PDA

Visualizza versione completa : Sì, Sig. Fry, il suo conto in banca nel 1999 ammontava a 3 dollari



MaGiKLauDe
05-01-2010, 16.53.46
Tutto inizia al principio del secolo con il deposito in una banca di Sampierdarena
A distanza di anni gli eredi ne pretendono la rivalutazione
Deposita cento lire nel 1907
oggi valgono 500mila euro

ROMA - Una rivalutazione record. Dalle cento lire di inizio secolo ai 500mila euro di oggi. E' il 1 maggio 1907 quando Ida Giovanna Mantelli, nata nel 1881 deposita 100 Lire sul libretto a risparmio n.0069 nella Banca Popolare di Sampierdarena a Genova. L'interesse bancario è del 3,50% netto. Passano gli anni, la donna arriva a 103 anni e poi muore. Lasciando erede universale la pronipote Umiltà Morazzini, classe 1927, originaria di Siena. Dopo altri vent'anni la signora Umiltà raggiunge la prozia. Il testamento indica due eredi: i figli Aldo e Maria Grazia.

Si arriva così al settembre 2009 quando Aldo ritrova in un cassetto il vecchio libretto del 1907 con le 100 lire depositate. Ne parla con la sorella Maria Grazia, fanno due rapidi calcoli e fanno una scoperta che gli potrebbe cambiare la vita: la cifra di 100 lire, tra rivalutazione ed interessi si è moltiplicata in oltre 500mila euro.

Ed è a questo punto che scatta l'azione legale. La banca d'origine, però, non esiste più. E allora a rispondere viene chiamata la Banca d'Italia. Che adesso si potrebbe trovare ad onorare un debito del passato che potrebbe cambiare il presente ai fortunati fratello e sorella.

No, via, non sono io che riesco a citare i Simpsons o Futurama in ogni occasione, è proprio la realtà a prendere ispirazione da Groening. :asd:

blake.
05-01-2010, 17.02.39
Se risarciscono: che culo 'sta gente.

lovely5555
05-01-2010, 17.07.07
Perfetto. Adesso devo soltanto trovare il set per ricostruire una banca del 1907.

Ubar
05-01-2010, 17.12.19
non è male come idea dei pro pro nipoti, metti 1000 euro su un conto e te ne sbatti e tra 100 anni qualcuno ringrazierà il tuo nome

FiLoX
05-01-2010, 17.13.20
Hail totale per il titolo del topic. :asd: Chissà come andrà a finire, sono curioso.

stan
05-01-2010, 17.18.27
Certo che egoisti, potrebbero continuare a conservare il tutto per i figli, magari tra vent'anni varrebbero molto di più. E i figli potrebbero sputtanarli tutti sostenendo uno scrupolos regime di droghe, sesso e musica di merda.

Ubar
05-01-2010, 17.37.26
E i figli potrebbero sputtanarli tutti sostenendo uno scrupolos regime di droghe, sesso e musica di merda.

facendo una donazione al governo quindi? :asd:

foglialuce
05-01-2010, 22.47.40
Devo fare una ricerca sui conti in banca dei miei bisnonni, forse anche loro avevano messo dei soldi che poi hanno dimenticato al tempo:mumble:

MarcoLaBestia
06-01-2010, 00.00.47
La potenza dei libretti di risparmio :metal:

Krushak
06-01-2010, 00.39.39
Ecco, ora ci manca solo qualcuno che diventa nonno di se stesso e siamo al completo. :D

Mister X
06-01-2010, 00.51.14
Scommetto che nei loro rapidi calcoli non hanno inserito le imposte di bollo.

Khorne
06-01-2010, 03.53.10
Ecco, ora ci manca solo qualcuno che diventa nonno di se stesso e siamo al completo. :D

Potremmo citare la mitica lettera di un tizio all'ufficio militare... ma sappiamo che è quella a cui ti stai riferendo, e quindi risparmieremo :asd:

[plurale majestatis]

zappeo
06-01-2010, 04.15.57
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaand it's gone.

Raziel7
06-01-2010, 14.13.39
...se oggi metto 10 euro sul libretto a distanza di 50 anni lascio un debito ai miei figli.

Peccato non si può più fare. :asd:

billygoat
06-01-2010, 14.27.48
spero che vangano investiti in sardine... :asd:

Toto'
06-01-2010, 15.47.32
spero che vangano investiti in sardine... :asd:

:roll3::roll3:

funker
06-01-2010, 17.03.26
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaand it's gone.
:roll3:


Qui. (http://www.southparkstudios.com/clips/222624/)