Discussione: TAVERNA dell'Orco Bevitore [OT permessi :D]

  1. #77311
    Spettro L'avatar di Feanor83
    Registrato il
    02-06-2007
    Messaggi
    12.961

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da -trattino Visualizza messaggio
    Per me l'unico lavoro di Gaiman davvero degno di nota in ambito fumettistico è Sandman (uno dei miei fumetti americani preferiti, tutt'oggi lo reputo un vero capolavoro), il resto oscilla fra il discreto e il mediocre.
    Paradossalmente lui ha sempre avuto l'ambizione di essere considerato più come scrittore di romanzi che come scrittore di fumetti, ma in qualità di romanziere tout court secondo me ha fatto anche peggio. Citerei giusto Coraline e il libro che ha scritto con Pratchett.

    Mi sembra più un venditore di fuffa (affabulatore, se preferite fare i fini) che altro, sulla scia per esempio - con le dovute ed ENORMI differenze - di autori come Fabio Volo, molto bravi a crearsi un'immagine.
    Lo stesso Sandman con queste premesse mi sembra un mezzo miracolo. Forse il prodotto di un autore non ancora adagiatosi sugli allori del successo, desideroso di mettersi in gioco.


    ... O forse aveva anche Gaiman una Calliope chiusa in cantina?
    Penso ESATTAMENTE il contrario di lui. Mai visto uno scrittore così consapevole delle specificità del medium per cui scrive (fumetto, racconto breve, romanzo, serie TV), e così capace/voglioso di sfruttarne i punti di forza e spingerne un po' più in là i limiti. Gaiman vuole fare il romanziere affermato? A me pare proprio di no. Mi sembra piuttosto il prototipo ideale della scrittore post-moderno: non importa di cosa o su cosa scriva, in tutti i casi riesce a mischiare alto e basso, riflessione e intrattenimento. E' dannatamente colto, questo sì, e ci tiene a farlo vedere, ma la "storia" viene sempre prima. Cavolo, è riuscito persino a piacermi in Norse Mithology, un "semplice" retelling di miti che conosco a memoria, scena per scena. E ci è riuscito perché lo ha fatto con la consapevolezza del modo in cui questi miti venivano tramandati: oralmente (infatti, più che leggerlo, consiglio di procurarselo in audiobook). Idem con 1602: chiunque altro avrebbe scritto un banale "what if ?"; lui ne ha fatto qualcosa di decisamente più interessante (soprattutto nel finale), senza però andare a scontentare i ragazzini nutellosi che leggono questi fumetti dandogli qualcosa di troppo diverso da ciò a cui sono abituati. Anzi, si può dire che 1602 funziona benissimo pure sul piano del banale fanservice.

    E poi, voglio dire. Stiamo parlando di questo tizio



    Poi, chiaro, che tutto quello che ha scritto non è Sandman. Ma roba come American Gods, Good Omens, Coraline, o lo stesso Norse Mythology sarebbe un peccato non averli letti...
    Ultima modifica di Feanor83 : 17-06-2018 alle ore 12.01.03
    I detest elves. Like with a fucking passion. (MCA)

  2. #77312
    Metallaro L'avatar di Uriziel90
    Registrato il
    05-05-2007
    Messaggi
    6.623

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Feanor83 Visualizza messaggio
    Ragazzuoli, mi pare di capire che qui ci siano parecchi estimatori dei buoni fumetti, quindi consiglio 1602.

    Io i fumetti sui supereroi Marvel li ho sempre tenuti a distanza come se puzzassero, ma Gaiman ha il potere di farmi piacere qualsiasi argomento su cui mette mano. Non è Sandman questa miniserie, ma vale decisamente tutto quello che costa
    Letto tempo fa e mi piacque anche a me. In generale le storie Marvel oscillano tra lo scadente ed il mediocre, anche se qualche volta qualcosa di interessante c'è.
    Citazione Messaggio inviato da -trattino Visualizza messaggio
    Una buona storiella da leggere senza pretese, ottimamente disegnata da Kubert.
    Lo stesso Gaiman ha detto di averla pensata come lettura da ombrellone.

    Da evitare i due spin-off, tra l'altro non realizzati dal buon Neil, con cui l'editore ha tentato di creare un "universo" 1602 (progetto poi abortito causa pessime vendite).
    C'è l'opportunità di monetizzare, figurati se non ci provano puntando tutto sul nome e infischiandosene della qualità.

    Inviato dal mio Redmi 4 Prime utilizzando Tapatalk
    L'uomo è soltanto un errore di Dio? Oppure Dio è soltanto un errore dell'uomo?



  3. #77313
    Shoeless God of War L'avatar di Darkless
    Registrato il
    22-12-2002
    Residenza
    Cremona
    Messaggi
    13.444

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Ragassuoli ho appena finito B- the beginning e la seconda stagione di seven deadly sins è quasi finita. Qualche anime recente da consigliarmi ?
    Non è bello ciò che è bello
    Ma è bello ciò che a Darkless piace

  4. #77314
    Formica Elettrica L'avatar di falco_delle_tenebre
    Registrato il
    05-03-2006
    Messaggi
    1.321

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Darkless Visualizza messaggio
    Ragassuoli ho appena finito B- the beginning e la seconda stagione di seven deadly sins è quasi finita. Qualche anime recente da consigliarmi ?
    Devilman Crybaby? Steins;Gate 0?

  5. #77315
    Shoeless God of War L'avatar di Darkless
    Registrato il
    22-12-2002
    Residenza
    Cremona
    Messaggi
    13.444

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da falco_delle_tenebre Visualizza messaggio
    Devilman Crybaby? Steins;Gate 0?
    Me li segno. Adesso devo procurarmi il nuovo legend of galactic heroes e l'ultimo full metal panic.
    Non è bello ciò che è bello
    Ma è bello ciò che a Darkless piace

  6. #77316
    Formica Elettrica L'avatar di falco_delle_tenebre
    Registrato il
    05-03-2006
    Messaggi
    1.321

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Darkless Visualizza messaggio
    Me li segno. Adesso devo procurarmi il nuovo legend of galactic heroes e l'ultimo full metal panic.
    In caso non l'avessi vista, ovviamente prima di Steins;Gate 0 guardati la prima serie Steins;Gate, autoconclusiva e uscita anni fa ma molto buona.
    Lo 0 è ancora in corso, esce un episodio a settimana.

    Devilman invece è una conclusa con una sola stagione.

    A proposito, com'è la seconda di Seven Deadly Sins? L'adattamento della prima non mi era dispiaciuto affatto, ma poi mi sono messo a leggere il manga e non so se valga la pena vedersela.
    Ultima modifica di falco_delle_tenebre : 19-06-2018 alle ore 09.07.54

  7. #77317
    Shoeless God of War L'avatar di Darkless
    Registrato il
    22-12-2002
    Residenza
    Cremona
    Messaggi
    13.444

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da falco_delle_tenebre Visualizza messaggio
    A proposito, com'è la seconda di Seven Deadly Sins? L'adattamento della prima non mi era dispiaciuto affatto, ma poi mi sono messo a leggere il manga e non so se valga la pena vedersela.
    Come sia l'adattamento non te lo so dire dato che ho visto sempre solo l'anime. Oramai per i manga con combattimenti preferisco le versioni animate.
    A me è piaciuta (mancano solo due episodi) e l'arrivo di Escanor è stato spettacolare Prima o poi le scan del manga inizierò a seguirle, spero solo non diventi come una serie lunghissima come Dragon Quest.
    Non è bello ciò che è bello
    Ma è bello ciò che a Darkless piace

  8. #77318
    AnnihilatoR L'avatar di Pendragon
    Registrato il
    25-06-2000
    Residenza
    Rome, the capital
    Messaggi
    3.724

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Finito Divinity 2.
    Impressionante il miglioramento rispetto al primo. Fortunatamente hanno ridotto di molto l'umorismo demenziale e migliorato il voice over, a tratti anche buono devo dire.
    La storia alla fine e' il solito pretesto che non commento neanche, ma devo dire che i 3 npc che ho mi sono portato dietro sono scritti e caratterizzati abbastanza bene, mi sono piaciute le loro quest.
    Il combat come per il primo, parte bene a livello di difficoltá a tactician, avvicinandosi al frustrante se non si ha la minima idea di come tirar su un party efficiente, ma a partire dalla reaper's coast diventa pian piano sempre piu' facile fino a diventarlo troppo e quindi noiosetto.
    Deludente a dir poco il "boss" finale, dove facendo focus fire lo fai fuori al secondo turno senza doverti nemmeno preoccupare di tutti gli altri mob che invece spariscono magicamente... c'erano state altre circostanze del genere, ma posso capirle di piu' in fight opzionali, per quello che dovrebbe essere lo scontro piu' difficile del gioco e' stato una grossa delusione.
    Non mi sono piaciute poi le sezioni, poche per fortuna, con trappole varie, solo un fastidio inutile appena ti accorgi che tanto fai prima a correrci dentro e spammare il rest oppure resuscitare le eventuali morti man mano che avanzi.
    Fortunatamente per tutta la parte di Fort Joy non avevo messo punti in thievery, rende praticamente inutili i soldi, soprattutto ad Arx.

    In ogni caso mi e' piaciuto nel complesso, mi fa ben sperare per un eventuale terzo capitolo.
    Sacred is the... gift that they have, without knowing
    Serenity... is knowing it's safe from destruction of time

    Close your eyes and just believe again
    There's a god, does he remember when
    We were young and faith was not pretend... anymore

  9. #77319
    Formica Elettrica L'avatar di falco_delle_tenebre
    Registrato il
    05-03-2006
    Messaggi
    1.321

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Finito Legend of Zelda.
    Il punto forte è l'overworld, con la sua natura aperta, non lineare, con forte senso di progressione dato dall'applicazione degli strumenti raccolti man mano, pieno di segreti da scovare e zone caratteristiche. Sa donare davvero tanta libertà e risultare divertente dopo più di trent'anni.
    L'unica cosa che mi ha fatto girare le palle è stata l'entrata del dungeon 8, che richiede di bruciare un albero con la candela, un'interazione mai suggerita e che ha effetto solo su alberi specifici che nascondono qualcosa. Se provate a bruciare un albero identico ma che non nasconde nulla non gli succederà niente - che è il motivo per cui dopo averci provato una volta non ci ho più nemmeno pensato a usare la candela per qualcosa di diverso dal suo scopo primario, ovvero illuminare le stanze buie.
    Purtroppo i dungeon invece sono assai semplicistici e basati sui combattimenti, belli tosti e al limite del frustrante a differenza delle controparti moderne. L'ultimo in particolare è stato abbastanza pesante con la sua moltitudine di nemici e di muri da far scoppiare senza grandi suggerimenti.

    Facendo raramente retrogaming così spinto, è stato interessante anche vedere come ci si adattava a fare vg quando hai solo un byte per le rupie e quindi il massimo che puoi raccoglierne è 255, quando non hai spazio per un contatore in più e quindi le frecce sono le rupie stesse, quando tutto il mondo ha la stessa visuale e per creare stanze viste frontalmente o inserire dei testi si deve giocare col fondale e la prospettiva.

    Bella esperienza.

  10. #77320
    Spettro L'avatar di Feanor83
    Registrato il
    02-06-2007
    Messaggi
    12.961

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Io lo finii in sala giochi il primo Zelda (e anche il primo Mario). Follie d'altri tempi!
    I detest elves. Like with a fucking passion. (MCA)

  11. #77321
    Formica Elettrica L'avatar di falco_delle_tenebre
    Registrato il
    05-03-2006
    Messaggi
    1.321

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Feanor83 Visualizza messaggio
    Io lo finii in sala giochi il primo Zelda (e anche il primo Mario). Follie d'altri tempi!
    Quindi in una tirata unica?

  12. #77322
    Spettro L'avatar di DarkGoth
    Registrato il
    30-01-2008
    Messaggi
    1.277

    Citazioni
    0

    Predefinito

    strano sentire che quel gioco sia uscito nelle sale giochi. Però magari, tramite qualche software/programma che includeva giochi delle console domestiche, non è da escludere che sia stato possibile.

    Io con Zelda non ho chissà quale "rapporto". E' una saga che ho sempre stimato e rispettato, ma giocato mooolto poco. Il primissimo gioco (1987) lo finii solamente ad aprile 2016, per la mia primissima volta. In completo ritardo. E, sebbene alla 1° run lo abbandonai perchè non sapevo cosa fare, dopo pochi mesi lo ripresi deciso a finirlo. Lo cominciai, tutto tranquillo e convinto, feci tutto il possibile contando solo sulle mie capacità, senza leggere il minimo aiutino. Ma mi arresi... mi bloccai non so dove, mi pare di aver giocato un buon 5 dungeon, ma poi piano piano diversi items non li avevo presi, altre cosette non le avevo completate, e ricorsi così ad una soluzione dettagliata (cosa che odio, mi viene il nervoso non riucire da solo).

    Certo, mi deluse un pò il Boss finale ma, nel complesso e come già detto da falco_delle_tenebre, davvero un bel gioco. Tranquillamente usufruibile tuttora, almeno da chi pratica retrogaming. Nel giocare retrogames sono partito dal 1985 a salire (sia da sala che domestici). Quindi dal NES in poi, incluso il Master System. E ci alterno generazioni più attuali, come quella a 32/64 bit o quella a 128bit.
    Ultima modifica di DarkGoth : 19-06-2018 alle ore 20.52.07

  13. #77323
    Spettro
    Registrato il
    29-10-2007
    Messaggi
    3.443

    Citazioni
    2

    Predefinito

    da discreto frequentatore di sale giochi sin da quando "bubble bobble" era alta tecnologia, mi viene da dire che zelda in sala sia una cazzata pazzesca. il più "ruolistico" che abbia mai visto in sala è "wonder boy in monster land", che comunque era a tempo e lineare ma non troppo.

  14. #77324
    Spettro L'avatar di Feanor83
    Registrato il
    02-06-2007
    Messaggi
    12.961

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da falco_delle_tenebre Visualizza messaggio
    Quindi in una tirata unica?
    yes. Pomeriggi memorabili
    I detest elves. Like with a fucking passion. (MCA)

  15. #77325
    Spettro L'avatar di Feanor83
    Registrato il
    02-06-2007
    Messaggi
    12.961

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da MadMaxHellfire Visualizza messaggio
    da discreto frequentatore di sale giochi sin da quando "bubble bobble" era alta tecnologia, mi viene da dire che zelda in sala sia una cazzata pazzesca. il più "ruolistico" che abbia mai visto in sala è "wonder boy in monster land", che comunque era a tempo e lineare ma non troppo.


    Ritenta, sarai più fortunato.

    Non so dire quanto e se fossero legit, ma nelle sale giochi del mio paese ho visto e giocato più di un titolo tecnicamente riservato al NES (Super Mario 1-3, The Legend of Zelda 1-2, pure un Castlevania)
    Ultima modifica di Feanor83 : 19-06-2018 alle ore 21.40.46
    I detest elves. Like with a fucking passion. (MCA)

Informazioni discussione

Users Browsing this Thread

Al momento 1 utenti stanno leggendo questo topic. (0 utenti registrati e 1 ospiti)

Bookmark

Regole di scrittura

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi pubblicare allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •