PDA

Visualizza versione completa : OO: The Hurt Locker



sara_bleeckerst
08-03-2010, 21.04.36
uhhh non c'era il topic!!!
ommaiggaaaad!
apriamolo subito il topic su questa astuta mossa commercialona che ha fruttato 6 oscar.
ben più astuta di quella messa in moto dall'ex maritone, ex-redelmondo, che almeno con avatar ha messo le carte scoperte sul tavolo.

lei è stata subdola e ha fatto presa su quei 4 stronzi che pensano che quelle 4 stronzate in america non le sanno :asd:
o perché è un film che "non era mai stato fatto prima".
è come in italia uno che fa un film su andreotti.

solo che almeno sorrentino ci ha messo del suo.
lei ci ha messo solo molta retorica, che si riassume tutto in quel discorsaccio (mia sorella di 15 anni lo scriveva meglio e meno gonfiamaroni) che fanno i due soldatoni (il negraccio e il pazzo esaltato, per capirci) verso la fine del film.

vi metto la scheda di imdb perché per me è uno scandalo quell'8.0, allo stesso modo dei 6 oscarZ.

The Hurt Locker (2008) (http://www.imdb.com/title/tt0887912/)

e ciucciatevi pure il trailer in v.o., che manco oso immaginare com'era doppiato :asd:

YouTube - The Hurt Locker - Official Trailer [HD] (http://www.youtube.com/watch?v=2GxSDZc8etg) clickate da soli che hanno disattivato il codice e non mi va di trovarne un altro :asd:

forza su, fate pure i maestrini del cinema con me, non mi offendo :uiui:

aplo
08-03-2010, 21.11.01
Visto ieri, ci sono serie televisive fatte molto meglio... oggi ho letto dei 6 oscar.. cioè, ma de che.


Cya

aries
08-03-2010, 21.13.00
il tag :asd:

Wiz
08-03-2010, 23.01.49
Sara, te l'appoggio.
Per altro sono in piena sindrome premestruale quindi ci sarei andata giù anche più pesante.
Pippone pazzesco, giusto gli americani potevano considerarlo un film da oscar.

stan
08-03-2010, 23.12.41
Anche a me non ha entusiasmato, ma secondo me non ci si può stupire dell'effetto sortito sul pubblico americano, sia perché li tocca più da vicino, sia perché è una nazione intrisa di militarismo.

Come quando fu dato l'oscar a Herbie Hancock per la colonna sonora di 'Round Midnight e risultò sconfitto Morricone, non poteva non vincere il jazz in America.

sara_bleeckerst
08-03-2010, 23.20.23
stai mica facendo un paragone?
no, vero? ah mbeh
perché non mi puoi paragonare il jazz e morricone a sta roba qui :asd:

lovely5555
08-03-2010, 23.23.18
Ok, va bene.
Ma ci sono stati sgravi più evidenti, eh.

Gli Oscar a Eastwood, Howard, Haggis e Scott sono stati molto più astuti, per dire.

stan
08-03-2010, 23.24.58
No ma era per dire che viene privilegiato ciò che è più "americano" possibile. Tutto lì. :D

È come una lotta nostrana tra Gigi D'Alessio e Laura Pausini. :sisi:

sara_bleeckerst
08-03-2010, 23.29.12
Ok, va bene.
Ma ci sono stati sgravi più evidenti, eh.

Gli Oscar a Eastwood, Howard, Haggis e Scott sono stati molto più astuti, per dire.

per cosa hanno dato l'oscar a eastwood? O_o
per tutti gli altri sono d'accordo con te, specialmente howard :asd:

Di0
08-03-2010, 23.39.32
Che poi voi vi lamentate che e' troppo "ammmericano" (io non l'ho visto, ma conto di farlo) e qui e' venuto fuori l'altro giorno la storia di un soldato della west virginia incazzeto nero perche', in realta', non e' un plot originale, ma e' esattamente la storia della sua vita e vuole i soldi per il diritto d'uso. :asd:
Vero o falsa che sia la dichiarazione, puo' forse far capire che spesso la realta' supera la fantasia (e la capacita' di critica :asd:) e qualcuno qui a certe cose ci crede davvero.

:birra:

Indiependent
09-03-2010, 01.17.46
Questa volta non sono d'accordo sulla premessa devo dire, tu dici e cito mossa commercialona, intendi la scelta di attribuirgli la manciata di oscar(s) (ultimo atto per resuscitare una kermesse ormai alla frutta) oppure il film in sè, perchè nel primo caso mi troveresti pure d'accordo mentre diversamente intesa come una trovata commerciale della Bigelow la considererei piuttosto azzardata visti gli incassi al botteghino assolutamente ridicoli.

The Hurt Locker rimane un buon film, superiore a molti di quelli sfornati negli States sui generis (e poco ci vuole) e certamente di caratura molto inferiore rispetto ad altri meno recenti, ma suvvia sono pur sempre yankees adorano queste sviolinate e magari un po' di retorica non gli fa mica male di tanto in tanto.

Effetto collaterale positivo è certamente l'aver affondato quella menata di Avatar e tutti i fanboys annessi e connessi.

Il Mal Francese
09-03-2010, 02.19.20
è un film mediocre. La dimostrazione che gli americani non sanno più raccontare la guerra o non vogliono più raccontarla come si deve (spero in The Messenger). Il film non è mai riuscito ad emozionarmi davvero, per il protagonista non ho provato ne odio, ne empatia. Non capisco come abbiano fatto a candidarlo come migliore attore. è lampante che il film abbia avuto tanta attenzione perchè la Bigalow è l' ex moglie di Cameron. Un tentativo assurdo di risollevare un premio che non ha più nulla da dire, che ha perso tutta la sua magia da troppo tempo ormai. La cerimonia degli oscar è qualcosa di anacronistico. La faccia di Tarantino, quando è stata assegnato l' oscar per la sceneggiatura, chiede vendetta. :@

P.S. Non c' entra nulla, ma ripeto: Sandra Bullock è stata eccezionale. L' ho completamente rivalutata, peccato che durante la sua carriera abbia sempre scelto copioni troppo banali o troppo commerciali. Di solito sono sempre molto informato quando guardo un film, invece di the blind side non sapevo nulla. Ho cominciato a guardarlo con scetticismo, poi man mano che il film andava avanti mi sono divertito, mi sono commosso e mi sono emozionato. Mi sembrava di essere tornato un ragazzino quando vidi Taxi Driver senza nemmeno sapere chi fossero Martin Scorsese o Robert De Niro, ma intuendo che cazzo!, è proprio un gran film.
Non sto paragonando The blind side a Taxi Driver. Meglio chiarire, si sa mai.

