PDA

Visualizza versione completa : Ed il successo continua...



sharkone
28-11-2009, 16.35.20
SharkoPacca, da anni al servizio dei DC:japu:

Thank you so much. This fixed my Dreamcast. I am amazed that something so simple could be so effective.

Thank you again!

Australia


Now I can return to play Blue Stinger without problems.
Thank you friend.

Singapore

Qui il video della pacca russa, vietata dalla Unesco per quanto riguarda i Dc, ma utile in alcuni casi, esempio i PC:asd:
OIh78GiTqrE
:roll3:

City Hunter
28-11-2009, 16.42.06
Ormai la sharkopacca ha fatto il giro del mondo :D

LOOOOOL, incredibile, quando vidi quella scena di armageddon, pensai proprio a come avevo aggiustato il DC :roll3:

Hittakara
28-11-2009, 18.19.56
Shark ma, una cosa che non ti ho mai chiesto, come è nata la Sharko Pacca?:D

Tentativo come tanti di rianimare le cose con la pacca (io lo facevo su alcune cartucce:D) o c'è una storia più complessa dietro? :D

sharkone
28-11-2009, 19.37.52
Mmm si parla di secoli fa direi che è nata unendo un po' di rimedi della nonna. :D
Prima di tutto il tipico swap che quando ancora non esistevano i cd boot serviva per far partire i giochi Jap su Dc Pal. Metodo rischioso perchè rischi di rovinare i GD ed il lettore. In pratica come arriva la schermata Sega che sembra una minchiata ma serve al Dc per confermare il Gd, scambiavi il disco. Su Consolemania (si parla del 1999) lo spiegarono parlando della famosa levetta nera. Ovviamente per scambiare disco era troppo complicato aprire e richiudere e dovevi giocare con la macchina aperta ed un pezzo di nastro adesivo sulla levetta lol:asd:. Quando iniziarono i primi problemi del Dc a macchina aperta la prima cosa che mi venne in mente fu di esaminare la lente proprio giocando su questa levetta, per vedere se aveva problemi nelle fasi di lettura. Insomma una opera di osservazione e la lente sul mio Dc pal effettivamente sembrava sforzarsi troppo.
Inoltre una tipica pratica delle PSX sfondate. Quando uno usava soprattutto tanti cd pirata (ed in quegli anni non si parlava di altro) le PSX si rovinavano talmente tanto da iniziare a funzionare solo girate o solo sul lato ecc. Ovviamente capitava anche a qualcuno con giochi originali (ma sinceramente non credo alla storiella che i cd pirata non creino alcun problema). Quindi venne naturale provare a macchina girata qualche disco pensando a qualche difetto della lente stile PSX usurate.
E poi ovviamente la sana pacca che ognuno usa sulle tv, sui pc, sulle auto, sui camion, sulle navicelle sovietiche ecc:D (sulle console soprattutto sul Nes, la scatola di scarpe). Usata se ricordo bene proprio sul Dc mentre era a capo sotto e sembrava dare segni di vita come le famose PSX sfondate. Per facilitarlo a rianimarsi venne spontaneo paccarlo come se dovesse ruttare:D proprio in corrispondenza della lente, ecco perchè la pacca ha un punto preciso e non è una pacca sul lato, o sopra ecc. Di lì poi il metodo si è perfezionato, la lente fuori posto ecc. Però inizialmente era l'unica soluzione e anche la più facile da attuare, e poi se la lente ha qualche problema il metodo del pettine da solo serve a poco o nulla, così come serve a poco o nulla la pacca se uno ha problemi al pettine o al binario ecc.


Comunque che figata. Invece di comprare Assassin's Creed II o che altro sto tipo era ansioso di finire Blue Stinger sul suo amato DC. Massimo rispetto. :hail:

Mana RD
28-11-2009, 20.18.15
Massimo Rispetto al DC.
Massimo Rispetto a Shark.
Massimo Rispetto all'Uomo Canguro.

Hittakara
28-11-2009, 20.40.03
Mmm si parla di secoli fa direi che è nata unendo un po' di rimedi della nonna. :D
Prima di tutto il tipico swap che quando ancora non esistevano i cd boot serviva per far partire i giochi Jap su Dc Pal. Metodo rischioso perchè rischi di rovinare i GD ed il lettore. In pratica come arriva la schermata Sega che sembra una minchiata ma serve al Dc per confermare il Gd, scambiavi il disco. Su Consolemania (si parla del 1999) lo spiegarono parlando della famosa levetta nera. Ovviamente per scambiare disco era troppo complicato aprire e richiudere e dovevi giocare con la macchina aperta ed un pezzo di nastro adesivo sulla levetta lol:asd:. Quando iniziarono i primi problemi del Dc a macchina aperta la prima cosa che mi venne in mente fu di esaminare la lente proprio giocando su questa levetta, per vedere se aveva problemi nelle fasi di lettura. Insomma una opera di osservazione e la lente sul mio Dc pal effettivamente sembrava sforzarsi troppo.
Inoltre una tipica pratica delle PSX sfondate. Quando uno usava soprattutto tanti cd pirata (ed in quegli anni non si parlava di altro) le PSX si rovinavano talmente tanto da iniziare a funzionare solo girate o solo sul lato ecc. Ovviamente capitava anche a qualcuno con giochi originali (ma sinceramente non credo alla storiella che i cd pirata non creino alcun problema). Quindi venne naturale provare a macchina girata qualche disco pensando a qualche difetto della lente stile PSX usurate.
E poi ovviamente la sana pacca che ognuno usa sulle tv, sui pc, sulle auto, sui camion, sulle navicelle sovietiche ecc:D (sulle console soprattutto sul Nes, la scatola di scarpe). Usata se ricordo bene proprio sul Dc mentre era a capo sotto e sembrava dare segni di vita come le famose PSX sfondate. Per facilitarlo a rianimarsi venne spontaneo paccarlo come se dovesse ruttare:D proprio in corrispondenza della lente, ecco perchè la pacca ha un punto preciso e non è una pacca sul lato, o sopra ecc. Di lì poi il metodo si è perfezionato, la lente fuori posto ecc. Però inizialmente era l'unica soluzione e anche la più facile da attuare, e poi se la lente ha qualche problema il metodo del pettine da solo serve a poco o nulla, così come serve a poco o nulla la pacca se uno ha problemi al pettine o al binario ecc.


Comunque che figata. Invece di comprare Assassin's Creed II o che altro sto tipo era ansioso di finire Blue Stinger sul suo amato DC. Massimo rispetto. :hail:
Si ricordo quel metodo, quì erano in molti a parlarne, utenti PSX, anche se pochi ad usarlo:D

Io come già detto, le pacche le davo alle cartucce:D
Ricordo a casa di un amico che aveva il Nes, con quei cartuccioni quadrati. Si soffiava e se non andava si dava qualche pacca e poi risoffiata:D

Che poi, tra l'altro, ma cosa di soffiare si faceva anche sulle console tipo PSX: aprivi lo sportello e soffiavi:D Io avevo amici e parenti che li vedevo ogni tanto, quando i giochi rocco-tarocco non gli partivano, aprire il coperchio e dare di quelle soffiate da spomparsi proprio:asd:

Toshihiro90
28-11-2009, 22.00.40
Mitica Shako-pacca altro che Made in Italy :sisi: