PDA

Visualizza versione completa : [OT] DVD - "Stan Lee - Mostri e Meraviglie"



THOMAS
18-09-2002, 10.05.39
La recente uscita del film di Spider-Man ha indubbiamente risvegliato l'interesse generale, di lettori e media, intorno al mondo dei fumetti supereroistici. Sin dai tempi della sua nascita il fumetto, opera dell'ingegno e della fantasia per antonomasia, ha creato personaggi dotati di super poteri in grado di difendere il mondo dai più terribili pericoli e dalla incombete minaccia di super nemici. Batman, Superman e tanti altri ancora hanno affascinato e catturato generazioni di appassionati, grandi e piccoli. Ma il genere viene rivoluzionato negli anni sessanta quando uno scrittore geniale, Stan Lee, scrive, per la casa editrice Marvel, la prima storia dei Fantastici Quattro. Seguiranno decine di altre pubblicazioni e personaggi tra cui L'Uomo Ragno, Devil, Thor, il dottor Strange, Silver Surfer, X-Men, Hulk, i Vendicatori e tantissimi altri. Molte erano le novità proposte da Stan Lee, per prima cosa i suoi Super Eroi vivono in città reali, quindi niente Metropolis o Gotham City, bensì New York o Los Angeles. Volano quindi su monumenti e ambientazioni ben conosciuti, incontrano il nostro vicino di casa, partecipano attivamente alla vita sociale della città e della nazione dove vivono e abitano. Un altro elemento importante è condensato nel motto "super eroi con super problemi". Non si tratta di esseri invincibili o comunque attaccabili solo dalla kriptonite, ma sono adolescenti che si innamorano e vengono respinti, non vedenti, mutanti isolati e reietti, mostri verdi e ripugnanti. Ecco quindi che il lettore riesce ad identificarsi con loro, con le loro debolezze e difficoltà, con la loro lotta contro il male. Infine, ma in effetti potremmo trovare migliaia di altri argomenti, con Stan Lee per la prima volta un fumetto "dialoga" con il pubblico, con battute ironiche a piè di pagina, con la presentazione a volte roboante a volte volutamente ridicola degli autori delle opere che finalmente vedono i loro nomi pubblicati nelle pagine del fumetto a cui hanno lavorato.

In Stan Lee - Mostri e Meraviglie è proposta un lunga intervista di Kevin Smith al "sorridente" Stan Lee. E' suddivisa in due parti, nella prima, "La creazione dell'Uomo Ragno" si parla soprattutto della genesi del personaggio Marvel più famoso e conosciuto. Da dove è nata l'idea, il nome, la personalità, sino alle difficoltà incontrate da Lee per convincere l'editore di allora a pubblicarlo. Inevitabilmente il discorso verte anche sul recente film di Spider-Man, con alcuni simpatici aneddoti che hanno visto come protagonista il simpaticissimo e sempre giovanile Lee. Infatti Lee è stato consulente per il regista Sam Reimi, ed ha anche partecipato al film come attore, solo che la scena da lui interpretata è stata poi tagliata in fase di post produzione. La seconda parte dell'intervista, "Arrivano gli eroi", prende invece in esame il mondo dei fumetti Marvel in generale, ovviamente con un occhio particolare per quelli creati da Stan Lee. Se siete appassionati di fumetti supereroistici americani, questo DVD fa sicuramente per voi. Non perché si venga a conoscenza di chissà quali notizie sconvolgenti, ma perché sentir parlare la persona che l'appassionato venera come il più rivoluzionario scrittore di fumetti di tutti i tempi, è qualcosa di veramente unico ed imperdibile. E' bellissimo poter vedere uno Stan Lee, non certo più giovanissimo, mostrare una carica, una voglia di fare, un'energia degna di un ventenne. E se ciò non bastasse, anche l'ambiente dell'intervista, una spettacolare fumetteria dove campeggiano rarissimi numeri di Spider-Man, Fantastic Four e altro, è di quelli da far venire l'acquolina in bocca a chiunque ami questa incredibile forma d'arte.

IL DVD
Questo particolarissimo film in digitale è contenuto all'interno di una confezione Super Jewel Box, che non ci stancheremo mai di definire assolutamente inadeguata a contenere dischi in DVD. Simpatica la copertina, in perfetto stile comics americano, mentre non è del tutto adeguata la serigrafia del disco. Il solo menu principale è animato, è ben realizzato ed ha anch'esso un sapore fumettistico. Gli altri menu sono statici e purtroppo risultano alquanto banali. Il formato video scelto è 1.78:1 e può avvalersi della codifica in anamorfico. Il giudizio globale del prodotto deve tenere conto che non si tratta di un film cinematografico, ma di un documentario che non può certo vantare investimenti e qualità paragonabili con altri prodotti in DVD. Il master è comunque di buona qualità, senza difetti fisici evidenti, mentre si fa notare una certa compressione che toglie parte di nitidezza ai particolari. I colori sono resi in maniera sufficiente, senza comunque entusiasmare per brillantezza e cromatismo. Per quanto riguarda la colonna sonora, solo in lingua inglese, è semplicemente stereo, ma, vista la natura dei contenuti del documentario, ciò non comporta certo problemi. Inoltre risulta nitida e definita e se siete in grado di capire la lingua inglese non avrete difficoltà a seguire la voce di Stan Lee e del suo intervistatore. Le due lunghe interviste sono sottotitolate anche in italiano.

INSERTI SPECIALI
Molti gli inserti speciali presenti in questo DVD. Si comincia con le biografie di Stan Lee e di Kevin Smith, si tratta di pagine testuali in italiano che nascondono, sull'ultima di ogni biografia, un pulsante che permette di vedere due spezzoni d'intervista della durata di 1'38'' ciascuno. E' poi presente un breve dietro le quinte (1'58'') che mostra alcuni passaggi su come sia stata realizzata l'intervista. L'inserto più interessante è sicuramente l'intervista con Joan, la moglie di Stan Lee (7'38''). Svela molti retroscena sul loro lungo rapporto e sulla personalità di Stan. A seguire possiamo ascoltare e vedere un breve filmato (46'') in cui Lee parla di un film realizzato, e mai pubblicato, su I fantastici quattro. In effetti si tratta di un'opera inguardabile fatta solo per non far scadere i diritti di proprietà sul film e sui personaggi, in attesa di realizzarne una versione degna di questo nome. L'unico inserto speciale non sottotitolato in italiano, ed è un peccato, è un lungo file audio che ci permette di ascoltare una poesia scritta e recitata da Stan Lee: "God Woke". Per finire possiamo assistere ad un filmato datato e di cattiva qualità ripreso con una cinepresa amatoriale che mostra un giovanissimo Stan Lee con la sua famiglia, possiamo poi goderci il sempre incredibile trailer del recentissimo Spider-Man (2'20'').
http://www.nextgame.it/Immagini/creativelightvideo/stanlee-mostriemeraviglie/stanlee-mostriemeraviglie_recensione20020911_dvd4.jpg
http://www.nextgame.it/Immagini/creativelightvideo/stanlee-mostriemeraviglie/thumbnails/stanlee-mostriemeraviglie_recensione20020911_dvd.jpg

www.nextgame.it