PDA

Visualizza versione completa : Le Toghe Rosse N° 3 - Taormina



Ray McCoy
04-11-2002, 21.03.22
http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=95431

http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=96271

Due topic completamente ignorati dalle persone di destra (uno solo vi ha postato, o non ha commentato per niente il topic). Questo mi porta a pensare che abbia ragione io. O forse che siete ciechi voi di destra, a furia di esservi fatti troppe pippe pensando all'Italia "Uber Alles" di Berlusconi ( :asd: )



E si passa dunque alla terza tappa del nostro viaggio. Stavolta però, non si tratta di una città. E' solo un caso di omonimia, perchè si parla dell'Avvocato Carlo Taormina.

Ex-Avvocato di Berlusconi (poi deputato, e ora mastino a piede libero) ha difeso a spada tratta l'innocenza di Berlusconi, gettando palate di merda sulla magistratura (non solo italiana, ma mondiale).

Ma voglio con questo topic mostrarvi l'alto livello dell'ETICA di Taormina, ETICA che dovrebbe essere presente in ogni mestiere, e che pare nella mente dell'Avvocato sia una parola sconosciuta.

Carlo Taormina, nella sua lunga carriera, ha difeso in Tribunale:

[list=1]
Scattone e Ferraro - Omicidio Marta Russo
Priebke - Ufficiale nazista (processo per stragi ai danni della popolazione italiana, e crimini contro l'umanità - Fosse Ardeatine)
Diamante - Giovane genovese che, quando la madre scoprì che lui non aveva dato neppure un esame all'università, la uccise a martellate. REO CONFESSO!!!
Zorzi e tutti i suoi camerati - Condannati per la strage di Piazza Fontana. Colpevoli. Zorzi è tutt'ora nascosto in Giappone (e nessuno ne chiederà l'estradizione)
Carmelo Canale - Ex-collaboratore di Borsellino, imputato per concorso in associazione mafiosa.
Francesco Prudentino - Boss Mafioso
Vincenzo Canterini - Il capo della Digos nell'assalto alla Diaz, a Genova
Calogero Mannino - Associazione di stampo mafioso.
Annia Maria Franzoni - Madre di Samuele e imputata per il suo omicidio.
Bettino Craxi - Beh, immagino che tutti sappiate.
Il Generale imputato per la strage di Ustica.
[/list=1]


Un paio di curiosità:

A- E' normale che dopo aver difeso un matricida confesso come Diamante, il forte senso dell'etica dell'Avvocato debba difendere una donna che ha ucciso il figlio. Per bilanciare.

B- Durante il processo Craxi, lui disse: "E' ingiusto che in Italia si prosciolga Priebke dalla sua accusa di stragi naziste, e si condanni Craxi". Dieci mesi dopo, Priebke scelse Taormina come difensore. Taormina, che non dimentica le sue origini (sua madre è ebrea), accetta allegro. E riesce a far dare a Priebke gli arresti domiciliari.

C- Era il 1996 quando Taormina disse: "Berlusconi deve fare non uno ma dieci passi indietro. La sua presenza danneggia l'evoluzione del Paese per il suo conflitto permanente d'interessi tra politica e magistratura..."

Ma l'Italia, si sa, ha una memoria brevissima... E nessuno si ricorda di vecchie esternazioni... Men che meno, i diretti interessati, che sembra abbiano sempre la grandissima faccia di culo per dire una cosa, e smentirla il giorno dopo come se niente fosse.




Dopo tutto questo, potete ancora dire che Taormina ha un'etica? E visto che ha difeso tanta gente simile, io non mi stupisco abbia difeso anche Berlusconi. Il target dei suoi clienti s'è visto.

A voi la parola, uomini di berlusconi. Sempre che non abbiate perso la lingua :rolleyes: O sempre che la verità non ve l'abbia tagliata per sempre... :rolleyes: :rolleyes:

Ironperu
04-11-2002, 21.07.34
:|
forse quelli di destra non postano perché non gliene frega niente... sinceramente questi topic sono seri ma non servono a molto, :( vuoi convincere tutti a stare dalla tua parte?

Ray McCoy
04-11-2002, 21.11.22
Originally posted by Ironperu
forse quelli di destra non postano perché non gliene frega niente...

Peccato. A me interesserebbe sapere qualcosa su chi ho mandato al Governo... :rolleyes:


Originally posted by Ironperu
sinceramente questi topic sono seri ma non servono a molto, :(

Perchè?


Originally posted by Ironperu
vuoi convincere tutti a stare dalla tua parte?

No, mi basta solo diffondere la verità agli utenti di questo forum. :)

zeder
04-11-2002, 22.02.25
Vi posto due massime su cui vale la pena di riflettere.

Quando le parole perdono il significato, gli uomini perdono la libertà (Confucio)

Credono che la morale sia la conclusione delle favole (Leo Longanesi)

Ed una battuta.

"I Ladri sono ladri!"
"Lei non può criminalizzare così un'intera categoria"

Ray McCoy
05-11-2002, 00.05.00
Dice una legge di Murphy: "Una volta che rinunci all'integrità morale, il resto è facile..."

Ray McCoy
05-11-2002, 14.27.32
Ohi ohi ohi... Questo topic è precipitato in pagina due troppo in fretta! UP :D

elfebo
05-11-2002, 14.48.56
uff con queste continue ricerche da scuole superiori che fai in continuazione, ma smettila!!!la scuola e' finita!!!!!
puoi stare fino al secolo 1000000 a raccontare le tue impressioni su queste persone, puoi dire all'infinito che berlusconi e' un marziano, che e' un venusiano, che fa la tratta degli schiavi...ma non ti rendi conto che non ce ne frega niente???
non dare risposte "voglio sapere chi ho mandato al governo", perche' al governo ce lo hanno mandato migliaia di persone che vogliono soltanto che sviluppi le cose dette in campagna elettorale....non interessa a NESSUNO , se non ai detrattori come te, portare avanti notizie e crociate come queste...perche' tutti vogliono solo il bene dell'italia....stop.
queste considerazioni puritane e moraliste, non fanno presa...NON FANNO PRESA...NON FANNO PRESA.....c'e' gia' blob che fa ste merdate in tv (p.s. ma il contratto non e' stato rinnovato...:evil: )....

Strasbuli
05-11-2002, 15.22.22
Originally posted by elfebo
non dare risposte "voglio sapere chi ho mandato al governo", perche' al governo ce lo hanno mandato migliaia di persone che vogliono soltanto che sviluppi le cose dette in campagna elettorale....

Peccato che non ne stia sviuppando nemmeno una, anzi, quelle che c'erano già le stà piano piano distruggendo. (Chi ha detto articolo 18?)

:rolleyes:

Grevity
05-11-2002, 15.32.09
Originally posted by -S-Piccolo-S-


.

Carlo Taormina, nella sua lunga carriera, ha difeso in Tribunale:

[list=1]
Scattone e Ferraro - Omicidio Marta Russo
Priebke - Ufficiale nazista (processo per stragi ai danni della popolazione italiana, e crimini contro l'umanità - Fosse Ardeatine)
Diamante - Giovane genovese che, quando la madre scoprì che lui non aveva dato neppure un esame all'università, la uccise a martellate. REO CONFESSO!!!
Zorzi e tutti i suoi camerati - Condannati per la strage di Piazza Fontana. Colpevoli. Zorzi è tutt'ora nascosto in Giappone (e nessuno ne chiederà l'estradizione)
Carmelo Canale - Ex-collaboratore di Borsellino, imputato per concorso in associazione mafiosa.
Francesco Prudentino - Boss Mafioso
Vincenzo Canterini - Il capo della Digos nell'assalto alla Diaz, a Genova
Calogero Mannino - Associazione di stampo mafioso.
Annia Maria Franzoni - Madre di Samuele e imputata per il suo omicidio.
Bettino Craxi - Beh, immagino che tutti sappiate.
Il Generale imputato per la strage di Ustica.
[/list=1]




Non riesco a capire Piccolo...secondo te chi avrebbe bisogno di una difesa?
S.Francesco?
O persone che commettono solo crimini non troppo odiosi?

Giovanni Scattone, Anna Maria Franzoni, Priebke...secondo te nessuno avrebbe dovuto difendere questo tipo di imputati? Mah, dico solo che hai un senso della giustizia un pò sfasato, secondo me...

Giudicare l'etica di un avvocato a seconda delle categorie di persone che difende mi sembra quanto meno azzardato...mah...

Grevity
05-11-2002, 15.43.10
Originally posted by Qfwfq
Non sapevo sinceramente che gli avvocati avessero un'etica: possedere una morale sarebbe d'intralcio alla loro professione.

Qfwfq

Si fa del bieco qualunquismo, eh?
Allora perchè non dire che i politici sò tutti ladri, come dice il pizzicagnolo sotto casa mia? :asd:

P.S. Si parla di etica professionale...

Hob Gadling
05-11-2002, 15.46.54
Se non fosse ke poi darei l'impressione (errata) di avere qualcosa di personale contro elfebo, dato ke spesso battibecco con lui, mi piacerebbe rispondere a questo post... ad esempio dicendo cose come:

Originally posted by elfebo
puoi stare fino al secolo 1000000 a raccontare le tue impressioni su queste persone, puoi dire all'infinito che berlusconi e' un marziano, che e' un venusiano, che fa la tratta degli schiavi...Quelle sarebbero menzogne... questi sono fatti.
Originally posted by elfebo
al governo ce lo hanno mandato migliaia di persone che vogliono soltanto che sviluppi le cose dette in campagna elettoraleQuali, più lavoro per tutti o pensioni più dignitose? Piacerebbe anke a me... :rolleyes:
Aleggiano ancora Luttazziani interrogativi... si, ma come???
Originally posted by elfebo
ma non ti rendi conto che non ce ne frega niente???
....non interessa a NESSUNO , se non ai detrattori come te, portare avanti notizie e crociate come queste...queste considerazioni puritane e moraliste, non fanno presa...Se alla gente piace mettersi le fette di prosciutto sugli occhi, non significa che i problemi non esistano...
Originally posted by elfebo
c'e' gia' blob che fa ste merdate in tv (p.s. ma il contratto non e' stato rinnovato...:evil: ).... Questo sempre grazie alle fette di prosciutto di cui sopra...


Dato, però, ke io questa impressione non la voglio dare, queste cose non le dirò... :D
Mi metterò comodo e aspetterò la reazione namecciana... :Pop:

elfebo
05-11-2002, 16.02.52
bohf....voi dite quello che volete dire (o sentirvi dire), ma io noto che da maggio 2001, so che molti poveracci l'irpef non la pagheranno proprio,i meno abbienti il 40% in meno, che ad ogni figlio si detraggono un milione di vecchie lire, che a buona parte dei pensionati e' stata aumentata la pensione minima, che ai terremotati sono stati destinati fondi con decreto d'emergenza, che in europa finalmente contiamo qualcosa, che il capo del mondo (bush) ci tiene come primi alleati ed amici (e questo vi fa rodere, ma e' pur sempre una cosa positiva piuttosto che essere dei nulla),che persino nella mia citta' (e io sono profondo sud) sono arrivati 100 milioni di euro per il rifacimento delle zone malfamate e del centro storico (e ci sono lavori dovunque finalmente), che la nuova finanziaria non aggiunge nessuna tassa e che anzi molte le riduce, poi se vogliamo vedere l'articolo 18 (come volete vederlo voi poi....) e basta, allora il prosciutto sugli occhi non ce l'ho io....:rolleyes:

hackboyz
05-11-2002, 16.14.07
Originally posted by elfebo
... che in europa finalmente contiamo qualcosa, che il capo del mondo (bush) ci tiene come primi alleati ed amici (e questo vi fa rodere, ma e' pur sempre una cosa positiva piuttosto che essere dei nulla) ....
ne sei proprio sicuro ? :rolleyes:

elfebo
05-11-2002, 16.15.46
Originally posted by hackboyz
ne sei proprio sicuro ? :rolleyes:

su cosa che contiamo o che e' un bene?

Hob Gadling
05-11-2002, 16.21.16
Originally posted by Grevity
Giudicare l'etica di un avvocato a seconda delle categorie di persone che difende mi sembra quanto meno azzardato...mah... Anche secondo me.
Meno azzardato, però, giudicare a seconda degli assistiti, l'etica dell'uomo... :asd:
Non mi sono pronunciato finora su alcuni esempi citati, ad esempio sulla Franzoni e su Scattone, in primis perchè non posso giudicare sulla loro colpevolezza, ed inoltre perchè credo comunque che ciascuno abbia diritto alla miglior difesa possibile.
Certo, però, non posso fare a meno di pensare ke ogni avvocato, prima di scegliere se accettare o meno un caso, dovrebbe interrogarsi su quanto egli stesso creda all'innocenza del suo assistito... e vedere un avvocato ke sembra specializzato nel difendere gli indifendibili (e qui parlo di gente come Priebke), mi spinge a kiedermi cosa ci sia alla base delle sue scelte... se una qualunque etica o solo la voglia di: soldi, successo, potere, fama.
E questo mi fa riflettere, come già detto, sull'etica dell'uomo...

D'altronde Taormina non necessitava di questo piccolo "curriculum" stilato da Piccolo... a dimostrare ke pasta d'uomo sia ci ha già pensato in numerose altre occasioni... e lo continua a fare ogni volta ke si produce in qualke sua esternazione.

hackboyz
05-11-2002, 16.22.39
Originally posted by elfebo
su cosa che contiamo o che e' un bene?
che contiamo qualcosa. Purtroppo i pregiudizi sugli Italiani restano a prescindere del governo. Anzi, Berlusconi ci ha allontanato da altri paesi importanti come Francia e Germania

Ironperu
05-11-2002, 16.24.21
Originally posted by -S-Piccolo-S-
Peccato. A me interesserebbe sapere qualcosa su chi ho mandato al Governo... :rolleyes:

by Ironperu: sinceramente non penso che berlusconi sia la persona più brava di sto mondo, e penso che molti la pensino come me, il fatto è che era la persona che, candidata, sarebbe stata votata di più. essere di destra non significa leccare i piedi al berlu :)

Perchè?

Semplicemente perché chi è di destra, eccetto casi rari, non cambia idea. :)

No, mi basta solo diffondere la verità agli utenti di questo forum. :)


E io ti credo, so per certo che berlusconi non è il sant'uomo italiano, anche se non sono certo che sia un mafioso. ritengo più che altro che sia un po' di invidia nel vedere la destra al governo... niente di male cmque, ognuno ha le sue idee :)


;)

Thor
05-11-2002, 16.28.31
Originally posted by elfebo
bohf....voi dite quello che volete dire (o sentirvi dire), ma io noto che da maggio 2001, so che molti poveracci l'irpef non la pagheranno proprio,i meno abbienti il 40% in meno, io....:rolleyes:

Già, peccato che quelli che tu chiami poveracci siano in realtà per la maggior parte evasori fiscali che girano in Mercedes o BMW, denunciando al fisco 10000-15000 € lordi all'anno, tra l'altro scaricando dalle tasse (quelle poche che pagano....) l'impossibile, pagando una nullità tutti i servizi offerti dalla comunità, vedi asili nido, ecc. ecc. Vorrei proprio vedere come farebbero realmente a campare con quei soldi..............:bah:
Sono contento solo per i veri "poveracci", che finalmente forse potranno vedere qualche soldino in più.


Mah........................

elfebo
05-11-2002, 16.30.57
Originally posted by Thor67
Già, peccato che quelli che tu chiami poveracci siano in realtà per la maggior parte evasori fiscali che girano in Mercedes o BMW, denunciando al fisco 10000-15000 € lordi all'anno, tra l'altro scaricando dalle tasse (quelle poche che pagano....) l'impossibile, pagando una nullità tutti i servizi offerti dalla comunità, vedi asili nido, ecc. ecc. Vorrei proprio vedere come farebbero realmente a campare con quei soldi..............:bah:
Sono contento solo per i veri "poveracci", che finalmente forse potranno vedere qualche soldino in più.


Mah........................

luogo comune.

non meriti risposta.

Grevity
05-11-2002, 16.34.44
Originally posted by Hob Gadling
Anche secondo me.
Meno azzardato, però, giudicare a seconda degli assistiti, l'etica dell'uomo... :asd:
....


Ah, beh...se si giudica l'uomo ognuno è libero di pensare come vuole!
Ma qui si parlava dell'avvocato Taormina, non dell'uomo...

Proprio perchè ognuno è libero di pensarla come vuole io ritengo che un buon avvocato, per essere tale, non debba prima domandarsi se il suo assistito sia o meno innocenete...non è una questione che riguarda lui...l'avvocato deve solo difendere l'imputato. Punto.
Certo, è un paradosso pensare che un avvocato possa difendere davanti al mondo qualcuno che già per lui non è innocente.
Ma questo è il compito di un avvocato, secondo me, e nessuno dice che sia un compito gradevole...visto che tante volte gli avvocati sono considerati alla stessa stregua dei criminali che difendono.
Che razza di sistema sarebbe quello dove viene emessa già una condanna di colpevolezza da parte dell'avvocato prima ancora che cominci il processo?
E allora torniamo alla giustizia sommaria in pubblica piazza, no? (BOOOOOOOM!!!! :D )

Thor
05-11-2002, 16.35.24
Originally posted by elfebo
luogo comune.

non meriti risposta.

Già, meglio sotterrare la testa come gli struzzi.............

Ciao

elfebo
05-11-2002, 16.37.47
Originally posted by Thor67
Già, meglio sotterrare la testa come gli struzzi.............

Ciao

ok..allora alziamo le tasse a tutti...perche' ci sono molti imbroglioni...anzi a quelli che hanno un reddito inferiore agli 8mila euro facciamogli pagare 100milioni al mese, cosi' l'1% dei truffatori se la prende nel culo, e il 99% di artigiani e operai part time, finisce sotto i ponti o a casa tua, caro robin hood...

zeder
05-11-2002, 16.55.25
Sugli avvocati vorrei sfatare un luogo troppo comune.
In Italia la difesa, cioè stare in giudizio assistito da un avvocato, è un diritto costituzionale.Detto così sembra astratto, in pratica vuol dire che nessuno può stare in giudizio in assenza di un avvocato.Se l'imputato si rifiuta di nominarne uno di fiducia gliene verrà dato uno di ufficio.E questo a differnza dell'America dove ciascuno può anke difendersi da solo.
Quindi a contrario se ne presume che anke il peggior criminale avrà il suo avvocato.E come se un medico si rifiutasse di curare una persona in fin di vita solo xchè è il peggior delinquente o che so io.
Sull' avvocato Taormina l'accento andrebbe invece posto sul come difende i propri clienti.Un conto è fare il prorpio mestiere presentando eccezioni, interrogando, impugnando ecc ecc.Un conto è aizzare l'opinione pubblica o farne uno psettacolo da dare in pasto al mondo, cose che niente hanno a che fare con un corretto funzionamento della giustizia.
Detto questo come avvocato sarebbe pure bravo, è anke prof ordinario di procedura penale, insomma sicuramente non è sprovveduto.Ma ahimè come dimostrato da altri suoi esimi colleghi i soldi comprano veramente tutto.

Battuta del giorno che circola tra/sugli avvocati.
Un turista sbarca a New York con un suo amiko, si guarda intorno alza lo sguardo ed esclama:
-Mamma mia quanto son grandi questi gabbiani
e l'amico: -ma non lo vedi che non sono gabbiani ma avvoltoi.
Un newyorkese sente il loro discorso e dice:Non sono avvoltoi sono avvocati.

Thor
05-11-2002, 16.59.05
Originally posted by elfebo
ok..allora alziamo le tasse a tutti...perche' ci sono molti imbroglioni...anzi a quelli che hanno un reddito inferiore agli 8mila euro facciamogli pagare 100milioni al mese, cosi' l'1% dei truffatori se la prende nel culo, e il 99% di artigiani e operai part time, finisce sotto i ponti o a casa tua, caro robin hood...

luogo comune




non meriti risposta



è molto facile, vero?:birra:

elfebo
05-11-2002, 17.00.43
Originally posted by Thor67
luogo comune




non meriti risposta



è molto facile, vero?:birra:

ah non sapevo che dalle parti di casa tua gli artigiani e gli operai part time guadagnassero 20mila euro all'anno!!!
cazzo da grande verro' ad abitare da te, chissa' quanto danno ai consulenti del lavoro!!!!

Thor
05-11-2002, 17.11.18
Originally posted by elfebo
ah non sapevo che dalle parti di casa tua gli artigiani e gli operai part time guadagnassero 20mila euro all'anno!!!
cazzo da grande verro' ad abitare da te, chissa' quanto danno ai consulenti del lavoro!!!!

Molto bene, se tu fossi un artigiano e guadagnassi meno di 20000 € lordi all'anno probabilmente dopo 6 mesi chiuderesti bottega.Se poi tu avessi letto bene il mio 1° post avresti visto che non ho citato nè operai part time nè artigiani che guadagnano meno di ciò che tu specifichi, perchè se no non viaggerebbero in BMW e in Mercedes.

Quello che intendevo dire è che queste leggi e manovre fiscali non sono fatte per favorire il piccolo lavoratore dipendente che non può scaricare un cazzo dalla sua busta paga, visto che gli viene data già al netto delle tasse, o al piccolo artigiano che fatica ad arrivare alla fine del mese, ma per i marpioni che guadagnano 100000 € all'anno e tra una balla e l'altra ne dichiarano 10000.

Se permetti visto che io faccio parte della prima categoria ( lavoratori dipendenti) la cosa mi fa incazzare e anche parecchio.

Saluti e arrivederci a domani, visto che ora me ne devo proprio andare.

Ciao

elfebo
05-11-2002, 17.16.12
Originally posted by Thor67


Quello che intendevo dire è che queste leggi e manovre fiscali non sono fatte per favorire il piccolo lavoratore dipendente che non può scaricare un cazzo dalla sua busta paga, visto che gli viene data già al netto delle tasse, o al piccolo artigiano che fatica ad arrivare alla fine del mese, ma per i marpioni che guadagnano 100000 € all'anno e tra una balla e l'altra ne dichiarano 10000.



si certo..perche' berlusconi come al solito e' dalla parte dei truffatori no????

ma te sei rimasto al tempo delle mele proprio?????non sai forse che anche in busta paga queste cose verranno considerate,o non lo sai??

Liga10
05-11-2002, 17.29.47
Originally posted by -S-Piccolo-S-
...Due topic completamente ignorati dalle persone di destra (uno solo vi ha postato, o non ha commentato per niente il topic). Questo mi porta a pensare che abbia ragione io. O forse che siete ciechi voi di destra, a furia di esservi fatti troppe pippe pensando all'Italia "Uber Alles" di Berlusconi ( :asd: )...

Sapevo che nn avrei dovuto aprire e leggere qst topic...
Allora parlando per me posso dire 2 cose:
1) Nn ho scritto prima perchè ero in vacanza
2)Nn scriverò oltre ora, perchè ho poco tempo per seguire discussioni che mi impegnano piu di una battuta

Ora venendo al caso Taormina:
Non puoi giudicare la morale di un avvocato basandoti su chi difende...C'è un diritto in italia che si chiama : diritto alla DIFESA.
Quindi anche il piu assassino degli assassini ha diritto di essere difeso...e se neghi questo neghi uno dei capisaldi della legge italiana (Detto da te mi ha stupito...INQUISIZIONE ti dice nulla?)
Mi permetto di darti un consiglio che tanto non seguirai (ghghghgh):
questo topic è una accozzaglia di posizioni fondate su luoghi comuni...
Come tutte le discussioni politiche l'80 % di chi scrive parla così:
Berlusconi- Ladro
Bertinotti- mangia i bambnini
non ci sono piu le mezze stagioni di una volta...
non si sa piu come vestirsi...


Dimmi tu se vedi qlc di istruttivo in questo...io proprio non lo vedo...

Per concludere ti posso dire che come persona Taormina non mi piace...ma deontologicamente parlando non gli si puo muovere alcun appunto...

elfebo
05-11-2002, 17.31.54
Originally posted by Liga10

questo topic è una accozzaglia di posizioni fondate su luoghi comuni...
Come tutte le discussioni politiche l'80 % di chi scrive parla così:
Berlusconi- Ladro
Bertinotti- mangia i bambnini
non ci sono piu le mezze stagioni di una volta...
non si sa piu come vestirsi...




weeeee, hai dimenticato:

anche andreotti ha le mani in pasta...



:roll3:

Liga10
05-11-2002, 17.35.07
Originally posted by elfebo
si certo..perche' berlusconi come al solito e' dalla parte dei truffatori no????

ma te sei rimasto al tempo delle mele proprio?????non sai forse che anche in busta paga queste cose verranno considerate,o non lo sai??


Vedi che nn capisci un caxxo Elfe'...
Infatti il primo scaglione Irpef (quello esente da tasse per intenderci) è stato innalzato.
Le aliquote fino al 5 scaglione abbassate di 3 punti percentuali e le altre di 2...
Sisi è proprio una finanziaria contro i ceti bassi...


Ma perfavore!
PS per chi nn avesse capito il mio è un post ironico che si collega a quanto sopradetto riguardo ai luoghi comuni

Liga10
05-11-2002, 17.49.12
Originally posted by Qfwfq
...Tuttavia vi sono delle volte in cui la colpevolezza di un imputato è palese ed attende solo di essere riconosciuta agli occhi della legge...........in questo caso la morale dove la mettiamo ????? ....

Stai scherzando vero????
Quindi se uno agli occhi di tutti è colpevole nn ha diritto di avere un difensore??????
I giudici sono gli italiani??????
Cazzo riscrivi tu la Costituzione, sarebbe un bell'affare per tutti...

Grevity
05-11-2002, 17.54.27
Originally posted by Qfwfq
Ma non mi dire che si parlava di etica professionale.....non, proprio non c'ero arrivato............:tsk: :tsk:....... non è bieco qualunquismo, è la realtà; l'etica professionale è che chiunque ha diritto ad essere difeso in quanto INNOCENTE sino a prova contraria. Tuttavia vi sono delle volte in cui la colpevolezza di un imputato è palese ed attende solo di essere riconosciuta agli occhi della legge...........in questo caso la morale dove la mettiamo ????? Personalmente difendere Priebke per me avrebbe costituito un caso di coscienza, un dilemma morale........... ma non è bieco qualunquismo dire che la deontologia forense non lascia spazio ai dilemmi morali......... ne hai la prova, non ti pare ??? In questa ottica dire che la morale è dimenticata, deve essere dimenticata, non mi sembra affatto una forzatura. E' una necessità che personalmente non gradisco.

Ah-ehmmmm...
Se vogliamo fare i pignoli, allora ti dirò che la tua considerazione della legge e oltremodo arbitraria.
Il sistema giudiziario ha bisogno di certezze.
Certezza è dire che un imputato ha diritto ad una difesa. E qualcuno deve accollarsi questa difesa. L'etica dell'avvocato lo porta a difendere con la massima professionalità tutti gli imputati che gli si pongono di fronte.
In questo consiste l'etica professionale. Come pure garantire all'imputato la massima correttezza di comportamento durante lo svolgimento del processo.
I gravosi dubbi morali sul caso Priebke sono da opinione pubblica. Ma ben poco, anzi nulla, c'entrano con l'etica di un avvocato.

..la colpevolezza di un imputato è palese ed attende solo di essere riconosciuta agli occhi della legge.

Appunto. Considerazioni da opinioni pubblica...per la legge TUTTI sono INNOCENTI fino al momento della sentenza di colpevolezza.

Grevity
05-11-2002, 18.01.34
Originally posted by Qfwfq
...la professione forense si debba basare su un certo grado di "amoralità" intesa come mancanza di principi.



Tsz! Chi è che fraintende?
Quando io parlavo di "Etica professionale", parlavo appunto di un etica che esula dalla morale comune tipo :"io Priebke non lo difenderei perchè è un cattivone etc..."

Sei tu che confondi i due concetti di "etica"...:rolleyes:

Liga10
05-11-2002, 18.05.59
Originally posted by Qfwfq
...Tuttavia vi sono delle volte in cui la colpevolezza di un imputato è palese ed attende solo di essere riconosciuta agli occhi della legge...........in questo caso la morale dove la mettiamo ????? ....

Ma questo l'ho scritto io?????
Tuttavia vi sono delle volte in cui la colpevolezza di un imputato è palese ...
PALESE???
IN DIRITTO NULLA E' PALESE!
Va tutto dimostrato...il fatto che io possa essere colpevole agli occhi di tutti è TOTALMENTE INIFLUENTE!!!!
Io leggo...se tu nn ricordi cio che scrivi...

Grevity
05-11-2002, 18.12.19
Grevity:Giudicare l'etica di un avvocato a seconda delle categorie di persone che difende mi sembra quanto meno azzardato...mah...


Qfq...: Non sapevo sinceramente che gli avvocati avessero un'etica: possedere una morale sarebbe d'intralcio alla loro professione.


Chi è che fraintende e confonde, scusa?
Sei tu che confondi i due concetti.
Io parlavo di etica professionale, tu di morale comune...alur?:rolleyes:

Liga10
05-11-2002, 18.14.03
Originally posted by Qfwfq
STO PARLANDO DI DILEMMI MORALI PROPRI DELL'INDIVIDUO, NON DELLO STATO !!!!!!!!! SE L'AVVOCATO FA PARTE DELLO STATO E NE DEVE RISPETTARE LA COSTITUZIONE ( DIFESA DI UFFICIO COMPRESA ), CIO' NON TOGLIE CHE COME INDIVIDUO POSSA NUTRIRE PERSONALI DILEMMI MORALI. POI QUESTI DILEMMI SONO E DEVONO ESSERE SUBORDINATI ALLA DIFESA DI UFFICIO, MA CIO' NON TOGLIE CHE PERMANGANO!!!!!!!!!!!
Non contesto questo...contesto (da due ore) il fatto che hai parlato di individui colpevoli per la generalità delle persone dicendo che aspettano solo il riconoscimento di colpevolezza dalla legge...e ti ripeto che nulla è palese!!!

Liga10
05-11-2002, 18.45.55
Originally posted by Qfwfq
Nulla è palese per la legge (o così dovrebbe essere )......... ma questo discorso non vale di fronte alla percezione del singolo; è quella di cui sto parlando; vi sono casi in cui agli occhi del singolo la colpevolezza è palese ; se il singolo è un anonimo rappresentante della società, non succede niente, ma se il singolo fa parte del MECCANISMO GIUDIZIARIO, se il singolo è nella fattispecie un avvocato........... il dilemma morale fra etica deontologica ed etica personale sussiste ...........

E anche se fosse?
E se scegliesse di difenderlo davvero?
Dove sta il problema?
(e sopratutto caxxo c'entra con il discorso iniziale???)

Liga10
05-11-2002, 18.54.15
Originally posted by Qfwfq
Il problema è insito solo nel dilemma morale che dovrà risolvere prima di giungere ad una decisione. La scelta di difenderlo significherebbe solo la prevalenza della deontologia professionale sull'etica personale in quella data persona........né di più, né di meno............
( Non so che c'entra con il discorso iniziale; nella foga della discussione ho perso il "bandolo della matassa" ).

Qfwfq

Perchè risolvere...se vuole accetta se non vuole non accetta...ha accettato si vede che si sentiva abbastanza forte per affrontare la situazione...motivo per cui (ecco il bandolo che cercavi) nn puo essere giudicato in base ai soggetti che ha deciso di difendere...

Ray McCoy
05-11-2002, 19.46.24
Originally posted by -S-Piccolo-S-
B- Durante il processo Craxi, lui disse: "E' ingiusto che in Italia si prosciolga Priebke dalla sua accusa di stragi naziste, e si condanni Craxi". Dieci mesi dopo, Priebke scelse Taormina come difensore. Taormina, che non dimentica le sue origini (sua madre è ebrea), accetta allegro. E riesce a far dare a Priebke gli arresti domiciliari.

E questo è forse senso dell'etica?

Accusare apertamente una persona, dargli del criminale, e dire che merita una punizione, per poi diventarne avvocato e dargli gli arresti domiciliari.










Altra cosa.
In Italia vige il diritto di difesa, mai cosa più vera, ma il fatto è che Taormina non è un avvocato qualunque, da quattro soldi, ma un avvocato che fa pagare care le sue parcelle.

Non è l'ultimo avvocato degli italiani, per cui deve accettare tutti i casi che gli altri avvocati hanno rifiutato, per non essere anticostituzionale.

Anzi, è uno dei primi a cui la gente si rivolge, e quindi lui potrebbe benissimo rifiutare (per un senso dell'etica), visto che tanto esistono pur sempre gli avvocati d'ufficio.

E lui non è un Avvocato d'ufficio, che deve accettare i casi assegnatigli.



Quindi, come vedete, il senso dell'etica gli manca, e non ci sono cause che tengano. Non esiste Costituzione, perchè lui come avvocato NON SERVE LO STATO! Non fa parte dello Stato (a parte quando era deputato, o a parte quando insegna), ma ha uno studio privato. Quindi non ci sono persone superiori a lui che gli impongono la difesa di qualcuno.















Ah, dimenticavo. Elfe, Liga, Grev. Ci sono gli altri due topic "Toghe Rosse" che aspettano vostra risposta... :evil: Non potrete tentare di appoggiarvi alla Costituzione... :evil:

Liga10
05-11-2002, 20.05.59
Originally posted by -S-Piccolo-S-
E questo è forse senso dell'etica?

Accusare apertamente una persona, dargli del criminale, e dire che merita una punizione, per poi diventarne avvocato e dargli gli arresti domiciliari.

Solo gli asini non cambiano idea...(ti ricordo che i domiciliari gli sono stati dati a causa della sua situazione di salute)





Originally posted by -S-Piccolo-S-

Altra cosa.
In Italia vige il diritto di difesa, mai cosa più vera, ma il fatto è che Taormina non è un avvocato qualunque, da quattro soldi, ma un avvocato che fa pagare care le sue parcelle.

Non è l'ultimo avvocato degli italiani, per cui deve accettare tutti i casi che gli altri avvocati hanno rifiutato, per non essere anticostituzionale.

Anzi, è uno dei primi a cui la gente si rivolge, e quindi lui potrebbe benissimo rifiutare (per un senso dell'etica), visto che tanto esistono pur sempre gli avvocati d'ufficio.

E lui non è un Avvocato d'ufficio, che deve accettare i casi assegnatigli.

Occhio ho sottolineato che se un avvocato vuole, puo rifiutare una causa, il tuo ragionamento qui nn fa una grinza



Originally posted by -S-Piccolo-S-

Quindi, come vedete, il senso dell'etica gli manca, e non ci sono cause che tengano. Non esiste Costituzione, perchè lui come avvocato NON SERVE LO STATO! Non fa parte dello Stato (a parte quando era deputato, o a parte quando insegna), ma ha uno studio privato. Quindi non ci sono persone superiori a lui che gli impongono la difesa di qualcuno.

Esatto l'avvocato non serve lo Stato...ma nn capisco cmq dove sia il fattore deprecabile.
L'avvocato lavora per mangiare...piu lavora piu guadagna...piu guadagna piu mangia...
Che cosa in tutto questo è contro la morale???
Smettiamola di dire che c'è gente che lavora per la patria...ognuno lavora per se che sia dentista avvocato metalmeccanico o qualunque cosa d'altro



Originally posted by -S-Piccolo-S-

Ah, dimenticavo. Elfe, Liga, Grev. Ci sono gli altri due topic "Toghe Rosse" che aspettano vostra risposta... :evil: Non potrete tentare di appoggiarvi alla Costituzione... :evil:


Non mi sono appoggiato alla costituzione...vi ho fatto ricorso per il fatto della "palesità" (nn credo che si possa dire ma passatemela che sono di fretta) della colpevolezza!
Per gli altri due topic te lo puoi scordare...nn ho intenzione di passare un pm intero a rispondere... ;)

Ray McCoy
05-11-2002, 20.57.07
Originally posted by Liga10
Solo gli asini non cambiano idea...(ti ricordo che i domiciliari gli sono stati dati a causa della sua situazione di salute)

A- Vabbè, cito Giorgio Bocca: "Cambiare idea va bene, cambiare padrone un po' meno..." :D

B- E' vero. Taormina ha fatto dare a Priebke gli arresti domiciliari per motivi di salute. E tuttavia ha fatto e detto di tutti perchè non fossero dati a Bompressi, per gli stessi motivi. :rolleyes:
Due pesi, due misure? YESSS

Piccolo, 1
Resto del mondo, 0 :D


Originally posted by Liga10
Che cosa in tutto questo è contro la morale???

E' vero. Tutti devono mangiare. Se io fossi avvocato, e avessi bisogno di soldi per la mia famiglia, di certo accetterei anche uno stragista o un mafioso...

Ma lui li accetta TUTTI?!? :D Quante famiglie ha da mantenere? :D Senza contare che un professore universitario non è mai un morto di fame...


Originally posted by Liga10
Per gli altri due topic te lo puoi scordare...nn ho intenzione di passare per un PM corrotto a rispondere... ;)

Ah-haaa! Quindi ti reputi colpevole?!? :evil:

Ray McCoy
05-11-2002, 20.58.11
Originally posted by Liga10
"palesità" (nn credo che si possa dire ma passatemela che sono di fretta)

Non te la passiamo. Sorry. Insomma, fai troppi strafalcione. Devi smetterla! Diciamolo tutti insieme a Liga: "E' ORA DI BASTA!!!" :asd: :D

Ray McCoy
05-11-2002, 21.01.43
Originally posted by elfebo
bohf....voi dite quello che volete dire (o sentirvi dire), ma io noto che da maggio 2001, so che molti poveracci l'irpef non la pagheranno proprio,i meno abbienti il 40% in meno, che ad ogni figlio si detraggono un milione di vecchie lire, che a buona parte dei pensionati e' stata aumentata la pensione minima, che ai terremotati sono stati destinati fondi con decreto d'emergenza, che in europa finalmente contiamo qualcosa, che il capo del mondo (bush) ci tiene come primi alleati ed amici (e questo vi fa rodere, ma e' pur sempre una cosa positiva piuttosto che essere dei nulla),che persino nella mia citta' (e io sono profondo sud) sono arrivati 100 milioni di euro per il rifacimento delle zone malfamate e del centro storico (e ci sono lavori dovunque finalmente), che la nuova finanziaria non aggiunge nessuna tassa e che anzi molte le riduce, poi se vogliamo vedere l'articolo 18 (come volete vederlo voi poi....) e basta, allora il prosciutto sugli occhi non ce l'ho io....:rolleyes:


No. Senti. Io ho fatto una domanda, questo topic. E non vedo perchè tu debba postare, senza rispondere alla domanda. O posti (e quindi rispondi alla domanda che ho fatto, ed eviti di vaneggiare), oppure salta a piè pari il topic.



Originally posted by elfebo
(p.s. ma il contratto non e' stato rinnovato...:evil: )....

Ah! Quanta democrazia! :) Meno male che è arrivato Berlusconi a liberarci dalla "dittatura Bolscevica" (Berlusconi - ANSA - 1998)

Se non puoi sconfiggere i nemici in un modo quanto meno corretto, uccidili! :) Lo diceva Machiavelli, no?

Liga10
05-11-2002, 21.27.52
Originally posted by -S-Piccolo-S-
A- Vabbè, cito Giorgio Bocca: "Cambiare idea va bene, cambiare padrone un po' meno..." :D

Hem questa nn l'ho capita...



Originally posted by -S-Piccolo-S-

B- E' vero. Taormina ha fatto dare a Priebke gli arresti domiciliari per motivi di salute. E tuttavia ha fatto e detto di tutti perchè non fossero dati a Bompressi, per gli stessi motivi. :rolleyes:
Due pesi, due misure? YESSS

Piccolo, 1
Resto del mondo, 0 :D

Eh no...qui ti sbagli...
Che vuole dire due pesi e due misure??
Era avvocato di Bompressi per caso??

Piccolo 0
Liga 1


Originally posted by -S-Piccolo-S-

E' vero. Tutti devono mangiare. Se io fossi avvocato, e avessi bisogno di soldi per la mia famiglia, di certo accetterei anche uno stragista o un mafioso...

Ma lui li accetta TUTTI?!? :D Quante famiglie ha da mantenere? :D Senza contare che un professore universitario non è mai un morto di fame...

Questione di punti di vista...io per es non mi accontento e credo non mi accontenterò mai...Se oggi guadagno cento voglio lavorare per arrivare domani a guadagnare 101...e nn mi fermo cercherò di arrivare a 102 e così via... ripeto non mi pare che abbia nulla di contrario alla morale la cosa...



Originally posted by -S-Piccolo-S-

Ah-haaa! Quindi ti reputi colpevole?!? :evil:

:D

Hob Gadling
05-11-2002, 22.49.22
Originally posted by Grevity
Ah, beh...se si giudica l'uomo ognuno è libero di pensare come vuole!
Ma qui si parlava dell'avvocato Taormina, non dell'uomo...

Proprio perchè ognuno è libero di pensarla come vuole io ritengo che un buon avvocato, per essere tale, non debba prima domandarsi se il suo assistito sia o meno innocenete...non è una questione che riguarda lui...l'avvocato deve solo difendere l'imputato. Punto.
Certo, è un paradosso pensare che un avvocato possa difendere davanti al mondo qualcuno che già per lui non è innocente.
Ma questo è il compito di un avvocato, secondo me, e nessuno dice che sia un compito gradevole...visto che tante volte gli avvocati sono considerati alla stessa stregua dei criminali che difendono.
Che razza di sistema sarebbe quello dove viene emessa già una condanna di colpevolezza da parte dell'avvocato prima ancora che cominci il processo?
E allora torniamo alla giustizia sommaria in pubblica piazza, no? (BOOOOOOOM!!!! :D )
Il problema di non avere l'adsl è ke ti puoi connettere solo ogni tanto... e quando torni il discorso è già andato avanti a dismisura, come in questo caso... cmq proviamo a riprendere il filo...
Io veramente pensavo si stesse parlando della moralità dell'uomo, non dell'avvocato, giacchè lo si discuteva come uomo politico. E quando io penso ad un uomo politico che dovrebbe rappresentarmi, sinceramente mi interessa più la sua etica come persona ke il successo ke ha nella professione. Senza contare, poi, come diceva giustamente Zeder, ke bisogna anke considerare i modi con cui uno arriva all'acme del successo...
Anke Berlusconi posso considerarlo un grande imprenditore, perchè da palazzinaro rampante ke era, ha costruito un impero ("Sì...ma come???" ancora Luttazzi... :D). Ma da qui a considerarlo una brava persona o, ancor peggio, a volerlo come rappresentante dell'Italia nel mondo, ce ne corre....

Ray McCoy
06-11-2002, 01.06.10
Originally posted by Liga10
Hem questa nn l'ho capita...

Semplicemente, l'odore dei soldi fa cambiare idea a tanti... Ora è chiaro?


Originally posted by Liga10
Eh no...qui ti sbagli...
Che vuole dire due pesi e due misure??
Era avvocato di Bompressi per caso??

Piccolo 0
Liga 1

Non sai chi è Bompressi, vero? Bene, era uno dei tre imputati per l'omicidio Calabresi. No, Taormina non era suo avvocato. Però anche Bompressi aveva urgente bisogno di cure (avresti dovuto DAVVERO vedere in che condizioni versava, era messo malissimo). Però Taormina diceva che i criminali comunisti non meritano cose simili.

Due pesi, due misure (e magari imparatelo). Ossia, agire in due modi diversi, con due casi molto simili, simpatizzando per uno, e non per l'altro. Bompressi no, perchè era cattivo e aveva ucciso una persona. Priebke invece era un povero agnellino.

PS: Prima di attestarti "vittorie", prova a cercare di capire di chi si parla, o cosa significano i proverbi.


Originally posted by Liga10
Questione di punti di vista...io per es non mi accontento e credo non mi accontenterò mai...Se oggi guadagno cento voglio lavorare per arrivare domani a guadagnare 101...e nn mi fermo cercherò di arrivare a 102 e così via... ripeto non mi pare che abbia nulla di contrario alla morale la cosa...

Ah, sai che anche Al Capone e Bin Laden ragionano (o lo facevano) così? Perchè non si accontentano del guadagno e vogliono di più.

Sì che questa cosa è amorale. Fare soldi non sarà amorale. O meglio, dipende da COME li hai fatti...

Grevity
06-11-2002, 08.26.28
Originally posted by -S-Piccolo-S-


B- E' vero. Taormina ha fatto dare a Priebke gli arresti domiciliari per motivi di salute. E tuttavia ha fatto e detto di tutti perchè non fossero dati a Bompressi, per gli stessi motivi. :rolleyes:
Due pesi, due misure? YESSS

Piccolo, 1
Resto del mondo, 0 :D



Senti Piccolo Pelè ( :asd: ), tu continui a confondere etica professionale con giudizi personali.
Taormina era l'avvocato di Priebke e gli ha fatto dare gli arresti domiciliari per motivi di salute.
Taormina non è mai stato l'avvocato di Bompressi e come uomo libero ha dato un giudizio personale. Son convinta che, poni il caso, fosse stato l'avvocato di Bompressi non avrebbe mai detto una cosa del genere. Avrebbe fatto dare anche a lui gli arresti domiciliari.
In questo modo ci avrebbe gudagnato anche lui, no?




E' vero. Tutti devono mangiare. Se io fossi avvocato, e avessi bisogno di soldi per la mia famiglia, di certo accetterei anche uno stragista o un mafioso...

Ma lui li accetta TUTTI?!? :D Quante famiglie ha da mantenere? :D Senza contare che un professore universitario non è mai un morto di fame...



Quello che faresti tu ha ben poca importanza. Non puoi mettere sulla scala del "comportamento perfetto" quello che faresti o non faresti con la tua etica personale.
Continuo a dire che non è il tipo di etica su cui si deve basare un buon avvocato.

Grevity
06-11-2002, 08.35.52
Originally posted by Hob Gadling
...
Io veramente pensavo si stesse parlando della moralità dell'uomo, non dell'avvocato, giacchè lo si discuteva come uomo politico. E quando io penso ad un uomo politico che dovrebbe rappresentarmi, sinceramente mi interessa più la sua etica come persona ke il successo ke ha nella professione. Senza contare, poi, come diceva giustamente Zeder, ke bisogna anke considerare i modi con cui uno arriva all'acme del successo...


Mah, Piccolo da quel che ho capito continua a confondere l'etica personale (ossia tutti quei paramentri di giudizio personali che hanno origine nelle idee, nella coscienza dell'individuo), con l'etica professionale di avvocato (ossia quella morale di carattere generale che è comune, o che dovrebbe essere comune, a più persone in uno stesso ambito professionale).
Se vuoi dare un giudizio personale su Taormina, beh...allora ci si può sbizzarrire. "Pucciate" un pò di battute dal pozzo senza fondo del carnet su Berlusconi e cambiate nome...il gioco è fatto.
Ma se si parla di Taormina avvocato e, nella fattispecie, si vogliono portare a paragone i casi, le persone che ha difeso come accusa per la sua etica professionale...beh, nun regge...sorry...

Thor
06-11-2002, 09.33.44
Originally posted by elfebo
si certo..perche' berlusconi come al solito e' dalla parte dei truffatori no????

ma te sei rimasto al tempo delle mele proprio?????non sai forse che anche in busta paga queste cose verranno considerate,o non lo sai??

Vabbè o non capisci o fai finta di non capire, e tra le due non so quale è la peggiore, indi per cui non starò più a perdere tempo.

Alla prossima:hello:

Ray McCoy
06-11-2002, 10.43.01
Originally posted by Grevity
Senti Piccolo Pelè ( :asd: ), tu continui a confondere etica professionale con giudizi personali.
Taormina era l'avvocato di Priebke e gli ha fatto dare gli arresti domiciliari per motivi di salute.
Taormina non è mai stato l'avvocato di Bompressi e come uomo libero ha dato un giudizio personale. Son convinta che, poni il caso, fosse stato l'avvocato di Bompressi non avrebbe mai detto una cosa del genere. Avrebbe fatto dare anche a lui gli arresti domiciliari.
In questo modo ci avrebbe gudagnato anche lui, no?

Ma che senso ha preoccuparsi della salute di uno, e sbattersene della salute di un altro? Concorderai che è parecchio incoerente.

Insomma, se Taormina ha fatto dare gli arresti domiciliari per motivi di salute, avrà avuto qualche buon motivo per pensare che a Priebke la salute mancasse... No?

Perchè, allora, se era convinto che Priebke avesse problemi di salute, ha sbagliato a criticare che li chiedeva a Bompressi.

Se invce sapeva che Priebke stava benissimo, allora ha lasciato a piede libero un criminale nazista...


Originally posted by Grevity
Quello che faresti tu ha ben poca importanza. Non puoi mettere sulla scala del "comportamento perfetto" quello che faresti o non faresti con la tua etica personale.
Continuo a dire che non è il tipo di etica su cui si deve basare un buon avvocato.

Etica personale ed etica professionale, a mio modestissimo parere, dovrebbero coincidere. O meglio, non devono essere completamente divergenti (in parecchi casi) come in Taormina. Prima di essere studente, io sono uomo. E i miei giudizi nascono da lì.

"Etica personale e professionale non dovessero coincidere", dite voi. Dunque ritenete giusto che la società sia piena di sciacalli.

Casualmente, è proprio fondamentale per Berlusconi che etica personale e professionale siano separate. Basta vedere come sta agendo. Ah, ma scusate, quando lui ricusa i giudici con che etica lo fa?



PS: Quando parlo di incoerenza di una persona, dimentico sempre del fatto che gli Italiani sono un popolo SENZA la minima parvenza di coerenza...

Ray McCoy
06-11-2002, 10.44.04
Originally posted by Thor67
Vabbè o non capisci o fai finta di non capire, e tra le due non so quale è la peggiore, indi per cui non starò più a perdere tempo.


Dice un proverbio. "Non c'è peggior sordo, di chi è sordo veramente..." :asd:

Grevity
06-11-2002, 11.15.12
Originally posted by -S-Piccolo-S-
Ma che senso ha preoccuparsi della salute di uno, e sbattersene della salute di un altro? Concorderai che è parecchio incoerente.

Insomma, se Taormina ha fatto dare gli arresti domiciliari per motivi di salute, avrà avuto qualche buon motivo per pensare che a Priebke la salute mancasse... No?
....


Uè, Taormina non fa mica parte del'ordine dei Carmelitani Scalzi, neh?
E non è un medico...quello che ha fatto per Priebke non l'ha fatto per puro spirito umanitario, ma perchè era la mossa più conveniente per il suo assistito. Bompressi era un suo assistito? No.
Ha lasciato a piede libero un criminale nazista...bah, evito di commentare quanto c'è di parziale e tendenzioso in questa affermazione...andrei a ricadere su giudizi personali...e non è di questo che si deve discutere qui. O forse sì? :doubt:



Etica personale ed etica professionale, a mio modestissimo parere, dovrebbero coincidere. O meglio, non devono essere completamente divergenti (in parecchi casi) come in Taormina. Prima di essere studente, io sono uomo. E i miei giudizi nascono da lì.


Okkei, sei un uomo. E poi, poniamo il caso, sei medico.
Ti capita sotto i ferri Berlusconi o un pericolossissimo pedofilo...ti fà schifo...per i tuoi giudizi morali quell'uomo non merita pietà. Che fai? Non lo curi?
Certo che lo curi, sei un medico e te ne devi fregare (sempre a causa dell'etica professionale) di chi devi curare. Lo fa e basta. Altrimenti non sei un buon medico.
Sei uno psicoanalista e c'è una paziente di cui sei follemente innamorato. Lei è senziente ed è innamoratissima di te.
Tu sei un uomo e hai i tuoi giudizi personali sui rapporti fra maggiorenni consenzienti. Ma se sei un buon professionista non intrecci con la tipa alcuna relazione...questione di etica... ;)




Casualmente, è proprio fondamentale per Berlusconi che etica personale e professionale siano separate. Basta vedere come sta agendo. Ah, ma scusate, quando lui ricusa i giudici con che etica lo fa?

PS: Quando parlo di incoerenza di una persona, dimentico sempre del fatto che gli Italiani sono un popolo SENZA la minima parvenza di coerenza...

Ettapare che tiravi fuori Berlusconi...crisi d'astineza? :doubt:
Comunque hai ragione, quello italiano è un popolo di incoerenti...ma non per le ragioni da te addotte.

Ray McCoy
06-11-2002, 13.38.42
Originally posted by Grevity
Ha lasciato a piede libero un criminale nazista...bah, evito di commentare quanto c'è di parziale e tendenzioso in questa affermazione...andrei a ricadere su giudizi personali...e non è di questo che si deve discutere qui. O forse sì? :doubt:

Non lo so... Il tuo giudizio personale cosa dice di Priebke? :) Ne dai forse un giudizio positivo? A me pare che chiamarlo "criminale nazista" sia quantomeno il minimo...


Originally posted by Grevity
Okkei, sei un uomo. E poi, poniamo il caso, sei medico.
Ti capita sotto i ferri Berlusconi o un pericolossissimo pedofilo...ti fà schifo...per i tuoi giudizi morali quell'uomo non merita pietà. Che fai? Non lo curi?

Beh, via... Avrò detto parecchio di Berlusconi, ma paragonarlo ad un pedofilo è troppo anche per me... :D

Non so... Perchè dovrei salvare un pedofilo? Un uomo simile merita forse pietà? Posso farlo morire sotto i ferri, oppure posso curarlo, mandarlo al processo, e fargli passare la vita in carcere. Forse per lui sarebbe molto più dolorosa la seconda. Quindi sarebbe il caso di scegliere la seconda.

Quanto a Berlusconi, io lo odio con tutto il cuore. Ma non ho mai detto di volerlo uccidere... Dunque, non vedo dove sia il mio problema... Ma parlavamo di avvocati, e gli avvocati non hanno da salvare vite. Insomma, a questo punto tanto vale chiedersi dove sia la morale personale e quella professionale di un killer. Insomma, ti dicono di uccidere una persona, che però è un tuo amico. Tu, per seguire l'etica professionale di un killer, uccidi il tuo amico? Come vedi, quando c'è di mezzo la vita, non si può discutere.

Per il caso dello psicologo, non commento. Non vedo come una persona potrebbe innamorarsi di me... :notooth:


Originally posted by Grevity
Ettapare che tiravi fuori Berlusconi...crisi d'astineza? :doubt:

Beh, la serie "Toghe Rosse" è fondamentalmente incentrata sul simpatico nanetto... :D

elfebo
06-11-2002, 14.06.03
Originally posted by -S-Piccolo-S-
Dice un proverbio. "Non c'è peggior sordo, di chi è sordo veramente..." :asd:

e io conosco "non c'e' peggior cieco, che cieco non dalla nascita"



cioe' TE CIECO GL'OCCHI!!

Grevity
06-11-2002, 14.27.07
Originally posted by -S-Piccolo-S-
Non lo so... Il tuo giudizio personale cosa dice di Priebke? :) Ne dai forse un giudizio positivo? A me pare che chiamarlo "criminale nazista" sia quantomeno il minimo...


Il discorso qui è lungo e complesso...non mi pare il caso di andare così OT. In caso si apre un altro topic...



Beh, via... Avrò detto parecchio di Berlusconi, ma paragonarlo ad un pedofilo è troppo anche per me... :D

Non so... Perchè dovrei salvare un pedofilo? Un uomo simile merita forse pietà? Posso farlo morire sotto i ferri, oppure posso curarlo, mandarlo al processo, e fargli passare la vita in carcere. Forse per lui sarebbe molto più dolorosa la seconda. Quindi sarebbe il caso di scegliere la seconda.


Ma sceglieresti la seconda per un motivo sbagliato.
Supponiamo: tu sei un medico, hai sotto i ferri un pedofilo e sai per certo che non verrà mai condannato. Non devi pensare a quello che verrà dopo...devi solo fare il tuo lavoro al meglio delle tue possibilità. Questa è etica professionale.




Quanto a Berlusconi, io lo odio con tutto il cuore. Ma non ho mai detto di volerlo uccidere... Dunque, non vedo dove sia il mio problema... Ma parlavamo di avvocati, e gli avvocati non hanno da salvare vite. Insomma, a questo punto tanto vale chiedersi dove sia la morale personale e quella professionale di un killer. Insomma, ti dicono di uccidere una persona, che però è un tuo amico. Tu, per seguire l'etica professionale di un killer, uccidi il tuo amico? Come vedi, quando c'è di mezzo la vita, non si può discutere.


Gli avvocati devono rispettare un'etica professionale, come il medico, come lo psicologo etc...



Per il caso dello psicologo, non commento. Non vedo come una persona potrebbe innamorarsi di me... :notooth:


E non fare il modesto barra sfigato... :p :D

Liga10
06-11-2002, 17.46.21
Volevo quotare ma mi pare difficile...
Ho da recuperare un giorno intero di reply e pochissimo tempo (mannaggia a te piccolo...manco ho il tempo per respirare ci mancava pure la diatriba politico-etico.morale!!!)

Mi pare di poter dire che mi allineo in pieno alla posizione di Grev.
Sembrera' strano ma l'avvocato DEVE necessariamente dividere etica morale ed etica professionale...
Che vi piaccia o no è così!
Ma mi auguro che mai vi troviate nella necessità di farvi difendere da un avvocato che mischi le due cose e che vi reputi (a torto, ma solo per dar retta al furor di popolo) colpevole...
Forse in quel caso ripensereste a quanto scritto in questi giorni.

Per quanto riguarda la storia di bompressi accenata da Piccolo:
mi stupisco (e sinceramente un po mi offendo) nel leggere che hai pensato che non sapessi nulla di Bompressi.Mi conosci e sai che non parlo di cose che non conosco...speravo capissi che la mia era una odmanda retorica tesa ad arrivare a ql che ha detto Grev subito dopo...ossia che era un giudizio da LIBERO cittadino e non da professionista!

Ci sono lavori in cui la morale PERSONALE deve lasciare il posto alla deontologia professionale...motivo per cui, per mia ammissione, non intraprenderò MAI la carriera di avvocato...So che nn sarei in grado di difendere un criminale declarato...Ma questa non è una carenza della legge, bensì un mio limite del quale sono conscio e del quale ho preso atto rivolgendo le mie attenzioni ad un'altra professione.
La deontologia alla fine è questa...io so di non essere in grado di svolgere la professione forense ergo sceglierò un'altra professione...
E il ragionamento, come detto da Grevity, si puo applicare anche a molti altri mestieri (vedi il ginecologo obbiettore di coscienza che nn prescrive la pillola del giorno dopo perchè "contro la sua morale" e contro, IMHO, alla deontologia professionale...ma questa è un'altra storia...o meglio, un altro topic!)

Hob Gadling
06-11-2002, 23.14.17
Originally posted by Grevity
Mah, Piccolo da quel che ho capito continua a confondere l'etica personale (ossia tutti quei paramentri di giudizio personali che hanno origine nelle idee, nella coscienza dell'individuo), con l'etica professionale di avvocato (ossia quella morale di carattere generale che è comune, o che dovrebbe essere comune, a più persone in uno stesso ambito professionale).
Se vuoi dare un giudizio personale su Taormina, beh...allora ci si può sbizzarrire. "Pucciate" un pò di battute dal pozzo senza fondo del carnet su Berlusconi e cambiate nome...il gioco è fatto.
Ma se si parla di Taormina avvocato e, nella fattispecie, si vogliono portare a paragone i casi, le persone che ha difeso come accusa per la sua etica professionale...beh, nun regge...sorry... La discussione prosegue senza ke io abbia il tempo per starci dietro... alcune obiezioni ke volevo muovere sono già state abbondantemente discusse (ma voi lavorare/studiare proprio no, eh? :D infamoni...),quindi non ci tornerò su...
Cmq: io sto facendo un discorso (parzialmente) diverso da quello di Piccolo, e non sono interessato a "pucciare" battute su Berlusca (anke se le offre su piatti d'argento... :asd: ). Semplicemente, dico: posso anke essere d'accordo sul fatto ke un avvocato debba comunque garantire la miglior difesa al suo assistito, a prescindere da ki esso sia, così come dovrebbe farlo un medico (d'altro canto la natura stessa dei miei studi non potrebbero farmela pensare diversamente...); c'è differenza, però, tra il curare/assistere una persona che ci disgusta, per etica professionale, ingoiando il rospo, e lo scegliere consapevolmente clienti di questo tipo, e anke con una certa frequenza, solo per trarne ritorni economici o di immagine. Pensa a un luminare della medicina ke, nella sua clinica privata, curi esclusivamente mafiosi, solo perkè pagano bene... Quest'uomo entra in politica: avrebbe la tua fiducia?
Continuo a ripetere: un conto è il successo, un altro la rettitudine di un uomo: anke il giudice Carnevale, il famoso "ammazzasentenze", poteva essere considerato di successo... in effetti ci riusciva, a scarcerare criminali per vizi di forma... ma lo voteresti?

Grevity
07-11-2002, 08.50.54
Originally posted by Hob Gadling
... alcune obiezioni ke volevo muovere sono già state abbondantemente discusse (ma voi lavorare/studiare proprio no, eh? :D infamoni...)...


Stai a rosicà, eh? :asd:



c'è differenza, però, tra il curare/assistere una persona che ci disgusta, per etica professionale, ingoiando il rospo, e lo scegliere consapevolmente clienti di questo tipo, e anke con una certa frequenza, solo per trarne ritorni economici o di immagine. Pensa a un luminare della medicina ke, nella sua clinica privata, curi esclusivamente mafiosi, solo perkè pagano bene... Quest'uomo entra in politica: avrebbe la tua fiducia?


Beh, dal listone di Piccolo (Scattone e Ferraro , Priebke, Diamante , Zorzi e tutti i suoi camerati , Carmelo Canale ,Francesco Prudentino , Vincenzo Canterini , Calogero Mannino , Annia Maria Franzoni etc..) di boss mafiosi non ce ne sono poi molti...eppoi scusa, ma la risma di persone da difendere è sempre quella. Mafiosi, assassini,ladri, pedofili...chi vorresti come imputato? Padre Pio? :asd:




Continuo a ripetere: un conto è il successo, un altro la rettitudine di un uomo: anke il giudice Carnevale, il famoso "ammazzasentenze", poteva essere considerato di successo... in effetti ci riusciva, a scarcerare criminali per vizi di forma... ma lo voteresti?

Non lo so....ma sicuramente lo assumerei come avvocato! :asd:

Hob Gadling
07-11-2002, 09.25.10
Originally posted by Grevity
Stai a rosicà, eh? :asd:
Sì!!! :red:
Ma oggi, come puoi ben vedere, me ne sto a casa, e faccio i miei porci comodi... :evil:


Beh, dal listone di Piccolo (Scattone e Ferraro , Priebke, Diamante , Zorzi e tutti i suoi camerati , Carmelo Canale ,Francesco Prudentino , Vincenzo Canterini , Calogero Mannino , Annia Maria Franzoni etc..) di boss mafiosi non ce ne sono poi molti...eppoi scusa, ma la risma di persone da difendere è sempre quella. Mafiosi, assassini,ladri, pedofili...chi vorresti come imputato? Padre Pio? :asd: C'è una bella differenza fra un pedofilo, un mafioso ke butta i bambini nell'acido e Padre Pio... :rolleyes: esistono le vie di mezzo...
E comunque quando parlavo di mafiosi, non parlavo mica delle persone citate da Piccolo, ma facevo un esempio di potenziali clienti "disgustosi"... non ci attacchiamo alle parole... ;)

Non lo so....ma sicuramente lo assumerei come avvocato! :asd: Più che ad assumerlo come avvocato, faresti meglio a corromperlo come giudice... :D (E certo non saresti la prima... :asd: )
Però io ti avevo kiesto un'altra cosa... :rolleyes:
La domanda alla fine rimane solo una: ti sentiresti di dare la tua fiducia (politica) a uno sciacallo, un arrivista privo di scrupoli, ma considerato di successo?

zeder
07-11-2002, 09.36.44
Originally posted by Hob Gadling

La domanda alla fine rimane solo una: ti sentiresti di dare la tua fiducia (politica) a uno sciacallo, un arrivista privo di scrupoli, ma considerato di successo?

La risposta è mooolto semplice:Se presidente del consiglio abbiamo un pidduista, non vedo come ci si possa mettere problemi a fare deputato un onesto avvocato di provincia.:D

Hob Gadling
07-11-2002, 09.46.50
Originally posted by zeder
La risposta è mooolto semplice:Se presidente del consiglio abbiamo un pidduista, non vedo come ci si possa mettere problemi a fare deputato un onesto avvocato di provincia.:D
Shhhh zittooo.... ke poi Grevity ci accusa di essere dei monomaniaci sempre pronti ad inserire il Berlusca nelle nostre conversazioni.... :D :p ( <<--- ma quant'è brutta 'sta faccina???)

Grevity
07-11-2002, 10.09.23
Originally posted by Hob Gadling
Sì!!!
Ma oggi, come puoi ben vedere, me ne sto a casa, e faccio i miei porci comodi...


Quindi me tocca sopportarti per tutto il giorno? Uff.. :D
Cos'è? Fai le veci del Piccolo Smarrito? :asd:



C'è una bella differenza fra un pedofilo, un mafioso ke butta i bambini nell'acido e Padre Pio... :rolleyes: esistono le vie di mezzo...
E comunque quando parlavo di mafiosi, non parlavo mica delle persone citate da Piccolo, ma facevo un esempio di potenziali clienti "disgustosi"... non ci attacchiamo alle parole... ;)


Le vie di mezzo? Mmmhhh...allora Scattone lo difendo perchè in fondo potrebbe essere solo un assassino, Anna Maria Franzoni no perchè forse potrebbe aver ucciso il figlio ed è una cosa disgustosa...un boss mafioso? Noooo...non merita una difesa, io non ci sto...
Bah, un avvocato non può ragionare in base alle "vie di mezzo"...mi chiedo che razza di avvocato sarebbe... :rolleyes:



Più che ad assumerlo come avvocato, faresti meglio a corromperlo come giudice... :D (E certo non saresti la prima... :asd: )


Non riesco a capire di chi parli? Taormina o Carnevale? O tutti e due? Magari solo perchè difendono gente "altamente deprecabile" sono passibili di ogni accusa, eh? Anche la corruzione...mah...



Però io ti avevo kiesto un'altra cosa... :rolleyes:
La domanda alla fine rimane solo una: ti sentiresti di dare la tua fiducia (politica) a uno sciacallo, un arrivista privo di scrupoli, ma considerato di successo?

Continuo a dire: se tu per sciacallo, per "arrivista privo di scrupoli" consideri un avvocato che fa solo il suo mestiere difendendo anche gente che per la normale morale comune fa schifo, ma compie il suo lavoro al meglio della possibilità, non trasgredendo l'etica professionale...e questa persona portasse avanti un programma politico che mi convincie, allora la risposta è sì.



Shhhh zittooo.... ke poi Grevity ci accusa di essere dei monomaniaci sempre pronti ad inserire il Berlusca nelle nostre conversazioni.... ( <<--- ma quant'è brutta 'sta faccina???)


Perchè? Non è forse così? Monomaniaci, monotematici! :p (<-- sì, in effetti 'sta faccina è proprio orrenda!)

Hob Gadling
07-11-2002, 13.54.38
Originally posted by Grevity
Quindi me tocca sopportarti per tutto il giorno? Uff.. :D Esatto! :clap:
Ogni tanto, però, come vedi, mi prendo delle pause e ti lascio lavorare... giusto per evitare ke l'INAIL dichiari fallimento... :D
O ke la povera Spiccia sia costretta a lavorare per due... (ora ke ci penso, è un pò ke non la vedo... :rolleyes: )


Non riesco a capire di chi parli? Taormina o Carnevale? Parlavo di quel galantuomo del giudice Carnevale...


Continuo a dire: se tu per sciacallo, per "arrivista privo di scrupoli" consideri un avvocato che fa solo il suo mestiere difendendo anche gente che per la normale morale comune fa schifo, ma compie il suo lavoro al meglio della possibilità, non trasgredendo l'etica professionale...e questa persona portasse avanti un programma politico che mi convincie, allora la risposta è sì.No, non è quella la mia definizione di "sciacallo" ( e non è neanke la mia descrizione di "Taormina"... :asd: )
Parlavo di uno "sciacallo generico"...



Perchè? Non è forse così? Monomaniaci, monotematici! :p (<-- sì, in effetti 'sta faccina è proprio orrenda!) Ora ho trovato questa --->>> http://unreal.multiplayer.it/cepoxdesign/CFC/faccine/main/prrr.gif
... e te la mostro subito, per la tua testardaggine (ke è quasi superiore alla mia...:D )

Liga10
07-11-2002, 14.23.47
Originally posted by Grevity
...Continuo a dire: se tu per sciacallo, per "arrivista privo di scrupoli" consideri un avvocato che fa solo il suo mestiere difendendo anche gente che per la normale morale comune fa schifo, ma compie il suo lavoro al meglio della possibilità, non trasgredendo l'etica professionale...e questa persona portasse avanti un programma politico che mi convincie, allora la risposta è sì....

Credo che Grev abbia centrato il punto (che donna!!!!:clap: )
Io voto chi ritengo abbia un programma migliore, a prescindere di chi sia...
Il politico e l'uomo devono rimanere divise...IMHO s'intende!


Edit: Piccolo dove sei finito? Mi hai fatto rispondere e nn ti sei piu fatto vedere... :angry:

Ray McCoy
08-11-2002, 16.00.04
Originally posted by Liga10
Edit: Piccolo dove sei finito? Mi hai fatto rispondere e nn ti sei piu fatto vedere... :angry:

Bof, sai com'è... Quattro giorni in facoltà dall'alba fino al tramonto tolgono un po' la voglia di accendere il pc... :(

Andiamo per gradi:

A- Intanto, Grevity ha citato la mia lista. Voglio precisare con immenso piacere, che quella lista comprendeva una minima parte dei difesi da Taormina. Nella lista dei suoi ex-assisititi c'è mezza Prima Repubblica, e praticamente tutti i boss e trafficanti italiani presi... :notooth: Alla faccia...

Ho notato quello che ha detto Hob. "E' giusto che un avvocato difenda il suo assistito (o meglio, colui che lo paga, e anche fior di quattrini viste le tariffe di Taormina), ma tutti a Taormina questi qua?"

Un avvocato deve difendere il suo paziente. Mai così vero. Non ho nulla da dire all'avvocato di Priebke. Ha fatto il suo lavoro. Non ho nulla da dire all'avvocato di Scattone. Ha fatto il suo lavoro. Non ho nulla da dire agli avvocati di Zorzi, Craxi, Canterini, Franzoni, ecc. Hanno fatto (o fanno) il loro lavoro.

Il problema è che tutta questa gente è difesa dalla stessa persona. Insomma, una cosa mi chiedo: "Ma Taormina ha preso una lista di imputati e ha scelto i peggiori, poi se li è fatti tenere?"

La risposta è no, ovvio.

La vera domanda è: "Ma Taormina è avvocato di tutta 'sta gente perchè è famoso per aver trasformato i suoi processi in scene teatrali, perchè nell'ambiente della magistratura è conosciuto come "avvocato del racket" e perchè non guarda in faccia a nessuno (neppure alla madre ebrea) pur di guadagnare?"

La risposta è sì.


B- Poniamo anche che Etica (professionale, ndP) e Giudizio (personale, ndP) debbano stare separati, nel caso di un avvocato.

Possiamo benissimo dire che Taormina ha un basso livello di morale personale, per tutte le sue dichiarazioni:

"Bisogna arrestare i giudici milanesi"
"Qua si riscrive la storia d'Italia con la penna rossa"
"Bompressi è un criminale e deve restare in carcere"
"Io sono intelligente" (:D)
Arrivò a dire che Falcone aveva rapporti con la Mafia...

Tutte queste dichiarazioni dimostrano che, se non si fosse già capito, il suo livello di Etica Personale è ai minimi storici per il genere umano. In compenso, la sua Etica Professionale lo "costringe" ( :rolleyes: ) a difendere un sacco di criminali (molti evidenti, molti rei confessi). Che brutto avere un peso sulla coscienza.


Di conseguenza, che voi vogliate tenere l'Etica Professionale lontana dal giudizio di un individuo, ne viene comunque fuori che Taormina NON HA assolutamente la minima parvenza di Etica CIVILE.



Questo ovviamente lo fa Avvocato perfetto del caro Presidente del Consiglio.



L'udienza è tolta, mi ritiro per scrivere la 5^ tappa del viaggio. :evil:

Grevity
08-11-2002, 16.17.47
Originally posted by -S-Piccolo-S-

Di conseguenza, che voi vogliate tenere l'Etica Professionale lontana dal giudizio di un individuo, ne viene comunque fuori che Taormina NON HA assolutamente la minima parvenza di Etica CIVILE.



Ho notato che inizi a dividere Etica professionale da quella civile...vabbè, è un piccolo passo, ma è pur sempre un inizio... :rolleyes:

Il fatto è che tu hai improntato male la cosa. Non era più facile dire: "Ehi! Guardate che schifo di persona ha reclutato Berlusconi per farsi difendere". Allora sarebbe stato più facile...avresti raccolto battutine, solite lamentele, piove governo ladro etc etc..
Ma sei voluto uscire fuori dai ranghi con la storia degli imputati difesi da Taormina, confondendo il dispezzo personale con la professionalità di avvocato.
E la cosa mi sembra si risenta anche in questa frase:
"In compenso, la sua Etica Professionale lo "costringe" ( :rolleyes: ) a difendere un sacco di criminali (molti evidenti, molti rei confessi). Che brutto avere un peso sulla coscienza. "
Mah... :rolleyes:



L'udienza è tolta, mi ritiro per scrivere la 5^ tappa del viaggio. :evil:


E chi sei tu per decidere se l'udienza è tolta? Giudice dei miei stivali... :evil: :D

Liga10
08-11-2002, 17.11.41
Originally posted by -S-Piccolo-S-
....Un avvocato deve difendere il suo paziente. Mai così vero. Non ho nulla da dire all'avvocato di Priebke. Ha fatto il suo lavoro. Non ho nulla da dire all'avvocato di Scattone. Ha fatto il suo lavoro. Non ho nulla da dire agli avvocati di Zorzi, Craxi, Canterini, Franzoni, ecc. Hanno fatto (o fanno) il loro lavoro...
...La vera domanda è: "Ma Taormina è avvocato di tutta 'sta gente perchè è famoso per aver trasformato i suoi processi in scene teatrali, perchè nell'ambiente della magistratura è conosciuto come "avvocato del racket" e perchè non guarda in faccia a nessuno (neppure alla madre ebrea) pur di guadagnare?"
La risposta è sì.


B- Poniamo anche che Etica (professionale, ndP) e Giudizio (personale, ndP) debbano stare separati, nel caso di un avvocato.

Possiamo benissimo dire che Taormina ha un basso livello di morale personale, per tutte le sue dichiarazioni:
.... In compenso, la sua Etica Professionale lo "costringe" ( :rolleyes: ) a difendere un sacco di criminali (molti evidenti, molti rei confessi). Che brutto avere un peso sulla coscienza.


Di conseguenza, che voi vogliate tenere l'Etica Professionale lontana dal giudizio di un individuo, ne viene comunque fuori che Taormina NON HA assolutamente la minima parvenza di Etica CIVILE.
...


Mi sono perso un po nel tuo discorso...piu che altro nn ho capito lo scopo che ti ponevi di raggiungere...
Hai solo dimostrato che è un ottimo avvocato (benche nn abbia etica PERSONALE (nn civile in quanto nn fa nulla contro i cittadini...)) e che di conseguenza è "richiesto" da numerosi imputati (pur sempre danarosi...ma ritorno a quanto detto un po sopra...nessuno lavora per la patria...)




Originally posted by -S-Piccolo-S-
....Ma voglio con questo topic mostrarvi l'alto livello dell'ETICA di Taormina, ETICA che dovrebbe essere presente in ogni mestiere, e che pare nella mente dell'Avvocato sia una parola sconosciuta.
...Dopo tutto questo, potete ancora dire che Taormina ha un'etica? E visto che ha difeso tanta gente simile, io non mi stupisco abbia difeso anche Berlusconi. Il target dei suoi clienti s'è visto...
A voi la parola, uomini di berlusconi. Sempre che non abbiate perso la lingua :rolleyes: O sempre che la verità non ve l'abbia tagliata per sempre... :rolleyes: :rolleyes:


Pare che quindi la "verità" sia la nostra (mia e di Grev)...che caxxo c'entra la politica poi me lo spiegherai di persona... ;) :rolleyes:

Ray McCoy
08-11-2002, 18.52.53
Originally posted by Grevity
Ho notato che inizi a dividere Etica professionale da quella civile...vabbè, è un piccolo passo, ma è pur sempre un inizio... :rolleyes:

Ma sei voluto uscire fuori dai ranghi con la storia degli imputati difesi da Taormina, confondendo il dispezzo personale con la professionalità di avvocato.
E la cosa mi sembra si risenta anche in questa frase:
"In compenso, la sua Etica Professionale lo "costringe" ( :rolleyes: ) a difendere un sacco di criminali (molti evidenti, molti rei confessi). Che brutto avere un peso sulla coscienza. "
Mah... :rolleyes:


Per la verità, io volevo confutare le mie ipotesi anche secondo il vostro punto di vista.

Ricordatevi bene che "deontologia professionale" non è un termine universale ma varia da professione a professione, dettaglio che pare vi sia sfuggito...

Perchè, se dovessimo andare a vedere, allora possiamo benissimo dire che Stalin era un'ottima persona. Peccato che però dovesse seguire l'etica del suo lavoro, ossia il dittatore...
:rolleyes:


E stesso vale per i medici. Un medico, come citate voi, è un individuo che lavora per lo Stato, e anche la Salute è tutelata dalla Costituzione. (tralasciando i casi dei medici privati). Se io sono medico, e mi arriva d'urgenza in Ospedale un malato, DEVO curarlo perchè lo stato mi impone di curarlo.

Se io sono avvocato d'ufficio, e un giudice mi affida la difesa del più spregevole dei criminali, DEVO difenderlo, perchè lo stato mi impone di difenderlo.

Ma ai Privati, perdonatemi, questo non si applica. E visto che noi parliamo di un avvocato privato, non bisogna applicare Costituzione, o provare a paragonare l'Etica Professionale.

Un medico privato non è tenuto da nessuna etica ad accettare di curare un cliente... O dico male?

Grevity
08-11-2002, 19.41.35
Originally posted by -S-Piccolo-S-

Un medico privato non è tenuto da nessuna etica ad accettare di curare un cliente... O dico male?

Dici male. Se il paziente ha i soldi per pagare il medico privato, questo non può rifiutarsi di curarlo...credo, anzi che sarebbe passibile di denuncia, ma non ne sono sicura...per non parlare dei casi d'urgenza, poi...
Anche il tassista non può rifiutarsi di trasportare una persona sul suo taxi se questa ha i soldi per pagare...

Ray McCoy
08-11-2002, 21.41.03
Originally posted by Grevity
per non parlare dei casi d'urgenza, poi...

Ecco! Vedi che medico e avvocato sono ben diversi!

Insomma... Potrà capitare, anche ad un medico privato che gli arrivi una persona, e l'assistente gli dica: "Dottore, gli rimane mezz'ora di vita"

Difficilmente ad un avvocato privato arriverà qualcuno a cui rimane "mezz'ora di libertà"... :rolleyes: :D