PDA

Visualizza versione completa : Manifestazioni e Scioperi



Liga10
16-04-2002, 14.11.02
Posto che non metto in dubbio la legalità di entrambe,qualcuno però mi spiegherebbe qual'è il senso di queste forme di protesta??
Mi spiego: posso capire le necessità dei lavoratori (dico posso perchè non le capisco ;) ) ma, essendo in uno stato democratico,il dissenso (cio che dovrebbe essere alla base di queste manifestazioni di massa) non dovrebbe esprimersi attraverso le elezioni? (cosa che, sappiamo, avviene non certo ogni 5 anni...)
Se è vero che il "governo" dell'Italia lo si sceglie tramite libere elezioni,perchè sentire la necessità di dimostrare in piazza che si è "contro"???
Perchè paralizzare una città, una regione, uno stato???
Per che cosa??? Protestare contro il governo, a mio parere, equivale a protestare contro il regime democratico in assoluto...

Non voglio scatenare nè flames ne nulla, ma solo confrontarmi con idee diverse che DEVONO essere ripettate da tutti... Chi ha voglia di scrivere solo per dire che scioperano i cogli-oni, o che chi è contro lo sciopero è un cogli-one, mi faccia il piacere di andare a farsi un giro e di non postare...

Aspetto con ansia di sentire il vostro parere...

Solo io
16-04-2002, 14.31.02
Originally posted by Liga10
Posto che non metto in dubbio la legalità di entrambe,qualcuno però mi spiegherebbe qual'è il senso di queste forme di protesta??
Mi spiego: posso capire le necessità dei lavoratori (dico posso perchè non le capisco ;) ) ma, essendo in uno stato democratico,il dissenso (cio che dovrebbe essere alla base di queste manifestazioni di massa) non dovrebbe esprimersi attraverso le elezioni? (cosa che, sappiamo, avviene non certo ogni 5 anni...)
Se è vero che il "governo" dell'Italia lo si sceglie tramite libere elezioni,perchè sentire la necessità di dimostrare in piazza che si è "contro"???
Perchè paralizzare una città, una regione, uno stato???
Per che cosa??? Protestare contro il governo, a mio parere, equivale a protestare contro il regime democratico in assoluto...

Non voglio scatenare nè flames ne nulla, ma solo confrontarmi con idee diverse che DEVONO essere ripettate da tutti... Chi ha voglia di scrivere solo per dire che scioperano i cogli-oni, o che chi è contro lo sciopero è un cogli-one, mi faccia il piacere di andare a farsi un giro e di non postare...

Aspetto con ansia di sentire il vostro parere...

1)Una manifestazione o un sciopero non devono essere per orza contro un governo, ma possono essere anche per la pace, contro la confindustria, contro una fabbrica in particolare, per motivi di politica internazionale, ecc... D' altronde lo stesso governo aveva indetto una manifestazione pro USA dopo l' 11 settembre.

2)In una democrazia il governo non rappresenta tutti ma solo la maggioranza ed è quindi normale che la minoranza si faccia sentire. I manifestanti e gli scioperanti non possono fare leggi o abolirle, fanno solo sentire la propria voce al governo.
Se i manifestanti sono 2 nessuno li ascolterà, ma se sono moltissimi in uno stato democratico devono essere ascoltati.

3)Una manifestazione e uno sciopero sono differenti. Uno sciopero serve a far vedere che non può esistere un' industria senza chi lavora e che perciò non si può lasviar perdere una parte ascoltandone solo una.

4)Una manifestazione fa cadere un governo quando è talmente forte da rappresentare la maggior parte degli elettori e questo fa parte della democrazia, altrimenti una persona eletta con il 60% potrebbe perdere tutto il consenso ma rimanere comunque al potere anche se è appoggiata solo dal 2% della popolazione.

Ray McCoy
16-04-2002, 15.08.49
Aggiungo...

Il fatto che io abbia votato una persona non implica che poi sia d'accordo con lei su qualsiasi argomento... E se non sono d'accordo manifesto il mio disappunto, soprattutto se non sono d'accordo su argomenti importanti...

Inoltre, le idee possono cambiare...

Protestare contro il governo, vuole dire mostrarsi in disaccordo con chi controlla il governo... Punto e basta...
Nulla di più... E questo non vuole dire andare contro alla democrazia...

Ray McCoy
16-04-2002, 15.11.38
Originally posted by Liga10
Perchè paralizzare una città, una regione, uno stato???
Per che cosa???

"Il governo è mio e me lo gestisco io...", "Mi avete votato? 'zzi vostri"... Queste sono frasi tipiche di chi non vuole il dialogo... E visto che le democrazie si basano sul dialogo, mi sembra giusto che questo ci sia... Ma non tutti lo cercano...


Originally posted by Liga10
Protestare contro il governo, a mio parere, equivale a protestare contro il regime democratico in assoluto...

"Regime" democratico... Strano termine... Ma forse "Il governo è mio e me lo gestisco io" è perfetta per indicare il regime, un po' meno per indicare la democrazia...

dardo
16-04-2002, 15.25.29
Ormai chi mi ha preceduto ha già detto quello che c'era da dire...
Se il popolo non è d'accordo con certe decisioni del governo è giusto che dica la sua, con cortei o propagande.

In campo sindacale i lavoratori hanno pieno diritto di manifestare il loro disappunto, altrimenti le associazioni potrebbero andare a farsi benedire.

Quindi, ciò che sta succedendo è nel pieno rispetto della democrazia. E così sia.

Lxa.Varnak
16-04-2002, 15.28.22
Originally posted by Liga10
Posto che non metto in dubbio la legalità di entrambe,qualcuno però mi spiegherebbe qual'è il senso di queste forme di protesta??
Mi spiego: posso capire le necessità dei lavoratori (dico posso perchè non le capisco ;) ) ma, essendo in uno stato democratico,il dissenso (cio che dovrebbe essere alla base di queste manifestazioni di massa) non dovrebbe esprimersi attraverso le elezioni? (cosa che, sappiamo, avviene non certo ogni 5 anni...)
Se è vero che il "governo" dell'Italia lo si sceglie tramite libere elezioni,perchè sentire la necessità di dimostrare in piazza che si è "contro"???
Perchè paralizzare una città, una regione, uno stato???
Per che cosa??? Protestare contro il governo, a mio parere, equivale a protestare contro il regime democratico in assoluto...

Non voglio scatenare nè flames ne nulla, ma solo confrontarmi con idee diverse che DEVONO essere ripettate da tutti... Chi ha voglia di scrivere solo per dire che scioperano i cogli-oni, o che chi è contro lo sciopero è un cogli-one, mi faccia il piacere di andare a farsi un giro e di non postare...

Aspetto con ansia di sentire il vostro parere...
fai sti post, e ti permetti di parlare di politica???
bah....

Liga10
16-04-2002, 20.42.39
Originally posted by Lxa.Varnak

fai sti post, e ti permetti di parlare di politica???
bah....

Quoto il post di Varnak giusto per sottolineare cio che ho scritto nelle ultime tre righe del mio primo post...non cambi proprio mai eh...

Il topic è volutamente provocatorio come,chi mi conosce , spero abbia capito...
Ci tengo subito a risottolineare che le mie sono domande "generiche"...non ho detto che è incostituzionale ci mancherebbe altro...
Penso solo che non mi pare il modo migliore per esprimere un dissenso...
Non critico qst sciopero,critico TUTTI gli scioperi.
Ribadisco che bloccare una città,togliendo i servizi essenziali per esprimere un dissenso, A MIO PARERE è esagerato.
Come sapete sono fautore del dialogo,ritengo perciò che una manifestazione di massa non sia il miglior modo per parlare ma sia quasi una sorta di imposizione...
Non vi nego che rimanere fermo in moto sotto l'acqua ,mentre devo andare a studiare,per far passare un corteo non è che mi faccia piacere...
Vedere una vecchietta che bestemmia in aramaico perchè gli autobus non passano (:D) non è proprio bellissimo...
Ora mi chiedo: è davvero qst il modo giusto per esprimere il dissenso??
Blocco degli ospedali(ho ben chiaro che sono ESCLUSE le emergenze...e ci mancherebbe pure altro... ;) ),blocco delle fabbriche con copnseguente blocco della produzione(che si riflette poi su TUTTI i consumatori)paralisi di una intera città(con conseguenze che si riflettono sul cittadino)...non è un prezzo troppo alto da pagare????



Scritto da Piccolo
"Regime" democratico... Strano termine... Ma forse "Il governo è mio e me lo gestisco io" è perfetta per indicare il regime, un po' meno per indicare la democrazia...

Piccolo ( :D ) misunderstanding...intendevo regime come "Forma di governo,sistema politico" (prima definizione dello Zingarelli alla parola...:p :p )

Solo io
16-04-2002, 21.00.17
L' ultimo sciopero generale c'e stato 20 anni fa quindi è chiaro che è una forma di protesta eccezionale e come tale viene usato in momenti che sono ritenuti dai sindacati di massima gravità.
Il punto è che non esiste un' altra possibilità di dialogo col governo sull' art.18 (e non si può dire che CISL e UIL non abbiano provato a dialogare, anche se il mio appggio va alla CGIL), e lo sciopero è l' ultima spiagga.

The Whippet
16-04-2002, 22.41.15
Originally posted by Solo io
lo sciopero è l' ultima spiagga.

Speriamo di "arenarci" spesso in queste ultime spiagge e perdere altri ripugnanti giorni di scuola.

Liga10
16-04-2002, 23.52.36
Originally posted by The Whippet


Speriamo di "arenarci" spesso in queste ultime spiagge e perdere altri ripugnanti giorni di scuola.

Evviva l'oinestà...

Per rispondere a solo io: ok l'ultimo sciopero generale è stato 20 anni fa...facciamo un discorso piu in piccolo...uno sciopero dei mezzi per es...
E' giusto come sacrificio???

Ray McCoy
16-04-2002, 23.56.54
Spostiamoci qui! (http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=57614&perpage=20&pagenumber=4)

Liga10
17-04-2002, 00.24.35
Originally posted by -S-Piccolo-S-
Spostiamoci qui! (http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=57614&perpage=20&pagenumber=4)

Non sono molto d'accordo...non ne faccio una questione di bandiera...ma se ci tieni possiamo continuare di la...;)

Squizzo
17-04-2002, 00.30.24
Lo sciopero è fatto apposta per provocare disagi, altrimenti chi di dovere non si degnerebbe minimamente di ascoltare le opinioni degli scioperanti. Se vuoi che ti ascoltino, devi provocare qualche disturbo...

le manifestazioni invece sono secondo me di dubbia utilità...(la stragrande maggioranza almeno...)

Liga10
17-04-2002, 00.41.39
Originally posted by Squizzo
Lo sciopero è fatto apposta per provocare disagi, altrimenti chi di dovere non si degnerebbe minimamente di ascoltare le opinioni degli scioperanti. Se vuoi che ti ascoltino, devi provocare qualche disturbo...


D'accordo ma io da cittadino mi incazzò...non è che pago 1/365 di tasse in meno...

Ray McCoy
17-04-2002, 00.51.10
Originally posted by Liga10


Non sono molto d'accordo...non ne faccio una questione di bandiera...ma se ci tieni possiamo continuare di la...;)

No, semplicemente, per non frammentare la discussione... Visto che è la stessa cosa! :D ;)

Lxa.Varnak
17-04-2002, 03.22.33
Originally posted by Liga10


D'accordo ma io da cittadino mi incazzò...non è che pago 1/365 di tasse in meno...
te cittadino dovreti stare a scioperare..., se non lo sei xchè sei a favore all'articolo18 cazz.i tuoi.., lo stato lo fa il popolo.., non un ministro de lconsiglio....

Liga10
17-04-2002, 15.10.25
Originally posted by Lxa.Varnak

te cittadino dovreti stare a scioperare..., se non lo sei xchè sei a favore all'articolo18 cazz.i tuoi.., lo stato lo fa il popolo.., non un ministro de lconsiglio....

EEEEEHHHHHHHHH??????????????
Ma come scrivi???Un corso di dizione/grafia no??????
Non ho mica capito il senso di sta cosa...