Pagina 5 di 102 PrimoPrimo 12345678910111213141555 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 61 fino 75 di 1516

Discussione: Nintendo Switch | Topic Ufficiale

  1. #61
    エッチ恋人 (GOTY) L'avatar di izumi1988
    Registrato il
    14-01-2010
    Messaggi
    36.705

    Citazioni
    8

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Latto89 Visualizza messaggio
    Ps. ti voglio bene izu


    PS. Mi è venuto voglia di Lucky Star <3
    SHAFT & Monolith Soft FAN /人 ‿‿ 人\


  2. #62
    Spettro L'avatar di Nikke-N4E
    Registrato il
    20-06-2010
    Messaggi
    13.044

    Citazioni
    7

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Latto89 Visualizza messaggio
    Peggio .... sei stato accostato ad un Lolicon interista
    Si purtoppo ero già a conoscenza di questa disgrazia

  3. #63
    Ninja Nintendo L'avatar di Black Hole
    Registrato il
    25-03-2014
    Messaggi
    6.833

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Brevetto NX



    Brevetto controller NX



    Brevetto sistema di registrazione e condivisione obbiettivi


  4. #64
    Like a Dragon L'avatar di Syn23
    Registrato il
    03-09-2009
    Messaggi
    10.709

    Citazioni
    10

    Predefinito

    Me li ero persi.
    Certo sono talmente vaghi che dicono davvero poco.

    Per quello che c'è scritto potrebbe essere pure il brevetto del Wii U.

  5. #65
    Yoshi's Fan L'avatar di BlackYoshi
    Registrato il
    23-07-2010
    Messaggi
    2.171

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Se è tutto confermato dico solo questo: HYPEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!
    Io mi fido abbastanza di questo sito...

    Rumor
    SpeSkullations #19 – Qui si fa clickbait su NX
    Sono mesi che mi domando, e qualcuno mi domanda, un articolo su NX. Avendo firmato un NDA con Nintendo Japan, di quelli che prevedono ripercussioni in caso lo si infranga, ho cercato per molto tempo un modo per scrivere di NX in modo da dare una serie di informazioni senza per questo venir meno a quanto siglato.

    Incominciamo dicendo che Nintendo spesso cambia piani, che spesso fa in modo tale da poter avere una via d’uscita rapida per non perdere gli investimenti fatti, così ciò che viene trattato in questo articolo sono informazioni risalenti a Marzo 2015, con qualche correzione di Giugno/Luglio.

    La mia fonte, specie per NX, è una dipendente della sede giapponese, che rischia il posto anche solo a parlarmi, ed è per questo che, pur volendone fare il nome, non posso. Cosa la spinge a dare una serie informazioni? Da un lato la sicurezza di non aver mai divulgato con il suo nome informazioni, dall’altra una mentalità nei confronti dell’annuncio dei prodotti e dei prototipi differente, perché le piacerebbe che Nintendo si aprisse di più nei confronti dell’R&D (Research & Development).

    Ciò che mi è stato inviato è un corposo pacchetto di patent, ora alcuni resi pubblici, informazioni, dichiarazioni di intenti, assieme ad una lista di giochi potenzialmente in sviluppo, dico potenzialmente perché più che le console i giochi vengono spesso cancellati, third parties compresi.

    L’intenzione di Nintendo è quella di creare un sistema NX, un impianto NX, un mondo NX, non legato essenzialmente ad un solo device. Dunque andando con ordine Wii U è ancora nei piani di Nintendo, complice i buoni risultati di software come Splatoon la console occuperà il 2016 come console da casa di Nintendo. Nintendo 3DS, invece, comincia ad avere qualche anno sulle spalle ed è prossimo il suo pensionamento, prossimo con i tempi diluiti di un cambio console, ovviamente, con giochi che arriveranno comunque, ma i main project spostati altrove.

    Ma quindi NX è una console portatile? Stai dicendo questo? No, NX è un sistema di gioco interconnesso, basato su più device. Con l’aiuto di patent, ora disponibili al pubblico, cercherò di spiegare cos’è NX. Nintendo vuole creare un ambiente di sviluppo che possa veicolare progetti di gioco destinabili, praticamente premendo un pulsante, su più piattaforme, siano esse console o anche cellulari. Di conseguenza l’intenzione è quella di avere un catalogo di titoli spalmato su più piattaforme, ognuna con le sue peculiarità, e il termine piattaforme sarà più chiaro più avanti. Sto parlando di una forma di cross-play e cross-buy simile a quanto sta facendo Microsoft con Xbox e PC, attraverso il sistema operativo Windows 10, grazie al quale la libreria Xbox è giocabile su PC e molti giochi vi escono anche.

    Il risultato di un’operazione simile è un forte abbattimento dei costi di sviluppo, che per Nintendo erano assai elevati avendo due macchine con caratteristiche tecniche così differenti, e la possibilità di dare più scelta ai consumatori. Come si fa a dare più scelta ai giocatori se i giochi sono gli stessi?

    I giocatori avranno a disposizione, su più device, lo stesso gioco, con l’intenzione di poterne sincronizzare il salvataggio online e tramite sincronizzazione in locale, in modo da proseguire su diversi dispositivi lo stesso gioco con caratteristiche differenti, oltre alla possibilità di vedere giochi esclusivi per i singoli device stessi.

    Centrale per NX è il sistema di account NNID (Nintendo Network ID), che sarà sempre legato al singolo device, ma permetterà di condividere dettagli tra le varie piattaforme, come la lista amici, contenuti, giochi da scaricare in locale, e grazie al nuovo membership program, il Club Nintendo per capirci, avremo modo di beneficiare delle nuove politiche di Nintendo in termini di reward in maniera del tutto diversa.

    Accreditamento immediato, monitoraggio dai device del proprio account e saldo, reward di giochi decisamente ampliato, sistema di obbiettivi basato su quanto utilizzato in precedenza per singoli giochi come NES Remix, applicazioni, anche mobile, per comprare i giochi, grazie alle credenziali del NNID, da un device e farlo scaricare da un altro in stand-by. Nintendo sta considerando la possibilità di inserire achievement di gioco che possano riflettersi sullo status del NNID come badge di progressione e la possibilità di reinvestire i propri progressi in contenuti come costumi, sbloccabili e premi veri e propri.

    Sì ma parlando di console? Parlando di console ci troviamo di fronte ad una strategia divisa in due parti. Nintendo sta attualmente mettendo in atto quella che potrebbe essere chiamata la “transizione morbida”, preparando dunque una presentazione di un device portatile nel 2016, orientativamente per primavera 2016, cercando di farlo debuttare per fino anno, massimo primavera 2017.

    Le specifiche tecniche non saranno elevatissime, parliamo di una portatile che come prestazioni è nell’orbita di una PSVita più performante, con medesima risoluzione di schermo, anche se forse con l’abbattimento di alcuni costi dei materiali potrebbero optare per i 720p, compatibile con gli engine più recenti, diciamo un’entry level per esser supportata dagli stessi motori. Purtroppo non posso parlare di come sarà fatta questa console, ma sicuramente la retrocompatibilità con Nintendo 3DS ha creato grane non indifferenti, soprattutto per via del tipo di supporto per i giochi.

    Grandissima attenzione verrà riposta ai sistemi anti-pirateria, che su Nintendo 3DS han funzionato meglio che su Nintendo DS, difatti il secondo device è la piena dimostrazione di queste politiche. Successivamente al lancio del device portatile verrà immessa sul mercato una macchina, che andrà sostanzialmente a sostituire Wii U, per capirci, che non avrà un’ottica di lettura, ma gestirà tutto tramite Hard Disk interno, esterno e memorie rapide per una serie di caricamenti come quello del sistema operativo e stand-by, con l’opzione di un’ottica esterna.

    Ci troveremo di fronte ad un apparecchio da collegare alla TV, che sarà in grado di sincronizzarsi con il device portatile, ma non ne necessiterà obbligatoriamente. Grazie alla formattazione dei dischi proprietaria, come su Wii U, sarà senz’altro più difficile operare per utilizzare software non autorizzati, che verranno controllati, e in caso di errore riparati attraverso la nostra connessione, periodicamente così da non avere a che fare con problematiche di perdita di dati e via dicendo. L’idea è quella di conservare i dati sempre intatti, come se il sistema facesse un backup.

    Dal punto di vista delle specifiche arrivano senz’altro le note dolenti per gli amanti dei TFLOPS, poiché il sistema, complice la libreria condivisa in gran parte, non avrà sotto numerosi cavalli, ma si assesterà su livelli di concorrenza attuale, senza sbilanciarmi quanto verso l’alto perché parliamo sempre, come anche il device portatile, di target. Di conseguenza i giochi del catalogo comune beneficeranno di upscaling, texture più pulite, caricamenti più rapidi, filtri maggiormente ottimizzati e nel migliori dei casi una versione apposita, dunque con modelli migliorati.

    Nintendo sta lavorando molto sull’infrastruttura del sistema operativo, avendo richiesto consulenze a sistemisti che han lavorato per Google e per Android, andando a rivolgersi anche a glorie del passato che han curato il sistema operativo di Nintendo GameCube e il browser di Wii U. Certamente quanto visto con la console casalinga attuale è servito a Nintendo per fare chiarezza sui tempi di risposta di un OS (Operating System). Considerando che sarà condiviso, di nuovo similarmente a quanto fatto da Microsoft con Windows 10, avremo di fronte versioni personalizzate dello stesso OS, con aggiornamenti contemporanei e funzioni studiate appositamente.

    Il device casalingo scaricherà i software in remoto su hard disk e grazie ai sistemi di comunicazione sperimentati con il GamePad di Wii U sarà in grado di trasmettere il kernel del gioco al device portatile che lo scaricherà automaticamente se in stand-by o avviato, sfruttando anche la trasmissione locale del device casalingo in caso di connessioni meno affidabili.

    Il device portatile avrà una sua memoria interna, espandibile, e sarà previsto di poter differenziare il catalogo di giochi salvato, così da non riempire subito la console, cancellando i software che poi riscaricheremo a nostro piacimento, funzione prevista anche per quello da casa.

    Per quanto riguarda la retrocompatibilità con Wii U, Nintendo sta mettendo a punto un sistema grazie al quale sarà possibile utilizzare il device portatile o eventualmente lo stesso GamePad di Wii U, anche se non è ancora stato stabilito come e se verrà messo in vendita. Allo stesso modo la compatibilità con Wiimote e Pro Controller è in fase di valutazione, volendo Nintendo rivedere i sistemi di trasmissione dati e riconoscimento delle periferiche. Per quanto riguarda l’assenza di un’eventuale ottica Nintendo prevede un’ottica esterna o il passaggio del catalogo tramite NNID ed eShop con i software scaricati, ma è chiaramente un passaggio in via di definizione essendo molto aperto alla possibilità di prendere software senza attualmente averlo, com’è in considerazione una sorta di sharing di una serie di titoli, portando il download play ad una nuova vita sia in locale sia online tramite un selezionati massimo numero di account.

    L’infrastruttura online verrà rivista, ma Nintendo è intenzionata a tenere operazioni di successo come Miiverse, ampliandolo ancora di più e rendendolo un hub centrale per comunicazioni dagli sviluppatori e punto di ritrovo per i giocatori in maniera ancora più interattiva con la possibilità di caricare video, screenshot in maniera integrata al sistema e non dipendente dal gioco.

    Verrà inoltre rivista la politica legata a chat vocale e sistemi di interazione di utenti, anche se dipenderanno molto dall’età dei giocatori e Nintendo procede con i piedi di piombo su questi temi volendo garantire che, nel caso di una chat di sistema (patent Wii U), vengano tutelati i minori.

    Il device da casa seguirà il lancio di quello portatile a circa 6-12 mesi di distanza, creando il sistema NX, cardine della nuova politica Nintendo che sarà così in grado di sviluppare giochi spendendo meno, impiegando meglio le sue risorse su differenti progetti.

    Durante l’E3 di Los Angeles sono stati avvicinati selezionati sviluppatori di grande case a cui è stato mostrato NX come idea e sistema, con le specifiche target, e questo spiega lo scivolone di Square-Enix su Dragon Quest XI che è ovviamente in fase più che embrionale, ma Nintendo ha cominciato a spedire i primi dev-kit a team scelti appositamente, similarmente a quanto fatto con Wii U e Ubisoft. Fra questi team troviamo CapCom, Square-Enix, Ubisoft ed anche Electronic Arts. Per quanto riguarda i giochi i nomi sono tanti e possono trarre in inganno potendosi trattare di spin-off, si parla di Dragon Quest, Final Fantasy, Sonic, F-Zero, Metroid, mentre Zelda uscirà su Wii U per via di costi di sviluppo al momento elevati per poterlo portare anche su NX, ma non è fuori questione possa essere riproposto in qualche forma se Nintendo deciderà di investire maggiormente sulla questione per poter piazzare più unità di lancio.

    Qual è il gimmick dei device? Bhe aspettate di vederne le forme e i metodi di controllo. Ovviamente Nintendo può sempre cambiare il proprio piano, ed eventualmente decidere di non sviluppare uno o l’altro progetto, ma non è fuori questione un bundle con entrambi i device, quando ci sarà un abbassamento dei costi di produzione. Uno dei motivi principali nella scelta delle componenti, tra AMD, sviluppo interno e outsourcing è il prezzo a cui Nintendo vuole vendere questi device. Le tasche dei consumatori non sono elevatissime e di certo comprare due device non sarà economico, ma proprio per la natura interdipendente Nintendo punta a prezzi bassi per il singolo device, circa 200-300euro e un’accoppiata che non superi i 500euro di bundle.

    Lo scenario futuro dunque si comporrà di Nintendo Direct, che avranno host a seconda dei mercati di appartenenza se Nintendo non sarà in grado di presentare un nuovo CEO entro la data di registrazione, previsti per fine Settembre-metà Ottobre. Verrà mostrato un nuovo gioco in sviluppo, relativo a Mario, in 3D, assieme ad un trailer di Zelda, mentre purtroppo Retro Studios probabilmente non riuscirà a portare a termine quanto previsto per Wii U, dovendo dunque spostare tutto su NX e dunque dovendo aspettare almeno 10-18 mesi per il primo annuncio. Verrà inoltre spiegato il nuovo Club Nintendo e il suo sistema di reward, la cui completezza e piena funzione avverrà con il sistema NX.

    Nintendo inoltre prevede di fare accordi commerciali con le compagnie telefoniche, italiane comprese, per gestire al meglio le applicazioni di Miiverse, Club Nintendo e acquisto software da cellulare, alcune di queste in uscita entro Marzo 2016, senza contare il primo gioco mobile frutto della partnership con DeNA.

    Come sempre: tutto deciso? tutto sarà così? Stando alle informazioni che ho a disposizione datate Marzo e Giugno 2015 sì, ma Nintendo è imprevedibile e può sempre smussare, rivedere e cambiare progetti in pochi mesi, come fece con Wii U, in tal caso se avrò occasione di conoscerne i dettagli non tarderò a comunicarli.
    Fonte: nintendon.it
    Ultima modifica di Aquan : 16-10-2015 alle ore 16.28.40
    Yo-yo-yoshiiiii
    ~ Yoshi



    Playing Xenoblade Chronicles X!

    Miiverse: BlackYoshi1996
    Steam: Pappagallo

  6. #66
    Disadattato L'avatar di Latto89
    Registrato il
    08-03-2012
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    14.591

    MyNintendo
    Latto89
    PSN
    SkitteryLatto
    Steam
    Latto89
    Xbox Live
    SkitteryLatto
    Citazioni
    65

    Predefinito

    Se fosse tutto vero sarebbe una svolta epocale, ma ancora devo capire quanto sia positivo o negativo il tutto.

    Alcuni punti sono estremamente interessanti, altri che mi fanno temere nel più grande flop esistente.

    Boh è inutile pensarci ora ...

    Basta che quando sarà mi fanno uno Splatoon 2
    PSN ID: SkitteryLatto Xbox Live: SkitteryLatto Codice amico 3DS: 5172-0424-7715 WiiU: Latto89

  7. #67
    Yoshi's Fan L'avatar di BlackYoshi
    Registrato il
    23-07-2010
    Messaggi
    2.171

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Latto89 Visualizza messaggio
    Se fosse tutto vero sarebbe una svolta epocale, ma ancora devo capire quanto sia positivo o negativo il tutto.

    Alcuni punti sono estremamente interessanti, altri che mi fanno temere nel più grande flop esistente.

    Boh è inutile pensarci ora ...

    Basta che quando sarà mi fanno uno Splatoon 2
    Bisogna anche capire se si sono inventati di sana pianta o no
    Yo-yo-yoshiiiii
    ~ Yoshi



    Playing Xenoblade Chronicles X!

    Miiverse: BlackYoshi1996
    Steam: Pappagallo

  8. #68
    Spettro L'avatar di Nikke-N4E
    Registrato il
    20-06-2010
    Messaggi
    13.044

    Citazioni
    7

    Predefinito

    Mah, non ho bene capito il discorso del lettore ottico e dell' hard disk.


    Comunque per ora mi è indifferente, non mi fa hyppare ma nemmeno me lo fa schifare.
    Vediamo.

  9. #69
    Grande Z L'avatar di Simgiov
    Registrato il
    13-10-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    10.619

    Citazioni
    62

    Predefinito

    Abbastanza interessante, una console fissa equiparabile a XONE/PS4 + una portatile che fa girare gli stessi giochi ma a res più bassa e con diverse impostazioni grafiche. Nintendo però dovrebbe tirar fuori un po' di palle e metterci un hardware decente, non può fare lo stesso errore per la terza generazione di fila... e l'affermazione del target a 500€ del bundle delle due console fa proprio pensar male in questo senso...

  10. #70
    Ninja Nintendo L'avatar di Black Hole
    Registrato il
    25-03-2014
    Messaggi
    6.833

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Rumor
    "L’intenzione di Nintendo è quella di creare un sistema NX, un impianto NX, un mondo NX, non legato essenzialmente ad un solo device. Dunque andando con ordine Wii U è ancora nei piani di Nintendo, complice i buoni risultati di software come Splatoon la console occuperà il 2016 come console da casa di Nintendo. Nintendo 3DS, invece, comincia ad avere qualche anno sulle spalle ed è prossimo il suo pensionamento, prossimo con i tempi diluiti di un cambio console, ovviamente, con giochi che arriveranno comunque, ma i main project spostati altrove."
    Perché quando lo dico io nessuno mi crede?
    Ultima modifica di Aquan : 16-10-2015 alle ore 16.29.36

  11. #71
    Grande Z L'avatar di Simgiov
    Registrato il
    13-10-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    10.619

    Citazioni
    62

    Predefinito

    Perchè guardando i giochi in uscita per le due console... ci sono solo cazzate per entrambe (a parte Zelda che è al limite del vaporware)

  12. #72
    Yoshi's Fan L'avatar di BlackYoshi
    Registrato il
    23-07-2010
    Messaggi
    2.171

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Black Hole Visualizza messaggio
    "L’intenzione di Nintendo è quella di creare un sistema NX, un impianto NX, un mondo NX, non legato essenzialmente ad un solo device. Dunque andando con ordine Wii U è ancora nei piani di Nintendo, complice i buoni risultati di software come Splatoon la console occuperà il 2016 come console da casa di Nintendo. Nintendo 3DS, invece, comincia ad avere qualche anno sulle spalle ed è prossimo il suo pensionamento, prossimo con i tempi diluiti di un cambio console, ovviamente, con giochi che arriveranno comunque, ma i main project spostati altrove."

    Perché quando lo dico io nessuno mi crede?
    Perché Nintendo non ha ancora presentato alcun nuovo gioco
    Ed infatti a fine post scrivono
    Lo scenario futuro dunque si comporrà di Nintendo Direct, che avranno host a seconda dei mercati di appartenenza se Nintendo non sarà in grado di presentare un nuovo CEO entro la data di registrazione, previsti per fine Settembre-metà Ottobre. Verrà mostrato un nuovo gioco in sviluppo, relativo a Mario, in 3D, assieme ad un trailer di Zelda, mentre purtroppo Retro Studios probabilmente non riuscirà a portare a termine quanto previsto per Wii U, dovendo dunque spostare tutto su NX e dunque dovendo aspettare almeno 10-18 mesi per il primo annuncio. Verrà inoltre spiegato il nuovo Club Nintendo e il suo sistema di reward, la cui completezza e piena funzione avverrà con il sistema NX.
    Se cacciano un nuovo Mario 3D sicuramente vivrà ancora un po'
    Yo-yo-yoshiiiii
    ~ Yoshi



    Playing Xenoblade Chronicles X!

    Miiverse: BlackYoshi1996
    Steam: Pappagallo

  13. #73
    Ninja Nintendo L'avatar di Black Hole
    Registrato il
    25-03-2014
    Messaggi
    6.833

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da BlackYoshi Visualizza messaggio
    Perché Nintendo non ha ancora presentato alcun nuovo gioco
    Ed infatti a fine post scrivono


    Se cacciano un nuovo Mario 3D sicuramente vivrà ancora un po'
    "Purtroppo Retro Studios probabilmente non riuscirà a portare a termine quanto previsto per Wii U, dovendo dunque spostare tutto su NX e dunque dovendo aspettare almeno 10-18 mesi per il primo annuncio."

    Ma quanto c@@zzo ci mettono a fare un gioco 'sti qua?!?

  14. #74
    Ninja Nintendo L'avatar di Black Hole
    Registrato il
    25-03-2014
    Messaggi
    6.833

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da BlackYoshi Visualizza messaggio
    Perché Nintendo non ha ancora presentato alcun nuovo gioco
    Ed infatti a fine post scrivono


    Se cacciano un nuovo Mario 3D sicuramente vivrà ancora un po'
    Tu faresti uscire Pokkén su una console che dopo 6 mesi dalla pubblicazione di quest' ultimo andrebbe in pensione?

  15. #75
    Yoshi's Fan L'avatar di BlackYoshi
    Registrato il
    23-07-2010
    Messaggi
    2.171

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Black Hole Visualizza messaggio
    Tu faresti uscire Pokkén su una console che dopo 6 mesi dalla pubblicazione di quest' ultimo andrebbe in pensione?
    La base installata ce l'ha (con un ottimo attach rate)... non mi sembra così stupida come cosa
    Yo-yo-yoshiiiii
    ~ Yoshi



    Playing Xenoblade Chronicles X!

    Miiverse: BlackYoshi1996
    Steam: Pappagallo

Informazioni discussione

Users Browsing this Thread

Al momento 2 utenti stanno leggendo questo topic. (0 utenti registrati e 2 ospiti)

Bookmark

Regole di scrittura

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi pubblicare allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •