PDA

Visualizza versione completa : The nomad soul per Dreamcast - un parere a freddo



antpicc
26-07-2012, 14.10.11
Salve a tutti. Alcuni mesi fa mi sono procurato The Nomad Soul sul beneamato DC. La prima impressione è stata positiva, ma sono abituato a non giudicare i giochi a freddo (ricordo che quando giocai a Devil May Cry su PS2 la prima impressione fu ottima, ma alla fine del gioco ero molto, molto deluso). Invece, per quanto riguarda The Nomad Soul, la prima, positiva impressione, è stata più che confermata dalle successive.
Devo dire che TNS è un piccolo capolavoro, e a tutt'oggi non mi spiego i motivi del suo relativo insuccesso commerciale. La trama è molto ben fatta, piuttosto originale. La grafica non è malvagia, sebbene si noti che si tratta di uno di quei giochi di transizione della fase di passaggio dai 64 ai 128 bit. Le ambientazioni sono curate, danno un giusto senso di profondità alla struttura del gioco, senza risultare dispersive. C'è una soddisfacente attenzione ai particolari (negozi, diversità dei vari quartieri/settori in cui le città sono divise, servizi, missioni secondarie). L'atmosfera cyberpunk avrebbe dovuto rendere questo gioco un cult almeno tra gli appassionati del genere! Il sonoro è piuttosto buono, e, ovviamente, guadagna punti grazie alla colonna sonora di David Bowie. Il mondo in cui il gioco si svolge è credibile, la struttura sociale è descritta o accennata in modo soddisfacente per un videogiocatore che non si accontenti solo di sparare e risolvere le missioni. Magari su questo aspetto (ricostruzione dell'universo di Omikron e della sua storia) si poteva fare qualcosina in più, ma immagino che la Quantic Dream avesse in mente di sviluppare ulteriormente il progetto con nuovi capitoli della saga. Infine, la trama è avvincente e i colpi di scena sono abbastanza imprevedibili (a parte il fatto che il super cattivo è...vabbè non voglio rovinarvi la sorpresa, non sono un demone dello spoiler :D)
Insomma, davvero una bella esperienza. Credo di essere arrivato più o meno alla metà del gioco, e già mi dispiace non essere appena all'inizio.

Ci sono altri giochi in questo stile nella gamelist del DC????

Mana RD
26-07-2012, 18.10.37
Ho la versione PC, quindi non so come fossero i comandi su DC. Diciamo che TNS, come quasi tutti i lavori di Cage, sono di una bellezza inaudita sul piano narrativo, delle atmosfere e delle idee. Ma agghiaccianti o limitatissimi sul piano ludico. Omikron mi è rimasto dentro per il suo fascino incredibile, la trama profonda, poetica e a volte terribilmente triste( nel senso sentimentale del termine), le idee innovative sul trasferimento dell'anima, che apre scenari e approcci sempre nuovi e profondi...ma quando c'è da sparare e soprattutto combattere, è un calcio nei testicoli dato di punta con una scarpa antinfortunistica sporca di acido e piena di schegge di ferro arrugginite....


Altri titoli sullo stile( avventura free roaming)mi viene in mente "solo" Shenmue...

antpicc
26-07-2012, 20.56.55
Ahahah ho sentito questa storia sulla ingiocabilità a livello di PC. Ma ti assicuro che i comandi sul joypad DC sono abbastanza buoni, l'unico problema riguarda le parti in FPS...

schiapcom
27-07-2012, 22.12.38
ps scusa Antpicc una domanda fuori dal topic visto che hai citato Dmcry (e io un po' me intendo)ma che versione ti ha deluso di Dmcry alla fine ?
immagino la pal,purtroppo era lentissimo e 5o hz e perdeva tutta la sua forza giocabilita'
ntsc era un altro mondo.

antpicc
27-07-2012, 22.43.51
Non ricordo con precisione, ma non era tanto per la velocità o lentezza. Era perché alla lunga diventava (parere personale) un po' ripetitivo. L'uno era, tutto sommato, ancora accettabile, molto cool e immediato; il due non l'ho finito neanche e, alla fine, ho abbandonato la saga. Rimasi deluso dalla Capcom, ma quando vidi RE4 capii la cosa che andazzo andava prendendo. Io su ste cose sono tradizionalista U.U

schiapcom
27-07-2012, 23.22.10
Non ricordo con precisione, ma non era tanto per la velocità o lentezza. Era perché alla lunga diventava (parere personale) un po' ripetitivo. L'uno era, tutto sommato, ancora accettabile, molto cool e immediato; il due non l'ho finito neanche e, alla fine, ho abbandonato la saga. Rimasi deluso dalla Capcom, ma quando vidi RE4 capii la cosa che andazzo andava prendendo. Io su ste cose sono tradizionalista U.U
il primo e un gran gioco,e innovo' gli action game all'epoca,non e poco.
il 4 a me e piacuto parecchio,meno il 3 che cmq e un buon action,il 2 e proprio brutto invece...
Purtroppo gli action son un po' tutti ripetitivi di loro,ma se il genere piace ti diverti sempre.