PDA

Visualizza versione completa : Catalogna Indipendenza



gaz_berserk.
06-11-2009, 17.33.37
Catalogna alle urne (http://archiviostorico.corriere.it/1999/ottobre/17/Catalogna_alle_urne_duello_con_co_0_991017771.shtm l)

secondo voi potrebbe succedere anche in altri paesi questo? tipo Padania

blake.
06-11-2009, 17.36.32
http://www.pnveneto.org/forum/phpBB3/styles/prosilver/imageset/site_logo.gif

Ed86
06-11-2009, 17.40.57
7ho22mHD4A0

vespino
06-11-2009, 17.46.20
Che cavolate ste cose, odio il secessionismo e tutte queste cose. Che senso ha? Ma vi pare che abbiano qualche importanza questi se veramente ottenessero la scissione? Immaginatevi la Lombardia stato che conversacon Obama su questioni politiche mondiali, visto com'è global il mondo. Mi ci farei solo due risate...ma poi voglio vedere se ogni picolo staterello riuscirebbe a stare in piedi da solo tra tasse, governo, spese ed energia...

gaz_berserk.
06-11-2009, 18.01.50
adesso credo che anche i Baschi vorranno l'indipendenza
credo che i catalani hanno anche una lingua propria come i baschi

Eowyn.
06-11-2009, 18.06.57
Vespino, la Lombardia dà da mangiare la polvere, da un punto di vista economico e non solo da quello, a Stati già esistenti ;)

La Catalogna ha ragione ha lasciare che i suoi cittadini si esprimano: è un loro diritto.
Auspico un mondo in cui persone tradizionalmente e culturalmente "diverse" possa decidere in piena autonomia, libertà e civiltà di "stare per conto loro", anzicchè doversi malevolmente tollerare: l'esempio che ci hanno dato Cechia e Slovacchia è ottimo, a riguardo.

vespino
06-11-2009, 18.10.01
Vespino, la Lombardia dà da mangiare la polvere, da un punto di vista economico e non solo da quello, a Stati già esistenti ;)

La Catalogna ha ragione ha lasciare che i suoi cittadini si esprimano: è un loro diritto.
Auspico un mondo in cui persone tradizionalmente e culturalmente "diverse" possa decidere in piena autonomia, libertà e civiltà di "stare per conto loro", anzicchè doversi malevolmente tollerare: l'esempio che ci hanno dato Cechia e Slovacchia è ottimo, a riguardo.


Che la Lombardia sia forte non c'è dubbio, non reggerebbe aimè la sua esistenza come stato. :=) Reggerebbe meglio di una Sicilia ovvio...

aries
06-11-2009, 18.22.05
Infatti chi si auspica una secessione italiana (e io non sono fra questi) non parla solo di Lombardia, ma di tutto il nord "padano". Ciò che porta a rifiutarne l'idea non penso sia strettamente economico, eh.

gaz_berserk.
06-11-2009, 18.24.18
ma il nord è pieno di meridionali che ormai si sono mischiati con i lombardi con i piemontesi i veneti ecc ecc sarebbe inconcepibile la secessione padana...
dal punto di vista economico senza il sud italia il nord sarebbe una nazione ancora più forte secondo molti...

Differenzio
06-11-2009, 18.28.18
ma il nord è pieno di meridionali che ormai si sono mischiati con i lombardi con i piemontesi i veneti ecc ecc sarebbe inconcepibile la secessione padana...
dal punto di vista economico senza il sud italia il nord sarebbe una nazione ancora più forte secondo molti...

Tralasciando dal dire che escludendo i meridionali i nordisti non si possno vedere tra di loro figurati stare insieme, vello a dire ad un bergamasco di convivere in pace con un bresciano o a un comasco con un varesino altro che padania :asd:.
L'unica bandiera che li unisce sono i soldi. ;)

DonAldrigo
06-11-2009, 19.40.10
Catalogna alle urne (http://archiviostorico.corriere.it/1999/ottobre/17/Catalogna_alle_urne_duello_con_co_0_991017771.shtm l)

secondo voi potrebbe succedere anche in altri paesi questo? tipo Padania

Fidati, la padania non sarà mai indipendente.
Per convincere la gente che bisogna dividersi serve qualcosa in più di urlare "Roma ladrona".

Mister X
06-11-2009, 19.43.24
Quoto Don. Anche perché la Padania non esiste storicamente: è stata inventata a tavolino dalla Lega Nord.

DonAldrigo
06-11-2009, 19.48.43
Quoto Don. Anche perché la Padania non esiste storicamente: è stata inventata a tavolino dalla Lega Nord.

Esatto manca l'identità.
La lega si è inventato un territorio che non esiste (la padania), si è inventata una discendenza celtica che non sta da nessuna parte, si è inventato un simbolo (il sole delle alpi) che non dice niente a nessuno.
Non è un caso che l'idea secessionista è naufragata, poi si è passati al federalismo ed infine al federalismo fiscale.
In spagna ed in altri paesi è diverso, dietro le rivendicazioni di autonomia c'è una mezza identità che ispira la separazione.

Gatto_Nero
06-11-2009, 20.30.15
Vespino, la Lombardia dà da mangiare la polvere, da un punto di vista economico e non solo da quello, a Stati già esistenti ;)
:sisi:


Che la Lombardia sia forte non c'è dubbio, non reggerebbe aimè la sua esistenza come stato. :=) Reggerebbe meglio di una Sicilia ovvio...
Beh se reggono Svizzera ed Austria....


ma il nord è pieno di meridionali che ormai si sono mischiati con i lombardi con i piemontesi i veneti ecc ecc sarebbe inconcepibile la secessione padana...
dal punto di vista economico senza il sud italia il nord sarebbe una nazione ancora più forte secondo molti...
Verissimo, ma non è quello il punto. L'identità nazionale è sentita tanto al nord quanto al centro quanto al sud, io sono lombardo, contento ed orgoglioso di esserlo, ma soprattutto mi sento italiano. Ed anche se mi rendo conto che certi episodi "sgradevoli" che rovinano l'immagine dell'italia all'estero accadono più spesso (ma non solo) in zone piuttosto distanti dalla mia non riuscirei comunque a sentirmi parte di una nazione che non contempli anche il sud.


L'unica bandiera che li unisce sono i soldi. ;)
Questo però è leghismo al contrario! :asd:
Scherzi a parte, da quel punto di vista temo che i soldi siano l'unica bandiera che unisce tutti. Ma tutti tutti. -_-'

gigggi
06-11-2009, 20.34.34
penso che la scissione tra spagna e catalogna (ma anche paesi baschi), sia imprescindibile, ormai si è capito che insieme non possono stare.
sinceramente, mi auspico che ciò succeda anche in italia, l'idea di uno stato padano mi piace non poco. l' importante è che non sia governato dalla lega.

destino
06-11-2009, 21.06.26
penso che la scissione tra spagna e catalogna (ma anche paesi baschi), sia imprescindibile, ormai si è capito che insieme non possono stare.
sinceramente, mi auspico che ciò succeda anche in italia, l'idea di uno stato padano mi piace non poco. l' importante è che non sia governato dalla lega.

no sarà governato dalla sinistra :asd:

Ma sul serio parlate di secessione come se niente fosse?

gigggi
06-11-2009, 21.42.12
no sarà governato dalla sinistra :asd:

Ma sul serio parlate di secessione come se niente fosse?

l'ipotesi di una scissione italiana è ancora troppo lontana per parlarne seriamente, dico solo che sarei felicissimo se ciò accadesse.

destino
06-11-2009, 21.52.30
l'ipotesi di una scissione italiana è ancora troppo lontana per parlarne seriamente, dico solo che sarei felicissimo se ciò accadesse.

motivo?
cosi per capire se sono le solite cazzate da 4 soldi o dietro c'è un minimo di ragionamento serio

MarcoLaBestia
06-11-2009, 22.27.38
l'ipotesi di una scissione italiana è ancora troppo lontana per parlarne seriamente, dico solo che sarei felicissimo se ciò accadesse.di dove sono i tuoi nonni?

sharkone
06-11-2009, 22.45.09
Troppi motivi non esistono
Troppi colori si confondono.

karuga
07-11-2009, 01.15.02
Tralasciando dal dire che escludendo i meridionali i nordisti non si possno vedere tra di loro figurati stare insieme, vello a dire ad un bergamasco di convivere in pace con un bresciano o a un comasco con un varesino altro che padania :asd:.
L'unica bandiera che li unisce sono i soldi. ;)

A parte le c@zzate che scrivi, prese da chissà quali luoghi comuni, barzellette e quant'altro, palesando che non sai di cosa parli c'è un motivo valido per cui il sistema Italia non regga solo ed esclusivamente per i soldi?
Che per la cronaca, è l'Italia dal Pò in giù a rimanere attaccata per i soldi.
Siamo una nazione vergognosa, che si "unisce" solo quando andiamo a vincere un mondiale a calcio...forse.

Per quel che mi riguarda l'Italia è stato un bel nobile tentativo, ma è fallito.
E' fallito miseramente e in queste condizioni è irrecuperabile.

gigggi
07-11-2009, 01.29.43
motivo?
cosi per capire se sono le solite cazzate da 4 soldi o dietro c'è un minimo di ragionamento serio
quello che per me è serio, magari per te potrebbe essere una cazzata e viceversa. penso tu lo appia quale sia la motivazione principale, i soldi.
oltre ai soldi, c'è anche un problema di identità, io non mi sento italiano. non posso frci niente, sento che la mia identità è quella padana (se così la vogliamo chiamare, ma fa troppo leghista), da spartire con le persone del sud ho solo la lingua.

di dove sono i tuoi nonni?
non capisco a cosa ti possa interessare, cmq rispondo:
paterni: bergamo, bergamo
materni:milano,verona

A parte le cazzate che scrivi, prese da chissà quali luoghi comuni, barzellette e quant'altro, palesando che non sai di cosa parli c'è un motivo valido per cui il sistema Italia non regga solo ed esclusivamente per i soldi?
Che per la cronaca, è l'Italia dal Pò in giù a rimanere attaccata per i soldi.
Siamo una nazione vergognosa, che si "unisce" solo quando andiamo a vincere un mondiale a calcio...forse.

Per quel che mi riguarda l'Italia è stato un bel nobile tentativo, ma è fallito.
E' fallito miseramente e in queste condizioni è irrecuperabile.
quotone :birra:
l'italia non è mai stata veramente unita e probabilmente mai lo sarà.

blake.
07-11-2009, 02.02.08
Be', credo ci sia un aeroporto a milano no? ciao

gigggi
07-11-2009, 02.06.05
Be', credo ci sia un aeroporto a milano no? ciao

ma tu che vuoi ? :asd:

io quà sto bene. starei meglio se non dovessi pagare le tasse anche per i nullafacenti come te.

blake.
07-11-2009, 02.09.16
ayahyahyahehehe

edit - anzi no, lascia stare, sei uno spreco di tempo bye

sharkone
07-11-2009, 02.50.16
Tutte queste regioni e questi paesini di campagna che si riscoprono nazioni dalle tradizioni millenarie mi ricordano quei tipi strani in cerca di gloria che giocavano a fare gli imperatori nel corno d'Africa.

MarcoLaBestia
07-11-2009, 04.32.33
non capisco a cosa ti possa interessare, cmq rispondo:
paterni: bergamo, bergamo
materni:milano,veronaìah ecco, 50% bergamasco e 25% veronese, ora si spiega tutto. :asd:

destino
07-11-2009, 07.40.38
ma tu che vuoi ? :asd:

io quà sto bene. starei meglio se non dovessi pagare le tasse anche per i nullafacenti come te.

che detto da uno che ha in profilo



Occupazione
nullavogliafacente



rende bene il quadretto.

Ok, capito tutto, good luck :approved:

sara_bleeckerst
07-11-2009, 13.30.24
beh certo, perché SUD = mafia, camorra, ndrangheta, sacra corona unita + fetenti napoletani dimmerda, romani cafoni, calabresi che non si capisce cosa dicono, basilicata che viene sempre confusa col molise perché è inutile e pugliesi caciaroni e inquinatori.

invece al NORD persino la merda profuma di violette di campo.

parlate di secessione come se fosse facile come tagliare una fetta di pane.
il sud NON E' un peso per l'italia, ma una risorsa.
e intendo per tutta l'italia.
e non parlo solo di forza lavoro nelle fabbriche del nord e di prodotti alimentari.

però vabbeh, mi rendo conto che se tu (giggi) con una come me pensi di spartire solo la lingua allora resta pure nella tua amata padania e parla di secessione insieme a karuga, che pare ne capisca a iosa :asd:

gaz_berserk.
07-11-2009, 14.37.52
Armati per liberare il veneto (http://www.ilgazzettino.it/articolo.php?id=79259&sez=NORDEST)
ecco un esempio di fanatici

ho sentito anche che il ministro Zaia è stato minacciato non so se centra qualcosa con questi paramilitari...

graul
07-11-2009, 15.11.42
Vespino, la Lombardia dà da mangiare la polvere, da un punto di vista economico e non solo da quello, a Stati già esistenti ;)
Sì, ma in caso di indipendenza deve veder bene di gestire i confini a livello europeo: se i calabresi avessero bisogno del passaporto per entrare, gli si dimezzerebbe la forza lavoro. :asd:

fetenti napoletani dimmerda
Presente! :metal:

Scherzi a parte, la storia ci ha insegnato che le secessioni quando è inevitabile avvengono. Se un gruppo di veneti armati di fionde diventeranno qualcosa di più, avranno l'indipendenza.

aplo
07-11-2009, 15.15.42
Bah io personalmente mi trovo piu d'accordo con il pensiero dei Polenta piu che con quello dei Terroni e nei terroni mi ci metto anche io essendo Romano.
Però ci tengo a precisare che la mia simpatia è rivolta al Nordista che si sente Italiano , nonostante le sue lamentele verso il Sud , piuttosto che al Nordista Leghista che non posso soffrire per vari motivi e qui mi fermo perchè la mia ostilità verso la Lega è estrema.
Detto questo , dicevo , capisco il perchè al Nord sono tanto critici con le regioni del Sud che vengono viste come le piu spendaccione quelle meno in regola , quelle dove la Mafia detta legge , quelle dove esiste ancora l'analfabetismo, quelle della famiglia dove Mamma e Papà non lavorano ma hanno 9 figli .
Il Sud ed il Centro si dovrebbero dare una regolata , c'è poco da fare l'andare sempre a piangere per attingere alle casse dello stato poteva andare bene prima , ora che gran parte delle aziende nostrane sono in crisi, c'è poco da bussare , come dice la canzone, qui non aprirà nessuno.
Una cosa che cmq proprio non reggo è il voler difendere a spada tratta una mentalità del cazzo o dei presunti valori, io quando sono andato a Milano non ho potuto che constatare da Romano che i Milanesi la città la sanno vivere molto meglio di noi Romani e questo pur non potendole paragonare perchè sono totalmente diverse e qui si denota la differenza di mentalità.
Li si cerca l'efficenza il migliorarsi , pur vivendo in una città che come bellezza se paragonata a Roma fa ridere , ho avuto modo di notare quanto i Milanesi tenessero alla loro città , qui ci teniamo tutti a parole .
Sul lavoro ho trovato una differenza abbissale , devo entrare in un cazzo di negozio di Milano per sentirmi un cliente ? cioè ma è possibile sta cosa ?
Li conoscete quelli trapiantati dal Sud che ora vivono e lavorano al Nord ?
Li avete mai sentiti parlare del Sud ? Beh io si ne conosco diversi e vi assicuro che il temine Terrone , lo usano esattamente come chi al Nord ci è nato .
Secondo me l'unica speranza per cambiare le cose sono le nuove generazioni e parlo di quelli che rimangono nelle loro terre e combattono per cambiare le cose, sopratutto la mentalità , o anche di quelli che emigrano per studiare e poi tornano per dare manforte.
Il prob è che finchè a fianco di questi giovani non si presenterà uno Stato forte e credibile la vedo durissima come cosa da realizzare.
I peggio invece sono i piagnoni, quelli che dal sud scappano per arrivare qui a Roma o nelle città del Nord a spalare merda , personalemnte di quelli farei volentieri a meno perchè non servono veramente a un cazzo.

Cya

destino
07-11-2009, 15.31.03
speriamo avvenga questa secessione con la padania, almeno la mafia emigra definitivamente da loro e non caca il cazzo in sicilia :asd:

graul
07-11-2009, 15.34.41
speriamo avvenga questa secessione con la padania, almeno la mafia emigra definitivamente da loro e non caca il cazzo in sicilia :asd:
Ma perché, non ci era già emigrata nel '73? :look:


































Ok, satira un po' OT, scusate. :asd:

gaz_berserk.
07-11-2009, 16.36.48
la mafia è anche al nord certo forse in minor quantità ma non da sottovalutare

aplo
07-11-2009, 16.44.53
la mafia è anche al nord certo forse in minor quantità ma non da sottovalutare

Il prob è che anche grazie a questo che è nato un movimento come la Lega, con tutto quello che ne consegue.


Cya

Gatto_Nero
09-11-2009, 10.16.17
Grazie a questo topic ho scoperto una cosa che non mi sarei mai aspettato.... c'è molto più astio da parte di chi vive al sud nei confronti di chi vive al nord piuttosto che viceversa.
I motivi, onestamente, faccio fatica a capirli...o meglio, potrei capire se fossero state dette affermazioni razziste o similari, ma imho non si può dare contro a chi vive al nord se la mette sul piano economico. Faccio un esempio stupido, il primo che mi viene in mente, la sola provincia di varese con circa 800000 abitanti porta più soldi nelle casse di mamma Rai tramite canone che l'intera provincia di napoli che di abitanti ne ha più di 3 milioni...quasi 4 volte tanto!
Dire che il nord starebbe meglio senza il sud è una sacrosanta caxxata, ma dire che economicamente ne trarrebbe vantaggi non indifferenti, facendo 2 conti al volo, suona tremendamente vero. (prima che me lo chieda qualcuno i miei nonni paterni sono varesotti, quelli materni pugliesi)

"Abbiamo fatto l'Italia, ora dobbiamo fare gli italiani". Non so se questa frase fosse stata pronunciata da Garibaldi, Cavour o D'Azeglio, so però che dopo tutti questi anni gli italiani effettivamente non sono ancora stati fatti. E non penso sia solo colpa di chi abita al nord...

destino
09-11-2009, 10.23.11
Grazie a questo topic ho scoperto una cosa che non mi sarei mai aspettato.... c'è molto più astio da parte di chi vive al sud nei confronti di chi vive al nord piuttosto che viceversa.
I motivi, onestamente, faccio fatica a capirli...o meglio, potrei capire se fossero state dette affermazioni razziste o similari, ma imho non si può dare contro a chi vive al nord se la mette sul piano economico. Faccio un esempio stupido, il primo che mi viene in mente, la sola provincia di varese con circa 800000 abitanti porta più soldi nelle casse di mamma Rai tramite canone che l'intera provincia di napoli che di abitanti ne ha più di 3 milioni...quasi 4 volte tanto!
Dire che il nord starebbe meglio senza il sud è una sacrosanta caxxata, ma dire che economicamente ne trarrebbe vantaggi non indifferenti, facendo 2 conti al volo, suona tremendamente vero. (prima che me lo chieda qualcuno i miei nonni paterni sono varesotti, quelli materni pugliesi)

"Abbiamo fatto l'Italia, ora dobbiamo fare gli italiani". Non so se questa frase fosse stata pronunciata da Garibaldi, Cavour o D'Azeglio, so però che dopo tutti questi anni gli italiani effettivamente non sono ancora stati fatti. E non penso sia solo colpa di chi abita al nord...

il fatto è che è convenuto a chi dirige il potere tenersi un sud sottosviluppato, soprattutto a livello di servizi e infrastrutture.
Il caro nord dove tutte le fabbriche, medie piccole o grandi, hanno prosperato, per decenni ha usufruito di manodopera a basso/bassissimo costo di gente che proveniva dal sud d'italia in cerca di lavoro, gente che ha lasciato tutto per cercare un futuro migliore.
Adesso questo flusso è diminuito, grazie al fatto che gli industriali del nord hanno trovato ancora di meglio, immigrati clandestini da asserragliare dentro case diroccate a gruppi di 40 e da pagare a 4 lire, ma l'impoverimento del sud continua e continua e continua, visto che le menti migliori emigrano in massa da quelle terre.

Quindi sentirsi dire da un bimbominkia di 14 anni che forse sa a malapena accendere la ps3 e metterci dentro l'ultimo gioco comprato dal paparino che tutti quelli del sud sono nullafacenti, a gente che ha vissuto nel sud e che si è rotta il culo per poter lavorare in un posto adeguato al proprio titolo di studio fa girare i coglioni a elica

shottolo
09-11-2009, 10.30.08
a me la catalogna fa sempre venire in mente una canzone di elio :D

What's your name Catalogna
What's your name Catalogna
What's your name Catalogna
What's your name Catalogna
Cara non so perche' ma quando io ti vedo mi vien da vomitare
forse sara' perche' tu mangi troppa catalogna catalogna
catalogna catalogna cata cata cata cata catalogna
catalogna catalogna e nessun altro tipo di verdura cotta

Sono andato in un centro di allevamento di cinghiali in Lunigiana e ti ho
comprato un cinghialino l'ho arrostito e l'ho riempito con un tacchino di
terra cotta ripieno di un piccione vivo con il verme in bocca, ho arrostito
tutto insieme te l'ho portato, oh non l'hai mangiato eri immersa in una vasca
di catalogna ... non si fa cosi'

Catalogna catalogna cata cata cata cata catalogna
Catalogna catalogna cata cata cata cata catalogna

Non puoi mangiare solo catalogna e' una dieta costituita da un elemento solo
non mi puoi far credere che questo sia sufficiente alla tua corretta crescita,
perdi i capelli, non puoi vivere mangiando solo catalogna, non mi puoi
convincere di questo fatto.
Ehi ma no amore ma solo ora invece capisco che la catalogna effettivamente ci
permette di condurre una vita psichicamente corretta e anche sessualmente
fantastica si' ho capito infilami la catalogna nel culo voglio fare all'amore
con te infilamela nei capezzoli voglio godere tantissimo

Siamo cresciuti mangiando verdura voglio morire con te


scusate l'OT ma sono anni che aspetto questo momento! :P

LucaTFSI
09-11-2009, 10.55.49
Che cavolate ste cose, odio il secessionismo e tutte queste cose. Che senso ha? Ma vi pare che abbiano qualche importanza questi se veramente ottenessero la scissione? Immaginatevi la Lombardia stato che conversacon Obama su questioni politiche mondiali, visto com'è global il mondo. Mi ci farei solo due risate...ma poi voglio vedere se ogni picolo staterello riuscirebbe a stare in piedi da solo tra tasse, governo, spese ed energia...

Hai preso come esempio l'ultima regione che IN EUROPA potrebbe avere quel genere di problemi a star in piedi da sola...e non lo dico solo perchè sono lombardo :asd:



ma il nord è pieno di meridionali che ormai si sono mischiati con i lombardi con i piemontesi i veneti ecc ecc sarebbe inconcepibile la secessione padana...
dal punto di vista economico senza il sud italia il nord sarebbe una nazione ancora più forte secondo molti...


gaz non so se hai presente la realtà del nord italia negli ultimi tempi, ti parlo della mia regione la lombardia, precisamente nel milanese...ti posso assicurare che i terroni che sono emigrati qui negli anni del boom, che sono cresciuti qui, che hanno messo su famiglia qui, ragionano alla stessa maniera del pensionato leghista che va al bar a farsi i bianchini...sono inoltre stufi,disgustati nel sentire episodi di cattiva gestione, spreco, malgoverno provenienti dalle loro terre d'origine. Ancor di più nel sapere che la gente giù non muove un dito per rimediare...li strozzerebbero con le loro mani credimi!
Sai quanti meridionali han votato lega qui al nord??

sara_bleeckerst
09-11-2009, 10.59.27
cut

mah guarda, sono stata a venezia due volte.
in entrambe le occasioni sono stata trattata divinamente :asd:

una volta ho chiesto un'informazione a un tizio, non ho fatto neanche in tempo a dirgli "chiedo scusa, sa dirmi dove..." che questo mi ha dato una spallata e se n'è andato.
un'altra volta parlavo con i miei amici di classe (perché era la gita di terza media), è passato uno e ci ha sputato di fianco.
effettivamente l'accento molisano non lascia molti dubbi :asd:

ma la cosa più bella è stata a parigi, sempre in gita, dove noi eravamo in attesa di entrare in un ristorante e mentre parlavamo è passato un gruppetto di altri studenti e ci ha urlato "teruuuun di meeerda".

siamo proprio noi del sud che nutriamo un sacco di astio per voi del nord :sisi:

insomma, dai, generalizzare in questi casi proprio non serve a un cazzo

Gatto_Nero
09-11-2009, 11.18.02
Destiny scusa ma sono costretto a correggerti perchè hai detto una serie spropositata di inesattezze

il fatto è che è convenuto a chi dirige il potere tenersi un sud sottosviluppato, soprattutto a livello di servizi e infrastrutture.
Il caro nord dove tutte le fabbriche, medie piccole o grandi, hanno prosperato, per decenni ha usufruito di manodopera a basso/bassissimo costo di gente che proveniva dal sud d'italia in cerca di lavoro, gente che ha lasciato tutto per cercare un futuro migliore.
A NESSUNO conviene tenersi un sud sottosviluppato, se non alla mafia. Allo Stato non conviene perchè incassa meno soldi, al nord conviene anche di meno perchè la famosa tassa x il mezzogiorno (che in realtà non esiste, o meglio, tecnicamente sarebbero una serie di tasse volte a finanziare/sostenere le imprese del sud) la si paga proprio perchè il sud è tanto sottosviluppato rispetto al nord. I miei nonni materni mi hanno raccontato un sacco di storie di quando sono emigrati, soprattutto volte al problema della "lingua" (al tempo qui si parlava soprattutto il dialetto più che l'italiano vero e proprio), ma dell'essere stati emarginati o sottopagati quello MAI! Tant'è che da 2 operai che erano (mio nonno lavorava all' MV Agusta e mia nonna in una tessitura) sono riusciti a mantenere 3 figlie, sposarle e risparmiare abbastanza da comprare un appartamento in liguria...


Adesso questo flusso è diminuito, grazie al fatto che gli industriali del nord hanno trovato ancora di meglio, immigrati clandestini da asserragliare dentro case diroccate a gruppi di 40 e da pagare a 4 lire, ma l'impoverimento del sud continua e continua e continua, visto che le menti migliori emigrano in massa da quelle terre.

E anche qui parli di cose che non esistono. O meglio, non nelle proporzioni che tu lasci intendere. Innanzitutto un lavoratore straniero se assunto in regola all'azienda costa esattamente tanto quanto uno italiano (il CCNL è uguale per tutti), e quelli asserragliati in 40 in case diroccate da pagare 4 lire sono solo i CINESI sfruttati dagli imprenditori CINESI (fai un giretto a Prato, in toscana, capirai). Gli imprenditori ITALIANI del nord non hanno mai fatto nulla di tutto questo, e se qualcuno lo fa o l'ha fatto è semplicemente un criminale, ma ce ne sarà 1 su 10000 (ad andar bene). Se mi consenti, il lavoro sottopagato ed in nero è una prerogativa che appartiene MOLTO di più alle aziende del sud che a quelle del nord...


Quindi sentirsi dire da un bimbominkia di 14 anni che forse sa a malapena accendere la ps3 e metterci dentro l'ultimo gioco comprato dal paparino che tutti quelli del sud sono nullafacenti, a gente che ha vissuto nel sud e che si è rotta il culo per poter lavorare in un posto adeguato al proprio titolo di studio fa girare i coglioni a elica
Se ti riferisci alle parole di giggi hai ragione e mi dissocio fermamente dal suo pensiero per quello che riguarda i problemi di identità o il "nullafacenti" (anche se su quest'ultima cosa va detto che imanewbie un po' gliel'ha tirato fuori).
D'altra parte però proprio perchè si parla di un ragazzino di 14 anni non si dovrebbe dare tanto peso alle sue parole quando si trattano argomenti come questo dove lui giocoforza NON PUO' avere ancora una visione della situazione a 360°.

Mister X
09-11-2009, 11.53.31
E anche qui parli di cose che non esistono. O meglio, non nelle proporzioni che tu lasci intendere. Innanzitutto un lavoratore straniero se assunto in regola all'azienda costa esattamente tanto quanto uno italiano (il CCNL è uguale per tutti), e quelli asserragliati in 40 in case diroccate da pagare 4 lire sono solo i CINESI sfruttati dagli imprenditori CINESI (fai un giretto a Prato, in toscana, capirai). Gli imprenditori ITALIANI del nord non hanno mai fatto nulla di tutto questo, e se qualcuno lo fa o l'ha fatto è semplicemente un criminale, ma ce ne sarà 1 su 10000 (ad andar bene). Se mi consenti, il lavoro sottopagato ed in nero è una prerogativa che appartiene MOLTO di più alle aziende del sud che a quelle del nord...


Credo che intendesse riferirsi allo spostamento dei cicli produttivi nei paesi emergenti.

Gatto_Nero
09-11-2009, 12.05.09
Credo che intendesse riferirsi allo spostamento dei cicli produttivi nei paesi emergenti.

Se intendeva questo allora sono d'accordo, ma anche in questo caso mica è un problema solo degli imprenditori del norditalia, mi risulta che in francia, germania ed inghilterra facciano lo stesso...e probabilmente le stesse imprese del sud pure.
Fermo restando che se lui cita gli immigrati clandestini presumo si riferisca ad un problema "interno" al paese, quindi non so se parlava della migrazione dei cicli produttivi all'estero.

gaz_berserk.
09-11-2009, 12.38.45
Quindi sentirsi dire da un bimbominkia di 14 anni che forse sa a malapena accendere la ps3 e metterci dentro l'ultimo gioco comprato dal paparino che tutti quelli del sud sono nullafacenti, a gente che ha vissuto nel sud e che si è rotta il culo per poter lavorare in un posto adeguato al proprio titolo di studio fa girare i coglioni a elica

:asd: