PDA

Visualizza versione completa : Ma che ha di speciale?



le tissier
30-10-2002, 00.57.54
Da ormai molto tempo mi chiedo cosa abbiano di speciale i giochi ambientati nei forgotten realms (o meglio che usano il set di regole di D&D) come i vari Baldur's Gate ed Icewind Dale. Io li trovo incredibilmente piatti, inoltre l'atmosfera non per niente evocativa.... non s come spiegarmi ma le sensazioni che provano in me non suscitano alcuna emozione ma solo indifferenza.... forse sar perch da sempre odio D&D ma non credo di essere l'unico qua dentro a pensarla cos.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate

Falcocadarn
30-10-2002, 01.28.04
se parliamo di piattezza di trame sono d'accordo
si salvano bg uno e torment (che pero' non forgotten realms)

per ambientazione non direi
io di emozioni ne ho provate parecchie
ancora ricordo con gioia gli arpisti e la loro sede in bg2
o i druidi trovati nella foresta

anche le citta' erano fantastiche come sensazione
come non ricordare l'emozione e lo smarrimento una volta entrato nella citta' di Baldur??

EvenZappa
30-10-2002, 12.23.24
Originally posted by Falcocadarn
se parliamo di piattezza di trame sono d'accordo
si salvano bg uno e torment (che pero' non forgotten realms)



Beh dai anche Bg2 non per niente male :)


se invece si parla di Icewind Dale: le 49 mila lire + buttate al cesso della mia storia videoludica........ah no, lo metto al secondo posto, mi stavo dimenticando di quella cazzata terrificante di Ubik :D :D

Philip k. Dick si star rivoltando nella tomba urlando e vomitando contemporaneamente :D :angel2:

Pendragon
30-10-2002, 13.22.50
Ci terrei a sottolineare che non siamo tutti uguali, e non esiste qualcosa di universale, che possa soddisfare tutto e tutti, i giochi ambientati nei forgotten realms sono indirizzati verso una schiera di appassionati. A me l' atmosfera invece piace moltissimoe suscita parecchie emozioni, ma come tu non riesci a spiegare il motivo per cui non ti piace, neanche io so spiegarti perch mi piace ;) certe cose o si amano o si odiano cos come anche le persone senza un perch, sono cose che non ci si riesce a spiegare. Quanto alla piattezza della storia ed il fatto che IceWind Dale siano state le 49000 pi buttate al cesso della storia videolutica, bhe la storia non per niente piatta, se dite cos non lo avete neanche giocato fino a met, inoltre sono state le 99000 tra le pi divertenti della mia vita videolutica assieme a Baldur's Gate (l' 1 ovviamente) ed i due Fallout.

EvenZappa
30-10-2002, 14.25.25
Originally posted by Pendragon
Ci terrei a sottolineare che non siamo tutti uguali, e non esiste qualcosa di universale, che possa soddisfare tutto e tutti, i giochi ambientati nei forgotten realms sono indirizzati verso una schiera di appassionati.

Ci terrei a sottolineare che stavo parlando di ME e di quello che piace a ME.............

andando a rileggermi il mio post precedente non vedo nessuna frase che indichi che NOI TUTTI disgustiamo Icewind Dale e che NOI TUTTI siamo dispiaciuti di aver buttato via 49 carte.......
ma ragazzi li leggiamo i post o no? :confused: :niente!:
ditemi se parliamo la stessa lingua, magari un problema di incomprensione! :rolleyes:



Quanto alla piattezza della storia ed il fatto che IceWind Dale siano state le 49000 pi buttate al cesso della storia videolutica, bhe la storia non per niente piatta, se dite cos non lo avete neanche giocato fino a met, inoltre sono state le 99000 tra le pi divertenti della mia vita videolutica assieme a Baldur's Gate (l' 1 ovviamente) ed i due Fallout.

e invece mi spiace ma l'ho giocato fino alla fine, continuavano a seccarmi al "mostro finale" ma ho lasciato perdere perch tra storia inesistente (vai di qui, ammazza lo scemo che prima di morire ti dice di andare l, allora tu vai di l, dove uccidi un'altro scemotto che ti indica di andare dall'altra parte, allora tu vai dall'altra prte etc etc etc.......che palle:( ) e traduzione penosissima (tra cui i dialoghi......vabb lasciamo perdere v) l'unica cosa a cui pensavo erano le 49 mila lire che avrei potuto investire in Torment (che poi ho comprato ugualmente.....quello s che un capolavoro).

cmq alla fin fine a TE piace a ME no, sono cose soggettive non c' nulla di male in questo...... ( e ho scritto in maiuscolo per evitare di creare altri malintesi :p )

vabb dai ti offro una birra :birra: e tu mi dici chi il tipo che hai per avatar.....:)

Pendragon
30-10-2002, 14.34.05
Veramente io facevo un discorso generale, e la prima parte del mio reply era indirizzata al creatore del topic, poi giustissimo che ognuno abbia la sua opinione personale in merito, nella seconda parte ho solo preso spunto dal tuo reply per allargare il discorso, non ho mica detto che per voi tutti lettori di rpgplayer icewind siano stati soldi buttati ci mancherebbe ;)
L' importante rispettare le opinioni altrui, prendo atto che a te non piace come stile di gioco e potr non piacere ad altri come invece piaciuto moltissimo a me :)
Salute :birra:
Cmq quello raffigurato nell' avatar Jeff Waters, chitarrista e producer degli Annihilator un gruppo metal canadese ;)

EvenZappa
30-10-2002, 14.38.43
Originally posted by Pendragon
Veramente io facevo un discorso generale, e la prima parte del mio reply era indirizzata al creatore del topic, poi giustissimo che ognuno abbia la sua opinione personale in merito, nella seconda parte ho solo preso spunto dal tuo reply per allargare il discorso, non ho mica detto che per voi tutti lettori di rpgplayer icewind siano stati soldi buttati ci mancherebbe ;)


S infatti l'ho letto solo ora, scusami alla fine sono io il pirla che non ha letto bene
:D



Cmq quello raffigurato nell' avatar Jeff Waters, chitarrista e producer degli Annihilator un gruppo metal canadese ;)

Jeff Waters? ma come cacchio si conciato? :D
io me lo ricordo nelle sleeve notes di Set The World on Fire, era molto molto diverso! :D

salute! ;) :birra:

Pendragon
30-10-2002, 15.00.53
Originally posted by EvenZappa
S infatti l'ho letto solo ora, scusami alla fine sono io il pirla che non ha letto bene
:D

[B]

Jeff Waters? ma come cacchio si conciato? :D
io me lo ricordo nelle sleeve notes di Set The World on Fire, era molto molto diverso! :D

salute! ;) :birra:
Tranquillo np ;)
Quanto a Jeff, beh purtroppo il taglio di capelli si reso necessario in quanto per farsi affidare il figlio il suo avvocato gli aveva consigliato di tagliarseli o avrebbe dato una cattiva impressione ai giudici, cmq sono voci da prendere con le pinze, di pi non so dirti ;)

le tissier
01-11-2002, 18.50.44
Mah sar il fatto che D&D troppo commerciale
Sar il fatto che l'ambientazione un p troppo realistica ( una mezza castroneria ma vera se ci pensate un attimo)
Sar il fatto che io sono un beota
...
Ma non riesco a digerire tutta la maraia dei forgotten realms... credo che alla fine della fiera siano troppo dispersivi

Comunque forse ve ne sarete accorti anche voi ma esistono diversi standard per quanto riguarda il genere fantasy...ecco credo che i forgotten realms siano un p troppo coloriti come ambientazione... io preferisco di gran lunga le atmosfere cupe...non credete anche voi

Scusate se mi sono espresso un p male ma non molto facile da spiegare :angel2:

AarnaK
03-11-2002, 11.48.33
Originally posted by le tissier
Da ormai molto tempo mi chiedo cosa abbiano di speciale i giochi ambientati nei forgotten realms (o meglio che usano il set di regole di D&D) come i vari Baldur's Gate ed Icewind Dale. Io li trovo incredibilmente piatti, inoltre l'atmosfera non per niente evocativa.... non s come spiegarmi ma le sensazioni che provano in me non suscitano alcuna emozione ma solo indifferenza.... forse sar perch da sempre odio D&D ma non credo di essere l'unico qua dentro a pensarla cos.


Secondo me molto dovuto alla fama e alla diffusione di D&D e sopratutto della sua ambientazione pi famosa: Forgotten Realms.
Oramai quando si pensa ad un'ambientazione fantasy si pensa automaticamente al medioevo fantastico dei forgotten che tralatro non niente altro che il medioevo fantastico descritto da Tolkien.
Quindi quando giochi ad un vg ambientato nei forgotten forse subisci quell'inconscia sensazione di gi visto dovuta al fatto che ti muovi in un mondo mille volte descritto, narrato, estrapolato ecc.... e di conseguenza ti annoi.


Originally posted by EvenZappa
se invece si parla di Icewind Dale: le 49 mila lire + buttate al cesso della mia storia videoludica........


IWD nato come dungeon crawling puro, la vera essenza di D&D.
Non so se hai mai giocato a D&D, ma originariamente il gioco era nato proprio come set di regole per l'esplorazione di oscuri dungeon in ricerca di mostri da ammazzare e tesori da ritrovare.
IWD non fa che riprendere l'originaria essenza del gioco di ruolo, mille e pi dungeon stracolmi di mostri e tesori pronti ad essere visitati da un gruppo compatto e affiatato di eroi.
Nel mondo dei videogiochi esistono molti tipi di RPG, certi puntano su una trama stellare: Deus Ex, Torment ecc...
altri propongono una meccanica di gioco semplice e lineare che a me non dispiace se presentata con classe come IWD.