PDA

Visualizza versione completa : "Cornuto!" dice il bue.



MaGiKLauDe
21-10-2009, 13.55.16
Il caso - Polemiche sull’ipotesi del suo coinvolgimento
L’ex bandito Mesina all’«Isola dei famosi»? Lui: sì, se mi scelgono
Cossiga: ha pagato i debiti con la giustizia

MILANO — Fino all’ora di pranzo era solo una notizia gla§mour: il bandito in Nicaragua. Dopo, un caso politico. E non è neppure confermato che vada. «Se mi scelgono, e a me va be§ne, dirò di sì. Se no, no». Gra§ziano Mesina misura le parole, all’inizio, mentre commenta l’ipotesi di una sua partecipa§zione all’«Isola dei famosi». La faccia, poi, diventa di pietra quando sa che diversi parla§mentari hanno giudicato «im§morale » l’ipotesi di coinvolger§lo nella settima edizione del programma condotto da Simo§na Ventura.

«Ma chi sono? Cosa sanno di me? Perché non vengono a dir§melo in faccia cosa pensano? Non ho mai maltrattato nessu§na delle persone che ho seque§strato, sono tornate tutte vive a casa, anzi con alcuni siamo di§ventati amici. Non le ho private con entusiasmo della libertà, l’ho fatto solo per trovarmi i mezzi per vivere. E non mi so§no tenuto nulla: non sono un uomo ricco, i soldi li ho dati a chi ne aveva bisogno».

La primula rossa del banditi§smo sardo si scalda e non c’è modo di portarlo su temi più lievi dentro il camerino che Re§tequattro gli ha messo a dispo§sizione, a Milano 2, dopo un’in§tervista con il direttore Emilio Fede che andrà in onda sabato notte. Maglione tortora, cami§cia bianca, più di qualche chilo di troppo, Mesina s’indurisce a ogni domanda sgradita e ri§sponde con tutto l’orgoglio bar§baricino che ha rafforzato in 40 anni di carcere: «Simona Ventura l’ho vista una volta di sfuggita in aeroporto a Olbia, il suo programma qualche volta. Mi incuriosisce. E poi non so§no mai stato in Nicaragua. Vera§mente non sono mai stato da nessun’altra parte, non ho nep§pure il passaporto. Paura di an§dare all’Isola perché ho 67 an§ni? Sono un tipo che si adegua a tutto. Sono entrato all’infer§no tre volte e ne sono tornato indietro restando sempre lo stesso». La grazia concessa dal presidente Ciampi nel 2004, il rientro nella sua Orgosolo do§ve campa facendo la guida turi§stica (ma con altri soci ha un’agenzia immobiliare e una di viaggi), la figura di Graziano Mesina riesce ancora a spacca§re l’opinione pubblica.

Giampiero D’Alia (Udc): «Non credo possa essere un esempio per i milioni di spetta§tori che seguono il program§ma ». Simonetta Licastro Scar§dino (Pdl): «Presenterò imme§diatamente un’interrogazione: è assolutamente immorale pen§sare di utilizzare soldi pubblici per ingaggiare un criminale che si è macchiato di reati ripu§gnanti come il sequestro di per§sona ». Dalla parte dell’ex ban§dito, Bruno Murgia (Pdl): «È un uomo libero che può fare quello che vuole». Ma soprat§tutto il presidente emerito del§la Repubblica Cossiga: «Grazia§no Mesina ha pagato da tempo tutti i suoi debiti con la giusti§zia. Non capisco perché all’'Iso§la dei famosi' possano andare alcune sgallettate e lui no».

Ci andrà davvero? «Mio fra§tello è a Milano per firmare», dice Antonia Mesina a Novella 2000 in edicola domani. Ma per ora nessuno della produzio§ne di Magnolia conferma.

Alberto Pinna, Elvira Serra
21 ottobre 2009


Ahahahah, via, senza dignità. :asd:
Già mi chiedo perchè un parlamentare dovrebbe interessarsi del casting di un reality. Ma poi si possono dire certe cose dal parlamento più inquisito al mondo? L'affermazione della signora Scardino lascia intendere che la colpa sia da ricercarsi nell'aberranza del reato, non nel reato in sè. D'altra parte ci sono reati e reati (http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2001/04/08/paracadute-del-cavaliere-per-moglie-figlio.html), no?
Ma sapete qual è la cosa divertente? Io sta tizia non l'ho mai sentita prima, ma ero certo che gugolando sarebbe saltato fuori qualcosa di losco che la riguardasse. Taaaac, quarto risultato. :asd:

MarcoLaBestia
22-10-2009, 01.31.17
Cossiga e Mesina insieme per la tivù (http://docs.google.com/gview?a=v&q=cache:3cpq6ihC1IcJ:consiglio.regione.sardegna.it/rassegnastampa/pdf/39800.pdf+Graziano+Mesina+cossiga&hl=it&sig=AFQjCNHYx6b-Q7EguSuOdA403JqkQMwvZw)

rolltre.

Eowyn.
22-10-2009, 09.39.21
Ahahahah, via, senza dignità. :asd:
Già mi chiedo perchè un parlamentare dovrebbe interessarsi del casting di un reality.
Oddio, abbiamo avuto interrogazioni parlamentari (o si era parlato di farle) per le scie chimiche... almeno in questo caso la questione sollevata ha un riscontro nel sentire popolare - di cui il Parlamento dovrebbe essere rappresentante.
Mesina ha pagato? Certo.
È ora un cittadino comune? No, altrimenti non lo avrebbero chiamato all'Isola dei famosi.
Il fatto è che, a mio avviso, c'è qualcosa di malsano nel mettere sullo stesso piano letterine, attorucoli falliti, cantanti da sagre, ecc. con un sequestratore. È voglia di spettacolarizzare e di creare pubblicità sulle spalle di una vittima. Non lo trovo giusto (e io posso dirlo perchè non ho precedenti penali / collusioni con Berlusconi :P)

Doc Zeius
22-10-2009, 09.43.58
Oddio, abbiamo avuto interrogazioni parlamentari (o si era parlato di farle) per le scie chimiche... almeno in questo caso la questione sollevata ha un riscontro nel sentire popolare - di cui il Parlamento dovrebbe essere rappresentante.
Mesina ha pagato? Certo.
È ora un cittadino comune? No, altrimenti non lo avrebbero chiamato all'Isola dei famosi.
Il fatto è che, a mio avviso, c'è qualcosa di malsano nel mettere sullo stesso piano letterine, attorucoli falliti, cantanti da sagre, ecc. con un sequestratore. È voglia di spettacolarizzare e di creare pubblicità sulle spalle di una vittima. Non lo trovo giusto (e io posso dirlo perchè non ho precedenti penali / collusioni con Berlusconi :P)



Il problema è che la notorietà è considerata un valore nella nostra società, sia essa reale, seppur effimera, e qui mi riferisco a vallette, letterine e compagnia, sia essa fittizia, visto che non credo che gli spettatori dei reality siano così informati su fatti di cronaca avvenuti 20 anni fa.

Boe.
22-10-2009, 11.33.52
Trovo becera l'eventuale scelta degli autori di cercare un personaggio di "grido" come Grazianeddu. Il più famoso bandito sardo, tra i più famosi evasori, sequestratori e uno tra i pochi che si è fatto 40 anni di galera non può essere un richiamo d'odience. E se qualcuno lo ha pensato dovrebbe essere rinchiuso in galera.

Grazianeddu vive fuori dal mondo, è probabile che accetterebbe per farsi qualche soldo visto che comunque di sicuro non è uno ricco, nè un benestante.

Mi astengo dal dare giudizi su di lui - che comunque non è oggetto di discussione - comunque è immaginabile che si troverebbe molto più a suo agio che tanti altri.

In ogni caso qualcosa che non va c'è. L'idea di proporlo alla trasmissione, un interpellanza parlamentare.. Che paese che siamo..

LucaTFSI
22-10-2009, 13.30.25
«Ma chi sono? Cosa sanno di me? Perché non vengono a dir§melo in faccia cosa pensano? Non ho mai maltrattato nessu§na delle persone che ho seque§strato, sono tornate tutte vive a casa, anzi con alcuni siamo di§ventati amici. Non le ho private con entusiasmo della libertà, l’ho fatto solo per trovarmi i mezzi per vivere. E non mi so§no tenuto nulla: non sono un uomo ricco, i soldi li ho dati a chi ne aveva bisogno».


Insomma...il classico bravo ragazzo.
Un bandito romantico.

Allo sbando totale:sisi::sisi:

gaz_berserk.
22-10-2009, 14.06.26
se fosse vivo Mangano potevano chiamare anche lui a fare l'isola dei famosi :asd: