PDA

Visualizza versione completa : Se ne aveste la possibilità...



Wiz
27-10-2009, 21.31.15
Tutto nasce da un episodio del Dottor House (The tyrant) che a sua volta mi ha fatto tornare alla mente un libro di King (The dead zone).
L'idea di fondo è questa.
Siete nella Germania pre-nazista.
Hitler è ancora uno (scarso) studente di belle arti con una palla sola.
Lo incontrate seduto ad un bar, non ha ancora fatto nulla, non ha ucciso nessuno, ma voi sapete chi può diventare.

Aveste la possibilità di tornare indietro nel tempo lo uccidereste? E perché?

Emerald_Weapon
27-10-2009, 21.33.40
Tutto nasce da un episodio del Dottor House (The tyrant) che a sua volta mi ha fatto tornare alla mente un libro di King (The dead zone).
L'idea di fondo è questa.
Siete nella Germania pre-nazista.
Hitler è ancora uno (scarso) studente di belle arti con una palla sola.
Lo incontrate seduto ad un bar, non ha ancora fatto nulla, non ha ucciso nessuno, ma voi sapete chi può diventare.

Aveste la possibilità di tornare indietro nel tempo lo uccidereste? E perché?

Ovviamente no, non mi macchierei del sangue di nessuno.

E poi la storia è destinata a ripetersi, se non ci fosse stato Hitler avremmo avuto qualcun'altro.

Wiz
27-10-2009, 21.34.59
Potreste motivare le vostre risposte, perfavore?
Il peso di premere un grilletto e uccidere un uomo fino a quel momento innocente sarebbe più grande del lasciargli uccidere 6 milioni di persone?
Non è una critica, io stessa in anni che mi pongo la domanda non sono giunta ad una conclusione.
Sono davvero curiosa.

Emerald_Weapon
27-10-2009, 21.38.48
Potreste motivare le vostre risposte, perfavore?
Il peso di premere un grilletto e uccidere un uomo fino a quel momento innocente sarebbe più grande del lasciargli uccidere 6 milioni di persone?
Non è una critica, io stessa in anni che mi pongo la domanda non sono giunta ad una conclusione.
Sono davvero curiosa.

La motivazione l'ho data :|
(Non mi macchierei del sangue di nessuno, metti che sono vestito elegante)

Non mi macchierei del sangue di nessuno, per quanti crimini abbia commesso: andrebbe contro la mia morale e contro i miei ideali.
Che poi....ucciderne sei milioni, o ucciderne uno, che differenza passa?

LJP
27-10-2009, 21.45.28
La motivazione l'ho data :|
(Non mi macchierei del sangue di nessuno, metti che sono vestito elegante)

Non mi macchierei del sangue di nessuno, per quanti crimini abbia commesso: andrebbe contro la mia morale e contro i miei ideali.
Che poi....ucciderne sei milioni, o ucciderne uno, che differenza passa?

di differenza ce n'è,imho.
Se fossi sicuro di farla franca lo ucciderei senza pietà.Perchè è quello che si sarebbe meritato.
Ucciderne 1 per salvarne milioni.Si,cavolo.Non c'è neanche da pensarci.
Certo SE fossi in quel tempo,SE avessi le palle per farlo,SE avessi la certezza di non essere perseguitato dai suoi servi nazisti :asd:

Wiz
27-10-2009, 21.45.33
Che poi....ucciderne sei milioni, o ucciderne uno, che differenza passa?

Uccidi un uomo e sei un assassino.
Uccidine un milione e sei un conquistatore.
Uccidili tutti e sei Dio.

Non è mia è di Rostand, citata a memoria, potrei sbagliarmi.

Emerald_Weapon
27-10-2009, 21.47.04
di differenza ce n'è,imho.
Se fossi sicuro di farla franca lo ucciderei senza pietà.Perchè è quello che si sarebbe meritato.
Ucciderne 1 per salvarne milioni.Si,cavolo.Non c'è neanche da pensarci.
Certo SE fossi in quel tempo,SE avessi le palle per farlo,SE avessi la certezza di non essere perseguitato dai suoi servi nazisti :asd:

Quindi se ne ammazzassi uno avresti la coscienza più pulita?

FiLoX
27-10-2009, 21.52.28
A caldo direi sì, a freddo non lo so. Se non lo uccidi sai cosa succederà: se lo uccidi, chi ti dice che il suo omicidio non scateni una sequenza di eventi tali che uno peggio di lui possa prendere il potere, peggiorando se possibile la situazione? Magari anche più scaltro, in grado di dotarsi di un'arma atomica in tempo utile? Certo, potrebbe anche salire al potere qualcuno migliore di lui: ma ciò non toglie che fu Mussolini ad ispirare Hitler, e non viceversa. Quindi anche se ci fosse qualcun altro al potere, buono ed onesto, potrebbe essere presto cacciato (ucciso, perchè no?) da uno dei tanti seguaci nel futuro hitleriano, dando origine ad un futuro che comunque non ci soddisferebbe. Consideriamo inoltre che anche avessimo ucciso Hitler in tempo non credo avremmo evitato i vari genocidi a lui successivi, ed ecco spuntare il mio non lo so a freddo di inizio post.

LJP
27-10-2009, 21.54.28
Quindi se ne ammazzassi uno avresti la coscienza più pulita?

Si,se ammazzassi Hitler,futuro uomo che sterminò milioni e milioni di persone.
Io sono l'uomo più buono del mondo,non ho mai fatto una rissa e non avrei mai il coraggio (o l'idea) di fare del male.
Ma a lui si,perchè eviterebbe tutto quello che ha causato.
Che poi le morti sono la parte più orribile si,ma anche dal punto di vista politico ha cambiato tutto quell'uomo.Ha portato numerose conseguenze,adolfo.
Lui meriterrebbe non solo di morire,ma peggio.Non è delirio di onnipotenza,è giustizia divina.

Certo,se bastasse parlargli e fargli il lavaggio del cervello,lo farei :asd:
Tutto imho,eh.Felice di leggere altre discussioni :P

Wiz
27-10-2009, 21.54.51
Esatto, Filox. E' la mia stessa preoccupazione.
Più che la paura o il dilemma etico del macchiarmi del suo sangue.
Io, Hitler, lo ammazzerei stile finale di Death Proof (con un bel pestaggio per capirsi), ma il punto è:
Chi mi dice che poi non arriverebbe qualcuno di peggiore e di potenzialmente più dannoso?

Mach 1
27-10-2009, 21.59.53
metti caso che uno degli ebrei che ha sterminato nei campi se non fosse morto avrebbe distrutto la terra?

La realtà è che giudicando le azioni dalle conseguenze e non dalle intenzioni si capisce chiaramente come il concetto di bene e male non esistano. Perchè le conseguenze sono in continuo divenire e in quanto tali complessivamente imperscrutabili.
Inoltre possiamo conoscere le conseguenze di un azione ma non potremo mai conoscere le conseguenze di una "non azione": pertanto non avremo mai termini di paragone per confrontare le conseguenze di una determinata azione e per dire quindi se tale azione sia stata buona o cattiva, dando per assunto il comune senso di buono e di cattivo.


per esempio, rilancio con la domanda se poteste, voi uccidereste Ghandi? A caldo dubito che qualcuno risponderebbe di si, eppure è il caso di ricordare che l'indipendenza indiana ottenuta da Ghandi ha determinato la scissione tra India e Pakistan che ora sono diventate due potenze nucleari e che di fatto rischiano di innescare un conflitto nucleare con implicazioni potenzialmente su larga scala. E tutto questo perchè Ghandi è riuscito ad ottenere l'indipendenza dell'india dall'inghilterra grazie alla sua dotrina della non violenza.

LJP
27-10-2009, 22.02.38
Esatto, Filox. E' la mia stessa preoccupazione.
Più che la paura o il dilemma etico del macchiarmi del suo sangue.
Io, Hitler, lo ammazzerei stile finale di Death Proof (con un bel pestaggio per capirsi), ma il punto è:
Chi mi dice che poi non arriverebbe qualcuno di peggiore e di potenzialmente più dannoso?

io farei tutto in modo silenzioso,stile dexter morgan.:teach:

Se però stiamo a pensare ad altre possibili conseguenze,stile Ritorno al futuro,non ne usciamo più.

Se mi dicessero solo : lo uccideresti in modo da salvare le sue future vittime? Si,definitivamente.

Mach 1
27-10-2009, 22.20.44
Se mi dicessero solo : lo uccideresti in modo da salvare le sue future vittime? Si,definitivamente.

troppo semplice. Uccidere Hitler implica l'insieme delle conseguenze che tale azione porta, altrimenti la domanda sarebbe: puoi salvare 5 milioni di vite, lo fai o non lo fai? ovvio che dici di si.

Esempio pratico. uccidi Hitler. quindi niente più nazisti. Quindi nessuno da i soldi a Von Braun per gli studi sulla missilistica. Quindi gli americani non vanno sulla luna e non sviluppano gli ICBM. Quindi i russi vincono la guerra fredda e nuclearizzano gli stati uniti. Risultato 260.000.000 di morti.

oppure, siccome non c'è stata la WWII non c'è nemmeno la guerra fredda, però Von Braun continua a non avere possibilità di sviluppare i suoi studi e senza guerra fredda non c'è corsa allo spazio. arriviamo nel 2000 che l'uomo non è ancora andato sulla luna. nel 2050 cade un meteorite sulla terra che nessuno può fermare ne deviare ne distruggere perchè non c'è la tecnologia che sarebbe servita per farlo e che si sarebbe sviluppata in seguito alla corsa allo spazio. Risultato: la razza umana si estingue.

e potresti andare avanti così all'infinito.

funazza
27-10-2009, 22.23.34
mi limiterei a dirgli che rubare i baffi a Chaplin non è stata una mossa particolarmente intelligente :nono2:

edit: pardon, è ancora bimbo. allora si, lo ammazzo.

Di0
27-10-2009, 22.25.04
No, non ucciderei mai un uomo che ha influenzato cosi' pesantemente la Storia!
Se lo uccidessi, non ci sarebbe l'Olocausto, la II GM sarebbe stata totalmente diversa e le nostre vite ora sarebbero radicalmente cambiate. Per assurdo, e' probabile che io potrei anche non essere nato, nello sconvolgimento che la cancellazione di un evento simile potrebbe comportare, e quindi si ricadrebbe in un paradosso temporale che potrebbe distruggere l'universo, altro che 6 milioni di persone.

Se invece il dubbio morale e' soltato a livello etico, ebbene si': mai perderei occasione di sparare in faccia ad un austriaco che si crede tedesco. Ma solo per quello, sono ragionevolmente sicuro che i 6 milioni di ebrei sarebbero morti comunque, col tempo. :D

EDIT, pensandoci bene no: senza Hitler, niente Asse, niente ingresso in guerra del Giappone, niente bombe atomiche in faccia ai Jappumerda.
Sorry, delusione amorosa conta piu' di dissidio morale. Che faccia pure quello che vuole.

MarcoLaBestia
27-10-2009, 22.28.00
le più avanzate teorie quantistike affermano ke l'ipotesi di un multi-universo dotato di innumerevoli biforcazioni temporali (wordline) è quanto mai plausibile, perciò ucciderlo non servirebbe a nulla, nel caso sia un terrestre tornato indietro nel tempo. (anzi, secondo me finirei solo per auto imputtanarmi in quanto mi catapulterei in una dimensione quantica non compatibile a quella della materia di cui sono composto, quindi riskiando imho di corrompermi fino a smaterializzarmi)

nel caso in cui sia un comune passante di quel tempo, sarei totalmente ignaro di ciò ke starebbe per fare, e per questo non mi passerebbe nemmeno per l'anticamera del cervello di farlo.




ma siccome la domanda non era questa ed oggi mi sento particolarmente buono, do la risposta alla domanda: ucciderei qualcuno ke sta per sterminare un sacco di persone? Ovviamente sì.



Chi mi dice che poi non arriverebbe qualcuno di peggiore e di potenzialmente più dannoso?Alexander Romanov? :D

ROLF
27-10-2009, 22.30.27
Mai e poi mai.

Primo perchè non mi sostituirei mai a Dio arrogandomi il diritto di decidere chi deve vivere e chi no.

Secondo perchè come hanno già scritto nessuno garantisce che le cose andrebbero meglio. Potrebbero andare anche molto peggio.

Esempio stupido ma non troppo: molti considerano la bomba su Hiroshima una delle più grandi tragedie dell'umanità. Io fino a un certo punto. Imho è stata anche la salvezza per il genere umano. Perchè ha innescato un sacro terrore del conflitto nucleare che ha evitato per decenni una terza guerra. Se non si fosse visto cosa poteva produrre e ci fossimo ritrovati con USA, Russia e nazioni europee tutte armate di bomba e tutte all'oscuro delle sue reali potenzialità, dio solo sa cosa sarebbe potuto succedere.

MarcoLaBestia
27-10-2009, 22.31.43
Primo perchè non mi sostituirei mai a Dio arrogandomi il diritto di decidere chi deve vivere e chi no.sgraarrgggghh

Di0
27-10-2009, 22.32.48
Esempio stupido ma non troppo: molti considerano la bomba su Hiroshima una delle più grandi tragedie dell'umanità.
Mah. :asd:

Wiz
27-10-2009, 22.34.23
sgraarrgggghh
Ti è caduta una balla, Marco? :asd:

Io comunque non ne faccio una questione etica o di peso sulla coscienza. Hitler era un uomo di merda e avrebbe meritato una fine stile Death Proof o anche quella proposta dai Basterds non è affatto male ( :hail: ). Il punto è che non avere la certezza che questa mia azione non inneschi qualcosa di peggiore mi frena molto. Alla Butterfly effect.


Mach: sempre detto che sei un figo :hail:

Mach 1
27-10-2009, 22.39.44
senza Hitler, niente Asse, niente ingresso in guerra del Giappone, niente bombe atomiche in faccia ai Jappumerda.
Sorry, delusione amorosa conta piu' di dissidio morale. Che faccia pure quello che vuole.

ti sei fatto una japu e io ancora no??? pezzo di merda! :@:@:@






:birra:

Mach 1
27-10-2009, 22.43.21
ennesimo paradosso sul paradosso: e se Hitler fosse stato in grado di fare quello che ha fatto perchè qualcuno dal futuro è tornato indietro per uccidere un francese che senza tale intervento negli anni 20 avrebbe sterminato 100.000 tedeschi, tra i quali anche il baffetto?

Shagrath_Infernus
27-10-2009, 22.44.06
Non lo farei per gli stessi motivi che altri prima di me hanno espresso un maniera esaustiva. E poi cavolo, un'Hegeliana non può desiderare una cosa simile :asd:

Tutto ciò che accaduto è necessario non in sè bensì perchè si sia ciò che si è ora.
Se Hitler fosse morto prima di diventare l'Hitler che la storia ricorda non ci sarebbero nemmeno i presupposti perchè ci si domandi se fosse stato giusto ucciderlo o meno.

Ok, sono riuscita a fare un post senza dire nulla, me ne compiaccio.

Mach 1
27-10-2009, 22.44.26
Mach: sempre detto che sei un figo :hail:

sono stato decisamente assente dal forum ultimamente ma per quel poco che ho capito ciò non mi da diritto ad un pm con allegata una foto delle tue tette?

aplo
27-10-2009, 22.46.53
Gli sparo al cuore, in testa, poi mi siedo e gli fotto pure il cappuccino.


Cya

destino
27-10-2009, 22.50.09
Ammazzare hitler?
Ma siamo matti?
Dopo hitler abbiamo avuto il + grande periodo di pace che la storia ricordi, il tutto grazie al ricordo delle immani tragedie di quella guerra, che bene o male hanno creato il mondo occidentale cosi come lo conosciamo, unendo popoli che prima si odiavano a morte come i tedeschi coi francesi.
Senza hitler e la WWII in questo momento avremmo ancora le scaramucce e le tensioni di primi 900, senza contare che noi tutti vestiremmo una bella casacca militare e canteremmo faccetta nera in onore dell'imperatore Mussolini e dei suoi discendenti

blake.
27-10-2009, 22.54.38
E se Hitler venisse nel futuro e leggesse questo thread? No cioè, andiamoci piano.

Doc Zeius
27-10-2009, 22.55.43
Ammazzare hitler?
Ma siamo matti?
Dopo hitler abbiamo avuto il + grande periodo di pace che la storia ricordi, il tutto grazie al ricordo delle immani tragedie di quella guerra, che bene o male hanno creato il mondo occidentale cosi come lo conosciamo, unendo popoli che prima si odiavano a morte come i tedeschi coi francesi.
Senza hitler e la WWII in questo momento avremmo ancora le scaramucce e le tensioni di primi 900, senza contare che noi tutti vestiremmo una bella casacca militare e canteremmo faccetta nera in onore dell'imperatore Mussolini e dei suoi discendenti



Tutte ipotesi alla fine, io credo che un grosso conflitto tra germania e alleati ci sarebbe comunque stato prima o poi con o senza hitler, ovviamente il mio discorso lascia il tempo che trova esattamente come il tuo.

aplo
27-10-2009, 22.56.21
Ma perchè leggeva in Italiano baffetto ? :asd:

Cya

aplo
27-10-2009, 23.19.22
Cmq visto che si parla di possibili scenari alternativi ed anche del lancio dell'atomica , bisogna ricordare 2 cose.
1 Nel discorso atomica Hitler non centra na cippa. l'atomica venne lanciata perchè piegare il Giappone con scontri convenzionali,fino alla resa sarebbe costato all'America altri 500.000 Marines ed al Giappone qualche altro milione di morti.
2 C'è uno scrittore che si è specializzato in racconti alternativi che risponde al nome di Hanry Turtledove, in uno dei suoi racconti ipotizza un incidente all' Enola Gay , in seguito a questo incidente l'aereo tenuto di riserva ed il suo equipaggio volarono lo stesso verso il loro obbiettivo con una seconda bomba, tuttavia il puntatore preso da un forte senso di colpa per quello che stava per fare , decide di sganciare si l'atomica ma di farla cadere fuori bersaglio di qualche miglio , mancando la città.
Il risultato è tuttavia lo stesso , ossia il Giappone difronte ad una dimostrazione tale , si arrende lo stesso.
Quindi le cose potrebbero anche andare meglio in una possibile realtà alternativa.

Cya

Squizzo
27-10-2009, 23.34.01
No, non lo farei per tutte le implicazioni che potrebbe portare tale gesto e che son state ampiamente dette da quasi tutti in questo topic. Però considerando che so cosa è successo da allora ad oggi. Mi fosse stata fatta la stessa domanda chessò, uno o due anni dopo la sua morte, probabilmente risponderei diversamente, anche se dubito avrei il coraggio di uccidere un bimbo...più probabile che gli consiglierei di andare a trovare la sua strada in alaska o in papuasia...

Deep61
27-10-2009, 23.39.21
Uccidi un uomo e sei un assassino.
Uccidine un milione e sei un conquistatore.
Uccidili tutti e sei Dio.

Non è mia è di Rostand, citata a memoria, potrei sbagliarmi.



Probabile Wiz, visto che non cè nessuno che ti puo' contraddire , quel giorno Rostand aveva mangiato pesante credo :asd:

Comunque per il tuo domandone, in parte hanno dato una risposta scrivendo un racconto ..

Qui (Qui)

Probabilmente se uccidevi Hitler da giovane , avresti evitato molti problemi , ma non forse l'essenza, tieni presente che all'epoca l'anti semitismo era molto diffuso e non solo in Germania .

Sicuramente ci sarebbe stato qualche pirla che strumentalmente avrebbe giocato sulla pelle degli ebrei.

Certo, se uccidi un uomo che al momento non ha fatto nulla è omicidio , ma se leggi il sunto del libro , l'autore ti bypassa e fa ammettere Hitler alla accademia di belle arti di Vienna ...carino da leggere , così il tuo tormentone finirà ...:D



Deep

blake.
27-10-2009, 23.42.13
Certo, se uccidi un uomo che al momento non ha fatto nulla è omicidio

Anche se ha fatto qualcosa.

Deep61
27-10-2009, 23.44.21
Anche se ha fatto qualcosa.

Sì certo :asd: ma se aspetti che diventa Hitler il dubbio ti viene ...


Deep

aplo
27-10-2009, 23.44.51
Per fare fuori anche Stalin server un altro Topic ? :D

Cya

grifis
27-10-2009, 23.46.41
Mi rimane più semplice dire se in quella splendida puntata del dottor house avrei agito come Chase: sì. Per chi se la fosse persa o non lo guardasse: tu sei un medico, nel tuo ospedale è ricoverato un dittatore che sai sarà responsabile di milioni di morti e di cui ti occupi personalmente, consapevole che un tuo mancato intervento può ucciderlo. Cosa fai?

blake.
27-10-2009, 23.48.38
Sì certo :asd: ma se aspetti che diventa Hitler il dubbio ti viene ...


Deep
Ma non lo ucciderei nemmeno dopo. :)

aplo
27-10-2009, 23.49.07
Beh ma così è troppo facile , se sei un medico ti tocca salvarlo c'è poco da fare.

Cya

Deep61
27-10-2009, 23.49.44
Ma non lo ucciderei nemmeno dopo. :)

Io sì ...:D


Deep

blake.
27-10-2009, 23.50.57
Beh ma così è troppo facile , se sei un medico ti tocca salvarlo c'è poco da fare.

*



Io sì ...:D


Deep
Ed è grave secondo me. Senza offesa però eh.

Mach 1
27-10-2009, 23.52.52
Mi rimane più semplice dire se in quella splendida puntata del dottor house avrei agito come Chase: sì. Per chi se la fosse persa o non lo guardasse: tu sei un medico, nel tuo ospedale è ricoverato un dittatore che sai sarà responsabile di milioni di morti e di cui ti occupi personalmente, consapevole che un tuo mancato intervento può ucciderlo. Cosa fai?

t'appelli al giuramento d'ippocrate per lavarti la coscienza, lo operi e poi son cazzi d'ippocrate. Nel frattempo poi ti fai riempire di soldi e di figa dal dittatore che così manifesterà la sua riconoscenza.

Deep61
27-10-2009, 23.54.57
*



Ed è grave secondo me. Senza offesa però eh.


Grave cosa ? stai camminando su un terreno minato ..se stiamo parlando di Hitler lo secco, 1- 6milioni scegli ...


Deep

blake.
27-10-2009, 23.59.01
Grave cosa ? stai camminando su un terreno minato ..se stiamo parlando di Hitler lo secco, 1- 6milioni scegli ...


Deep
Sì ma è giusto, però sembra tanto vendetta preventiva.

aplo
28-10-2009, 00.00.06
I conti non tornano Deep, altro che 6 milioni, 6 milioni sono solo gli Ebrei morti nei campi.
A questi aggiungi 20 milioni di Russi.
Aggiungi i polacchi.
Gli Inglesi
I Francesi
Gli Americani morti in Africa ed in Europa
Aggiungi i milioni di tedeschi morti per seguirlo nella sua follia.
E non hai ancora finito.. visto che vanno aggiunti anche tutti i morti dei paesi occupati...

Cya

blake.
28-10-2009, 00.00.59
Ma pure di più. Però lui è un uomo, perché non uccidere anche tutti i Goebbels, Rommel, Bormann, e tutti i tedeschi che approvavano. Un bello sterminio per evitarne un altro no?

aplo
28-10-2009, 00.06.58
Perchè senza di lui ima , gli altri non erano nulla , Hitler era il Condottiero il catalizzatore , senza di lui gli altri non si sarebbero mai uniti , ma scannati tra di loro.

Cya

blake.
28-10-2009, 00.11.31
Quindi mi dici che alla fin fine, un pregio ce l'aveva anche lui. :P
Tuttavia, sono ugualmente "mostri" quelli che lo seguivano, lasciando stare il popolo o i soldati, lì si può parlare di indottrinamento, ma i gerarchi non erano poi così sottomessi al volere, ma complici.

aplo
28-10-2009, 00.18.15
Guarda dipendesse da me io per Hitler e solo per lui avrei coniato un termine specifico, quando penso al Nazismo io penso al male assoluto che prende forma , una forma fin troppo tangibile.
Intendiamoci , non faccio sconti , anche per me Stalin è un criminale , ma non sono neanche lontanamente paragonabili , io credo infatti che nonostante migliaia di Film, Libri e Documentari sull'argomento , ancora oggi non si sia ben capito , che cosa sia stato il Nazismo , ma sopratutto COSA sarebbe diventato il mondo se avesse prevalso.
Altro che guerra fredda.

Cya

Essere un condottiero non è necessariamente un pregio è .... anche i serial killer spesso sono personaggi geniali, ma non per questo degni di ammirazione.

blake.
28-10-2009, 00.22.09
Il male per me è il cristianesimo, ma siamo lì.
Se non sbaglio Hitler fu ispirato (anche) dalla Lancia di Longino nel suo processo che scaturì in economico-politico contro gli ebrei. Insomma, non è niente di congenito a mio avviso, è tutta induzione.

aplo
28-10-2009, 00.25.21
E allora secondo me, anche tu non hai ben fatto tuo quello che è veramente successo nel secolo scorso :)
Ti faccio una domanda apparentemente semplice:
Quando è cominciato ? Quando è iniziato tutto ? Di solito quando si parla del secondo conflitto mondiale si parla del 39, ma in realtà il 39 è solo una data che determina il momento in cui la Germania invade la Polonia.
Il prob è che l'eccezionalità che fa del secondo conflitto mondiale un conflitto unico non può non DEVE essere imbrigliato dai soliti parametri usati per altri conflitti che lo hanno preceduto.
O almeno così non dovrebbe essere , perchè come tutti sappiamo NON è stato un conflitto come gli altri.


Cya

blake.
28-10-2009, 00.31.22
Non l'ho fatto mio perché non era il mio secolo, in effetti.
Specifica, perché potrei interpretare male la domanda.

djdavis
28-10-2009, 00.34.48
Io tornerei indietro nel tempo appena avrebbe compiuto i 18 anni per freddarlo, oppure sarei tornato indietro nel tempo, mi sarei nascosto ove possibile mentre Hitler complottava insieme ai suoi compagni di merende e nel mentre avrei registrato col telefonino tramite funzione registrazione audio tutte le sue intenzioni, dopodiché, sempre nascosto, avrei aspettato che fosse tutto solo per poi freddarlo senza esitare, e se qualcuno riteneva terribile quello che avrei fatto, gli avrei fatto ascoltare TUTTA la registrazione per convicerlo inequivocabilmente del vero motivo per cui l'avrei ucciso!!:asd::sagace:

Sinceramente l'avrei ucciso in un modo o nell'altro per la rabbia che mi verrebbe pensando che in mezzo a quei 6 milioni di Ebrei c'erano anche un sacco di BAMBINI!! Secondo me per salvare almeno questi ultimi CHIUNQUE sarebbe disposto ad uccidere una carogna con un livello di bassezza morale pari o superiore a quello di Hitler:sisi:!!

Mach 1
28-10-2009, 00.36.27
Io tornerei indietro nel tempo appena avrebbe compiuto i 18 anni per freddarlo, oppure sarei tornato indietro nel tempo, mi sarei nascosto ove possibile mentre Hitler complottava insieme ai suoi compagni di merende e nel mentre avrei registrato col telefonino tramite funzione registrazione audio tutte le sue intenzioni, dopodiché, sempre nascosto, avrei aspettato che fosse tutto solo per poi freddarlo senza esitare, e se qualcuno riteneva terribile quello che avrei fatto, gli avrei fatto ascoltare TUTTA la registrazione per convicerlo inequivocabilmente del vero motivo per cui l'avrei ucciso!!:asd::sagace:

Sinceramente l'avrei ucciso in un modo o nell'altro per la rabbia che mi verrebbe pensando che in mezzo a quei 6 milioni di Ebrei c'erano anche un sacco di BAMBINI!! Secondo me per salvare almeno questi ultimi CHIUNQUE sarebbe disposto ad uccidere una carogna con un livello di bassezza morale pari o superiore a quello di Hitler:sisi:!!

per ora l'unica cosa che sei riuscito a uccidere è la lingua italiana e non hai nemmeno avuto bisogno di tornare ai tempi di Dante per farlo -_-'

blake.
28-10-2009, 00.36.56
per ora l'unica cosa che sei riuscito a uccidere è la lingua italiana -_-'

E dai. :roll3:

Mach 1
28-10-2009, 00.39.23
E dai. :roll3:

no, dico, cazzo, ma hai letto?
cioè, voglio dire, un genocidio cazzo! un fottuto genocidio! °o°

aplo
28-10-2009, 00.40.42
Adesso ci devi anche comunicare la combo che useresti per l'occasione però :D


Cya

djdavis
28-10-2009, 00.44.28
per ora l'unica cosa che sei riuscito a uccidere è la lingua italiana e non hai nemmeno avuto bisogno di tornare ai tempi di Dante per farlo -_-'

Ma che c'è, forse non mi sono spiegato bene??:doubt:

LJP
28-10-2009, 00.44.51
Adolfooo?
Si?

:ciaociao:

:shooter:

<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/sfkDxF2kn1I&hl=it&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/sfkDxF2kn1I&hl=it&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>

:roll3:

sharkone
28-10-2009, 01.10.02
Boh mi sa che agirei di istinto e lì sul momento pensando a tutta la gente che è morta per una marea di stronzate prima gli infilerei la gamba del tavolino dove siede su per il sedere e poi lo ucciderei. Senza pensare a tutto il resto. Quel che sarà sarà. Ovviamente prima di tornare nel presente scenderei in Calabria per fare una mega puntata a qualche corsa di cavalli o quel che è:asd:

MarcoLaBestia
28-10-2009, 01.20.33
Sorry, delusione amorosa conta piu' di dissidio morale.oh, ma allora ti stai scopando come un riccio le più bone e al contempo troie della terra? :asd:

destino
28-10-2009, 07.41.53
Boh mi sa che agirei di istinto e lì sul momento pensando a tutta la gente che è morta per una marea di stronzate prima gli infilerei la gamba del tavolino dove siede su per il sedere e poi lo ucciderei. Senza pensare a tutto il resto. Quel che sarà sarà. Ovviamente prima di tornare nel presente scenderei in Calabria per fare una mega puntata a qualche corsa di cavalli o quel che è:asd:

ricordati però di comprarti qualche poster del duce per i prossimi decenni, altrimenti i soldi della vincita te li confiscano :asd:

Wiz
28-10-2009, 07.52.00
sono stato decisamente assente dal forum ultimamente ma per quel poco che ho capito ciò non mi da diritto ad un pm con allegata una foto delle tue tette?

Tutti che vogliono foto, mai nessuno che chieda l'originale! :mecry:


Tornando seria: Aplo è vero che il '39 è una data 'simbolica'. L'invasione della Polonia è la causa scatenante ma è pur vero che ciò che Hitler è riuscito a fare prima di arrivare all'invasione della Polonia è stato possibile perché la Germania era uscita in ginocchio dalla prima guerra mondiale.
C'era un'inflazione assurda (ricordo alcune foto che vidi a riguardo, mi fecero gelare il sangue), le nazioni vincenti avevavo imposto delle pene che l'avevano piegata cercando di spezzare anche il loro orgoglio nazionale.
In un clima del genere, di disperazione e frustrazione, è potuta nascere una figura come Hitler. In un clima del genere Hitler ha potuto prendere poteri pressochè illimitati e fare quel cazzo che gli pareva.
Il punto è anche: uccidere Hitler sarebbe bastato? Magari non lui, ma potrebbe benissimo darsi che qualcun altro sarebbe arrivato al suo posto.
Ragionando a caldo 6 milioni di persone (più tutte le morti 'collaterali') vincono su quell'unica insignificante e schifosa bestia.
Il punto è: basterebbe?

sara_bleeckerst
28-10-2009, 08.02.01
mah, io penso che mai e poi mai e poi mai sarei capace di uccidere nessuno.
manco un cane rabbioso, figuriamoci un essere umano.
siete tutti killer a mente fredda? :|

no davvero, poi magari me ne pentirei sapendo delle conseguenze del mio gesto, ma non potrei mai convivere con l'idea che io sono stata responsabile della morte di una persona.
penso che finirei come chase in dottor house.
pur sapendo di aver fatto la cosa giusta finirei in un vortice allucinante e mi consumerei da dentro poco a poco.

Deep61
28-10-2009, 08.39.32
Cioè qui si parla di sindrome da Ponzio Pilato con l'aggravante che Noi sappiamo come va a finire, mentre il Ponzio lo sospettava solo (fortemente).

Complimentucci , mi lavo le mani , faccio morire i sei milioni di ebrei , piu' i restanti , ma la mia coscienza è a posto ...a me verrebbe da vomitare se lo salvassi , in ogni caso, l'eventuale demone, albergherà per sempre in me , non si scappa ..


e vaffanculo a Hitler :D



Deep

sara_bleeckerst
28-10-2009, 08.48.41
voglio proprio vederti a guardare un ragazzo in faccia e ucciderlo

complimenti a te per il "coraggio" ;)

Eowyn.
28-10-2009, 08.55.44
Se possibile tornerei ancora un po' più indietro nel tempo - diciamo quando Hitler aveva 4-5 anni - e lo rapirei, togliendolo dal suo futuro senza ammazzarlo.

Deep61
28-10-2009, 09.00.56
voglio proprio vederti a guardare un ragazzo in faccia e ucciderlo

complimenti a te per il "coraggio" ;)

Qui si parla dell'uomo Hitler , se il destino o chi per esso, ti ha messo difronte a questa scelta cosa fai ?
Ovvio che non sarebbe una scelta facile , ed è altrettanto ovvio che dovrò convivere con quanto avrei fatto ..
Tieni comunque presente che se fosse lui a fare la scelta(con il suo carattere) sapendo che tu ecc\ecc, ti seccherebbe in meno di due nano secondi

Ora scegli



Deep

Deep61
28-10-2009, 09.04.35
Se possibile tornerei ancora un po' più indietro nel tempo - diciamo quando Hitler aveva 4-5 anni - e lo rapirei, togliendolo dal suo futuro senza ammazzarlo.

Sì Eo quoto , oppure seguirei l'esempio del libro che ho postato , facendolo ammettere (a forza) nell'accademia di Vienna :D


Deep

Gatto_Nero
28-10-2009, 09.07.17
Tutti che vogliono foto, mai nessuno che chieda l'originale! :mecry:

Io voglio l'originale! :D O meglio, LE ORIGINALI! :P

Scherzi a parte, tornando IT..... la risposta è no, non lo ucciderei.

Ma per una questione puramente EGOISTICA.

Se Adolfo non avesse fatto quello che ha fatto mio nonno non sarebbe diventato partigiano, non avrebbe conosciuto mia nonna che faceva la crocerossina, non sarebbe nato mio padre e di conseguenza non sarei nato io :teach:

Mi dispiace per i 6 milioni di ebrei, ma non capisco comunque perchè limitare il discorso ad Hitler e non allargarlo che so, a Napoleone, a Giulio Cesare...o a Giuda Iscariota!

55R77
28-10-2009, 09.07.29
nn farei nulla.la storia deve fare il suo corso e nn essendo Dio nn saprei davvero che ripercussioni potrebbe avere questo gesto.
come per esempio sapere in anticipo che un terremoto spazzerà via un'intera città.nobile tornare inidetro nel tempo e far evacuare la città.ma se tra i cittadini ci sarà un novello e sanguinario dittatore che si fa?incosciamente lo salvo e nello stesso tempopermetto che in futuro detti legge.per tutto c'è una spiegazione(cmq il mio è stato un'esempio stupido.era per dar l'idea).
ricordiamoci che la società attuale s'è costruita le fondamenta proprio "Per merito" della 2° guerra mondiale.vero che ci son tanti problemi ma almeno da diversi punti di vista la 2° ww ha avuto un suo perchè ed è servita.
molti criticano gli usa quando sganciarono le 2 bombe atomiche(potevano evitarlo in quanto l'imperatore jap e gli alti gradi erano propensi alla resa incondizionata).ma quelle 2 bombe è vero che hanno ucciso migliaia di persone,ma è anche vero che son servito da monito e per il futuro ogni nazione prima di cobinar cazzate ci pensa 2 volte(avendo davanti agli occhi i risultati catastrofici).gli usa lo sapevano e hannoa gito di conseguenza.perchè c'è stata la guerra fredda e nessun effettivo intervento militare usa vs russia?perchè il mondo intero pensava ancora agli effetti devastanti delle 2 bombe.
la storia deve fare il suo corso.

destino
28-10-2009, 09.26.40
Tutti che vogliono foto, mai nessuno che chieda l'originale! :mecry:


Tornando seria: Aplo è vero che il '39 è una data 'simbolica'. L'invasione della Polonia è la causa scatenante ma è pur vero che ciò che Hitler è riuscito a fare prima di arrivare all'invasione della Polonia è stato possibile perché la Germania era uscita in ginocchio dalla prima guerra mondiale.
C'era un'inflazione assurda (ricordo alcune foto che vidi a riguardo, mi fecero gelare il sangue), le nazioni vincenti avevavo imposto delle pene che l'avevano piegata cercando di spezzare anche il loro orgoglio nazionale.
In un clima del genere, di disperazione e frustrazione, è potuta nascere una figura come Hitler. In un clima del genere Hitler ha potuto prendere poteri pressochè illimitati e fare quel cazzo che gli pareva.
Il punto è anche: uccidere Hitler sarebbe bastato? Magari non lui, ma potrebbe benissimo darsi che qualcun altro sarebbe arrivato al suo posto.
Ragionando a caldo 6 milioni di persone (più tutte le morti 'collaterali') vincono su quell'unica insignificante e schifosa bestia.
Il punto è: basterebbe?

ma oltre a questo c'è da considerare altro.
L'europa tutto era tranne quel fior fiore di democrazia che è adesso, le spinte reazionarie e autoritaristiche erano ben viste in tutta europa, l'antisemitismo era un sentimento diffuso anche se non venivano perseguiti gli ebrei (e anche oggi non scherziamo cmq)
Nel 36 avevamo un'italia impero con Mussolini al massimo del suo fascino, sia all'estero che all'interno, e i dissidenti erano mosche bianche che manco venivano cacati dal grosso della gente. Avevamo inoltre una Spagna filofascista e un Churchill che mai ha disdegnato i suoi buoni rapporti col duce
In sintesi, anche supponendo nessuna guerra, avremmo adesso un mondo completamente diverso, forse molto + vicino agli ideali autoritaristici hitleriani

55R77
28-10-2009, 09.28.05
ma oltre a questo c'è da considerare altro.
L'europa tutto era tranne quel fior fiore di democrazia che è adesso, le spinte reazionarie e autoritaristiche erano ben viste in tutta europa, l'antisemitismo era un sentimento diffuso anche se non venivano perseguiti gli ebrei (e anche oggi non scherziamo cmq)
Nel 36 avevamo un'italia impero con Mussolini al massimo del suo fascino, sia all'estero che all'interno, e i dissidenti erano mosche bianche che manco venivano cacati dal grosso della gente. Avevamo inoltre una Spagna filofascista e un Churchill che mai ha disdegnato i suoi buoni rapporti col duce
In sintesi, anche supponendo nessuna guerra, avremmo adesso un mondo completamente diverso, forse molto + vicino agli ideali autoritaristici hitleriani

:birra:;)

sara_bleeckerst
28-10-2009, 09.30.44
Qui si parla dell'uomo Hitler , se il destino o chi per esso, ti ha messo difronte a questa scelta cosa fai ?
Ovvio che non sarebbe una scelta facile , ed è altrettanto ovvio che dovrò convivere con quanto avrei fatto ..
Tieni comunque presente che se fosse lui a fare la scelta(con il suo carattere) sapendo che tu ecc\ecc, ti seccherebbe in meno di due nano secondi

Ora scegli



Deep

ripeto: scegliere a mente fredda ci son buoni tutti eh.
sei di fronte ad un ragazzo e lo devi uccidere, se lo facessi mi considererei un pezzo di merda.
non molto diversa da lui per altro.
poi magari lo uccidi e al posto suo ce ne va un altro, un goebbels, ad esempio, che uccide magari 10 milioni di ebrei, 4 milioni di cristiani e 7 milioni di musulmani.

come si fa a giudicare la storia di quel periodo per un singolo uomo quando il delirio era della nazione intera? -_-'

a meno che poi non decidi di uccidere anche mussolini e tutti quelli che lo appoggiavano.
e uccidere non so chi altro.
io non sono nata assassina e mai lo sarò e se il futuro dittatore mi capitasse in ospedale ancora meno mi passerebbe per la testa di ucciderlo.
non solo dovrei avere il sangue freddo di farlo, ma dovrei essere anche spietata, uccidendo una persona malata che mi sta chiedendo aiuto.

destino
28-10-2009, 09.42.31
ripeto: scegliere a mente fredda ci son buoni tutti eh.
sei di fronte ad un ragazzo e lo devi uccidere, se lo facessi mi considererei un pezzo di merda.
non molto diversa da lui per altro.
poi magari lo uccidi e al posto suo ce ne va un altro, un goebbels, ad esempio, che uccide magari 10 milioni di ebrei, 4 milioni di cristiani e 7 milioni di musulmani.

come si fa a giudicare la storia di quel periodo per un singolo uomo quando il delirio era della nazione intera? -_-'

a meno che poi non decidi di uccidere anche mussolini e tutti quelli che lo appoggiavano.
e uccidere non so chi altro.
io non sono nata assassina e mai lo sarò e se il futuro dittatore mi capitasse in ospedale ancora meno mi passerebbe per la testa di ucciderlo.
non solo dovrei avere il sangue freddo di farlo, ma dovrei essere anche spietata, uccidendo una persona malata che mi sta chiedendo aiuto.

che poi sarebbe salito al potere un Himmler o un Goering, molto + dotati di acume tattico militare e meno visionari di hitler, e oggi avremmo una seconda guerra mondiale vinta dai tedeschi che non avrebbero aperto il fronte orientale e avrebbero portato a buon fine le trattative di pace con l'inghilterra.
Un'europa nazista dai pirenei al danubio, affiancata da un'italia fascista e da una spagna franchista, con tutte le conseguenze politiche che ne sarebbero potute seguire.

Giocare con la storia non è così semplice e immediato come sembra.

Deep61
28-10-2009, 10.03.54
ripeto: scegliere a mente fredda ci son buoni tutti eh.
sei di fronte ad un ragazzo e lo devi uccidere, se lo facessi mi considererei un pezzo di merda.
non molto diversa da lui per altro.
poi magari lo uccidi e al posto suo ce ne va un altro, un goebbels, ad esempio, che uccide magari 10 milioni di ebrei, 4 milioni di cristiani e 7 milioni di musulmani.

come si fa a giudicare la storia di quel periodo per un singolo uomo quando il delirio era della nazione intera? -_-'

a meno che poi non decidi di uccidere anche mussolini e tutti quelli che lo appoggiavano.
e uccidere non so chi altro.
io non sono nata assassina e mai lo sarò e se il futuro dittatore mi capitasse in ospedale ancora meno mi passerebbe per la testa di ucciderlo.
non solo dovrei avere il sangue freddo di farlo, ma dovrei essere anche spietata, uccidendo una persona malata che mi sta chiedendo aiuto.

Il delirio era voluto e appoggiato(dagli industriali compreso il Ford americano) e basato sulla capacita' che aveva Hitler di influenzare le masse .
Fu preso sotto gamba da tutti e tutti pensavano (sbagliando) che lo avrebbero eliminato (politicamente) quando non sarebbe risultato piu' comodo.
L'acume tattico qui non c'entra nulla , senza Hitler , l'intero sistema saltava , era un pazzo a mente fredda , tutto il tuo discorso continua sui binari della coscienza , spari nel mucchio , ok non lo avresti ucciso , ti senti meglio ? bene , io no .

La persona malata che ti sta chidendo aiuto ha massacrato sei milioni di persone , piu' tutti quelli che vomitevolmente vengono definiti come danni collaterali e lo ha fatto senza battere ciglio senza avere il minimo rimorso.

I dittatori sono solo uomini , diventano tali perchè la massa glielo permette

Il resto sono solo cazzate



Deep

Angus_McGyver
28-10-2009, 10.04.38
E "Bella ciao"?
No, dico, non ci sarebbe più "Bella ciao, l'avete considerato?

Angus McHemisentodimorir

The El-Dox
28-10-2009, 10.06.25
dopo 8 pagine qualcuno ha fatto notare che le purghe staliniane han fatto numericamente parlando ben peggio di hitler? e cmq no, non puoi sapere se eliminandolo al tempo escludi che non succeda di peggio. come ha detto destino, "fortunatamente" che hitler era un pessimo tattico: chissà che razza di quadro geopolitico avremmo ora se non insisteva verso il fronte orientale...

sara_bleeckerst
28-10-2009, 10.09.00
La persona malata che ti sta chidendo aiuto ha massacrato sei milioni di persone , piu' tutti quelli che vomitevolmente vengono definiti come danni collaterali e lo ha fatto senza battere ciglio senza avere il minimo rimorso.


la persona malata è una persona che mi sta chiedendo aiuto e io DEVO darglielo, perché quello è il mio mestiere e sono obbligata professionalmente, legalmente, ma soprattutto moralmente, a fare il possibile per salvarlo.

boh, evidentemente io sono stata cresciuta con altro tipo di valori.

Deep61
28-10-2009, 10.26.11
la persona malata è una persona che mi sta chiedendo aiuto e io DEVO darglielo, perché quello è il mio mestiere e sono obbligata professionalmente, legalmente, ma soprattutto moralmente, a fare il possibile per salvarlo.

boh, evidentemente io sono stata cresciuta con altro tipo di valori.

Non ti ergere a buonista dell'ultima ora , apprezzo la deontologia professionale
ma noto con dispiacere che non hai capito nulla , ne prendiamo atto :D

e fininiamo qui il discorso..:D


Certo pure Stalin, medesima natura , e poi ? dai facciamo l'elenco di tutti i dittatori che erroneamente vengono considerati di destra o sinistra , quando invece la loro natura è unica ..



Deep

sara_bleeckerst
28-10-2009, 10.40.41
Non ti ergere a buonista dell'ultima ora , apprezzo la deontologia professionale
ma noto con dispiacere che non hai capito nulla , ne prendiamo atto :D

e fininiamo qui il discorso..:D

deep, conserva per tua moglie (o non so chi altro) questo modo di parlare, non ti permettere mai più di dirmi una cosa del genere e ci metto pure io un sorriso alla fine, che fa tanto simpatia bonaria.
:D

il fatto che io non la pensi come te di certo non vuol dire che io "non ho capito nulla", piuttosto sei te quello che non capisce che tipo di discorso io stia facendo.


Certo pure Stalin, medesima natura , e poi ? dai facciamo l'elenco di tutti i dittatori che erroneamente vengono considerati di destra o sinistra , quando invece la loro natura è unica ..



Deep

poi chissà cosa cazzo c'entra la destra e la sinistra in questo discorso mbah.

per la cronaca sono la persona meno "buonista" che esiste sulla faccia di questa terra, avere una coscienza non è ancora passato di moda però, mi pare.

detto questo chiedo scusa a wiz, non voglio rovinare il topic.

Deep61
28-10-2009, 10.44.21
deep, conserva per tua moglie (o non so chi altro) questo modo di parlare, non ti permettere mai più di dirmi una cosa del genere e ci metto pure io un sorriso alla fine, che fa tanto simpatia bonaria.
:D

il fatto che io non la pensi come te di certo non vuol dire che io "non ho capito nulla", piuttosto sei te quello che non capisce che tipo di discorso io stia facendo.



poi chissà cosa cazzo c'entra la destra e la sinistra in questo discorso mbah.

per la cronaca sono la persona meno "buonista" che esiste sulla faccia di questa terra, avere una coscienza non è ancora passato di moda però, mi pare.

detto questo chiedo scusa a wiz, non voglio rovinare il topic.


Per quanto mi riguarda il topic lo avevi gia' rovinato da tempo , Stalin entrava nel mio discorso per un intervento non tuo (leggi i post) , la Wiz è benevola e capirà .
La coscienza di cui parli ha permesso a Hitler di fare cio' che ha fatto.

Edit:Lascia perdere mia moglie

Deep

destino
28-10-2009, 10.44.57
il bello è che per alcuni la risposta è cosi netta e semplice come se si stesse comprando un gelato.

Mi sembra di leggere quasi uno di quei romanzi di fantascienza anni 70 dove si andava ad ammazzare il cattivo di turno credendo di fare la cosa + bella della terra e si tornava al luogo d'origine scoprendo di avere di fronte una società che dire da incubo era dir poco.
Alla terza media quando inizi a fare i sistemi di equazioni ti spiegano che il mondo è complesso, però magari qualcuno ha saltato quelle lezioni

:D :D :D :D

TrustNoOne
28-10-2009, 10.46.05
detto questo chiedo scusa a wiz, non voglio rovinare il topic.

casomai è la presenza di certi elementi che rovina il forum, non tu che rovini il topic :asd:

io non so come certa gente qui tolleri certe idiozie (e certi idioti)

ban ftw

(d'altrodne se non bannate me vuol dire che siete della capre :asd: )

Wiz
28-10-2009, 10.47.02
Su, dai, ragazzi.
Io non sono benevola, ma capisco che ci possa stare un confronto anche sopra le righe. La domanda che ho posto non è immediata come potrebbe sembrare e capisco le reazioni diverse.
Per conto mio potete anche mandarvi a quel paese, ma a che pro?
Per altro non ritengo che nessuno abbia mandato a puttane questo topic, anzi. :birra:


Noto ora il tuo intervento, Trust.
Mi fa sempre piacere vedere come tu riesca a travisare il nostro desiderio di far dire a tutti liberamente quello che pensano (a volte anche sbagliando i toni e le modalità, per carità) con un totale menefreghismo.
E' vero, io credo di non aver mai richiesto un ban in vita mia, ma perché sono per il dialogo, anche con quelli che tu reputi e definisci idioti.
Resto sempre in attesa che tu ci illumini.

sara_bleeckerst
28-10-2009, 10.53.12
Per altro non ritengo che nessuno abbia mandato a puttane questo topic, anzi. :birra:

lo avrei fatto io se avessi risposto a tono a deep :asd:

destino
28-10-2009, 10.54.29
che poi allarghiamo il discorso un attimo con una seconda domanda

Chi vorrebbe uccidere hitler sarebbe felice di vedere dopo un'italia fascista per tanto tanto altro tempo?
No perchè la prima conseguenza è sicuramente questa, anche se ne possiamo dibattere

TrustNoOne
28-10-2009, 11.03.27
Su, dai, ragazzi.
Io non sono benevola, ma capisco che ci possa stare un confronto anche sopra le righe. La domanda che ho posto non è immediata come potrebbe sembrare e capisco le reazioni diverse.
Per conto mio potete anche mandarvi a quel paese, ma a che pro?
Per altro non ritengo che nessuno abbia mandato a puttane questo topic, anzi. :birra:


Noto ora il tuo intervento, Trust.
Mi fa sempre piacere vedere come tu riesca a travisare il nostro desiderio di far dire a tutti liberamente quello che pensano (a volte anche sbagliando i toni e le modalità, per carità) con un totale menefreghismo.
E' vero, io credo di non aver mai richiesto un ban in vita mia, ma perché sono per il dialogo, anche con quelli che tu reputi e definisci idioti.
Resto sempre in attesa che tu ci illumini.

io non ho la capacita' di illuminarvi, voi invece sapete rendervi conto dell'idiozia di una persona solo se usa modi inappropriati (io), ed usate invece la "tolleranza" con gente a cui non vale la pena neanceh di rispondere.

Io non vi devo illuminare, siete voi che dovete deilluminare qualcun altro qui dentro ;)

Non devi vietare di dire a qualcuno quello che pensa, devi semplicemente reagire dopo che l'ha detto, che è ben diverso.

Wiz
28-10-2009, 11.17.36
Trust, io con le persone sono abituata a parlarci, non sono la vostra balia, non sono una maestra da cui correre e tirare la gonna. Nè ho intenzione di diventarlo.
Io parto dal presupposto che dall'altra parte ho persone più o meno mature e fino a prova contraria voglio continuare a comportarmi così dal momento che quelle volte che Magik ed io abbiamo cortesemente chiesto di moderare toni e contenuti è stato fatto.
Ciò che tu reputi idiozia io le reputo soltanto idee diverse (condivisibili o meno, eh). Devo segnalare una persona per ciò che pensa e perché la pensa differentemente da te o da me? Ma perfavore.
Non ti sta bene questa linea di moderazione? Segnalalo a chi di dovere, è tuo diritto.
E ora, sempre per cortesia, se hai ancora qualcosa da dire a riguardo aprici un topic o manda un pm.

edit: E quest'invito vale per tutto gli altri.
Grazie Sara, per non aver continuato la polemica. E' a questo tipo di intelligenza a cui facevo riferimento. :birra:

Deep61
28-10-2009, 11.18.37
io non ho la capacita' di illuminarvi, voi invece sapete rendervi conto dell'idiozia di una persona solo se usa modi inappropriati (io), ed usate invece la "tolleranza" con gente a cui non vale la pena neanceh di rispondere.

Io non vi devo illuminare, siete voi che dovete deilluminare qualcun altro qui dentro ;)

Non devi vietare di dire a qualcuno quello che pensa, devi semplicemente reagire dopo che l'ha detto, che è ben diverso.


Mi aspettavo l'arrivo della cavalleria pesante , ed è arrivata , cosa stai chiedendo ai mod il mio ban ?

Chiedilo e facciamola finita, sei sicuro che l'idiota sia io ?

perchè personalmente ogni tuo scritto , ogni tua singola parola evidenzia quello di cui mi accusi



Deep

Differenzio
28-10-2009, 11.26.32
Io voglio l'originale! :D O meglio, LE ORIGINALI! :P

Scherzi a parte, tornando IT..... la risposta è no, non lo ucciderei.

Ma per una questione puramente EGOISTICA.

Se Adolfo non avesse fatto quello che ha fatto mio nonno non sarebbe diventato partigiano, non avrebbe conosciuto mia nonna che faceva la crocerossina, non sarebbe nato mio padre e di conseguenza non sarei nato io :teach:
!

Allora è positiva la cosa...un milanista in meno... scherzo :asd:

TrustNoOne
28-10-2009, 11.29.44
scusa wiz, giusto per capire, ma perché mi rispondi? :doubt:

Gatto_Nero
28-10-2009, 11.32.41
Allora è positiva la cosa...un milanista in meno... scherzo :asd:

:asd: Simpaty!

Comunque ragionandoci bene penso che la cosa sia completamente inutile.....
cioè, ammettendo anche che avessi ammazzato Hitler nessuno potrebbe garantirmi che al suo posto non sarebbe salito un altro pazzo schizzato come lui (se non peggio) in germania, o magari anche da qualche altra nazione del mondo.
Dal mio punto di vista avrei salvato 6 milioni di persona, ma chi mi dice che poi non ne arrivi un altro che ne fa fuori 8 milioni?

Certo è dura...

ROLF
28-10-2009, 11.56.32
In ogni caso, anche ammesso di essere d'accordo al 100% con quello che dice Deep bisogna anche avere il coraggio di ammazzare qualcuno a sangue freddo.

Sarà codardia, tutto quello che volete, ma non credo che riuscirei mai ad ammazzare qualcuno.

Mach 1
28-10-2009, 12.31.59
Tutti che vogliono foto, mai nessuno che chieda l'originale! :mecry:


è un periodo molto delicato questo per me, non stuzzicare il mach che dorme :asd:

Eowyn.
28-10-2009, 12.38.43
Stavo pensando che uno dei maggiori problemi dal mondo odierno è la sovrapopolazione, dovuta principalmente alla rivoluzione industriale e al progresso medico.
Forse sarebbe più saggio tornare indietro nel tempo e bloccare sul lascere i lavori di Papin e Fleming :D

Mach 1
28-10-2009, 12.47.09
Stavo pensando che uno dei maggiori problemi dal mondo odierno è la sovrapopolazione, dovuta principalmente alla rivoluzione industriale e al progresso medico.
Forse sarebbe più saggio tornare indietro nel tempo e bloccare sul lascere i lavori di Papin e Fleming :D

proposta più radicale: vasectomia ad adamo

MarcoLaBestia
28-10-2009, 12.47.14
Stavo pensando che uno dei maggiori problemi dal mondo odierno è la sovrapopolazione, dovuta principalmente alla rivoluzione industriale e al progresso medico.ma non è vero, il tasso demografico nei paesi sviluppati è stabile, c'è un pareggio tra nati e morti, mentre è nel terzo mondo ke figliano come conigli senza alcuna precauzione, con una natalità smisurata ed annesso aids.

perciò io proporrei di esportare da loro i lavori di tali Papin e Fleming, ovviamente gratis. ;)



Giuda Iscariotaeccaallà.

Giuda è stato raggirato dai sacerdoti del Sinedrio, ke gli hanno offerto i 30 denari "così poteva aiutare i poveri". Non li ha mica accettati per scopi egoistici. Giuda a quel punto gli ha consegnato ingenuamente la posizione di Gesù, il quale secondo lui si era dimenticato di essere un comune uomo. Certo ha fatto una gran-stronzata, però non si tratta del "demonio in terra" ke vogliono far credere al fottutissimo catekismo.

Eowyn.
28-10-2009, 12.55.51
proposta più radicale: vasectomia ad adamo :D



perciò io proporrei di esportare da loro i lavori di tali Papin e Fleming, ovviamente gratis. ;)
A parte che siamo comunque troppi anche nei paesi occidentali (io parlavo proprio di un rapporto persone/risorse ambientali), esportare la penicillina sarebbe controproducente: diminuirebbero il numero di morti a causa di infezioni (ossia quello che normalmente è avvenuto per migliaia di anni e che ha tenuto in equilibrio la popolazione).

sara_bleeckerst
28-10-2009, 12.55.55
proposta più radicale: vasectomia ad adamo

più che una vasectomia bisognava disossarlo :mumble:

Eowyn.
28-10-2009, 12.57.50
Ma così - povero - si sarebbe perso anche il piacere del sesso :asd:

destino
28-10-2009, 12.57.53
ma non è vero, il tasso demografico nei paesi sviluppati è stabile, c'è un pareggio tra nati e morti, mentre è nel terzo mondo ke figliano come conigli senza alcuna precauzione, con una natalità smisurata ed annesso aids.

perciò io proporrei di esportare da loro i lavori di tali Papin e Fleming, ovviamente gratis. ;)



oppure lasciarli li e far pareggiare l'incremento demografico con le guerre.

Ah no, questo lo stanno già facendo anche se con pochi risultati

MarcoLaBestia
28-10-2009, 13.12.12
A parte che siamo comunque troppi anche nei paesi occidentali (io parlavo proprio di un rapporto persone/risorse ambientali), esportare la penicillina sarebbe controproducente: diminuirebbero il numero di morti a causa di infezioni (ossia quello che normalmente è avvenuto per migliaia di anni e che ha tenuto in equilibrio la popolazione).bè POC, non me la sento di togliere la vita a qualcun'altro per tenermela io.

si varino politike eco sostenibili, si passi dal PIL al FIL, si diano a queste popolazioni una flotta di container-ship piene fino all'orlo di preservativi, si dia loro la penicillina.

Eowyn.
28-10-2009, 13.18.50
bè POC, non me la sento di togliere la vita a qualcun'altro per tenermela io.
E dove ho detto che dovremmo sopravvivere noi? :D Ho detto l'esatto contrario: A parte che siamo comunque troppi anche nei paesi occidentali .
Il mio inizialmente era un discorso globale, poi tu l'hai portato su livelli locali. Rimango dell'idea che il problema principale del mondo sia l'eccesso di presenza umana. E se ho scritto di bloccare - nel passato - Fleming è ovvio che i primi a risentirne saremmo - nel sucessivo futuro - proprio noi occidentali, che abbiamo usufruito della penicillina da subito.

sara_bleeckerst
28-10-2009, 13.34.30
Ma così - povero - si sarebbe perso anche il piacere del sesso :asd:

beh, se lo avessi disossato non sarebbe proprio nata eva (visto che è la sua costola), quindi il sesso al massimo avrebbe potuto farlo con qualche animale nei paraggi.

:asd:

MarcoLaBestia
28-10-2009, 13.38.01
E dove ho detto che dovremmo sopravvivere noi? :D Ho detto l'esatto contrario: A parte che siamo comunque troppi anche nei paesi occidentali .
Il mio inizialmente era un discorso globale, poi tu l'hai portato su livelli locali. Rimango dell'idea che il problema principale del mondo sia l'eccesso di presenza umana. E se ho scritto di bloccare - nel passato - Fleming è ovvio che i primi a risentirne saremmo - nel sucessivo futuro - proprio noi occidentali, che abbiamo usufruito della penicillina da subito.infatti il mio discorso era generalizzato: noi dei paesi sviluppati dobbiamo diventare eco-sostenibili, ciò eliminerebbe il problema del consumo smodato di risorse, loro dei paesi sotto-sviluppati devono eliminare le malattie e svilupparsi, sempre in maniera sostenibile.

l'infezione mi sembra un metodo alquanto barbaro per contenere la crescita demografica, quasi giustificazionista direi.

karuga
28-10-2009, 13.54.50
Risposta 100% seria:
No, non lo ucciderei, probabilmente vivrei con il rimorso e decine di milioni di morti sulla coscienza ma non avrei mai il coraggio di cambiare la storia così.
Il pensiero di combinare un casino ancora peggiore è troppo pesante.


Risposta seria 50%:
Questa potrebbe essere un'alternativa alla morte prematura di Hitler
Hitler muore, Stalin ne prende il posto
_R6xCWcf_VU

djdavis
28-10-2009, 14.01.57
mah, io penso che mai e poi mai e poi mai sarei capace di uccidere nessuno.
manco un cane rabbioso, figuriamoci un essere umano.
siete tutti killer a mente fredda? :|


Tieni conto che Hitler ha fatto uccidere persino dei bambini di pochissimi mesi!:@ Sono talmente piccoli, teneri e innocenti che per difendere la loro fragile vita sarei benissimo disposto a demolire una carogna del calibro di Hitler!:@

E guarda che non scherzo!:|

sara_bleeckerst
28-10-2009, 14.02.45
infatti farebbero bene a rinchiuderti :look:

djdavis
28-10-2009, 14.04.20
infatti farebbero bene a rinchiuderti :look:

Questo lo dici tu, perché mi sa che sarei un vigliacco se non lo facessi! Voglio vedere se tu saresti così codarda da non voler uccidere un tizio che ha massacrato il tuo piccolo appena nato:|!

ROLF
28-10-2009, 14.15.37
Questo lo dici tu, perché mi sa che sarei un vigliacco se non lo facessi! Voglio vedere se tu saresti così codarda da non voler uccidere un tizio che ha massacrato il tuo piccolo appena nato:|!

ma che cazzo c'entra?

djdavis
28-10-2009, 14.17.01
ma che cazzo c'entra?

Era solo un esempio:|!

sara_bleeckerst
28-10-2009, 14.17.38
Questo lo dici tu, perché mi sa che sarei un vigliacco se non lo facessi! Voglio vedere se tu saresti così codarda da non voler uccidere un tizio che ha massacrato il tuo piccolo appena nato:|!

vabbeh, ti rispondo perché tutto sommato mi diverto.
allooora

namber uan ---> semmai qualcuno dovesse massacrarmi un figlio appena nato di certo non andrei lì ad ucciderlo, come se questo poi servisse a regolare i conti...non è altro che uno sfogo animalesco

namber tu ---> ancora con sta storia della codardia? ma sarai capace di dire una frase senza offendere a caso le persone? no? beh, impara allora :asd:

la codardia non c'entra nulla, mi sembra che tu (e anche deep) non abbiate capito che devi tenere conto delle conseguenze

le CONSEGUENZE sono delle cose che seguono un determinato fatto.

chi te la dà la sicurezza che dopo aver ammazzato hitler poi non ne venga uno peggio al posto suo che di ebrei te ne stermina 10 milioni?
eh?
chi te la dà?
ce l'hai??
eh?
EEEHH??
CE L'HAIII??
no. :asd:

chissà se adesso si sarà capito :rolleyes:

ROLF
28-10-2009, 14.21.10
Era solo un esempio:|!

Un esempio di merda, visto che si parlava di tutt'altro.

E' ovvio che se qualcuno uccide mio figlio anch'io che sono la persona più tranquilla del mondo potrei considerare l'idea di piantargli una mazza chiodata ion mezzo alla fronte, ma che cazzo c'entra con l'argomento di questo topic?
Sono cose completamente diverse.

djdavis
28-10-2009, 14.22.19
namber tu ---> ancora con sta storia della codardia? ma sarai capace di dire una frase senza offendere a caso le persone? no? beh, impara allora

Guarda che non ho voluto offendere nessuno, capisco il timore che proveresti se tu sfogassi il tuo istinto nel caso ti ammazzassero il tuo bambino!:| Però.... chissà, magari provocargli una sofferenza atroce senza ucciderlo... non sarebbe stata pure una buona idea??:mumble:

Wiz
28-10-2009, 14.24.00
Voi oggi mi volete male.

Avviso random. Esempio di merda, non c'entra un cazzo e tutto il resto vi prego di risparmiarvelo. Non fatemi entrare in cattiva modalità che oggi siete davvero tutti sulla strada buona.
Avete voglia di dialogare fatelo, non avete voglia, non siete in grado perché avete le vostre cose, risparmiatemi questi interventi.

destino
28-10-2009, 14.25.19
Tieni conto che Hitler ha fatto uccidere persino dei bambini di pochissimi mesi!:@ Sono talmente piccoli, teneri e innocenti che per difendere la loro fragile vita sarei benissimo disposto a demolire una carogna del calibro di Hitler!:@

E guarda che non scherzo!:|

e quindi?
A me questo futuro va benissimo così, perchè grazie a quella tragedia adesso abbiamo un mondo nuovo, visto che certi pensieri novecenteschi sono stati demoliti alla radice con un evento traumatico come la WWII, altrimenti ce li troveremmo ancora al potere adesso

Deep61
28-10-2009, 14.30.56
@ Deep qualche topic fa :
Sicuramente ci sarebbe stato qualche pirla che strumentalmente avrebbe giocato sulla pelle degli ebrei

Ma le conseguenze sarebbero state diverse , per tutta la serie di post che ho fatto , concludo: Hitler è stato fondamentale nell'evolversi della storia , ha pensato per primo all'olocausto, appoggiato da Goring (altro elemento da sbarco)ma mai prima di lui l'idea dello sterminio di massa,aveva preso forma così netta.
Sicuramente qualcuno ne avrebbe preso il posto, ma non con le stesse conseguenze.



Deep

Shagrath_Infernus
28-10-2009, 15.00.54
In tutto questo, mi permetto di fare una considerazione estemporanea ed anche fuori luogo ma che non per questo motivo tacerò.

Qualcuno ha identificato il regime nazista come il male assoluto. Io lo trovo ridicolo. Trovo ridicolo parlare di male assoluto nella storia dell'umanità così come non si può parlare di bene assoluto. Pensate a cosa noi in realtà siamo, pensate al nostro status di elite mondiale e pensate per un attimo che la vostra possibilità di sedervi dietro un pc e discutere con altrettante persone che si trovano nelle stesse condizioni dipende dal sacrificio e dalla morte dolorosa di altre milioni di persone. Il regime nazista ha soppresso qualsiasi forma di libero pensiero. Pensate a quanti al giorno d'oggi non possono nemmeno permettersi di avere una personalità.

Secondo me non possiamo permetterci di parlare di male assoluto bello circoscritto ed ipostatizzato in un uomo. Per carità, tragedia innominabile lo sterminio degli ebrei ma qualcuno si ricorda del genocidio dei curdi anche se quest'ultimo non è tanto pubblicizzato?

Tutto questo per dire una cosa semplicissima. Sempre nella storia ci sono stati, ci saranno e ci sono bene e male, che essi siano di piccola entità o di vasta scala, nulla di nuovo sotto il sole. Perchè è la natura umana ad assere mediocre ed infima ma non del tutto. Perchè se Hitler è il male allora sono il male anche tutti i tedeschi che vissero in quell'epoca, di un male grigio, dovuto all'obbedienza ed alle costrizioni del bisogno ma non per questo meno terribile.

Tutto qua. Decente o indecente che sia il mio pensiero, non posso farci nulla. Ognuno è un essere a sè come si suol dire :)

aplo
28-10-2009, 15.11.10
Tutti che vogliono foto, mai nessuno che chieda l'originale! :mecry:


Tornando seria: Aplo è vero che il '39 è una data 'simbolica'. L'invasione della Polonia è la causa scatenante ma è pur vero che ciò che Hitler è riuscito a fare prima di arrivare all'invasione della Polonia è stato possibile perché la Germania era uscita in ginocchio dalla prima guerra mondiale.
C'era un'inflazione assurda (ricordo alcune foto che vidi a riguardo, mi fecero gelare il sangue), le nazioni vincenti avevavo imposto delle pene che l'avevano piegata cercando di spezzare anche il loro orgoglio nazionale.
In un clima del genere, di disperazione e frustrazione, è potuta nascere una figura come Hitler. In un clima del genere Hitler ha potuto prendere poteri pressochè illimitati e fare quel cazzo che gli pareva.
Il punto è anche: uccidere Hitler sarebbe bastato? Magari non lui, ma potrebbe benissimo darsi che qualcun altro sarebbe arrivato al suo posto.
Ragionando a caldo 6 milioni di persone (più tutte le morti 'collaterali') vincono su quell'unica insignificante e schifosa bestia.
Il punto è: basterebbe?

Ovviamente No , non basterebbe , tutti i segnali ci dicono che alle mani si sarebbe arrivati cmq , ma c'è un distinguo da fare molto importante.
Innanzitutto il discorso delle forti misure atte a umiliare la Germania vanno prese molto ma MOLTO , con le pinze.
Ed il perchè è chiarissimo , la Germania era ripartita molto prima di dichiarare guerra industrialmente parlando , ed era in grado a livello di produzione di umiliare tutte le altre Nazioni Europee, il punto è che piu che concentrarsi sulla produzione civile , hanno praticamente militarizzato tutto.
Non solo , quello che bruciava e Molto ai Tedeschi , sopratutto ai Prussiani era la resa, consideravano la resa firmata come una pugnalata alle spalle ed è su questo che sopratutto fecero leva i Nazisti per salire al potere.
Il punto dicevo non era l'umiliazione subita , perchè se così fosse stato le Nazioni da subito a cadere sotto il mirino dei Tedeschi sarebbero state le stesse che avevo costretto la Germania a firmare la pace.
Sappiamo tutti che così non è, contro gli USA i tedeschi avevano un atteggiamento ambiguo sopratutto all'inizio, su gli Inglesi Hitler aveva forti speranze di poterli portare dalla sua parte.
Il destino dei Francesi invece era segnato dall'inizio, anche se anche in questo caso non sono stati i primi ad essere aggrediti.

Cya

Gatto_Nero
28-10-2009, 15.11.10
eccaallà.

Giuda è stato raggirato dai sacerdoti del Sinedrio, ke gli hanno offerto i 30 denari "così poteva aiutare i poveri". Non li ha mica accettati per scopi egoistici. Giuda a quel punto gli ha consegnato ingenuamente la posizione di Gesù, il quale secondo lui si era dimenticato di essere un comune uomo. Certo ha fatto una gran-stronzata, però non si tratta del "demonio in terra" ke vogliono far credere al fottutissimo catekismo.
Ma LOL il mio era un esempio come un altro, mica volevo bittarla sullo storico / religioso! Avrei anche potuto dire Erode, o Giulio Cesare, era giusto x dire! ;)


beh, se lo avessi disossato non sarebbe proprio nata eva (visto che è la sua costola), quindi il sesso al massimo avrebbe potuto farlo con qualche animale nei paraggi.

:asd:
Per caso adamo era sardo? :asd:
(oh prima che qualcuno mi ammazzi, la mia donna è sarda eh!)



le CONSEGUENZE sono delle cose che seguono un determinato fatto.

chi te la dà la sicurezza che dopo aver ammazzato hitler poi non ne venga uno peggio al posto suo che di ebrei te ne stermina 10 milioni?
eh?
chi te la dà?
ce l'hai??
eh?
EEEHH??
CE L'HAIII??
no. :asd:

chissà se adesso si sarà capito :rolleyes:
Straquoto, visto che è esattamente la stessa cosa che avevo detto io.
Uno pensa di salvare il mondo in base alla storia che conosce LUI, ma non saprà mai come verrebbe riscritta la storia...

aplo
28-10-2009, 15.19.06
che poi sarebbe salito al potere un Himmler o un Goering, molto + dotati di acume tattico militare e meno visionari di hitler, e oggi avremmo una seconda guerra mondiale vinta dai tedeschi che non avrebbero aperto il fronte orientale e avrebbero portato a buon fine le trattative di pace con l'inghilterra.
Un'europa nazista dai pirenei al danubio, affiancata da un'italia fascista e da una spagna franchista, con tutte le conseguenze politiche che ne sarebbero potute seguire.

Giocare con la storia non è così semplice e immediato come sembra.

Nemmeno conoscerla a quanto pare sembra così facile.
Sopratutto se si cerca di far passare 2 idioti totali come Himmler e Goering come personaggi molto + dotati di acume tattico militare -_-'
Hitler come acume tattico faceva un CULO ABISSALE al primo e poteva impartire una lezione durissima al secondo.
Oggi non avremmo nessuna guerra mondiale vinta dai Tedeschi ma dai Russi, visto che il confronto tra Russia e Germania era inevitabile, il tentativo di anticipare i Russi ed assestare la prima zampata , dopo un primo iniziale successo , sappiamo benissimo tutti come è finito.
La Spagna Franco non ha mai pensato per un solo momento di affiancare la Germania nella seconda guerra mondiale, tanto che non solo ha rifiutato di dare un colpetto a Gibilterra, ma ha ritirato anche una sua forza militare messa a disposizione del Terzo Reich in cambio del precedente aiuto nella guerra civile Spagnola.

Cya

sara_bleeckerst
28-10-2009, 15.41.29
Oggi non avremmo nessuna guerra mondiale vinta dai Tedeschi ma dai Russi,


eh peggio mi sento :asd:

LJP
28-10-2009, 15.42.36
francamente mi riesce un pò difficile pensare alla conseguenza ancora peggiore a cui molti hanno fatto ricorso.
Non penso siano così alte le probabilità che dopo aver ucciso hitler ne spunti uno fuori,così dal nulla,e fa morire il doppio o il triplo delle INFINITE morti che ha causato hitler.Cioè,è impossibile fare di peggio :asd:

Anche perchè come qualcuno ha già detto,hitler era lì e ha fatto quello che ha fatto un pò per lo stesso motivo per cui quel rincoglionito di Mussolini è salito al potere,e cioe faceva leva sulla massa.Adolfo era convinto che i tedesci erano la miglior razza,mussolini faceva leva sull'orgoglio italiano.Dietro di loro,c'era poco roba,secondo me.

E comunque non prendiamoci troppo sul serio,è ovvio che io non avrei le palle per uccidere nessuno,così come molti altri.
Ma qua stiamo ipotizzando di ritornare indietro e freddarlo.
E io,sempre in questi ipotesi, milioni di vite le salverei,al modico prezzo di una,che non meritava neanche di vivere.

aplo
28-10-2009, 15.44.14
eh peggio mi sento :asd:

Vero , infatti ho chiesto se in questo Tread si poteva segare anche Stalin :asd:

Cya

sharkone
28-10-2009, 16.18.51
ricordati però di comprarti qualche poster del duce per i prossimi decenni, altrimenti i soldi della vincita te li confiscano :asd:

Niente poster, scenderei giù in paese ed invece di ricoprire questa cagata in piazza:
http://spaccasharko.altervista.org/_altervista_ht/Immagini%201%20144.jpg
la restaurerei in tutta la sua antica bruttezza. Successivamente avendo individuato tonnellate di tricolori e bandiere dei savoiamerda, le userei per le coreografie dell'impero ai mondiali. Così facendo riuscirei ad accumulare ulteriori denari e privilegi grazie all'ammirazione del Duce II Silvio Mussolini, figlio adottivo di Benito, conosciuto in una crociera.
Arrivato a disporre di fondi consistenti inizierebbe il piano per l'attuazione della rivoluzione rossa, con una Italia ormai non più presente nel blocco yankee dato che non hanno trovato luogo le varie conferenze tra i tre grandi e gli americani sono ancora amanti del loro isolazionismo.
Successivamente lavorerei alle spalle dei soviet per favorire un monopolio eterno alla Sega Corp:asd:

Se devo giocare con i se, lo faccio a modo mio:asd:

boys
28-10-2009, 16.27.05
non lo eliminerei (tanto non lo farebbe nessuno)
l unica cosa e' che se magari non fosse esistito adolfo , forse la figura di qualche noto statista del passato oggi non sarebbe rovinata ;)

aplo
28-10-2009, 16.44.32
Ma parli dello stesso statista a cui Adolfo si ispirò per caso ? ;)

Cya

boys
28-10-2009, 16.50.11
Ma parli dello stesso statista a cui Adolfo si ispirò per caso ? ;)

Cya

si , lo stesso che prima della guerra era ammirato anche da churchil e rooselvelt ;)

Di0
28-10-2009, 17.02.15
Una povera vittima innocente del sistema e della malvagita' dell'uomo.

aplo
28-10-2009, 17.06.21
si , lo stesso che prima della guerra era ammirato anche da churchil e rooselvelt ;)

A si li ricordo quei 2 , uno lo ammirava così tanto che ne ha decretato la condanna a morte e il secondo si è fatto i cazzi suoi invece di salvarlo.
Io ne farei volentieri a meno di questo tipo di ammirazione ;)

Cya

sara_bleeckerst
28-10-2009, 17.08.00
Una povera vittima innocente del sistema e della malvagita' dell'uomo.

LoL.
cioè..ti rendi conto? :asd:

boys
28-10-2009, 17.11.33
A si li ricordo quei 2 , uno lo ammirava così tanto che ne ha decretato la condanna a morte e il secondo si è fatto i cazzi suoi invece di salvarlo.
Io ne farei volentieri a meno di questo tipo di ammirazione ;)

Cya

ovviamente il mio discorso verte per quanto riguarda il pre guerra
e comunque siamo OT , non vorrei essere bannato per colpa vostra :asd:

blake.
28-10-2009, 17.12.22
Tre pagine da ieri, T__T un riassunto? Venuta fuori qualche foto o dichiarazione interessante?

aplo
28-10-2009, 17.15.15
ovviamente il mio discorso verte per quanto riguarda il pre guerra
e comunque siamo OT , non vorrei essere bannato per colpa vostra :asd:

Il tuo discorso ti rendi conto che non esiste ? Che facciamo prendiamo come esempio solo una parte dell'arco vitale di un uomo ? Come dire , quel serial killer era tanto carino da piccolo , premuroso , onesto certo questo ovviamente prima che iniziasse a fare a pezzi la gente -_-'

Cya

Gatto_Nero
28-10-2009, 17.23.05
Il tuo discorso ti rendi conto che non esiste ? Che facciamo prendiamo come esempio solo una parte dell'arco vitale di un uomo ? Come dire , quel serial killer era tanto carino da piccolo , premuroso , onesto certo questo ovviamente prima che iniziasse a fare a pezzi la gente -_-'

Cya

Osservazione inappuntabile, ma estremamente cinica. Se la mettiamo così allora non dovremmo più nemmeno sorridere ai neonato o giocare con i bambini piccoli perchè "magari da grande diventerà un serial killer o uno stupratore".

Differenzio
28-10-2009, 17.24.56
Il tuo discorso ti rendi conto che non esiste ? Che facciamo prendiamo come esempio solo una parte dell'arco vitale di un uomo ? Come dire , quel serial killer era tanto carino da piccolo , premuroso , onesto certo questo ovviamente prima che iniziasse a fare a pezzi la gente -_-'

Cya

:roll3::roll3:,pensa anche LUI da piccolo era carino aveva persino i capelli :roll3:

boys
28-10-2009, 17.25.35
Il tuo discorso ti rendi conto che non esiste ? Che facciamo prendiamo come esempio solo una parte dell'arco vitale di un uomo ? Come dire , quel serial killer era tanto carino da piccolo , premuroso , onesto certo questo ovviamente prima che iniziasse a fare a pezzi la gente -_-'

Cya

ma io mica sto dicendo di farlo santo subito e' , ho solo detto che magari senza hitler , la figura e le azioni di mussolini forse sarebbero state diverse , tutto qua ...
tra l altro questa cosa del "SE" , la state facendo da 5 pagine su qualsiasi cosa , quindi... :)

aplo
28-10-2009, 17.29.07
Osservazione inappuntabile, ma estremamente cinica. Se la mettiamo così allora non dovremmo più nemmeno sorridere ai neonato o giocare con i bambini piccoli perchè "magari da grande diventerà un serial killer o uno stupratore".

èèè ? Guarda che la mia osservazione si riferisce al fatto che un uomo lo devi giudicare per quello che ha fatto in tutta la sua vita,nel bene o nel male.
Non è che perchè prima di un grave errore era una persona rispettabilissima , allora va ricordato solo per il bene e no troppo comodo.

Cya

aplo
28-10-2009, 17.31.53
ma io mica sto dicendo di farlo santo subito e' , ho solo detto che magari senza hitler , la figura e le azioni di mussolini forse sarebbero state diverse , tutto qua ...
tra l altro questa cosa del "SE" , la state facendo da 5 pagine su qualsiasi cosa , quindi... :)

No no e no, dimentichi una cosa che è fondamentale, Mussolini non fu COSTRETTO a seguire Hitler.
Se così fosse stato ti darei ragione , ma così non è avrebbe potuto comportarsi come Franco e rimanere neutrale.

Cya

boys
28-10-2009, 17.49.16
No no e no, dimentichi una cosa che è fondamentale, Mussolini non fu COSTRETTO a seguire Hitler.
Se così fosse stato ti darei ragione , ma così non è avrebbe potuto comportarsi come Franco e rimanere neutrale.

Cya

guarda che sono daccordo con te e' , lo so' che non fu' costretto ...
quindi senza hitler secondo te che avrebbe fatto lui ?

blake.
28-10-2009, 17.56.40
guarda che sono daccordo con te e' , lo so' che non fu' costretto ...
quindi senza hitler secondo te che avrebbe fatto lui ?

Sarebbe morto impiccato dal lato giusto mi sa.

aplo
28-10-2009, 18.07.31
guarda che sono daccordo con te e' , lo so' che non fu' costretto ...
quindi senza hitler secondo te che avrebbe fatto lui ?

Molto probabilmente avrebbe cercato di riprendere il controllo del Mediterraneo "che stava in mano a gli Inglesi" e avrebbe cercato di spuntare una posizione di vantaggio rispetto a quelli che poi sarebbero diventati gli Asset per la futura guerra fredda.
E' chiaro che una posizione del genere sarebbe stata veramente cinica , ma sti cazzi :asd:

Cya

aplo
28-10-2009, 18.08.50
Sarebbe morto impiccato dal lato giusto mi sa.

Pensa che io ancora oggi invece quando rivedo quelle immaigini provo una grande vergogna.

Cya

karuga
28-10-2009, 18.10.30
Pensa che io ancora oggi invece quando rivedo quelle immaigini provo una grande vergogna.

Cya

Non sei solo.

boys
28-10-2009, 18.17.25
Pensa che io ancora oggi invece quando rivedo quelle immaigini provo una grande vergogna.

Cya

:birra:

e comunque venendo al discorso di prima , magari senza il culo parato da baffetto forse neanche avrebbe dichiarato guerra alla grecia :asd:

Stryder
28-10-2009, 19.09.15
Mah, io avrei ucciso chi aveva bocciato i suoi quadri. Poi avrei preso il suo posto, detto ad Hitler che era un grande pittore e di continuare così. E niente casini.

:asd:

Di0
28-10-2009, 19.23.21
guarda che sono daccordo con te e' , lo so' che non fu' costretto ...
quindi senza hitler secondo te che avrebbe fatto lui ?
Bah, la mia teoria e' che, sul bilancio complessivo, ha fatto piu' l'Italia per la sconfitta della Germania, che la Francia. :asd:

FALLEN_ANGEL_664
28-10-2009, 20.11.52
Aveste la possibilità di tornare indietro nel tempo lo uccidereste? E perché?

Penso che la domanda sia malposta. Per non farla troppo lunga, direi che sarebbe meglio chiedersi: se adesso incontrassimo un uomo innocente che, con certezza assoluta, diventerà il futuro Hitler, lo uccideremmo?

Se potessimo avere la certezza che unicamente la morte del soggetto in questione eviterebbe un olocausto e che porterebbe altresì a danni minori rispetto al non ucciderlo, allora direi che dovremmo ucciderlo.

Ma stiamo parlando di cose impossibili.


Lui meriterrebbe non solo di morire,ma peggio.Non è delirio di onnipotenza,è giustizia divina.

Direi che non si tratterebbe in nessun caso di giustizia. Al massimo si può parlare di "prevenzione".


si , lo stesso che prima della guerra era ammirato anche da churchil e rooselvelt ;)

Lo ammiravano di più per l'omicidio di Matteotti o per l'uso di armi non convenzionali nella conquista del spazio vitale imperiale?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Eowyn.
29-10-2009, 10.40.18
l'infezione mi sembra un metodo alquanto barbaro per contenere la crescita demografica, quasi giustificazionista direi. Giustificazionista un par di balle :D Le epidemie sono da sempre un fenomeno di contenimento della crescita demografica. L'introduzione di antibiotici ha portato ad un pesante squilibrio che in Natura non dovrebbe esserci.
Presente la catena alimentare? Un intervento a favore/sfavore di uno degli anelli compromette tutta la catena: l'aumento spropositato di popolazione umana è stato ed è tutt'ora un grosso problema in termini alimentari. Per dar da mangiare a tutta la gente sopravvissuta in più grazie ai farmaci si è dovuti ricorrere a metodi intensivi di produzione in agricoltura (con tutte le conseguenze ambientali che questo ha causato), senza guardare all'estrazione mineraria e a tutto il resto.

Quindi, tornando alla domanda iniziale "se poteste tornare indietro nel tempo" (e non "cosa fareste ora" ;) ) ... be', per il bene del mondo oggi una delle cose migliori da fare sarebbe impedire l'esplosione demografica.

Cioè,è impossibile fare di peggio :asd: Ho come l'impressione che tu non abbia idea di quanti milioni di persone sono morte nei gulag e nei laogai (laogai in cui tutt'ora c'è gente rinchiusa)

Mach 1
29-10-2009, 13.55.56
Pensa che io ancora oggi invece quando rivedo quelle immaigini provo una grande vergogna.

Cya

io ci vedo solamente la storia che segue il suo corso. Quelle immagini non erano evitabili come non lo erano le teste che sono rotolate durante la rivoluzione francese. Si parla di una dittatura che ha portato un paese impreparato in guerra, che l'ha portato alla fame mentre dal cielo piovevano bombe è comprensibile del risentimento da parte della gente, che poi sia stato espresso in quel modo può sembrare deplorevole ora ma dovete immaginare a persone che da 5 anni convivevano con la paura, la morte, le bombe, i proiettili, la fame, la morte di ogni speranza: quando la civiltà muore emergono i mostri. Non bisogna mai fare l'errore di pensare che le persone siano migliori di quello che in realtà sono, tant'è che sono convinto che se si gettasse per strada il cadavere di Berlusconi ( senza voler creare alcun paragone duce berlusconi, onde evitare flame ) al giorno d'oggi qualcuno che gli molla un calcio o due sputi lo si troverà sempre, e molto probabilmente più di qualcuno.
A me la cosa che fa più pena di quelle immagini è solamente pensare che di quella massa di pecoroni almeno la metà fino al giorno prima si sgolavano urlando duce duce professando con tutto il cuore la loro assoluta fede al fascismo in puro stile pecorone italiano.

aplo
29-10-2009, 14.35.07
Si capisc Mach, ma quello che mi da sempre da pensare su noi Italiani è quanto siamo assurdi, alle volte proiettiamo il nostro modo di pensare di vivere di agire verso altre culture, popoli aspettandoci che il nostro sia il solo modo di concepire le cose e puntualmente ci scottiamo con le inevitabili reazioni, il bello anzi il tragico è che non impariamo mai.
Noi siamo quelli che erano alleati dei Tedeschi fino al giorno prima e il giorno dopo pensavamo di poter sedere al tavolo con gli Angloamericani a trattare un armistizio , per poi allearci con questi ultimi e combattere contro i Tedeschi , che nel frattempo però avevamo invitato a casa nostra -_-'
Cioè io mi immagino solo LA FACCIA dei rappresentati dello Stato Maggiore Alleato , davanti a richieste di questo genere.
Non parliamo poi del si salvi chi può messo in atto da quei criminali dei nostri Generali all'estero "Grecia" che pur di salvare la pelle , hanno consegnato intere divisioni Italiane in pasto ai crucchi.
Io a Mussolini avrei fatto un processo , anche se dubito che uno come Churcill ce lo avrebbe fatto arrivare vivo , visto quello che sarebbe potuto uscire fuori.
Sono convinto di una cosa per quanto riguarda Mussolini ed il Fascismo , se vogliamo davvero guardare avanti come dovrebbe fare una Nazione finalmente unita , bisognerebbe raccontarla tutta la storia , nella sua interezza.
Solo quando Mussolini verrà accettato e dipinto per quello che è stato veramente sia prima che durante il conflitto, senza sfumature politiche da l'una o dall'altra parte , allora avremo gettato le basi per lasciarci alle spalle definitivamente le nostre divisioni.
Purtroppo mi rendo anche conto che finchè a certi figuri della politica farà comodo sventolare lo spauracchio del Comunismo "ma anche del fascismo anche se piu di rado" ogni volta che si trovano a dover raccontare la loro verità, non ne usciremo fuori facilmente , anzi rischiamo addirittura di tornare indietro e cosa ci aspetta li , lo sappiamo tutti.

Cya

aplo
29-10-2009, 14.51.00
Io dico solo, come già detto a Boysrm , che un Uomo va giudicato per TUTTO quello che ha fatto in vita sua .
Negare le cose giuste fatte non serve a nulla , se non a tenere sempre piu largo il divario tra le due parti , così come non serve a nulla non tenere conto di quelle sbagliate.
Era un Dittatore ed un Criminale , doveva pagare , ma anche in questo si sarebbe potuta fare giustizia , piuttosto che assistere a quello scempio.


Ps: Si ma se poi editate , me prendono per matto gli altri :asd:

Cya

boys
29-10-2009, 16.06.38
Bah, la mia teoria e' che, sul bilancio complessivo, ha fatto piu' l'Italia per la sconfitta della Germania, che la Francia. :asd:

quoto (purtroppo) :asd::asd:

graul
29-10-2009, 16.21.16
Magari sono stato poco attento io nel leggere il thread, ma mi pare curioso che nessuno abbia proposto la possibilità di non ucciderlo, ma migliorarlo perché cresca con meno complessi. :asd:
Io ho sempre fantasticato di più su cosa avrebbero fatto personaggi di un certo carisma se si fossero votati al "bene" piuttosto che al "male" (e viceversa, anche).

Comunque, resto più incline alla teoria della psicostoria di HariSeldon, per cui un uomo solo non può cambiare le condizioni del mondo, ma la società è frutto di cambiamenti probabilisticamente prevedibili, essendo estremamente soggetta all'inerzia.
Questo dando per scontato che non ci siano mutanti o robot. :uiui:
Quindi, in qualunque modo si volesse risolvere il "problema Hitler", non credo che questo avrebbe evitato la guerra.

destino
29-10-2009, 16.41.00
Comunque, resto più incline alla teoria della psicostoria di HariSeldon, per cui un uomo solo non può cambiare le condizioni del mondo, ma la società è frutto di cambiamenti probabilisticamente prevedibili, essendo estremamente soggetta all'inerzia.
Questo dando per scontato che non ci siano mutanti o robot. :uiui:
Quindi, in qualunque modo si volesse risolvere il "problema Hitler", non credo che questo avrebbe evitato la guerra.

la teoria della psicostoria è un'altra di quei colpi di genio di Asimov che a mio avviso andrebbero studiate profondamente all'università.
Racchiude esattamente quello che da pagine stavamo dicendo, cioè che uccidere hitler non cambia le condizioni socio-economiche che hanno portato la germania ad accettare uno come hitler, lui semplicemente se ne è fatto interprete e ha imposto una soluzione, ma nulla può dirci che un altro al suo posto non avrebbe fatto di meglio (cioè portare a termine il sogno di europa unificata sotto un'unica bandiera, sogno millenario coltivato da tanti altri grandissimi della storia umana, e realizzata solo per brevi lassi di tempo)
Purtroppo Hitler non è il Mule, dubito quindi che un omicidio avrebbe risolto la cosa per incanto

graul
29-10-2009, 16.49.43
la teoria della psicostoria è un'altra di quei colpi di genio di Asimov che a mio avviso andrebbero studiate profondamente all'università.
Racchiude esattamente quello che da pagine stavamo dicendo, cioè che uccidere hitler non cambia le condizioni socio-economiche che hanno portato la germania ad accettare uno come hitler
Ma sì, infatti. Tolto lui, sarebbero rimaste le cause vere di cui lui era solo ricettacolo espressivo: la crisi dei sistemi coloniali in declino, l'imposizione dei paesi asiatici sul mercato mondiale, la questione africana, il movimento sionista e quello antisemita...

Purtroppo Hitler non è il Mule, dubito quindi che un omicidio avrebbe risolto la cosa per incanto
Purtroppo o per fortuna, visto che i viaggi nel tempo sono impossibili.

Eowyn.
29-10-2009, 20.35.44
Magari sono stato poco attento io nel leggere il thread, ma mi pare curioso che nessuno abbia proposto la possibilità di non ucciderlo, ma migliorarlo perché cresca con meno complessi. :asd: Io! Il nipotino non mi considera più T_T
Lo volevo rapire da piccolo per toglierlo al suo futuro.

Di0
29-10-2009, 20.39.05
Io! Il nipotino non mi considera più T_T
Lo volevo rapire da piccolo per toglierlo al suo futuro.

Pensa se la rapitrice si rivelasse una classica pessima madre, cosa potrebbe combinare una volta cresciuto un Hitler al quadrato. :asd:

Eowyn.
29-10-2009, 21.12.45
Mi stai dando della pessima madre? :asd:

FALLEN_ANGEL_664
29-10-2009, 21.39.24
Magari sono stato poco attento io nel leggere il thread, ma mi pare curioso che nessuno abbia proposto la possibilità di non ucciderlo, ma migliorarlo perché cresca con meno complessi. :asd:

Malizioso :sagace:. L'essenza della domanda richiedeva a priori sacrificio del soggetto, togliendo così tutto il gusto. Ovvio che se fosse stata "cosa avreste fatto per fermarlo" la fantasia avrebbe a spaziato ben oltre la semplice eliminazione. :asd:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

MarcoLaBestia
29-10-2009, 23.15.11
Giustificazionista un par di balle :D Le epidemie sono da sempre un fenomeno di contenimento della crescita demografica. L'introduzione di antibiotici ha portato ad un pesante squilibrio che in Natura non dovrebbe esserci.
Presente la catena alimentare? Un intervento a favore/sfavore di uno degli anelli compromette tutta la catena: l'aumento spropositato di popolazione umana è stato ed è tutt'ora un grosso problema in termini alimentari. Per dar da mangiare a tutta la gente sopravvissuta in più grazie ai farmaci si è dovuti ricorrere a metodi intensivi di produzione in agricoltura (con tutte le conseguenze ambientali che questo ha causato), senza guardare all'estrazione mineraria e a tutto il resto.bè così dicendo stai giustificando un male, quale la morte per cattive condizioni di vita, dicendo ke fa bene (ciò è giustificazionismo, in nome del quale ogni cosa può essere in qualke modo accettata). La natura si auto adatta, è come dire ke il meteorite ha fatto male alla natura perkè cancellando i dinosauri ha stravolto la catena alimentare. No, l'ha semplicemente modificata, e la stessa cosa accade continuamente.
Stiamo modificando la terra per sfamarci? Sì, nei limiti ke la natura ci concede, perkè se da domani decidesse di farci fuori ci impiegherebbe poke ore/minuti/secondi.


l'esplosione demografica, ripeto, si verifica nei territori in cui gli antibiotici non ci sono (terzo mondo), ed è in parte compensata dall'alta mortalità infantile. Basterebbe, ripeto, dare loro modo di svilupparsi per ridurre a zero eccessiva demografia, mortalità infantile e aids.

per quanto riguarda la disponibilità di risorse troppo limitata per far sviluppare tutti, ripeto, basterebbe una politica eco sostenibile, non basata sul PIL ma sul FIL (o meglio il GPI (http://it.wikipedia.org/wiki/Genuine_Progress_Indicator)).

Di0
30-10-2009, 06.50.19
Mi stai dando della pessima madre? :asd:

No, e ho fatto quell'assurdo giro di parole proprio per evitarlo. :asd:

Gatto_Nero
30-10-2009, 08.51.19
l'esplosione demografica, ripeto, si verifica nei territori in cui gli antibiotici non ci sono (terzo mondo), ed è in parte compensata dall'alta mortalità infantile.

Premettendo che col ragionamento di per sè sono d'accordo....tuttavia non posso non notare che al mondo ci sono un miliardo di cinesi (1/5 della popolazione mondiale...) e che la cina è circa 1/3 dell'africa...forse anche meno. Vuoi dire che il problema della cina sono gli antibiotici? Ho qualche dubbio...

DonAldrigo
30-10-2009, 22.37.22
Si capisc Mach, ma quello che mi da sempre da pensare su noi Italiani è quanto siamo assurdi, alle volte proiettiamo il nostro modo di pensare di vivere di agire verso altre culture, popoli aspettandoci che il nostro sia il solo modo di concepire le cose e puntualmente ci scottiamo con le inevitabili reazioni, il bello anzi il tragico è che non impariamo mai.
Noi siamo quelli che erano alleati dei Tedeschi fino al giorno prima e il giorno dopo pensavamo di poter sedere al tavolo con gli Angloamericani a trattare un armistizio , per poi allearci con questi ultimi e combattere contro i Tedeschi , che nel frattempo però avevamo invitato a casa nostra -_-'
Cioè io mi immagino solo LA FACCIA dei rappresentati dello Stato Maggiore Alleato , davanti a richieste di questo genere.
Non parliamo poi del si salvi chi può messo in atto da quei criminali dei nostri Generali all'estero "Grecia" che pur di salvare la pelle , hanno consegnato intere divisioni Italiane in pasto ai crucchi.
Io a Mussolini avrei fatto un processo , anche se dubito che uno come Churcill ce lo avrebbe fatto arrivare vivo , visto quello che sarebbe potuto uscire fuori.
Sono convinto di una cosa per quanto riguarda Mussolini ed il Fascismo , se vogliamo davvero guardare avanti come dovrebbe fare una Nazione finalmente unita , bisognerebbe raccontarla tutta la storia , nella sua interezza.
Solo quando Mussolini verrà accettato e dipinto per quello che è stato veramente sia prima che durante il conflitto, senza sfumature politiche da l'una o dall'altra parte , allora avremo gettato le basi per lasciarci alle spalle definitivamente le nostre divisioni.
Purtroppo mi rendo anche conto che finchè a certi figuri della politica farà comodo sventolare lo spauracchio del Comunismo "ma anche del fascismo anche se piu di rado" ogni volta che si trovano a dover raccontare la loro verità, non ne usciremo fuori facilmente , anzi rischiamo addirittura di tornare indietro e cosa ci aspetta li , lo sappiamo tutti.

Cya

Fidati non lo facciamo solo noi italiani ma l'intera razza umana dall'alba dei tempi fino ad oggi.
Per quanto riguarda il tema del topic è molto difficile dire cosa sarebbe successo se........ Non sappiamo cosa sarebbe successo se Hitler fosse morto prima di diventare il dittatore che diventò, nulla ci vieta di immaginare un corso degli eventi ancora peggiore. Sebbene la storia non si faccia coi se è divertente porsi certe domande e mi sono più volte chiesto se la germania avesse potuto vincere la seconda guerra mondiale. La risposta che mi sono dato è si, ma a condizioni di impegnarsi sempre e solo su un solo fronte ma questo avrebbe richiesto la non presenza di Hitler (i cui errori furono tanto numerosi quanto gravi). In ogni caso penso che senza la sua presenza non sarebbe neanche scoppiata la guerra come la conosciamo noi ma un altro conflitto con dinamiche diverse. E penso che le cose oggi sarebbero peggio.