PDA

Visualizza versione completa : Riduzione delle province?



DIAZE
21-07-2012, 16.17.37
Ma qualcuno ha capito come verrà fatta?
Con una legge ordinaria?
I confini di quelle che rimarranno verranno rivisti?
CAP, prefissi, cartelli stradali, ecc. cambieranno? E se si a quali costi?
A me sembra tanto fumo e pochissimo arrosto... intanto Eo torna cimut sotto Udine.

:asd:

Eowyn.
21-07-2012, 17.17.24
intanto Eo torna cimut sotto Udine.
:asd:

Frute! :asd:
Mandi :D


Sono al lavoro. Stasera se ho tempo argomento.

MarcoLaBestia
21-07-2012, 18.14.43
tutte le province sotto i 3000 km quadrati saranno accorpate. non si è capito a cosa. :asd:
se le provincie di una zona sono tutte sotto il limite, a cosa si accorpano? si accorpano tra di loro? ed in questo caso quale prevale? e le altre ke soccomberanno non avranno ragione a protestare in quanto una al di sotto del limite non è sparita?

tra l'altro per regioni come molise e basilicata la provincia si sovrapporrà perfettamente alla regione.


mi dispiace per la Puglia ke non potrà tornare al pentacolo magico. per il resto preparo i pop-corn. :asd:

DIAZE
21-07-2012, 18.23.36
Appunto, è proprio questo che non capisco, cosa si aggroppa con chi?

billygoat
21-07-2012, 18.23.38
per me non cambia nulla penso visto che brescia è una provincia enorme sia dal punto di vista territoriale che demografico.

fosse per me accorperei pure le regioni... anzi, fosse per me farei pure gli stati uniti d'europa... sai mai che finalmente potremmo avere dei politici decenti?

Nordmar
21-07-2012, 19.24.17
Appunto, è proprio questo che non capisco, cosa si aggroppa con chi?

Alla provincia più vicina, immagino.

Che so, piacenza con parma e reggio con modena, in emilia.

La sede della provincia diventa quella con più abitanti.

Non mi pare complesso.

Spettro_Shepard
21-07-2012, 19.30.45
Era ora di tagliare.


anche se siamo i più tassati al MONDO :asd:

DIAZE
21-07-2012, 19.33.28
Alla provincia più vicina, immagino.

Che so, piacenza con parma e reggio con modena, in emilia.

La sede della provincia diventa quella con più abitanti.

Non mi pare complesso.

a me sembra troppo semplicistica come spiegazione, faccio un esempio con il Veneto:
Restano Verona e Vicenza oltre che Venezia e il resto?
Una macro provincia che va da Belluno a Rovigo?
Ridisegnano le province coinvolgendo quelle che restano?

Ghostkonrad
21-07-2012, 20.13.01
Dovrebbero fare come quando Stalin ha tracciato i confini degli stati dell'URSS: creare territori completamente disomogenei dal punto di vista delle etnie, così da favorire gli scontri e i contrasti.
Divide et impera. Semplice ed infallibile. :asd:

Arioch82
21-07-2012, 20.18.44
mappa che mostra i cambiamenti
Corriere della Sera - Come cambierebbe l'Italia (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2012/07/21/pop_italia.shtml)

Nordmar
21-07-2012, 20.54.12
a me sembra troppo semplicistica come spiegazione, faccio un esempio con il Veneto:
Restano Verona e Vicenza oltre che Venezia e il resto?
Una macro provincia che va da Belluno a Rovigo?
Ridisegnano le province coinvolgendo quelle che restano?

Beh, sì.

Non vedo dove sia il problema. E' una soluzione logica.

Anche perché di macro c'è ben poco. 50 provincie per una nazione come l'italia restano uno sproposito (come 20 regioni).

MarcoLaBestia
21-07-2012, 21.06.50
ma quindi in Sardegna si accorperanno tutte alla provincia di Cagliari? :asd:

mi mankerà un sacco la provincia di Taranto. non potrò più pisciare sul suo cartello al confine di Alberobello.:notooth:

Jungleman_
22-07-2012, 14.17.26
Sono stato soppressohttps://encrypted-tbn0.google.com/images?q=tbn:ANd9GcTLXNvk7b5GozHolsP8tckzTe_X_jMmh 4c71S4ystFIVOot516G

Ubar
22-07-2012, 19.13.34
scusate un lieve OT, ma le regioni a statuto speciale in cosa differenziano da quelle normali? ho sentito oggi alla radio che alcune province del nord (confinanti con la svizzera) volevano creare una regione a statuto speciale a parte, cosa significa?

DIAZE
22-07-2012, 19.21.08
Significa più soldi per il territorio sostanzialmente

FALLEN_ANGEL_664
22-07-2012, 20.42.25
E più figa per tutti. :sisi:

Oltre a maggiri fondi ci sono anche maggiori libertà di legiferazione. Per rimanere nel mio campo: nel Friuli Venezia Giulia non è necessario presentare la denuncia di inizio attività per l'installazione di un impianto fotovoltaico.

Non so di più.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Eowyn.
22-07-2012, 21.18.00
Per rispondere a Diaze: I trevisani perdono la provincia per 23kmq :D (http://www.gazzettino.it/articolo_app.php?id=50452)... più in generale la nuova disposizione delle province venete è da chiarire. (http://www.gazzettino.it/articolo.php?id=209570&sez=NORDEST)

In FVG il "mio" presidente di provincia ha dato di matto e ha minacciato di creare una barricata sul Tagliamento (confine naturale tra Pordenone e Udine, NdÉ) :roll3: Che coglione :roll3:
Confido sul presidente di regione

In Friuli Venezia Giulia si salveranno in ogni caso la Provincia di Udine, che per estensione e popolazione naviga ben più al largo dei limiti governativi, e paradossalmente la "Provincetta" di Trieste, quella minima striscia di terra disegnata dagli esiti di due guerre mondiali che però esprime il capoluogo della Regione. E in tale qualità, per deroga montiana, non s’ha da tagliare.

Ma perché soltanto la Consulta può stabilire se in Friuli valgano le regole del resto d’Italia o no? Il Governo, dal suo punto di vista, afferma il principio di coordinamento della finanza pubblica ispirandolo direttamente all’articolo 117 della Costituzione. La Regione, per contro, reclama la propria competenza esclusiva in fatto di organizzazione degli enti locali, una facoltà dettata dallo Statuto regionale che ha rango di norma costituzionale. Non solo: nello Statuto sta scritto che le Province sono 4: Trieste, Gorizia, Udine e Pordenone. E cambiare lo Statuto significa modificare la Costituzione.

Il presidente Renzo Tondo da un lato difende l’autonomia, dall’altra sa bene che alle Province occorre porre mano. L’orientamento è di accorpare Gorizia a Trieste. Quanto ad accorpare Pordenone a Udine, la cosa è assai più ardua: «Non credo che per la nostra comunità abbia senso cancellare Gorizia e Pordenone - sbotta il governatore - Credo che si possa fare una scelta coraggiosa: o difenderle tutte e 4 o superarle» ha detto oggi «Porterò una proposta all'attenzione della mia maggioranza e del Consiglio regionale. Pensare di accettare 'sic et simpliciter' l'ipotesi del Governo significa creare un Grande Friuli e la Città metropolitana di Trieste. E a questo punto la domanda che mi farei è: quale senso possa avere la Regione? Finiremmo per essere come il Trentino Alto Adige, che ha due Province autonome, con la conseguenza che lì di fatto la Regione non esiste. A questo punto credo che si possa anche cominciare a ragionare, con determinazione sul superamento delle Province».... spero troppo?? :rolleyes:
Sì, perchè gli interessi in gioco sono alti.
E quel che è peggio è che ho sentito comuni cittadini incazzati all'idea di passare sotto UD... ma che cazzo vi cambia, chiedo io? -_-'
Ok, il risparmio economico non sarà immediato (mica possono licenziarli su due piedi, no?), ma se mai si comincia, mai si arriverà a risparmiare.

Nota di Mariowyn, che lavora anche con i guru da 3000€/mese della Provincia e che non sanno fare 2+2 (cit.). Qualche anno fa anche *tutte* le segretarie degli uffici provinciali furono dotate di portatile, poi furono dotate di smartphone e da poco anche di tablet... perchè, poverine, mica possono lavorare comodamente con i PC che già hanno :( Tanto chissenefrega: paga il contribuente :birra:
Ma che aboliscano le province del tutto, va. :tsk:

slavic
22-07-2012, 22.22.31
Cazzo quel treno ha investito un uomo
Ma vedi quanto veloce va? come poteva quel poveraccio spostarsi in tempo.
Dai togliamo qualche ruota al treno, cosi andrà più piano la prossima volta e non investirà nessun altro

La stessa logica diedro la riduzione delle provincie :sisi:
http://drupal.org/files/epic-jackie-chan-template.png

destino
22-07-2012, 22.42.19
Cazzo quel treno ha investito un uomo
Ma vedi quanto veloce va? come poteva quel poveraccio spostarsi in tempo.
Dai togliamo qualche ruota al treno, cosi andrà più piano la prossima volta e non investirà nessun altro

La stessa logica diedro la riduzione delle provincie :sisi:
http://drupal.org/files/epic-jackie-chan-template.png

veramente è un esempio che non centra una beata fava :asd:

le provincie sono un ente totalmente inutile soppiantato in tutto e per tutto dalle regioni, doveva già essere abolito negli anni 70 una volta fatta la modifica costituzione che istituiva appunto le stesse ma dentro la DC trovarono più utile mantenerle per avere altre poltrone da destinare ai loro iscritti.

Io spero sinceramente che questa riduzione sia il primo passo per una riforma costituzione che le cancelli definitivamente.

slavic
22-07-2012, 23.00.12
l'esempio invece calza a pennello solo che guardi dalla parte sbagliata :asd:

Il punto era semplice abbiamo un problema qui, andiamo a muovere la acque dal altra parte giusto per dire che ci siamo mossi e che qualcosa abbiamo cambiato :look:
Le sezioni e sottosezioni sono sempre utili per arrivare piu vicino a qualcosa per maggiori riferimenti più dettagli etc
Poi se la gente è rincoglionita e non sa che cosa è gestione e altri ancora ne abusano a dismisura ed invece di dare calci in cullo a tutti quelli si preferisce a far casini e cambi giusto per il gusto di dire "vedete i cambiamenti sono arrivati" alleluia :sisi:
O con la scusa del cambiamento possono licenziare? altrimenti non va bene perché lo prendono nel cullo e ce la rivoluzione???
marciume dappertutto :tsk:

Fate
22-07-2012, 23.11.34
:|:|:|

bejita
23-07-2012, 20.52.42
l'esempio invece calza a pennello solo che guardi dalla parte sbagliata :asd:

Il punto era semplice abbiamo un problema qui, andiamo a muovere la acque dal altra parte giusto per dire che ci siamo mossi e che qualcosa abbiamo cambiato :look:
Le sezioni e sottosezioni sono sempre utili per arrivare piu vicino a qualcosa per maggiori riferimenti più dettagli etc
Poi se la gente è rincoglionita e non sa che cosa è gestione e altri ancora ne abusano a dismisura ed invece di dare calci in cullo a tutti quelli si preferisce a far casini e cambi giusto per il gusto di dire "vedete i cambiamenti sono arrivati" alleluia :sisi:
O con la scusa del cambiamento possono licenziare? altrimenti non va bene perché lo prendono nel cullo e ce la rivoluzione???
marciume dappertutto :tsk:

Vrei sa pleci dar nu ma, nu ma iei
Nu ma, nu ma iei, nu ma, nu ma, nu ma iei
Chipul tau si dragostea din tei
Mi-amintesc de ochii tai

Houron
23-07-2012, 21.20.42
Cosa succederà con la riduzione e l'accorpamento delle province:
Gli ex dipendenti delle province estinte non finiranno nei comuni bisognosi di dipendenti, nossignore, non si vedranno quindi nemmeno gli stipendi ridotti, semplicemente resteranno esattamente dove sono.
Sapete perché? Perché le sedi delle province odierne diverranno le "sedi distaccate delle province" del domani.

Tutto cambia affinché nulla cambi.

Houron
23-07-2012, 21.22.35
veramente è un esempio che non centra una beata fava :asd:

le provincie sono un ente totalmente inutile soppiantato in tutto e per tutto dalle regioni, doveva già essere abolito negli anni 70 una volta fatta la modifica costituzione che istituiva appunto le stesse ma dentro la DC trovarono più utile mantenerle per avere altre poltrone da destinare ai loro iscritti.

Io spero sinceramente che questa riduzione sia il primo passo per una riforma costituzione che le cancelli definitivamente.

Non avevo letto ancora questo messaggio:
SANTE PAROLE. Verissimo, cazzo!

Le province sono di una inutilità assurda. Non servono ad una cippa. Ma purtroppo non le vedremo scomparire mai.

FaBiOm1987
23-07-2012, 21.57.27
Non conosco nessuno che sia mai.andato al palazzo di provincia qui da noi....quasi non si.sa.dove sia il palazzo....immagino il lavoro.che svolgono...

Jungleman_
24-07-2012, 02.16.15
A sto punto togliamo pure le regioni:teach:

MarcoLaBestia
24-07-2012, 03.25.07
bravo... da quando le hanno istituite i conti pubblici sono andati a puttane. si stava meglio con province e senza governi regionali ad indebitarsi a cazzo.

AntoSara
24-07-2012, 08.56.51
Il risparmio dall'abolizione delle province non sarà certamente immediato.
Un apparato amministrativo così grande, nel suo complesso, non si smantella con una leggina ad hoc.

Per fare un esempio, gli uffici provinciali che si occupano dell'edilizia scolastica non verranno certamente smantellati, rimarranno in piedi con i loro dipendenti ed i loro funzionari. Semplicemente faranno riferimento ad un diverso ente.

Il risparmio immediato nel brevissimo pieriodo sarà quello di natura istituzionale. L'apparato politico amministrativo (presidente, giunta provinciale, consiglio provinciale e apparati annessi) certamente spariranno subito. Ma il risparmio in proposito è ben poca cosa.

Io ritengo sia una buona idea l'abolizione di parte delle provincie. Può effettivamente portare ad una semplificazione della macchina amministrativa. Ma per quanto riguarda i risparmi relativi.. Io ho forti dubbi che ci siano.

Eowyn.
24-07-2012, 09.01.56
Perché le sedi delle province odierne diverranno le "sedi distaccate delle province" del domani.

Vero, ma si spera in una razionalizzazione delle strutture (con conseguente diminuzione dei costi di affitto) per gli enti minori (vedi uffici caccia e pesca, per fare un esempio), a un non-assumere nuvi dipendenti dopo il pensionamento di altri...

L'ho detto prima: il risparmio non sarà immediato, ma se mai si comincia a cercare di risparmiare mai si risparmierà.

AntoSara
24-07-2012, 09.09.43
Una riduzione dei dipendenti ci sarà a mio parere. D'altronde sono il costo più grosso per la pubblica amministrazione e se non riuscissero a razionalizzare su quello (e sulla macchina burocratica in generale) direi che l'operazione non avrebbe granchè senso.

Certo, rimane il problema della qualità dei servizi al pubblico...

slavic
24-07-2012, 13.00.43
si ma siete ridicoli a non capire :asd:

qui si tratta di non avere le palle e licenziare/tagliare subito i sprechi ma servirsi della scusa del cambio di provincie per mandare a casa il lardo in eccesso :roll3:
dai non siete più a alle elementari dove l'uomo nero deve essere vestito di nero per capirlo :asd:

X-ICEMAN
24-07-2012, 13.01.25
porca miseria mi sopprimono ?
quindi varese e como vanno in provincia di milano ?

Lord_Vetinari
24-07-2012, 13.38.54
Credo vengano accorpate tra loro. La provincia di Milano scompare e viene sostituita dall'area metropolitana.

hamlin83
24-07-2012, 13.40.26
oh porca putt...
ma sopprimono anche me??:(
bastardi non ci avrete mai!
e a chi diavolo ci accorperebbero??

AntoSara
24-07-2012, 13.52.12
Secondo me ti attaccano a vercelli e biella.

X-ICEMAN
24-07-2012, 14.00.04
Secondo me ti attaccano a vercelli e biella.

ma che mi fanno cambiare pure di regione ?

già che ci sono non possono accorparmi a mendrisio o chiasso? son più vicine e si sta molto meglio

hamlin83
24-07-2012, 14.08.25
Secondo me ti attaccano a vercelli e biella.

Casomai sono Vercelli e Biella che si attaccano a noi:asd:
oltre al Verbano Cusio Ossola, la provincia più inutile mai creata:teach:

Elendil_1
24-07-2012, 14.28.38
porca miseria mi sopprimono ?


Fai provincia? :look:

che estensione superficiale hai?

Di0
24-07-2012, 15.05.30
Quindi ora ci saranno regolamentazioni precise per poter usare la frase "quella vacca ha un culo che fa provincia"? :asd:
C'avranno il culo semplificato.

X-ICEMAN
24-07-2012, 15.05.48
Fai provincia? :look:

che estensione superficiale hai?

ho dichiarato la dimensione del tabletpad WiiU e mi avevano accolto subito la domanda per diventare provincia..
forse adesso non basta più :(

BattleByzan53
24-07-2012, 15.17.04
la provincia soppressa,quella di benevento verrà "spartita" tra quella di caserta e quella di avellino,lo stesso gioco verrà fatto con tutte le altre.Siamo uno sputo di nazione e tutte ste province sono praticamente inutili

Naeblis
24-07-2012, 16.06.59
la provincia soppressa,quella di benevento verrà "spartita" tra quella di caserta e quella di avellino,lo stesso gioco verrà fatto con tutte le altre.Siamo uno sputo di nazione e tutte ste province sono praticamente inutili

Io capisco la necessità di razionalizzare ma dai progetti ai fatti ci sta un bel casino. Prima di tutto vorrei sapere che fine fa il personale amministrativo delle province accorpate, non se ne parla, non esiste il problema? Se vengono spostati tutti nella nuova sede unica allora cosa risparmio? Se li licenziamo (che sarebbe logico) poi facciamo altri disoccupati, quanto ci costa?

Secondo punto, le provincie vengono accorpate con un criterio oppure se la giocano a Beccaccino? In Romagna c'erano Rimini, Forlì-Cesena, Ravenna, e Ferrara, ora si parla di unificare i Rimini, Forlì-Cesema e Ravenna in una nuova unica provincia e si lascia a Ferrara la decisione se accorparsi o passare nella nuova provincia Modena-ReggioEmilia.

Ora si sta discutendo se il capoluogo debba essere Forlì o Ravenna, in ogni caso poco cambia. Nel nostro specifico caso le cose saranno abbastanza facili, sono 20 anni che la Romagna voleva fare regione a se, sono 15 anni che le 4 provincie hanno intrapreso progetti comunui e gia 5 anni fa si era pensato alla unificazione delle 4 provincie Romagnole in una unica realtà dove gia si erano divisi i compiti, a Ravenna il capoluogo a Forlì la procura, a Cesena le associazioni Industriali, Commercio e Aritgianato e a Rimini Turismo e Ambiente.

Però nonostante partiamo da una posizione di discessa gia adesso si litiga, perche come ho detto dalle chiacchiere ai fatti si inseriscono tanti se..

Spettro_Shepard
24-07-2012, 16.17.18
solo io mi sono accorto ora dell'errore nel titolo?

BattleByzan53
24-07-2012, 17.20.07
il capolougo delle nuovre province resterebbe il centro più grande come estensione.Se Avellino e Benevento venissero fuse per intero,la sede provinciale resterebbe Benevento essendo un centro maggiore di Avellino sia come abitanti in senso lato che come importanza.
I dipendenti,beh credo fortemente che vedremo un risparmio massicio tra qualche tempo,ovvero quando non dovremo più assumere tutto quel personale e mantenerlo...mediamente in una provincia devi pagare stipendi d'oro a presidenti,assessori,consiglieri leccaculi di svariata natura per non parlare dei dipendenti...

Kokiri_del_Crepuscolo
24-07-2012, 17.35.10
In Lombardia ne hanno già parlato: la riunificazione della provincia di Lecco e di Como ha fatto molto discutere: sono come cani e gatti! Ma sono d'accordo.
L'importante è che non toccano le regioni a statuto speciale per non provocare delle scissioni dall'Italia

blackseedboy
24-07-2012, 18.02.13
L'importante è che non toccano le regioni a statuto speciale per non provocare delle scissioni dall'Italia

in realtà sarebbero le prime da toccare, visti appunto i privilegi che quelle regioni hanno rispetto alle altre (per motivi decisamente anacronistici)