Pagina 5232 di 5232 PrimoPrimo ... 423247325132518252225223522452255226522752285229523052315232
Visualizzazione risultati 78.466 fino 78.477 di 78477

Discussione: TAVERNA dell'Orco Bevitore [OT permessi :D]

  1. #78466
    Spettro L'avatar di Feanor83
    Registrato il
    02-06-2007
    Messaggi
    13.228

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da PeaceMan Visualizza messaggio
    Infatti condivido le caratteristiche positive che avete detto, ma molte, e cito il passaggio di Feanor che lo mostra bene, si riferiscono più all'ammirare "le trovate nel mission e nel level design" che lo hanno tenuto interessato sino alla fine, che ho apprezzato anch'io, rispetto alla vera 'ludicità' che è più interattiva. Per fare un'esempio, avendo da poco giocato a Sekiro lì l'ammirazione c'era anche, ma andava ben in secondo piano rispetto al divertimento puramente ludico. (Che tra l'altro appena visto come si usava la spadina nel tutorial di Dishonored, il passaggio dal recente Sekiro è stato tale che ho deciso subito di tentare il 0 kill! )

    P.s.
    Non sono per nulla d'accordo con trattino su witness inferiore a talos. A livello di difficoltà nei puzzle non credo vi sia confronto, molto più cattivo il primo rispetto il secondo, e poi anche sul piano "filosofico" in witness vi trovo la visione scientifica della scoperta nella curiosità dell'ambiente in cui si 'vive', mentre in Talos è preponderante la visione umanistica della mente come divinità centrale di tutte le cose e quindi il centro su cui tutto ruota. Inzomma, neopositivismo tutta la vita!
    Beh, ma esplorazione, level design, mission design impattano almeno quanto il core gameplay sull'esperienza ludica (per me impattano pure di più, se devo essere sincero). E poi - anche parlando di core gameplay e basta - attenzione a cosa stai descrivendo. Chiaro che se esamini il combat system, Sekiro non vede Dishonored manco col cannocchiale. Ma se guardi allo stealth, il rapporto si inverte.

    E - a parte questo - la forza degli immersive sim fatti bene (che dovrebbe essere anche la forza degli RPG fatti bene) non è tanto la qualità dei singoli sistemi, ma il fatto che questi sistemi ti consentono di esprimere un playstyle peculiare. Il "divertimento" sta principalmente lì. Nel giocare l'avventura a modo tuo. E gli ultimi titoli Arkane, anche se hanno protagonisti predeterminati, cagano in testa a praticamente tutti gli RPG sul mercato da questo punto di vista.
    I detest elves. Like with a fucking passion. (MCA)

  2. #78467
    Spettro
    Registrato il
    13-03-2003
    Messaggi
    703

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Capisco l'importanza dell'immersione e anche dell'emozione che poi tramite l'immersione puoi veicolare, e credo che in questo il re sia ancora Tw3, e quindi delle varie componenti necessarie per rendere l'immersione efficace, non ultima la possibilità di poter interpretare il gioco. Però sebbene abbia apprezzato tutti i giochi di cui abbiamo parlato, e tw3 più di tutti, anche con lui ho sentito "l'attrito ludico" di cui stiamo parlando, ovvero tutto stupendo ma alla fine non era il 'divertirmi nel giocarci' che mi faceva andare avanti. Infatti tutti, anche tw3, non ho minimamente pensato di ripartire con un'altra run, perchè alla fine ero abbastanza 'stanco' del gioco. Con Sekiro (ma anche gli altri souls) appena finito ero talmente imbufalito che ho skippato i titoli di coda e ricominciato, ricominciato ancora.
    La componente stealth di Sekiro non l'hai trovata divertente, ludica nel suo essere funzionale al giocare col gioco? E se ci si limita alla componente stealth non è più 'tattico' e pure ludico un gioco alla Shadow Tactis rispetto allo stealth figo, ma ludicamente piatto di dishonored? Chiaramente capisco che ST non è paragonabile come sistema di gioco a dishonored, però se vuoi divertirti a fare il furtivo...
    Comunque sottolineo, non sto criticando i giochi di cui parlo criticamente ( ), ma più cercare di comprendere i canali utilizzati per affascinarmi.

    P.s.
    Riguardo Talos, non dicevo affatto che non stimolasse la curiosità, ma che per farlo usasse come mezzo la mente, il pensiero e il libero arbitrio, tutte cose usate dalla filosofia 'umanistica' per mettere la mente umana al centro di tutto (come in Talos). Diversamente witness parla dell'importanza della curiosità per ciò che circonda l'uomo, e quindi osservare l'ambiente per risolvere ciò che non conosci e che devi imparare da solo, mosso dal piacere della conoscenza. Cosa molto vicino alla filosofia della scienza.
    Edit.
    Vado vedere che sono ste salsicce...
    Ultima modifica di PeaceMan : 03-07-2019 alle ore 13.35.49

  3. #78468
    Spettro L'avatar di HeinrichDM
    Registrato il
    09-05-2009
    Residenza
    Napoli - Roma
    Messaggi
    1.766

    Steam
    LoSciamano
    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da PeaceMan Visualizza messaggio
    Capisco l'importanza dell'immersione e anche dell'emozione che poi tramite l'immersione puoi veicolare, e credo che in questo il re sia ancora Tw3, e quindi delle varie componenti necessarie per rendere l'immersione efficace, non ultima la possibilità di poter interpretare il gioco. Però sebbene abbia apprezzato tutti i giochi di cui abbiamo parlato, e tw3 più di tutti, anche con lui ho sentito "l'attrito ludico" di cui stiamo parlando, ovvero tutto stupendo ma alla fine non era il 'divertirmi nel giocarci' che mi faceva andare avanti. Infatti tutti, anche tw3, non ho minimamente pensato di ripartire con un'altra run, perchè alla fine ero abbastanza 'stanco' del gioco. Con Sekiro (ma anche gli altri souls) appena finito ero talmente imbufalito che ho skippato i titoli di coda e ricominciato, ricominciato ancora.
    La componente stealth di Sekiro non l'hai trovata divertente, ludica nel suo essere funzionale al giocare col gioco? E se ci si limita alla componente stealth non è più 'tattico' e pure ludico un gioco alla Shadow Tactis rispetto allo stealth figo, ma ludicamente piatto di dishonored? Chiaramente capisco che ST non è paragonabile come sistema di gioco a dishonored, però se vuoi divertirti a fare il furtivo...
    Comunque sottolineo, non sto criticando i giochi di cui parlo criticamente ( ), ma più cercare di comprendere i canali utilizzati per affascinarmi.

    P.s.
    Riguardo Talos, non dicevo affatto che non stimolasse la curiosità, ma che per farlo usasse come mezzo la mente, il pensiero e il libero arbitrio, tutte cose usate dalla filosofia 'umanistica' per mettere la mente umana al centro di tutto (come in Talos). Diversamente witness parla dell'importanza della curiosità per ciò che circonda l'uomo, e quindi osservare l'ambiente per risolvere ciò che non conosci e che devi imparare da solo, mosso dal piacere della conoscenza. Cosa molto vicino alla filosofia della scienza.
    Edit.
    Vado vedere che sono ste salsicce...
    Se parliamo di stealth, in Sekiro il sistema funziona proprio perché assume un ruolo complementare al combattimento, anziché sostitutivo. Non è un buon sistema stealth in valore assoluto, ma funziona bene nell'economia del gioco, e probabilmente un sistema più "approfondito" avrebbe forse portato più danni che benefici agli equilibri del titolo from software.

    Shadow Tactics è un titolone ma è sostanzialmente più vicino ad un puzzle game, per impostazione, che ad uno stealth "fluido" come Dishonored.

    Se cerchi un gioco con un level design ampio e ben strutturato, ma che a certi livelli dia anche una buona sfida, ti consiglio di procurarti i nuovi hitman+hitman2. Non più difficili di un dishonored 2 a difficoltà normale ma giocandoli a difficoltà esperto, dove hai solo un save a missione o volendo superare certe sfide, diventano più ostici.
    Ultima modifica di HeinrichDM : 03-07-2019 alle ore 15.37.09

  4. #78469
    Spettro L'avatar di Feanor83
    Registrato il
    02-06-2007
    Messaggi
    13.228

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da HeinrichDM Visualizza messaggio
    Se parliamo di stealth, in Sekiro il sistema funziona proprio perché assume un ruolo complementare al combattimento, anziché sostitutivo. Non è un buon sistema stealth in valore assoluto, ma funziona bene nell'economia del gioco, e probabilmente un sistema più "approfondito" avrebbe forse portato più danni che benefici agli equilibri del titolo from software.

    Shadow Tactics è un titolone ma è sostanzialmente più vicino ad un puzzle game, per impostazione, che ad uno stealth "fluido" come Dishonored.

    Se cerchi un gioco con un level design ampio e ben strutturato, ma che a certi livelli dia anche una buona sfida, ti consiglio di procurarti i nuovi hitman+hitman2. Non più difficili di un dishonored 2 a difficoltà normale ma giocandoli a difficoltà esperto, dove hai solo un save a missione o volendo superare certe sfide, diventano più ostici.
    Citazione Messaggio inviato da PeaceMan Visualizza messaggio
    Capisco l'importanza dell'immersione e anche dell'emozione che poi tramite l'immersione puoi veicolare, e credo che in questo il re sia ancora Tw3, e quindi delle varie componenti necessarie per rendere l'immersione efficace, non ultima la possibilità di poter interpretare il gioco. Però sebbene abbia apprezzato tutti i giochi di cui abbiamo parlato, e tw3 più di tutti, anche con lui ho sentito "l'attrito ludico" di cui stiamo parlando, ovvero tutto stupendo ma alla fine non era il 'divertirmi nel giocarci' che mi faceva andare avanti. Infatti tutti, anche tw3, non ho minimamente pensato di ripartire con un'altra run, perchè alla fine ero abbastanza 'stanco' del gioco. Con Sekiro (ma anche gli altri souls) appena finito ero talmente imbufalito che ho skippato i titoli di coda e ricominciato, ricominciato ancora.
    La componente stealth di Sekiro non l'hai trovata divertente, ludica nel suo essere funzionale al giocare col gioco? E se ci si limita alla componente stealth non è più 'tattico' e pure ludico un gioco alla Shadow Tactis rispetto allo stealth figo, ma ludicamente piatto di dishonored? Chiaramente capisco che ST non è paragonabile come sistema di gioco a dishonored, però se vuoi divertirti a fare il furtivo...
    Comunque sottolineo, non sto criticando i giochi di cui parlo criticamente ( ), ma più cercare di comprendere i canali utilizzati per affascinarmi.

    P.s.
    Riguardo Talos, non dicevo affatto che non stimolasse la curiosità, ma che per farlo usasse come mezzo la mente, il pensiero e il libero arbitrio, tutte cose usate dalla filosofia 'umanistica' per mettere la mente umana al centro di tutto (come in Talos). Diversamente witness parla dell'importanza della curiosità per ciò che circonda l'uomo, e quindi osservare l'ambiente per risolvere ciò che non conosci e che devi imparare da solo, mosso dal piacere della conoscenza. Cosa molto vicino alla filosofia della scienza.
    Edit.
    Vado vedere che sono ste salsicce...
    Ti avrei risposto sostanzialmente come HeinrichDM. Articolo solo un po' di più la parte su Dishonored 2.
    Io non penso affatto che lo stealth in questo gioco sia piatto. Non è impegnativo come quello di Commandos e soci, questo sicuramente, ma perché come dice Heinrich questi sono giochi pensati come puzzle game con un'unica soluzione. Se parliamo di stealth open-ended, però, la varietà di poteri (che i designer hanno avuto la felice idea di rendere utili sia per scopi offensivi che per scopi furtivi), di level design e di dinamiche specifiche dei singoli livelli, nella mia esperienza hanno concorso ad una delle esperienze stealth più divertenti degli ultimi anni. Giocato fluidamente, senza quick save e quick load continui, prendendoti quello che viene, Dishonored 2 è proprio un piacere da giocare
    I detest elves. Like with a fucking passion. (MCA)

  5. #78470
    Spettro
    Registrato il
    29-10-2007
    Messaggi
    3.680

    Citazioni
    3

    Predefinito

    c'è rainbow six siege che mi incuriosisce da sempre, potrebbe essere la volta buona che cedo alla cupidigia, però... insomma... ubisoft. l'ultima volta che ho avuto a che fare con uplay ho disinstallato un gioco ed è sparito dalla lista. per sempre. ho scritto al servizio clienti e hanno risposto TRE SETTIMANE DOPO, quando ovviamente fregava abbastanza cazzi, dicendo "tough luck, shit happens". però mi ispira un fps basato su conoscenza delle mappe e delle abilità piuttosto che velocità di mouse. però ubisoft.
    lo so che la risposta è dentro di me, ed è pure giusta: è ubisoft. però...
    però ubisoft.

  6. #78471
    Formica Elettrica L'avatar di falco_delle_tenebre
    Registrato il
    05-03-2006
    Messaggi
    1.381

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da MadMaxHellfire Visualizza messaggio
    c'è rainbow six siege che mi incuriosisce da sempre, potrebbe essere la volta buona che cedo alla cupidigia, però... insomma... ubisoft. l'ultima volta che ho avuto a che fare con uplay ho disinstallato un gioco ed è sparito dalla lista. per sempre. ho scritto al servizio clienti e hanno risposto TRE SETTIMANE DOPO, quando ovviamente fregava abbastanza cazzi, dicendo "tough luck, shit happens". però mi ispira un fps basato su conoscenza delle mappe e delle abilità piuttosto che velocità di mouse. però ubisoft.
    lo so che la risposta è dentro di me, ed è pure giusta: è ubisoft. però...
    però ubisoft.
    Non fa per me ma ci giocano un amico e mio fratello: tieni conto che avere un tot di amici affidabili muniti di headset con cui giocare abitualmente non è obbligatorio ma quasi, altrimenti non solo non sfrutterai a dovere le potenzialità e il divertimento del lavoro di squadra, ma bestemmierai pure in ogni lingua da te conosciuta per colpa di compagni di team random incapaci o troll.

  7. #78472
    Spettro
    Registrato il
    29-10-2007
    Messaggi
    3.680

    Citazioni
    3

    Predefinito

    capisco.
    grazie ubisoft, il tuo fare schifo aiuta sempre nei momenti più difficili.

  8. #78473
    Savage Search Knight L'avatar di ChristofLashanakir
    Registrato il
    12-01-2003
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    12.659

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Ragazzi vi chiedo un consiglio...
    Ho avuto la malaugurata idea di spedire il mio pc tramite corriere da Milano a Roma, causa trasferimento di sede.
    Avevo imbottito il tutto, sembrava arrivato a destinazione in ottime condizioni, e invece... Andando a ricollegare tutto, non si accendeva.
    Ho aperto il case, mi sono ritrovato l'hard disk meccanico in obliquo (era posizionato in orizzontale nel suo bel cassettino) e soprattutto il connettore più grande della scheda madre staccato. Inoltre, guardando meglio, mi sono reso conto che posteriormente devono avergli dato una bella botta, visto che il case è abbastanza deformato proprio in corrispondenza di una delle viti di ancoraggio posteriore... Chissà da dove cavolo l'hanno lanciato.

    Speravo che, riattaccando tutto e risistemando a dovere, funzionasse.
    Invece, al primo avvio il monitor ha continuato a switchare tra analogico e hdmi, finché non si è stabilizzato e mi ha mostrato una bella schermata a righe verticali rosee.
    Ho spento, ho riacceso e stavolta... Righe verticali gialle.

    Sospettando che la scheda video (una gloriosa radeon 6970) si fosse mossa causa botta, l'ho tolta e risistemata...
    Risultato: il pc si avvia, non si vede niente, dopo 5 secondi partono 5 bip.
    Se provo a togliere la scheda video, partono due serie da 5 bip.
    La rimetto, di nuovo una serie da 5 bip.
    Ho provato pure a togliere tutto tranne la scheda video e la RAM, a lasciare anche solo un banco di RAM... Niente, 5 bip.
    In più, il monitor non riceve alcun segnale.

    Temo si sia in qualche modo scassata la scheda video. Sia il video corrotto all'inizio che i 5 bip (cercando su internet, pare che la ab350 pro4 della AsRock dia questo segnale di errore causa vga rotta o malfunzionante) mi spingono in tal senso, anche se davvero non so cosa abbiano fatto quelli della SDA e come sia possibile, ad occhio non ci sono connettori rotti o cose simili...
    Voi che dite? Potrebbe essere invece la scheda madre che, sempre causa botta, si sia rovinata?
    Non posso nemmeno testare la scheda video su un altro pc, quello dei miei non ha una scheda madre adatta.

    E se è la scheda video, cosa mi consigliate per sostituirla, rimanendo sui 200 euro di budget, considerato che per il resto ho su un ryzen 1600 con 16 gb di RAM?
    Ho visto sia le RX570 8 gb attorno ai 170 euro che la RX580 8 gb della MSI a 197 su Amazon, vale la pena spendere qualcosa in più per la 580?

    Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk

    Traduttore dell'MPT Moderatore di The Elder's Scrolls Series

  9. #78474
    Formica Elettrica L'avatar di falco_delle_tenebre
    Registrato il
    05-03-2006
    Messaggi
    1.381

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Ho recuperato in gran ritardo Icewind Dale.
    "Avventura" è proprio la parola adatta a descrivere il gioco. Pochi fronzoli, niente riflessioni sui massimi sistemi, solo un gruppo di giovani affamati di gloria che esplorano ambienti affascinanti, carichi di immaginario fantasy, combattendo la minaccia che incombe sulla regione. Il tutto accompagnato da vicende ben introdotte, background curati e interessanti, oggetti leggendari pieni di carisma.
    Si respira come non mai il sogno di prendere spada e scudo, abbandonare la vita di tutti i giorni, ed essere l'eroe (più o meno virtuoso) della situazione, tra mostri, maghi e luoghi da favola. Per me è stato un ritorno alle mie fantasie da ragazzino estremamente piacevole.
    Il gameplay, retto da un encounter design assolutamente di buon livello e che cerca di rinnovarsi più volte, regge bene e spicca rispetto a quel che il rtwp ci ha abituati (i turni sono meglio ma va be').
    I contenuti, per quanto leggeri e asserviti a vari cliché, sono più che buoni e un piacere da seguire.
    E' chiaro come mai non ebbe un impatto forte quando quello di un Baldur's Gate ai tempi, rispetto al quale è carente di carica innovativa e vari altri aspetti appetibili. Ma al tempo stesso lo surclassa in tanto di quel che propone, con un'esperienza più concentrata e meno ambiziosa ma azzeccatissima. Lasciando da parte il valore storico, ad oggi il titolo Black Isle è quello che può certamente divertirmi di più. Questo per dire che la sua fama di cugino scemo dove si mena e basta, in cui sono incappato più volte, la trovo alquanto ingiusta.

  10. #78475
    Shoeless God of War L'avatar di Darkless
    Registrato il
    22-12-2002
    Residenza
    Cremona
    Messaggi
    13.708

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da falco_delle_tenebre Visualizza messaggio
    Ho recuperato in gran ritardo Icewind Dale.
    "Avventura" è proprio la parola adatta a descrivere il gioco. Pochi fronzoli, niente riflessioni sui massimi sistemi, solo un gruppo di giovani affamati di gloria che esplorano ambienti affascinanti, carichi di immaginario fantasy, combattendo la minaccia che incombe sulla regione. Il tutto accompagnato da vicende ben introdotte, background curati e interessanti, oggetti leggendari pieni di carisma.
    Si respira come non mai il sogno di prendere spada e scudo, abbandonare la vita di tutti i giorni, ed essere l'eroe (più o meno virtuoso) della situazione, tra mostri, maghi e luoghi da favola. Per me è stato un ritorno alle mie fantasie da ragazzino estremamente piacevole.
    Il gameplay, retto da un encounter design assolutamente di buon livello e che cerca di rinnovarsi più volte, regge bene e spicca rispetto a quel che il rtwp ci ha abituati (i turni sono meglio ma va be').
    I contenuti, per quanto leggeri e asserviti a vari cliché, sono più che buoni e un piacere da seguire.
    E' chiaro come mai non ebbe un impatto forte quando quello di un Baldur's Gate ai tempi, rispetto al quale è carente di carica innovativa e vari altri aspetti appetibili. Ma al tempo stesso lo surclassa in tanto di quel che propone, con un'esperienza più concentrata e meno ambiziosa ma azzeccatissima. Lasciando da parte il valore storico, ad oggi il titolo Black Isle è quello che può certamente divertirmi di più. Questo per dire che la sua fama di cugino scemo dove si mena e basta, in cui sono incappato più volte, la trovo alquanto ingiusta.
    ... e il 2 è anche meglio
    Non è bello ciò che è bello
    Ma è bello ciò che a Darkless piace

  11. #78476
    Shoeless God of War L'avatar di Darkless
    Registrato il
    22-12-2002
    Residenza
    Cremona
    Messaggi
    13.708

    Citazioni
    4

    Predefinito

    Citazione Messaggio inviato da ChristofLashanakir Visualizza messaggio
    Ragazzi vi chiedo un consiglio...
    Ho avuto la malaugurata idea di spedire il mio pc tramite corriere da Milano a Roma, causa trasferimento di sede.
    Avevo imbottito il tutto, sembrava arrivato a destinazione in ottime condizioni, e invece... Andando a ricollegare tutto, non si accendeva.
    Ho aperto il case, mi sono ritrovato l'hard disk meccanico in obliquo (era posizionato in orizzontale nel suo bel cassettino) e soprattutto il connettore più grande della scheda madre staccato. Inoltre, guardando meglio, mi sono reso conto che posteriormente devono avergli dato una bella botta, visto che il case è abbastanza deformato proprio in corrispondenza di una delle viti di ancoraggio posteriore... Chissà da dove cavolo l'hanno lanciato.

    Speravo che, riattaccando tutto e risistemando a dovere, funzionasse.
    Invece, al primo avvio il monitor ha continuato a switchare tra analogico e hdmi, finché non si è stabilizzato e mi ha mostrato una bella schermata a righe verticali rosee.
    Ho spento, ho riacceso e stavolta... Righe verticali gialle.

    Sospettando che la scheda video (una gloriosa radeon 6970) si fosse mossa causa botta, l'ho tolta e risistemata...
    Risultato: il pc si avvia, non si vede niente, dopo 5 secondi partono 5 bip.
    Se provo a togliere la scheda video, partono due serie da 5 bip.
    La rimetto, di nuovo una serie da 5 bip.
    Ho provato pure a togliere tutto tranne la scheda video e la RAM, a lasciare anche solo un banco di RAM... Niente, 5 bip.
    In più, il monitor non riceve alcun segnale.

    Temo si sia in qualche modo scassata la scheda video. Sia il video corrotto all'inizio che i 5 bip (cercando su internet, pare che la ab350 pro4 della AsRock dia questo segnale di errore causa vga rotta o malfunzionante) mi spingono in tal senso, anche se davvero non so cosa abbiano fatto quelli della SDA e come sia possibile, ad occhio non ci sono connettori rotti o cose simili...
    Voi che dite? Potrebbe essere invece la scheda madre che, sempre causa botta, si sia rovinata?
    Non posso nemmeno testare la scheda video su un altro pc, quello dei miei non ha una scheda madre adatta.

    E se è la scheda video, cosa mi consigliate per sostituirla, rimanendo sui 200 euro di budget, considerato che per il resto ho su un ryzen 1600 con 16 gb di RAM?
    Ho visto sia le RX570 8 gb attorno ai 170 euro che la RX580 8 gb della MSI a 197 su Amazon, vale la pena spendere qualcosa in più per la 580?

    Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk
    Innanzitutto sentirei il corriere. Se la spedizione era assicurata e hai fatto le foto puoi chiedere i danni.
    Venendo alla tua domanda sotto i 200 euro le schede migliori sono quelle: la 570 e 580. Dipende molto da come vuoi giocare e da quanto longeva vuoi che sia.
    Se punti a maxare tutto in FullHD ci vuole la 580, con la 570 devi scendere a compromessi. Se invece guardi solo il rapporto prezzo/prestazioni la 570 è imbattibile.
    Poi ovviamente cura un po' Amazon e vedi se buttan fuori qualche offerta. S'eran viste 580 Sui 180-90 euro.
    Non è bello ciò che è bello
    Ma è bello ciò che a Darkless piace

  12. #78477
    Spettro
    Registrato il
    13-03-2003
    Messaggi
    703

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Ho finito Vampyr (sotto linux ) e l'ho trovato davvero un bel giochino, ben ambientato e con meccaniche ben bilanciate, sebbene limitate rispetto altri titoli. Ma qui è stato snobbato oppure mi sono perso io, al tempo, qualche messaggio a tema?

Informazioni discussione

Users Browsing this Thread

Al momento 1 utenti stanno leggendo questo topic. (0 utenti registrati e 1 ospiti)

Bookmark

Regole di scrittura

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi pubblicare allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •