Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: [Da uno a cinque] Le pagelle del VL - 2013

  1. #1
    Mietitore L'avatar di cymon
    Registrato il
    28-02-2002
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    7.770

    Citazioni
    0

    Predefinito [Da uno a cinque] Le pagelle del VL - 2013

    Pagelle Vietato Leggere 2013!
    Non accalcatevi

    Solite regole: un post a testa e edit tutto l'anno per aggiornarlo con le proprie letture. Segnalare autore e titolo dell'opera, una valutazione in "stellette" da una a cinque appunto secondo coscienza e, magari magari, un paio di righe di commento.

    Tipo Anobii, ma col sito che carica un po' più veloce

    Annata 2012
    Thread di discussione sulle pagelle
    Cymon

    Follow the Rabbit! Il primo risultato di Google se cercate "adolescenti coreane"!
    FTR è su Facebook!
    Il mio libro, Milano Ultima Fermata

  2. #2
    Mietitore L'avatar di cymon
    Registrato il
    28-02-2002
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    7.770

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Lauro Martines - La congiura dei Pazzi 4/5
    Ricostruzione fatta in modo avvincente e vivo, con molti dettagli che non si accatastano mai in modo confuso. Il fascino del rinascimento fa il resto.
    Ian Fleming - Casino Royale 3/5
    Stupito dalla compattezza di questo libro e di quello che rappresenta. Si notano le sbavature dell'opera prima, ma anche l'alba del mito.
    Edgar Rice Burroughs - John Carter da Marte - Sotto le lune di Marte 3/5
    Fa di tutto per essere un libro semplice. Di fondo lo è. Ma quando lo chiudi il sapore del suo Marte così alieno e selvaggio ti rimane piacevolmente in bocca.
    William Gibson - L'Accademia dei Sogni 4/5
    Un libro ricchissimo e intelligente. Che forse non va a parare da nessuna parte, forse si. Ma rimane un'opera densa che da soddisfazione.
    Edgar Rice Burroughs - John Carter da Marte - Gli déi di Marte 3/5
    Feroce e senza freni come la letteratura oggi non sa essere. A suo modo più semplice del precedente, ma comunque pieno di sano spirito guerriero.
    Charles Darwin - Viaggio di un naturalista intorno al mondo 3/5
    Piacevolmente divertito, contro tutte le mie aspettative. E' affascinante e rilassante come un documentario di Discovery Channel. Altrettanto privo di colpi di scena, ma con una grande carica immaginifica e una gran capacità di far sognare.
    Edgar Rice Burroughs - John Carter da Marte - Il signore della guerra di Marte 1/5
    Sconclusionato rimasuglio del mondo fantastico di John Carter. Dimenticabile.
    Koushun Takami - Battle Royale 4/5
    Disturbato e disturbante. Geniale nella sua apatia. Più intelligente che morboso. Ricco di spunti. Ma i primi capitoli non sono per i deboli di stomaco.
    Charles Darwin - Saggio del 1844 2/5
    L'organizzazione mentale del lavoro di Darwin è molto lineare e razionale e anche i concetti sono resi in maniera semplice. Rimane però, ovviamente, un testo scientifico e c'è qualcosa nell'italiano (e nell'inglese di partenza) che lo rende a tratti faticoso.
    Michael Ende - La storia infinita 3/5
    Ingiudicabile per il carico affettivo che si porta dietro e per il suo essere sintonizzato su frequenze decisamente fanciullesche. Forse però la seconda parte è un po' faticosa... La metaletterarietà, invece, ha come sempre su di me un fascino potente.
    Charles Darwin - L'origine della specie 3/5
    Dire che sia stato facile leggerlo sarebbe una menzogna. Eppure credo che sia interessante e anche utile per mettere l'evoluzionismo nella giusta luce. Oggettivamente è un tema di cui si abusa troppo nella nostra epoca.
    Neal Stephenson - Snowcrash 4/5
    Maturità cyberpunk... con tutti i difetti del cyberpunk. Ma ha due protagonisti straordinari in uno scenario straordinari, si abbevera alla sterminata fame di cultura di Stephenson ed è permeato di un'ironia travolgente.
    Terry Pratchett - Tartarughe divine 4/5
    Una dolcissima, intrigante, arguta riflessione sulla fede e sulla religione prima che una frizzante avventura nel mondodisco.
    Charles Darwin - L'origine dell'uomo e la selezione sessuale 2/5
    Bof. Doveva essere l'opera più clamorosa e sconvolgente, invece l'uomo è liquidato a margine. Quello che rimane, al centro dell'opera è un pedante elenco di differenze tra maschi e femmine
    Charles Darwin - Autobiografia 4/5
    Darwin è un personaggio straordinario, di un'umiltà splendida e di grande simpatia e vivacità. Questo brevissimo libro, assieme al diario intorno al mondo, hanno il merito di far uscire tutto ciò.
    Martin Cruz Smith - Red Square 2/5
    Nel fantascientifico e affascinante mondo dell'Unione Sovietica al tramonto, un giallo che zoppica troppo e vive di soluzioni estemporanee e coincidenze.
    Francis Scott Fitzgerald - Il grande Gatsby 2/5
    Frustata salata alla società Americana all'inizio della sua ascesa. Intelligente, ma non assoluto.
    Charles Henderson - Tiratore Scelto 2/5
    Agiografico dove speravo giornalistico. Divertente e piacevole, ma non intenso.
    David Mitchell - Cloud Atlas 3/5
    Forse un po' pretenzioso nella sua scrittura, ma godibilissimo da leggere comunque.
    Ursula K. Le Guin - La saga di Terramare - Il mago 3/5
    E vivaddio un protagonista che per una volta non deve salvare l'universo a causa di qualche profezia, ma gli tocca sbrigare gli stracazzi suoi.
    Suzanne Collins - Hunger Games - La ragazza di fuoco 3/5
    Meglio del primo volume, gli stessi difetti del primo volume. Ma almeno la action è più action e c'è un sano aumento della cattiveria. I riferimenti all'impero romano mi fanno venire l'orticaria.
    Ursula K. Le Guin - La saga di Terramare - Le tombe d Atuan 4/5
    Un altro fantasy molto intimo e molto ben riuscito, basato unicamente su due personaggi estremamente forti. Il concetto di magia di Terramare è sorprendentemente credibile.
    Lauro Martines - Savonarola 4/5
    Nuovo delizioso quadro di Martines, riguardo un personaggio a suo modo eccezionale.
    Ursula K. Le Guin - La saga di Terramare - Il signore dei draghi 3/5
    La formula del fantasy intimista, anche se con alcune ripetitività, continua a essere vincente.
    Philip K. Dick - Scorrete lacrime, disse il poliziottoi 3/5
    Gradito ritorno a Dick dopo anni di sosta. Tutte le buone sensazioni di sempre, nel suo libro dal titolo più bello.
    Ursula K. Le Guin - La saga di Terramare - L'isola del drago 3/5
    Il libro più strano e complesso della saga, per ora, per questo sicuramente il più bello. Ma il finale rapido e tirato via lascia un po' troppo spiazzati.
    Don DeLillo - Rumore Bianco 3/5
    Compatto libro sulla disgregazione. Tanta intelligenza di DeLillo, forse non genio.
    Ultima modifica di cymon : 30-12-2013 alle ore 14.18.34
    Cymon

    Follow the Rabbit! Il primo risultato di Google se cercate "adolescenti coreane"!
    FTR è su Facebook!
    Il mio libro, Milano Ultima Fermata

  3. #3
    MILF! L'avatar di Eowyn.
    Registrato il
    28-01-2003
    Residenza
    Agatalandia
    Messaggi
    17.499

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Ma chi me l'ha fatto fare di leggerlo? /
    Il sole di spegne, O. Dazai. Noia, noia e ancora noia
    [A] Jo va a nanna, anonimo.Mollato a pagina 3. Non dico altro,se non che l'italiano non è un optional.
    [A] La ragazza delle arance, J. Gaarder. Parrebbe interessante, ma non in questo periodo storico
    Firdaus, N. Al Sa'dawi. Bha. Speravo meglio
    All'improvviso bussano alla porta, E. Keret. MAI più confondere l'israelino E. Katz con l'israeliano E. Keret. MAI!
    Il drago nel cuore, S. Tendo Bha. Speravo meglio^2
    I cani di Riga, H. Mankell. No, no, no! Delusione pura
    Il cielo di Hollywood, L. de Winter. Parte bene, ma annega nel finale(i)
    40 poesie, W. B. Yeats. Perchè leggo poesie? Il mio cervello non è programmato a farlo.
    [A] Il libraio, R. Sà Moreira. Mai leggere libri con riferimenti a libri/librerie/biblioteche o simili nel titolo. Continuo a dimenticarlo...
    Giallo a Rimini, A. Lucarella. Molto, ma molto peggio delle mie già nere previsioni
    [A] Soldati di Salamina, J. Cercas. Da riprendere in mano in un altro momento
    La mangiatrice di fichi, J. Shields. Noiaaaaa....
    [A] L'animo leggero, K de Martin Pinter. In un'altra occasione, forse, l'avrei finito e magari anche apprezzato
    [A] Autobiografia di mia madre, J. Kincaid. Indisponente
    Ius primae noctis, M. L. Bozzolo. NC
    [A]Le ho mai raccontato del vento del Nord, D. Glattauer. Per donne *romantiche*

    Carino, per passare il tempo piacevolmente. /
    Made in China - Nuovi scrittori cinesi, AAVV. Alcuni racconti migliori di altri. "Il caso Mary" decisamente il migliore
    I figli dei guardiani di elefanti, P. Hoeg. Preso a singole porziosi spassoso, ma nell'insieme pesantuccio
    La ragazza che ballava per Mao, X. Qiu. Chiamarlo giallo è un complimento. Ero rimasta più colpita da "Quando il rosso è nero"
    Sembra sempre troppo tardi, A. Ciattaglia. Nel complesso manca di coerenza, ma i singoli capitoli davvero promettenti.
    Mo te lo spiego a papà, F. Uccello. C'è di meglio, ma almeno è un'alternativa interessante
    Agatha Raisin e la quiche letale, M. C. Beaton. Temevo peggio...
    Fantasma in mare, C. Dickson. Vecchio stampo: i migliori

    C'è mancato poco per piacermi davvero. /
    L'uomo di Siviglia, R.Wilson. Deve davvero tanto a Mankell...
    Se ti abbraccio non avere paura, F. Ervas.Lo avrei detto più emozionante
    Prove d'amore, S. Liebrecht. Poetico e toccante.
    un bel giorno per rimanere da sola, A. Nanae. Molto giapponese, non c'è dubbio.
    Nostra signora della solitudine, M. Serrano. Giallo decisamente atipico
    Il caso dei manghi esplosivi, M. Hanif. Gli manca un po' di brio...
    Ogni mattina a Jenin, S. Abulhawa. Parte male, ma si riprende decisamente bene
    La banda delle casse da morto, N. Laird. Troppo lento nella parte centrale
    Il prezzo della sposa, G. Weil. Interessante

    Finalmente un bel libro. /
    L'uomo senza un cane, H. Nesser. Giallo atipicissimo, ma buon romanzo
    Strane creature, T. Chevalier. MAI avrei immaginato che fosse così interessanteù
    La quinta donna,H. Mankell. Bello, bello, bello. Devo finirmi tutta la serie dell'ispettore Wallander il prima possibile
    Zio Vanja / Il giardino dei ciliegi, A. Cechov. Cosa farei senza il teatro? Cosa?
    Almeno il cappello, A. Vitali. Personaggi senza spessore, ma decisamente divertente... mi ci voleva proprio, in questo periodo
    Giobbe, J. Roth. Devo essere stata ebrea, in un'altra vita...
    Lettera di una sconosciuta, S. Zweig. Che autore. Che autore!
    Le dodici domande, V. Swarup. Il film non c'entra nulla!! La storia del libro è decisamente più lineare.
    Il sangue dei fiori, A. Amirrezvani. Piacevolmente stupita
    Vergine giurata, E. Dones. Davvero un buon libro
    Lampi d'estate, P. G. Wodehouse. Perchè l'ho conosciuto solo oggi? Perchè?
    La bambina di neve, EOWYN (!!!) Ivey. Pensavo peggio
    Digiunare, divorare, A. Desai. Interessante e decisamente ben scritto
    Macchina da guerra, R. Westall. Che bel libro e che bel messaggio che lancia
    Odia il prossimo tuo, L. Poldelmengo. Noir con personaggi stereotipati, ma buono. Che lo scrittore sia prima di tutto uno sceneggiatore si percepisce in pieno
    Lui è tornato, T. Vermes. Finale difficile, come prevedibile.

    Da rileggere. Subito. /
    La mia famiglia e altri animali, G. Durrell. Puro genio
    La maestra è un capitano, A. Ferrara. Bellobellobello
    Don Camillo e il suo greggio, G. Guareschi. Devo recuperare il resto della serie.
    Yeats è morto!, AAVV. Che storia!
    I sei sospetti, V. Swarup. Il primo che leggo di questo autore e sono curiosa di leggere l'altro
    Le regole della casa del sidro, J. Irving. Ma quanto ne sa quest'uomo? Un capolavoro.
    Di passaggio, J. Erpenbeck. Perfetto sotto ogni punto di vista
    L'arte di vivere in difesa, C. Harbach. Non gli cambierei una virgola che sia una
    Alboreto salvatico, M. Rigoni Stern. Forse un po' noioso sulla parte biologica, ma che bel libro che è!
    Golfo, R. Westall. Perfetto. Incredibile sia un libro per ragazzi
    La grande avventura, R. Westall. Perfetto. Amo questo scrittorei
    L'inprevedibile viaggio di Harold Fry,Rachel Joyce. Calo di tono prima del finale, ma comunque un signor libro

    Fuori categoria
    Orecchie d'elefante, L. Purini. Libro da leggere
    Auschwitz spiegato a mia figlia, A. Wieviorka. Andrebbe reso obbligatorio alle medie
    Il viaggio di Vittorio, E. Beretta Arrigoni. Bellissimo
    Il lungo addio, M. O'Rourke. Libro difficile, ma necessario
    Consigli sessuali per animali in crisi, O. Judson. Fan-ta-sti-co!
    Come si sbriciola un biscotto?, J. Schwarcz. Da diffondere
    La posizione della missionaria. Teoria e pratica di Madre Teresa, C. Hitchens. Se ci fosse un po' più di bibliografia/fonti sarebbe perfetto. Certo, anche così ha decisamente un suo perchè
    Italians. Il giro del mondo in 80 pizze, B. Severgnini. È Severgnini.
    Amore e sesso nell'antica Roma, A. Angela. Fa sempre un certo che la voce dell'autore/presentatore che ti suona nel cervello...
    Sulla tomba del maiale gonfiabile, J. Gimlette. Che paese, il Paraguay! E che bravo scrittore di viaggi Gimlette.
    Marta che aspettava l'alba, M. Polidoro. Madonna che storia
    Il museo spiegato ai ragazzi, S. Carrubba. Interessante, ma decisamente troppo caro
    Misteri per caso, S. Blady e P. Roversi. Turisti per caso in salsa Giacobbo. Orrore!
    Piccolo amore di papà, J. Latchem-Smith. Orroreorroreorrore
    Più forte più allegro, P. G. Wodehouse. Capisco perchè Severgnini lo consiglia. Adorabile
    Il libro dell'ignoranza, J. Mitchinson e J. Lloyd. Interessante!
    Breviario di resistenza alimentare, M. Pollan. Per fortuna che non ho speso soldi per comprarlo!!
    Il libro de Il Scritore, Il Scritore (N. Balasso). Genio
    Educare con le favole, M. Fancellu. Speravo in qualcosa di più
    Sonderkommando Auschwitz, S. Venezia. Orribile, ma lettura necessaria e doverosa
    Le bugie nel carrello, D. Bressanini. Il capitolo sulla biodinamica è uno spasso!
    La bicicletta di bambù, M. Sametti. Bellissimo!
    Il visto miracoloso, Y. Taniuchi. Per fortuna sono esistite persone così
    Vita pericolosa dei pellegrini nel Medioevo, N. Ohler. Inte-essante, come direbbe la mia piccola
    Bella Becca, S. Del Carlo. Tutt'altro da quello che pensavo

    Nata per leggere
    Elmer Elefante variopinto, D. McKee. Bene
    Il pentolone trotterellone, Pantacrua. Devo migliorare gli effetti sonori :-P
    La capra Marianna. Perfezionabili le voci
    La cosa più importante, A. Abatiello. Perfetto. Semplicemente perfetto
    Voglio il mio cappello, J. Klassen. Da leggere alle elementari
    Il maglione di Porzillo, G. Van der Linden. Bhà...
    Tatiana struzza africana, R. Chaundler. Carino e divertente, come da programma
    Nella foresta del bradipo, A. Boisrobert. Bello, bello, bello.
    Prosciutto e uova verdi, Dr Seuss. Fatto a due voci e senza preparazione. Un disastro
    Sono io il più forte, M. Ramos. Carino.
    I sei servi, Buono
    Oh-Oh!, C. Haughton. Ottimo!
    Nonni,C. Heras, R. Osuna. Odio leggere in due un libro
    Rocco il gatto, --- Perfezionabile, ma divertente
    Ciù, N. Gaiman. Carino e divertente. Migliorare la parte visiva

    Legenda:
    [F] = fumetto
    [GN] = graphic novel
    [R] = raccolta di racconti // racconto
    [B] = raccolta di post da un blog
    [M] = Manga
    [A] = abbandonato a metà lettura
    * = inserito nell'elenco de "1001 libri da leggere prima di morire"
    Ultima modifica di Eowyn. : 01-01-2014 alle ore 13.02.31 Motivo: casse da morto

  4. #4
    Spettro
    Registrato il
    11-02-2010
    Messaggi
    2

    Citazioni
    0

    Grin

    I sette libri (anzi otto con "La leggenda del vento" ) dell'opera omnia di S.King: la serie "LA TORRE NERA". 5/5
    Un mix di fantasy\fantascienza\fantawestern... La storia delle storie divisa così:

    La torre nera I: L'ultimo cavaliere (1982, pubblicato originariamente come romanzo breve; edizione rivista nel 2003)(The Dark Tower I: The Gunslinger)
    La torre nera II: La chiamata dei Tre (1987) (The Dark Tower II: The Drawing of the Three)
    La torre nera III: Terre desolate (1991) (The Dark Tower III: The Waste Lands)
    La torre nera IV: La sfera del buio (1997) (The Dark Tower IV: Wizard and Glass)
    La torre nera IVb.5: La leggenda del vento (2012) (The Dark Tower: The Wind Through the Keyhole)
    La torre nera V: I lupi del Calla (il titolo annunciato era L'Ombra Strisciante[1][2]) (2003) (The Dark Tower V: Wolves of the Calla)
    La torre nera VI: La canzone di Susannah (2004) (The Dark Tower VI: Song of Susannah)
    La torre nera VII: La torre nera (2004) (The Dark Tower VII: The Dark Tower)

    Da anni si vocifera di una trasposizione cinematografica ad altissimo budget diretta da Ron Howard.
    http://it.cinema.yahoo.com/blog/mult...093731687.html
    Ultima modifica di WILEz_XNA : 04-10-2013 alle ore 01.03.44

  5. #5
    Esiste un Di0! L'avatar di stan
    Registrato il
    12-03-2005
    Residenza
    Senza fissa dimora
    Messaggi
    6.504

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Solar - Ian McEwan 4,5/5
    Il secondo libro che leggo, non mi dispiace.


    Qualcuno con cui correre - David Grossman 4/5
    Mi ha trasmesso molta tenerezza, 4 rubato perché sono un buonista.


    La coscienza di Zeno - Italo Svevo 3.5/5
    Capisco perché non lo lessi ai tempi del liceo, e perché ho fatto così fatica adesso. Il protagonista è reso ottimamente paranoico e insopportabile, Svevo deve essere stato davvero un tipo singolare. Un caposaldo della nostra letteratura che si merita di più, ma da qualcun'altro, io non me la sento proprio.


    La pattuglia dell'alba - Don Winslow 3/5
    Carino, una lettura scorrevole, un film d'azione portato su carta.


    Il potere del cane - Don Winslow 4/5
    Come sopra, ma più potente. Mi ha davvero trascinato, una saga d'azione.


    La sottile linea scura - Joe R. Lansdale 4/5
    Perdita dell'innocenza stile Lansdale, ok!


    Moon Palace - Paul Auster 4/5
    Uno degli scrittori che più amo e più mi spiazzano. Credo sia un romanzo molto autobiografico, un balletto di identità.


    Il Profeta e il Giardino del Profeta - Kahlil Gibran 5/5
    Da tenere sul comodino ed aprire a caso, qualcosa di nuovo colpisce sempre


    [B]Mente zen, mente di principiante - Shunryu Suzuki-Roshi/B] N.D.
    Riflessioni molto interessanti, ancora in lettura.


    Apologia di Socrate - Platone N.D.
    Questo fa parte di libri proprio invalutabili, non sono né capace né competente per farlo.


    The Time Machine - H.G.Wells 3,5/5
    Lettura piacevole, ma troppo datata...purtroppo.


    A Study in Scarlet - Arthur Conan Doyle 5/5
    E pensare che devo ancora finirlo, ma il 5 ci sta tutto!
    Un muto dice a un sordo: "c'è un cieco che ci spia"

Informazioni discussione

Users Browsing this Thread

Al momento 1 utenti stanno leggendo questo topic. (0 utenti registrati e 1 ospiti)

Bookmark

Regole di scrittura

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi pubblicare allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •