PDA

Visualizza versione completa : Decisioni discutibili...



Squizzo
09-09-2002, 17.49.28
Mi riferisco alla decisione presa da Raiuno di mandare in onda "Salvate il soldato Ryan" sabato alle 22.30, (anche oltre per colpa di Vespa...) con la giustificazione che le scene iniziali erano troppo crude per essere mostrate in prima serata, specialmente a un pubblico di bambini. Secondo me questa è stata una decisione veramente stupida...a parte che chiunque si può registrare tale film e rivederselo alle 3 del pomeriggio, mi sembra davvero stupida come giustificazione. Quasi ogni sera vengono proposti film in cui c'è violenza gratuita, gente che si picchia per un quarto d'ora con colpi che nella realtà ti manderebbero a tappeto al primo colpo, senza contare le volgarità che vengono pronunciate...cioè, un accordo fra le reti tv era stato preso in questo senso, ma mi sembra che i film di Van Damme e Chuck Norris tanto per fare due esempi continuano ad andare in onda senza problemi...quindi perchè in questo caso è stata fatta un'eccezione? (mi sembra la prima volta che accade) Perchè era rappresentata una situazione realistica? Se fosse così non sarebbe stato meglio mandare il film in prima serata? Mi spiego: oggi c'è una quantità enorme di ragazzini che la guerra non sa nemmeno cosa sia, che pensa che l'olocausto sia un'invenzione ect..., e quando c'è un film che, forse per la prima volta, mostra realisticamente cosa successe 60 anni fa, questo non viene loro fatto vedere? Non sarebbe meglio far riflettere certa gente invece di farli sempre vivere nel mondo delle fiabe? Poi sarebbe il caso che qualcuno spiegasse anche perchè lo stesso atteggiamento non lo si applica durante i tg quando spesso vengono mostrate scene come quella di alcuni mesi fa, quando due israeliani vennero linciati dai palestinesi e le immagini passarono in tutti i tg di mezzogiorno senza che nessuno avvertisse della crudezza delle immagini...
Insomma, può anche darsi che qualche ragazzino rimanga "traumatizzato" da certe immagini, ma secondo me questo non è negativo, perchè aiuta a comprendere meglio la realtà...io da piccolo ho visto un documentario sui campi di concentramento nazisti, con delle immagini veramente raccapriccianti dei corpi ormai scheletrici dei prigionieri che quando morivano venivano ammassati e bruciati, quelle immagini mi hanno talmente impressionato che la stessa notte ho sognato quelle situazioni e più volte mi sono svegliato dallo spavento, ma ho anche capito l'orrore che dovevano aver provato quelle persone...
Sicuramente molta gente avrà visto il film al cinema, ma molti altri no, e vedere un film che raggiungerebbe tranquillamente i 10 milioni di spettatori, raccattarne poco più di tre milioni, fa davvero dispiacere...evidentemente si preferisce far crescere i ragazzini a tette e culi invece che cercare di fargli comprendere meglio la realtà...

Flea
09-09-2002, 17.54.16
Poi quel fesso di Vespa ti raccontava tutta la storia:( :( :( che gusto c'è dopo a vederlo??????

col.max.r
09-09-2002, 17.54.31
io ho viso il film appena uscito in casetta e non ne sono rimasto raumatizato per nulla....

The El-Dox
09-09-2002, 17.56.08
Originally posted by Squizzo
evidentemente si preferisce far crescere i ragazzini a tette e culi

e rende anke tanti $$$ in più, più share, più sponsor ecc.

Fabio
09-09-2002, 19.35.22
In quanto film uscito al cinema con il divieto di visione ai minori di 14 anni, per trasmetterlo in versione integrale è necessario trasmetterlo in seconda serata. Per andare in prima serata, il film deve essere tagliato (più di quello che già accade normalmente...).

col.max.r
09-09-2002, 19.40.49
Originally posted by Bill
In quanto film uscito al cinema con il divieto di visione ai minori di 14 anni, per trasmetterlo in versione integrale è necessario trasmetterlo in seconda serata. Per andare in prima serata, il film deve essere tagliato (più di quello che già accade normalmente...).

il che vorebbe dire vedere si e no 5 min. di film, al massimo

Sid
09-09-2002, 19.40.59
io il film nn l'ho mai visto xkè nn sopporto la guerra e ritrovarmelo in prima serata mi avrebbe dato alquanto fastidio, anche se trasmesso in versione soft. Meglio, molto meglio un Chuck Norris che stende 8 criminali con una sola mossa e trova anche il tempo x qualche frasetta morale, meglio un bel film di fantascienza o di azione dove le persone anzichè morire sotto i colpi si accasciano per terra senza nemmeno sanguinare o lamentarsi, meglio un culo e due belle tette, xkè anche se là fuori nessuna diva te la darà mai sognare nn fa certo male, meglio anche le parolacce, che a differenza del rumore dei corpi sbudellati da scheggie di granate, le senti tutti i giorni dall'autista burino, e neanche ci fai caso.....tutto meglio della guerra.
Continuiamo a sognare x vivere meglio;)

Fabio
09-09-2002, 19.44.32
Originally posted by col.max.r
il che vorebbe dire vedere si e no 5 min. di film, al massimo

Considerando che il film dura due ore e mezza, sforbiciando nelle scene più "cruente" si potrebbe arrivare a due ore di film, non di meno...

Mach 1
09-09-2002, 20.02.20
Originally posted by *Sid*
io il film nn l'ho mai visto xkè nn sopporto la guerra e ritrovarmelo in prima serata mi avrebbe dato alquanto fastidio, anche se trasmesso in versione soft. Meglio, molto meglio un Chuck Norris che stende 8 criminali con una sola mossa e trova anche il tempo x qualche frasetta morale, meglio un bel film di fantascienza o di azione dove le persone anzichè morire sotto i colpi si accasciano per terra senza nemmeno sanguinare o lamentarsi, meglio un culo e due belle tette, xkè anche se là fuori nessuna diva te la darà mai sognare nn fa certo male, meglio anche le parolacce, che a differenza del rumore dei corpi sbudellati da scheggie di granate, le senti tutti i giorni dall'autista burino, e neanche ci fai caso.....tutto meglio della guerra.
Continuiamo a sognare x vivere meglio;)

il problema è che un atteggiamento simile può essere interpretato come controproducente.
Nemmeno io sopporto la guerra, sono pacifista per natura, ma un film che riproponga la realtà della guerra può aiutare e può aiutare chiunque a rendersi conto di cosa la parola guerra possa significare ( sebbene il soldato rayan sia un film molto romanzato ). Se si volta sempre lo sguardo non si potranno mai vedere le cose brutte e se nessuno guarda le cose brutte allora nessuno potrà mai cercare di operare affinchè queste cose migliorino o scompaiano.

e sono decisamente molto più diseducativi film come quelli di van damme o bruce willis ( che comunque io guardo, non prendetemi per uno di quei fanatici che ai figli farebbero guardare solo quark, che comunque io guardo ) che ti fanno credere che si possa fare fuori un esercito di cattivi con una fionda quando loro sono tutti armati di mitra e ti stanno sparando addosso contemporaneamente che non un film che ti mostri la realtà nuda e cruda.

che poi anche schindler's list non ci andava molto per il sottile ma fu mandato in prima serata e senza pubblicità. Per i telegiornali ancora peggio, ma l'ipocrisia in televisione la fa da padrona.

Zeus
09-09-2002, 20.02.22
Concordo con tutto quello detto da voi. È stata una scelta secondo me sbagliata, ma piuttosto che vederlo tutto tagliuzzato, forse è meglio che sia stato mandato in onda in seconda serata. Piuttosto ci sarebbe stato da prendere a :bash: Vespa perchè ha fatto vedere larghi spezzoni nel pre film.

Che poi ormai trasmettere un film in seconda serata non vuol dire mettere al sicuro un minore dalla visione di immagini cruente o per lui inadeguate. Anzi...

Ah... una cosa... la famiglia del compagno di banco alle superiori è la proprietaria di tre sale cinematografiche e proprio da loro uscì al tempo "Salvate il soldato Ryan"... beh... che ci crediate o no quei minuti iniziali scatenarono un mezzo putiferio perchè certe persone molto sensibili sono state male :)

Sid
09-09-2002, 20.07.40
Originally posted by Mach 1
Se si volta sempre lo sguardo non si potranno mai vedere le cose brutte e se nessuno guarda le cose brutte allora nessuno potrà mai cercare di operare affinchè queste cose migliorino o scompaiano.


a mio avviso nn è compito del cinema far vedere cose brutte, basta la vita....

Mach 1
09-09-2002, 21.23.58
Originally posted by *Sid*
a mio avviso nn è compito del cinema far vedere cose brutte, basta la vita....

dipende se intendi il cinema solamente come un mezzo di svago oppure come un mezzo di comunicazione.

Squizzo
09-09-2002, 22.05.31
Originally posted by *Sid*
a mio avviso nn è compito del cinema far vedere cose brutte, basta la vita....

ok, spegni il cervello, fregatene delle cose importanti e vai a sbavare dietro alla Marini...bel modo di pensare il tuo...siamo messi bene...

Mach 1
09-09-2002, 22.36.02
Originally posted by Squizzo
ok, spegni il cervello, fregatene delle cose importanti e vai a sbavare dietro alla Marini...bel modo di pensare il tuo...siamo messi bene...

:boni:

[ spam progresso ]

Ray McCoy
10-09-2002, 01.26.41
Originally posted by *Sid*
meglio un bel film di fantascienza o di azione dove le persone anzichè morire sotto i colpi si accasciano per terra senza nemmeno sanguinare o lamentarsi

Eppure Italia 1 diede Dal Tramonto all'alba in prima serata. E non è certo un film carino. Per non parlare di molti altri film. A mio parere, il tuo ragionamento, per quanto sia d'accordo sulle premesse sulla guerra e la violenza, non considera che la realtà è poi tutta un'altra.

NEGATIVE_CREEP
10-09-2002, 01.56.25
Originally posted by *Sid*
io il film nn l'ho mai visto xkè nn sopporto la guerra e ritrovarmelo in prima serata mi avrebbe dato alquanto fastidio, anche se trasmesso in versione soft. Meglio, molto meglio un Chuck Norris che stende 8 criminali con una sola mossa e trova anche il tempo x qualche frasetta morale, meglio un bel film di fantascienza o di azione dove le persone anzichè morire sotto i colpi si accasciano per terra senza nemmeno sanguinare o lamentarsi, meglio un culo e due belle tette, xkè anche se là fuori nessuna diva te la darà mai sognare nn fa certo male, meglio anche le parolacce, che a differenza del rumore dei corpi sbudellati da scheggie di granate, le senti tutti i giorni dall'autista burino, e neanche ci fai caso.....tutto meglio della guerra.
Continuiamo a sognare x vivere meglio;)

hai ragione e ti comprendo.....ma io l'ho visto quel film...anche se non potro' mai vedere come' veramente la cruda realta(quella vera e propria..di persona)...mi ci sono avvicinato vedendo questo capolavoro di film...vedendo degli uomini che hanno impersonato la realta'...nella quale hanno dato la loro vita migliaia di essere umani per darti un posto nella futura societa,per sconfiggere il male che affliggeva quel tempo,-per immolarsi sull'altare della liberta'-(frase del film)..e io penso che sia giusto vederlo,sia giusto capire quali agonie,quali soffrenze,abbiano patito quegli uomini e devo dirti la verita'(son sincero) io provo vergogna a pensare come sono io adesso!Strafottente di tutto,litighiamo per poco,ci ammazzimo per poco,e adesso io sto davanti a questo pc come una pacchia,con nessuno che mi butta granate addosso,con nessuno che mi sbudella,con nessuno che tenti di farmi del male.......equesto pensiero mi fa male,ma son felice lo stesso,son fiero di quegli uomini che combatterono e morirono nei peggiori dei modi perche' senza di loro,forse adesso non starei nemmeno a scrivere questo messaggio!basta poco per cambiare la storia...bastano solo milioni di vittime.

Glorfind3l
10-09-2002, 01.56.33
Secondo me alcuni film, anche se violenti, non dovrebbero essere affatto censurati.E mi riferisco appunto a film come "Salvate il soldato Ryan" o "Schindler list" ma potrei menzionarne altri.Questi film cercano di portare sullo schermo la realtà, nient'altro che i fatti avvenuti 60 anni fa.E' vero che la realtà a volte fa più paura della finzione, ma bisogna accettarla poichè fa parte del mondo in cui viviamo.
Capisco magari il mettere in seconda serata un film con immagini troppo cruenti(anche se appunto in prima serata vengono trasmessi film molto peggiori e nessuno dice mai niente), anche perchè se lo vedessero bambini piccoli, oltre magari a rimanere shockati(cosa che dubito visto che i bambini di oggi vengono su a pane e sbudellamenti vari), non capirebbero probabilmente il senso e il significato di quelle immagini.
Vedendole da più grandi capirebbero forse meglio il senso e la drammaticità di quegli eventi.Ma resta il fatto che appunto il tema del "Ci sono scene violente" salta fuori solo con determinati film, mentre si sorvola su altri film diciamo "Commerciali" che vengono trasmessi liberamente anche se vi sono presenti scene molto molto cruenti, e questo non è giusto.

NEGATIVE_CREEP
10-09-2002, 02.03.06
e' anche questo che cerco di dire!:(

Glorfind3l
10-09-2002, 02.31.55
Sorry, mentre scrivevo il post tu hai postato il tuo:)

Ales{s}andro
10-09-2002, 10.30.53
Io mi impressiono più facilmente a vedere nei telegiornali il sangue, ma quello VERO, quello di persone innocenti certe volte i bastardi giornalisti (che per me potrebbero morire dal primo all'ultimo tranne qualche eccezione) fanno il primo piano su cadaveri e pozze di sangue. Per quello nessuno dice niente. Invece fa scalpore un film dove per un secondo si vede il pizellino di un uomo (Paradise) , oppure un capolavoro come Salvate il soldato Rayan.........e poi anche se è impressionante, i bambini alle 21:00 si mettono da SOLI davanti alla TV a guardare il suddetto film? Ci sono i genitori, ed è compito dei genitori decidere se se lo possono vedere o no.

Ma ripeto: il telegiornale da solo è più osceno di tutti gli Horror messi insieme, inquanto fa vedere sangue e violenza VERI.

Xenah-TcA
10-09-2002, 11.28.44
Originally posted by Ales{s}andro
Io mi impressiono più facilmente a vedere nei telegiornali il sangue, ma quello VERO, quello di persone innocenti certe volte i bastardi giornalisti (che per me potrebbero morire dal primo all'ultimo tranne qualche eccezione) fanno il primo piano su cadaveri e pozze di sangue. Per quello nessuno dice niente. Invece fa scalpore un film dove per un secondo si vede il pizellino di un uomo (Paradise) , oppure un capolavoro come Salvate il soldato Rayan.........e poi anche se è impressionante, i bambini alle 21:00 si mettono da SOLI davanti alla TV a guardare il suddetto film? Ci sono i genitori, ed è compito dei genitori decidere se se lo possono vedere o no.

Ma ripeto: il telegiornale da solo è più osceno di tutti gli Horror messi insieme, inquanto fa vedere sangue e violenza VERI.


sono pienamente d'accordo con te.

Vash1986
10-09-2002, 13.11.31
parliamoci kiaro, sappiamo bene tutti quanti ke già dai 10-11 anni in su si cominciano a guardare film porno e si prova piacere nei films in cui si vedono persone spappolarsi sotto mitra o cannoni laser. il fatto è ke gli adulti sono molto lontani dalla gioventù, e non ricordano, o preferiscono non ricordare. ecco xkè secondo gli adulti i films porno e d'orrore (o cmq con scene di sangue) non sono adatti ad un pubblico minorile. personalmente, credo ke i films vm18 non possano nuocere ai ragazzini, anzi, possono solo fare loro accumulare esperienza.