Pagina 1 di 4 1234 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 52

Discussione: Impressioni sul Retridin

  1. #1
    Traduttore/Redattore L'avatar di Rockman
    Registrato il
    11-10-2002
    Residenza
    Trapani
    Messaggi
    7.519

    Citazioni
    6

    Predefinito Impressioni sul Retridin

    Vorrei leggere qualche parere, se qualcuno ha voglia: naturalmente sono ammessi i whine.

    Christian Colli - Redazione Multiplayer.it
    Codice Amico Nintendo: 3866-8052-1085

  2. #2
    Regina dei TBA L'avatar di Kriptony
    Registrato il
    25-08-2003
    Residenza
    Castello dei TBA
    Messaggi
    668

    Citazioni
    0

    Predefinito

    mi ha fatto tornare la voglia di giocare

  3. #3
    Zaraki kenpachi L'avatar di destino
    Registrato il
    26-07-2001
    Residenza
    Blood Pool
    Messaggi
    45.114

    Citazioni
    11

    Predefinito

    che lo devono nerfare, perchè vestito di carta fa il dps di gesù

  4. #4
    Utente Registrato
    Registrato il
    27-09-2007
    Messaggi
    7

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Allora mi presento...sono nuovo del forum anche se lo seguo da un po...che dire sul retridin, avendo io un pala ne sono molto contento anche se mi rendo conto che molto probabilmente lo nerferanno, soprattutto sono contento del fatto che sia utile anche in istance.
    poi giusto un piccolo Ot ma neanche tanto: avevo sentito che ci fosse la possibilità di una doppia spec, è vero o me lo sono sognato ?
    PS. complimenti per il forum

  5. #5
    sciamano 7fa L'avatar di maxlevel_7fa
    Registrato il
    29-03-2003
    Messaggi
    31

    Citazioni
    0

    Predefinito

    se non sbaglio la doppia spec verra introdotta con wotlk



    :roll2 :rol4:

  6. #6
    UUUUUUUHHHH L'avatar di _SHAME_
    Registrato il
    04-02-2007
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    402

    Citazioni
    0

    Predefinito

    da nerfare, provato ieri a scazzo..passare da 900 dps a 1250 dps con lo stesso equip orrido misto pvp s3 + svariati pezzi holy...nosense..(come no sense crittare una holy light da 6500 speccato retri)
    - [WoW] Ayris @Hakkar Release Spirit guild -Frozen-

    - [Swtor] Ayris / Thordal @The Red Eclipse Jackals Guild

  7. #7
    Armadillidium v. L'avatar di Elrond.
    Registrato il
    16-05-2003
    Messaggi
    5.008

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Gioco un paladin da quando è uscita la Burning Crusade, livellato da Holy, raidato da Holy, etc. Per la WotLK pensavo di andare o Retribution o Protection, verosimilmente Retribution per svariate ragioni. Nonostante questo non sono affatto soddisfatto dei cambiamenti subiti dal paladin retribution. Anzitutto le vecchie rotazioni pre 3.0 mi piacevano molto e richiedevano molta più cura dell'attuale *usa qualsiasi spell appena il cooldown è pronto* (per il momento non sono riuscito a individuare niente di meglio). Secondariamente non mi piace giocare la classe OP del momento, idonea a conseguire determianti risultati solo perchè è OP... Nè mi piace vedere mille cloni attorno a me. Il paladin retribution andava più che bene come era nella Burning Crusade, peccato che solo pochissimi fight richiedessero un minimax del raid DPS, e soprattutto nella Sunwell, a espansione più in declino che inoltrata, quando ormai non c'era più tempo per il consolidarsi di un posto in raid.
    Quello che alla Blizzard non han capito, è che boostare il DPS personale delle support class avrebbe aiutato semmai nella BC, quando le support class facevano la differenza solo in fight dove il raid DPS ha più importanza della prestazione singola (Brutallus vs M'uru, per fare un esempio azzardato). Portare un retri paladin da Vashj? Lol.
    Con la maggior parte dei buff divenuti raid wide anzichè party wide, il DPS personale di una support class stile BC avrebbe avuto molta meno rilevanza. Ma la Blizzard ha voluto cancellare il concept di support class e DPS class, e ora un po' tutti fan DPS e buffano il raid in maniera diversa. Resta il fatto che a me il paladin support class piaceva parecchio come concept. Per non dire del fatto che retri paladin capaci di performance strabilianti ce ne sono sempre stati. Boh, forse è questo il bello: c'erano i rogue, ma c'era il retri paladin. Questo mi mancherà.

