Pagina 5221 di 5224 PrimoPrimo ... 422147215121517152115212521352145215521652175218521952205221522252235224 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 78.301 fino 78.315 di 78356

Discussione: TAVERNA dell'Orco Bevitore [OT permessi :D]

  1. #78301
    Malato di Ruolo L'avatar di gugand
    Registrato il
    18-05-2007
    Messaggi
    3.956

    Citazioni
    3

    Predefinito

    Ma una curiosità, quel famoso corno di Euron che doveva comandare i draghi, nella serie, che fine ha fatto?
    EDIT:
    Reazione di una pagina facebook chiamata "Gli occhi di Westeros"
    Ultima modifica di gugand : 15-05-2019 alle ore 12.14.42

  2. #78302
    Spettro L'avatar di stronzolo
    Registrato il
    18-02-2012
    Messaggi
    7.871

    Citazioni
    34

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Feanor83 Visualizza messaggio
    Ti rispondo sotto, Fer



    Il problema è duplice: sia logico che drammatico.

    E' logico perché quegli scemi degli show runner non hanno saputo creare un contesto vagamente credibile per raccontare una conquista contrastata di Danaerys. Lo vado ripetendo da due stagioni che Danaerys si poteva mangiare la Cersei della serie a colazione il giorno stesso che è sbarcata a Westeros. La serie ha perso due anni ad arrampicarsi sugli specchi facendoti credere che i Lannister fosse una minaccia reale, e poi - nel giro di mezza puntata - ha fatto vedere quello che era ovvio per chiunque avesse due neuroni funzionanti: non c'era partita fin dal primo momento.

    I libri, di contro, a naso stanno facendo un lavoro INFINITAMENTE migliore. I Lannister hanno ancora un erede legittimo sul trono e alleati vari che li supportano. C'è Young Griff che teoricamente è un erede più titolato di Daenary, ha la Golden Company e Dorne alle spalle ed è sbarcato pure prima. Dany, di contro, non ha ancora il controllo dei suoi draghi (dettaglio che fa tutta la differenza del mondo, come si è visto) e di base non ha alleati a Westros. C'è poi la wild card di Jon Snow/Aegon Targaryen e soprattutto il Night King non verrà eliminato prima dello scontro finale, rendendo tutto più incerto e combattuto. Una dimostrazione di forza come quella che abbiamo visto nell'ultima puntata in questo scenario ci sta: "colpirne uno per educarne cento"...Nelòa serie tv, invece, Danearys sbrocca perché sì, e fanculo al buonsenso.

    Il secondo problema è prettamente drammaturgico, invece. Se tu vuoi trasformare Walter White in Heisenberg e farlo digerire ai tuoi spettatori, hai bisogno di tempo per farlo. MOLTO tempo. Il percorso deve essere graduale. Il tuo "eroe" deve perdere un pezzo di decenza/umanità alla volta, spinto da circostanze esterne che giustificano questo percorso, esattamente come nel capolavoro di Gilligan. Dany sbrocca nel giro di 4 puntate e - peggio ancora - Cersei diventa un essere umano che dovrebbe suscitare empatia nello spettatore nel giro di mezza puntata. Redenzione lampo. Tristezza infinita...

    Anche in questo senso spero che i libri siano un'altra cosa...



    Vedi sopra. E' l'ABC della guerra psicologica. Il principio è colpirne uno per educarne cento. Principio apprezzatissimo dai Mongoli, peraltro, quindi suppongo anche dai Dothraki.

    Le città si ricostruisco. Se hanno senso di esistere si ripopolano pure in pochissimo tempo. Dopo che hai arrostito viva una milionata di persone che hanno osato resisterti (per mezza puntata), però, stai tranquillo che non si ribella più nessuno. E' il principio per cui gli americani hanno lanciato le bombe atomiche. È spietato ma funziona
    Ma nemmeno in 4 puntate se è per questo, Dany da quando è a Westeros si comporta in maniera quasi esemplare, risparmia i Lannister sconfitti, il trattamento riservato ai Tarly è assolutamente nella norma di ciò che succede nel continente, salva Jon e co. oltre la barriera , antepone i vivi alla corsa per il trono subendo perdite gigantesche eppure i personaggi si comportano come se desse già evidenti segni di follia quasi avessero già visto l'episodio 5, Varys e Tyrion si lanciano gli sguardi preoccupati quando lei contesta i loro terribili consigli eppure la serie ci mostra che quando non li segue trionfa come dimostrato dalla flawless victory a KL.
    C'è questa dissonanza enorme tra ciò che dicono i personaggi e quello che succede nella serie, letteralmente il contrario dello show don't tell, ce lo devono dire i personaggi che Jon sarebbe un buon Re e Dany è matta perché a giudicare dalle loro azioni è esattamente il contrario

  3. #78303
    Spettro L'avatar di Feanor83
    Registrato il
    02-06-2007
    Messaggi
    13.177

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da stronzolo Visualizza messaggio
    Ma nemmeno in 4 puntate se è per questo, Dany da quando è a Westeros si comporta in maniera quasi esemplare, risparmia i Lannister sconfitti, il trattamento riservato ai Tarly è assolutamente nella norma di ciò che succede nel continente, salva Jon e co. oltre la barriera , antepone i vivi alla corsa per il trono subendo perdite gigantesche eppure i personaggi si comportano come se desse già evidenti segni di follia quasi avessero già visto l'episodio 5, Varys e Tyrion si lanciano gli sguardi preoccupati quando lei contesta i loro terribili consigli eppure la serie ci mostra che quando non li segue trionfa come dimostrato dalla flawless victory a KL.
    C'è questa dissonanza enorme tra ciò che dicono i personaggi e quello che succede nella serie, letteralmente il contrario dello show don't tell, ce lo devono dire i personaggi che Jon sarebbe un buon Re e Dany è matta perché a giudicare dalle loro azioni è esattamente il contrario
    No, è che Giovannino è simpatico. Sei tu che non capisci.

    Citazione Messaggio inviato da gugand Visualizza messaggio
    Ma una curiosità, quel famoso corno di Euron che doveva comandare i draghi, nella serie, che fine ha fatto?
    EDIT:
    Reazione di una pagina facebook chiamata "Gli occhi di Westeros"
    ahahah...
    I detest elves. Like with a fucking passion. (MCA)

  4. #78304
    Shoeless God of War L'avatar di Darkless
    Registrato il
    22-12-2002
    Residenza
    Cremona
    Messaggi
    13.677

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Feanor83 Visualizza messaggio
    Ma che c'entra? Colpisce King's Landing perché là sta l'unica casa che si è ribellata apertamente contro di lei. E' stabilirsi a King's Landing a prescindere che non è necessario. Si può stabilire dove le pare, visto che ha chiarito al di là di ogni dubbio che a Westeros comanda lei. Se la città non è abitabile dopo l'assedio, non la si abita finché non viene ricostruita. Il punto è che - con l'esempio dei Lannister bello fresco - a nessuno verrà voglia di ribellarsi. Come nel caso di Castamere, per capirci...
    Ma se è dalla prima stagione che la mena che è la legittima erede e vuole insediarsi sul trono di spade e riprendersi il regno. Approdo del re è la capitale dei 7 regni da secoli. Non ha senso che mò ti sogni pure di andare da un'altra parte. E' essa stessa un simbolo di potere.
    L'obiettivo è stato sin dall'inizio insediarsì lì sul trono, come tutti i suoi predecessori. Arrivare, razziare la città dove stai per stabilirti all'alba di una di carestia, inimicarti tutti e alla fine pensar bene di farla praticamente esplodere completando l'opera del padre è una minchiata.

    PS: il Drago abbattuto a Dorne (l'unico di cui si fa menzione nei libri) era quello della sorella di Aegon. Non è che quei draghi fossero impossibili da abbattere con una balista. Il punto è che una balista non lo beccherà mai un drago in volo, se non per un impensabile colpo di culo, come per l'appunto in quel caso.
    Quello è proprio un caso, lo beccano in un occhio. Andando a memoria ti dicono che le scaglie dei draghi erano dure come acciaio e anche le dimensioni erano tutt'altro paio di maniche. Quelle deiIdraghi completamente maturi per lo meno. I draghi di Danacol sono poco più che cuccioli. Avranno quanto, 2 anni ? 3 ? Lo scorrere del tempo è andato a puttane pure lui nella serie ma le vicende si sviluppano in molto meno dei 9 anni dello show. Rispetto alla longevità di quelle bestie è normale che non siano ancora al pieno dei loro poteri e siano più vulnerabili. Senza contare che la "madre" non è che sia un fenomeno a controllarli, anzi. Se vuoi farli fuori in modo plausibile un modo lo trovi.

    Per quanto riguarda le balliste se anzichè il cecchino mitragliatore della 8x04 e i 200 addormentati della 8x05 metti in piedi un attacco coordinato con un senso e fai arrivare uno sciame (a dir poco considerando che avevan messo balliste anche nelle fogne fra un po') di dardi sul drago è facile che lo becchi e gli fai pure parecchio male. Soprattutto se vai a eliminare un drago convalescente come nella nella scorsa puntata. (E qui sorge un'altra domanda: perché cazzo non hanno mirato direttamente al drago di Danacol ? Misteri della sceneggiatura)
    Non è bello ciò che è bello
    Ma è bello ciò che a Darkless piace

  5. #78305
    Spettro
    Registrato il
    13-03-2003
    Messaggi
    693

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Vabbè dai, oramai la serie è andata e l'ultima sarà interessante perchè dalle voci che girano il finale potrebbe essere da pomodori e uova marce.

    Riguardo invece i romanzi ho un ricordo diverso sui personaggi, che non è un percorso da negativo a positivo ma più una contaminazione, e non per tuttti.

    Dany nei romanzi non la ricordo per nulla degradata. Per colpa del maledetto fancazzista son passati decenni, ma la ricordo a sgranocchiare costolette di cavallo dopo aver portato via il drago dell'arena dei gladiatori, cosa che aveva accettato di ripristinare per evitare il terrorismo dei vecchi poteri che volevano una transizione più leggera. Sembrava un compromesso politico dove rinunciava al potere per permettere una pace sociale.

    Molti Stark non sono certo diventati negativi, ma chiaramente escono dalla visione del cavaliere senza macchia e capiscono che il mondo reale non permette la purezza d'animo che Eddar ha trasmesso. Rob, per esempio, è morto per seguire lammooore vero e non mentire sentimentalmente sposando la Frey e queste cose le ho sempre interpretate come una visione giustamente cinica, dove il mondo reale sempre frantuma l'idealismo puro, positivo o negativo che sia.

  6. #78306
    Spettro L'avatar di stronzolo
    Registrato il
    18-02-2012
    Messaggi
    7.871

    Citazioni
    34

    Predefinito


  7. #78307
    Spettro L'avatar di Feanor83
    Registrato il
    02-06-2007
    Messaggi
    13.177

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Darkless Visualizza messaggio
    Ma se è dalla prima stagione che la mena che è la legittima erede e vuole insediarsi sul trono di spade e riprendersi il regno. Approdo del re è la capitale dei 7 regni da secoli. Non ha senso che mò ti sogni pure di andare da un'altra parte. E' essa stessa un simbolo di potere.
    L'obiettivo è stato sin dall'inizio insediarsì lì sul trono, come tutti i suoi predecessori. Arrivare, razziare la città dove stai per stabilirti all'alba di una di carestia, inimicarti tutti e alla fine pensar bene di farla praticamente esplodere completando l'opera del padre è una minchiata.
    Ma obiettivo di che? L'obiettivo è stato fin dall'inizio regnare su tutta Westeros nessun regno escluso. King's Landing manco esisteva quando sono arrivati i Targaryen. L'hanno fondata loro perché gli serviva una testa di ponte vicina a Dragonstone e perché in quell'area di Westeros non c'erano grandi città. Ma la città più importante del continente è Old Town, e quelle più ricche sono Casterly Rock e Highgarden. L'Iron Throne è solo un simbolo, che se proprio vuoi te lo porti appresso. Tutto il tuo ragionamento non ha senso. E' come dire che gli Alleati non avrebbero dovuto bombardare Berlino e Tokyo perché finita la guerra si dovevano insediare là. Ma chi se ne fotte dove ti insedierai mentre sei in guerra? Quando sei in guerra, se la sai fare bene, pensi solo a chiudere nel modo più veloce e definitivo possibile. E il modo più veloce e definito è questo: dare una dimostrazione di forza così schiacciante da fare passare a chiunque la voglia di combatterti.

    Quello è proprio un caso, lo beccano in un occhio. Andando a memoria ti dicono che le scaglie dei draghi erano dure come acciaio e anche le dimensioni erano tutt'altro paio di maniche. Quelle deiIdraghi completamente maturi per lo meno. I draghi di Danacol sono poco più che cuccioli. Avranno quanto, 2 anni ? 3 ? Lo scorrere del tempo è andato a puttane pure lui nella serie ma le vicende si sviluppano in molto meno dei 9 anni dello show. Rispetto alla longevità di quelle bestie è normale che non siano ancora al pieno dei loro poteri e siano più vulnerabili. Senza contare che la "madre" non è che sia un fenomeno a controllarli, anzi. Se vuoi farli fuori in modo plausibile un modo lo trovi.

    Per quanto riguarda le balliste se anzichè il cecchino mitragliatore della 8x04 e i 200 addormentati della 8x05 metti in piedi un attacco coordinato con un senso e fai arrivare uno sciame (a dir poco considerando che avevan messo balliste anche nelle fogne fra un po') di dardi sul drago è facile che lo becchi e gli fai pure parecchio male. Soprattutto se vai a eliminare un drago convalescente come nella nella scorsa puntata. (E qui sorge un'altra domanda: perché cazzo non hanno mirato direttamente al drago di Danacol ? Misteri della sceneggiatura)
    Ancora con 'sti draghi fuori scala dei primi Targaryen? Non c'entra niente quello. Il punto è che UNO SCORPIONE NON SERVE A UNA MINCHIA SE IMPIEGATO COME CONTRAEREI. Uno scorpione ha una gittata di 400 metri con un tiro a parabola, ed è efficace ad una distanza anche minore. Ha una cadenza di fuoco di 3, 4 dardi al minuti sparando senza mirare. Molto inferiore mirando. Come cazzo pensi di beccare con una roba del genere un animale che è più manovrabile di uno Spitfire, che raggiunge elevazioni inarrivabili per i tuoi dardi e che sputa pure fuoco?

    La contraerei dei Lannister era una cazzata monumentale. Drogon che spazza via l'Iron Fleet e tutti gli scorpioni di King's Landing è quello che sarebbe dovuto succedere fin dall'inizio. Solo che dopo la prima cazzata sembra una cazzata anche la seconda.

    Citazione Messaggio inviato da stronzolo Visualizza messaggio
    Bellissima XD
    I detest elves. Like with a fucking passion. (MCA)

  8. #78308
    Shoeless God of War L'avatar di Darkless
    Registrato il
    22-12-2002
    Residenza
    Cremona
    Messaggi
    13.677

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Feanor83 Visualizza messaggio
    Ma obiettivo di che? L'obiettivo è stato fin dall'inizio regnare su tutta Westeros nessun regno escluso. King's Landing manco esisteva quando sono arrivati i Targaryen. L'hanno fondata loro perché gli serviva una testa di ponte vicina a Dragonstone e perché in quell'area di Westeros non c'erano grandi città. Ma la città più importante del continente è Old Town, e quelle più ricche sono Casterly Rock e Highgarden. L'Iron Throne è solo un simbolo, che se proprio vuoi te lo porti appresso. Tutto il tuo ragionamento non ha senso. E' come dire che gli Alleati non avrebbero dovuto bombardare Berlino e Tokyo perché finita la guerra si dovevano insediare là. Ma chi se ne fotte dove ti insedierai mentre sei in guerra? Quando sei in guerra, se la sai fare bene, pensi solo a chiudere nel modo più veloce e definitivo possibile. E il modo più veloce e definito è questo: dare una dimostrazione di forza così schiacciante da fare passare a chiunque la voglia di combatterti.
    Ma sticazzi. A regnare sui sette regni si mette il culo sul trono di spade che sta a King's Landing. E' il leitmotif sin dall'inizio. E adesso questa dovrebbe distruggere tutto e di punto in bianco prendere e mettersi altrove ?
    Dimostrazione di forza l'ha già data eccome. Con i Lannister di ritorno dal Delta, affondando la flotta, spazzando via la compagnia dorata e rendendo inermi le truppe nemiche praticamente ancor prima che lo scontro inizi. Il saccheggio e la devastazione non servono a nulla se non a farti ulteriori nemici ed inimicarti anche il popolo. La battaglia è già vinta e puoi tranquillamente prendere possesso della città. Non sei nè una banda di razziatori nè un sovrano che vuole solo espandere il suo regno, sei la pretendente a quello stesso trono.
    Se poi sta arrivando l'inverno, hai le truppe da mantenere e il cibo scarseggia il saccheggio è doppiamente masochismo inutile, aumenti solo le probabilità di una rivolta popolare, perchè se stan crepando di fame e non han nulla da perdere stai tranquillo che draghi o no le sommosse ci saranno, e son tutte cose che ha già anche sperimentato sulla sua pelle in Essos.

    Ancora con 'sti draghi fuori scala dei primi Targaryen? Non c'entra niente quello. Il punto è che UNO SCORPIONE NON SERVE A UNA MINCHIA SE IMPIEGATO COME CONTRAEREI. Uno scorpione ha una gittata di 400 metri con un tiro a parabola, ed è efficace ad una distanza anche minore. Ha una cadenza di fuoco di 3, 4 dardi al minuti sparando senza mirare. Molto inferiore mirando. Come cazzo pensi di beccare con una roba del genere un animale che è più manovrabile di uno Spitfire, che raggiunge elevazioni inarrivabili per i tuoi dardi e che sputa pure fuoco?

    La contraerei dei Lannister era una cazzata monumentale. Drogon che spazza via l'Iron Fleet e tutti gli scorpioni di King's Landing è quello che sarebbe dovuto succedere fin dall'inizio. Solo che dopo la prima cazzata sembra una cazzata anche la seconda.
    Sono entrambe cazzate a prescindere. L'una in un senso e l'altra in quello opposto. I draghi di Danacol non sono così potenti come mostrato nell'ultima puntata e nemmeno così facili da abbattere come nella penultima.
    Un Drago storicamente è già stato accoppato, quindi culo o meno le possibilità ci sono. E si parla di un drago di ben altro livello. Farlo schiattare per una raffica di dardi ci sta, puo' essere veloce quanto vuoi ma con un numero sufficiente di scorpioni, e s'è visto che ce ne erano oltre una cinquantina solo sulle navi senza contare quelli sulle mura, in qualche modo lo becchi, fosse anche nel buco del culo. Senza contare che con gli arcieri puoi anche mirare a lei sulla groppa. Basterebbe anche solo ferire la membrana delle ali per costringerli a terra. Le possibilità ci sono e sono molteplici.
    Se poi proprio proprio si vuole guardare i non-morti hanno fatto gruviera del drago con dei semplici pugnali e armi arrugginite quindi si potrebbe anche supporre che basti molto meno di uno scorpione.
    Ultima modifica di Darkless : 16-05-2019 alle ore 10.39.48
    Non è bello ciò che è bello
    Ma è bello ciò che a Darkless piace

  9. #78309
    Spettro L'avatar di Feanor83
    Registrato il
    02-06-2007
    Messaggi
    13.177

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da PeaceMan Visualizza messaggio
    Vabbè dai, oramai la serie è andata e l'ultima sarà interessante perchè dalle voci che girano il finale potrebbe essere da pomodori e uova marce.

    Riguardo invece i romanzi ho un ricordo diverso sui personaggi, che non è un percorso da negativo a positivo ma più una contaminazione, e non per tuttti.

    Dany nei romanzi non la ricordo per nulla degradata. Per colpa del maledetto fancazzista son passati decenni, ma la ricordo a sgranocchiare costolette di cavallo dopo aver portato via il drago dell'arena dei gladiatori, cosa che aveva accettato di ripristinare per evitare il terrorismo dei vecchi poteri che volevano una transizione più leggera. Sembrava un compromesso politico dove rinunciava al potere per permettere una pace sociale.

    Molti Stark non sono certo diventati negativi, ma chiaramente escono dalla visione del cavaliere senza macchia e capiscono che il mondo reale non permette la purezza d'animo che Eddar ha trasmesso. Rob, per esempio, è morto per seguire lammooore vero e non mentire sentimentalmente sposando la Frey e queste cose le ho sempre interpretate come una visione giustamente cinica, dove il mondo reale sempre frantuma l'idealismo puro, positivo o negativo che sia.
    - Arya è ben avviata verso la strada della spietata assassina senza volto.
    - Sansa sta diventando Littlefinger in gonnella.
    - Bran non è che stia diventando stronzo, ma sta diventando qualcosa di non pienamente umano.
    - Rickorn, ammesso che sopravviva, sta diventando un selvaggio
    - Jamie, di contro, da quando ha perso la mano, ha cominciato a comportarsi come ci si aspetta da un cavaliere.
    - Theon, superata la sindrome di Stoccolma, si è redento liberando l'ancella di Sansa dalle grinfie di Ramsey.

    Io ci vedo un pattern ben definito. "Buoni" che diventano "cattivi" e "cattivi" che diventano "buoni".

    Vuoi scommettere che nei libri:
    - la Dany post sollevazione di Slaver's Bay metterà da parte i tentativi di compromesso e farà onore al motto della sua casa?
    - il Jon Snow post resurrezione comincerà a tagliare teste come fossero cocomeri e a fare tutto quello che serve per non finire di nuovo accoltellato dai suoi?
    - Che la Cersei post Walk of Shame invece comincerà un percorso di redenzione simile a quello di Jamie?
    Ultima modifica di Feanor83 : 16-05-2019 alle ore 15.57.39
    I detest elves. Like with a fucking passion. (MCA)

  10. #78310
    Spettro L'avatar di Feanor83
    Registrato il
    02-06-2007
    Messaggi
    13.177

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Darkless Visualizza messaggio
    Ma sticazzi. A regnare sui sette regni si mette il culo sul trono di spade che sta a King's Landing. E' il leitmotif sin dall'inizio. E adesso questa dovrebbe distruggere tutto e di punto in bianco prendere e mettersi altrove ?
    Dimostrazione di forza l'ha già data eccome. Con i Lannister di ritorno dal Delta, affondando la flotta, spazzando via la compagnia dorata e rendendo inermi le truppe nemiche praticamente ancor prima che lo scontro inizi. Il saccheggio e la devastazione non servono a nulla se non a farti ulteriori nemici ed inimicarti anche il popolo. La battaglia è già vinta e puoi tranquillamente prendere possesso della città. Non sei nè una banda di razziatori nè un sovrano che vuole solo espandere il suo regno, sei la pretendente a quello stesso trono.
    Se poi sta arrivando l'inverno, hai le truppe da mantenere e il cibo scarseggia il saccheggio è doppiamente masochismo inutile, aumenti solo le probabilità di una rivolta popolare, perchè se stan crepando di fame e non han nulla da perdere stai tranquillo che draghi o no le sommosse ci saranno, e son tutte cose che ha già anche sperimentato sulla sua pelle in Essos.
    Dark, niente di personale, ma sei peggio di Jon Snow tu. E ce ne vuole! Non ci capisci proprio una fava di guerra pre-moderna ...

    Partiamo dall'ABC:

    -Una guerra la vinci quando il tuo nemico non è più in grado o non ha più voglia di combattere (questo vale per qualsiasi guerra, anche quelle moderne).
    - In quest'ottica il saccheggio è SEMPRE utile, perché serve a distruggere le risorse del tuo avversario accrescendo al contempo le tue (con il bottino). Inoltre ha l'effetto di demotivare gli avversari quando è particolarmente efferato, e di contro fa salire il morale delle tue truppe visto che chi ti segue in guerra non lo fa per nobili ideali o perché gli stai simpatico; lo fa per arricchirsi.
    - Risparmiare una città che si arrende dopo che si è sollevata contro di te e l'hai rimessa a posto, è una dimostrazione di debolezza, non di forza. Manda il messaggio che ti puoi ribellare tranquillamente e te la cavi con uno scappellotto. Non si dimostra forza così: si dimostra forza quando si stermina fino all'ultimo uomo chi ha osato sfidarti anche se gli hai dato la possibilità di inginocchiarsi prima. Ti è piaciuto resistermi? Ora ne paghi le conseguenze. Così funzionano le cose in quel periodo. Annientare in questo modo brutale i Lannister li ha a) cancellati dalla scacchiera geopolitica b) ha mandato un messaggio chiaro e tondo alle altre case che potrebbero avere idee simili alle loro c) Ricompensato chi ha seguito Danaerys per mezzo mondo senza guadagnarci nulla fino a questo moento.

    COSI' si vince una guerra.

    Sono entrambe cazzate a prescindere. L'una in un senso e l'altra in quello opposto. I draghi di Danacol non sono così potenti come mostrato nell'ultima puntata e nemmeno così facili da abbattere come nella penultima.
    Un Drago storicamente è già stato accoppato, quindi culo o meno le possibilità ci sono. E si parla di un drago di ben altro livello. Farlo schiattare per una raffica di dardi ci sta, puo' essere veloce quanto vuoi ma con un numero sufficiente di scorpioni, e s'è visto che ce ne erano oltre una cinquantina solo sulle navi senza contare quelli sulle mura, in qualche modo lo becchi, fosse anche nel buco del culo. Senza contare che con gli arcieri puoi anche mirare a lei sulla groppa. Basterebbe anche solo ferire la membrana delle ali per costringerli a terra. Le possibilità ci sono e sono molteplici.
    Se poi proprio proprio si vuole guardare i non-morti hanno fatto gruviera del drago con dei semplici pugnali e armi arrugginite quindi si potrebbe anche supporre che basti molto meno di uno scorpione.
    Ancora? Ma lo capisci che gli scorpioni NON sono nati né possono lontanamente funzionare come contraerei? Funzionano solo su bersagli enormi e lenti come interi reparti di fanteria. Non hanno né la gittata, né il ratio di fuoco né tanto meno la precisione per colpire un drago in volo. Il caso fortuito di Dorne aveva la stessa probabilità di accadere di un fulmine che abbatte di Drogon. Infatti è successo una volta in tutta la storia di Valyria...
    Ultima modifica di Feanor83 : 16-05-2019 alle ore 14.20.54
    I detest elves. Like with a fucking passion. (MCA)

  11. #78311
    Spettro L'avatar di HeinrichDM
    Registrato il
    09-05-2009
    Residenza
    Napoli - Roma
    Messaggi
    1.727

    Steam
    LoSciamano
    Citazioni
    0

    Predefinito

    https://www.reddit.com/r/gameofthron...ode_5/enachms/

    Le "patch notes" per il quinto episodio.

  12. #78312
    Spettro
    Registrato il
    13-03-2003
    Messaggi
    693

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Carina la patch note!

    Feanor, chiaro che il movimento è ben definito, il mio dubbio è che sia un movimento polarizzato dal buono al cattivo e viceversa.
    Arya persegue la vendetta e diventerà un'assassina perdendo il ruolo di 'eroe senza peccato', che non vuol dire che diventerà una psicopatica serial killer. Sansa scenderà finalmente dal mito della bella principessina azzurra ( e per quanto mi era odiosa due cinghiatine in più non mi avrebbero certo creato dispiacere ) e sembra cominciare capire come manipolare le persone, ma farla diventare il nuovo dito corto ce ne passa, almeno per ciò che è adesso. Bran anche nei libri non si sa dove finirà. Rickorn era ed è ancora un bambino, in questo caso si sta formando per ciò che vede e gli viene insegnato, violenza e nessuna educazione, non ci vedo nulla di morale.

    In generale, mi piace Martin perchè mi pare poco americano nella loro concezione di un mondo di buoni e cattivi, ma più disposto a raccontare storie dove il grigio, a prescindere sia dalle volontà che dalle predisposizioni delle persone, alla fine domina i destini.

  13. #78313
    Shoeless God of War L'avatar di Darkless
    Registrato il
    22-12-2002
    Residenza
    Cremona
    Messaggi
    13.677

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da HeinrichDM Visualizza messaggio
    https://www.reddit.com/r/gameofthron...ode_5/enachms/

    Le "patch notes" per il quinto episodio.
    La cosa triste è che oramai si potrebbe fare una patch notes dell'intera serie.

    P.S. La mossa della disperazione:

    https://multiplayer.it/notizie/il-tr...-stagione.html
    Non è bello ciò che è bello
    Ma è bello ciò che a Darkless piace

  14. #78314
    Malato di Ruolo L'avatar di gugand
    Registrato il
    18-05-2007
    Messaggi
    3.956

    Citazioni
    3

    Predefinito

    Sansa a me puzza più di manipolata da Ditocorto. Almeno per quello che si vede dai libri.
    E' ovvio che Ditocorto sta disponendo le sue carte per diventare il regnante del nord, se non reale, almeno di fatto.
    Una volta che anche i Bolton saranno stati fatti fuori allora tirerà fuori dal cilindro Sansa per farla salire al trono del nord e poi rigirarla come vuole. Se è fortunato la sposerà. Comunque, per ora è suo zio essendosi sposata la sorella della madre e potrebbe entrare almeno nelle sue grazie.
    Se poi Ditocorto farà un passo falso, o Sansa si da una svegliata e da passiva piagnona diventa una leader, le cose potrebbero evolvere in modi imprevedibili. Per come stanno adesso le cose è quella che finora è cresciuta meno tra i vari personaggi, anche se solo ora si vede un barlume di crescita.

    Per il resto, immagino che nei libri le cose evolveranno come ha già detto Feanor.

  15. #78315
    Shoeless God of War L'avatar di Darkless
    Registrato il
    22-12-2002
    Residenza
    Cremona
    Messaggi
    13.677

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da Feanor83 Visualizza messaggio
    Dark, niente di personale, ma sei peggio di Jon Snow tu. E ce ne vuole! Non ci capisci proprio una fava di guerra pre-moderna ...

    Partiamo dall'ABC:

    -Una guerra la vinci quando il tuo nemico non è più in grado o non ha più voglia di combattere (questo vale per qualsiasi guerra, anche quelle moderne).
    - In quest'ottica il saccheggio è SEMPRE utile, perché serve a distruggere le risorse del tuo avversario accrescendo al contempo le tue (con il bottino). Inoltre ha l'effetto di demotivare gli avversari quando è particolarmente efferato, e di contro fa salire il morale delle tue truppe visto che chi ti segue in guerra non lo fa per nobili ideali o perché gli stai simpatico; lo fa per arricchirsi.
    - Risparmiare una città che si arrende dopo che si è sollevata contro di te e l'hai rimessa a posto, è una dimostrazione di debolezza, non di forza. Manda il messaggio che ti puoi ribellare tranquillamente e te la cavi con uno scappellotto. Non si dimostra forza così: si dimostra forza quando si stermina fino all'ultimo uomo chi ha osato sfidarti anche se gli hai dato la possibilità di inginocchiarsi prima. Ti è piaciuto resistermi? Ora ne paghi le conseguenze. Così funzionano le cose in quel periodo. Annientare in questo modo brutale i Lannister li ha a) cancellati dalla scacchiera geopolitica b) ha mandato un messaggio chiaro e tondo alle altre case che potrebbero avere idee simili alle loro c) Ricompensato chi ha seguito Danaerys per mezzo mondo senza guadagnarci nulla fino a questo moento.

    COSI' si vince una guerra.
    Il punto è proprio che i tuoi avversari sono i Lannister, non approdo del RE che già non li sopporta. Gli stessi Lannister sono praticamente un invasore come un altro. Anzi hai tutti i vantaggi di sto mondo a guadagnarti le simpatie del popolo. Danacol proprio grazie al drago ha più di un'occasione per annientare i Lannister senza devastare o saccheggiare la città che sta fra lei e loro o cmq riducendo molto le vittime civili ed evitando il saccheggio. Nella puntata ancora un po' e pure gli immacolati si mettevano a stuprare a slinguate. Senza contare che si sarà pure bruciata parte del suo esercito, ma vabbè.
    La città non si è sollevata contro di te. I popolani non hanno il concetto di patria e fondamentalmente non gliene frega nulla di chi sta sul trono e non ti si ribellano contro per chissà che principio di libertà. Al massimo finiscono con odiare il regnante e ribellarsi se gli fa fare la fame, cosa a cui li ha di fatto condannati, creandosi un ulteriore "nemico" laddove prima non c'era.

    Ancora? Ma lo capisci che gli scorpioni NON sono nati né possono lontanamente funzionare come contraerei? Funzionano solo su bersagli enormi e lenti come interi reparti di fanteria. Non hanno né la gittata, né il ratio di fuoco né tanto meno la precisione per colpire un drago in volo. Il caso fortuito di Dorne aveva la stessa probabilità di accadere di un fulmine che abbatte di Drogon. Infatti è successo una volta in tutta la storia di Valyria...
    E grazie al cazzo i draghi non esistono Balliste contro i draghi si sono viste praticamente in tutti gli high fantasy. Tecnicamente sarà anche improbabile ma di fatto è una cosa oramai assimilata nei canoni e puoi tranquillamente usarle in modo tale da creare situazioni che non sfondino la suspension of desbelief.
    Nel momento in cui metti dei draghi in un'opera però devi essere coerente con quello che mostri di volta in volta, non li puoi far diventare deboli o forti come serve a te per esigenze di trama.
    Non è bello ciò che è bello
    Ma è bello ciò che a Darkless piace

Informazioni discussione

Users Browsing this Thread

Al momento 1 utenti stanno leggendo questo topic. (0 utenti registrati e 1 ospiti)

Bookmark

Regole di scrittura

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi pubblicare allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •