PDA

Visualizza versione completa : NBA 2K11,la simulazione sportiva definitiva.



Natalo
27-03-2011, 19.22.35
Apro questo topic per dare modo agli appassionati di questo sport e possessori di questo splendido gioco di parlarne liberamente,confrontarsi,darsi suggerimenti ecc.

Data la complessità e la cura maniacale riposta in questo splendido titolo,il potersi scambiare opinioni e consigli sarebbe un preziosissimo aiuto per godere ulteriormente di un sistema di gioco che in quanto a complessità ha pochi eguali e per essere padroneggiato ha sicuramente bisogno di diverse ore di gioco.

Ricordo a tutti che trovate la recensione proprio qui su Multi e che il gioco in questione ne esce con un 9,4,voto assolutamente eccezionale per un titolo del genere,e mi sento di consigliarne l'acquisto a tutti gli appassionati del grande basket,ma anche a chi cerca una simulazione profonda,complessa e in grado di regalare grandi soddisfazioni.

Syn23
27-03-2011, 21.55.23
Io ho comprato NBA 2K10, e per vari motivi non penso che ne comprerò altri. Certo, è un gran bel gioco, è divertente e alcune cose sono molto curate, ma ha anche qualche problemino (parlo del 2k10 ovviamente, non so quanto sia cambiato con la nuova edizione, ma provando la demo le differenze non sembravano abissali): innanzitutto non tutti i movimenti hanno una percentuale di successo realistica, ad esempio il gioco in post spalle a canestro è mille volte meno redditizio del penetra e scarica con una guardia ripetuto all'infinito, poi la parte difensiva è talmente "difficile" (passami il termine) che conviene nel 90 per cento dei casi lasciar difendere la CPU sul portatore di palla, poi i caricamenti sono ingiustificatamente lunghi e la partita si trascina con infiniti timeout non skippabili in una maniera che dopo le prime ore di gioco comincia a venire a noia.

Poi, il netcode della versione 2k10 era scandaloso, ho provato a giocare qualche partita ma la pressione dei tasti comportava un effetto ritardato di un secondo, non esagero (ed è l'unico gioco tra una ventina con componente online che avrò provato che mi abbia dato problemi del genere). Questi problemi, uniti al fatto che non ho amici con cui giocarci offline (i miei amici preferiscono decisamente giocare ad altro), e anche al fatto che nel 2k10 c'erano una quantità enorme di piccoli glitch (statistiche che non si aggiornavano, roster che non si salvavano correttamente o non si potevano ricaricare, setting degli slider non scindibile tra CPU e pvp offline) mi fanno pensare che per questa generazione mi sa che non comprerò altri giochi di basket.

Poi alcune cose, come la modalità myplayer o nel caso del 2k11 le sfide Jordan sono divertenti, ma non bastano a farmi cambiare idea.

Natalo
27-03-2011, 22.36.31
Io credo che rispetto alla versione 2010 il gioco abbia fatto un grande passo avanti riguardo a diversi glitch presenti in passato,ma mi baso solo su recensioni lette,quindi un vero e proprio paragone non posso farlo.Qua in post con spalle a canestro se hai un Bynum o un Gasol il più delle volte vai a canestro o guadagni due tiri liberi,la difesa penso sia volutamente difficile infatti anche io di tanto in tanto lascio il portatore alla cpu.Riguardo ai roster e alle statistiche è stato fatto un lavoro spaventoso,prima della schermata iniziale il gioco si collega e aggiorna tutto in maniera precisa e puntuale.A me pare di trovarmi di fronte ad un lavoro mastodontico,e noto anche una grandissima cura nei particolari,è davvero un prodotto ottimo.Riguardo al resto aspetto l'opinione di Frank10 che l'ha da più tempo e sicuramente ti saprà dire di più,io comincio a prenderci la mano e a divertirmi parecchio ;).

frank10
27-03-2011, 22.55.50
Natalo, ti rispondo di quà.
Per i tiri io ho lasciato tutto come pre-impostato (com per tutti gli altri parametri, non ho modificato nulla). Di schemi utilizzi quelli veloci o quelli con L1?


Io ho comprato NBA 2K10, e per vari motivi non penso che ne comprerò altri. Certo, è un gran bel gioco, è divertente e alcune cose sono molto curate, ma ha anche qualche problemino (parlo del 2k10 ovviamente, non so quanto sia cambiato con la nuova edizione, ma provando la demo le differenze non sembravano abissali): innanzitutto non tutti i movimenti hanno una percentuale di successo realistica, ad esempio il gioco in post spalle a canestro è mille volte meno redditizio del penetra e scarica con una guardia ripetuto all'infinito, poi la parte difensiva è talmente "difficile" (passami il termine) che conviene nel 90 per cento dei casi lasciar difendere la CPU sul portatore di palla, poi i caricamenti sono ingiustificatamente lunghi e la partita si trascina con infiniti timeout non skippabili in una maniera che dopo le prime ore di gioco comincia a venire a noia.

Poi, il netcode della versione 2k10 era scandaloso, ho provato a giocare qualche partita ma la pressione dei tasti comportava un effetto ritardato di un secondo, non esagero (ed è l'unico gioco tra una ventina con componente online che avrò provato che mi abbia dato problemi del genere). Questi problemi, uniti al fatto che non ho amici con cui giocarci offline (i miei amici preferiscono decisamente giocare ad altro), e anche al fatto che nel 2k10 c'erano una quantità enorme di piccoli glitch (statistiche che non si aggiornavano, roster che non si salvavano correttamente o non si potevano ricaricare, setting degli slider non scindibile tra CPU e pvp offline) mi fanno pensare che per questa generazione mi sa che non comprerò altri giochi di basket.

Poi alcune cose, come la modalità myplayer o nel caso del 2k11 le sfide Jordan sono divertenti, ma non bastano a farmi cambiare idea.

Per il fatto della scarsa convenienza del post, ovviamente dipende dal tipo di giocatore con cui lo si fa e dalla situazione, cioè se il giocatore trova traffico nell'esecuzione del tiro o è raddoppiato. Giocando spesso in modalità il mio giocatore ed avendo un play non faccio spesso post, ma nelle partite fatte con squadra completa con i post mi sono trovato benissimo, anzi, più che bene. Per esempio coi Clippers con Kaman, Jordan e Griffin i post vengono bene.
La fase difensiva è indubbiamente complicata, l'unico modo per migliorare è fare pratica. Bisogna cercare di intuire le intenzioni dell'avversario per frapporsi tra lui e il canestro ed evitare le entrate facili. Questo si rivela con certi giocatori quasi impossibile, non lo nego, o probabilmente troppo difficile per la mia abilità attuale.
I caricamenti non sono corti, ma ci si prende l'abitudine, mentre i timeout danno solo un'interruzione breve alla partita. All'inizio viene da chiedersi per quale motivo non si possa skippare certe parti, ma poi ci si abitua, senza contare che vengono fornite in queste pause statistiche sul campionato reale di nba.
La risposta ai comandi online ho idea anche io che non sia ottimale invece, ma è giocabile.
Errori nell'aggiornamnto delle statistiche non ne ho visti, però già 2 cose non proprio giuste mi sono successe. La prima è che inspiegabilmente un salvataggio non riparte più, così mi sono giocato il primo giocatore (che quindi ho rifatto da capo). La seconda invece è che mi è stato conferito il traguardo delle 10 stoppate in una partita quando invece avevo fatto 10 assist :asd:. Perlomeno quì è tutto di guadagnato, dato che è molto più difficile per un play alto 1,80 fare una stoppata piuttosto che servire un assist.

Qualche difetto ce l'ha, ma è un ottimo gioco.

Natalo
27-03-2011, 23.00.40
Schemi veloci?l1?Ehm..nessuno dei due,pensavo che in stagione le squadre si muovessero in base a schemi preimpostati che ho guardato sul menù.Ora capisci quanto sono noob?Cmq non so tu quali consiglieresti?

frank10
27-03-2011, 23.10.14
Schemi veloci?l1?Ehm..nessuno dei due,pensavo che in stagione le squadre si muovessero in base a schemi preimpostati che ho guardato sul menù.Ora capisci quanto sono noob?Cmq non so tu quali consiglieresti?

Guarda può anche essere che facciano schemi preimpostati, anzi sarebbe meglio...quando la tua squadra ha la palla compare un tondo blu in cui devi posizionare il giocatore, con le freccie per indicare i movimenti da eseguire?
Nel caso la risposta sia si allora gli schemi li fa automaticamente la cpu, altrimenti li devi fare manualmente o con la freccia destra (schemi veloci) o con L1 (schemi più complessi).
Se gli schemi fossero automatici dovrebbe anche comparire il nome dello schema in alto a sinistra a inizio azione.

Natalo
28-03-2011, 15.44.11
No non credo siano automatici,il primo tipo col posizionamento da seguire l'ho provato in allenamento,mentre quelli con L1 li ho provati in partita ma sono anmdato in confusione totale e non ci ho capito granchè.Cmq oggi vedo di dedicarci un pò di tempo,immagino che alzando la difficoltà diventino fondamentali.

frank10
28-03-2011, 21.35.51
Provali, basta seguire le indicazioni col giocatore controllato, gli altri fanno tutto da soli.

Natalo
30-03-2011, 18.12.01
Provali, basta seguire le indicazioni col giocatore controllato, gli altri fanno tutto da soli.

Un disastro,non riesco ancora a capire come selezionalri in partita -_-'

Cmq ho alzato il livello di difficoltà a pro,con i Lakers alcune partite erano fin troppo semplici e ho raggiunto una discreta sensibilità col tiro,adesso riesco a infilare diverse triple,anche tu sfrutti parecchio il tiro dalla distanza?Non oso immaginare cosa possa essere giocare a livello "Hall of Fame", il gioco è tanta roba,ci sono un sacco di modalità interessanti,non vedo l'ora di fare sia quella relativa al giocatore che quella da coach vero e proprio..

Finora soddisfattissimo dell'acquisto,una cosa che mi ha colpito più delle altre è come sia stata fedelmente ricreata l'atmosfera da partita,sembra di essere veramente di fronte ad una gara NBA,e gli stessi timeout li trovo verosimili,non spezzano più di tanto il ritmo anche perchè sono "abbreviabili"attraverso la pressione del tasto cerchio(e in ogni caso le partite reali ne sono piene,ricordiamoci che è sempre una simulazione).

frank10
30-03-2011, 20.33.08
Un disastro,non riesco ancora a capire come selezionalri in partita -_-'

Cmq ho alzato il livello di difficoltà a pro,con i Lakers alcune partite erano fin troppo semplici e ho raggiunto una discreta sensibilità col tiro,adesso riesco a infilare diverse triple,anche tu sfrutti parecchio il tiro dalla distanza?Non oso immaginare cosa possa essere giocare a livello "Hall of Fame", il gioco è tanta roba,ci sono un sacco di modalità interessanti,non vedo l'ora di fare sia quella relativa al giocatore che quella da coach vero e proprio..

Finora soddisfattissimo dell'acquisto,una cosa che mi ha colpito più delle altre è come sia stata fedelmente ricreata l'atmosfera da partita,sembra di essere veramente di fronte ad una gara NBA,e gli stessi timeout li trovo verosimili,non spezzano più di tanto il ritmo anche perchè sono "abbreviabili"attraverso la pressione del tasto cerchio(e in ogni caso le partite reali ne sono piene,ricordiamoci che è sempre una simulazione).

Per fare gli schemi fai L1, poi compaiono i tasti sopra ai giocatori e ne selezioni uno. Per ogni giocatore ci sono 4 schemi impostati e ne selezioni uno, poi ti posizioni col giocatore che controlli nel cerchio azzurro e segui le frecce. La passi al giocatore sul quale compare la x (nel momento in cui lo vedi più libero).
Il tiro dalla distanza lo uso quando riesco a smarcare un uomo al tiro, oppure se devo recuperare negli ultimi minuti. Dipende dallo schema che imposta la squadra, perchè in modalità il mio giocatore li decide la cpu.
Sembra che tu abbia fatto buoni passi avanti, bravo :D.