PDA

Visualizza versione completa : Donne



Dr_Gonzo
12-06-2010, 20.13.33
La riaccompagno a casa. La saluto, ma lei aspetta ancora a scendere dalla macchina. Si toglie gli occhiali da sole e vedo che ha gli occhi gonfi e rossi. Pensavo fosse per il cloro della piscina. "Mi dispiace" mi dice con voce bassissima, quasi colpevole. "E' da diverso tempo che sento che ho bisogno di partire, di staccare per un po'". Le chiedo se vuole una mano a fare la valigia. "Non te n'è mai importato nulla di me!" mi accusa spazientita. "Io ti dico che voglio partire e te non provi neanche a fermarmi". La interrompo subito dicendole che stavo semplicemente scherzando e che non avrei mai voluto che partisse. "Pensi solo a te stesso! Me la vuoi dare la mia libertà, i miei spazi? A volte mi sento soffocata". Accuso il colpo e cerco di non perdere le staffe. Le dico che forse è il caso che ci pensi su e decida cosa è per meglio per lei. "A volte mi chiedo se sei davvero innamorato di me. Siamo una coppia e le cose si decidono in due. A me sembra invece che non te ne freghi nulla di noi". Le urlo il mio amore. "Io non so se sono più innamorata". Mi da il colpo di grazia e se ne esce dalla macchina sbattendo violentemente la portiera. In un ultimo disperato tentativo, abbasso il finestrino dell'auto e le chiedo scusa accollandomi tutte le colpe. Lei si volta soddisfatta: "Finalmente lo ammetti!"

Immagino sarebbe stato più potente un Cara ti amo di Elio. Però ci tenevo a esprimere il mio personalissimo punto di vista. :asd:
Non voglio fare di tutta l'erba un fascio, però mi trovo a fare certi discorsi con una certa ragazza e ogni frase è poi smentita da quella successiva.
Le donne, è solo una mia impressione, o sono incoerenti spesso e volentieri? "Sì, ma gli uomini ragionano col pisello". :asd:

sara_bleeckerst
12-06-2010, 21.20.58
mi auguro che tu non sia il tizio in questione, altrimenti ti facevo più ganzo... almeno a sceglierti donne decenti :asd:

Ubar
12-06-2010, 21.27.02
l'hai rimorchiata al manicomio eh?

nicobellik90
12-06-2010, 21.45.15
l'hai rimorchiata al manicomio eh?



quoto :roll3::roll3::asd::asd:

BESTIA_kPk
12-06-2010, 23.10.31
..
"Mi dispiace"
"E' da diverso tempo che sento che ho bisogno di partire, di staccare per un po'".
"Non te n'è mai importato nulla di me!"
"Io ti dico che voglio partire e te non provi neanche a fermarmi".
"Pensi solo a te stesso! Me la vuoi dare la mia libertà, i miei spazi? A volte mi sento soffocata".
"A volte mi chiedo se sei davvero innamorato di me. Siamo una coppia e le cose si decidono in due. A me sembra invece che non te ne freghi nulla di noi".
"Io non so se sono più innamorata".
...se ne esce dalla macchina sbattendo violentemente la portiera.
"Finalmente lo ammetti!"


...
Non voglio fare di tutta l'erba un fascio, però mi trovo a fare certi discorsi con una certa ragazza e ogni frase è poi smentita da quella successiva.
Le donne, è solo una mia impressione, o sono incoerenti spesso e volentieri? "Sì, ma gli uomini ragionano col pisello". :asd:

Ci vorrebbe anche la sua versione ma... dato che non vuoi fare di tutta l'erba un fascio... bè... le donne?? -_-'

O lei s'è spiegata male, o tu hai frainteso, oppure... ma come fai a sbattertene di lei e al contempo soffocarla? :japu:

blake.
12-06-2010, 23.13.28
Neanche lo sforzo di scendere dall'auto.
Comunque visto le premesse era sotto effetto di droghe.

Di0
12-06-2010, 23.32.29
AHAHAH!
Mi ricorda esattamente una discussione che ebbi con una ex.
Le telefono per decidere cosa fare il pomeriggio:
"Ciao, si potrebbe andare li' oppure qui", dicendo due posti.
Lei mi fa: "No, vedi, oggi sono stanca, non credo di aver voglia di uscire".
E io: "Ah, ok, no problema, ho un paio di cose da sistemare a casa, allora ci possiamo vedere stasera o domani".
Al che lei si incazza come una biscia: "MA COME, SE IO DICO CHE NON VOGLIO USCIRE, TU DOVRESTI SPINGERMI AD USCIRE, FARMI VENIRE VOGLIA, FORZARMI, NON DIRE CHE VA BENE COSI' E BASTA".
Dopo 15 minuti di discussione al telefono di questo tipo, tra il delirante e l'assurdo cosmico, e' riuscita a farmi tirare fuori le parole che mai ho detto ad una ragazza in modo serio: "Senti, ma vaffanculo va", e ho attaccato giu' il telefono.
:asd:

nicobellik90
12-06-2010, 23.40.19
AHAHAH!
Mi ricorda esattamente una discussione che ebbi con una ex.
Le telefono per decidere cosa fare il pomeriggio:
"Ciao, si potrebbe andare li' oppure qui", dicendo due posti.
Lei mi fa: "No, vedi, oggi sono stanca, non credo di aver voglia di uscire".
E io: "Ah, ok, no problema, ho un paio di cose da sistemare a casa, allora ci possiamo vedere stasera o domani".
Al che lei si incazza come una biscia: "MA COME, SE IO DICO CHE NON VOGLIO USCIRE, TU DOVRESTI SPINGERMI AD USCIRE, FARMI VENIRE VOGLIA, FORZARMI, NON DIRE CHE VA BENE COSI' E BASTA".
Dopo 15 minuti di discussione al telefono di questo tipo, tra il delirante e l'assurdo cosmico, e' riuscita a farmi tirare fuori le parole che mai ho detto ad una ragazza in modo serio: "Senti, ma vaffanculo va", e ho attaccato giu' il telefono.
:asd:



Questa è tosta da riuscire a dire al telefono :asd:

MaarekStele
12-06-2010, 23.54.39
AHAHAH!
Mi ricorda esattamente una discussione che ebbi con una ex.
Le telefono per decidere cosa fare il pomeriggio:
"Ciao, si potrebbe andare li' oppure qui", dicendo due posti.
Lei mi fa: "No, vedi, oggi sono stanca, non credo di aver voglia di uscire".
E io: "Ah, ok, no problema, ho un paio di cose da sistemare a casa, allora ci possiamo vedere stasera o domani".
Al che lei si incazza come una biscia: "MA COME, SE IO DICO CHE NON VOGLIO USCIRE, TU DOVRESTI SPINGERMI AD USCIRE, FARMI VENIRE VOGLIA, FORZARMI, NON DIRE CHE VA BENE COSI' E BASTA".
Dopo 15 minuti di discussione al telefono di questo tipo, tra il delirante e l'assurdo cosmico, e' riuscita a farmi tirare fuori le parole che mai ho detto ad una ragazza in modo serio: "Senti, ma vaffanculo va", e ho attaccato giu' il telefono.
:asd:

:roll3::roll3::roll3:


non è che magari è sempre la stessa :look:

:asd::birra:

JEDI
13-06-2010, 00.03.52
...ti facevo più ganzo...


Infatti è gonzo, sennò era Dr_Ganzo.

Pendragon
13-06-2010, 01.54.51
Non posso permettermi di generalizzare ma per quanto riguarda esperienze personali e di conoscenti...
bhe possono cambiare circostanze e tematiche, ma la cantilena e' sempre simile :asd: c'era pure una vignetta olderrima a riguardo che descriveva molto bene la cosa :asd:

qualunque cosa succeda, sia successa o possa succedere e' sempre e comunque colpa tua. Anche se dovessi aver ragione, la prassi e' che lei cambiera' subito argomento (anche se non c'azzecca niente) rigirando la frittata su qualcosa che si e' annotata mentalmente e freddamente durante il periodo trascorso assieme, e sul quale tu non possa ribattere, fosse anche qualcosa di insignificante e di cui neanche ti ricordavi piu'. Si continua cosi' finche' non cedi per l'esasperazione, sei costretto a scusarti (e di cosa, il bello, e' che non lo sai nemmeno :asd: ) ed accollarti tutte le "colpe".
Poi ovviamente bisognera' riuscire a farsi perdonare, invocando la sua magnanimita' :asd:

La verita' comunque e' che la colpa e' tutta dell'uomo medio che ha la dignita' ben al di sotto delle scarpe e le abitua fin troppo bene, sono le donne ad aver capito (non che ci voglia tanto :asd: ) come sono fatti gli uomini, ma noi abbiamo ancora qualche problemino di troppo nel gestire la faccenda :asd:

Daniel_san
13-06-2010, 02.02.14
La risposta è: catsi & catsotti*... :sisi:











* è inglese... :asd:

MarcoLaBestia
13-06-2010, 02.52.14
Le donne sono agenzie pubblicitarie di sé stesse.

quelle ke non lo sono è perkè hanno avuto esperienze tali da insegnargli l'umiltà (aka: sono cerebralmente mature)

Thor
13-06-2010, 02.59.53
... ma come fai a sbattertene di lei e al contempo soffocarla? :japu:

:look: :look: :look:

:asd:

Di0
13-06-2010, 03.17.44
:roll3::roll3::roll3:


non è che magari è sempre la stessa :look:

:asd::birra:

Vorrei poter dire che penso sia cosi', ma in realta' no: l'amara conclusione e' che di queste pazzoidi a piede libero ce ne sono fin troppe.
Io ho risolto lasciando perdere le italiane e, debbo dire, da quando ho intrapreso questo cammino, vivo molto molto molto meglio.
Per inciso, vivo all'estero e l'unica italiana che conosco qui, in quanto a seghe mentali di questo tipo, darebbe le piste ad una squadra di studentesse di filosofia represse. :asd:

Dr_Gonzo
13-06-2010, 11.25.07
mi auguro che tu non sia il tizio in questione, altrimenti ti facevo più ganzo... almeno a sceglierti donne decenti :asd:

Non è autobiografica la storia. Semmai è un'esasperazione di fantasia di una situazione che sto vivendo in cui mi sento dire cose del tipo "voglio fare nuove esperienze, ma avere figli domani". :asd:
L'incoerenza femminile. :hail:


Neanche lo sforzo di scendere dall'auto.
Comunque visto le premesse era sotto effetto di droghe.

Ti sembra possa essere una storia reale? :asd:
Ho capito che il mondo è pieno di matti, ma non fino a tal punto. :asd:

Ubar
13-06-2010, 12.00.21
"voglio fare nuove esperienze, ma avere figli domani". :asd:
L'incoerenza femminile. :hail:



beh non è che una cosa esclude l'altra eh... guarda certe MILF

fppiccolo
13-06-2010, 12.31.48
non ci sono più le donne di una volta...

Sternchen
13-06-2010, 12.45.32
che ridere !

mi fa ridere non tanto il post iniziale, quanto i commenti successivi!

una tal sara (quindi presumibilmente donna) che parla di "donne decenti": i casi sono due: 1) o non hai mai avuto un ragazzo in vita tua 2) oppure non sei una donna.

perchè ci metto la mano sul fuoco che TUTTE le donne di questo mondo (sia italiane sia straniere) almeno una volta nella vita abbiano avuto questo comportamento. C'è chi lo ha pure una volta al mese.

E seguono a quello di Sara commenti di ragazzi che danno della pazzoide a questa ipotetica ragazza. Sarei proprio curiosa di sapere quando sarete innamorati di una donna che si comporterà così se le darete effettivamente della pazzoide, o drogata (io però sapevo che le droghe provocano stati euforici eh!), o scappata da un manicomio.

Che vergogna c'è ad ammetterlo? Sono una donna "non decente" se ammetto che capita anche a me di fare così? Se ammetto che il 90% delle volte è un mio comportamento assurdo e dato da paranoie?

Per fortuna però ho qualcuno che mi ama, che mi conosce e sa prendermi poco sul serio in questi frangenti (come è giusto che sia!).

Alle donne PIACE fare cosi! e che male c'è? Non saremmo neanche donne! Se volete una persona senza paranoie al vostro fianco, bhè andate a convivere col migliore amico! Non contate su una donna!

MarcoLaBestia
13-06-2010, 12.48.01
2) oppure non sei una donna.

:asd:

aries
13-06-2010, 12.49.12
Alle donne PIACE fare cosi! e che male c'è? Non saremmo neanche donne! Se volete una persona senza paranoie al vostro fianco, bhè andate a convivere col migliore amico! Non contate su una donna!

Potessi applicare questa logica ai miei comportamenti vivrei un'esistenza decisamente più confortevole :sisi:

Sternchen
13-06-2010, 12.52.43
Potessi applicare questa logica ai miei comportamenti vivrei un'esistenza decisamente più confortevole :sisi:

infatti io vivo in modo confortevole. il più delle volte.

Ovviamente non si può applicare a tutti i comportamenti a priori. Ma per stronzate come queste (perchè sono stronzate eh, e con me il mio moroso risolve la questione spegnendo il telefono per ore lasciandomi sbollire!) penso che una buona dose di "prendila con filosofia" si possa applicare.

aries
13-06-2010, 12.55.40
Dici che bilancia il nostro poter urinare stando in piedi?

Sternchen
13-06-2010, 13.03.09
il fatto di essere isteriche come contropartita del potere urinare in piedi?

naaa, essere isteriche è un vantaggio molto più grande :)

Dr_Gonzo
13-06-2010, 13.16.12
beh non è che una cosa esclude l'altra eh... guarda certe MILF

:asd:

Purtroppo non credo lei rientri nella categoria MILF. ;)

MarcoLaBestia
13-06-2010, 13.28.52
E seguono a quello di Sara commenti di ragazzi che danno della pazzoide a questa ipotetica ragazza. Sarei proprio curiosa di sapere quando sarete innamorati di una donna che si comporterà così se le darete effettivamente della pazzoide, o drogata (io però sapevo che le droghe provocano stati euforici eh!), o scappata da un manicomio. sai com'è, di norma ci si fa un'idea delle persone in base a quello ke fanno e dicono. :asd:

fai l'isterica > sei isterica > provieni da un manicomio, mi sembra logico-matematico. :asd:



Se volete una persona senza paranoie al vostro fianco, bhè andate a convivere con un uomo che ha il corpo di una donna! Non contate su una scema!fixed :roll3:

Sternchen
13-06-2010, 13.32.53
non è detto che sia un ragionamento logico-matematico. potrei anche essere isterica ma starmene a casa mia e non provenire da un manicomio!

e c'è una grande differenza tra il FARE l'isterica ed ESSERE isterica.

Comunque ne esistono tanti di uomini con corpo da donna. Evviva la chirurgia plastica.

Daniel_san
13-06-2010, 13.36.56
e c'è una grande differenza tra il FARE l'isterica ed ESSERE isterica!

:mumble:

Ghostkonrad
13-06-2010, 13.37.44
Ovvero che nel primo caso nessuno ti ha insegnato qualche regoletta di reciprocità e convivenza civile. :asd:

Sternchen
13-06-2010, 13.39.45
non è chiara la differenza?

ESSERE = indica una condizione, è statica, prolungata nel tempo, costante.

FARE + aggettivo: equivale a "comportarsi da", quindi non indica una condizione costante ma un azione più o meno momentanea.



Fossero queste comunque le regole di convivenza civile da rispettare... Se si dovessero solo gestire donne che si volevano sentire dire "no dai esci anche se sei stanca" si starebbe bene al mondo.

Daniel_san
13-06-2010, 13.41.02
Comunque ne esistono tanti di uomini con corpo da donna. Evviva la chirurgia plastica.

:mumble:

frank10
13-06-2010, 13.44.25
che ridere !

mi fa ridere non tanto il post iniziale, quanto i commenti successivi!

una tal sara (quindi presumibilmente donna) che parla di "donne decenti": i casi sono due: 1) o non hai mai avuto un ragazzo in vita tua 2) oppure non sei una donna.

perchè ci metto la mano sul fuoco che TUTTE le donne di questo mondo (sia italiane sia straniere) almeno una volta nella vita abbiano avuto questo comportamento. C'è chi lo ha pure una volta al mese.

E seguono a quello di Sara commenti di ragazzi che danno della pazzoide a questa ipotetica ragazza. Sarei proprio curiosa di sapere quando sarete innamorati di una donna che si comporterà così se le darete effettivamente della pazzoide, o drogata (io però sapevo che le droghe provocano stati euforici eh!), o scappata da un manicomio.

Che vergogna c'è ad ammetterlo? Sono una donna "non decente" se ammetto che capita anche a me di fare così? Se ammetto che il 90% delle volte è un mio comportamento assurdo e dato da paranoie?

Per fortuna però ho qualcuno che mi ama, che mi conosce e sa prendermi poco sul serio in questi frangenti (come è giusto che sia!).

Alle donne PIACE fare cosi! e che male c'è? Non saremmo neanche donne! Se volete una persona senza paranoie al vostro fianco, bhè andate a convivere col migliore amico! Non contate su una donna!

Orgoglio di aderire a uno stereotipo?
Puoi dire che questa situazione accade con te e che vuoi essere accettata così (e ci può stare), ma a dire che da qualsiasi donna uno deve aspettarsi dei comportamenti così non ci sto. Perchè se ti va bene associare donna a isterica, allora anche a casalinga ecc, altrimenti mi sembra che ti voglia tenere solo gli steorotipi che ti fanno comodo. :)

Sternchen
13-06-2010, 13.48.44
stereotipo? io credevo che gli stereotipi fossero false credenze non confermate da dati reali. Dobbiamo fare una statistica? a me non sembra uno stereotipo ma una realtà.

Come un tempo era vero nei paesi occidentali la realtà della donna casalinga.

Sì comunque mi va benissimo associare donna = isterica. Non ho mai avuto grande stima del genere femminile, ho sempre evitato persino amicizie femminili perchè erano paranoiche e insopportabili, ho sempre stimato più gli uomini. Quindi nulla di nuovo per me.

NOTA BENE: comunque io non ho mai parlato di orgoglio, ma semmai di non-vergogna ad ammetterlo. Perchè personalmente odio l'atteggiamento di certe ragazze (e ne conosco tante) che si ritrovano a dire davanti a queste storie "ah ah ma io non sono così, io sono migliore delle altre" poi sicuro al 99% che farebbero anche loro uguale. tutto qui. è questione almeno di coerenza. Anche perchè il primo passo verso la risoluzione di un problema è l'ammissione di esso, no?

Wiz
13-06-2010, 13.50.28
E' la fine arte del saper girare la frittata :asd:
Comunque non sono tutte delle psicopatiche. E' che avere il ciclo non aiuta ad essere stabili :D

http://pics.kuvaton.com/kuvei/when_a_guy_does_something_wrong_comic.jpg

FALLEN_ANGEL_664
13-06-2010, 13.52.58
che ridere ![...] Che vergogna c'è ad ammetterlo? Sono una donna "non decente" se ammetto che capita anche a me di fare così? Se ammetto che il 90% delle volte è un mio comportamento assurdo e dato da paranoie? [...] Alle donne PIACE fare cosi! e che male c'è? Non saremmo neanche donne! Se volete una persona senza paranoie al vostro fianco, bhè andate a convivere col migliore amico! Non contate su una donna!

Direi che il cerchio si chiude :asd:


non è chiara la differenza?

ESSERE = indica una condizione, è statica, prolungata nel tempo, costante.

FARE + aggettivo: equivale a "comportarsi da", quindi non indica una condizione costante ma un azione più o meno momentanea.

Quindi se faccio morti a palate, non sono un pluriomicida ma faccio il pluriomicida. Chiarissimo :asd:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Sternchen
13-06-2010, 13.53.00
E' che avere il ciclo non aiuta ad essere stabili :D


più che vero :))

Stryder
13-06-2010, 13.54.53
Secondo me è la ragazza di Mac98. :asd:

Kewell18
13-06-2010, 13.55.33
:roll3::roll3::roll3:


non è che magari è sempre la stessa :look:

:asd::birra:

:roll3::roll3::roll3:

Ahahah...questa è fantastica...da oscar, non credo che riuscirò a dormire dalle risate stasera...Ahhaha...

frank10
13-06-2010, 13.55.34
stereotipo? io credevo che gli stereotipi fossero false credenze non confermate da dati reali. Dobbiamo fare una statistica? a me non sembra uno stereotipo ma una realtà.

Come un tempo era vero nei paesi occidentali la realtà della donna casalinga.

Sì comunque mi va benissimo associare donna = isterica. Non ho mai avuto grande stima del genere femminile, ho sempre evitato persino amicizie femminili perchè erano paranoiche e insopportabili, ho sempre stimato più gli uomini. Quindi nulla di nuovo per me.

NOTA BENE: comunque io non ho mai parlato di orgoglio, ma semmai di non-vergogna ad ammetterlo. Perchè personalmente odio l'atteggiamento di certe ragazze (e ne conosco tante) che si ritrovano a dire davanti a queste storie "ah ah ma io non sono così, io sono migliore delle altre" poi sicuro al 99% che farebbero anche loro uguale. tutto qui. è questione almeno di coerenza. Anche perchè il primo passo verso la risoluzione di un problema è l'ammissione di esso, no?

Quindi gli uomini possono tranquillamente tradire le fidanzate,ecc., tanto storicamente l'hanno sempre fatto. E le donne lo devono accettare :sisi:

Sternchen
13-06-2010, 13.55.50
Quindi se faccio morti a palate, non sono un pluriomicida ma faccio il pluriomicida. Chiarissimo :asd:



certo. mica sei stato pluriomicida tutta la vita. Se vuoi ti analizzo semanticamente anche questa frase. Ma non mi sembra il caso. Rimando le lezioni di linguistica italiana a tempi migliori.

blake.
13-06-2010, 13.56.02
e' la fine arte del saper girare la frittata :asd:
Comunque non sono tutte delle psicopatiche. E' che avere il ciclo non aiuta ad essere stabili :d

http://pics.kuvaton.com/kuvei/when_a_guy_does_something_wrong_comic.jpg
Che bella vignetta.

:D

FALLEN_ANGEL_664
13-06-2010, 13.58.37
certo. mica sei stato pluriomicida tutta la vita. Se vuoi ti analizzo semanticamente anche questa frase. Ma non mi sembra il caso. Rimando le lezioni di linguistica italiana a tempi migliori.

Oh, no davvero: mi piace il discorso riguardo all'essere. Ciò che ti rende ciò che sei. E' interessante. Dimmi la tua opinione.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Sternchen
13-06-2010, 13.59.47
Quindi gli uomini possono tranquillamente tradire le fidanzate,ecc., tanto storicamente l'hanno sempre fatto. E le donne lo devono accettare :sisi:

No no. I film ci insegnano che non lo devono accettare. Quando l'uomo tradisce la ragazza con una più bionda e più figa di lei, la ragazza torna a casa, gli svuota l'armadio e butta i vestiti in strada.

Questo è il VERO stereotipo! :))

Comunque, io ho sempre creduto che fossero le donne a tradire di più, per inciso.

frank10
13-06-2010, 14.00.53
Quindi uno per essere pluriomicida deve ammazzare continuamente, dalla giovane età alla vecchia, se no è solo uno che "fa" il pluriomicida :roll3:

Stryder
13-06-2010, 14.03.20
certo. mica sei stato pluriomicida tutta la vita. Se vuoi ti analizzo semanticamente anche questa frase. Ma non mi sembra il caso. Rimando le lezioni di linguistica italiana a tempi migliori.
Non credo che una che consideri "fare l'isterica" come "fare + aggettivo" possa dare lezioni di italiano. :asd:

kitsunekun
13-06-2010, 14.03.54
non ci sono più le donne di una volta...

In Italia sicuro :vomit:

FALLEN_ANGEL_664
13-06-2010, 14.05.57
Non credo che una che consideri "fare l'isterica" come "fare + aggettivo" possa dare lezioni di italiano. :asd:

Ma perchè badi a queste sottigliezze? :tsk: Stì giovani non sanno avere pazienza ed aspettare gli scivoloni logici più grandi. Si accontentano di simili pugnette...

I sciv... gli sciv.... come cacchio si dice? xD

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Stryder
13-06-2010, 14.07.09
Ma perchè badi a queste sottigliezze? :tsk: Stì giovani non sanno avere pazienza ed aspettare gli scivoloni logici più grandi. Si accontentano di simili pugnette...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664
Sono i dettagli le cose importanti, ricorda! :sisi:

Kewell18
13-06-2010, 14.09.22
In Italia sicuro :vomit:

Parlando di donne, vedo che vivi a Tokyo. Dimmi un pò, come sono le jappo?

Sternchen
13-06-2010, 14.13.04
Non credo che una che consideri "fare l'isterica" come "fare + aggettivo" possa dare lezioni di italiano. :asd:

isteri% - DIZIONARIO ITALIANO (http://www.dizionario-italiano.it/definizione-lemma.php?definizione=isteri%&lemma=I0B9C800)

imparare almeno ad usare il vocabolario può essere d'aiuto.

non è anche un'aggettivo? no eh.

fare [la persona] isterica --> fare l'isterica --> analisi grammaticale: cosa è in questa posizione la parola "isterica"?

ah, questi giovani!

(ho per caso scritto nel profilo quanti anni ho? pare proprio di no! bello aggrapparsi al fattore "età")

FALLEN_ANGEL_664
13-06-2010, 14.15.05
Ecco vedi che combini con i tuoi dettagli. Me la stai allontanando dal discorso sull'essere. :mecry:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

kitsunekun
13-06-2010, 14.17.48
Parlando di donne, vedo che vivi a Tokyo. Dimmi un pò, come sono le jappo?

Mi è toccato ritornare in Italia ma sono già pronto a ripartire questo autunno. :D
Le donne giapponesi? Beh, c'è veramente troppo da dire, sono un bel mix di moderno e tradizione, niente male per me :D

Sternchen
13-06-2010, 14.20.23
Ecco vedi che combini con i tuoi dettagli. Me la stai allontanando dal discorso sull'essere. :mecry:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

No ma prendete pure per il culo. tranquilli. Intanto io ho ammesso che facciamo/siamo (ditelo come volete) così. La prossima volta negherò fino alla morte.

la frase "ah però voi ragionate col pene" mi sa che era più conveniente. ormai siete abituati a sentirla dire. Ad altre risposte (anche in quelle in cui vi si dà ragione) si vede che non sapete dove andare a parare.

Kewell18
13-06-2010, 14.26.17
Mi è toccato ritornare in Italia ma sono già pronto a ripartire questo autunno. :D
Le donne giapponesi? Beh, c'è veramente troppo da dire, sono un bel mix di moderno e tradizione, niente male per me :D

Io ho il mito del giappone, puoi immaginare sono cresciuto con prima Nintendo, poi PlayStation, e cartoni animati ad oltranza...
Non vedo l'ora di andarci. Poi da quando sto anch'io in asia, non posso certo dire che le asiatiche non siano di mio gradimento...
Alla prima occasione ti vengo a trovare...:D:D:D

MaGiKLauDe
13-06-2010, 14.34.45
Op08-a0Fv10

Dr_Gonzo
13-06-2010, 14.35.24
No ma prendete pure per il culo. tranquilli. Intanto io ho ammesso che facciamo/siamo (ditelo come volete) così. La prossima volta negherò fino alla morte.

Guarda, io non ti derido, e anzi mi fa piacere che ci sia qualche donna che lo ammette. Chiaro che il rischio di cadere in generalizzazioni banali è dietro l'angolo, però per quanto riguarda la mia personale esperienza e quella un po' più vasta legata alla sfera degli amici, mi viene da dire che è così. :birra:

Sternchen
13-06-2010, 14.38.24
Guarda, io non ti derido, e anzi mi fa piacere che ci sia qualche donna che lo ammette. Chiaro che il rischio di cadere in generalizzazioni banali è dietro l'angolo, però per quanto riguarda la mia personale esperienza e quella un po' più vasta legata alla sfera degli amici, mi viene da dire che è così. :birra:

ovvio che anche io parlo per me e per tutte le persone che ho conosciuto.

però è generalizzare banalmente anche dire che questo è un comportamento da italiane e non da ragazze straniere :/

FALLEN_ANGEL_664
13-06-2010, 14.40.46
Sternchen, io aspetto ancora la mia lezione di semantica.

Vediamo fino a che punto arrivo io. Direi che portare un esempio sia un buon modo per cominciare senza partire in quinta.

Ipotesi:
Se io uccido una persona commetto (faccio) un omicidio e sono un assassino. Fine prima considerazione.

Se io sono un assassino è perchè ho ucciso una persona. Fine seconda considerazione.

Deduzione:
-Ciò che faccio definisce ciò che sono.
-Ciò che sono è figlio di ciò che ho fatto

Prego ribattere.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Kewell18
13-06-2010, 14.48.06
Sternchen, io aspetto ancora la mia lezione di semantica.

Vediamo fino a che punto arrivo io. Direi che portare un esempio sia un buon modo per cominciare senza partire in quinta.

Ipotesi:
Se io uccido una persona commetto (faccio) un omicidio e sono un assassino. Fine prima considerazione.

Se io sono un assassino è perchè ho ucciso una persona. Fine seconda considerazione.

Deduzione:
-Ciò che faccio definisce ciò che sono.
-Ciò che sono è figlio di ciò che ho fatto

Prego ribattere.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664


Ma sei stupido o fai lo stupido?

Scherzo...eh...Solo che mi hai fatto venire in mente il mitico Forrest Gump: "Stupido è chi lo stupido fa"

Sternchen
13-06-2010, 14.52.01
Ipotesi:
Se io uccido una persona commetto (faccio) un omicidio e sono un assassino. Fine prima considerazione.

Se io sono un assassino è perchè ho ucciso una persona. Fine seconda considerazione.

Deduzione:
-Ciò che faccio definisce ciò che sono.
-Ciò che sono è figlio di ciò che ho fatto



il tuo ragionamento non fa una piega.

io però avevo fatto una distinzione diversa, ricordi?

prendiamo un altro esempio? conosci l'inglese? una frase semplice:

1) you are stupid
2) you are being stupid

come forse sai queste frasi si traducono con:

1) sei stupido
2)ti stai comportando da/fai lo stupido.

la vedi qui la differenza? (adesso forse dovrei chiedere il permesso dell'altro utente che aveva protestato sulle mie competenze in italiano, visto che ora ADDIRITTURA sfocio nell'inglese!). Bene, con la prima frase un inglese si offende, con la seconda molto meno, ovvio che l'offesa rimane. Perchè ho preso un AGGETTIVO. (sì, ripeto, aggettivo).

bene, prendiamo la frase

1)fai un omicidio
2) sei un'omicida

ti sembrano frasi dello stesso tipo di quelle che io avevo proposto inizialmente?

oppure

1) fai il commesso al supermercato
2)sei un commesso al supermercato

ora con queste due ultime coppie di frasi, non ti sembra chiaro che 2) è dato dalla condizione di 1) ? infatti certo, è cosi.

però perchè uno che fa lo stupido è per forza stupido (sempre)? sai la frase "ci fai o ci sei"? ecco. è un comune modo di dire. ci sarà un motivo se si chiede CI FAI O CI SEI? questo è il punto. ora sostituisci alla parola stupido la parola isterica.

et voilà.

FALLEN_ANGEL_664
13-06-2010, 14.53.12
Ma sei stupido o fai lo stupido?

Scherzo...eh...Solo che mi hai fatto venire in mente il mitico Forrest Gump: "Stupido è chi lo stupido fa"

Bhe, la risposta "stupido è chi lo stupido fà" direi che è assolutamente IT. :asd:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Sternchen
13-06-2010, 14.54.31
kewell 18 mi ha anticipato, prima ancora che leggessi la sua risposta. Ma ha confermato indirettamente quello che ho scritto. Se non ti ho convinto, pazienza!

frank10
13-06-2010, 15.02.54
Se sei isterica spesso (diciamo regolarmente :asd: :birra:) allora sei isterica, se lo sei raramente allora fai l'isterica.

FALLEN_ANGEL_664
13-06-2010, 15.03.19
Se sei stupido è perchè ti comporti da stupido. La domanda "stai facendo lo stupido?" presuppone o una conoscenza del soggetto della domanda da parte dell'intelocutore da fargli capire che di per suo non è uno stupido perchè di solito non si comporta da stupido o perchè il suo comportamento è talmente stupido da far ipotizzare che la persona che sta facendo lo stupido lo stia facendo di proposito.

Stesso discorso per il "ci sei o ci fai?". O la persona a cui si rivolge la domanda fa sempre la stupida, quindi è normale il suo attuale comportamento, o fa la stupida di proposito. E' una domanda atta a sottolineare il pensiero negativo che si ha delle azioni copiute dalla persona a cui si rivolge la domanda.

Proviamo con una domanda: cosa rende una persona stupida?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

MarcoLaBestia
13-06-2010, 15.05.18
No no. I film ci insegnano che non lo devono accettare. Quando l'uomo tradisce la ragazza con una più bionda e più figa di lei, la ragazza torna a casa, gli svuota l'armadio e butta i vestiti in strada.

Questo è il VERO stereotipo! :))

Comunque, io ho sempre creduto che fossero le donne a tradire di più, per inciso.

"I film ci insegnano"

:roll3::roll3::roll3::roll3:

Stryder
13-06-2010, 15.23.11
isteri% - DIZIONARIO ITALIANO (http://www.dizionario-italiano.it/definizione-lemma.php?definizione=isteri%&lemma=I0B9C800)

imparare almeno ad usare il vocabolario può essere d'aiuto.

non è anche un'aggettivo? no eh.

fare [la persona] isterica --> fare l'isterica --> analisi grammaticale: cosa è in questa posizione la parola "isterica"?

ah, questi giovani!

(ho per caso scritto nel profilo quanti anni ho? pare proprio di no! bello aggrapparsi al fattore "età")
Mai sentito parlare di predicativo? :asd:

Ah, i bei tempi della scuola media. Che saudade. :sisi:

E scusate se sto trollando, ma ho dato per scontato che un topo del genere non avesse altri sbocchi, prima dell'imminente lock (almeno dopo gli interventi di Sternchen). :asd:

Dr_Gonzo
13-06-2010, 15.29.47
Da un topic sulle donne siamo finiti ad un topic grammaticale. Ogni giorno mi stupisco sempre di più. :asd:

A sto punto propongo un Six Degrees per le discussioni sull'OS. Tipo quanti passi ci vogliono per passare da un topic sulla grafica di uno snowboard alla coprofagia. :sisi:

Stryder
13-06-2010, 15.32.19
Da un topic sulle donne siamo finiti ad un topic grammaticale. Ogni giorno mi stupisco sempre di più. :asd:
Mah, sarà il caldo. O la lobby delle toghe rosse.

Basta, mi eclisso che devo studiare. :|

Kewell18
13-06-2010, 15.38.33
Ho scritto la frase di Forrest solo perchè in quel momento mi è venuta in mente e perchè mi sembrava che ci stesse bene. Non volevo prendere una posizione tra Fallen Angel e Sternchen. Ci sono due cose da dire: la prima è che Forrest usava quella frase, se non ricordo male, per sottolineare che lui non fosse stupido, nonostante avesse un q.i. inferiore alla norma, ma il fatto che lui non faceva stupidaggini non lo rendeva stupido.
La seconda cosa è che, leggendo i vostri interessante commenti (ma non si parlava di donne una volta?) non riesco a trarre una conclusione. Voi avete le vostre idee e le dovete sostenere, ma io, da spettatore obiettivo, non riesco a capire se c'è differenza tra essere isterico e fare l'isterico oppure se è quello che faccio che mi rende quello che sono. Forse è giusta quest'ultima frase, ma se faccio qualcosa perchè forzato o perchè la situazione sfugge al controllo, allora sono ancora ciò che ho fatto?
Per me ci uccide è un assassino, non solo fa l'assassino. Ma se qualcuno uccide per legittima difesa oppure succede un incidente, è ancora un assassino? Non so...
Forse sono solo seghe mentali dovute alla nostra lingua. Forse in altre lingue, se fai qualcosa ti dicono che lo sei, punto. Forse l'italiano e l'inglese sono più profonde, troppe sfumature, non lo so. Adesso devo studiare.
Concludo dicendo questo:

Boh!!!

E come direbbe elio: "evviva l'amooo-ooo-oooreeeeeeee" oppure "non sono una tro...!" oppure "disse la vacca al mulo, oggi ti puzza il culo. Disse il mulo alla vacca, ho appena fatto la cacca"

FALLEN_ANGEL_664
13-06-2010, 15.43.59
Basta intendersi su cosa è un assassino. Se un assassino si definisce tale perchè compie l'atto di uccidere un'altra persona, allora qualunque persona che uccide un'altra persona è di conseguenza classificabile come assassino. Se un assassino è colui che uccide illegalmente, allora lo sarà solo chi uccide illegalmente. Assassino non ha necessariamente un valore negativo associato. Ma non era tanto la questione dell'essere assassino ad essere in discussione ma cosa rende una cosa ciò che è, che sia un assassino o una capra.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Kewell18
13-06-2010, 15.46.12
Da un topic sulle donne siamo finiti ad un topic grammaticale. Ogni giorno mi stupisco sempre di più. :asd:

A sto punto propongo un Six Degrees per le discussioni sull'OS. Tipo quanti passi ci vogliono per passare da un topic sulla grafica di uno snowboard alla coprofagia. :sisi:

Quoto alla grande...:asd:

fppiccolo
13-06-2010, 19.51.55
i film insegnano? si come no
cmq le donne jappo rullano

gigggi
13-06-2010, 20.00.36
La riaccompagno a casa. La saluto, ma lei aspetta ancora a scendere dalla macchina. Si toglie gli occhiali da sole e vedo che ha gli occhi gonfi e rossi. Pensavo fosse per il cloro della piscina. "Mi dispiace" mi dice con voce bassissima, quasi colpevole. "E' da diverso tempo che sento che ho bisogno di partire, di staccare per un po'". Le chiedo se vuole una mano a fare la valigia. "Non te n'è mai importato nulla di me!" mi accusa spazientita. "Io ti dico che voglio partire e te non provi neanche a fermarmi". La interrompo subito dicendole che stavo semplicemente scherzando e che non avrei mai voluto che partisse. "Pensi solo a te stesso! Me la vuoi dare la mia libertà, i miei spazi? A volte mi sento soffocata". Accuso il colpo e cerco di non perdere le staffe. Le dico che forse è il caso che ci pensi su e decida cosa è per meglio per lei. "A volte mi chiedo se sei davvero innamorato di me. Siamo una coppia e le cose si decidono in due. A me sembra invece che non te ne freghi nulla di noi". Le urlo il mio amore. "Io non so se sono più innamorata". Mi da il colpo di grazia e se ne esce dalla macchina sbattendo violentemente la portiera. In un ultimo disperato tentativo, abbasso il finestrino dell'auto e le chiedo scusa accollandomi tutte le colpe. Lei si volta soddisfatta: "Finalmente lo ammetti!"

Immagino sarebbe stato più potente un Cara ti amo di Elio. Però ci tenevo a esprimere il mio personalissimo punto di vista. :asd:
Non voglio fare di tutta l'erba un fascio, però mi trovo a fare certi discorsi con una certa ragazza e ogni frase è poi smentita da quella successiva.
Le donne, è solo una mia impressione, o sono incoerenti spesso e volentieri? "Sì, ma gli uomini ragionano col pisello". :asd:

questo è ciò che succede quando manca la dignità.

Pendragon
13-06-2010, 20.08.41
Alle donne PIACE fare cosi! e che male c'è? Non saremmo neanche donne! Se volete una persona senza paranoie al vostro fianco, bhè andate a convivere col migliore amico! Non contate su una donna!

Ma perche' tu (voi) credi che ad un uomo non "piacerebbe" poter fare anche un solo giorno della sua vita una scenata "tipo" (si scusa la generalizzazione, ma alla fin fine si sa che le idee che ci si fanno sono tutte basate su esperienze personali e delle persone appartenenti alla nostra sfera personale/familiare) della donna, giustificandosi di cose assurde senza ripercussioni, anzi ricevendo scuse e regali per il disturbo? Pare quasi si stia parlando di attrici consumate che meritano pure di essere pagate per aver allietato la nostra giornata facendoci sentire delle merde e colpevoli di non aver capito ed apprezzato la vera arte :asd:

Quindi ricapitoliamo: noi uomini dobbiamo accettare la donna con paranoie a gogo comprese nel pacchetto come omaggio, e' il loro ruolo di donna che da' un senso alle nostre vite, e' normale, anzi sono da apprezzare proprio per quello, per la loro perseveranza nel sopportarci e cercare di vincere la noia e la monotonia del rapporto con quegli atteggiamenti apprezzabilissimi, e' una loro qualita'.

Mentre noi siamo stati fatti per abbozzare, sopportare con un sorriso ogni vostro sbalzo di umore/opinione/paranoia, a dimostrazione del nostro amore incondizionato, e se ci permettiamo di fare qualcosa di simile o relativamente equivalente alle vostre scenate, non "facciamo" gli isterici, ma lo siamo direttamente e senza appello, anzi molto peggio, imperdonabili direi. Quindi veniamo immediatamente accantonati come non idonei, in quanto in giro di zerbini ce ne sono a sufficienza. Il ragionamento fila effettivamente, siamo noi che pretendiamo troppo e non sappiamo apprezzare quello che abbiamo, giusto :asd:

P.S: ovvio che chiunque (o quasi) abbia fatto e/o continui a fare lo zerbino ed accetti la situazione, questo non significa che con un pizzico di autoironia non si possa anche ridere appunto del fatto che ormai abbiamo accettato questa situazione paradossale come normalita' ;)

stan
13-06-2010, 20.14.55
...egoiste

:(

Squizzo
13-06-2010, 22.15.06
bhe possono cambiare circostanze e tematiche, ma la cantilena e' sempre simile :asd: c'era pure una vignetta olderrima a riguardo che descriveva molto bene la cosa :asd:

questa? :asd:

http://www.diegorizzi.com/wp-content/uploads/2009/07/il-carattere-delle-donne.jpg
discussso giusto qualche giorno fa di sta cosa con un amica :asd:



Alle donne PIACE fare cosi! e che male c'è? Non saremmo neanche donne! Se volete una persona senza paranoie al vostro fianco, bhè andate a convivere col migliore amico! Non contate su una donna!
ecco, già è colpa nostra che non apprezziamo le loro scenate :asd:

Wiz
13-06-2010, 22.20.46
Mi permetto però di dissentire che alle donne PIACE fare così.
Mi è capitato qualche volta di fare l'isterica causa scazzi, mie cose, coglioni girati, brutti periodi e non mi è piaciuto. Dopo stavo ancora peggio. Perché quando il momento passava mi rendevo conto di essere stata stupida in maniera del tutto gratuita, di aver buttato addosso la mia merda a persone che magari erano lì per caso o, peggio, stavano solo cercando di aiutarmi.
Il punto è chi ci marcia sopra a comportamenti del genere, dietro la scusante "Eh, beh...sono una donna".
Sticazzi, uno si accorge di un difetto e dovrebbe cercare di correggerlo.
Però effettivamente il ciclo spesso non aiuta ad essere coerenti :asd:

Maharet
13-06-2010, 22.27.20
Domanda: quali erano le "donne di una volta"?
Mi definite, di riflesso, "uomini di una volta"?

Stellina, per esperienza: cosi' non ne esci :asd:

gigggi
13-06-2010, 22.39.29
Domanda: quali erano le "donne di una volta"?
Mi definite, di riflesso, "uomini di una volta"?

Stellina, per esperienza: cosi' non ne esci :asd:

le donne di una volta (per quel che ne so) erano quelle che stavano a casa, accudivina i figli, cucinavano, obbedivano al marito e non rompevano i coglioni.



















preferisco decisamente le donne di adesso :Palka:

Di0
13-06-2010, 22.52.41
e c'è una grande differenza tra il FARE l'isterica ed ESSERE isterica.


Semioticamente e grammaticalmente, posso anche capire la differenza, ma posso aggiungere che dal lato pratico non me ne frega un cippa? Se con me ti comporti da isterica, potrai addurre tutte le ragioni filosofiche di questo mondo per spiegarmi che in realta' tu non sei isterica (e aspetta, fare l'isterica e dimostrare di non essere isterica continuamente... e' una possibile definizione di isterismo, catch 22. Fail, your argument is invalid. :D), ma sempre un dito in culo resterai.
Ergo, la conclusione logica e': che tu ci sia o ci faccia, sempre pietre in faccia prenderai (in un mondo ideale, perche' poi in realta' -ti do ragione- la donna che fa l'isterica un po' piace, e' solo che altre volte tira troppo la corda e la pazienza di un uomo, per quanto possa essere grande, leggasi: zerbino, certe volte raggiunge davvero la soglia).
De gustibus. :D

Pendragon
13-06-2010, 23.17.53
Mi permetto però di dissentire che alle donne PIACE fare così.
Mi è capitato qualche volta di fare l'isterica causa scazzi, mie cose, coglioni girati, brutti periodi e non mi è piaciuto. Dopo stavo ancora peggio. Perché quando il momento passava mi rendevo conto di essere stata stupida in maniera del tutto gratuita, di aver buttato addosso la mia merda a persone che magari erano lì per caso o, peggio, stavano solo cercando di aiutarmi.
Il punto è chi ci marcia sopra a comportamenti del genere, dietro la scusante "Eh, beh...sono una donna".
Sticazzi, uno si accorge di un difetto e dovrebbe cercare di correggerlo.
Però effettivamente il ciclo spesso non aiuta ad essere coerenti :asd:

Bhe ma di avere periodi brutti puo' capitare a tutti, ci mancherebbe.
Che alle donne in generale "piaccia" fare cosi' non ci voglio credere anche perche' l'ottimismo e' il profumo della vita.
Che a qualcuna piaccia e' indubbio, ma se e' per quello e' pure pieno di stronzi uomini, quindi non e' questo il discorso.
In generale pero' il problema applicato alla donna (per quanto potuto vedere, naturalmente non saranno tutte cosi' ma la tendenza pare quella :asd: ) e' quando diventa una costante, un'abitudine tale che ormai non debbono piu' neanche fare la fatica di addurre la giustificazione del ciclo o dell'essere donne, danno proprio per scontato che tu ti autocrocifiggerai e prenderai al volo da bravo cagnolino tutta la merda che ti verra' tirata addosso :asd:

Poi ad essere onesti, la sensazione e' che comunque il tutto succeda soltanto quando la relazione diventa sufficientemente "intima" o comunque c'e' molta confidenza.

Per il pochissimo ( :asd: ) che ho avuto modo di constatare io, o di farmi raccontare, e' che piu' diventi importante, o presuntamente tale per loro, e piu' cresce esponenzialmente la considerazione di zerbino che loro hanno di te, come una sorta di tassa che devi pagare per essere diventato importante per loro :asd:.


questa? :asd:

http://www.diegorizzi.com/wp-content/uploads/2009/07/il-carattere-delle-donne.jpg
discussso giusto qualche giorno fa di sta cosa con un amica :asd:


ecco, già è colpa nostra che non apprezziamo le loro scenate :asd:

:asd: no ma e' bellissima. quella che dicevo io sta qui:
Viva le donne... di Reiser (http://www.ilcerchiodellaluna.it/central_trappola_am04.htm)
purtroppo e' divisa in piu' immagini quindi metto direttamente il link :asd:

Kiara
14-06-2010, 00.15.00
http://img43.imageshack.us/img43/8526/19031500sq.jpg

http://img401.imageshack.us/img401/7771/20090116prowl.png

Elrond.
14-06-2010, 08.21.41
Per favore, non cercate di sdoganarmi l'instabilità femminile come una caratteristica legittima o persino un marchio di autenticità: sono donna, quindi sono instabile; e mi piace esserlo. Stronzate. Marchio di autenticità? Altra stronzata per chi si diverte a generalizzare dividendo il mondo nel partito degli uomini e in quello delle donne e popolandolo di stereotipi bipolari: forse andrà bene alle scuole elementari, dove ci sono i maschi e ci sono le femmine, ma non lo accetto nel mondo delle persone pensanti; che poi, a voler essere onesti, anche 'gli uomini' hanno le loro belle incoerenze e instabilità emotive (come suggerisce più o meno decentemente la tavola postata qui sopra da Kiara).
Che una donna possa comportarsi regolarmente come un'isterica paranoica non lo accetto. Sei fatta così? Sei fatta male. Credi che le donne siano fatte così? Allora oltre a essere fatta male sei anche cretina. Certi episodi possono capitare nelle relazioni sentimentali, diavolo, sarebbe insolito il contrario. Ma eleggerli a tratto qualificante della propria personalità femminile, no. Sentirsi principesse perchè si è stronze e fare le stronze perchè si è trattate da principesse, no.
Quanto a noi maschietti, certo, capita a tutti di tollerare le oscenità più incivili perchè si è innamorati; ma giustificare e finanche favorire qualsiasi bizzarria provenga da un essere umano con le tette è da imbecilli. La parità fra uomo e donna significherà qualcosa, no?
Mi piacerebbe poter limitare il discorso alle donne italiane, e sono lieto di constatare che molti di voi abbiano avuto esperienze positive con quelle straniere. Mi piacerebbe, ma nella mia esperienza non è stato così :asd:

In conclusione: sei stronza? Ok, ne paghi le conseguenze.

Fate
14-06-2010, 08.39.04
Tocca quotare Elrond.
Mai tollerate le isteriche "sono donna ergo sclero" e regolarmente puntualizzato dove era meglio che andassero per levare il disturbo.
Sono sempre e fortunatamente state per me una minoranza, quindi o l'assioma sono donna, quindi sono instabile; e mi piace esserlo è una cagata pazzesca (cit.) o evidentemente qualcuno è fatto o educato male.
Stesso punto di vista per la sindrome da principessa sul pisello "sono tutti stronzi con me e non mi meritano" quando invece quello che latita è una sacrosanta autocritica su quanto di merda ci si comporta.
Il tutto alimentato troppo spesso dallo scendilettismo maschile che si mette a pelle di leone giustificando e ingoiando tutto nella speranza di avere accesso al reparto mutande dei suddetti idividui.

BESTIA_kPk
14-06-2010, 09.56.42
Per favore, non cercate di sdoganarmi l'instabilità femminile come una caratteristica legittima o persino un marchio di autenticità: sono donna, quindi sono instabile; e mi piace esserlo. Stronzate. Marchio di autenticità? Altra stronzata per chi si diverte a generalizzare dividendo il mondo nel partito degli uomini e in quello delle donne e popolandolo di stereotipi bipolari: forse andrà bene alle scuole elementari, dove ci sono i maschi e ci sono le femmine, ma non lo accetto nel mondo delle persone pensanti; ...

Venti minuti di applausi.

fppiccolo
14-06-2010, 10.34.01
Elrond quotissimo

Eowyn.
14-06-2010, 11.42.52
qualunque cosa succeda, sia successa o possa succedere e' sempre e comunque colpa tua. Anche se dovessi aver ragione, la prassi e' che lei cambiera' subito argomento (anche se non c'azzecca niente) rigirando la frittata su qualcosa che si e' annotata mentalmente e freddamente durante il periodo trascorso assieme, e sul quale tu non possa ribattere, fosse anche qualcosa di insignificante e di cui neanche ti ricordavi piu'. Si continua cosi' finche' non cedi per l'esasperazione, sei costretto a scusarti (e di cosa, il bello, e' che non lo sai nemmeno :asd: ) ed accollarti tutte le "colpe".Ho appena scoperto di essere un uomo fidanzato con una donna :asd:

Pendragon
14-06-2010, 12.51.57
Ho appena scoperto di essere un uomo fidanzato con una donna :asd:

Comincio a sentirmi un po' in colpa allora, penso che non avresti potuto fare scoperta peggiore :asd: :birra:

Ma poi che queste generalizzazioni siano stronzate e' naturale, non era questo lo scopo del topic? :asd:
A dividere il mondo in due partiti uomini e donne, penso che tanto i primi avrebbero solo da perderci, e per tanti motivi, che sono una delle ragioni per le quali poi si finisce a parlare di questi stereotipi, che nel tempo forse qualcosina piu' di quello sono diventati :asd:

Io credo che il fulcro del discorso (dal lato comico) sia come i difetti tipici dell'uomo sono talmente palesi che anche lo stesso uomo non fa fatica ad ammetterli e riderci sopra, mentre per la donna, come si diceva, l'impressione che si ha e' che a volte non si rendano proprio conto oppure diano per scontato che si tratti del bollino che le definisce come tali e che per questo vadano amate ancora di piu' :asd:.

Poi se si vuole fare un discorso piu' serio, bhe viene da chiedersi perche' visto che sono cose che dovrebbero essere un po' scontate, visto che dopo la parita' di diritti ci si aspetta anche una parita' di trattamento ed aspettative :asd:
Quando l'uomo fa lo stronzo (tante volte quante potra' permettersi nei casi dei veri stronzi :asd: ) verra' redarguito come stronzo, se la donna fara' l'isterica, bhe come dice Elrond dovrebbe essere trattata come tale, a volte succede, a volte no. Anche perche', generalizzazioni a parte, per l'uomo e' molto piu' facile che si comporti da zerbino, tutto qua. Cio' non toglie che possa capitare anche la sindrome del maschio alpha naturalmente :asd:
Poi certo la statistica non l'ho mai fatta, si parla di impressioni, cosi' come sara' ben nota l'impressione/generalizzazione/stereotipo che gran parte del genere maschile ragioni coll'uccello e sopporti peggio l'astinenza, o quantomeno sia molto meno bravo nel mascherarla :asd:

Si in altre parole di discorso serio non c'era molto, ma il topic era divertente quindi :asd:

Sternchen
14-06-2010, 13.53.51
1) "i film ci insegnano" era una frase ironica. si parlava di stereotipi e ho preso uno stereotipo dai film-tipo. A stereotipo ho risposto con stereotipo. Non c'era bisogno di rimarcare questa frase a font 40.

2) la frase "siamo donne ecc" era scritta col sorriso. Per portare a un po' di "indulgenza" verso questo difetto. Da qui a dare della cretina (sic.) a qualcuno perchè ha provato a dire "ma dai si è fatti così" ne passa.

3) "forse andrà bene alle scuole elementari, dove ci sono i maschi e ci sono le femmine, ma non lo accetto nel mondo delle persone pensanti" (cit.) : minchia! che maturità! tu sì che ti distingui dal resto dei 5 mln di persone al mondo che si perdono in banalissime generalizzazioni! che cosa plebea! respect for you! applausooo


4) io non ho mai detto che bisogna accettare tutto incondizionatamente a priori da chiunque. Io non ho MAI avuto nemmeno UN moroso-zerbino, quindi non ci ho mai marciato sopra, non so nemmeno come sia poter zerbinare qualcuno e nemmeno mi definirei isterica (parola ormai inflazionata, usata da me inizialmente in accezione non così pesante). Conosco però tante ragazze così e mi sono permessa di generalizzare nella mia esperienza. E ho detto che era una generalizzazione. Ognuno ha i propri difetti. Si migliorano insieme, o anche singolarmente. Ma il mio era sicuramente un intervento più ironico di quel che è diventato. madonna, che pesantezza. Sorridete eh ogni tanto. Che poi sembrate isterici.

Au revoir.

blake.
14-06-2010, 13.56.58
era scritta col sorriso
Anche noi abbiamo letto col sorriso.

Pendragon
14-06-2010, 14.25.26
Che poi sembrate isterici.

Au revoir.

Bhe almeno nel sembrarlo posso garantire sull'involontarieta', nel farlo di proposito e sostenere di non esserlo forse c'e' qualcosa che non va invece.
Ovviamente questo e' un intervento ironico, mi sembra necessario precisare.
Guarda come sorrido :) :|

Sternchen
14-06-2010, 14.31.13
oh ma siete accoglienti eh.

è ironico eh. guarda come sorrido. :) -.-

Gatto_Nero
14-06-2010, 14.47.24
2) la frase "siamo donne ecc" era scritta col sorriso. Per portare a un po' di "indulgenza" verso questo difetto. Da qui a dare della cretina (sic.) a qualcuno perchè ha provato a dire "ma dai si è fatti così" ne passa.


oh ma siete accoglienti eh.

Sei nuova.....fa caldo.....e questo è l'open space.
Facci l'abitudine, prima o poi capirai... qui funziona così :asd:

Elrond.
14-06-2010, 15.14.16
Au revoir.

Il mio discorso era più generico di quanto tu creda. Non ti conosco, non so se sei isterica, quindi il mio 'sei fatta male' e seguenti era puramente generico. D'altra parte non sono solito dare del 'cretino' a nessuno. Visto che sei nel campo della linguistica, non dovresti avere difficoltà a figurarti l'espediente retorico dell'interlocutore fittizio.
Tuttavia ammetto che l'arroganza dei tuoi interventi e le risate che a quanto pare ti sei fatta leggendo i commenti altrui mi hanno semplicemente messo nella disposizione di rispondere col tuo stesso tono.
Poi, eh, su alcune idee non transigo. E chiunque mi sostenga che non ci sia niente di male a comportarsi in un certo modo sta dicendo una stronzata.

M_Armani
14-06-2010, 15.21.51
dubito che un rapporto si possa distinguere dal commento di una serata. A volte son scuse. A volte sei a tappo. A volte rimani per affetto e ti ci trovi invischiato.
Tutto vero.

Ma chiudere con la scenetta isterica resta troppo comodo e disonesto. Sempre.
E "cosi fan tutte" è una scusante del cazzo. Mo diventa giusto evadere. Silvia?

Dr_Gonzo
14-06-2010, 15.29.00
dubito che un rapporto si possa distinguere dal commento di una serata. A volte son scuse. A volte sei a tappo. A volte rimani per affetto e ti ci trovi invischiato.
Tutto vero.

Ma chiudere con la scenetta isterica resta troppo comodo e disonesto. Sempre.
E "cosi fan tutte" è una scusante del cazzo. Mo diventa giusto evadere. Silvia?

Lo scopo del mio topic era trattare con leggerezza il tema dell'incoerenza femminile, cosa che io personalmente ho riscontrato diverse volte nel gentil sesso. Altro scopo era sapere se qualcun altro qui dentro avesse mai vissuto situazioni per certi versi analoghe.
Magari fosse stata solo una serata. :asd:

destino
14-06-2010, 16.07.32
4 pagine di discussione e non si è ancora passati alla soluzione?

Quando una donna è isterica glielo si fa passare con sessioni di ore di sesso selvaggio, orale per far chiudere loro la bocca, penetrazione da dietro per farle gemere cosi non si possono lamentare e conclusione anale così almeno hanno qualcosa di vero su cui lamentarsi


Ora che anche io ho scritto il mio bel stereotipo sul masculo siculo sventrapassere mi sento meglio, ecco :sisi:

d0nk4
14-06-2010, 16.07.59
...tururu'!(cit.)

Squizzo
14-06-2010, 17.20.53
secondo me Sternchen è un fake di sara che ci sta pigliando tutti per il culo :sisi:

MaGiKLauDe
14-06-2010, 18.11.38
4 pagine di discussione e non si è ancora passati alla soluzione?

Quando una donna è isterica glielo si fa passare con sessioni di ore di sesso selvaggio, orale per far chiudere loro la bocca, penetrazione da dietro per farle gemere cosi non si possono lamentare e conclusione anale così almeno hanno qualcosa di vero su cui lamentarsi


Ora che anche io ho scritto il mio bel stereotipo sul masculo siculo sventrapassere mi sento meglio, ecco :sisi:

Onestamente non vedo come tutto ciò possa rappresentare una punizione :look:

BESTIA_kPk
14-06-2010, 18.12.13
...
Tuttavia ammetto che l'arroganza dei tuoi interventi e le risate che a quanto pare ti sei fatta leggendo i commenti altrui mi hanno semplicemente messo nella disposizione di rispondere col tuo stesso tono.
Poi, eh, su alcune idee non transigo. E chiunque mi sostenga che non ci sia niente di male a comportarsi in un certo modo sta dicendo una stronzata.

No, qui non ti quoto con l'applauso.
Te lo meritavi se invece di indossare il guanto di velluto con relativo buffetto, tiravi fuori una palla [o due] di ferro chiodata :asd:

Wiz
14-06-2010, 18.17.38
Onestamente non vedo come tutto ciò possa rappresentare una punizione :look:

Stavo per dirlo io (aggiungendo che a promettere certe "punizioni", si invoglia la donna ad essere un'isterica :asd: ), ma non volevo fare la solita figura. :look:
Meno male che ci sei tu.

Schianta
14-06-2010, 18.39.29
Lo scopo del mio topic era trattare con leggerezza il tema dell'incoerenza femminile, cosa che io personalmente ho riscontrato diverse volte nel gentil sesso. Altro scopo era sapere se qualcun altro qui dentro avesse mai vissuto situazioni per certi versi analoghe.
Magari fosse stata solo una serata. :asd:



ma sostenere semplicemente che mediamente la donna é quell'oggetto inutile e a volte fastidioso intorno alla passera no eh :asd:


accetto e comprendo l'isteria e l'imponderabilità del cervello femminile, ma tu donna vuoi accettare il fatto che io rutto, scorreggio e russo a letto come qualsiasi essere umano?

vuoi accettare il fatto che la memoria maschile è incompatibile con liste della spesa, date ed anniversari?

vuoi capire che uscire in bermuda canotta ed infradito è uno dei diritti fondamentali dell'uomo?

cit: "si ma voi maschi ragionate col cazzo!"

no spesso e volentieri ragioniamo a cazzo soltanto per l'ipotizzare di avere un dialogo paritario con qualsiasi donna.



ok mi so sfogato torno a fare lo zerbino:asd:

destino
14-06-2010, 18.51.28
Stavo per dirlo io (aggiungendo che a promettere certe "punizioni", si invoglia la donna ad essere un'isterica :asd: ), ma non volevo fare la solita figura. :look:
Meno male che ci sei tu.

non è una punizione, è un modo per far tenere la bocca chiusa, in tutte e 3 le fasi infatti è impegnata in altro :sisi:

blake.
14-06-2010, 19.13.25
Si sa che l'uomo ama il sesso orale per quei cinque minuti di silenzio in casa. (cit. Luttazzi)

Dr_Gonzo
14-06-2010, 19.14.54
ma sostenere semplicemente che mediamente la donna é quell'oggetto inutile e a volte fastidioso intorno alla passera no eh :asd:


accetto e comprendo l'isteria e l'imponderabilità del cervello femminile, ma tu donna vuoi accettare il fatto che io rutto, scorreggio e russo a letto come qualsiasi essere umano?

vuoi accettare il fatto che la memoria maschile è incompatibile con liste della spesa, date ed anniversari?

vuoi capire che uscire in bermuda canotta ed infradito è uno dei diritti fondamentali dell'uomo?

cit: "si ma voi maschi ragionate col cazzo!"

no spesso e volentieri ragioniamo a cazzo soltanto per l'ipotizzare di avere un dialogo paritario con qualsiasi donna.



ok mi so sfogato torno a fare lo zerbino:asd:

Mi fai morire. :roll3:

MaGiKLauDe
14-06-2010, 19.57.03
Si sa che l'uomo ama il sesso orale per quei cinque minuti di silenzio in casa. (cit. Luttazzi)
Niubbo, l'hai migliorata, hai il diritto di farla passare per tua :asd:

fppiccolo
14-06-2010, 20.32.54
il fatto del sesso selvaggio è vero...il sesso sviluppa le endorfine ("io vengo in pace" cit.) e genera felicità e rilassatezza in entrambi...dovrei consigliarlo ad una mia tutor...

FALLEN_ANGEL_664
14-06-2010, 21.37.40
Ma la vuoi rimorchiare o mandarla pacatamente a farsi fottere? :asd:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Elrond.
14-06-2010, 22.31.25
In tutto questo mi domando che fine abbia fatto mac98, sono proprio curioso di conoscere la sua opinione in materia :sisi:

M_Armani
14-06-2010, 22.57.59
In tutto questo mi domando che fine abbia fatto mac98, sono proprio curioso di conoscere la sua opinione in materia :sisi:

come se il mondo non fosse già tremendo

sara_bleeckerst
14-06-2010, 23.55.13
squizzo non mi offendere mai più!
:asd:

sterchern o come caspio ti chiami, ho la patatina. :red:
il fatto che non ragiono come la media delle sgallettate che conosci te non vuol dire che o sono uomo o sono aliena eh.

già è difficire vivere nella mia solitudine intellettuale, non mi ci mettere il carico :(

blake ne sa qualcosa :sisi:

poi, quando avrò 5 minuti di tempo, leggerò meglio sto topic.

Daniel_san
15-06-2010, 01.47.46
Io avevo provato a rendere il thread più volgare ma siete veramente senza speranze... :tsk:

FiLoX
15-06-2010, 15.41.18
Infatti è gonzo, sennò era Dr_Ganzo.
:roll3: Gonzo, torna nel Cinema Cinema, che è meglio! :teach:

MarcoLaBestia
15-06-2010, 17.58.03
Ma il mio era sicuramente un intervento più ironico di quel che è diventato. madonna, che pesantezza. Sorridete eh ogni tanto. Che poi sembrate isterici.qui gli unici post senza emoticon sono i tuoi :asd: