PDA

Visualizza versione completa : Momento di crisi...



Phanheir
26-07-2002, 14.50.57
AArgh!! :eek:
Sono nel pallone.... ho libri da studiare: devo preparare due esami per settembre... e non ce la faccio.
Non riesco più a studiare. Mi sono presa un giorno di "nulla-fare", pensando che mi avrebbe fatto bene: il giorno si è moltiplicato ed è diventato una settimana... Non ho mai sentito così tanto la stanchezza da studio, il cercare, consciamente e inconsciamente, di fare tutt'altro tranne che mettermi sui libri... Un rumore mi distrae per minuti interi, guai se c'è un'enigmistica in casa, il pc mi tenta in continuazione (infatti sto scrivendo...)...
Mia madre che non fa che dirmi:"Studia, studia, studia... Hai due esami da preparare, fai colazione in fretta... non guardare la tv..." :(
Non so che fare: del resto quegli esami sono da dare! Ne dovevo dare 9 quest'anno: ora sono a 4, e il mio programma prevedeva di dare anche quei due... 6 su 9 non è glorioso, ma per il primo anno di università non mi sembrava male...

Scusate lo sfogo....
Consigli, critiche o quant'altro sono ben accetti...

Sparpa
26-07-2002, 14.54.58
beh...9 esami il primo anno è un obiettivo molto ambizioso, nonchè abbastanza impegantivo.
Magari già che c'eri, una settimana potevi spassartela un pò, e accantonare un attimo i libri per ricaricare le batterie :)

grifis
26-07-2002, 15.08.50
Per curiosità: a quale facoltà sei iscritta?

Phanheir
26-07-2002, 15.13.23
Originally posted by grifis
Per curiosità: a quale facoltà sei iscritta?

Uno dei 4 rami di Psicologia a Torino...
Proprio ora mi sto chiedendo che razza di psicoterapeuta potrò mai essere se vado in paranoia io... :rolleyes:

Steve
26-07-2002, 15.18.04
9 esami sono davvero tanti!! Complimenti! Ti ammiro! ;)
Però secondo me anche se ne facevi sette e ti prendevi un po' di giorni di riposo....nn era male ;)

Phanheir
26-07-2002, 15.21.46
Originally posted by Steve
9 esami sono davvero tanti!! Complimenti! Ti ammiro! ;)
Però secondo me anche se ne facevi sette e ti prendevi un po' di giorni di riposo....nn era male ;)

...ma infatti ne ho dati solo 4... e spero vivamente di darne altri due... che non riesco a studiare!!! :(

Themis
26-07-2002, 15.35.17
Originally posted by Phanheir


Uno dei 4 rami di Psicologia a Torino...
Proprio ora mi sto chiedendo che razza di psicoterapeuta potrò mai essere se vado in paranoia io... :rolleyes:

Oh, se è per questo, tutti abbiamo almeno una paranoia.
Comunque, l' importante è che ti piaccia quello che studi, poi, anche se ci metti un po' di più a finire, non sarà una tragedia. ;)

Mach 1
26-07-2002, 16.01.26
Originally posted by Phanheir
AArgh!! :eek:
Sono nel pallone.... ho libri da studiare: devo preparare due esami per settembre... e non ce la faccio.
Non riesco più a studiare. Mi sono presa un giorno di "nulla-fare", pensando che mi avrebbe fatto bene: il giorno si è moltiplicato ed è diventato una settimana... Non ho mai sentito così tanto la stanchezza da studio, il cercare, consciamente e inconsciamente, di fare tutt'altro tranne che mettermi sui libri... Un rumore mi distrae per minuti interi, guai se c'è un'enigmistica in casa, il pc mi tenta in continuazione (infatti sto scrivendo...)...
Mia madre che non fa che dirmi:"Studia, studia, studia... Hai due esami da preparare, fai colazione in fretta... non guardare la tv..." :(


ho il tuo stesso identico problema. se riesci a trovare una soluzione che funzioni comunicamela.

l'unica cosa che posso dirti è di pensare bene a quello che stai facendo. io ormai sono al quarto anno di ingegneria e mollare adesso significherebbe avere buttato via più tempo di quello che dovrei ancora buttare via per arrivare in fondo.
ma se sei al primo anno è hai sentore che ciò che stai studiando non si adatti per nulla a te ( in pratica devi vedere se è solo questione di pigrizia, in quel caso cerca di spronarti a fare di più, o se proprio hai scoperto di non amare ciò che fai ) allora rifletti bene se sia il caso di continuare o meno.
non ti sto esortando a mollare tutto. ti sto solo dicendo che è facile commettere degli errori e non bisogna avere paura di riconoscerlo.

kakikoio
26-07-2002, 16.18.46
cosolati io in un anno ne ho dato uno solo........ok ho preso 27 ma.........consolati consolati c'è sempre qualcuno che sta peggio!!!!

Wodan
26-07-2002, 16.32.44
Cio'è fammi capire... questo è il primo anno di università, psicologia, hai dato 4 esami di fila, ti stai prendendo qualche giorno di riposo e c'è qualcuno che ha qualcosa da ridire... mmmh... e cosa c'è di anormale?:D
E' notorio che i genitori abbiano una visione dei loro figli "esagerata", come se fossero tutti coniglietti della duracell... se facevi 6 esami ti avrebbe rotto le scatole ugualmente perchè non ne avevi fatti 7 o 8...:rolleyes:
Fregatene... prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per ricaricarti o per pensare (Mach 1 docet)...;)

Kiara
26-07-2002, 17.15.53
Ragazzi io non vorrei contraddirvi ma 9 esami l'anno purtroppo sono nella media oramai.Con il nuovo ordinamento, sono stati ridotti di carico(che poi io sta riduzione non la vedo!) ma sono aumentati a livello di frequenza.
Pensa che una mia amica a Biologia ne deve dare 16!!!

Phaneir ti capisco in pieno neanche a me adesso mi va di fare nulla.Stresssssssss.....

Wodan
26-07-2002, 17.23.58
Originally posted by Kiara
Ragazzi io non vorrei contraddirvi ma 9 esami l'anno purtroppo sono nella media oramai.Con il nuovo ordinamento, sono stati ridotti di carico(che poi io sta riduzione non la vedo!) ma sono aumentati a livello di frequenza.
Pensa che una mia amica a Biologia ne deve dare 16!!!

Ah...:sob:

elfebo
26-07-2002, 17.36.34
cavolo...ed io che pensavo con blacklinx.....:rolleyes:



















:roll3:

Zeus
26-07-2002, 17.42.07
Università... è una bella cosa, ma si deve aver voglia di studiare. Studiare per forza a me non è mai sembrata una cosa intelligente. Vero una laurea al giorno d'oggi ti apre molte più porte di un comune diploma di scuola superiore, ma non per questo devo contro la mia volontà piegarmi sui libri a studiare qualcosa che poi alla fine può non riusltarmi piacevole ma non posso mollare perchè devo prendere assolutamente prendere una laurea.

Una laurea è una bella cosa, ma non è certo tutto. Personalmente cosa devo dire, a settembre 2001 sono entrato al Politecnico di Milano, Facoltà di Architettura e devo dire che sono durato ben 6 mesi li dentro. Un po' per problemi miei, un po' per altre cose, la mia voglia di studiare è finita praticamente subito (o forse sarebbe meglio dire che non c'è mai stata). Non ho mai concepito i genitori che assillano i propri figli con frasi del tipo "studia, studia, studia", forse perchè in primo luogo i miei genitori, se non in maniera così evidente, sono sempe stati assillanti con me per quanto riguarda lo studio. Sopratutto per quanto riguarda l'università, il loro pensiero medio era che se io non avessi preso una laurea, sarei stato più o meno un fallito. E questo è un concetto che c'è mancato poco che mi venisse detto in faccia, quando ho deciso a gennaio di quest'anno di piantare li l'università. Io personalmente non mi ritengo certo un fallito anzi, semplicemente se non ho voglia di studiare non vedo perchè debba farlo sotto la spinta incessante di qualcuno.

Ora sono in un periodo sabbatico, volendo potrei riprendere e ricominciare tutto da capo dopo le vacanze. Ho tempo fino ad ottobre per poterci pensare, ma per quanto mi riguarda, io la decisone l'ho presa. Sistemerò il militare (facendolo o meno) e poi mi troverò un lavoro.

Forse ciò che ho detto non servirà di certo, io sono soltanto uno tra i tanti, una goccia in mezzo al mare che si è guardato in faccia e ha capito che ciò che stava facendo non andava bene. Non tanto perchè ha scelto una cosa complicata, o difficile per le sue capacità, ma soltanto perchè si è reso conto che quella NON è la sua strada. Ce n'è sarà un'altra di certo, ma di fatto non resto ad ammorbarmi su un percorso che non fa per me, che non mi sento mio.

Per cui... se ciò che hai scelto ti piace, senti che è la cosa che fa per te, sei sulla buona strada. I momenti di sconforto capitano a tutti, sopratutto al primo anno di università. Si cambia mondo, e lo sbalzo si fa sentire molte volte. Non tutti riescono a rimanere a pari coi tempi, ma il tuo ritmo di certo non è malvagio.

Ma se invece senti che forse non hai scelto la strada giusta, forse è meglio che ti fermi a pensare un poco, per tentare più che altro di capire se non ti stai incaponendo su una strada sbagliata. Abbandonare non è mica una sconfitta, anzi...

Buona Fortuna :)

FIREBLADE_RR
26-07-2002, 18.20.37
Secondo me è solo che ti senti obbligata a studiare.Conosco gente che x studiare in bagno invece di portarsi il giornale leggeva i libri...

fokker fw190a
26-07-2002, 18.50.30
molla tutto x un pò e poi riprendi non s' può mica passare la vita a studiare

testonex
26-07-2002, 19.55.10
Originally posted by Phanheir


Uno dei 4 rami di Psicologia a Torino...
Proprio ora mi sto chiedendo che razza di psicoterapeuta potrò mai essere se vado in paranoia io... :rolleyes:

secondo me questo dovrebbe essere l'ultimo dei tuoi problemi... 3+2 anni di università, un anno di tirocinio più la scuola di specializzazione ( circa 4 anni)... in più per diventare psicoterapeuta devi fare un'analisi personale obbligatoria... e ti assicuro che fa davvero mooolto bene!

io sono iscritto quà a palermo, in psicologia... 4 materie alla laurea... e se sapessi quante resistenze ho incontrato in alcune materie... diciamo che i periodi possono capitare, poi noi studiamo cose particolari, che facilmente possono smuovere qualcosa dentro ( l'ultima materia che ho provato a dare è "psicopatologia generale"... non ti dico i livelli di angoscia!!!)....
non ti abbattere, prenditi un altra settimana di vacanza ( ma che sia vacanza!!) e poi ritorna a studiare... vedrai che a settembre andrà tutto bene!

ps: cosa stai preparando???

Mach 1
27-07-2002, 14.34.46
quanti anni e quanti esami sono psicologia??

pennylane
27-07-2002, 15.00.56
Originally posted by Phanheir

Sono nel pallone.... ho libri da studiare: devo preparare due esami per settembre... e non ce la faccio.
Non riesco più a studiare. Mi sono presa un giorno di "nulla-fare", pensando che mi avrebbe fatto bene: il giorno si è moltiplicato ed è diventato una settimana... Non ho mai sentito così tanto la stanchezza da studio

Ti capisco molto bene, ci son passata anch'io.
Sei mentalmente stanca.
In questo momento aprire i libri è fatica sprecata. Ti stressi
il doppio di quanto tu non lo sia già e non recepisci assolutamente
nulla di ciò che leggi/studi.

Ti conviene prenderti tanti giorni di "nulla-fare" quanti ne hai bisogno (che sia una o anche due settimane). La voglia (o senso di responsabilità) di ricominciare tornerà da sola. ;)

testonex
27-07-2002, 16.49.51
Originally posted by Mach 1
quanti anni e quanti esami sono psicologia??

vecchio ordinameno: 26 esami in 5 anni
nuovo ordinamento : 3 anni di base + 2 ... non so quante materie

Mach 1
27-07-2002, 17.46.18
anche da noi a ingegneria vige il casino vecchio-nuovo ordinamento. mamma mia che idea malsana fare il nuovo ordinamento.

MjKak
27-07-2002, 18.09.54
devi cercare di fare quello che ti senti realmente di fare...certo che non provo invidia a vederti passare l'estate sui libri:cool:

Phanheir
27-07-2002, 20.16.03
Ah, ragazzi! Non sapete quanto sia bello sfofarsi e vedere tanta gente che ti consiglia!!!!

Devo dire che Psicologia mi piace e che non è stata una scelta sbagliata... è solo che in questo momento la parola "studio" mi fa venire il maldistomaco... il motivo non lo saprei dire: forse è l'abitudine del liceo, che ti permette di non fare nulla d'estate, o la stanchezza dell'andare a studiare in un'altra città (qui ad Aosta hanno messo quest'anno delle facoltà, ma sono pochissime e orientate all'economia e al turismo... :(, quindi devo "vivere" a Torino metà settimana...), ma penso di non essere affatto abituata a studiare a luglio, agosto e settembre! Cavolo, è meglio l'inverno che l'estate, per un universitario!!!! :eek2:
Mia mamma, poverina, non mi vuole assillare! E' che mi vede tesa per questi esami e mi dice "studia che prima te li togli da davanti meglio è...", ma purtroppo anche questo è snervante per una persona tesa... ;)

Kiara ha ragione, 9 esami sono nella regola, anche se la diminuzione nel carico di studio è una balla colossale!!!! :rolleyes: Ed è anche questo che mi fa sentire una cacca... :o vedere i miei amici che danno più esami di me, che riescono a correre, e IO NO!!! Sentire di aver fatto tanto, fare un'analisi della situazione e vedere che quel che hai fatto non basta e che gli esami che non hai dato te li ritrovi sul groppone l'anno dopo!!!
Per me poi è un problema, perché l'anno prossimo, oltre ad avere 11 esami da dare (+ quelli non dati di quest'anno) dovrò fare anche tirocinio!!! Penso sarà bello davvero, ma difficile con tutti quegli esami da dare!!!

Gli esami per i primi tre anni di Psicologia sono 9 + 11 + 10 = 30!!!

Per testonex: ora sto preparando Psicologia Sociale, con la professoressa più meschina e maligna che uno studente possa mai incontrare (sembrerà strano, ma NON è uno scherzo... :eek2: ), e poi Antropologia Culturale, che è bello e interessante come esame, ma davvero lungo: 4 libri di un "certo" spessore... :)

Zeus
27-07-2002, 20.36.10
Io sono sempre dell'opinione che il tipo che in passato ha detto "Chi va piano va sano e va lontano" aveva ragione da vendere.

Non tutti riescono a tenere lo stesso ritmo di studi. C'è chi riesce a stare entro i limiti, e c'è invece chi sfora. Magari ci metterai un anno in più a finire il corso di studi, ma spremersi come un limone, stare male e altro soltanto perchè un genitore ci dice studia, o perchè dobbiamo assolutamente essere al pari con gli altri la vedo una cosa sbagliata.

Certo bisogna impegnarsi al massimo e saper tirare fuori l'orgoglio quando serve, ma l'impegno non deve diventare masochismo. Forse con questo ritmo stai soltanto chiedendo un po' troppo a te stessa (lo dico senza cattiveria neh!!! :rolleyes: )

Cmq... prediti tutto il tempo che ti serve, un relax COMPLETO, e quando ti senti ricaricata buttati di nuovo sui libri. In fondo siamo quasi ad Agosto ed è logico che tutti siamo un po' con le batterie scariche.

Phanheir
28-07-2002, 19.41.40
Ehhh... se qualcuno di voi ha un camino, me lo dica...
gli spedisco questo orribile libro per bruciarlo... :rolleyes:

:D

Mach 1
29-07-2002, 01.15.32
io ho bruciato un libro di un corso di economia che non mi serviva assolutamente a nulla ad ingegneria e lo detestavo tantissimo. Ti assicuro che è una soddisfazione molto grande, se ci riesci fallo ( tanto era fotocopiato e me lo ero pure fatto prestare quindi non ci ho nemmeno rimesso dei soldi ).

per quanto riguarda il resto. Bene se dopo il primo anno sei ancora convinta di avere fatto la scelta giusta allora sei già nella giusta direzione.
per quanto riguarda il numero di esami magari prova a guardare quelli che ne hanno dati meno di te rispetto a quelli che ne hanno dati di più.
Per esempio io faccio ingegneria, ufficialmente sono cinque anni di corsi però stando alle statistiche la media degli studenti che si iscrivono alla mia specializzazione ci mette un tempo superiore agli otto anni per laurearsi. in università è normale rimanere indietro qualche anno ( poi ovviamente dipende dalle facoltà, non voglio fare nomi prima di creare polemica ).

ti dico solamente una cosa. stai attenta a non adagiarti. capita spesso che si sviluppi una specie di assuefazione all'università che ti spinge a fare il minimo necessario.

p.s.
se hai bisogno di dare qualche tesi su soggetti dalla mentalità particolarmente contorta usami pure come cavia.

Phanheir
29-07-2002, 09.49.49
Originally posted by Mach 1

se hai bisogno di dare qualche tesi su soggetti dalla mentalità particolarmente contorta usami pure come cavia.

TESI: Le menti contorte nel mondo di Internet
Soggetti dell'esperimento: Mach 1, Phanheir
Risultati dell'esperimento: entrambi presentano mentalità ESTREMAMENTE contorta... :rolleyes:

P.S. Grazie per le cose che hai detto :)
Grazie anche a tutti gli altri :kiss:

;)