PDA

Visualizza versione completa : Questo topic si chiuderà dopo...........^_^



d_p
31-03-2002, 12.21.54
Si è proprio così questo topic dovrà essere chiuso dopo pasqua e pasquetta.

Ragazzi la mia idea è sempre quella , di almeno fare un pensierino per questa paqua del Signore , del mangiare e chi più ne ha più ne metta.......

Però raccomando ai moderatori di chiuderli martedì va buò
Ciaooo!!!!!!!!!



:p :D


----------------------------------------------------
Il mio icq number è 155517065
----------------------------------------------------
Io ogni giorno cambio foto!!!!!
----------------------------------------------------
http://spazioweb.inwind.it/manuela_arcuri/gallery3/bonus03_small.jpg
----------------------------------------------------

M@TriX
31-03-2002, 13.23.29
Originally posted by d_p
un pensierino per questa paqua del Signore

il Signore tienitelo per te :D
skerzo....

heheh quando ho sentito dire che oggi in piazza a roma c'erano 100.000 persone mi è passata per la testa un idea folle :o

MaGiKLauDe
31-03-2002, 14.05.38
mah... apprezzo poco il significato della pasqua... ma credo che un pensierino su ciò che sta succedendo a Ramallah sia d'obbligo...

M@TriX
31-03-2002, 14.08.14
Originally posted by MaGiKLauDe
ma credo che un pensierino su ciò che sta succedendo a Ramallah sia d'obbligo...

che sta succedendo?
nn mi tengo molto informato...so solo che è morta la regina madre d'inghilterra :(

Asino
31-03-2002, 16.24.36
31 marzo 2002
Articolo messo in Rete alle 14:44 ora italiana (12:44 GMT)




MEDIO ORIENTE (CNN) -- Le forze israeliane hanno imposto domenica il coprifuoco a Ramallah, in Cisgiordania, minacciando di uccidere chiunque venga trovato nelle strade della città. L'ordine, comunicato con altoparlanti, è stato dato poche ore dopo un violento scontro a fuoco scoppiato fra i soldati israeliani e le guardie del leader palestinese Yasser Arafat, sotto assedio nel suo quartier generale da venerdì. Colpi di arma da fuoco e di artiglieria provenienti dai carri armati sono stati avvertiti anche in altre parti della città, riferisce Michael Holmes, corrispondente di CNN, mentre i soldati israeliani continuano a perquisire le abitazioni.

Le forze israeliane hanno bloccato le strade che portano al quartier generale di Arafat, con carri armati, auto private e personale armato. E l'assedio agli uffici di Yasser Arafat nel quartier generale di Ramallah continua. Il presidente dell'Autorità nazionale palestinese è asserragliato in una delle palazzine, la sola rimasta in piedi, assieme agli uomini della sua guardia personale.
Nel corso della mattinata sono stati sentiti alcuni colpi di arma da fuoco, con versioni contrastanti sull'accaduto. Secondo il portavoce di Arafat Nabil Abu Rudeineh, contattato telefonicamente dalla CNN, i soldati israeliani avrebbero tentato a più riprese di entrare negli uffici di Arafat, finora senza successo, ferendo numerose persone.

Ufficiali palestinesi sostengono che i soldati israeliani sono entrati dal muro occidentale del complesso, ma non sono arrivati al piano dove ha sede l'ufficio del leader. Le guardie del corpo di Arafat avrebbero respinto a colpi d'arma da fuoco i soldati israeliani fuori dall'edificio. Gli israeliani negano invece di essere entrati nell'edificio, e sostengono di essersi limitati a rispondere al fuoco palestinese. Ancora una volta, l'esercito israeliano sostiene di non avere intenzione alcune di colpire fisicamente Yasser Arafat.

Secondo il capo dei negoziatori palestinesi, Saeb Erekat, due guardie palestinesi sono rimaste ferite nello scontro, una di queste in modo grave, e alle ambulanze è stato impedito di accedere al complesso. Michael Holmes ha riferito invece di avere visto una guardia, ferita ad una gamba, portata fuori dal quartier generale di Arafat.

Lo stallo dunque continua, ormai per il terzo giorno di fila. E continuano gli appelli della comunità internazionale perché Israele abbandoni le postazioni conquistate e liberi il quartier generale palestinese. Dopo l'approvazione della risoluzione dell'Onu numero 1402 che chiede un cessate il fuoco e ingiunge Israele e ritirarsi dalle città palestinesi, tuttavia, sabato sera George Bush ha usato toni più morbidi.

Il presidente degli Stati Uniti - che ha affrontato la questione pochi minuti dopo la notizia dell'attentato a un ristorante di Tel Aviv - ha infatti espresso la propria comprensione per le azioni militari di Israele, "che è quotidianamente sotto attacco", e detto che a suo avviso "Arafat può fare di più" per fermare gli attentati terroristici. Bush, tuttavia, ha anche aggiunto che Israele deve "assicurare una strada per la pace".


--------------------------------------------------------------------------------
CNN