PDA

Visualizza versione completa : Project Treble Android O



cid576
14-05-2017, 07.03.51
Tutti sanno della lentezza con cui vengono rilasciati gli aggiornamenti per i dispositivi con OS Android, questo è dovuto alla forte frammentazione dell'ecosistema. Con l'arrivo di Android O, e in particolare grazie a Project Treble, la situazione dovrebbe cambiare in meglio.
Con Project Treble sarà possibile rilasciare aggiornamenti più rapidamente, senza dover prima effettuare numerose modifiche ai vari software specifici. Google ha diviso le modifiche sul sistema operativo, da quelle che le case produttrici devono effettuare per assicurarsi l'OS funzioni a dovere con i loro chip. Compagnie come Samsung e Motorola potranno rilasciare l'update per Android più recente senza dover aspettare che i loro partner rilascino prima i loro aggiornamenti specifici.
Non è ancora chiaro se le case produttrici dovranno comunque rendere disponibile un secondo update dedicato al funzionamento delle feature dei propri device. Si tratterebbe comunque di un enorme passo avanti, visto che, solo per fare un esempio, Android Nougat, rilasciato più di otto mesi fa, è disponibile solo sul 7% dei dispositivi Android. Vediamo se anche questo grande limite dell'OS di Google verrà finalmente superato.

FONTE:The Verge

Ste_84
16-05-2017, 11.51.22
La lentezza è dovuta ad un semplice motivo: la mancanza di voglia, nei produttori, nell'aggiornare terminali obsoleti ( dopo 1 anno) in favore dei nuovi predisposti ad avere un software di nuova gen.
E' anni che Google dia specifiche delle release con retrocompatibilità, i risultati restino sostanzialmente imbarazzanti.
La 6.0 è copera soltanto dai nuovi terminali, sporadici vecchi con aggiornamento; la 7.0 è coperta al 7% in tutto e si escludono i nativi. Non ci sarebbero scusanti? Non vi erano nemmeno precedentemente
Google interessata ad offrire una nuova release per tutti? Che novità! Ma i produttori, seriamente, prenderanno in considerazione una piattaforma retrocompatibile, che limiti le scuse sulla distribuzione, senza che incida sulla vendita dei nuovi prodotti?
Torniamo al punto di prima: ai produttori non verrà mai in mente di installare un software nuovo, su telefoni vecchi, con le stesse funzionalità...Altrimenti, come venderebbero in un mercato ampiamente saturo?