PDA

Visualizza versione completa : Quando è ora di andare a casa...



Peter Pan
24-04-2002, 00.18.24
...te ne accorgi subito... e allora è inutile insistere... meglio farlo alla svelta... con la speranza di non combinare altri danni...

Alla fine di una serata di quelle che non sai nemmeno come sono iniziate, domenica mi caricano in macchina due miei amici, destinazione Martina dove avevano conosciuto due ragazze in chat... ben altri pensieri occupavano la mia mente (ok... stavo sconvolto perso e ubriaco fradicio dalla sera prima)

Ci si ritrova alle 3 in un bar... e finalmente mi giungono le loro voci... e sento che uno si lamenta di un occhio gonfio...

Avevamo in mano rispettivamente un caffé, un espressino e un cornetto crema e nutella (ragazzi ve lo sconsiglio!)... e arriva una coppia di amici nostri... al quale mostriamo l'occhio gonfio e malandato del mio amico... la ragazza gli dice:"È un orzaiolo..."

Noi ci guardiamo seri e ci diciamo: chi l'ha ordinato?

Un boato senza senso si espande fragoroso come la nostra risata in coro.... giusto il tempo per recuperarci... e io dico: forse sarà meglio andare a casa... ma no... stiamo un altro po'...

Sai- mi dicono parlando del loro incontro galante- a Ale gli hanno dato 20 anni....

Io lo guardo e gli dico: chi avevi come avvocato?

È stato allora che abbiamo capito che era meglio andare a casa...

Ma solo nio abnbiamo bisogno di segnali così chiari? O qualcun'altro aspetta sempre un segno divino per decidere che è ora di smetterla di fare i fessi?

Ray McCoy
24-04-2002, 00.33.39
Originally posted by Peter Pan
O qualcun'altro aspetta sempre un segno divino per decidere che è ora di smetterla di fare i fessi?

No, siamo destinati come esseri umani ad una sorta di eterna fase di coglionaggine, durante la quale non possiamo evitare figure meschine e commenti stupidi... E' nella nostra natura, fondamentalmente... Non riconoscere i nostri limiti e il momento di imporre tali limiti è un punto fondamentale della psiche umana... Del resto, continueremo a chiederci cose del genere e l'esperienze non ci serve... Continueremo a impegnarci in "grezzoni" (come si suol dire in Ciociaria) e ci verranno sempre meglio...

Peter Pan
24-04-2002, 00.47.12
Un uomo, un mito:

Gianni Ferri

Ce ne sarebbero di cose da dire su di lui... una tra tutte... a 15 anni prese la sua batteria e cominciò a girare l'Europa... suonando dove capitava per vivere... adesso che ha messo su casa e famiglia, a quasi 50 anni si "limita" a suonare nei pub e nelle piazze in Calabria...

Proprio al ritorno da una di queste era alla guida del camion con l'attrezzatura, e al suo fianco l'onnipresente Skizzi che è anche relatore di questa avventura...

Bé... ad un tratto non riceve più risposta nel discorso... si volta e vede Gianni addormentato al volante... allarmato lo sveglia e lui, rinsavendo... comincia ad inveire placido:
-Heeeeey, stavo dormendo così bene...
-Vabbé Già... ma stai guidando...
-NOn ti preoccupare... il camion la sa la strada....
:rolleyes: :D

Ray McCoy
24-04-2002, 01.43.11
In realtà, il camion non la conosceva la strada e dovette fermarsi a chiedere ad un vigile...

Jimmy Woodman
24-04-2002, 02.05.28
Originally posted by Peter Pan
Ma solo noi abbiamo bisogno di segnali così chiari? O qualcun'altro aspetta sempre un segno divino per decidere che è ora di smetterla di fare i fessi?

La vita è una presa per i fondelli.....perchè smettere??:D

MaGiKLauDe
24-04-2002, 20.07.48
onestamente.... vado a casa quando la jolla inizia a fare + di due giri... :D