PDA

Visualizza versione completa : Legalize It!



Peter Pan
17-04-2002, 01.29.31
LEGALIZE IT
DON'T CRITICIZE IT
LEGALIZE IT YEA-AH YEA-AH
AND I WILL ADVERTIZE IT

SOME CALL IT TAMJEE
SOME CALL IT THE WEED
SOME CALL IT MARIJUANA
SOME OF THEM CALL IT GANJA
NEVER MIND, GOT TO...
(CHORUS)

SINGERS SMOKE IT
AND PLAYERS OF INSTRUMENT, TOO
LEGALIZE IT, YEA-AH YEA-AH
THAT'S THE BEST THING YOU CAN DO

DOCTORS SMOKE IT
NURSES SMOKE IT
JUDGES SMOKE IT
EVEN LAWYER, TOO
SO YOU'VE GOT TO...
(CHORUS)

IT'S GOOD FOR THE FLU
GOOD FOR ASTHMA
GOOD FOR TUBER§§§§SIS
EVEN NUMARA THROMBOSIS

GO TO...
(CHORUS)

BIRDS EAT IT
ANTS LOVE IT
FOWLS EAT IT
GOATS LOVE TO PLAY WITH IT

SO YOU'VE GOT TO

(Peter Tosh)


Cannabis e suoi derivati. Legalizzarla si o no?
Da premettere, che la legalizzazione della coltivazione è lecita in Italia in modo spontaneo, purché non coltivata con metodi industriali o comunque, come in serra, che ne aumentino la percentuale di THC, il principio attivo che rende la canapa uno stupefacente.

Ora, dire che con la canapa si producono molte cose, dalla corda ai tessuti agli olii per vernici...

http://www.fortunecity.com/tinpan/metallica/471/ganja5.gif

Eppure ancora adesso, nononstante la comunità europea si stia indirizzando per una legalizzazione controllata... in Italia ancora nulla...

Legalizzarla, si, no e perché?

bejita
17-04-2002, 01.39.01
non ne faccio uso, ma sono prolegalizzazione... c'è di molto peggio e legale in giro, alla fine maria e derivati non son tanto diversi da una birra in compagnia (io preferisco la birra, ma son questioni di palato lì :D), l'importante come per tutte le cose è non abusarne ;) (capito mi hai? :D)

Peter Pan
17-04-2002, 01.40.21
Ovviamente ho detto sì.

Per vari motivi.

1) Lo stato può controllare non solo la qualità della cannabis, ma anche la percentuale di THC tenendola in limiti ragionevoli

2) Il poter distribuire sotto controllo la cannabis allontana comunque gli acquirenti dai canali di distribuzione clandestini, che assieme alla cannabis vende anche le droghe pesanti

3) La marjiuana ha proprietà terapeutiche, che a molti piaccia o meno. Già la Regina Vittoria d'Inghilterra la usava per i dolori mestruali. E nei malati di cancro allo stadio terminale è un buon antidolorifico. Legalizzarla può portare alla creazione di farmaci indicati a base di THC molto più potenti e con meno effetti collaterali dei normali antidolorifici.

4) Anche se illegale, noi ragazzi ci droghiamo comunque! Con la differenza che se fosse legale, non saremmo più considerati dalla gente che ben pensa come drogati, ma come semplici ragazzi che si fanno uno spinello ogni tanto. Ovvio che se l'ogni tanto è ogni ora tutti i giorni... si è drogati.

5) Sono legali molte altre cose più dannose, come il gioco d'azzardo, l'alcool, Beautiful, il calcio, il Multiplayer... tutte cose che danno assuefazione e provocano rin§§§§§§§§mento cronico.

6) Quando sono sconvolto suono meglio la batteria, molto meno meglio gli altri strumenti, quindi mi applicherei di più alla batteria con buona pace delle orecchie dell'umanità intera

7) Essendo una droga, ha effetti anche dannosi. Ma ciò come tutte le cose è dovuto non all'uso, ma all'abuso. Una legalizzazione permette di controllarne meglio l'abuso.

Bibbibox
17-04-2002, 01.41.20
[i]Originally posted by Peter Pan
Eppure ancora adesso, nononstante la comunità europea si stia indirizzando per una legalizzazione controllata... in Italia ancora nulla...

Legalizzarla, si, no e perché? [/B]

allora intanto nn credo ke serva a qualcosa dal punto d vista medico.meglio un po' di vekkia morfina

legalizzarla... bhe certo magari toglierebbe un po di criminalita' in giro ma purtroppo e' risaputo che molti passano dalle canne alla coca o cose del genere e allora penso che legalizzandola nn si risolva un bel cavolo,anche perche' infondo una canna nn fa molto ma quando diventano un po' di piu' cominciano a bruciarti i neuroni etcetc

non legalizzarla: forse cosi' si aumenta la criminalita' (non che sia gia' difficile trovarla) ma certamente spinge una fascia di persone a consumarla lo stesso pure se e' vietata

in definitiva credo che siano sbagliate entrambe le cose
propongo una via di mezzo come un divieto ai minorenni
e maggior informazioni sui rischi che essa comporta


cmq ci pensavo da tanto d fare qsto topic


piccolo edit se nn capite cosa ho scritto e' normale a quest'ora dovrei essere da 2 ore tra la coperta ed il lenzuolo
".. ma ora è il momento di mettersi a dormire lasciando scivolare il libro che ci ha aiutati a capire che basta un filo di vento per venirci a guidare perché siamo naviganti senza navigare mai."

bejita
17-04-2002, 01.44.13
Originally posted by Bibbibox

purtroppo e' risaputo che molti passano dalle canne alla coca o cose del genere

beh se è per questo sempre + facilmente si passa dalla sigaretta alla canna ;)

Peter Pan
17-04-2002, 01.56.10
Originally posted by Bibbibox


allora intanto nn credo ke serva a qualcosa dal punto d vista medico.meglio un po' di vekkia morfina



La morfina da dipendenza fisica e spicologica 5 volte più dell'eroina. Tant'è che viene usata solo in casi estremi. Ed è dannosa perché in quanto iniettabile va ad agire direttamente sul cuore, indebolendolo.


Originally posted by Bibbibox


e' risaputo che molti passano dalle canne alla coca o cose del genere


Se mi permetti, questa è una leggenda metropolitana diffusa da Don Mazzi & C.

Chi l'ha diffusa è gente che ignora completamente la statistica e il modo di legegre le statistiche. Se si pèrende in considerazione il campione di color oche sono in comunità di recupero, si nota che il 90% di loro prima di arrivare all'eroina hanno cominciato con la marijuana. Ma questo non è un sillogismo.

Non vuol dire che siccome tutti gli eroinomani hanno cominciato con la cannabis, allora tutti i cannati si pungono dopo. IL passaggio all'eroijna è una questione molto più complessa ed è legata a problemi che esulano dall'uso della cannabis.

È come sostenere che siccome qualcuno ha crisi epilettiche davanti alla Playstation, allora la PSX fa venire l'epilessia. Si tratta di soggetti in cui l'epilessia è latente, e si manifesta in presenza degli effetti della PSX. Stesso discorso, il disagio che porta all'eroina si manifesta con la cannabis, ma non è una condizione in cui versano tutti i consumatori di spinelli.

Inoltre ho ribadito che il passaggio avviene nello stesso ambiente di spaccio. Un ragazzo che trova il fumo trova anche l'ero. Ma se il ragazzo va al tabacchino o al coffée-shop a a comprare il fumo, non troverà qui lo spacciatore di eroina, dal cui ambiente è comunque rimasto isolato.

K-ENJ
17-04-2002, 01.57.54
E OVVIO SIII

anke a pikkole dosii

cmq KANAPAIO RULEZZZZZ

Bibbibox
17-04-2002, 02.00.24
Originally posted by Peter Pan



Se mi permetti, questa è una leggenda metropolitana diffusa da Don Mazzi & C.

Chi l'ha diffusa è gente che ignora completamente la statistica e il modo di legegre le statistiche. Se si pèrende in considerazione il campione di color oche sono in comunità di recupero, si nota che il 90% di loro prima di arrivare all'eroina hanno cominciato con la marijuana. Ma questo non è un sillogismo.

Non vuol dire che siccome tutti gli eroinomani hanno cominciato con la cannabis, allora tutti i cannati si pungono dopo. IL passaggio all'eroijna è una questione molto più complessa ed è legata a problemi che esulano dall'uso della cannabis.

È come sostenere che siccome qualcuno ha crisi epilettiche davanti alla Playstation, allora la PSX fa venire l'epilessia. Si tratta di soggetti in cui l'epilessia è latente, e si manifesta in presenza degli effetti della PSX. Stesso discorso, il disagio che porta all'eroina si manifesta con la cannabis, ma non è una condizione in cui versano tutti i consumatori di spinelli.

Inoltre ho ribadito che il passaggio avviene nello stesso ambiente di spaccio. Un ragazzo che trova il fumo trova anche l'ero. Ma se il ragazzo va al tabacchino o al coffée-shop a a comprare il fumo, non troverà qui lo spacciatore di eroina, dal cui ambiente è comunque rimasto isolato.
forse in quel passaggio ho parlato un po' a titolo personale...
si lo so' ke puo' essere un caso limite
ma 2 miei amici sono approdati a sniffare coca con questo nn voglio fare di tutta l'erba un fascio e dire che chi si fa le canne prima o poi arriva alla coca,certo e' un bel trampolino e anche se ridotti in scala di moooooooolto gli effetti nn cambiano tanto

Peter Pan
17-04-2002, 02.10.40
Originally posted by Bibbibox

forse in quel passaggio ho parlato un po' a titolo personale...


Anch'io. Ho fumato la mia prima canna a 13 anni. E altri 13 li ho passati facendomi le canne.

Eppure non sono passato né a bere (sono astemio) né a sniffare o a pungermi.

E il 95% delle persone che conosco e che frequento (e ti posso assicurare che sono persone splendide) si fumano le canne, e ce ne sono molte più attorno a te di quanto tu possa immaginare.

Io penso sempre una cosa. Negli ambienti di lavoro che frequento, dove c'è gente potente, con un sacco di grana... tutti sniffano. Eppure io, solo perché ho i capelli lunghi, sono un drogato. Eppure non ragiono tanto peggio di loro, anzi... e soprattutto io non tiro di coca come fanno loro.

Solo che se ti fai le canne e sei come me, un semplicissimo ragazzo medio con i propri interessi e la propria testa, sei un drogato. Se pippi la cocogna ma c'hai i soldi, sei un imprenditore. Ma io non ho mai licenziato nessuno solo perché stavo in preda agli effetti della coca... eppure è successo.

Sai che negli ambienti dove si fuma la maria, appena di uno si sa che è passato all'ero si pensa subito che è un çoglione, e viene considerato male? ANche noi drogati abbiamo la nostra dignità hi hi...

I tuoi amici sicuramente hanno seri problemi, che comunque si sarebbero manifestati in altro modo. So anch'io, per esperienza personale, di ragazzi che mi schifavano perché mi facevo le canne. Loro erano persone per bene, bravi ragazzi di famiglia, e il sabato non si chiudevano in una cantina umida a suonare e a farsi le canne... ma andavano in discoteca a divertirsi, un sano divertimento giovanile.

Sono morti su un albero al ritorno dalla discoteca. Mi è dispiaciuto. Era un albero bellissimo.

Grevity
17-04-2002, 08.59.25
Originally posted by Peter Pan


Sono morti su un albero al ritorno dalla discoteca. Mi è dispiaciuto. Era un albero bellissimo.

Bello cinico, eh? ;) :p
Comunque sono anch'io pro-legalizzazione. La canna non è l'anticamera di un bel niente. Sono luoghi comuni...io ho sempre frequentato un mucchio di ragazzi più o meno amanti della canna.
Io non l'ho mai fumata. Ma non per questioni morali o perchè sono una brava ragazza....ma semplicemente perchè il fumo non mi garba troppo.
Anzi, vi dirò di più: personalmente ritengo mooolto più pericoloso l'alcol. Sbronzarsi di brutto è più pericoloso che farsi una canna. Ve lo dico perchè c'è stato un periodo della mia vita in cui non facevo altro che bere...accettando passaggi in macchina da persone più sbronze di me. Avrei potuto tranquillamente fare la fine descritta da Peter e non accorgermi di nulla...togliendo per sempra la mia presenza dal mondo...oltre a deturpare un albero bellissimo! :p
Io sono per una cultura della moderazione...

...facile a dirsi, ma quando inizio a bere....mammamia..chi mi ferma più! :)

Boe.
17-04-2002, 09.39.04
Originally posted by Peter Pan
[i][FONT=times new roman][SIZE=3]Da premettere, che la legalizzazione della coltivazione è lecita....

Beh da te non mi immaginavo mica una simile "imperfezione grammaticale ;)

A oggi in Italia la coltivazione della canapa indiana è perfettamente legale. Unica e inscindibile condizione per i coltivatori è la garanzia circa i contenuti di THC. Problema principale che se di suo la canapa indiana ha un contenuto basso, eventi esterni, composizione chimica del terreno etc possono in maniera naturale e spontanea alterarne il contenuto. Nessun produttore di sementi è in grado di garantire il contenuto minimo proprio per l'impossibilità di mantenere costante il grado di THC. Proprio per questo nessuno la coltiva.
Problema risollevato da giornalisti ed ecologisti.

Con la canapa indiana è possibile costruire anche autovetture (una ford degli anni 20 fu costruita interamente con questa pianta, dalla carrozzeria agli interni...), oltre che tessuti etc etc etc. Tutto con ottima qualità si intende...

Circa la legalizzazione della stessa e la conseguente commercializzazione da parte dello Stato, sono perfettamente in accordo con la maggioranza di chi ha votato si nel topic. Penso al mancare della trasgressione. Tipico esempio ne è il periodo del proibizionismo degli alcolici negli USA. Il gusto del proibito ha sempre rappresentato un'importante attrativa nei confronti dei curiosi e dei più deboli (intesi come persone facili a cadere in tentazione..). I risultati più evidenti e diretti:

- qualità. Curata dallo stato non sarebbe "tagliata" con chissà cosa.
- controllo della vendita. Essendo la stessa rivolta ad un "pubblico adulto". I minori sarebbero sempre tentati dal loro consumo, ma essendo la cosa meno trasgressiva, ridurrebbe i tentativi di evasione..
- albanesi. Andrebbero finalmente via dalle vostre città. Ci sarebbe una drastica riduzione della criminalità e della micro legata alla produzione e allo spaccio di stupefacenti leggeri.
- buon umore.. vuoi quanto ti fa ridere un bel tromboncino..
:D

Grevity
17-04-2002, 10.00.39
Originally posted by Boenet


... Tipico esempio ne è il periodo del proibizionismo degli alcolici negli USA. Il gusto del proibito ha sempre rappresentato un'importante attrativa nei confronti dei curiosi e dei più deboli (intesi come persone facili a cadere in tentazione...


Oh, Gesù...non è che legalizzando gli alcolici, in America, si è bevuto di meno, neh? Lì gli alcolisti sono tanti e tosti.
Semplicemente hanno eliminato il problema della criminalità organizzata...

The El-Dox
17-04-2002, 10.08.28
Originally posted by Grevity

Oh, Gesù...non è che legalizzando gli alcolici, in America, si è bevuto di meno, neh? Lì gli alcolisti sono tanti e tosti.


già :cool:


per la kronaka voto no. al sondaggio.

Boe.
17-04-2002, 10.24.20
Originally posted by Grevity
Oh, Gesù...non è che legalizzando gli alcolici, in America, si è bevuto di meno, neh? Lì gli alcolisti sono tanti e tosti.
Semplicemente hanno eliminato il problema della criminalità organizzata...

Certo, infatti non intendevo quello. Era solo per far ricordare quegli anni..

Resta comunque un dato di fatto. Le persone con coscienza critica le cose non le fanno comunque... ;) Io non mi sbronzo a prescindere dal fatto che gli alcolici siano legali...

Yota
17-04-2002, 10.25.02
Uhm...voto si tanto:
-è innegabile che ce ne sia un uso enorme
-è assolutamente una c@gata il fatto che porti all'ultilizzo di altre droghe
e ciò già mi basterebbe; se poi ci aggiungiamo che ci sarebbero + contolli sulla qualità(anche se poi nn è cosi vero, vedi in Switzerland;) )e un bel taglio alla criminalità come si fa a dire no?
Io personalmente fumo da anni e mi piace, non mi ha mai causato problemi (magari solo qualche figura pessima da svarionato), non ho mai conosciuto gente che ne ha risentito anche in caso di abusi veramente enormi,non ho problemi di memoria...che stavo diceno??...ah si...voglio l'erba e il fumo legalizzati , magari con obbligo a fumarli non i luoghi pubblici, ma legalizzata

Vincent Unksoul
17-04-2002, 11.30.35
Ho votato a favore del "Si"

Vorrei sottolineare che non fumo + canne da qualche anno ormai...non ne sento piu' la mancanza, ne' il desiderio !
Sono solo arrivato al punto che "la roba" non mi soddisfa piu' e non mi da' quello che prima mi dava (mado' che fusioni !!!)...
..vi assicuro che NON sono passato all'eroina o ad altre droghe piu' pesanti!!!
Mi limito a fumarmi un pacchetto di sigarette giornaliero che cmq mi ammazza ugualmento, come mi ammazzava la canna: cioe' poco !:p
Con tutto cio' sono a favore!!!
La canna e' un rito che tra giovani DEVE esserci !!!:cool:
Io e la mia tribu' ci facevamo certi giri seduti in spiaggia e certi divertimenti che solo la canna sapeva "condire" bene...:D
Insomma, la canna e' un simbolo di fratellanza...ci avvicina un po' tutti...:rolleyes:

Ps: eheheh il nostro parlamento non la legalizzera' mai!!! e non vedremo nemmeno un referendum al riguardo! E' ancora troppo presto! Cmq e' giusto parlarne...

Yota
17-04-2002, 11.38.45
Originally posted by Vincent Unksoul

La canna e' un rito che tra giovani DEVE esserci !!!:cool:
Io e la mia tribu' ci facevamo certi giri seduti in spiaggia e certi divertimenti che solo la canna sapeva "condire" bene...:D
Insomma, la canna e' un simbolo di fratellanza...ci avvicina un po' tutti...:rolleyes:


sinceramente mi sembra una visione un po "romantica" della roba...
sinceramente il bello del fumo è proprio il fatto di riuscire a fare cmq quello che facevi prima di fumare...senza farsi grossi problemi si puo fumare prima di lavorare, mangiare ,trombare e qualunque altra cosa...nn la trovo un simbolo di fratellanza , lo trovo solo un "condimento"...ritrovarsi per svarionarsi lo trovo un po "pesante", come ogni cosa mirata ...

Vincent Unksoul
17-04-2002, 11.49.44
Originally posted by Yota


sinceramente mi sembra una visione un po "romantica" della roba...
sinceramente il bello del fumo è proprio il fatto di riuscire a fare cmq quello che facevi prima di fumare...senza farsi grossi problemi si puo fumare prima di lavorare, mangiare ,trombare e qualunque altra cosa...nn la trovo un simbolo di fratellanza , lo trovo solo un "condimento"...ritrovarsi per svarionarsi lo trovo un po "pesante", come ogni cosa mirata ...

Infatti avevo piazzato un :rolleyes: per sottolineare che le cose non le intendevo proprio come le ho scritte...:D
Cmq, io ed i miei non ci ritrovavamo in spiaggia direttamente per sfumacchiarci!:eek:
Si andava li', si accendeva un falo' e con chitarra si cantava tutti quanti pezzi soft!!!
Tra una suonata e l'altra si rullava o si beveva...o entrambe le cose!
Cmq ho scoperto che potevo essere ugualmente felice anche senza "fumare"...la carica iniziale era andata persa e sono riuscito a tirarla fuori lo stesso...perche' e' una forza sempre latente in noi...la canna la spinge fuori al posto nostro e ci fa sentire migliori...ma se non fumi e la spingi da Te questa forza, con le mani e con il buon umore degli amici, allora diventi Tu il migliore...e senza canna!:cool:

Yota
17-04-2002, 11.56.26
Originally posted by Vincent Unksoul

Cmq ho scoperto che potevo essere ugualmente felice anche senza "fumare"...la carica iniziale era andata persa e sono riuscito a tirarla fuori lo stesso...perche' e' una forza sempre latente in noi...la canna la spinge fuori al posto nostro e ci fa sentire migliori...ma se non fumi e la spingi da Te questa forza, con le mani e con il buon umore degli amici, allora diventi Tu il migliore...e senza canna!:cool:
contento per te..,ma
bhè se uno fuma per essere felice mi sa che fa prima a smettere ... io fumo perchè mi diverte, se nn mi divertisse nn lo farei, ma anche se nn fumo mi diverto , niente apatia ne altro, il fumo è come una birretta...nn ti cambia ne ti spinge...certo se poi ci dai peso...
fare scaturire da un joint il buon umore lo trovo assurdo...sei incazzato e fumi, bhè resti incazzato , eri felice , resti felice...non è che uno si trasformi:eek:

Vincent Unksoul
17-04-2002, 12.04.20
Originally posted by Yota

contento per te..,ma
bhè se uno fuma per essere felice mi sa che fa prima a smettere ... io fumo perchè mi diverte, se nn mi divertisse nn lo farei, ma anche se nn fumo mi diverto , niente apatia ne altro, il fumo è come una birretta...nn ti cambia ne ti spinge...certo se poi ci dai peso...
fare scaturire da un joint il buon umore lo trovo assurdo...sei incazzato e fumi, bhè resti incazzato , eri felice , resti felice...non è che uno si trasformi:eek:

Infatti noi non si fumava per essere felici bensi' per aumentare il grado di divertimento insieme alla musica alla birra alle donne al mare ed alla sabbia alle luci del fuoco alle canzone ed agli sguardi...
Tutti ingradienti per una serata piacevole !
Sottolineavo solo che, tolta la canna, nulla e' peggiorato...anche se non l'avrei mai pensato nei miei primi giorni di fumo!:D

Yota
17-04-2002, 12.08.50
Originally posted by Vincent Unksoul


Infatti noi non si fumava per essere felici bensi' per aumentare il grado di divertimento insieme alla musica alla birra alle donne al mare ed alla sabbia alle luci del fuoco alle canzone ed agli sguardi...
Tutti ingradienti per una serata piacevole !
Sottolineavo solo che, tolta la canna, nulla e' peggiorato...anche se non l'avrei mai pensato nei miei primi giorni di fumo!:D
bhè cosi concordo..e l'ultima frase nn è che una conferma di quello che dicevo, e cioè che gli spliff nn cambiano ne le persone ne il loro divertimento;)

RoodRedBear
17-04-2002, 12.10.33
io voto SI.
perkè?

Innanzitutto se le canne me le voglio fare, il fumo lo trovo ovunque, basta girare un pò in piazza e trovi la gente ke te lo procura.
2° perkè nn credo ke faccia (come avete già detto!) meno male della sigaretta o della birretta cn gli amici, anzi, magari cn la canna ci vai + piano (almeno io, xkè cn le vekkie 10.000 mi bevevo 4 o 5 birre, al contrario delle 2 canne!).
Magari credo si giusto, cm avete detto, vietarla ai minori di..(14!?!) e avvertire la gente di quello ke si fuma, e magari visto ke è legale, sappiamo cn cosa (vabbè nel limite del possibile..) è stato tagliato.
E poi mi piace, e non così almeno ogni volta ke devo fumare nn devo stare attento ai miei, amici, sbirri...e ci divertiamo (dovreste vedere certe figure di m***a in piazza, tutti sballati!!:D )

Cmq..Traggo le conclusioni del mio discorso..
Legalizeee! :bigglass:

elfebo
17-04-2002, 12.11.30
voto si, ma solo per evitare lo spaccio.
Io non ne faccio uso, lo ho fatto a 15 anni per tre quattro volte, ma non mi faceva un cacchio, e allora visto che vedevo i miei amici che si rotolavano per terra ed io perfettamente lucido, facevo finta di stare sballato pure io, solo che poi mi sono rotto di fingere e ho smesso subito.
Premesso pero' che l'odore mi piace.....:D:D

Grevity
17-04-2002, 12.15.30
Originally posted by elfebo

Premesso pero' che l'odore mi piace.....:D:D


Ihhhh...una volta un mio amico, insiema al cognato gelataio c'ha fatto addirittura il gelato! Dice che era molto buono... :D :D :D

Yota
17-04-2002, 12.23.34
Originally posted by Grevity



Ihhhh...una volta un mio amico, insiema al cognato gelataio c'ha fatto addirittura il gelato! Dice che era molto buono... :D :D :D
magari scherzavi..ma è ottimo, cosi come la torta (sia dolce che salata) e i biscotti.
Idem per gli ifusi;)

Grevity
17-04-2002, 12.28.43
Originally posted by Yota

magari scherzavi..ma è ottimo, cosi come la torta (sia dolce che salata) e i biscotti.
Idem per gli ifusi;)

No, no...non scherzo. Gli è piaciuto veramente tanto... :)
La base fatta di latte pastorizzato (quello del fiordilatte, per intenderci), con l'aggiunta di erba tagliata, frullata etc...
Però m'ha detto che il miglior modo di "assaporare" l'aroma dell'erba è gustarla infusa...praticamente il tè. :D

Yota
17-04-2002, 12.31.09
Originally posted by Grevity


Però m'ha detto che il miglior modo di "assaporare" l'aroma dell'erba è gustarla infusa...praticamente il tè. :D

si vero...ma purtroppo ,come i biscotti, oltre a causare "svarioni" un po troppo pesanti per i miei gusti , molte volte l'infuso ha un secondo effetto non molto bello:lassativo...direi che nn è troppo divertente:D

RoodRedBear
17-04-2002, 12.35.09
Originally posted by Yota


si vero...ma purtroppo ,come i biscotti, oltre a causare "svarioni" un po troppo pesanti per i miei gusti , molte volte l'infuso ha un secondo effetto non molto bello:lassativo...direi che nn è troppo divertente:D

sarò un pò "all'antica" (cosa ke nn credo di essere vabbè...)cm vado sul classico...FUMARLA!..
xò mi avete fatto venire la voglia di assaggiare i biscotti....mi sa ke kiedo alla mamma se li fa!:D

RATM -TC-
17-04-2002, 12.37.11
:D

Asino
17-04-2002, 12.42.37
http://www.jamesshuggins.com/i/oth1/drug_policy/cccwa.gif

AlEiNl0vE
17-04-2002, 14.32.27
Si. Xkè ci sarebbero molti problemi in meno, gli spacciatori nn potrebbero dare + roba "malamenta" ai poveri dipendenti da droga. Sarebbe un pò come l'apertura delle kiuse: benefici benefici e ancora benefici!

Grevity
17-04-2002, 14.36.16
Originally posted by HÿXØñ
Si. Xkè ci sarebbero molti problemi in meno, gli spacciatori nn potrebbero dare + roba "malamenta" ai poveri dipendenti da droga...

Sì, però dicendo così mandi a professioniste il discorso secondo cui la canna non da assuefazione... :rolleyes: :O

Yota
17-04-2002, 14.44.20
Originally posted by Grevity


Sì, però dicendo così mandi a professioniste il discorso secondo cui la canna non da assuefazione... :rolleyes: :O
penso che sappia di aver sbagliato..
fumo erba e olio afgano non danno assuefazione ...possono darne come ne danno i dolci al max (battuta triste per dire che puo venirtene voglia ma nn cè assuefazione);)

Ray McCoy
17-04-2002, 14.56.40
Originally posted by HÿXØñ
Si. Xkè ci sarebbero molti problemi in meno, gli spacciatori nn potrebbero dare + roba "malamenta" ai poveri dipendenti da droga. Sarebbe un pò come l'apertura delle kiuse: benefici benefici e ancora benefici!

Attenzione, perchè legalizzare non cancellerà questo problemi, poichè gli spacciatori esisteranno comunque, e anche la roba tagliata male... Solo, sarà più semplice che un ragazzino se la vada a comprare in un negozio...

Grevity
17-04-2002, 15.00.59
Originally posted by -S-Piccolo-S-


Attenzione, perchè legalizzare non cancellerà questo problemi, poichè gli spacciatori esisteranno comunque, e anche la roba tagliata male... Solo, sarà più semplice che un ragazzino se la vada a comprare in un negozio...

Come è facile che un ragazzino compri le sigarette, che, invece, danno assuefazione.
Gli spacciatori, è vero, continueranno ad esistere. Ma solo per la droga pesante...Nessuno può pensare che con un semplice provvedimento si possa combattere e sconfiggere la criminalità organizzata.

dardo
17-04-2002, 15.11.49
Secondo me è giusto che le droghe leggere vengano legalizzate (quelle pesanti no), visto che ormai il fenomeno è diffuso ed incontrollabile, e lo Stato non riesce più a fermarlo. Potrebbe così guadagnarci sopra, come succede in Olanda, dove la cannabis è legale ed esistono locali speciali dove fumarla, ovviamente vietati ai minorenni. Quindi, non vedo cosa possa esserci di male a legalizzarla.

Yota
17-04-2002, 15.15.08
Originally posted by -S-Piccolo-S-

e anche la roba tagliata male...

speigatemi che puo esserci per tagliare male dell'erba o del fumo..a parte che si vede ad occhio(o ad olfatto) su queste sostanze...nn sono pasticche da laboratoio o schifezze chimiche varie e variegate, sono tutte naturali o in gran parte o al 100%

Tenebroso
17-04-2002, 16.07.32
4) Anche se illegale, noi ragazzi ci droghiamo comunque! Con la differenza che se fosse legale, non saremmo più considerati dalla gente che ben pensa come drogati, ma come semplici ragazzi che si fanno uno spinello ogni tanto. Ovvio che se l'ogni tanto è ogni ora tutti i giorni... si è drogati.

La canna e' un rito che tra giovani DEVE esserci !!!
Io e la mia tribu' ci facevamo certi giri seduti in spiaggia e certi divertimenti che solo la canna sapeva "condire" bene...
Insomma, la canna e' un simbolo di fratellanza...ci avvicina un po' tutti...

ecc. ecc.

In primo luogo (per Peter Pan): parla per te.
Secondo: mi stupisce la leggerezza con la quale alcuni di voi stanno discutendo di questa cosa. Dunque fumare marijuana è una cosa normale, istituzionale quasi, quindi tanto vale legalizzarla così che tutti possano fumarla e/o addirittura coltivarla a proprio piacimento?
Vorrei ricordarvi, nel caso ve ne foste dimenticati, che state scrivendo in un forum legato ai videogiochi, ed in quanto tale frequentato anche -e soprattutto- da giovanissimi.
Qualsiasi cosa si pensi a proposito della legalizzazione della marijuana, è bene sottolineare che pur sempre di droga si tratta, il suo consumo presuppone peraltro il semplice gesto del fumare. E anche il fumare le sigarette è un vizio, come tutti sanno, molto dannoso per la salute. Fumare è SBAGLIATO, sia che si tratti di tabacco che di altro.

P.S.: il gusto del proibito, come osservava qualcuno in un post precedente, porta a fare ciò che è fuori legge perchè dà più emozione: una volta che la marijuana sarà liberalizzata cosa si cercherà per ottenere emozioni più forti?

Yota
17-04-2002, 16.16.15
Originally posted by Tenebroso

Secondo: mi stupisce la leggerezza con la quale alcuni di voi stanno discutendo di questa cosa. Dunque fumare marijuana è una cosa normale, istituzionale quasi, quindi tanto vale legalizzarla così che tutti possano fumarla e/o addirittura coltivarla a proprio piacimento?
Si io ne parlo con estrema leggerezza perchè non ci trovo nulla di male..per me una cannetta è come per te un (che ne so) bicchierino di jack d. ...uguale al 100%.
il tuo addirittura sul coltivarla poi mi fa quasi paura...come se fosse una cosa detestabile...
se potessi legalmente me la coltiverei in giardino , non posso? devo comprarla da chissa chi chissa dove...
se potessi andare al tabacchino sarebbe meglio..



Originally posted by Tenebroso


Vorrei ricordarvi, nel caso ve ne foste dimenticati, che state scrivendo in un forum legato ai videogiochi, ed in quanto tale frequentato anche -e soprattutto- da giovanissimi.

Bhè ma questa è un'area riservata a qualunque argomento non a un gioco...se mi si chiede se fumo rispondo si . se mi si chiede perchè: perchè mi piace.
L'argomento del topic è li in bella vista e non è tra i più pesanti trattati qua..



Originally posted by Tenebroso

Qualsiasi cosa si pensi a proposito della legalizzazione della marijuana, è bene sottolineare che pur sempre di droga si tratta, il suo consumo presuppone peraltro il semplice gesto del fumare. E anche il fumare le sigarette è un vizio, come tutti sanno, molto dannoso per la salute. Fumare è SBAGLIATO, sia che si tratti di tabacco che di altro.
Si sono concorde su questo fumare è dannosissimo alla salute, ma purtroppo (e nn so perche dico purtroppo) sono io che lo ho scelto e mi piace...bho sarò masochista



Originally posted by Tenebroso

P.S.: il gusto del proibito, come osservava qualcuno in un post precedente, porta a fare ciò che è fuori legge perchè dà più emozione: una volta che la marijuana sarà liberalizzata cosa si cercherà per ottenere emozioni più forti?
Ma dai..la roba del "gusto del proibito" va bene come scusa epr un 17enne...chi veramente fa mai nulla per "il gusto del proibito" è ridicolo..



Ma te lo sei mai fumato un joint?

Tenebroso
17-04-2002, 17.42.03
Ma dai..la roba del "gusto del proibito" va bene come scusa epr un 17enne...chi veramente fa mai nulla per "il gusto del proibito" è ridicolo..
Forse non hai ben compreso: è proprio a tutela dei più giovani che mi sono permesso di esprimere la mia opinione.

Si io ne parlo con estrema leggerezza perchè non ci trovo nulla di male..per me una cannetta è come per te un (che ne so) bicchierino di jack d. ...uguale al 100%.
Io non giudico i gusti personali, ognuno è libero di fare quello che vuole nei limiti del rispetto altrui. Ma il fatto che TU non ci trovi niente di male non qualifica niente. Fumare marijuana è contro la legge; fumare tabacco e/o marijuana è dannoso per la salute, e questo è bene che sia chiaro.
Per questo ho invitato tutti voi a dare il giusto peso a questo argomento, non voleva essere una polemica.
Detto questo vi auguro buon proseguimento di discussione, spero in termini un pò più obiettivi.

P.S.: sono astemio, e... cos'è un joint??

bejita
17-04-2002, 17.53.36
Originally posted by Tenebroso

Fumare marijuana è contro la legge

no, mi pare l'abbiano depenalizzato

Vash1986
17-04-2002, 18.16.40
mazza, quanti siete ke avete votato "sì"???
mah! cannati! :eek:

RoodRedBear
17-04-2002, 18.16.51
Originally posted by Tenebroso

Io non giudico i gusti personali, ognuno è libero di fare quello che vuole nei limiti del rispetto altrui. Ma il fatto che TU non ci trovi niente di male non qualifica niente. Fumare marijuana è contro la legge; fumare tabacco e/o marijuana è dannoso per la salute, e questo è bene che sia chiaro.
Per questo ho invitato tutti voi a dare il giusto peso a questo argomento, non voleva essere una polemica.
Detto questo vi auguro buon proseguimento di discussione, spero in termini un pò più obiettivi.

P.S.: sono astemio, e... cos'è un joint??

bhe, nn mi pare che qui si stia invadendo la libertà altrui, dato ke ognuno di noi sta solo esprimento il proprio giudizio rispetto alla legalizzazione della Marija e fumo..
io sn a favore, ma cn quest'affermazione nn credo stia dicendo qlcosa cntro di te, o contro di non la pensa cm me.
io nn capisco cm si possa ancora....(azz' le parolee!) si debba pensare ke la sigaretta è meglio di una canna..fanno male entrambe, e x quanto ne so io, non ho amici ke hanno dipendenza da canna, al contrario di moooolti amici ke hanno il vizio "della sigaretta...".

Knudson
17-04-2002, 18.31.33
ho votato no, rimane sempre droga, che sia legale o meno.....

Vash1986
17-04-2002, 18.35.06
Originally posted by Knudson
ho votato no, rimane sempre droga, che sia legale o meno.....

brava

RoodRedBear
17-04-2002, 18.37.40
Originally posted by Knudson
ho votato no, rimane sempre droga, che sia legale o meno.....

si ma quello ke a me da i nervi e ke le sigarette sono legali. so di lottare x qlcosa di impossibile, ma perkè le sigarette sono legali e le canne no? forse nn fanno male entrambe? forse le sigarette non mietono morti cm gli incidenti automobilistici e l'alcool?
allora, dico io, legalizzatela, tanto le canne ce le facciamo ugualmente se vogliamo, e allora semplificateci la cosa, senza dover aver timore ogni volta, e in + vi pigliate anche una parte del ricavato...ke volete di più?
(era riferito allo stato...:D )

Knudson
17-04-2002, 19.13.34
difatti io sarei contrario anche al tabacco....

(vash, semmai bravO)

Vash1986
17-04-2002, 19.15.27
Originally posted by Knudson

(vash, semmai bravO)

ops scusa solo ke il tuo avatar è un po' equivoco :p

Tenebroso
17-04-2002, 20.31.17
Originally posted by RoodRedBear


bhe, nn mi pare che qui si stia invadendo la libertà altrui, dato ke ognuno di noi sta solo esprimento il proprio giudizio rispetto alla legalizzazione della Marija e fumo..
io sn a favore, ma cn quest'affermazione nn credo stia dicendo qlcosa cntro di te, o contro di non la pensa cm me.
io nn capisco cm si possa ancora....(azz' le parolee!) si debba pensare ke la sigaretta è meglio di una canna..fanno male entrambe, e x quanto ne so io, non ho amici ke hanno dipendenza da canna, al contrario di moooolti amici ke hanno il vizio "della sigaretta...".
Guarda Rood, non ho preso la cosa come un fatto personale od una offesa fatta a me, ci mancherebbe. Ma mi perdonerai se certe affermazioni mi sembrano fuori luogo e non adatte a questo contesto.

Peter Pan
18-04-2002, 01.06.36
Originally posted by Tenebroso

Io non giudico i gusti personali, ognuno è libero di fare quello che vuole nei limiti del rispetto altrui.

PETER PAN MODE: ON - Questo vuol dire che se ti sentirai offeso per qualcosa che dirò è perché sei un idiota. Se ti sentirai di troncare la discussione è perché sei incapace di sostenerla. Se ti atterrai a una discussione civile e intelligente, tutto questo non accadrà.

Punto uno.
Ultimamente ci siamo lamentati tutti perché qui sopra si parla solo di cretinate. Adesso ho aperto una discussione seria. Non va nemmeno bene questa? Chiudiamo il Blah Blah. Fatta questa premessa...

Dunque, mi spiegheresti adesso dove abbiamo mancato di rispetto? Qui stiamo semplicemente esponendo le nostre personali idee, come dici tu, ma anche le nostre esperienze. Vuoi forse dire che siamo bigiardi perché ciò che stiamo dicendo non è consono alle parole di ipocriti clericali e politici (non)benpensanti?
SI parla di rispetto. Hai idea di cosa ci tocca sopportare e subire ogni giorno per la strada, al laavoro, sul bus o sul treno solo perché ci facciamo le canne? Io ho smesso di fumare le canne per 5 anni. Nonostante tutto, la gente che non mi conosceva, per un mio determinato modo di fare che non è affatto dovuto all'uso di droghe, ma ad un mio determinato dissociarsi dalle normali congetture della gente comune (mediocre), mi dava del drogato.

E a darmi del drogato sono stati anche i miei capi a lavoro, solo perché ho i capelli lunghi e solo perché non rido alle loro pessime battute, solo perché non riescono a sottomettermi... io sono il drogato, e loro si sparano nelle narici grammi e grammi di cocogna.
LEGALIZZARE LA CANNABIS VUOL DIRE ANCHE TOGLIERCI QUESTA NOMINA INGIUSTA E IPOCRITA DALLE PALLE


Originally posted by Tenebroso
il fatto che TU non ci trovi niente di male non qualifica niente. Fumare marijuana è contro la legge;

Hai mai pensato che c'è moltissima gente, e qui hai uno schiacciante campione, secondo la quale alla droga è contraria solo la legge... e siccome la legge non è daccordo non vuol dire che sia una cosa tanto orribile... certamente molto meno distruttiva di certi giochi di potere come i condoni edilizi, o le trafile burocratiche...


Originally posted by Tenebroso

fumare tabacco e/o marijuana è dannoso per la salute, e questo è bene che sia chiaro.


Certo, ma non quanto ti hanno fatto credere. Mi fanno ridere le persone come te, che pretendonoi di aver ragione su un argomento di cui non ssanno nulla. Ok, dici di non aver mai provato e di non voler provare. Perfetto: sei un ignorante. ALlora, che gli ignoranti non si intromettano nelle disquisizioni dei dotti.


Originally posted by Tenebroso

.
Per questo ho invitato tutti voi a dare il giusto peso a questo argomento, non voleva essere una polemica.

La polemica l'ho voluta fare io. Perché mi sono stancato di trovarmi gente come te. Sono 15 anni che me la ritrovo. E siete proprio voi ad avere sempre ragione, solo perché non avete una nomina (immeritata o meno che sia) addosso, e proprio per questo andate lontano... fino ai posti di potere. Quando poi il potere per essere sopportato esige cocogna.


Originally posted by Tenebroso
spero in termini un pò più obiettivi.

Cosa ti fa pensare che noi si stia parlando per faziosità? Credi che ci siano produttori di canapa qui? Credi che a noi verrebbe qualcosa in tasca? Ti dirò io cosa ci guadagnamo dalla legalizzazione della maria e sue sorelle: dignità.

Qualunque sia il regime, noi continueremo a drogarci. Con la differenza che non dovremo più sentirci dei delinquenti ed essere trattati come tali. Non dovremmo più nasconderci come topi... che alla vista di una sirena blu sussultano. La gente ci considererà sempre drogati, ma per lo meno non avremo più problemi di fedina penale sporca. Essendoci molti più reati ben peggiori ma legali.

Mo mi so scocciato.... alla prox

Peter Pan
18-04-2002, 01.26.37
Originally posted by Knudson
ho votato no, rimane sempre droga, che sia legale o meno.....

Definizione di droga: qualunque cosa che alteri la normale condizione psicofisica, e la capsacità di giudizio. Che da assuefazione fisica o psichica o entrambe.

L'alcool è legale. Un solo bicchiere di vino ti fa risultare postivo al test del palloncino. Molti incidenti stradali sono causati dalla guida in stato di ebrezza o ubriachezza. Moltissimi sono i decessi e le malattie legate all'alcoolismo. L'alcool è monopolio di Stato. Non è illegale. L'alcool è una droga.

Il tabacco è legale. Molti sono le morti legate al tabagismo. Volendo si possono considerare anche gli incidenti provocati dalla sigaretta (gente che è morta carbonizzata nel letto perché ha preso sonno mentre fumava. non è una leggenda. O gli incendi dei boschi causati da un semplice mozzicone). IL tabacco è monopoliio di stato. Il tabacco da dipenza fisica e psicologica. Il tabacco è una droga.

Il calcio è legale. Molte menti sono distorte dal così detto tifo. Incidenti, tafferugli e migliaia di morti causati da un fanatismo nella tifoseria. Alla tv non si parla d'altro. C'è gente che pensa solo ed esclusivamente al calcio e al tifo. E c'è gente che arriva a menare le mani per una divergenza di idee sul calcio. Perché il calcio fa venire a galla problemi psicologici gravi. E il fanatismo altera le capacità di intendere e di volere. Nel mondo delle tifoserie girano fior di miliardi. Il calcio è una droga.

Il gioco d'azzardo è legale. Da pochissimo tempo ormai. Nonostante infuriassero polemiche atroci nei confronti dei videopoker e altre macchinete divora soldi. Intere famiglie distrutte e vite sepzzate dal demone del gioco. Perché di malattia si parla. Ul gioco d'azzardo lo STato guadagna introiti ingennti. Il gioco è una droga, una malattia. Il gioco è legale.

Posso continuare ancora per molto, sulla pericolsità di moltissime cose attorno a voi, eppure sono legali.

Anche la macchina e la moto sono legali. Eppure le morti per incidenti stradali sono incalcolabili. Si può rendere illegale? No.
Perché ci sono cose dannose più di altre, e cose di cui non si può fare a meno. A chi servono macchine sempre più veloci? ALle major automobilistiche, come la FIAT. Lo stato e altri potenti hanno introiti dai mezzi.

La cannabis è una droga. Provoca alterazioni psicologiche. Altera le capacità di intendere e di volere. Ma non da dipendenza fisica. Semmai psicologica, ma perché legata ad una particolare condizione mentale del soggetto, che se è influenzabile dall'uso della droga lo è da molte altre cose. La canna e lo spinello fanno male. Se assunte a dosi elevate giornaliere, tipo 7 o 8 canne al giorno. Qui si parla di abuso. Come di tutte le altre cose di cui sopra. Eppure un alcolizzato non lo controlli, un tifoso arrabbiato diventa una bestia. Un individuo in preda al demone del gioco finirà indebitato fino al midollo. Un individuo sotto l'influenza del THC comunque ha i sensi alterati. Ho detto prima, che le capacità di intendere e di volere sono alterate. Ma ci sono sempre. Una persona che ha fumato la riconosci solo se sei esperto. Se non sai di cosa si parla, non riconoscerai mai un fumato da una persona normale. Eppure la cannabis è illegale.

Perché?

Peter Pan
18-04-2002, 02.14.35
Originally posted by Knudson
ho votato no, rimane sempre droga, che sia legale o meno.....

Definizione di droga: qualunque cosa che alteri la normale condizione psicofisica, e la capsacità di giudizio. Che da assuefazione fisica o psichica o entrambe.

L'alcool è legale. Un solo bicchiere di vino ti fa risultare postivo al test del palloncino. Molti incidenti stradali sono causati dalla guida in stato di ebrezza o ubriachezza. Moltissimi sono i decessi e le malattie legate all'alcoolismo. L'alcool è monopolio di Stato. Non è illegale. L'alcool è una droga.

Il tabacco è legale. Molti sono le morti legate al tabagismo. Volendo si possono considerare anche gli incidenti provocati dalla sigaretta (gente che è morta carbonizzata nel letto perché ha preso sonno mentre fumava. non è una leggenda. O gli incendi dei boschi causati da un semplice mozzicone). IL tabacco è monopoliio di stato. Il tabacco da dipenza fisica e psicologica. Il tabacco è una droga.

Il calcio è legale. Molte menti sono distorte dal così detto tifo. Incidenti, tafferugli e migliaia di morti causati da un fanatismo nella tifoseria. Alla tv non si parla d'altro. C'è gente che pensa solo ed esclusivamente al calcio e al tifo. E c'è gente che arriva a menare le mani per una divergenza di idee sul calcio. Perché il calcio fa venire a galla problemi psicologici gravi. E il fanatismo altera le capacità di intendere e di volere. Nel mondo delle tifoserie girano fior di miliardi. Il calcio è una droga.

Il gioco d'azzardo è legale. Da pochissimo tempo ormai. Nonostante infuriassero polemiche atroci nei confronti dei videopoker e altre macchinete divora soldi. Intere famiglie distrutte e vite sepzzate dal demone del gioco. Perché di malattia si parla. Ul gioco d'azzardo lo STato guadagna introiti ingennti. Il gioco è una droga, una malattia. Il gioco è legale.

Posso continuare ancora per molto, sulla pericolsità di moltissime cose attorno a voi, eppure sono legali.

Anche la macchina e la moto sono legali. Eppure le morti per incidenti stradali sono incalcolabili. Si può rendere illegale? No.
Perché ci sono cose dannose più di altre, e cose di cui non si può fare a meno. A chi servono macchine sempre più veloci? ALle major automobilistiche, come la FIAT. Lo stato e altri potenti hanno introiti dai mezzi.

La cannabis è una droga. Provoca alterazioni psicologiche. Altera le capacità di intendere e di volere. Ma non da dipendenza fisica. Semmai psicologica, ma perché legata ad una particolare condizione mentale del soggetto, che se è influenzabile dall'uso della droga lo è da molte altre cose. La canna e lo spinello fanno male. Se assunte a dosi elevate giornaliere, tipo 7 o 8 canne al giorno. Qui si parla di abuso. Come di tutte le altre cose di cui sopra. Eppure un alcolizzato non lo controlli, un tifoso arrabbiato diventa una bestia. Un individuo in preda al demone del gioco finirà indebitato fino al midollo. Un individuo sotto l'influenza del THC comunque ha i sensi alterati. Ho detto prima, che le capacità di intendere e di volere sono alterate. Ma ci sono sempre. Una persona che ha fumato la riconosci solo se sei esperto. Se non sai di cosa si parla, non riconoscerai mai un fumato da una persona normale. Eppure la cannabis è illegale.

Perché?

Yota
18-04-2002, 11.33.04
Originally posted by Tenebroso

Forse non hai ben compreso: è proprio a tutela dei più giovani che mi sono permesso di esprimere la mia opinione.
Penso che oramai anche il più giovane conosca il fumo..
e penso che sia meglio tutelarli nn mandandoli da pusher che magari ti offrono anche roba pesante ,ma mandarli magari in un coffee shop...



Originally posted by Tenebroso

Io non giudico i gusti personali, ognuno è libero di fare quello che vuole nei limiti del rispetto altrui. Ma il fatto che TU non ci trovi niente di male non qualifica niente. Fumare marijuana è contro la legge; fumare tabacco e/o marijuana è dannoso per la salute, e questo è bene che sia chiaro.
E invece si che giudichi...come anche io lo faccio...nn ti dico FUMA, anzi sono contro le spinte et similia, ma dico che io esprimo le mie opinioni in un forum cosiciente del fatto che verranno sottoposte a giudizio, se cosi non fosse tanto vale tenermele per me...
Sul fatto che sia illegale...già è stato precisato.
Dannoso? si certo, lo ho anche precisato , tante cose "dolci" sono dannose...dipende dalla misura e dalla propria capacità di autoregolarsi



Originally posted by Tenebroso

Per questo ho invitato tutti voi a dare il giusto peso a questo argomento, non voleva essere una polemica.
Detto questo vi auguro buon proseguimento di discussione, spero in termini un pò più obiettivi.
Voleva essere polemica , perchè come ho già detto siamo qua per sottoporci a giudizio (non inquisizione però)...e imho ci sto dando il giusto peso..nn ti dico "Fumare è cool" , anzi , ti dico come la vedo argomentando in maniera il + possibile oggettiva e poi ci metto il mio giudizio soggettivo



Originally posted by Tenebroso

P.S.: sono astemio, e... cos'è un joint??
che sei astemio ok , ma nn è il topic "legalizziamo l'assenzio" , un joint (scusa per i termine) è una cannetta.
era come dire: nn ti sei mai fatto una cannetta e parli per sentito dire?

Yota
18-04-2002, 11.34.48
Originally posted by Tenebroso

Ma mi perdonerai se certe affermazioni mi sembrano fuori luogo e non adatte a questo contesto.
ma come fuori luogo:
siamo:
a) il Blah Blah
b)Il topic parla di droghe leggere
tutte le affermazioni fatte sono attinenti al discorso...
cosa sarebbe fuori luogo?

Yota
18-04-2002, 11.36.49
Originally posted by Knudson
ho votato no, rimane sempre droga, che sia legale o meno.....
quindi..?
concordo in pieno con il discorso di Peter...

x VAsh: ti sembra il caso di mettere un "Bravo" cosi senza argomentare ne dire la tua?....mi sembra che tutti stiamo cercando di essere seri viste le polemiche nate in sto forum nell'ultima settimana

hal9001
18-04-2002, 13.46.13
NO Ecco perchè:

Aumenta i suicidi (http://www.sciam.com/news/120401/2.html)
Dà impotenza e infertilità (http://www.sciam.com/news/121200/2.html)
Infertilità (http://www.sciam.com/news/013101/4.html)
Effetti (http://www.sciam.com/2001/0101issue/0101numbers.html)

E, se volete (brutti dogazzati ;) ) ve ne linko altri :)

bejita
18-04-2002, 14.18.18
Originally posted by hal9001
NO Ecco perchè:

Aumenta i suicidi (http://www.sciam.com/news/120401/2.html)
Dà impotenza e infertilità (http://www.sciam.com/news/121200/2.html)
Infertilità (http://www.sciam.com/news/013101/4.html)
Effetti (http://www.sciam.com/2001/0101issue/0101numbers.html)

E, se volete (brutti dogazzati ;) ) ve ne linko altri :)

sono gli stessi studi che un mese dicono che la cioccolata dfa male ed il mese dopo dicono che fa benissimo? :roll3:

hal9001
18-04-2002, 14.30.33
Originally posted by bejita
sono gli stessi studi che un mese dicono che la cioccolata dfa male ed il mese dopo dicono che fa benissimo? :roll3: Quelli sono gli "scienziati" di Focus :p
Questi sono link a "Scientific American", una tra le fonti più autorevoli che si possano trovare.
Se vuoi, ti linko però qualcosa a "Nature" :D

Yota
18-04-2002, 15.05.58
Originally posted by hal9001
NO Ecco perchè:

Aumenta i suicidi (http://www.sciam.com/news/120401/2.html)
Dà impotenza e infertilità (http://www.sciam.com/news/121200/2.html)
Infertilità (http://www.sciam.com/news/013101/4.html)
Effetti (http://www.sciam.com/2001/0101issue/0101numbers.html)

E, se volete (brutti dogazzati ;) ) ve ne linko altri :)

Study Suggests Marijuana Abuse Increases Risk of Depression ...si se sei già rin§§§§§§§§to di tuo e depresso di tuo..se no no,non cambia le persone...

Marijuana Firmly Linked to Infertility ...si anche le sighe e l'alcol nn sono novità ...e cmq ci sono studi contrari

Coke, Crack, Pot, Speed et al....qua hanno mischiato 41238341 sostanze in 2 pagine...

Tutti gli studi che hai portato ad esempio sono serissimi, eppure ne esistono altrettanti che dicono il contrario..

Vash1986
18-04-2002, 15.34.47
Originally posted by Yota

x VAsh: ti sembra il caso di mettere un "Bravo" cosi senza argomentare ne dire la tua?....mi sembra che tutti stiamo cercando di essere seri viste le polemiche nate in sto forum nell'ultima settimana

mi pare ke dicendo "ma quanti avete votato sì? ma siete tutti cannati?" abbia espresso la mia idea, e con quel "bravo" l'ho persino rafforzata

e poi nel momento in cui dico "bravo" vuol dire ke sono d'accordo, quindi le nostre idee collimano, e di conseguenza se io esprimessi la mia, risulterebbe uguale a quella di colui a cui ho detto "bravo"!

Yota
18-04-2002, 16.08.18
Originally posted by Vash1986


mi pare ke dicendo "ma quanti avete votato sì? ma siete tutti cannati?" abbia espresso la mia idea, e con quel "bravo" l'ho persino rafforzata

e poi nel momento in cui dico "bravo" vuol dire ke sono d'accordo, quindi le nostre idee collimano, e di conseguenza se io esprimessi la mia, risulterebbe uguale a quella di colui a cui ho detto "bravo"!
la prossima volta rispondimi via pm (io ti ho scritto ma dopo aver risposto al topic)
un BRAVO o un "MA QUANTO FUMATE" dicono solo cosa pensi non le tue motivazioni...
e senza motivazioni nn penso che interessi sapere a nessuno un'opinione.
uno sterile NO è inutile , un NO perchè ecc... con una bella argomentazione è utile e fa continuare un discorso.

Vash1986
18-04-2002, 16.37.16
Originally posted by Yota

la prossima volta rispondimi via pm (io ti ho scritto ma dopo aver risposto al topic)
un BRAVO o un "MA QUANTO FUMATE" dicono solo cosa pensi non le tue motivazioni...
e senza motivazioni nn penso che interessi sapere a nessuno un'opinione.
uno sterile NO è inutile , un NO perchè ecc... con una bella argomentazione è utile e fa continuare un discorso.

ah, tu allora vuoi motivazioni. vabbè, la cosa è semplice: sigarette e derivati mi fanno skifo, se poi c'è dentro pure droga bè allora... servono solo a farsi male, tutto qua, ecco le mie motivazioni, contento? :cool: :p

Knudson
18-04-2002, 19.24.23
concordo, alcool e fumo sono droghe, ma sono diverse dalle varie canne ecc. , almeno secondo me, se uno crepa per fumo e' perche' ne ha fumate da farsi venire un tumore. L'alcool e' droga con un abuso, non mi risulta che bere 1 bicchiere di vino ti faccia diventare ubriaco , anzi i medici dicono(sara' vero poi?) che faccia bene alla circolazione (1, non 100)(che poi tu sia positivo al test e' un altro discorso). Non avendo provato ne' il fumo ne' la cannabis magari ho detto delle fesserie ma io la vedo cosi'


A mio avviso poi la cannabis e' molto in voga perche' appunto, proibita. Se la si legalizza il gusto del proibito se ne va' a fare in cul0 e si passa a cose + pesanti. Basta pensare solo 1 sigaretta quanto sia "da grande" alle medie.

RoodRedBear
18-04-2002, 20.02.18
Originally posted by Knudson
concordo, alcool e fumo sono droghe, ma sono diverse dalle varie canne ecc. , almeno secondo me, se uno crepa per fumo e' perche' ne ha fumate da farsi venire un tumore. L'alcool e' droga con un abuso, non mi risulta che bere 1 bicchiere di vino ti faccia diventare ubriaco , anzi i medici dicono(sara' vero poi?) che faccia bene alla circolazione (1, non 100)(che poi tu sia positivo al test e' un altro discorso). Non avendo provato ne' il fumo ne' la cannabis magari ho detto delle fesserie ma io la vedo cosi'


bhe forse è proprio qui che secondo me si sbaglia. si pensa ke la cannabis sia diversa dal tabacco o dall'alcool..e nn credo sia giusto, perchè io le metterei sullo stesso piano, perkè fin quando si parla di ecstasy, LSD o altre pastikke (ke mi fanno skifo solo a pensarci!) possono provocare la morte anke x UNA sola, la canna (per quanto ne so io...) nn ha mai provocato una morte x OVERDOSE (ad esempio...)..e cm anke le canne fanno male solo se si abusa, perkè io fumo (canne!) da circa un anno, e al massimo sn tornato a casa cn un pò di mal di testa e + "allegro"..

Vash1986
18-04-2002, 20.10.48
Originally posted by RoodRedBear

e cm anke le canne fanno male solo se si abusa, perkè io fumo (canne!) da circa un anno, e al massimo sn tornato a casa cn un pò di mal di testa e + "allegro"..

io preferisco tornare a casa sano e allegro

Tenebroso
18-04-2002, 20.10.54
Bravo Peter Pan, hai detto la tua. Adesso rilassati, spegni il cannone, e setta il Peter Pan Mode su OFF che è meglio.
Io non ho offeso nessuno e non credo nemmeno tu sia autorizzato a farlo. Prima ti permetti di offendere e poi chiedi una discussione civile e intelligente? Dove sta la tua civiltà? E soprattutto dove sta la tua intelligenza?

Ho un altro appunto per Yota: il fatto che il forum si chiami "Bla Bla" non ti autorizza a scrivere qualsiasi cosa ti passi per la testa, questa non è "inquisizione" ma semplice constatazione dei fatti. Possiamo essere daccordo sulle "cretinate", che offrono se vogliamo una più ampia libertà di espressione, ma gli argomenti che esulano dalla categoria "cretinate" sono un'altra cosa.
Bye.

RoodRedBear
18-04-2002, 20.23.15
Originally posted by Vash1986


io preferisco tornare a casa sano e allegro

si, poi è tutta questione di gusti...:D :D
io dicevo solo ke secondo me è sbagliato vedere la canna come la cugina cattiva della sigaretta, quando secondo me ( e sempre secondo me!) le sigarette sono MOOOLTO + pericolose di una canna dato ke è MOOOOLTO più facile prendere il vizio..

Vash1986
18-04-2002, 20.25.01
Originally posted by RoodRedBear


si, poi è tutta questione di gusti...:D :D
io dicevo solo ke secondo me è sbagliato vedere la canna come la cugina cattiva della sigaretta, quando secondo me ( e sempre secondo me!) le sigarette sono MOOOLTO + pericolose di una canna dato ke è MOOOOLTO più facile prendere il vizio..

il problema è ke di sigarette ne puoi fumare 40 al giorno e muori a 50 anni. Di canne se ne fumi 40 muori subito :D :D

AmeR
18-04-2002, 20.31.46
Originally posted by Yota


Study Suggests Marijuana Abuse Increases Risk of Depression ...si se sei già rin§§§§§§§§to di tuo e depresso di tuo..se no no,non cambia le persone...
Il mio bel periodo di §§§§§ l' ho passato anche io, come tutti ( vero Yota? ) e farmi 2 ghignate la sera con gli amici mi ha depresso tantissimo, è vero :D


Marijuana Firmly Linked to Infertility ...si anche le sighe e l'alcol nn sono novità ...e cmq ci sono studi contrari
Bueno, ho 19 anni e non voglio ancora avere un marmocchio.

Legalizzate sta Ganja, fatemi un favore. E' vero, da problemi di memoria: problemi che si risolvono naturalmente appena tutto il THC assunto viene metabolizzato dal nostro corpo ed espulso, e non è assolutamnete vero che sia l' anticamera delle droghe pesanti: anzi spesso e volentieri i fumatori di cannabis sono assolutamente contro ero, crack, coca e stronzate simili ( io sono pure astemio ) , proprio per la mentalità tipica dei fumatori di erba.

AmeR
18-04-2002, 20.34.04
Originally posted by Tenebroso

Ho un altro appunto per Yota: il fatto che il forum si chiami "Bla Bla" non ti autorizza a scrivere qualsiasi cosa ti passi per la testa.
Scolta, vai a leggerti un po di topic in giro, è il delirio... thread seri come questo se ne vedono pochi negli ultimi tempi.

Tenebroso
18-04-2002, 20.36.56
Originally posted by AmeR

Scolta, vai a leggerti un po di topic in giro, è il delirio... thread seri come questo se ne vedono pochi negli ultimi tempi.

Si, l'ho notato. Ma il fatto che alcuni delirino non significa che tutti dobbiamo delirare.

AmeR
18-04-2002, 20.47.48
Originally posted by Tenebroso


Si, l'ho notato. Ma il fatto che alcuni delirino non significa che tutti dobbiamo delirare.
Non stiamo delitando, è un confronto ordinato e civile, mi sembra. O no?

Tenebroso
18-04-2002, 20.53.08
Originally posted by AmeR

Non stiamo delitando, è un confronto ordinato e civile, mi sembra. O no?
Non so cosa ti faccia credere che io pensi il contrario. Hai detto tu che nel forum c'è un delirio, non io; mi sono solo limitato a rispondere.

Peter Pan
19-04-2002, 00.00.18
Originally posted by Tenebroso
Adesso rilassati, spegni il cannone

Ah... ecco... vabbé, giusto perchè si sta parlando in modo civile... cos'è, non credi che una persona possa parlare in modo senstao anche da lucido, solo perché il suo pensiero prevalica la tua capacità di ntendere e di volere... anzi no, mi correggo, la tua volontà di intendere e di volere?


Originally posted by Tenebroso
che è meglio.


Ah giusto perché si parla con obbiettività... abbiamo un giudice adesso... cosa ti fa essere così certo di sapere ciò che è giusto e cosa no?


Originally posted by Tenebroso
Io non ho offeso nessuno e non credo nemmeno tu sia autorizzato a farlo. Prima ti permetti di offendere e poi chiedi una discussione civile e intelligente?

Ses non riesci a vedere le offese che fai, come fai a dire di non avere offeso nessuno?? E già che tu ti stia parando le chiappe con questa affermazione vuol dire che un dubbio ce l'hai... perchè se tu non l'avessi...


Originally posted by Tenebroso
Prima ti permetti di offendere e poi chiedi una discussione civile e intelligente? Dove sta la tua civiltà? E soprattutto dove sta la tua intelligenza?

Che tu non riesca a vederle eè un problema tuo, non mio. Se non sei in grado, e giacché questo è un topic serio, e tu hai esordito chiamandoci tutti visionari drogati e istigatori a delinquere, allora astieniti dall'argomentazione.


Originally posted by Tenebroso
ma gli argomenti che esulano dalla categoria "cretinate" sono un'altra cosa.
Bye.

Ma scusami, di cosa hai paura? Credi davvero che i ragazzi a 11 anni non abbiano già contatti con la droga e con il sesso e con tante altre cose che per te sono tabù??? Ma con quale titolo e arbitrarietà enunci cosa è lecito e cosa no?

Credo di essere iscritto a questa comunità da molto più tempo di te... e so come ci si muove....

Hai mai avuto il dubbio che è proprio dai drogati che puoi avere la verità sulla droga, e non dai giornali scandalistici o dai preti o dagli sbirri o dalla scuola? Certo, se tu fossi altrettanto svegliio e voglioso di imparare, con la stessa velocità con cui sei pronto a giudicare....

Peter Pan
19-04-2002, 00.01.43
Originally posted by Tenebroso

Non so cosa ti faccia credere che io pensi il contrario. Hai detto tu che nel forum c'è un delirio, non io; mi sono solo limitato a rispondere.



Originally posted by Tenebroso

Si, l'ho notato. Ma il fatto che alcuni delirino non significa che tutti dobbiamo delirare.
E se avevo dubbi sul fatto che tu non sai nemmeno quello che dici e di cosa parli... adesso me li hai dissipati completamente.

AmeR
19-04-2002, 13.09.29
Originally posted by Tenebroso

Non so cosa ti faccia credere che io pensi il contrario. Hai detto tu che nel forum c'è un delirio, non io; mi sono solo limitato a rispondere.
Non stiamo delirando è riferito a questo topic.

Liga10
19-04-2002, 14.20.24
Originally posted by Peter Pan

... Eppure io, solo perché ho i capelli lunghi, sono un drogato....

No sei un bastardo che sottolinea qst cose sapendo che c'è gente che i capelli lunghi non li puo avere...:D

A parte gli scherzi
Cmq sia sull'argomento non mi esprimo...è troppo un ginepraio e nella mia posizione potrei rischiare di contraddirmi troppe vlte...
Continuerò cmq a leggere il topic,che mi pare molto intelligente (nessuno sta dicendo:ragazzi che leggete fatevi una bella canna) e puo sicuramente portare a sbocchi interessanti...
Sempre imoh...

Tenebroso
19-04-2002, 14.32.20
Ah, ma allora potevi dirlo che il tuo metro di valutazione per le opinioni altrui è legato al numero di post, avendolo saputo mi sarei regolato diversamente. Perchè non lo hai specificato nel titolo del sondaggio? "Questo sondaggio è riservato a coloro che hanno un numero di post superiore a X". Così avrei evitato di postare con gran sollievo di tutti. E poi si legge gente che si lamenta per lo spamming dei nuovi iscritti, ovvio che "spammano", chissà chi glielo mette in mente che il numero dei post è importante ai fini dell'"autorevolezza delle opinioni"? Scusa se non ho 5634 post al mio attivo e non so muovermi bene come te in questi reconditi meandri. Ma lasciamo perdere... questo è un'altro discorso. Come vedi polemica chiama polemica, è un cerchio difficile da spezzare se non per volontà delle parti.
Io la volontà ce la metto, vediamo allora di spezzare questa catena, io dal canto mio ci provo, se riesci provaci anche tu.

Non riesco a vedere le (presunte) offese che faccio perchè non ne ho fatte, cerco sempre di esprimermi con educazione e rispetto, non mi pare che tu possa negarlo. E non ho dubbi sul fatto che tu sia lucido, anzi mi scuso per la battuta del post precedente, era un modo per dire "cessiamo le ostilità", l'hai interpretata nel modo peggiore, ma posso capire e mi dispiace.
Però mi spieghi quando io avrei chiamato tutti (ma chi??) visionari e drogati?
Tengo a precisare che che sto scrivendo con la massima serenità e senza alcun pregiudizio. Spero che anche tu però non abbia pregiudizi verso quelli che chiami "la gente come me" (e poi cosa ne sai?). Se credi che io ce l'abbia con te o con altri sbagli di grosso. Se credi che io ti giudichi, sbagli ancora. Non sto giudicando le persone o la sostanza, ma la forma, il modo in cui qualcuno ha espresso il suo pensiero. Ripeto: qualcuno. Ritengo che la stragrande maggioranza abbia invece detto chiaramente quello che pensa in maniera seria senza scendere in dettagli -a mio avviso- superflui e non pertinenti all'argomento.
Adesso, se permetti ad un novizio del forum di esprimere la propria personale ed umile opinione (in maniera civile ovviamente), lo farò, altrimenti mi asterrò (e giunto a questo punto molto volentieri peraltro) da ulteriori commenti. Lascio a te la scelta.

kapriccio
19-04-2002, 14.35.11
Ho votato NO per istinto perchè quando sento parlare di droga e di fumo mi viene il voltastomaco... poi ho letto tutte le risposte che ci sono state e devo dire che ragionando un po' di più sulla questione forse sarebbe un bene legalizzarla in questo senso: produzione da parte dello stato come monopolio e distribuzione controllata solo in apposite rivendite, tipo le farmacie o i tabaccai... come succede per le sigarette, che secondo me non sono molto diverse da canne ecc... Tra l'altro direi che sia inutile mettere limiti e divieti legati all'età perchè si possono aggirare anche troppo facilmente (io a 13 anni giravo sempre con ragazzi di 18/20... se uno vuole se la fa comprare da un amico, mica è un problema)... Però insieme a tutto questo metterei pene severissime per gli spacciatori e i coltivatori di marja & Co. in modo che veramente esista solo una distribuzione controllata e legale, tra l'altro a prezzi modesti in modo che a nessuno convenga più comprare da malviventi.

Quanto alla divagazione sul "divertimento" che si può ricevere da una canna, scusate la franchezza ma per me chi si droga è una nullità...

RoodRedBear
19-04-2002, 15.38.47
Originally posted by Vash1986


il problema è ke di sigarette ne puoi fumare 40 al giorno e muori a 50 anni. Di canne se ne fumi 40 muori subito :D :D

vabbè, non mi sembra un buon motivo x incirminare le canne e lasciare in pace le sigarette....e poi ki ha tutti i soldi x 40 canne al giorno?:D :D :D

RoodRedBear
19-04-2002, 15.43.21
Originally posted by kapriccio
Però insieme a tutto questo metterei pene severissime per gli spacciatori e i coltivatori di marja & Co. in modo che veramente esista solo una distribuzione controllata e legale, tra l'altro a prezzi modesti in modo che a nessuno convenga più comprare da malviventi.


bhe, forse l'unico aspetto in cui sono contrario alla legalizzazione è il fatto ke lo stato prenda il monopolio pure sulle canne. basta. non ne posso + di dover dare tutti i miei soldi allo stato (vebbè le tasse le pagano i miei, ma x le altre spese..)...
cmq non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca...



Originally posted by kapriccio
Quanto alla divagazione sul "divertimento" che si può ricevere da una canna, scusate la franchezza ma per me chi si droga è una nullità...


vabbè, non so ke t dia il diritto di dire questo.......ma ti consiglio di motivarla questa assurda frase...xkè se io mi faccio una canna xkè mi piace, c'è ki lo potrebbe fare xkè ha problemi, e non mi sembra il caso....:mad2:

Tenebroso
19-04-2002, 16.20.56
Originally posted by RoodRedBear

vabbè, non so ke t dia il diritto di dire questo.......ma ti consiglio di motivarla questa assurda frase...xkè se io mi faccio una canna xkè mi piace, c'è ki lo potrebbe fare xkè ha problemi, e non mi sembra il caso....:mad2:

Lo sapevo che lo avresti detto. Ma non avevate piacere di leggere le opinioni di tutti? A me sembra che chiunque la pensi diversamente da voi sia considerato come "uno che giudica", considerate qualsiasi opinione contrastante le vostre come una "sentenza", leggete "tra le righe" solo dove e quando vi fa comodo.
A meno di non sbagliarmi di grosso, credo che Kapriccio intendesse dire una cosa molto profonda e complessa, che non è legata al "fumarsi una canna ogni tanto per divertirsi".
Visto che comunque il dialogo è a senso unico mi dissocio definitivamente, con buona pace di tutti.
Bye

Gray Wolf
19-04-2002, 16.32.00
si favorevolissimo!!!! cosi evito di dovermi imboscare....:D

kapriccio
19-04-2002, 16.38.06
Originally posted by RoodRedBear



vabbè, non so ke t dia il diritto di dire questo.......ma ti consiglio di motivarla questa assurda frase...xkè se io mi faccio una canna xkè mi piace, c'è ki lo potrebbe fare xkè ha problemi, e non mi sembra il caso....:mad2:

A parte il fatto che non mi sembra il caso di arrabbiarsi, visto che si è chiesta l'opinione delle persone a proposito di un argomento e mi pare che esista la libertà di pensiero e di parola (o vuoi solo la libertà di farsi canne a proprio piacimento?) ... nessuno mi deve dare o togliere il diritto di dire una cosa che penso, io quel diritto ce l'ho come ce l'hanno tutti... penso una certa cosa e la dico!
In secondo luogo non faccio distinzione tra chi si fa per piacere e chi per scappare dai problemi... tutti hanno o hanno avuto problemi, piccoli o grandi... non tutti si fanno le canne o si drogano o si ubriacano... il carattere e la forza di una persona si valutano anche da come questa reagisce di fronte a un problema, proprio per questo ho detto (e confermo) quella frase.

Vash1986
19-04-2002, 17.34.32
Originally posted by Gray Wolf
si favorevolissimo!!!! cosi evito di dovermi imboscare....:D

a palermo dove sto io puoi pure fumare canne in faccia ai poliziotti e non ti dicono niente :eek:

RoodRedBear
19-04-2002, 18.13.02
Originally posted by kapriccio


A parte il fatto che non mi sembra il caso di arrabbiarsi, visto che si è chiesta l'opinione delle persone a proposito di un argomento e mi pare che esista la libertà di pensiero e di parola (o vuoi solo la libertà di farsi canne a proprio piacimento?) ... nessuno mi deve dare o togliere il diritto di dire una cosa che penso, io quel diritto ce l'ho come ce l'hanno tutti... penso una certa cosa e la dico!
In secondo luogo non faccio distinzione tra chi si fa per piacere e chi per scappare dai problemi... tutti hanno o hanno avuto problemi, piccoli o grandi... non tutti si fanno le canne o si drogano o si ubriacano... il carattere e la forza di una persona si valutano anche da come questa reagisce di fronte a un problema, proprio per questo ho detto (e confermo) quella frase.

se credi ke mi sia arrabbiato x lo smile ti sbagli di grosso...ti stavo solo kiedendo come puoi confermare la frase ke hai detto, dato ke tutti qua hanno argomentato la propria risposta. ma se te parli tanto x fare vabbè..e nn hai capito sul fatto delle canne & problemi...certo tutti hanno problemi, ma non tutti hanno la stessa forza x risolverli...certo ke se tutta la gente avesse il tatto ke hai te....vabbè lasciamo perdere, altrimenti qui occupiamo tutto noi 2.

Peter Pan
19-04-2002, 19.32.51
Originally posted by Knudson
A mio avviso poi la cannabis e' molto in voga perche' appunto, proibita.

Ma è davvero tanto difficile capire che la stragrande maggioranza di consumatori di cannabinoidi lo facciano perché piace?

Finché si parla di ragazzini va bene, ma lo capite che ci sono persone che anche a 80 fumano??? E non sto parlando solo della comunità di anziani delle Bahamas... ma di gente comune... magari i vostri nonni sono dei drogati... non è certo a voi che lo vanno a dire...

Peter Pan
19-04-2002, 19.38.02
Originally posted by kapriccio
Ho votato NO per istinto perchè quando sento parlare di droga e di fumo mi viene il voltastomaco... poi ho letto tutte le risposte che ci sono state e devo dire che ragionando un po' di più sulla questione forse sarebbe un bene legalizzarla in questo senso

Vabbé sei partito prevenuto, e magari lo sei ancora... ma almeno hai avuto l'umiltà di continuare a leggere. Se tutti fossero come te ci sarebbe dialogo!


Originally posted by kapriccio
scusate la franchezza ma per me chi si droga è una nullità...

La gente si giudica per quello che è non per quello che fa.
Ci sono persone che hanno migliaia di dipendenti sotto di loro, miliardi e miliardi da s§§§§§§§rsi... barche e case e donne... eppure molti di loro non valgono nulla come uomini. Questo io intendo per nullità.
La gente che ha fatto la Storia era nullità, a questo punto... artisti come Van Gogh o Charlie Parker, che verranno ricordati da qui all'eternità, sono morti da soli, in povertà e miseria... li chiameresti nullità?
Tra qualche secolo Berlusconi verrà ricordato solo nei libri di Storia, ma per quello che è stato, non per quello che ha fatto, o almeno non solo per quello....

RoodRedBear
19-04-2002, 19.55.37
Originally posted by Peter Pan


Ma è davvero tanto difficile capire che la stragrande maggioranza di consumatori di cannabinoidi lo facciano perché piace?

Finché si parla di ragazzini va bene, ma lo capite che ci sono persone che anche a 80 fumano??? E non sto parlando solo della comunità di anziani delle Bahamas... ma di gente comune... magari i vostri nonni sono dei drogati... non è certo a voi che lo vanno a dire...

io ho scoperto dopo 2 anni di liceo ke uno dei miei prof. si fa tranquillamente le canne, e anzi è molto + bravo di altri prof. molto "proibizionisti" ke dicono ke il fumo fa male e altro, e poi si s§§§§§§§no nelle + elementari cose (un paio di prof. fascisti..:( )..
non per dire ke ki si fa le canne è + bravo, ma x dire ke si rimane normali..e nn lo si fa x farsi vedere ('azz se mi vedessero!!)

Peter Pan
19-04-2002, 20.05.27
Originally posted by RoodRedBear

un paio di prof. fascisti

:eek: eeehm... noooo voleva dire: con euna determinata estremizzazione delle proprie idee per quello che concerne l'ideologia politica.... hi hi hi

Comunque, comunisti e fascisti, la canna è una cosa che unisce tutti!!!

E sono stato con rragazzi di varia estrazione politica... quando c'è la canna di mezzo qualsiasi disquisizione diviene più amichevole!!!!

Peter Pan
19-04-2002, 20.09.10
Originally posted by Peter Pan
La gente si giudica


Ok... mi accorgo di aver detto una stronzata enorme... la gente non si giudica mai!

Peter Pan
20-04-2002, 14.54.49
Originally posted by hal9001
Quelli sono gli "scienziati" di Focus


Quelli di Focus sono giurnalisti, non scienziati.


Originally posted by hal9001
Questi sono link a "Scientific American", una tra le fonti più autorevoli che si possano trovare.

È la prima volta che ne sento parlare. La più autorevole rivista medica del mondo è il LANCET, ed è inglese. Questo perchè in Inghilterra la ricerca è ancora sostenuta da filantropi e anonimi contribuenti.

In America invece le ricerche sono finanziate dalle major, dai ricchi industriali, da tutti quelli che ne riucavano un certo beneficio dall'annunciare che dopo una ricerca una certa qualcosa non fa male o fa male.

Ovvio che la General Motors finanzierà ricerche che dicono che respirare benzina fa bene, e che le Associazioni Cattoliche dicano che i gay sono posseduti dal demonio... e che quindi il fumo fa male.

Nessuno ha mai eseguito ricerchee sulle popolazioni che hanno la marijuana come cultura. Perché mai nessuno ha mostrato la popolazione di anziani delle Bahamas, i vecchi della Jamaica, che a 90 anni hanno ancora l'erba-pipa in bocca fumante???

Da sterilità? Eppure i Giamaicani non si sono estinti...
Cancella la memoria? Eppure i Giamaicani non hanno ancora dimenticato i secoli di schiavitù sotto i quali hanno sofferto, e non hanno dimenticato la Madre Africa alla quale un giorno torneranno...
Spinge al suicidio? Non mi risulta. Con l'haschish e la canja, rassegnatevi, non è mai morto nessuno.

Spinge alla violenza? Certo, prendiamo in considerazione il popolo jamaicano. Secoli fa furono presi dalle loro terre e portati in terra lontana, furono resi schiavi, furono trattati come bestie. E quando la schiavitù fu bandita, si ritrovarono soli e abbandonati in una terra che non ha nulla da dare... ed una cosa sola è loro rimasta: la rabbia sociale. SOprattutto quando furono prelevati ancora una volta e spediti in guerra contro la schiavitù, la Guerra di Seccessione, una ennesima guerra che non li riguardava affatto...

Soldato bufalo,Dreadlock Rasta
C'era un soldato bufalo
Nel cuore dell'America
Rubato dall'Africa, portato in America
Combatté all'arrivo, combatté per sopravvivere
Questo intendo, quando analizzo la puzza
Ha molto senso secondo me
Come I Dreadlock Rasta erano il soldato bufalo
Fu preso dall'Africa, portato in America
Combatté all'arrivo, combatté per sopravvivere
Diceva di essere un soldato bufalo, Dreadlock Rasta
Soldato bufalo nel cuore d'America
Se conoscessi la tua storia
Allora sapresti da dove vieni
Poi non dovresti chiedermi
Chi diamine pensi io sia
Sono solo un soldato bufalo
Nel cuore d'America
Rubato dall'Africa, portato in America
Combatté all'arrivo
Combatté per sopravvivere
Era un soldato bufalo
Vinse la guerra per l'America
Terribile woe yoe yoe, woe yoe yoe
Woe yoe yo, yo yo woe yo, woe yoe yoe
Soldato bufalo, che camminava attraverso la terra
Diceva di voler correre, allora tu vuoi una mano
Che camminava attraverso la terra, yea, yea
Era un soldato bufalo
Vinse la guerra per l'America
Soldato bufalo, Dreadlock Rasta
Combatté all'arrivo, combatté per sopravvivere
Guidando dalla terra ferma
Al cuore dei Caraibi
Cantando woe yoe yoe, woe yoe yoe
Woe yoe yo, yo yo woe yo, woe yoe yoe
Che camminava attraverso San Juan
Nelle braccia dell'America
Che camminava attraverso la Giamaica, un soldato bufalo
Combatté all'arrivo, combatté per sopravvivere
Soldato bufalo, Dreadlock Rasta
Cantando woe yoe yoe, woe yoe yoe
Woe yoe yo, yo yo woe yo, woe yoe yoe


(Bob Marley And The Wailers - Buffalo Soldiers)

AmeR
20-04-2002, 15.36.04
Originally posted by Peter Pan

Spinge alla violenza? Certo

HERE I COME - Dennis Brown

Love and hate can never be friends
Oh no, oh no

Here I come with love and not hatred
surely goodness and mercy
shall follow I all the days of I life
envy no one no wish to be with no evil man
for there'll come the day
when you'll be whipped by the father's hand

Live up roots children

Live up rasta children

My head is annointed and my cup runneth over
surely goodness and mercy
shall follow I all the days of I life

Infatti, spinge alla violenza, sono d' accordo con Peter Pan. ;)

Peter Pan
20-04-2002, 16.47.51
La pericolosità del THC sta nel fatto che amplifica le sensazioni, mette a nudo le proprie emozioni davanti a sé stessi.

A differenza dell'alcool, però, che sblocca tutti i freni inibitori eliminando la capacità di giudizio, il THC permette sempre una certa lucidità delle proprie azioni.

Infatti, parlo per esperienza personale, se prendiamo in considerazione il tipico sconvolto che torna a casa a tarda ora, e cerca di soddisfare il bisogno primario, cioé la fame chimica, comincerà ad applicarsi al proprio intento: mangerà di tutto, fissandosi anche a cucinare, ma ad un tratto si renderà conto di come si è accanito nel suo intento. E riderà come un idiota!

Oppure tornerà a casa, e infilerà le chiavi di casa nel citofono!
O ancora cercherà di aprire casa con le chiavi della macchina.
Non ditemi che non sono cose divertenti... soprattutto quando gli scatta la paura che la casa si metta in moto!!! Sono gli scleri da fumati. Cosa c'è di tanto pericoloso? E se non vi sembrano divertenti, è perché non tutta la comicità è uguale.

Ho fatto un esempio, che è valido per molte cose. Ci si rende conto di quello che si sta facendo. Nessun crimine, nessun pericolo, semplicemente non ci si applica ad una certa e inutile etichetta... le cose magari sembrano meccaniche,, ma sono dettate dall'istinto e non dalla logica. Ma l'attenziuone c'è sempre. Non è che uno sconvolto torna a casa e perché ha fame mette la testa nel forno a microonde. Il senso del pericolo c'è sempre. Infatti può benissimo maneggiare un coltello senza tagliarsi. Perché è dove serve meno attenzione che egli farà le cose con più disinvoltura.

Anche nelle manifestazioni sensuali e affettive. Si amplificano certe sensazioni. Se provi un certo affetto per questa persona, poco ti importa di tenere a bada ciò che provi. Se è antipatia ciò che provi, magari la persona ti prende male, ma hai la possibilità di stare tranquillo. L'alcool invece ti porta a voler bene a tutti, e se una persona ti sta antipatica, non hai freni inibitori, gli spiattelli tutto in faccia (in vino veritas).

Ma questo perché non hai una certa coscienza delle azioni. Il THC, ripeto, amplifica le sensazioni.

Se stai bene, ti senti bene. Ma se stai male, se hai un certo disagio, se hai anche un certo malessere fisico che ti preoccupa, o anche psicologico, il THC esalta queste percezioni, ma mentre l'alcool ti porta a non considerarli, a dimenticare, ad affogare i dispiaceri, il fumo non ti permette scampo. ALlora puoi anche strippare... ed è successo a molti.

Questa è la pericolosità del THC. Occorre un certo buon senso per determinare quando è opportuno lasciarsi andare.
Un'altra particolarità è appunto inerente all'uso dell'acido lisergico. Occorre un certo controllo. Come per l'LSD, anche il THC necessita una certa dose di controllo in quanto, se non sei in condizioni psichiche stabili, corri il rischio di farti un brutto viaggio.
Con l'LSD se ti lasci prendere la mano, se lasci che lui prenda il sopravvento allora sei fregato. Puoi anche impazzire, puoi rimanere sotto, come si suol dire... anche con un solo viaggio.
Il THC invece, quando passa l'effetto, che solitamente non dura più di 2 o 3 ore, ti lascia libero, ritorni nelle stese condizioni di prima. Senza nessuna controindicazione, come per l'alcool, tipo scombussolamenti fisici. Un certo mal di testa, magari, è dovuto ad una cattiva qualità del fumo o all'ambiente in cui si è stati.

Allora perché il THC se si torna come prima? Non necessariamente. Gli effetti sono distensivi come 14 camomille alle volte... infatti a livello fisico agisce sul sistema nervoso ed ha un effetto distensivo (ricordo che veniva usato per i dolori mestruali e tutt'ora come antidolorifico).

Quindi il THC per fuggire alla realtà? Niente di più sbagliato. Non si fugge, semplicemente ci si applica di meno, le cose perdono tutta la grande importanza che si è voluto dare, ci si diverte... eccome... ma non sopporto personalmente quelli che usano il termine fuga dalla realtà, perfché a sto punto lo è anche andare al cinema, giocare a pallone, insomma fare qualsiasi cosa che ci distragga, perché in fin dei conti la canna è una dostrazione, non una fuga. Cosa c'è di male? Eppure, la canna è meno dannosa della televisione. Ci si può lkeggere un bel libro... ok... ma io ho anche letto sotto effetto del THC... meglio che al cinema.

Le cose belle si amplificano, ripeto, ma anche le cose brutte. È questa la cosa da tenere sempre presente.

A proposito... mi aspetto i vostri scleri!!!

barnets
20-04-2002, 17.40.42
legalizza

Peter Pan
20-04-2002, 18.25.44
No scusatemi, mi sfugge qualcosa...

Io voglio un confronto. Qui. Adesso. Subito. Ora!!!

La gente che è favorevole ha detto la sua... e molti che hanno risposto contrari, l'hanno fatto senza leggere prima... e quindi poi si sono trovati anche favorevoli...

Vorrei che tutti coloro che non sono anti-proibizionisti diano motivi certi perché la maria debba restare illegale... perché voglio capire, allora, perché continua ad esserlo!!!!

E cavolo, ci sarà qualcuno in grado di dirlo no?

La maggior parte di quelli che sono proibizionisti dichiarano per lo più che a loro non interessa la droga, che credono e giudicano chi si fa le canne in una certa maniera.

Benissimo. Ma allora, sse non vi interessa nulla, che cavolo ve ne frega se è legale o meno? Per voi è indifferente, e allora, dateci la possibilità di sbagliare, anche se uno sbaglio lo considerate solo voi che non vi interessa nemmeno... e allora... perché la maria è illegale????????????


Magari direste che non volete gente che si fa le canne in mezzo alla strada: MA APRITE GLI OCCHI!!!

Siamo ovunque, ci sappiamo nascondere ma siamo ovunque, attorno a voi, al vostro fianco... seduti sulla panchina affianco a voi, credete che sia una semplice sigaretta?

Questo vuol dire che anche se illegale, lo facciamo comunque perché noi riteniamo che è una legge ingiusta, stupida ottusa e bigotta. Ma sempre che ce le facciamo.

L'unica differenza sarà non solo che i tribunali verranno alleggeriti di molte incombenze stupide... ma che finalmente noi non verremmo più chiamati "drogati" e "criminali" senza un regolare processo alla quale partecipino tutti coloro che si fanno le canne... occhio: siamo la maggioranza!

Tenebroso
20-04-2002, 18.36.50
Questo vuol dire che anche se illegale, lo facciamo comunque perché noi riteniamo che è una legge ingiusta, stupida ottusa e bigotta. Ma sempre che ce le facciamo.
Scusa Peter... ma che discorsi fai? "Ma si dai, freghiamocene, quella legge è ingiusta quindi io faccio come voglio!". Se tutti facessero così... :)

Peter Pan
20-04-2002, 18.46.23
Originally posted by Tenebroso

Scusa Peter... ma che discorsi fai? "Ma si dai, freghiamocene, quella legge è ingiusta quindi io faccio come voglio!". Se tutti facessero così... :)

Ma infatti tutti oni facciamo così. Non è che siccome c'è la legge allora non ci facciamo le canne.

Ma qui non si sta parlando di un divieto di accesso, allora siccome è vietato noi lo imbocchiamo contromano. Sappiamo che arriverà una macchina frontalmente.

Non si sta parlando di omicidio, tanto è illegale...
Non si sta parlando di occupare la casa altrui, o di rubare.

Si sta parlando di una cosa che non lede né la libertà degli altri, né ne mette seriamente in pericolo la vita o l'incolumità. Abbiamo già detto che c'è qualcosa di molto più pericoloso (ari-alcool) che però è legale.

Mi sapete dire, dato per certo che la canna fa male, a chi fa male se non a chi sceglie di farsela? Un fumato non fa male a nessuno, e se invece è pericoloso per gli altri lo è per altri motivi non legati alla legalizzazione.

AmeR
20-04-2002, 18.49.48
Originally posted by Peter Pan

Vorrei che tutti coloro che non sono anti-proibizionisti diano motivi certi perché la maria debba restare illegale... perché voglio capire, allora, perché continua ad esserlo!!!!

Argomentiamo, allora!
Io vorrei poter fumare erba, fumo o derivati tranquillamente in giro o a casa senza la preoccupazione di stare facendo qualcosa di comunque illegale. Mi piace fumare erba, perchè essenzialmente mi fa stare bene: mi sono sempre considerato un tipo tranquillo ( eccetto che al volante :D ) e come tale mi piace essere sereno e in completo relax quando la situazione lo permette, e l' uso di queste sostanze facilita il crearsi di momenti del genere: piacevoli sia con gli amici che con la fidanzata che , perchè no, da solo. Adoro fumare e poi ascoltare musica, adoro fumare e poi guardarmi un filmozzo o semplicemente fumare e farmi due ghignate; inoltre non considero la canapa una droga lesiva verso la persona ( fisica ) nè tanto meno verso la sua psiche. Ma in fondo sono solo un rastamanno del §§§§§, come volete che la pensi? :D

Peter Pan
20-04-2002, 18.50.04
Va bene, legalizziamo la coltivazione della canapa indiana, ma non il suo uso per fini stupefacenti.

Sarebbe la cosa più ovvia, eppure non ci si azzarda nemmeno, considerando che in Italia la Regia economia era sostenuta dal 30% dalla coltivazione di canapa.

Perché non si arrestano tutti i fruttivendoli?
Eppure loro vendono io prezzemolo.

Un decotto di prezzemolo è una sostanza tossica e velenosa. Assunta anche in discrete quantità provoca la morte.

Eppure il prezzemolo viene venduto liberamente. Perché non si tiene conto dell'uso che se ne fa.

Stessa cosa, la canapa dovrebbe essere legale senza considerare l'uso alla quale è destinata. Non c'è nessuna legge che vieta di coltivare il prezzemolo, tantomeno di farne decotti.

È un potente veleno alla portata di tutti. Ma con questo veleno si può uccidere. Con un decotto di maria... si apre una agenzia viaggi!!!!!

Tenebroso
20-04-2002, 18.50.04
E allora perchè, invece di legalizzare la marijuana, non "illegalizziamo" l'alcool?

Peter Pan
20-04-2002, 19.03.57
Originally posted by Tenebroso
E allora perchè, invece di legalizzare la marijuana, non "illegalizziamo" l'alcool?

Perché con esso se ne fanno diversi usi...

Innanzitutto è intrinseco nella nostra cultura...
Puoi immaginare un tiramisù o una torta senza liquore?

A parte gli scherzi, trovo alquanto stupido proibire di farsi del male.

Per principio.

La gente dev'essere libera di farsi del male, libera di sbagliare. Ovvio che il loro sbaglio non deve ledere nessun'altro.

Quando sbagli con l'alcool puoi coinvolgere altre persone. In che modo con la maria sbagli? Magari nella stessa situazione dell'alcool, anche se è molto più improbabile.
Gli effetti sono diversi da persona a persona. Io conosco ragazzi spericolati alla guida, ma quando sono fumati sono dei perfetti agnellini, e si fermano anche agli stop!!!

Vedi, il discorso sarebbe un altro: davvero gli Italiani in particolare hanno bisogno di leggi per salvarsi da sé stessi? Prendi in considerazione la legge sulle cinture. Io le ho sempre messe per comodità ma soprattutto per sicurezza. La gente non le mette nonostante adesso sia legge farlo.

Ma la cintura ti salva la vita in certi casi. La legge ti impone di metterle, ma non in quali casi sono davvero efficaci. Allora la gente è libera di pensare che in città, a 50 all'ora, non servono, senza sapere che è proprio a 50 all'ora che le cinture ti slavano dal spaccarti la faccia sul volante... a 200 servono comunque a poco... considerando che in alcuni casi schizzare fuori dalla macchina a 200 all'ora ha salvato la vita ad alcuni...

Rendere illegale l'alcool? Ma scherzi? Qui i politici e gli economisti si fanno grandi risate...

La società si fonda sul sesso, sulle droghe e su Sanremo!!!

Come siamo finiti in basso....

baffo_78
22-04-2002, 01.02.56
ma si'..legalizziamola..tanto ormai si sa ke sono 1a drogatona..

Yota
22-04-2002, 13.10.22
Originally posted by Tenebroso
E allora perchè, invece di legalizzare la marijuana, non "illegalizziamo" l'alcool?
?????....presente i danni del proibizionismo quali sono?...nn è una cosa fattibile.
e pure per il fumo/erba...

kyle
22-04-2002, 13.17.44
Legalizzazione? Sì
Perchè? E' molto semplice:
Legalizzando le droghe leggere si toglierebbe il lavoro agli spacciatori
Legalizzando le droghe leggere si diminuirebbe il tasso di delinquenza soprattutto minorile ma anche no
E molti altri perchè.. Ma il succo è uno:
sì alla legalizzazione :O

Peter Pan
22-04-2002, 19.33.41
Originally posted by kyle
E molti altri perchè.. Ma il succo è uno:
sì alla legalizzazione :O

Mi piace questo ragazzo... se solo i politici giungessero così velocemente alle conclusioni, senza tanti giri di pensiero e di parole... le cose non cambierebbero... ma almeno non peggiorerebbero!!!!

Junpei
22-04-2002, 20.28.32
Originally posted by Peter Pan

So anch'io, per esperienza personale, di ragazzi che mi schifavano perché mi facevo le canne. Loro erano persone per bene, bravi ragazzi di famiglia, e il sabato non si chiudevano in una cantina umida a suonare e a farsi le canne... ma andavano in discoteca a divertirsi, un sano divertimento giovanile.

Sono morti su un albero al ritorno dalla discoteca. Mi è dispiaciuto. Era un albero bellissimo.

Non so se ti farà piacere ma l'ho copiata, e dipinta in camera mia: è una frase bellissima;)
Posso dire la mia?a me piace farmi le canne, ma non mi crea dipendenza e potrei benissimo farne a meno. La stessa cosa non può dirla uno ke si buca. Anke se mi è dispiaciuto molto avere compagni di fumo ke se ne facevano anke 10 al giorno e a volte x loro non bastava(dalle mie parti si usa dire"la scimmia"). Alcuni mi hanno raccontato ke amavano svegliarsi di mattina e farsi il caffè e una canna...............:rolleyes: cosi mi fa schifo: già non sopporto fumare di mattina e in + ODIO farmi i solarini (qui da noi solarino si intende x canna fumata da solo)!!!Forse erano compagni sbagliati?? mah....
Cmq vorrei dirvi una curiosità: la mia ragazza accetta il fatto ke fumi purkè non in alte quantità, ma AMA fare l'amore con me dopo ke ho fumato!!!:eek: :eek: non so xkè, dice ke sono + calmo,rilassato e dolce......quindi non vedo xkè non dovrebbero non-legalizzarla.....
P.S. non so x voi, ma x me ha funzionato pure da afrodisiaco: i migliori rapporti ke ho avuto ero stonato.....:p

Peter Pan
22-04-2002, 20.53.25
Originally posted by Junpei
Non so se ti farà piacere ma l'ho copiata, e dipinta in camera mia: è una frase bellissima;)

:( Ehm... peccato che quella del tiglio bellissimo è di un monologo di Paolo Rossi... un altro che di canne ne capisce una cifra...


Originally posted by Junpei
P.S. non so x voi, ma x me ha funzionato pure da afrodisiaco: i migliori rapporti ke ho avuto ero stonato.....:p

In genere l'abuso crea problemi di impotenza, ma per una questione psicologica... se pensi troppo alle canne... non pensi ad altro.

Ma anch'io posso dire che sotto effetto è tutta un'altra cosa...

MarcoLaBestia
22-04-2002, 21.32.16
Legalizzandola, forse, si contribuirebbe a farla abusare di meno, dato ke lo stato la controllerebbe, cmq è sempre un qualcosa di dannoso al corpo, e poi, si sa, quando si prende un vizio è difficile smettere, soprattutto se nn c'è qualcuno ke ti ferma.

MarcoLaBestia
22-04-2002, 21.33.32
Peter Pan accorcia quella striscia a scakki nella firma, sennò x leggere un tuo post si deve far scorrere in orizzontale la pagina

Peter Pan
23-04-2002, 00.51.55
Originally posted by -MarcoTheBest-
Peter Pan accorcia quella striscia a scakki nella firma, sennò x leggere un tuo post si deve far scorrere in orizzontale la pagina

EH eh eh... :evil: hai un 14 pollici eh eh eh...

Yota
23-04-2002, 10.36.49
Originally posted by Peter Pan

in genere l'abuso crea problemi di impotenza, ma per una questione psicologica... se pensi troppo alle canne... non pensi ad altro.

si ma si parla di ABUSO allora...come l ABUSO di alcool...poche storie cannetta rulla

Yota
23-04-2002, 10.38.06
Originally posted by -MarcoTheBest-
e poi, si sa, quando si prende un vizio è difficile smettere, soprattutto se nn c'è qualcuno ke ti ferma.
:confused: :confused: ...è irreale a manico...nn c'è dipendenza , meno ancora che le sighe ...

AmeR
23-04-2002, 14.17.53
Originally posted by Yota

:confused: :confused: ...è irreale a manico...nn c'è dipendenza , meno ancora che le sighe ...
Concordo appieno.

Yota
23-04-2002, 14.21.32
Originally posted by AmeR

Concordo appieno.

Vi assicuro che se nn è dipendente lui da thc nessuno puo esserlo:D :D

AmeR
23-04-2002, 15.38.38
Originally posted by Yota


Vi assicuro che se nn è dipendente lui da thc nessuno puo esserlo:D :D
:rolleyes: Ti ricordo che tutto l' occorrente sta a casa tua e senza di te io non fumo mai, quindi....

Yota
23-04-2002, 15.43.30
Originally posted by AmeR

:rolleyes: Ti ricordo che tutto l' occorrente sta a casa tua e senza di te io non fumo mai, quindi....
Io nn ti conosco ne so chi sei:D

Mischa
23-04-2002, 18.08.32
Letto tutto, dico la mia. legalizzerei.

motivazioni:

microcriminalità ridotta, macro-criminalità che subirebbe un fiero colpo;

controllo da parte dello stato a livello qualità, minori rischi;

introiti spaventosi via tassazione;

riduzione del numero di reati legati al consumo e alla vendita di stupefacenti (le galere son piene di piccoli pusher, e ciò non limita in alcun modo la vendita o il consumo);

riduzione dei costi per lo stato (centinaia di milioni di euro/anno) legati a controllo, detenuti, etc.;

non produrrebbe un incremento di consumatori - come avere l'alcol non produce un incremento di alcolizzati, né avere le sigarette produce un incremento di tabagisti;

il proibizionismo storicamente è un fallimento, proibire favorisce la criminalità in ogni forma, al contrario di diminuirla;

a livello legale, nulla cambierebbe - come si ritira la patente o si licenzia una persona che guida ubriaca o si presenta ubriaca al lavoro, così sarebbe per chi guidasse da fumato perso o lavorasse fuso - i controlli sarebbero più semplici, in quanto le persone attualmente impegnate a contrastare lo spaccio, sarebbero invece impiegate a controllare il consumo;

molti dei soldi provenienti dalla vendita potrebbero andare investiti in campagne di disincentivazione, come si dovrebbe fare anche per alcol e fumo, in ricerca, e via dicendo;

una cosa è il parlare di sigarette, il tabacco si fuma e basta e il ricarico è spaventoso, una cosa parlare di canapa - come detto, ha centinaia di possibili applicazioni, ed è al momento la fibra più resistente che si conosca in natura, oltre ad avere costi bassissimi: il ricarico sulla canapa è al momento mostruoso, ma applicato esclusivamente dalla criminalità - coltivazione da parte dello stato e vendita legale renderebbe i prezzi risibili e impedirebbe di fatto possibilità di concorrenza illegale.

AmeR
23-04-2002, 18.34.11
Originally posted by AmeR

:rolleyes: Ti ricordo che tutto l' occorrente sta a casa tua e senza di te io non fumo mai, quindi....
E' chiaro che sto scherzando... :D

Peter Pan
23-04-2002, 21.23.12
Agli sconvoltoni: avete problemi ad ammettere in pubblico di fare uso di sostanze stupefacenti (ma che termine assurdo... come se uno adeesso vede uno spinello e grida: ooooooooooh... stupefaceeeeeeeeeente....)

AmeR
24-04-2002, 13.08.04
Originally posted by Peter Pan
Agli sconvoltoni: avete problemi ad ammettere in pubblico di fare uso di sostanze stupefacenti
?? :doubt:
No perchè?

Yota
24-04-2002, 13.11.50
Originally posted by Peter Pan
Agli sconvoltoni: avete problemi ad ammettere in pubblico di fare uso di sostanze stupefacenti (ma che termine assurdo... come se uno adeesso vede uno spinello e grida: ooooooooooh... stupefaceeeeeeeeeente....)
No...
ma non è che possa nasconderlo ...
o mi compro chilate di collirio o sto con gli occhiali scuri anche di sera...

RoodRedBear
24-04-2002, 15.33.11
Originally posted by Peter Pan
Agli sconvoltoni: avete problemi ad ammettere in pubblico di fare uso di sostanze stupefacenti (ma che termine assurdo... come se uno adeesso vede uno spinello e grida: ooooooooooh... stupefaceeeeeeeeeente....)

oh bhe qualche problema si...non con gli amici (loro lo sanno, anzi quasi tutta la gente ke mi conosce sa ke mi faccio le canne...)..
il punto sono i GENITORI...se i miei sanno ke mi faccio le canne perderebbero tutta la fiducia ke hanno e dato ke ho sl 17 anni e vivo ancora in casa, sarebbe un problema vedermi 'sti due ke ogni volta ke mi incrociano iniziano a dirmi cosa..;)

Yota
24-04-2002, 15.37.14
Originally posted by RoodRedBear


oh bhe qualche problema si...non con gli amici (loro lo sanno, anzi quasi tutta la gente ke mi conosce sa ke mi faccio le canne...)..
il punto sono i GENITORI...se i miei sanno ke mi faccio le canne perderebbero tutta la fiducia ke hanno e dato ke ho sl 17 anni e vivo ancora in casa, sarebbe un problema vedermi 'sti due ke ogni volta ke mi incrociano iniziano a dirmi cosa..;)
però è + pesante tenerglielo nascosto...io ai miei lo dissi quando aveve 18 anni...un po brutta la situazione ma poi si stabilizza

Crenshaw
24-04-2002, 15.55.22
Vogliatemi scuare se non ho letto tutto il dibattito precedente... non sono contrario alle canne, ognuno può fumare ciò che vuole a patto che non infastidisca qualcuno. Quel che non voglio è che, legalizzandola, chi ora si fa le canne cerchi qualche altra forma di "trasgressione" (poichè molti di quelli che si fanno le canne lo fanno, tra gli altri motivi, anche per questo).

AmeR
24-04-2002, 16.10.25
Originally posted by Crenshaw
Vogliatemi scuare se non ho letto tutto il dibattito precedente... non sono contrario alle canne, ognuno può fumare ciò che vuole a patto che non infastidisca qualcuno. Quel che non voglio è che, legalizzandola, chi ora si fa le canne cerchi qualche altra forma di "trasgressione" (poichè molti di quelli che si fanno le canne lo fanno, tra gli altri motivi, anche per questo).
Appunto per questo, legalizzandola non si aumenterebbero i consumi: certo ci sarebbe un boom iniziale, perchè tutti colpiti dalla novità andrebbero a provare; ma dopo poco tempo la cosa diventerebbe tollerata da tutti, dato che una volta capito dalla maggioranza che non ha tutti sti effetti disastrosi molti lascerebbero stare, perdendo il gusto della " trasgressione " come dici tu ( scusate la sintassi ma mi sono appena svegliato ) .:zzz:

Yota
24-04-2002, 16.15.39
Originally posted by AmeR

Appunto per questo, legalizzandola non si aumenterebbero i consumi: certo ci sarebbe un boom iniziale, perchè tutti colpiti dalla novità andrebbero a provare; ma dopo poco tempo la cosa diventerebbe tollerata da tutti, dato che una volta capito dalla maggioranza che non ha tutti sti effetti disastrosi molti lascerebbero stare, perdendo il gusto della " trasgressione " come dici tu ( scusate la sintassi ma mi sono appena svegliato ) .:zzz:
la tua anlisi la trovo ottima...solo quando dici che tutti andrebbero a provare aggiungerei che nn sarà un vero boom...chi voleva la ha già provata, chi non era interessato è + che altro per principi e non la proverà manco poi

Ray McCoy
24-04-2002, 18.38.00
UN cartellone storico dell'UPAG, a riguardo... Il vecchio Merlozzo! :D
http://digilander.iol.it/piccolo984/Cartellonemerlozzo2.JPG

Crenshaw
24-04-2002, 20.10.14
Originally posted by AmeR

Appunto per questo, legalizzandola non si aumenterebbero i consumi: certo ci sarebbe un boom iniziale, perchè tutti colpiti dalla novità andrebbero a provare; ma dopo poco tempo la cosa diventerebbe tollerata da tutti, dato che una volta capito dalla maggioranza che non ha tutti sti effetti disastrosi molti lascerebbero stare, perdendo il gusto della " trasgressione " come dici tu ( scusate la sintassi ma mi sono appena svegliato ) .:zzz:

Uhmm... e quando farsi le canne non è più trasgressione? Si cambia passatempo... quando cominci a fumare da piccolo è trasgressione e ti senti tanto figo... poi però tutti cominciano a fumare, se fumi in pubblico nessuno ti rompe più i §§§§§§§§, fumi quando vuoi e come vuoi e la cosa diventa normale. E allora passi alle canne. E te le vai a fumare di nascosto, senza farti vedere. Ma quando le legalizzano, bè, sì, che bello, ma... bè, che c'è dopo le canne? ;)
P.S. l'esempio riportato non è mio personale nè tantomeno specchio di tutta la società, ma solo ciò che è successo (e succede) a molti dei ragazzi e delle ragazze che conosco/frequento ogni giorno.
Un'altra cosa sulla quale discutere sono i problemi che le canne danno. Siccome non sono un esperto in materia, avete già postato gli effetti che hanno sull'organismo? Oppure li conoscete tutti? In ogni caso, procedo per gradi: farsi le canne influisce sull'organismo? Penso di sì, dal buco della mia ignoranza... Influisce positivamente? Penso di no, ma attendo conferma...
Quindi influisce negativamente, giusto? Bè, se 1 + 1 = 2, allora sì.
Perchè quindi vi fate le canne? Perchè piacciono, no? E allora dico: non legalizzatele perchè fanno male all'organismo. "Ma le sigarette invece sono legali..." certo, perchè i guadagni per lo stato sono quelli che sono. Non legalizzano le canne perchè non conviene. Punto. O almeno, così penso/credo.

Peter Pan
24-04-2002, 21.53.13
Originally posted by Crenshaw
Uhmm... e quando farsi le canne non è più trasgressione


Ragazzi scusatemi ma mi sono stancato di sentire sta boiata!!!

La canna è una trasgressione... ma la vogliamo finire???? È uno stereotipo!!!

Quanti ragazzini cominciano a fumare perché è una trasgressione? Diaciamo, molti... ok... va bene come per molte altre cose... ma la legalizzazione di certo non riguarda loro dal momento in cui non sono maggiorenni. E poi, essendo legale, non è più una cosa trasgressiva e per questi soggetti in buona parte va a perdere l'interesse di provare.

E una volta che la loro non è più trasgressione? Bé... se uno continua è perchè gli piace, mica perché si sente trasgressivo... sono molte le persone che affermano che hanno provato, ma sicome non diceva loro nulla, hanno smesso... bé, discorso legittimo.

Ma vorrei precisare che i consumatori di canne sono per la stragrande maggioranza compresi tra i 18 e i 90 anni. Non sono solo ragazzini, e considerare che l'erba sia una droga dei raagazzini è una cosa stupida. Semplicemente perché è tra i 15 e i 25 anni che si passa alle droghe pesanti, e chi lo fa, solitamente, non arriva ai 50 anni.
Adesso, le leggi vigenti rompono le palle ai magiorenni, non ai minorenni, e siccome si vuole tutelare i minorenni, a quanto pare queste leggi non servono a nulla se non a riempire i tribunali di pratiche inutili e stupide contro i maggiorenni.

Vista in quest'ottica la legalizazione non va ad influire se non positivamente sui minori, e va incontro alla grande maggioranza di consumatori maggiorenni.

E non credete che i maggiorenni tra i 25 e i 90 anni abbiano già una certa coscienza e un autocontrollo per poter regolarsi da sé? Tanto, anche se è illegale, a loro non può che giovare.

Prendiamo poi in considerazione quei soggettio che hanno bisogno di una trasgressione per potersi sentire stupendi: non credete che questo sia non la causa, ma un sintomo di una psiche immatura o fragile che li spinge a ben altre cose? Se non è zuppa è pan bagnato, se non è la maria, sarà qualcos'altro... anche sniffarsi il Dash.. ma almeno per questa minoranza non si va a rompere le palle a noi!!!


Originally posted by Crenshaw
Un'altra cosa sulla quale discutere sono i problemi che le canne danno. Siccome non sono un esperto in materia, avete già postato gli effetti che hanno sull'organismo?

Già dai primi minuti dopo le prime boccate il THC va ad agire come un sedativo. I nervi si distendono... e i sensi si accentuano... e poi si alterano. Gli effetti sono rapidi e durano fino a quattro ore.

I primi a cadere sono i freni inibitori, ma non l'autocontrollo. Infatti il fumatore è sempre cosciente della sua situazione, e anche se in alcuni senso del tempo e della profondità si alterano, egli è sempre ben consapevole della sua situazione spaziale.
Gli effetti sono molto variabili da soggetto a soggetto...
Tra questi i più comuni sono: benessere, felicità o euforia, dissociazione di idee, cambiamenti della percezione (vista, udito, tatto), rallentamento del tempo e perdita di attenzione; mentre raramente si verificano casi di allucinazioni o illusioni. Di solito c'è anche un aumento dell'appetito.
In soggetti predisposti e comunque che attraversano periodi neri possono esserci anche effetti negativi come ansia, panico o paranoia.
Ma in soggetti che si possono definire stupidi (come il sottoscritto) l'effetto cabaret è assicurato.
Infatti proprio le associazioni di idee cominciano a seguire un filo illogico e surreale. Avete mai notato gli occhietti vispi di certi comici della tv (ad esempio... Le Jene?) Avete mai notato gli occhietti schiattati della Ventura??? O tutti quelli dello Zelig????


Originally posted by Crenshaw
Quindi influisce negativamente, giusto? Bè, se 1 + 1 = 2, allora sì.
Perchè quindi vi fate le canne? Perchè piacciono, no? E allora dico: non legalizzatele perchè fanno male all'organismo. "Ma le sigarette invece sono legali..." certo, perchè i guadagni per lo stato sono quelli che sono. Non legalizzano le canne perchè non conviene. Punto. O almeno, così penso/credo.


:brr: credo che con questo atteggiamento non si vada poi molto lontano...

Bé, io mi faccio le canne perché altera e acuisce il senso dell'udito e della percezione. È come andare al cinema, solo che il regista sei tu.

Sono musicista. E alle volte hai bisogno di una certa rilassatezza e di una certa attenzione per riuscire ad individuare un oboe che stona in un'orchestra di 52 elementi, soprattutto quando li hai sul PC e non dal vivo... oppure quando voglio davvero farmi trasportare dal Bolero di Ravel o dalla IX^ di Ludovigo Van....

Peter Pan
24-04-2002, 22.55.11
-IL VERO ESSERE NON MUORE MAI-

Le ombre sono il vero essere
niente di falso, niente di vero

Si allungano mentre cammini
e lentamente svaniscono
Rinascono ai tuoi piedi
per allungarsi e svanire ancora
Il vero essere non muore mai
E si nutre
ad una tavola imbandita di tristezza
È scritto nei ricordi.
Aria cattiva è entrata in circolo
dalle ombre ai polmoni
Ha alterato i sensi
Ha amplificato le sensazioni
Sensibilità allo spasimo
Pulsazioni psichedeliche…

Cosa vedi?
Cosa aspetti?
Cosa provi?
Mi sto fissando

I miei nervi sono cresciuti
Mi brucia la schiena
I miei nervi sono scoperti
Non ho più la pelle
Ovattati i sensi
I miei nervi sono scoperti
Al dolore
Al calore
Sono un nervo e vibro…
…nella tua esistenza…

Cosa volevi?
Cosa volevi
nella tua esistenza?

È melodia?
È fantasia?
È certezza?
È euforia?
È tristezza?
O è disforia?

La dea capta la mia pelle
che si stacca a brandelli


(FREAKS UNDERGROUND RIOT -Real Being Never Die)

Crenshaw
24-04-2002, 23.28.17
Originally posted by Peter Pan
Tra questi i più comuni sono: benessere, felicità o euforia, dissociazione di idee, cambiamenti della percezione (vista, udito, tatto), rallentamento del tempo e perdita di attenzione; mentre raramente si verificano casi di allucinazioni o illusioni. Di solito c'è anche un aumento dell'appetito.
In soggetti predisposti e comunque che attraversano periodi neri possono esserci anche effetti negativi come ansia, panico o paranoia.
Ma in soggetti che si possono definire stupidi (come il sottoscritto) l'effetto cabaret è assicurato.
Infatti proprio le associazioni di idee cominciano a seguire un filo illogico e surreale. Avete mai notato gli occhietti vispi di certi comici della tv (ad esempio... Le Jene?) Avete mai notato gli occhietti schiattati della Ventura??? O tutti quelli dello Zelig????
Bé, io mi faccio le canne perché altera e acuisce il senso dell'udito e della percezione. È come andare al cinema, solo che il regista sei tu.

Sono musicista. E alle volte hai bisogno di una certa rilassatezza e di una certa attenzione per riuscire ad individuare un oboe che stona in un'orchestra di 52 elementi, soprattutto quando li hai sul PC e non dal vivo... oppure quando voglio davvero farmi trasportare dal Bolero di Ravel o dalla IX^ di Ludovigo Van....

Uhmm... ma siamo davver arrivati a questo punto? Per poter stimolare l'immaginazione è necessario farsi le canne prima? I cambiamenti della percezione sono effetti positivi, o meglio,
utili? E poi elenchi tutto il resto dei fenomeni... io mi ricordo, giusto per fare un esempio, che dopo essersi fumata una canna una mia amica è tornata in classe... ma non riusciva nemmeno a scrivere diritto sulla stessa riga... a malapena teneva in mano la penna... è positivo ciò? :confused:
Visto che ti vedo esperto sull'argomento, oltre agli effetti momentanei, quali sono di preciso le modifiche che l'organismo può subire nel tempo?

Peter Pan
25-04-2002, 00.55.01
Originally posted by Crenshaw


Per poter stimolare l'immaginazione è necessario farsi le canne prima?

Sì, che ti piaccia o no è così. Ovvio che una grande mente produrrà cose ancora più granbdi, ma una piccola mente sterile non riuscirà a staccarsi dai lacci delle proprie scarpe.

Il THC ho detto che agisce sui freni inibitori, andando a decadere i tabù tu arrivi davvero dove da lucido, o senza meditazione, tu non potresti mai arrivare.


Originally posted by Crenshaw
Uhmm... ma siamo davver arrivati a questo punto

Scusami ma il tuo lo ritengo un falso moralismo alquanto gretto e incompetente. E anche un bel po' presuntuoso. Davvero credi che l'uomo sia in grado di poter fare determinate cose econ le sue sole forze? Hai idea di quanti anni di esercizio mentale necessita per poterlo fare? Se tu ritieni di esserne capace senza nulla, allora o non sai nemmeno tu le potenzialità della tua fantasia, o non hai ben precisi i tuoi limiti, o ti accontenti di poco.
L'uomo da 5000 anni fa uso di droghe. Mi sembra un po' troppo pretenzioso da parte tua il dire che questi uomini, molti dei quali tutti noi insieme non valiamo nemmeno un decimo di loro, abbiano sbagliato tutto o siano solo illusi. La droga non è il fine o il mezzo, è il mezzo. La droga non è una necessità, ma un aiuto.
E se per 5000 anni se n'è sentito il bisogno evidentemente è perché ne abbiamo bisogno...


Originally posted by Crenshaw
E poi elenchi tutto il resto dei fenomeni... io mi ricordo, giusto per fare un esempio, che dopo essersi fumata una canna una mia amica è tornata in classe... ma non riusciva nemmeno a scrivere diritto sulla stessa riga... a malapena teneva in mano la penna... è positivo ciò? :confused:

Tu non eri nella sua testa, non puoi sapere cosa effettivamente lei provava. Tu la biasimi, ma io biasimo te per la leggerezza del tuo giudizio. E parli di cose positive. Ma davvero credi di poter distinguere il bene dal male? Il positivo dal negativo? Davvero credi che il mondo giri da un solo verso per tutti? Non credi che ci possano essere tante altre realtà olrte la tua, che magari per te non sono giuste, ma non pensi che qualcuno provi commiserazione per la tua realtà?


Originally posted by Crenshaw
quali sono di preciso le modifiche che l'organismo può subire nel tempo?

Bé, cominciano ad uscirti i tentacoli e la pelle si fa tutta verde, dopo un po' diventi asessuato, infine androgino e poi ermafrodita, cominci a votare Forza Italia e a crederti il Presidente del Consiglio.... ok voglio pensare che hai posto una domanda seria...

Non si registrano modifiche dell'organismo, in quanto il THC non agisce sull'organismo come certe altre droghe, ma è semplicemente uno stimolante di serotonina e di adrenalina.
La prima ti porta quello stato di torpore e calma (lo stesso che provi dopo un buon piatto di pasta o una tazza di cioccolata) e la seconda non ha bisogno di commenti... tranne per il fatto della sua naturale decomposizione in adrenocromo, una sostanza chimicamente simile alla mescalina, il principio attivo del pejotl, il fungo allucinogeno messicano.
L'organismo invece può risentirne dell'abuso. L'uso prolungato, massivo e costante può causare calo di memoria, senso di distrazione e prostrazione e mancanza di interesse per le cose e le persone. Sintomi che comunque spariscono nel giro di un mese o due al cessare dell'assunzione di THC.
Altresì è dannoso il tabacco utilizzato per la combustione delle sostanze.
Eppure non si è mai riscontrato nessun problema in quelle popolazioni che hanno il culto della marijuana. Anzi, in esse si è riscontrata la totale assenza di malattie quali Morbo di Parkinson (in quanto il THC agisce come distensivo muscolare e nervoso), e sclerosi.

In più posso aggiungere che nei centri di riabilitazione e terapia per disabili l'uso delle droghe leggere viene (tacitamente, a titolo di confidenza) consigliato dagli stessi medici a coloro che già ne fanno uso.
Dopo un incidente un mio amico è rimasto paralizzato e sulla sedia a rotelle. Durante la sua permanenza al centro di Imola egli chiese (scherzando) ai medici se avesse potuto continuare... e loro risposero che senza strafare, poteva solo giovargli in quanto i muscoli delle sue gambe sono ancora vivi, e ne poteva trovare giovamento per le contrazioni involontarie alle quali i paraplegici incorrono....

AmeR
26-04-2002, 13.56.47
Originally posted by Peter Pan

Ragazzi scusatemi ma mi sono stancato di sentire sta boiata!!!

La canna è una trasgressione... ma la vogliamo finire???? È uno stereotipo!!!

Quanti ragazzini cominciano a fumare perché è una trasgressione? Diaciamo, molti... ok... va bene come per molte altre cose... ma la legalizzazione di certo non riguarda loro dal momento in cui non sono maggiorenni. E poi, essendo legale, non è più una cosa trasgressiva e per questi soggetti in buona parte va a perdere l'interesse di provare
Si, a 14 anni. Poi se ti piace l' effetto rilassante, distensivo e tragicomico continui a fumare, se hai fumato erba per la prima volta solo per il culto dello sballo, è chiaro che finirai a farti di altro.

RoodRedBear
26-04-2002, 18.04.04
Originally posted by AmeR

Si, a 14 anni. Poi se ti piace l' effetto rilassante, distensivo e tragicomico continui a fumare, se hai fumato erba per la prima volta solo per il culto dello sballo, è chiaro che finirai a farti di altro.

io non ho mai fumato fino ai 16 anni, credevo ke non servisse ad un §§§§§...le sigarette non le ho mai fumate (vabbè non molte..) xò preferisco di gran lunga le canne...e non credo sia trasgressione dopo una certa età, e sapendo ke ormai nel gruppo dove stai non fa impressione a nessuno vederti cn la canna in mano!;)

AmeR
26-04-2002, 18.54.57
Originally posted by RoodRedBear


io non ho mai fumato fino ai 16 anni, credevo ke non servisse ad un §§§§§...le sigarette non le ho mai fumate (vabbè non molte..) xò preferisco di gran lunga le canne...e non credo sia trasgressione dopo una certa età, e sapendo ke ormai nel gruppo dove stai non fa impressione a nessuno vederti cn la canna in mano!;)
Esattamente quello che intendo dre io qua sopra!

Crenshaw
26-04-2002, 23.11.31
Originally posted by Peter Pan
Sì, che ti piaccia o no è così.

:(


Scusami ma il tuo lo ritengo un falso moralismo alquanto gretto e incompetente. E anche un bel po' presuntuoso. Davvero credi che l'uomo sia in grado di poter fare determinate cose econ le sue sole forze? Hai idea di quanti anni di esercizio mentale necessita per poterlo fare? Se tu ritieni di esserne capace senza nulla, allora o non sai nemmeno tu le potenzialità della tua fantasia, o non hai ben precisi i tuoi limiti, o ti accontenti di poco.
L'uomo da 5000 anni fa uso di droghe. Mi sembra un po' troppo pretenzioso da parte tua il dire che questi uomini, molti dei quali tutti noi insieme non valiamo nemmeno un decimo di loro, abbiano sbagliato tutto o siano solo illusi. La droga non è il fine o il mezzo, è il mezzo. La droga non è una necessità, ma un aiuto.
E se per 5000 anni se n'è sentito il bisogno evidentemente è perché ne abbiamo bisogno...

Moralismo? Nooo, hai frainteso il tono (visto che non è possibile renderlo in scritto.. :D ). Non credo... spero che sia in grado di fare determinate cose da sè... e dare per scontato che non possa mi sembra sinonimo di arrendersi :p
Certo, lo so che le droghe non sono una scoperta dell'ultima ora, ma c'è sempre chi ne ha fatto uso e chi no... eppure non mi sento di definire questi ultimi degli incompetenti stupidi e moralisti... :rolleyes:
O forse io sono un alieno che non ne ha bisogno? :confused:


Tu non eri nella sua testa, non puoi sapere cosa effettivamente lei provava. Tu la biasimi, ma io biasimo te per la leggerezza del tuo giudizio. E parli di cose positive. Ma davvero credi di poter distinguere il bene dal male? Il positivo dal negativo? Davvero credi che il mondo giri da un solo verso per tutti? Non credi che ci possano essere tante altre realtà olrte la tua, che magari per te non sono giuste, ma non pensi che qualcuno provi commiserazione per la tua realtà?

Non è che la biasimo, è un dato di fatto. Te lo ripeto: non riusciva a scrivere dritto! :eek: Positivo? Negativo? Bè, vuoi una risposta da persona miope che non guarda al di là del proprio naso? Quel che gli altri considerano positivo/negativo non mi tange, il problema ciò che considero io... :D
...ah, a proposito, mica ho detto che è negativo... ho chiesto se era positivo... :rolleyes:
E per quel che riguarda le altre realtà... si, effettivamente da un certo punto di vista potrei consderarla una cosa "positiva"... poichè dici giustamente (o almeno credo di aver capito) che non esiste "negativo" e "positivo" assoluto, ma dipende da chi guarda cosa, giusto?
Solo che mi sembra tanto un modo per giustificare ogni cosa che facciamo, e allora non mi piace più tanto... :.:


La prima ti porta quello stato di torpore e calma (lo stesso che provi dopo un buon piatto di pasta o una tazza di cioccolata)

Uh... credo che mi mangerò un bel piatto di pasta... :roll3:

Peter Pan
27-04-2002, 01.43.23
Originally posted by Crenshaw


Uh... credo che mi mangerò un bel piatto di pasta... :roll3:

Uhmm.... ok...se riesci a ingurdgitarne 15 chili... o 3 chili di cioccolata fatta con cacao purissimo... :D

Crenshaw
27-04-2002, 02.06.33
Originally posted by Peter Pan


Uhmm.... ok...se riesci a ingurdgitarne 15 chili... o 3 chili di cioccolata fatta con cacao purissimo... :D

Ehehe... :D sarà dura... ma gioco talmente tanto a Diablo II che io e il mio Barbaro siamo una persona sola... stendiamo la gente a forza di rutti! :evil:
...e 15 chili di pasta saranno un degno avversario! :roll3:

Peter Pan
27-04-2002, 05.14.19
Originally posted by Crenshaw


Ehehe... :D sarà dura... ma gioco talmente tanto a Diablo II che io e il mio Barbaro siamo una persona sola... stendiamo la gente a forza di rutti! :evil:
...e 15 chili di pasta saranno un degno avversario! :roll3:


Uhm... mi ricorda un po' li gioco per Amiga MOTORHEAD, che ha Lemmy dei Motorhead come protagonista... un picchiaduro a scorrimento dove come armi hai le birre disseminate per il percorso grazie alle quali rutti infiammanti possono sostituire egregiamente il basso usato alla Sid Vicious...

Crenshaw
27-04-2002, 19.58.09
Parlo dal più profondo e sperduto buco di ignoranza in tema di canne e droghe leggere... la domanda che or ora mi viene in mente è la seguente:
poichè è risaputo che gli "artisti" (musicisti, pittori, scrittori, ecc.) fanno spesso uso di droghe leggere, e poichè tu dici che non ci sono danni permanenti per l'organismo, ma solo effetti temporanei... perchè molti di loro superata una certa età spendono soldi per intraprendere cure disintossicanti (Sting, ad esempio, se non erro... :rolleyes: ) mentre molti altri che non possono permetterselo... bè, diciamo che non arrivano proprio in buona salute ai 50 e passa... o sono solo congetture e luoghi comuni? Le droghe leggere, oltre a fare tutto quello che hai detto, non uccidono le cellule cerebrali? E queste ultime, sbaglio, o non sono proprio le prime candidate alla riproduzione..? Ovvero, se non sbaglio, le cellule cerebrali non si riproducono, quindi quelle "bruciate" causa "Marja" sono definitivamente perse...
E' vero ciò? E qualora lo fosse, gradirei sentire la tua opinione, che, come avrai capito, mi interessa particolarmente...

AmeR
28-04-2002, 12.35.02
Originally posted by Crenshaw
Parlo dal più profondo e sperduto buco di ignoranza in tema di canne e droghe leggere... la domanda che or ora mi viene in mente è la seguente:
poichè è risaputo che gli "artisti" (musicisti, pittori, scrittori, ecc.) fanno spesso uso di droghe leggere, e poichè tu dici che non ci sono danni permanenti per l'organismo, ma solo effetti temporanei... perchè molti di loro superata una certa età spendono soldi per intraprendere cure disintossicanti (Sting, ad esempio, se non erro... :rolleyes: ) mentre molti altri che non possono permetterselo... bè, diciamo che non arrivano proprio in buona salute ai 50 e passa... o sono solo congetture e luoghi comuni? Le droghe leggere, oltre a fare tutto quello che hai detto, non uccidono le cellule cerebrali? E queste ultime, sbaglio, o non sono proprio le prime candidate alla riproduzione..? Ovvero, se non sbaglio, le cellule cerebrali non si riproducono, quindi quelle "bruciate" causa "Marja" sono definitivamente perse...
E' vero ciò? E qualora lo fosse, gradirei sentire la tua opinione, che, come avrai capito, mi interessa particolarmente...
Non è detto che tutti gli artisti fumino Marijuana, e non è detto che tutti quelli che lo fanno si facciano solo di quello. E' un pelo più facile, uan volta raggiunto il successo e i soldi, farsi tentare dalla coca,ad esempio, piuttosto che da quella che tutti considerano una " droga da ragazzini ".
George Michael ha dichiarato di scrivere e registrare tutti i suoi pezzi sotto effetto di Marijuana, e a me sembra ancora piuttosto vispo per avere i crateri nel cervello, no? Il THC ( delta-9-tetra-idrocannabinolo ) non agisce sui neuroni stessi, ma su alcuni tipi di sinapsi ( recettori del dolore et similia ) interferendo sul segnale di passaggio in quel momento, e creando così l' effetto caratteristico di questa pianta: coem effetti fisici sul cervello non è di certo paragonabile all'MDMA o all' acido lisergico.

Peter Pan
28-04-2002, 12.42.54
Originally posted by Crenshaw
perchè molti di loro superata una certa età spendono soldi per intraprendere cure disintossicanti

Vabbé... solitamente sono notizie date da giornali scandalistici che con l'informazione non hanno nulla a che vdere... E sull'European Musicians, la più autorevole rivista musicale in Europa... mentre Novella 3000 da queste notizie l.EM da tali artisti in studi di registrazione vari....


Originally posted by Crenshaw
Le droghe leggere, oltre a fare tutto quello che hai detto, non uccidono le cellule cerebrali?

Il THC non agisce affatto sul cervello, né sulle sinapsi. Agisce direttamente sul sistema nervoso e sull'apparato endocrino. A sentirlo dire sembra chissà cosa... ma agisce sui nervi, rilassandoli, e sulle ghiandole pineali.... un'alterazione dei sensi è dato da uno sfasamento di comunicazione tra il cervello e questi apparati, non sul cervello stesso....



Originally posted by Crenshaw
E queste ultime, sbaglio, o non sono proprio le prime candidate alla riproduzione..?

Mmmmmhhh.... nemmeno nei ragazzi che ragionano con l'organo riproduttivo il cervello ha una funzione tale... quindi i ragazzi normali non producono gil spermatozoi dalle cellule cerebrali....

Peter Pan
28-04-2002, 12.47.27
Originally posted by AmeR
ma su alcuni tipi di sinapsi ( recettori del dolore et similia )

La sinapsi è qualsiasi comunicazione, chimica o a contatto tra due cellule cerebrali. organi quali recettori non hanno nulla a che fare con esse.


Originally posted by AmeR

E' un pelo più facile, una volta raggiunto il successo e i soldi, farsi tentare dalla coca

Diciamo che a un certo punto diventa un bisogno necessario per poter reggere certi ritmi che l'ambiente richiede....

AmeR
28-04-2002, 13.38.15
Originally posted by Peter Pan
Il THC non agisce affatto sul cervello, né sulle sinapsi. Agisce direttamente sul sistema nervoso e sull'apparato endocrino. A sentirlo dire sembra chissà cosa... ma agisce sui nervi, rilassandoli, e sulle ghiandole pineali.... un'alterazione dei sensi è dato da uno sfasamento di comunicazione tra il cervello e questi apparati, non sul cervello stesso....

Se non agisse sul cervello non avresti problemi di memoria nè di attenzione, e non sentiresti nessun effetto a livello psicologico ma solo a livello fisico...

Peter Pan
28-04-2002, 14.15.26
Originally posted by AmeR

Se non agisse sul cervello non avresti problemi di memoria nè di attenzione, e non sentiresti nessun effetto a livello psicologico ma solo a livello fisico...

Cosa c'entra la psiche con il soma?
Le disfunzioni mnemoniche sono dovute ad una conseguente riduzione di interesse verso determinate cose. La memoria diviene labile non perché i centri ad essa preposte funzionano di meno (altrimenti il processo sarebbe irreversibile considerando la teoria del resto attualmente in fase di smentita secondo la quale le cellule cerebrali non si rigenerano) ma perché alle cose da ricordare si da sempre meno importanza. Le cose che non ci interessano passano sempre in ultimo piano, alle volte non ci badiamo nemmeno... e sì che le cose hanno l'importanza che noi vogliamo dar loro....

Crenshaw
28-04-2002, 17.32.28
Originally posted by Peter Pan


Mmmmmhhh.... nemmeno nei ragazzi che ragionano con l'organo riproduttivo il cervello ha una funzione tale... quindi i ragazzi normali non producono gil spermatozoi dalle cellule cerebrali....

Ma io con "candidate alla riproduzione" non intendevo quello... :D
Intendevo che se dovessere fare una gare tra cellule a quella che si riproduce più velocemente e con più facilità, quelle cerebrali non sarebbero certo prime... ;)

Peter Pan
28-04-2002, 18.03.07
Originally posted by Crenshaw


se dovessere fare una gare tra cellule a quella che si riproduce più velocemente e con più facilità, quelle cerebrali non sarebbero certo prime... ;)

Ma perché sono cerebrali... e non istintive o sentimentali (madò che sclero...)

RoodRedBear
28-04-2002, 18.40.33
mamma mia quanto mi sento ignorante sentendo parlare Peter e AmeR..;) ;)
cmq io posso solo dire nella mia ignoranza che si le canne fanno male, ma daltronde TUTTE le cose buone sono dannose..;)
(se si abbonda, o addirittura esagera..!):D

Peter Pan
28-04-2002, 18.59.26
Originally posted by RoodRedBear

cmq io posso solo dire nella mia ignoranza che si le canne fanno male, ma daltronde TUTTE le cose buone sono dannose..;)
(se si abbonda, o addirittura esagera..!):D


MMmmmm allora mettiamola così... le canne fanno male... ok, contenti tutti? Ma chissenefrega, mica noi con la canna in mano abbiamo un coltello nell'altra e siamo pronti ad assassinarvi... diciamo che:

dati b= benefici e d=danni

il rapporto b/d=b

AmeR
28-04-2002, 19.02.54
Originally posted by Peter Pan


Cosa c'entra la psiche con il soma?
Le disfunzioni mnemoniche sono dovute ad una conseguente riduzione di interesse verso determinate cose. La memoria diviene labile non perché i centri ad essa preposte funzionano di meno (altrimenti il processo sarebbe irreversibile considerando la teoria del resto attualmente in fase di smentita secondo la quale le cellule cerebrali non si rigenerano) ma perché alle cose da ricordare si da sempre meno importanza. Le cose che non ci interessano passano sempre in ultimo piano, alle volte non ci badiamo nemmeno... e sì che le cose hanno l'importanza che noi vogliamo dar loro....
Quello che voglio dire io è che spesso questi problemi insorgono perchè le molecole di THC vanno a inserirsi tra i connettori "chimici" tra i neuroni, e rimanendo dopo l' effetto iniziale creano interferenze nel passaggio di informazioni tra di questi. Funzionano così tutte le droghe, più o meno: glòi oppiacei ( morfina, ero, oppio, ecc. ) fanno tutto questo piazzandosi nel cervelleto esattamente dove viene organizzato e percepito il dolore, e per questo sono tra i piu potenti antidolorifici al mondo; il tetraidrocannabinolo e il tetraidrocannabindiolo ( in parte ) semplicemente lo fanno su aree diverse del cervello, con la differenza che sono metabolizzabili dall' organismo, e quindi una volta espulsi è come se non ci fossero mai stati.
----------------------------------------------------------------------------------
Le cellule cerebrali non si rigenerano nè si moltiplicano più dopo l' adolescenza, ma il cervello ha una grandissima capacità di creare " ponti " neurali anche tra aree del cervello molto distanti: grazie a questa capacità non ci rin§§§§§§§§amo alla morte, peraltro naturale, delle cellule cerebrali in quanto la materia grigia ha imparato nel corso di secoli di evoluzione a fare un " altro giro " per cercare un informazione o mandare un impulso nel caso qualche sinapsi vada a mancare.

Peter Pan
28-04-2002, 19.10.50
:D ok ragazzi adesso siamo in piena accademia... hi hi hi...

Bé... non esageriamo... o finiremo per dare l'impressione (soprattutto a noi stessi9 di giustificarci... non abbiamo bisogno di giustificarci: siamo coscienti di ciò che facciamo, e ci va bene così.

A noi piace, ma la minoranza vuole che non sia legale... pazienza... faremo come abbiamo sempre fatto... Bè... vado a suonare... ho una musica che mi gira in testa da ieri... vorrà dire che farò qualche tiro e la suonerò... The House Of the Rising Sun nella versione degli Animals :hello:

Crenshaw
28-04-2002, 19.38.10
Originally posted by AmeR


Le cellule cerebrali non si rigenerano nè si moltiplicano più dopo l' adolescenza, ma il cervello ha una grandissima capacità di creare " ponti " neurali anche tra aree del cervello molto distanti: grazie a questa capacità non ci rin§§§§§§§§amo alla morte, peraltro naturale, delle cellule cerebrali in quanto la materia grigia ha imparato nel corso di secoli di evoluzione a fare un " altro giro " per cercare un informazione o mandare un impulso nel caso qualche sinapsi vada a mancare.

Bene, bene, mi sento illuminato! Ora, la domanda è... ma esiste un limite a questo fare giri e creare "ponti"? Presumo di sì, ed immagino che nascano effetti non proprio salutari quando tale limite viene raggiunto. Oltretutto vorrei conferma per il fatto che il cervello, dovendo appunto "fare un altro giro" per inviare segnali, impiega più tempo a svolgere le sue operazioni, e quindi, ad esempio, i riflessi potrebbero risentirne... :rolleyes:

Originally posted by Peter Pan
MMmmmm allora mettiamola così... le canne fanno male... ok, contenti tutti?

E quindi le legalizziamo? :.:

AmeR
28-04-2002, 19.55.15
Originally posted by Crenshaw
Bene, bene, mi sento illuminato! Ora, la domanda è... ma esiste un limite a questo fare giri e creare "ponti"? Presumo di sì, ed immagino che nascano effetti non proprio salutari quando tale limite viene raggiunto. Oltretutto vorrei conferma per il fatto che il cervello, dovendo appunto "fare un altro giro" per inviare segnali, impiega più tempo a svolgere le sue operazioni, e quindi, ad esempio, i riflessi potrebbero risentirne...

Certo che c'è un limite, ma a mio parere è irraggiungibile; prendi ad esempio ( stupido, ma rende ) coloro che hanno spiccatissime abilità verso qualcosa; con l' allenamento costante questi migliorano in continuazione le loro potenzialità, non c'è un limite fisico realmente tangibile.
Concordo su quanto dici sui riflessi: purtroppo chi si è brasato il 20% delle sue cellule cerebrali magari con porcate chimiche non può certo aspirare a diventare premio nobel.

Crenshaw
28-04-2002, 23.45.24
Originally posted by AmeR

Certo che c'è un limite, ma a mio parere è irraggiungibile [...] Concordo su quanto dici sui riflessi: purtroppo chi si è brasato il 20% delle sue cellule cerebrali magari con porcate chimiche non può certo aspirare a diventare premio nobel.

Tuttavia credo che gli effetti si notino anche prima del raggiungimento di quel limite... :rolleyes:
Di conseguenza mi sembra lecito affermare che le canne stimolano maggiormente l'attività creativa e l'originalità (come ha detto Peter Pan) ma che bruciano subito ciò che il cervello ha da offrire. Cioè, "tirano fuori tutto" e superati i 50 si ha ben poco... poi che queste siano solo notizie false diffuse da giornali dove si sparla su tutto e tutti... questo non lo so, a parte TGM, TvSette e il giornale non leggo altro (escludiamo i libri di scuola... :angry: ).

Crenshaw
28-04-2002, 23.47.43
Originally posted by Crenshaw


Tuttavia credo che gli effetti si notino anche prima del raggiungimento di quel limite... :rolleyes:
Di conseguenza mi sembra lecito affermare che le canne stimolano maggiormente l'attività creativa e l'originalità (come ha detto Peter Pan) ma che bruciano subito ciò che il cervello ha da offrire. Cioè, "tirano fuori tutto" e superati i 50 si ha ben poco... poi che queste siano solo notizie false diffuse da giornali dove si sparla su tutto e tutti... questo non lo so, a parte TGM, TvSette e il giornale non leggo altro (escludiamo i libri di scuola... :angry: ).

Scusate se mi quoto da solo... quindi la domanda non è più "Legalizziamo o no?" ma "Il gioco vale la candela?". Cioè, è meglio spremere adesso tutto ciò che il cervello ha da offrire, oppure non brillare di originalità ma arrivare con un pochettino più di salute oltre i 50..? Non vi è ironia, ma è una domanda pura & semplice :)

Peter Pan
29-04-2002, 01.36.37
Originally posted by Crenshaw

Bene, bene, mi sento illuminato! Ora, la domanda è... ma esiste un limite a questo fare giri e creare "ponti"? Presumo di sì, ed immagino che nascano effetti non proprio salutari quando tale limite viene raggiunto. Oltretutto vorrei conferma per il fatto che il cervello, dovendo appunto "fare un altro giro" per inviare segnali, impiega più tempo a svolgere le sue operazioni, e quindi, ad esempio, i riflessi potrebbero risentirne...



Senti mi rivolgo a te perché sei il risultato di un ragionamento veramente andato....

Ma che minkia dite ragà... ma state parlando di cose che sapete almeno??? ne dubito dal momento in cui anche ei neurologi non hanno ancora capito una cippa del finzionamento umano, e le loro tutt'ora sono molto spesso supposizioni, ma non vuol dire che basta fare supposizioni poer essere esperti neurologi... datevi na calmata e basta con le çazzate che siamo belli grandi....


Originally posted by Crenshaw

E quindi le legalizziamo?

No, nel senso che tanto possiamo dire ciò che vogliamo, ma non ci ascolterà mai nessuno, quindi... che si dica che faccia bene o faccia male a nessuno importa sapere la verità...

Peter Pan
29-04-2002, 01.38.03
Originally posted by AmeR

Quello che voglio dire io è che spesso questi problemi insorgono perchè le molecole di THC vanno a inserirsi tra i connettori "chimici" tra i neuroni, e rimanendo dopo l' effetto iniziale creano interferenze nel passaggio di informazioni tra di questi. Funzionano così tutte le droghe, più o meno: glòi oppiacei ( morfina, ero, oppio, ecc. ) fanno tutto questo piazzandosi nel cervelleto esattamente dove viene organizzato e percepito il dolore, e per questo sono tra i piu potenti antidolorifici al mondo; il tetraidrocannabinolo e il tetraidrocannabindiolo ( in parte ) semplicemente lo fanno su aree diverse del cervello, con la differenza che sono metabolizzabili dall' organismo, e quindi una volta espulsi è come se non ci fossero mai stati.
----------------------------------------------------------------------------------
Le cellule cerebrali non si rigenerano nè si moltiplicano più dopo l' adolescenza, ma il cervello ha una grandissima capacità di creare " ponti " neurali anche tra aree del cervello molto distanti: grazie a questa capacità non ci rin§§§§§§§§amo alla morte, peraltro naturale, delle cellule cerebrali in quanto la materia grigia ha imparato nel corso di secoli di evoluzione a fare un " altro giro " per cercare un informazione o mandare un impulso nel caso qualche sinapsi vada a mancare.


:brr: QUa siamo in pieno delirio... questo è delirio puro....

AmeR
29-04-2002, 11.01.44
Originally posted by Crenshaw


Tuttavia credo che gli effetti si notino anche prima del raggiungimento di quel limite... :rolleyes:
Di conseguenza mi sembra lecito affermare che le canne stimolano maggiormente l'attività creativa e l'originalità (come ha detto Peter Pan) ma che bruciano subito ciò che il cervello ha da offrire. Cioè, "tirano fuori tutto" e superati i 50 si ha ben poco... poi che queste siano solo notizie false diffuse da giornali dove si sparla su tutto e tutti... questo non lo so, a parte TGM, TvSette e il giornale non leggo altro (escludiamo i libri di scuola... :angry: ).
Mi sembra un po assurdo e antiscientifico pensare che il nostro cervello abbia delle risorse " contate " che se utilizzate subito poi verso la vecchiaia ci si rin§§§§§§§§sca sempre di piu... allora Rita Levi Montalcini ha fatto un càzzo fino ai 60??? Fuksas pure?

AmeR
29-04-2002, 11.02.49
Originally posted by Peter Pan



:brr: QUa siamo in pieno delirio... questo è delirio puro....
Perchè ?

RoodRedBear
29-04-2002, 12.53.33
Originally posted by Peter Pan


MMmmmm allora mettiamola così... le canne fanno male... ok, contenti tutti? Ma chissenefrega, mica noi con la canna in mano abbiamo un coltello nell'altra e siamo pronti ad assassinarvi... diciamo che:

dati b= benefici e d=danni

il rapporto b/d=b

forse mi hai frainteso, ma io sono circa da 10 pagine a FAVORE della LEGALIZZAZIONE..
dicevo solo ke si fa male,daltronde come TUTTE le cose buone.Capito?

Il rapporto b/d = B