Discussione: Topic SPAM

  1. #92386
    piccolo lord L'avatar di laikacomehome
    Registrato il
    28-10-2010
    Messaggi
    1.298

    PSN
    Starfred
    Xbox Live
    Alfamedeo
    Citazioni
    4

    Predefinito

    Da grandissimo fan dell'universo di Sapko (letto tutti i libri, giocato tutti i giochi) sono estremamente soddisfatto.
    Fin quando le persone non capiranno cosa significhi adattare, ci saranno sempre grossi lamenti sul web...

  2. #92387
    Il Vero Rufus L'avatar di ottoDVD
    Registrato il
    20-09-2008
    Residenza
    Raccoon City
    Messaggi
    45.734

    PSN
    ottoDVD
    Citazioni
    88

    Predefinito

    Io non sono un fan, mi vedrò la serie e la giudicherò per quel che è senza fare particolari paragoni.

    Io problema è che non mi piace lui, lo trovo di una piattezza incredibile come attore.

  3. #92388
    piccolo lord L'avatar di laikacomehome
    Registrato il
    28-10-2010
    Messaggi
    1.298

    PSN
    Starfred
    Xbox Live
    Alfamedeo
    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da ottoDVD Visualizza messaggio
    mi vedrò la serie e la giudicherò per quel che è senza fare particolari paragoni.
    Ma dovrebbe essere sempre così, eh. Sempre.
    Giusto se stravolgono completamente l'animo dei personaggi o alcune tematiche portanti dell'opera originale, sarebbe opportuno incazzarsi. Ma film, serie TV derivate ecc. vanno valutate in primis come tali.

  4. #92389
    Ipocrita Ⓐ L'avatar di Sarhi
    Registrato il
    31-08-2013
    Messaggi
    3.310

    Citazioni
    9

    Predefinito

    Ma anche fosse uno dei soliti cagatoni made in Netflix acchiapperà tantissimo i fan del gioco, anche solo per curiosità per vedere cosa c'è di diverso o simile, quindi che poi si dimostrasse un lavoro di adattamento penoso o bellissimo, vinceranno sempre loro.

  5. #92390
    E3 2015: io c'ero L'avatar di Don Giannarelli
    Registrato il
    03-10-2010
    Messaggi
    15.319

    PSN
    RASTATROK
    Citazioni
    0

    Predefinito


  6. #92391
    Spettro L'avatar di Ryuuji Takasu
    Registrato il
    19-03-2014
    Messaggi
    11.547

    Citazioni
    20

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Don Giannarelli Visualizza messaggio




    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

    CPU
    :
    Intel Core i7 5820K | MB: Gigabyte GA-X99-ULTRA-GAMING | RAM: Corsair Vengeance K4 32GB DDR4 (4x8GB) | HS: Enermax Liqmax II 240 | VGA: Gigabyte Gtx 970 G1 GAMING EDITION | PSU: Seasonic Focus+ 750W |

  7. #92392
    Apache L'avatar di NL29
    Registrato il
    24-03-2013
    Residenza
    Bright Falls
    Messaggi
    6.069

    Citazioni
    1

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da siriodorione Visualizza messaggio
    I personaggi vanno paragonati, in caso, a quelli dei libri. Da quel che so è la trasposizione del primo libro che è un insieme di racconti che avvengono prima degli eventi iconici della serie (intendo sempre dei libri, i giochi vengono dopo cronologicamente). Tipo Geralt non ha ne barba ne cicatrice, come nei libri. Non bisogna vedere il videogioco per giudicare i personaggi esteticamente anche se difficile.
    Chiaramente sarà poi da vedere se personaggi e storia son ben fatti nel cointesto creato, ma ora non ne possiamo sapere nulla
    Infatti mi riferivo ai libri, non ai videogiochi.
    E' chiaro che la trasposizione in serie tv necessiti di un adattamento (se made in Netflix poi...), ma dal trailer quel che emerge dell'adattamento può anche non piacere. La cgi sembra abbastanza povera, Cavill a mio modo di vedere c'entra ben poco con Geralt e l'aspetto dei personaggi, Yennefer e le driadi su tutti, è lontano dall'originale.