    D'altro canto, in favore della Blizzard, ho sempre sostenuto che bilanciare una classe tanto ibrida quanto il retri paladin non sia affatto facile. Infatti ora, con tutta la buona volontà, forse han davvero perso il controllo. Allo stato attuale, senz'altro, il paladin retri è OP. Soprattutto in PvP. In PvE non mi è stato possible testarlo a sufficienza per varie ragioni (differenza di gear tra rogue che hanno farmato T6 e SWP per una vita, e paladin holy respeccati retri con gear prevalemente da offspec; DPS class che ancora non riescono a trovare la spec idonea per raidare, avendo a disposizione due o tre tree fra cui scegliere).

    Credo sia presto per dire se il retri paladin sia una spanna sopra le altre classi anche in PvE, personalmente ne dubito, come ha sostenuto la Blizzard, si deve aspettare il livello 80 per vedere i risultati di un bilanciamento delle classi che per il livello 80 è stato pensato (e allora perchè rilasciare i nuovi talent/skill un mese prima della WotLK?). Probabilmente lo stesso ragionamento riguarda il PvP. Al momento, comunque, il paladin retri è senz'altro OP. E temo che nerf improvvisati, dovuti ai whiner della community più che a considerazioni sulle meccanichee di gioco, possano avere ripercussioni negative sul famigerato bilanciamento che dovrebbe avvenire al livello 80 secondo la Blizzard (ma allora cosa vanno a raccontare, se prima dicono che capiremo TUTTO al livello 80, e poi se ne vanno in giro a nerfare fin da ora? E soprattutto, a cosa è servito il PTR? Delusione).

    In conclusione, il nuovo paladin retribution non mi attira particolarmente. Ma per il momento mi gusto l'entrare nell'enemy flag room, bolla, AW, e restano solo cadaveri.
    Ultima modifica di Elrond. : 20-10-2008 alle ore 18.17.42

  8. #8
    Traduttore/Redattore L'avatar di Rockman
    Registrato il
    11-10-2002
    Residenza
    Trapani
    Messaggi
    7.519

    Citazioni
    6

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Elrond. Visualizza messaggio
    Gioco un paladin da quando è uscita la Burning Crusade, livellato da Holy, raidato da Holy, etc. Per la WotLK pensavo di andare o Retribution o Protection, verosimilmente Retribution per svariate ragioni. Nonostante questo non sono affatto soddisfatto dei cambiamenti subiti dal paladin retribution. Anzitutto le vecchie rotazioni pre 3.0 mi piacevano molto e richiedevano molta più cura dell'attuale *usa qualsiasi spell appena il cooldown è pronto* (per il momento non sono riuscito a individuare niente di meglio). Secondariamente non mi piace giocare la classe OP del momento, idonea a conseguire determianti risultati solo perchè è OP... Nè mi piace vedere mille cloni attorno a me. Il paladin retribution andava più che bene come era nella Burning Crusade, peccato che solo pochissimi fight richiedessero un minimax del raid DPS, e soprattutto nella Sunwell, a espansione più in declino che inoltrata, quando ormai non c'era più tempo per il consolidarsi di un posto in raid.
    Quello che alla Blizzard non han capito, è che boostare il DPS personale delle support class avrebbe aiutato semmai nella BC, quando le support class facevano la differenza solo in fight dove il raid DPS ha più importanza della prestazione singola (Brutallus vs M'uru, per fare un esempio azzardato). Portare un retri paladin da Vashj? Lol.
    Con la maggior parte dei buff divenuti raid wide anzichè party wide, il DPS personale di una support class stile BC avrebbe avuto molta meno rilevanza. Ma la Blizzard ha voluto cancellare il concept di support class e DPS class, e ora un po' tutti fan DPS e buffano il raid in maniera diversa. Resta il fatto che a me il paladin support class piaceva parecchio come concept. Per non dire del fatto che retri paladin capaci di performance strabilianti ce ne sono sempre stati. Boh, forse è questo il bello: c'erano i rogue, ma c'era il retri paladin. Questo mi mancherà.

