PDA

Visualizza versione completa : Strane coincidenze di una società divisa



sharkone
28-03-2013, 15.50.55
Noto sempre con più come in prossimità degli eventi più importanti emergano le divisioni di questa società. Nel senso in prossimità degli E3, GDC vari uno si attenderebbe una casa indirizzata a concentrare tutti i propri annunci e le proprie attività in quell'evento. Invece si assiste a due mondi divisi dei quali non si riesce a capire bene chi sia la vittima ed il carnefice (io un'idea me la sono fatta, a prenderla in quel posto siamo quasi sempre noi...).
A farci caso quasi sempre si assiste durante i giorni di una fiera ad una Sega West presente all'evento con quattro cartucce (scariche), ed una Sega of Japan che dall'altra parte dell'oceano, stranamente, proprio in quei giorni presenta eventi/giochi per fatti suoi.

E' anche vero che presentare tutto all'evento insieme non sarebbe possibile, dato che Sega of Japan ormai produce giochi per il Japan e Sega West giochi per il west (in entrambi i casi spesso facendo robe totalmente slegate dall'essenza Sega, con alti e bassi dovuti ad i team con i quali si lavora).

Claris__
28-03-2013, 16.14.23
Mi sa che ormai Sega Japan si è definitivamente chiusa in se stessa, produce i suoi titoli avendo in mente il Giappone e basta, senza nessuna mira esportativa. D'ora in poi "Sega" da noi sarà sinonimo esclusivamente di Sport Interactive, Relic, Sumo, Football Manager e compagnia. E Sonic ovviamente =D

Probabilmente il modello che han deciso di seguire è proprio questo, quello della divisione netta in due tronconi, delle due facce. Un pò come Square-Enix, che da noi praticamente è solo Eidos, con buona pace di chi aspetta Bravely Default o Type 0.

City Hunter
28-03-2013, 16.50.25
Ma vuoi mettere Eidos e quell'accozzaglia di team comprati ai saldi che risponde al nome di SOA-E?
Sumo l'unica che si salverebbe è perfino esterna :asd:

Toshihiro90
28-03-2013, 16.58.32
Square enix europe ex eidos,negli ultimi tempi ha sfornato degli ottimi titoli,altro che Sega West

Claris__
28-03-2013, 17.16.58
Ovviamente neanche c'è da paragonare Crystal Dynamics & co con gli studi di Sega West :asd: il punto stava nel concetto "giochi fatto da giapponesi per giapponesi e giochi fatti da occidentali per occidentali" che un pò sta iniziando a prendere piede, e che praticamente è la nostra fine...

City Hunter
28-03-2013, 17.36.08
no era chiaro il discorso, ma andava comunque sottolineato l'imbarazzante confronto Eidos vs Soa :asd:

Che poi Sega è l'ultima casa che può attuare una politica di divisione del genere, dividi pure quelle poche briciole che hai cosa rimane? Esatto nulla.

Dagho
28-03-2013, 17.46.01
Oh suvvia, solo perchè Eidos fa i titoli console centrici mentre CA e Relic sono sviluppatori PC. Secondo me paragonare il team di Homeworld e Dawn of War con quello che ha fatto un buon terzo deus ex ma neanche minimamente comparabile al primo è come paragonare la cioccolata bianca con la nera.
Eh si, IO Interactive è pessima, neanche paragonabile a quella dei primi 2 Hitman V_V

EDIT: Anyway Sega è sempre stata divisa in due poli. Ricordiamoci l'odio che Sega of America provava per Sega of Japan e viceversa nonostante la prima portava i soldi e la seconda faceva i giochi. Era una rapporto da guerra fredda.

City Hunter
28-03-2013, 18.07.23
Parliamo di Sega, non di Id Software, il focus dovrebbe essere il mercato console, ma qui succede addirittura il contrario.

Ma anche volendo, Creative sono un team incredibilmente sopravvalutato così come i total war, e ogni volta che hanno provato a fare altro hanno dimostrato di non essere capaci.
Sport interactive è ancora ferma alle app da windows 95.
Relic aveva di buono solo homeworld, ed è proprio il brand non incluso nell'acquisizione.

Nulla a che vedere con Crystal dinamics, eidos montreal o rocksteady, IO interactive invece è pessima.

Dagho
28-03-2013, 18.20.11
Il problema di Total War è la IA, e generalmente è migliorata dai risultati disastrosi di Medieval II, Shogun II conferma.
Certo potrebbero migliorare ancora considerando i soldi che Sega ci sta mettendo.
Sport Intercative sarà ancora ferma alle finestrelle da Windows 95, ma la profondità dei suoi manageriali non è seconda a nessuna, ed i dati di vendità confermano. Ho imparato da molto che un buon gioco si può basare su una marea di fattori che vanno oltre la grafica.
Parlare male di Company Of heroes è secondo il mio parere è ingiusto, perchè è probabilmente il miglior RTS per PC e la serie Dawn of War segue a ruota come uno dei migliori. Sono d'accordo che Homeworld era un altro pianeta (lol) come gioco, è la mia serie preferita di Relic, e sono rimasto deluso che Sega non abbia preso anche quella serie, che secondo me valeva l'intero team.
Eidos Montreal è un buon team, nulla da dire, ma è ancora troppo giovane, ha fatto solo un bel gioco, che mi è piaciuto molto, ma è sempre solo uno, e sono molto sul meh per quanto riguarda Thief, specialmente come hanno ridotto il protagonista, quindi aspettiamo il nuovo episodio di garret per valutare bene la cosa. Crystal Dinamics è un buon team, hanno fatto un bel lavoro con Tomb Raider, mentre Rocksteady è di Warner Bros.
Sono parzialmente d'accordo sul fatto che Sega è una casa da console, ma diciamocelo, Sega è una casa da arcade, i suoi giochi più memorabili sono per la maggior parte provenienti dalle sale giochi, ed i suoi hardware home si basavano sulle schede arcade (tranne il saturn), ma ormai sega pensa solo a fare soldi, molte volte fallendo, non è colpa dei team che ha comprato se lei non riesce più a tenersi i suoi fan, dopotutto i team occidentali fanno il loro lavoro come hanno sempre fatto da quando esistono e lo fanno bene.

sharkone
29-03-2013, 01.40.55
Anyway Sega è sempre stata divisa in due poli. Ricordiamoci l'odio che Sega of America provava per Sega of Japan e viceversa nonostante la prima portava i soldi e la seconda faceva i giochi. Era una rapporto da guerra fredda.

Fosse una guerra "calda". E' una lite tra due bambini dodicenni. Uno con due team (bravi o meno che siano) che non c'entrano niente con il quartiere, l'altro con quattro team devastati che già è tanto se escono di casa la sera.

Blasor
29-03-2013, 02.00.40
Square Enix però secondo me è già discorso diverso, tolto Type 0 che non arriverà mai se non in DD di soccorso e Bravely di cui comunque s'è ampiamente parlato, anche da parte loro, di localizzazione, la roba arriva. Non tutto, ma nonostante questo il triplo di Sega jap. In Sega Fanno i preziosi su un terzo capitolo di una saga rpg di cui i primi due sono usciti per tutti i mercati, non si pongono più neanche il problema della pubblicazione americana di un'altra saga di rpg con decenni sul groppone e l'hanno resa schiava del merchandise. Resta Yakuza perché la fanbase si sgola ad ogni uscita e neppure li portano tutti e Phantasy Star, che è finito su PC a fare il full MMO.

Dagho
29-03-2013, 02.12.20
Fosse una guerra "calda". E' una lite tra due bambini dodicenni. Uno con due team (bravi o meno che siano) che non c'entrano niente con il quartiere, l'altro con quattro team devastati che già è tanto se escono di casa la sera.

Questa è sicuramente la descrizione migliore della situazione Sega.


Square Enix però secondo me è già discorso diverso, tolto Type 0 che non arriverà mai se non in DD di soccorso e Bravely di cui comunque s'è ampiamente parlato, anche da parte loro, di localizzazione, la roba arriva. Non tutto, ma nonostante questo il triplo di Sega jap. In Sega Fanno i preziosi su un terzo capitolo di una saga rpg di cui i primi due sono usciti per tutti i mercati, non si pongono più neanche il problema della pubblicazione americana di un'altra saga di rpg con decenni sul groppone e l'hanno resa schiava del merchandise. Resta Yakuza perché la fanbase si sgola ad ogni uscita e neppure li portano tutti e Phantasy Star, che è finito su PC a fare il full MMO.

La cosa divertente è che quella serie di RPG (SRPG) ha venduto molto di più in occidente che in giappone... Anche dividendo i mercati tra Americano e Europeo. Senza avere pubblicità, senza avere supporto e mandato al macello in un periodo caldo.
Questa è proprio andarsela a cercare sotto un mio punto di vista.
Yakuza per me deve uscire multipiatta, anzi, secondo la mia opinione ogni gioco che Sega fa deve uscire in multipiatta, a meno che un determinato gioco non sfrutti le caratteristiche speciali della console in questione, come il DS ed i suoi dual screen. Ma seriamente, l'idea che Sega faccia esclusive nel 2013 senza che venga pagata da una delle 3 case la trovo francamente demenziale.
Per quanto riguarda PS concordo, vorrei veramente vedere un quinto episodio sulle piattaforme principali (che siano console e PC, perchè lo ripeto, io sono del pensiero che Sega debba fare multipiatta per massimizzare il profitto) invece di vederlo solo come un MMO che ha si creato un genere, ma che ha dimenticato le sue radici da RPG classico. (Comunque penso che PSO2 possa uscire anche su console alla fine)

Blasor
29-03-2013, 02.16.35
Beh una console c'è già in realtà, per PSO2, esce anche su Vita... però anche su iOS e Android mi pare di capire, è evidente che hanno un altro modello in mente.

Dagho
29-03-2013, 02.28.54
La conversione per Vita da quanto so non è comparabile per ovvi motivi della versione PC. Può supportare molte meno persone, ha aree più piccole (infatti il cross è solamente in alcuni luoghi) e altre cose che sicuramente non lo rendono, purtroppo, all'altezza della versione Computer. Secondo me su Ps3 con Cross-platform sarebbe l'ideale.

sharkone
29-03-2013, 03.37.24
Yakuza, Pso2 ecc purtroppo son tutti vittime di queste divisioni, son progetti nati pensando ad un solo mercato senza considerare il resto. Una casa con una visione globale sicuramente penserebbe in ottica multipiattaforma, inoltre svilupperebbe titoli importanti come PSO2 in modo molto più ampio. Ancora stanno a pensare ai server divisi questi...alla fine sarà un bel peso per Sega West considerando il loro know-how in materia e le risorse a disposizione. PSU è una fresca testimonianza di tutto ciò. Che poi valli a capire, una gestione centralizzata sicuramente è più efficiente in casi simili.
Il problema è che finchè vendono bene in patria son contenti così, alla faccia del potenziale della saga e dei fan sparsi per il mondo.

City Hunter
29-03-2013, 13.59.50
Yakuza per me deve uscire multipiatta, anzi, secondo la mia opinione ogni gioco che Sega fa deve uscire in multipiatta, a meno che un determinato gioco non sfrutti le caratteristiche speciali della console in questione, come il DS ed i suoi dual screen. Ma seriamente, l'idea che Sega faccia esclusive nel 2013 senza che venga pagata da una delle 3 case la trovo francamente demenziale.

Cosa che secondo me oltre a segare le gambe a Yakuza, ha rovinato anche Valkyria.