FiLoX
09-03-2010, 12.41.37
uhhh non c'era il topic!!!
ommaiggaaaad!
Come faremmo senza di te? :Palka: Non è un film che mi interessa particolarmente ma vedo se riesco a beccarlo su SKY, voglio commentarlo pure io a questo punto.

JEDI
09-03-2010, 13.19.01
Io non lo capisco molto il concetto di "mossa commercialona" riferito ad un contesto dove si pompano decine di miliardi di $ l'anno.
Le avete viste le porcate di produttori, majors, case di distribuzione atte a favorire tizio o caio no? E' quella è sola la punta dell'iceberg che è venuta fuori, figuriamoci sotto banco cos'è successo.
Poi voglio dire, non è che un film concorra contro ogni altro film della storia del cinema. Realisticamente, chi altri poteva vincere? Per quanto possa cordialmente schifare l'academy e il valore degli oscar, a me sembra un segnale politico molto importante che non sia passato il concetto titanico del "più costa + più incassa = + premiato." Preferisco 10.000 volte un onesto prodotto semi indipendente come questo.

lovely5555
09-03-2010, 14.02.44
Da un eccesso all'altro. :D
Non fatevi venire l'ulcera perché ha vinto l'Oscar un filmetto vestito da breakdown, ma non pensate neanche che era il "male minore" della selezione. Elencando i candidati, questo Oscar 2010 poteva fare scelte e imporre tematiche molto più interessanti, quest'anno come gli altri ovviamente.

Avatar: premiare lo sci-fi. Sì, certo non è Blade Runner, non è Alien, non è 2001. Senza flammare, uno poteva premiare il punto di arrivo di un genere - così come è successo per LOTR - oppure si flammava e gli si riconosceva l'immenso lavoro teorico dietro. Non sarebbe stata una sorpresa, ma tant'è.

The Blind Side: assurda qualunque candidatura. E' un film per la tv, e pure la Bullock.

District 9: assurda questa candidatura. Ad opere così marginali - non qualitativamente, eh - gli si riservano categorie minori, tecniche e autoriali, più per promuovere la crew (regia, sceneggiatura, produzione) che il film in sè. Dareste l'Oscar a Duel? No, meglio puntare i riflettori su un certo Steven Spielberg e vedere dove va a finire.

An Education: un po' sopravvalutato come film, ma questa è più una cambiale che un riconoscimento. Magari stavolta non è così, ma il passaggio da una categoria off-track come l'Oscar straniero a quella principale è capitato raramente ed è quasi sempre dovuto ad un tam-tam mediatico / produttivo, come successe per La vita è bella con i Weinstein.

Inglourious Basterds: un film difficile da premiare, almeno finché i vecchioni dell'Academy non stirano. Non è il suo migliore, e non è per difenderlo da fanboy, ma è un bel pezzo del discorso importante che sta portando avanti negli ultimi anni. Non saprei neanche se dargli la sceneggiatura tanto è vischioso e inscindibile, ma è innegabile che "Il Cinema" sia sicuramente una tematica più interessante di quella che si è scelta per l'Oscar 2010. Lo è sempre.

Precious: guarda The Blind Side. Senza la Bullock.

A Serious Man: l'avrebbero meritato. Più per questo che per il precedente, in quel caso sarebbe dovuto andare a Il Petroliere. Ci sono secchiate di sottotesti, bastava scrivere una motivazione per il premio col pallottoliere e avrebbe avuto lo stesso un senso; i Coen sono sopravvalutati, non hanno comunque vinto tantissimo ottenendo lo stesso una notevole visibilità, ma dopo tanti anni era giusto incoronarli per un film sintesi come questo.

Up: nomination di apertura? Potevano farlo con Wall-E, l'anno scorso non aveva rivali.

Up in the Air: abbaglio. E' un filmetto, l'avrei fatto spegnere nelle sale una volta finito il suo battage.



@Sara, mi riferivo a Million Dollar Baby.

boys
09-03-2010, 14.53.03
gran bel film HL , lo vidi di notte un paio di mesi fa' su sky e mi piacque abbastanza ...
adesso non so' se meriti effettivamente tutte e 6 le statuette, pero' preferisco che certi riconoscimenti vadano a film come questi piuttosto che a cose per bimbiminkia (ogni riferimento e' puramente voluto):asd:

Kiashaal
09-03-2010, 17.44.33
Da un eccesso all'altro. :D
Non fatevi venire l'ulcera perché ha vinto l'Oscar un filmetto vestito da breakdown, ma non pensate neanche che era il "male minore" della selezione. Elencando i candidati, questo Oscar 2010 poteva fare scelte e imporre tematiche molto più interessanti, quest'anno come gli altri ovviamente.

Avatar: premiare lo sci-fi. Sì, certo non è Blade Runner, non è Alien, non è 2001. Senza flammare, uno poteva premiare il punto di arrivo di un genere - così come è successo per LOTR - oppure si flammava e gli si riconosceva l'immenso lavoro teorico dietro. Non sarebbe stata una sorpresa, ma tant'è.

The Blind Side: assurda qualunque candidatura. E' un film per la tv, e pure la Bullock.

District 9: assurda questa candidatura. Ad opere così marginali - non qualitativamente, eh - gli si riservano categorie minori, tecniche e autoriali, più per promuovere la crew (regia, sceneggiatura, produzione) che il film in sè. Dareste l'Oscar a Duel? No, meglio puntare i riflettori su un certo Steven Spielberg e vedere dove va a finire.

An Education: un po' sopravvalutato come film, ma questa è più una cambiale che un riconoscimento. Magari stavolta non è così, ma il passaggio da una categoria off-track come l'Oscar straniero a quella principale è capitato raramente ed è quasi sempre dovuto ad un tam-tam mediatico / produttivo, come successe per La vita è bella con i Weinstein.

Inglourious Basterds: un film difficile da premiare, almeno finché i vecchioni dell'Academy non stirano. Non è il suo migliore, e non è per difenderlo da fanboy, ma è un bel pezzo del discorso importante che sta portando avanti negli ultimi anni. Non saprei neanche se dargli la sceneggiatura tanto è vischioso e inscindibile, ma è innegabile che "Il Cinema" sia sicuramente una tematica più interessante di quella che si è scelta per l'Oscar 2010. Lo è sempre.

