PDA

Visualizza versione completa : |Avete sentito di Preistley...|



Raziel7
13-08-2002, 17.27.30
Lo so mi prenderete per un deficente adolescente, ma ho deciso di postare. Ieri in America Jason Preistley ha avuto un incidente con le macchinine della Indy, dicono che è scivolato su dello sporco, cmq ora rischia la paralisi. Forse molti di voi non sanno chi è Jason Preistley, è Brandon Wallsh nel telefilm cult anni 90 "Beverly Hills". Da piccolo io vedevo sempre quel telefilm e quello che mi piaceva di + come persona era proprio Brandon, era il mio modello di 18enne a quei tempi, e secondo me lo è tuttora, cmq spero che possa uscire dal coma e tornare camminare:( :( ...

Auguri Jason;)

Knudson
13-08-2002, 17.38.29
se un incidente d'auto succedeva a un qualunque povero lavoratore e sarebbe passato inosservato...


per questo mi fa schifo la TV e tutto cio' che rappresentano i "vip".puah.

Raziel7
13-08-2002, 17.42.32
Si forse hai ragione, ma è successo su una macchina da Formula Indy, poi è uno di Beverly Hills, quindi non poteva passare inosservato, quindi hai ragione:D

Khorne
13-08-2002, 17.42.55
...senza contare che in pochi mesi torna in macchina.

Raziel7
13-08-2002, 17.44.55
Originally posted by Khorne
...senza contare che in pochi mesi torna in macchina.

Questa non la sapevo:eek: , un folle, io avrei gia mollato da un pezzo...

Berek
13-08-2002, 18.43.08
Faccio presente che il personaggio di cui sopra non era al suo primo incidente disastroso... e come vedi ha fatto come ha detto Khorne... (senza contare quando era stato fermato per guida in stato di ebbrezza)

Raziel7
13-08-2002, 19.04.55
Originally posted by Berek
Faccio presente che il personaggio di cui sopra non era al suo primo incidente disastroso... e come vedi ha fatto come ha detto Khorne... (senza contare quando era stato fermato per guida in stato di ebbrezza)


Se è per questo ha avuto problemi con la droga per ben due volte:p

Berek
13-08-2002, 19.45.32
Non parlavo appositamente della droga (nonostante sapessi anche quello) perchè volevo puntare l'attenzione, non sui vizi e gli eccessi di questo attore, ma sul fatto che con la velocità ci ha sempre scherzato su...

NSR
13-08-2002, 19.49.01
Originally posted by Berek
Faccio presente che il personaggio di cui sopra non era al suo primo incidente disastroso... e come vedi ha fatto come ha detto Khorne... (senza contare quando era stato fermato per guida in stato di ebbrezza)

Tutti commettiamo degli errori...non ci dovremmo nemmeno permetterci di giudicare una persona!!!;)
Dopo i suoi incidenti visto che non non ne ha fatto uno,se ritorni a correre è perchè lo hai nel sangue è la passione e non la puoi fermare!
Io gli faccio gli auguri!

X Knudson:
Hai ragione ma purtroppo il mondo è cosi e da solo non lo puoi cambiare!:( ;)

Berek
13-08-2002, 20.19.02
Hai ragione, non dovremmo giudicare una persona, perchè tutti possiamo sbagliare, ma quando questa persona è recidiva nel suo errore io non mi sento nemmeno di giustificarla nonostante l'errore possa essere causato da qualcuno o qualcos'altro. Puoi avere tutte le passioni che vuoi, possono essere rischiose quanto vuoi, a praticarle sai cosa vai incontro. Se nel praticare queste passioni subisci dei danni e nonostante tutto continui lo stesso sei doppiamente responsabile di quello che fai. Ora non voglio accollare al Jason delle colpe che probabilmente non sono nemmeno sue, solo non mi sento di dirgli "poverino" perchè non solo sapeva i rischi del correre, ma ne aveva già sperimentati in passato (oltre al guidare in stato di ebbrezza, che oltre ad essere pericoloso verso se stesso lo è anche verso gli altri). Mi e soprattuto GLI auguro di uscirne senza danni gravi e che riesca a riprendersi in fretta, questo di sicuro.

NSR
13-08-2002, 20.22.36
Originally posted by Berek
Hai ragione, non dovremmo giudicare una persona, perchè tutti possiamo sbagliare, ma quando questa persona è recidiva nel suo errore io non mi sento nemmeno di giustificarla nonostante l'errore possa essere causato da qualcuno o qualcos'altro. Puoi avere tutte le passioni che vuoi, possono essere rischiose quanto vuoi, a praticarle sai cosa vai incontro. Se nel praticare queste passioni subisci dei danni e nonostante tutto continui lo stesso sei doppiamente responsabile di quello che fai. Ora non voglio accollare al Jason delle colpe che probabilmente non sono nemmeno sue, solo non mi sento di dirgli "poverino" perchè non solo sapeva i rischi del correre, ma ne aveva già sperimentati in passato (oltre al guidare in stato di ebbrezza, che oltre ad essere pericoloso verso se stesso lo è anche verso gli altri). Mi e soprattuto GLI auguro di uscirne senza danni gravi e che riesca a riprendersi in fretta, questo di sicuro.

Concordo!
ma sai ognuno è libero di fare quelloche vuole della sua vita quindi se decide dopo ogni incidente di ritornare a correre penso che sappia al rischio a cui va incontro....
Cmq credo che dopo esere stato arrestato per ebbrezza non abbia piu' commesso lo stesso errore!parlo al difuori del mondo delle corse!
Ciao

Berek
13-08-2002, 20.30.51
Originally posted by NSR

ma sai ognuno è libero di fare quelloche vuole della sua vita

Sì, ma nel rispetto anche delle vite altrui... anche in gara puoi ammazzare qualcuno se ci vai a sbattere ai 300 all'ora... adesso non ricordo bene, ma mi sembra che proprio un anno fa, in una gara di formula nascar proprio per un sorpasso azzardatissimo di un'altra macchina un pilota di quella categoria (oltre tutto credo pure uno piuttosto bravo) è morto in seguito ad un pauroso schianto... Adesso non sarà il caso di Jason, ma sono tutte cose che secondo me un pilota di un mezzo talmente veloce dovrebbe sempre tenere a mente... io di sicuro non so se sarei capace di andare in pista con una responsabilità simile...

NSR
13-08-2002, 20.37.49
Originally posted by Berek


Sì, ma nel rispetto anche delle vite altrui... anche in gara puoi ammazzare qualcuno se ci vai a sbattere ai 300 all'ora... adesso non ricordo bene, ma mi sembra che proprio un anno fa, in una gara di formula nascar proprio per un sorpasso azzardatissimo di un'altra macchina un pilota di quella categoria (oltre tutto credo pure uno piuttosto bravo) è morto in seguito ad un pauroso schianto... Adesso non sarà il caso di Jason, ma sono tutte cose che secondo me un pilota di un mezzo talmente veloce dovrebbe sempre tenere a mente... io di sicuro non so se sarei capace di andare in pista con una responsabilità simile...

Il pilota di cui parli era dale Earnhardt ma mori' per un incidente non paurosissimo e nemmeno catastrofico l'unica sfiga per lui fruono le cinture che si ruppero al momento dell'impatto con il muro!
In pista purtroppo tutto puo' capitare vedi la F1 con i comissari di gara!

Berek
13-08-2002, 21.19.10
Non so se stiamo parlando della stessa persona, e non mi ricordo bene il nome... ricordo però che quando vidi alla tv l'incidente ci rimasi piuttosto male, non mi sembrava un incidentino come dici tu... io ho visto uno schianto bello e buono e non so se il problema era limitato alla cintura o meno (anche per quello che dicevano nel servizio)... boh... ciò nonostante ripeto che di fronte ad incidenti simili la mia spinta a salire su un bolide di quel genere si ridimensiona parecchio... non oso pensare dovesse capitare un incidente del genere a me e ne rimanessi per fortuna illeso... sfidare di nuovo la fortuna non credo che mi frullerebbe molto nella testa...