PDA

Visualizza versione completa : Apertura delle case chiuse...



AlEiNl0vE
17-04-2002, 14.34.00
Siete d'accordo alla sua apertura? Esprimete i vostri pareri, xkè siete contrari o viceversa :)

elfebo
17-04-2002, 14.42.33
favorevole.
per lo stesso motivo del topic "legalize it".
si eviterebbe lo sfruttamento della prostituzione (che e' molto piu' fruttuoso per la malavita di tantissimi altri crimini...), ed in piu' si eviterebbe lo scempio per le strade.......

p.s. naturalmente chi so io ti rispondera' no, perche' e' una legge nuova e di "nostra" concezione, e voglio proprio vedere come giustificheranno il loro "no"....:rolleyes:

Ray McCoy
17-04-2002, 14.48.48
No, sono chiuse da quarant'anni, ci sarà dentro una puzza che non vi dico! :mad2: :D

A parte gli scherzi, fondamentalmente sono favorevole, per lo più indifferente... Ovvio che la criminalità non si fermerebbe, ma potrebbe diminuire... :)

Quanto quello che dice Elfebo... :rolleyes: Commenterò solo dicendo: quando Berlusconi disse che era stanco di "girare per strada coi propri figli e di vedere prostitute ovunque", mi venne naturale e instintivo gridare "ma in che caxxo di strada li porti i tuoi figli???" :roll3:


Originally posted by elfebo
p.s. naturalmente chi so io ti rispondera' no, perche' e' una legge nuova e di "nostra" concezione, e voglio proprio vedere come giustificheranno il loro "no"....:rolleyes:

PPS: Il seguire il gregge non è figlio del mio schieramento...

K-ENJ
17-04-2002, 14.51.25
e be ogni tanto

almeno finke nn s trova la donna:p

Kaory-Makymura
17-04-2002, 14.53.30
Originally posted by elfebo
favorevole.
per lo stesso motivo del topic "legalize it".
si eviterebbe lo sfruttamento della prostituzione

No, non hai capito.. lo sfruttamento ci sarebbe comunque ma statalizzato! bella roba! :(

Se si deve, si renda legale la Prostituzione, ma non sono minimamente d'accordo con la riapertura delle case chiuse.
sono due concetti molto diversi :)

Grevity
17-04-2002, 14.53.39
Beh, da varie interviste rilasciate dalle professioniste in tanti talk show-trasmissioni verità-porta a porta etc, sono proprio loro a non volere la riapertura delle case chiuse. Vogliono essere libere, dicono...
Libere da cosa, mi chiedo? Dalla costrizione di un posto chiuso?
E gli sfruttatori? I "magnaccia"? I maniaci?
Mah...comunque io sono favorevole.

Yota
17-04-2002, 14.59.14
Originally posted by -S-Piccolo-S-

Quanto quello che dice Elfebo... :rolleyes: Commenterò solo dicendo: quando Berlusconi disse che era stanco di "girare per strada coi propri figli e di vedere prostitute ovunque", mi venne naturale e instintivo gridare "ma in che caxxo di strada li porti i tuoi figli???" :roll3:



grande..cmq era una via famosa, asp quale era ah si ...via dellaperdizione:D

a parte ste cose sono in linea di max favorevole, ma sarebbe,imho, la stessa cosa rendere solo la prostituzione legale e fare controlli (anche sanitari).
Penso cmq che dovrebbe scegliere chi fa sto lavoro e nn lo stato per loro

Grevity
17-04-2002, 15.05.55
Originally posted by -S-Piccolo-S-


...quando Berlusconi disse che era stanco di "girare per strada coi propri figli e di vedere prostitute ovunque...


Bah, come se ci fosse qualcosa di vergognoso...fin da piccola quando vedevo una professionista, mi si stringeva il cuore...povere ragazze.. :(

Kaory-Makymura
17-04-2002, 15.11.37
Originally posted by Grevity



Bah, come se ci fosse qualcosa di vergognoso...fin da piccola quando vedevo una professionista, mi si stringeva il cuore...povere ragazze.. :(

Passare per una via e vederle dietro ad una vetrina, con controllo sanitario e regolari versamenti allo stato non ti farebbe lo stesso effetto?

Yota
17-04-2002, 15.12.48
Originally posted by Kaory-Makymura


Passare per una via e vederle dietro ad una vetrina, con controllo sanitario e regolari versamenti allo stato non ti farebbe lo stesso effetto?
in effetti è la stessa cosa...è solo una protezione in + per loro...

The El-Dox
17-04-2002, 15.14.19
facciamogli pagare anke le tasse e ke rilascino la fattura.

Yota
17-04-2002, 15.16.38
Originally posted by The El-DoX
facciamogli pagare anke le tasse e ke rilascino la fattura.
mettiamogli uno slot per la carta di credito e il collegamento a portatile sulla schiena:D

Grevity
17-04-2002, 15.18.26
Originally posted by Kaory-Makymura


Passare per una via e vederle dietro ad una vetrina, con controllo sanitario e regolari versamenti allo stato non ti farebbe lo stesso effetto?

Certo che mi farebbe lo stesso effetto. E' la condizione che genera la pietas, non il luogo.
E' uso comune dire che questo è il mestiere più antico del mondo. Ma se deve essere, che sia con le maggiori garanzie possibili.
Forse illudendomi credo che ci sarebbe maggior controllo per tutti in un luogo specifico. Più controllo per le ragazze, che non sarebbero alla mercè di maniaci et similia, maggiori garanzie per i clienti (e per le loro mogli, non scordiamocele..) per eventuali malattie che le ragazze trasmetterebbero senza adeguati controlli medici.
Purtroppo il tutto si riduce ad un "limitiamo i danni".. :(

The El-Dox
17-04-2002, 15.22.12
esatto YOTA...
kmq per fare le kose in grande potrebbero klonarle e aggiustare il DNA in modo ke siano + resistenti alle malattie ke si eviterebbero dei kosti per la "manutenzione" straordinaria

dardo
17-04-2002, 15.24.23
Originally posted by H˙XĜñ
Siete d'accordo alla sua apertura? Esprimete i vostri pareri, xkè siete contrari o viceversa :)

Torno a parlare del caso-Olanda, dove ormai questi argomenti non sono più "tabù" come qui da noi. Passando per le strade di Amsterdam si vedono donne dietro ad una vetrina in attesa del loro prossimo cliente. Fanno davvero un certo effetto: sembrano delle bestie chiuse in uno zoo che chiedono solo una cosa: la libertà. Ma disgusta anche vederle lungo le strade con minigonna e pelliccia.

Sparpa
17-04-2002, 15.25.24
Originally posted by Grevity


E' uso comune dire che questo è il mestiere più antico del mondo. Ma se deve essere, che sia con le maggiori garanzie possibili.
in effetti, dal punto di vista della figura è proprio così, soltanto che anticamente non erano certo donne ridotte in schiavitù o costrette ad ogni costo...
Oggi è un racket, prima non lo era. Con tutte le conseguenze del caso...
tendenzialmente sono favorevole, ma non per "istituzionalizzare" una condizione, ma per avere più controllo sulla questione

K-ENJ
17-04-2002, 15.26.36
Originally posted by The El-DoX
esatto YOTA...
kmq per fare le kose in grande potrebbero klonarle e aggiustare il DNA in modo ke siano + resistenti alle malattie ke si eviterebbero dei kosti per la "manutenzione" straordinaria

grann bella ideaa

kome la pubb- della banka nel futuro

nn rikordo il nome:confused:

BESTIA_kPk
17-04-2002, 15.31.00
Se si continua a trattarle come "oggetti", nemmeno le case chiuse vanno bene. Se una fa la pornostar x "vocazione" okiz, ma se una è costretta...

Teoricamente (molto teoricamente), quelle che lavorano in una casa chiusa possono esser + controllate, e scegliere loro di farlo.
Ridurre i danni è il minimo, ma eliminarli è utopia.

Sono gli "uomini" in genere ad andare a puttane, non il contrario. E tali uomini... non sono uomini ma pezzenti che sfruttano la situazione a loro favore. Io agirei anche su di loro... pene (orcozio che doppio senso...) severe per chi va a puttane non penso sia un male.. (inoltre considerando quanta prostituzione c'è, se pagano multazze salate contribuiscono nel bilancio dello stato hehe). Humm contraddizioni... ma per iniziare meglio limitare i danni.

PS: mai andato a puttane e mai ci andrò

Bibbibox
17-04-2002, 15.38.27
Originally posted by H˙XĜñ
Siete d'accordo alla sua apertura? Esprimete i vostri pareri, xkè siete contrari o viceversa :)


ma siamo sicuri che siano chiuse:rolleyes:

Solo io
17-04-2002, 15.44.47
Tendenzialmente sono d'accordo alla riapertura soprattutto per il miglioramento delle condizioni (comunque lo stato è meglio di un qualsiasi "protettore" delinquente) delle interessate e la diminuzione della crimilnalità (seppur minima visto che, come si sul dire, "fatta la legge, trovato l'inganno").

elfebo
17-04-2002, 15.48.32
Originally posted by BESTIA_kPk
E tali uomini... non sono uomini ma pezzenti che sfruttano la situazione a loro favore. Io agirei anche su di loro... pene (orcozio che doppio senso...) severe per chi va a puttane non penso sia un male..

PS: mai andato a puttane e mai ci andrò

non sono d'accordo.
Se uno e' brutto, timido, incapace di riuscire con le donne, minidotato o checacchiosiasia, non gli si deve proibire di trumba'.
A patto che si usi il preservativo, che si richieda il certificato di non sieropositivita' e che naturalmente le "lavoratrici", paghino le tasse come tutti.
Neanche io sono andato mai con quelle, pero' capisco chi ne sente il bisogno, poràcci....:rolleyes:

p.s. per yota, io visto che ci troviamo in tema, gli farei un bel bancomat ehm.....:D:D, ti immagini se dovevi passare la carta li'..??????:roll3:

Yota
17-04-2002, 16.05.36
Originally posted by elfebo

Neanche io sono andato mai con quelle, pero' capisco chi ne sente il bisogno, poràcci....:rolleyes:

p.s. per yota, io visto che ci troviamo in tema, gli farei un bel bancomat ehm.....:D:D, ti immagini se dovevi passare la carta li'..??????:roll3:
si anche il bancomat ci sta bene...ma a sto punto anche il frigobar incorporato strictly martini bianco:D

per tornare invece alla parte seria del topic io invece la cosa che nn capisco (accetto ma non capisco) è come si faccia ad andare da una "professionista" ...capisco timidezza, essere brutti, impacciati..qualunque cosa , ma per quanto male stai messo qualcosa lo trovi , nn c'è bisogno di andarlo certo a pagare...

ma di questo ce ne parlerà Starpa essendo il suo lavoro:D

marcotel
17-04-2002, 16.36.17
guardate l'assemblea? ne abbiamo parlato..
Il problema è che le prostitute nn vogliono pagare le tasse ed è disgustoso che lo stato approvi questo commercio umano.. quindi è un controsenso unico.. è meglio controllare clinicamente ogni donna e i suoi clienti ma è disgustoso che una figura come lo stato approvi certe cose.. :eek:

The El-Dox
17-04-2002, 17.13.59
Originally posted by Yota

si anche il bancomat ci sta bene...ma a sto punto anche il frigobar incorporato strictly martini bianco:D


si possono fare gli abbonamenti per abbattere un pò le tariffe? :D

bejita
17-04-2002, 17.34.22
Originally posted by marcotel
guardate l'assemblea? ne abbiamo parlato..


?????

per me le case chiuse sono una boiata, perchè le zoccole che ci lavoran dentro non avranno mai una loro piena libertà, essendo dipendenti... invece la zoccola professionista è tutta un'altra cosa, è pienamente responsabile delle sue azioni ha piena libertà di scelta e di azione... insomma una vera libera professionista. Però il male dovrebbe esser tagliato alla radice, come dice Bestia, con pene + severe ai clienti (lol che insieme di doppi sensi :D), se si voglion sfogare si prendano una videocassetta dei beniamini di elfebo :D :D :D (o un DVD multiangolo alla Bill :D)

bejita
17-04-2002, 17.35.02
Originally posted by The El-DoX


si possono fare gli abbonamenti per abbattere un pò le tariffe? :D

fa parte delle strategie di mercato, liberalizzando la professione diventerebbe un vero e proprio modo di fare impresa :)

The El-Dox
17-04-2002, 17.37.39
grande, assumo professioniste, il mio PVT è a Vostra disposizione, pupe :cool:

Sparpa
17-04-2002, 18.07.12
Originally posted by Yota

ma di questo ce ne parlerà Starpa essendo il suo lavoro:D a parte "Starpa"(sei veramente fuori :D), quale sarebbe il mio lavoro?? :doubt:

Themis
17-04-2002, 18.07.45
Questa questione salta fuori ciclicamente, se ne fa un gran bla bla bla e poi non se ne fa niente. Non c'è una volontà autentica nel nostro paese di cambiare le cose in un senso o nell' altro. A me sembra che quando si dice "Almeno sarebbero controllate, sarebbero via dalla strada ecc ecc" ci si vuole nascondere dietro un dito. Controlli, ma fatemi ridere, in Italia c'è veramente qualcuno che controlla qualcosa?
Mi fanno tristezza gli uomini che comprano sesso come si comprano, che so, sigarette.
Io conosco uomini che vanno a donne, e non ci vanno per mancanza di "materia prima". sposati e anche padri di famiglia. Dovrebbero farsi un esame di coscienza, altrochè.

Grevity
17-04-2002, 18.22.00
Originally posted by Themis
Dovrebbero farsi un esame di coscienza, altrochè.

Okkei, e dopo l'esame di coscienza? Recitano due "padre nostro" e tornano a farsi un professionist-tour!
Questo è il mondo. E questo è l'uomo. Purtroppo.
Nessuno in Italia controlla, nessuno in Italia cambia niente, tutti in Italia sono bravi a discutere...questo è il bla bla bla di cui parlavi?
Io cercherei di essere un pò più pragmatica. Può esistere una soluzione per limitare i danni? Bene, studiamola e, al massimo applichiamola. Punto.Stop.

Themis
17-04-2002, 18.31.21
Originally posted by Grevity


Okkei, e dopo l'esame di coscienza? Recitano due "padre nostro" e tornano a farsi un professionist-tour!


Allora è un esame di coscienza cel c***o ! :(

Comunque, a me fanno pena perchè associano al sesso un valore puramente monetario e non umano. Fanno sesso con una persona che considerano solo un oggetto. Non c'entra la religione, c'entra la dignità della persona.

RoodRedBear
17-04-2002, 18.31.52
bho, se fosse per me si dovrebbe direttamente eliminare la prostituzione, xkè è disumano trattare delle donne cm giocattolino, ke ti "sbatti" a pagamento....
cmq dato ke sarebbe impossibile si alle case kiuse.
non xkè così lo stato le controlla (nn controlla nulla lo stato, guardate alcuni ospedali e vari..) ma tanto x darle un tetto e qlcosa dv andare nel frattempo ke aspettano "clienti" (poi il termine giusto sarebbe "gran figli di p......." , solo ke così offendo le poverette...!)..
quindi riapriamole please...facciamolo x loro.

Ray McCoy
17-04-2002, 18.41.13
Originally posted by Yota
grande..cmq era una via famosa, asp quale era ah si ...via dellaperdizione:D

No, erano gli studi di Canale 5 :D

A parte tutto, considerate che con le case chiuse, per molte potrebbe diventare un lavoro effettivo, scelto personalmente, piuttosto che una costrizione (anche se suppongo l'abbia già detta qualcuno di voi questa cosa)

Grevity
17-04-2002, 18.42.19
Originally posted by Themis


Allora è un esame di coscienza cel c***o ! :(

Comunque, a me fanno pena perchè associano al sesso un valore puramente monetario e non umano. Fanno sesso con una persona che considerano solo un oggetto. Non c'entra la religione, c'entra la dignità della persona.


C'è in me, verso queste persone, un vago sentimento misto fra pietà umana e rabbia. Rabbia perchè se è vero che tu uomo che vai a professioniste, non associ al sesso alcun valore se non quello puramente fisico, è anche vero che trascini nella tua umiliazione altre persone. Consenzienti, è vero (a volte). Ma il libero arbitrio è cosa da prendere con le pinze in determinate condizioni di vita.
Eppoi le mogli. Quante mogli si sono ammalate di malattie più o meno gravi per i "vizi" dei mariti? Proprio vero "cornute e mazziate". :(

RoodRedBear
17-04-2002, 18.47.11
Originally posted by -S-Piccolo-S-


A parte tutto, considerate che con le case chiuse, per molte potrebbe diventare un lavoro effettivo, scelto personalmente, piuttosto che una costrizione (anche se suppongo l'abbia già detta qualcuno di voi questa cosa)

si, magari x ki lo fa volontariamente....ce ne saranno 2 o 3 al massimo, poi magari una ke lo fa x piacere (dai skerzo..)...
xò fate il conto ke se lo stato prende in mano la cosa, ci sarà sempre, come in ogni cosa legalizzata da poco, ki continua a fare il suo gioco in nero, cioè cm continuerebbero ad esserci gli spacciatori (vedi Legalize It!) continueranno ad esserci i "maniacci"...vabbè, ma almeno un pò si ridurrebbe (spero!)..

Kaory-Makymura
17-04-2002, 19.33.28
Premettendo che effettivamente è impossibile pensare che un giorno la prostituzione nn esisterà più..


ma perchè non educare un pò gli schifosi che ci vanno assieme??
Perchè è sempre la prostituta a doverla pagare?
Se l'uomo venisse educato a capire la sofferenza di chi NON lo fa per vocazione... se questi uomini che tanto decantano la riapertura delle case per avere (WOW!) i tanto citati controlli, pensassero e immaginassero che vuol dire essere costrette ad andare con qualcuno che ci fa vomitare.. che ci ributta, l'idea di avere un rapporto con uno schifo d'uomo che pensa di poter pagare per quello e poi tornare beatamente dalla cornuta mogliettina..

Vi ricordate quando fotografavano la TARGA di chi andava a prositute e veniva mandata a casa? beh... dopo poco iniziarono... i suicidi di chi non poteva reggere l'onta!! Assurdo!!

Ma il rispetto per la donna ancora nel 2002 non è acquisito?

The El-Dox
17-04-2002, 19.37.44
Originally posted by Kaory-Makymura
Premettendo che effettivamente è impossibile pensare che un giorno la prostituzione nn esisterà più..


l'hai detto :cool:
sia maskile ke femminile...

Asino
17-04-2002, 19.42.37
Allora......entri in un posto cosi'

http://www.anarca-bolo.ch/a-rivista/247/img/bordello.gif

ci sono donne che si mettono in mostra, tipo il filetto o la costata dal macellaio, prendi i soldi, glieli dai e pretendi.....amore.
Poi, se tutto va bene, ti lavi ed esci.
A casa intanto che ti lavi i denti ti vedi nello specchio:
"C@zz@ che macio!!! "

Alan
17-04-2002, 20.35.38
Favorevolissimo... :cool:
Ciaoz

EDIT: il perchè... è che non ci sarebbero quasi più donne sfruttate dai maniacci.
Cmq Kaory-Makymura una/o può fare quello che gli pare, no?!

bejita
17-04-2002, 21.00.44
Originally posted by Alan
una/o può fare quello che gli pare, no?!

ah si? ma te vivi sull'isola di pasqua? :D :D

Alan
17-04-2002, 21.27.06
Certo... che domande :D
Ciaoz

grifis
18-04-2002, 09.12.06
Come ogni problema, anche questo và risolto alla radice. E la radice qual è? La maggior parte di queste prostitute sono donne straniere (per lo più africane) portate in Italia con false promesse e false speranze di guadagno da padroni senza scrupoli. La soluzione sarebbe quella di occuparsi di questi padroni, facendo indagini come se ne fanno, ad esempio, per la pedofilia, dove qualche risultato si è prodotto. Ma la verità è che a nessuno frega un càzzo.

Riguardo al tema del topic: non so proprio cosa rispondervi. Se riuscissi a mettermi nei panni di una prostituta, forse saprei darvi una risposta. Ma, ora come ora, non so proprio cosa pensare.

Yota
18-04-2002, 11.58.53
Originally posted by Sparpa
a parte "Starpa"(sei veramente fuori :D), quale sarebbe il mio lavoro?? :doubt:
bho le foto tue in calza a rete mini e borsetta fanno intuire quale sia il tuo lavoro;)

Yota
18-04-2002, 12.06.39
Originally posted by Kaory-Makymura
Premettendo che effettivamente è impossibile pensare che un giorno la prostituzione nn esisterà più..

ma perchè non educare un pò gli schifosi che ci vanno assieme??
......
Vi ricordate quando fotografavano la TARGA di chi andava a prositute e veniva mandata a casa? beh... dopo poco iniziarono... i suicidi di chi non poteva reggere l'onta!! Assurdo!!

Ma il rispetto per la donna ancora nel 2002 non è acquisito?
concordo...e la storia delle targhe secondo me era ottimale...
probabilmente però con le case chiuse ci sarebbe risultati diversi tipo che gente cmq nn ci andrebbe per nn farsi vedere e continuerebbe alche la prostituzione "classica" in giro...

Il rispetto per l'essere umano ,qualunque esso sia, ancora nn è acquisito e questo è tanto + evidente + ci si sposta dai cosidetti "paesi potenti" e questo è un dato di fatto

Cmq come a detto anche Hal-dox tu stai vedendo solo il lato della prostituzione femminile, ma nn è l'unico esistente (anche se il + famoso)

hal9001
18-04-2002, 13.48.41
Certo che SI':

1) Diminuzione della prostituzione
2) Controlli sulle eventuali malattie veneree
3) Minore delinquenza (meno magnaccia et simili)

Ergo: Sisisisisisisi :)

Themis
18-04-2002, 13.54.04
Originally posted by Kaory-Makymura

Se l'uomo venisse educato a capire la sofferenza di chi NON lo fa per vocazione...


Non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere.

Non credo che ci possa essere ancora qualcuno inconsapevole della schiavitù delle ragazze che si vedono per strada.
Lo sanno eccome ma gli interessa meno di zero.
Allora dicono, gli ipocriti, riapriamo le case chiuse, almeno stanno al sicuro, sono controllate, si elimina il giro della criminalità. Detto questo si sentono a posto con la loro coscienza. Fanno finta di non sapere che le "libere professioniste" esercitano in tutta tranquillità a casa loro, e non hanno bisogno delle case chiuse.

hal9001
18-04-2002, 14.00.28
Originally posted by Themis
[B...Allora dicono, gli ipocriti, riapriamo le case chiuse, almeno stanno al sicuro, sono controllate, si elimina il giro della criminalità. Detto questo si sentono a posto con la loro coscienza. Fanno finta di non sapere che le "libere professioniste" esercitano in tutta tranquillità a casa loro, e non hanno bisogno delle case chiuse. [/B]Solo una cosa...
Riaprendo le case chiuse, e legalizzandole, ci sarà un'offerta più ampia e controllata (fatto criticabile o no, questo non c'entra ora).
Facendo questo, come già succede in Germania o Austria, la prostituzione sulle strade è praticamente scomparsa.
Così come la schiavitù.
Lo consideri nulla o cinico? :doubt: :doubt: :doubt:

Yota
18-04-2002, 15.08.58
Originally posted by hal9001

Riaprendo le case chiuse, e legalizzandole, ci sarà un'offerta più ampia e controllata (fatto criticabile o no, questo non c'entra ora).


...parliamo di persone o oggetti ?offerta differenziata:D :D :D

Themis
18-04-2002, 17.42.59
Originally posted by hal9001
Solo una cosa...
Riaprendo le case chiuse, e legalizzandole, ci sarà un'offerta più ampia e controllata (fatto criticabile o no, questo non c'entra ora).
Facendo questo, come già succede in Germania o Austria, la prostituzione sulle strade è praticamente scomparsa.
Così come la schiavitù.
Lo consideri nulla o cinico? :doubt: :doubt: :doubt:

Lo considero impossibile da applicare in Italia perchè la situazione sarebbe controllata soltanto in teoria come succede per molte altre cose. Il fatto dei controlli c'entra eccome, soprattutto nel nostro paese. Se fossimo rispettosi delle leggi come lo sono generalmente i tedeschi (almeno a casa loro) forse si potrebbe porre la questione dei controlli in altri termini.

Themis
18-04-2002, 18.07.07
Originally posted by Kaory-Makymura

Vi ricordate quando fotografavano la TARGA di chi andava a prositute e veniva mandata a casa? beh... dopo poco iniziarono... i suicidi di chi non poteva reggere l'onta!! Assurdo!!


In effetti il discorso delle targhe fa capire abbastanza bene il grado di immaturità di persone che sono abbastanza "adulte" per comprare sesso ma non lo sono quando si tratta di beccarsi le conseguenze, e non parlo delle multe, ma della sanzione morale, il fatto che si sappia in giro. Sono dei vigliacchi che non si vogliono mettere in relazione da persone mature. Che lo stato incentivi atteggiamenti del genere legalizzando la prostituzione secondo me è assurdo, perchè il problema di fondo non è tanto la criminalità, ma la dignità della persona. Se pago per avere sesso, significa che non ritengo di avere davanti a me una persona, ma un oggetto da usare a mio piacimento, anche se lo stato me lo permette.

hal9001
18-04-2002, 22.46.49
Originally posted by Yota
...parliamo di persone o oggetti ?offerta differenziata:D :D :D Cinico, ma realista: prova a pensare alle lucciole come a dei lavoratori come altri (in fondo c'è chi lo fa per scelta, oltre a chi lo fa per necessità - triste, ma vero): la prostituzione continuerebbe ad esistere, ma al di fuori dell'illegalità e sicuramente molto più controllata.
Nascondendo la testa nella sabbia non si fa altro che aumentare l'illegalità cercando di estirpare qualcosa che mai potrà essere soppresso. Purtroppo.