PDA

Visualizza versione completa : Dio me l'ha data, guai a chi la tocca



MaGiKLauDe
13-09-2010, 17.57.46
Non la magistratura ma un “organo del Pdl” giudicherà se i candidati sono corrotti
Berlusconi si dice favorevole all'introduzione di una norma che preveda l'incandidabilità per chi ha avuto problemi con la giustizia ma a una condizione: decide il partito
Silvio Berlusconi si dice d’accordo all’introduzione di una norma che preveda l’incandidabilità per chi ha avuto problemi con la giustizia ma a una condizione: “Che il giudizio non sia dato da una certa magistratura, ma da un organo interno al nostro partito”.


Purtroppo il premier non ha specificato chi sarà investito della responsabilità, sarà forse questa carenza d’informazione ad aver suggerito a Il Giornale di omettere integralmente il passaggio e a Libero di riferirlo alla “selezione del personale nel Pdl”.

Quale sarà “l’organo interno al nostro partito?”. A guardare la struttura del Pdl oggi i “giudici” potrebbero essere i coordinatori Denis Verdini, Ignazio La Russa e Sandro Bondi. O gli ormai notissimi probiviri. Chi sono? Il Fatto Quotidiano riuscì a individuarli quando, a fine luglio, tutti ne parlavano e nessuno sapeva chi fossero. “La commissione è un rebus: un organo che non si è mai riunito, composto da membri messi lì chissà da chi. Probiviri spesso sconosciuti. Ma soprattutto frequentatori, dieci anni fa come oggi, di persone accusate di voler ricostruire una P2″.

Tra i probiviri c’è Vittorio Mathieu, filosofo, tra i fondatori di Forza Italia, membro dell’Opus Dei e della massoneria, già nel collegio dei probiviri di Forza Italia. Poi Guido Possa, ex venditore di scope elettriche porta a porta con Silvio Berlusconi, poi dirigente in Fininvest ed uomo di fiducia della prima ora di Forza Italia, deputato dal 1996. Altro “giudice” è Maria Teresa Armosino, presidente della provincia di Asti e deputato che non ha ritenuto necessario scegliere tra uno o l’altro incarico, conservandoli tranquillamente entrambi. Altro nome di spicco delle toghe di Arcore è Francesco Tofoni, ex Alleanza Nazionale, ex amministratore dellegato di Atm Servizi (azienda di trasporto pubblico milanese), molto amico di Ignazio La Russa e critico nei confronti di Fabio Granata. Tra i probiviri anche l’ex ministro Giuliano Urbani, tra i fondatori di Forza Italia e consigliere d’amministrazione della Rai. Questi sono solo cinque dei nove probiviri che potrebbero giudicare la legittimità o meno di un candidato sfiorato da reati come la corruzione.

Per il Cavaliere, comunque, non esiste una nuova tangentopoli. Lo ha detto sempre ieri alla festa dei giovani del Pdl ad Atreju. “I giornali della sinistra hanno messo in giro questa idea, ma non c’è nessuna Tangentopoli, nel nostro partito abbiamo individuato i mascalzoni e li abbiamo cacciati”. Nel Pdl non ci sono dunque corrotti né corruttori, secondo il presidente del Consiglio dei ministri. Che per questo non vede perché debbano esserci le intercettazioni. “Tutte le volte che allungo la mano sul telefono – ha detto – non mi sento di vivere in un paese civile in cui è garantita l’inviolabilità delle conversazioni”. Purtroppo il premier ha lasciato incompleto anche questo passaggio e non ha spiegato quali telefonate ha timore gli vengano intercettate.


Povero il paese che ha bisogno di un Gaetano Bresci.

Daniel_san
13-09-2010, 18.11.40
Non c'è più tangentopoli, c'è solo gente che t'incula e gente che viene inculata, sono le nuove regole della politica italiana.

Elrond.
13-09-2010, 18.14.31
Semplicemente :roll3:

funker
13-09-2010, 18.15.49
Ho un sacco di monetine, tante, tantissime monetine.
E una fionda. Ditemi solo quando.

Daniel_san
13-09-2010, 18.19.19
Ho un sacco di monetine, tante, tantissime monetine.
E una fionda. Ditemi solo quando.

Stai attento che per ogni tiro mancato rischi di alzare l'inflazione con immissione forzata di moneta. :asd:

Alborosso
13-09-2010, 19.22.55
Ho un sacco di monetine, tante, tantissime monetine.
E una fionda. Ditemi solo quando.

Non sono degni neanche da sprecargli i centesimi....

aplo
13-09-2010, 19.27.16
Il disegno per privare gli ItaGliani anche del lancio delle monetine è stato messo in opera subito dopo la fuga del compagno di merende di Silvioccio, Bottino Craxi.
Ora che gli ItaGliani sono in mutande, che cazzo tirano ? :asd:

Cya

Naeblis
13-09-2010, 19.51.25
Povero il paese che ha bisogno di un Gaetano Bresci.

Ma così per dire, ti pagano o sei un attivista antiSilvio.

stan
13-09-2010, 20.07.17
Ma così per dire, ti pagano o sei un attivista antiSilvio.

Cos'hai da dire però sulla notizia pubblicata? Non ti pare che pensare di sostituirsi alla magistratura per decidere in materia così sensibile sia decisamente da teste di cazzo?

Svegliatevi porca di una troia.

Indiependent
13-09-2010, 20.12.28
un partito corrotto, guidato da un uomo corrotto, dotato di un organo per verificare che non vengano eletti uomini corrotti, è qualcosa di rivoluzionario anche per noi. :asd:

che pena e che pochezza, d'uomo.

kaiser77
13-09-2010, 20.20.52
stavo pensando, ma se divenisse papa, qual'è il nome che sceglierebbe?

karuga
13-09-2010, 20.36.52
C'entra qualcosa zelig off per caso?
E' troppo tragica per pensare a qualcosa di serio.

slavic
13-09-2010, 21.27.48
...in pratica si ritorna al vecchio moto "il re e morto, viva il nuovo re" :roll3:
mica e tanto male la legge se si sa sfruttare dopo la cosa:asd:

Di0
13-09-2010, 23.46.51
Per il Cavaliere, comunque, non esiste una nuova tangentopoli. Lo ha detto sempre ieri alla festa dei giovani del Pdl ad Atreju nel regno di Fantàsia.

fixed :asd:

graul
14-09-2010, 02.41.14
Cazzo, stavo per fixarlo io. :roll3:










































E non mi pagano per farlo.

Kewell18
14-09-2010, 02.42.19
C'entra qualcosa zelig off per caso?
E' troppo tragica per pensare a qualcosa di serio.

Non c'è limite al peggio...Fa persino ridere...

Naeblis
14-09-2010, 08.29.56
Cos'hai da dire però sulla notizia pubblicata? Non ti pare che pensare di sostituirsi alla magistratura per decidere in materia così sensibile sia decisamente da teste di cazzo?

Svegliatevi porca di una troia.

Notiza? Bha! Le uniche notizie che ha senso leggere sono quelle ANSA, asettiche prive di giudizi e interpretazione. Da qualunque fonte tu prenda una notizia, sia "il giornale" o "la repubblica", sia "il tempo" o "il messaggero" sarà infarcita di ideologia e propaganda. Cosa ho da dire sulla notizia? Chi l'ha scritta la notizia? Marco Travaglio? il campione della filosofia e dell'accusa per deduzione?

Avete mai visto qualche comico che ironizza sui TG? Berlusconi inciampa su di un sanpietrino in centro a Roma? Per il TG4 è un tentato golpe delle sinistra, per il TG3 è il segno che Dio e la Chiesa sono contro Silvio....

Ogni cosa è manipolabile. Se uno legge le notizie con attenzione leggendo vari giornali che orbitano in ideologie diverse scopre che spesso l'uno riporta il contrario dell'altro.

Prendiamo ad esempio il caso Gheddafi, per la repubblica e il fatto quotidiano Silvio è un leccasedere dei libici, un fratello dittatore di Gheddafi, un venduto per interesse personale, io dico che si può essere. Pero nessuno di quei giornali menziona mai che grazie al leccasedere Silvio e all'amiciza con il dittatore Libico l'Italia in 3 anni è passata dai 600 milioni di euro di scambi con la Libia ai quai 4 migliardi. Magari molti di voi sono intransigenti e non si piegherebbero mai a compromessi con un dittatore ma sta di fatto che la nostra economia ne ha guadagnato, ci sono contratti importanti e tanta gente lavorerà o ha avuto il lavoro salvato da questi accordi, e magari è tanto stupida da nemmeno rendersene conto.

Quindi cosa critico? Critico il fatto che MagiKClaude mette sempre notizie tendenziose di giornali notoriamente antigoverno. Vorrei più obbiettività altrimenti non vale la pena discutere alcun che. Si spala un barile di merda e poi si dice "cosa ne pensate?" cosa vuoi che se ne possa pensare secondo te?

Tu dici: "Non ti pare che pensare di sostituirsi alla magistratura per decidere in materia così sensibile sia decisamente da teste di cazzo?"

Svegliatevi porca di una troia.

Io ti dico: mai sei davvero sicuro che sia cosi come hanno scritto? perche il punto è questo tu credi a quello che leggi? alla persona che le scrive? ma se quella persona è in malafede?

Parliamo ad esempio dei precari della scuola, proteste a valanga, notizione sui giornali di sinistra "il governo vuole distruggere la scuola" o "precari a casa, il governo distrugge lo stato sociale".....oibho, ma sono davvero delle teste di cazzo, stanno rovinando il futuro di milioni di giovani. Ma ecco che poi qualche settimana dopo ti esce un'indagine statistica che dichiara, precari della scuola assunti il 12% in più rispetto allo scorso anno...ma scommetto che il "fatto quotidiano" o "la repubblica" si sono scordati di darla questa notizia.

Adesso che ti ho fatto una capa tanto :P rispondo in merito alla notiza

Secondo me è un discorso perfettamente legittimo, un partito politico è libero di candidare chi vuole è nella sua facoltà candidare anche una persona che abbia problemi con la giustizia (ne risponde al massimo difronte all'elettorato). Assunto che in tutti i partiti politici ci sono persone che hanno problemi con la giustizia il discorso di Silvio non è solo sensato ma anche giusto. Quello che Silvio dice se non lo aveste capito non è "giudica il PDL al posto della magistratura" che sarebbe una cazzata colossale, ma "giudica un organo interno al partito se PingoPallino è candidabile" perche se non fosse così e ci basassimo sul giudizio della Magistratura daremmo indirettamente alla Magistratura il potere di decidere i nostri candidati. Se voglio ad esempio candidare PingoPallino e lui vuole fare cose che non piacciono ad 1 magistrato questo si inventa un'accusa (tutta da verificare) e lo rimuove di fatto dalla corsa elettorale. D'altronde è capitato un sacco di volte di casi giudiziari che vedevano nomi eccellenti finire in bolle di sapone.

Il problema è che chi ha scritto la notizia voleva far intendere una cosa diversa ovvero che un organo interno del PDL vuole sostiuirsi alla magistratura, cosa degna di un regime Iraniano non di un paese europeo. E tutti subito a levare gli scudi senza aver opposto il minimo ragionamento critico. Questo è dannatamente sbagliato.

In più aggiungo che chi ha votato Silvio (e per incisi non il sottoscritto) sapeva i problemi giudiziari che aveva, ma evidentemente ha giudicato che fossero montature o esagerazioni, in ogni modo gli ha accordato consapevolmente la sua fiducia quindi basta menarla con sta cosa che è indagato.

karuga
14-09-2010, 09.22.28
Non sono d'accordo Naeblis, Dio[sia il nostro che quello presunto] ci scampi dalla stampa neutrale.
Sarebbe la vittoria per quelli come Silvio che non dovrebbero nemmono sforzarsi a censurare o distorcere.
Sta all'intelligenza delle persone valutare a farsi un'idea e un giudizio, ma sei pronto a scommettere sugli italiani? [popolo scelto a caso]

MaGiKLauDe
14-09-2010, 09.27.16
Roma, 12 set. - (Adnkronos) - Sono "assolutamente d'accordo" sulla incandidabilita' nel Pdl per chi ruba, ma "il giudizio definitivo non e' quello dato da certa magistratura ma da un organo interno al partito". Lo ha detto Silvio Berlusconi ad Atreju.

Fuori l'agenzia stampa del 12% di precari.

Fabio_Pizzini
14-09-2010, 09.32.47
Che poi io la vedo anche come un arma a doppio taglio, un parlamentare PDL con problemi con la giustizia viene condannato o altro, lo sputtanamento per il partito e' doppio, prima perche' e' un tuo parlamentare ed e' un delinquente poi perche' tu avevi chiuso un occhio sui suoi trascorsi permettendone la candidatura.

Non so, mi pare abbastanza pericolosa per il pdl questa cosa.

Kewell18
14-09-2010, 09.49.46
Notiza? Bha! Le uniche notizie che ha senso leggere sono quelle ANSA, asettiche prive di giudizi e interpretazione. Da qualunque fonte tu prenda una notizia, sia "il giornale" o "la repubblica", sia "il tempo" o "il messaggero" sarà infarcita di ideologia e propaganda. Cosa ho da dire sulla notizia? Chi l'ha scritta la notizia? Marco Travaglio? il campione della filosofia e dell'accusa per deduzione?

Avete mai visto qualche comico che ironizza sui TG? Berlusconi inciampa su di un sanpietrino in centro a Roma? Per il TG4 è un tentato golpe delle sinistra, per il TG3 è il segno che Dio e la Chiesa sono contro Silvio....

Ogni cosa è manipolabile. Se uno legge le notizie con attenzione leggendo vari giornali che orbitano in ideologie diverse scopre che spesso l'uno riporta il contrario dell'altro.

Prendiamo ad esempio il caso Gheddafi, per la repubblica e il fatto quotidiano Silvio è un leccasedere dei libici, un fratello dittatore di Gheddafi, un venduto per interesse personale, io dico che si può essere. Pero nessuno di quei giornali menziona mai che grazie al leccasedere Silvio e all'amiciza con il dittatore Libico l'Italia in 3 anni è passata dai 600 milioni di euro di scambi con la Libia ai quai 4 migliardi. Magari molti di voi sono intransigenti e non si piegherebbero mai a compromessi con un dittatore ma sta di fatto che la nostra economia ne ha guadagnato, ci sono contratti importanti e tanta gente lavorerà o ha avuto il lavoro salvato da questi accordi, e magari è tanto stupida da nemmeno rendersene conto.

Quindi cosa critico? Critico il fatto che MagiKClaude mette sempre notizie tendenziose di giornali notoriamente antigoverno. Vorrei più obbiettività altrimenti non vale la pena discutere alcun che. Si spala un barile di merda e poi si dice "cosa ne pensate?" cosa vuoi che se ne possa pensare secondo te?

Tu dici: "Non ti pare che pensare di sostituirsi alla magistratura per decidere in materia così sensibile sia decisamente da teste di cazzo?"

Svegliatevi porca di una troia.

Io ti dico: mai sei davvero sicuro che sia cosi come hanno scritto? perche il punto è questo tu credi a quello che leggi? alla persona che le scrive? ma se quella persona è in malafede?

Parliamo ad esempio dei precari della scuola, proteste a valanga, notizione sui giornali di sinistra "il governo vuole distruggere la scuola" o "precari a casa, il governo distrugge lo stato sociale".....oibho, ma sono davvero delle teste di cazzo, stanno rovinando il futuro di milioni di giovani. Ma ecco che poi qualche settimana dopo ti esce un'indagine statistica che dichiara, precari della scuola assunti il 12% in più rispetto allo scorso anno...ma scommetto che il "fatto quotidiano" o "la repubblica" si sono scordati di darla questa notizia.

Adesso che ti ho fatto una capa tanto :P rispondo in merito alla notiza

Secondo me è un discorso perfettamente legittimo, un partito politico è libero di candidare chi vuole è nella sua facoltà candidare anche una persona che abbia problemi con la giustizia (ne risponde al massimo difronte all'elettorato). Assunto che in tutti i partiti politici ci sono persone che hanno problemi con la giustizia il discorso di Silvio non è solo sensato ma anche giusto. Quello che Silvio dice se non lo aveste capito non è "giudica il PDL al posto della magistratura" che sarebbe una cazzata colossale, ma "giudica un organo interno al partito se PingoPallino è candidabile" perche se non fosse così e ci basassimo sul giudizio della Magistratura daremmo indirettamente alla Magistratura il potere di decidere i nostri candidati. Se voglio ad esempio candidare PingoPallino e lui vuole fare cose che non piacciono ad 1 magistrato questo si inventa un'accusa (tutta da verificare) e lo rimuove di fatto dalla corsa elettorale. D'altronde è capitato un sacco di volte di casi giudiziari che vedevano nomi eccellenti finire in bolle di sapone.

Il problema è che chi ha scritto la notizia voleva far intendere una cosa diversa ovvero che un organo interno del PDL vuole sostiuirsi alla magistratura, cosa degna di un regime Iraniano non di un paese europeo. E tutti subito a levare gli scudi senza aver opposto il minimo ragionamento critico. Questo è dannatamente sbagliato.

In più aggiungo che chi ha votato Silvio (e per incisi non il sottoscritto) sapeva i problemi giudiziari che aveva, ma evidentemente ha giudicato che fossero montature o esagerazioni, in ogni modo gli ha accordato consapevolmente la sua fiducia quindi basta menarla con sta cosa che è indagato.

Naeblis. Tu mi sei simpatico e in genere condivido molto delle cose che dici, ma stamattina o ti sei svegliato male o hai allungato un pò troppo il caffè con la grappa...:asd:

Ma cosa stai dicendo? :asd: Intanto si scrive miliardi e non migliardi. :P
Poi non è che un magistrato perchè gli sta sulle palle pincopallino si inventa una accusa e lo fa cacciare dal parlamento. Non sarebbero gli indagati a non poter essere candidati ma i condannati. Un magistrato può anche inventarsi delle accuse ma come può procedere senza prove. Mi sembra assurdo che succeda una cosa del genere.

Poi siccome non ci sono precedenti, il pdl non ha mai fatto passare l'immunità parlamentare per nessuno in parlamento sui quali pendavano delle accuse? è sicuramente un simbolo di legalità di cui ci si può fidare. Neanche li lasciano indagare, se sono innocenti, che problema c'è.
è una cosa che non ha assolutamente senso che un organo all'interno del partito decide se i propri membri possano o no essere candidabili. Come dicono a Napoli "ogni scarrafone è bello a mamma sua" (scusate se ho sbagliato il napoletano, cmq il senso si capisce). Poi tu dici, decideranno gli elettori, ma qui entra in campo la legge elettorale dove non è possibile scegliere il candidato, allora i possibili condannati non ne risponderanno mai. Visto che è solo il capo a poter decidere.

Poi il tuo discorso sui giornali è vero in parte. Intanto però Il fatto quotidiano è l'unico quotidiano che non riceve fondi pubblici o finanziamenti dai partiti. E come si può notare leggendolo non si limita ad attacare la destra ma anche la sinistra. Dici che il fatto quotidiano è un giornale antigoverno (e io lo intendo come tutto il governo non solo la maggioranza) e ben venga se il governo fa cagare. Non mi sembra che tu ritenga che la nostra classe politica sia un buona classe politica.

Ho seri ma molto seri dubbi che chi ha votato silvio sapesse i suoi problemi giudiziari o li sapesse non come "perseguitato politico". Il potere del pdl si fonda sull'ingnoranza delle persone che guardano solo la tv e non sanno nient'altro neppure le notizie ansa e che quindi votano silvio perchè è il più famoso.

P.S. Ringrazio Magikclaude che posta sempre queste notizie.

Naeblis
14-09-2010, 10.26.05
Fuori l'agenzia stampa del 12% di precari.

Si che da detto quelle cose l'ho vista quella manifestazione, non sono d'accordo sull'interpretazione data, ovvero che un organo del PDL vuole sostituirsi alla Magistratura "in merito alla colpevolezza". Se uno è nel partito e ha rubato cavoli la magistratura fa bene a indagare e ad arrestarlo se viene fuori che è colpevole. Ma attenzione non è la magistratura che decide se è candidabile o meno, è il partito. Non è un concetto difficile.

Per l'agenzia ci provo a trovarla ma non prometto nulla, era un articolo letto sul "giornale" mi pare ma lo scorso anno tipo a Novembre. Per quest'anno i dati ancora non sono pubblicati, ma aspetto Ottobre o quando li daranno per postarli (tanto di daranno di sicuro) e poi vediamo se tutto sto casino con i precari della scuola era una montatura o hanno ragione. (a parte che, se i soldi non ci sono a me non li chiedono perchè ormai mi rimane solo il sangue da dare)

Naeblis
14-09-2010, 10.50.58
Naeblis. Tu mi sei simpatico e in genere condivido molto delle cose che dici, ma stamattina o ti sei svegliato male o hai allungato un pò troppo il caffè con la grappa...:asd:

Ma cosa stai dicendo? :asd: Intanto si scrive miliardi e non migliardi. :P
Poi non è che un magistrato perchè gli sta sulle palle pincopallino si inventa una accusa e lo fa cacciare dal parlamento. Non sarebbero gli indagati a non poter essere candidati ma i condannati. Un magistrato può anche inventarsi delle accuse ma come può procedere senza prove. Mi sembra assurdo che succeda una cosa del genere.

Poi siccome non ci sono precedenti, il pdl non ha mai fatto passare l'immunità parlamentare per nessuno in parlamento sui quali pendavano delle accuse? è sicuramente un simbolo di legalità di cui ci si può fidare. Neanche li lasciano indagare, se sono innocenti, che problema c'è.
è una cosa che non ha assolutamente senso che un organo all'interno del partito decide se i propri membri possano o no essere candidabili. Come dicono a Napoli "ogni scarrafone è bello a mamma sua" (scusate se ho sbagliato il napoletano, cmq il senso si capisce). Poi tu dici, decideranno gli elettori, ma qui entra in campo la legge elettorale dove non è possibile scegliere il candidato, allora i possibili condannati non ne risponderanno mai. Visto che è solo il capo a poter decidere.

Poi il tuo discorso sui giornali è vero in parte. Intanto però Il fatto quotidiano è l'unico quotidiano che non riceve fondi pubblici o finanziamenti dai partiti. E come si può notare leggendolo non si limita ad attacare la destra ma anche la sinistra. Dici che il fatto quotidiano è un giornale antigoverno (e io lo intendo come tutto il governo non solo la maggioranza) e ben venga se il governo fa cagare. Non mi sembra che tu ritenga che la nostra classe politica sia un buona classe politica.

Ho seri ma molto seri dubbi che chi ha votato silvio sapesse i suoi problemi giudiziari o li sapesse non come "perseguitato politico". Il potere del pdl si fonda sull'ingnoranza delle persone che guardano solo la tv e non sanno nient'altro neppure le notizie ansa e che quindi votano silvio perchè è il più famoso.

P.S. Ringrazio Magikclaude che posta sempre queste notizie.

Grazie per la simpatia che ricambio, non mi sono svegliato male non ho dormito visto che sono toranto all'una e alle tre ho accompagnato i miei al pulman per Mejugori (oddio si scrive così) insomma ho le puntine sotto le palpebre e oggi è una giornata del cavolo.

Voglio che sia chiaro a tutti che io non sto difendendo Silvio, ho già ribadito che non l'ho votato e in tutta sincerità non avrà mai il mio voto. Ognuno ha le sue priorità nel valutare le persone io non giudico Silvio per i presunti problemi legali che ha, semplicemente perchè ne so troppo poco e ho imparato che a giudicare per fonti terze spesso si sbaglia perche solo chi è implicato sa i fatti.

Non mi ritengo uno scemo e sono perfettamente in grado di capire che un Tg4 cosi come un TG5 o uno StudioAperto offrono una visione troppo parziale dell'agire del governo, basta seguire il Tg5 per 2 settimane per scoprire che la presunta imparzialità della testata di mediaset è appunto presunta e che propaganda l'azione di governo solo più delicatamete di quanto faccia Fede.

Il fatto è pero che quando ho avuto occasione di ascoltare ad esempio "Travaglio" perche è quello più noto, ho notato un atteggiamento che reputo disgustoso. Ovvero quella del "colpevole" sulla base di collegamenti deduttivi. Scusate ma la mia coscienza mi impedisce di accettare che qualcuno sia dichiarato colpevole sulla base di un processo deduttivo. Siccome silvio era amico di Craxi che era amico di Androtti allora era nella P2, siccome un contabile di mediaset a pagato un avvocato inglese per fare certe cose e bla bla, allora Berlusconi come capo non poteva non sapere.

Se questi ragionamenti si fanno a fini di indagine sono legittimi, ma devono rimanere circoscritti all'indagine e non divulgati, ma quando da questi ragionamenti se ne deduce la colpevolezza allora non ci siamo più. Il problema che vedo è che se questo tipo di ragionamento fosse applicato a qualcuno di voi sareste tutti prondi a dire che è sbagliato, che è una caccia alle streghe. Ma se lo applichiamo a Silvio, padrone, dittatore, male del mondo e figlio di Satana oltre che leccapiedi di Putin e liscia scarpe di Gheddafi è un ragionamento giusto e sacrosanto. Insomma 2 pesi e 2 misure.

Poi siamo tutti d'accordo Berlusconi si sta facendo scudo della sua carica? Aivoglia e non ne fa mistero, a farla fatta bene si doveva far processare e poi uscire di scena, ma in un cantuccio della mia mente cè qualcosa che dice....e se fosse innocente? E se davvero lo vogliono far fuori perche pesta i piedi a qualcuno?

E' noto che la Magistratura italiana è un Baronato, che sono autoreferenziali, che Pubblica Accusa e Giudice vanno a braccetto, condividono gli uffici e sono spesso amici (chi vorrebbe essere giudicato da un PM amico del Giudice). La stessa "Nicoletta Gandus" magistrato giudicante nel processo Mills è una nota attivista dell'estrema sinistra che partecipa a comizi e dichiara "mettero in galera Silvio". Abbiate pazienza non si parla di colpa o no, si parla di metodo. Credo che Silvio abbia tutte le ragioni di non farsi giudicare da chi ha deciso che è il nemico del popolo. Se sei uno di colore e vivi in Alabama non vorresti essere giudicato da un giudice dichiaratamente del CuCus Clan.

stan
14-09-2010, 11.00.45
...CuCus Clan.

Scusami ma ci vuole...

http://www.fanfaron.it/Images/cus.jpg

:asd:

Naeblis
14-09-2010, 11.18.36
Scusami ma ci vuole...

http://www.fanfaron.it/Images/cus.jpg

:asd:

Ma che è, sembra buonissima comunque :)

lazydoc
14-09-2010, 11.19.43
CUT


Ognuno ha le sue priorità nel valutare le persone io non giudico Silvio per i presunti problemi legali che ha, semplicemente perchè ne so troppo poco e ho imparato che a giudicare per fonti terze spesso si sbaglia perche solo chi è implicato sa i fatti.


se questa tua affermazione fosse valida non avremmo possibilità alcuna di poter decidere o valutare alcunchè ... le fonti terze sono l'unica possibilità per valutare comportamenti, valori e idee. sta alla propria testa l'impegno a vagliare tra i commenti e scegliere la propria posizione (ovviamente sempre suscettibile di modifica e\o variazioni).

se ciò non fosse vero saremmo in balia del " Magisterium" che, unica fonte, potrebbe dire alla gente cosa è giusto per lei !!! medita!

bye

Naeblis
14-09-2010, 11.51.02
se questa tua affermazione fosse valida non avremmo possibilità alcuna di poter decidere o valutare alcunchè ... le fonti terze sono l'unica possibilità per valutare comportamenti, valori e idee. sta alla propria testa l'impegno a vagliare tra i commenti e sceglere la propria posizione (ovviamente sempre suscettibile di modifica e\o variazioni).

se ciò non fosse vero saremmo in balia del " Magisterium" che, unica fonte, potrebbe dire alla gente cosa è giusto per lei !!! medita!

bye


Non saprei, io ho meditato tanto, non pensi che a giudicare tramite fonti terze puoi farti una opinione viziata appunto dalla fonte?

Un appartamento nel condominio dove abito si è incendiato lo scorso anno. I giornali hanno scritto "incendio in città, paura e feriti in una palazzina a Forlì. l'incendio causato da una televisione quasi nuova che è esplosa appiccando il fuoco al divano vicino".

Detta cosi uno si immagina scene di panico, e persone bruciate, una tv che esplode mentre la guardi e ti incendia casa. Ecco l'opinione che la gente si fa di questa notizia, e per caduta concludi...ma cazzo allora ste tv lcd mica sono sicure!!

Siccome io c'ero ti racconto i fatti.

1) non c'erano scene di panico ma i condomini che bestemmiavano e cervano gli estintori (tra i quali io)

2) non ci sono stati feriti ma solo una donna che soffriva di asma ricoverata in stato si shok...nessuno si è scottato.

3) La TV era si LCD ma aveva 10 anni, era posta sul frigor in un ambiete sacrificato, la signora che era in casa si era coricata sul divano in soggiorno dimenticandosi la tv accesa, si è addormentata e l'alimentatore della tv (non la tv) che era in cucina si è surriscaldato, la plastica si è squagliata ed è colata su di un divanetto sotto la tv (vecchi di 40 anni e non ingifugo) che si è incendiato. La signora si è accorda dell'incendio quando tutta la cucina era avvampata e non ha potuto fare nulla se non scappare.

Come vedi i FATTI sono ben lontani da quello raccontato, anzi direi che hanno scritto delle balle.

Non ho trovato quell'articolo che parlava dei feriti ma ho trovato questo
Il Resto Del Carlino - Forlì - Scoppia un televisore, distrutto un appartamento (http://www.ilrestodelcarlino.it/forli/2009/08/13/218483-scoppia_televisore.shtml)

Piu moderato ma sempre stronzate per lo più.
Questo per fare un esempio di quanto sia rischioso affidarsi a fonti Terze. IMHO Ovviamente.

Elrond.
14-09-2010, 12.13.14
Non saprei, io ho meditato tanto, non pensi che a giudicare tramite fonti terze puoi farti una opinione viziata appunto dalla fonte?
Questo non significa niente :asd:
Al giorno d'oggi siamo costantemente in balia di informazioni eterogenee la cui accuratezza non possiamo vagliare personalmente. In molti casi si tratta di informazioni molto più importanti del passato di Berlusconi, come la composizione del cibo che mangiamo, le valutazioni del nostro medico, etc. Oppure, tu hai mai visto la terra girare intorno al sole? Io no. Hai mai visto Hitler bruciare gli ebrei? Io no. E' il principio dell'affidamento sugli esperti. Non potendo vagliare personalmente molte informazioini, in quanto esse richiedono conoscenze o competenze che non possiediamo, possiamo però riconoscere gli 'esperti' e affidarci ragionevolmente a loro.

Quindi il problema consiste nel saper distinguere le fonti esperte e il grado di esperienza all'interno della medesima fonte, combinandola con altre fonti esperte. Non si arriva alla verità. Non si arriva alla verità sulla mucca pazza, sull'11 settembre, sull'olocausto, sulla dominazione longobarda, su Berlusconi, etc., ma possiamo farcene un'idea più o meno ragionevole a seconda del nostro grado d'esperienza mediata dalle fonti esperte.
E' come funziona la nostra mente nell'approccio a qualunque problerma, Berlusconi non fa eccezione. Ammetto che certe questioni siano di più difficile orientamento rispetto ad altre, ma insomma, qui non si tratta di raggiungere la verità metafisica: tu eviteresti di prendere precauzioni contro l'AIDS solo perché taluni sostengono che l'AIDS non esiste? Nel dubbio ci si tutela ragionevolmente. Chiaro, l'AIDS è un caso estremo, i negazionisti sono dei riconoscibili cretini, ma non mi veniva un esempio migliore :asd:

Naeblis
14-09-2010, 12.40.18
Questo non significa niente :asd:
Al giorno d'oggi siamo costantemente in balia di informazioni eterogenee la cui accuratezza non possiamo vagliare personalmente. In molti casi si tratta di informazioni molto più importanti del passato di Berlusconi, come la composizione del cibo che mangiamo, le valutazioni del nostro medico, etc. Oppure, tu hai mai visto la terra girare intorno al sole? Io no. Hai mai visto Hitler bruciare gli ebrei? Io no. E' il principio dell'affidamento sugli esperti. Non potendo vagliare personalmente molte informazioini, in quanto esse richiedono conoscenze o competenze che non possiediamo, possiamo però riconoscere gli 'esperti' e affidarci ragionevolmente a loro.

Quindi il problema consiste nel saper distinguere le fonti esperte e il grado di esperienza all'interno della medesima fonte, combinandola con altre fonti esperte. Non si arriva alla verità. Non si arriva alla verità sulla mucca pazza, sull'11 settembre, sull'olocausto, sulla dominazione longobarda, su Berlusconi, etc., ma possiamo farcene un'idea più o meno ragionevole a seconda del nostro grado d'esperienza mediata dalle fonti esperte.
E' come funziona la nostra mente nell'approccio a qualunque problerma, Berlusconi non fa eccezione. Ammetto che certe questioni siano di più difficile orientamento rispetto ad altre, ma insomma, qui non si tratta di raggiungere la verità metafisica: tu eviteresti di prendere precauzioni contro l'AIDS solo perché taluni sostengono che l'AIDS non esiste? Nel dubbio ci si tutela ragionevolmente. Chiaro, l'AIDS è un caso estremo, i negazionisti sono dei riconoscibili cretini, ma non mi veniva un esempio migliore :asd:

Infatti è come dici, solo che io esprimo dubbi sull'affidabilità delle fonti in Italia, vale per il Giornale o Libero come vale per Travaglio e il Fatto o la Repubblica. Invece mi sembra di capire che quello che dice "il Giornale" è propaganda, mentre quello che dice "Travaglio" è onesta informazione. A me i ragionamenti del sig. Marco mi fanno pena. Il tapino ha avuto il coraggio di criticare Napolitano perchè non si è rifiutato di firmare la legge sul legittimo impedimento, dimenticando (ma attenzione Travaglio non è ignorante, tira l'acqua al suo mulino) che per "costituzione" il presidente può rinviare alle camere una legge una sola volta, dopo di che DEVE firmare la legge.

Insomma sto cercando di far passare un concetto, in Italia l'informazione soprattutto quella politica ma in generale tutta, è gestita da incompetenti, furbetti, faziosi ed è usata in modo strumentale. Per tanto l'informazione in Italia è strumentale alle seghe dei partiti. Tecnicamente i Italia abbia solo la Disinformazione della serie "chi le spara piu grosse"

MaGiKLauDe
14-09-2010, 12.53.06
Si che da detto quelle cose l'ho vista quella manifestazione, non sono d'accordo sull'interpretazione data, ovvero che un organo del PDL vuole sostituirsi alla Magistratura "in merito alla colpevolezza". Se uno è nel partito e ha rubato cavoli la magistratura fa bene a indagare e ad arrestarlo se viene fuori che è colpevole. Ma attenzione non è la magistratura che decide se è candidabile o meno, è il partito. Non è un concetto difficile.

Per l'agenzia ci provo a trovarla ma non prometto nulla, era un articolo letto sul "giornale" mi pare ma lo scorso anno tipo a Novembre. Per quest'anno i dati ancora non sono pubblicati, ma aspetto Ottobre o quando li daranno per postarli (tanto di daranno di sicuro) e poi vediamo se tutto sto casino con i precari della scuola era una montatura o hanno ragione. (a parte che, se i soldi non ci sono a me non li chiedono perchè ormai mi rimane solo il sangue da dare)

Ecco perchè con la chiave "12% precari" non esce nulla fino a pagina 50 di Google. Mi fai i pipponi per l'interpretazione della notizia, e poi mi citi robaccia de Il Giornale, come se fosse la prima volta che si inventano una notizia. Potevi dirlo subito ed evitavo di perder tempo a leggerti.

Eowyn.
14-09-2010, 13.07.20
Prima di entrare nel merito qualcuno mi spiega qualcosa?
1. Chi ha proposto la "norma anti-pregiudicati" e se questa è una proposta di legge o solo una norma "morale" a cui verrà richiesto di attenersi
2. Cosa si intende per "problemi con la giustizia"? È prevista una lista di reati o vale per tutti indiscriminatamente, da chi ha evaso milioni a chi, sfiga, ha investito un ciclista che s'è buttato in mezzo alla strada senza motivo?

Naeblis
14-09-2010, 13.12.21
Ecco perchè con la chiave "12% precari" non esce nulla fino a pagina 50 di Google. Mi fai i pipponi per l'interpretazione della notizia, e poi mi citi robaccia de Il Giornale, come se fosse la prima volta che si inventano una notizia. Potevi dirlo subito ed evitavo di perder tempo a leggerti.

Bhe non sei mica meglio visto che riporti notizie "vere" con interpretazioni "inventate" da fonti altamente discutibili. Comunque google non trova tutto dovresti saperlo. Ad ogni modo non preoccuparti hanno rotto tanto le palle con sti precari che diranno qualche dato, non fosse solo per sputtanarli come meritano.

Come al solito, nella brava tradizione antagonista, si glissa il problema "ovvero quello della notizia distorta" per focalizzarsi su un numero. Avrò fatto 10 post in questo thread e tutto quello che sai ribattere è "non trovo la fonte del 12%". Bhè un po misero. Considerato che si riferisce ad una notizia di un anno fa mentre tu puoi citare una fonte ansa di 2 giorni fa, ti piace vincere facile. Ahime! 1 punto per te ma per il resto noto che non sai fare meglio.

Naeblis
14-09-2010, 13.25.04
Non sono d'accordo Naeblis, Dio[sia il nostro che quello presunto] ci scampi dalla stampa neutrale.
Sarebbe la vittoria per quelli come Silvio che non dovrebbero nemmono sforzarsi a censurare o distorcere.
Sta all'intelligenza delle persone valutare a farsi un'idea e un giudizio, ma sei pronto a scommettere sugli italiani? [popolo scelto a caso]

Onestamente, io amo l'Italia è un paese bellissimo e lo dico senza retorica, ma ho una una bassissima opinione degli Italiani. Il fatto che nella ditta dove lavoro il discorso medio ruota attorno al Grande Fratello o Amici mi deprime parecchio. Non credo si debba parlare sempre dei massimi sistemi del mondo, ma ogni tanto affrontare il problema del fatto che 9 persone sono in cassa integrazione e magari potremmo lavorare tutti meno e aiutarli facendoli lavorare un po anche loro sarebbe una cosa giusta. Invece vige la regola del "non riguarda me son cazzi loro" e poi questi soggetti fanno sciopero per l'aumento di stipendio? Nelle parole tutti bravi a far proseliti sul diritto e trattamento salariale ma nei fatti sono degli opportunisti. Alla fine cosa vuoi farci, la mia opinione della gente non è generalmente lusinghiera.

Giggio93
14-09-2010, 13.39.07
Notiza? Bha! Le uniche notizie che ha senso leggere sono quelle ANSA, asettiche prive di giudizi e interpretazione. Da qualunque fonte tu prenda una notizia, sia "il giornale" o "la repubblica", sia "il tempo" o "il messaggero" sarà infarcita di ideologia e propaganda. Cosa ho da dire sulla notizia? Chi l'ha scritta la notizia? Marco Travaglio? il campione della filosofia e dell'accusa per deduzione?


una persona mediamente intelligente è perfettamente in grado di estrapolare da un informazione terza la verità, tramite deduzione, confronto e verifica.
Tutti i giornali del mondo sono politicamente schierati, ma ciò non vuol dire che essi diffondano il falso.
Non confondiamo "il giornale" con "Repubblica", il giornale pubblica stronzate palesemente di parte che non tengono conto dei dati reali, di fatti ad ogni stronzata pubblicata qui in open space si apre un topic per verificare l'infondatezza degli articoli de "Il giornale".
"La Repubblica" benché sia decisamente schierata in un ottica anti berlusconiana non posta illazioni e supposizioni, posta fatti conditi con opinioni, facilmente verificabili, e non palesemente di parte, e mentre "il giornale" è un organo esplicitamente propagandistico "La repubblica" è al massimo di opinione.
La stessa storia viene spesso fornita a seconda del punto di vista, gli storici inglesi ti racconteranno che Montgomery ha vinto la seconda guerra mondiale con la sua resistenza conto la Volpe del Deserto.
Poi sta a te cercare i numeri e verificare le perdite, le conseguenze strategiche ed in ultima analisi, i fatti, e magari arriverai a dedurre che forse la campagna di russia era più importante della campagna d'africa, tanto per dire.




Avete mai visto qualche comico che ironizza sui TG? Berlusconi inciampa su di un sanpietrino in centro a Roma? Per il TG4 è un tentato golpe delle sinistra, per il TG3 è il segno che Dio e la Chiesa sono contro Silvio....

estremizzazione retorica alquanto inutile...



Ogni cosa è manipolabile. Se uno legge le notizie con attenzione leggendo vari giornali che orbitano in ideologie diverse scopre che spesso l'uno riporta il contrario dell'altro.


Molto semplicemente... mbè?
E' ovvio, non esistono notizie neutre, tanto meno quelle dell'ANSA (FACILMENTE manipolabili), un giornale non ti deve semplicemente informare di un fatto, ti deve dare anche una opinione ed una chiave di lettura, cosa che fa Repubblica, o il Corriere, ma di sicuro non "il giornale" o il Minzolini show.
Sta al lettore fare sue le conoscenze riportate, la lettura del giornale non deve essere passiva, ma attiva, la lettura del giornale deve spingere il lettore ad approfondire una data informazione.





Quindi cosa critico? Critico il fatto che MagiKClaude mette sempre notizie tendenziose di giornali notoriamente antigoverno. Vorrei più obbiettività altrimenti non vale la pena discutere alcun che. Si spala un barile di merda e poi si dice "cosa ne pensate?" cosa vuoi che se ne possa pensare secondo te?


Rispondi sulla differenza di credibilità tra "il Giornale" e "la repubblica"?





Svegliatevi porca di una troia.


Io ti dico: mai sei davvero sicuro che sia cosi come hanno scritto? perche il punto è questo tu credi a quello che leggi? alla persona che le scrive? ma se quella persona è in malafede?



Ti pare così improbabile?
Non mi pare che la lotta alla magistratura di berlusconi sia un fatto poco noto, il lodo alfano è sotto gli occhi di tutti, le porcate fatte per salvarsi il culo tra poco passeranno da cronaca a storia.
Per altro come già detto se la notizia è vera tra non molto sarà facilmente verificabile.
Posto che qui si compara la credibilità del fatto con il giornale eh,ovvero la fiera della follia.


Parliamo ad esempio dei precari della scuola, proteste a valanga, notizione sui giornali di sinistra "il governo vuole distruggere la scuola" o "precari a casa, il governo distrugge lo stato sociale".....oibho, ma sono davvero delle teste di cazzo, stanno rovinando il futuro di milioni di giovani. Ma ecco che poi qualche settimana dopo ti esce un'indagine statistica che dichiara, precari della scuola assunti il 12% in più rispetto allo scorso anno...ma scommetto che il "fatto quotidiano" o "la repubblica" si sono scordati di darla questa notizia.


Fonte, agenzia, prova e contro prova?




Secondo me è un discorso perfettamente legittimo, un partito politico è libero di candidare chi vuole è nella sua facoltà candidare anche una persona che abbia problemi con la giustizia (ne risponde al massimo difronte all'elettorato). Assunto che in tutti i partiti politici ci sono persone che hanno problemi con la giustizia il discorso di Silvio non è solo sensato ma anche giusto. Quello che Silvio dice se non lo aveste capito non è "giudica il PDL al posto della magistratura" che sarebbe una cazzata colossale, ma "giudica un organo interno al partito se PingoPallino è candidabile" perche se non fosse così e ci basassimo sul giudizio della Magistratura daremmo indirettamente alla Magistratura il potere di decidere i nostri candidati. Se voglio ad esempio candidare PingoPallino e lui vuole fare cose che non piacciono ad 1 magistrato questo si inventa un'accusa (tutta da verificare) e lo rimuove di fatto dalla corsa elettorale. D'altronde è capitato un sacco di volte di casi giudiziari che vedevano nomi eccellenti finire in bolle di sapone.
No, è perfettamente legittimo che la magistratura indichi chi è legalmente idoneo a ricoprire cariche di responsabilità, è una cosa sacro santa e ragionevole, che si verifica anche nella vita di tutti i giorni, in quanto un condannato un una persona con un processo in corso troverà lavoro mento facilmente di un incensurato.
La magistratura non direbbe chi possiamo candidare, direbbe chi NON possiamo candidare, fatto totalmente differente, sia teoricamente che praticamente.
Visto poi che la magistratura non può perseguire un cittadino in assenza di prove dove starebbe il problema?
La presenza già di una singola prova che possa far ipotizzare la colpevolezza di un individuo dovrebbe essere già sufficiente per precludergli la carriera politica fino al raggiungimento di un giudizio di colpevolezza o innocenza.
La magistratura non è il mostro tentacolare massonico descritto da berlusconi, non può comandare la politica italiana, non dice chi andrebbe eletto, dice chi non andrebbe eletto, non so se vedi la differenza.



Il problema è che chi ha scritto la notizia voleva far intendere una cosa diversa ovvero che un organo interno del PDL vuole sostiuirsi alla magistratura, cosa degna di un regime Iraniano non di un paese europeo. E tutti subito a levare gli scudi senza aver opposto il minimo ragionamento critico. Questo è dannatamente sbagliato.

A conti fatti è così.
Un partito non può candidare una persona che la magistratura ha o condannato o che è sottoposta ad inchiesta per stabilirne colpevolezza ed innocenza.
Quanto detto da berlusconi esautora la magistratura da un dovere sacrosanto.
Quanto riportato in quella notizia afferma che indipendentemente dall'opinione della magistratura la candidatura di una persona sarà di discrezione del partito.
Cosa che spero tu ti renda conto che è sbagliata.




In più aggiungo che chi ha votato Silvio (e per incisi non il sottoscritto) sapeva i problemi giudiziari che aveva, ma evidentemente ha giudicato che fossero montature o esagerazioni, in ogni modo gli ha accordato consapevolmente la sua fiducia quindi basta menarla con sta cosa che è indagato.
gne gne.

La folla è facilmente influenzabile, i media quando abbandonano la loro funzione informativa per assumere toni esclusivamente propagandistici diventano un arma micidiale sulle grandi masse ignoranti.
La volontà popolare non è sinonimo di giusto, la volontà del popolo può essere (e lo è spesso) sbagliata.
Perchè sono i popoli che portano Hitler ad essere cancelliere, e sono i popoli che portano Regan ad essere presidente.
I popoli sono la maggior parte delle volte, pecoroni.
Sarà la storia poi a giudicare imparzialmente l'operato di berlusconi, indipendentemente dalla volontà del popolo in quel momento storico.
Benché la democrazia sia l'unico sistema politico che abbiamo, ed a conti fatti il migliore fino ad ora proposto, è ben lontana dall'essere perfetta.
I




Si che da detto quelle cose l'ho vista quella manifestazione, non sono d'accordo sull'interpretazione data, ovvero che un organo del PDL vuole sostituirsi alla Magistratura "in merito alla colpevolezza". Se uno è nel partito e ha rubato cavoli la magistratura fa bene a indagare e ad arrestarlo se viene fuori che è colpevole. Ma attenzione non è la magistratura che decide se è candidabile o meno, è il partito. Non è un concetto difficile.
No, un soggetto condannato o il cui giudizio sia in corso non deve accedere alla politica, molto semplicemente.
Il concetto che non cogli è semplice, la magistratura non dice chi va candidato, dice chi non va candidato.
Oppure vogliamo affermare che i partiti sono al di sopra della legge?




Per l'agenzia ci provo a trovarla ma non prometto nulla, era un articolo letto sul "giornale"


Ok, ci hai preso per il culo per tutto il tempo, la tua fonte di informazione è il giornale, ed pretendi pure che sia autorevole e che le informazioni date siano plausibili, reali e concrete, nonostante la storia informativa del giornale.
Scusa se ti ho preso seriamente.:birra:




Voglio che sia chiaro a tutti che io non sto difendendo Silvio, ho già ribadito che non l'ho votato e in tutta sincerità non avrà mai il mio voto. Ognuno ha le sue priorità nel valutare le persone io non giudico Silvio per i presunti problemi legali che ha, semplicemente perchè ne so troppo poco e ho imparato che a giudicare per fonti terze spesso si sbaglia perche solo chi è implicato sa i fatti.

Tutte le informazioni di cui disponiamo sul mondo sono di terze parti, accertato il fatto che una seconda parte è affidabile quanto una terza risulterebbe che solo l'esperienza diretta a valore, di questo modo buttiamo nel cesso tutta la storia, le informazioni sull'estero, le ricerche, tutto.
Nonsense?
TUTTE quante le informazioni che esistono, dalla scienza, alla storia, all'economia alla politica sono di terze parti, delle informazioni globali possedute da una persona quelle derivate dall'esperienza diretta saranno il 15% ad essere ottimisti.
Stai dicendo cose senza senso.









E' noto che la Magistratura italiana è un Baronato, che sono autoreferenziali, che Pubblica Accusa e Giudice vanno a braccetto, condividono gli uffici e sono spesso amici (chi vorrebbe essere giudicato da un PM amico del Giudice). La stessa "Nicoletta Gandus" magistrato giudicante nel processo Mills è una nota attivista dell'estrema sinistra che partecipa a comizi e dichiara "mettero in galera Silvio". Abbiate pazienza non si parla di colpa o no, si parla di metodo. Credo che Silvio abbia tutte le ragioni di non farsi giudicare da chi ha deciso che è il nemico del popolo. Se sei uno di colore e vivi in Alabama non vorresti essere giudicato da un giudice dichiaratamente del CuCus Clan.

Queste sono stronzate pericolosissime, poi parli come se un indagine non parta da una prova indiziaria o meno sulla presunta colpevolezza di un soggetto o di un ente.
Un magistrato che indaga una persona senza prove si ritroverà con il culo per terra in men che non di dica.
Guarda caso invece le indagini su berlusconi non sono prive di prove, e guarda caso qualcuno sente la necessità di aumentare la distanza tra se e il processo.
Un giudice deve essere terzo ed imparziale, ma ciò non significa che non debba avere una sua opinione,no signore.
Un giudice giudica in base alle prove presenti, non ai gusti politici, mi pare che fosse una cosa ovvia.

MaGiKLauDe
14-09-2010, 13.55.24
Bhe non sei mica meglio visto che riporti notizie "vere" con interpretazioni "inventate" da fonti altamente discutibili. Comunque google non trova tutto dovresti saperlo. Ad ogni modo non preoccuparti hanno rotto tanto le palle con sti precari che diranno qualche dato, non fosse solo per sputtanarli come meritano.

Come al solito, nella brava tradizione antagonista, si glissa il problema "ovvero quello della notizia distorta" per focalizzarsi su un numero. Avrò fatto 10 post in questo thread e tutto quello che sai ribattere è "non trovo la fonte del 12%". Bhè un po misero. Considerato che si riferisce ad una notizia di un anno fa mentre tu puoi citare una fonte ansa di 2 giorni fa, ti piace vincere facile. Ahime! 1 punto per te ma per il resto noto che non sai fare meglio.

Cosa devo ribatterti? Che l'accusa di un magistrato non è una condanna e che dunque non impedirebbe nulla a nessuno, anche nel quadro dell'applicazione dell'ineleggibilità dei condannati? Devo stare a discutere chi tra rappresentante della Legge o a un condannato per associazione esterna a cosa nostra abbia la statura morale per decidere le condizioni di eleggibilità? Hai sbagliato, io non sono l'insegnante di sostegno.

Naeblis
14-09-2010, 14.05.48
una persona mediamente intelligente è perfettamente in grado di estrapolare da un informazione terza la verità, tramite deduzione, confronto e verifica.


Cazzata, le persone non sono mediamente intelligenti, ne da la misura il livello penoso dell'ascolto TV, Amici al primo posto dello share....ecco l'intelligenza media. Non hai nemmeno tu capito il discorso dell'organi di partito e ingerenza della magistratura.

Tu come molti altri non leggi la metà delle cose che scrivo ti limiti a sputare sentenze. Ho scritto più vole che il giornale è una fonte discutibile non me lo devi insegnare tu sai? Il problema invece è che dovresti capire che anche quei giornali sinistrosi che leggi scrivono cazzate. Qui leggo un sacco di post di persone di sinistra ed è evidente perché nessuno di voi ha mai messo in discussione l'articolo posto, vi siete tutti strafregati di concetti come essere giudicati da persone super partes perche? Perche se giudicano uno che ti sta sulle palle non serve essere equilibrati. DiPietro dichiara "e' giusto impedire a Berlusconi di parlare" alla faccia della democrazia dell'opposizione. Avete un'idea davvero contorta di cosa sia la Democrazia, sembrate il fautore del "la leggi si applica per il nemico e si interpreta per l'amico".

Non riuscite a vedere più in la del vostro naso, non vi rendete conto che oggi la magistratura sta ingerendo sulla politica come mai successo negli ultimi anni come la politica sta sparando a zero sulla magistratura. Adesso la tenete con la parte dei magistrati perche hanno un osso chiamato Silvio da mordere, vedremo quando Silvio non ci sarà piu (perche non è eterno) cosa succederà ai vari leader di sinistra.

Tra l'altro altra idiozia, che ci predica l'incandidabilità di chi a problemi con la giustizia ne ha sua volta, e voi non vede nemmeno un po di ipocrisia e strumentalizzazione in questa falsa battaglia.....

Un giorno potreste finire invischiati vostro malgrado con il sistema giudiziario, per una targa clonata mio zio ha passato 10 anni di ricorsi e speso più che comprarsi una macchina nuova, perche? perche il sistema è una merda e chiunque in futuro, sia di destra che di sinistra tenterà di toccare quel Baronato verrà massacrato...ma voi fate la guerra Silvio. Silvio lo ripeto è un soggetto discutibile, ma non è lui il problema.

Postilla: Ma il figlio di DiPietro non era indagato? Mha è ancora nell'IDV? mi sa di si.

Naeblis
14-09-2010, 14.16.54
Cosa devo ribatterti? Che l'accusa di un magistrato non è una condanna e che dunque non impedirebbe nulla a nessuno, anche nel quadro dell'applicazione dell'ineleggibilità dei condannati? Devo stare a discutere chi tra rappresentante della Legge o a un condannato per associazione esterna a cosa nostra abbia la statura morale per decidere le condizioni di eleggibilità? Hai sbagliato, io non sono l'insegnante di sostegno.

Meno male, non dovresti proprio insegnare guarda. Creeresti dei fondamentalisti giustizieri. Possibile che non riesci a capire che le merde esistono anche tra i magistrati? Possibile che non ipotizzi nemmeno che i magistrati non sono creature illuminate e superpartes ma rispondono al loro volta a leggi clientelari?

Come mai quando un magistrato accusa Silvio tutto va bene, ma se accusano Dalema sono dei sovversivi? Come mai?

Poi a parte quello che credi, rimane che Berlusconi ha vinto le elezioni. Ora non ci si può fare mica nulla se la maggioranza dei votanti non la pensa come te o come me. Saranno tutti scemi, ma in questo caso non cè molto da fare, emigra in svizzera. Oppure forse credono che qualcosa non funziona in tutta questa storia e decidono di fidarsi di Silvio piu che di un magistrato apertamente schierato.

Io francamente non capisco perche Silvio si sbatta per fare una legge adpersonam, magari è una fissa ma cavolo a 80 anno ormai con i soldi che gli escono dal buco del culo, se ne va in Russia dal suo amico Putin dove non gli daranno mai l'estradizione e fanculo a Mediaset, Mondadori e altro, vendi tutto ai cinesi per dispetto e ti levi dalle palle...io avrei fatto cosi. Ragion per cui mi domando cosa lo spinga a insistere se non la convinzione di essere innocente.

Indiependent
14-09-2010, 14.17.35
qualcuno spieghi a Naeblis la differenza tra:

Obbligatorietà dell'azione penale / Persecuzione
CusCus Clan / Ku Klux Klan
Cronaca Giudiziaria / Propaganda
Indagato / Condannato
Giusta durata del Processo / Riforma della Giustizia (attuale)
Informare e Informarsi / Indottrinare e Indottrinarsi
Metodo Induttivo / Metodo Deduttivo
Reasoning Giuridico / Manie di Persecuzione

non ho la forza, ecco.

Lord_Vetinari
14-09-2010, 14.20.07
Il tapino ha avuto il coraggio di criticare Napolitano perchè non si è rifiutato di firmare la legge sul legittimo impedimento, dimenticando (ma attenzione Travaglio non è ignorante, tira l'acqua al suo mulino) che per "costituzione" il presidente può rinviare alle camere una legge una sola volta, dopo di che DEVE firmare la legge.

E il fatto che Napolitano non ha MAI rinviato nulla come s'inserisce in questa tua critica?

Allo stato attuale Napolitano, quando ha fatto tanto, ha inviato considerazioni prima che la legge gli venisse sottoposta per la firma, e quello non conta come rinvio alle camere. Per il resto ha sempre firmato in prima battuta qualsiasi cartaccia gli infilino sotto il naso.

Naeblis
14-09-2010, 14.24.26
E il fatto che Napolitano non ha MAI rinviato nulla come s'inserisce in questa tua critica?

Allo stato attuale Napolitano, quando ha fatto tanto, ha inviato considerazioni prima che la legge gli venisse sottoposta per la firma, e quello non conta come rinvio alle camere. Per il resto ha sempre firmato in prima battuta qualsiasi cartaccia gli infilino sotto il naso.

Si che l'ha rinviata, forse ti ricordi male. Il problema è che hanno cambiato 2 cazzate e poi l'anno rimandata il giorno dopo al colle, a quel punto....non poteva fare diverso.

Lord_Vetinari
14-09-2010, 14.27.11
Si che l'ha rinviata, forse ti ricordi male. Il problema è che hanno cambiato 2 cazzate e poi l'anno rimandata il giorno dopo al colle, a quel punto....non poteva fare diverso.

No, tu ricordi male. Napolitano ha inviato al governo un elenco di tutti i punti che riteneva dubbi, il governo ha lavorato sopra al legittimo impedimento un po' di più e poi glielo ha mandato in via ufficiale per la prima volta. Ma l'elenco è nato da una consultazione informale tra Alfano e Napolitano e da una visione preventiva del testo di legge, non dal momento ufficiale della firma. Quindi Napolitano aveva ancora tutto il diritto di rifiutarsi di firmare. E considerando la pronuncia della consulta, direi che aveva il dovere di non firmare, visto il suo ruolo è quello di garante della costituzione.

Naeblis
14-09-2010, 14.32.56
qualcuno spieghi a Naeblis la differenza tra:

Obbligatorietà dell'azione penale / Persecuzione
CusCus Clan / Ku Klux Klan
Cronaca Giudiziaria / Propaganda
Indagato / Condannato
Giusta durata del Processo / Riforma della Giustizia (attuale)
Informare e Informarsi / Indottrinare e Indottrinarsi
Metodo Induttivo / Metodo Deduttivo
Reasoning Giuridico / Manie di Persecuzione

non ho la forza, ecco.

No, sono io che ho esaurito le forze. Non ce la faccio a combattere da solo con gli invasati. Cerco di portare avanti un discorso di equilibrio tra l'informazione ma fondamentalmente non ha molto senso visto che avete tutte le certezze, cose che io non ho. Infatti ho dubbi su molte cose..

Ma onestamente dichiaro resa, non ce la faccio proprio a ribattere a 10 persone di fatto sono io contro il Thred :) cavolo! Datemi un attimo di tregua! :asd:

Kewell18
14-09-2010, 14.34.52
Naeblis, hai un sacco di lavoro oggi...:roll3:

Mi sembri un tennista in questo momento...palline che arrivano da tutte le parti...Evito di aggiungere anche le mie (palline :asd:) per il momento, magari più tardi o domattina...
Ma vi seguo con interesse...;)

Naeblis
14-09-2010, 14.35.19
No, tu ricordi male. Napolitano ha inviato al governo un elenco di tutti i punti che riteneva dubbi, il governo ha lavorato sopra al legittimo impedimento un po' di più e poi glielo ha mandato in via ufficiale per la prima volta. Ma l'elenco è nato da una consultazione informale tra Alfano e Napolitano e da una visione preventiva del testo di legge, non dal momento ufficiale della firma. Quindi Napolitano aveva ancora tutto il diritto di rifiutarsi di firmare. E considerando la pronuncia della consulta, direi che aveva il dovere di non firmare, visto il suo ruolo è quello di garante della costituzione.

Non ricordo sta cosa, sta di fatto che se non avesse firmato? Cosa cambiava? Che poi la seconda volta avrebbe dovuto firmare anzi è stato furbo. Ha fatto una consultazione per ottenere dei compromessi accettabili poi lo ha firmato se non lo avesse fatto avrebbero poi cambiato il testo con magari cose assurde e sarebbe stato costretto a firmarlo. Almeno cosi ha gestito la cosa.

Lord_Vetinari
14-09-2010, 14.41.21
Se i compromessi raggiunti fossero stati accettabili, la consulta non avrebbe dato verdetto negativo. Non firmare voleva dire inviare un segnale: firmare una porcheria quando sei obbligato ha un peso ben diverso dal farlo quando hai possibilità di scegliere.

Naeblis
14-09-2010, 14.45.59
Naeblis, hai un sacco di lavoro oggi...:roll3:

Mi sembri un tennista in questo momento...palline che arrivano da tutte le parti...Evito di aggiungere anche le mie (palline :asd:) per il momento, magari più tardi o domattina...
Ma vi seguo con interesse...;)

:) Grazie Kewell ti voglio bene.

Indiependent
14-09-2010, 14.48.16
No, sono io che ho esaurito le forze. Non ce la faccio a combattere da solo con gli invasati. Cerco di portare avanti un discorso di equilibrio tra l'informazione ma fondamentalmente non ha molto senso visto che avete tutte le certezze, cose che io non ho. Infatti ho dubbi su molte cose..

Ma onestamente dichiaro resa, non ce la faccio proprio a ribattere a 10 persone di fatto sono io contro il Thred :) cavolo! Datemi un attimo di tregua! :asd:

non credo qui ci siano degli invasati, sono tutte persone (chi più, chi meno) dotate di un senso critico capace di discernere e distinguere ciò che è realtà da ciò che è fantasia ai limiti della paraculaggine, vero che molti si infervorano ma perchè sono stanchi di essere presi per i fondelli e preferirebbero vivere un' altra realtà più rispettosa e dotata di maggior senso civico e responsabilità. (a questo potrai rispondere il classico 'e allora perchè non fanno nulla?' bhe, non è facile quando intorno a te c'è il deserto e la gente preferisce obbedire piuttosto che pensare)

detto questo, ti consiglio di non battere in ritirata, il dialogo non è fatto per vincere bambole di pezza o per squalificare le posizioni della controparte ma per (cercare) di comprendere le possibili ragioni di ciascuno dei partecipanti, un momento di crescita. ;)

M_Armani
14-09-2010, 14.49.03
No, sono io che ho esaurito le forze. Non ce la faccio a combattere da solo con gli invasati. Cerco di portare avanti un discorso di equilibrio tra l'informazione ma fondamentalmente non ha molto senso visto che avete tutte le certezze, cose che io non ho. Infatti ho dubbi su molte cose..

Ma onestamente dichiaro resa, non ce la faccio proprio a ribattere a 10 persone di fatto sono io contro il Thred :) cavolo! Datemi un attimo di tregua! :asd:

in 4 topic pieni di insulti e contraddizioni ti sei già arreso

ammappete

è proprio l'amore per la coscienza critica che ti ha portato a discutere qua

mi hai proprio convinto



certo però di personaggi che "per l'obiettività" vengono ad assicurarci che "anche i giornali di sinistra sono cattivi" ne abbiamo già 4.....io mi sarei inventato un altro personaggio...se è un personaggio ovviamente.....

tra l'altro il polemico universalista finto pratico alla Giuliano Ferrara è impossibile che si muova per un'idea autentica. L'uomo sente. L'uomo vive. L'obiettività forzata è come leggere il Giornale. Stessa roba. Sponda opposta.






ps
Napolitano non può scagliarsi contro il voto popolare. Ormai il sostegno mediatico che una serie di televisioni hanno creato ammantandolo di consenso popolare è inevitabile, vero o finto che sia. Appena c'è un attacco che può essere ribattuto mediaticamente il consenso diventa vero anche se non lo era 10 minuti prima. D'altronde siamo nel paese dei contro. Che ormai sfocia nel contro contro. Quindi contro quello, ma siccome ormai son tutti contro, contro quello contro l'altro per quello. Catania, Palermo, Messina sono metafora perfetta.
E cosa succede? Poco importa se la qualità critica di una Repubblica è cento volte maggiore a quella degli altri quotidiani. Se si menzionano certe cose nell'articolo. Si prende la sparata, si prende il dato statistico, si prende la fazione politica e si trasforma tutto in squadre. Non dico che Repubblica o chi per lei sia fuori da questo gioco. Anzi. Per vendere e lasciare in pace certi personaggi anche Repubblica si piega e parecchio. Ma dentro qualcosa da leggere ce lo trovi. Dico qualcosa di terrestre che non sia un battibecco tra gente che mangia il cibo dei propri figli e fa la morale per uno spinello dopo aver sdoganato l'abuso su minori. Ed è un abisso rispetto al resto.
Non dovrebbe nemmeno saltare in mente sparare a zero su un quotidiano cosi. Discuterne all'interno per eliminare certe porcherie, per chiedere di meglio. Questo si. Ci manca. Andrebbe fatto in tutto. Tirarlo nella stessa banda del Giornale o del Foglio....offensivo.
Non so se si è intuito il grado di strumentalismo.
Centocinquanta scandali politici, zero inchieste. Fini lascia il governo, l'inchiesta, "la nostra importante e giusta inchiesta", il nostro senso civico, "il nostro impegno per un'Italia migliore".
Peh. E poi qualcuno mi viene a dire che è Repubblica da combattere per la falsa informazione? Ma si ma dopo che hai tolto le 10 bombe atomiche che hai sotto il culo e fai finta di non vedere perchè ti cachi sotto.....giusto per rimanere entro la logica da telefilm....non chiedo qualcosa di superiore.

Naeblis
14-09-2010, 14.57.14
non credo qui ci siano degli invasati, sono tutte persone (chi più, chi meno) dotate di un senso critico capace di discernere e distinguere ciò che è realtà da ciò che è fantasia ai limiti della paraculaggine, vero che molti si infervorano ma perchè sono stanchi di essere presi per i fondelli e preferirebbero vivere un' altra realtà più rispettosa e dotata di maggior senso civico e responsabilità. (a questo potrai rispondere il classico 'e allora perchè non fanno nulla?' bhe, non è facile quando intorno a te c'è il deserto e la gente preferisce obbedire piuttosto che pensare)

detto questo, ti consiglio di non battere in ritirata, il dialogo non è fatto per vincere bambole di pezza o per squalificare le posizioni della controparte ma per (cercare) di comprendere le possibili ragioni di ciascuno dei partecipanti, un momento di crescita. ;)

No non batto in ritirata, sono sempre qua. Ma cercate di capirmi, anche tu M_Armani. Mica posso ribattere a tutti fosse Domenica e non avessi un cavolo da fare ma tutto sommato sono altre cose da fare oggi non posso dedicare tutto il giorno a rispondere a tutti. Non è un ritirata è chiamiamola causa di forza maggiore. E' una resa a tentare di replicare a tutti non ho il tempo materiale.

Naeblis
14-09-2010, 15.00.04
in 4 topic pieni di insulti e contraddizioni ti sei già arreso

ammappete

è proprio l'amore per la coscienza critica che ti ha portato a discutere qua

mi hai proprio convinto


Io non ho insultato nessuno, se mai qualcuno mi ha risposto andando un po su di tono e mi sono adeguato. OK forse "invasati" è un termine infelice e chiedo scusa mi sono lasciato trascinare, ma per il resto ho sempre posto la correttezza verso l'utenza al primo posto.

M_Armani
14-09-2010, 15.06.46
Io non ho insultato nessuno, se mai qualcuno mi ha risposto andando un po su di tono e mi sono adeguato.

cerca meglio


e cerca di non infilare a caso D'Alema che qua non difende nessuno a partire da un argomento specifico e da un articolo che parla di altro.


E una logica del tipo "se Silvio non scappa è innocente" è allo stesso livello di mia nonna che diceva "se non mangi stai male".
C'è l'identità. La storia degli imperatori. Un minimo di cultura umana dico.
Lui vuole risultare a posto. E' chiaro che non ne ha i mezzi.
1997 - PRODI - UNA MANOVRA (pesante) - debito azzerato
2010 - SB - TRE MANOVRE (e una quarta fermata) - terzo debito al mondo (con paesi che hanno 20 volte la nostra popolazione).
Questa logica però non conta mai. Eppure son soldi. La destra liberale dovrebbe buttarci un'occhietto invece di fare i socialisti di sinistra corrotti....ma d'altronde quello è l'ambito che ha lanciato e sostenuto il presidente.

Ora in tutto questo tu prendi il magistrato che sbaglia? Uno?
Ripeto. Lo prendi dopo che hai salvato la nave. E' giusto. Non ti metti a battibeccare per 1 su 10 mentre 49 milioni su 50 affogano.
Altrimenti stai facendo solo polemica. Come Ferrara, per prenderne uno che ha delle sinapsi attive, o Belpietro, per prendere un automa programmato.

Naeblis
14-09-2010, 15.17.49
cerca meglio


e cerca di non infilare a caso D'Alema che qua non difende nessuno a partire da un argomento specifico e da un articolo che parla di altro.


E una logica del tipo "se Silvio non scappa è innocente" è allo stesso livello di mia nonna che diceva "se non mangi stai male".
C'è l'identità. La storia degli imperatori. Un minimo di cultura umana dico.
Lui vuole risultare a posto. E' chiaro che non ne ha i mezzi.
1997 - PRODI - UNA MANOVRA (pesante) - debito azzerato
2010 - SB - TRE MANOVRE (e una quarta fermata) - terzo debito al mondo (con paesi che hanno 20 volte la nostra popolazione).
Questa logica però non conta mai. Eppure son soldi. La destra liberale dovrebbe buttarci un'occhietto invece di fare i socialisti di sinistra corrotti....ma d'altronde quello è l'ambito che ha lanciato e sostenuto il presidente.

Ora in tutto questo tu prendi il magistrato che sbaglia? Uno?
Ripeto. Lo prendi dopo che hai salvato la nave. E' giusto. Non ti metti a battibeccare per 1 su 10 mentre 49 milioni su 50 affogano.
Altrimenti stai facendo solo polemica. Come Ferrara, per prenderne uno che ha delle sinapsi attive, o Belpietro, per prendere un automa programmato.

Immagino che abbia rivolto insulti improponibili :) bhè tu sei la dimostrazione di quello che dico, la legge si applica per i nemici e si interpreta per gli amici....cerca meglio anche tu vedrai che qualcuno mi ha insultato e anche bene, quindi va a fare la morale anche a lui....oh! ma aspetta, lui ha tutto il diritto di insultarmi visto che la pensa come te ha ragione! che sciocco a non averci pensato, era ovvio. (esempio di equilibrio di sinistra).

Altro esempio di travisamento di sinistra è "Silvio non scappa quindi è innocente", dimmi dove ho sostenuto una simile assurdità. Ho detto che Silvio avrebbe soluzioni migliori per evitare rogne che impazzire 10 anni per farsi una cazzo di legge. Quindi non dico che è innocente, ma mi pongo un dubbio...hai presente la differenza tra dubbio e certezza? io non sono sicuro che sia colpevole diversamente da voi che lo siete...tutto qua. Poi non capisco quale collegamento esista tra l'essere dubbioso sulla colpevolezza si Silvio e l'essere un Berluscones. Qui sono sicuro che nessuno ha simpatia per Silvio e io sono con voi tutti in questo, ma pongo questioni differenti.

Ape_Africanizzata
14-09-2010, 15.27.23
E il fatto che Napolitano non ha MAI rinviato nulla come s'inserisce in questa tua critica?

Allo stato attuale Napolitano, quando ha fatto tanto, ha inviato considerazioni prima che la legge gli venisse sottoposta per la firma, e quello non conta come rinvio alle camere. Per il resto ha sempre firmato in prima battuta qualsiasi cartaccia gli infilino sotto il naso.

Però non capisco perchè si critichi cossiga perchè ha picconato e napolitano perchè firmi. Napolitano sta interpretando le sue prerogative costituzionali alla grandissima. E' l'arbitro della integrità istituzionale, non è l'ultimo giudice della costituzione, non facciamo confusione. E sta sapientamente dosando le sue firme perchè sa che se gioca troppo contro berlusconi gli fanno servizi in stile Mesiano ( il giudice dal calzino turchese). Tra l'altro, tutti a scandalizzarsi per la firma sullo scudo fiscale - prassi costituzionale - e nessuno ad applaudirlo per la mancata firma contro la riforma del processo del lavoro che avrebbe inciso molto di più, sulle sorti dell'economia, rispetto a qualsiasi norma ad personam ( a parte il processo breve, ma quella è una norma ad categoriam)

Ape_Africanizzata
14-09-2010, 15.30.57
No, tu ricordi male. Napolitano ha inviato al governo un elenco di tutti i punti che riteneva dubbi, il governo ha lavorato sopra al legittimo impedimento un po' di più e poi glielo ha mandato in via ufficiale per la prima volta. Ma l'elenco è nato da una consultazione informale tra Alfano e Napolitano e da una visione preventiva del testo di legge, non dal momento ufficiale della firma. Quindi Napolitano aveva ancora tutto il diritto di rifiutarsi di firmare. E considerando la pronuncia della consulta, direi che aveva il dovere di non firmare, visto il suo ruolo è quello di garante della costituzione.

Ecco, questa è una stronzata, fatta circolare dalla propaganda politica di Travaglio e compagnia. So che sembro sallusti o belpietro quando parlo così, ma il ruolo del presidente della repubblica è quello di "rappresentare l'unità nazionale". Il suo compito è un ruolo di salvaguardia degli equilibri costituzionali. Garante della costituzione è la corte costituzionale

M_Armani
14-09-2010, 15.36.56
Immaginavo che tutto quello che scrivessero gli altri fosse o un travisamento o qualcosa in grado di darti ragione automaticamente.
Il dubbio usato come certezza. Non sei ancora originale.

Vedi ti spiego un dettaglio, lui ha insultato te e io non ti devo difendere visto che non sono un moderatore.
Tu invece spingi sulle categorie e vai tranquillo che se cerchi nel forum vedrai che ho sempre combattuto questa deprecabile tendenza a semplificare per avere ragione. Dopodichè estendi alle categorie quelli che sono insulti se espressi in un certo modo anche se non c'è scritto "caccapupu". E infine parli di dubbio e questioni ragionate.....

cosa sarebbe l'"equilibrio di sinistra"? La particolare congiunzione che tu hai identificato in una determinata forma espressiva utilizzata puntualmente da una componente di una parziale parte politica di uno specifico paese?
Oppure hai preso solo quella componente espressiva e l'hai estesa a tutto e tutti coloro che piazzi nella categoria "nonobiettivi di sinistra"?

Caro mio questa non è obiettività. E' un "anche Hitler amava i cani" "mi viene il dubbio che fosse buono". Una logichetta che non migliora se la accompagni ossessivamente con termini come "dubbio". Tra l'altro è pessimo affibbiare agli altri i pensieri che tu hai deciso di infilare nel loro cervello per avere ragione.




Immagino che abbia rivolto insulti improponibili :) bhè tu sei la dimostrazione di quello che dico, la legge si applica per i nemici e si interpreta per gli amici....cerca meglio anche tu vedrai che qualcuno mi ha insultato e anche bene, quindi va a fare la morale anche a lui....oh! ma aspetta, lui ha tutto il diritto di insultarmi visto che la pensa come te ha ragione! che sciocco a non averci pensato, era ovvio. (esempio di equilibrio di sinistra).

Altro esempio di travisamento di sinistra è "Silvio non scappa quindi è innocente", dimmi dove ho sostenuto una simile assurdità. Ho detto che Silvio avrebbe soluzioni migliori per evitare rogne che impazzire 10 anni per farsi una cazzo di legge. Quindi non dico che è innocente, ma mi pongo un dubbio...hai presente la differenza tra dubbio e certezza? io non sono sicuro che sia colpevole diversamente da voi che lo siete...tutto qua. Poi non capisco quale collegamento esista tra l'essere dubbioso sulla colpevolezza si Silvio e l'essere un Berluscones. Qui sono sicuro che nessuno ha simpatia per Silvio e io sono con voi tutti in questo, ma pongo questioni differenti.

Kewell18
14-09-2010, 15.55.51
Prima di entrare nel merito qualcuno mi spiega qualcosa?
1. Chi ha proposto la "norma anti-pregiudicati" e se questa è una proposta di legge o solo una norma "morale" a cui verrà richiesto di attenersi
2. Cosa si intende per "problemi con la giustizia"? È prevista una lista di reati o vale per tutti indiscriminatamente, da chi ha evaso milioni a chi, sfiga, ha investito un ciclista che s'è buttato in mezzo alla strada senza motivo?

Eowyn, ti rispondo io che questi maschiacci ti hanno ingnorata presi dal litigare tra loro. E mai ingnorare una gentil donzella...=D

1. Il disegno di legge (che non è solo una norma morale, ma è vero) è stato proposto da Angelino Alfano il prima marzo scorso. Ma in modo mooolto blando e poco preciso. Poi la cosa è caduta nel dimenticatoio. Dopo di che, quelli del Fattoquotidiano hanno ripreso in mano la proposta e insieme ad altri giuristi hanno rielaborato il tutto. Poi sempre quelli del Fatto se ne sono andati in giro a chiedere pareri e sostegno ai politici, fino ad arrivare a quello che ha detto il Silvio a riguardo. E arriviamo alla news di Magikloude.
2. Ti posto il link dove puoi trovare tutto quello che dice questa proposta:
La proposta di legge sulla corruzione del Fatto quotidiano | Il Fatto Quotidiano (http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/09/11/per-fermaretutti-questi-%E2%80%9Cfurbetti%E2%80%9D/59313/)
Chiaramente lo scopo principale del disegno è quello di colpire il reato di corruzione e affini, non certo chi si becca una multa o cose non così gravi.

Fabio_Pizzini
14-09-2010, 16.15.19
Qui basta che uno entri e spali merda contro il governo o B. ed e' subito attendibile, se uno argomenta invece spiegando le posizioni allora cacca pupu ...

Vabbe come dissi un altro forum di politica, siete un esigua minoranza che non ha contatti reali con la vita e che crea le proprie opinioni su documentazioni e fonti di sinistra perche' fa molto faigo.

Alla fine e' il voto che dira' ancora una volta chi ha ragione e sara' per l'ennesima volta la riprova che gli internettari/forumettari non sanno cavare un ragno dal buco.

Consiglio a tutti quelli che hanno un attimo di buonsenso di evitare discussioni con questi detentori della verita', si evita di farsi il sangue amaro e ridersela di gusto quando ancora per l'ennesima volta verrano sbugiardati.

Naeblis
14-09-2010, 16.20.50
Vedi ti spiego un dettaglio, lui ha insultato te e io non ti devo difendere visto che non sono un moderatore.


Ma che scappata del menga scusa, che coraggio hai a uscirtene con un simile discorso, io non ho chiesto che tu mi difenda ma visto che punti il dito dicendo che "insulto" ribadisco "puntano anche verso gli altri" non solo contro chi non la pensa come te....per il resto mi difendo da solo grazie!



Tu invece spingi sulle categorie e vai tranquillo che se cerchi nel forum vedrai che ho sempre combattuto questa deprecabile tendenza a semplificare per avere ragione. Dopodichè estendi alle categorie quelli che sono insulti se espressi in un certo modo anche se non c'è scritto "caccapupu". E infine parli di dubbio e questioni ragionate.....


Combatti quello che ti pare, io non semplifico nulla per aver ragione. Non pretendo di avere ragione lo ripeto, dico ho dei dubbi su molte cose.



cosa sarebbe l'"equilibrio di sinistra"? La particolare congiunzione che tu hai identificato in una determinata forma espressiva utilizzata puntualmente da una componente di una parziale parte politica di uno specifico paese?
Oppure hai preso solo quella componente espressiva e l'hai estesa a tutto e tutti coloro che piazzi nella categoria "nonobiettivi di sinistra"?


Mha se ti diverte ammucchiare parole a casaccio ok, francamente io parlo meno politichese erudito e più pratico, quell'ammasso di frasi le hai messe li tanto per fare vedere che conosci le parole e non le virgole o cercavi di esprimere un pensiero, perche non ci trovo ne capo ne coda, perdonami se non ho una istruzione classica ma se vuoi parlare con me abbassati a frasi meno contorte. Diciamo, se sono riuscito a dedurre il discorso, che tu mi accusi di generalizzare l'ideologia di sinistra nel concetto non obbiettivo di "gli amici hanno sempre ragione e gli altri torto?" si è cosi direi si, è quello che cerco di sostenere dato che nei fatti questo è quello che accade, lo si può leggere nel forum in questo thread. Se ho capito male, per piacere, fammela più semplice.




Caro mio questa non è obiettività. E' un "anche Hitler amava i cani" "mi viene il dubbio che fosse buono". Una logichetta che non migliora se la accompagni ossessivamente con termini come "dubbio". Tra l'altro è pessimo affibbiare agli altri i pensieri che tu hai deciso di infilare nel loro cervello per avere ragione.

Adesso siamo al paradosso, categorizzo? certo basta seguire una media trasmissione politica con un dibattito per assistere agli squallidi tentativi di deviare il discorso verso questioni estreme, è una tecnica diffusa ma ho notato che ha sinistra si è abbastanza inclini ad usarla. Mi paragoni un Hitler che amava i cani e si è sterminato migliaia di Ebrei, ha fatto guerra a decine di nazioni a eventi storici innegabili ad un'accusa in un processo per corruzione. Processo che alla prova dei fatti ancora non è concluso. Per legittimo impedimento o leggi ad personam che sia certamente, ma tant'è non è concluso. Dubbio quindi, e credo legittimo come legittimo è il dubbio di chi al contrario lo ritiene colpevole perche io non assolvo Silvio. Se uno fa di tutto per non farsi processare forse qualcosa da nascondere lo ha, ma qui non si critica Silvio, si critica me e il fatto che ho un dubbio, perche per te non si devono avere dubbi. Ironico come alla fine si torni al punto di partenza, che tu hai ragione e chi è tuo amico fa bene ad esempio ad insultarmi.

Indiependent
14-09-2010, 16.23.43
Qui basta che uno entri e spali merda contro il governo o B. ed e' subito attendibile, se uno argomenta invece spiegando le posizioni allora cacca pupu ...

Vabbe come dissi un altro forum di politica, siete un esigua minoranza che non ha contatti reali con la vita e che crea le proprie opinioni su documentazioni e fonti di sinistra perche' fa molto faigo.

Alla fine e' il voto che dira' ancora una volta chi ha ragione e sara' per l'ennesima volta la riprova che gli internettari/forumettari non sanno cavare un ragno dal buco.

Consiglio a tutti quelli che hanno un attimo di buonsenso di evitare discussioni con questi detentori della verita', si evita di farsi il sangue amaro e ridersela di gusto quando ancora per l'ennesima volta verrano sbugiardati.

Cioè fammi capire quindi se vince le elezioni Berlusconi ha ragione della sua innocenza. Che paese da reality che siamo. :asd:

Lord_Vetinari
14-09-2010, 16.33.54
Però non capisco perchè si critichi cossiga perchè ha picconato e napolitano perchè firmi. Napolitano sta interpretando le sue prerogative costituzionali alla grandissima. E' l'arbitro della integrità istituzionale, non è l'ultimo giudice della costituzione, non facciamo confusione. E sta sapientamente dosando le sue firme perchè sa che se gioca troppo contro berlusconi gli fanno servizi in stile Mesiano ( il giudice dal calzino turchese). Tra l'altro, tutti a scandalizzarsi per la firma sullo scudo fiscale - prassi costituzionale - e nessuno ad applaudirlo per la mancata firma contro la riforma del processo del lavoro che avrebbe inciso molto di più, sulle sorti dell'economia, rispetto a qualsiasi norma ad personam ( a parte il processo breve, ma quella è una norma ad categoriam)

Io parlo per me, quando Cossiga era PDR io all'ora del telegiornale guardavo i cartoni animati, non perché fossi rincoglionito ma perché ero un bambino. Non ho mezzo di giudicarlo se non per sentito dire (infatti se noti non c'è un solo mio post nel topic sulla sua morte).


Ecco, questa è una stronzata, fatta circolare dalla propaganda politica di Travaglio e compagnia. So che sembro sallusti o belpietro quando parlo così, ma il ruolo del presidente della repubblica è quello di "rappresentare l'unità nazionale". Il suo compito è un ruolo di salvaguardia degli equilibri costituzionali. Garante della costituzione è la corte costituzionale

In Italia il PDR è anche presidente del CSM, e il CSM ha il dovere sancito dal suo atto di fondazione di esprimere pareri sulle attività parlamentari e del governo che riguardano l'ordinamento e l'attività giuridica del paese, commentarne l'applicabilità, eccetera.

Quindi, si, anche se garantire la costituzione non è fra i doveri istituzionali del PDR, è un compito che gli rientra dalla porta di servizio nel suo ruolo di presidente del CSM specialmente quando si ha a che fare con questioni di giustizia come legittimo impedimento, lodo Alfano e compagnia cantante.

Kewell18
14-09-2010, 16.43.30
Qui basta che uno entri e spali merda contro il governo o B. ed e' subito attendibile, se uno argomenta invece spiegando le posizioni allora cacca pupu ...

Vabbe come dissi un altro forum di politica, siete un esigua minoranza che non ha contatti reali con la vita e che crea le proprie opinioni su documentazioni e fonti di sinistra perche' fa molto faigo.

Alla fine e' il voto che dira' ancora una volta chi ha ragione e sara' per l'ennesima volta la riprova che gli internettari/forumettari non sanno cavare un ragno dal buco.

Consiglio a tutti quelli che hanno un attimo di buonsenso di evitare discussioni con questi detentori della verita', si evita di farsi il sangue amaro e ridersela di gusto quando ancora per l'ennesima volta verrano sbugiardati.

Ho pensato per un pò se risponderti o ignorarti perchè neanche meriti una risposta.
Intanto ti devo chiedere se parli sul serio o stai scherzando, perchè se dici sul serio rido ancora più forte...:roll3:

Stai dicendo una serie di cazzate assurde. Intanto dire che non abbiamo contatti con la realtà (presupponendo che tu questi contatti li abbia) e vedere ancora il mondo diviso tra destra e sinistra, è un ossimoro. Quando questa distinzione soprattutto in Italia è venuta parecchio meno di recente. C'è gente, tanta gente, che vota a sinistra, ed è cotretta a farlo perchè la destra è occupata da criminali o esseri primitivi vestiti di verde...

Poi la cosa delle elezioni è la più grossa stronzata che abbia sentito di recente. Ma ti rendi conto che anche Hitler ha vinto le elezioni? Questo secondo te lo legittima a invadere i paesi vicini, iniziare guerre a destra e sinistra e sterminare minoranza religione, etcniche, ecc...?
Berlusconi se vince le elezioni può fare il cazzo che vuole? Vincere le elezioni è la prova della sua innocenza? Pure in Suriname è stato appena eletto uno che in olanda è stato condannato ad unidici anni per traffico di droga ed è indagato nel suo paese per 15 omicidi. Ma evidentemente in Olanda si sono sbagliati visto che è stato eletto..
Se Berlusconi vince le elezioni, è semmai la prova di quanta ingoranza ci sia in italia con gente che si informa solo con la tv. Non legge i giornali, non cerca su internet. E poi per inciso il discorso è anche più grande, perchè se non lo sai sono il 35% vota Silvio, decisamente non la maggioranza degli italiani, se vince, vince perchè gli avversari fanno cagare e per via delle legge elettorale...

Altra domanda. Visto che hai così tanto buonsenso, che cazzo ci stai a fare qui? Evita la discussione con noi poveri pezzenti...Occhio che se ti abbassi troppo di sporchi di merda...

Un conto è discutere pacificamente su opinioni diverse, come ha fatto Naeblis fino ad adesso. Un conto è offendere, sparando stronzate tra l'altro, avessi almeno ragione. Sei Pro-Silvio, sei un leghista? Difendili in modo coerente e pacifico. non dire che quelli del forum non capiscono un cazzo. Perchè puoi anche avere ragione ma se usi la forza cadi in torto in ogni caso...

Di0
14-09-2010, 17.00.02
Prima di entrare nel merito qualcuno mi spiega qualcosa?
1. Chi ha proposto la "norma anti-pregiudicati" e se questa è una proposta di legge o solo una norma "morale" a cui verrà richiesto di attenersi


Ne l'una ne l'altra, ma solamente la sparata di una rockstar che ha capito come non sia importante che si parli bene oppure male di lui, purche' se ne parli.

Alborosso
14-09-2010, 17.14.25
Qui basta che uno entri e spali merda contro il governo o B. ed e' subito attendibile, se uno argomenta invece spiegando le posizioni allora cacca pupu ...

Vabbe come dissi un altro forum di politica, siete un esigua minoranza che non ha contatti reali con la vita e che crea le proprie opinioni su documentazioni e fonti di sinistra perche' fa molto faigo.

Alla fine e' il voto che dira' ancora una volta chi ha ragione e sara' per l'ennesima volta la riprova che gli internettari/forumettari non sanno cavare un ragno dal buco.

Consiglio a tutti quelli che hanno un attimo di buonsenso di evitare discussioni con questi detentori della verita', si evita di farsi il sangue amaro e ridersela di gusto quando ancora per l'ennesima volta verrano sbugiardati.

Giusto !! questa è democrazia !! il 90% degli italiani è con Berlusconi !! le elezioni sono li a testimoniarlo.....anche se alle ultime elezioni Forza Itaglia ha preso 13 milioni di voti. siamo circa 60 milioni... se la matematica non è anche lei opinabile non mi sembra che gli italiani sono tutti fan di silviuccio.

ps. anche ai tempi di hitler erano tutti nazisti in germania ma questo non vuol dire che avessero ragione...:asd:

pps. mi ha anticipato Kewell :birra:

Giggio93
14-09-2010, 17.21.44
Qui basta che uno entri e spali merda contro il governo o B. ed e' subito attendibile, se uno argomenta invece spiegando le posizioni allora cacca pupu ...

classico esempio di argomentazione :roll3:


Vabbe come dissi un altro forum di politica, siete un esigua minoranza che non ha contatti reali con la vita e che crea le proprie opinioni su documentazioni e fonti di sinistra perche' fa molto faigo.


ahahahah divertente, potresti essere un nuovo giocattolo :asd:
Ho deciso di seguirti, mi parli di questi "contatti reali con la vita"?
E mi parleresti del perché le documentazioni e fonti di sinistra siano inattendibili.
Se puoi rispondermi in almeno 10 righe sarebbe gradito :asd:



Alla fine e' il voto che dira' ancora una volta chi ha ragione e sara' per l'ennesima volta la riprova che gli internettari/forumettari non sanno cavare un ragno dal buco.

Ah ecco, siamo giunti all'infallibilità della volontà popolare.
Argomenta e documenta l'infallibilità della volontà popolare, 10 righe, grazie, se riesci in 15 ancora meglio.
Un breve testo sul perchè il voto è oggetto di criterio assoluto nella valutazione dei meriti effettivi di un governo, niente di difficile.



Consiglio a tutti quelli che hanno un attimo di buonsenso di evitare discussioni con questi detentori della verita', si evita di farsi il sangue amaro e ridersela di gusto quando ancora per l'ennesima volta verrano sbugiardati.
le famose argomentazioni di cui si parlava prima :asd:
"detentori della verità", "fumettari", "internettisti", bhe, è se ti fa meno fatica mentale mettere più individui di differente estrazione sociale, politica e culturale in unica categoria mentale perchè rispondono ad un tuo preconcetto fa come ti pare.
Magari poi scoprirai dopo previa riattivazione della corteccia frontale che la generalizzazione è un processo quanto mai ignorante.

M_Armani
14-09-2010, 18.35.39
la sinistra italiana di certo non mi appartiene

eppure trovo che ritenere Rai 1, il Giornale e Chi fonti di informazione più attendibili di un quotidiano che da il diritto di risposta sia alla stregua di un atto suicida. Oltre che una dimostrazione che certe fonti si comprano per abitudine e senza alcun tipo di lettura approfondita che invece si dedica "ai nemici".
E' un tappare le orecchie mentre piovono le bombe sperando che se non le si sente non t'ammazzano. Lungimirante. E se va bene tocca 30-35 milioni di italiani...altro che 13 e non ha nulla a che fare con l'intelligenza.

Simgiov
14-09-2010, 18.42.16
Giusto !! questa è democrazia !! il 90% degli italiani è con Berlusconi !! le elezioni sono li a testimoniarlo.....anche se alle ultime elezioni Forza Itaglia ha preso 13 milioni di voti. siamo circa 60 milioni... se la matematica non è anche lei opinabile non mi sembra che gli italiani sono tutti fan di silviuccio.

ps. anche ai tempi di hitler erano tutti nazisti in germania ma questo non vuol dire che avessero ragione...:asd:

pps. mi ha anticipato Kewell :birra:

Beh 60 milioni, gli aventi diritto erano 43 e con un'affluenza dell'80% vuol dire 37 milioni di voti. Forza Italia ha preso quasi la metà, non so di preciso i numeri di Lega Nord e AN ma sicuramente i cittadini hanno detto la loro.
Poi per i meriti di governo io non parlo ma dire che Berlusconi governa senza il consenso degli italiani è da ggente kattiva.

Naeblis
14-09-2010, 18.43.25
Un conto è discutere pacificamente su opinioni diverse, come ha fatto Naeblis fino ad adesso. Un conto è offendere, sparando stronzate tra l'altro, avessi almeno ragione. Sei Pro-Silvio, sei un leghista? Difendili in modo coerente e pacifico. non dire che quelli del forum non capiscono un cazzo. Perchè puoi anche avere ragione ma se usi la forza cadi in torto in ogni caso...

Ho preferito evitare di commentare quel post per non aggiungere uno alla lunga lista dei mei fan :) ci hai pensato tu, grazie.

Naeblis
14-09-2010, 18.46.24
la sinistra italiana di certo non mi appartiene

eppure trovo che ritenere Rai 1, il Giornale e Chi fonti di informazione più attendibili di un quotidiano che da il diritto di risposta sia alla stregua di un atto suicida. Oltre che una dimostrazione che certe fonti si comprano per abitudine e senza alcun tipo di lettura approfondita che invece si dedica "ai nemici".
E' un tappare le orecchie mentre piovono le bombe sperando che se non le si sente non t'ammazzano. Lungimirante. E se va bene tocca 30-35 milioni di italiani...altro che 13 e non ha nulla a che fare con l'intelligenza.

Sul fatto che il Giornale e Rai1 siano faziosi non ci piove concordo in pieno, evitiamo di parlare del TG4 e del TG5 ma, non mi puoi sostenere che invece RaiTre o la Repubblica non siano faziosi. Sono tutti faziosi. Da qui il mio insistere sul fatto che bisogna leggere notizie asettiche, quelle dell'ansa. Poi ognuno ne trae un giudizio. E' tutto il giorno che dico sta cosa, non mi sembra sia una bestialità.

Simgiov
14-09-2010, 19.03.19
Sono tutti faziosi. Da qui il mio insistere sul fatto che bisogna leggere notizie asettiche, quelle dell'ansa. Poi ognuno ne trae un giudizio. E' tutto il giorno che dico sta cosa, non mi sembra sia una bestialità.

È vero, ultimamente tutti coloro "anti-Silvio" diciamo passano il tempo ad accusare Mediaset e Rai 1 di essere troppo schierati ma si dimenticano del servizione del Tg 3 sugli acquisti del Milan e su come Berlusconi tentasse di guadagnare l'elettorato con quella mossa.
Anche in quel caso: semplicemente una squadra che non vince non è remunerativa (non solo per i soldi di premio delle coppe in se ma anche per gli sponsor che non vogliono il loro nome associato a una squadra perdente) e lui da bravo imprenditore si è mosso di conseguenza.
E il Tg 3 ci ha fatto un servizio di 5 minuti con anche un'intervista a un super critico del calcio :asd:.
Le cose non sono messe bene da nessun fronte...

ecro
14-09-2010, 19.11.23
Povero il paese che ha bisogno di un Gaetano Bresci.

dai clod che fra poco potrai farti seghe a 2 mani davanti a santoro/travaglio/vauro/guzzanti ecc ecc

Ghostkonrad
14-09-2010, 20.34.08
Intanto però Il fatto quotidiano è l'unico quotidiano che non riceve fondi pubblici o finanziamenti dai partiti. E come si può notare leggendolo non si limita ad attacare la destra ma anche la sinistra.

Me lo mostreresti un articolo del Fatto in cui vengono attaccati l'IDV o il movimento a 5 stelle di Grillo, o in cui magari si critichino in una qualche maniera le loro posizioni?
Sul Corriere capita spesso di leggere editoriali di orientamento diverso nonostante appaiano sullo stesso giornale; quanto spesso questo accade sul Fatto?
Non è un provocazione, voglio solo capire.

aplo
14-09-2010, 20.54.39
Tanto Silviuccio bello lo molla il Milan, non per il Milan in se è "grande team nulla da dire" ma perchè come si affaccia allo stadio partono i cori "sei un pedofilo sei un pedofilo!!" :asd::roll3:

Cya

@ Gossth: Dagli tempo, e cmq non è vero che verso l'IDV non siano partite critiche, le critiche ci sono state eccome, solo che nell'IDV se qualcuno fa qualche porcata lo espellono, nel PDL si mettono subito a studiare una legge "Ghedini Style" per mettere il farabutto di turno al sicuro, oppure si riparte con la solita solfa per fessi " magistratura politicizzata, comunisti,blablabla " tutte le solite stronzate che solo chi è ormai charmato dalla televisione, si beve.

ecro
14-09-2010, 21.10.48
Tanto Silviuccio bello lo molla il Milan, non per il Milan in se è "grande team nulla da dire" ma perchè come si affaccia allo stadio partono i cori "sei un pedofilo sei un pedofilo!!" :asd::roll3:

Cya

@ Gossth: Dagli tempo, e cmq non è vero che verso l'IDV non siano partite critiche, le critiche ci sono state eccome, solo che nell'IDV se qualcuno fa qualche porcata lo espellono, nel PDL si mettono subito a studiare una legge "Ghedini Style" per mettere il farabutto di turno al sicuro, oppure si riparte con la solita solfa per fessi " magistratura politicizzata, comunisti,blablabla " tutte le solite stronzate che solo chi è ormai charmato dalla televisione, si beve.

si predica bene e razzola....
tipo sbraitava per non portare condannati in parlamento,ma si dimentica di questo signore,


La polemica proseguì quando Orlando accusò Falcone di tenere nascoste nei cassetti le carte sugli omicidi eccellenti di mafia e le prove delle collusioni di politici con Cosa nostra fonte wikipedia,leoluca orlando


Nel 2005 è stato condannato, con sentenza definitiva, per diffamazione aggravata

:roll3::roll3::roll3:

Asterix_75
14-09-2010, 22.01.42
Me lo mostreresti un articolo del Fatto in cui vengono attaccati l'IDV o il movimento a 5 stelle di Grillo, o in cui magari si critichino in una qualche maniera le loro posizioni?
Sul Corriere capita spesso di leggere editoriali di orientamento diverso nonostante appaiano sullo stesso giornale; quanto spesso questo accade sul Fatto?
Non è un provocazione, voglio solo capire.

durante le ultime elezioni.

Sull'appoggio dato da idv al candidato di sinistra in campania, tutt'altro che presentabile, ilfatto è stato molto critico con DiPietro e compagnia. E non solo un articolo per sbaglio. cerca su ilfatto "De Luca"

es: E pensarci prima? | Il Fatto Quotidiano (http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/02/07/e-pensarci-prima/13052/)

es2: De Luca, l’Idv e l’acclamazione barzelletta | Il Fatto Quotidiano (http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/02/07/de-luca-lidv-e-lacclamazione-b/13050/)

Alborosso
14-09-2010, 22.26.30
Beh 60 milioni, gli aventi diritto erano 43 e con un'affluenza dell'80% vuol dire 37 milioni di voti. Forza Italia ha preso quasi la metà, non so di preciso i numeri di Lega Nord e AN ma sicuramente i cittadini hanno detto la loro.
Poi per i meriti di governo io non parlo ma dire che Berlusconi governa senza il consenso degli italiani è da ggente kattiva.

Basta usare google, comunque
PD 12.092.998
PDL 13.628.865
Diciamo che non è una maggioranza schiacciante...:asd:

DXTR
14-09-2010, 22.34.37
titolo del topic fuorviante.

:roll3:

M_Armani
15-09-2010, 05.44.38
È vero, ultimamente tutti coloro "anti-Silvio" diciamo passano il tempo ad accusare Mediaset e Rai 1 di essere troppo schierati ma si dimenticano del servizione del Tg 3 sugli acquisti del Milan e su come Berlusconi tentasse di guadagnare l'elettorato con quella mossa.
Anche in quel caso: semplicemente una squadra che non vince non è remunerativa (non solo per i soldi di premio delle coppe in se ma anche per gli sponsor che non vogliono il loro nome associato a una squadra perdente) e lui da bravo imprenditore si è mosso di conseguenza.
E il Tg 3 ci ha fatto un servizio di 5 minuti con anche un'intervista a un super critico del calcio :asd:.
Le cose non sono messe bene da nessun fronte...

Un paio di servizi contro centinaia di omissioni quotidiane...
i dati contano solo quando danno ragione?

Io davvero sono basito del fatto che "siccome la sinistra annaspa" si giustifica un delirio. E' un ragionamento che non riesco proprio a inquadrare. Quello fa schifo. E io voto quello peggiore per ripicca.

Ma poi le richieste del parlare semplice. Il diritto a farsi i cazzi propri. Il tutto facendo la morale.
Insomma mi preoccupo di queste cose prima di andare a vedere il servizietto del TG3. Anche perchè il TG3 non sposta un cazzo e spesso è ancora perso dietro ai sindacati. Invece un presidente con 3 tv e 3 giornali di proprietà familiare , e non semplici simpatizzanti per comodo, sposta eccome. Il tenore dei danni è da terzo debito pubblico al mondo partendo da zero debito pubblico.
Nessun provvedimento liberale.
Nessuna manovra da destra europea.
Nessuna spinta alle piccole medie imprese tranne un alleggerimento delle tasse a scopi elettorali.
Distruzione dei due triangoli industriali.
Nessun piano energia zero.
Rimozione incentivi riciclo e risparmio energetico.

In Italia non c'è la sinistra. Ma quella che è al potere è talmente lontano dall'essere una destra liberale che chi è realmente di destra, e non un anticomunista all'italiana, è arrivato a chiedere l'intervento in politica di Montezemolo. (non hanno idea di che follia sia ma la faccenda da un'idea della percezione)

Naeblis
15-09-2010, 07.41.06
Ma poi le richieste del parlare semplice.


Si, te l'ho fatta io, non ce la fai? O non hai capito nemmeno tu cosa hai scritto? Ti ho chiesto per piacere se ti spiegavi meglio, e te ne esci con "ha..pensa vuole che spieghi meglio!" non so come lo chiami tu, io lo chiamo "snobbismo intelletuale" e non sottolineo quale sia la corrente che lo pratica tanto ci siamo capiti.



.. Il tutto facendo la morale.


Ne fai molta di morale anche tu



Insomma mi preoccupo di queste cose prima di andare a vedere il servizietto del TG3. Anche perchè il TG3 non sposta un cazzo e spesso è ancora perso dietro ai sindacati. Invece un presidente con 3 tv e 3 giornali di proprietà familiare , e non semplici simpatizzanti per comodo, sposta eccome.


Certo che sposta, come la cronica mancanza di idee della sinistra che per tutto conto da 10 anni non sa altro che dire "Silvio è malvagio, votate noi" è un po debole come programma quinquennale di governo.... ma il problema è la TV secondo te.



Il tenore dei danni è da terzo debito pubblico al mondo partendo da zero debito pubblico.


Mi sa che hai scritto male, non voglio nemmeno credere che tu sia convinto che il debito pubblico italiano 10 anni fa fosse ZERO, guarda è una cazzata colossale. Forse ti riferivi al rapporto deficit/pil che si era raggiunto in un anno durante il governo prodi, al prezzo però di tagli mostruosi agli stipendi pubblici, blocchi di pensionamenti, blocchi delle assunzioni, tassazione maggiorata per pensionati e dipendenti, aumento generalizzato di tasse su tutti i servizi. Ora non per fare la morale visto che te ne lamenti, ma andava bene allora? Io ero dipendente e mi tirò il culo. Ma tutti zitti i sindacati, tutti i giornali di sinistra ad elogiare il rigore....bha! Poi certo c'erano un sacco di liberi professionisti che se la rideva (evasione). E per inciso il nostro è il secondo debito pubblico e lo è da 20 anni, quindi non è che Prodi fece miracoli.



Nessun provvedimento liberale.
Nessuna manovra da destra europea.
Nessuna spinta alle piccole medie imprese tranne un alleggerimento delle tasse a scopi elettorali.
Distruzione di tue triangoli industriali.
Nessun Piano Energetico.
Rimozione incentivi riciclo e risparmio energetico.


Nessun provvedimento liberale.
Provvedimenti liberali sono complessi di cosa parli esattamente?

Nessuna manovra da destra europea.
Infatti è governo abbastanza moderato tutto sommato, la destra europea non vorrebbe l'europa tanto per cominciare.

Nessuna spinta alle piccole medie imprese...
La spinta c'è non esistono solo le tasse, esistono i servizi e la burocrazia, cosa che va snellita, se in Italia esiste tanta burocrazia cè un motivio, inizialmente si chiamava Mafia perche era necessario limitare le infiltrazioni, poi la burocrazia è diventato un mezzo per dar da magiare ai papponi del sistema, avvocati, notai e commercialisti....

Snellire la Burocrazia faciliterà le infiltrazioni è vero ma bisogna raggiungere un compromesso accettabile, ora siamo troppo burocrati. Ma se questo compromesso si raggiunge allora funziona che per aprire un esercizio commerciale mi basta un foglietto firmato depositato in comune, e i notai come fanno dopo? Ti sei mai chiesto se dietro a quest'opposizione allo spauracchio della mafia ci siano gli interessi di bottega di una lobby? per me non lo hai mai fatto.


Distruzione di tue triangoli industriali.
????? che??

Nessun Piano Energetico.

Mha! questa è grossina, è forse il governo che ha le idee piu chiare sull'energia, Centrali Nucleari, Approvigionamento misto tra RUSSIA e LIBIA grazie ad accorti primari, differenziazione delle fonti.

Rimozione incentivi riciclo e risparmio energetico.
ma dove le leggi ste cose? Nessuno ha rimosso niente.

Eowyn.
15-09-2010, 07.56.35
Grazie a chi mi ha risposto.
Di fatto si sta parlando di aria fritta.

Fabio_Pizzini
15-09-2010, 10.37.48
[cut]

Ma questo mi pare che sia un forum, quindi posto quanto mi pare e piace rispettando le regole beninteso.

La mia opinione (pero' a differenza delle vostre di opinioni, e' verificata dai fatti) l'ho espressa.

Non ti piace?

Non e' un problema, ormai ho imparato a sorridere mestamente dei vostri personaggi da forum tutti intenti a gridare come forsennati contro chi non la pensa come voi ed elogiare l'ennesima persona che da contro B. o il governo a prescindere se sia fazioso o obiettivo. (lo so che ormai fa molto trendy molto cool!)

La realta' dimostrera' sempre che avete torto, ma tanto rimarra' cmq una lezione inutile.

P.s.
Ah per inciso ANCHE io conosco gente che vota sempre e solo destra, perche' la sinistra ha un poutpurri di delinquenti, terroristi, personaggi di dubbia fama come rappresentanti, quindi anche qui tu non detieni la verita' assoluta, ma anzi stai esprimendo un opinione del tutto soggettiva che puo' essere usata da ambo le parti.

P.p.s.
Se siete in grado di repliare senza insultare come sto facendo io, allora ve ne sono grato.

P.p.p.s
Evitate di repliare tagliuzzando il reply originale, ma rispondete in toto al messaggio.

Indiependent
15-09-2010, 11.27.58
Cosa ci sarebbe da replicare? :asd:
Hai espresso la tua opinione, per altro priva di argomentazione e fatti verificabili o verificati (come millanti) se non di cliché alla stregua dei 'comunisti che mangiano i bambini' , rimani pure arroccato sulla tue posizioni che qui di fare proselitismo non frega niente a nessuno,e se cerchi qualcosa del genere ti consiglio di recarti in Parrocchia.

Per il resto aggiungerei solamente che il consenso popolare , che tu credi unico elemento per determinare la bontà di un uomo, ha giustificato i peggiori crimini dell'umanità ad oggi e l'innocenza di un uomo va provata in altre sedi e non in campagna elettorale davanti a minus habens.

Rispetto le tue idee ma permetti che le mie siano diverse. ;)

graul
15-09-2010, 12.56.29
Io davvero sono basito del fatto che "siccome la sinistra annaspa" si giustifica un delirio. E' un ragionamento che non riesco proprio a inquadrare. Quello fa schifo. E io voto quello peggiore per ripicca.

Nessun provvedimento liberale.
Nessuna manovra da destra europea.
Nessuna spinta alle piccole medie imprese tranne un alleggerimento delle tasse a scopi elettorali.
Distruzione dei due triangoli industriali.
Nessun piano energia zero.
Rimozione incentivi riciclo e risparmio energetico.

In Italia non c'è la sinistra. Ma quella che è al potere è talmente lontano dall'essere una destra liberale che chi è realmente di destra, e non un anticomunista all'italiana, è arrivato a chiedere l'intervento in politica di Montezemolo. (non hanno idea di che follia sia ma la faccenda da un'idea della percezione)
:birra:

Giggio93
15-09-2010, 13.12.55
Ma questo mi pare che sia un forum, quindi posto quanto mi pare e piace rispettando le regole beninteso.

La mia opinione (pero' a differenza delle vostre di opinioni, e' verificata dai fatti) l'ho espressa.
che dati di fatto?
Postali.


Non e' un problema, ormai ho imparato a sorridere mestamente dei vostri personaggi da forum tutti intenti a gridare come forsennati contro chi non la pensa come voi ed elogiare l'ennesima persona che da contro B. o il governo a prescindere se sia fazioso o obiettivo. (lo so che ormai fa molto trendy molto cool!)

la generalizzazione categorica è sintomo di A)ignoranza B)Inefficienza mentale nel giudicare gli individui.



La realta' dimostrera' sempre che avete torto, ma tanto rimarra' cmq una lezione inutile.

benissimo, allora se puoi rispondi alle domande che ti ho fatto, se possibile ad 5 a 10 righe a domanda

1)mi parleresti del perché le documentazioni e fonti di sinistra siano inattendibili?
2)mi dici cosa sarebbero questi "contatti reali con la vita"?
3)Argomenteresti e documenteresti l'infallibilità della volontà popolare?
4)Rilasceresti un breve testo sul perchè il voto è oggetto di criterio assoluto nella valutazione dei meriti effettivi di un governo?





P.s.
Ah per inciso ANCHE io conosco gente che vota sempre e solo destra, perche' la sinistra ha un poutpurri di delinquenti, terroristi, personaggi di dubbia fama come rappresentanti, quindi anche qui tu non detieni la verita' assoluta, ma anzi stai esprimendo un opinione del tutto soggettiva che puo' essere usata da ambo le parti.



Ci faresti una lista di questi "personaggi di dubbia fama"?



Se siete in grado di repliare senza insultare come sto facendo io, allora ve ne sono grato.

Potresti rispondere?

Ape_Africanizzata
15-09-2010, 13.37.59
Sempre appassionanti le battaglie tra ciechi

Cjastron67
15-09-2010, 13.47.20
Sempre appassionanti le battaglie tra ciechi

:birra:

Daniel_san
15-09-2010, 13.54.06
Sempre appassionanti le battaglie tra ciechi

yi-q2wfKgQo

:metal:




E poi vorrei dire che non è che se il vostro capo ce l'ha grosso di conseguenza ce l'avete grosso pure voi... :rolleyes:
(ape non è un commento diretto a te)

M_Armani
15-09-2010, 14.12.55
Si, te l'ho fatta io, non ce la fai? O non hai capito nemmeno tu cosa hai scritto? Ti ho chiesto per piacere se ti spiegavi meglio, e te ne esci con "ha..pensa vuole che spieghi meglio!" non so come lo chiami tu, io lo chiamo "snobbismo intelletuale" e non sottolineo quale sia la corrente che lo pratica tanto ci siamo capiti.

Ne fai molta di morale anche tu

Certo che sposta, come la cronica mancanza di idee della sinistra che per tutto conto da 10 anni non sa altro che dire "Silvio è malvagio, votate noi" è un po debole come programma quinquennale di governo.... ma il problema è la TV secondo te.



Mi sa che hai scritto male, non voglio nemmeno credere che tu sia convinto che il debito pubblico italiano 10 anni fa fosse ZERO, guarda è una cazzata colossale. Forse ti riferivi al rapporto deficit/pil che si era raggiunto in un anno durante il governo prodi, al prezzo però di tagli mostruosi agli stipendi pubblici, blocchi di pensionamenti, blocchi delle assunzioni, tassazione maggiorata per pensionati e dipendenti, aumento generalizzato di tasse su tutti i servizi. Ora non per fare la morale visto che te ne lamenti, ma andava bene allora? Io ero dipendente e mi tirò il culo. Ma tutti zitti i sindacati, tutti i giornali di sinistra ad elogiare il rigore....bha! Poi certo c'erano un sacco di liberi professionisti che se la rideva (evasione). E per inciso il nostro è il secondo debito pubblico e lo è da 20 anni, quindi non è che Prodi fece miracoli.



Nessun provvedimento liberale.
Provvedimenti liberali sono complessi di cosa parli esattamente?

Nessuna manovra da destra europea.
Infatti è governo abbastanza moderato tutto sommato, la destra europea non vorrebbe l'europa tanto per cominciare.

Nessuna spinta alle piccole medie imprese...
La spinta c'è non esistono solo le tasse, esistono i servizi e la burocrazia, cosa che va snellita, se in Italia esiste tanta burocrazia cè un motivio, inizialmente si chiamava Mafia perche era necessario limitare le infiltrazioni, poi la burocrazia è diventato un mezzo per dar da magiare ai papponi del sistema, avvocati, notai e commercialisti....

Snellire la Burocrazia faciliterà le infiltrazioni è vero ma bisogna raggiungere un compromesso accettabile, ora siamo troppo burocrati. Ma se questo compromesso si raggiunge allora funziona che per aprire un esercizio commerciale mi basta un foglietto firmato depositato in comune, e i notai come fanno dopo? Ti sei mai chiesto se dietro a quest'opposizione allo spauracchio della mafia ci siano gli interessi di bottega di una lobby? per me non lo hai mai fatto.


Distruzione di tue triangoli industriali.
????? che??

Nessun Piano Energetico.

Mha! questa è grossina, è forse il governo che ha le idee piu chiare sull'energia, Centrali Nucleari, Approvigionamento misto tra RUSSIA e LIBIA grazie ad accorti primari, differenziazione delle fonti.

Rimozione incentivi riciclo e risparmio energetico.
ma dove le leggi ste cose? Nessuno ha rimosso niente.

Come vedi non hai idea ne dei provvedimenti ne di cosa sia la destra liberale. Il che dovrebbe portati a NON rispondere.
I tagli al 55 percento sono scaduti quest'anno, dopo una proroga forzata visto che nel 2008 il PDL optava per la rimozione in funzione di nuove inutili case.

Usare lo stato per mettere becco nel privato e viceversa non è da destra liberale. Una manovra da destra liberale potrebbe essere la fatturazione. Un cambio di selezione qualitativa in polizia e aumento di fondi per il controllo stradale. Liberalizzazione degli orari dei negozi in tutte le città. Liberalizzazione delle licenze. Abolizione degli ordini.
Tutti quei rimasugli del pentapartito fatto da categorie professionali che si sono barricate. Ma visto che SB viene proprio da li è dura. Un conto è fare il grosso in tv. Ma andare contro a chi ti tiene su è pericoloso.

La finanziaria di Prodi, con tagli enormi, è quella che il governo tenta disperatamente di fare adesso e non ci riesce pur essendo legittimato e forte come un leone.
Ma come dici te basta viverlo. Io vivo l'università, la piccola impresa, ho visto dall'interno la privatizzazione dell'energia e ho la fortuna di conoscere i meccanismi dietro alla ricerca scientifica grazie a persone che non sono certo di sinistra.

Certo che Deficit e Debito pubblico si calcolano in percentuale relativa. E' impossibile che uno stato non abbia spese -_-'.
Nel dettaglio il deficit per esempio è passato da 1.8 a 5.3.
5.3 col trucco e con un Pil che da quasi 3 è allo 0.8.
E hai voglia a dare la colpa alla crisi. Dalle manovre suicide della scorsa legislatura, in piena crisi, le percentuali sono migliorate. E ovviamente da SB e dai giornali vengono spacciate per valori assoloti e venduti come miglioramenti.

Oh ma se ti fa piacere che ti raccontino delle balle perchè devi fare destra contro sinistra....ma che centrano gli altri. Piuttosto davvero andate allo stadio. Non mi state a giustificare uno che ha avuto incontri documentati con affaristi malavitosi come presidente del consiglio. Nemmeno se all'opposizione ci fosse la banda dei puffi sarebbe sensato o responsabile.



ps quello che non capisci non è snobbismo, è quello che non capisci. Poi se ti fa comodo bollarlo per pigrizia non c'è problema. Lo fanno 40 milioni di italiani. Sei nella maggioranza e non ha colore politico. Anche se tu sei tra quelli che hanno trovato l'anticultura come valore da infilare nel voto per andare contro quei cretini comunisti che si credono più intelligenti.
Niente di nuovo sotto il sole insomma. Il voto per ripicca è il sunto della responsabilità politica degli italiani.

Naeblis
15-09-2010, 14.35.32
Come vedi non hai idea ne dei provvedimenti ne di cosa sia la destra liberale. Il che dovrebbe portati a NON rispondere.


Mi pare che non hai bene le idee chiare ma dici agli altri che non capiscono...interessante ineffetti.



Ma come dici te basta viverlo. Io vivo l'università, la piccola impresa, ho visto dall'interno la privatizzazione dell'energia e ho la fortuna di conoscere i meccanismi dietro alla ricerca scientifica grazie a persone che non sono certo di sinistra.


Mi sa che ti riferisci a "Fabio Pizzini" che a scritto altre cose, io non ho parlato di vivere niente.

La storia del debito pubblico l'hai tirata fuori te, e hai scritto "Debito Pubblico pari a Zero" non rigirare la cosa, ora magari non sono in accordo con quello che dici ma sono sicuro che sei consapevole della differenza ma ti sei sbagliato, perchè non dire "mi sono sbagliato" ti esce cosi difficile.



err quello che non capisci non è snobbismo, è quello che non capisci. Poi se ti fa comodo bollarlo per pigrizia non c'è problema. Lo fanno 40 milioni di italiani. Sei nella maggioranza e non ha colore politico.

Mi procurerò di interrogare un professore di lettere che abita sotto casa per vedere se lui ci capisce qualcosa. Per me nessuno di chi legge ha capito cosa hai scritto li.

Comunque questa frase:


Io vivo l'università

Spero tu non milti nei collettivi, altrimenti ti ricordo che la ragazza universitaria figlia di un PM che tira un fumogeno a Bonanni e poi si giustificano dicendo "i fumogeni non hanno mai ucciso nessuno", "la giacca se la può ricomprare perche ha i soldi", "e Bonanni non ha diritto di parlare"..... Tutti esempi di elevata cultura democratica e universitaria. Mi auguro davvero che tu non rientri in quella sottocategoria di studenti.

Naeblis
15-09-2010, 14.51.21
Aiuto! non mi editare le cose mentre ti quoto T_T succede che ci si incasina.:)




Certo che Deficit e Debito pubblico si calcolano in percentuale relativa. E' impossibile che uno stato non abbia spese -_-'.
Nel dettaglio il deficit per esempio è passato da 1.8 a 5.3.
5.3 col trucco e con un Pil che da quasi 3 è allo 0.8.
E hai voglia a dare la colpa alla crisi. Dalle manovre suicide della scorsa legislatura, in piena crisi, le percentuali sono migliorate. E ovviamente da SB e dai giornali vengono spacciate per valori assoloti e venduti come miglioramenti.


Che pizza sta cosa, ma cavolo esiste una crisi no, tutti paesi hanno problemi di bilancio dalla Germania al Giappone, ma in Italia? E' colpa di Berlusconi!



Oh ma se ti fa piacere che ti raccontino delle balle perchè devi fare destra contro sinistra....ma che centrano gli altri. Piuttosto davvero andate allo stadio. Non mi state a giustificare uno che ha avuto incontri documentati con affaristi malavitosi come presidente del consiglio. Nemmeno se all'opposizione ci fosse la banda dei puffi sarebbe sensato o responsabile.


Non faccio destra contro sinistra, io non ce l'ho con la sinistra. Tutto è partito da una notizia, una notizia sostenuta come vera, cosa che io contesto. Da qui poi è venuto fuori tutto. Certe cose che affermi come "che il governo ha abolito gli incentivi per le energie rinnovabili" sono false. Ma tu insisti che sono vere perchè lo avrai letto in qualche rivistina o giornale che credi imparziale. O magari è imparziale solo perche ti racconta le cose che ti piace sentire.



... Anche se tu sei tra quelli che hanno trovato l'anticultura come valore da infilare nel voto per andare contro quei cretini comunisti che si credono più intelligenti.


Infatti, scrivendo che appartengo alla schiera dell' anticultura tu bolli quelli come me dei pecoroni ignoranti incapaci di facoltà critica, quindi chi snobba chi?



... Il voto per ripicca è il sunto della responsabilità politica degli italiani.

Bella questa, se solo la Sinistra mi avesse dato un programma da votare, una prospettiva di governo, un progetto per porre soluzioni ai problemi, invece di spaccarmi le balle tutti i giorni con il fatto che Berlusconi è uno stronzo. Ok va bene è stronzo ma tu come risolvi il mio problema dell'asilo che non ci trovo posto per mio figlio? Prima di me cè CHEN, ABDUL, MAU, KALIM, GUAN, ecc il primo italiano, è 53° in graduatoria. Ora il mio problema è che visto che pago le tasse e un sacco, visto che mio nonno è morto per sto cavolo di pese, visto che ho uno schifoso stipendio da impiegato, a me ignorante non me ne frega niente delle questioni etiche circa l'integrazione e l'amore tra i popoli, mi interessa come fare a risparmiare i soldi della Tata.

Ti basta come ragione di voto? non voto sinistra non per ripicca. Ma farei a meno anche io di Silvio, solo che vedi al momento ho altre priorità di tipo piu pratico e terreno.

diox
15-09-2010, 15.08.02
Ecco perchè con la chiave "12% precari" non esce nulla fino a pagina 50 di Google. Mi fai i pipponi per l'interpretazione della notizia, e poi mi citi robaccia de Il Giornale, come se fosse la prima volta che si inventano una notizia. Potevi dirlo subito ed evitavo di perder tempo a leggerti.

Il Giornale?

Quella specie di quotidiano, quello che per far capire ai suoi acquirenti di essere qualcosa che andrebbe letto, lo scrive nella sua testata, altrimenti la gente lo scambierebbe per carta igienica?


:asd:

diox
15-09-2010, 15.13.25
Me lo mostreresti un articolo del Fatto in cui vengono attaccati l'IDV o il movimento a 5 stelle di Grillo, o in cui magari si critichino in una qualche maniera le loro posizioni?
Sul Corriere capita spesso di leggere editoriali di orientamento diverso nonostante appaiano sullo stesso giornale; quanto spesso questo accade sul Fatto?
Non è un provocazione, voglio solo capire.

Leggo tutti i giorni "Il fatto" e questo accade spesso e volentieri.

Per esempio attaccarono Di Pietro quando sostenne la candidatura del PD di Vincenzo De Luca, tanto per fare un esempio.
:)

Cjastron67
15-09-2010, 15.39.01
Il Fatto?

Quella specie di quotidiano, quello che per far capire ai suoi acquirenti di essere qualcosa che andrebbe letto, lo scrive nella sua testata, altrimenti la gente lo scambierebbe per carta igienica?


:asd:

:asd:

M_Armani
15-09-2010, 16.16.08
Bella questa, se solo la Sinistra mi avesse dato un programma da votare, una prospettiva di governo, un progetto per porre soluzioni ai problemi, invece di spaccarmi le balle tutti i giorni con il fatto che Berlusconi è uno stronzo. Ok va bene è stronzo ma tu come risolvi il mio problema dell'asilo che non ci trovo posto per mio figlio? Prima di me cè CHEN, ABDUL, MAU, KALIM, GUAN, ecc il primo italiano, è 53° in graduatoria. Ora il mio problema è che visto che pago le tasse e un sacco, visto che mio nonno è morto per sto cavolo di pese, visto che ho uno schifoso stipendio da impiegato, a me ignorante non me ne frega niente delle questioni etiche circa l'integrazione e l'amore tra i popoli, mi interessa come fare a risparmiare i soldi della Tata.


il nordest è campato grazie all'immigrazione. Secondo te chi è che ha puntato i riflettori sul mare mentre i lavoratori stranieri arrivavano via terra? Il Fatto?

Sono cose reali. Pratiche. Confindustria ha spinto sull'entrata di manovalanza a basso costo con il benestare di quelli che attualmente sono esponenti della lega e del pdl.

Geniale eh. Fai il problema e poi dai la colpa a una sinistra che non esiste. Ma farsi fregare da una sinistra che non esiste è il massimo del minimo.

Comunque come vedi o è ripicca o tornaconto personale. Lo dici tu stesso. Quindi non fare morali ne parlare di articoli ne di futuro. Vota come pensi che ti venga comodo a breve termine e puppati le conseguenze.
L'informazione reale non ti interessa. Ti interessa la Tata. Quindi qua sei offtopic. Ci sono un sacco di forum che parlano di economia domestica.
Se parliamo di futuro e pensi che asfaltare le piante da cui respiri migliorerà la tua situazione ti assicuro che nei discorsi sulla costituzione centri poco.

Mettila cosi. Sono discorsi aulici. Noi non mangiamo, non caghiamo e siamo tutti ricchi. Per questo ci permettiamo di guardare al futuro, alle leggi, ai dettagli sulla legalità e tutte queste stronzate sulla costituzione.

Questa o altre banalità false da nordest leghista te le puoi risparmiare comunque. Le ho già sentite tutte e di sentire uno che mi racconta balle, anche se ci crede, non ne ho voglia. Anzi lo ritengo offensivo.

Ti riassumo cosa penso di certi politici cosi ti fai un'idea. E questo include un paio di esponenti di sinistra che erano già stati sbugiardati ma hanno avuto consenso, anche da destra, perchè promettevano stronzate.
Sonp razzisti che fanno lavorare gli albanesi e mi vengono a fare la morale sulla storia italiana senza nemmeno aver capito che se la butti in guerra ci guadagna solo il palazzinaro che ricostruirà. (anzi un paio lo hanno capito e sono considerati grandi statisti per questo)
Ci sono centinaia di anni di documenti a riguardo e sono queste evenienze, ovvero l'interesse che scatena il danno, ad aver creato norme costituzionali che sono li per preservare il sociale.

Naeblis
15-09-2010, 17.16.18
Sono cose reali. Pratiche. Confindustria ha spinto sull'entrata di manovalanza a basso costo con il benestare di quelli che attualmente sono esponenti della lega e del pdl.


Ma io lo so che il PDL e la lega sono complici per interesse, ma tu lo sai che PRODI ha fatto i COCOPRO la peggio merda di contratto che esita, lo sai che PRODI ha spinto perche la CINA entrasse nel WTO e ora siamo tutti in merda?
LO sai che la tua sinistra ha coltivato le disgraziate politiche sull'immigrazione che ha inventato Silvio?




Geniale eh. Fai il problema e poi dai la colpa a una sinistra che non esiste. Ma farsi fregare da una sinistra che non esiste è il massimo del minimo.


Non so di che parli, dici che non esiste, esiste purtroppo sta li a far fuffa e no non serve a niente. Pongo un proplema pratico che in soldoni è quello che conta.



Comunque come vedi o è ripicca o tornaconto personale. Lo dici tu stesso. Quindi non fare morali ne parlare di articoli ne di futuro. Vota come pensi che ti venga comodo a breve termine e puppati le conseguenze.
L'informazione reale non ti interessa. Ti interessa la Tata. Quindi qua sei offtopic.


Mettila cosi. Sono discorsi aulici. Noi non mangiamo, non caghiamo e siamo tutti ricchi. Per questo ci permettiamo di guardare al futuro, alle leggi, ai dettagli sulla legalità e tutte queste stronzate sulla costituzione.

Questa o altre banalità false da nordest leghista te le puoi risparmiare comunque. Le ho già sentite tutte e di sentire uno che mi racconta balle, anche se ci crede, non ne ho voglia. Anzi lo ritengo offensivo.


TU, non mi dici di non scrivere in futuro perche sono offtopic, perche io ho scritto nel primo argomento riguardo al topic se sono stato contestato su tutt'altro. Alla fine la discussione è arrivata a questo, e visto che ti diverti a pignolare e a sbacchettare intimando di non scrivere, ti sottolineo quanto la tua percezione di Liberta di Opinione e Democrazia sia povera, oltre al fatto che ti autocensuri visto che stai dibattendo con me di una cosa che non c'entra una mazza con il topic. Ma sempre per te non vale perche TU hai ragione...hahah:birra: salute ai dittatori! che sanno tutto ma in fondo non sanno niente!

Elrond.
15-09-2010, 17.55.20
Ecco, questa è una stronzata, fatta circolare dalla propaganda politica di Travaglio e compagnia. So che sembro sallusti o belpietro quando parlo così, ma il ruolo del presidente della repubblica è quello di "rappresentare l'unità nazionale". Il suo compito è un ruolo di salvaguardia degli equilibri costituzionali. Garante della costituzione è la corte costituzionale

Parte della dottrina politica (Kelsen) ha inteso il ruolo del Capo dello Stato quale ruolo di garante della Costituzione, espressione del potere neutro (e non politico) che lo caratterizza in forme di Governo come la nostra. La teoria opposta lo vorrebbe mero maestro di cerimonie, semplice figura di contorno per assicurare la regolarità formale dei meccanismi istituzionali.
Di fatto, nel nostro ordinamento, al Presidente della Repubblica sono attribuite una serie di prerogative che implicano una funzione di controllo sul rispetto anche sostanziale della Costituzione. Non è solo controllo sulla regolarità formale dell'atto quello esercitato al momento della promulgazione, potendo il Capo dello Stato rinviare la legge alle Camere anche per ragioni di illegittimità sostanziale; rinvii sono stati realizzati anche per ragioni di contrasto con la consolidata giurisprudenza della Corte Costituzionale, oltre che con la Carta. Per non dire dell'ipotesi che egli possa rinviare la legge anche una seconda volta (quando cioè la promulgazione sarebbe obbligatoria), nel caso ritenga che detta legge configuri gli estremi di attentato alla Costituzione.
Taluni costituzionalisti, di fatto, definiscono il Presidente della Repubblica Italiana quale 'garante della Costituzione'.

Io credo che, se talora dobbiamo evitare perentorie definizioni 'in bianco', passibili d'essere riempite di qualunque contenuto per essere usate a scopo politico, non possiamo neppure considerare il Capo dello Stato quale mero garante degli equilibri formali, perché non è questo il ruole riservatogli dalla Costituzione: egli è parte di quella categoria di organi che, a diversi livelli e nell'esercizio delle proprie rispettive funzioni, svolgono un ruolo di custodi della Costituzione, formale e sostanziale.

Ape_Africanizzata
15-09-2010, 18.16.37
Bisogna intendersi sul significato di "garante", perchè è un termine che rischia di essere improprio, per il semplice fatto che in questo modo si creerebbe una confusione con il ruolo della corte costituzionale. Non può essere prerogativa di due organi distinti il potere di controllare la legittima costituzionale di una legge: anche se, si potrebbe dire, al capo dello stato va riconosciuto un ruolo di controllo di costituzionalità ex-ante e alla corte costituzionale un controllo ex-post, ed eventuale. Solo che questo controllo costituzionale ex-ante ce lo aveva, a suo tempo, il consiglio di stato, che è un organo più adatto di un capo dello stato per valutare la costituzionalità delle leggi
Secondo me l'unico caso in cui il presidente della repubblica è tenuto a non firmare è quando ravvisi la manifesta incostituzionalità di una legge: ad esempio, la non firma sul decreto englaro è un caso emblematico. Credo peròche i consiglieri giuridici del pdl sappiano confezionare una legge abbas tanza bene da non renderla, prima facie, manifestamente incostituzionale.
Comunque, tutto ruota intorno a che estensione vogliamo dare al concetto di garanzia della costituzione. La mia critica alle critiche su Napolitano nasce dal fatto che, comunque la si voglia vedere, ogni presidente deve agire sianei limiti degli equilibri politici che lo hanno eletto, sia avendo riguardo ai suoi poteri giuridici. Ecco che, nel 2008-2009, periodo in cui si sono concentrare la maggior parte delle critiche a Napo, il potere di rinviare una legge alle camere deve essere dosato con sapienza, non essendoci mai stata nella seconda repubblica una tale, schiacciante, maggioranza ed una tale concentrazione di forze sul campo di Berlusconi.
Poi di fatto il capo dello stato è un ruolo dai poteri a fisarmonica: ogni capo dello stato interpreta il suo ruolo secondo il suo carisma e la sua sensibilità politica. A me come si sta muovendo napolitano piace, perchè, sapendo che non può forzare troppo la mano contro tutto quello che fa Berlusconi, preferisce fare il lavoro sporco alla corte costituzionale, che non può essere minimamente scalfita da nessuna campagna mediatica delle sue televisioni

Elrond.
15-09-2010, 19.00.53
Sono d'accordo che la valutazione dell'esercizio dei poteri discrezionali del Capo dello Stato possa essere storicamente condizionata. Inoltre - poiché è del lodo Alfano che stavate parlando, giusto? - capisco che un rinvio alle Camere possa costituire una mossa più appariscente rispetto alle comunicazioni al Governo delle quali parlava Lord_Vetinari, ma di fatto i messaggi del Capo dello Stato agli organi legiferanti sono anch'essi espressione di quelle prerogative costituzionali tramite le quali egli esercita il controllo di legittimità sostanziale. Quindi non attaccherei un Presidente per la sola ragione che si sia servito dell'uno anziché dell'altro mezzo, anche se riconosco che il rinvio avrebbe avuto maggiori risalto mediatico e impatto politico. Avrà valutato che la legge fosse adeguata alle proprie osservazioni. Ad ogni modo, anche a mio avviso le sue valutazioni nel merito sono state inadeguate.

Tuttavia l'incostituzionalità del lodo Alfano non è così palese come vogliono farci credere: non è tanto il principio di eguaglianza ad essere leso, quanto la riserva di legge costituzionale per qualunque riforma che voglia derogare al principio dell'eguaglianza sulla base del principio della ragionevolezza. Nell'ipotesi che Napolitano abbia ritenuto ragionevole la deroga operata dal lodo Alfano (*), non sarebbe dunque stato un principio fondamentale ad essere leso, ma una semplice norma (pur costituzionale). Contro la lesione di una norma e non di un principio fondamentale, il Capo dello Stato può ritenere d'avere a disposizione strumenti meno efficaci per bloccare un procedimento legislativo, non essendo provvisto di un incondizionato potere di veto. Almeno io la vedo in questi termini.


(*) e non lo è :asd:

M_Armani
15-09-2010, 19.01.45
Ma io lo so che il PDL e la lega sono complici per interesse, ma tu lo sai che PRODI ha fatto i COCOPRO la peggio merda di contratto che esita, lo sai che PRODI ha spinto perche la CINA entrasse nel WTO e ora siamo tutti in merda?
LO sai che la tua sinistra ha coltivato le disgraziate politiche sull'immigrazione che ha inventato Silvio?


Non so di che parli, dici che non esiste, esiste purtroppo sta li a far fuffa e no non serve a niente. Pongo un proplema pratico che in soldoni è quello che conta.


TU, non mi dici di non scrivere in futuro perche sono offtopic, perche io ho scritto nel primo argomento riguardo al topic se sono stato contestato su tutt'altro. Alla fine la discussione è arrivata a questo, e visto che ti diverti a pignolare e a sbacchettare intimando di non scrivere, ti sottolineo quanto la tua percezione di Liberta di Opinione e Democrazia sia povera, oltre al fatto che ti autocensuri visto che stai dibattendo con me di una cosa che non c'entra una mazza con il topic. Ma sempre per te non vale perche TU hai ragione...hahah:birra: salute ai dittatori! che sanno tutto ma in fondo non sanno niente!


lol 6 tv un caso giustificabile con gli errori della sinistra, una frase su un forum "deleteria per la Libertà di Opinione"

io sto parlando di preservare la società civile in ottica futura. Discussioni costituzionali insomma.
Non ho messo di mezzo i miei interessi personali o dati falsi e pseudorazzisti. E non uso Prodi e una sinistra inesistente per giustificare le mie idee quando queste vengono criticate.
E non sono cosi scemo da pensare che l'apertura della Cina sia un danno :)
o di credere che stare chiusi in una stanza preservi la "nazione" e tenga fuori i ladri di lavori...

dai...per pietà se voti quelli che ti hanno sostituito con un immigrato irregolare non devi prendertela con me :)

Ape_Africanizzata
15-09-2010, 19.07.44
Sono d'accordo che la valutazione dell'esercizio dei poteri discrezionali del Capo dello Stato possa essere storicamente condizionata. Inoltre - poiché è del lodo Alfano che stavate parlando, giusto? - capisco che un rinvio alle Camere possa costituire una mossa più appariscente rispetto alle comunicazioni al Governo delle quali parlava Lord_Vetinari, ma di fatto i messaggi del Capo dello Stato agli organi legiferanti sono anch'essi espressione di quelle prerogative costituzionali tramite le quali egli esercita il controllo di legittimità sostanziale. Quindi non attaccherei un Presidente per la sola ragione che si sia servito dell'uno anziché dell'altro mezzo, anche se riconosco che il rinvio avrebbe avuto maggiori risalto mediatico e impatto politico. Avrà valutato che la legge fosse adeguata alle proprie osservazioni. Ad ogni modo, anche a mio avviso le sue valutazioni nel merito sono state inadeguate.

Tuttavia l'incostituzionalità del lodo Alfano non è così palese come vogliono farci credere: non è tanto il principio di eguaglianza ad essere leso, quanto la riserva di legge costituzionale per qualunque riforma che voglia derogare al principio dell'eguaglianza sulla base del principio della ragionevolezza. Nell'ipotesi che Napolitano abbia ritenuto ragionevole la deroga operata dal lodo Alfano (*), non sarebbe dunque stato un principio fondamentale ad essere leso, ma una semplice norma (pur costituzionale). Contro la lesione di una norma e non di un principio fondamentale, il Capo dello Stato può ritenere d'avere a disposizione strumenti meno efficaci per bloccare un procedimento legislativo, non essendo provvisto di un incondizionato potere di veto.


(*) e non lo è :asd:

Guarda, siamo perfettamente d'accordo. L' ultima frase poi riassume quello che non sono riuscito a dire in tre post :birra:

Giggio93
15-09-2010, 19.26.01
Che pizza sta cosa, ma cavolo esiste una crisi no, tutti paesi hanno problemi di bilancio dalla Germania al Giappone, ma in Italia? E' colpa di Berlusconi!

I problemi economici dell'italia partono ben prima della crisi.
Giustificare la male gestione dell'economia con la crisi non è giusto.
La crisi ha inciso notevolmente, sopratutto nel PiL,ma attribuire ad essa la causa della sfortuna economica italiana è quanto mai cieco.







Infatti, scrivendo che appartengo alla schiera dell' anticultura tu bolli quelli come me dei pecoroni ignoranti incapaci di facoltà critica, quindi chi snobba chi?


Non si tratta di bollare nessuno, si tratta di leggere i tuoi post e leggerne ragionamenti assurdi, quali che determinati organi di stampa siano inaffidabili quanto il giornale, o che berlusconi non abbia un gigantesco controllo sui media, che diventano strumenti di mera propaganda, o che in assenza di buone idee nella sinistra si voti per ripicca ciò che è palesemente peggio.
Per altro arrivando a ciò con giochi di prestigio, mostrando persino poca chiarezza sui motivi che spingono al voto,prima dici che è il dubbio sul fatto che berlusconi possa essere innocente, poi il fatto che la sinistra non abbia idee e quindi si voti contro per ripicca ed alla fine siamo arrivati alla più plausibile delle cause, ovvero la cura del proprio piccolo orticello.



Bella questa, se solo la Sinistra mi avesse dato un programma da votare, una prospettiva di governo, un progetto per porre soluzioni ai problemi, invece di spaccarmi le balle tutti i giorni con il fatto che Berlusconi è uno stronzo. Ok va bene è stronzo ma tu come risolvi il mio problema dell'asilo che non ci trovo posto per mio figlio? Prima di me cè CHEN, ABDUL, MAU, KALIM, GUAN, ecc il primo italiano, è 53° in graduatoria. Ora il mio problema è che visto che pago le tasse e un sacco, visto che mio nonno è morto per sto cavolo di pese, visto che ho uno schifoso stipendio da impiegato, a me ignorante non me ne frega niente delle questioni etiche circa l'integrazione e l'amore tra i popoli, mi interessa come fare a risparmiare i soldi della Tata.

Ah va bene, sono semplici logiche leghiste, basta sapere questo.
E' una delle logiche più disgustose di questo mondo, quando il cittadino non si infuria con il padrone ma con l'altro sfigato.
Perchè secondo te è colpa di Abdul che ti ruba il lavoro e non della dirigenza dell'industria italiana che da anni favorisce l'importazione di mano d'opera a basso costo, con il beneplacito di Lega e PDL.
Mi pare giusto, lo sfigato si uccida con lo sfigato, e non si incazzi con chi lo rende veramente sfigato.
Ma allora non dare colpe alla sinistra per questioni meramente razziste le cui cause vanno ricercate nello schieramento opposto.
La ricerca della risposta semplice non è la più giusta.
Posto che se il papà di Abdul e Chen pagano le tasse non vedo perchè debbano essere da meno di un italiano, e non vedo perchè iniziare una caccia all'evasore tra gli immigrati quando la maggior parte dell'evasione è Italiana.




Ti basta come ragione di voto? non voto sinistra non per ripicca. Ma farei a meno anche io di Silvio, solo che vedi al momento ho altre priorità di tipo piu pratico e terreno.
Quindi alla fine la questione è solo il tuo orticello, giusto?
Basta sapere questo.
E' giusto è, figurarsi solo non ti aspettare che la cura del tuo orticello sia la medesima di cui necessità una comunità, e spero che tu ti renda conto che il demos ha precedenza sul genos.



lo sai che PRODI ha spinto perche la CINA entrasse nel WTO e ora siamo tutti in merda?

perchè saremmo nella merda?
Posto che mi sembrano le solite idee da granchio eremita leghista, mi spiegheresti perchè in assoluto l'allargamento dei mercati sarebbe il male?

Ape_Africanizzata
15-09-2010, 19.31.56
No giggio, scusa se mi intrometto ma non sono d'accordo quando parli di logica leghista.
Ci possono essere posizioni scettiche sull' immigrazione senza che siano per forza razziste.
In un contesto in cui lo stato disinveste massicciamente sulla produzione di valore durevole e investe, invece, nell' importazione di manodopera a basso costo, senza che vi sia alcun meccanismo di ridistribuzione tra lavoratori a basso costo e fasce di reddito più alte, il discorso di Naeblis mi sembra perfettamente sensato.
Per quale motivo, se non un motivo assolutamente ideologico, si dovrebbe preferire un cittadino non-europeo o non italiano rispetto ad un italiano? Sono sempre stato portato a pensare lo stato nei classici termini popolo-governo-territorio: per questo mi sembra logico favorire chi abbia un legame col territorio più forte. Questo ovviamente a parità di condizioni tra un cittadino italiano ed un cittadino immigrato non ancora italiano

Naeblis
15-09-2010, 19.42.59
lol 6 tv un caso giustificabile con gli errori della sinistra, una frase su un forum "deleteria per la Libertà di Opinione"

io sto parlando di preservare la società civile in ottica futura. Discussioni costituzionali insomma.


La società "civile" è un paradosso ideologico, la nostra società è incivile per lo più. Gli immigrati non sono un problema ma non sono nemmeno la soluzione. La soluzione è facile, fare avere agli immigrati che lavorano un cazzo di stipendio onesto. In questo modo non esiste discriminazione e nessuno perde il lavoro. Fino a che ci sono leggi che consentono di tenere per le palle gli immigrati siamo tutti tenuti per gli attributi. Questo concetto è chiaro. In effetti travisi il discorso, non sto criticando l'immigrato che è un disgraziato quando va bene, critico chi ha costruito un sistema basato sugli immigrati, che è diverso.



Non ho messo di mezzo i miei interessi personali o dati falsi e pseudorazzisti. E non uso Prodi e una sinistra inesistente per giustificare le mie idee quando queste vengono criticate.

Certo che critico Prodi lo critico come tu critichi Silvio perche alla fine hanno fatto la stessa cosa.



E non sono cosi scemo da pensare che l'apertura della Cina sia un danno :)


Mi sa che un po si, insomma hai capito, non voglio offenderti. Non so se lavori, forse no, o forse non lavori in un ambito produttivo. Ma la cina sta polverizzando il nostro mercato. Da un lato sostieni i diritti dei lavoratori, le rimostranze sindacali, dall'altro ritieni che aprire ad una nazione da un miliardo e passa di persone che lavorano per 2 dollari al giorno (di 15 ore lavorative), senza assistenza sanitaria, diritti, e privi della salvaguardia personale sul posto di lavoro non sia un danno? All'inizio erano molti a essere disposti ad aprire alla cina, ora dopo che i cinesi hanno annientato i settori produttivi più semplici come l'agricoltura e il tessile, cominciano a preoccuparsi perche arrivano banche d'affari cinesi che fanno prestiti a tassi migliori delle nostre, si comprano intere aziende, e tra un po cominceranno a comprare le persone. NON SI DOVEVA APRIRE ALLA CINA, almeno non fino a che la Cina non avesse assunto una posizione conciliabile nel mercato. Non esiste concorrenza quando da una parte si raccolgono pomodori sfruttando i lavori forzati di 100.000 detenuti politici...non puoi vendere a meno di loro perchè tu il lavoratore lo devi pagare. Capisci perche è una stupidaggine quella che è stata fatta?
[/QUOTE]


o di credere che stare chiusi in una stanza preservi la "nazione" e tenga fuori i ladri di lavori...

Per quello ormai non cè nulla da fare, l'errore è di tanto tempo fa oggi le vacche son scappate, bisogna adeguarsi e basta, e questo significa lavorare a costi più bassi e farsi più mazzo. Il bello è che molta gente crede di essere al sicuro. Tipo, io sono avvocato, mica un falegname, cazzi del falegname se fa la fame a me non mi riguarda.....arriverà anche li aspetta un po e arriva.



dai...per pietà se voti quelli che ti hanno sostituito con un immigrato irregolare non devi prendertela con me :)

Ancora non mi hanno sostituito, non credo lo faranno, ma se lo facessero amen, farò altro e se non trovo altro bhe posso a) emigrare anche io o b) fare il pappone, il ladro o quello che viene...tutto quello che serve per tirare avanti.

Insomma come dici tu VIVA LA CIVILTA':birra:

Comunque stiamo davvero andando per campi e valli,se sei d'accordo chiudiamola qui se ti va perchè ormai non si sa più dove sta il capo del discorso.:)

Naeblis
15-09-2010, 20.05.50
Non si tratta di bollare nessuno, si tratta di leggere i tuoi post e leggerne ragionamenti assurdi, quali che determinati organi di stampa siano inaffidabili quanto il giornale, o che berlusconi non abbia un gigantesco controllo sui media, che diventano strumenti di mera propaganda, o che in assenza di buone idee nella sinistra si voti per ripicca ciò che è palesemente peggio.
Per altro arrivando a ciò con giochi di prestigio, mostrando persino poca chiarezza sui motivi che spingono al voto,prima dici che è il dubbio sul fatto che berlusconi possa essere innocente, poi il fatto che la sinistra non abbia idee e quindi si voti contro per ripicca ed alla fine siamo arrivati alla più plausibile delle cause, ovvero la cura del proprio piccolo orticello.


Forse non hai capito, io non voto per ripicca e basta con sta scemenza, io voto un programma, è chiaro? Se la sinistra non mi sottopone un programma io non voto destra per ripicca, io voto l'unica cosa votabile. Poi non mi credi? Chi sene frega. Ribadisci che penso al mio orticello? Si vede che stia a pancia piena e puoi perderti in discorsi filosofici, nel medioevo i pensatori infatti erano tutti abbastanza benestanti da avere servi che lavorassero al loro posto, cosi nelle loro giornate oziose potevano pensare alla mirabile condizione umana dei loro servi. Dovresti presumere che esiste lo "stato di necessita" nella fattispecie si chiama "come ci arrivo alla fine del mese?". Io vedo ad esempio migliaia di giovani che vanno all'università, e penso poveracci il 60% di loro ha la prospettiva di essere o disoccupato o di finire in un call center per 600€ al mese. Per il rimanente hanno quasi zero opportunità di fare il lavoro per il quale hanno studiato. Infatti in ditta da me hanno assunto 2 disperati di Dakar, che sono mica scemi persone squisite e ingeneri. Hanno detto che gli va bene essere pagati come un operaio neo assunto. Ora mi ripeto, tutte le volte che leggo di proteste contro la legge sul controllo dell'immigrazione, contro i tagli alla scuola se il loro problema maggiore sia protestare contro un governo che gli sta sulle balle o se pensano cosa faranno a 40 anni. Secondo me non ci pensano affatto.





E' relativo, io sono in buona sintonia con il mio padrone, non è certo una persona brillante, non regala niente ma ci si parla bene, condivide i problemi dell'azienda con tutti e spiega le difficoltà. Alla fine ti senti parte di un gruppo che tira a crescere e migliorarsi tra mille problemi. Se sapessi che mi sta sulle palle il sindacato perche io non ricevo aumenti a causa loro? Il sindacato sostiene che tutti i lavoratori hanno pari dignita! Giusto sono d'accordo, ma poi mi dici che siccome abbiamo pari dignita dobbiamo avere pari trattamento economico...qui non ci siamo. Se io faccio un lavoro piu difficile voglio essere pagato di piu, non mi rispondi, bhe tu sai l'inglese hai studiato non puoi farne una colpa a chi non lo sa....e infatti io non faccio nessuna colpa, ma se mi faccio il mazzo a tradurre manuali, e lo faccio solo io perche so l'inglese mi paghi di piu. Non lo ha pututo fare il mio PADRONE (è cosi che si dice) perche il sindacato gli ha detto che se lo faceva avrebbero fatto scipero per avere tutti l'aumento.

[QUOTE=Giggio93;8154519]
Perchè secondo te è colpa di Abdul che ti ruba il lavoro e non della dirigenza dell'industria italiana che da anni favorisce l'importazione di mano d'opera a basso costo, con il beneplacito di Lega e PDL.
Mi pare giusto, lo sfigato si uccida con lo sfigato, e non si incazzi con chi lo rende veramente sfigato.
Ma allora non dare colpe alla sinistra per questioni meramente razziste le cui cause vanno ricercate nello schieramento opposto.
La ricerca della risposta semplice non è la più giusta.
Posto che se il papà di Abdul e Chen pagano le tasse non vedo perchè debbano essere da meno di un italiano, e non vedo perchè iniziare una caccia all'evasore tra gli immigrati quando la maggior parte dell'evasione è Italiana.


Ho gia risposto a M_Armani su questo fai riferimento a quello.



Quindi alla fine la questione è solo il tuo orticello, giusto?
Basta sapere questo.
E' giusto è, figurarsi solo non ti aspettare che la cura del tuo orticello sia la medesima di cui necessità una comunità, e spero che tu ti renda conto che il demos ha precedenza sul genos.

Ho piu o meno risposto anche a questo a M_Armani e ribadisco sono concorde con te che Demos ha precedenza su GENOS, ma questo vale solo quando il GENOS non sei tu. Per la serie 1000 contro 3 vincono ma 3 di quei mille perderanno, se sai che tra loro ci sei tu non faresti nulla per evitarlo? O i tuoi ideali sono cosi forti che ti immoleresti con un "obbedisco".....poca ipocrisia per favore.






perchè saremmo nella merda?
Posto che mi sembrano le solite idee da granchio eremita leghista, mi spiegheresti perchè in assoluto l'allargamento dei mercati sarebbe il male?

Rif. a M_Armani.

Anche a te chiedo se sei d'accordo di chiuderla qui se no davvero finiamo a parlare degli Hippy e dei Marziani. :uiui: ci saranno altre occasioni per discutere.

Giggio93
15-09-2010, 23.56.35
No giggio, scusa se mi intrometto ma non sono d'accordo quando parli di logica leghista.
Ci possono essere posizioni scettiche sull' immigrazione senza che siano per forza razziste.
In un contesto in cui lo stato disinveste massicciamente sulla produzione di valore durevole e investe, invece, nell' importazione di manodopera a basso costo, senza che vi sia alcun meccanismo di ridistribuzione tra lavoratori a basso costo e fasce di reddito più alte, il discorso di Naeblis mi sembra perfettamente sensato.
appunto come dici tu è lo stato che pratica tali investimenti, l'immigrato singolo non è che un piccolissimo ingranaggio di un meccanismo economico e politico.
Il discorso di Naeblis è " la sinistra non mi da soluzioni sull'immigrazione, quindi voto il PDL".
E' un nonsense assoluto, perché PDL e Lega hanno sempre dato il tacito assenso all'importazione di mano d'opera a basso costo.
Solo perchè Bossi sbraita pubblicamente contro le moschee e gli immigrati ciò non vuol dire che tutta l'industria del lombardo- veneto (ed in particolar modo del veneto) si posi sulle spalle degli immigrati.
Tale situazione non si sarebbe potuta verificare senza il beneplacito di governo e dirigenza industriale.
E non si parla di regioni come la rossa Emilia o la Toscana, ma di basi storiche del PDL e della Lega, da sempre bacini elettorali di questi due partiti.
Naeblis così non vota la sinistra perchè non ha un programma quinquennale sull'immigrazione e vota la destra che ha favorito tale situazione.
E non è un processo che si è concentrato esclusivamente nei due anni della sinistra, dove vi è stato un aumento della popolazione rumena, per l'entrata della Romania nell'Unione, ma un processo che è durato per tutto l'ultimo decennio.
Fintanto che si permette all'industria di dare delle paghe da fame agli immigrati la situazione sarà quella che è, ma la soluzione non è cacciare l'immigrato, è fare in modo che il dirigente paghi l'immigrato come un qualunque cristiano.
Ma tale situazione non è propria della singola industria, è un modello consolidato da anni di dirigenza e decisioni politiche (eh si, anche di sinistra spesso).
Però non si può semplicemente dire è colpa della sinistra; la sinistra ha dozzine di colpe, ma non gli si può attribuire il peso di una situazione che potrà aver favorito, ma che sicuramente non deriva ne interamente ne maggiormente da essa.

Le colpe della sinistra sono altre, la mancanza di una linea precisa, la disunione interna, i compromessi, l'aver spostato l'attenzione dal bacino di sinstra al bacino elettorale centrale, ma di certo l'immigrazione non è tra le sue grandi colpe.





Per quale motivo, se non un motivo assolutamente ideologico, si dovrebbe preferire un cittadino non-europeo o non italiano rispetto ad un italiano? Sono sempre stato portato a pensare lo stato nei classici termini popolo-governo-territorio: per questo mi sembra logico favorire chi abbia un legame col territorio più forte. Questo ovviamente a parità di condizioni tra un cittadino italiano ed un cittadino immigrato non ancora italiano

Per me la nazionalità o la religione del cittadino è indifferente, fintanto che esso è un buon cittadino.
Un buon cittadino ed un cattivo cittadino non hanno patria, lo stato dovrebbe privilegiare il buon cittadino indipendentemente dalla sua nazionalità.
Per me l'operaio rumeno che paga le tasse è sicuramente un miglior cittadino del medico italiano che evade il fisco.
Quindi per me tra due cittadini che si rendono entrambi utili per lo stato la differenza non starà nell'etnia.
A chi darei la precedenza all'asilo tra un buon cittadino italiano ed un buon cittadino straniero? Bho, probabilmente a quello economicamente più debole, ma l'origine etnica dei due soggetti sarebbe l'ultimo dei miei pensieri.

Elrond.
16-09-2010, 00.22.19
Per me l'operaio rumeno che paga le tasse è sicuramente un miglior cittadino del medico italiano che evade il fisco.

http://s.bebo.com/app-image/7925724951/5411656627/PROFILE/i.quizzaz.com/img/q/u/08/04/05/Super_Saiyan_Goten.jpg

Non pagare le tasse è sbagliato, e lo sottolineo venti volte in un Paese nel quale sembra che arrivati a un certo punto dell'arrampicata sociale, non pagare le tasse faccia figo o roba del genere. Ma non riduciamo tutto alla 'morale fiscale': le morali settoriali sono abbastanza cretine. Ci siamo già sputtanati abbastanza allargando l'Unione Europea a Paesi che non c'entrano un cazzo con la vecchia Europa e con i quali non può esserci integrazione, perché è la storia che lo vieta. Un giorno ci siamo svegliati e ci siamo resi conto che quello che per taluni era stato il sogno degli Stati Uniti d'Europa, per altri era solo il sogno di un mercato comune, per entrare nel quale basta abbassare il debito, alzare il PIL, scopiazzare un paio di norme sui diritti umani, e siamo pronti a fare affari gli uni con gli altri nel nome della fratellanza universale.
Io PRETENDO qualcosa di più.

graul
16-09-2010, 02.21.57
Usare lo stato per mettere becco nel privato e viceversa non è da destra liberale. Una manovra da destra liberale potrebbe essere la fatturazione. Un cambio di selezione qualitativa in polizia e aumento di fondi per il controllo stradale. Liberalizzazione degli orari dei negozi in tutte le città. Liberalizzazione delle licenze. Abolizione degli ordini.
Tappe del programma di Prodi, tra l'altro.
Io ti giuro, quando ho letto i decreti Bersani mi stavo mettendo a piangere; vedere un disegno del genere sponsorizzato da un governo di centrosinistra, quando a una sedicente coalizione di centrodestra non è mai venuto in mente nemmeno, per dire la più stupida, di imporre l'accettazione dei pagamenti non in contanti per importi superiori a una certa cifra, beh, mi ha intristito profondamente.
Come dici tu, la destra in Italia non esiste. I pochi sprazzi di liberalizzazione che si sono affacciati in parlamento sono venuti con enorme ritardo rispetto a tutti gli altri paesi occidentali, proposti da individui di centrosinistra incapaci di portarli a termine.

E' incredibilmente deprimente constatare che personalmente sarei disposto a scendere a compromessi che in altri tempi avrei giudicato raccapriccianti, permettere ai banditi di farsi le leggi salvaculo in cambio di due o tre decreti fatti bene per l'incentivo della piccola e media impresa, per la circolazione della valuta elettronica, per la liberalizzazione delle licenze e tante piccole cosette così, sapendo che ne avrebbero agio e modo con una maggioranza (fino a pochi mesi fa) incontrastabile.
Potrebbero far passare qualunque cosa e non si prendono nemmeno il disturbo. Primo caso nella storia del Paese in cui la Camera ha chiuso per due settimane per mancanza di proposte da esaminare. Non ci sono parole.
Digressioni, mi rendo conto. Non so come ci siamo arrivati così OT, ma grande tristezza.

Mi pare che non hai bene le idee chiare ma dici agli altri che non capiscono...interessante ineffetti.
[...]
Mi procurerò di interrogare un professore di lettere che abita sotto casa per vedere se lui ci capisce qualcosa. Per me nessuno di chi legge ha capito cosa hai scritto li.
Guarda, Nae, non te la prendere: sei un ragazzo di un'ignoranza abissale. :)
Pensare di discutere alla pari con Ginko è quantomeno pretenzioso, tantopiù senza sapere di che parli, senza saper argomentare nemmeno quel poco che hai sentito dire al tg5 e, per giunta, senza dimostrare particolare simpatia per la lingua italiana.
In sostanza, stai facendo una figura di cacca apocalittica. :red:
Davvero, forse la cosa più sensata che ti ho letto scrivere è stata:

Anche a te chiedo se sei d'accordo di chiuderla qui se no davvero finiamo a parlare degli Hippy e dei Marziani. :uiui: ci saranno altre occasioni per discutere.
...in cui batti in ritirata per manifesta superiorità dell'interlocutore avverso.
Ottima idea, fidati.

Ok va bene è stronzo ma tu come risolvi il mio problema dell'asilo che non ci trovo posto per mio figlio? Prima di me cè CHEN, ABDUL, MAU, KALIM, GUAN, ecc il primo italiano, è 53° in graduatoria. Ora il mio problema è che visto che pago le tasse e un sacco, visto che mio nonno è morto per sto cavolo di pese, visto che ho uno schifoso stipendio da impiegato, a me ignorante non me ne frega niente delle questioni etiche circa l'integrazione e l'amore tra i popoli, mi interessa come fare a risparmiare i soldi della Tata.
Nessun commento, quoto solo per incorniciare il pensiero..

Forse non hai capito, io non voto per ripicca e basta con sta scemenza, io voto un programma, è chiaro? Se la sinistra non mi sottopone un programma io non voto destra per ripicca, io voto l'unica cosa votabile
Anche qui incornicio, solo con l'intento di riproporti le tue stesse parole a fine legislatura attuale, quando i fatti ti dimostreranno che la tua ignoranza ti aveva portato a votare per chi aveva proposto il pacco vuoto con il fiocco più accattivante.

Kewell18
16-09-2010, 03.01.16
Mi sa che un po si, insomma hai capito, non voglio offenderti. Non so se lavori, forse no, o forse non lavori in un ambito produttivo. Ma la cina sta polverizzando il nostro mercato. Da un lato sostieni i diritti dei lavoratori, le rimostranze sindacali, dall'altro ritieni che aprire ad una nazione da un miliardo e passa di persone che lavorano per 2 dollari al giorno (di 15 ore lavorative), senza assistenza sanitaria, diritti, e privi della salvaguardia personale sul posto di lavoro non sia un danno? All'inizio erano molti a essere disposti ad aprire alla cina, ora dopo che i cinesi hanno annientato i settori produttivi più semplici come l'agricoltura e il tessile, cominciano a preoccuparsi perche arrivano banche d'affari cinesi che fanno prestiti a tassi migliori delle nostre, si comprano intere aziende, e tra un po cominceranno a comprare le persone. NON SI DOVEVA APRIRE ALLA CINA, almeno non fino a che la Cina non avesse assunto una posizione conciliabile nel mercato. Non esiste concorrenza quando da una parte si raccolgono pomodori sfruttando i lavori forzati di 100.000 detenuti politici...non puoi vendere a meno di loro perchè tu il lavoratore lo devi pagare. Capisci perche è una stupidaggine quella che è stata fatta?


Oh Madonnina...me ne vado una sera e mi perdo una super discussione...Peccato mi sarebbe piaciuto partecipare un pò di più.

Intanto rispondo a questo che mi sento un pò ferrato a riguardo.
La Cina ha sicuramente portato a delle conseguenze negative che conosci già, non sto a ripeterle. Il fatto che queste conseguenze negative siano le uniche che vediamo, non significa che non ce ne siano di positive, non ci rendiamo neanche conto dei benifici che la Cina ha portato alla nostra vita quotidiana. Chiudere alla Cina sarebbe rinunciare ad una parte del nostro tenore di vita. è grazie alla produttività a basso costo cinese se possiamo permetterci un computer per famiglia e cambiare telefonino una volta al mese. (non che ce ne sia bisogno).
Inoltre ricordo che il 59% delle esportazioni cinese sono in realtà "occidentali". I cinesi hanno preso l'onda creata però da noi occidentali che in primis abbiamo sfruttato il lavoratore cinese partendo dagli anni 90.
La Cina ha fatto chiudere in EU molto aziende tessili, come chi fa posate o rubinetti hanno chiuso i battenti, ma mi piacerebbe sapere chi è andato in Cina ad insegnare ai cinesi a fare rubinetti e forchette? Chissà perchè un paese dove si usano i bastoncini è il più grande produttore mondiale di posate. E questo è successo prima che la cina entrasse nel WTO.
Poi vorrei sapere, se produrre una maglietta costa pochissimo sia in italia che in cina, perchè la devo pagare 40 euro quando posso pagarla 4 euro?

L'apertura della cina al WTO è servito per "portare assistenza sanitaria, diritti, e salvaguardia personale sul posto di lavoro" insomma per regolarizzare il mondo del lavoro. è questo processo ti assicuro che è in atto. Nell'ultimo anno a Shanghai lo stipendio minimo è aumentato per ben due volte, adesso è arrivato a circa 6 euro al giorno (sottolineo euro e non dollari) che non è male. L'assicurazione sanitaria adesso esiste e come (non è eccezionale, ma meglio di niente). Il lavoro in nero è chiaramente ancora diffusissimo (in italia, no?) ma per chi ha i contratti, non può più essere lasciato a casa da un giorno all'altro. Adesso esiste "l'ufficio del lavoro" che può essere paragonata ad un nostro sindacato. Lo stesso governo centrale di Pechino tende di recente a sostenere più il lavoratore che il capo d'impresa.
Dirai tu, questo a shanghai, ma nell'entroterra? Shanghai è un virus che si diffonde rapidamente e rapidamente come tutto ciò che succede qui arriverà anche nell'entroterra. Perchè non serve andare troppo a ovest, il grosso della produzione è concentrato appena a sud o nord e appena a ovest delle maggiori città cinesi. Ed è da qui che vengono tutti i prodotti a basso costo che arrivano in europa. Non certo dal tibet. Ti ricordi di recente l'ondata di sciperi che ha colpito in particolare gli stabilimenti di Honda e Toyota? Dopo questi sciperi il salario minimo è aumentato in altre 30 città.
I due dollari per 15 ore al giorno non è più la norma. Ci sono. Ma sono la minoranza.

MarcoLaBestia
16-09-2010, 03.26.02
fmc5M4E9B3k

Avete sentito la notizia della pubblicazione dell’interrogatorio di Arcangelo Martino? E in particolare il fatto che quest’ultimo spiega ai magistrati che il Cesare delle intercettazioni era Berlusconi e il vice-Cesare Dell’Utri?

Nelle ultime settimane aspettavo trepidante una notizia come questa, palesemente scomoda al cavaliere, per usarla come “misuratore” di autonomia e di imparzialità informativa del nuovo Tg di La7 diretto da Enrico Mentana.

Ho analizzato le due edizioni del nuovo Tg in onda dopo la pubblicazione della notizia (su alcuni quotidiani l’11 settembre): sia in quella mattutina delle 13 e30 sia in quella delle 20, quest’ultima condotta da Mentana, è stata data la notizia in maniera esaustiva e addirittura inserita nei titoli di apertura del telegiornale.

E il Tg1 del “direttorissimo” Minzolini?

Purtroppo della notizia non c’è traccia nell’edizione delle 13e30 né tantomeno nell’edizione serale delle 20. Probabilmente l’agiografo ufficiale di Silvio avrà bollato la notizia come gossip.

A questo punto, credo proprio “che sia un preciso dovere da parte della nuova dirigenza di non permettere più che questo avvenga”. (cit.)

(fonte (http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/09/15/cesare-e-berlusconi-tg1-vs-la7/60986/))



non sono mai stato tra i detrattori di Mitragliatrice Mentana.

mi è piaciuto particolarmente a 5:01 quando dice "ecco perché..."

Elrond.
16-09-2010, 03.34.25
:roll3:

Ma sono io oppure sembra davvero che Mentana si stia trattenendo dal ridere? :roll3:


Su Minzolini... CHI è Minzolini?

Kewell18
16-09-2010, 04.04.05
Parte della dottrina politica (Kelsen) ha inteso il ruolo del Capo dello Stato quale ruolo di garante della Costituzione, espressione del potere neutro (e non politico) che lo caratterizza in forme di Governo come la nostra. La teoria opposta lo vorrebbe mero maestro di cerimonie, semplice figura di contorno per assicurare la regolarità formale dei meccanismi istituzionali...


Perfettamente ben espresso il ruole del capo dello stato.
Quoto


Ho piu o meno risposto anche a questo a M_Armani e ribadisco sono concorde con te che Demos ha precedenza su GENOS, ma questo vale solo quando il GENOS non sei tu. Per la serie 1000 contro 3 vincono ma 3 di quei mille perderanno, se sai che tra loro ci sei tu non faresti nulla per evitarlo? O i tuoi ideali sono cosi forti che ti immoleresti con un "obbedisco".....poca ipocrisia per favore.


Questa è una grande verità.


E' incredibilmente deprimente constatare che personalmente sarei disposto a scendere a compromessi che in altri tempi avrei giudicato raccapriccianti, permettere ai banditi di farsi le leggi salvaculo in cambio di due o tre decreti fatti bene per l'incentivo della piccola e media impresa, per la circolazione della valuta elettronica, per la liberalizzazione delle licenze e tante piccole cosette così, sapendo che ne avrebbero agio e modo con una maggioranza (fino a pochi mesi fa) incontrastabile.
Potrebbero far passare qualunque cosa e non si prendono nemmeno il disturbo. Primo caso nella storia del Paese in cui la Camera ha chiuso per due settimane per mancanza di proposte da esaminare. Non ci sono parole.
Digressioni, mi rendo conto. Non so come ci siamo arrivati così OT, ma grande tristezza.

Io sono un tipo abbastanza idealista, non lo so se mi piegherei, se permetterei cmq ai vari B di farsi le loro leggi per salvarsi il culo se questi governassero il paese in modo ineccepibile. Promuovendo tutte quelle cose che hai elencato e che condivido. Non lo so se lo farei, fatto sta che è un problema che non mi pongo. Visto che dall'inizido della legislatura è sempre stato più importante bloccare le intercettazioni telefoniche (come se fossimo tutti intercettati) invece di salvare il culo alle piccole medie imprese.
La chiusura delle camere per due settimane è un dato emblematico. è tristissimo. Mi ricordo che una volta in piena crisi, non che adesso non ci sia, Di Pietro si lamentava che in quella gironata in parlamento avevano parlato del "marchio" da porre sulle orecchie dei cani, invece di affrontare seri problemi. Anche questo è emblematico della situazione del governo attuale. E di come l'Italia sia stata governata.


Anche qui incornicio, solo con l'intento di riproporti le tue stesse parole a fine legislatura attuale, quando i fatti ti dimostreranno che la tua ignoranza ti aveva portato a votare per chi aveva proposto il pacco vuoto con il fiocco più accattivante.

Quoto questo post non in riferimento a Naeblis quanto purtroppo per sottolineare quanto per molti italiani sia vera questa cosa.
Inoltre la metafore è davvero bella ed azzeccata.
"La demagogia è il pane dei popoli" Non diceva così? :asd:

Chiudo, non trovo il post di M. Armani, in ogni caso ha detto una cosa giustissima per quanto riguarda l'informazione. O almeno così l'ho capita io. Non sempre riesco a seguirlo:
esiste l'informazione di sinstra come esiste l'informazione di destra il problema è che l'informazione di destra, che in realtà è l'informazione di silvio ha molto più potere di quella "di sinistra". Non c'è proprio confronto. E neanche dubbi al riguardo. Proprio in questi giorni sono uscite delle statistiche che dichiarano che solo il 7% degli italiani sa chi è denis verdini. Scommettiamo che questo 7% è quello che usa internet? Questo è indice di quanto l'info di Silvio sia dominante...Perchè non sapere chi è Verdini significa non conoscere l'ennesimo corruttore amico del premier...
Ricoleggandomi al discorso di Graul. Il governo aveva la più larga maggioranza della storia italiana, tutti i mezzi di propaganda che voleva. Poteva far passere delle leggi. Potevano sventolarle ai quattroventi e governare comodamente per tutti i 5 anni. E "forse" farlo anche bene, e Silvio si poteva salvare il culo. Ma non lo hanno fatto. Fin dall'inizio è sempre stato più importate il lodo alfano, la "riforma della giustizia" se vogliamo chiamarla così. Mi piacerebbe chiedere a tutti quei 13 milioni di italiani che votano pdl, a quanti di loro interessa del lodo alfano? Ci guadagnano dal lodo alfano?
Mi piacerebbe sapere perchè la miglior pensata per far fronte alla crisi è stata il condono fiscale, che tra l'altro ha prodotto un niente di quello che si aspetta il Giulio.
Per me queste sono tutte prove che questo governo, anche sforzandomi di dimenticare che B. è un criminale sulla quale testa pendono decine di processi, non merita il beneficio del dubbio.

Kewell18
16-09-2010, 04.23.50
Avete sentito la notizia della pubblicazione dell’interrogatorio di Arcangelo Martino? E in particolare il fatto che quest’ultimo spiega ai magistrati che il Cesare delle intercettazioni era Berlusconi e il vice-Cesare Dell’Utri?
Nelle ultime settimane aspettavo trepidante una notizia come questa, palesemente scomoda al cavaliere, per usarla come “misuratore” di autonomia e di imparzialità informativa del nuovo Tg di La7 diretto da Enrico Mentana.
Ho analizzato le due edizioni del nuovo Tg in onda dopo la pubblicazione della notizia (su alcuni quotidiani l’11 settembre): sia in quella mattutina delle 13 e30 sia in quella delle 20, quest’ultima condotta da Mentana, è stata data la notizia in maniera esaustiva e addirittura inserita nei titoli di apertura del telegiornale.
E il Tg1 del “direttorissimo” Minzolini?
Purtroppo della notizia non c’è traccia nell’edizione delle 13e30 né tantomeno nell’edizione serale delle 20. Probabilmente l’agiografo ufficiale di Silvio avrà bollato la notizia come gossip.
A questo punto, credo proprio “che sia un preciso dovere da parte della nuova dirigenza di non permettere più che questo avvenga”. (cit.)
(fonte (http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/09/15/cesare-e-berlusconi-tg1-vs-la7/60986/))

non sono mai stato tra i detrattori di Mitragliatrice Mentana.
mi è piaciuto particolarmente a 5:01 quando dice "ecco perché..."

Come godo...:roll3:

Forza Mentana...demolisci quel cagnolino da passeggio di scodinzolini...

Tra l'altro neanche un pò originali, Cesare e vice-cesare, non serve neanche sforzarsi per collegare i nickname alle persone reali.
Poi modesti soprattutto...:asd: Perchè non Dio e vice-dio oppure supremo e vice-supremo?

Naeblis
16-09-2010, 06.24.13
Guarda, Nae, non te la prendere: sei un ragazzo di un'ignoranza abissale. :)
Pensare di discutere alla pari con Ginko è quantomeno pretenzioso, tantopiù senza sapere di che parli, senza saper argomentare nemmeno quel poco che hai sentito dire al tg5 e, per giunta, senza dimostrare particolare simpatia per la lingua italiana.
In sostanza, stai facendo una figura di cacca apocalittica. :red:


Se volevo buttarla sul personale potevo farla 4 pagine fa, se volevo sparare a zero sulle persone lo potevo fare ma evito perchè non va bene, in conclusione: me la prendo e "Ignorante" sarà tua mamma visto come ti ha educato, non lo dici ha me. Mi dici che non ho capito al massimo. Poi il discorso lo facevo con M_Armani. Ribadisco, siete tutti intellettualmente superiori e avete la verità infusa, comunque ora posto sotto il discorso che non capivo, cosi come scritto da M_Armani. E che mi farò spiegare da un professore di lettere:

"cosa sarebbe l'"equilibrio di sinistra"? La particolare congiunzione che tu hai identificato in una determinata forma espressiva utilizzata puntualmente da una componente di una parziale parte politica di uno specifico paese?
Oppure hai preso solo quella componente espressiva e l'hai estesa a tutto e tutti coloro che piazzi nella categoria "nonobiettivi di sinistra"?"

Questo si chiama politichese, una ammasso di frasi messe li per non dire niente secondo me, ma magari non ce l'ha un proprio un senso.

"


...in cui batti in ritirata per manifesta superiorità dell'interlocutore avverso.
Ottima idea, fidati."


Ho chiesto di finirla perchè siamo andati troppo fuori OT, ma tu per il puro gusto di rompere le palle l'hai buttata sul: si ritira cacasotto! L'ignoranza non c'entra nulla. Non intendo perdermi in una discussione con chi mi da dell'ignorante analfabeta e spara cazzate, perché di fatto quella tu fai non è una discussione è una aggressione alla persona. dal mio punto di vista le cazzate le sparate voi, solo che per farle sembrare più vere vengono riempite con un bel contorno di paroloni, e concetti filosofici.

Mi piacerebbe per concludere fare un discorso riguardo a quanto ne capisci te delle cose del mondo ma il fatto che ti poni in modo strafottente, come fai mi fa capire che sei una persona abbastanza povera intellettualmente, ti sei limitato fin'ora a stare alla finestra poi te ne esci con...ha sei ignorante.

Siccome ti piace buttarla in vacca ti accontento, e ti ricordo che sei di Napoli se non era per il signor Silvio stavate ancora ravanando tra la spazzatura, se non era per i due inceneritori della mia Forlì che ci respiriamo tutti (e come dice MagikClaude ci uccide tutti giorni) parte di quella roba non sapeva nessuno dove metterla, quindi di sentirmi fare la paternale e darmi dell'ignorante da chi ha votato persone come la Iervolino o Bassolino che hanno trasformato una città bellissima come Napoli in una discarica a cielo aperto, mi sembra alquanto comico.

Kewell18
16-09-2010, 06.52.07
cut

Quoto.
Onestamente non riesco a capire che bisogno ci sia di insultare qualcuno...Per quel che mi riguarda chi insulta passa sempre dal lato sbagliato...Non vedo perchè non si possa mantenere una conversazione su livelli civili anche quando non si è per niente daccordo su un argomento...

Per quanto riguarda M.Armani, sono contento di non essere l'unico a non riuscire a capirlo. Quello che ho potuto capire dei suo post, lo condivido abbastanza...Ma il resto non l'ho capito.
E anche in questo caso non capisco bene la necessità di scrivere così. Se viene naturale o è ricercata.

Per quel che mi riguarda riuscire ad esprimere concetti complessi nella maniera più semplice possibile è il miglior pregio per uno scrittore/oratore.

L'utilizzo di un linguaggio complicato l'ho sempre visto come il tentativo di rendere le proprio conoscenze, delle conscenze "elevate", come per dire solo io capisco questo perchè sono più intelligente. Mentre il popolo non può, quando in realtà se fossero espresse in modo chiaro tutti potrebbero capirle. Ho sempre avuto questa sensazione studiando economia. Concetti semplici espressi in modo complesso per renderle più "di classe" meno per tutti, e dare più valore e prestigio a chi le conosce ossia l'economista in questo caso.
Stesso discorso vale per i politici che anzi utilizzando questo genere di linguaggio non solo per elevarsi ma pure per ommettere o distorcere la realtà delle cose. Che è peggio.

Non sto dicendo che Armani stia facendo questo. è il mio feeling riguardo allo scrivere complicato...

Naeblis
16-09-2010, 07.32.32
Intanto rispondo a questo che mi sento un pò ferrato a riguardo.
La Cina ha sicuramente portato a delle conseguenze negative che conosci già, non sto a ripeterle. Il fatto che queste conseguenze negative siano le uniche che vediamo, non significa che non ce ne siano di positive, non ci rendiamo neanche conto dei benifici che la Cina ha portato alla nostra vita quotidiana. Chiudere alla Cina sarebbe rinunciare ad una parte del nostro tenore di vita. è grazie alla produttività a basso costo cinese se possiamo permetterci un computer per famiglia e cambiare telefonino una volta al mese. (non che ce ne sia bisogno).


Infatti di domando, c'è bisogno di cambiare sto telefonino 1 volta al mese? Attento io non critico l'apertura alla Cina in senso assoluto, io critico la cosa così come avvenuta, ovvero senza aver preso adeguate misure per proteggere la nostra economia. Ora molti di quelli che scrivono e fanno dal mio punto di vista molta demagogia, sono abbastanza sicuro che non lavorano, o non lavorano in settori produttivi, ma chi è in quei settori non se la passa bene e si perde occupazione ogni anno. Poi il discorso è più complesso.

Cercando di sintetizzare al massimo, e allacciandomi al tuo discorso che sei Idealista e non sai se riusciresti ad accettare certi compromessi, ti propongo una situazione che è abbastanza tipo in Italia in questo momento:

Esistono delle persone, e mi spiace sono a sinistra che sono IDEALISTE fino al midollo, ora io capisco che essere idealisti non è un crimine ma io contrappongo all'idealismo il realismo. La FIOM sciopera perchè le paghe sono basse, perchè si lavora troppo, perchè hanno tolto i buoni pasto. Tutti a contestare Marchionne, il padrone infame, il bastardo sfruttatore. Sembra però che questi contestatori si dimenticano che la FIAT non è una ONLUS è una SPA e deve fare soldi, cosi quando succede che nello stabilimento di Termini Imerese si fanno 20 giorni di sciopero all'anno, ha il maggior numero di malati per numero di lavoratori, e il più basso tasso di produttivià tra gli stabilimenti italiani, oltre che costa di più l'approvigionamento di materie prime perchè su di un isola, l'amministratore delegato decide di chiuderlo e spostare la produzione in Serbia, dove i lavoratori sono pagati un quinto (e ne sono felici), il diritto di sciopero non è garantito e le malattie finiscono con un licenziamento.

Pensi che io sia d'accordo con questa situazione? No di certo, non lo sono perche non mi piace sia sfruttata la manodopera serba, e soprattutto perchè perdono lavoro degli italiani.

La storia non finisce, ora viene il bello: Marchionne dice, va bene tengo aperto Termini Imerese, però a queste condizioni: Basta buoni pasto, basta aumenti contrattuali e se ne riparla a data da destinarsi, basta malattia facile. In cambio vi mantengo il posto di lavoro.

La FIOM dei geni secondo me, sciopero, sabotaggio alle linee, perche? Perche noi non cediamo ai ricatti, perche i nostri ideali sono forti e non ci pieghiamo alle logiche dei padroni.

Ecco dove di porta l'idealismo, alla fine. Perche si dimenticano i signori della FIOM che forse 10 persone erano d'accordo alla famosa "o vittoria o morte" ma 1000 no, 1000 devono trovare i soldi per mandare a scuola i bambini, pagare l'affitto e mangiare. Pensi che l'idealismo conti qualcosa per quella gente? Non è colpa di Marchionne se il mercato è quello che è, se ci sono nazioni che hanno costi di vita piu bassi e meno diritti, lui si adegua alle regole del gioco, la colpa è dei governi che non hanno saputo fare regole uguali per tutti. MA questo alla FIOM non lo capiscono.

Ci sono migliaia di casi simili, nel commercio, nella pubblica amministrazione. Non puoi portare avanti una società con IDEALI quando poi attorno chi ti contrasta non ne ha. Chi è pacifista ad esempio, soccombe contro un guerrafondaio, perchè la gente non teme mai il pacifista ma il guerrafondaio si, quindi non aiuterà mai che non può proteggerla. Questo è realismo, l'idealismo invece dice che il pacifista vince sempre.

Mi si snocciola contro che voto per ripicca, che scelgo il fiocco piu bello, ma per piacere, so cosa voto e non me lo deve insegnare nessuno, ma se devo scegliere qualcuno che mi racconta quanto è bello un mondo senza inquinamento dove tutti i popoli si amano e vivono in fratellanza, io scelgo chi mi dice "sono una merda", ma ti faccio le centrali nucleari che fanno le scorie che poi seppelliremo in Angola corrompendo il presidente locale, cosi pagherete meno la corrente... Perche voto una merda? perche gli altri vivono in un mondo di cioccolato e miele, e credono che se ci si crede fermamente alla fine sarà cosi.

Le proteste dei collettivi all'università! bha! ma cosa protestano, contro di chi? contro la Gelmini? come se il problema dell' università fosse la Gelmini. Mi accusano di essere ignorante e non si rendono conto che sono imbottiti di ideologia, tanto che non vedono che i loro professori li usano per avere un'arma di ricatto contro i governi (sia di dx che di sx) per garantirsi il baronato. Professori che si lagnano e lavorano 20 ore a settimana, poi fanno ricerche personali a spese della facoltà. E potrei fare nomi e cognomi visto che conosco persone al CNR di Faenza ma poi rischio una denuncia.



Poi vorrei sapere, se produrre una maglietta costa pochissimo sia in italia che in cina, perchè la devo pagare 40 euro quando posso pagarla 4 euro?

Non è cosi semplice provo a spiegare, non costa poco prudurre in italia, ti dico subito, in Italia una maglietta da 40 euro ne costa tipo 10 farla, il resto sono commercianti e marchi, ed è evidente che cè una forbice eccessiva tra chi fa e chi vende. Poi pero succede che la stessa maglietta in cina costa .50€ farla, cosi chi prima la faceva in Italia pensa, la faccio fare la cosi incasso altri 9.5€ vendendola sempre a 40. Se non che poi in cina qualche cinese piu furbo decide di copiarla, la produce sempre a 0.5€ ma torna a venderla in italia a 4.0€. Ora siamo tutti consapevoli che cosi non può durare alla fine come si dice, chi la fa l'aspetti e si abbasseranno anche le magliette da 40 andranno a 4.00€ (ma tanto le fanno sempre in cina) solo che in italia le 100 persone che le facevano non lavorano piu.



L'apertura della cina al WTO è servito per "portare assistenza sanitaria, diritti, e salvaguardia personale sul posto di lavoro" insomma per regolarizzare il mondo del lavoro. è questo processo ti assicuro che è in atto. Nell'ultimo anno a Shanghai lo stipendio minimo è aumentato per ben due volte, adesso è arrivato a circa 6 euro al giorno (sottolineo euro e non dollari) che non è male. L'assicurazione sanitaria adesso esiste e come (non è eccezionale, ma meglio di niente). Il lavoro in nero è chiaramente ancora diffusissimo (in italia, no?) ma per chi ha i contratti, non può più essere lasciato a casa da un giorno all'altro. Adesso esiste "l'ufficio del lavoro" che può essere paragonata ad un nostro sindacato. Lo stesso governo centrale di Pechino tende di recente a sostenere più il lavoratore che il capo d'impresa.


Dirai tu, questo a shanghai, ma nell'entroterra? Shanghai è un virus che si diffonde rapidamente e rapidamente come tutto ciò che succede qui arriverà anche nell'entroterra. Perchè non serve andare troppo a ovest, il grosso della produzione è concentrato appena a sud o nord e appena a ovest delle maggiori città cinesi. Ed è da qui che vengono tutti i prodotti a basso costo che arrivano in europa. Non certo dal tibet. Ti ricordi di recente l'ondata di sciperi che ha colpito in particolare gli stabilimenti di Honda e Toyota? Dopo questi sciperi il salario minimo è aumentato in altre 30 città.
I due dollari per 15 ore al giorno non è più la norma. Ci sono. Ma sono la minoranza.

Lo so cosa hanno fatto agli Stabilimenti Honda e Toyota, ripeto la cosa è complessa, non sono anti Cina, sono contro al metodo usato. La cina è come una diga con un bacino enorme di risorse e potenzialmente ricchissima, se fai dei canali e irrighi con cura ne trai immensi benefici ma aprire tutto cosi senza controllo è foriero di disastro, è una piena che spazza via tutto, ma attento rimarrà vuota anche la Cina, perchè se le paghe raddoppieranno ancora e poi ancora e in 10 anni saranno 10 volte quelle attuali, non sarà piu conveniente produrre in Cina e dopo come la sostieni l'economia? Con il mercato interno direi io ma riuscirà la Cina a fare un mercato interno autosostenuto con tutta quella gente ancora indigente?

Giggio93
16-09-2010, 09.36.08
La società "civile" è un paradosso ideologico, la nostra società è incivile per lo più. Gli immigrati non sono un problema ma non sono nemmeno la soluzione. La soluzione è facile, fare avere agli immigrati che lavorano un cazzo di stipendio onesto. In questo modo non esiste discriminazione e nessuno perde il lavoro. Fino a che ci sono leggi che consentono di tenere per le palle gli immigrati siamo tutti tenuti per gli attributi. Questo concetto è chiaro.
Ma allora vedi che siamo d'accordo?
Ma tali leggi sono state effettivamente proposte dalla destra?
Oppure sbraitano solo in pubblico e poi a livello effettivo non hanno fatto nulla per andare contro la dirigenza industriale del Nord?








Forse non hai capito, io non voto per ripicca e basta con sta scemenza, io voto un programma, è chiaro? Se la sinistra non mi sottopone un programma io non voto destra per ripicca, io voto l'unica cosa votabile. Poi non mi credi? Chi sene frega. Ribadisci che penso al mio orticello? Si vede che stia a pancia piena e puoi perderti in discorsi filosofici, nel medioevo i pensatori infatti erano tutti abbastanza benestanti da avere servi che lavorassero al loro posto, cosi nelle loro giornate oziose potevano pensare alla mirabile condizione umana dei loro servi. Dovresti presumere che esiste lo "stato di necessita" nella fattispecie si chiama "come ci arrivo alla fine del mese?". Io vedo ad esempio migliaia di giovani che vanno all'università, e penso poveracci il 60% di loro ha la prospettiva di essere o disoccupato o di finire in un call center per 600€ al mese. Per il rimanente hanno quasi zero opportunità di fare il lavoro per il quale hanno studiato. Infatti in ditta da me hanno assunto 2 disperati di Dakar, che sono mica scemi persone squisite e ingeneri. Hanno detto che gli va bene essere pagati come un operaio neo assunto. Ora mi ripeto, tutte le volte che leggo di proteste contro la legge sul controllo dell'immigrazione, contro i tagli alla scuola se il loro problema maggiore sia protestare contro un governo che gli sta sulle balle o se pensano cosa faranno a 40 anni. Secondo me non ci pensano affatto.
Credo che tutti quanti abbiamo il nostro orticello.
Tanto per farti un esempio io sono uno studente con un felice futuro di precario, e sono un cittadino di Roma dove la criminalità Rumena ha danneggiato gravemente delle persone che conosco.
Ma non posso fare un discorso universale partendo dal particolare.
Non mi verrebbe mai in mente di andare a votare la destra alle prossime elezioni, indipendentemente dal fatto che la sinistra non ha un buon programma, perché la situazione del precariato non dipende dalla sinistra (al massimo dipende il fatto che durante il Prodi II non ha corretto tale situazione per la grave situazione parlamentare) ma dalla destra.
L'immigrazione è un fenomeno che non è da attribuirsi tutto alla sinistra, si ok durante il Prodi II la comunità Rumena è duplicata, ma era un fenomeno inevitabile con l'entrata della Romania nell'UE.
Non posso votare la destra solo perchè la sinistra non ha soluzioni immediate per il mio orto, bisogna comunque guardare più in là.






Ho piu o meno risposto anche a questo a M_Armani e ribadisco sono concorde con te che Demos ha precedenza su GENOS, ma questo vale solo quando il GENOS non sei tu. Per la serie 1000 contro 3 vincono ma 3 di quei mille perderanno, se sai che tra loro ci sei tu non faresti nulla per evitarlo? O i tuoi ideali sono cosi forti che ti immoleresti con un "obbedisco".....poca ipocrisia per favore.


Per me il discorso vale SOPRATUTTO quando il genos sono io.
Alla mia famiglia farebbe tanto comodo evadere il fisco, visto che metà dello stipendio di mio padre se ne va in tasse, ma abbiamo pagato ogni singola tassa esistente, senza mai rubare nulla.
Così come (mosso da sentimenti personali) mi farebbe comodo maggiori controlli sulla comunità rumena.
Ma so che le tasse vanno pagate e che espellere i rumeni non è la soluzione al problema, indipendentemente da quella che mi sembrerebbe la soluzione più semplice..

Fabio_Pizzini
16-09-2010, 09.37.08
Delbono, Zoia Veronesi, Marco Monari, Di Pietro (Quest'ultimo per truffa dal 26 Giugno se ricordo bene)

Questo documento non so se e' ufficiale, http://www.beppegrillo.it/immagini/immagini/Se_li_conosci_li_eviti.pdf e non ho ovviamente verificato se e' vero tutto cio' che e' scritto, come vedete questa e' la politica italiana. (Questa e' sia sinistra che destra cmq)

E potrei continuare a cercare dati sulla sinistra come voi sulla destra e quando capirete che non e' una questione di schieramento, quando la smetterete per "partito preso" di andare contro uno santificando l'altro allora forse capirete la realta' delle persone che vivono fuori da un forum/internet.

Quando vedro' lo stesso risalto alla notizia contro la sinistra e contro la destra o a favore della sinistra e a favore della destra, forse allora dimostrerete di aver capito come vanno VERAMENTE le cose.

Ah, smettetela con sta menata di Hitler e che le scelte popolari hanno portato le peggior cose, la democrazia e' l'unica vera forma di governo, certo si puo' considera ancora imperfetta ma dagli errori (purtroppo) si migliora.

Indiependent
16-09-2010, 10.46.03
No, ma dopo tutto ciò che è stato detto (ammesso che tu abbia avuto la decenza di leggerlo) pensi ancora che ci sia qualcuno che ne faccia una ragione di posizionamento politico? Che la sinistra attuale sia migliore della destra attuale? (ammesso che siano entrambi riconducibili a dei valori proto-politici)

Semplicemente non scadiamo nel giustificare la bontà di un uomo in relazione alle mancanze di un altro, non c'è cosa più pericolosa di giustificare con l'anche alla stregua del più becero bipensiero e se vogliamo opportunismo.

Siamo alle solite, lui ruba, però ruba anche quell'altro, allora posso rubare anche io e se mi beccano il mio comportamento è giustificato dalla diffusione del reato. Assurdità.

Alborosso
16-09-2010, 12.30.10
Delbono, Zoia Veronesi, Marco Monari, Di Pietro (Quest'ultimo per truffa dal 26 Giugno se ricordo bene)

Questo documento non so se e' ufficiale, http://www.beppegrillo.it/immagini/immagini/Se_li_conosci_li_eviti.pdf e non ho ovviamente verificato se e' vero tutto cio' che e' scritto, come vedete questa e' la politica italiana. (Questa e' sia sinistra che destra cmq)




Dico ma quel documento che hai postato l'hai almeno letto?? a parte che è stato scritto da quel Marco Travaglio che voi tutti bistrattate, quello che da notizie di parte, su un totale ipotetico di 100, 80 indagati sono nel centro destra e sui rimantenti 20 quelli di estrema sx sono indagati per reati che non centrano niente con le ruberie solite ma con episodi di protesta o occupazione di centri sociali.
Quando posti almeno leggili quei fogli se no sono solo autogol clamorosi. ;)

Schianta
16-09-2010, 13.43.45
Mi sa che un po si, insomma hai capito, non voglio offenderti. Non so se lavori, forse no, o forse non lavori in un ambito produttivo. Ma la cina sta polverizzando il nostro mercato. Da un lato sostieni i diritti dei lavoratori, le rimostranze sindacali, dall'altro ritieni che aprire ad una nazione da un miliardo e passa di persone che lavorano per 2 dollari al giorno (di 15 ore lavorative), senza assistenza sanitaria, diritti, e privi della salvaguardia personale sul posto di lavoro non sia un danno? All'inizio erano molti a essere disposti ad aprire alla cina, ora dopo che i cinesi hanno annientato i settori produttivi più semplici come l'agricoltura e il tessile, cominciano a preoccuparsi perche arrivano banche d'affari cinesi che fanno prestiti a tassi migliori delle nostre, si comprano intere aziende, e tra un po cominceranno a comprare le persone. NON SI DOVEVA APRIRE ALLA CINA, almeno non fino a che la Cina non avesse assunto una posizione conciliabile nel mercato. Non esiste concorrenza quando da una parte si raccolgono pomodori sfruttando i lavori forzati di 100.000 detenuti politici...non puoi vendere a meno di loro perchè tu il lavoratore lo devi pagare. Capisci perche è una stupidaggine quella che è stata fatta?



ancora con la leggenda metropolitana che i pomodori cinesi costan poco.

mi vieni a dire che lo sfruttamento di 100.000 detenuti "politici" è il male, la ragione dell'invasione nei mercati del pomodoro cinese e lo sfruttamento dell'immigrato a 15-20 euri al giorno coi quali ci deve mantenere la famiglia no?

se non altro il prigioniero politico in cina la sera ha un letto e un tetto.

le materie prime agricole sono quanto di + standardizzato a livello di prezzi che ci possa essere, 1 nave di concime costa tanto in europa che in cina, l'acciaio dei macchinari agricoli idem, le materie plastiche ed i carburanti differiscono di centesimi.

l'unico costo differente è quello della raccolta, ma aspetta....... è meccanizzata sia in cina che in tutta italia tranne alcune aree della puglia.

la leggenda del pomodoro cinese sono anni che ci vien propinata, la realtà è che nel 2004/5 non ricordo con esattezza ci furono raccolti ridicoli in italia e le industrie di trasformazione si rivolsero ai cinesi che contribuirono a colmare il deficit produttivo imponendo l'acquisto anche per gli anni a venire, cosa della quale si son pentiti perchè il prezzo del pomodoro da industria in italia è inferiore a quanto riescano a produrre i cinesi.

ultimamente si tende a dare per scontato che se le cose vanno male la colpa è della cina, ci terrei a sottolineare che la cina è una risorsa inestimabile per i prodotti d'eccellenza italiani ed europei, se magari qualcuno facesse in modo di sviluppare rapporti commerciali migliori col cosidetto BRIC (brasile russia india e cina) ed il resto dei mercati emergenti, forse invece di stare a preoccuparci dei prodotti cinesi staremmo a pensare come soddisfare le centinaia di milioni di nuovi appartenenti alla classe media che si stanno affacciando nel panorama mondiale.

con la russia già ci son delle ottime basi, se magari oltre che pensare all'energia qualcuno di dovere si prendesse la briga di agevolare l'apertura di mercati potenzialmente mostruosi cina ed india sono delle potenziali soluzioni al problema e non il problema.

graul
16-09-2010, 14.31.02
ti ricordo che sei di Napoli se non era per il signor Silvio stavate ancora ravanando tra la spazzatura, se non era per i due inceneritori della mia Forlì che ci respiriamo tutti (e come dice MagikClaude ci uccide tutti giorni) parte di quella roba non sapeva nessuno dove metterla, quindi di sentirmi fare la paternale e darmi dell'ignorante da chi ha votato persone come la Iervolino o Bassolino che hanno trasformato una città bellissima come Napoli in una discarica a cielo aperto, mi sembra alquanto comico.
http://italianeowyn.interfree.it/icone/megaroll.gif

Naeblis
16-09-2010, 14.41.50
....ultimamente si tende a dare per scontato che se le cose vanno male la colpa è della cina, ci terrei a sottolineare che la cina è una risorsa inestimabile per i prodotti d'eccellenza italiani ed europei, se magari qualcuno facesse in modo di sviluppare rapporti commerciali migliori col cosidetto BRIC (brasile russia india e cina) ed il resto dei mercati emergenti, forse invece di stare a preoccuparci dei prodotti cinesi staremmo a pensare come soddisfare le centinaia di milioni di nuovi appartenenti alla classe media che si stanno affacciando nel panorama mondiale.

con la russia già ci son delle ottime basi, se magari oltre che pensare all'energia qualcuno di dovere si prendesse la briga di agevolare l'apertura di mercati potenzialmente mostruosi cina ed india sono delle potenziali soluzioni al problema e non il problema.

Da "la Repubblica" che poi si dice che gli altri giornali dicono fesserie : La fine del pomodoro "Prezzo troppo basso" - Parma - Repubblica.it (http://parma.repubblica.it/cronaca/2010/02/23/news/la_fine_del_pomodoro_prezzo_troppo_basso_-2627674/)

Per il discorso di allacciare i rapporti con nazioni emergenti siamo d'accordo però anche li ho visto molta strumentalizzazione. Guarda con Gheddafi quante polemiche ci sono state, guarda l'amiciza con Putin quante polemiche sollega. Possiamo discutere se sia opportuna la tecnica, quella di essere amici o meno, ma non possiamo discutere i risultati che produce. Volume d'affari, sicurezza energetica su tutti.

diox
16-09-2010, 14.43.11
Siccome ti piace buttarla in vacca ti accontento, e ti ricordo che sei di Napoli se non era per il signor Silvio stavate ancora ravanando tra la spazzatura, se non era per i due inceneritori della mia Forlì che ci respiriamo tutti (e come dice MagikClaude ci uccide tutti giorni) parte di quella roba non sapeva nessuno dove metterla, quindi di sentirmi fare la paternale e darmi dell'ignorante da chi ha votato persone come la Iervolino o Bassolino che hanno trasformato una città bellissima come Napoli in una discarica a cielo aperto, mi sembra alquanto comico.

Vuoi dire che è riuscita a riversarla tutta nel TG1 di :asd:

graul
16-09-2010, 14.51.26
:asd:

Schianta
16-09-2010, 15.15.49
Da "la Repubblica" che poi si dice che gli altri giornali dicono fesserie : La fine del pomodoro "Prezzo troppo basso" - Parma - Repubblica.it (http://parma.repubblica.it/cronaca/2010/02/23/news/la_fine_del_pomodoro_prezzo_troppo_basso_-2627674/)

Per il discorso di allacciare i rapporti con nazioni emergenti siamo d'accordo però anche li ho visto molta strumentalizzazione. Guarda con Gheddafi quante polemiche ci sono state, guarda l'amiciza con Putin quante polemiche sollega. Possiamo discutere se sia opportuna la tecnica, quella di essere amici o meno, ma non possiamo discutere i risultati che produce. Volume d'affari, sicurezza energetica su tutti.



l'articolo di repubblica non dice nulla riguardante le importazioni dalla cina, che sono ridicole al cospetto delle produzioni italiane e mediterranee, l'unico vero concorrente del prodotto italiano di qualità è la california, che copre il mercato americano e pacifico.

la concorrenza paventata dall'articolo di repubblica si riferisce (e questo lo aggiungo io, perchè credo di saperne qualcosa di + rispetto al cronista di repubblica, per il semplice fatto che lavoro in agricoltura ed il pomodoro da industria è una voce che conosco fin troppo bene) a grecia, turchia ed in piccola parte il nord africa; luoghi dove la produzione di pomodoro da industria è rivolta prevalentemente alla produzione di concentrato di pomodoro, prodotto di basso costo e bassa qualità.

come in qualsiasi altro settore la concorrenza estera la si avverte nei prodotti senza alto valore aggiunto, come appunto il concentrato di pomodoro, mentre per passate, pezzettoni e pelati l'eccellenza italiana è all'avanguardia.

le problematiche della campagna 2010 che son gravi, son dovute alla scarsità di produzione dovuta all'andamento climatico sfavorevole.

l'articolo tuttavia si dimentica di citare le 3 annate precedenti dove il pomodoro è stato veramente l'oro rosso dell'agricoltura italiana, fatto raro, dal momento che normalmente i ricavi agricoli del pomodoro si basavano sempre su base triennale, 2 annate positive e alla terza qualche problema veniva sempre fuori.

il prezzo di 70 € a tonnellata non è nemmeno il + basso mai registrato, dal momento che in alcune campagne si registravano prezzi medi di 60

Kewell18
16-09-2010, 15.16.10
ancora con la leggenda metropolitana che i pomodori cinesi costan poco.

mi vieni a dire che lo sfruttamento di 100.000 detenuti "politici" è il male, la ragione dell'invasione nei mercati del pomodoro cinese e lo sfruttamento dell'immigrato a 15-20 euri al giorno coi quali ci deve mantenere la famiglia no?

se non altro il prigioniero politico in cina la sera ha un letto e un tetto.

le materie prime agricole sono quanto di + standardizzato a livello di prezzi che ci possa essere, 1 nave di concime costa tanto in europa che in cina, l'acciaio dei macchinari agricoli idem, le materie plastiche ed i carburanti differiscono di centesimi.

l'unico costo differente è quello della raccolta, ma aspetta....... è meccanizzata sia in cina che in tutta italia tranne alcune aree della puglia.

la leggenda del pomodoro cinese sono anni che ci vien propinata, la realtà è che nel 2004/5 non ricordo con esattezza ci furono raccolti ridicoli in italia e le industrie di trasformazione si rivolsero ai cinesi che contribuirono a colmare il deficit produttivo imponendo l'acquisto anche per gli anni a venire, cosa della quale si son pentiti perchè il prezzo del pomodoro da industria in italia è inferiore a quanto riescano a produrre i cinesi.

ultimamente si tende a dare per scontato che se le cose vanno male la colpa è della cina, ci terrei a sottolineare che la cina è una risorsa inestimabile per i prodotti d'eccellenza italiani ed europei, se magari qualcuno facesse in modo di sviluppare rapporti commerciali migliori col cosidetto BRIC (brasile russia india e cina) ed il resto dei mercati emergenti, forse invece di stare a preoccuparci dei prodotti cinesi staremmo a pensare come soddisfare le centinaia di milioni di nuovi appartenenti alla classe media che si stanno affacciando nel panorama mondiale.

con la russia già ci son delle ottime basi, se magari oltre che pensare all'energia qualcuno di dovere si prendesse la briga di agevolare l'apertura di mercati potenzialmente mostruosi cina ed india sono delle potenziali soluzioni al problema e non il problema.

Non voglio esprimermi sui pomodori. Perchè non sono informato. Dubito però che la raccolta sia meccanizzata.

Quelle che posso dire io, per la mia esperienza personale è che il costo del prodotto in ottone che vende l'azienda italiana per la quale lavoro è assolutamente competitivo con il costo del prodotto in ottone cinese. Questo perchè la mia azienda ha sviluppato in questi anni di crisi un'ottima efficienza grazie al fatto che questi prodotti vengono tagliati, piegati, saldati, spazzolati, tutto con le macchine. Mentre in Cina questo avviene a mano.
Per quanto riguarda la plastica invece i cinesi sono un tantino più cheap.

Le materie prime hanno chiaramente lo stesso prezzo.

Altra cosa. Io e la mia impresa, che tentiamo con varie difficoltà di vendere in Cina sentiamo molto questo abbandono da parte di chi dovrebbe invece sostenerci.
Qui il sistema italia non esiste. Persino il consolato. Cos'è? Cosa fa? Io non lo so...non ci sono neanche se ne hai bisogno. Il numero di emergenza? Non risponde nessuno.
Figuriamoci se c'è una qualche iniziativa per aiutare il made in italy ad entrare in questo difficilissimo mercato che si basa tutto sulle relazioni, sulle conoscenze, ecc...

Le opportunità sono tante. Qui la classe media esiste ed ha voglia di occidente (non che la cosa sia solo positiva). E i ricchi sono disposti a spendere e anche tanto per prodotti made in EU. Lo sanno anche loro la differenza di qualità.
L'Italia poi sta sputtanando una grande opportunità. Nessun paese come l'Italia è così riconoscibile. Ve lo assicuro. Nemmeno gli states. In un paese così poco acculturato tutti conosco almeno per sentito dire l'Italia e tutti mi guardano con ammirazione quando scoprono che sono italiano. (Evidentemente non conoscono Silvio :asd:)

Starbucks e pizza hot sono ovunque e sono sempre pieni di gente. Nessun italiano ci è arrivato, intanto gli americani ci fanno i soldi con le nostre cose.

L'unica azienda che veramente qui ha sfondato e alla grande è la Kappa. Vendono bene anche armani e company, come sempre. Ma la Kappa è veramente una potenza...

Naeblis
16-09-2010, 17.49.39
l'articolo di repubblica non dice nulla riguardante le importazioni dalla cina, che sono ridicole al cospetto delle produzioni italiane

OK, d'accordo ho postato la news che elencava il malcontento degli agricoltori e non parla di cina, ora ti posto qualcosa di più specifico cosi magari ti ricredi sull'impatto della questione.

Triplicano gli sbarchi di pomodoro cinese nel 2010 :: MondoAgricoltura.it :: (http://www.mondoagricoltura.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=15190)

Alborosso
16-09-2010, 17.59.16
Naeblis come volevasi dimostrare, il fatto che i media sono in mano al cavaliere fa si che l'emergenza rifiuti a Napoli sia stata risolta, magari se abitassi a Napoli avresti un altra opinione, siccome siamo tutti comunisti coi paraocchi , ta lascio l'articolo e le foto scattate pochi giorni fa.....

L’emergenza rifiuti a Napoli non è mai finita. Le foto delle strade | Blogeko.it (http://www.blogeko.it/2010/lemergenza-rifiuti-a-napoli-non-e-mai-finita-le-foto-delle-strade/)

Schianta
16-09-2010, 19.05.59
OK, d'accordo ho postato la news che elencava il malcontento degli agricoltori e non parla di cina, ora ti posto qualcosa di più specifico cosi magari ti ricredi sull'impatto della questione.

Triplicano gli sbarchi di pomodoro cinese nel 2010 :: MondoAgricoltura.it :: (http://www.mondoagricoltura.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=15190)


francamente son numeri ridicoli, equivalgono a poco + di 2000/3500 ettari di coltivazione di pomodori (3500 nel caso di triplo concentrato, ma dalla cina fino ad oggi arrivava solamente doppio concentrato), meno del 5% della produzione italiana.

casomai tali importazioni si vanno a sostituire al prodotto turco o greco che già avevano un mercato ben + grande.

ripeto si sta parlando di un prodotto a basso valore aggiunto come lo è una T-shirt bianca di cotone.

l'articolo di repubblica parla dell'emilia romagna, zona dove vien prodotto pomodoro per concentrato e passata, logico che ci sia malcontento, le zone del sud italia dove le coltivazioni sono a scopo di pelati e triturati non hanno questo problema.

si parla tanto della cina quando il reale concorrente dell'ortofrutta italiana è la spagna, li realmente ci son normative sugli antiparassitari da far rabbrividire, ma non se ne parla perchè è peccato sparlare di un paese UE.

vogliam parlare dei cereali che son sovvenzionati dall'europa quando il prodotto canadese o statunitense arriva nei porti a 3/4 di quanto viene venduto il prodotto europeo?

il pomodoro cinese è un falso problema, divulgato perchè le associazioni dei coltivatori non sanno fare il loro lavoro e scaricarsi la coscenza di fronte agli agricoltori.

Di0
16-09-2010, 21.01.44
Naeblis come volevasi dimostrare, il fatto che i media sono in mano al cavaliere fa si che l'emergenza rifiuti a Napoli sia stata risolta, magari se abitassi a Napoli avresti un altra opinione, siccome siamo tutti comunisti coi paraocchi , ta lascio l'articolo e le foto scattate pochi giorni fa.....

L’emergenza rifiuti a Napoli non è mai finita. Le foto delle strade | Blogeko.it (http://www.blogeko.it/2010/lemergenza-rifiuti-a-napoli-non-e-mai-finita-le-foto-delle-strade/)
Vabbe', ci sono ancora aree con rifiuti a cielo aperto.
Che shock!
A napoli i rifiuti a cielo aperto ci sono sempre stati, e ci saranno finche' esisteranno i napoletani (non nel senso che i napoletani sono dei rifiuti :asd:, dio me ne voglia, ma nel senso che tra i napoletani ci sara' sempre qualcuno disposto a liberarsi dei rifiuti in quella maniera, dai: e' semplicemente cosi' che funziona, non stiamo proprio parlando del Trentino Alto Adige, ecco), ma sinceramente queste immagini definite scandalose non mi sembrano un ventesimo di quello che si e' visto nei TG durante i giorni della cosiddetta emergenza.
Poi magari era tutta montatura all'epoca, ma se lo era, era fatta dannatamente bene.

aplo
16-09-2010, 21.49.53
Ancora sta stronzata dell'Emergenza ? Ma solo in sto paese di merda so tutte Emergenze ? SONO 15 ANNI CHE LA CAMPANIA STAVA IN EMERGENZA, ma la vogliamo finire si o no ? :tsk:

Cya

Alborosso
16-09-2010, 23.24.59
Siamo ot ma volevo solo avvisarvi che le notizie sui rifiuti sono nuove, l'inceneritore di Acerra è già fermo e quello di Chiaiano è a mezzo servizio...questo per dimostrare che era tutta una montatura, e comunque Napoli non è sempre stata così, io ho fatto 4 mesi a Napoli (lavoro) e non è mai stata così.

MaGiKLauDe
17-09-2010, 08.58.39
Si che da detto quelle cose l'ho vista quella manifestazione, non sono d'accordo sull'interpretazione data, ovvero che un organo del PDL vuole sostituirsi alla Magistratura "in merito alla colpevolezza". Se uno è nel partito e ha rubato cavoli la magistratura fa bene a indagare e ad arrestarlo se viene fuori che è colpevole. Ma attenzione non è la magistratura che decide se è candidabile o meno, è il partito. Non è un concetto difficile.

Per l'agenzia ci provo a trovarla ma non prometto nulla, era un articolo letto sul "giornale" mi pare ma lo scorso anno tipo a Novembre. Per quest'anno i dati ancora non sono pubblicati, ma aspetto Ottobre o quando li daranno per postarli (tanto di daranno di sicuro) e poi vediamo se tutto sto casino con i precari della scuola era una montatura o hanno ragione. (a parte che, se i soldi non ci sono a me non li chiedono perchè ormai mi rimane solo il sangue da dare)


TAGLI
In un anno 4% di insegnanti in meno
ma i prof di religione sono ancora in crescita
In 12 mesi i bidelli e i tecnici del 6%. L'unico dato in controtendenza, tra quelli forniti dal ministero, riguarda i docenti dell'unica ora facoltativa. Per il resto meno cattedre e classi, e precari espulsi
di SALVO INTRAVAIA

ROMA - Per la scuola italiana travolta dai tagli, l'unico segno più è per gli insegnanti di Religione. Il ministero dell'Istruzione ha appena pubblicato l'annuale dossier dal titolo "La scuola statale - sintesi dei dati, anno scolastico 2009/2010": il corposo volume di 342 pagine che contiene tutti i numeri dell'anno appena trascorso. Una pubblicazione di routine, che quest'anno però riserva una sorpresa: in mezzo a tanti segni meno, rispetto al 2008/2009 una delle poche voci che cresce è quella dei docenti di Religione. E' lo stesso ministero a certificarlo.

Il confronto con un anno fa consegna un quadro della scuola italiana con sacrifici per tutti, dagli alunni disabili ai precari, tranne che per gli insegnanti di Religione. Un dato che appare in netta controtendenza col taglio delle classi e con il lento ma graduale spopolamento delle aule quando sale in cattedra il docente individuato dal vescovo. Quella dei docenti che impartiscono l'unica ora di lezione facoltativa prevista dall'ordinamento scolastico italiano è questione che ha destato sempre polemiche.

Quando nel 2004 l'allora ministro dell'Istruzione, Letizia Moratti, pensò di stabilizzarli attraverso due distinti concorsi il mondo politico-sindacale si spaccò in due. Anche perché tra i titoli necessari per accedere al concorso, riservato a coloro che avevano prestato servizio per almeno 4 anni negli ultimi dieci (dal 1993/1994 al 2002/2003), occorreva essere in possesso dell'idoneità rilasciata dall'ordinario diocesano. Ma il secondo governo Berlusconi non si curò troppo delle polemiche e bandì ugualmente il concorso, che nel settembre 2005 consentì per la prima volta nella storia dello Stato italiano l'immissione in ruolo dei primi 9167 docenti di Religione. Da allora il loro numero è sempre cresciuto, fino alla cifra record (26.326 unità) dell'anno scolastico appena archiviato. I quasi 14 mila prof di ruolo, in leggera flessione rispetto a 12 mesi fa, sono stati abbondantemente compensati dai colleghi precari: 12.446 in tutto.

Nel frattempo, la scuola italiana è stata oggetto di tagli senza precedenti. Nel triennio 2009/2012 spariranno 133 mila cattedre per un totale di 8 miliardi di euro. Ma non solo: l'incremento degli alunni disabili (da 175.778 a 181.177 unità) è stato fronteggiato con un taglio netto di oltre 300 cattedre di sostegno. Quasi 37 mila alunni in più sono stati stipati in 4 mila classi in meno. E sono diminuiti persino i plessi scolastici: 92 in meno. È toccato al personale della scuola pagare il prezzo più alto al risanamento dei conti pubblici. In un solo anno gli insegnanti di ruolo sono calati del 4%, senza nessun recupero da parte dei precari che hanno dovuto salutare quasi 14 mila incarichi con relativo stipendio. Per non parlare del personale di segreteria, dei bidelli e dei tecnici di laboratorio: meno 6% in 12 mesi.

L'anno appena trascorso ha visto anche il varo della riforma Gelmini per il primo ciclo (scuola elementare e media), col calo delle ore di lezione e del tempo prolungato alla scuola media. Ma è stato anche l'anno delle proteste dei dirigenti scolastici per il taglio ai fondi d'istituto e del congelamento per un triennio (dal 2011 al 2013) degli stipendi degli insegnanti.
(02 luglio 2010)



In un anno 4% di insegnanti in meno ma i prof di religione sono ancora in crescita - Repubblica.it (http://www.repubblica.it/scuola/2010/07/02/news/prof_religione-5322264/index.html?ref=search)

Dettaglio News - Miur (http://www.istruzione.it/web/ministero/dettaglio-news/-/dettaglioNews/viewDettaglio/13375/11207)

MarcoLaBestia
30-09-2010, 00.52.24
6EPEIZ82JmI

Finalmente. Ohhhhhhhhhhhhhhh.

nicobellik90
30-09-2010, 01.41.55
Finalmente si sono decisi a dirglelo in faccia che MERDA E' BERLUSCONI :asd:

Stupratore della democrazia (cit).

Mamma mia che paese di merda è l'italia :tsk:

Di0
30-09-2010, 03.32.11
Mi ha convinto, alla prossima occasione voto Berlusconi per la prima volta in vita mia.
Serviva un discorso di Dipietro, ma alla fine c'e' riuscito. Complimenti. Certe cose valgono mille campagne di propaganda.

Alborosso
30-09-2010, 08.38.29
Secondo me ha fatto bene Di Pietro, basta con questa voglia di inciucio,"convergenze parallele", e cerchiobottismo vario, è ora di risolvere la questione, se ai tempi del primo Prodi si fosse risolto il conflitto d'interessi non avremo avuto berlusca per altri 10 anni in mezzo alle palle. :birra:

Naeblis
30-09-2010, 08.40.57
Mamma mia che paese di merda è l'italia :tsk:

Esistono 194 nazioni nel pianta terra, emigra! Vuoi non trovare quella buona?

Alborosso
30-09-2010, 08.42.55
Esistono 194 nazioni nel pianta terra, emigra! Vuoi non trovare quella buona?

Ma perchè far migrare milioni di italiani quando se c'è ne togliamo uno solo dai piedi ne facciamo felici altrettanti ? :asd:

Naeblis
30-09-2010, 08.49.42
Secondo me ha fatto bene Di Pietro, basta con questa voglia di inciucio,"convergenze parallele", e cerchiobottismo vario, è ora di risolvere la questione, se ai tempi del primo Prodi si fosse risolto il conflitto d'interessi non avremo avuto berlusca per altri 10 anni in mezzo alle palle. :birra:

Non credo invece che abbia fatto bene, questi atteggiamenti oltranzisti danno solo più forza a Berlusconi, ormai lo avrò detto 100 volte. Berlusconi non si batte con le urla e sventolando la minaccia democratica, perché di fatto non ci crede nessuno.La volte che dovesse anche essere vero nessuno ci presterebbe più attenzione. Tutti gli anni si grida "Santoro Censurato, pericolo democratico" e Santoro ritorna puntualmente, si grida "Serena Dandini cacciata" e puntualmente ritorna. Tutti i giorni si sente dire, Berlusconi Corrotto, Berlusconi non può governare perché è un dittatore, Berlusconi non può parlare perché è un ladro. Ma non puoi fondare un programma di governo basato sul "mandare a casa Berlusconi" come sostiene Bersani.

Berlusconi si combatte con le idee, dimostra di averle buone e soprattutto spiega come fai ad attuarle. Questa è la via. Io sono stato tentatissimo di dare il voto a Veltroni perché lui mi piaceva, e si che ho sempre votato a destra. Veltroni poteva fare la differenza non queste elezioni magari ma se avessero tenuto duro invece di silurarlo subito....chi sa.

Naeblis
30-09-2010, 08.53.47
Ma perchè far migrare milioni di italiani quando se c'è ne togliamo uno solo dai piedi ne facciamo felici altrettanti ? :asd:

Perché il problema non è uno, è la natura dell'italiano. Facciamo un esempio, Berlusconi ha cosa 72-74 anni? Domani gli viene un colpo e muore, esultanza di piazza, girotondi in festa, DiPietro propone un giorno di festa nazionale. A parte la tristezza dell'immagine internazionale perche nessuno fa festa quando muore un premier eletto, cosa pensi che cambi? Tremondi magari diverrà il successore capo del PDL e allora? DiPietro dirà che è un Dittatore da Strapazzo, Bersani dirà che bisogna liberarsi di un criminale come Tremonti....e la farsa si ripete.

Bisogna cambiare la testa degli Italiani.

Poi il problema dell'opposizione è che manca della capacità di costruire un strategia di opposizione degna di questo nome, io direi che l'opposizione più che fare opposizione fa "casino". Per poi fornire il fianco in modo infantile. Allora quando fai una dichiarazione, visto che hai tempo per scriverla non scrivere cose che ti si possono ritorcere contro. Se impronti la tua arringa per sfiduciare il governo sul fatto che il primo ministro ha "comprato" i parlamentari, visto che 6-7 ora non ricordo quanti sono esattamente, hanno votato la fiducia, devi considerare che la stessa accusa può essere rivolta a te quando alcuni membri del PDL fecero il salto della quaglia anni fa e fecero cadere il governo. Su quali basi sostiene che l'uno a corrotto e l'altro ha agito in coscienza. E infatti questo è successo....hai fatto un gran casino e poi ti sei trovato a subire la medesima accusa.

Alborosso
30-09-2010, 10.10.08
Potrei anche essere d'accordo con te, solo sul significato di opposizione non ci siamo, se sei l'opposizione fai politica di opposizione no che per far contento qualcuno cerchi dei mediare e tirare dentro anche altri che con la tua storia politica non c'azzeccano na fava, solo per poter prendere più poltrone, per quello apprezzo Di Pietro, non ci devo essere fraintendimenti o stai di quà o stai di là, niente democristiani pentiti, o socialisti fasulli, o centristi poco convinti, o cattolici scontenti del partito dell'amore.

ps. devi ammettere però che l'imbarbarimento della politica è avvenuto dal momento della "discesa in campo" del Cav. con la sua azienda.

Ape_Africanizzata
30-09-2010, 10.12.43
Si albo ma la proposta politica di di pietro è inesistente. Non si governa un paese con la sola reintroduzione del reato di falso in bilancio ( che comunque rappresenterebbe un passo in avanti enorme)

graul
30-09-2010, 10.26.11
Da DiPietro ci si aspetta questo perché è per questo che viene votato.
Ha scelto la sua linea politica e la segue più o meno coerentemente. Non si tratta di "ha fatto bene" o "ha fatto male", semplicemente è questo che i suoi elettori si aspettano da lui.

Ape_Africanizzata
30-09-2010, 10.38.43
Allora il problema è che ci si aspetta "solo" questo.
Un po' come marino che metteva come punto cardine di un eventuale programma di governo la laicità

Poi, ora che ci penso, un programma per la legalità dovrebbe comprendere una enorme opera di snellimento e rinnovazione della giustizia italiana, nonchè qualche modifica all' accesso delle professioni legali e non mi pare ( magari mi sbaglio perchè non mi sono ben informato ) che l' IDV ne abbia mai parlato concretamente

graul
30-09-2010, 11.03.39
Ma non è un reale problema per il semplice fatto che DiPietro non sarà mai a capo di un governo.
L'idv non ha un vero programma, ma comprendo e riespetto chi lo vota allo scopo di fare opposizione. Non credo che la maggior parte dei suoi elettori abbia grosse aspettative dal punto di vista di una potenziale maggioranza.

Naeblis
30-09-2010, 11.08.12
Potrei anche essere d'accordo con te, solo sul significato di opposizione non ci siamo, se sei l'opposizione fai politica di opposizione no che per far contento qualcuno cerchi dei mediare e tirare dentro anche altri che con la tua storia politica non c'azzeccano na fava, solo per poter prendere più poltrone, per quello apprezzo Di Pietro, non ci devo essere fraintendimenti o stai di quà o stai di là, niente democristiani pentiti, o socialisti fasulli, o centristi poco convinti, o cattolici scontenti del partito dell'amore.

ps. devi ammettere però che l'imbarbarimento della politica è avvenuto dal momento della "discesa in campo" del Cav. con la sua azienda.

Si, lo ammetto e dico anche, sono stanco. Non sono di sinistra ormai si è capito :) ma sono convinto che se Silvio si ritirasse si aprirebbe una fase nuova, non ho molta fiducia ma almeno ci sarebbe un po di rimescolamento che so, ai visto mai che ne esce del buono. Ormai si parla solo di Silvio, Fini, Bersani, Bossi, Fini, Silvio, Bersani, Veltroni, Di Pietro e poi Silvio e ancora Fini...non è chi mi interessi molto, mi piacerebbe sentire parlare tutti i giorni su: come facciamo a sfangare l'anno?

kenciro36
30-09-2010, 13.10.13
Ma perchè far migrare milioni di italiani quando se c'è ne togliamo uno solo dai piedi ne facciamo felici altrettanti ? :asd:

fosse lui il problema.

kenciro36
30-09-2010, 13.41.38
http://italianeowyn.interfree.it/icone/megaroll.gif

sulla jervolino e su bassolino come dargli torto?

Lei è un inetta, lui un piccolo mafiosetto.

Di0
30-09-2010, 15.58.22
Ma non è un reale problema per il semplice fatto che DiPietro non sarà mai a capo di un governo.
L'idv non ha un vero programma, ma comprendo e riespetto chi lo vota allo scopo di fare opposizione. Non credo che la maggior parte dei suoi elettori abbia grosse aspettative dal punto di vista di una potenziale maggioranza.

No, io ne' li comprendo, ne' politicamente li rispetto. Perche' non e' opposizione, e' solo caciara.

graul
01-10-2010, 01.37.37
Lascia stare la forma: parlo di opposizione nel senso che sono gli unici che votano contro.
Da quel punto di vista rispetto chi vota un DiPietro che almeno faccia un minimo di sforzo per non far passare una legge anticostituzionale con il 70%. Meglio lui che Veltroni.

Il Mal Francese
01-10-2010, 04.26.27
sVNo_I2WiJo


Ma di questo nessuno ne parla? L'ho trovato veramente in gran forma, piacevolmente sorpreso. Anche se non so se in un confronto televisivo con il Berlusca ne uscirebbe vivo; poi ho visto in una puntata di annnozero che c'ha il vizio di mordicchiarsi il dorso della mano quando è nervoso, che non è il massimo.

Di0
01-10-2010, 20.13.05
Mi scuso coi moderatori, sto per postare un video che contiene volgari bestemmie e no, non e' Germano Mosconi. :asd:

Il Cavaliere e la bestemmia - L'espresso (http://espresso.repubblica.it/dettaglio/il-cavaliere-e-la-bestemmia/2135516)

destino
01-10-2010, 20.36.19
è stupenda sta barzelletta :roll3:

bejita
01-10-2010, 20.44.03
da ora in avanti voterò berlusca :metal:

Alborosso
01-10-2010, 22.39.02
E' vecchia quasi come lui :asd:

Lord_Vetinari
01-10-2010, 23.01.23
"Nessuno di voi mi tradisca, eh" [cit.]

È anche sfigato, però. :asd: Per una volta che non spara cagate dal palco di qualche pubblica e solenne occasione, c'è il tizio con la telecamerina (probabilmente nel cellulare) che lo sputtana.

Thor
01-10-2010, 23.25.38
Il Cavaliere e la bestemmia - L'espresso (http://espresso.repubblica.it/dettaglio/il-cavaliere-e-la-bestemmia/2135516)

:roll3:

alle prossime elezioni lo voto di sicuro :asd:

Di0
02-10-2010, 00.55.08
E' vecchia quasi come lui :asd:

Vero, pero' merito al merito, l'ha raccontata superbamente. :asd:
Si merita il voto. :asd:

Kewell18
02-10-2010, 03.28.55
Vero, pero' merito al merito, l'ha raccontata superbamente. :asd:
Si merita il voto. :asd:

Per piacere rimani negli USA durente le prossime elezioni...:asd:

MarcoLaBestia
02-10-2010, 05.45.53
è la prima volta nella storia della mia vita ke è riuscito a farmi sorridere. :asd:

per poki decimi di secondo mi è stato simpatico. ma ora può accomodarsi nella bara.

MarcoLaBestia
14-10-2010, 01.28.08
ma questo mirror climbing del direttore della rai vs santoro?

Kewell18
14-10-2010, 05.14.40
ma questo mirror climbing del direttore della rai vs santoro?

Stavo pensando la stessa cosa...

Ho letto delle dichiarazioni di questo signor Masi che dicevano:

"...milioni di italiani hanno visto in diretta televisiva un dipendente che manda platealmente a quel paese il suo capoazienda. Ciò è totalmente intollerabile in punta di diritto e nel senso comune. Tutto il resto è fuffa"

Fuffa??? Che cosa dovrei pensare di una persona sopra i 5 anni che usa questa parola? Ma esiste almeno?

Ghostkonrad
14-10-2010, 10.23.14
Oddio, io la uso. :asd:
Comunque Santoro ha ragione quando dice che si tratta di un attacco più contro la televisione che contro la sua persona: sospendere un programma con buoni ascolti come Annozero vuol dire fare un favore a Mediaset.
Tanto è vero che Masi ne aveva fatta un altra buttando fuori Freccero da Rai4 nonostante il buon lavoro svolto (direi più a causa del buon lavoro svolto) e l'aumento degli ascolti sul canale. Poi l'ha reintegrato quanto ha visto che la cosa non era passata sotto silenzio.

Kewell18
14-10-2010, 10.39.06
Ma veramente? Non l'avevo mai sentita...Evidentemente è un'epressione regionale. Che sia romano anche Masi?
Dalle mie parti non si usa...chiedo conferma a Wiz...

graul
14-10-2010, 15.35.13
Link (http://it.wikipedia.org/wiki/Fuffa).

Forse l'unica volta in questo trimestre in cui abbia usato una parola a proposito. :asd:

MarcoLaBestia
16-10-2010, 00.44.42
"...milioni di italiani hanno visto in diretta televisiva un dipendente che manda platealmente a quel paese il suo capoazienda. Ciò è totalmente intollerabile in punta di diritto e nel senso comune. Tutto il resto è fuffa"questo appartiene a quel genere di persone ke quando rimangono skiacciate sotto ad un cumulo di macerie, si avverte un senso di libertà. :asd:

Wiz
17-10-2010, 16.24.57
Ma veramente? Non l'avevo mai sentita...Evidentemente è un'epressione regionale. Che sia romano anche Masi?
Dalle mie parti non si usa...chiedo conferma a Wiz...

Io comunque la uso, ma non faccio testo, sono contaminata da un sacco di parti :asd:

bejita
27-10-2010, 20.40.16
Corriere della sera (http://www.corriere.it/cronache/10_ottobre_27/spatuzza-borsellino-007_9aa695c2-e1ee-11df-9076-00144f02aabc.shtmlhttp://www.corriere.it/cronache/10_ottobre_27/spatuzza-borsellino-007_9aa695c2-e1ee-11df-9076-00144f02aabc.shtml)

Il funzionario dell'Aisi Lorenzo Narracci, indagato dai pm di Caltanissetta nell'ambito dell'inchiesta sulle stragi mafiose del '92, è stato riconosciuto dal pentito Gaspare Spatuzza durante una «ricognizione di persona» come «il soggetto estraneo a Cosa Nostra visto nel garage mentre veniva imbottita di tritolo la Fiat 126 usata nell'attentato al giudice Paolo Borsellino». A Spatuzza sono state mostrate più persone, tra cui il funzionario dei Servizi, simili di aspetto, dietro a un vetro. Il pentito non avrebbe avuto esitazioni nell'indicare Narracci, in precedenza già riconosciuto in foto, come la persona vicina a Cosa Nostra di cui aveva parlato nei mesi scorsi.

Il Giornale (http://www.ilgiornale.it/interni/mafia_indagati_ciancimino_jr_e_generale_mori_spatu zza_uno_007_strage_borsellino/violenza-giustizia-mafiosa-jr-associazione-ciancimino-indagato-mafia-palermo/27-10-2010/articolo-id=482968-page=1-comments=1)

Il funzionario dell’Aisi Lorenzo Narracci, indagato dai pm di Caltanissetta nell’ambito dell’inchiesta sulle stragi mafiose del ’92, è stato riconosciuto dal pentito Gaspare Spatuzza, durante una ricognizione, come "il soggetto estraneo a Cosa nostra visto nel garage mentre veniva imbottita di tritolo la Fiat 126 usata nell’attentato al giudice Paolo Borsellino". A Spatuzza sono state mostrate più persone, tra cui il funzionario dei Servizi, simili di aspetto, dietro a un vetro. Il pentito non avrebbe avuto esitazioni.

Repubblica (http://www.repubblica.it/cronaca/2010/10/27/news/spatuzza_borsellino-8496629/?rss)

In una Dia di Caltanissetta blindata, il funzionario dell'Aisi Lorenzo Narracci, indagato dai pm della Procura nissena nell'ambito dell'inchiesta sulle stragi mafiose del '92, è stato riconosciuto dal pentito Gaspare Spatuzza come "il soggetto estraneo a cosa nostra visto nel garage mentre veniva imbottita di tritolo la Fiat 126 usata nell'attentato al giudice Paolo Borsellino". A Spatuzza sono state mostrate più persone simili di aspetto, dietro a un vetro. Tra queste il funzionario dei Servizi. Il pentito non avrebbe avuto esitazioni.

Merdolini (http://www.tg1.rai.it/dl/tg1/2010/articoli/ContentItem-1d379c0d-6689-4276-86be-f307f81940ab.html?refresh_ce#p1)

Il pentito non riconosce con certezza un funzionario dei servizi tra coloro che sarebbero stati nel garage durante i preparativi dell'attentato al giudice palermitano.

:| Mills assolto bis

graul
20-11-2010, 01.43.16
PxTF9Vu78lo