PDA

Visualizza versione completa : Un fisico estivo



Ubar
20-06-2010, 17.06.07
Ciao a tutti! dopo la domanda sul ballo ho un altra domanda per le mie attività estive. Domani finisco l'ultimo esame e se tutto va bene ho l'estate libera e poichè le interminabili ore di studio in biblioteca hanno lasciato il mio fisico un po fiacco e gracile. La domanda a voi palestrati, se mi faccio ogni giorno una sessione di palestra a fine estate, diciamo metà agosto, riuscirò ad avere un bel fisico? niente di trascendentale, non voglio assomigliare a re leonida (anche se alla mia ragazza non dispiacerebbe affatto :asd: ) ma giusto qualcosa di piacevole alla vista. Se no che altri sport mi consigliate? io pensavo nuoto

sara_bleeckerst
20-06-2010, 17.20.07
dio ubar che tristezza

DXTR
20-06-2010, 17.30.02
gioca laterale: buttala sul fascino del trasanda, barba incolta, capello unto, ascella pezzata, pancia da birra, rutto e parolacce. così non avrai più questi problemi.

"se ti ama capirà" (cit.)

aplo
20-06-2010, 17.44.06
Te cito i Santa Rita Saccascia
" Vado de fretta, solo quando giro la forchetta " :asd:
Che è l'unica vera attività fisica che abbia un senso :D

Cya

Slaine MacRoth
20-06-2010, 17.46.17
Dipende qual'è il tuo punto di partenza e quale l'obbiettivo ambito. Ma almeno che tu non abbia attualmente una massa grassa intorno al sei-dieci percento con addominali già "leggermente" in vista ed un minimo di definizione non otterresti risultati visibili importanti entro l'estate.

I grassi necessitano tempo per essere smaltiti al punto da ottenere una certa definizione muscolare, così come anche il muscolo richiede tempo per volumizzarsi. Se ti applichi bene in un mesetto e mezzo potresti migliorarti indubbiamente, ma non necessariamente riuscire ad ottenere un risultato "appagante" o il fisico che vorresti.

d0nk4
20-06-2010, 17.59.29
Parti male gia in partenza.Non puoi allenarti tutti i giorni,devi dare tempo al fisico di smaltire l'acido lattico.In ogni caso non so come sei messo,comunque un lavoro di smaltimento e di tonificazione è l'ideale.Se hai quei 4-5 kili di troppo ti tocca lavorare sia in maniera aerobica che anaerobica,di conseguenza,un lavoro del genere richiede dai 4-5 mesi per vedere "qualche" risultato.Ma è tutto molto soggettivo e soprattutto legato all'alimentazione.

Ubar
20-06-2010, 18.24.05
io non ho un filo di grasso, non so perchè, non è che mangio magro o altro ma vi giuro sono uno stecco, i periodi dove facevo un po di esercizio al mattimo i muscoli mi venivano fuori che era un piacere

d0nk4
20-06-2010, 18.42.53
Bhe,allora semplici esercizi anaerobici di tonificazione muscolare.Puoi anche farteli per cazzi tua senza spendere nulla se non cerchi il "dettaglio" (detto pero',che in palestra,gnocca a profusione compà :D)
Direi che 2 mesetti sono sufficienti se ti regoli anche con l'alimentazione.

Slaine MacRoth
20-06-2010, 18.52.25
Se sei asciutto e non necessiti quindi di un programma di dimagrimento vai di total body. Super serie ad alta frequenza per pompaggio con dieta proteica ed otterrai un buon risalto muscolare.

Ubar
20-06-2010, 18.53.36
:asd: vabbè io lo faccio per stare un po meglio con me stesso non tanto per fare conquiste

Ciborio_cgg
20-06-2010, 18.54.06
Parti male gia in partenza.Non puoi allenarti tutti i giorni,devi dare tempo al fisico di smaltire l'acido lattico.
In ogni caso non so come sei messo,comunque un lavoro di smaltimento e di tonificazione è l'ideale.Se hai quei 4-5 kili di troppo ti tocca lavorare sia in maniera aerobica che anaerobica,di conseguenza,un lavoro del genere richiede dai 4-5 mesi per vedere "qualche" risultato.Ma è tutto molto soggettivo e soprattutto legato all'alimentazione.

Scusa, vorrei correggere alcuni punti che non mi trovano d'accordo.

L'acido lattico viene smaltito nel giro di alcuni minuti/poche ore, i doloretti che si sentono i giorni seguenti sono micro-lacerazioni del muscolo, detti DOMS (http://it.wikipedia.org/wiki/Indolenzimento_muscolare_a_insorgenza_ritardata)

Per quanto riguarda il grasso da togliere, generalmente è possibile "bruciare" circa 700gr/1kg a settimana, quindi non si può dire che per perdere 4 kg ci vogliano 4 mesi; se si fanno le cose per bene in mese e mezzo si può fare. Volendo si potrebbe fare anche "meglio" ma in questo caso potrebbe esserci un rovescio della medaglia non consigliabile. Inoltre se parliamo di mera perdita di peso, in non-atleti, il solo allenamento aerobico è sufficiente.


Per rispondere ad Ubar, visto che dici di non aver grasso da perdere, ma solo muscolo da tonificare (ipertrofizzare in un mese è arduo) ti dico che sì, se fai le cose per bene puoi avere risultati apprezzabili anche in un mese e mezzo, non necessariamente allenandosi tutti i giorni. Il problema nel tuo caso è che sei totalmente inesperto ed a meno che non ti fai fai seguire da qualcuno, sarà difficile fare "le cose per bene", appunto.

d0nk4
20-06-2010, 18.54.36
:asd: vabbè io lo faccio per stare un po meglio con me stesso non tanto per fare conquiste

:roll3:

d0nk4
20-06-2010, 19.01.07
Scusa, vorrei correggere alcuni punti che non mi trovano d'accordo.

L'acido lattico viene smaltito nel giro di alcuni minuti/poche ore, i doloretti che si sentono i giorni seguenti sono micro-lacerazioni del muscolo, detti DOMS (http://it.wikipedia.org/wiki/Indolenzimento_muscolare_a_insorgenza_ritardata)

Permettimi,non conosco bene i termini tecnici ma posso dirti che è sconveniente allenarsi tutti i giorni prima di tutto perchè bisogna dare il tempo al muscolo di "assorbire?" il lavoro svolto e quindi di riposarsi,inoltre aiuta a prevenire strappi e problematiche muscolari varie.
Errore mio di spiegazione ;)



Per quanto riguarda il grasso da togliere, generalmente è possibile "bruciare" circa 700gr/1kg a settimana, quindi non si può dire che per perdere 4 kg ci vogliano 4 mesi; se si fanno le cose per bene in mese e mezzo si può fare. Volendo si potrebbe fare anche "meglio" ma in questo caso potrebbe esserci un rovescio della medaglia non consigliabile. Inoltre se parliamo di mera perdita di peso, in non-atleti, il solo allenamento aerobico è sufficiente.

Yes,hai ragione,ma io ho parlato in generale per avere un fisico "soddisfacente" non è che dimagrendo si migliora il fisico,dimagrendo si perde peso e quindi un lavoro combinato di esercizio anaerobico con esercizio aerobico quindi comprendete di perdita di peso e tonificazione richiede per 4-5 kili dai 4 ai 5 mesi,ovviamente puo variare a seconda della costanza,del soggetto,dell'alimentazione ecc ecc.Ovvio,per perdere 4 kili 1 mese\1mese e mezzo è soddisfacente ;)

BESTIA_kPk
20-06-2010, 23.27.04
Ogni anno leggo topic di masculi che vogliono migliorare il fisico, ma mai di donnine.
Come mai?

Poi, a parte, l'evocazione "elfebo" non funziona più? :asd:

Thor
21-06-2010, 02.51.10
Poi, a parte, l'evocazione "elfebo" non funziona più? :asd:

Mitico Gaeta' :asd:

ding
21-06-2010, 04.51.47
fai un po' di aerobico, se ti va voglia nuota, ma soprattutto visto che la ragazza ce l'hai e a lei non dispiacerebbe, dille di aiutarti e scopa più spesso :sisi: quello è il miglior sport :sisi: e fa bene al cuore :sisi:

shottolo
21-06-2010, 08.21.08
dico la mia: se fai lavoro aerobico (visto che ipertrofizzare in un mese la vedo come cosa impossibile) puoi anche fare allenamenti tutti i giorni (o quasi)
per quanto riguarda la dieta iperproteica boh
se è uno dei fortunati che non ha problemi nel gestire i carboidrati e, visto il lavoro eventuale aerobico che va a fare, io gli consiglierei di sbilanciarsi poco più sulle proteine e non stravolgere la dieta
che poi, tra l'alto, non avendoci detto come mangia ora è avventato consigliare qualcosa come una dieta iperproteica (visto che, per quanto ne sappiamo, potrebbe già essere fin troppo sbilanciata sulle proteine)

comunque c'è gran poco da definire di un muscolo ipotrofico :D

Fate
21-06-2010, 11.22.56
Parti male gia in partenza.Non puoi allenarti tutti i giorni,devi dare tempo al fisico di smaltire l'acido lattico.

L'acido lattrico si smaltisce completamente tra i 30 minuti e le 3 ore a seconda del livello di allenamento del soggetto e della predisposizione.
Quello di cui parli tu si chiama doms , dolore muscolare ad insorgenza ritardata.

Fate
21-06-2010, 11.24.48
dico la mia: se fai lavoro aerobico (visto che ipertrofizzare in un mese la vedo come cosa impossibile) puoi anche fare allenamenti tutti i giorni (o quasi)

anche per l'aerobia serve recupero, non si può caricare senza dar modo all' organismo di metabolizzare il lavoro ed attuare adattamento.
Tantopiù all' inizio visto che il soggetto in questione a parte il movimento pelvico è abbastanza carente di allenamento :p

Thor
21-06-2010, 12.03.09
anche per l'aerobia serve recupero, non si può caricare senza dar modo all' organismo di metabolizzare il lavoro ed attuare adattamento.
Tantopiù all' inizio visto che il soggetto in questione a parte il movimento pelvico è abbastanza carente di allenamento :p


:roll3::roll3::roll3::roll3::roll3::roll3::roll3:

Muoio

Daniel_san
22-06-2010, 00.31.29
Ciao a tutti! dopo la domanda sul ballo ho un altra domanda per le mie attività estive. Domani finisco l'ultimo esame e se tutto va bene ho l'estate libera e poichè le interminabili ore di studio in biblioteca hanno lasciato il mio fisico un po fiacco e gracile. La domanda a voi palestrati, se mi faccio ogni giorno una sessione di palestra a fine estate, diciamo metà agosto, riuscirò ad avere un bel fisico? niente di trascendentale, non voglio assomigliare a re leonida (anche se alla mia ragazza non dispiacerebbe affatto :asd: ) ma giusto qualcosa di piacevole alla vista. Se no che altri sport mi consigliate? io pensavo nuoto

Ma non ti dovevi segnare in piscina già da un paio di mesi... :asd:

Ape_Africanizzata
22-06-2010, 08.57.52
In due mesi non puoi fare molto. A meno che non ti metta a fare esercizi pesanti come squat e stacchi da terra non puoi dare una scossa tale al tuo fisico da cambiarlo visibilmente in un paio di mesi

shottolo
22-06-2010, 09.10.11
ridico la mia :D
per squat (mezzo squat), stacchi (mezzi stacchi), girate e altri esercizi "complessi" sarebbe il caso che uno avesse una base già allenata da cui partire
mi spiego: esiste una prima fase di, diciamo, "rivascolarizzazione" in cui uno dovrebbe preparare una base fisica sufficiente per costruirci sopra un allenamento mirato (ad esempio ipertrofia, forza veloce, forsa resistente e bla bla)
questa cosa è ben visibile in chi si allena con criterio: al rientro da periodi di stop si fanno alcune settimane di totalbody "leggero"
comunque quelli sopra sono esercizi complessi (soprattutto lo squat) che, se non eseguiti in modo perfetto, possono creare grossi problemi alle ginocchia e zona lombare

detto questo: in un mese non otterrai un cazzo mi sa :D
però puoi crearti un'ottima base dalla quale partire nei mesi seguenti

Fate
22-06-2010, 09.11.18
In due mesi non puoi fare molto. A meno che non ti metta a fare esercizi pesanti come squat e stacchi da terra non puoi dare una scossa tale al tuo fisico da cambiarlo visibilmente in un paio di mesi

Nemmeno con lavoro pesante, visto che parte completamente da zero e meno di 4-6 settimane di programma adattivo di base non gliele leverebbe nessuno...( rimanendo fra l'altro squat e affini qualcosa che ai principianti proprio non si farebbe fare )

shottolo
22-06-2010, 09.19.56
strano io e fate la pensiamo quasi nello stesso modo :D

Ape_Africanizzata
22-06-2010, 09.28.47
Nemmeno con lavoro pesante, visto che parte completamente da zero e meno di 4-6 settimane di programma adattivo di base non gliele leverebbe nessuno...( rimanendo fra l'altro squat e affini qualcosa che ai principianti proprio non si farebbe fare )

Concordo per il lavoro dedicato per imparare squat e stacchi, ma perchè non li faresti mai fare ad un principiante? Gli stacchi ad esempio sono un esercizio formidabile, se ben fatto, costruiscono una base di forza da usare in molti altri esercizi e migliorano un botto la postura
Un allenamento fatto bene con squat, stacchi e panca piana è sicuramente più utile e meno dispersivo delle classiche schede da palestra

shottolo
22-06-2010, 09.37.33
credo, ma son qui apposta per essere smentito, che l'esecuzione di squat e stacchi in modo perfetto richieda una buona muscolatura generale (ad esempio i lombari) e una buona elasticità delle articolazioni (ad esempio i flessori dell'anca per lo squat)
se uno non ha mai fatto un cazzo dubito posso avere una base di partenza adeguata
è comunque una mia personalissima opinione

lo squat è figo, gli stacchi anche, per non parlare dell girate! Però sono esercizi troppo complessi per un principiante che rischia solo di farsi male
molto meglio una totalbody finalizzata a creare una base imho

sara_bleeckerst
22-06-2010, 09.40.04
mah buh, io con la ginnastica generale mettevo su bei muscoletti.
se non altro è un lavoro total body.
peccato per la musica di merda che usano.

Ape_Africanizzata
22-06-2010, 09.43.55
credo, ma son qui apposta per essere smentito, che l'esecuzione di squat e stacchi in modo perfetto richieda una buona muscolatura generale (ad esempio i lombari) e una buona elasticità delle articolazioni (ad esempio i flessori dell'anca per lo squat)
se uno non ha mai fatto un cazzo dubito posso avere una base di partenza adeguata
è comunque una mia personalissima opinione

lo squat è figo, gli stacchi anche, per non parlare dell girate! Però sono esercizi troppo complessi per un principiante che rischia solo di farsi male
molto meglio una totalbody finalizzata a creare una base imho

Guarda, posto che la soggettività quando ci si allena con i pesi è tutto, io ti posso dire che da quanto ho imparato lo Stacco ( non ci vuole poi molto, secondo me, tempo un paio di settimane facendoli 3 volte a settimana) ho risolto gran parte dei miei problemi: lombari deboli e spesso indolenziti e postura cifotica, con le spalle in avanti insomma. Cosa che anni e anni di esercizi dedicati non mi avevano aiutato ad eliminare

shottolo
22-06-2010, 09.51.46
ma io infatti ritengo che siano esercizi fondamentali (esattamente come gli affondi in progressione che nessuno fa mai)
tu hai iniziato gli stacchi partendo già da una base (parli di anni di esercizi dedicati)
il problema è solo quello... per esempio io, facendo gli stacchi in 5x5 con 65kg non ho potuto iniziarli se non dopo una buona dose di allenamenti finalizzato ad allenare i lombari

io sono assolutamente pro allenamento con esercizi "complessi" e soprattuto per le gambe (che in troppi snobbano)
fare gli affondi male è come prendersi a martellate il ginocchio :D (con la differenza che il dolore non lo senti subito)

BESTIA_kPk
22-06-2010, 10.57.07
Siete daccordo e dite le stesse cose.
Ubar è spacciato per quest'estate :asd:

Ubar
22-06-2010, 11.02.53
al diavolo tutto, ho appena assaggiato il primo giorno di vacanza, dubito che farò qualcosa di più che non sia mangiare e dormire :asd:

Slaine MacRoth
22-06-2010, 13.07.14
credo, ma son qui apposta per essere smentito, che l'esecuzione di squat e stacchi in modo perfetto richieda una buona muscolatura generale (ad esempio i lombari) e una buona elasticità delle articolazioni (ad esempio i flessori dell'anca per lo squat)
se uno non ha mai fatto un cazzo dubito posso avere una base di partenza adeguata
è comunque una mia personalissima opinione

lo squat è figo, gli stacchi anche, per non parlare dell girate! Però sono esercizi troppo complessi per un principiante che rischia solo di farsi male
molto meglio una totalbody finalizzata a creare una base imho

Un principiante può tranquillamente praticare squat senza necessariamente dedicarsi ad altri programmi di potenziamento "preliminari". Basta iniziare con carichi moderati finalizzati ad imparare la corretta esecuzione del movimento e potenziare gradualmente i gruppi muscolari interessati.


Un allenamento fatto bene con squat, stacchi e panca piana è sicuramente più utile e meno dispersivo delle classiche schede da palestra

Cioè classiche schede da palestra? Un programma di allenamento deve essere completo, articolato e ben equilibrato. Non ci si costruisce un buon fisico facendo solo stacchi, squat e panca piana. Almeno se l'obbiettivo è quello di ottenere buone proporzioni ed armonia di forme.

Ape_Africanizzata
22-06-2010, 14.14.21
Cioè classiche schede da palestra? Un programma di allenamento deve essere completo, articolato e ben equilibrato. Non ci si costruisce un buon fisico facendo solo stacchi, squat e panca piana. Almeno se l'obbiettivo è quello di ottenere buone proporzioni ed armonia di forme.


Beh oddio, sono tre esercizi che allenano tutto. Direi che semmai è vero il contrario. Cioè che in una scheda che tralasci questi tre fondamentali si può arrivare a risultati poco armoniosi. Ma come detto è una questione soggettiva, personalmente io non alleno il petto perchè tiro tutto di spalle e tendo ad ingobbirmi
Però, se uno è alle prime armi, iniziare con questi esercizi "complessi" può aiutare a prendere confidenza con il peso utilizzato e con il proprio corpo per capire quando si sta eseguendo bene o l' esercizio e quando no: con lo squat e gli stacchi uno se ne accorge subito quando sta scazzando, a differenza di altri esercizi come, che ne so, le alzate laterali, che se fatte male per lungo tempo possono creare fastidiosi scompensi

Slaine MacRoth
23-06-2010, 01.32.44
Beh oddio, sono tre esercizi che allenano tutto. Direi che semmai è vero il contrario. Cioè che in una scheda che tralasci questi tre fondamentali si può arrivare a risultati poco armoniosi. Ma come detto è una questione soggettiva, personalmente io non alleno il petto perchè tiro tutto di spalle e tendo ad ingobbirmi
Però, se uno è alle prime armi, iniziare con questi esercizi "complessi" può aiutare a prendere confidenza con il peso utilizzato e con il proprio corpo per capire quando si sta eseguendo bene o l' esercizio e quando no: con lo squat e gli stacchi uno se ne accorge subito quando sta scazzando, a differenza di altri esercizi come, che ne so, le alzate laterali, che se fatte male per lungo tempo possono creare fastidiosi scompensi

Ma qualunque programma di workout tu segua, saltare esercizi specifici per un determinato muscolo comporta degli scompensi sia a livello di forza che di proporzioni, che siano quei tre fondamentali che hai detto tu o un qualunque altro esercizio. Squat, stacchi e panca piana non possono ritenersi un allenamento sufficiente per un completo e ben bilanciato sviluppo\potenziamento muscolare, in quanto non coinvolgono in maniera intensa e localizzata certi gruppi muscolari come grandorsale, deltoidi, bicipiti, tricipiti, addome e bicipiti femorali, i queli vengono interessati in maniera parziale o antagonista (senza contare poi l'importanza del potenziamento dei tricipiti per un più efficace allenamento su panca). Diventeresti tutto coscie e petto con braccia rachitiche, spalle piatte e schiena piccola (come certi furboni che si vedono in giro che si ammazzano di panca prima dell'estate per la fissa del pettorale e sviluppano solo quello :asd:)

Se l'obbiettivo è semplicemente quello di ottenere un fisico più robusto, forte e tarchiato senza particolari pretese (tipico degli sportivi occasionali in cerca dela forma fisica "stagionale da spiaggia") può anche esser sufficiente, ma a chi è invece interessato ad uno sviluppo completo e armonico non può certo bastare, sarebbero necessari tanti altri esercizi.

Ape_Africanizzata
23-06-2010, 13.08.22
Hai mai visto il fisico di uno che fa 200 kg di stacco, 150 di squat e panca piana? Perchè è radicalmente diverso da quello che descrivi tu e quegli esercizi stimola pesantemente i gruppi muscolari che hai menzionato
Vicevernosa è più semplice avere un fisico sproporzionato evitando di fare squat,panca e stacchi

Fate
23-06-2010, 13.24.52
1) Gli esercizi multiarticolari sono ovviamente più efficenti nello sviluppare tutto.
Panca-squat-stacco-rematore. Serve aggiungere veramente poco a questi.
Ovvio che prima ci deve essere un lavoro propedeutico ( e qui l' isolamento e le macchien hanno senso ).


2)No, un esercizio come lo squat non lo faccio fare ad un principiante perchè è più produttivo nel suo caso lavorare prima sulle singole parti.
Prima costruisco un minimo decente di core, poi in caso considero lo squat.


Squat, stacchi e panca piana non possono ritenersi un allenamento sufficiente per un completo e ben bilanciato sviluppo\potenziamento muscolare, in quanto non coinvolgono in maniera intensa e localizzata certi gruppi muscolari come grandorsale, deltoidi, bicipiti, tricipiti, addome e bicipiti femorali, i queli vengono interessati in maniera parziale o antagonista (senza contare poi l'importanza del potenziamento dei tricipiti per un più efficace allenamento su panca)
Infatti manca nell'elenco il rematore che farà lavorare dorsali, bicipiti e deltoide posteriore. Quando poi si aggiungeranno le trazioni, gg.
Lavoro specifico per i tricipiti ?
Fiori di atleti ( atleti, non bber ) arrivano a numerelli interessanti con la panca senza fare mai un esercizio di isolamento per i tricipiti.
Quindi lo classificherei come complementare, non come fondamentale ;)

uizz
23-06-2010, 18.08.02
Per quest'anno non cambiare, stessa ragazza e stesso mare!
iscriviti in palestra quest'autunno...la prossima estate avrai un bel fisico e potrai mettere le tue foto nudo su badoo ;)

SuperGrem
23-06-2010, 18.43.54
Un fisico estivo

Prova questo! :asd:

http://img4.imageshack.us/img4/9872/alberteinsteinatbeach19.jpg

Ubar
23-06-2010, 19.01.49
ehy ma che scarpe aveva su? :look:

Elrond.
23-06-2010, 20.11.12
Una volta provai ad andare in palestra e il mio istruttore aveva una fidanzata :heart: come non ne avete mai viste, e anche lui era molto carino, ma alla fine decisi di smettere di andare in palestra. Spero che la mia esperienza ti sia utile, Ubar :sisi:

Slaine MacRoth
23-06-2010, 21.53.49
Hai mai visto il fisico di uno che fa 200 kg di stacco, 150 di squat e panca piana? Perchè è radicalmente diverso da quello che descrivi tu e quegli esercizi stimola pesantemente i gruppi muscolari che hai menzionato
Vicevernosa è più semplice avere un fisico sproporzionato evitando di fare squat,panca e stacchi


1) Gli esercizi multiarticolari sono ovviamente più efficenti nello sviluppare tutto.
Panca-squat-stacco-rematore. Serve aggiungere veramente poco a questi.
Ovvio che prima ci deve essere un lavoro propedeutico ( e qui l' isolamento e le macchien hanno senso ).


2)No, un esercizio come lo squat non lo faccio fare ad un principiante perchè è più produttivo nel suo caso lavorare prima sulle singole parti.
Prima costruisco un minimo decente di core, poi in caso considero lo squat.


Infatti manca nell'elenco il rematore che farà lavorare dorsali, bicipiti e deltoide posteriore. Quando poi si aggiungeranno le trazioni, gg.
Lavoro specifico per i tricipiti ?
Fiori di atleti ( atleti, non bber ) arrivano a numerelli interessanti con la panca senza fare mai un esercizio di isolamento per i tricipiti.
Quindi lo classificherei come complementare, non come fondamentale ;)

Ripeto, tutto va considerato in base a quello che si vuole ottenere e quindi alla tipologia di allenamento che si deve adottare. Le mie considerazioni si rifanno alla filosofia di costruzione e sviluppo muscolare secondo i criteri del del body building, il quale mira ad una perfetta e completa volumizzazione e scultura della massa muscolare.

Squatt, stacchi, panca e rematore costituirebbero un buon allenamento per lo sportivo amatoriale senza particolari pretese di volumi e proporzioni, che si accontenterebbe di un generale irrobustimento e di un aspetto "complessivo" più roccioso, pieno e di una forza fisica maggiore. Ma per chi (come me che pratico il BB da anni) mira invece ad un certo sviluppo, in particolare allo sviluppo massimo di ogni singolo gruppo muscolare, non sono affatto sufficienti.

Sia perchè alcuni muscoli lavorano in maniera non isolata ma appunto complementare e quindi parziale (come deltoidi, tricipiti, bicipiti, trapezio, addominali), e sia perchè gli stessi muscoli principali interessati da tali esercizi richiederebbero un allenamento più articolato e variegato. Sbagliato praticare solo panca piana per i pettorali ad esempio, croci su diverse inclinazioni, esercizi ai cavi permettono una maggior varietà di sollecitazioni, ponendonolo maggiormente sotto stress e favorendone lo sviluppo (oltre poi renderlo più armonico volumizzando sia fascia alta che bassa). Così come anche leg estension e leg curl sono importantissimi per gambe proporzionate e sviluppate al meglio. Ecc per tutti gli atri muscoli.
Ripeto, questo per ottenere il meglio possibile. Poi per l'allenamento di "chi si accontenta di un aspetto atletico" è tutt'un altro discorso.

Fate
24-06-2010, 04.06.09
Premesso che in quanto bodybuilder temo tu un atleta non l'abbia mai visto, gli esercizi di isolamento in utilizzo abbondante, per tagliar la testa al toro, sono per i principianti, per i molto avanzati, per le fighette da palestra e per chi fa' riabilitazione.
Non te la pigliare ma, per fortuna o per sfortuna, non credo che al 95% delle persone tanga qualcosa del picco sul bicipite e anzi, probabilmente a qualcuno fa' pure un po' senso .
Il "meglio possibile" dal tuo punto di vista molto probabilmente non corrisponde con quello dell' utente medio.
Ad un sacco di gente interessa essere forte, avere un bel fisico ma non dar l' impressione di avere due libri sottobraccio o di non aver parentele strette con i primati vista l'andatura.
A margine, la massa senza la forza, tanta forza, non la cotruisci.
Panca, squat, rematore e stacchi sono la base. Poi molto distaccato in termine di tempistica e importanza viene tutto il resto.
Le gambe e i glutei li fabbrichi con lo squat, mica con leg extension e gluteus machine.
Ed i femorali li fai con gli stacchi, mica con il curl da sdraiato.
Senza nemmeno dover tirar in ballo il boost alla produzione di gh degli esercizi multiarticolari.
Idem, il concetto di isolare i tricipiti per boostare la forza sulla panca è scorretto.
Il tricipite rimane comunque l'anello debole della catena cinetica sulla distensione, quindi è quello che deve sempre rincorrere di più l'adattamento.
a meno di non avere meri interessi estetici, la crescita data dall'esercizio di distensione in sè è quello che serve.
Altrimenti chi fa' PL o gli atleti di livello isolerebbero invece di andare di multiarticolare.

Di0
24-06-2010, 04.51.28
Sistematela da uomini: un materasso gigante, sei corde e un paio di sgabelli e secchi per il ghiaccio.
Do SlaineMacRoth 1 a 3 (e' un affare, puntate numerosi) e metto tutto su fate.
Faites vos jeux, messieurs!

Comunque oggi, dopo quasi un mese distante dalla panca piana (causa infortunio del compare di allenamento, lo so: suona pigro come un bradipo e lo sono, ma cosi' funziona quando ti manca quello che ti spinge), ho fatto 60 chili alla panca piana, 3x10 (be', 8 l'ultima :asd:). Considerando che ne peso 72, posso ritenermi soddisfatto. L'allenamento puramente casuale paga. :asd: (In realta', sono certo che il mio compare segua una logica, solo che a me non interessa e io faccio tutto quello che dice lui, come lo dice lui, quando lo dice lui... lo chiamo Loreal, funziona!).

:asd:

shottolo
24-06-2010, 08.25.24
di0 troppo facile fare 60kg di panca piana ed essere alti un metro e un kiwi :D

BESTIA_kPk
24-06-2010, 09.26.15
di0 troppo facile fare 60kg di panca piana ed essere alti un metro e un kiwi :D

Questa è da spiegare :D

Fosse stato più alto era più difficile?
Ma poi, parli tu che sei alto un metro e un capezzolo? °o°

shottolo
24-06-2010, 10.02.57
un brevilineo è avvantaggiato per una questione di leve e, soprattutto, di escursione del movimento nell'esercizio

ho sempre avuto questo dubbio che mi è stato poi levato da un bel po' di gente specializzata

sono un uomo destinato a far poco di panca :asd:

BESTIA_kPk
24-06-2010, 10.33.24
Ah, brevilineo... mi piace come suona. Mio subito! :asd:
Mi spiace per te allora, ma tanto per aprire le antine dei pensili, non ti serve la panca rotfl [rido solo io, ma rido]

shottolo
24-06-2010, 10.42.05
vero... maledette antine :D
sei il solito parruccone!

oh sabato vado a farmi due passi all'inizio della valle d'aosta
Mont Barbeston | inalto.org (http://www.inalto.org/relazioni/escursionismo/mont_barbeston)
interessa?

domenica MTB qui:
[BG] Anello di Colle Palazzo - Mountain bike | MTB-forum.it (http://www.mtb-forum.it/community/forum/showthread.php?t=72880)
quindi nemmeno ti invito :D

BESTIA_kPk
24-06-2010, 11.56.29
Interessa eccome, peccato che sabato lavoro :asd:

Sembrerebbe un OT ma niente di più sbagliato: ubar, seguendo shottolo puoi migliorare il fisico :metal:

SuperGrem
24-06-2010, 13.30.09
un brevilineo

Ma questa è

TOTALE!!

:metal:

Fate
24-06-2010, 14.39.00
un brevilineo è avvantaggiato per una questione di leve e, soprattutto, di escursione del movimento nell'esercizio

ho sempre avuto questo dubbio che mi è stato poi levato da un bel po' di gente specializzata

sono un uomo destinato a far poco di panca :asd:

Quantizza il tuo peso attuale e il "poco" , bergamasco delle mie babbucce :p

Pendragon
24-06-2010, 15.05.15
scusate ma allora toglietemi una curiosita', perche' i quattro esercizi di cui si parla qui come fondamentali quando vado in palestra non li vedo fare praticamente a nessuno se non saltuariamente alle stesse pochissime persone quelle volte che mi capita di beccarle?

A me han fatto e rifatto la scheda classica con i vari attrezzi specifici, mi domando perche' questa roba non la consiglino di fare, sara' perche' considerata "anti novizi"?
Comunque da quanto fanno vedere sul "disegnino" ( :asd: ) gran parte di quegli attrezzi specifici non lavora mica su un singolo muscolo, non lo so a me da' l'idea di essere un allenamento migliore andare nel dettaglio, mi piacerebbe capire se il discorso relativo a questi quattro esercizi e' dettato piu' da un ragionamento sul tipo "effecienza in relazione al tempo necessario/iimpiegato/risultati ottenuti", oppure se davvero e' sempre e comunque meglio focalizzarsi su quei quattro esercizi e basta, a prescindere...

mi verrebbe da domandarmi, da neofita completo che si adatta a fare quel che gli dicono di fare gli istruttori a scanso equivoci, non solo che cosa te li fanno usare a fare gli altri macchinari, ma anche cosa li creano a fare se basta fare quell'altro tipo di pochi esercizi che coinvolgano tutto e facciano ottenere risultati migliori. Mi pare strano che gli altri possano considerarsi buoni giusto per "riabilitazione etc"...

Ripeto io non ne so nulla di questa roba, chiedo giusto per capirne un po' di piu', magari finora andando in palestra ho solo perso tempo e vorrei cercare di rimediare :asd:

shottolo
24-06-2010, 15.08.33
185 cm
75/76 kg (in crescita)
tra l'altro quando tornerò dall'ecuador avrò perso sicuramente un paio di kg di massa magra
%grasso non la so ma sicuramente oltre il 15%

panca piana 5x5 52,5kg totali (bilancere compreso)
squat (completo) 5x5 60kg totali (è un problema di tecnica visto che lo faccio da poco, potrei aumentare sicuramente di un 15/20 kg)
stacchi rumeni 5x5 65kg
lento avanti 5x5 32kg (purtroppo al multipower quindi il peso è da prendere con le pinze)
tirate inverse alla lat (largo) 5x5 65 kg (ma devo passare alla sbarra)
panca stretta (tricipiti) 5x5 45kg totali (bilancere compreso)

questi sono i miei vergognosi massimali in 5x5 (visto che sono in un ciclo di forza)
a corredo ho una serie di esercizi "secondari" quali curl, rematore, alzate laterali, affondi, dip ecc ecc

ora mi sparo un ciclo di mantenimento (con richiami di forza) e poco prima di partire per l'ecuador (metà/fine settembre) mi sparo un brevissimo ciclo di forza

detto questo al mio ritorno mi aspetta una fullbody (visto che starò fermo quasi un mese) per circa 10 giorni e poi una ipertrofia seguita da forza (ma ancora devo decidere perché non so in che stato torno dalla spedizione sudamericana) eheh

i miei massimali sono indubbiamente ridicoli ma non ho assolutamente niente da nascondere :D

PS addominali 10/15 minuti la mattina a digiuno pre-colazione (5 giorni su 7)

3 settimane in carico una in scarico (serie ridotte, addominali anche la sera e allenamento di muscoli "secondari" come gli extrarotatori, avambracci di cui non ricordo il nome serio e via dicendo eheheh)

eliminato i carboidrati la sera (mantengo solo verdure e frutta) e concentrati la mattina e a pranzo; aumentato la parte proteica con integrazione di proteine del latte (siero e caseine)

bon ora sapete tutto di me :D

ah ovviamente dopo i 3 giorni settimanali in palestra mi sparo un weekend (quando posso) in montagna (o un solo giorno quando sono troppo imballato e stanco)

Fate
24-06-2010, 15.18.09
scusate ma allora toglietemi una curiosita', perche' i quattro esercizi di cui si parla qui come fondamentali quando vado in palestra non li vedo fare praticamente a nessuno se non saltuariamente alle stesse pochissime persone quelle volte che mi capita di beccarle?

Quanta gente hai visto fare squat libero in proporzione a chi lo fa' al multipower ?
Hai mai visto una palestra con una pedana per fare girate?
Gli esercizi multiarticolari, sopratutto con alti carichi richiedono concentrazione, fatica e qualcuno che ti segua sempre.
Difficile trovare un posto dove tu possa avere uno spotter per tutte le tue serie di panca e squat.
Sono di conseguenza "meno sicuri" , se vogliamo ( e portan via più tempo al personale ) .
Aggiungi poi la filosofia di quelli che "non voglio le gambe grosse" e arrivan a fare 180 di panca e sullo squat non si muovon dai 100kg ( ed è così per un sacco di altre cose ).
In ultimo, differenza pesante di attività tra il bodybuilder ( ma quelli "seri" non sono molti ) e atleti di medio-buon livello per quel che riguarda l'attività in palestra.
Il resto dell' utenza puoj considerarla "amatoriale" .


@ shottolo
Quando rientri a settembre mandami un poke su msn, sarebbe carino discutere su quello che ti fanno fare in palestra. La proporzione tra il lavoro che ci metti e i risultati mi lascia un po' dubbioso o.o

shottolo
24-06-2010, 15.36.38
@ shottolo
Quando rientri a settembre mandami un poke su msn, sarebbe carino discutere su quello che ti fanno fare in palestra. La proporzione tra il lavoro che ci metti e i risultati mi lascia un po' dubbioso o.o

riguardo a questo solo una precisazione:
sto seguendo un lavoro fatto bene e studiato ad hoc solo da 3 mesi
prima le schede erano approssimative e la mia alimentazione pessima (rispetto a quello che dovrebbe essere ovviamente per un tipo di attività sportiva così intensa)
effettivamente i risultati li comincio a vedere ora
tra l'altro gli stacchi non fanno testo perché tra snowboard e mtb in montagna sono sproporzionati rispetto al resto

comunque ne discutiamo più che volentieri ;)

Fate
24-06-2010, 19.14.22
Uhm ok, se ti stai "sbattendo" solo da 12 settimane il discorso un po' cambia.
Fai comunque un fischio a settembre :p

Di0
24-06-2010, 19.22.45
Si', adesso e' colpa mia che sono brevilineo. :asd:
Piu' che altro, sono 176cm e peso 72 kg da quando ho inizato ad andare in palestra, prima ne pesavo circa 62. Sale tutto il resto e la pancetta da Burger King e biretta (rigorosamente con un erre), sale assieme. Dovrei davvero fare qualcosa per la dieta, ma non ne ho la forza mentale. :asd:

Daniel_san
24-06-2010, 19.25.51
Prova questo! :asd:

http://img4.imageshack.us/img4/9872/alberteinsteinatbeach19.jpg

Ma guarda che forum di antipatici spocchiosi! :tsk:

Questa merita proprio un :hail:

BESTIA_kPk
24-06-2010, 23.16.19
Si', adesso e' colpa mia che sono brevilineo. :asd:
Piu' che altro, sono 176cm e peso 72 kg da quando ho inizato ad andare in palestra, prima ne pesavo circa 62. Sale tutto il resto e la pancetta da Burger King e biretta (rigorosamente con un erre), sale assieme. Dovrei davvero fare qualcosa per la dieta, ma non ne ho la forza mentale. :asd:

Tu non sei brevilineo, scordatelo e meno arie[s] :teach:
Sarai normo-lineo :teach:

Shottolo, vai a defecare a fanculonia? diomio, vuoi proprio concimare ogni angolo astruso del pianeta :roll3:
Facendo questa "palestra più seria e mirata" hai ottenuto miglioramenti netti su boulder o scalate o sarcazzo d'altro?

Pendra, imho ci sono buone probabilità che ciottolo e fate ti diano suggerimenti più mirati del tuo coach.

Pendragon
24-06-2010, 23.32.25
Pendra, imho ci sono buone probabilità che ciottolo e fate ti diano suggerimenti più mirati del tuo coach.

Non lo metto in dubbio per questo ho chiesto :P
Fosse raro qui in italia trovare presunti professionisti ed esperti vari del settore che poi tanto preparati come sostengono di essere non sono :asd:
E' solo che ripeto, mi guardavo pure intorno e mi sembrava di vedere chiunque, di eta', sesso e corporature differenti, fare piu' o meno i medesimi esercizi/attrezzi, compresi quelli col fisico piu' allenato da farmi supporre potessero se non essere esperti quantomeno praticare la palestra da parecchio tempo.

E' anche vero che come mi e' stato gia' risposto, probabilmente sara' pure la palestra dove vado io a far schifo, ed il personale niente di che, anche se di fatto l'attrezzo per il multipower in questione che dovrebbe permettere di fare un paio degli esercizi di cui si parla c'e', ma come ripeto l'ho visto usare ben poco, e principalmente per il petto tipo panca piu' che per l'altro.

Ad ogni modo i consigli sono sempre ben accetti, sinceramente come han fatto notare anche altri ho paura che sia in buona parte anche questione di alimentazione.

Visto che l'hanno gia' fatto vi annoio un po' anche con la mia storiella :asd:
Io sono partito da una situazione veramente critica pochi mesi fa, nel senso che ero reduce da un lungo periodo di non attivita' per vari motivi (non ultimo il fatto che non posso negare di essere uno scansafatiche nato :asd: ), e pesavo 62kg per 181cm, non che non mangiassi ed in proporzione pure abbastanza, ma faccio una fatica boia a prender peso per metabolismo, e comunque non sono un "amante della buona tavola" per cosi' dire :asd: ...

In circa 4 mesi e mezzo di palestra, tre volte a settimana (raramente due) sono arrivato a pesare 68, il tutto senza nessuna dieta particolare.
La verita' e' che non ho nessun obiettivo preciso in testa, mi sono segnato per il piu' classico dei "voglio provare a mettermi un po' in forma", tutto qui.
Ovviamente pero' mi piacerebbe pure ottimizzare il tempo che ci impiego gia' che ci sono, quindi se veramente focalizzarsi unicamente su quei quattro esercizi viene reputato come il metodo migliore, perche' non provarci dico io, tanto ad andarci ci vado sempre in compagnia, quindi qualcuno che mi aiuti a non uccidermi da solo ce l'ho :asd:

BESTIA_kPk
24-06-2010, 23.57.17
Punto focale è la VOLONTA'.

Se non sei ben motivato, possono anche tirarti fuori le mejo soluzioni ma non servono a granchè.
Se non esci spesso "a pezzi" dagli allenamenti, non stai facendo a sufficienza.
Poi a parte discorsi di super-allenamento e problematiche relative.

Wiz
25-06-2010, 07.28.51
Siete tutti delle fighette e mi state facendo vergognare della mia pigrizia.

Questo era un avvertimento. A tre chiudo a sfregio :asd:

Glorfind3l
25-06-2010, 08.33.42
Ma venite a fare parkour che vi divertite,se avete kg in più buttate giù tutto e poi vi crescono i muscoli sconosciuti :D

shottolo
25-06-2010, 08.36.39
allora, a scanso di equivoci, io non sono un esperto, un trainer o altre cazzate varie
e ci mancherebbe altro... le mie conoscenze sono minimali e non mi prenderei mai nemmeno la responsabilità di correggere/consigliare qualcuno
pour parler però vi posso dire cosa ne penso, poi cazzi vostri :D
le mie scarse conoscenze derivano da una sana curiosità di capire "perché tu (istruttore) mi chiedi di fare questa cosa"
dopo mesi cosa ho scoperto? Ad esempio abbinamenti di esercizi improbabili, dieta totalmente errata (o quantomento non indicata per l'attività fisica che svolgo), esercizi eseguiti male o parzialmente, esercizi inefficaci per il mio obiettivo ecc ecc

detto questo come dice Calcagno (la frase precisa non la ricordo ma il senso è quello): un'alimentazione mediocre genererà un atleta mediocre

personalmente ho suddiviso i pasti così:
- colazione: caffè amaro (10 min addominali), yogurt frutta, due biscotti, un cucchiaio di marmellata, un bicchiere di latte parz scremato (con 20 gr di proteine siero) e caffè amaro
2° colazione - frutto se non è giorno di palestra altrimenti mezza barretta proteica (quindi 44 gr ma non ricordo di preciso le % ma direi intorno al 30 prot 50 carbo 20 grassi)
- pranzo: primo poco condito (ad esempio riso al pomodoro o burro o olio) e un secondo di carne/pesce/latticini (prediligo carne bianca ai ferri) è contorno caldo, caffè amaro
- merenda: yogurt o l'altra mezza barretta se ho palestra
- workout (o recupero) a giorni alterni
- cena: secondo di carne/pesce/latticini (possibilmente di carne bianca) + contorno caldo o freddo, un frutto, caffè amaro
- pre-nanna: mezzo bicchiere di latte con 20gr di caseine

i miglioramenti sono lenti ma si vedono... la dia prossima deadline è arrivati in primavera 2011 con una massa grassa intorno al 15%
ecco ora che l'ho scritto mi sentirò in colpissima se non raggiungo il risultato... ottimo stimolo ;)

@bestia:
non arrampico più per due motivi: in primis dopo una sessione di boulder (soprattutto su plastica) mi fa male un dito per una settimana (estensore del medio sinistro)
ma soprattutto non mi diverto per un cazzo a passare la giornata in falesia... molto meglio roba facile ma in quota o, piuttosto, un giro a piedi da vecchi
e comunque ho sostituito l'arrampicata con la mtb che è mega molto più divertente :D

BESTIA_kPk
25-06-2010, 09.03.49
Io non riuscivo e non riuscirò a metter su peso soprattutto per un fattore "cibo".
Non ho alcuna intenzione di impostare una scaletta limitante sul pattume che voglio mangiare; sia chiaro che spesso mangio roba normalissima, ma non rinuncerei a tanti piatti che apprezzo o che giusto per curiosità mangerei.

Parkour si può fare solo in determinati ambienti, io ad es. potrei solo saltare fossetti del cazzo o finire sugli steccati degli orti :asd:

Shottolo, buon per te che hai capito cosa ti piace fare e cosa no.
Il prox step sarà passare dalla mtb ad un motard? :asd: stai salendo di velocità presumo :D

shottolo
25-06-2010, 09.57.51
no no i veicoli a motore non mi piacciono proprio!
nella mia concezione di divertimento è fondamentale la componente "mi guadagno con la fatica il divertimento"
quindi salita = fatica che mi porta a godere di una discesa a fuoco :D

BESTIA_kPk
25-06-2010, 10.10.44
WTF? te la abbuono solo perchè ancora in debito del gelato paperino :mad:

Tu proprio non hai idea della fatica fisica+mentale che richieda il girare con certe moto in un certo modo.
Se la vuoi esprimere in + fatica + divertimento bè, capita che 15 minuti belli guidati ti sdrenino. Ma come spiegartelo in breve?
E' come la prima volta che vedi tirare su certi pesi o il movimento dei grandi del free-climb: ti pare che lo facciano con poco sforzo, poi quando provi capisci che sono su un altro pianeta.
Bene, stessa cosa quando metti su paraschiena+casco+ecc: il motore spinge, ma puoi andarci a passeggio oppure spaccarti di brutto.
Idem la tavola: oh, scende da sola! il cazzo, puoi fare la fatica del demonio, dipende da cosa e come e dove la usi.
E' un'altra attività che puoi affrontare in modo molto, molto impegnativo.

Puoi dire benissimo che non ti interessa, ma se rimani sul punto "mi guadagno con la fatica il divertimento", rientra a pieno titolo. Dovresti vedere le facce di quando ci si toglie il casco dopo qualche giro fatto a modo: il sorriso inizia da un orecchio e finisce dove non si può dire, mentre sei cotto e sfiancato a puntino ^^

shottolo
25-06-2010, 10.25.00
non metto in dubbio sia stancante molto più di quanto io possa anche solo immaginare ;)
non è una cosa per me
ho necessità di stare in posti poco industrializzati e senza casino, senza gente (motivo per cui la corsa ai "quattromila" non mi interessa minimamente così come le cime gettonate)
la mia passione purtroppo crea un impatto ambientale, sostituite la mtb, la split o gli scarponi con una moto ne creerebbe uno maggiore
poi oh, ognuno faccia quel che vuole :D
porto rispetto per tutti... non è una roba per me, tutto qui

comunque si, dal 18 settembre all'11 ottobre sono in Ecuador per provare qualche simpatico vulcanone ;)

BESTIA_kPk
25-06-2010, 11.50.00
Ok la parte "non fa per me".
Da discutere il dopo, dato che puoi benissimo abbinare la moto a posti

"poco industrializzati e senza casino, senza gente".
Nulla da dire sull'impatto ambientale, discorso troppo lungo e veramente oltre l'OT :D

Pendragon
25-06-2010, 15.10.08
Siete tutti delle fighette e mi state facendo vergognare della mia pigrizia.


:roll3: Se lo fossi veramente dubito fortemente che avrei una dote dell'autoironia cosi' sviluppata ed abusata :asd:
Inoltre l'essere pigro e' una "mia scelta" in un certo modo, quindi non vedo proprio perche' vergognarsi delle proprie scelte ;)

X Napa (scusa ma bestia proprio non ti ci riesco a chiamare :asd: ): bhe hai senz'altro centrato il punto. La volonta' e' determinante per quasi tutto.
Ma infatti io come ripeto, non mi sono fissato un obiettivo ben preciso, qualcosa da raggiungere ad ogni costo perche ... etc. E nemmeno ho fretta, scadenze, o avverto alcun tipo di pressioni.
Sono in totale pace con me stesso come lo sono sempre stato per mia fortuna (nonostante magari non avessi tanto di cui esserlo sinceramente :asd: ) quindi come ripeto ho ricominciato la palestra (provato piu' volte finendo per smettere sempre dopo pochi mesi per noia) semplicemente come "passatempo", qualcosa da fare in compagnia con qualcuno che altrimenti riuscirei a vedere davvero poco spesso, e al tempo stesso per tenermi un po' in forma che senz'altro non mi puo' far male.

E' evidente pero' che visto che ci vado, quelle volte che lo faccio vorrei comunque cercare di sfruttarle al massimo, e quindi ecco perche' ho pensato di chiedere qualche consiglio e chiarirmi i dubbi visto che vedendo la precisione con cui si parlava di diete precise, esercizi da fare in un certo modo etc etc potesse saltar fuori qualcosa di utile dato che finora sono stato "costretto" a seguire piu' o meno i consigli e le schede degli istruttori per non rischiare di ritrovarmi gobbo o peggio :asd:

Comunque mi permetto anche di intervenire sulla discussione riguardo la mtb (se ho capito di cosa si tratta :asd: )
Anche io sono abbastanza appassionato, peccato solo avere poco spesso la possibilita' di andare in zone adatte a praticarla come vorrei.
Ad ogni modo non mettendo in dubbio la fatica in termini di concentrazione psico/fisica richiesta dall'andare in moto con tutto il peso relativo, quando ti fai una salita colla mtb, le gambe che quasi non te le senti piu', e di colpo poi molli tutto perche' e' arrivata la discesa ci sono un senso di appagamento e relax improvviso difficili da spiegare, e' come se mentre ti riposi vedi che continui ad andare da solo perche' ti sei guadagnato l'arrivo fino alla discesa colle tue forze, sembra un'esagerazione ma per me e' cosi' :asd:

Poi che si possa abbinare la moto anche a posti bellissimi non lo metto in dubbio, ma ce ne sono alcuni a cui con la moto proprio non puoi accedere per ragioni logistiche.

Sarebbe bello poter fare di tutto credo, ma se si deve scegliere... bhe si sceglie :D

Wiz
25-06-2010, 15.11.30
Secondo avvertimento :asd:

Pendragon
25-06-2010, 15.14.33
Secondo avvertimento :asd:

:asd: egoisticamente posso pure dire che puoi chiudere, tanto piu' o meno quel che mi serviva di sapere l'ho saputo :asd:

Pero' mi dispiacerebbe visto che si trattava di un topic altrui. vabbhe dai la finisco qui promesso :asd:

Wiz
25-06-2010, 15.18.23
Ma lol. Mai mi permetterei, lascio aperta roba di gran lunga peggiore e inutile.
Sono pigra e resto coerente. Non sia mai che chiudo :asd:

Pendragon
25-06-2010, 15.21.07
Ma lol. Mai mi permetterei, lascio aperta roba di gran lunga peggiore e inutile.
Sono pigra e resto coerente. Non sia mai che chiudo :asd:

ma nooooo non dirlo cosi' apertamente che poi fomenti lo spam :asd:
Vabbhe che tanto a fare una cernita' sull'utilita' o meno dei topic nei forum e' dura per chiunque :asd:

Slaine MacRoth
25-06-2010, 15.31.09
Premesso che in quanto bodybuilder temo tu un atleta non l'abbia mai visto, gli esercizi di isolamento in utilizzo abbondante, per tagliar la testa al toro, sono per i principianti, per i molto avanzati, per le fighette da palestra e per chi fa' riabilitazione.
Non te la pigliare ma, per fortuna o per sfortuna, non credo che al 95% delle persone tanga qualcosa del picco sul bicipite e anzi, probabilmente a qualcuno fa' pure un po' senso.

I pesisti professionisti (presumibilmente gli atleti a cui ti riferisci) seguono una routine di allenamento da forza maggiormente focalizzata su specifici esercizi, con lo scopo di incrementare la soglia di forza massimale su uno specifico tipo di sollevamento. è un discorso parecchio diverso da quello a cui mi riferivo io, ovvero di "modellazione" armonica e completa, e di potenziamento di ogni sigolo muscolo. Tralasciando poi il fatto che non tutti gli atleti seguono lo stesso workout, e che molti pesisti, powerlifter e strongman l'isolato lo praticano eccome.


Il "meglio possibile" dal tuo punto di vista molto probabilmente non corrisponde con quello dell' utente medio.
Ad un sacco di gente interessa essere forte, avere un bel fisico ma non dar l' impressione di avere due libri sottobraccio o di non aver parentele strette con i primati vista l'andatura.

Si ma chissenefrega dell'utente medio, ho precisato come il mio discorso si riferisse specificatamente a chi ambisce ad uno sviluppo massimo e meglio proporzionato, distinguendolo bene dallo sportivo occasionale o meno pretenzioso che mira a risultati meno specifici. Ma non facevo comunque riferimento ai modelli di fisico ipertrofici da BB pro da competizione, ma ai limiti raggiungibili da esseri umani non "biologicamente modificati":asd:. Anche il mio modello ideale comunque stà anni luce da quello dei BB pro. Si avvicina di più a questo http://image.forumfree.it/6/5/5/1/2/1214570282.jpg o questo http://2.bp.blogspot.com/_lLsdaCVk3Kk/Rq8kuiv6qWI/AAAAAAAAE5E/oCIoL7PlcpE/s320/ChristopherShowerman33.jpg



Le gambe e i glutei li fabbrichi con lo squat, mica con leg extension e gluteus machine.
Ed i femorali li fai con gli stacchi, mica con il curl da sdraiato.
Senza nemmeno dover tirar in ballo il boost alla produzione di gh degli esercizi multiarticolari.

Verissimo, hai perfettamente ragione. Ma non ho mai detto che leg curl ed stension siano i fondamentali, semplicemente che sono importanti per un completo e più efficace workout, sempre nello specifico caso degli "amatoriali hardcore".


Idem, il concetto di isolare i tricipiti per boostare la forza sulla panca è scorretto.
Il tricipite rimane comunque l'anello debole della catena cinetica sulla distensione, quindi è quello che deve sempre rincorrere di più l'adattamento.
a meno di non avere meri interessi estetici, la crescita data dall'esercizio di distensione in sè è quello che serve.
Altrimenti chi fa' PL o gli atleti di livello isolerebbero invece di andare di multiarticolare.

No non lo è. Negli esercizi complessi che interessano più gruppi muscolari contemporaneamente in taluni soggetti non tutti i muscoli progrediscono in maniera "omogenea". Si verifica in certi casi l'evenienza che alcuni muscoli fatichino a tenere il passo di altri, sia per volume che per forza, richiedendo quindi un allenamento a sollecitazione localizzata specifico per il singolo muscolo in maniera tale da spronarlo ulteriormente, e migliorare quindi il rendimento negli esercizi multiarticolari. Ho conosciuto tante persone che praticavano una routine di allenamento parziale soffermandosi su bench press e lasciando perdere tricipite, nelle quali il muscolo pettorale si sviluppava più rapidamente rispetto al tricipite. Il potenziamento isolato di quest'ultimo permetteva non solo di ottenere migliori proporzioni ma anche di incrementare anche il carico su panca.

jox2
26-06-2010, 19.43.54
Ciao a tutti! dopo la domanda sul ballo ho un altra domanda per le mie attività estive. Domani finisco l'ultimo esame e se tutto va bene ho l'estate libera e poichè le interminabili ore di studio in biblioteca hanno lasciato il mio fisico un po fiacco e gracile. La domanda a voi palestrati, se mi faccio ogni giorno una sessione di palestra a fine estate, diciamo metà agosto, riuscirò ad avere un bel fisico? niente di trascendentale, non voglio assomigliare a re leonida (anche se alla mia ragazza non dispiacerebbe affatto :asd: ) ma giusto qualcosa di piacevole alla vista. Se no che altri sport mi consigliate? io pensavo nuoto

Ormai è tardi !!!dovevi pensarci prima :asd:
a parte gli scherzi, in un mese e mezzo 2 mesi di risultati ne vedi ben pochi, magari se ti fai di creatina, proteine e aminoacidi qualcosa in piu' lo vedi.

Fate
26-06-2010, 20.57.55
No non lo è. Negli esercizi complessi che interessano più gruppi muscolari contemporaneamente in taluni soggetti non tutti i muscoli progrediscono in maniera "omogenea". Si verifica in certi casi l'evenienza che alcuni muscoli fatichino a tenere il passo di altri, sia per volume che per forza, richiedendo quindi un allenamento a sollecitazione localizzata specifico per il singolo muscolo in maniera tale da spronarlo ulteriormente, e migliorare quindi il rendimento negli esercizi multiarticolari. Ho conosciuto tante persone che praticavano una routine di allenamento parziale soffermandosi su bench press e lasciando perdere tricipite, nelle quali il muscolo pettorale si sviluppava più rapidamente rispetto al tricipite. Il potenziamento isolato di quest'ultimo permetteva non solo di ottenere migliori proporzioni ma anche di incrementare anche il carico su panca.
Hai conosciuto delle persone = non è la media delle situazioni.
Anche in quel caso, il sistema "solo panca procedendo lentamente perchè aspetto il tricipite" è più funzionale del sistema "isolo il tricipite ( quindi o non faccio panca o la faccio con un tricipite molto affaticato e quindi meno peso e meno effetto "generale" ) per rinforzarlo" se si punta alla forza. questo perchè il tricipite è il punto debole della catena cinetica, non il più forte.
A prescindere dai miracoli fatti dalla possibilità di variare la presa facendo panca si potrà magari avere uno stallo dal punto di vista estetico, ma variando le routines trovo difficile che per la crescita della forza sia il tricipite a vincolare lo sviluppo della panca proprio per le sue qualità.


@ shottolo
Gogo con la costanza.
Io post intervento e cessata attività agonistica il 3 di gennatio stavo a 120kg.
Stamattina eran 102, conto di star di nuovo in peso forma a 96 per ottobre, na faticaccia -.-'

shottolo
26-06-2010, 21.19.33
l'importante è darsi dei traguardi sensati e delle "mini scadenze" che non devono generare ansia
ritengo la componente psicologica giochi un 50% dell'allenamento

comunque io oggi 1200 metri di dislivello, 5 ore di cammino (tra andata e ritorno)
domani ho già tutto pronto per 800/900 metri dislivello in mtb e 25 km totali
devo assolutamente drogarmi :D

RyoHazukiPS4
27-06-2010, 10.54.37
Io questa estate me ne starò in canotta per nascondere la trippa, insomma abbronzatura da muratore :roll3:

Slaine MacRoth
27-06-2010, 12.54.34
Hai conosciuto delle persone = non è la media delle situazioni.
Anche in quel caso, il sistema "solo panca procedendo lentamente perchè aspetto il tricipite" è più funzionale del sistema "isolo il tricipite ( quindi o non faccio panca o la faccio con un tricipite molto affaticato e quindi meno peso e meno effetto "generale" ) per rinforzarlo" se si punta alla forza. questo perchè il tricipite è il punto debole della catena cinetica, non il più forte.
A prescindere dai miracoli fatti dalla possibilità di variare la presa facendo panca si potrà magari avere uno stallo dal punto di vista estetico, ma variando le routines trovo difficile che per la crescita della forza sia il tricipite a vincolare lo sviluppo della panca proprio per le sue qualità.

No aspè Fate, certo se mi proponi la questione a due estremi devo darti ragione per forza.
Fra fare solo panca o solo concentrazione per tricipite è logicamente meglio la prima soluzione. Io sostanzialmente intendevo che è meglio fare entrambi.


Io post intervento e cessata attività agonistica il 3 di gennatio stavo a 120kg.
Stamattina eran 102, conto di star di nuovo in peso forma a 96 per ottobre, na faticaccia -.-'

Quanto sei alto?

shottolo
28-06-2010, 14.25.08
alla fine sono sopravvissuto anche al giro di ieri in mtb
peccato che da 800/900 mt dislivello siano diventati 1100 e che alcuni pezzi erano molto tecnici, troppo per le mie scarse capacià di biker :D
in compenso il giro completo ci è costato 4 ore e mezza di cui quasi 4 in movimento
arrivato alla macchina avevo la nausea da fatica... cazzo era un sacco che non mi capitava più!
sto invecchiando :(

Pendragon
06-07-2010, 23.31.10
scusate se riuppo questo topic olderrimo :asd:

volevo chiedere una cosetta a chi se ne intende :asd:

e' normale che facendo squat alla fine di ogni ripetizione mi faccia un male cane la base del collo/spalle insomma dove si poggia il malloppo? :asd:
ovviamente quel coso per imbottire lo uso eh :asd: idem asciugamano, ma fa male uguale :asd:

grifis
06-07-2010, 23.43.20
Forse dovresti pensare un attimo a rinforzare pure le spalle.:D Comunque sì, è normale.

kenciro36
07-07-2010, 00.28.18
Ciao a tutti! dopo la domanda sul ballo ho un altra domanda per le mie attività estive. Domani finisco l'ultimo esame e se tutto va bene ho l'estate libera e poichè le interminabili ore di studio in biblioteca hanno lasciato il mio fisico un po fiacco e gracile. La domanda a voi palestrati, se mi faccio ogni giorno una sessione di palestra a fine estate, diciamo metà agosto, riuscirò ad avere un bel fisico? niente di trascendentale, non voglio assomigliare a re leonida (anche se alla mia ragazza non dispiacerebbe affatto :asd: ) ma giusto qualcosa di piacevole alla vista. Se no che altri sport mi consigliate? io pensavo nuoto

Considera che l'attività fisica và allentata nel periodo "caldo" di agosto, essendo un mese di riposo per rigenerare tessuti, fibre muscolari e guarire da piccoli microtraumi.
Detto questo, evita di fare ogni giorno palestra [6 giorni su 7] perchè il corpo ha bisogno anche del riposo tra un giorno di workout e quello successivo.
E' propro nel riposo che il corpo "cresce" dal punto di vista muscolare.
Perdi tempo se vuoi fare giusto un mesetto Body Building quindi iscriviti in piscina.
Nuotando puoi bruciare calorie e grassi ottenendo risultati nell'immediato a dispetto di un allenamento anaerobico quale è il BB

Ovviamente il tutto condito da una dieta dove il carboidrato la sera deve latitare ;)
Evita la pasta a pranzo a favore di riso o patate bollite [o al forno]
Massimo 4 cucchiai di olio d'oliva durante l'arco della giornata, la sera solo proteine e se proprio non resisti al cho , fette biscottate integrali.
Gli spuntini, alle 11.30 possibilmente tonno al naturale, alle 17.30 -18 frutta secca+yougurt magro.

kenciro36
07-07-2010, 01.50.08
In due mesi non puoi fare molto. A meno che non ti metta a fare esercizi pesanti come squat e stacchi da terra non puoi dare una scossa tale al tuo fisico da cambiarlo visibilmente in un paio di mesi

ape mettere un cristiano con esperienza zero nella gabbia dello squat o fare stacchi o lento dietro è da denuncia penale.

Lo squat si comincia a praticarlo con una massa lombare ben sviluppata o comunque accentuata affnchè possa proteggere la schiena ma sopratutto cè l'assoluta necessità che qualcuno gli faccia vedere il movimento preciso.

Il lento dietro viene alla fine di un percorso, non all'inizi.

Riguardo gli stacchi, stesso discorso dello squat.

kenciro36
07-07-2010, 02.07.35
scusate ma allora toglietemi una curiosita', perche' i quattro esercizi di cui si parla qui come fondamentali quando vado in palestra non li vedo fare praticamente a nessuno se non saltuariamente alle stesse pochissime persone quelle volte che mi capita di beccarle?

A me han fatto e rifatto la scheda classica con i vari attrezzi specifici, mi domando perche' questa roba non la consiglino di fare, sara' perche' considerata "anti novizi"?
Comunque da quanto fanno vedere sul "disegnino" ( :asd: ) gran parte di quegli attrezzi specifici non lavora mica su un singolo muscolo, non lo so a me da' l'idea di essere un allenamento migliore andare nel dettaglio, mi piacerebbe capire se il discorso relativo a questi quattro esercizi e' dettato piu' da un ragionamento sul tipo "effecienza in relazione al tempo necessario/iimpiegato/risultati ottenuti", oppure se davvero e' sempre e comunque meglio focalizzarsi su quei quattro esercizi e basta, a prescindere...

mi verrebbe da domandarmi, da neofita completo che si adatta a fare quel che gli dicono di fare gli istruttori a scanso equivoci, non solo che cosa te li fanno usare a fare gli altri macchinari, ma anche cosa li creano a fare se basta fare quell'altro tipo di pochi esercizi che coinvolgano tutto e facciano ottenere risultati migliori. Mi pare strano che gli altri possano considerarsi buoni giusto per "riabilitazione etc"...

Ripeto io non ne so nulla di questa roba, chiedo giusto per capirne un po' di piu', magari finora andando in palestra ho solo perso tempo e vorrei cercare di rimediare :asd:

semplice

lo squat viene praticato a periodi [lo squat scarica parecchio su articolazionen e colonna vertebrale]

Gli stacchi idem con patate.

Il lento dietro logora le cuffie delle spalle

La panca piana logora l'articolazione spalla nel suo complesso.
Nel periodo di massimo carico di Cho, periodo in cui si ha la maggior forza e si vuole ottenere la massima ipertrofia muscolare si praticano gli esercizi sopra-elencati.
Parliamo di due-tre mesi l'anno.

MarcoLaBestia
07-07-2010, 04.06.25
squat col rack :metal:


cmq my 2 cents: ubar sei partito male già mentalmente, tu non vai in palestra per farti il fisico estivo, ma per allenarti. Non è una passeggiata sulle giostre, ci vuole sacrificio e sofferenza, altrimenti sei solo fuffa.




Ma venite a fare parkour che vi divertite,se avete kg in più buttate giù tutto e poi vi crescono i muscoli sconosciuti :D
qualke volta devo venire. :D

Wesker A.
07-07-2010, 14.24.49
L'importante, quando si fa attività fisica, è che gli esercizi siano sempre simmetrici altrimenti....http://img30.imageshack.us/img30/4963/dangerqa.jpg

Matt
07-07-2010, 15.50.21
Approfittiamo va...
Quali sono i cibi con caseine più adatti al prenanna? o vanno bene qualsiasi sottoprodotto del latte?

shottolo
07-07-2010, 19.54.06
uh non ho qui la mia bibbia sull'alimentazione :(
comunque, per il mio modestissimo parere, prima della nanna la cosa migliore da fare è prendersi le caseine in polvere
magari con mezzo bicchiere di latte parzialmente scremato ed ad alta digeribilità (le caseine sono un bel mattoncino da "digerire"
tra l'altro il latte fa produrre un precursone della serotonina (triptofano se ricordo bene) che stimola il sonno
comunque senza bibbia non mi sbilancio :D

kenciro36
07-07-2010, 22.50.05
uh non ho qui la mia bibbia sull'alimentazione :(
comunque, per il mio modestissimo parere, prima della nanna la cosa migliore da fare è prendersi le caseine in polvere
magari con mezzo bicchiere di latte parzialmente scremato ed ad alta digeribilità (le caseine sono un bel mattoncino da "digerire"
tra l'altro il latte fa produrre un precursone della serotonina (triptofano se ricordo bene) che stimola il sonno
comunque senza bibbia non mi sbilancio :D

Nel pre nanna si prendono le pro a lento rilascio in maniera tale da non essere scoperti di pro durante la nanna [8 ore in media]
Sono digeribili, non si piazzano sullo stomaco e svolgono la loro funzione senza controindicazioni.

Riguardo il latte, probabilmente intendi lo Zymil ;)

Pendragon
07-07-2010, 23.52.36
La panca piana logora l'articolazione spalla nel suo complesso.
Nel periodo di massimo carico di Cho, periodo in cui si ha la maggior forza e si vuole ottenere la massima ipertrofia muscolare si praticano gli esercizi sopra-elencati.
Parliamo di due-tre mesi l'anno.

Cioe' quindi mi stai dicendo che fare panca piana ad ogni seduta di allenamento che mi ha messo in programma il mio trainer e' del tutto sbagliato? bene :asd:

E' piu' complicato di quanto pensassi tirar fuori un piano di lavoro come si deve...

Fate
08-07-2010, 02.37.40
Più che altro se il lavoro è ipertrofia non vedo come tu possa fare petto in una maniera decente tre volte a settimana a meno che tu non faccia solo ed esclusivamente quello oltre a dormire e mangiare.
Per quel che riguarda l' usura, qualunque esercizio motorio è usurante.
Poi ci sono le predisposizioni personali. Gente che ha la cuffia dei rotatori di cartavelina, gente che non potrà mai fare nella vita uno squat decente e via dicendo.
Nulla di male a lavorare con i multiarticolari per il resto della vita. Ovvio che serve non avere dismorfismi o paramorfismi, tecnica di esecuzione più che pulita, cinttura quando serve e lavorare col cervello.
Non si può lavorare sempre con carichi altissimi, bisogna ruotare e avere buon senso ( se vedo un cristiano lavorare con 260kg allo squat libero un paio di marie per la sua schiena io le tiro.. ).
Fiori di atleti lavorano a vita con panca squat stacco rematore senza aver problemi e maneggiando carichi di un certo spessore. Ma l' uso del cervello è propedeutico all'allenamento..

Pendragon
08-07-2010, 13.01.15
hmmm ringrazio davvero per l'intervento Fate, ma stai parlando con uno che e' iscritto da pochissimi mesi come preannunciavo nel mio primo intervento, onestamente io come ripeto ho la piu' classica delle schede con una lista di esercizi divisi in tre sedute consigliati da uno dei trainer.

a parte che poi tutta questa roba di ipertrofia etc mi andro' a vedere meglio cosa significhi (eh maledetta ignoranza) nonostante creda di aver intuito, mi sembra di capire che e' proprio l'approccio in se' ad essere sbagliato.

In pratica dal tuo post dai l'impressione si debba avere uno scopo ben preciso da perseguire e non ci si possa affidare ad un allenamento troppo generico, o sbaglio? Io pensavo che per un novellino fare un po' di tutto, e con pesi minimi, fosse la cosa piu' salutare da fare per non rompersi, magari non efficace in termini di rendimento ma sicura.

A questo punto mi piacerebbe avere a grandi linee un esempio di quello che voi fareste, dall'alto della vostra esperienza attuale, immaginandovi di dover iniziare palestra adesso per la prima volta dopo anni senza alcuna attivita' fisica se non occasionale.
Su cosa e come concentrereste il lavoro? Il tipo di alimentazione e' realmente cosi' importante anche per chi non vuole raggiungere risultati eccelsi ma semplicemente "tenersi in forma"?
Thanks :birra:

shottolo
08-07-2010, 19.37.59
l'alimentazione è alla base di ogni attività fisica (no, fare le scale per andare in ufficio non è il tipo di attività fisica che intendo :P )
l'equazione: faccio tanto = mangio tanto è relativamente corretta ma va tenuto conto di come il fisico ha bisogno di determinati macronutrienti (tanto per semplificare)

l'altra cosa basilare, sempre imho, è capire bene cosa si vuole raggiungere e, in base a questo, programmare i vari cicli di allenamento
come dice fate non si va sempre a bomba, ci sono dei cicli che dipendono da cosa si vuole ottenere
esempio del cazzo: uno che fa BB non ha allenamenti uguali a chi si prepara per una gara di salto tripli anche se, potrebbe succedere, che in alcuni momenti "dell'anno" alcuni esercizi siano uguali

comunque fate ne sa un botto più di me e spiegherà molto meglio questo mio contorto concetto :D