PDA

Visualizza versione completa : Profilo icc se conoscete sta bestia aiutatemi!!!



myt84
11-09-2010, 15.13.39
Hola!
devo spedire alcune immagini per delle stampe.
Giustamente mi hanno fatto delle richieste, due delle quali mi stanno mettendo in crisi:

5. Profili ICC
Il profilo ICC è uno standard record che definisce la qualità di riproduzione dei colori dei monitor, stampanti, scanner etc. L’uso adeguato di questo profilo comporta la riproduzione desidera dei colori durante la stampa. L’uso improprio può causare un prodotto finale indesiderato. I profili EUROSCALE e ISO corrispondono allo standard utilizzato dall’industria stampante e danno i migliori risultati. I profili errati verranno rimossi dal nostro stampatore in quanto potrebbero comportare un cambio di colore.

9. Prove di stampa
E’ buona regola fornire insieme ai files le prove di stampa in Digital Cromalin
della versione definitiva, utili per la verifica dei colori , delle fonts etc.

Ho scaricato programmi gratuiti per la calibrazione del monitor, ma non so se rispettano i profili euroscale e iso. Qualcuno di voi sa consigliarmi un buon programma?
Le prove di stampa in Digital Cromalin le fanno in tipografia?
Grazie!

Naeblis
11-09-2010, 15.34.13
Hola!
devo spedire alcune immagini per delle stampe.
Giustamente mi hanno fatto delle richieste, due delle quali mi stanno mettendo in crisi:

5. Profili ICC
Il profilo ICC è uno standard record che definisce la qualità di riproduzione dei colori dei monitor, stampanti, scanner etc. L’uso adeguato di questo profilo comporta la riproduzione desidera dei colori durante la stampa. L’uso improprio può causare un prodotto finale indesiderato. I profili EUROSCALE e ISO corrispondono allo standard utilizzato dall’industria stampante e danno i migliori risultati. I profili errati verranno rimossi dal nostro stampatore in quanto potrebbero comportare un cambio di colore.

9. Prove di stampa
E’ buona regola fornire insieme ai files le prove di stampa in Digital Cromalin
della versione definitiva, utili per la verifica dei colori , delle fonts etc.

Ho scaricato programmi gratuiti per la calibrazione del monitor, ma non so se rispettano i profili euroscale e iso. Qualcuno di voi sa consigliarmi un buon programma?
Le prove di stampa in Digital Cromalin le fanno in tipografia?
Grazie!

Lavoro in fotolaboratorio e lascia che di dica, i profili sono davvero un casino.

Il profilo colore consente di correggere l'output di un dispositivo video. Questo non vuol dire che ti fa le foto belle, semplicemente fa si che tu le veda correttamente.

Ora non so cosa tu debba fare ma escludendo che siano foto (quindi la parte del profilo macchina fotografica) vediamo al monitor. I software per tarare il monitor sono mediamente cavolate, si basano su approssimazioni grossolane e soprattutto usano il tuo occhi che non è certo uno strumento tarato. Quello che ti serve è uno "spettrofotometro" corredato di software, noi ad esempio usiamo iOne (http://www.zmphoto.it/articoli/gretagmacbeth_eye-one/gretagmacbeth_eye-one.php), è un buon compromesso e prezzo/qualità. Tieni conto che comunque costa abbastanza e molte aziende lo prestano ai clienti per la taratura. Una volta fatta la taratura hai un profilo monitor ovvero il profilo del TUO monitor secondo lo standard ICC, caricando il profilo nelle opzioni del programma grafico Photoshop, InDesign ecc avrai un corretto spazio colore di lavoro. A questo punto se lavori con gente seria tutto quello che devi fare è salvare il file con il tuo profilo incorporato e il loro ICM farà si che quello che tu vedevi a video sia riprodotto fedelmente.

Niente panico, questa è la teoria spiccia. Per fortuna siamo nel 2010 e le cose sono un po migliorate. Oggi esiste sRGB un profilo standard, che ha un vantaggio enorme. Quello di essere standard. Se il tuo monitor supporta il colore sRGB sei quasi a posto, basta che imposti il monitor per operare in sRGB e imposto lo spazio colore del programma grafico come sRGB. Incorpora il profilo e se in Tipografia lavorano bene con gli ICM avari colori fedeli. Questo di risparmia di impazzire con spettrofotometri e gaut perchè è il construttore che si è preoccupato di generare per te una curva di risposta rispondende allo spazio colore sRGB.

NB: non è come tarare il monitor ma ci vai molto vicino.

Altrimenti utilizza i profili colori che ti danno loro se devi operare in quadricromia non hai alternative "euroscale" è ottimo ma dovresti farti dire se usano in COATED o UNCOATED. Usando un profilo colore come questo però se vuoi vedre come viene in stampa deve avere 1) monitor Tarato in uno dei due modi descritti sopra. 2) devi impostare la prova di stampa con il profilo corretto. Ora non ho idea come si faccia con programmi diversi da Photoshop, ma con Photoshop CS5 o 4 ad esempio devi andare su: VISUALIZZA, IMPOSTA PROVA e mettere o:

"PERSONALE" e metti in "Dispositivo da simulare" il profilo che ti hanno detto loro" poi attivi "colore carta" e "compensazione punto nero", infine e sono cazzi "l'intendo di rendering" per le foto è sicuramente "percettivo" ma per la stampa tipografica credo (ma non sono sicuro) sia "Colorimetrico Assoluto".

oppure:

"usa spazio colore CMYK" ma in questo caso devi definire lo spazio colore per la quadricomia nelle opzioni di visualizzazione. Preferisco il primo metodo perche mi sembra più corretto ma puoi fare come ti pare.

Daniel_san
12-09-2010, 01.45.15
Ti stanno chiedendo delle cose in maniera troppo sintetica se ti mancano le basi inevitabilmente ti portano ad avere ancora più confusione.

Ma senza entrare troppo nei dettagli se non hai idea di come funzioni un flusso di lavoro con i profili, la cosa migliore è mandare il tuo lavoro in rgb con assegnato il profilo sRGB.
Ovviamente un monitor calibrato può aiutarti a capire bene o male come verrà in stampa una foto, ma ciò presuppone che tu abbia 1) un monitor professionale; 2) uno strumento per calibrarlo. Le regolazioni grezze lasciano il tempo che trovano.
Nessun stampatore ti chiederebbe una foto in quadricromia senza darti un riferimento preciso, e ISO e EUROSCALE sono indicazioni molto vaghe che non portano a nulla.
Per non sbagliare mandala in RGB ci penserà lo stampatore a convertirla in quadricromia.


Le cromalin sono delle stampanti che simulano molto bene le densità di colore delle stampe tipografiche per cui sono in grado di dare una buona corrispondenza per come sarà il lavoro una volta stampato. Il problema delle prove colore con cromalin è che costano un sacco di soldi. Si fanno se hai clienti problematici e si fanno a carico del cliente, non certo tuo.

Se non vuoi ricorrere ad un cromalin puoi mandare una prova colore fatta da te dove ti pare (con la tua stampante o da un service) che servirà come indicazione allo stampatore quando dovrà fare le pellicole e successivamente le stampe.

myt84
14-09-2010, 15.40.25
Grazie per i consigli e le vostre informazioni dettagliate! Cercherò di non fare casini :-D