PDA

Visualizza versione completa : Sega : the Sony (naughty) dogs [now with more Microsoft sauce]



City Hunter
12-12-2009, 02.43.45
Ultimamente stavo ripensando a come Sega si è comportata in questa generazione.
Guardando i titoli rilasciati, si fa presto a capire che Sega Japan ha favorito PS3, anche solo per Valkyria Chronicles e la serie Yakuza (più altri titoli minori only jap come initial D) a scapito sia di wii (dove è vero che ha rilasciato esclusive, ma sonic a parte, erano tutti titoli prodotti esternamente e di scarsa caratura), e di 360 dove non è andata oltre i titoli multipiattaforma.

Ma pensandoci bene ci sono stati comportamenti che poco si addicono ad quella che dovrebbe essere una third party indipendente.
Questi alcuni dei comportamenti "strani":

1-Possiamo partire dalle esclusive regalate, quasi uno scambio di favori (io Sega, ti cedo l'esclusiva, tu Sony in cambio fai la pubblicità al mio gioco, insomma non un VERO contratto di esclusiva come dovrebbe essere).

2-Il peso del giudizio di Sony: sempre da quel famoso documento segreto leaked degli accordi Sega-Sony, usciva anche un giudizio non troppo positivo della stessa Sony nei confronti di Alpha Protocol, risultato, il gioco è stato successivamente posticipato al 2010, un semplice caso?

3-Rumor di Afterburner Climax che provengono da marchi registrati da Sony Korea riguardanti una presunta release per PSN. Too much Sony here.

4-Sega che corre ai ripari in tutti i modi per mettere una pezza alla conversione di Bayonetta, si parlava anche di gente di naughty dog che avrebbero dato una mano anche se non confermato.

Insomma quello che ne esce è una società che non crede minimamente nei suoi giochi, che non comanda neanche a casa sua, che non è capace di imporsi, ma che anzi, va ad elemosinare per cedere esclusive (ma non dovrebbe essere il contrario?).

Insomma siamo (anzi no, questa volta mi tiro fuori), sono diventati i cagnolini della Sony.

Schubert
12-12-2009, 02.49.52
C'è anche la questione dei giochi Dreamcast sul psn se non sbaglio.

City Hunter
12-12-2009, 03.07.15
un altro esempio della Sega "super partes" :asd:


Mi vengono in mente ora altre due

6- Virtua Fighter 5 (e forse VT3) all'inizio esclusiva PS3.

7-I progetti dirottati come Valkyria Chronicles, all'inizio previsto per 360 (non si sa se come esclusiva o meno) e poi diventato invece esclusiva sonara (visto anche il secondo capitolo per psp).

sharkone
12-12-2009, 03.18.22
Credo che sia una conseguenza della situazione attuale di SoJ.
I grandi capi hanno diviso i rami della società e ormai in occidente a parte il fan service e le belle parole, conta poco il gioco "SEGA". Si interessano principalmente ai numeri mentre in tutte le altre società funziona diversamente nel senso che si guardano ai numeri e segano i progetti fallimentari seppur belli, ma comunque portano quasi tutto. Insomma noi stiamo ad elimosinare Yakuza quando con Namco ed i primi pirla tutti questi problemi non esistono, proprio perchè viene naturale attendersi da una casa il suo gioco commercializzato ovunque. Sega invece no.
Purtroppo credo che ormai sia palese la nuova natura di Sega, non ha nulla che spartire con le altre case, è diventata un publisher con qualche retaggio di software house. Ma ormai fanno pochissima roba e quella che vediamo da noi è ancora meno.

In questa situazione di divisione totale dove non gli interessa minimamente cosa accade in occidente SoJ si è messa a coltivare il suo giardino.
Insomma già me lo vedo Nagoshi che esce di casa e si vede Yakuza sponsorizzato ovunque. Di certo non si interessa al mercato occidentale, al 360 che in Japan tra due mesi non esisterà più ed ai player occidentali. Ma nei suoi panni forse farei lo stesso.
Nagoshi in occidente non conta nulla. Di certo a lui interessa coltivare al meglio il gioco dove può, non dove non sa neanche se il gioco uscirà mai. Facendo così in Japan è diventato una star.
Yakuza ormai è come se fosse Initial D, un gioco Only Japan.

-Per quanto riguarda After Burner invece non riesco a trovare scuse. Non ci sono scuse visto che è un mercato virtuale senza tutti questi problemi dove tutti hanno le stesse possibilità. Se uscisse solo su Ps3 sarebbe veramente una vergogna.

-Il documento leaked secondo me è un po' viziato, nel senso che potrebbe essercene uno del tutto simile per 360.

-Bayonetta è stata una figura di merda clamorosa uscire con quella versione e Sony se se l'è presa ha fatto anche bene, visto che ha fatto la figura di essere trattata come se fosse l'ultima ruota del carro, con un gioco affidato a quattro incompetenti. Per quanto mi riguarda invece ho goduto da matti, morissero:asd:.

Purtroppo aldilà dei team rincoglioniti ecc il problema è proprio nella natura dell'azienda, ormai divisa e indipendente come se fosse una Atari o una Thq.
Mi spiace perchè quando si notano nuclei di resistenza (Virtual On è stato gestito alla grande, con prenotazioni per la periferica ecc) brillano gli occhi. Però poi tutti questi problemi distruggono tutto.

Flip
12-12-2009, 05.20.54
Beh, Sega potrà anche sembrare allo sbando, ok. Però se la dirigenza decide per un'esclusiva evidentemente a loro conviene far così. Altrimenti andrebbe multi-piattaforma come è stato per VF5.
Probabilmente i contratti fatti da Sony e Sega sono molto favorevoli sia per VC che per Yakuza, perciò rimangono esclusive.
Con la PSP hanno trovato il terreno perfetto per Phantasy Star, ad esempio (e io sarei il primo a volerli su home console)..
Nella scorsa gen era il contrario, con una Sega spostata verso MS.

Tutti vorrebbero giocare a tutti i giochi. Io vorrei giocare a Lost Odyssey, però non lo faccio perchè è in'esclusiva per X360. Ma non per questo dico che i Mistwalker sono dei cagnolini di MS.. semplicemente a loro conveniva così.
Poi è chiara anche un'altra cosa: molti giochi Sega vendono molto in Giappone, perciò per Sony è più facile stringere contratti con lei, a differenza di una MS che in Giappone è morta ancor prima di nascere.
Purtroppo, finchè non esisterà una console unica, noi saremo costretti a scegliere.. ed ogni scelta ha dei pro e dei contro:P

Non ho ben capito il paragone con i Naughty Dog:asd:
Loro fanno parte del gruppo Sony.. e se qualcuno viene paragonato a loro può solo essere un complimento, data la loro bravura:D

emiliux1981
12-12-2009, 11.07.20
mi sà che nella prossima gen vedremo i giochi Segari (o quel poco che ci sarà rimasto) only Ps3!!:tsk:

Sega e Sony essendo entrambi japponesi potrebbero stringere un'alleanza e che chi non avrà una Playstation per i Segari potrebbe essere finita!!

poi l'uscita dei giochi per DC sullo store (ma poi era vera questa news o no!?:tsk:) dice tutto!!:tsk:

nella prossima gen prepariamoci a vedere tutti i giochi Segari (sonic compreso) se nel frattempo non sarà fallita, only Playstation!!:tsk:

questa sarà la dura realtà!!:tsk:T_T

creonte_X
12-12-2009, 11.26.29
faccio il polemico: sega ha buoni rapporti con Sony come Activision e Ubisoft con X360.

nessuno che si straccia le veste per uno Splinter Cell 5 PER LA PRIMA VOLTA non multipiatta (copo il 4 che è uscito per GC, Wii, PS2, PS3, X360). La risposta ufficiale è che in tal modo potranno ottimizzare il gioco.

Activision poi "minaccia" di non far uscire giochi per Ps3 e PSP (non una gran perdita per la portatile, da entrambi le parti! :P )

e Non parliamo allora delle vecchie generazioni: che dire di Konami e Square?

Insomma: che vuol dire terza parte indipendente?

su Yakuza: all'inizio c'erano le migliori intenzioni, dato anche dal Multi5 del primo capitolo. Sega non ha progettato la serie come only jap. La colpa è anche nostra.

Toshihiro90
12-12-2009, 12.25.34
Beh, Sega potrà anche sembrare allo sbando, ok. Però se la dirigenza decide per un'esclusiva evidentemente a loro conviene far così. Altrimenti andrebbe multi-piattaforma come è stato per VF5.
Probabilmente i contratti fatti da Sony e Sega sono molto favorevoli sia per VC che per Yakuza, perciò rimangono esclusive.
Con la PSP hanno trovato il terreno perfetto per Phantasy Star, ad esempio (e io sarei il primo a volerli su home console)..
Nella scorsa gen era il contrario, con una Sega spostata verso MS.

Tutti vorrebbero giocare a tutti i giochi. Io vorrei giocare a Lost Odyssey, però non lo faccio perchè è in'esclusiva per X360. Ma non per questo dico che i Mistwalker sono dei cagnolini di MS.. semplicemente a loro conveniva così.
Poi è chiara anche un'altra cosa: molti giochi Sega vendono molto in Giappone, perciò per Sony è più facile stringere contratti con lei, a differenza di una MS che in Giappone è morta ancor prima di nascere.
Purtroppo, finchè non esisterà una console unica, noi saremo costretti a scegliere.. ed ogni scelta ha dei pro e dei contro:P

Non ho ben capito il paragone con i Naughty Dog:asd:
Loro fanno parte del gruppo Sony.. e se qualcuno viene paragonato a loro può solo essere un complimento, data la loro bravura:D


faccio il polemico: sega ha buoni rapporti con Sony come Activision e Ubisoft con X360.

nessuno che si straccia le veste per uno Splinter Cell 5 PER LA PRIMA VOLTA non multipiatta (copo il 4 che è uscito per GC, Wii, PS2, PS3, X360). La risposta ufficiale è che in tal modo potranno ottimizzare il gioco.

