PDA

Visualizza versione completa : La Televisione Migliore Per X-box



f80
10-11-2002, 20.20.06
Dunque ... non vi sto chiedendo che televisore avete , ma quale , in teoria , serebbe il migliore per la X-BOX PAL ( che se non sbaglio esce in 576 progressive)

Cominciate a leggere questo articolo:
------------------------------------------------------------------------------------
Prima è arrivata la PlayStation 2, venduta con un cavo video composito per ovviare al suo eccessivo zelo in fatto di protezione, visto che quando si utilizza il lettore di DVD Video viene disabilitato il segnale RGB. Poi dall’America e dal Giappone sono giunte le nuove console, con caratteristiche innovative in fatto di segnale video, che hanno comportato l’ingresso sul mercato di nuovi cavi specifici (Component) e generato negli utenti europei nuove esigenze in fatto di apparecchi video (Progressive Scan). Ma, di base, il problema come al solito resta l’Europa, con i suoi due maledetti standard specifici: il PAL e la presa SCART, altrimenti nota come connettore Euro AV.

Eh!?! Non vi preoccupate, sappiamo benissimo che il discorso è molto articolato, e si potrebbe andare avanti a lungo a fornire ulteriori dettagli su ogni singolo aspetto, generando una spirale d’informazioni in cui sarebbe molto facile sprofondare. Voi cercate di rilassarvi, e noi cercheremo di procedere in maniera razionale, fornendo una serie di elementi di base da utilizzare come punto di partenza per comprendere tutto quello che è realmente necessario sapere.

Innanzitutto, le differenze tra lo standard video PAL (europeo) e quello NTSC (americano e giapponese) riguardano la codifica del colore, la frequenza di aggiornamento dei semiquadri e la risoluzione verticale dell’immagine, ovvero il numero di linee orizzontali che vengono disegnate sullo schermo.
PAL: immagini formate da 576 linee orizzontali (da un segnale di 625 linee), e semiquadri aggiornati 50 volte al secondo, ovvero con una frequenza di 50Hz.
NTSC: immagini formate da 480 linee orizzontali (da un segnale di 525 linee), e semiquadri aggiornati 60 volte al secondo, ovvero con una frequenza di 60Hz.

Ma cos’è un semiquadro? Forse saprete che i normali televisori non disegnano l’immagine completa, ma funzionano in modalità interlacciata, ovvero disegnano solo le linee dispari di un fotogramma, poi disegnano le linee pari del fotogramma seguente, e così via. Di fatto, quindi, in un secondo un televisore PAL mostra 50 semiquadri, o 25 quadri completi. La modalità interlacciata, disegnando solo metà di ogni immagine, finisce perciò per dimezzare la risoluzione verticale dei singoli fotogrammi. Questa perdita di definizione, assolutamente trascurabile con le normali trasmissione televisive analogiche, comincia a diventare evidente ora che si dispone di grandi schermi e di sorgenti video digitali, come i lettori di DVD Video, ed è ancora più visibile quando si tratta di immagini non solo riprodotte, ma anche generate, digitalmente, come quelle delle nuove console da gioco. Per questo motivo negli USA e in Giappone ora è il momento di acquistare un televisore HDTV.

Ma cosa vuol dire HDTV? Uomini di marketing, commercianti e riviste specializzate hanno contribuito a generare un numero infinito di sigle e classificazioni, tutte uguali ma tutte diverse. Noi ne abbiamo scelta una, abbastanza comune, che suddivide tutti i moderni televisori in commercio in tre categorie.
Televisori SDTV (Standard Definition TV)
I più diffusi, sicuramente ne possedete uno. Sono televisori 4:3 o 16:9, in grado di funzionare sia nello standard NTSC 480i, sia nello standard PAL 576i. Queste sigle indicano il numero di linee che vengono disegnate sullo schermo, mentre la "i" corrisponde alla modalità interlacciata.
Televisori EDTV (Extended Definition TV)
Come i precedenti, ma la qualità dell’immagine fa un enorme balzo in avanti poiché si aggiunge la capacità di gestire segnali Progressive Scan NTSC (480p) e teoricamente PAL (576p, dove la "p" indica la scansione progressiva dell’immagine). Questi sarebbero i televisori perfetti da comprare oggi, visto che potreste sfruttarli ampiamente con le nuove console e con i lettori DVD dotati di uscita Progressive Scan.
Televisori HDTV (High Definition TV)
Il futuro, e il meglio che si possa desiderare, anche se difficilmente potrete sfruttarli al massimo. Possono gestire qualunque tipo di segnale video, ovvero il 480i, il 480p, il 720p, e lo strabiliante 1080i. Tanto per darvi un’idea, la PS2 PAL genera un segnale 576i RGB o Component (quindi un SDTV è sufficiente). Il GameCube è in grado di arrivare fino al 480p via Component (basterà un EDTV), mentre alcuni giochi Xbox (pare siano due al momento) si dice possano raggiungere perfino il 720p (Tony Hawk’s 2X) e il 1080i (Madden Football 2002). Ovviamente negli USA questi segnali in alta definizione e a scansione progressiva non provengono unicamente dalle console e dai DVD player, ma bensì sono trasmessi anche dalle emittenti televisive in determinati orari e solo per alcuni programmi. In America, quindi, ormai il dado è tratto è prima o poi (si parla di cinque anni) il vecchio standard NTSC sparirà, lasciando il posto all’HDTV. Tra l’altro i formati 720p e 1080i sono unicamente widescreen.
Cos’è il Progressive Scan? E il 1080i? La scansione progressiva è la cura alla perdita di risoluzione della modalità interlacciata, infatti questa volta tutti i singoli fotogrammi vengono disegnati completamente. Niente più semiquadri: un televisore EDTV in modalità 480p mostra 60 quadri, formati da 480 linee orizzontali, ogni secondo. E un televisore HDTV può fare anche di meglio, visto che può visualizzare 60 quadri formati da 720 linee orizzontali ogni secondo (720p), oppure 60 semiquadri formati da 1080 linee orizzontali (!). La modalità 1080i, pur essendo interlacciata, offre delle immagini formate da più del doppio delle linee orizzontali standard, risultando quindi sempre più definita della modalità 480p. Attualmente i videofili stanno dibattendo su quale sia il formato migliore tra il 720p e il 1080i. Madden Football 2002 per Xbox, se fosse vero quanto si dice, su di un televisore HDTV potrebbe raggiungere in formato widescreen la risoluzione interlacciata di 1920x1080 pixel, mentre Tony Hawk’s Pro Skater 2X potrebbe arrivare in formato widescreen alla risoluzione di 1280x720 pixel a scansione progressiva: abbastanza da fare invidia a un videogiocatore PC.

Lo voglio! Purtroppo, in Italia non esiste in vendita neanche un televisore HDTV, a differenza di quanto accada comunemente negli USA, in Giappone, e in maniera molto più elitaria anche nel Regno Unito; quindi a meno che non siate disposti a spendere una decina di migliaia di Euro per un videoproiettore in grado di gestire segnali progressivi ad alta definizione, non potrete godere delle modalità 720p o 1080i. Ma per un HDTV potremmo anche aspettare, la cosa realmente grave è che in Italia non esistono neanche dei veri televisori compatibili con i segnali 480p o 576p! Infatti, quei pochi TV Progressive Scan in vendita, prodotti per esempio da Hitachi e LG, non sono dotati di ingressi video in grado di accettare segnali progressivi, e questo per colpa della connessione SCART che per il momento non trasferisce questo tipo di segnale. Semplicemente, grazie a un’elaborazione interna questi televisori Progressive Scan de-interlacciano qualsiasi segnale video, rendendolo progressivo, ma è facile intuire come questa operazione possa dare risultati solo apparentemente soddisfacenti. Provate a pensare a un’immagine inizialmente composta da 480 linee, che prima venga ridotta a 240 linee cancellando una riga sì e una no, e che poi venga riportata a 480 linee grazie al lavoro di un processore dedicato: il risultato, per quanto buono, non sarà mai identico all’originale.

E allora come si fa? Per trasferire un segnale progressivo ci vorrebbero un cavo e un connettore Component, che guarda caso è esattamente il collegamento standard per il trasferimento di segnali video sia negli USA sia in Giappone. Strano vero? Tanto per intenderci, la diffusione dell’ingresso Component sui televisori d’oltreoceano è tanto elevata quanto può essere qui da noi la presenza di ingressi SCART RGB. Dopo mesi e mesi di ricerche siamo finalmente riusciti in quella che a prima vista sembrava un’impresa impossibile: abbiamo trovato in vendita anche nei centri commerciali italiani un televisore con ingressi Component dal costo assolutamente abbordabile. Ce ne sono quattro modelli, e sono tutti televisori Toshiba con schermo ultra piatto 16:9.
28ZD06G: 28 pollici, stereo, 1000 Euro circa
32ZD06G: 32 pollici, stereo, 1300-1600 Euro circa
32ZP18P: 32 pollici, Dolby Digital 5.1, 2000 Euro circa
36ZP18P: 36 pollici, Dolby Digital 5.1, 3000 Euro circa

f80
10-11-2002, 20.21.28
Benché siano televisori dalla qualità eccellente e dal prezzo competitivo, non sono in grado di visualizzare segnali a scansione progressiva, nonostante abbiano l’ingresso idoneo. Insomma, lo ripetiamo, in Italia non esistono televisori HDTV, e neanche EDTV: praticamente il terzo mondo, tecnologicamente parlando. E pensare che basterebbe che Hitachi montasse sui suoi Progressive Scan un ingresso Component, o che Toshiba inserisse la scansione progressiva nella sua linea di TV 16:9.

A questo punto, i quattro che sono riusciti a leggere fino a qui si staranno domandando se non li stiamo prendendo in giro. No, vi diciamo tutto questo perché sia che abbiate una PS2 italiana, sia che siate tra i fortunati possessori di un Xbox o di un GameCube d’oltreoceano, potete comunque ottenere dei benefici immediati da tutto questo ammasso di informazioni tecniche. In più, è bene che sempre più persone sappiano cosa ci stiamo perdendo, in modo che tramite i loro acquisti futuri collaborino a indirizzare nel verso giusto il mercato video italiano. L’evoluzione sta passando attraverso la connessione Component e la scansione progressiva per arrivare all’HTDV, mentre noi in Italia prima, e in Europa poi, siamo tuttora ancorati alla connessione SCART, che oltre a essere brutta a vedersi è totalmente ignorata dal primo mondo tecnologico; al nostro video PAL, che avrà anche quasi cento linee orizzontali in più, ma che nella maggioranza dei casi vengono riempite stirando le immagini NTSC (o molto peggio, vero Capcom Europe?); e al fatto che una buona qualità del video debba restare esclusivo appannaggio di schermi al Plasma e videoproiettori, economicamente fuori portata per la maggioranza dei possessori di console.

---------------------------------------------------------------
Ora , Queste tv Toshiba
http://www.toshiba-italia.com/imgdb/3228zd06g_350.jpg
hanno ingressi component ma non Progressive Scan , per sfruttare al massimo la X-Box che esce , se non ho capito male , con 576 rige non interlacciate ci vorrebbe un televisore che abbia:
1)Uscita PAl
2)Ingressi Component
3)Progressive Scan


Dove si possono trovare?

Hard Pack
10-11-2002, 21.12.13
me lo vendo a 1800 euri perché sono diventato papà e non ho più spazio a casa!
E perfetto come nuovo tenuto in maniera maniacale. Lo pulisco sempre con un panno antistatico e lo collego con l' XBOX in component con HDPACK originale comprato su internet perché in Italia non é distribuito.

E-Mail: maurodelfini@tiscalinet.it

f80
10-11-2002, 21.19.01
Originally posted by Hard Pack
me lo vendo a 1800 euri perché sono diventato papà e non ho più spazio a casa!
E perfetto come nuovo tenuto in maniera maniacale. Lo pulisco sempre con un panno antistatico e lo collego con l' XBOX in component con HDPACK originale comprato su internet perché in Italia non é distribuito.

E-Mail: maurodelfini@tiscalinet.it
No no :D
Semmai il 28 ... e comunque non è progressive scan.....

f80
10-11-2002, 21.29.24
Trovato!
Ha tutto quello che serve per essere definito il miglior Tv Color per giocare con la X-Box PAL..

Tatatata...
TX-32PH40 Televisore T(tau) 16:9
http://pit.doing.it/_images_fromlwe/product_hi/TX-32PH40_h.gif
La linea PH costituisce l'apice della tecnologia e del design Panasonic. Pensato per diventare il centro focale della stanza grazie a un'estetica esclusiva impreziosita da delicate finiture a specchio, trova nel lettore Dvd XV10 e nel sintoamplificatore XR10 gli ideali compagni per un viaggio nel futuro del design.

Ma sotto una stupenda carrozzeria, la serie PH cela un 'motore' di grande potenza, frutto delle ultime ricerche dei laboratori di casa Panasonic: l'ingresso Video a Componenti e la Scansione progressiva per una visualizzazione su schermo senza precedenti; cinescopio Quintrix F per uno schermo ultrapiatto 'a prova di riflesso'; e 100 Hz DDM per immagini vivide e naturali, cui il Virtual Dolby offre un ideale complemento simulando efficacemente gli effetti spaziali senza bisogno di diffusori esterni addizionali.


Dinamic Digital Motion (DDM)
100Hz Super Digital Scan Avanzato
Intelligenza artificiale avanzata
Scansione progressiva avanzata
Controllo di nitidezza avanzato
Circuito per i transitori di colore
Circuito per i transitori di luminanza
Controllo di apertura verticale
Filtro a pettine digitale avanzato
Modulazione di velocità
Automatic Digital Picture Noise Reduction
suono

Dual Stereo (A2 & Nicam)
Direct Fixing Speakers & Tweeters
Sub Woofer
Bassi / Acuti / Bilanciamento
Musica / Dialoghi
Ambiente
uscita audio (RMS)

Sinistro e destro 10W x 2
Diffusore centrale incorporato (10W x 2)
Subwoofer 12W x 1
Potenza totale RMS 32W
uscita audio (MPO)

Sinistro e destro 20W x 2
Diffusore centrale incorporato (20W x 2)
Subwoofer 23W x 1
Potenza totale MPO 63W
surround

Virtual Dolby
formato 16:9

Tecnologia Wide Digital Plus
Commutazione automatica del rapporto di aspetto
Zoom
Super Zoom
14:9
16:9
Regolazione della posizione verticale
Modo Just
Fermo immagine digitale
Correzione Geomagnetica
caratteristiche

QLINK
Accesso facilitato ai programmi
Multi-Window
Strobo
Ricerca del canale
Bilanciamento del colore
Blocco per bambini
Controllo del volume cuffie
Correzione di volume del canale
Nuovo Menu Help
Istruzioni su schermo grafiche (OSD)
Consumo (Standby) 2.8W
Timer per spegnimento
sintonia

Sistema di sintonia 100 P ATP (FS)
Iperbanda
Riordino automatico dei canali
televideo

Fastext 1500 Pagine
Toptext 1500 pagine
Memoria delle sottopagine 100 Pagine
Livello 2.5 Teletext
OSD Lingue

Numero di lingue 23
sistema di ricezione

Pal I
Pal BG
Pal DK
SECAM BG
SECAM DK
SECAM LL’
AV NTSC: PAL 60, NTSC, NTSC modificato
Segnale Wide Screen
terminali

POSTERIORE:

AV1 21 Pin Full Function with RGB In
AV2 21 Pin AV IN/OUT and S-Video In
AV4 21 Pin AV IN/OUT and S-Video/RGB In
Audio Out 2 x RCA
Component Video Input and Progressive Input in RCA
ANTERIORE:

AV3 - Ingresso AV RCA a S-Video a 4 poli
Presa per cuffia
informazioni aggiuntive

Telecomando TV/TEXT/VCR/DVD/MW
Mobile video (opzionale) VS-32PH1
dimensioni del TV

Larghezza mm 912
Profondità mm 540
Altezza mm 588,4
Peso Kg 59
dimensioni del mobile video

Larghezza mm 912
Profondità mm 573
Altezza mm 495
Peso Kg 22

RyoHazukiPS4
10-11-2002, 21.31.58
Dirigiti verso le marche tipo Samsung e Panasonic....da quel poco che sò sono due case che producono tv color con il supporto dell' HDTV, prova a dirigerti in negozi specializzati in hi-tech, evitando piccoli negozi o centri commerciali. Io non sò se ci siano da te negozi tipo la METRO opp la SME, questi negozi li hanno qui in provincia di venezia, anche se il prezzo è decisamente non alla portata di tutte le tasche :toh:

NAOMI2
10-11-2002, 21.52.38
su di un altro forum se ne è parlato a lungo, ma alla fine l'Xbox PAL non si riesce a far uscire in progressivo con il cavo component microsoft, l'unico modo è comprare un VGA Box o il cavo modificato dalla digital-x.de che spara i giochi in VGA 480p

altra nota dolente 007 e Quantum ad esempio non supportano il progressive, speriamo sia un caso isolato.

per quanto riguarda la console e i titoli USA nessun problema.

f80
10-11-2002, 22.07.35
Originally posted by NAOMI™2
su di un altro forum se ne è parlato a lungo, ma alla fine l'Xbox PAL non si riesce a far uscire in progressivo con il cavo component microsoft, l'unico modo è comprare un VGA Box o il cavo modificato dalla digital-x.de che spara i giochi in VGA 480p

altra nota dolente 007 e Quantum ad esempio non supportano il progressive, speriamo sia un caso isolato.

per quanto riguarda la console e i titoli USA nessun problema.
Che senso ha fare il cavo che non esce in progressive?

f80
10-11-2002, 22.18.23
Originally posted by NAOMI™2
su di un altro forum se ne è parlato a lungo, ma alla fine l'Xbox PAL non si riesce a far uscire in progressivo con il cavo component microsoft, l'unico modo è comprare un VGA Box o il cavo modificato dalla digital-x.de che spara i giochi in VGA 480p

altra nota dolente 007 e Quantum ad esempio non supportano il progressive, speriamo sia un caso isolato.

per quanto riguarda la console e i titoli USA nessun problema.
Dove si puo sapere se un gioco supporta il progressive?

NAOMI2
10-11-2002, 22.33.32
il cavo e quasi tutti i giochi supportano il progressive, ma non "ufficialmente". Cmq te li vedi in component con i colori separati, meglio dell'RGB è...

ecco il database (http://144.92.43.200/hdg/hdg.asp?System=Xbox) ma è per i giochi USA :(

f80
10-11-2002, 22.40.15
Originally posted by NAOMI™2
il cavo e quasi tutti i giochi supportano il progressive, ma non "ufficialmente". Cmq te li vedi in component con i colori separati, meglio dell'RGB è...

ecco il database (http://144.92.43.200/hdg/hdg.asp?System=Xbox) ma è per i giochi USA :(
Tu dici che la differenza tra il Panasonic che ho postato sopra ed un Mivar:rolleyes: 32" si vede?

f80
10-11-2002, 22.44.50
Intanto grazie per il link.

Da quello che leggo in una gran parte dei titoli USA e Jappo escono in 480p , che da noi potrebbe voler dire 576p ... ancora meglio.
Ora bisognerebbe trovare il database di quelli PAl....

NAOMI2
10-11-2002, 23.13.27
Originally posted by f80
Tu dici che la differenza tra il Panasonic che ho postato sopra ed un Mivar:rolleyes: 32" si vede?

certo :D

ma se avessi un' Xbox USA sarebbe meglio ;)

f80
10-11-2002, 23.46.58
http://www.whatvideotv.com/articles/general/images/200112_1.jpg