PDA

Visualizza versione completa : Segnalo un attacco verso i videogiochi



dado_matto
21-08-2011, 13.11.57
salve a tutto probabilmente ho sbagliato sezione :asd: quindi mi scuso fin da subito.

volevo segnalare un attacco da parte della trasmissione televisiva forum verso i videogiochi in particolare verso quelli violenti!
mente giravo un po di canali ho visto questo insensato attacco con frasi del tipo chi sceglie questi videogiochi è una persona vuota :roll3:e altre cavolate dettate dall'ignoranza!:tsk:

la data è 21/08/2011 verso le 12:40 forse anche prima, visto che lo notato tardi il discorso probabilmente è durato parecchio! ;)

Simgiov
21-08-2011, 18.28.03
Forum è una trasmissione che negli anni ha perso tutto il suo carattere. È diventato un reality in cui si urla e si sbraita e si sparano tante cavolate su tantissimi argomenti. Oltretutto il target di Rete 4 è quello dei vecchi conservatori che guardano con nostalgia al passato, ovvio che cercano opinionisti apposta che hanno certi pensieri e certi pregiudizi.

*Lorenzo*
21-08-2011, 18.28.26
Ooohh, parlano male dei videogiochi... non è mai successo! Come osano? :asd:

E tu badi a quello che dice quella cariatide di Dalla Chiesa? :asd:

Eowyn.
21-08-2011, 19.42.41
Oltretutto il target di Rete 4
Forum va in onda 3 ore al giorno, 2 su Canale 5 e 1 su Rete 4. È l'unica trasmissione a fare una cosa simile e può farlo perchè ha in media un 25-30% di share (ci sono programmi che pagherebbero per avere il 15...).
Meditate gente, meditate.

Ubar
21-08-2011, 20.03.06
:asd: ma è un programma troppo divertente, uno zoo umano di quella portata lo si trova raramente altrove

destino
21-08-2011, 20.26.42
tranquilli, sul tg2 sempre oggi hanno parlato di un ragazzo inglese che è morto di infarto perchè è stato 12 ore a giocare a WoW :asd:

Luk19
21-08-2011, 20.44.49
Purtroppo la TV è nulla in confronto a quello che si può trovare in rete!

Link 1 (http://www.disinformazione.it/videogiochi.htm)
Link 2 (http://www.disinformazione.it/videogiochi_violenza.htm)

Questi due articoli assurdi, sono solo un esempio! Non si esamina nulla, viene solo fatto un attacco nei confronti dei videogiochi esponendo una teoria genocida :roll3:

Mi sono cappottato quando ho letto che Facebook è di Microsoft e che sempre Microsoft è la maggior produttrice di vg violenti :asd:
Questo la dice lunga sulla competenza di chi ha scritto questi articoli :tsk:

Cercando su Google 'violenza videogiochi' si trovano cose agghiaccianti, come un documento (http://www.istitutocalvinocittadellapieve.it/liceo_file/Docenti_home/De_Bernardi_Paolo/sessualit%E0-videogiochi-famiglia/videogiochi%20e%20violenza.pdf) pubblicato su un sito universitario (°o°), che definire ridicolo è poco...

Mi vergogno di essere italiano più che mai -_-'

bejita
21-08-2011, 20.49.54
q7m19dvxKf8

XIyKNgb_-Hc

per non dimenticare eh :teach:

Luk19
21-08-2011, 20.54.11
q7m19dvxKf8

per non dimenticare eh :teach:

leggendario! (cit.) :asd:

FALLEN_ANGEL_664
21-08-2011, 21.09.54
tranquilli, sul tg2 sempre oggi hanno parlato di un ragazzo inglese che è morto di infarto perchè è stato 12 ore a giocare a WoW :asd:

Che schiappa. Quello precedente era morto dopo 50 ore. :tsk:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Alborosso
22-08-2011, 08.57.15
Io ieri ho finito Homefront (insipido) e adesso mia moglie ha paura che esca fuori e spari a tutti gli asiatici....:asd:

Onim4ru
22-08-2011, 09.39.09
giusto per la cronaca. Quelle in onda in questo periodo sono repliche della passata stagione.

BESTIA_kPk
22-08-2011, 16.07.40
Per me forum è morto con il mitico duo:
Santi Licheri - Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Santi_Licheri)
Tina Lagostena Bassi - Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Tina_Lagostena_Bassi)

Attacco ai videogiochi? si attacchino a stòcazzo. I vostri nonni/genitori se non hanno una cultura sui videogames dovete fargliela voi/noi, mica forum.

Di0
22-08-2011, 21.02.06
tranquilli, sul tg2 sempre oggi hanno parlato di un ragazzo inglese che è morto di infarto perchè è stato 12 ore a giocare a WoW :asd:

Ma perche' la gente attacca WOW anziche' attaccare la razza umana in generale, capace di produrre simili aborti di persone. :asd:

Toshihiro90
23-08-2011, 00.47.16
Purtroppo la TV è nulla in confronto a quello che si può trovare in rete!

Link 1 (http://www.disinformazione.it/videogiochi.htm)
Link 2 (http://www.disinformazione.it/videogiochi_violenza.htm)

Questi due articoli assurdi, sono solo un esempio! Non si esamina nulla, viene solo fatto un attacco nei confronti dei videogiochi esponendo una teoria genocida :roll3:

Mi sono cappottato quando ho letto che Facebook è di Microsoft e che sempre Microsoft è la maggior produttrice di vg violenti :asd:
Questo la dice lunga sulla competenza di chi ha scritto questi articoli :tsk:

Cercando su Google 'violenza videogiochi' si trovano cose agghiaccianti, come un documento (http://www.istitutocalvinocittadellapieve.it/liceo_file/Docenti_home/De_Bernardi_Paolo/sessualit%E0-videogiochi-famiglia/videogiochi%20e%20violenza.pdf) pubblicato su un sito universitario (°o°), che definire ridicolo è poco...

Mi vergogno di essere italiano più che mai -_-'
Scusatemi per il linguaggio,ma non ho mai letto tante stronzate in vita mia :roll3:

Onim4ru
23-08-2011, 10.39.08
a me stupisce invece che i videogiocatori si stupiscano di certi articoli/servizi/etc ..
Ormai è acclarato l'atteggiamento che certi media hanno verso il mezzo videoludico.. non capisco sul serio il motivo di tanto stupore.

Luk19
23-08-2011, 10.54.48
a me stupisce invece che i videogiocatori si stupiscano di certi articoli/servizi/etc ..
Ormai è acclarato l'atteggiamento che certi media hanno verso il mezzo videoludico.. non capisco sul serio il motivo di tanto stupore.

Non credo sia stupore, direi più una presa per il culo. Vedere giornalisti e professori universitari fare certe affermazioni è di una tristezza incredibile.
A me, sinceramente, fanno pena -_-'

Elrond.
23-08-2011, 10.59.50
Vedere giornalisti e professori universitari fare certe affermazioni è di una tristezza incredibile.
Ok per quanto riguarda i professori universitari, ma i giornalisti sono una delle categorie più ignoranti e incolte, senza che fosse necessaria anche questa conferma :asd:

Luk19
23-08-2011, 11.01.09
Ok per quanto riguarda i professori universitari, ma i giornalisti sono una delle categorie più ignoranti e incolte, senza che fosse necessaria anche questa conferma :asd:

Uhm...si effettivamente hai ragione :asd:

The Joker
23-08-2011, 12.02.36
Io ieri ho finito Homefront (insipido) e adesso mia moglie ha paura che esca fuori e spari a tutti gli asiatici....:asd:
che merdate ti giochi? :D Se
fossi tua moglie ti porterei da un buon medico piuttosto :asd:

TheMidfielder
24-08-2011, 17.26.32
Purtroppo chi punterà il dito contro i videogiochi ci sarà sempre.

Ma sinceramente non mi sembra il caso di badare a quello che dice la sig.ra Rita Dalla Chiesa... Quel fossile pretende sempre di avere l'ultima parola su tutto e ha al suo seguito un pubblico che applaude a comando ogni volta che spara una delle sue perle.

Piuttosto guardo Studio Aperto...

shottolo
24-08-2011, 19.01.14
voce fuori dal coro:
partiamo tralasciando il fatto che alcune cose lette sono veramente ridicole
ritengo che, come praticamente tutto, anche i videogiochi influenzino le persone (non in ugual misura per fortuna)
chi non vede questa cosa è solamente perché a nessuno piace che qualcuno venga a dirti che il piatto dove mangi è sporco anche se, guardandolo, è palese.
ocio che questo non vuol dire "gioco nell'orda" = "ucciderò un umano domani mattina"
in fondo qualunque mezzo di comunicazione influenza o, nel migliore dei casi, insegna.
La televisione non influenza forse le masse? Prima non lo faceva la radio? E prima ancora la stampa e possiamo estendere il discorso a tutto, musica compresa
E' un errore criminalizzare il mondo intero dei videogiochi senza distinzione esattamente come lo è far finta di essere le vittime dei matusa che non capiscono.
Anche la persona più "intelligente" è influenzabile dall'ambiente che lo circonda, figurarsi un giovinastro ;)

Wiizpig
24-08-2011, 19.16.54
voce fuori dal coro:
partiamo tralasciando il fatto che alcune cose lette sono veramente ridicole
ritengo che, come praticamente tutto, anche i videogiochi influenzino le persone (non in ugual misura per fortuna)
chi non vede questa cosa è solamente perché a nessuno piace che qualcuno venga a dirti che il piatto dove mangi è sporco anche se, guardandolo, è palese.
ocio che questo non vuol dire "gioco nell'orda" = "ucciderò un umano domani mattina"
in fondo qualunque mezzo di comunicazione influenza o, nel migliore dei casi, insegna.
La televisione non influenza forse le masse? Prima non lo faceva la radio? E prima ancora la stampa e possiamo estendere il discorso a tutto, musica compresa
E' un errore criminalizzare il mondo intero dei videogiochi senza distinzione esattamente come lo è far finta di essere le vittime dei matusa che non capiscono.
Anche la persona più "intelligente" è influenzabile dall'ambiente che lo circonda, figurarsi un giovinastro ;)Quoto tutto, bisognerebbe far leggere questo post ai quindicenni che in area news rispondono ancora dicendo "gioco Call of Duty, ma mica esco ad ammazzare la gente!!", che per quanto giusto sia (oltre al fatto che giocano merda :asd: ) è riduttivo a dir poco.

Quel che si deve criticare è la maniera ridicola, imbarazzante e penosa in cui i TG danno le notizie sui videogiochi, sempre con spirito critico e pieno di disinformazione.

Ma che un gioco possa influenzare ed esaltare certe menti è innegabile, perché lo può fare qualsiasi cosa, da un libro a un film.

Come in tutte le cose la verità sta nel mezzo, anche se in questo caso la verità è molto più vicina a "i videogiochi non fanno male a nessuno".
Anche Internet non fa male a nessuno, ma può modificare la sensibilità di una persona e via dicendo.
Semplicemente non ne farei un dramma perché i vari suicidi/killer e cazzi vari non sono tali PER i videogiochi, ma per altri motivi nella loro testolina. e aprire un servizio dicendo "Il mega-killer giocava ai videogiochi o m g :O" è ridicolo.

Onim4ru
24-08-2011, 20.19.16
e le pippe fanno calare la vista!

*Lorenzo*
24-08-2011, 21.34.19
e le pippe fanno calare la vista!
Presente quando sei nel momento clou, e chiudi gli occhi e... ecco, vedi? Le pippe fanno effetivamente calare la vista! :asd:



...
ritengo che, come praticamente tutto, anche i videogiochi influenzino le persone (non in ugual misura per fortuna)
chi non vede questa cosa è solamente perché a nessuno piace che qualcuno venga a dirti che il piatto dove mangi è sporco anche se, guardandolo, è palese.
...
E' un errore criminalizzare il mondo intero dei videogiochi senza distinzione esattamente come lo è far finta di essere le vittime dei matusa che non capiscono.
Anche la persona più "intelligente" è influenzabile dall'ambiente che lo circonda, figurarsi un giovinastro ;)

Sono d'accordo. Sappiamo benissimo che certe menti sono più influenzabili di altre, ed alcune hanno decisamente dei problemi, problemi che un videogioco può benissimo acuire.

Quello che fa girare le palle a noi avveduti, è che i media (tv e giornali, principalmente) ritengono il videogioco la causa unica e prima, e non un sintomo di un problema che è nella testa della persona.

Giusto un esempio, quando è morto quel tizio per trombosi perché è rimasto seduto tipo 20 ore e più davanti al computer, non hanno enfatizzato che la trombosi gli è venuta perchè appunto è restato seduto senza una pausa per venti ore filate. No, perché videogiocava. Se scoppiava perché è stato seudto venti ore a leggere un libro o a fare un puzzle, credi che avrebbe avuto lo stesso risalto?

Luk19
26-08-2011, 11.45.54
Quello che fa girare le palle a noi avveduti, è che i media (tv e giornali, principalmente) ritengono il videogioco la causa unica e prima, e non un sintomo di un problema che è nella testa della persona.

Esattamente. Qualsiasi motivo può far scoppiare qualche pazzo folle o far morire qualcuno se è un idiota che non sa controllare la sua vita.
Il problema sono i media che non appena vedono un qualcosa di "strano" ne fanno il capro espiatorio e questo non è professionale, anzi è ridicolo.
A quest'ora secondo loro dovremmo essere tutti dei pazzi maniaci serial-killer.

Quanti di noi saltano sulle tartarughe nella realtà perché giocano a Mario? :asd:
Ma per piacere...fossi in loro mi vergognerei a sparare certe cazzate :red:

Il problema è psicologico di certo non i videogiochi. Carmack a riguardo disse che secondo lui i videogiochi sono catartici e credo che, in parte, abbia ragione.

shottolo
26-08-2011, 12.01.52
secondo me si sta facendo confusione tra una patologia reale di qualcuno che ha un problema che viene accentuata (se non addirittura portata da una fase latente a quella di attività) da un particolare videogioco (che stimola chi sa quale impulso) e il fatto che si è tutti più o meno influenzabili.
se io guardo la pubblicità di una bevanda e mi viene sete si è comunque nella "normalità", non è questa la sintomatologia di un "problema psicologico"

come dicevo sopra: tutti siamo influenzabili anche se la reazione scontata è "figurati se io sono influenzabile... mica sono un bimbominchia che non sa ragionare". La persona che fa questo ragionamento è probabilmente quella che si fa più manipolare senza nemmeno rendersene conto.

Piccolo quiz per chi crede di vivere in un ambiente privo di "pressioni" psicologiche: vi siete mai chiesti chi decide come e dove posizionare i beni di consumo in un supermercato?

Elendil_1
26-08-2011, 12.59.58
voce fuori dal coro:
partiamo tralasciando il fatto che alcune cose lette sono veramente ridicole
ritengo che, come praticamente tutto, anche i videogiochi influenzino le persone (non in ugual misura per fortuna)
chi non vede questa cosa è solamente perché a nessuno piace che qualcuno venga a dirti che il piatto dove mangi è sporco anche se, guardandolo, è palese.
ocio che questo non vuol dire "gioco nell'orda" = "ucciderò un umano domani mattina"
in fondo qualunque mezzo di comunicazione influenza o, nel migliore dei casi, insegna.
La televisione non influenza forse le masse? Prima non lo faceva la radio? E prima ancora la stampa e possiamo estendere il discorso a tutto, musica compresa
E' un errore criminalizzare il mondo intero dei videogiochi senza distinzione esattamente come lo è far finta di essere le vittime dei matusa che non capiscono.
Anche la persona più "intelligente" è influenzabile dall'ambiente che lo circonda, figurarsi un giovinastro ;)

Eh beh, grazie.
Ma qui non si dice - credo - che i vg non possano influenzare. Si dice che CoD non rende i ragazzi assassini e che lo svedese nazista pazzo non ha ucciso quelle persone perché influenzato da CoD, e invece i media lasciano passare questo messaggio.

Poi è chiaro e ovvio che un gioco violento non va dato ad un bambino di sei anni, ma il PEGI ed i genitori esistono per questo.

shottolo
26-08-2011, 13.47.18
beh si il mio discorso era generalizzato e una risposta diretta al video proposto
il mio intervento è giusto per far chiarezza visto che, leggendo qui dentro, ho notato questa "confusione"

BlackCats13
28-08-2011, 01.20.34
Parlando seriamente appena sento le cazzate che sparano ogni volta su Forum mi passa per la testa uno strano istinto omicida, chissà perchè :|

diox
30-08-2011, 13.37.38
tranquilli, sul tg2 sempre oggi hanno parlato di un ragazzo inglese che è morto di infarto perchè è stato 12 ore a giocare a WoW :asd:

Beh, cazzo, io se mi avessero costretto a giocare a WOW ci avrei messo molto meno di 12 ore a schiattare, secondo me è vera. :sisi:


:asd:

Slaine MacRoth
30-08-2011, 14.57.07
voce fuori dal coro:
partiamo tralasciando il fatto che alcune cose lette sono veramente ridicole
ritengo che, come praticamente tutto, anche i videogiochi influenzino le persone (non in ugual misura per fortuna)
chi non vede questa cosa è solamente perché a nessuno piace che qualcuno venga a dirti che il piatto dove mangi è sporco anche se, guardandolo, è palese.
ocio che questo non vuol dire "gioco nell'orda" = "ucciderò un umano domani mattina"
in fondo qualunque mezzo di comunicazione influenza o, nel migliore dei casi, insegna.
La televisione non influenza forse le masse? Prima non lo faceva la radio? E prima ancora la stampa e possiamo estendere il discorso a tutto, musica compresa
E' un errore criminalizzare il mondo intero dei videogiochi senza distinzione esattamente come lo è far finta di essere le vittime dei matusa che non capiscono.
Anche la persona più "intelligente" è influenzabile dall'ambiente che lo circonda, figurarsi un giovinastro ;)

Hai ragione. Però, da questa teoria, a quella tanto adorata dal giornalismo secondo cui i VG provocherebbero un distaccamento dalla realtà tale da indurre alla violenza persino omicida, direi che ce ne passa. La il discorso prende tutta un'altra piega.