PDA

Visualizza versione completa : La curiosità di Curiosìty colpisce ancora.



Zeo
11-12-2013, 14.21.37
Tanta acqua liquida, con laghi che 3,6 miliardi di anni fa erano alimentati da fiumi che scorrevano in superficie e, con essa, tutti gli ingredienti necessari alla vita: la storia più antica di Marte ''è scritta nelle sue rocce'', osservano i ricercatori che hanno studiato i dati raccolti dal robot-laboratorio Curiosity, inviato su Marte dalla Nasa con la missione Mars Science Laboratory (Msl) e arrivato sul suolo marziano il 6 agosto 2012. I risultati del loro lavoro, pubblicati in sei articoli su Science, descrivono un Marte antichissimo e inedito, molto diverso dal pianeta rosso e arido che conosciamo oggi.

Presentati anche in una conferenza stampa nell'ambito del convegno dell'Unione Geologica Americana in corso a San Francisco, i dati non forniscono prove dirette dell'esistenza di forme di vita marziana, ma è la prima volta che su Marte vengono individuati tutti gli elementi indispensabili alla vita, almeno a quella che conosciamo sulla Terra. C'erano quindi, secondo i ricercatori, tutti gli elementi necessari per l'esistenza di procarioti, ossia microrganismi unicellulari come quelli che si ritiene abbiano popolato per primi la Terra.

Curiosity li ha individuati nel cratere Gale, il cratere dal diametro di 150 chilometri nel quale era atterrata, nelle rocce sedimentarie della zona chiamata Yellowknife Bay, vicino l'Equatore marziano. Dove per un lunghissimo periodo (decine di migliaia di anni, ma forse anche per centinaia di migliaia di anni) c'è stato un lago, sono stati scoperti carbonio, idrogeno, zolfo, azoto e fosforo. La presenza di questi elementi, con l'acqua del lago che occupava il cratere Gale, faceva di Marte ''un ambiente abitabile'', come lo hanno definito i ricercatori, e capace di ospitare microrganismi chemiolitoautotrofi, capaci cioè di ottenere da rocce e minerali l'energia della quale avevano bisogno per vivere. Sulla Terra batteri simili vivono all'interno di grotte e nelle sorgenti idrotermali.

''L'acqua è la condizione senza la quale non potrebbe esistere la vita come la conosciamo, ma da sola non basta perchè ci sia un ambiente favorevole alla vita'', osserva John Grotzinger, del California Institute of Technology (Caltech), coordinatore di una delle sei ricerche. Oltre all'acqua, prosegue ''serve una fonte di energia che alimenti il metabolismo dei microrganismi, come carbonio, idrogeno, zolfo, azoto e fosforo''.

Ora si sa che su Marte questi elementi c'erano e questo, per Grotzinger, suggerisce che ''nei primissimi miliardi di anni della sua storia la superficie di Marte fosse notevolmente diversa da quella attuale''. Adesso, aggiunge il ricercatore su Science, ''siamo in grado di dimostrare che il cratere Gale una volta ospitava un antico lago con caratteristiche adeguate a supportare una biosfera marziana basata su chemiolitoautotrofi''.

Fonte: ANSA.IT (http://www.ansa.it/scienza/notizie/rubriche/spazioastro/2013/12/09/Marte-stato-pianeta-ospitale-la-vita_9752562.html)

Interessante.

MarcoLaBestia
11-12-2013, 14.36.38
Con tutta l'acqua ke c'è nell'aria di Milano ci terraformi mezzo sistema solare !

Io il vapore ero abituato a vederlo solo quando mia nonna butta la pasta ! Qua è il contrario compare a zero gradi !

Merda !

Lower
11-12-2013, 14.53.05
Molto interessante, avevo letto di sfuggita ieri sera, ma non mi ero soffermato, grazie Zeo.

FALLEN_ANGEL_664
11-12-2013, 15.09.10
Rimane sempre sbalorditivo quanto riescano a durare missioni simili quando erano state preventivate giusto per pochi mesi di attività. Bisognerebbe mandare un robot ai poli prima o poi. Probabilmente è l'unico posto dove può essere rimasto qualche eventuale batterio. Diversamente mi sa che l'unico modo per trovare prove dell'esistenza della vita in passato su Marte sarebbe la scoperta di molecole organiche complesse se non proprio fossili di organismi. Anche in questo caso comunque i poli dovrebbero dare più chance.

Se poi trovassero giacimenti di petrolio, la cosa unirebbe l'utile al "didattic-tevole". :sisi:

Il lago a cui alludono: si sa qualcosa di più? Grandezza? Profondità? Avrebbe potuto offrire una schermatura sufficente contro le radiazioni solari del tempo?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

MaGiKLauDe
11-12-2013, 19.35.33
Con tutta l'acqua ke c'è nell'aria di Milano ci terraformi mezzo sistema solare !

Io il vapore ero abituato a vederlo solo quando mia nonna butta la pasta ! Qua è il contrario compare a zero gradi !

Merda !

Ma ancora non ti sei levato dai coglioni? :asd:

MarcoLaBestia
11-12-2013, 21.31.02
Ma ancora non ti sei levato dai coglioni? :asd:

Ma cazzo -3° con la nebbia !

è in serate dal clima di merda come questa ke ripenso a casa mia.......



http://oi41.tinypic.com/op22p4.jpg

Ubar
12-12-2013, 00.27.50
innanzitutto grazie per il topic, decisamente controtendenza all'abitudine dell'open space :)

Avete letto del progetto "Mars one"? colonizzazione di marte entro il 2025, spero vivamente di poter assistere a una cosa del genere nella mia vita, invidio un sacco i miei genitori e i miei nonni che hanno assistito al primo allunaggio

maggiori info (in inglese)
http://www.popsci.com/article/technology/one-way-manned-mission-mars-just-got-closer-reality?src=SOC&dom=fb
http://www.popsci.com/science/article/2013-04/apply-now-one-way-trip-mars

Zeo
12-12-2013, 09.43.29
innanzitutto grazie per il topic, decisamente controtendenza all'abitudine dell'open space :)

Avete letto del progetto "Mars one"? colonizzazione di marte entro il 2025, spero vivamente di poter assistere a una cosa del genere nella mia vita, invidio un sacco i miei genitori e i miei nonni che hanno assistito al primo allunaggio

maggiori info (in inglese)
http://www.popsci.com/article/technology/one-way-manned-mission-mars-just-got-closer-reality?src=SOC&dom=fb
http://www.popsci.com/science/article/2013-04/apply-now-one-way-trip-mars

Io non sogno altro che assistere all'atterraggio dell'uomo su Marte. :metal:

Lord_Vetinari
12-12-2013, 21.10.57
Lavevo sentita anch'io quella della colonizzazione di Marte, ma ho forti dubbi che se ne farà qualcosa nel 2025. Da quel che ricordo si tratterebbe di una missione di sola andata in condizioni non testate. Non promette bene :asd:

Di0
12-12-2013, 21.24.08
Per il 2025 e' assolutamente improponibile, 2045 e' piu' realistico, allo stato attuale.

SoniTuX3336
12-12-2013, 21.27.14
A proposito dell'uomo su Marte, ieri sera a casa di mio cugino ho trovato uno schedario che raccoglieva tipo delle riviste sull'universo, robba di quando c'erano ancora le lire.
Mi ha divertito molto che un articolo si intitolava "L'uomo su Marte nel 2010".

Lol :D

Angus_McGyver
13-12-2013, 10.08.00
A proposito dell'uomo su Marte, ieri sera a casa di mio cugino ho trovato una videocassetta sull'universo, robba di quando c'erano ancora le lire.
Mi ha divertito molto che si intitolava "2001:Odissea nello spazio".

Lol :D

Angus McGrandeFratello'84

Zeo
13-12-2013, 10.54.18
Lavevo sentita anch'io quella della colonizzazione di Marte, ma ho forti dubbi che se ne farà qualcosa nel 2025. Da quel che ricordo si tratterebbe di una missione di sola andata in condizioni non testate. Non promette bene :asd:


Per il 2025 e' assolutamente improponibile, 2045 e' piu' realistico, allo stato attuale.

La prima esplorazione sicuramente entro il 2025 si farà, ma anche prima. Gli addestramenti sono già iniziati da tempo e quest'anno sono terminati i primi. L'Europa sta lavorando a mezzo spaziale che può volare fuori orbita e gli USA stanno lavorando ad un razzo più potente e più economico. Per tiraci su una base, beh, i tempi sono decisamente più lunghi e per il 2025 sicuramente no, tenete presente che ancora dobbiamo tirarla su sulla Luna, quindi campa cavallo. :asd:

FALLEN_ANGEL_664
13-12-2013, 12.06.14
Si tratterebbe di organizzare un viaggio che nel tragitto più breve prevede sei mesi nello spazio solo per l'andata senza possibilità di rifornimenti o assistenza concreta. Serve un veivolo in grado di ospitare un equipaggio di almeno 3 persone (ma direi di più), quindi che possa trasportare e mantenere rifornimenti e vettovaglie, che abbia un modulo di "ammarteggio" (oh, se esiste "allunaggio" esisterà "ammarteggio", no?) in grado di portare giù e rimandare sù gli uomini, che riporti il tutto a casa per natale. Oltre alle svariate problematiche tecniche e i vari rischi, il principale ostacolo sono i fondi. Sulla Luna ci si è letteralmente corsi perchè si era convinta l'opinione pubblica che era necessario battere i Russi, perchè era un modo per mostrare i muscoli. Oggi come oggi è difficile trovare fondi da dedicare all'esplorazione spaziale.

Credo anche io che il 2025 sia essenzialmente irrealistica come stima di arrivo su Marte. Non è impossibile, chiaro. Allo stato attuale, però...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Ubar
13-12-2013, 12.14.57
beh speriamo che decidano di mostrare i muscoli ala cina allora, odierei vedere i rossi sul pianeta rossa :asd:
mi affascinava il candidato alla presidenza newt gingrich che proponeva di fondare una colonia lunare con migliaia di cittadini e di dichiararlo 51esimo stato degli USA (sisi, usa imperialisti ecc ecc, però sarebbe stata una figata)

Cobalto54
13-12-2013, 13.42.13
beh speriamo che decidano di mostrare i muscoli ala cina allora, odierei vedere i rossi sul pianeta rossa :asd:

E invece penso che ci siano buone probabilità che finisca così.:teach:
La Cina è una potenza economica, con un'economia che sta divorando gli altri stati. Ora i soldi (e tanti) li hanno loro, e ci vogliono i soldi (e tanti) per colonizzare Marte.
La Cina ha anche una grande voglia di essere accettata nel "salotto buono dell'Umanità", per farsi perdonare (o dimenticare...) le ripetute violazioni dei diritti umani.

Ma non importa. Ciò che conta è l'esplorazione, la scoperta, il fascino dell'ignoto.:)
Senza contare che vivere su altri pianeti, o nello spazio, provoca grandi cambiamenti nella fisiologia umana (ho da poco seguito un seminario su queste cose), sia per la gravità che per la presenza di radiazioni o altro.
Non è escluso che dai coloni possa nascere un nuovo Homo sapiens. L'evoluzione non si è fermata e i cambiamenti sono dietro l'angolo. Noi umani abbiamo un cromosoma in meno, rispetto agli altri primati, perché il nostro cromosoma "2" è il risultato della fusione di due cromosomi dello scimpanzé. Non si sa come sia avvenuto, né quale sia stata la causa, ma forse è questa la causa dello "scatto evolutivo" tra noi e lo scimpanzé. Ma se siete dei "creazionisti", per voi queste sono balle, e io vi rispetto lo stesso.:)
Io ho seguito lo sbarco sulla Luna, sembrava impossibile, ma ha dimostrato che, col tempo, la fantascienza può diventare realtà.

Di0
13-12-2013, 15.52.11
E invece penso che ci siano buone probabilità che finisca così.:teach:
La Cina è una potenza economica, con un'economia che sta divorando gli altri stati. Ora i soldi (e tanti) li hanno loro, e ci vogliono i soldi (e tanti) per colonizzare Marte.
La Cina ha anche una grande voglia di essere accettata nel "salotto buono dell'Umanità", per farsi perdonare (o dimenticare...) le ripetute violazioni dei diritti umani.


Il problema della Cina piu' che altro e' trovare qualcuno a cui copiare la tecnologia, se prima non viene sviluppata da altri. :asd:
Pero' hanno il grande vantaggio di poter mandare missioni su Marte col metodo del trial-and-error.

Cobalto54
14-12-2013, 15.43.26
Esatto.
Infatti non ho parlato di tecnologia ma di soldi. Coi soldi si copia, o si compra l'originale.
E di gente da mandare su Marte ne hanno a bizzeffe, tanto, chi se ne frega se non tornano?
Visto che la maggior parte del debito pubblico americano è in mano alla Cina, non mi stupirei se fra qualche anno si pigliasse (economicamente) tutta la NASA in blocco.
Mi spiace solo di non poter fare nessun viaggio nello spazio, lo sognavo da piccolo e credo che continuerà a essere un sogno.

DonAldrigo
14-12-2013, 23.04.26
I cinesi hanno fatto atterrare (in realtà sarebbe allunare ma il senso è quello) una sonda sulla luna. Non credo che succederà, ma sarebbe bello che scoppiasse un'altra corsa allo spazio spinta da rivalità politiche.
Ci farebbe fare un enorme balzo in avanti.

http://www.corriere.it/scienze/13_dicembre_14/cina-sbarcata-luna-e5dfb874-64cd-11e3-bf08-7326d8b40f20.shtml

Ubar
15-12-2013, 15.17.58
Esatto speriamo, ormai la gente ha perso interesse nello spazio, gli eroi di oggi sono calciatori e veline, non più scienziati e astronauti :mecry:

Ubar
15-12-2013, 15.18.58
a tal proposito posto il bellissimo video di neil degrasse tyson


http://www.youtube.com/watch?v=CbIZU8cQWXc

Zeo
16-12-2013, 10.51.02
Esatto speriamo, ormai la gente ha perso interesse nello spazio, gli eroi di oggi sono calciatori e veline, non più scienziati e astronauti :mecry:

Vedrai che quando il popolo della Terra si sentirà un po' stretto qui, ci penserà di più (solo che nel mezzo ci saranno tipo una 30 di guerre mondiali per accaparrasi la terra altrui :asd:).

Dovrebbe essere una priorità negli investimenti scientifici, invece ci investono a tempo perso...

slavic
16-12-2013, 11.39.00
piuttosto che terra-formare cose nello spazio

farebbero bene a farlo prima sulla terra(sabbia/acqua etc) :azz:
che di sicuro li costa meno prima di tutto ed è pure meno pericoloso :asd:

Zeo
16-12-2013, 11.48.56
piuttosto che terra-formare cose nello spazio

farebbero bene a farlo prima sulla terra(sabbia/acqua etc) :azz:
che di sicuro li costa meno prima di tutto ed è pure meno pericoloso :asd:

Si ma manipolare l'atmosfera credo sia un filino complicato. :asd:

Meglio trovare luoghi con le medesime condizioni. :asd:

slavic
16-12-2013, 12.11.08
seh ma a trovarli questi luoghi nello spazio con la scusa del "evitiamo il di sentirci sterri qui sulla terra", sempre piu costoso è che crearsi posti abitabili qui dove non lo sono sulla terra stessa, senza bisogno di lasciare il pianeta :asd:

PS: ma invia risposta veloce non funzia solo per me?

SoniTuX3336
16-12-2013, 15.15.34
100 anni fa i discorsi che stiamo facendo se li sarebbero fatti solo i fattoni et simila :asd:

Di0
16-12-2013, 16.15.42
I cinesi hanno fatto atterrare (in realtà sarebbe allunare ma il senso è quello) una sonda sulla luna. Non credo che succederà, ma sarebbe bello che scoppiasse un'altra corsa allo spazio spinta da rivalità politiche.
Ci farebbe fare un enorme balzo in avanti.

http://www.corriere.it/scienze/13_dicembre_14/cina-sbarcata-luna-e5dfb874-64cd-11e3-bf08-7326d8b40f20.shtml
Be' dai, sono solo 60 anni indietro coi ciclostilo. :asd:

MarcoLaBestia
19-12-2013, 23.37.14
Pero' hanno il grande vantaggio di poter mandare missioni su Marte col metodo del trial-and-error.o con quello del sola andata :roll3:

FALLEN_ANGEL_664
20-12-2013, 08.55.54
Sarebbero capaci di resistere e farci una China Town comunque. :asd:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Cobalto54
20-12-2013, 15.26.58
Pare, ma la cosa non può essere confermata, che Gagarin non fu il primo cosmonauta russo. Altri, prima di lui, sfuggirono alla gravità terrestre e si persero nello spazio. E forse ne seguirono altri.
Ma, ovviamente, non si possono controllare queste cose.

MarcoLaBestia
20-12-2013, 20.53.29
Pare, ma la cosa non può essere confermata, che Gagarin non fu il primo cosmonauta russo. Altri, prima di lui, sfuggirono alla gravità terrestre e si persero nello spazio. E forse ne seguirono altri.
Ma, ovviamente, non si possono controllare queste cose.
be' di astronauti perduti nello spazio ce ne sono stati di sicuro. Sono famosi i racconti dei radio amatori russi ke captavano urla sovrumane provenienti dallo spazio aperto.



Sarebbero capaci di resistere e farci una China Town comunque. :asd:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Tanto sono già abituati alla desolazione sociale e a non vendere un cazzo. :asd:

BattleByzan53
20-12-2013, 21.02.11
beh gli astronauti perduti sarebbero stati rilevati dalle strutture occidentali con estrema facilità...ce l'hanno fatta i radioamatori, figurati coi radiotelescopi

MarcoLaBestia
20-12-2013, 21.09.03
Hai ammazzato la maestra di fisica? :asd:

Le onde radio sono facili da captare perké si espandono. Osservare tutto l'arco celeste invece è impossibile.
I telescopi studiano una minuscola fetta di cielo per un tot di tempo, poi passano ad un'altra zona.

BattleByzan53
20-12-2013, 21.29.02
possibile che nessun radiotelescopio occidentale abbia mai captato un segnale? Possibile che nessuno, dall'ingegnere nasa all'appassionato militare radioamatore abbia mai sentito nulla? Marco, no per qualcosa, ma dietro ogni cospirazione, umanoidi, rettialiani e compagnia cantante vedo sempre un tuo messaggio, ormai ti immagino cosi
http://ct.fra.bz/ol/fz/sw/i50/5/3/28/frabz-I-DIDNT-REALLY-HEAR-THE-QUESTION-But-the-answer-is-aliens-164a68.jpg

MarcoLaBestia
20-12-2013, 21.35.19
ah, radiotelescopi. Beh quelli parlano pure con gli alieni ma mica noi lo sappiamo. :asd:

Il punto è ke ti fidi del governo. Se non siamo ancora stati spazzati via da qualke fatalità è solo perkè condividi il tuo territorio con qualcuno di potente, e non perkè quel potente ti vuole bene.

BattleByzan53
20-12-2013, 22.07.53
ah, radiotelescopi. Beh quelli parlano pure con gli alieni ma mica noi lo sappiamo. :asd:

Il punto è ke ti fidi del governo. Se non siamo ancora stati spazzati via da qualke fatalità è solo perkè condividi il tuo territorio con qualcuno di potente, e non perkè quel potente ti vuole bene.

io credo fortemente che ci sia vita intelligente oltre noi, non necessariamente più avanzata in tutti i casi, anche perchè fondamentalmente noi in appena 200 anni abbiamo fatto a pezzi il nostro pianeta ed entro il nostro secolo il clima cambierà radicalmente, quindi grossomodo no dureremo moltissimo come civiltà specialmente per la nostra tedenza alla distruzione e di anno in anno abbiamo strumenti sempre più mortali e devastanti quindi applicando questo ragionamento in maniera generale, le civiltà intelligenti non hanno moltissimo tempo per evolversi a stadi enromemente avanzati prima dell'autodistruzione o di un qualche cataclisma. Se domani mattina ci colpisse un asteroide delle dimensoni di Eros, la nostra civiltà, se riuscisse a sopravviere, tornerebbe dritta ad abitare caverne e mangiare bacche... Però c'è il grosso problema che forse solo noi umani conosciamo i lconcetto di guerra, che probabilmente in altri ecosistemi non esista la lotta per la sopravvivenza e cosi via, quindi boh, seghew mentali senza via d'uscita :D più che altro non vedrei seriamente il motivo per nascondere alla massa l'esistenza di entità intelligenti e soprattutto perchè queste entità non siano venute sul nostro pianeta in passato o non so in epoca romana o 3 secoli fa o nella Roma del'500, insomma in epoche dove l'uomo documentava ogni cosa...Se noi scoprissimo una forma di vita intelligente che vive nei villaggi non esisteremmo ad andarli a trovare, cercheremmo un contatto... Del resto lo abbiamo già fatto in passato sul nostro pianeta, lo facciamo oggi cercando di documentare le ultime tribù dell'amazzonia che vivono all'età della pietra...perchè un ET non dovrebbe farlo?

Simgiov
20-12-2013, 22.38.49
Perchè anche loro sono in combutta col governo per governarci tutti e farci vivere nella nebbia milanese :birra:

MarcoLaBestia
21-12-2013, 03.23.01
Beh una tipa di accenture milano una volta mi disse "la accenture assume solo su milano". Se non è combutta, per lo meno è stronzaggine. :asd:

Cobalto54
22-12-2013, 16.53.16
be' di astronauti perduti nello spazio ce ne sono stati di sicuro. Sono famosi i racconti dei radio amatori russi ke captavano urla sovrumane provenienti dallo spazio aperto.

Si, sono racconti molto famosi. Me li faceva mio zio negli anni '60. Le registrazioni parlavano di astronauti che dicevano: "ho freddo, è tutto buio, ho paura". E a lui spiaceva perché era un comunista convinto (tesserato PCI) e credeva che la Russia fosse un paradiso, anche tecnologico, e che -dovesse- avere la supremazia sugli USA. Gli astronauti persi nello spazio non erano una bella cosa.
In seguito, si disse che quelle registrazioni erano dei falsi, messi in circolazione dagli oppositori interni alla Russia per screditare il programma spaziale.
Il fatto è che vennero captate anche da altri radioamatori, ma la Russia disse che erano dei falsi, o che non erano cosmonauti persi ma solo dei piloti di voli sperimentali ad alta quota.
In pratica, non si saprà mai.

Fate
22-12-2013, 17.16.32
Considerando che gli oppositori del regime ci avrebbero fatto fortuna, statunitensi inclusi, e che nessuno degli altri paesi ha mai rilevato nulla, avrei qualche serio dubbio in merito..

MarcoLaBestia
22-12-2013, 17.26.34
In seguito, si disse che quelle registrazioni erano dei falsi, messi in circolazione dagli oppositori interni alla Russia per screditare il programma spaziale.

immagino ke l'opinione pubblica fosse determinante per il partito soviet quando doveva prendere delle decisioni. :asd:

FALLEN_ANGEL_664
22-12-2013, 18.50.35
Considerando che gli oppositori del regime ci avrebbero fatto fortuna, statunitensi inclusi, e che nessuno degli altri paesi ha mai rilevato nulla, avrei qualche serio dubbio in merito..

Olte al fatto che un viaggio spaziale costa un bel pò, richiede un bel pò di persone specializzate e quindi non è propriamente la cosa più facile da insabbiare.


immagino ke l'opinione pubblica fosse determinante per il partito soviet quando doveva prendere delle decisioni. :asd:

Non tanto quanto in altri paesi, ma in ogni regime l'opinione pubblica conta. Diversamente la propaganda sarebbe solo una questione di vanità.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Fate
22-12-2013, 19.13.22
Olte al fatto che un viaggio spaziale costa un bel pò, richiede un bel pò di persone specializzate e quindi non è propriamente la cosa più facile da insabbiare.

Beh, il governo usa è riuscito nello shadowing di tutto il processo di minamento delle twin towers e a seguire dopo del lavoro di pulizia dei detriti.. :asd: :asd:

FALLEN_ANGEL_664
22-12-2013, 19.42.27
:asd:

In realtà non trovo impossibile che abbiano perso uomini nello spazio per poi non rivelare alcunchè. Solo che trovo difficile non solo riuscire nell'operazione ma anche tenerlo insabbiato anche a decenni dalla caduta dell'URSS.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

DonAldrigo
22-12-2013, 20.33.07
ah, radiotelescopi. Beh quelli parlano pure con gli alieni ma mica noi lo sappiamo. :asd:

Il punto è ke ti fidi del governo. Se non siamo ancora stati spazzati via da qualke fatalità è solo perkè condividi il tuo territorio con qualcuno di potente, e non perkè quel potente ti vuole bene.

Tu fai l'errore contrario, non ti fidi a priori dei governi e vedi gomplotti ovunque.
Un pò come quei soldati della grande guerra che non credevano a prescindere a quanto detto dalle notizie ufficiali e poi si bevevano qualsiasi stronzata girasse nelle trincee.
Uno dovrebbe essere imparziale e ragionare caso per caso.
Le teorie alternative su 11/9 e sullo sbarco sulla luna sono credibili? No, non stanno in iedi.
Le teorie cospirazioniste sull'omicidio di Kennedy sono fondate? Non si può negare che ci sono troppe anomalie, il sospetto è molto leggittimo.
E' possibile che i russi hanno perso astronauti nello spazio? Sì è possibile. Ci sono prove? No, allora è solo aria fritta.

MarcoLaBestia
22-12-2013, 21.40.32
Tu fai l'errore contrario, non ti fidi a priori dei governi e vedi gomplotti ovunque.
Un pò come quei soldati della grande guerra che non credevano a prescindere a quanto detto dalle notizie ufficiali e poi si bevevano qualsiasi stronzata girasse nelle trincee.
Uno dovrebbe essere imparziale e ragionare caso per caso.
Le teorie alternative su 11/9 e sullo sbarco sulla luna sono credibili? No, non stanno in iedi.
Le teorie cospirazioniste sull'omicidio di Kennedy sono fondate? Non si può negare che ci sono troppe anomalie, il sospetto è molto leggittimo.
E' possibile che i russi hanno perso astronauti nello spazio? Sì è possibile. Ci sono prove? No, allora è solo aria fritta.

Il grigio è bianco? no, allora è nero.

Gesù Cristo è esistito davvero? Sì è possibile. Ci sono prove? No, allora è solo Gesù Barabba. :roll3:

Ubar
22-12-2013, 21.47.38
ma santodio l'unico post interessante lo deviate?

BattleByzan53
23-12-2013, 01.34.07
Il grigio è bianco? no, allora è nero.

Gesù Cristo è esistito davvero? Sì è possibile. Ci sono prove? No, allora è solo Gesù Barabba. :roll3:

ci sono situazioni alquanto dubbie che lasciano adito a speculazioni, come l'omicidio kennedy ma altre non si prestano semplicemente perchè le teorie alternative non si reggono in piedi. Se mi parli di via extraterrestre io ti dico ok esisterà al 100%, come esistevano altri continenti al di fuori dell'europa e dell'asia, semplicemente ci voglino ancora le tecnologie giuste per scoprirla, come del resto un marinaio greco che ipotizzava l'esistenza di nuove terre nell'altlantico, di certo non avrebbe mai potuto compiere il sua viaggio esplorativo con una trireme...tempo un secolo io credo che scopriremo seriamente cose affascinanti...per il resto non ci sono prove provate che gli alieni siano scesi tra noi e non c'è un abdotto che abbia mostrato i macchinari o gli impianti che gli sono stati inseriti, cioè restano storielle, favole niente di più che fanno comodo ai governi perchè coprono cosi i loro progetti per tecnologie nuove. Voi dite che certe testimonianze parlano di oggetti che compivano manovre assurde e io vi porto l'esempio del Messerschimt a turbina nazista e immaginate cosa provavano i piloti allesti la prima volta che lo vedevano passare sulle loro teste, sparare e poi scappare al doppio della loro velocità...parliamo di 70 anni fa, di una tewcnologia, come la turbina o il motore a getto, inventati in quel periodo e usati fino ad oggi e per l'epoca totalmente rivoluzionari...niente di più faciel che semplicemente ci si trovi do fronte a veicoli di nuova generazione in fase di test

Zeo
23-12-2013, 09.21.35
io credo fortemente che ci sia vita intelligente oltre noi, non necessariamente più avanzata in tutti i casi, anche perchè fondamentalmente noi in appena 200 anni abbiamo fatto a pezzi il nostro pianeta ed entro il nostro secolo il clima cambierà radicalmente, quindi grossomodo no dureremo moltissimo come civiltà specialmente per la nostra tedenza alla distruzione e di anno in anno abbiamo strumenti sempre più mortali e devastanti quindi applicando questo ragionamento in maniera generale, le civiltà intelligenti non hanno moltissimo tempo per evolversi a stadi enromemente avanzati prima dell'autodistruzione o di un qualche cataclisma. Se domani mattina ci colpisse un asteroide delle dimensoni di Eros, la nostra civiltà, se riuscisse a sopravviere, tornerebbe dritta ad abitare caverne e mangiare bacche... Però c'è il grosso problema che forse solo noi umani conosciamo i lconcetto di guerra, che probabilmente in altri ecosistemi non esista la lotta per la sopravvivenza e cosi via, quindi boh, seghew mentali senza via d'uscita :D più che altro non vedrei seriamente il motivo per nascondere alla massa l'esistenza di entità intelligenti e soprattutto perchè queste entità non siano venute sul nostro pianeta in passato o non so in epoca romana o 3 secoli fa o nella Roma del'500, insomma in epoche dove l'uomo documentava ogni cosa...Se noi scoprissimo una forma di vita intelligente che vive nei villaggi non esisteremmo ad andarli a trovare, cercheremmo un contatto... Del resto lo abbiamo già fatto in passato sul nostro pianeta, lo facciamo oggi cercando di documentare le ultime tribù dell'amazzonia che vivono all'età della pietra...perchè un ET non dovrebbe farlo?

Tu cerchi di comunicare con le formiche? Al massimo ti limiti ad osservale. Quando c'è un evidente superiorità si perde interesse per le forme di vita "inferiore" perché non porta a nessuno sbocco. Questo perlomeno è l'atteggiamento della nostra civiltà. Anche se trovo sia piuttosto limitante fare certi ragionamenti come se anche loro facessero allo stesso modo. Non so se qui è mai venuta vita intelligente di altri pianeti, e al riguardo sono agnostico, che ci sia vita intelligente anche su altri pianeti ne sono sicuro ma per una questione di probabilità che sono estremamente alte.

MarcoLaBestia
23-12-2013, 14.59.30
tu adotti un approccio tipicamente discreto. essendo il modello discreto un semplificatore matematico, non è in grado di essere perfettamente adattabile alla realtà. Con un approccio continuo puoi invece metterti direttamente in contatto con la natura senza appoggiarti ad un modello matematico. Per farlo smetti di elaborare congetture mentali e inizia a comunicare fisicamente col mondo ke ti circonda. Potrai così comunicare con le formike come coi muri e tutto ciò ke esiste nelle tre dimensioni. Se sei bravo, anke attraverso la quarta.

BattleByzan53
23-12-2013, 19.17.22
Noi invece cerchiamo non di comunicare ma di studiare i loro comportamenti, di tutti gli animali o forme di vita ddl mostro mondo. Non possiamo comunicare ma ci limitiamo a capire e credo che una creatura intelligente faccia lo stesso con noi. Per quanto arretrati potremmo essere, saremmo sempre un di più, una nuova creatura scoperta che merita almeno un trafiletto sull enciclopedia interstellare. Fossi in loro mi divertirei a osservarci

BattleByzan53
23-12-2013, 19.37.18
Poi perché dovremmo essere noi i più arretrati. Ci sono miliardi di miliardi di stelle con miliardi di pianeti con ipotetiche civiltà... Potremmo essere tra quelle evolute, certamente non saremmo dei primitivi visto che più o meno sappiamo comprendere le cose che non conosciamo e gli diamo una spiegazione più o meno plausibile. Non avremo i laser o le navi iperspaziali però siamo abbastanza avanzati da poter inviare sonde, esplorare altri pianeti e potremmo, se solo volessimo finanziare questo campo, effettuare lo stesso balzo in avanti avutosi a cavallo tra gli anni 50 e 60...

DonAldrigo
23-12-2013, 22.00.03
Poi perché dovremmo essere noi i più arretrati. Ci sono miliardi di miliardi di stelle con miliardi di pianeti con ipotetiche civiltà... Potremmo essere tra quelle evolute, certamente non saremmo dei primitivi visto che più o meno sappiamo comprendere le cose che non conosciamo e gli diamo una spiegazione più o meno plausibile. Non avremo i laser o le navi iperspaziali però siamo abbastanza avanzati da poter inviare sonde, esplorare altri pianeti e potremmo, se solo volessimo finanziare questo campo, effettuare lo stesso balzo in avanti avutosi a cavallo tra gli anni 50 e 60...

L'idea che gli alieni sono più avanzati di noi nasce dai film di fantascienza, dove per forza di cose erano gli alieni che dovevano venire da noi visto che noi non possiamo andare da loro. Ma non sta scritto da nessuna parte che debba essere così. Nulla ci vieta di pensare che esistano civiltà aliene al nostro livello o più arretrate di noi.
Anzi, essendo l'universo vastissimo è più che probabile che esistano varie specie intelligenti ognuna con un diverso grado di civiltà.

DonAldrigo
23-12-2013, 22.02.07
Il grigio è bianco? no, allora è nero.

Gesù Cristo è esistito davvero? Sì è possibile. Ci sono prove? No, allora è solo Gesù Barabba. :roll3:

Se non sai discutere seriamente con gli altri taci, fai più bella figura.

P.S. Che Gesù sia esistito lo sappiamo per certo perchè esistono fonti esterne a quelle cristiane che ne parlano. Ci sei mai andato a scuola?

MarcoLaBestia
24-12-2013, 03.51.59
Se non sai discutere seriamente con gli altri taci, fai più bella figura.

P.S. Che Gesù sia esistito lo sappiamo per certo perchè esistono fonti esterne a quelle cristiane che ne parlano. Ci sei mai andato a scuola?

Ah, sarei io a non saper discutere seriamente. :asd:

Zeo
24-12-2013, 21.59.04
tu adotti un approccio tipicamente discreto. essendo il modello discreto un semplificatore matematico, non è in grado di essere perfettamente adattabile alla realtà. Con un approccio continuo puoi invece metterti direttamente in contatto con la natura senza appoggiarti ad un modello matematico. Per farlo smetti di elaborare congetture mentali e inizia a comunicare fisicamente col mondo ke ti circonda. Potrai così comunicare con le formike come coi muri e tutto ciò ke esiste nelle tre dimensioni. Se sei bravo, anke attraverso la quarta.

Ma che casino stai facendo? :asd:

Non centra nulla con quello che stavo dicendo. :asd:


Noi invece cerchiamo non di comunicare ma di studiare i loro comportamenti, di tutti gli animali o forme di vita ddl mostro mondo. Non possiamo comunicare ma ci limitiamo a capire e credo che una creatura intelligente faccia lo stesso con noi. Per quanto arretrati potremmo essere, saremmo sempre un di più, una nuova creatura scoperta che merita almeno un trafiletto sull enciclopedia interstellare. Fossi in loro mi divertirei a osservarci

Chi? Tu ti fermi ad osservare le formiche e a studiarle? Beato te che ci riesci ancora io fatto una volta quando avevo ancora i denti da latte ora non di certo. :asd:

E' abbastanza appurato cmq che mediamente la nostra civiltà quando una cosa a perso di interesse la si ignora completamente. In ogni caso chi ti dice che non l'abbiano già fatto secoli fa o non lo stiano addirittura tutt'ora facendo senza intaccare il nostro ecosistema. Questo sempre realizzando ipotesi in base a come ragiona la nostra civiltà. In realtà quello che sto cercando di dire è che dare per certo un comportamento da parte di una civiltà aliena basandoci su quella della nostra è molto labile come discorso per i motivi da me elencati precedentemente.


Poi perché dovremmo essere noi i più arretrati. Ci sono miliardi di miliardi di stelle con miliardi di pianeti con ipotetiche civiltà... Potremmo essere tra quelle evolute, certamente non saremmo dei primitivi visto che più o meno sappiamo comprendere le cose che non conosciamo e gli diamo una spiegazione più o meno plausibile. Non avremo i laser o le navi iperspaziali però siamo abbastanza avanzati da poter inviare sonde, esplorare altri pianeti e potremmo, se solo volessimo finanziare questo campo, effettuare lo stesso balzo in avanti avutosi a cavallo tra gli anni 50 e 60...

E chi l'ha detto che noi siamo quelli più arretrati. Stiamo facendo solo delle ipotesi su una possibile presenza di vita extra terrestre sul nostro pianeta. Se una specie è arrivata fin qui è chiaro che sono più avanzati di noi. Noi ora a momenti non riusciamo a raggiungere i pianeti che ci stanno accanto. :asd:


L'idea che gli alieni sono più avanzati di noi nasce dai film di fantascienza, dove per forza di cose erano gli alieni che dovevano venire da noi visto che noi non possiamo andare da loro. Ma non sta scritto da nessuna parte che debba essere così. Nulla ci vieta di pensare che esistano civiltà aliene al nostro livello o più arretrate di noi.
Anzi, essendo l'universo vastissimo è più che probabile che esistano varie specie intelligenti ognuna con un diverso grado di civiltà.

Occhio che qui stiamo facendo solo delle ipotesi. Anche perché altro non si può fare. Nulla è reale di quello che si sta dicendo.

MarcoLaBestia
24-12-2013, 22.15.05
Ma che casino stai facendo? :asd:

Non centra nulla con quello che stavo dicendo. :asd:

Io posso solo indicarti la soglia ma devi essere tu ad attraversarla.

Zeo
25-01-2014, 23.15.32
E' stata chiamata 'Pinnacle Island', è luminosa e somiglia a una ciambella: è la misteriosa roccia osservata su Marte dal rover Opportunity della Nasa che non c'era in altre foto precedenti dello stesso panorama. La foto con il sasso misterioso è stata mostrata da Steve Squyres della Cornell University e responsabile degli strumenti sui rover marziani durante l'evento per i 10 anni di Opportunity su Marte presso il California Institute of Technology (Caltech).
In un confronto di fotografie recenti scattate dal rover a 12 giorni di distanza gli esperti che lavorano alla missione hanno trovato la sorpresa. ''Abbiamo detto: aspetta un momento, questa roccia non c'era prima, non può essere vero. Siamo rimasti assolutamente sorpresi'' ha rilevato Squyres.

Finora sono state avanzate alcune ipotesi sull'origine del sasso: il rover potrebbe aver 'lanciato' l'oggetto durante una manovra oppure il sasso potrebbe essere rotolato da una roccia vicina o essere stato scagliato lì dall'impatto di un meteorite caduto nelle vicinanze, ma questa ipotesi tuttavia è la meno probabile.

Fra i prossimi obiettivi della Nasa vi è proprio studiare questo sasso luminoso e cercare di identificarne l'origine. Squyres ha sottolineato che l'indagine è ancora in corso e ci vorrà qualche giorno prima che il suo gruppo potrà comprendere meglio la provenienza di Pinnacle Island. Lanciato il 7 luglio del 2003, Opportunity è arrivato su Marte il 24 gennaio del 2004, inizialmente era stato programmato per una missione di soli tre mesi ma sta lavorando ancora e in questi 10 anni ha inviato 187.000 immagini.

http://www.ansa.it/webimages/foto_large/2014/1/20/1390241910421_roccia.png

Fonte: ANSA.IT-Una roccia misteriosa 'spuntata' su Marte (http://www.ansa.it/scienza/notizie/rubriche/spazioastro/2014/01/20/roccia-misteriosa-spuntata-Marte_9933495.html)

MarcoLaBestia
25-01-2014, 23.41.46
7BdKfAiAYkU