Citazione Messaggio inviato da Rh_negativo Visualizza messaggio
Ogni parola è un'invenzione linguistica
Si, grazie. Ma per mettere in luce il vero significato di omofobia, o meglio, il suo vero fine, va definita come neologismo.

Con quale diritto si vuole impedire ad una persona di provare avversione o fastidio per pratiche che provocano appunto avversione o fastidio? E che fine ha fatto la libertà di parola e di espressione? Se io considero cattiva una determinata pratica, oltre che pericolosa e degradante, perché non posso dirlo? Perché devo essere censurato quando affermo che l’omofobia è un trucco, un’invenzione che stanno utilizzando per farmi tacere ed ottenere altri scopi, ben diversi dalla “protezione delle minoranze” o altre sciocchezze del genere? Un conto è combattere le discriminazioni, gli attacchi fisici, gli insulti. Un conto è impedire o peggio punire la libertà di parola e di espressione, con la scusa che “qualcuno potrebbe offendersi”. Bene: anch’io mi offendo. Se mi riducono la libertà di parola mi offendo, tantissimo. Come la mettiamo?