Discussione: TAVERNA dell'Orco Bevitore [OT permessi :D]

  1. #78826
    Spettro L'avatar di Feanor83
    Registrato il
    02-06-2007
    Messaggi
    13.346

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Consiglio. Cerca di prendere tutti le fragole/cuori; diventa un altro gioco con questo elemento di sfida in più.
    I detest elves. Like with a fucking passion. (MCA)

  2. #78827
    Formica Elettrica L'avatar di falco_delle_tenebre
    Registrato il
    05-03-2006
    Messaggi
    1.423

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Sì ci sto già provando, non sono un amante del completismo a tutti i costi ma in caso dei platform spremerli a fondo è sempre cosa buona e giusta.

  3. #78828
    Viva le lesbiche L'avatar di Master Keaton
    Registrato il
    13-05-2016
    Residenza
    Torre Del Greco (Napoli)
    Messaggi
    6.850

    PSN
    kazuy_23
    Citazioni
    13

    Predefinito

    Alcuni mesi fa vi dissi che avevo provato Baldur's Gate per la prima volta e che non mi piacque perchè detestavo le meccaniche di D&D trasposte in videogioco. Ebbene, l'ho ripreso da un paio di giorni e, non so come, mi sono innamorato. Sono infognatissimo, attualmente sono a 25 ore e mi prende sempre di più. Fantastico gioco.


    Sto giocando: League of Legends, Final Fantasy XIV, Fallout: New Vegas
    PSN: kazuy_23
    Codice Amico Switch: SW-0346-4601-4040
    Steam: Keaton
    Fiero adepto della #legaovest, contro la #Famenera

  4. #78829
    Risolvo problemi L'avatar di -trattino
    Registrato il
    04-11-2011
    Residenza
    Shitaly
    Messaggi
    9.413

    Citazioni
    46

    Predefinito

    Al netto dell'estrema ripetitività (per 2/3 del tempo non fai altri che vagare per mappe tutte uguali ad ammazzare mostri), secondo me il primo Baldur's Gate restituisce davvero in maniera incredibile la sensazione di "crescita". Ogni piccola scoperta, ogni piccola vittoria, ogni piccolo oggetto del ca*zo è un tangibile avanzamento.
    Shadows of Amn è molto più ricco e concentrato (e mooolto più divertente), ma gli manca questa cosa.

    « Frankly, I cannot conceive how any thoughtful man can really be happy. » --- H.P. Lovecraft

  5. #78830
    Shoeless God of War L'avatar di Darkless
    Registrato il
    22-12-2002
    Residenza
    Cremona
    Messaggi
    13.853

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da -trattino Visualizza messaggio
    Al netto dell'estrema ripetitività, secondo me il primo Baldur's Gate restituisce davvero in maniera incredibile la sensazione di "crescita". Ogni piccola scoperta, ogni piccola vittoria, ogni piccolo oggetto del ca*zo è un tangibile avanzamento.
    Il secondo è molto più ricco e concentrato (e mooolto più divertente), ma gli manca questa cosa.
    Bhè è anche perchè nel primo iniziavi dal primo livello. La stessa sensazine, se non di più, la ritrovi anche in Icewind Dale. Il secondo Baldur's Gate è fin troppo esagerato e concentrato, e probabilmente anche un po' troppo lungo e sbilanciato nel finale.
    Non è bello ciò che è bello
    Ma è bello ciò che a Darkless piace

  6. #78831
    Spettro L'avatar di Feanor83
    Registrato il
    02-06-2007
    Messaggi
    13.346

    Citazioni
    4

    Predefinito

    E' più che altro un problema dia AD&D. Dopo un certo livello (9-12) non ci sarebbe più motivo di continuare a crescere. Siccome il primo BG si muove esattamente in quel range non soffre degli stessi problemi del secondo.
    I detest elves. Like with a fucking passion. (MCA)

  7. #78832
    Metallaro L'avatar di Uriziel90
    Registrato il
    05-05-2007
    Messaggi
    6.698

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Raizen Visualizza messaggio
    Non hai capito il mio ragionamento.
    Non parlo di razzismo, parlo di errori oggettivi.
    The Witcher di Netflix non è ispirato vagamente al witcher di Sapkowski.
    Pagano i diritti, così come successo per GoT.
    È materiale ufficiale.
    Materiale ufficiale vuol dire molto poco: hai pagato per i diritti e puoi usare il materiale come meglio credi, niente di più.

    Citazione Messaggio inviato da Raizen Visualizza messaggio
    Puoi fare tutte le interpretazioni che vuoi, nel momento in cui prendi degli elementi che nel materiale di riferimento sono chiarissimi e li stravolgi, sei soggetto a fare puttanate.
    E ne hanno fatte anche parecchie, lungi da me negarlo. Pensavo sarebbe stato peggio, ma resta comunque pieno di errori sia come serie tv, sia come adattamento.


    Citazione Messaggio inviato da Raizen Visualizza messaggio
    Loro le hanno fatte, perché gli elfi sono come le driadi, hanno delle peculiarità chiare ed inequivocabili, quindi, il ragazzo nero, poteva al massimo essere un mezzelfo, di sicuro non un elfo, ma non è che mi freghi più di tanto, perché ugualmente grave è Fringilla Vigo, scura e non troppo bella, Tris, che seppur bianca, ancora peggio, Toruviel che è praticamente Gollum, Calanthe bionda.
    Sul fatto che il ragazzino sia elfo o mezz'elfo non è che venga fatta chiarezza, né credo che freghi a qualcuno. Le driadi penso che non le abbiano fatte verdi solo per una questione economica (visto che sono arrivati ad avere puntate simil-Hercules non fatico a trovarla la motivazione più plausibile). Il resto... Nei libri le maghe sono indicate come non belle, Fringilla credo che nessuno si ricordi come sia fatta anche perché è un personaggio che resta molto secondario. Triss non è bella, ha il viso da 14enne, neanche i CDP hanno fatto un buon adattamento da questo punto di vista. Torùviel è così brutta che ci è voluto coraggio a mostrarla a schermo ma fortunatamente è durato poco. In generale mezzo cast è fatto coi piedi, con o senza il politically correct.

    Citazione Messaggio inviato da Raizen Visualizza messaggio
    E poi a cosa si riduce questo politically correct? A sempre lo stesso pattern: capitano delle guardie sempre nero e buono, basta guardare anche al remake della Disney di Cenerentola (che per inciso, sono quelli che più mi stanno simpatici).
    Personaggi secondari con cui far instaurare una certa relazione al personaggio bianco (vicina di casa nel Joker 2019 e l'elfo in The Witcher, per dire). Diventa banale ed esacerbante.
    Scusa eh, ma io è questo che non capisco: nella serie, a parte Fringilla, gli altri personaggi di colore hanno impatto pressoché nullo. Il capitano delle guardie lo distingui dallo sfondo solo perché a volte si muove, per il resto è irrilevante, potevano mettere anche il mantello ad un attaccapanni per la sua rilevanza nella trama. Se avessero messo il nero a fare il cavaliere da manuale che crepa per salvare Cirilla avrei anche potuto capirlo, ma così per me è proprio una polemica senza senso.
    Anche l'elfo non è che faccia chissà che cosa, da una mano a Ciri e come le cose si fanno complicate si defila. A confronto l'altro ragazzo che aiuta Ciri si ritrova con la mamma accoltellata, direi che sia difficilmente reputare rilevante l'elfo nero. Che poi, per quel che mi riguarda, è un personaggio talmente scialbo ed inutile che non capisco proprio perché mettercelo così come avrei evitato tutto quel pezzo di trama con Saccoditopo.

    Al limite l'unico caso che può fare da eccezione è Fringilla che pure nei libri mi pare sia il cagnolino di Emhyr ma continuo a non vederci elementi forzati che siano specifici per lei che è nera.

    Boh, continuo a ritenere il grosso della polemica piuttosto infondata, come già detto non penso che con attori tutti polacchi il risultato sarebbe cambiato di una virgola e anche se d'accordo sulle dubbie scelte di casting non ho trovato questa propaganda politically correct che tutti trovate predominante. Ma penso che si possa anche chiudere qui la cosa tanto mi pare che si vada poco lontano.
    L'uomo è soltanto un errore di Dio? Oppure Dio è soltanto un errore dell'uomo?



  8. #78833
    Toshin L'avatar di Raizen
    Registrato il
    01-08-2008
    Messaggi
    4.637

    Citazioni
    1

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Uriziel90 Visualizza messaggio
    Materiale ufficiale vuol dire molto poco: hai pagato per i diritti e puoi usare il materiale come meglio credi, niente di più.


    E ne hanno fatte anche parecchie, lungi da me negarlo. Pensavo sarebbe stato peggio, ma resta comunque pieno di errori sia come serie tv, sia come adattamento.



    Sul fatto che il ragazzino sia elfo o mezz'elfo non è che venga fatta chiarezza, né credo che freghi a qualcuno. Le driadi penso che non le abbiano fatte verdi solo per una questione economica (visto che sono arrivati ad avere puntate simil-Hercules non fatico a trovarla la motivazione più plausibile). Il resto... Nei libri le maghe sono indicate come non belle, Fringilla credo che nessuno si ricordi come sia fatta anche perché è un personaggio che resta molto secondario. Triss non è bella, ha il viso da 14enne, neanche i CDP hanno fatto un buon adattamento da questo punto di vista. Torùviel è così brutta che ci è voluto coraggio a mostrarla a schermo ma fortunatamente è durato poco. In generale mezzo cast è fatto coi piedi, con o senza il politically correct.


    Scusa eh, ma io è questo che non capisco: nella serie, a parte Fringilla, gli altri personaggi di colore hanno impatto pressoché nullo. Il capitano delle guardie lo distingui dallo sfondo solo perché a volte si muove, per il resto è irrilevante, potevano mettere anche il mantello ad un attaccapanni per la sua rilevanza nella trama. Se avessero messo il nero a fare il cavaliere da manuale che crepa per salvare Cirilla avrei anche potuto capirlo, ma così per me è proprio una polemica senza senso.
    Anche l'elfo non è che faccia chissà che cosa, da una mano a Ciri e come le cose si fanno complicate si defila. A confronto l'altro ragazzo che aiuta Ciri si ritrova con la mamma accoltellata, direi che sia difficilmente reputare rilevante l'elfo nero. Che poi, per quel che mi riguarda, è un personaggio talmente scialbo ed inutile che non capisco proprio perché mettercelo così come avrei evitato tutto quel pezzo di trama con Saccoditopo.

    Al limite l'unico caso che può fare da eccezione è Fringilla che pure nei libri mi pare sia il cagnolino di Emhyr ma continuo a non vederci elementi forzati che siano specifici per lei che è nera.

    Boh, continuo a ritenere il grosso della polemica piuttosto infondata, come già detto non penso che con attori tutti polacchi il risultato sarebbe cambiato di una virgola e anche se d'accordo sulle dubbie scelte di casting non ho trovato questa propaganda politically correct che tutti trovate predominante. Ma penso che si possa anche chiudere qui la cosa tanto mi pare che si vada poco lontano.
    Continui a non capire. In un adattamento di una saga letteraria di ispirazione slava, mettere etnie a caso, anche quando un personaggio è chiaramente descritto con caratteristiche inequivocabili e peculiari, è una scelta che rispecchia la visione filosofica dello sceneggiatore a prescindere dall'opera in sé, come in The Witcher.
    C'è chi è meno avvezzo a stravolgimenti e chi se ne sbatte, tu te ne sbatti, non vuol dire che non può esserci chi sia più infastidito.

    In GoT hanno aspettato di mostrare Dorne e le terre ad est per mostrare gente di colore , come il classico comandante delle guardie nero, uguale a quello di Cintra, che però nonostante non fosse mai stato descritto da Martin come più nero di un dorniano medio, non stona manco per un cavolo, perché è coerente.

    Coerente con l'ambientazione ma soprattutto il materiale originale.
    Una come la Hissrich, quel comandante nero, 9 su 10 l'avrebbe messo a Grande Inverno come Rodrik o Barristan Selmy o Lord Mormont.
    E le discussioni sarebbero state identiche ad ora, c'è chi si infastidirebbe e chi come te a dire "Qual è il problema?"

    Basta vedere Watchmen per capire il senso di questo discorso.
    Lì hanno fatto addirittura di più, invece che una serie piena di politically correct, hanno preso un'opera dove non c'era nemmeno un nero a pagarlo tra i protagonisti e hanno creato una serie canonica che è black power puro nei primi episodi, con protagonisti neri e antagonisti bianchi... e cazzo se funziona ed è fatto come Dio comanda!

    Sent from my SM-G965F using Tapatalk
    Raizen Machine ® Specs:

    CASE: Cooler Master 690 III - PSU: XFX XTR Series 650W Full Modular 80 Plus Gold - CPU: Intel Core i7 4770K - MoBo: ASRock Z97 Extreme4 - RAM: Corsair Vengeance Pro Series — 16GB DDR3 1866MHz C9 - GPU: Asus STRIX GTX 980 OC Ed. - HD: Samsung SSD 850 PRO 512GB - Monitor: Acer Nitro VG270U 2560 x 1440 - Mouse: Logitech G502 Proteus Core - Keyboard: Cooler Master Quickfire Ultimate - Headset: Ozone Attack Snow Ed.

  9. #78834
    Spettro L'avatar di Feanor83
    Registrato il
    02-06-2007
    Messaggi
    13.346

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Raizen Visualizza messaggio

    Basta vedere Watchmen per capire il senso di questo discorso.
    Lì hanno fatto addirittura di più, invece che una serie piena di politically correct, hanno preso un'opera dove non c'era nemmeno un nero a pagarlo tra i protagonisti e hanno creato una serie canonica che è black power puro nei primi episodi, con protagonisti neri e antagonisti bianchi... e cazzo se funziona ed è fatto come Dio comanda!

    Sent from my SM-G965F using Tapatalk
    Non solo nelle prime due puntate. E' proprio il tema della serie quello (insieme all'eguaglianza di genere). Ma, appunto, questo Watchem della HBO è fatto dannatamente bene a) perché è un sequel a tutti gli effetti che non cambia una virgola del lavoro originale di Moore b) perché anzi riprende stilemi, atmosfere, temi e personaggi dell'opera originale spostandoli avanti nel tempo c) perché a questi aggiunge un suo specifico messaggio senza andare a snaturare nulla di quello fatto in precedenza d) perché fa tutto quello che ho riassunto nei punti a-c in modo spettacolare, con una padronanza assoluta del formato seriale.
    I detest elves. Like with a fucking passion. (MCA)

  10. #78835
    Toshin L'avatar di Raizen
    Registrato il
    01-08-2008
    Messaggi
    4.637

    Citazioni
    1

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Feanor83 Visualizza messaggio
    Non solo nelle prime due puntate. E' proprio il tema della serie quello (insieme all'eguaglianza di genere). Ma, appunto, questo Watchem della HBO è fatto dannatamente bene a) perché è un sequel a tutti gli effetti che non cambia una virgola del lavoro originale di Moore b) perché anzi riprende stilemi, atmosfere, temi e personaggi dell'opera originale spostandoli avanti nel tempo c) perché a questi aggiunge un suo specifico messaggio senza andare a snaturare nulla di quello fatto in precedenza d) perché fa tutto quello che ho riassunto nei punti a-c in modo spettacolare, con una padronanza assoluta del formato seriale.
    Si ovvio che sia il tema ricorrente, solo che nei primi 2-3 episodi è centrale, nei successivi 2-3 c'è un setup differente per ritornare a bomba col tema della disuguaglianza nei episodi seguenti, dove nel mezzo trattano anche omosessualità ed omofobia in maniera intelligente.

    Questo è un lavoro fatto bene di denuncia sociale, altro che The Witcher.

    Sent from my SM-G965F using Tapatalk
    Raizen Machine ® Specs:

    CASE: Cooler Master 690 III - PSU: XFX XTR Series 650W Full Modular 80 Plus Gold - CPU: Intel Core i7 4770K - MoBo: ASRock Z97 Extreme4 - RAM: Corsair Vengeance Pro Series — 16GB DDR3 1866MHz C9 - GPU: Asus STRIX GTX 980 OC Ed. - HD: Samsung SSD 850 PRO 512GB - Monitor: Acer Nitro VG270U 2560 x 1440 - Mouse: Logitech G502 Proteus Core - Keyboard: Cooler Master Quickfire Ultimate - Headset: Ozone Attack Snow Ed.

  11. #78836
    Spettro
    Registrato il
    13-03-2003
    Messaggi
    717

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Raizen Visualizza messaggio
    Si ovvio che sia il tema ricorrente, solo che nei primi 2-3 episodi è centrale, nei successivi 2-3 c'è un setup differente per ritornare a bomba col tema della disuguaglianza nei episodi seguenti, dove nel mezzo trattano anche omosessualità ed omofobia in maniera intelligente.

    Questo è un lavoro fatto bene di denuncia sociale, altro che The Witcher.

    Sent from my SM-G965F using Tapatalk
    Certo che se qualcuno avesse parlato del casting "vario" di Witcher come un'ottimo lavoro di denuncia sociale, allora il paragone avrebbe senso.

    E' che sono in un periodo socialmente pessimista, dove credo che le cose approfondite siano seguite da una minoranza, soffocata da una grande maggioranza che dalla denuncia sociale ci sta ben alla larga. Da qui la convinzione che se vuoi portare tale maggioranza oltre le proprie ottusità, non passi certo dai ragionamenti che non vogliono seguire e non seguono, ma può essere d'aiuto invece un approccio indotto dall'abitudine nel vedere ciò che disprezzano in un contesto che invece gli piace seguire, come un film della Marvel o una serie fantasy alla Witcher.

  12. #78837
    Shoeless God of War L'avatar di Darkless
    Registrato il
    22-12-2002
    Residenza
    Cremona
    Messaggi
    13.853

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Raizen Visualizza messaggio
    Questo è un lavoro fatto bene di denuncia sociale, altro che The Witcher.
    E chi ha mai detto che The Witcher debba avere a che fare con la denuncia sociale.
    Non è bello ciò che è bello
    Ma è bello ciò che a Darkless piace

  13. #78838
    Toshin L'avatar di Raizen
    Registrato il
    01-08-2008
    Messaggi
    4.637

    Citazioni
    1

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da PeaceMan Visualizza messaggio
    Certo che se qualcuno avesse parlato del casting "vario" di Witcher come un'ottimo lavoro di denuncia sociale, allora il paragone avrebbe senso.

    E' che sono in un periodo socialmente pessimista, dove credo che le cose approfondite siano seguite da una minoranza, soffocata da una grande maggioranza che dalla denuncia sociale ci sta ben alla larga. Da qui la convinzione che se vuoi portare tale maggioranza oltre le proprie ottusità, non passi certo dai ragionamenti che non vogliono seguire e non seguono, ma può essere d'aiuto invece un approccio indotto dall'abitudine nel vedere ciò che disprezzano in un contesto che invece gli piace seguire, come un film della Marvel o una serie fantasy alla Witcher.
    Citazione Messaggio inviato da Darkless Visualizza messaggio
    E chi ha mai detto che The Witcher debba avere a che fare con la denuncia sociale.
    La sceneggiatrice in tutte le sue dichiarazioni, dicendo di aver avuto l'apprezzamento di Sapkowski per le scelte effettuate.

    Sent from my SM-G965F using Tapatalk
    Raizen Machine ® Specs:

    CASE: Cooler Master 690 III - PSU: XFX XTR Series 650W Full Modular 80 Plus Gold - CPU: Intel Core i7 4770K - MoBo: ASRock Z97 Extreme4 - RAM: Corsair Vengeance Pro Series — 16GB DDR3 1866MHz C9 - GPU: Asus STRIX GTX 980 OC Ed. - HD: Samsung SSD 850 PRO 512GB - Monitor: Acer Nitro VG270U 2560 x 1440 - Mouse: Logitech G502 Proteus Core - Keyboard: Cooler Master Quickfire Ultimate - Headset: Ozone Attack Snow Ed.

  14. #78839
    Spettro L'avatar di Feanor83
    Registrato il
    02-06-2007
    Messaggi
    13.346

    Citazioni
    4

    Predefinito

    The Witcher ce l'ha in nuce la denuncia sociale. Secondo te perché i non umani sono trattati peggio che i non europei in epoca coloniale?
    I detest elves. Like with a fucking passion. (MCA)

  15. #78840
    Shoeless God of War L'avatar di Darkless
    Registrato il
    22-12-2002
    Residenza
    Cremona
    Messaggi
    13.853

    Citazioni
    4

    Predefinito

    E' uno dei temi dell'ambientazione che è volutamente realistica e cruda sotto diversi aspetti, non solo del razzismo, ma francamente la vedo solo come una caratteristica, senza voler necessariamente fare la morale o denunciare alcunche. Anche perchè se vogliamo vedere cose del genere ce ne sono quasi in ogni fantasy.
    Non è bello ciò che è bello
    Ma è bello ciò che a Darkless piace

Informazioni discussione

Users Browsing this Thread

Al momento 2 utenti stanno leggendo questo topic. (0 utenti registrati e 2 ospiti)

Bookmark

Regole di scrittura

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi pubblicare allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •