PDA

Visualizza versione completa : Nasa Luna Acqua



Nemolo.O
13-11-2009, 20.04.20
Nasa, scoperta acqua sulla Luna - Top News - ANSA.it (http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2009/11/13/visualizza_new.html_1617489906.html)

E adesso, cosa se ne fanno?

aries
13-11-2009, 20.06.48
Era Armstrong che se l'era tenuta per tutto il viaggio.

Toto'
13-11-2009, 20.06.57
Ora ci attaccano gli alieni. :sisi:

Di0
13-11-2009, 20.50.55
La imbottigliano e la vendo a prezzi di Perrier? :asd:

No, comunque scherzi a parte, se i risultati preliminari vengono confermati e ce n'e' davvero parecchia, e' la notizia del decennio, almeno in campo spaziale. Personalmente, mi interessa molto la questione.

DonAldrigo
13-11-2009, 21.10.59
Secondo me queste ricerche servono solo per avere nuovi finanziamenti con cui proseguire la ricerca scientifica. La realtà (secondo me) è che chi di dovere non riesce a fare dei progetti che meritano i finanziamenti necessari e dunque bisogna smuovere l'opinione di chi conta con queste cose.

destino
13-11-2009, 21.23.02
acqua sulla luna ---> possibilità di creare basi in loco e soprattutto possibilità di creare combustibile per un futuro viaggio su marte.
E' una scoperta importantissima, se penso che c'era gente preoccupata che bombardavano la luna ancora mi ribalto dalle risate :asd:

Di0
13-11-2009, 22.01.15
Secondo me queste ricerche servono solo per avere nuovi finanziamenti con cui proseguire la ricerca scientifica. La realtà (secondo me) è che chi di dovere non riesce a fare dei progetti che meritano i finanziamenti necessari e dunque bisogna smuovere l'opinione di chi conta con queste cose.
No be', guarda che questo per la NASA e' l'equivalente di un terno al lotto, non e' la notizia buttata li' per attirare fondi. :D
Cazzo, l'acqua su altri corpi celesti e' tutto cio' su cui si e' concentrata l'esplorazione spaziale almeno negli ultimi 20 anni. :D
Se si confermassero questi risultati, ci sarebbero ripercussioni molto importanti per il futuro dell'esplorazione spaziale, o perlomeno ritornerebbe in testa a parecchi l'idea, peraltro mai del tutto abbandonata e riportata in auge druante l'amministrazione Bush, di costruire una base lunare permanente.

Ubar
13-11-2009, 22.10.32
acqua=vita=vita extraterrestre=alieni=guerra dei mondi=io ho paura dei temporali col vento al rovescio :sisi:

aplo
13-11-2009, 22.36.32
Cioè , qui c'è un allarme punto di non ritorno per il clima Mondiale e questi adesso cercheranno di stanziare altri fondi per cosa ?
Per Base Alpha ? Ma andassero a cagare....


Cya

Elrond.
14-11-2009, 00.57.39
C'è crisi e te perdi tempo coi giochini online :(

E poi, molto verosimilmente anche tu ti riprodurrai come il resto della tua... ehm, nostra specie: non vuoi che i nipoti dei tuoi nipoti abbiano un altro pianeta dove vivere quando nuclearizzeremo la terra? Tali ricerche servono anche a questo :sisi:

Oppure vuoi che i nipoti dei tuoi nipoti somiglino a lui:

http://www.amptoons.com/blog/wp-content/uploads/2008/07/wall-e-captain.jpg

Daniel_san
14-11-2009, 01.05.56
Nasa, scoperta acqua sulla Luna - Top News - ANSA.it (http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2009/11/13/visualizza_new.html_1617489906.html)

E adesso, cosa se ne fanno?

Ti diranno che l'acqua che hai bevuto finora è inquinata e che non è più potabile, ma fortunatamente aprendo un mutuo con la banca potrai assicurarti la tua fornitura di acqua potabile dalla luna... :sagace:

destino
14-11-2009, 07.51.57
Ma quante cazzate volanti si devono sentire in giro.
Questa è una scoperta importantissima sia dal punto di vista scientifico che per possibili risvolti futuri e come al solito si deve sentire gente che si lamenta che questi soldi vengono spesi per la ricerca spaziale.
Ormai manco ci aggiungo 4 parole, fatevi un search di quello che ho scritto tempo addietro se vi pesa il culo usare google.
La cosa simpatica è che chi tanto si riempie la bocca di energie rinnovabili manco sa da dove e perchè sono nate quelle tecnologie :asd:

Deep61
14-11-2009, 08.20.16
L'unico paragone proponibile è con questa serie :

http://www.cinetivu.com/wp-content/uploads/2009/01/spazio-1999.jpg


Che all'epoca mi piaceva un botto :D


Comunque concordo , notizia importante ..



Deep

FALLEN_ANGEL_664
14-11-2009, 10.24.19
No martini, no party.


Era Armstrong che se l'era tenuta per tutto il viaggio.

:roll3:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

gaz_berserk.
14-11-2009, 10.50.06
scoperta interessante
http://www.google.it/logos/wateronmoon09-hp.gif

blackseedboy
14-11-2009, 16.48.50
tutto ciò riporta, inevitabilmente, all'annuncio che farà Obama a fine mese :sisi:









:asd:

Nemolo.O
14-11-2009, 17.31.27
[...]

A me basterebbe un mini-mini riassunto di tre frasi :D

Di0
14-11-2009, 17.42.18
A me basterebbe un mini-mini riassunto di tre frasi :D

Le direzioni verso cui hanno spinto l'esplorazione e la ricerca spaziale dallo sbarco sulla luna in poi, hanno finalmente dato i frutti che si aspettavano solo nelle loro piu' rosee aspettative? :D

aplo
14-11-2009, 17.48.56
Tutti a dire stronzateee tralalaaaaa , peccato che i paesi che da sempre sono all'avanguardia nella ricerca di fonti alternative , con i viaggi e i brevetti della Nasa non hanno nulla a che spartire :asd::roll3:


