Pagina 3 di 5 PrimoPrimo 12345 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 31 fino 45 di 72

Discussione: Blade Runner 2049, di Denis Villeneuve (in Italia il 04/10/2017)

  1. #31
    E3 2015: io c'ero
    Registrato il
    03-10-2010
    Messaggi
    13.542

    PSN
    RASTATROK
    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da DJsparco92 Visualizza messaggio
    la sceneggiatura nn è di villenueve
    Nemmeno quella di Enemy, Prisoners, Sicario, Arrival e del prossimo Dune se è per questo

    Gli unici film che ha scritto son quelli canadesi ai quali accennava jaack

  2. #32
    Spettro L'avatar di DJsparco92
    Registrato il
    29-03-2013
    Messaggi
    27.712

    Citazioni
    15

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Don Giannarelli Visualizza messaggio
    Nemmeno quella di Enemy, Prisoners, Sicario, Arrival e del prossimo Dune se è per questo

    Gli unici film che ha scritto son quelli canadesi ai quali accennava jaack
    ero convinto del contrario,allora nulla da dire

  3. #33
    Risolvo problemi L'avatar di -trattino
    Registrato il
    04-11-2011
    Residenza
    Shitaly
    Messaggi
    8.606

    Citazioni
    38

    Predefinito

    Nuovo trailer



    L'hype è sotto le scarpe, ma mi sa che lo vedrò comunque.

    « Frankly, I cannot conceive how any thoughtful man can really be happy. » --- H.P. Lovecraft

  4. #34
    Voivoda L'avatar di Rem
    Registrato il
    20-02-2015
    Messaggi
    1.815

    Steam
    AdRem
    Citazioni
    40

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da -trattino Visualizza messaggio

    L'hype è sotto le scarpe, ma mi sa che lo vedrò comunque.
    Idem, anche dopo aver visto il trailer

  5. #35
    E3 2015: io c'ero
    Registrato il
    03-10-2010
    Messaggi
    13.542

    PSN
    RASTATROK
    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da -trattino Visualizza messaggio
    A quanto pare Villeneuve si è portato dietro Jóhann Jóhannsson, che aveva già realizzato la colonna sonora del suo Sicario, per comporre quella di Blade Runner 2.
    Buona notizia, certi brani di Sicario sono davvero belli...



    ... Anche se sarà difficile eguagliare la maestosità del lavoro fatto da Vangelis ai tempi di Blade Runner.
    Speravi di ritrovarti un vero compositore per il sequel di uno dei film con la miglior colonna sonora di tutti i tempi, vero?
    TOO BAD! Beccati MEMEZIMMER

    https://www.residentadvisor.net/news.aspx?id=39994

  6. #36
    E3 2015: io c'ero
    Registrato il
    03-10-2010
    Messaggi
    13.542

    PSN
    RASTATROK
    Citazioni
    0

    Predefinito

    PS:



    Corto prequel diretto da Watanabe con OST by FlyLo & Kuedo.

    Mi sa che ascolterò più l'OST di questo che del film originale


  7. #37
    Risolvo problemi L'avatar di -trattino
    Registrato il
    04-11-2011
    Residenza
    Shitaly
    Messaggi
    8.606

    Citazioni
    38

    Predefinito

    Quei bei momenti in cui hai un pomeriggio tutto libero, vai al cinema per vederti Blade Runner 2049 in santa pace (sì, qui a Torino fanno pure proiezioni - in lingua originale! - alle tre e mezza di pomeriggio, quando presumibilmente non ci sono spettatori scassa maroni)... e scopri che la programmazione è stata spostata di mezz'ora indietro rispetto a quella che il sito del cinema indicava soltanto fino a stamattina

    Ma vaff...

    « Frankly, I cannot conceive how any thoughtful man can really be happy. » --- H.P. Lovecraft

  8. #38
    Il presidente! L'avatar di portospeed
    Registrato il
    03-10-2008
    Residenza
    porto(portugal)
    Messaggi
    11.026

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Appena finito di vedere, per me è un'opera d'arte, non perfetto dal punto di vista narrativo e meno d'impatto rispetto al primo, ma è un filmone,con una sceneggiatura meravigliosa ed una colonna sonora al livello del primo. Miglior film dell'anno per me ma mi manca ancora da vedere mother.

  9. #39
    「ヒーロー見参」 L'avatar di Aquan
    Registrato il
    21-01-2005
    Messaggi
    11.493

    Citazioni
    90

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da -trattino Visualizza messaggio
    Quei bei momenti in cui hai un pomeriggio tutto libero, vai al cinema per vederti Blade Runner 2049 in santa pace (sì, qui a Torino fanno pure proiezioni - in lingua originale! - alle tre e mezza di pomeriggio, quando presumibilmente non ci sono spettatori scassa maroni)... e scopri che la programmazione è stata spostata di mezz'ora indietro rispetto a quella che il sito del cinema indicava soltanto fino a stamattina

    Ma vaff...

    Se stai parlando del Centrale in via Carlo Alberto avremmo potuto incontrarci senza saperlo, sono andato li proprio nel pomeriggio

    Confermo quanto dice portospeed: il film fa esattamente quello che un seguito di BR avrebbe dovuto fare, forse migliorabile giusto in qualche pezzetto ma per quello son sicuro che salterà fuori la versione estesa nel dvd che aggiungerà una manciata di scene interessanti.
    In più l'ho visto pure in lingua originale quindi me lo sono proprio goduto per bene

  10. #40
    Spettro L'avatar di wozzek
    Registrato il
    17-05-2003
    Messaggi
    11.494

    Citazioni
    5

    Predefinito

    Tecnicamente ineccepibile, ritmi non da blockbuster (E perfetti) ... Solo qualcosa a livello di sceneggiature (prevedibilità di un paio di momenti, gestita un po male) se si deve cercare il pelo dell'uovo.
    Comunque mi aspettavo un Blockbuster e invece trovo un film molto personale e che può far storcere il naso (" è lentooooooooooooooooo") ai mangiatori di poc corn

  11. #41
    Risolvo problemi L'avatar di -trattino
    Registrato il
    04-11-2011
    Residenza
    Shitaly
    Messaggi
    8.606

    Citazioni
    38

    Predefinito

    Non so, l'ho trovato un po'... noiosetto?

    Premetto che Blade Runner non è il mio film preferito (vedi alla voce Apocalypse Now), né il mio film di fantascienza preferito (vedi alla voce Aliens), anche se la ritengo una delle pellicole artisticamente più suggestive che abbia mai visto in vita mia; e che Arrival, unica altra incursione di Villeneuve nella fantascienza, mi aveva fatto sinceramente e limpidamente schifo (come forse qualcuno ricorderà, visto che si era scatenato un piccolo dibattito nel forum).

    Non è un film brutto, questo 2049. Affatto.
    Dal punto visivo è abbastanza maestoso, anche se non è vero che alla in verità piuttosto anonima Los Angeles del 2049 venga dedicato poco spazio, come dicono quasi tutte le recensioni (anonima nel senso che non fa nulla più di quanto non avesse fatto Scott nell'82 - e senza CGI). Purtroppo. Quando però poi Villeneuve fa di testa sua, tira fuori cose molto belle, come la gigantesca discarica a cielo aperto che era San Diego, una Las Vegas in rovina e inabitabile, e soprattutto gli interni della sede della nuova corporazione che ha preso il posto della Tyrell Corp: interni a dir poco strepitosi, per certi versi, con il loro finissimo minimalismo, e la loro assoluta eleganza. Da un lato vorrei viverci, lì dentro; dall'altra so che mi inquieterebbero da morire. Si nota poi la differenza fra lo Scott dei giorni nostri (quello dei prequel di Alien) e Villeneuve, regista molto più fine e attento ai dettagli: solo vent'anni sono passati dall'epoca in cui si svolgeva il primo Blade Runner, e infatti il balzo tecnico non è affatto enorme, con molti arredamenti e molte tecnologie presenti nel capitolo originale che ritornano, giusto un po' aggiornati, o che vengono create ex novo rispettando però la plausibilità di questo universo filmico (come le automobili volanti, praticamente immutate, o "antiquati" juke-box olografici).
    La colonna sonora è decisamente pompata per tutto il film: anche se è cyberpunk al 100%, senza particolari guizzi, l'ho trovata piacevole e adatta. Certo però che manca in maniera sensibile di momenti veramente memorabili. Mi chiedo perché Vangelis non lavori più per Hollywood, eccheccazzo

    Questi erano i due aspetti a cui più tenevo.

    E' però dal punto di vista della sceneggiatura che, boh, non mi ha detto quasi nulla.
    Come nel Blade Runner originale, c'è pochissima azione in senso stretto, e il ritmo è piuttosto lento; a differenza del Blade Runner originale, la trama è decisamente "presente": nella pellicola di Scott c'erano molti momenti di grande suggestione, ma tutto sommato fini a sé stessi (mi vengono in mente le bellissime riprese dentro l'appartamento del tecnico/giocattolaio che ospitava Roy e la sua compagna), e l'intreccio in generale era piuttosto lineare.
    Qui invece succedono un sacco di cose... forse troppe: il protagonista va da una parte all'altra della California per tutto il film, in maniera abbastanza casuale e pilotata dalla sceneggiatura. C'è tanta carne al fuoco - nonostante Gosling sia onnipresente sulla scena, e quindi il punto di vista dello spettatore sia naturalmente limitato -, ma mi è rimasto poco. L'intreccio è quello collaudato dei blockbuster, con tutti i momenti tipici (cattivone - che poi tanto cattivo non è - che spiega il piano per filo e per segno, "tentazione" dell'eroe, che viene invitato sulla strada del male, ritrovamento del vecchio e burbero "maestro" e iniziali incomprensioni, e così via) e, diciamocelo, un po' banalotti. La sottotrama romantica potevano tranquillamente risparmiarcela, imo: non è male, ed è sicuramente un po' più interessante rispetto alla classica love story da blockbuster, ma è palesemente "ispirata" - in maniera quasi fastidiosa - a un famoso film di fantascienza del 2013.
    Anche i temi trattati sono sempre quelli: diversa la "causa contingente", che nell'originale era la morte precoce dei replicanti, mentre qui
    Spoiler:
    , ma alla fin fine si parla sempre del confine che separa (o separerebbe) umani e... finti umani (che all'altezza del 2049 "escono dalle fottute pareti" [cit.]: nel film ci sono parecchi personaggi, e solo un paio non sono replicanti).
    Molto buoni gli attori, con un Gosling che nella sua ormai proverbiale impassibilità è perfetto per il ruolo, e un Ford scazzato al punto giusto. Se siete fra i numerosi hater di Gosling (ormai fa figo essere hater di un attore) non andate a vedere il film, perché è presente per il 95% del tempo. Se invece siete fra i [di gran lunga più] numerosi hater di Leto, sappiate che il suo screening time sarà di circa... dieci minuti, su due ore e quaranta. Peraltro interpreta un personaggio piuttosto affascinante.

    Di più non posso dire perché anticiperei pezzi di trama.

    Però.
    Però ci sono le scene finali (e il finale vero e proprio - signori, che finale). A dir poco meravigliose - pur nella loro prevedibilità. E con il ritorno a sorpresa di
    Spoiler:
    che mi ha fatto quasi commuovere per la maniera sottile con cui viene utilizzato. Da solo il finale di questo film basta a aggiungere un buon punto alla valutazione complessiva.
    Finale che è tra l'altro perfettamente autoconclusivo, anche se fin troppo palese è la volontà di creare un - ennesimo - franchise cinematografico: almeno un grosso snodo della trama, cui si accenna solo, rimane aperto
    Spoiler:
    Io spero con tutto il cuore che l'inevitabile sequel non si concentri su di esso, perché è roba trita e ritrita. Ma non ci credo molto.

    Una bella esperienza cinematografica, in definitiva, anche se come film a 360° mi ha lasciato insoddisfatto. Non penso sia un caso se per tutto il pomeriggio ho ripensato continuamente alla fotografia e alle scenografie, e quasi mai alla storia.
    Io consiglio di andarlo a vedere senza sé e senza ma. Fosse anche solo perché, per una volta, sono riusciti a tirare fuori un sequel quantomeno buono.
    Ultima modifica di -trattino : 07-10-2017 alle ore 00.00.26

    « Frankly, I cannot conceive how any thoughtful man can really be happy. » --- H.P. Lovecraft

  12. #42
    Risolvo problemi L'avatar di -trattino
    Registrato il
    04-11-2011
    Residenza
    Shitaly
    Messaggi
    8.606

    Citazioni
    38

    Predefinito

    Dimenticavo: un applauso per l'attrice che interpreta la "fidanzata" di Gosling.

    Una figa spaziale.

    Spoiler:


    Potrei stare a rimirarle le tette per tutto il giorno, giuro.

    Citazione Messaggio inviato da Aquan Visualizza messaggio
    Se stai parlando del Centrale in via Carlo Alberto avremmo potuto incontrarci senza saperlo, sono andato li proprio nel pomeriggio

    L'annotazione sulla lingua originale in realtà era buttata un po' lì per far rosicare chi si lamenta sempre che nella sua città non ha cinema che proiettano in lingua


    Ho visto che lo davano al Centrale, ma è un cinema con uno schermo di gran lunga troppo piccolo. Ottimo per vedere film "normali" senza doppiaggio, ma per pellicole che puntano così tanto sull'aspetto visivo lascia a desiderare.


    L'ho visto all'Ideal, il mio cinema preferito assieme al Lux e al Massimo.
    Tra l'altro hanno un impianto audio davvero ottimo.


    Mi riservo di concedere al film una seconda visione, magari proprio in inglese.
    Spero che il Massimo (che ha degli ottimi schermi) lo proietti prima o poi durante le sue rassegne di cinema in lingua.
    Ultima modifica di -trattino : 06-10-2017 alle ore 23.57.53

    « Frankly, I cannot conceive how any thoughtful man can really be happy. » --- H.P. Lovecraft

  13. #43
    Papertroll L'avatar di blackseedboy
    Registrato il
    02-06-2008
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    44.747

    Citazioni
    44

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da -trattino Visualizza messaggio
    Non so, l'ho trovato un po'... noiosetto?.
    Perdonami, ma non potevo non dedicartela



    Così, in amicizia.


  14. #44
    Risolvo problemi L'avatar di -trattino
    Registrato il
    04-11-2011
    Residenza
    Shitaly
    Messaggi
    8.606

    Citazioni
    38

    Predefinito

    Il post poi continua, sai.

    « Frankly, I cannot conceive how any thoughtful man can really be happy. » --- H.P. Lovecraft

  15. #45
    Codice Fiscale L'avatar di 3cod3
    Registrato il
    29-11-2008
    Residenza
    Immagisfera
    Messaggi
    47.510

    PSN
    e3CoD3
    Citazioni
    49

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da -trattino Visualizza messaggio
    Blade Runner non è [...] il mio film di fantascienza preferito (vedi alla voce Aliens), anche se la ritengo una delle pellicole artisticamente più suggestive che abbia mai visto in vita mia
    Quoto questa parte (togliendo una "s" ad Aliens ), il resto non lo leggo, perchè non ho ancora visto il 2049
    Ultima modifica di 3cod3 : 07-10-2017 alle ore 03.15.42

Informazioni discussione

Users Browsing this Thread

Al momento 1 utenti stanno leggendo questo topic. (0 utenti registrati e 1 ospiti)

Bookmark

Regole di scrittura

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi pubblicare allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •