PDA

Visualizza versione completa : Un F3 fa una passeggiata ad Oklahoma City



Zeo
21-05-2013, 10.10.56
Il Messaggero:


NEW YORK - Un devastante tornado si è abbattuto sull'area sud di Oklahoma City, negli Stati Uniti, portando distruzione e morte nella cittadina di Moore che conta circa 55.000 abitanti e su cui già nel 1999 si era abbattuto un terribile tornado che aveva causato la morte di una quarantina di persone. Il bilancio, ancora provvisorio, è gravissimo: centinaia di feriti, oltre 90 morti, tra cui 20 bambini rimasti intrappolati insieme ai loro insegnanti sotto le macerie di una scuola elementare andata completamente distrutta. In tutti gli ospedali della zona ci sono almeno 145 feriti ricoverati, tra cui 45 bimbi.

Nell'area sono oltre 7.000 le abitazioni senza corrente, secondo quanto riferisce la compagnia elettrica locale.

I testimoni parlano di uno scenario «apocalittico». Le immagini trasmesse dalle tv, riprese dagli elicotteri, mostrano interi isolati rasi al suolo, compresa la Plaza Tower Elementary School, le cui mura sono completamente crollate. I soccorritori lavorano incessantemente nel disperato tentativo di salvare più vite possibile e per ora sono riusciti a tirare fuori sani e salvi almeno 30 bambini. E' una drammatica corsa contro il tempo mentre qualcuno - raccontano le tv - ha udito pianti e urla di richieste di aiuto provenire da sotto le macerie.

Danni gravissimi si registrano anche all'ospedale della cittadina, che è stato evacuato. Duramente colpiti anche l'edificio che ospita un cinema e la vicina autostrada, che è stata chiusa dalle autorità.

Il preavviso di 16 minuti. «Le nostre peggiori paure sono diventate realtà», spiegano gli esperti del National Weather Service, il servizio meteorologico nazionale, che avevano lanciato un allarme tornado 16 minuti prima che sulla zona si scatenasse l'inferno. In tanti, quindi, non hanno avuto il tempo di mettersi al sicuro. Il tornado, con una circonferenza di oltre tre chilometri e venti fino a 300 chilometri l'ora, ha imperversato sull'area per circa 40 minuti. In tutta la zona è stato quindi proclamato lo stato di emergenza.

L'allarme è tutt'altro che cessato, visto che i metereologi temono il formarsi di nuovi tornado nelle prossime ore, dopo quelli che nelle ultime 48 ore hanno causato danni e due morti nel Midwest. Il presidente americano Barack Obama ha chiamato il governatore dell'Oklahoma, Mary Fallin, assicurando che l'amministrazione, attraverso la protezione civile, «è pronta a fornire tutta l'assistenza necessaria».

ChqzjZIuqGk

O_O

Thor
21-05-2013, 11.37.34
Le immagini della devastazione lasciano veramente attoniti. C'e' da dire che la struttura timber framed delle loro abitazioni non e' di grande aiuto a livello di protezione, anzi, aggiunge danno al danno, ma la forza e l'ampiezza di questo tornado sono spaventosi.

Di0
21-05-2013, 14.36.44
Le immagini della devastazione lasciano veramente attoniti. C'e' da dire che la struttura timber framed delle loro abitazioni non e' di grande aiuto a livello di protezione, anzi, aggiunge danno al danno, ma la forza e l'ampiezza di questo tornado sono spaventosi.

Ma davvero, quello me lo son sempre chiesto anche io. Al di fuori delle aree strettamente metropolitane, fanno le case di "sterco e paglia" che manco gli etruschi, come direbbe il mio prof. di costruzione aeronatutiche. Per carita', forse di fronte ad un tornado simile ci fai poco, ma secondo me una casa costruita con cemento armato e controcazzi, per quelli che loro chiamano solo "hurricane" (e che le case gliele rade al suolo lo stesso) basterebbe e avanzerebbe.
Boh.

Pero' son economiche, via.

sharkone
21-05-2013, 15.41.01
Per le case vecchie, se ce ne sono, potrei capirlo, è lo stesso discorso che si può fare da noi con le catapecchie nelle zone ad alto rischio sismico. Ma continuare ad usare il legno solo perchè economico in determinate zone mi pare un po' una follia.

Di0
21-05-2013, 15.51.39
No no, macche' case vecchie.
Non so lo stato dell'arte attuale, ma spesso si parla di case che avranno 20 anni massimo. Quando ci arrivano a 20 anni, quelle catapecchie di paglia e non gliele porta prima via il vento. :asd:

Zeo
21-05-2013, 16.24.32
Non credo che una casa in cemento armato resista a un tornado di quella velocità. Secondo me le fanno così perché il rischio che vengano spazzate è sempre altro in qualunque modo le costruisci e almeno così le fai in economia.

bejita
21-05-2013, 23.46.28
di una casa in cemento armato resterebbe in piedi solo la struttura in cemento armato (tipo Dome di hiroshima): la differenza di pressione provocata dal tornado farebbe esplodere porte e finestre (a meno che non ci mettano dei coperchi di acciaio da 30mm a scorrimento all'interno dei muri :asd: ) e devasterebbe l'interno dell'abitazione, anche l'estrerno sarebbe parecchio rovinato (vedere foto del medical center)
Probabilmente le spese di ripristino sarebbero le stesse di rifarsela in legno da 0 o forse maggiori.

Thor
22-05-2013, 01.23.50
Che poi pure le abitazioni timber framed hanno il loro bel costo eh, mica te le regalano (tra l'altro ora le fanno anche praticamente prefabbricate). La mia casa, che e' in muratura, mi e' costata (mi sta costando:D) meno di una timber framed, che e' garantita per "soli" 10 anni, dopodiche' se ti ci si installano le termiti son cazzi tuoi.

Tornando all'uragano avevo visto un documentario che purtroppo non riesco a trovare sul tubo, nel quale avevano provato a "sparare" contro un muro una trave tipo quelle usate nella costruzione di una casa alla velocita' che avrebbe raggiunto teoricamente se fosse stata dentro un tornado. Praticamente e' come sparare come un 88mm della WW2.
Certo che in 40 minuti ha raso al suolo una citta', non oso pensare a trovarmici dentro.

aplo
22-05-2013, 09.37.43
Hmmm boh in realtà quando i Tornado raggiungono questa forza e questa velocità per tempi così prolungati c'è poco da fare, se non farsi fare un bel rifugio sotterraneo a 2 metri dall'ingresso di casa, anche perché sfido chiunque a restare dentro una casa di mattoni con un bestione come quello capace di tirarti contro la casa una mietitrebbia con ancora l'autista al posto di guida o un Tir con tanto di rimorchio, come se fossero dei giocattoli per bambini, ci fai cazzo con la casa in cemento, la forza dell'aria è talmente spropositata che verresti fatto rimbalzare contro i muri come in un film di John Woo, dove gli effetti speciali sono gratis :asd:

Cya

MarcoLaBestia
22-05-2013, 17.54.37
fanno le case di "sterco e paglia" che manco gli etruschi

:roll3:


vedo Londra in fiamme e le case trasportate dai fiumi in USA e penso ke la favola dei 3 porcellini all'estero non è ancora arrivata.....

graul
25-05-2013, 01.34.07
Vabè, scusate, io mo' parlo da totale ignorante in materia edilizia, ma volete dirmi che in una zona a rischio tornado, non fa alcuna differenza trovarsi in una struttura di cemento armato rispetto a una di legno? :look:
Non è per polemica, eh. Solo per capire. Cioè, se vi dicessero che avete quarantacinque secondi di tempo per mettervi a riparo, e avete a sinistra il palazzo della Goliath National Bank™ e a destra la casa di zia Polly, voi vi buttate a destra per morire in stile liberty, tanto la tenuta è la stessa? O lanciate una moneta per decidere, con il rischio che il tornado la trasformi in un proiettile di nichel a mach3?

Onim4ru
25-05-2013, 10.36.19
non credo sia questione di sicurezza. Anche perché se pensate ad una macchina tirata su da un tornado che si schianta contro una parete di mattoni .. francamente non so quanto possa reggere. La questione è che una casa in legno la ricostruisci in qualche settimana con 2 o 3 operai. Una casa in mattoni no. In queste zone in cui il mattone non fa granché la differenza (essendo anche zona sismica) conviene costruire con materiali che permettano una ricostruzione più rapida ed economica.O almeno io l'ho sempre intesa cosi.

FALLEN_ANGEL_664
25-05-2013, 14.01.01
Le pianure americane sono zona sismica? :look:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Lower
25-05-2013, 14.22.22
Le pianure americane sono zona sismica? :look:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Beh, dipende molto dall'area vista l'estensione degli USA, comunque sia la prima mappa che ho trovato di lettura più immediata: http://cetri-tires.org/press/2012/il-governo-americano-ha-ufficialmente-dichiarato-che-il-fracking-puo-provocare-terremoti-eppure-questa-pratica-e-permessa-vicino-ad-impianti-nucleari/?lang=it

http://cetri-tires.org/press/wp-content/uploads/2012/11/nukes.jpg
(Prendente in considerazione solo le aree colorate; I triangoli capovolti sono i siti nucleari, la linea rossa è il corso del fiume Missouri + Mississippi - visto che nell'articolo linkato si parla di altro legato a ciò).

Oklahoma City (al centro nello stato dell'Oklahoma, a nord del Texas) è proprio in una zona sismica (benchè non tra quelle più pericolose).

FALLEN_ANGEL_664
25-05-2013, 14.59.52
Ah, non pensavo. Credevo si trattasse di una zona totalmente priva di rischio sismico. Ok, nella realtà non è certo il Giappone e stiamo comunque parlando di aree immense con rischio basso. Però pensavo che tutta la zone fosse in blocco a rischio zero. Mi sorprende poi quella macchia rossa nel mid-east. Non me la sarei aspettata.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664