Activision poi "minaccia" di non far uscire giochi per Ps3 e PSP (non una gran perdita per la portatile, da entrambi le parti! :P )

e Non parliamo allora delle vecchie generazioni: che dire di Konami e Square?

Insomma: che vuol dire terza parte indipendente?

su Yakuza: all'inizio c'erano le migliori intenzioni, dato anche dal Multi5 del primo capitolo. Sega non ha progettato la serie come only jap. La colpa è anche nostra.

Quoto tutti e 2 mi trovo perfettamente d'accordo :sisi:

sharkone
12-12-2009, 12.35.43
Il problema non è Yakuza esclusiva. Il problema è che fine fanno queste esclusive sonare.
Le esclusive solitamente dovrebbero permetterti visibilità, vendite in un certo senso garantite, pubblicità. Le esclusive Sony ed MS degli altri vengono sponsorizzate in modo anche eccessivo.
Yakuza in Japan ha una certa visibilità, ma finisce lì.

Allora la domanda è perchè fare queste esclusive inutili se non portano alcun beneficio?
Perchè non vendere il prodotto multiformato per garantirsi anche 200 mila copie in più?
Valkyria per Ps3 all'e3 venne messo nei giochi PSP ma secondo voi sarebbe mai successo con Activision o Square?

Il problema non sono le esclusive. Sono le esclusive perse in questo modo.
Se Sega avesse un trattamento particolare come avviene per gli altri sviluppatori sarei il primo ad appoggiare queste esclusive. Ma non è così. Appoggiare Sony non serve a nulla.

E' comunque un discorso complesso di una società che si accontenta di un unico mercato e non guarda all'intero complesso. Credo che questo avvicinamento a Sony sia una conseguenza di una casa ormai divisa, dove ognuno pensa al proprio giardinetto.

http://i230.photobucket.com/albums/ee248/ymir_steinar/PS_ownedft0.gif
Per non dimenticare.

City Hunter
12-12-2009, 14.30.15
Credo che sia una conseguenza della situazione attuale di SoJ.
I grandi capi hanno diviso i rami della società e ormai in occidente a parte il fan service e le belle parole, conta poco il gioco "SEGA". Si interessano principalmente ai numeri mentre in tutte le altre società funziona diversamente nel senso che si guardano ai numeri e segano i progetti fallimentari seppur belli, ma comunque portano quasi tutto. Insomma noi stiamo ad elimosinare Yakuza quando con Namco ed i primi pirla tutti questi problemi non esistono, proprio perchè viene naturale attendersi da una casa il suo gioco commercializzato ovunque. Sega invece no.
Purtroppo credo che ormai sia palese la nuova natura di Sega, non ha nulla che spartire con le altre case, è diventata un publisher con qualche retaggio di software house. Ma ormai fanno pochissima roba e quella che vediamo da noi è ancora meno.

In questa situazione di divisione totale dove non gli interessa minimamente cosa accade in occidente SoJ si è messa a coltivare il suo giardino.
Insomma già me lo vedo Nagoshi che esce di casa e si vede Yakuza sponsorizzato ovunque. Di certo non si interessa al mercato occidentale, al 360 che in Japan tra due mesi non esisterà più ed ai player occidentali. Ma nei suoi panni forse farei lo stesso.
Nagoshi in occidente non conta nulla. Di certo a lui interessa coltivare al meglio il gioco dove può, non dove non sa neanche se il gioco uscirà mai. Facendo così in Japan è diventato una star.
Yakuza ormai è come se fosse Initial D, un gioco Only Japan.

-Per quanto riguarda After Burner invece non riesco a trovare scuse. Non ci sono scuse visto che è un mercato virtuale senza tutti questi problemi dove tutti hanno le stesse possibilità. Se uscisse solo su Ps3 sarebbe veramente una vergogna.

-Il documento leaked secondo me è un po' viziato, nel senso che potrebbe essercene uno del tutto simile per 360.

-Bayonetta è stata una figura di merda clamorosa uscire con quella versione e Sony se se l'è presa ha fatto anche bene, visto che ha fatto la figura di essere trattata come se fosse l'ultima ruota del carro, con un gioco affidato a quattro incompetenti. Per quanto mi riguarda invece ho goduto da matti, morissero:asd:.

Purtroppo aldilà dei team rincoglioniti ecc il problema è proprio nella natura dell'azienda, ormai divisa e indipendente come se fosse una Atari o una Thq.
Mi spiace perchè quando si notano nuclei di resistenza (Virtual On è stato gestito alla grande, con prenotazioni per la periferica ecc) brillano gli occhi. Però poi tutti questi problemi distruggono tutto.


Sega però si comportava in tutt'altra maniera nella scorsa generazione.
Sui 128 bit c'erano esclusive scelte con criterio per tutte e 3 le console, (su Xbox avevi PDO, Jet Set Radio e Outrun, su PS2 VF4, Yakuza e Shinobi, su GC Monkey Ball, Fzero e gli altri arcade), più c'erano i multipiattaforma, i giochi publisher erano anch'essi scelti con criterio (Otogi era più segaro dello stesso Shinobi PS2 :asd: ), i team interni lavoravano a pieno regime, c'erano accordi con le third party, e le 3 console venivano più o meno trattate alla pari senza favoritismi, e i soldi circolavano più allora che oggi dove se non c'è Mario & Sonic stai alla canna del gas.

Mi resta difficile credere che Sega, fresca allora del suo nuovo status come software house only, fosse un'ottima third party, mentre ora, dopo anni di esperienza come software house, sia diventata una pessima third party che non è capace di fare i suoi interessi o anche semplicemente di sviluppare i suoi giochi, ma ha bisogno di prenderli altrove o farli sviluppare da altre software house.

I documenti su accordi esistono per tutti, al 1000% ce ne sono quelli sugli accordi Sega-MS e Sega-Nintendo, il problema è però il contenuto di quello Sega-Sony.
Anche volendo, cosa potrebbe esserci in un documento Sega-MS se Sega non produce nulla su 360 se non i multipiatta?


Sega romai è allo sbando, non è sicura più di nulla, proprio come il cagnolino piccolo segue il cane grosso, così Sega segue zitta zitta Sony senza fiatare.

Ma una qualunque società, anche la più pidocchiosa, si comporterebbe in maniera diversa e più dignitosa, non si calerebbe le braghe in questa maniera:

1--Vuoi Yakuza esclusiva? OK, caccia 10 milioni di dollari (e son pure pochi per un esclusiva del genere) ed è tuo, altrimenti vado di multipiatta.
Così si fa, non che te ne esci con un timido "ok, ti regaliamo l'esclusiva, ma te facci la pubblicità per favore che non c'abbiamo una lira per farla".

2-Questo è Alpha Protocol, se vi piace bene, se non è di vostro gradimento, non lo pubblicheremo sulla vostra piattaforma PUNTO.
Non che appena Sony non è d'accordo, il gioco viene rispedito alla Obsidian per essere cambiato in base ai gusti della Sony.

3-Afterburner non comparirebbe come un marchio registrato Sony, ma come marchio SEGA, per piattaforme digital delivery o come retail.

4-Bayonetta PS3 è così e non si tocca, prendere o lasciare.
Non perderemo la faccia facendo ritoccare la conversione a Sony, che ci dobbiamo fare dire "in Sega sono delle schiappe che c'è voluta SOny per fare bayonetta dceente"?

Csoì si comporterebbe una società con un minimo di dignità, un'immagine da difendere e senso degli affari.

La Sega da braghe (di tela) calate non la posso sopportare, soprattutto perchè tutto questo non porta a chissà quali successi.

Yakuza non salva la situazione di una line up penosa anno dopo anno, e non salva neanche la situazione economica visto che non vende neanche un milione di copie, e rientra a malapena dei costi di produzione.

Ne vale davvero la pena?

sharkone
12-12-2009, 14.41.08
Il problema è che quella Sega non esiste più ai tempi della transizione c'erano ancora i team esterni e ognuno pensava a modo suo. Chi preferiva collaborare con Nintendo, chi preferiva gli hardware prestanti, chi odiava Sony a morte. Erano gli stessi team ad avere più testa della casa madre. Distribuivano i giochi in base ai gusti delle piattaforme (su Nintendo concentrazione giochi paciocchi, su Xbox giochi più maturi, su Ps2 gli ex progetti Dc tirati via o Vf per la base installata).
La riorganizzazione invece è stata una scusa per tagliare al massimo i costi. e la scelta dei singoli è andata a farsi benedire. Naka è andato via ma non solo lui. Suzuki è morto, altri son scappati. Inoltre è diventata completa la divisione Jap - West, per Simon e soci ma soprattutto per chi stava in alto.
A quel punto è venuta fuori questa strategia di curarsi l'orticello.

Ancora non hanno capito che il futuro è il mercato occidentale ed il multipiattaforma. Che Xbox fa numeri da urlo soprattutto come software venduto.
Ma si son chiusi.

Sega in quanto tale è una casa multipiattaforma.
Bayonetta è stato sviluppato su 360 dai Platinum che non sono scemi.
E' Sega of Japan che vive chiusa nel suo giardino a farsi i pompini a vicenda con Sony. Ma secondo me è proprio una conseguenza a monte di questa chiusura e questa divisione. Perchè il resto di Sega produce ovunque e non credo a SoE o SoA faccia molta differenza distribuire Yakuza per Ps3 o 360. Anzi loro vorrebbero vendere il più possibile un gioco.

Schubert
12-12-2009, 14.58.13
Io capisco l'inutilità delle esclusive, però secondo me fare esclusive su tutte e tre le console come è successo nella scorsa generazione è la cosa peggiore che si possa fare. Uno che è interessato ai giochi Sega si doveva comprare 3 console. Personalmente io il Gamecube non l'avrei mai comprato se non fosse stato per Beach Spikers (che adoro), Super Monkey Ball e Virtua Striker 3, perchè i giochi Nintendo mi interessavano relativamente.

Quindi secondo me l'ideale è il multipiattaforma, altrimenti se devono essere esclusive che siano almeno tutte su una console.

C'è da dire comunque che le esclusive, essendo adesso pochissime quelle di terze parti, danno un po' più visibilità al prodotto. Loro considerano Valkyria e Yakuza titoli only jap. Nel caso di Yakuza sbagliano, ma viste le premesse pensano che essendo giochi destinati solo al mercato interno, dove 360 non vende, conviene farli su ps3 in cambio della pubblicità. Sono sbagliate le premesse ma non è un ragionamento così assurdo.

City Hunter
12-12-2009, 15.47.31
Beh, Sega potrà anche sembrare allo sbando, ok. Però se la dirigenza decide per un'esclusiva evidentemente a loro conviene far così. Altrimenti andrebbe multi-piattaforma come è stato per VF5.
Probabilmente i contratti fatti da Sony e Sega sono molto favorevoli sia per VC che per Yakuza, perciò rimangono esclusive.
Con la PSP hanno trovato il terreno perfetto per Phantasy Star, ad esempio (e io sarei il primo a volerli su home console)..
Nella scorsa gen era il contrario, con una Sega spostata verso MS.

Tutti vorrebbero giocare a tutti i giochi. Io vorrei giocare a Lost Odyssey, però non lo faccio perchè è in'esclusiva per X360. Ma non per questo dico che i Mistwalker sono dei cagnolini di MS.. semplicemente a loro conveniva così.
Poi è chiara anche un'altra cosa: molti giochi Sega vendono molto in Giappone, perciò per Sony è più facile stringere contratti con lei, a differenza di una MS che in Giappone è morta ancor prima di nascere.
Purtroppo, finchè non esisterà una console unica, noi saremo costretti a scegliere.. ed ogni scelta ha dei pro e dei contro:P

Non ho ben capito il paragone con i Naughty Dog:asd:
Loro fanno parte del gruppo Sony.. e se qualcuno viene paragonato a loro può solo essere un complimento, data la loro bravura:D


All'inizio non ho messo la questione di Valkyria e VF5 proprio per non ridurre il discorso ad un semplice "mio vs tuo".

Il paragone con mistwalker non esiste, Mistwalker sono stati ingaggiati da MS come second party per produrre giochi esclusivi finanziati interamente da Microsoft.

E' diverso da una Sega che produce Yakuza di tasca sua, e cede l'esclusività a Sony quasi in modo gratuito (senza essere pagata, ma solo facendosi coprire le spese di marketing).

Poi ripeto, qui non parliamo di giochi che grazie a Sony vendono il finimondo, stiamo parlando quasi di briciole, di uno Yakuza che per miracolo arriva quando va bene a mezzo milione di copie, e che in mano ad una qualunque altra società, sarebbe stato multipiattaforma, multimilionario e worldwide.

Quindi a che prò?

Comunque il discorso era più globale, non sulle singole esclusive.


P.S. "naughty dog" era più un gioco di parole, sia per dire i cani cattivi di Sony, sia per fare un paragone con il team nauthy dog da sempre legato a sony, così come la sega moderna.



faccio il polemico: sega ha buoni rapporti con Sony come Activision e Ubisoft con X360.

nessuno che si straccia le veste per uno Splinter Cell 5 PER LA PRIMA VOLTA non multipiatta (copo il 4 che è uscito per GC, Wii, PS2, PS3, X360). La risposta ufficiale è che in tal modo potranno ottimizzare il gioco.

Activision poi "minaccia" di non far uscire giochi per Ps3 e PSP (non una gran perdita per la portatile, da entrambi le parti! :P )

e Non parliamo allora delle vecchie generazioni: che dire di Konami e Square?

Insomma: che vuol dire terza parte indipendente?

su Yakuza: all'inizio c'erano le migliori intenzioni, dato anche dal Multi5 del primo capitolo. Sega non ha progettato la serie come only jap. La colpa è anche nostra.

