PDA

Visualizza versione completa : Marieke - il secondo romanzo di Cymon



cymon
30-01-2016, 22.12.10
Ok, adesso sono in imbarazzo.

Sono lontano dal forum da diversi anni, sono lontano da così tanto tempo che mi aspettavo ancora di poter postare questo thread sul Vietato Leggere :notooth: spero anzi di non essere di disturbo qui.

Sette anni fa pubblicai Milano Ultima Fermata (http://www.lafeltrinelli.it/libri/fare-simone/milano-ultima-fermata/9788895129143) e questo forum fu sicuramente uno dei posti dove lo tenni a battesimo con maggior soddsfazione. Per non rompere la tradizione ho deciso di tornare per mostrarvi la mia nuova opera, Marieke:

http://www.therabbit.it/ed/COP.eb.marieke.jpg

Romanzo young adult post atomico di avventura ambientato in Russia!

Questo (http://www.0111edizioni.spruz.com/) è il sito della casa editrice mentre questa è la pagina facebook (https://www.facebook.com/mariekefare/) che ho dedicato all'opera. Non mi viene molto altro da dire, ma se volete parlarne, anche i questo thread, io sono disponibile!

Martox29a
31-01-2016, 10.44.51
Bentornato, fa piacere sapere che la tua attività di scrittura continua.;)

cymon
01-02-2016, 00.50.50
Bentornato, fa piacere sapere che la tua attività di scrittura continua.;)

Fa piacere sapere che ci sia ancora un Martox che si aggira per il forum ;)

Labeppanza
01-02-2016, 06.33.44
Io come faccio nei videogiochi porto avanti un libro serio e un altro più leggero...Adesso sto leggendo Console Wars http://edizioni.multiplayer.it/wp-content/uploads/2014/06/9788863553093-front-685x1024.jpgChe consiglio a tutti perchè è davvero molto carino e rivela certe chicche molto interessanti.
Come libro serio invece sto finendo "I Diavoli" di Guido Maria Brera, che sicuramente finirò dopo gli esami, dunque, a marzo!!! http://ecx.images-amazon.com/images/I/41Fi9si0rXL._SX322_BO1,204,203,200_.jpg
Riguardo quest'ultimo è davvero un bel libro, racconta la crisi della finanza dall'interno, leggermente romanzata, ma efficace

Simgiov
01-02-2016, 11.55.00
Ho finito Nome in codice Red Rabbit di Clancy. Quell'uomo era più di uno scrittore di successo, più di un consulente del Pentagono... Il libro del 2003 racconta di come il KGB ha commissionato l'attentato (reale) a Giovanni Paolo II attraverso il servizio segreto bulgaro che ha ingaggiato il terrorista turco. Nel 2005, sono stati resi pubblici gli archivi segreti della Stasi che raccontano esattamente la stessa storia.

Ad ogni modo, prima di cominciare il prossimo libro della saga (che tra l'altro è il primo in ordine di pubblicazione, La grande fuga dell'Ottobre Rosso) prendo una pausa, sto leggendo "Il viaggio di un cuoco" di Anthony Bourdain, un cuoco di New York che ha deciso di girare il mondo alla ricerca del piatto perfetto, dai migliori ristoranti della cucina francese alle poverissime famiglie contadine del Vietnam, passando per osterie colombiane, locali messicani e molti altri posti.