Precious: guarda The Blind Side. Senza la Bullock.

A Serious Man: l'avrebbero meritato. Più per questo che per il precedente, in quel caso sarebbe dovuto andare a Il Petroliere. Ci sono secchiate di sottotesti, bastava scrivere una motivazione per il premio col pallottoliere e avrebbe avuto lo stesso un senso; i Coen sono sopravvalutati, non hanno comunque vinto tantissimo ottenendo lo stesso una notevole visibilità, ma dopo tanti anni era giusto incoronarli per un film sintesi come questo.

Up: nomination di apertura? Potevano farlo con Wall-E, l'anno scorso non aveva rivali.

Up in the Air: abbaglio. E' un filmetto, l'avrei fatto spegnere nelle sale una volta finito il suo battage.



@Sara, mi riferivo a Million Dollar Baby.
Ma fra questi....
uno che ti sia piaciuto? :.:




No, perchè non ne salvi uno eh?

Maharet
10-03-2010, 15.36.23
Visto ieri sera su sky. Insulso, accanto a lui sembrano belli perfino i film di uwe boll, e soprattutto scandaloso nella sua realizzazione. A parte la generale mediocrita', ogni scena e' un assurdo assoluto. Il comportamento di quei militari e' talmente improbabile da far pensare che se ci mandassi il macellaio ritardato del quartiere si comporterebbe con maggiore buon senso e preparazione di quelli che dovrebbero essere superaddestrati alle situazioni proposte. Assurdo, semplicemente assurdo in ogni sua scena. Era meno fantascientifico fanteria dello spazio.
L'america deve essere messa proprio male a propaganda militare...

Di0
10-03-2010, 16.03.17
L'america deve essere messa proprio male a propaganda militare...

Non hai idea di quanto.
Considera che prima di ogni film o competizione sportiva, partono di regola gli spot della Guardia Nazionale e poi a scelta tra aviazione, esercito e marina.
Tra l'altro, spot propagandistici (morale, arruolati, servi la nazione e sei un figo) che sono registicamente spettacolari, da pelle d'oca. Con queste scene di elicotteri sui laghi, musiche evocative, tizi che salvano bambini dagli incendi (nel caso della guardia nazionale, perche' nel caso dell'esercito sarebbero gli stessi incendi che altri tizi avrebbero causato due ore prima).
Ogni due mesi vengono i reclutatori a scuola e non dico ovunque vai, ma cartelloni pubblicitari per le forze armate sono piuttosto comuni, direi quanto quelli di una normale campagna pubblicitaria per una grossa multinazionale.
:birra:

sara_bleeckerst
10-03-2010, 19.11.48
per rispondere a indiependent (e quindi indirettamente anche a jedi) per "mossa commercialona" intendevo gli oscar regalati, di certo non gli incassi, che mi sembra non siano stati poi così floridi.

io ripeto che l'oscar alla regia è l'unico che potrei condividere, come miglior film è uno scandalo.
ma district 9 era in lista???
ecco per quanto mi riguarda questo vale molto di più di un hurt locker.

e l'oscar alla sceneggiatura rappresenta la summa di quello che penso, hanno deciso di dare un sacco di oscar ad un film preudo-anticonformista.
è proprio quel "pseudo" che mi fa girare tanto i coglioni, perché in genere io non considero l'oscar come un premio valido, ci mancherebbe :asd:

Di0
11-03-2010, 06.35.29
Ok, visto.
IMHO, molte delle antipatie di chi lo affonda senza appello sono piu' dovute al fatto che, per definizione, un film simile che vince 6 oscar deve starci sul cazzo, a prescindere. :asd:
Se molti di quelli che ora lo attaccano, lo avessero visto di straforo come film semisconosciuto passato in terza serata o su un qualche oscuro DVD, probabilmente ne parlerebbero come di un film bellissimo e, anzi, osteggiato dal main stream perche' "scomodo".
Tutta questione di punti di vista.

Detto cio', il film non e' un capolavoro, assolutamente e' ben lungi dall'esserlo. E' un buon film, non e' niente di storico, non so se i 6 premi oscar fossero meritati o meno perche' non conosco bene gli altri candidati, ma di certo non e' un filmone.
Sara salva solo la regia, a me personalmente ha fatto piu' cagare di tutto il resto.
Non ho ancora capito se mi piace questo voler dire che "i soldati saranno pure un po' pazzerelli, ma in fondo in fondo sono brave persone e hanno un gran cuore".
Il messaggio e' di fatto: sono persone normali, con coscienze normali che sognano vite normali, ma che possono farsi prendere dal rush di adrenalina e finire a dipenderne per sentirsi vivi. Fare cose che altrimenti non sarebbero mai capaci di fare.
Detto cosi', pur non essendo questa grandissima rivelazione, potrebbe anche starmi bene, come messaggio.
Ma non mi convince lo svolgimento.
In particolare, devo essere sincero, su un film basato sul personaggio di un artificiere (che tra l'altro e' di per se' un'ottima idea) manca in generale la cosa piu' importante: la tensione.
Nelle scene in cui ha a che fare con gli ordigni, non so perche', ma non riuscivo a provare un minimo di tensione. E' telefonato dall'inizio alla fine.
Forse perche' e' troppo focale su un solo personaggio, che fa tutto, dice tutto, pensa tutto.
Essendo sempre lui il solo a rischiare, si sa gia' che per un'ora e 50 minuti non succedera' un cazzo e, semmai, proprio proprio alla fine con l'ultimissimo ordigno allora potrebbe morire. Oppure no, questo non lo sai. Ma per tutto il film sai gia' che per vedere qualcosa devi aspettare la fine.
Insomma, un'ora e cinquanta senza il minimo accenno di pathos e gli ultimi 10 minuti finalmente mostrano quello che dovrebbe essere.
Ma ripeto, l'idea di basare un film sugli artificieri (che davvero fanno un lavoro di merda) era potenzialmente stupenda. Purtroppo non e' stata sfruttata a pieno e resta un incompiuto.
E' un film di guerra tra l'altro mediocre, non c'e' una scena che colpisca, non c'e' una scena che comunichi un emozione sia pure spiacevole, non c'e' una scena che comunichi davvero alienazione.
Tante buone idee, tanti potenziali colpi di genio e accenni che valgono un Olimpiade (:asd:) ma non si concretizza nulla, alla fine.
E' un film cui manca il cuore e pecca la tecnica.
Posso dargli un 6 e mezzo per l'impegno, magari persino tre stelle perche' e' comunque sempre apprezzabile provare a fare qualcosa di diverso dal solito, ma non mi sentirei di proporlo come filmone dell'anno, quello no.

Comunque sempre meglio di quella cagata pazzesca che fu Jarhead. :asd:

Maharet
11-03-2010, 09.49.02
Ma vedi, danie', oltre a concordare con tutto quello che scrivi io insisto sulla realizzazione e sulla regia. E' tutto sbagliato in quel film
Le divise sono sbagliate. Le armi sono sbagliate. Gli hunvee sono sbagliati. I militari sono sbagliati, cazzo.

Tanto per cominciare gli artificieri non vengono mandati da nessuna cazzo di parte se la zona d'azione non e' bonificata. Che vadano in strade o palazzi in mezzo alla gente e' fuori dal mondo. Gli artificieri sono PREZIOSI. Rischiano la loro vita facendo brillare esplosivi, non e' che gliela fai rischiare pure mettendoli sotto potenziale fuoco nemico.
La scena dell'esplosivo nell'auto: semplicemente fuori da ogni accettabilita'. L'auto si carbonizza e l'esplosivo sta li' bello fresco. Lui la prende a calci per aprire un'auto che sospettava essere una bomba. per trovare l'innesco prende a coltellate i sedili come se fosse Jack di Shining: bella prova, se fossero stati nell'imbottitura sai che botto? Apre l'auto ed entra, e nella realta' probabilmente sarebbe sbattuto a terra per il monossido sviluppatosi con il rogo dell'auto e tutta la plastica strafusa. Apre il cofano e dentro e' tutto bello bruciato TRANNE I FILI che sono tutti coloratissimi e luscidissimi come se fossero stati preservati con un campo di forza.
L'agguato nel deserto: giustamente sono sotto cecchinaggio e invece di trovarsi una copertura si mettono a sparare a casaccio li' in piedi dove sono, in piena visibilita'. Nessuno gli ha detto che se la posizione e' scoperta forse e' il caso di spostarsi. Ma muoiono solo i mercenari politically scorrect, i soldati buoni ovviamente no. Giusto uno o due tanto per dire che "vedete come siamo realisti?" Poi che fanno? si mettono in un buco e prendono a mitragliate (sventagliando come faccio io quando scuoto l'ombrello e come fanno i maschietti quando scrollano l'uccello), con il risultato probabilmente di uccidere gli uccelletti. Tranne quando beccano il cecchino alla finestra che resta appeso li' fuori. Il rinculo di quei proiettili di grosso calibro infatti lo fa solo afflosciare, mentre nella realta' probabilmente lo avremmo trovato a un paio di metri gettato indietro. Ma vabbeh, mo' che fanno i soldati? Nulla, e' ovvio. Stanno nel deserto a morire di sete in attesa di farsi decimare da un singolo cecchino che con il teletrasporto li aggira, gli va alle spalle, si apposta con piena visibilita' su una collina coperto perfettamente e che fa? invece di sparare si fa shottare da un ragazzino isterico che riesce perfettamente a colpirlo senza nemmeno spaventare le capre. In tutte queste ore loro stanno li', a farsi cuocere del sole, privi di radio (cazzo, non c'e' UNA SINGOLA RADIO in questo film) invece di chiamare supporto aereo e fumarsi una sigaretta mentre l'area viene bombizzata allegramente, come succede nella realta'.
Vi basta? A me no. I soldati, da quelle parti, si scazzottano nel tempo libero, escono di nascosto dalla base e se ne vanno in giro per la città di notte, intrufolandosi a casa di genere alla ricerca di un ragazzino che vende dvd e che si credeva morto. poi se ne torna a piedi di corsa. e quando arriva alla base invece di essere destituito alla corte marziale con un gigantesco dildo ficcato nel culo che fa? ma ovvio, dice che e' stato in un bordello e contratta l'indirizzo per rientrare sereno e tranquillo. Proprio realissimo. Succede sempre cosi'. In fondo e' un po' come scappare da un collage per trovare la fidanzata, no?
Ma poi parliamo del ragazzino morto: sono gli artificieri che vanno in un palazzo in perlustrazione. Come sopra: la bonifica la fanno loro. Tralasciando sta stronzata, ma che cazzata mi rappresenta il ragazzino-bomba sul tavolaccio? la sigaretta manco consumata che testimonia che c'era gente dieci secondi prima che entrassero, ma loro dicono che si sentono le vibrazioni nel culo che sono soli? il ragazzino abbandonato li' con l'esplosivo nella panza tanto per fare la scena toccante del militare buono che trattava bene i poveri bambini del posto? no dico: SI PORTA VIA L'ESPLOSIVO! Dove cazzo si e' visto mai che si porti fuori l'esplosivo? si fa brillare li' dov'e', ma siamo impazziti?


Potrei continuare a lungo. molto a lungo. potrei perfino citare l'xbox 360 con gears of war sopra: siamo nel 2004, la x360 è uscita nel 2005, gow nel 2006. Ma chi se ne frega. E' un film di merda, con il pathos di un lombrico ubriaco, la regia di una scalzacani, perfino l'Army se ne e' dissociata e ha rifiutato di supportarlo. E te credo, ci fanno la figura degli imbecilli. A me che i militari siano offesi fotte veramente sega, ma quel film e' veramente un insulto al loro operato ed al loro professionismo. A criticare i militari sono la prima, ma cazzo c'e' un limite veramente a tutto, anche a questo.

destino
11-03-2010, 10.11.33
per un attimo mi era venuta voglia di vederlo al cinema, leggendovi mi è passata del tutto :asd:

stan
11-03-2010, 11.24.50
Io rilancio con questo

http://ecx.images-amazon.com/images/I/51K838HW5AL._SL500.jpg

Che non è da oscar, ma sicuramente meglio di Hurt Locker anche se il contesto è diverso, no? :D

M_Armani
11-03-2010, 11.43.47
io ripeto, di yankee non ha niente. Se bastasse lo scellerato con tratti individuali saremmo tutti quanti americanissimi, Russi e Giapponesi in primis. Il tentativo di non dare una connotazione alla cosa è tutto fuorchè una facilonata. Sei Oscar non li meritava di certo per una serie di errori. Ma questo non giustifica un eccesso di critiche anche forzate quando i candidati erano già di per se piuttosto ridicoli.

Le critiche poi a Eastwood. Mah.
Si incensa Lynch che è persino ridicolo per uno che di pensiero si occupa un minimo e quando uno finalmente parla di eutanasia al cinema arrivano le cazzate? Anche infilate stizzite anni dopo?
Ma baffa.

Matt
11-03-2010, 14.51.24
Tanto per cominciare gli artificieri non vengono mandati da nessuna cazzo di parte se la zona d'azione non e' bonificata. Che vadano in strade o palazzi in mezzo alla gente e' fuori dal mondo. Gli artificieri sono PREZIOSI. Rischiano la loro vita facendo brillare esplosivi, non e' che gliela fai rischiare pure mettendoli sotto potenziale fuoco nemico.
La scena dell'esplosivo nell'auto: semplicemente fuori da ogni accettabilita'. L'auto si carbonizza e l'esplosivo sta li' bello fresco. Lui la prende a calci per aprire un'auto che sospettava essere una bomba. per trovare l'innesco prende a coltellate i sedili come se fosse Jack di Shining: bella prova, se fossero stati nell'imbottitura sai che botto? Apre l'auto ed entra, e nella realta' probabilmente sarebbe sbattuto a terra per il monossido sviluppatosi con il rogo dell'auto e tutta la plastica strafusa. Apre il cofano e dentro e' tutto bello bruciato TRANNE I FILI che sono tutti coloratissimi e luscidissimi come se fossero stati preservati con un campo di forza.
L'agguato nel deserto: giustamente sono sotto cecchinaggio e invece di trovarsi una copertura si mettono a sparare a casaccio li' in piedi dove sono, in piena visibilita'. Nessuno gli ha detto che se la posizione e' scoperta forse e' il caso di spostarsi. Ma muoiono solo i mercenari politically scorrect, i soldati buoni ovviamente no. Giusto uno o due tanto per dire che "vedete come siamo realisti?" Poi che fanno? si mettono in un buco e prendono a mitragliate (sventagliando come faccio io quando scuoto l'ombrello e come fanno i maschietti quando scrollano l'uccello), con il risultato probabilmente di uccidere gli uccelletti. Tranne quando beccano il cecchino alla finestra che resta appeso li' fuori. Il rinculo di quei proiettili di grosso calibro infatti lo fa solo afflosciare, mentre nella realta' probabilmente lo avremmo trovato a un paio di metri gettato indietro. Ma vabbeh, mo' che fanno i soldati? Nulla, e' ovvio. Stanno nel deserto a morire di sete in attesa di farsi decimare da un singolo cecchino che con il teletrasporto li aggira, gli va alle spalle, si apposta con piena visibilita' su una collina coperto perfettamente e che fa? invece di sparare si fa shottare da un ragazzino isterico che riesce perfettamente a colpirlo senza nemmeno spaventare le capre. In tutte queste ore loro stanno li', a farsi cuocere del sole, privi di radio (cazzo, non c'e' UNA SINGOLA RADIO in questo film) invece di chiamare supporto aereo e fumarsi una sigaretta mentre l'area viene bombizzata allegramente, come succede nella realta'.
Vi basta? A me no. I soldati, da quelle parti, si scazzottano nel tempo libero, escono di nascosto dalla base e se ne vanno in giro per la città di notte, intrufolandosi a casa di genere alla ricerca di un ragazzino che vende dvd e che si credeva morto. poi se ne torna a piedi di corsa. e quando arriva alla base invece di essere destituito alla corte marziale con un gigantesco dildo ficcato nel culo che fa? ma ovvio, dice che e' stato in un bordello e contratta l'indirizzo per rientrare sereno e tranquillo. Proprio realissimo. Succede sempre cosi'. In fondo e' un po' come scappare da un collage per trovare la fidanzata, no?
Ma poi parliamo del ragazzino morto: sono gli artificieri che vanno in un palazzo in perlustrazione. Come sopra: la bonifica la fanno loro. Tralasciando sta stronzata, ma che cazzata mi rappresenta il ragazzino-bomba sul tavolaccio? la sigaretta manco consumata che testimonia che c'era gente dieci secondi prima che entrassero, ma loro dicono che si sentono le vibrazioni nel culo che sono soli? il ragazzino abbandonato li' con l'esplosivo nella panza tanto per fare la scena toccante del militare buono che trattava bene i poveri bambini del posto? no dico: SI PORTA VIA L'ESPLOSIVO! Dove cazzo si e' visto mai che si porti fuori l'esplosivo? si fa brillare li' dov'e', ma siamo impazziti?



Ownage.

E ripeto giusto per whinare, st'Oscar andava a Avatar.

MarcoLaBestia
11-03-2010, 16.19.22
ma da quando in qua gli oscar hanno dignità?

i.tequila
11-03-2010, 19.41.12
io son profondamente convinto dell'odio che molti provano nei confronti di cameron...l'accademy vota i film per quel che sono...si pffff...è come dire che in politica qui in italia si vota per un decreto legge perchè davvero utile e ben fatto...si, lo si fa anche, ma si vota per mille altri motivi...

il voler a tutti i costi premiare un film mediacre sottolinea ancor di più l'operazione anti avatar...non che avatar sia il non plus ultra, sia chiaro, ma certo almeno best film e best regia se li doveva prendere, o meglio the hurt locker non DOVEVA prenderseli...(e tarantino nessuno se lo caga???)
se non altro per l'astuzia di cameron, per l'intraprendenza, perchè è un regista con i contro coglioni, perchè ha osato dove nessuno, tanto meno la ex moglie, ha osato!!

insomma un insulto fatto e confezionato...e ce ne sarebbe da dire sul film della bigelow!
ovviamente ora correrò a guardarlo per capire, per scandalizzarmi o magari per rimanere sorpreso...ma son sicuro che 6 oscar son troppi e certamente non meritati...ragazzi pezzi da 90 ne hanno vinti solo 3 in più in passato...pazzesco...avatar magari non è da 9, magari neanche da 6...e per i più criticoni magari neanche da 3, ma certamente non si può criticare un film così per una trama scarsina e semplice, quando poi a vincere l'oscar è la solita ramanzina sulla guerra american style...non si può non premiare l'intraprendenza registica di questo tizio e assegnare un premio alla bigelow, senza neanche considerare tarantino (che a quel punto si sarà detto fra se e se: ma sarò mica un pirla io!?)...
insomma mai caduti così in basso gli oscar...si è voluto esagerare, far spettacolo e alla fine ci hanno rimesso i grandi, che come al solito, hanno sfornato grandi film!!

MaGiKLauDe
11-03-2010, 20.30.46
Non hai visto The Hurt Locker, ma sai che non meritava. E lo dici tre righe dopo aver cirticato il modo in cui giudicano all'Accademy. gg
:asd:

Eowyn.
11-03-2010, 20.32.08
Potrei continuare a lungo. molto a lungo. potrei perfino citare l'xbox 360 con gears of war sopra: siamo nel 2004, la x360 è uscita nel 2005, gow nel 2006.
Questo è un blooper di anacronismo. Se ne sono visti di peggiori :P

sara_bleeckerst
11-03-2010, 21.34.39
un grazie a maharet per aver colmato quelle 2-3 lacune della mia vasta ignoranza in campo militare.
non che ci tenga particolarmente ad arricchire la mia cultura in questo campo, ma male non fa :asd:

detto ciò: mi spiegate perché avete cambiato il titolo al mio topic? :|
io non uso mai i due punti se non quando elenco qualcosa, sono così poco eleganti :tsk:

Maharet
11-03-2010, 22.30.40
Messaggio di servizio che si autodistruggerà :teach:

Maharet, potresti svuotare i PM? Non riesco a scriverti :red:

/Messaggio di servizio

Yeps :red:

Di0
11-03-2010, 23.20.57
Ma vedi, danie', oltre a concordare con tutto quello che scrivi io insisto sulla realizzazione e sulla regia. E' tutto sbagliato in quel film
Le divise sono sbagliate. Le armi sono sbagliate. Gli hunvee sono sbagliati. I militari sono sbagliati, cazzo.


Be', ma su questo sarei disposto a passare volentieri sopra, se il risultato fosse un bel film. Alla fine, e' stato girato senza il supporto dell'esercito (che se fai propanga di mette a disposizione pure le portaerei, se fai film vagamente scomodi, giustamente, ti dice di attaccarti al cazzo) e le difficolta' per sopperire a questi dettagli senza l'appoggio diretto dei militari sono notevoli.
Quello ci puo' anche stare, alla fin fine. Voglio concedere a quegli errori il beneficio del dubbio: tra budget e difficolta' logistiche che possono aver incontrato. Passi pure.



Tanto per cominciare gli artificieri non vengono mandati da nessuna cazzo di parte se la zona d'azione non e' bonificata. Che vadano in strade o palazzi in mezzo alla gente e' fuori dal mondo. Gli artificieri sono PREZIOSI. Rischiano la loro vita facendo brillare esplosivi, non e' che gliela fai rischiare pure mettendoli sotto potenziale fuoco nemico.

Ah, su quello perfettamente d'accordo. E non critico queste scelte perche' non realistiche, di quello me ne frego: ma perche' inutili. Di film col soldato che va in giro a sfondare porte e sparare alla gente per strada se ne sono visti decine. In questo caso, servono solo a far calare la tensione e a rompere il pathos. Non erano necessarie! Vuoi farmi un film sugli aritificeri, insisti sull'aspetto psicologico dell'artificiere che deve rimuovere una cazzo di spoletta da una bomba altrimenti finisce nebulizzato nell'area. Fargli fare il Rambo nelle strade e nei palazzi di Baghdad, oltre che surreale, e' inutile e controproducente.


La scena dell'esplosivo nell'auto: semplicemente fuori da ogni accettabilita'. L'auto si carbonizza e l'esplosivo sta li' bello fresco. Lui la prende a calci per aprire un'auto che sospettava essere una bomba. per trovare l'innesco prende a coltellate i sedili come se fosse Jack di Shining: bella prova, se fossero stati nell'imbottitura sai che botto? Apre l'auto ed entra, e nella realta' probabilmente sarebbe sbattuto a terra per il monossido sviluppatosi con il rogo dell'auto e tutta la plastica strafusa. Apre il cofano e dentro e' tutto bello bruciato TRANNE I FILI che sono tutti coloratissimi e luscidissimi come se fossero stati preservati con un campo di forza.
Ah, si'. Altra bella cagata. Questa in effetti e' fuori dal mondo, di nuovo: anche contraria al "carattere" di un artificiere. Di certo non crei coinvolgimento o tensione con il tipo che piglia a calci il baule con una bomba dentro e facendo pensare allo spettatore "Ma e' scemo". Piu' che incoscienza e avventatezza, comunichi idiozia.
Passi quella dei fili perfettamente puliti e lucidati, quello alla fine e' poco piu' che uno stupido blooper, si e' visto di peggio. Ma anche in questa scena e' l'impostazione che e' sbagliata a prescindere.


L'agguato nel deserto: giustamente sono sotto cecchinaggio e invece di trovarsi una copertura si mettono a sparare a casaccio li' in piedi dove sono, in piena visibilita'. ...
Diciamo che quella scena era semplicemente evitabile e non sarebbe cambiato nulla dell'economia del film. Piu' che altro.
Sul discorso che sembrano mancare le comunicazioni tra i soldati, quella e' l'unica cosa che mi sembra credibile in tutto il film. Ho visto filmati di blue-on-blue dove i piloti degli aerei semplicemente non avevano idea di chi fosse cosa e sparavano ai convogli letteralmente a caso. Quello lo posso persino credere, quindi, che una squadra fuori in pattuglia si muova a caso, senza comunicazioni con un centro di controllo, senza sapere dove cazzo sono i suoi compagni e senza che i suoi compagni sappiano dove sono. Che capiti lo credo bene. Perche' poi debba essere la squadra di artificieri, pero', che va a farsi la scampagnata nel deserto, lo sa solo il buon dio. :asd:


Vi basta? A me no. I soldati, da quelle parti, si scazzottano nel tempo libero, escono di nascosto dalla base e se ne vanno in giro per la città di notte, intrufolandosi a casa di genere alla ricerca di un ragazzino che vende dvd e che si credeva morto. poi se ne torna a piedi di corsa. e quando arriva alla base invece di essere destituito alla corte marziale con un gigantesco dildo ficcato nel culo che fa? ma ovvio, dice che e' stato in un bordello e contratta l'indirizzo per rientrare sereno e tranquillo. Proprio realissimo. Succede sempre cosi'. In fondo e' un po' come scappare da un collage per trovare la fidanzata, no?
Si', ma alla fine di cagate simili da clichet se ne sono viste in decine di film, ora non e' che questo sia peggiore di tanti altri. Certo, contribuiscono, se non bastasse, a non renderlo un film da asso pigliatutto agli Oscar, su questo concordo.


Ma poi parliamo del ragazzino morto: sono gli artificieri che vanno in un palazzo in perlustrazione. Come sopra: la bonifica la fanno loro. Tralasciando sta stronzata, ma che cazzata mi rappresenta il ragazzino-bomba sul tavolaccio? la sigaretta manco consumata che testimonia che c'era gente dieci secondi prima che entrassero, ma loro dicono che si sentono le vibrazioni nel culo che sono soli? il ragazzino abbandonato li' con l'esplosivo nella panza tanto per fare la scena toccante del militare buono che trattava bene i poveri bambini del posto? no dico: SI PORTA VIA L'ESPLOSIVO! Dove cazzo si e' visto mai che si porti fuori l'esplosivo? si fa brillare li' dov'e', ma siamo impazziti?

Sai, il significato di questa scena risulta oscuro anche a me. Ripeto, io ci vedo un tentativo di creare tensione nello spettatore, ma che per un motivo o per un altro fallisce continuamente. Nelle scene in cui maneggia gli esplosivi, in teoria dovresti sentire il bisogno di afferrare i braccioli della poltrona, invece sei li' che te la guardi e al massimo pensi: "Eggia', ero' dev'essere un lavoro davvero tosto", ma non riesci a provare immedesimazione o trasporto. Di per se', il film non comunica molto.


...perfino l'Army se ne e' dissociata e ha rifiutato di supportarlo. E te credo, ci fanno la figura degli imbecilli.
Be', ma quello non perche' sia un film di merda, ma perche' vagamente scomodo. L'army si dissocia da qualsiasi film non sia 100% patriottismo e lode all'eroismo dell'esercito. Si oppose profondamente pure ad Apocalypse Now, quando Coppola chiese il supporto per girare delle scene. E lo fece giustamente, ma non era certo perche' si trattasse di "un film di merda".
Ok, tirare in ballo Apocalypse Now ora e' forse eccessivo, ma rende l'idea.


A me che i militari siano offesi fotte veramente sega, ma quel film e' veramente un insulto al loro operato ed al loro professionismo. A criticare i militari sono la prima, ma cazzo c'e' un limite veramente a tutto, anche a questo.
Ma piu' che altro, ripeto: e' un brutto film. Questo e' il fatto.
Pure Buffalo Soldiers e' un insulto al presunto professionismo dei militari, ma chissenefrega: e' un bel film e ti attacca allo schermo. Possono insultare tutit i professionisti che gli pare, se mi diverto a guardarlo.
Al contrario, Black Hawk Down e' una lode sperticata di questi eroi, retorico e marchiato a stelle e strisce fin nel culo.
Ma di nuovo, e' un film spettacolare, con una regia mastodontica, una fotografia divina e delle musiche perfette. E' un film talmente riuscito a livello tecnico, perfetto nell'esecuzione e coinvolgente nel ritmo, che te ne freghi se e' un manifesto propagandistico dall'inizio alla fine, ovvero un "tributo agli eroi" di 'sto cazzo. E' bello, stop.
Questo film non e' ne l'uno ne' l'altro, purtroppo per lui.

MarcoLaBestia
12-03-2010, 00.12.32
detto ciò: mi spiegate perché avete cambiato il titolo al mio topic? :|
io non uso mai i due punti se non quando elenco qualcosa, sono così poco eleganti :tsk:kiaro esempio di arbitro ke si dovrebbe infilare il fiskietto inculo invece di usarlo a sproposito.

FiLoX
12-03-2010, 10.55.23
detto ciò: mi spiegate perché avete cambiato il titolo al mio topic? :|
io non uso mai i due punti se non quando elenco qualcosa, sono così poco eleganti :tsk:
L'ho cambiato io perchè le [] danno problemi quando si aggiunge il titolo del topic al listone, avevo cambiato anche il titolo di "The Book Of Eli" di Eowyn. per lo stesso motivo ;) chiaramente la mia era solo una modifica provvisoria per farlo rientrare nel listone ed evitare doppioni, basta che mi segnali se vuoi cambiare di nuovo il titolo così cambio anche il collegamento nel listone. Non c'è nessuna congiura :D

ma da quando in qua gli oscar hanno dignità?
Un intervento del genere, anche se non aggiunge niente alla discussione, non mi da' alcun fastidio.

kiaro esempio di arbitro ke si dovrebbe infilare il fiskietto inculo invece di usarlo a sproposito.
Un intervento del genere, oltre a non aggiungere niente alla discussione, mi innervosisce assai. I motivi sono vari, a partire da "il cinemacinema non è console war" a "cosa c'entri tu?" per poi concludere con "cos'ho fatto di male?". Evita, grazie.

M_Armani
12-03-2010, 12.49.23
Avatar best visual effect e basta eh. Miglior film e miglior regia de che.
Non è che serva andare a vedere cosa hanno fatto per il signore degli anelli per capire cosa vuole dire usare registicamente gli effetti speciali.
Modellini, 180 gradi dall'alto. piani alti.
Credo che in tutto avatar la ripresa più distante e difficile sia stata quella della Rodriguez sull'aereo.

FiLoX
15-03-2010, 11.55.47
E' un onesto film d'azione. Ottimamente diretto dalla Bigelow, che ha fatto ben di meglio in passato. Non mi esprimo sugli Oscar tecnici ma quelli per il miglior film e per la miglior sceneggiatura originale sono più che esagerati, dato che le scene non aggiungono niente di nuovo ad un genere già abusato di per sè. Se vogliamo azione pura cerchiamo altrove, se vogliamo una vera retorica antimilitarista pure. Poteva restare tranquillamente dov'era, ma la curiosità di vedere il film che ha sconfitto Avatar era evidente. Mah.

Già non ero tanto convinto dopo i vostri commenti ma dovevo toccare con mano, fortuna che mi sono consolato con Léon su italia1 subito dopo. Mi rivedo Strange Days uno di questi giorni, che è meglio.
@Maharet: condivido tutte le perplessità, anche i veri artificieri si sono dissociati dal film se ho capito bene.

Tommy Paradise
09-06-2010, 23.54.51
Ma vedi, danie', oltre a concordare con tutto quello che scrivi io insisto sulla realizzazione e sulla regia. E' tutto sbagliato in quel film
Le divise sono sbagliate. Le armi sono sbagliate. Gli hunvee sono sbagliati. I militari sono sbagliati, cazzo.

Tanto per cominciare gli artificieri non vengono mandati da nessuna cazzo di parte se la zona d'azione non e' bonificata. Che vadano in strade o palazzi in mezzo alla gente e' fuori dal mondo. Gli artificieri sono PREZIOSI. Rischiano la loro vita facendo brillare esplosivi, non e' che gliela fai rischiare pure mettendoli sotto potenziale fuoco nemico.
La scena dell'esplosivo nell'auto: semplicemente fuori da ogni accettabilita'. L'auto si carbonizza e l'esplosivo sta li' bello fresco. Lui la prende a calci per aprire un'auto che sospettava essere una bomba. per trovare l'innesco prende a coltellate i sedili come se fosse Jack di Shining: bella prova, se fossero stati nell'imbottitura sai che botto? Apre l'auto ed entra, e nella realta' probabilmente sarebbe sbattuto a terra per il monossido sviluppatosi con il rogo dell'auto e tutta la plastica strafusa. Apre il cofano e dentro e' tutto bello bruciato TRANNE I FILI che sono tutti coloratissimi e luscidissimi come se fossero stati preservati con un campo di forza.
L'agguato nel deserto: giustamente sono sotto cecchinaggio e invece di trovarsi una copertura si mettono a sparare a casaccio li' in piedi dove sono, in piena visibilita'. Nessuno gli ha detto che se la posizione e' scoperta forse e' il caso di spostarsi. Ma muoiono solo i mercenari politically scorrect, i soldati buoni ovviamente no. Giusto uno o due tanto per dire che "vedete come siamo realisti?" Poi che fanno? si mettono in un buco e prendono a mitragliate (sventagliando come faccio io quando scuoto l'ombrello e come fanno i maschietti quando scrollano l'uccello), con il risultato probabilmente di uccidere gli uccelletti. Tranne quando beccano il cecchino alla finestra che resta appeso li' fuori. Il rinculo di quei proiettili di grosso calibro infatti lo fa solo afflosciare, mentre nella realta' probabilmente lo avremmo trovato a un paio di metri gettato indietro. Ma vabbeh, mo' che fanno i soldati? Nulla, e' ovvio. Stanno nel deserto a morire di sete in attesa di farsi decimare da un singolo cecchino che con il teletrasporto li aggira, gli va alle spalle, si apposta con piena visibilita' su una collina coperto perfettamente e che fa? invece di sparare si fa shottare da un ragazzino isterico che riesce perfettamente a colpirlo senza nemmeno spaventare le capre. In tutte queste ore loro stanno li', a farsi cuocere del sole, privi di radio (cazzo, non c'e' UNA SINGOLA RADIO in questo film) invece di chiamare supporto aereo e fumarsi una sigaretta mentre l'area viene bombizzata allegramente, come succede nella realta'.
Vi basta? A me no. I soldati, da quelle parti, si scazzottano nel tempo libero, escono di nascosto dalla base e se ne vanno in giro per la città di notte, intrufolandosi a casa di genere alla ricerca di un ragazzino che vende dvd e che si credeva morto. poi se ne torna a piedi di corsa. e quando arriva alla base invece di essere destituito alla corte marziale con un gigantesco dildo ficcato nel culo che fa? ma ovvio, dice che e' stato in un bordello e contratta l'indirizzo per rientrare sereno e tranquillo. Proprio realissimo. Succede sempre cosi'. In fondo e' un po' come scappare da un collage per trovare la fidanzata, no?
Ma poi parliamo del ragazzino morto: sono gli artificieri che vanno in un palazzo in perlustrazione. Come sopra: la bonifica la fanno loro. Tralasciando sta stronzata, ma che cazzata mi rappresenta il ragazzino-bomba sul tavolaccio? la sigaretta manco consumata che testimonia che c'era gente dieci secondi prima che entrassero, ma loro dicono che si sentono le vibrazioni nel culo che sono soli? il ragazzino abbandonato li' con l'esplosivo nella panza tanto per fare la scena toccante del militare buono che trattava bene i poveri bambini del posto? no dico: SI PORTA VIA L'ESPLOSIVO! Dove cazzo si e' visto mai che si porti fuori l'esplosivo? si fa brillare li' dov'e', ma siamo impazziti?


Potrei continuare a lungo. molto a lungo. potrei perfino citare l'xbox 360 con gears of war sopra: siamo nel 2004, la x360 è uscita nel 2005, gow nel 2006. Ma chi se ne frega. E' un film di merda, con il pathos di un lombrico ubriaco, la regia di una scalzacani, perfino l'Army se ne e' dissociata e ha rifiutato di supportarlo. E te credo, ci fanno la figura degli imbecilli. A me che i militari siano offesi fotte veramente sega, ma quel film e' veramente un insulto al loro operato ed al loro professionismo. A criticare i militari sono la prima, ma cazzo c'e' un limite veramente a tutto, anche a questo.

Non posso fare altro che quotare tutto in toto.
Una piccola annotazione alla tua disamina: c'è una scena che ti fa realmente immedesimare e che ti incolla allo schermo?
Forse mezza.
Quella dove il povero iraqueno è completamente pieno di esplosivi e chiede aiuto..

Ma neanche. Film che non ha un senso, e sopratutto sai già dall'inizio che alla fine succederà qualcosa..IMHo sottotono anche per i bloopers pazzeschi (certi li ho notati solo ora).

Unica nota positiva: il doppiatore di James è totale.

nicobellik90
10-06-2010, 00.10.00
Visto 3 volte e mi è piaciuto 1 casino T_TT_TT_TT_T è uscito in bluray?

sara_bleeckerst
10-06-2010, 07.17.14
fuori dal mio topic! :asd:

FiLoX
10-06-2010, 12.07.12
Pensavo fosse stato riuppato perchè c'è stata una polemica piuttosto accesa sulla causa intentata dai produttori a 5.000 persone tramite gli IP del p2p. PI: P2P, denunce per Hurt Locker (http://punto-informatico.it/2900728/PI/News/p2p-denunce-hurt-locker.aspx)
Resta un film che può tornarsene tranquillamente nell'ombra.

blake.
10-06-2010, 12.12.32
Danni notevoli e irreparabili che non possono essere pienamente compensati o misurati in denaro. :asd:

karuga
10-06-2010, 18.17.18
Visto 3 volte e mi è piaciuto 1 casino T_TT_TT_TT_T è uscito in bluray?

Va che questo è il 3d di The hurt locker eh...

nicobellik90
10-06-2010, 18.26.11
Ma di quale state parlando di quello uscito nel 2008/2009 o quello che sta per uscire?

karuga
10-06-2010, 18.40.58
Quello che sta per uscire è l'A-Team.