Ripeto anche qui, Splinter Cell 5 non è esclusivo perchè MS ha cacciato i soldoni, non è che Ubisoft è andata da MS dicendo "per favore prendetevi questa esclusiva, basta che fate un pò di pubblicità, enanche dovete pagarla",

Col cavolo, queste sono società con i controfiocchi, hanno fatto il loro prezzo e MS ha accettato, se non accettava, Splinter Cell 5 sarebbe stato multipiatta come sempre.

Activision che minaccia (anche se sono alla fine sparate) è un altro segno di società che non si fanno mettere sotto, che prendono in mano la situazione.

Sega è così?


Per Yakuza, la colpa è esclusivamente di Sega, non della massa o di che altro.
AL tempo di Yakuza 1, su PS2 c'era il vuoto, eppure il gioco era semi sconosciuto al di fuori dei forum, marketing zero, distribuzione pessima (per trovare 1 copia al tempo girai ben 3 città e relativi ebgames...).

Quando fallisci così nel tuo unico compito (vendere il tuo prodotto, cosa ci stanno a fare altrimenti i reparti marketing?), non puoi attaccarti ad altre scuse.

Anche qui ripeto, Yakuza in mano ad una qualunque società, sarebbe stato un gioco multimilionario famoso in tutto il mondo.

City Hunter
12-12-2009, 16.06.24
Io capisco l'inutilità delle esclusive, però secondo me fare esclusive su tutte e tre le console come è successo nella scorsa generazione è la cosa peggiore che si possa fare. Uno che è interessato ai giochi Sega si doveva comprare 3 console. Personalmente io il Gamecube non l'avrei mai comprato se non fosse stato per Beach Spikers (che adoro), Super Monkey Ball e Virtua Striker 3, perchè i giochi Nintendo mi interessavano relativamente.

Quindi secondo me l'ideale è il multipiattaforma, altrimenti se devono essere esclusive che siano almeno tutte su una console.

C'è da dire comunque che le esclusive, essendo adesso pochissime quelle di terze parti, danno un po' più visibilità al prodotto. Loro considerano Valkyria e Yakuza titoli only jap. Nel caso di Yakuza sbagliano, ma viste le premesse pensano che essendo giochi destinati solo al mercato interno, dove 360 non vende, conviene farli su ps3 in cambio della pubblicità. Sono sbagliate le premesse ma non è un ragionamento così assurdo.

Ma adesso stiamo nelle stesse condizioni della scorsa generazione, un segaro dovrebbe in teoria comprare tutte le console per giocare i giochi sega.

In questa generazione ci sono molte meno esclusive, soprattutto quelle di peso (esclusive come house of the dead overkill o phantasy star portable sono trascurabili, non hanno il peso delle esclusive dell'era 128 bit), e dall'altro lato i multi migliori, Virtual on e VF online non sono abbastanza per far passare un segaro da PS3 a 360, e viceversa Valkyria e Yakuza 3 non sono abbastanza per giustificare il passaggio da 360 a PS3.

Insomma alla fine, ognuno stà bello sulla sua console e si prende quello che passa il convento.

Chi ci rimette è Sega che vende meno e i giocatori che giocano meno roba Sega, ma abbiamo visto che i segari non muoiono di fame, si trasformano in boxari, sonari ecc. per cui la perdita è solo di Sega.

sharkone
12-12-2009, 16.08.46
In Cw ironizzavo parlando di assistenti sociali, nel senso che come per i bambini dovrebbero fare lo stesso con i giochi.
I giochi Sega in mano ad altri farebbero sicuramente meglio.
Non ci vuole un genio per vendere molte copie di Mario e Sonic. La sfida si gioca su giochi più consistenti e meno visibili. Sfida che Sega neanche raccoglie, perchè ci rinuncia in partenza non pubblicizzando i giochi e limitandosi a segnalarli ai segari presenti in rete e sperando in un passa parola che non avviene.

City Hunter
12-12-2009, 16.14.21
il passaparola funzionava quando il nome Sega era forte e aveva ancora un suo significato.

Ora che non significa più nulla (per un segaro, figuriamoci per chi l'ultimo gioco Sega l'ha giocato sul megadrive) non possono pensare di recuperare la situazione con facebook e twitter.

schiapcom
12-12-2009, 16.19.45
Ma li io credo che nemmeno SEGA si aspettava un simile conversione di bayonetta cosi' downgradata su Ps3.
Chissa come sia andata,davvero
C'e da dire che ora le ritmiche di mercato non ti permettono di rimandare magari la versione di 3 -4 mesi per magari aggiustarla dato usciva in contermporanea sia su 360 e Ps3 e sempre sia possibile aggiustarla una conversione cosi' brutta.
Credo cheSega ha ritirato dal mercato Jap la lmt di Bayo ora on so' perche' se per questo motivo ma non credo o se sia davvero vero boh ,Bayo sara' pure stato convertito da un team poco bravo e magari con poca esperienza,resta cmq anche su Ps3 un gioco fuori dal mondo,che tocca vette staordinarie (detto tutto di che razza di capolavoro sia di base).
cmq si prendera' 360 ovvio e si giochera' fino ad avere i calli (almeno io faro' cosi').
Yakuza evidentemente non vogliono o non possono farlo multi per probelmi di soldi
e dato che ormai la saga e conosciuta su Ps3 quindi non otterrebbe magari molte vendite su 360 .

Schubert
12-12-2009, 16.25.42
Ma adesso stiamo nelle stesse condizioni della scorsa generazione, un segaro dovrebbe in teoria comprare tutte le console per giocare i giochi sega.

In questa generazione ci sono molte meno esclusive, soprattutto quelle di peso (esclusive come house of the dead overkill o phantasy star portable sono trascurabili, non hanno il peso delle esclusive dell'era 128 bit), e dall'altro lato i multi migliori, Virtual on e VF online non sono abbastanza per far passare un segaro da PS3 a 360, e viceversa Valkyria e Yakuza 3 non sono abbastanza per giustificare il passaggio da 360 a PS3.

Insomma alla fine, ognuno stà bello sulla sua console e si prende quello che passa il convento.

Chi ci rimette è Sega che vende meno e i giocatori che giocano meno roba Sega, ma abbiamo visto che i segari non muoiono di fame, si trasformano in boxari, sonari ecc. per cui la perdita è solo di Sega.

Eh ma infatti anche stavolta mi ritrovo con 3 console. Prendi anche solo noi di multiplayer come esempio, d'accordo che non siamo tanti ma solo come ministatistica. Un gioco come Yakuza 3 lo compreremmo tutti se uscisse su una console che abbiamo tutti quanti, invece lo potrà prendere solo chi ha ps3. Virtua Fighter 5 si c'è anche su ps3, ma senza online. Virtual On è esclusiva 360, quindi se li vuoi ti serve anche quella console.

Se in questa generazione avessero puntato sul multipiattaforma totale oppure su esclusive su un'unica console sarebbe stato meglio. Personalmente non penso che quella console sarebbe potuta essere l'Xbox perchè fare i giochi Sega (cioè giochi giapponesi) in esclusiva su una console che in Giappone non vende non ha senso.

Se avessero fatto tutto su ps3 fin dal principio credo che anche voi la avreste comprata nonostante l'odio verso Sony (del resto ps2 la avete), e potreste giocare a Valkyria e Yakuza che alla fine dei conti insieme a VF sono il meglio di ciò che fa Sega in questi ultimi anni, invece con questa politica del prezzemolo hanno disperso i segari, secondo me. Anzichè mettere d'accordo tutti non è contento nessuno, specialmente chi può avere solo una console.

City Hunter
12-12-2009, 16.32.58
ma no, alla fine Bayonetta non è altro che l'ennesimo caso in cui un gioco multipiattaforma esce peggio su PS3, nulla di eclatante.

Di eclatente c'è il fatto che ad altre software house non è successo nulla, anzi semmai si è risolto tutto con la classica frase "PS3 che hardware del cavolo", Sega invece ha fatto solo una figura di me**a, è passata per l'incapace della situazione, ha fatto la parte del bambino che viene sgridato dalla maestra.

Ora tutti credono che in sega siano un branco di incapaci, ma non è vero, il team che si è occupato della conversione di bayo è in gamba, hanno tirato quella conversione in un paio di mesi (quando c'è gente che in un anno di conversione fa lo stesso pessimo lavoro).

Si ritorna sempre al solito discorso, Sega che cala le braghe davanti a sony, invece di difendere il suo operato, bah.

Flip
12-12-2009, 21.10.42
ma no, alla fine Bayonetta non è altro che l'ennesimo caso in cui un gioco multipiattaforma esce peggio su PS3, nulla di eclatante.

Di eclatente c'è il fatto che ad altre software house non è successo nulla, anzi semmai si è risolto tutto con la classica frase "PS3 che hardware del cavolo", Sega invece ha fatto solo una figura di me**a, è passata per l'incapace della situazione, ha fatto la parte del bambino che viene sgridato dalla maestra.

Ora tutti credono che in sega siano un branco di incapaci, ma non è vero, il team che si è occupato della conversione di bayo è in gamba, hanno tirato quella conversione in un paio di mesi (quando c'è gente che in un anno di conversione fa lo stesso pessimo lavoro).

Si ritorna sempre al solito discorso, Sega che cala le braghe davanti a sony, invece di difendere il suo operato, bah.
Ma è diverso.
Io ogni tanto dò un'occhiata alle differenze tra una versione e l'altra di vari giochi (sia quelli venuti meglio su X360 che su PS3) e le differenze che noto sono davvero ridicole alle volte.. zoom fino al 300% pur di far notare differenze.. dai, si cade nel ridicolo, nessun giocatore noterebbe mai differenze del genere.
Bayonetta invece è fatto proprio male, e la differenza si nota molto. Sega deve cercare di guadagnare su quel gioco e non può far uscire una versione monca perchè potrebbe perdere clienti.
Anzi, il fatto che la Sega si sia presa le sue responsabilità secondo me è una cosa molto buona.

Comunque tu dici che le esclusive Sega sono "gratuite" perchè Sony non dà soldi, ma si accolla altre spese. Ma alla fine è la stessa cosa.. che siano più entrate o meno uscite, il discorso non cambia: a Sega conviene. Altrimenti dubito continuerebbero..

creonte_X
12-12-2009, 22.32.35
comunque non credo che nessuno di noi sappia se Sega ha prezzi di favore sulle royalties con Sony.

vi ricordo che Nintendo le aveva quasi azzerate per EA su GC (!!)

City Hunter
13-12-2009, 02.30.04
Ma è diverso.
Io ogni tanto dò un'occhiata alle differenze tra una versione e l'altra di vari giochi (sia quelli venuti meglio su X360 che su PS3) e le differenze che noto sono davvero ridicole alle volte.. zoom fino al 300% pur di far notare differenze.. dai, si cade nel ridicolo, nessun giocatore noterebbe mai differenze del genere.
Bayonetta invece è fatto proprio male, e la differenza si nota molto. Sega deve cercare di guadagnare su quel gioco e non può far uscire una versione monca perchè potrebbe perdere clienti.
Anzi, il fatto che la Sega si sia presa le sue responsabilità secondo me è una cosa molto buona.

Comunque tu dici che le esclusive Sega sono "gratuite" perchè Sony non dà soldi, ma si accolla altre spese. Ma alla fine è la stessa cosa.. che siano più entrate o meno uscite, il discorso non cambia: a Sega conviene. Altrimenti dubito continuerebbero..

Non ho avuto ancora occasione di testare bayonetta su ps3, ma dai video le differenze ci sono è vero, però mi pare che abbiano gonfiato un pò troppo la cosa, non è il primo gioco alla fine che viene meglio su 360.

Il problema comunque non è ammettere la responsabilità o correre ai ripari, anzi è giusto che si metta una pezza, però non puoi fare la figura della società, che ci deve pensare Sony ad aggiustarti bayonetta perchè te non sei capace...

Per la storia delle esclusive, alla fine sono sempre soldi che Sega risparmia sul marketing visto che lo paga Sony, finchè non si perdono soldi tutto conviene, ciò non significa che questo sia il modo giusto di gestire le esclusive.

emiliux1981
13-12-2009, 10.48.22
Il problema comunque non è ammettere la responsabilità o correre ai ripari, anzi è giusto che si metta una pezza, però non puoi fare la figura della società, che ci deve pensare Sony ad aggiustarti bayonetta perchè te non sei capace...

infatti, non ci fai una bella figura, è come se non ti riuscisse a fare un compito in classe e l'insegnante te lo fà al posto tuo!!:tsk:

City Hunter
13-12-2009, 14.34.37
Esatto.

sharkone
13-12-2009, 16.37.40
Indubbiamente se ci fosse stata una casa diversa avrebbe seguito un'altra strada.
Avrebbe ritardato l'uscita su Ps3 fottendosi di Sony o avrebbe detto (come inizialmente avevano fatto) che ci avrebbero pensato per la versione occidentale. Di certo ai rumor sull'aiuto di Sony avrebbero difeso il proprio team dicendo (il vero) che il tempo per la conversione era ridicolo.

Purtroppo Sega attualmente non ha le palle di andare da qualcuno a dirgli guarda da loro esco prima tu ti attacchi.

247
16-12-2009, 15.14.53
chissà perchè ma senza una console propria e le varie chiusure delle sale giochi la sega secondo me non potrà andare avanti per molto...io sono dell'idea che è il momento giusto per lanciare una dreamcast 2 con
lettore dvd
lettore blu-ray
seganet
accessori vari
giochi next gen
esclusive sega...nel senso che tutti i giochi sega tornano nella consolle di casa...
retrocompatibilità con saturn e dreamcast...
è un impresa titanica che sega neanche può permettersi...però secondo me ora come ora sfonderebbe...e di sicuro si riprenderebbe tutti i suoi fan divisi ora tra le varie consolle...e magari nessuno scriverebbe più articoli del genere...
-si vociferava che la prossima playstation 4 avrebbe montato schede power vr ma sembra alquanto una bufala visto che abbiamo visto tutti i risultati sulla dreamcast e una consolle così non può avere quei risultati...-non ricordo dove ma l'ho letto...