  8. #92393
    Il Vero Rufus L'avatar di ottoDVD
    Registrato il
    20-09-2008
    Residenza
    Raccoon City
    Messaggi
    45.734

    PSN
    ottoDVD
    Citazioni
    88

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da laikacomehome Visualizza messaggio
    Ma dovrebbe essere sempre così, eh. Sempre.
    Giusto se stravolgono completamente l'animo dei personaggi o alcune tematiche portanti dell'opera originale, sarebbe opportuno incazzarsi. Ma film, serie TV derivate ecc. vanno valutate in primis come tali.
    No beh, se conosci un libro e ne fanno un film, è inevitabile fare confronti, tipo con Lo Hobbit, mentre ero al cinema e lo guardavo... Pensavo... Che è uno scherzo?

  9. #92394
    piccolo lord L'avatar di laikacomehome
    Registrato il
    28-10-2010
    Messaggi
    1.298

    PSN
    Starfred
    Xbox Live
    Alfamedeo
    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da ottoDVD Visualizza messaggio
    No beh, se conosci un libro e ne fanno un film, è inevitabile fare confronti, tipo con Lo Hobbit, mentre ero al cinema e lo guardavo... Pensavo... Che è uno scherzo?
    Si è inevitabile, ma sbagliatissimo. Sono due media diversi. Il cinema è un linguaggio totalmente differente dalla narrativa, l'autore cambia, il pubblico è diverso, l'epoca di creazione pure.
    Va valutato solo se il film è un bel film, se la serie è una bella serie eccetera.

    Le uniche cose che dovrebbero far drizzare le antenne riguardano le modifiche sostanziali rispetto all'opera originale e allo spirito dei personaggi.
    Un esempio che mi viene sempre da fare è il Punitore di Netflix. Frank Castle, nei fumetti, è un ex militare che è stato in Vietnam: torna e, a caso, la famiglia gli viene ammazzata durante un agguato tra mafiosi. Proprio questa casualità trasforma la sua in una crociata non contro solo gli uomini che gli hanno ammazzato moglie e figli, ma anche e soprattutto contro tutta la criminalità.
    È un passaggio fondamentale, tanto che Garth Ennis insinuerà il dubbio che Castle fosse solo uno psicopatico con un PTSD grosso come una casa, alla ricerca di una giustificazione.

    Nella serie Netflix, la famiglia gliela massacrano a causa di un intrigo politico-militare proprio direttamente ai suoi danni.
    Ci passa il mondo, tra le due cose. Il Punitore di Netflix poteva anche finire, si era vendicato della congiura elaborata alle sue spalle e stop.
    Poi che abbiano preso un attore tale e quale al personaggio fumettistico, mi frega meno di zero.

    Di converso, nello Spiderman MCU non c'è traccia dello zio Ben. Ma il trauma della morte di uno spirito guida per Peter Parker è rappresentato dalla morte di (spoiler Endgame)
    Spoiler:
    .
    Far from home è palesemente un film di origini, con l'accettazione delle responsabilità da parte dell'eroe.
    Hanno cambiato l'ordine degli addendi, ma il motivo per cui l'uomo ragno diventa quello che noi conosciamo e amiamo è sempre lì: raccogliere l'eredità del suo mentore ed essere, ogni giorno, degna di questa.

    Due modelli di adattamenti che si sono distaccati dall'originale, insomma.
    Uno l'ha fatto bene, l'altro no.
    Mettersi a cavillare sul primo diventa un fatto di forma, e sinceramente per le ragioni di apertura post (fruitori finali, tempi e linguaggio diversi) mi interessa davvero poco.
    Ultima modifica di laikacomehome : 20-07-2019 alle ore 20.00.55

  10. #92395
    Spettro L'avatar di Giuseppe90 Maister
    Registrato il
    24-05-2011
    Residenza
    Salerno
    Messaggi
    26.692

    Steam
    SCAR
    Citazioni
    0

    Predefinito



    Tom Cruise hanno dovuto truccarlo per farlo sembrare invecchiato

    Ps il pelato non è il tipo che ha fatto Westworld?
    MY PC
    MB MSI B350 Tomahawk - Cpu Ryzen 5 1600 @3.60Ghz 1.3V - Ram Corsair Vengeance Red 8GB 3000mhz - HD SSD Samsung 850 EVO 250GB + Western Digital CAviar Blue 1TB - Alimentatore EVGA Supernova GQ 650W - Scheda Video MSI GTX 1060 Gaming X 2113mhz - Case Phanteks P400


  11. #92396
    Ipocrita Ⓐ L'avatar di Sarhi
    Registrato il
    31-08-2013
    Messaggi
    3.310

    Citazioni
    9

    Predefinito

    Prendere il mondo dei comics come esempio è però sbagliato in partenza, è il mondo con più reboot, rimaneggiamenti, mondi paralleli, cambi di stile di sempre, infatti è il mondo che odio di più ma che al tempo stesso si presta bene agli adattamenti cinematografici e del non più così piccolo schermo, proprio perché in apparenza sembra di rivedere lo stesso eroe X fare la cosa Y, ma ogni volta lo rincontri con quelle piccole differenze che il risultato non è mai sempre e solo Z, praticamente l'arte perfetta per il cinema del rimpasto. Tant'è che pure Ironkid assomiglia alla sua versione Ultimate ma il cinema lo rimescola e lo sputa a suo piacimento. Ci sono però storie che non possono essere masticate cambiando o invertendo i personaggi, i tempi cambiano ma un classico è tale perché immortale, perché tra chi l'ha vissuto la prima volta 100 anni fa e chi lo vive oggi l'esperienza rimane la stessa, va bene limare e smussare qualche angolo per incastrare due medium diversi, ma aggiungere perché i tempi cambiano è un rischio, il rischio è rompere una creazione, vusto che si cita, nel lo Hobbit inserirono Tauriel appositamente creato per l'occasione come personaggio femminile in risposta a un'esigenza moderna di rappresentare tutti a ogni costo, forse era anche motivato dalla paura di pessime critiche nel produrre un film con solo uomini, ma quel che fatto è fatto e il danno non solo fu alla base ma anche nello sviluppo d'amore tra lei e il nano. Quindi per me dipende pure cosa si sta cercando di adattare, cosa si sta cercando di modificare, perché e come, adattare è un'arte e non tutte le scelte sono insensate, ma pure chi produce presta attenzione al materiale originale, quindi viene da sé che chi esamina il prodotto finale può giudicare basandosi sulla fonte che già conosce, che sia giusto o sbagliato dipende dunque da cosa stiamo osservando.
    Citazione Messaggio inviato da Giuseppe90 Maister Visualizza messaggio
    Tom Cruise hanno dovuto truccarlo per farlo sembrare invecchiato

    Ps il pelato non è il tipo che ha fatto Westworld?
    Sì è lui, che ci spia dalla luna. #moonday
    Tom invece si mantiene bene grazie alle tecnologie nascoste di Scientolgy.

  12. #92397
    piccolo lord L'avatar di laikacomehome
    Registrato il
    28-10-2010
    Messaggi
    1.298

    PSN
    Starfred
    Xbox Live
    Alfamedeo
    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Sarhi Visualizza messaggio
    Prendere il mondo dei comics come esempio è però sbagliato in partenza

    Mai vero.
    Si parla sempre di passaggio da un medium (fumetto) a un altro (televisione/cinema).
    Per quanto i cicli dei supereroi siano variegati a causa del grande numero di team artistici che ci hanno lavorato su e con conseguenti rimodulazioni e rimaneggiamenti, rimangono alcune caratteristiche fondamentali e basilari del personaggio
    Qua non stiamo parlando della battaglia con Thanos che nel fumetto è sulla terra e al cinema nello spazio, parliamo delle motivazioni alla base della nascita dell'eroe: nel caso dell'Uomo Ragno sono rimaste intatte nella sostanza ma variate nella forma, in quello di Castle intatte nella forma ma variate nella sostanza.
    Ecco quello che ci passa tra una buona trasposizione e una cattiva trasposizione.

    Poi il fatto che all'interno stesso dell'universo fumettistico Marvel (e DC) ci siano state versioni alternative, terre parallele, origini ampliate e riviste in chiavi diverse c'entra poco.

  13. #92398
    Ipocrita Ⓐ L'avatar di Sarhi
    Registrato il
    31-08-2013
    Messaggi
    3.310

    Citazioni
    9

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da laikacomehome Visualizza messaggio
    Mai vero.
    Si parla sempre di passaggio da un medium (fumetto) a un altro (televisione/cinema).
    Per quanto i cicli dei supereroi siano variegati a causa del grande numero di team artistici che ci hanno lavorato su e con conseguenti rimodulazioni e rimaneggiamenti, rimangono alcune caratteristiche fondamentali e basilari del personaggio
    Qua non stiamo parlando della battaglia con Thanos che nel fumetto è sulla terra e al cinema nello spazio, parliamo delle motivazioni alla base della nascita dell'eroe: nel caso dell'Uomo Ragno sono rimaste intatte nella sostanza ma variate nella forma, in quello di Castle intatte nella forma ma variate nella sostanza.
    Ecco quello che ci passa tra una buona trasposizione e una cattiva trasposizione.

    Poi il fatto che all'interno stesso dell'universo fumettistico Marvel (e DC) ci siano state versioni alternative, terre parallele, origini ampliate e riviste in chiavi diverse c'entra poco.
    Ma invece proprio nel fatto che parliamo di quando sia giusto criticare aspetti di adattamento il mondo dei comics è quello meno indicato per farne un esempio, è il mondo che più liberamente ne fa su se stesso e verso l'esterno, nel momento che deve passare dal fumetto al cinema, alla serie TV o ancora al videogioco non è mai uguale, a volte il rimaneggiamento può piacere e altre volte no, da quello che dici su Castle non mi sembra nemmeno un pessimo adattamento che si discosta molto, dopo la sua vendetta può avere avuto le stesse conclusioni della versione originale, ovvero che altri potrebbero soffrire come lui e quindi non può fermarsi alla vendetta personale, secondo me non è e non può essere una interpretazione sbagliata del fumetto, ma solo brutta, come alcuni ritengono brutta la figura di Tony nei riguardi di Peter nella versione da sala, potrei dire che stare a disquisire su come venga rielaborato ogni volta l'universo del personaggio è una causa persa perché tra artisti differenti e mondi paralleli hanno trovato il modo facile ed efficiente per farlo, ma soprattutto che si integra bene nel contesto, anche i retcon in corso d'opera a modificare lo stesso non sono una novità. Un mondo completamente diverso per meccanismi che opera talmente a modo suo che si dovrebbe tracciare una linea dalle opere classiche ma anche da quelle moderne nate fuori dal contesto fumettistico.

  14. #92399
    Spettro L'avatar di stronzolo
    Registrato il
    18-02-2012
    Messaggi
    8.083

    Citazioni
    35

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da siriodorione Visualizza messaggio
    I personaggi vanno paragonati, in caso, a quelli dei libri. Da quel che so è la trasposizione del primo libro che è un insieme di racconti che avvengono prima degli eventi iconici della serie (intendo sempre dei libri, i giochi vengono dopo cronologicamente). Tipo Geralt non ha ne barba ne cicatrice, come nei libri. Non bisogna vedere il videogioco per giudicare i personaggi esteticamente anche se difficile.
    Chiaramente sarà poi da vedere se personaggi e storia son ben fatti nel cointesto creato, ma ora non ne possiamo sapere nulla
    Gerry nei libri viene descritto come muscoloso (che non significa palestrato esagerato) ma magro, Cavill peserá 100 chili, cavolo c'ha un deltoide grosso come la sua testa

  15. #92400
    Il Vero Rufus L'avatar di ottoDVD
    Registrato il
    20-09-2008
    Residenza
    Raccoon City
    Messaggi
    45.734

    PSN
    ottoDVD
    Citazioni
    88

    Predefinito

    Mai piaciuti particolarmente i fichi d'india, poraccio però a finire così Bruno, penso sia la prima volta che viene ripreso dopo che è stato male.


Informazioni discussione

Users Browsing this Thread

Al momento 2 utenti stanno leggendo questo topic. (1 utenti registrati e 1 ospiti)

Bookmark

Regole di scrittura

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi pubblicare allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •