Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: Diario del 27 Maggio - Magari, un giorno lontano

  1. #1
    K. Domande? L'avatar di K4pp4
    Registrato il
    15-06-2000
    Residenza
    Bugella Civitas
    Messaggi
    584

    Citazioni
    0

    Predefinito Diario del 27 Maggio - Magari, un giorno lontano

    Diario partente da uno spunto esterno quello di oggi. Del resto, dopo la tempesta informativa di queste ultime settimane, non è nemmeno male l'idea di leggere una rivista (cartacea questa volta) mentre si sorseggia una buona tazza di caffè in poltrona. Aggirandomi per casa alla ricerca di qualcosa da leggere, le mie mani si sono chiuse su uno di quei settimanali che leggono le persone comuni, il cosiddetto "uomo della strada". Fra le numerose rubriche più o meno interessanti, faceva capolino un servizio riguardante trasmissioni educative.
    A volte sono i particolari quelli che si insinuano fra i nostri pensieri in modo più radicale, e arrivano a perturbare il nostro ragionamento in modo inaspettato. Il servizio, peraltro interessante, partiva con una specie di motto: "Altro che videogiochi"...
    Lavorando nell'ambiente videoludico si sviluppa una sorta di deformazione mentale che porta il soggetto a tentare di assimilare qualunque informazione nella quale si parla anche marginalmente di videogames, colpevole forse anche un leggero complesso di inferiorità nei confronti dei colleghi generalisti. Mi sono trovato così a leggere questo articolo nel quale, udite udite, nessuno parlava della nostra materia preferita. Interessante, molto interessante. "videogioco" è diventata una parola di richiamo, una di quelle che invoglia la gente a leggere, come "internet", "guerra", "tragedia", "attentato", "bikini", "segreti" e molte altre. Se ci fosse un manuale del perfetto attiratore di masse di lettori, credo che un capitolo sarebbe dedicato alle parole da inserire nel titolo.
    Finito questo ampio incipit, veniamo al concetto vero e proprio: "Altro che videogiochi". Perchè "Altro che videogiochi"? Per sottindendere che fanno male? Per insinuare che esiste di meglio? Per contrastare un fenomeno potente che attira i giovani e drena potenziali lettori/spettatori da media di natura diversa? Siamo alle solite: i videogame proprio non riescono a guadagnarsi la dignità e il rispetto di un passatempo sano e normale quale sono. Nell'immaginario collettivo noi giocatori siamo ancora un popolo sotterraneo di individui probabilmente pallidi e fuori forma, che vedono poco la luce del sole e trascorrono le loro giornate con la sola illuminazione azzurra del monitor o della televisione, poco propensi ai rapporti sociali e con evidenti problemi di comunicazione. Non posso che pensare a questa immagine e confrontarla con la realtà con un sorriso. La realtà è molto diversa. La realtà è, ripeto fino alla noia, che non vi è alcuna differenza fra la passione per i videogiochi e quella per i motori, i libri antichi, le arti marziali, la cucina indiana, il calcio o il cinema.
    Mi chiedo: Sarà chiaro prima o poi?
    L'Arte è arte
    E la Vita è Vita,
    Ma vivere con Arte
    E' l'Arte della Vita

    One - You lock the target
    Two - You bait the line
    Three - You slowly spread the net
    And four - You catch the man

    Front 242 - Headhunter
    E riprendere quota fino al prossimo vuoto d'aria,
    rotta su Shangri-La per distruggerla al primo colpo,
    Betty Bop sulla carlinga"

  2. #2
    Plebeo
    Registrato il
    31-12-2002
    Messaggi
    9

    Citazioni
    0

    Predefinito

    che l'opinione pubblica abbia generalmente una pessima opinione dei videogiochi è oramai più che assodato... voi giornalisti del settore fate bene a sottolineare le assurdità dette e scritte

    tra amici e conoscenti c'è chi critica i videogiochi
    e da me è del tutto ignorato - non lo cago proprio
    e se comincia a rompere le scatole per il tempo che ci passo sopra gli dico di farsi gli affari suoi

    ma in questo caso ... 'Altro che videogiochi'...
    non mi sembra una frase che implichi chissà cosa
    stesso discorso si potrebbe fare per frasi come: 'Non siamo mica in un film' oppure 'Cambia musica'

    altrimenti diventa maniacale

  3. #3
    Spettro L'avatar di Cambo in Japan
    Registrato il
    09-10-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    18.990

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Certo che prima o poi sara' chiaro...

    Quando il ricambio generazionale sara' completo e sulla terra non esisteranno piu' persone che non hanno mai giocato con i videogiochi

  4. #4
    Johnny Favorite L'avatar di Bellerofonte_
    Registrato il
    23-12-2002
    Residenza
    la Zona
    Messaggi
    4.264

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Vorrei fare un sondaggio :

    Quanti di voi hanno il coraggio di ammettere, per esempio, davanti alla vostra insegnante o alla vostra fidanzata, che passate gran parte del tempo libero davanti al computer ?
    Domenica in chiesa, lunedì all'inferno

  5. #5
    K. Domande? L'avatar di K4pp4
    Registrato il
    15-06-2000
    Residenza
    Bugella Civitas
    Messaggi
    584

    Citazioni
    0

    Predefinito

    Io

    Bisogna rappresentare la propria cultura...
    L'Arte è arte
    E la Vita è Vita,
    Ma vivere con Arte
    E' l'Arte della Vita

    One - You lock the target
    Two - You bait the line
    Three - You slowly spread the net
    And four - You catch the man

    Front 242 - Headhunter
    E riprendere quota fino al prossimo vuoto d'aria,
    rotta su Shangri-La per distruggerla al primo colpo,
    Betty Bop sulla carlinga"

Informazioni discussione

Users Browsing this Thread

Al momento 1 utenti stanno leggendo questo topic. (0 utenti registrati e 1 ospiti)

Bookmark

Regole di scrittura

  • Non puoi aprire nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi pubblicare allegati
  • Non puoi modificare i tuoi post
  •