    Premetto che ho raidato come Holy per quasi tutta The Burning Crusade, più precisamente da Karazhan a Felmyst. Ho anche giocato in raid a Black Temple, Illidan compreso, come Retribution con equip decisamente buono (item Season 3 e Vindicator, arma Season 3, con qualche pezzo da Warrior DPS droppato a Black Temple).

    Parlando della situazione pre3.0 non sono affatto d'accordo con te, sinceramente il gameplay come Retribution era di una monotonia, piattezza e inutilità sconcertante. Si utilizzavano soltanto due tasti per attaccare, anche Judgement se si voleva sprecare mana, altrimenti uno, ovvero Crusader Strike, intermezzatti ogni 30 secondi dal refresh di Seal of Command. Soltanto con questo ciclo (essenzialmente 1 - 1 - 1 - 2 - 3 -1 -1 -1 -1 - 2- 3 -1 eccetera) si andava Out of Mana a una velocità impressionante tant'è che un eventuale Paladin Retribution si cercava di collocarlo sempre in party con uno Shadow Priest, altrimenti dopo 40 secondi di fight non era che un Warrior nerfato e capirai bene che andare a Black Temple con Blessing of Wisdom e i trinket mana-regen era quantomeno deprimente.

    Il Paladin Retribution aveva posto in raid perchè magari serviva un Blessing in più (in questo caso Improved Might, ma realisticamente nessun Retridin speccava Improved Might, per arrivare invece a Improved Hammer of Justice passando per Blessing of Kings nel ramo Protection) o semplicemente per applicare Judgement of the Crusader sul boss in modo da aumentare del 3% il critico degli attacchi. Mi sono sempre divertito comunque anche in Raid ma non nego di essere rimasto avvilito dai meter, che alla fine di un boss come Teron Gorefiend mostravano il DPS del Retridin addirittura inferiore a quello del main tank Feral Druid, e anni luce sotto quello di un Rogue, Mage o Warlock Destruction. Una parentesi la merita il PvE in scala minore: benchè in grado di produrre danni consistenti, il Paladin Retribution era una gran palla al piede nella stragrande maggioranza delle instance 68-70 ed Heroic dove era necessario un discreto o ottimo crowd-control. Per fare un esempio, l'accoppiata dps Retridin-Enhancement Shaman era in grado di produrre quantità di danni spaventose tra JoC, Seal of Command e Windfury, peccato che era quasi impossibile completare una instance come Magister's Terrace per via della mancanza del crowd-control. Questo per quanto riguarda il PvE.

    Sul fronte PvP, la prima cosa da dire è che per sentirsi un minimo competitivi bisognava raggiungere traguardi come 400 Resilience minimo e almeno 10k HP, nonchè valori di Critical Rating davvero alti, per far fronte alla Resilience avversaria che semplicemente mitigava la prima fonte di danno del Paladin. Perchè, del resto, con soltanto un paio di abilità offensive a disposizione, e la maggior parte dei talenti basati sui Crit, il Retridin usciva svantaggiato a priori proprio per via della Resilience.
    La sopravvivenza della classe era ai minimi storici. Divine Shield aveva la funzione di permettere una benda veloce o una fuga disperata, qualora non venisse dispellato immediatamente dal Priest di turno. L'impossibilità di curarsi era omicida, una cura come Holy Light consumava troppo mana per pochissime quantità di HP, Flash of Light praticamente inutile con i suoi critici da 500 health, e l'esposizione a Counterspell o Earth Shock comportava la famosa legge che un Retridin che si cura era un Retridin morto.
    Aggiungiamo che per lo stesso motivo, ovvero il mana-pool, la Blessing-dance era decisamente scoraggiata, limitata a un alternarsi di Kings e Freedom, entrambi tranquillamente rubabili da Spellsteal o dispellabili da Purge o Arcane Shot.
    Alla fine il Paladin in PvP si riduceva a restare in auto-attack contro i nemici in attesa del cooldown di Crusader Strike, sperando nella fortuna e nel proc di Seal of Command, quando non era dispellato: a causa dell'elevata lentezza delle armi, visto che il Paladin era efficace solo con armi 3.50 speed o superiore, in sostanza qualsiasi Healing-over-Time finiva con il curare i danni periodici, riducendo il ruolo del Retridin, ancora una volta, a classe di supporto per i "veri" dps dotati di snare, crowdcontrol, riduzione di healing. L'unico team arena in cui un Paladin Retribution risplendeva era il 3v3 composto da Warrior Mortal Strike e Shaman Restoration, per via del boost offerto da Windfury ed Heroism, e dal fatto che il Paladin Retribution era una minaccia micidiale per i Druidi Restoration che, appunto, erano la classe healer più rappresentata in assoluto.
    Per il resto, in PvP 1v1 il Paladin Retribution era uno scherzo della natura, kitabile con facilità impressionante (memorabili gli scontri con gli Hunter), assolutamente suscettibile al mana-drain, ridicolizzato da Mage e Warlock, con minime possibilità di vittoria contro Rogue incapaci e Shaman Enhancement che non usano Purge.



    Riguardo a cosa ha portato la 3.0 posso riassumere il tutto così: sabato pomeriggio, con un lag insopportabile, insieme a un altro amico Retribution vestito in un mix season 1-2-3 con Stormherald, abbiamo fatto da 1500 a 1730 in poco meno di un paio d'ore, vincendo 19 scontri e perdendone 7, principalmente per via del lag.
    Il Paladin è OP ora? Sì, decisamente, ma prima di esprimermi in merito son curioso di leggere qualche altro commento. Per ora, mentre metabolizzo la qualità del nuovo Retribution, mi limito a dire che a 80 ho testato personalmente che non è OP affatto, e che sinceramente molta gente dovrebbe prima imparare a giocare e poi a lamentarsi chiedendo i nerf.

    Christian Colli - Redazione Multiplayer.it
    Codice Amico Nintendo: 3866-8052-1085

  9. #9
    Armadillidium v. L'avatar di Elrond.
    Registrato il
    16-05-2003
    Messaggi
    5.008

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Per quanto riguarda il fatto DPS personale, non è un problema che mi pongo, è solo una questione di epeen, se il danno personale è basso ma l'utilità pareggia i conti (support class, appunto, è un concetto che a me piaceva). Sono consapevole del fatto che il DPS di un pala retri fosse più o meno in pari con quello di uno shadow priest nella maggior parte dei casi (sebbene, ripeto, ci fossero retri paladin fuori della norma - non so se posso recuperare qualche WWS, probabilmente no), ma le utility che un paladin retri portava in raid erano fuori discussione. E non mi riferisco al blessing in più. Il terzo blessing lo può tranquillamente dare un paladin protection in BT/MH, oppure un paladin che aspetta fuori dall'instance in SWP per le progression run. Il 3% crit su tutto il raid è un buff non da poco, altro che elemental shaman da Brutallus; la possibilità concreta di avere JoL e JoW sul boss liberava totalmente gli hunter dalla necessità di uno shadow priest, boostando il DPS di qualsiasi mana user e rendendo gli shadow priest disponibili per i party degli healer; infine, la Improved Sanctity Aura costituiva un boost notevole al DPS del party melee: non è un caso che i nostri rogue abbiano raggiunto i loro record di DPS (da Brutallus) nel periodo in cui usavamo un paladin retri, e non abbiano più visto tali record neppure con (pochi) pezzi nuovi di gear (raggiunto un ipotetico cap di crit, il semplice +2% damage è impagabile).
    Il problema, semmai, è che i fight che richiedessero minimax erano pochi.

    Per quanto riguarda la questione della rotazione, in primo luogo io gioco Horde, e i Blood Elf avevano in più l'opzione del Seal twisting (sebbene fosse in pratica un bug), che rendeva la rotazione tutt'altro che monotona e piuttosto impegnativa (diciamo anche una delle più complesse del gioco, non mi esprimo su quelle che non ho provato). Ma anche lasciando da parte il Seal twisting, quel che mi piaceva della vecchia rotazione era che richiedeva di prestare attenzione allo swing timer e all'uptime del seal per non rischiare di hittare senza il seal up. Ambedue questi aspetti sono belli che andati. Mi pare sia una rotazione ben diversa dal monotasto di altre classi come il warlock destruction, o monomacro (=monotasto), come l'hunter. Adesso non serve prestare allo swing timer visto che il Seal è sempre up indipendentemente dal Judgement, il downranking di Consecration è bello che andato, finanche HoW non resetta lo swing timer... Si tratta semplicemente di rotolare la testa sulla tastiera e schiacciare qualunque spell il cui cooldown sia over; tanto il mana non finisce.

    Per quanto riguarda le instance da 5, non commento, non credo che il gioco avesse bisogno di ulteriore CC, soprattutto con le heroic super nerfate e una situazione che non sembra più promettente per la WotLK, se facciamo affidamento alle parole della Blizzard. Comunque questo è un problema minore nel momento in cui parliamo di retri paladin.

    Per quanto riguarda il PvP ti do ragione, il retri paladin era sicuramente la classe DPS che soffriva maggiormente assieme all'enhancement shaman. Per quanto riguarda l'arena, non ho mai giocato seriamente arena da retri (pre 3.0), ma il 5vs5 team che usava retri paladin, warrior ed enhancement shaman come DPS mi è sempre parso molto divertente, almeno era una bella sfida incontrarlo.
    Ultima modifica di Elrond. : 20-10-2008 alle ore 21.42.12

  10. #10
    G.E.Mi.To. L'avatar di krafen
    Registrato il
    27-06-2001
    Residenza
    Trento 38100
    Messaggi
    3.666

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Posso dire una cosa: i primi 2 giorni ho detto" ma che cazz di dps fa?".
    Oggi che e' il mio ultimo a Wow li ho segati tutti col rogue.
    Mi sa che verra' nerfata shadow dance , il pala parte abbastanza vincente solo se starta il fight, altrimenti e' come gli altri.

    Barto con te non discuto nemmeno ti ho gia' zappato col war ( ricordo ancora l'execute che ti ho tirato a BS, col rinculo ti sei ritrovato morto al Lumber^^).

    p.s. dimenticavo che imho del pala devono nerfare un pelo lo scudo, troppo facile a fine fight scudarsi.
    Gemito UD rogue #Hakkar

  11. #11
    DigitalizeD L'avatar di djnat
    Registrato il
    26-05-2003
    Residenza
    Cuneo
    Messaggi
    18.080

    Citazioni
    0

    Predefinito

    E' una classe, il pala retri, attualmente oscena.

    DPS e utility estreme in PvE, in PvP è una macchina da guerra che se la gioca (con maggiori probabilità di vittoria) con tutte le classi eccetto forse il mago arcane.

    Allucinante, la Blizzard non conosce vie di mezzo.

  12. #12
    Grande Z L'avatar di Simgiov
    Registrato il
    13-10-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    10.808

    Citazioni
    70

    Predefinito

    IMHO il retri è fatto per essere PVP. Certo può essere utile in alcuni casi in PVE come un mago frosto o un war fury. Se un pala vuole fare PVE doveva farsi healer o tank il dps lasciatelo ad altre classi

    Riguardo al PVP io neanche provo a resistere quando un pala mi viene incontro, in 2 colpi sono già a terra che stramazzo. I rogue li trovo facilotti da battere ho demolito un full vengeful molte volte a quel'danas in questi giorni e io sono mezzo gladiator (a volte anche quando io avevo metà vita e lui voleva farsi figo distruggendomi, sicuro di avere il 100% degli hp).

    I retri sono assurdi non si meritano di esistere nel mondo 3.0.2

  13. #13
    G.E.Mi.To. L'avatar di krafen
    Registrato il
    27-06-2001
    Residenza
    Trento 38100
    Messaggi
    3.666

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da djnat Visualizza messaggio
    E' una classe, il pala retri, attualmente oscena.

    DPS e utility estreme in PvE, in PvP è una macchina da guerra che se la gioca (con maggiori probabilità di vittoria) con tutte le classi eccetto forse il mago arcane.

    Dillo a un rogue sub dagger beccati 2 ambush di fila poi ne riparliamo.
    Gemito UD rogue #Hakkar

  14. #14
    Traduttore/Redattore L'avatar di Rockman
    Registrato il
    11-10-2002
    Residenza
    Trapani
    Messaggi
    7.519

    Citazioni
    6

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Elrond. Visualizza messaggio
    Per quanto riguarda il fatto DPS personale, non è un problema che mi pongo, è solo una questione di epeen, se il danno personale è basso ma l'utilità pareggia i conti (support class, appunto, è un concetto che a me piaceva). Sono consapevole del fatto che il DPS di un pala retri fosse più o meno in pari con quello di uno shadow priest nella maggior parte dei casi (sebbene, ripeto, ci fossero retri paladin fuori della norma - non so se posso recuperare qualche WWS, probabilmente no), ma le utility che un paladin retri portava in raid erano fuori discussione. E non mi riferisco al blessing in più. Il terzo blessing lo può tranquillamente dare un paladin protection in BT/MH, oppure un paladin che aspetta fuori dall'instance in SWP per le progression run. Il 3% crit su tutto il raid è un buff non da poco, altro che elemental shaman da Brutallus; la possibilità concreta di avere JoL e JoW sul boss liberava totalmente gli hunter dalla necessità di uno shadow priest, boostando il DPS di qualsiasi mana user e rendendo gli shadow priest disponibili per i party degli healer; infine, la Improved Sanctity Aura costituiva un boost notevole al DPS del party melee: non è un caso che i nostri rogue abbiano raggiunto i loro record di DPS (da Brutallus) nel periodo in cui usavamo un paladin retri, e non abbiano più visto tali record neppure con (pochi) pezzi nuovi di gear (raggiunto un ipotetico cap di crit, il semplice +2% damage è impagabile).
    Il problema, semmai, è che i fight che richiedessero minimax erano pochi.

    Per quanto riguarda la questione della rotazione, in primo luogo io gioco Horde, e i Blood Elf avevano in più l'opzione del Seal twisting (sebbene fosse in pratica un bug), che rendeva la rotazione tutt'altro che monotona e piuttosto impegnativa (diciamo anche una delle più complesse del gioco, non mi esprimo su quelle che non ho provato). Ma anche lasciando da parte il Seal twisting, quel che mi piaceva della vecchia rotazione era che richiedeva di prestare attenzione allo swing timer e all'uptime del seal per non rischiare di hittare senza il seal up. Ambedue questi aspetti sono belli che andati. Mi pare sia una rotazione ben diversa dal monotasto di altre classi come il warlock destruction, o monomacro (=monotasto), come l'hunter. Adesso non serve prestare allo swing timer visto che il Seal è sempre up indipendentemente dal Judgement, il downranking di Consecration è bello che andato, finanche HoW non resetta lo swing timer... Si tratta semplicemente di rotolare la testa sulla tastiera e schiacciare qualunque spell il cui cooldown sia over; tanto il mana non finisce.

    Per quanto riguarda le instance da 5, non commento, non credo che il gioco avesse bisogno di ulteriore CC, soprattutto con le heroic super nerfate e una situazione che non sembra più promettente per la WotLK, se facciamo affidamento alle parole della Blizzard. Comunque questo è un problema minore nel momento in cui parliamo di retri paladin.

    Per quanto riguarda il PvP ti do ragione, il retri paladin era sicuramente la classe DPS che soffriva maggiormente assieme all'enhancement shaman. Per quanto riguarda l'arena, non ho mai giocato seriamente arena da retri (pre 3.0), ma il 5vs5 team che usava retri paladin, warrior ed enhancement shaman come DPS mi è sempre parso molto divertente, almeno era una bella sfida incontrarlo.
    Mica tanto epeen. Okay 3% di critico a tutto il raid, ma in scontri in cui non puoi refresharlo perchè c'è da muoversi molto, cosa te ne fai? Meglio avere un Rogue che produce il triplo dei danni di un Retridin. Non è una questione di epeen, è che in scontri lunghi e avanzati Judgement of the Crusader era ampiamente compensato dalle capacità a livello di dps o altro di qualsiasi altra classe dps pura. Alla fin fine come dici tu in uno scontro come Brutallus o Reliquary dove bisogna massimizzare il DPS la presenza di un Retridin è davvero gradita, ma sono solo una minoranza, i combattimenti richiedono perlopiù movimento e longevità in ogni campo, cosa in cui il Retridin scarseggiava parecchio.

    Sul discorso di rotation e skill sinceramente non sono molto d'accordo, non mi piace giocare premendo due tasti, anche se devo farlo con tempismo, preferisco avere più carte a disposizione, e il nuovo Paladin ne ha tantissime, a cominciare dai tre Judgement. Aldilà della brutta bestia GCD ti posso dire che un Retridin attuale che spamma i tasti ridacchiando non ha capito assolutamente un cazzo, anzi a maggior ragione mi pare proprio che per massimizzare il proprio DPS ci voglia un tempismo ben maggiore nell'uso di Divine Storm, Crusader Strike ed eventuale Judgement. Il refresh ogni mezzo minuto dei Seal era una gran rottura di palle e un inutile spreco di mana, e non so se ti è capitato di buttar giù Consacration rank1 per far poppare gli stealth... beh, io non ci riuscivo da settimane, per un qualche motivo (bug?) gli stealth camminavano tranquillamente sopra il Consacration senza che questo li scoprisse, e i Rogue mi sappavano da oltre il radius, adesso invece non c'è verso, se ci passano sopra sono colpiti, il mana non viene sprecato perchè si rigenera facilmente e il dot generato sull'area è notevole. Sinceramente credo che il nuovo Retridin con tutte le nuove features sia fantastico, bisogna giocarlo con due neuroni in più, tenere d'occhio più cose (Art of War, geniale) e si hanno più "armi" che il solo Judgement of Command. E poi vogliamo mettere fare Fear (Turn Evil) su un Warlock in Metamorphosis? Priceless.

    Sul PvE da 5 sinceramente non posso dire molto per il futuro, per il presente un Retridin in season3 è in grado di solarsi senza difficoltà fino a Underbog almeno, forse pure Mana Tombs. E' effettivamente ancora più eccessivo il danno su mostri sotto al 70, certamente in Heroic è molto più efficace anche perchè il CC praticamente non serve più. Ciononostante mi farà piacere vedere che se qualcuno vuole fare un instance con pull multipli non cercherà solo Rogue o Polymorph, visto che Repentance è pure meglio.

    Christian Colli - Redazione Multiplayer.it
    Codice Amico Nintendo: 3866-8052-1085

  15. #15
    DigitalizeD L'avatar di djnat
    Registrato il
    26-05-2003
    Residenza
    Cuneo
    Messaggi
    18.080

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Giusto a titolo informativo, il DPS di un pala retri equippato BT o superiore, prima dell'ultima patch, soprattutto se il pala retri in questione era orda, era nettamente al di sopra di quello sviluppato da uno shadowpriest.

    Ho visto diversi WWS di paladini retribution sopra i 2100-2200 DPS da Brutallus, valore che uno shadowpriest prima di questa patch vedeva con il binocolo (e che ora vede a fatica, anche se a brevissimo arriva un buff enorme di dps allo shadowpriest che dovrebbe portarlo a livelli altissimi e al di sopra del crittadino stesso).
    Ultima modifica di djnat : 21-10-2008 alle ore 08.14.19

Informazioni discussione

Users Browsing this Thread

Al momento 1 utenti stanno leggendo questo topic. (0 utenti registrati e 1 ospiti)

Bookmark

Regole di scrittura

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi pubblicare allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •