PDA

Visualizza versione completa : Senegalese mi mura completamente la casa



Congolese
07-01-2010, 16.26.06
Due mesi fa ho cominciato a ristrutturazione di un' alloggio, proprietà di mia famiglia.
Ho assunto un giovane clandestino nord-africano che dormiva in scatoloni,
presso il mercato ittico del mio paese, dove lavorava assieme a me.
Sono stato incantato dell' fatto che il senegalese chiedeva poco,
mentre altri muratori con cui ho parlato si facevano pagare oro.
Dunque abbiamo cominciato a lavorare insieme, per lo più il sabato e la domenica ma spesso anche il pomeriggio, quando entrambi finivamo il lavoro.
Tutto andava liscio, fino un giorno quando il senegalese mi chiese la permissione di "sepelire" sua sorella, da poco deceduta per una malattia, nelle mura di questo alloggio che ristrutturavamo.
Anche se il fatto in se potrebbe sembrare clamoroso, il motivo era uno di natura religiosa, parte della tradizione del suo paese.
Infatti dalle sue parti, i parenti sono "tenuti" nelle fondamenta delle loro case perché il loro spirito non si disperda, inghiottito dalla vale delle ombre.
Comunque rifiutai categoricamente il fatto, che non sollo mi poteva causare guai con la giustizia, ma sicuramente sarei stato chiuso in un manicomio dai miei familiari.
Il senegalese non prese bene il mio rifiuto, ebbe una crisi e mi prego in ginocchia di accettare il cadavere della sua sorella nelle fondamenta dell' unica casa che li era familiare: appunto la mia casa.
Sorpreso di questo acceso di pazzia del africano, me ne andai via gridandoli che se farà qualche porcheria con cadaveri sarò obbligato a denunciarlo, nonostante la nostra amicizia.
Il giorno seguente non lo trovai al banco come al solito e supposi che era andato a trovare una sistemazione per il corpo di sua sorella. Dopo circa una settimana siccome il africano sembrava sparito dalla faccia della terra,
mi recai al alloggio da sistemare e qui ebbi un shock: i due piani della casa erano dipinti di giallo e delle finestre e delle porte non c'era traccia.
Nauseato, chiamai subito mio padre per mostrarli il coso. Decidemmo di non sporgere denuncia anche se era evidente che sistemare pure questa faccenda ci avrebbe costato tempo ed altri soldi.
Però la sorpresa doveva ancora venire: dopo aver' sfondato il muro che bloccava la porta del piano rialzato, ci resimo conto che tutta la casa era piena di pietrisco e cemento solidificato,
formando praticamene un grande cubo di pietra.
Adesso non saprei dirvi chi e come a trasportato tutto quell' pietrisco e cemento nella mia casa, però vi posso giurare una cosa: piuttosto che ingaggiare un muratore senegalese, mi muro la casa con le mie mani!

stan
07-01-2010, 16.38.39
So che tutto questo è un esperimento. Voglio sapere perché lo fai.

M@TTE
07-01-2010, 16.42.29
Forse lo fa perchè vuole vedere quanto ci mettono a bannarlo :sisi:

bejita
07-01-2010, 16.50.16
Tutti pazzi con congolese

ma perchè??? lo incazzate in nero???:offtopic:

MaGiKLauDe
07-01-2010, 17.06.26
Congolese, hai mai valutato due ipotesi:
-aprirti un blog
-aprire un topic unico e inserici tutti i tuoi intessantissimi esperimenti letterari che sono sicuro fan la gioia di grandi e piccini.

Mister X
07-01-2010, 17.09.59
A tal proposito segnalo che ilcongolese.it è disponibile :sisi:

Khorne
07-01-2010, 18.31.15
Aldous Leonard Huxley (Godalming, 26 luglio 1894 – Los Angeles, 22 novembre 1963) è stato uno scrittore inglese.

Famoso per i suoi romanzi di fantascienza, ha inoltre pubblicato saggi, racconti brevi, poesie e racconti di viaggio.

Huxley era un umanista e pacifista, ma è stato anche interessato a temi spirituali come la parapsicologia e il misticismo filosofico. Era noto anche per sostenere e prendere allucinogeni ed è considerato da molti come il "padre spirituale" del movimento hippie. È uno dei più eminenti membri della famosa Famiglia Huxley. A partire dalla fine della sua vita Huxley è stato considerato, in alcuni circoli accademici, un leader del pensiero moderno e un intellettuale del più alto rango.

Toto'
07-01-2010, 21.04.42
Nauseato, chiamai subito mio padre per mostrarli il coso.

°o°°o°:tsk:

Di0
08-01-2010, 02.17.44
Congolese, hai mai valutato due ipotesi:
-aprirti un blog
-aprire un topic unico e inserici tutti i tuoi intessantissimi esperimenti letterari che sono sicuro fan la gioia di grandi e piccini.

Manca la terza ipotesi, che non e' ripetibile in presenza di signore. :asd:

blackseedboy
08-01-2010, 02.47.50
lo ripeterò fino alla morte : NON osate bannare il congolese (non prima, quantomeno, di averlo costretto ad aprire un blog, come consigliato sopra, e aver diffuso la notizia in un topic apposito qua in O.S.)

aries
08-01-2010, 03.02.07
Oh, però si dà da fare per divulgare le sue gesta

link1 (http://forum.html.it/forum/showthread.php?threadid=1379256&perpage=15&highlight=&pagenumber=1)
link2 (http://forum.gamesvillage.it/showthread.php?t=788418)

sara_bleeckerst
08-01-2010, 07.54.25
Cretinone :asd:

il senegalese avrebbe dovuto riempire la casa di cemento con lui dentro.

DIAZE
08-01-2010, 08.41.12
... mi muro nella mia casa con le mie mani!

Ecco una buona idea!

:approved:

destino
08-01-2010, 09.40.24
sti nick mi ricordano gefri

sara_bleeckerst
08-01-2010, 10.01.17
no dai, gefri non era così noioso..

fppiccolo
08-01-2010, 14.40.52
io penso a 128 bit...

Daniel_san
08-01-2010, 15.32.32
So che tutto questo è un esperimento. Voglio sapere perché lo fai.

:book:

Tra l'altro fossero cose divertenti, alla terza riga avevo già le palle che mi erano rotolate fuori dai pantaloni andando chi sa dove... :azz:

DIAZE
08-01-2010, 17.28.07
Ciao ragazzi, il mio nome in realtà e Cretinone e sto girando cosi per fare impresione sulle femine, che io tanto adoro lecare;
Guardate con atenzione il mio soriso sotile, la mia vena poetica, il mio sguardo convincente; Adesso saprete perche non sbaglio un' colpo;

Sono il superlativo del migliore:


CRETINOTONE

iMparate bene questa parola: C.R.E.T.I.N.O.T.O.N.E/C.O.N.G.O.L.E.S.E.

Vi anticipo le sue risposte (io cio' i superpoteri) :sisi:

DIAZE
08-01-2010, 17.37.13
A dimenticavo, ha già postato questa?



I valori morali di questa società stano galleggiando nell cesso.
Che la gente ha perso perso definitivamente la paura del' inferno, lo saputo oggi sul tram.

Davanti a me, un'anziana signora, io e lei entrambi in piedi.
Vestita con un capoto in lana, scarponi di qualche secolo fa, la donna sembrava sonnechiare
Improvvisamente, dall capoto della signora mi arrivo alle orecchie un' strano fischietto.
Vidi il suo corpicino tremare per un momento e poi spostarsi delicatamente alle spalle di un' altra persona.
Ancora lo stesso suono, e l'anziana si sposto ancora dietro un gruppetto di ragazzi.
Come sotto l'effetto di qualche droga leggera,
la ragione mi andò in tilt e tutti i miei sensi si concentrarono sul episodio che m "sembrò" di aver visto.
Rivedendo il episodio nella mia mente mi veni un' colpo: La vecchia era una borseggiatrice.
Si avvicinava alle persone e con un abile movimento di mano frugava nelle loro tasche...
Incuriosito ed eccitato feci finta di niente;
Per dissimulare il interesse per il suo modus operandi cominciai a guardare sulla finestra mentre mi avvicinavo a lei.
Oramai, aprofitando della folla ero quasi attaccato alla donna e
allungando il collo come un maestoso giraffo tenevo d'occhio le sue manine.
All improvviso, vidi qualcosa come una mano da bambino che con una velocità allucinante si intrufolava nelle tasche dei ragazzi,
pescando diversi oggetti, qualche volta rimettendo al loro posto quelli senza valore.
La mano sembrava di avere una esistenza propria, a un suo lato essendo attaccata la vecchietta.
Con le prove acquisite, soddisfatto dell macabro spettacolo, decisi di consegnare alle forze dell' ordine la signora
, non prima di averli fatto una predica. Dunque la prego di sedersi e comincio a esporre il problema.
All' improvviso la vecchia alza lentamente la manina, con cui stava eseguendo un movimento ondulatorio, uno strano ballo,
come per incantare gli serpenti. Rimasi di stucco ed ebbi soltanto i tempo di scorgere un pugno gigantesco che tirava con se la vecchietta,
in un volo supersonico verso la mia faccia. Chiudo gli occhi e apro gli occhi e vedo davanti a me un uomo: "il biglietto! Ce l'hai il biglietto?"
Guardo lui, guardo me e mi rendo conto che ero completamente svestito, con il pisello fuori, avvolto con il capotto di lana che prima indossava la vecchia.
Con la manina piccola frugo nelle tasche e trovo un biglietto di aereo e lo do al controllore.
Lui ebbe soltanto il tempo di guardarlo ed alzare le sopracciglia: Con il pugno gigantesco lo faccio K.o.

Quindi, se per la vostra disgrazia incontrerete la vecchietta con una mano piccola ed una grande,
guardatela con il vostro terzo occhio, quello della intuizione: Può darsi che nella su ombra scorgerete il tizio con il pisello fuori!

blake.
08-01-2010, 18.05.16
La stava per postare. :(

stan
08-01-2010, 18.18.26
Dai ok, mi avete sgamato.

Krushak
08-01-2010, 20.40.39
Io ho ingaggiato un Congolese invece, e devo dire che ha fatto un ottimo lavoro.
Alla fine poi è fuggito chissà dove e non ho dovuto neanche pagarlo. :sisi:

Rubbenino
08-01-2010, 21.00.32
Ma cosa trova di bello nella scrittura di queste stupidaggini (per non chiamarle in un altro modo)?

Giggio93
08-01-2010, 23.58.36
a proposito :sisi:

per domani dovevo studiare questo :sisi:


Guido Guinizzelli nacque a Bologna nel 1230, se è corretta - come ormai si ritiene - l'identità storica di Guido di Guinizello di Magnano, giurisperito[2], politico e ghibellino: le informazioni biografiche riguardo al poeta sono quasi inesistenti. Secondo questa identità storica, Guido sarebbe figlio di Guinizello di Magnano e di un'esponente della famiglia ghibellina dei Ghisilieri, ideologia politica che lo vorrà anche partecipe alla politica cittadina.
Nel 1265, aderì ai cavalieri di Santa Maria, comunemente detti "frati gaudenti". Questa conversione segna la sua vita, e lo induce a lasciare la moglie e i figli per dedicarsi completamente ad una missione religiosa. Si è certi che, sempre nel 1265 o poco tempo dopo, Guido inviò un sonetto a Guittone d'Arezzo, chiamandolo padre. Negli anni a seguire, nel periodo compreso tra il 1266 e il 1270, esercitò la professione di giurisperito[3] Terminata la carriera di giudice, viene nominato podestà, o magistrato a carico di Castelfranco Emilia.
Nel 1274, viene esiliato a Monselice, Padova, insieme alla sua famiglia a causa della sconfitta ghibellina a cui si era legato, in particolar modo alla sconfitta della famiglia Lambertazzi, sopraffatta dalla fazione guelfa dei Geremei. A Monselice si reca anche con la moglie, Bice della Fratta, e suo figlio, Guiduccio Guinizzelli.
La data di morte non è ancora certa: risale però al 14 novembre 1276 un documento notarile che affida alla moglie di Guido la tutela del figlio minorenne. Con tutte le probabilità infatti Guido di Guinizello morì in quello stesso anno, nel 1276[3].

M_Armani
09-01-2010, 01.54.02
secondo me sono esercizi di stile

Ubar
09-01-2010, 04.32.09
oh ragazzi guardatevi "Girls Gone Wild - Endless Spring Break" che tope! prossimo spring break tutti a Tijuana!!!!

Wiz
09-01-2010, 08.38.14
secondo me sono esercizi di stile

Può essere.
Ma non riusciti proprio bene bene, eh.
Diciamo che gli stiamo facendo da cavie. Anzi tutto l'internet gli sta facendo da cavia :asd:

sara_bleeckerst
09-01-2010, 12.12.34
secondo me sono esercizi di stile

stile? :asd:

MarcoLaBestia
09-01-2010, 12.19.22
-aprire un topic unico e inserici tutti i tuoi intessantissimi esperimenti letterari che sono sicuro fan la gioia di grandi e piccini.Sì per cortesia :roll3:

Khorne
09-01-2010, 13.48.39
... ma qualcuno sul serio legge 'sti wot?

Io almeno riporto informazioni utili :asd:

Ubar
09-01-2010, 13.52.00
:sisi: "brave new world" era uno dei miei libri preferito al liceo