Cya

Daniel_san
14-11-2009, 17.52.39
La cosa simpatica è che chi tanto si riempie la bocca di energie rinnovabili manco sa da dove e perchè sono nate quelle tecnologie :asd:

http://www.danieleantonucci.com/tmp/energiapulita.png

Di0
14-11-2009, 17.59.11
Infatti, le ricerche sui pannelli solari, sulle nuove batterie elettriche ricaricabili ad alta efficienza, su sistemi alternativi di propulsione a ioni o comunque elettromagnetici vengono tutti da quelli che ti vendono il tubo tucker su antenna 3 la domenica mattina. :D
Solo tra una azienda che si occupa SOLO di fonti rinnovabili, e un'agenzia sterminata in cui questi studi sono solo una parte, e' chiaro che al grande pubblico puo' scappare di vista l'impegno che comunque arriva anche dal secondo caso: la NASA ha talmente tante sottosezioni e aree di ricerca e centri specifici di ricerca, che sono quasi certo che nemmeno chi ci lavora da 20 anni le conosce tutte. :D

Tanto per dire, cosi' en passant: Nasa Spin-Off by year. (LINK). (http://www.sti.nasa.gov/tto/)
Buona lettura! :birra:

@Daniel_San: Leggi solo il primo articolo della pagina che ho linkato, tanto per fare un esempio. :D

Davvero, parliamo di agenzie e organizzazioni talmente vaste e con talmente tante persone che ci lavorano dietro, che per una persona che non ci si trova ad avere a che fare, piu' o meno indirettamente, e' impossibile averne un quadro d'insieme obiettivo. :D

aplo
14-11-2009, 18.30.52
Si si come no , le solite leggende , dai ad una genzia per le fonti rinnovabili i fondi che si ingurgita quel mostro ingordo e fallimentare chiamato Nasa e vedi cosa ti tira fuori :asd:
Cmq spero che a breve glieli taglieranno i fondi , visto che qui siamo arrivati al capolinea delle prese per il culo by

http://4.bp.blogspot.com/_8DRpEHjiXaI/SG83bxj_3DI/AAAAAAAAAVk/AFTKZckVgYM/s320/immagine03.gif

Asdasdsadsadsadsadsad

Cya

Daniel_san
14-11-2009, 18.32.40
Di0 mi hai polverizzato... -_-'

aplo
14-11-2009, 18.38.49
Non ti fare impressionare , il papà dei pannelli Solari è datato 1830, i brevetti della Nasa sono sicuramente validi , ma non è l'unica agenzia che si è occupata di questo tipo di ricerche, lo scopo di queste ultime è stato sopratutto l'utilizzo nello spazio.
Ricerche piu mirate sarebbero costate molto meno ed avrebbero dato risultati migliori ;)

Cya

Di0
14-11-2009, 19.03.12
Si si come no , le solite leggende , dai ad una genzia per le fonti rinnovabili i fondi che si ingurgita quel mostro ingordo e fallimentare chiamato Nasa e vedi cosa ti tira fuori :asd:

Diventa un mostro altrettanto ingordo e fallimentare e, dopo magari i primi successi, ottiene gli stessi identici risultati sul lungo periodo? O credi ancora alle favole di Agenzie Grandi e Cattive vs Poveri ricercatori idealisti e sognatori buoni ma che non hanno i soldi per le loro ricerche che potrebbero salvare la terra? Fidati, non e' cosi'. :p


i brevetti della Nasa sono sicuramente validi , ma non è l'unica agenzia che si è occupata di questo tipo di ricerche, lo scopo di queste ultime è stato sopratutto l'utilizzo nello spazio.
Ricerche piu mirate sarebbero costate molto meno ed avrebbero dato risultati migliori ;)

Cya

Mai detto che sia l'unica, calma. Una delle piu' importanti, comunque si'.
Detto cio', per una persona che sa un po' come funzionano le cose, fa abbastanza ridere che si associ ancora l'equazione NASA=Spazio e che tutte le ricerche della NASA debbano in qualche modo finire in applicazioni spaziali. Capisco che gli space shuttle e i razzi giganti siano la cosa piu' appariscente della NASA e il motivo per cui e' famosa e conosciuta in tutto il mondo, ma i suoi fondi vanno anche a ricerche che con applicazioni spaziali non hanno nulla a che vedere, ne' sul breve ne' sul lungo termine.
Non ultimo il fondo da cui arriva il mio stipendio e ti assicuro che l'ultima cosa di cui mi occupo e' roba che puo' andare nello spazio. :D
Anche perche', ma qui si va un po' troppo sul filosofico, ti dico che per la maggior parte delle ricerche e dei sistemi che si sviluppano, il fatto che siano montati su un satellite o su un aereo di linea, su un razzo o su un missile da crociera, cambia davvero poco.
Io mi occupo di sistemi di controllo che saranno montati su aerei di linea, ma potrei con gli stessi identici argomenti di ricerca, fare un sistema di controllo per un impianto di miscelazione chimico. In questi campi c'e' molta piu' compenetrazione di quanto la gente non pensi. :D
Per questo le tue classificazioni a compartimenti stagni (NASA=ricerca indirizzata allo spazio=spreco di soldi=il male) suonerebbero ridicole alle orecchie di chiunque abbia almeno una vaga idea di come funzionano certi settori. :D
"NASA" e' semplicemente un enorme ente contenitore cui vanno tanti sforzi e tanti soldi che poi si distribuiscono (equamente, iniquamente, in maniera migliorabile, di questo si potrebbe discutere, se si conoscessero dati piu' precisi, ma che ci siano degli sprechi, come dappertutto, e' sicuramente vero) in moltissimi campi e in tantissime applicazioni, dove la ricerca spaziale e' sicuramente la punta di diamante, ma non l'unico obiettivo. Onestamente, ho trovato pubblicazioni NASA di ottima qualita' (e praticamente sempre di libero accesso, per linea politica dell'agenzia risalente alla sua fondazione e questo, personalmente, lo trovo uno dei motivi per cui piu' la rispetto, visto che e' una delle poche a rendere articoli e pubblicazioni scientifiche completamente pubbliche) in quasi ogni campo dell'ingegneria mi sono trovato a dover cercare.

Ricerche piu' mirate sarebbero naufragate al primo lungo periodo senza risultati degni di nota (periodi che, credimi, nelle ricerche "mirate" capitano quasi certamente). Se invece diversifichi i tuoi interessi di ricerca, le probabilita' di avere sempre un settore "trainante" in ogni momento sono sicuramente migliori.

Ghostkonrad
14-11-2009, 19.46.45
Ancora la tiritera che la scienza e la ricerca di base sono inutili, perchè ci son cose più importanti.
Alla fine qui si critica ad ogni piè sospinto la mentalità di questo paese, ma le becerate populiste di stampo genuinamente italico non mancano di certo.

Nemolo.O
14-11-2009, 19.50.08
Io vorrei sapere cosa c'è di più importante :asd:

Forse la lotta ai rom :asd:

destino
14-11-2009, 20.38.47
vabbè, sinceramente, chi parla male della ricerca e soprattutto di enti come NASA e ESA, oltre che tutti gli istituti di ricerca spaziale mondiale, dai russi alla stessa JAXA, l'unica cosa a cui si può rispondere è che siete ignoranti.
Ma non ignoranti nel senso che siete dei buzzurri cafoni del cazzo, semplicemente che ignorate come vanno le cose e la storia di questi enti e come queste ricerche portino ricchezza a pioggia sulle nostre nazioni, oltre a far passi da gigante alla scienza.
Un esempio solo, sempre per rimanere nel tema dell'ambientalismo. Avete idea come si monitorano al giorno d'oggi le perdite di combustibile delle petroliere in tutto il mondo? Come si fanno a stimare i danni di disastri naturali come gli incendi immensi capitati in Spagna e in Australia negli ultimi anni? Come si è fatto a scoprire che nel sottosuolo campano ci sono depositi di amianto quasi ovunque, in territori dove pascolano le bufale di cui mangiate la mozzarella?
Avete idea chi studia sistemi per minimizzare le risorse energetiche in un qualsiasi impianto e chi ha iniziato queste ricerche e per quali motivi?
Avete minimamente pensato che i pannelli solari avessero ragione di esistere in un mondo dove il prezzo del petrolio permette di avere energia con un prezzo irrisorio?
Sapete ovviamente come si è scoperto del buco dell'ozono e chi è che monitora giorno dopo giorno i ghiacci dell'artico e il loro ciclo di espansione/ridimensionamento?

Ci sarebbe come minimo la necessità di documentarsi prima di parlare male di questi enti, ma come ben si sa l'ignoranza e l'arroganza spesso vanno a braccetto

aplo
14-11-2009, 20.51.17
Il mio discorso di0 è di granlunga piu ampio e riguarda sopratutto gli ultimi anni della Nasa, non è un caso che inteervengo a gamba tesa sulla scoperta dell'acqua sulla Luna.
Mi pare un progetto di quelli messi li come esca , per riaccendere l'interesse intorno a quest'ente , ma sopratutto intorno alla ricerca spaziale che è in stallo e in declino da anni.
I vostri discorsi mi fanno semplicemente scompisciare , ai miei occhi siete come quel muratore che rimette a posto la casa al mare dotandola delle ultime tecnologie e usando gli ultimi materiali, solo per poi essere sommerso dall'onda alta 30 metri , insieme a tutti gli altri.
Tutti gli ultimi segnali sul clima mondiale ed i stravolgimenti a cui stiamo andando incontro sono a dir poco catastrofici , pensare a incentivare oggi le cannonate alla Luna , non è solo sbagliato è proprio da irresponsabili.
Questa notizia questo progetto a me puzza lontano chilomentri di ricerca fondi, punto e basta.
Che poi ci siano stati in passato passi da gigante nelle tecnologie anche grazie ai viaggi spaziali, beh questo nessuno lo ha messo in discussione mi pare.

Cya

Andreas
14-11-2009, 21.06.46
Io vorrei sapere cosa c'è di più importante :asd:

Forse la lotta ai rom :asd:

Rotolo :roll3:

Comunque sono d'accordo con aplo, ora come ora ha più senso investire per i problemi che ci riguardano strettamente da vicino...

Di0
14-11-2009, 21.10.39
Sapete ovviamente come si è scoperto del buco dell'ozono e chi è che monitora giorno dopo giorno i ghiacci dell'artico e il loro ciclo di espansione/ridimensionamento?


Il NASA Earth Observatory (http://earthobservatory.nasa.gov/) e' uno dei progetti piu' importanti della NASA, che si occupa di tracciare incendi, disastri ambientali, condizioni climatiche e monitoraggio (link) (http://climate.nasa.gov/) da ormai dieci anni. Gia', ma e' piu' divertente pensare che certe cose le faccia GreenPeace.

aplo: non e' questione di discorsi piu' ampi o meno, parliamo di una ricerca ventennale che l'altro giorno ha registrato un successo importantissimo. E certe cose non capitano a "comando", magari. Chiaro che questo significhera' nuovi fondi, per questo e per altri settori collegati.
Vuoi fare un discorso piu' ampio, ebbene: sai qual e' l'unico ente che, ad oggi, si sta occupando di testare il funzionamento dei combustibili ibridi sugli aerei e l'unico ente che sta facendo, ora mentre parliamo, volare aerei e girare motori aeronautici con combustibili biofuel per verificarne prestazioni e funzionamento a lungo termine?
A parte un volo di un 747 della Virgin con un motore alimentato a Bio-Combustibile, sai qual e' l'unico altro ente che sta facendo ricerca pratica ed operativa in larga scala facendo volare i propri aerei con miscele di biocombustibili e sta cercando modi piu' pratici ed economici per produrli?
Vediamo, ma ti avverto: e' insospettabile. :D

aplo
14-11-2009, 21.18.24
aplo: non e' questione di discorsi piu' ampi o meno, parliamo di una ricerca ventennale che l'altro giorno ha registrato un successo importantissimo. E certe cose non capitano a "comando", magari. Chiaro che questo significhera' nuovi fondi, per questo e per altri settori collegati.


Bah, libero di crederlo , io rimango di diverso avviso, al caso non ci credo, per me non è un caso che la Nasa si ritrova a non poter mandare astronauti in orbita per i prossimi 4 o 5 anni e guarda caso si mette a sparare razzi sulla Luna e registra un successo storico ma guarda un po ... proprio mentre sta per iniziare la nuova rissa per accaparrarsi fondi.

Cya

DonAldrigo
14-11-2009, 21.22.46
No be', guarda che questo per la NASA e' l'equivalente di un terno al lotto, non e' la notizia buttata li' per attirare fondi. :D
Cazzo, l'acqua su altri corpi celesti e' tutto cio' su cui si e' concentrata l'esplorazione spaziale almeno negli ultimi 20 anni. :D
Se si confermassero questi risultati, ci sarebbero ripercussioni molto importanti per il futuro dell'esplorazione spaziale, o perlomeno ritornerebbe in testa a parecchi l'idea, peraltro mai del tutto abbandonata e riportata in auge druante l'amministrazione Bush, di costruire una base lunare permanente.

Voglo precisare bene il mio pensiero.
Io sono favorevolissimo alla ricerca spaziale, anzi sono un pò deluso perchè mi sembra che ci sia un pò di stallo (es il sostituto dello shuttle che da quanto ne so è stanno accannato prima di essere sviluppato).
Ho avuto spesso l'impressione che alla nasa facciano difficoltà a giustificare le enormi spese necessarie e che la ricerca spasmodica di acqua servisse più come giustificazione che ad altro.
Ad esempio, io avrei investito comunque su nuove missioni lunari ma mi sembra che loro (nasa) hanno dovuto provare che c'è ghiaccio per smuovere qualcosa in futuro.

karuga
14-11-2009, 21.29.31
C'ha ragione aplo.
L'uomo non ha mai combinato niente cercando di arrivare in posti a lui lontani e sconosciuti.
Meglio concentrarsi a risolvere problemi noti da 20 e passa anni:sisi:

LJP
14-11-2009, 21.32.23
Bè la Hack ha commentato con molta felicità la notizia,ed è sicura che si potrebbe benissimo costruire qualche base spaziale per poi colonizzare verso l'infino e oltre :asd:
Comunque sono pressochè 100 litri d'acqua scoperti.Non è poco.Chissà quanta ce n'è là sotto ancora.

Vai che colonizziamo tutto :metal:

Elrond.
14-11-2009, 22.05.04
Minchia, e hanno speso tutti quei soldi per 100 litri d'acqua? Potevano chiedere a me che aprivo il rubinetto per meno :(

gigggi
15-11-2009, 00.12.30
esiste qualcosa di più mportante del sapere ?

Namuris
15-11-2009, 00.54.40
Voglo precisare bene il mio pensiero.
Io sono favorevolissimo alla ricerca spaziale, anzi sono un pò deluso perchè mi sembra che ci sia un pò di stallo (es il sostituto dello shuttle che da quanto ne so è stanno accannato prima di essere sviluppato).


La capsula (Orion) con ogni probabilità la sviluppano.

I dubbi sono sui "razzi": senza gli incrementi di fondi che erano stati promessi (e non sono mai arrivati) Ares I e Ares V cosi' come sono stati previsti non sono sostenibili. Ci sono varie alternative possibili:

- Un doppio lancio di una versione ridotta di Ares V (http://www.nasaspaceflight.com/2009/10/bolden-directs-msfc-special-team-to-evaluate-hlv-alternatives/)

http://www.nasaspaceflight.com/wp-content/uploads/2009/10/A314.jpg

- "Not Shuttle C": (http://www.nasaspaceflight.com/2009/10/bolden-directs-msfc-special-team-to-evaluate-hlv-alternatives/) immagina i lanci attuali dello Shuttle e sostituisci l'orbiter con un involucro che contiene i carichi.

http://www.nasaspaceflight.com/wp-content/uploads/2009/10/A215.jpg

- Architettura commerciale (http://www.nasaspaceflight.com/2009/09/ula-claim-gap-reducing-solution-via-eelv-exploration-master-plan/) basata sugli EELV e depositi di propellente orbitali.

Si parla inoltre di non andare sulla Luna direttamente (molto semplicemente con i budget attuali non ci sono i soldi per sviluppare un lander in tempi accettabili) , ma di fare missioni verso gli asteroidi o al limite le lune di Marte.

Ognuna ha pro e contro sia politici che tecnici. Non si sa ancora cosa farà Obama.

DonAldrigo
15-11-2009, 01.00.48
Io sapevo che volevano costruire una navetta in grado di partire da terra senza razzi esterni e poi atterrare come un aereo, ma che il progetto era stato accannato.
Sarebbe bello se si costruisse una sorta di velivolo spaziale, in grado di muoversi sia nell'atmosfera sia nello spazio senza razzi esterni, un aggeggio in grado di atterrare sia sulla Terra che sulla Luna. Io sono convinto che si possa realizzare (fondi permettendo).

Namuris
15-11-2009, 01.36.52
Io sapevo che volevano costruire una navetta in grado di partire da terra senza razzi esterni e poi atterrare come un aereo, ma che il progetto era stato accannato.

Era l'X-33 (http://en.wikipedia.org/wiki/Lockheed_Martin_X-33) (o meglio la sua evoluzione, X-33 è una versione ridotta capace solamente di voli suborbitali). E' stato cancellato nel 2001: un veicolo che arrivi in orbita con un singolo stadio è molto difficile da realizzare senza tecnologie non esistenti (motori a fusione).

In sostanza i motori chimici attuali sono vicini all'efficienza massima ottenibile (non puoi migliorare sotto quell'aspetto) e siccome "ti porti tutto in orbita" la massa della struttura, anche con materiali compositi, è estremamente critica: basta un piccolo incremento per annullare il carico utile trasportabile.

Ci sono dei progetti (http://en.wikipedia.org/wiki/Reaction_Engines_Skylon) potenzialmente interessanti, ma hanno pochi fondi e non è detto che siano effettivamente realizzabili.


Sarebbe bello se si costruisse una sorta di velivolo spaziale, in grado di muoversi sia nell'atmosfera sia nello spazio senza razzi esterni, un aggeggio in grado di atterrare sia sulla Terra che sulla Luna. Io sono convinto che si possa realizzare (fondi permettendo).

Penso che "breve" termine sia più fattibile (sempre fondi permettendo) realizzare un architettura con diversi elementi riutilizzabili ma dedicati:

- Arrivi in orbita con un capsula/veicolo riutilizzabile/ecc.
- Uno stadio basato su combustibili chimici* riutilizzabile ti porta in orbita intorno alla tua destinazione. Questo stadio viene poi rifornito tramite appositi depositi di propellente.
- Un lander dedicato ti porta sulla superficie del pianeta/luna.

* o VASIMR (http://www.youtube.com/watch?v=Lrc-fP_EqF8&feature=player_embedded)

Di0
15-11-2009, 02.06.30
Bah, libero di crederlo , io rimango di diverso avviso, al caso non ci credo, per me non è un caso che la Nasa si ritrova a non poter mandare astronauti in orbita per i prossimi 4 o 5 anni e guarda caso si mette a sparare razzi sulla Luna e registra un successo storico ma guarda un po ... proprio mentre sta per iniziare la nuova rissa per accaparrarsi fondi.

Cya

Oh, che in certe cose si vada avanti anche per politica e tempismo, questo e' indubbio. Pensa se, dopo che Kennedy aveva detto di portare l'uomo sulla Luna entro la fine del decennio, questi ci fossero arrivati nel 1975, magari dopo i Russi? La NASA sarebbe stata ridimensionata seduta stante, anziche' diventare quello che e' probabilmente il piu' importante ente di ricerca del mondo.
Ora stava andando incontro a momenti difficili, perche' l'amm. Obama era pronta a ridurre di molto i fondi sulla ricerca spaziale (e sulla ricerca in generale) e arriva un successo epocale? Vuoi vederci un calcolo, e' possibile.
Dico che mi sembra improbabile, ecco: certe missioni e ricerche iniziano e si pianificano su scale molto vaste, parliamo almeno di anni (non cosi' tanti, perche' non e' un pianeta piu' distante, ma comunque non hanno inziato a progettare questa missione l'estate scorsa, ecco) e quindi mi viene difficile pensare che un cosi' preciso tempismo sia organizzato a tavolino.
Oltretutto, la missione poteva benissimo essere un fallimento, invece e' andata ad affiancarsi agli ultimi grandi successi piu' o meno recenti (vedi Opportunity e Spirit), meglio per loro. Che sia un calcolo o meno (e ripeto, e' certo possibile ma mi sembra estremamente improbabile), cio' non sminuisce l'importanza del risultato raggiunto e di quelli che potranno raggiungere con i fondi che, eventualmente, ora arriveranno.
Nessuno investe niente se non vede ritorni, la ricerca e' a volte a fondo perso, ma comunque fa piacere quando ottiene cio' che vuole.

Detto cio', ti ripeto: mi sai dire qual e' l'unico, o perlomeno il piu' importante, ente che si sta, ad oggi, preoccupando di far volare aerei con combustibili di tipo bio-fuel?

destino
15-11-2009, 07.39.32
solo per la precisione:

Da fase 0 (studio di fattibilità di un progetto e di un'idea) a fase E (missione operante) passano di norma 6-7 anni quando non ci sono ritardi, qualsiasi progetto ESA lo trovate con le sue linee di progetto sul sito, penso che lo stesso avvenga per la NASA.
Quindi pensare che hanno pensato 6 anni fa che sarebbe salito al potere un nero e che avrebbe voluto tagliare loro i fondi sulla ricerca (cosa imperdonabile tra l'altro, altro che salvatore della patria di sto cazzo) in modo da preorganizzare una missione epocale come quella avvenuta in tempo per impedirlo, beh, è pura fantascienza.

Ah ma dimenticavo che qua i complottisti sono sempre tenuti in forte considerazione :asd:

Di0
15-11-2009, 09.36.39
solo per la precisione:

Da fase 0 (studio di fattibilità di un progetto e di un'idea) a fase E (missione operante) passano di norma 6-7 anni quando non ci sono ritardi, qualsiasi progetto ESA lo trovate con le sue linee di progetto sul sito, penso che lo stesso avvenga per la NASA.
Quindi pensare che hanno pensato 6 anni fa che sarebbe salito al potere un nero e che avrebbe voluto tagliare loro i fondi sulla ricerca (cosa imperdonabile tra l'altro, altro che salvatore della patria di sto cazzo) in modo da preorganizzare una missione epocale come quella avvenuta in tempo per impedirlo, beh, è pura fantascienza.

Ah ma dimenticavo che qua i complottisti sono sempre tenuti in forte considerazione :asd:

Oltretutto, partendo gia' dalla certezza che avrebbero trovato acqua. :D

Wiz
15-11-2009, 10.36.55
Visto che agli altri non gliene frega una ceppa, io invece sono curiosa come una biscia.
Qual è l'ente insospettabile, mio Di0? :D

Zeo
15-11-2009, 13.44.41
Era Armstrong che se l'era tenuta per tutto il viaggio.

:roll3::roll3:


vabbè, sinceramente, chi parla male della ricerca e soprattutto di enti come NASA e ESA, oltre che tutti gli istituti di ricerca spaziale mondiale, dai russi alla stessa JAXA, l'unica cosa a cui si può rispondere è che siete ignoranti.
Ma non ignoranti nel senso che siete dei buzzurri cafoni del cazzo, semplicemente che ignorate come vanno le cose e la storia di questi enti e come queste ricerche portino ricchezza a pioggia sulle nostre nazioni, oltre a far passi da gigante alla scienza.
Un esempio solo, sempre per rimanere nel tema dell'ambientalismo. Avete idea come si monitorano al giorno d'oggi le perdite di combustibile delle petroliere in tutto il mondo? Come si fanno a stimare i danni di disastri naturali come gli incendi immensi capitati in Spagna e in Australia negli ultimi anni? Come si è fatto a scoprire che nel sottosuolo campano ci sono depositi di amianto quasi ovunque, in territori dove pascolano le bufale di cui mangiate la mozzarella?
Avete idea chi studia sistemi per minimizzare le risorse energetiche in un qualsiasi impianto e chi ha iniziato queste ricerche e per quali motivi?
Avete minimamente pensato che i pannelli solari avessero ragione di esistere in un mondo dove il prezzo del petrolio permette di avere energia con un prezzo irrisorio?
Sapete ovviamente come si è scoperto del buco dell'ozono e chi è che monitora giorno dopo giorno i ghiacci dell'artico e il loro ciclo di espansione/ridimensionamento?

Ci sarebbe come minimo la necessità di documentarsi prima di parlare male di questi enti, ma come ben si sa l'ignoranza e l'arroganza spesso vanno a braccetto

Quoto ogni singola parola :)

IlTorquemada
15-11-2009, 14.18.53
Sempre stato piuttosto distante dalle opinioni di destino lette in questa sezione, ma sullo specifico argomento devo dire che abbiamo sostanzialmente totale identità di vedute.

aplo
15-11-2009, 15.23.33
Cut

Tutto giusto o piu o meno condivisibile Di0, diciamo che si sta andando un po Ot , perchè un discorso è parlare dei successi della Nasa ignorando il contesto, altra cosa è tener conto del periodo storico/politico, in cui ci troviamo
Le mie critiche infatti tengono conto di un esperimento del genere OGGI e non ieri e cmq va ricordato un altro piccolo particolare che hai omesso o ti è sfuggito.
I tagli alla Nasa sono iniziati porprio tra il 68 e il 75 per l'escalation in Vietnam.
Che sia l'ente piu importante nel mondo oggi è da dimostrare , visto che la Cina non è rimasta a guardare e ad oggi se non erro conta qualcosa come il doppio dei dipendenti della Nasa, se teniamo conto di quanto si sono mossi in ritardo rispetto a gli Americani in pochi anni ci sarà il sorpasso.
Su questo esperimento in particolare , non solo sono molto scettico ma penso pure male ,guarda un po, gli USA cose come questa le hanno da sempre pianificate a tavolino e vista l'entità della cifra di cui stiamo parlando, non mi stupirei se dietro questo esperimento si celi anche una dimostrazione.
Va ricordato infatti che parecchi con l'indebolimento dell'economia degli Stati Uniti , stanno alzando la testa e li danno già in declino, io piu guardo il tipo di esperimento di fatto un missile sparato sulla Luna piu non posso non vedere un messaggio tra le righe.
E puntuale arriva una dichiarazione di Obama: Si ad una Cina forte che significa siamo amici ma anche non vi temiamo ma monito alla Corea del Nord, della serie avete rotto il cazzo con sti lanci di vettori , guardate la Luna ed in campana , perchè QUESTA è la nostra tecnologia.
La cosa che piu mi fa girare i coglioni è che questi continuano bellamente con i loro giochetti/minacce , mentre il punto di non ritorno sul clima è sempre piu vicino e i cosidetti Grandi di mettersi seduti a tavolino per ridurre ste cazzo di emisssioni , pare non ne vogliano sapere.
Bene così , continuiamo pure a guardare la Luna, mentre qui tutto va a puttane ;)

Cya

Ps Dimenticavo , sarà la Nasa su pressioni dell'Usaf ? O davvero credi alla leggenda dei voli civili ? Dai di0 mi sembri troppo intelligente per crede alle favole , ti ricordo che i primi ad esasperare la Guerra Aerea nella seconda Guerra Mondiale sono stati proprio gli Americani e ad oggi non lo hanno mai perso il loro triste primato.
Pensare che si stiano sbattendo per il bene delle compagnie Aeree non è solo ridicolo ma anche ingenuo :)

DonAldrigo
15-11-2009, 15.29.34
Tutto giusto o piu o meno condivisibile Di0, diciamo che si sta andando un po Ot , perchè un discorso è parlare dei successi della Nasa ignorando il contesto, altra cosa è tener conto del periodo storico/politico, in cui ci troviamo
Le mie critiche infatti tengono conto di un esperimento del genere OGGI e non ieri e cmq va ricordato un altro piccolo particolare che hai omesso o ti è sfuggito.
I tagli alla Nasa sono iniziati porprio tra il 68 e il 75 per l'escalation in Vietnam.
Che sia l'ente piu importante nel mondo oggi è da dimostrare , visto che la Cina non è rimasta a guardare e ad oggi se non erro conta qualcosa come il doppio dei dipendenti della Nasa, se teniamo conto di quanto si sono mossi in ritardo rispetto a gli Americani in pochi anni ci sarà il sorpasso.
Su questo esperimento in particolare , non solo sono molto scettico ma penso pure male ,guarda un po, gli USA cose come questa le hanno da sempre pianificate a tavolino e vista l'entità della cifra di cui stiamo parlando, non mi stupirei se dietro questo esperimento si celi anche una dimostrazione.
Va ricordato infatti che parecchi con l'indebolimento dell'economia degli Stati Uniti , stanno alzando la testa e li danno già in declino, io piu guardo il tipo di esperimento di fatto un missile sparato sulla Luna piu non posso non vedere un messaggio tra le righe.
E puntuale arriva una dichiarazione di Obama: Si ad una Cina forte che significa siamo amici ma anche non vi temiamo ma monito alla Corea del Nord, della serie avete rotto il cazzo con sti lanci di vettori , guardate la Luna ed in campana , perchè QUESTA è la nostra tecnologia.
La cosa che piu mi fa girare i coglioni è che questi continuano bellamente con i loro giochetti/minacce , mentre il punto di non ritorno sul clima è sempre piu vicino e i cosidetti Grandi di mettersi seduti a tavolino per ridurre ste cazzo di emisssioni , pare non ne vogliano sapere.
Bene così , continuiamo pure a guardare la Luna, mentre qui tutto va a puttane ;)

Cya

Ps Dimenticavo , sarà la Nasa su pressioni dell'Usaf ? O davvero credi alla leggenda dei voli civili ? Dai di0 mi sembri troppo intelligente per crede alle favole , ti ricordo che i primi ad esasperare la Guerra Aerea nella seconda Guerra Mondiale sono stati proprio gli Americani e ad oggi non lo hanno mai perso il loro triste primato.
Pensare che si stiano sbattendo per il bene delle compagnie Aeree non è solo ridicolo ma anche ingenuo :)

Su quello hai ragione:

Clima, accordo al ribasso tra Stati Uniti e Cina
A Copenaghen non ci sarà intesa sui tagli alla CO2

Non ci sarà nessun accordo sui tagli alle emissioni di CO2 al vertice di Copenaghen il mese prossimo. Il brutale declassamento di quel summit, molto atteso per la lotta al cambiamento climatico, è stato annunciato ieri in seguito a un accordo tra Stati Uniti e Cina. Tutto è accaduto a Singapore, ai margini del vertice delle nazioni dell'Asia-Pacifico (Apec).

Fuori programma, nel primo mattino di domenica qui a Singapore è stato organizzato un breakfast di lavoro tra i leader presenti per discutere dell'ambiente. E' stato convocato d'urgenza il premier danese Lars Rasmussen, padrone di casa del summit sul clima che si terrà a Copenaghen dal 7 al 18 dicembre. Rasmussen è dovuto volare nottetempo qui in Asia per presentarsi nel ruolo di spettatore, e prendere atto che in Danimarca non sarà presa alcuna decisione. Anche l'obiettivo di ridurre del 50% le emissioni di anidride carbonica entro il 2050 è scomparso dal documento finale del vertice Apec, dove figurava inizialmente.

A diffondere la notizia per primo è stato un uomo della Casa Bianca. Michael Froman, esperto di economia internazionale al National Security Council e consigliere al seguito di Barack Obama, è emerso dal breakfast con l'annuncio. "C'è stata la constatazione da parte dei leader - ha detto Froman - che è irrealistico attendersi un accordo entro 22 giorni. Lo stato dei negoziati ha portato a escludere la possibilità di un'intesa in tempi così ravvicinati. Ma è importante che la conferenza di Copenaghen si tenga, sarà comunque un passo avanti". Nei commenti trapelati a Singapore il summit di dicembre è già stato sminuito da alcuni capi di Stato come "un punto di partenza, non un punto di arrivo".

Le difficoltà a raggiungere decisioni vincolanti entro dicembre erano già note, ma la bocciatura ufficiale è comunque un colpo duro. E' stata cruciale l'intesa che si è formata lungo l'asse Washington-Pechino, e ha relegato in un ruolo marginale l'Unione europea. E' sintomatico che l'annuncio sia venuto da una riunione dell'Asia-Pacifico, dalla quale ovviamente gli europei sono esclusi, e che Rasmussen sia stato costretto all'umiliante viaggio solo per "ricevere" la notizia confezionata da altri.

Fra Barack Obama e Hu Jintao la convergenza d'interessi in questo caso ha giocato al ribasso. Negli Stati Uniti il progetto di legge per imporre un tetto alle emissioni carboniche procede molto lentamente al Congresso. Da una parte la Camera e il Senato Usa hanno dovuto dare la priorità all'iter della riforma sanitaria. D'altra parte si sono scatenate le lobby industriali americane contrarie alla riforma sull'ambiente.

La Cina da parte sua ha sempre mantenuto una distanza dagli obiettivi di Kyoto che avrebbero dovuto essere aggiornati ed estesi a Copenaghen. La posizione ufficiale di Pechino, è che la riduzione delle emissioni carboniche spetta anzitutto ai paesi di più vecchia industrializzazione che hanno una responsabilità prevalente nel cambiamento climatico.

Anche se Pechino ha lanciato massicci investimenti nelle energie rinnovabili, i suoi dirigenti vogliono tenersi le mani libere su questo terreno, senza aderire ad accordi vincolanti. Anche perché temono che dalle nuove norme sulle emissioni di CO2 possa nascere il pretesto, negli Stati Uniti, per introdurre dei "dazi verdi" contro le importazioni da paesi che inquinano di più, dunque una forma di protezionismo ambientale contro il made in China.

aplo
15-11-2009, 15.44.20
Ma si sapeva già Adrigo , inutile ora cercare di far ragionare i Cinesi , fino a che a tirare l'economia erano Europa , Usa , Giappone tutto bene , ora che sono le potenze emergenti come l'India o quelle consolidate come la Cina è chiaro che cercare di farli ragionare sarà un impresa titanica.
Sopratutto se si cercherà di guidare questi summit da una posizione ormai di fatto indebolita , come quella degli USA.
La vedo proprio nera..

Cya

Namuris
15-11-2009, 16.10.57
Va ricordato infatti che parecchi con l'indebolimento dell'economia degli Stati Uniti , stanno alzando la testa e li danno già in declino, io piu guardo il tipo di esperimento di fatto un missile sparato sulla Luna piu non posso non vedere un messaggio tra le righe.
E puntuale arriva una dichiarazione di Obama: Si ad una Cina forte che significa siamo amici ma anche non vi temiamo ma monito alla Corea del Nord, della serie avete rotto il cazzo con sti lanci di vettori , guardate la Luna ed in campana , perchè QUESTA è la nostra tecnologia.

Il messaggio di cui parli è insito nella NASA che ha sempre avuto il ruolo di simbolo della tecnologia americana, ma il tipo di missione non c'entra niente: è semplicemente il riciclaggio di uno stadio sfruttato principalmente per altri scopi (mandare LRO verso la Luna).

E' il genere di missione meno costosa che potevano fare :D

aplo
15-11-2009, 16.18.58
E' il genere di missione meno costosa che potevano fare :D

A su questo non ci piove , se è dal 75 che continuano a tagliare fondi tra un po dovranno rompere i salvadanai per mandare qualcosa in orbita-_-'.

Cya

grifis
15-11-2009, 16.20.55
Ma come cazzo si fa a sminuire una notizia del genere. Se viene confermata, ci troviamo di fronte ad una delle più importanti scoperte degli ultimi anni, se non la più importante.

Immagino debba anche essere rivista e riformulata l'origine della luna o sbaglio? Come verrà spiegata la presenza di acqua?

Daniel_san
15-11-2009, 16.45.33
Vabbé... -_-'
Io volevo fare una vignetta divertente e nessuno manco ha apprezzato il gesto, certo che siete proprio dei farabutt!!!! :tsk:

destino
15-11-2009, 17.01.11
Vabbé... -_-'
Io volevo fare una vignetta divertente e nessuno manco ha apprezzato il gesto, certo che siete proprio dei farabutt!!!! :tsk:

Una vignetta su qualcosa di inesatto non fa ridere per niente :asd:

Solar wind - Wikipedia, the free encyclopedia (http://en.wikipedia.org/wiki/Solar_wind)

Vela solare - Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Vela_solare)

Teoricamente se si riuscisse a risolvere il problema della trasmissione di energia dallo spazio alla Terra si potrebbero sfruttare vele solari e grandi centrali fotovoltaiche nello spazio per ricavare tutta l'energia di cui abbiamo bisogno

Daniel_san
15-11-2009, 17.09.23
Ma se t'ho fregato al primo colpo... :asd:

Di0
15-11-2009, 17.37.26
Visto che agli altri non gliene frega una ceppa, io invece sono curiosa come una biscia.
Qual è l'ente insospettabile, mio Di0? :D



Ps Dimenticavo , sarà la Nasa su pressioni dell'Usaf ? O davvero credi alla leggenda dei voli civili ? Dai di0 mi sembri troppo intelligente per crede alle favole , ti ricordo che i primi ad esasperare la Guerra Aerea nella seconda Guerra Mondiale sono stati proprio gli Americani e ad oggi non lo hanno mai perso il loro triste primato.
Pensare che si stiano sbattendo per il bene delle compagnie Aeree non è solo ridicolo ma anche ingenuo :)

Ma infatti no, e c'hai quasi preso: e' proprio l'US Air Force. :D
I "cattivi". Ora, stanno sperimentando l'uso dei biocombustibili perche' si sono resi conto che negli ultimi anni di bilancio, le spese per l'uso operativo dei loro aerei in Afghanistan e Iraq aveva raggiunto 3 volte la spesa del Canada per l'intera Difesa (mi pare, potrei sbagliarmi, ma mi pare l'ordine di grandezza fosse quello), quindi hanno visto nei biocombustibili un modo per ridurre i costi e ora stanno facendo ricerca, e molto seriamente, con molti sforzi, in quel campo.
Ovviamente non sono scemo, e' chiaro che lo fanno per il loro tornaconto e per ridurrre le loro spese, ma questo cosa importa? Quando quella ricerca diventera' pubblica (e bene o male, lo diventano sempre dopo un certo periodo di tempo, visto che non parliamo di un'arma segreta o chissa' che), tutti potranno approfittarne e che questo genere di ricerca fosse fatta da una sperduta industria olandese (che comunque non avrebbe mai avuto i mezzi nemmeno per concepirla, visto che l'Air Force ha possibilita' di testare nuovi combustibili che sono oltre le possibilita' di chiunque altro al mondo), o per l'appunto l'Aeronautica Militare degli Stati Uniti, alla fine poco importa. O sbaglio?
Non e' questione di favole, e' questione che se vuoi risolvere un problema ci devi menare soldi, tanti soldi, e per farlo devi avere delle condizioni a monte.
Detto cio', credimi: se e' vero quello che ho letto, l'Air Force sta cercando di capire e sviluppare il funzionamento dei biofuel tanto quanto la piu' "verde" delle industrie di ricerca possa venirti in mente. E ogni tanto contano i risultati, piu' che le motivazioni. E purtroppo questi giganti "spreconi", stringi stringi, sono gli unici che ottengono risultati quando ci si mettono. Ecco tutto. :D

aplo
15-11-2009, 18.27.14
In effetti trovare il modo di bombardare paesi sottosviluppati a basso costo è un vero traguardo per l'umanità intera -_-'
Certo farlo capire a quei poveracci che si ritroveranno fusi insieme alle travi delle loro abitazioni è un po dura , ma per il progresso questo e altro, del resto è anche ora che sti buzzurri godano dei progressi della scienza.

Cmq al di la delle battutacce, che siano i soliti Giganti Spreconi ad ottenere dei risultati è vero , diciamo che però è ora che imparino a sprecare meno, primo perchè lo scenario è cambiato non sono piu i soli ad investire ne credo siano piu quelli con piu fondi secondo , perchè i tempi stringono.
E la "cura" Munchhausen, non credo sia la soluzione :)

Cya

IlTorquemada
15-11-2009, 20.19.34
Ma come cazzo si fa a sminuire una notizia del genere. Se viene confermata, ci troviamo di fronte ad una delle più importanti scoperte degli ultimi anni, se non la più importante.

Immagino debba anche essere rivista e riformulata l'origine della luna o sbaglio? Come verrà spiegata la presenza di acqua?
No, l'ipotesi più verosimile sull'origine della Luna oggigiorno resta quella del cosiddetto "Giant impact", secondo cui una terra originale con una massa di circa l'80% di quella attuale si sarebbe scontrata brutalmente con un pianeta delle dimensioni di Marte.

Piuttosto una scoperta del genere impone di riconsiderare quanto comune possa essere l'elemento acqua nel cosmo.
Uno degli interrogativi ricorrenti a cui gli studiosi hanno sempre cercato di dare risposta in effetti è "come è arrivata tutta quest'acqua sulla terra", seguito da "quanto comune può essere una concentrazione così elevata della stessa nell'universo.

Diciamo che ora, pur lontani dal poter fornire risposte definitive, si può iniziare a insinuare il dubbio che forse l'acqua sia un elemento più comune di quanto precedentemente ipotizzato.

Di0
15-11-2009, 21.54.44
In effetti trovare il modo di bombardare paesi sottosviluppati a basso costo è un vero traguardo per l'umanità intera -_-'
Certo farlo capire a quei poveracci che si ritroveranno fusi insieme alle travi delle loro abitazioni è un po dura , ma per il progresso questo e altro, del resto è anche ora che sti buzzurri godano dei progressi della scienza.


Ah, quello poco ma sicuro. :asd:
Pero' intanto sono gli unici che si preoccupano davvero del problema, a modo loro... dovremmo essergliene grati, quando le nostre automobili potranno funzionare davvero a biodiesel grazie a loro (cosa per cui servira' tempo, visto che dubito facciano le Auto a Reazione solo per usare il tradeoff).
:asd:

DonAldrigo
15-11-2009, 22.37.44
In effetti trovare il modo di bombardare paesi sottosviluppati a basso costo è un vero traguardo per l'umanità intera -_-'
Certo farlo capire a quei poveracci che si ritroveranno fusi insieme alle travi delle loro abitazioni è un po dura , ma per il progresso questo e altro, del resto è anche ora che sti buzzurri godano dei progressi della scienza.

Cmq al di la delle battutacce, che siano i soliti Giganti Spreconi ad ottenere dei risultati è vero , diciamo che però è ora che imparino a sprecare meno, primo perchè lo scenario è cambiato non sono piu i soli ad investire ne credo siano piu quelli con piu fondi secondo , perchè i tempi stringono.
E la "cura" Munchhausen, non credo sia la soluzione :)

Cya

La ricerca a scopi militari è quella che più di ogni altra ha contribuito al progresso, perr quanto possa non piacere è così.

Quanto ai "Giganti Spreconi" io sarei più cauto, perchè se i risultati arrivano vuol dire che tanto spreconi non sono.

MarcoLaBestia
16-11-2009, 01.18.27
bè prima o poi una base sulla Luna si farà, potrà essere nel 2012, nel 2120 o nel 21200, ma prima o poi si dovrà fare se ci si vuole addentrare nello spazio aperto.