PDA

Visualizza versione completa : Dell'amore, della morte e di altri demoni.



Wiz
19-10-2009, 07.59.41
Non so esattamente perché apra questo topic e con che scopo, soprattutto.
E' stato un fine settimana intenso e strano, di quelli che ti prendono la vita e te la rivoltano così.
Anni fa esisteva un muro da pasticciare e scrivere e su cui sfogarsi.
E oggi, che mi sento tanto una tela bianca che potrebbe essere tutto, che potrebbe diventare tutto, apro questo, sapendo che capirete l'utilizzo da farne.


Eppure ognuno uccide la cosa che ama,
Tutti lo devono sapere
C'è chi lo fa con uno sguardo
E chi con le lusinghe,
Il codardo lo fa con un bacio,
Chi ha coraggio usa la spada!

Molti uccidono l'amore da giovani,
Altri quando sono vecchi,
C'è chi strangola con le mani di lussuria,
E chi con quelle dell'oro.
I più pietosi usano il coltello
Perché i morti subito si freddano.

C'è chi ama troppo poco e chi troppo a lungo,
Certi vendono, altri comprano.
C'è chi compie l'atto tra le lacrime,
E chi senza un sospiro.
Perchè ogni uomo uccide l'oggetto del suo amore,
ma non tutti ne muoiono.

Oscar Wilde - La ballata del Carcere di Reading.

shottolo
19-10-2009, 08.52.54
C'è chi ama troppo poco e chi troppo a lungo


questa parte mi ha dato da pensare
però il vecchio ghei cocainomane aveva ragione... ne abbiamo già discusso mi pare, comunque ribadisco che, secondo me, spesso andrebbe preso il coraggio (dimostrarsi realmente adulti e maturi?) di mollare un amore che in realtà non è più che un semplice affetto.
Troppo facile portare avanti all'infinito un rapporto in cancrena.
Alla fine il momento giusto per farlo qual'è? Boh, sta di fatto che oggi mi fa male un ginocchio e non ho ancora bevuto il caffè... provvedo subito :asd:

Gatto_Nero
19-10-2009, 09.09.53
Il punto è che al mondo ci sono tante persone con le quali puoi anche passare il resto della vita.

Il difficile stà nel trovale quell'unica persona senza la quale non puoi stare neanche un giorno.

M_Armani
19-10-2009, 09.27.18
ah sembra facile. L'amore è bisogno. Tentativo di sfuggire al vuoto. E' disgrazia. E' forzatura. E' passione. Punteggiatura di un'avventura che capita una volta sola. E' dominio. Identità. Debolezza. Poche volte è serenità e ancor meno sono le volte in cui la serenità non uccide la passione.
Perchè tra rabbia e amore c'è una sola sottilissima differenza. In fondo entrambe sono negazioni della condizione umana ma solo la seconda può essere una negazione consapevole.
E nell'amore più assoluto l'ansia della perdita genera nubi cineree dalle cui frange il nostro io puro, che odia il corpo e la carne, lancia urla strazianti, ci fa sentire distanti dalla persona a cui siamo più vicini, ci fa pensare che moriremo soli comunque.
Ed è qui che si combatte la battaglia dell'amore autentico. Che di disneyano non avrà mai nemmeno un colore.

Deep61
19-10-2009, 09.40.42
Qui la riflessione è piu' profonda del lasciare quando non senti piu' nulla o del coraggio necessario .

Il Gatto è andato vicino alla soluzione , la poesia di Wilde è piu' profonda , tendiamo ad uccidere cio' che amiamo ...

La Wiz si sente in colpa e riflette ..OW ha scavato e detto una verita' difficile da contestare e successiva la vera domanda " Come si fa a NON uccidere un vero amore ? "

Difficile dare una risposta definitiva , si potrebbe scrivere di tutto e di piu' , ma in realta' nessuno è in grado di risponderti ..:kiss:



Deep

shottolo
19-10-2009, 09.45.52
perché ci si dovrebbe sentire in colpa per decidere di terminare una relazione che ormai ha perso il senso iniziale? Perché si fa soffrire l'altro? Ma illudersi (e illuderlo) che tutto sia perfetto quando non lo è non è farlo soffrire alla lunga?
Secondo me ha senso soffrire ma non sentirsi in colpa... certo non è che uno decide di sentirsi in colpa o no, questo è logico :D

Deep61
19-10-2009, 09.52.38
perché ci si dovrebbe sentire in colpa per decidere di terminare una relazione che ormai ha perso il senso iniziale? Perché si fa soffrire l'altro? Ma illudersi (e illuderlo) che tutto sia perfetto quando non lo è non è farlo soffrire alla lunga?
Secondo me ha senso soffrire ma non sentirsi in colpa... certo non è che uno decide di sentirsi in colpa o no, questo è logico :D


Questo era chiaro Shot ...la domanda è: " Come si fa a non uccidere un amore ?"


Deep

sara_bleeckerst
19-10-2009, 10.02.28
ah sembra facile. L'amore è bisogno. Tentativo di sfuggire al vuoto. E' disgrazia. E' forzatura. E' passione. Punteggiatura di un'avventura che capita una volta sola. E' dominio. Identità. Debolezza. Poche volte è serenità e ancor meno sono le volte in cui la serenità non uccide la passione.
Perchè tra rabbia e amore c'è una sola sottilissima differenza. In fondo entrambe sono negazioni della condizione umana ma solo la seconda può essere una negazione consapevole.
E nell'amore più assoluto l'ansia della perdita genera nubi cineree dalle cui frange il nostro io puro, che odia il corpo e la carne, lancia urla strazianti, ci fa sentire distanti dalla persona a cui siamo più vicini, ci fa pensare che moriremo soli comunque.
Ed è qui che si combatte la battaglia dell'amore autentico. Che di disneyano non avrà mai nemmeno un colore.

è la prima volta che ho capito quello che hai scritto ed è la prima volta che condivido ogni parola :.:

shottolo
19-10-2009, 10.03.24
eh no, la vera domanda è "perché bisognerebbe per forza tentare di resuscitare un morto?"
l'amore (rapporto) dovrebbe andare avanti da solo, naturalmente e senza forzature... nel momento in cui tu ti devi preoccupare di sistemare un giocattolo che si è rotto vuol dire che sei ostinato e non vuoi accettare che l'amore è finito.
Questo è quanto penso io che, ovviamente non è la verità... è solo un modo di pensare, vivere ed approcciarsi; vale per l'amore, per i rapporti in generale, per qualunque cosa

Deep61
19-10-2009, 10.10.36
eh no, la vera domanda è "perché bisognerebbe per forza tentare di resuscitare un morto?"
l'amore (rapporto) dovrebbe andare avanti da solo, naturalmente e senza forzature... nel momento in cui tu ti devi preoccupare di sistemare un giocattolo che si è rotto vuol dire che sei ostinato e non vuoi accettare che l'amore è finito.
Questo è quanto penso io che, ovviamente non è la verità... è solo un modo di pensare, vivere ed approcciarsi; vale per l'amore, per i rapporti in generale, per qualunque cosa

Su questo ribadisco sono d'accordo ...:D..è il "andare avanti da solo" che ha scaturito la riflessione di Ow, evidentemente per lui non è sufficente e ha elencato i possibili ostacoli ...

Edit : Vero, bella la riflessione di Armani (che cappero di nick )

Deep

ROLF
19-10-2009, 10.10.40
eh no, la vera domanda è "perché bisognerebbe per forza tentare di resuscitare un morto?"
l'amore (rapporto) dovrebbe andare avanti da solo, naturalmente e senza forzature... nel momento in cui tu ti devi preoccupare di sistemare un giocattolo che si è rotto vuol dire che sei ostinato e non vuoi accettare che l'amore è finito.
Questo è quanto penso io che, ovviamente non è la verità... è solo un modo di pensare, vivere ed approcciarsi; vale per l'amore, per i rapporti in generale, per qualunque cosa

Il problema però è che secondo me spesso si scambai il giocattolo rotto per quello cambiato.
Il sentimento si trasforma, non è più come all'inizio e si dice "è finita". Non lo so, però mi sembra che al giorno d'oggi si molli il colpo troppo facilmente. Alle prime difficoltà ognuno per la su strada. sarò all'antica, ma io invidio veramente alcune coppie che sono insieme da 50 anni. Dev'essere bellissimo. E sicuramente se parli con loro non ti diranno mai che è sempre stato tutto rosa e fiori. ma è anche superando insieme le difficoltà che il sentimento cresce, aumenta e si trasforma in qualcosa di più profondo della sola passione iniziale.

shottolo
19-10-2009, 10.13.46
Il problema però è che secondo me spesso si scambai il giocattolo rotto per quello cambiato.
condivido

Berek
19-10-2009, 12.20.59
però mi sembra che al giorno d'oggi si molli il colpo troppo facilmente.

Manca lo spirito di sacrificio, la società impone l'egoismo come stile di vita.

Glorfind3l
19-10-2009, 14.31.27
L'egoismo non è una caratteristica della società, è un tratto peculiare della personalità adulta. Il problema è che al giorno d'oggi, a causa dei vari malesseri e di una società che culla troppo ci sono tantissimi esempi di persone psicologicamente non sane, ossia con nevrosi da bambino/adulto/genitore con tutti i problemi che ne derivano, e coppie formate da questi individui non possono far altro che affondare prima o poi, a meno di non superare le suddette nevrosi.

Comunque, tornando al discorso, come è possibile non uccidere un amore? L'amore si autoalimenta, piccoli e grandi cose, piccoli e grandi burroni che si aprono e si chiudono, piccoli e grandi felicità. Possibile che prima o poi si giunga al punto di non ritorno, possibile che no. Vivere è l'unica risposta, il concetto alla base è l'errore del tutto: farsi domande sul fatto se un amore durerà o meno.
Non si sa, è la vita. Viviamocela senza pensare ai se e ai ma, tanto non serve a nulla :)

Wiz
19-10-2009, 14.39.05
Grazie a tutti per le parole anche se questo topic non era nato perché io abbia bisogno di consigli o rassicurazioni o commenti sul fatto che l'amore finisca o venga ucciso.
Era un pensiero estemporaneo dato dal fatto che questo fine settimana ho parlato (anche) di quella poesia di Wilde.
Non so, credo che questo topic volesse essere una sorta di raccolta senza senso di quello che ci passa per la testa. O dei nostri demoni, che dir si voglia.
Ma in ogni caso, seguite pure il filo logico dei vostri pensieri. :birra:

shottolo
19-10-2009, 14.44.41
questo topic volesse essere una sorta di raccolta senza senso di quello che ci passa per la testa.
seeee?
pheego...
mi fa male un ginocchio

Mach 1
19-10-2009, 15.55.56
Un uomo aveva un cane
un cane che chiamava Amore
l'uomo gli dava da mangiare
il cane lo leccava
l'uomo accarezzava il cane
e lo leccava anche quando erano da soli
e a volte addirittura l'uomo abbaiava un po'
per fargli piacere
al cane
è il mio cane
il mio amore
diceva l'uomo
è il mio uomo abbaiava l'Amore
ma un giorno
triste triste triste giorno
l'uomo si accorse di certe cose
oh...quando ciò che mangio è migliore
ne do di meno al mio cane
oh...se lo capisce
scapperà via
e io resterò da solo
non avrò più il mio cane
il mio amore
il mio caro amore
lo ucciderò
e poi lo mangerò
nulla sarà perduto
e così lo uccide
e se lo mangia
ma alla fine del pasto
rizzandosi sulle zampe di dietro
e uscendo da sotto il tavolo
ecco apparire il fantasma del cane
macchinalmente l'uomo getta a quell'ombra un osso
un osso
ma il fantasma del cane
nel suo sudario se la passa bene
e non ha certo fame
fame di ossa
guarda l'uomo con occhio buono
salta su e lo mangia
poi esce dalla sala da pranzo
scodinzolando
Amore perfettamente vivo
riprende i suoi colori e il suo comportamento
poi corre
Amore
corre Amore nella città
alla ricerca di un altro padrone
amore per fare il bello
amore per farsi accarezzare
amore per farsi picchiare
amore per farsi ammazzare
amore per divorare
divorare
divorare.

ovviamente non è mia :asd:

shottolo
21-10-2009, 09.06.03
per la prima volta mi sono sentito tutto d'un fiato l'album "storia di un impiegato" di de andrè... spettacolo

"c'è chi aspetta la pioggia
per non piangere da solo"

dè andrè - il bombarolo

Wiz
22-10-2009, 08.02.26
Posso scrivere i versi più tristi stanotte.
Scrivere, per esempio. "La notte è stellata,
e tremano, azzurri, gli astri in lontananza".
E il vento della notte gira nel cielo e canta.
Posso scrivere i versi più tristi stanotte.
Io l'ho amata e a volte anche lei mi amava.
In notti come questa l'ho tenuta tra le braccia.
L'ho baciata tante volte sotto il cielo infinito.
Lei mi ha amato e a volte anch'io l'amavo.
Come non amare i suoi grandi occhi fissi.
Posso scrivere i versi più tristi stanotte.
Pensare che non l'ho più. Sentire che l'ho persa.
Sentire la notte immensa, ancor più immensa senza di lei.
E il verso scende sull'anima come la rugiada sul prato.
Poco importa che il mio amore non abbia saputo fermarla.
La notte è stellata e lei non è con me.
Questo è tutto. Lontano, qualcuno canta.
Lontano.
La mia anima non si rassegna d'averla persa.
Come per avvicinarla, il mio sguardo la cerca.
Il mio cuore la cerca, e lei non è con me.
La stessa notte che sbianca gli stessi alberi.
Noi, quelli d'allora, già non siamo gli stessi.
Io non l'amo più, è vero, ma quanto l'ho amata.
La mia voce cercava il vento per arrivare alle sue orecchie.
D'un altro. Sarà d'un altro. Come prima dei miei baci.
La sua voce, il suo corpo chiaro. I suoi occhi infiniti.
Ormai non l'amo più, è vero, ma forse l'amo ancora.
E' così breve l'amore e così lungo l'oblio.
E siccome in notti come questa l'ho tenuta tra le braccia,
la mia anima non si rassegna d'averla persa.
Benchè questo sia l'ultimo dolore che lei mi causa,
e questi gli ultimi versi che io le scrivo.

(Pablo Neruda)

shottolo
22-10-2009, 11.03.29
La bocca
che prima mise
alle mie labbra il rosa dell'aurora,
ancora
in bei pensieri ne sconto il profumo.

O bocca fanciullesca, bocca cara,
che dicevi parole ardite ed eri
così dolce a baciare.

Saba

shottolo
23-10-2009, 09.09.01
Heartbeats - The knife

One night to be confused
one night to speed up truth
we had a promise made
four hands and then away

both under influense
we had devine scent
to know what to say
mind is a razorblade

to call for hands of above
to lean on
wouldn't be good enough
for me, no

one night of magic rush
the start a simple touch
one night to push and scream
and then releaf

ten days of perfect tunes
the colors red and blue
we had a promise made
we were in love

to call for hands of above
to lean on
wouldn't be good enough
for me, no

to call for hands of above
to lean on
wouldn't be good enough

and you, you knew the hands of the devil
and you, kept us awake with wolf teeths
sharing different heartbeats
in one night

to call for hands of above
to lean on
wouldn't be good enough
for me, no

to call for hands of above
to lean on
wouldn't be good enough
for me, no


4ow0bA4H3BQ

oppure

s4_4abCWw-w

zeder
23-10-2009, 09.49.50
come on now try and understand
the way I feel when I'm in your hands
take my hand come undercover
they can't hurt you now,
can't hurt you now, can't hurt you now
because the night belongs to lovers
because the night belongs to lust
because the night belongs to lovers
because the night belongs to us

(Bruce Springsteen, Because the night)


anche: dell'amore ogni cosa s'ammaestra, s'impara, s'accetta. il desiderio, invece elegge fanghi anarchici, schiume imprevedibili. balaustre pericolanti, bisturi ciechi. finestre oscure, assiti cigolanti. schegge di furore e albe di sconfitta. nel presente affamato e dispotico il desiderio s'accovaccia antico e saputo, le sue declinazioni non conoscono l'imperfetto lamentoso o il passato tracotante. non usa sinonimi, se ne fotte delle ragioni e si fotte i torti. di tutte le stagioni è quella rivoluzionaria, di tutte le parole è l'unica impronunciabile.
un fanciullo dinamitardo senza rimpianti.

M_Armani
23-10-2009, 09.58.02
IL titolo di questo topico mi strazia nei suoi rimandi non filosofici ma cinematografici, nell'attesa spasmodica di vedere definitivamente distruitto un eroe la cui emitivita è stata già prolungata con quelli che oggi, traslativamente, definiremmo filler. E mi accorgo che forse lo scherzo del non morto pensando alla mia nonnina perde di fascino, non perchè io celebri la morte, anzi, preferisco celebrare la vita, ma semplicemente perchè tale persona lo avrebbe definito di pessimo gusto. Ed è configurandosi verso le persone che si cambia l'esistenza, non definendole come non morti o zombie o presumendo di poter giudicare all'infuori della sfera politica. Ed ecco perchè ho deciso di rimarcare la differenza forte tra i concetti di morte e vita che si offrono qui ad un sagace ma gelido parallelo cui partecipano i termini politca e società. Solo la politica è amministrazione. Devi eliminare il cadavere per permettere ai vivi di costruire il sociale. Non è certo la dimostrazione che la vita venga dalla morte la grande scoperta. Un rovesciamento tra i pochi che possono onestamente confortare l'uomo. Tutt'altro. Ciò che emerge da questa piccola riflessione buttata giu in 10 minuti è che il caffè ancora non dovrei berlo.

Wiz
24-10-2009, 09.20.33
anche: dell'amore ogni cosa s'ammaestra, s'impara, s'accetta. il desiderio, invece elegge fanghi anarchici, schiume imprevedibili. balaustre pericolanti, bisturi ciechi. finestre oscure, assiti cigolanti. schegge di furore e albe di sconfitta. nel presente affamato e dispotico il desiderio s'accovaccia antico e saputo, le sue declinazioni non conoscono l'imperfetto lamentoso o il passato tracotante. non usa sinonimi, se ne fotte delle ragioni e si fotte i torti. di tutte le stagioni è quella rivoluzionaria, di tutte le parole è l'unica impronunciabile.
un fanciullo dinamitardo senza rimpianti.

Zeder, quanto tempo :hail:

Wiz
24-10-2009, 20.42.34
E stasera prima di ributtarmi nel mondo ascolto lui e mi perdo un po'.
Forse sono un po' persa. Chissà.

Well I heard there was a secret chord
That David played, and it pleased the Lord
But you don't really care for music, do ya?
Well it goes like this
The fourth, the fifth
The minor fall and the major lift
The baffled king composing Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah

Well Your faith was strong but you needed proof
You saw her bathing on the roof
Her beauty and the moonlight overthrew you
she tied you to her kitchen chair
And she broke your throne and she cut your hair
And from your lips she drew the Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah

Well baby I've been here before
I've seen this room and I've walked this floor
I used to live alone before I knew ya
I've seen your flag on the marble arch
Love is not a victory march
It's a cold and it's a broken Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah

Well there was a time when you let me know
What's really going on below
But now you never show that to me do you?
And remember when I moved in you?
And the holy dove was moving too
And every breath we drew was Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah

Well maybe there's a God above
But all I've ever learned from love
Was how to shoot somebody who'd out drew ya
And it's not a cry that you hear at night
It's not somebody who's seen in the light
It's a cold and it's a broken Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah

Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah

Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah

shottolo
24-10-2009, 20.55.12
se sai già che ti stai perdendo portati il tomtom no? cazzo devo dirti sempre tutto io

M_Armani
25-10-2009, 01.05.42
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah
Hallelujah[/SIZE]

la canticchiavo stamane, ma oggi m'ha fatto l'esistenziale

Wiz
25-10-2009, 09.46.20
A me questa canzone ha la capacità di rilassare e creare una profonda tristezza contemporaneamente. Si adattava perfettamente.

M_Armani
25-10-2009, 11.51.29
A me questa canzone ha la capacità di rilassare e creare una profonda tristezza contemporaneamente. Si adattava perfettamente.

mah sono in uno di quei periodi in cui mi aggregherei volentieri alla poliglia rosa che prima assomigliava a Rei Ayanami. E' faticoso essere serenamente mortali in tutto questo bordello di angosce e violenze.

shottolo
25-10-2009, 16.29.45
da segnare come memorandum: non fare mountainbike il giorno dopo che hai fatto le gambe in palestra... si cazzo però potevo arrivarci :asd:

shottolo
25-10-2009, 21.03.45
"Molte gocce d'acqua sono la pioggia, ma la pioggia non è una goccia d'acqua. Molti pensieri sono il tuo pensiero, ma il tuo pensiero non è nessuno di questi pensieri. Cancellali e vieni."
Stefano Benni - Terra!

Wiz
26-10-2009, 07.44.11
E se vai all'Hotel Supramonte e guardi il cielo
tu vedrai una donna in fiamme e un uomo solo
e una lettera vera di notte falsa di giorno
poi scuse accuse e scuse senza ritorno
e ora viaggi vivi ridi o sei perduta
col suo ordine discreto dentro il cuore
ma dove dov'è il tuo amore, ma dove è finito il tuo amore.

Grazie al cielo ho una bocca per bere e non è facile
grazie a te ho una barca da scrivere ho un treno da perdere
e un invito all'Hotel Supramonte dove ho visto la neve
sul tuo corpo così dolce di fame così dolce di sete
passerà anche questa stazione senza far male
passerà questa pioggia sottile come passa il dolore
ma dove dov'è il tuo amore, ma dove è finito il tuo amore.

E ora siedo sul letto del bosco che ormai ha il tuo nome
ora il tempo è un signore distratto è un bambino che dorme
ma se ti svegli e hai ancora paura ridammi la mano
cosa importa se sono caduto se sono lontano
perché domani sarà un giorno lungo e senza parole
perché domani sarà un giorno incerto di nuvole e sole
ma dove dov'è il tuo cuore, ma dove è finito il tuo cuore.

(Hotel Supramonte - Fabrizio De André)

zeder
26-10-2009, 08.49.34
Life isn't easy
for the Pin Cushion Queen.
When she sits on her throne
pins push through her spleen.

Non credere che brilli/
la vita della Regina Puntaspilli./
Quando siede sul suo trono/
di ogni spillo sente il suono.

Tim Burton, The Melancholy Death of Oyster Boy, 1997.

shottolo
27-10-2009, 11.12.58
powder sono e powder tornerò

Wiz
27-10-2009, 13.05.22
Eco di un passato forse non così lontano. Mi fa sempre sorridere. :)

- Sii come l'ippopotamo.
- Sii come l'ippopotamo che è felice nel sole e altrettanto felice nel fango.
- Sii come l'ippopotamo che non si capisce mai se è in acqua o fuori
- Sii come l'ippopotamo che quando la luna è una grande camelia canta all'ippopotama la sua canzone d'amore senza preoccuparsi se la sua voce è sgraziata e dagli alberi piove giù di tutto.
- Sii come due ippopotami che si baciano sullo sfondo dell'orizzonte e la loro ombra sembra un grande pavesino.
- Sii come l'ippopotamo che dopo aver a lungo ippocopulato non chiede all'ippopotama 'mi ami?' perché è ovvio che con un ippopotamo si può andare solo per amore.
- Sii come l'ippopotamo sempre educato al bar, nelle file per i documenti e in treno, sii come l'ippopotamo educato che fa i suoi bisogni appartato.
- Sii come l'ippopotamo che quando pesta una merda di ippopotamo fa finta di niente e dice 'qu'est-ce que c'est ça?'
- Sii come l'ippopotamo che quando sente sopraggiungere la fine saluta il branco e corre nella valle del cimitero degli ippopotami morenti, dove un'ultima volta si beve si mangia e si scopa senza più alcun ritegno e vergogna e alla fine della festa muore solo un ippopotamo e si scopre che tutti gli altri erano degli infiltrati, sanissimi.
- Sii come l'ippopotamo che muore col sorriso sulle labbra e subito il grande Potamanka il muscoloso dio alato lo raccolse tra le braccia e lo portò in cielo ove sono nuvole e fiori meravigliosi e acqua tersa, e l'ippopotamo deluso disse 'non si potrebbe avere una bella palude merdosa?' e Potamanka adirato lo lanciò a terra, e l'ippopotamo cadde e ove cadde creò il sacro cratere del lago Ngoro-Ngoro e l'ippopotamo perforò la pelle rugosa del mondo e precipitò nell'inferno ove vive felice attuffato nella merda con gli amici e quando si sposta causa i terremoti e quando nuota provoca i geyser e mostra a tutti la sua semplice verità: e cioè che il paradiso è ovunque tu ti senti in paradiso.

(Stefano Benni)

shottolo
27-10-2009, 13.12.36
questa cosa di Benni non l'avevo mai letta (o comunque non me la ricordavo)
grazie :)

Wiz
27-10-2009, 13.14.47
Paga ora :D

shottolo
27-10-2009, 13.21.19
beh fammi avere il conto e pago :asd:

Glorfind3l
27-10-2009, 13.24.16
Ma è bellissima :D

Berek
27-10-2009, 13.25.42
Io la conoscevo già, ma è sempre simpatico rileggerla :)

Wiz
27-10-2009, 13.28.02
Mi dovete tutti qualcosa, allora :D

Berek
27-10-2009, 14.15.27
Mi dovete tutti qualcosa, allora :D

Ti dò un po' di voglia di fare un cazzo... che ultimamente ne ho a camionate... va bene? :D

Wiz
27-10-2009, 14.23.34
No, perfavore, abbi pietà che sono andata oltre il limite pure io :mecry:

Berek
27-10-2009, 14.26.19
Ho riletto male il mio precedente post e noto che si presta tantissimo a fixed porno di vario genere :look:

Wiz
29-10-2009, 20.32.23
Come ci si innamora?
Si casca?
Si inciampa, si perde l’equilibrio e si cade sul marciapiedi, sbucciandosi un ginocchio, sbucciandosi il cuore?
Ci si schianta per terra, sui sassi?
O è come rimanere sospesi oltre l’orlo di un precipizio, per sempre?
So che ti amo quando ti vedo, lo so quando ho voglia di vederti.
Non un muscolo si è mosso.
Nessuna brezza agita le foglie. L’aria è ferma. Ho cominciato ad amarti senza fare un solo passo. Senza neanche un battito di ciglia. Non so neppure quando è successo.
Sto bruciando. E’ troppo banale per te? No, e lo sai. Vedrai.
E’ quello che capita, è quello che importa.
Sto bruciando.
Non mangio più, mi dimentico di mangiare, mi sembra una cosa sciocca, che non c’entra. Se ci bado. Ma non bado a niente. I miei pensieri straripano furiosi, una casa piena di fratelli, legati dal sangue che si dilaniano in una faida:
“Mi sto innamorando”
“Tipica scelta stupida”
“Eppure….. l’amore mi tormenta come fosse dolore”
“Sì, continua così, manda a puttane la tua vita. E’ tutto sbagliato e lo sai. Svegliati. Guarda le cose in faccia”.
“C’è una faccia sola, l’unica che vedo, quando dormo e quando non dormo”.
Stanotte ho buttato il libro dalla finestra. Ho provato a dimenticare.
Tu non vai bene per me, lo so, ma quello che penso non mi interessa più, a meno che non pensi a te. Quando sono accanto a te, davanti a te, sento i tuoi capelli che mi sfiorano la guancia anche se non è vero. Qualche volta guardo altrove.
Poi ti guardo di nuovo.
Quando mi allaccio le scarpe, quando sbuccio un’arancia, quando guido la macchina, quando vado a dormire ogni notte senza di te, io resto come sempre

(La lettera d'amore)

shottolo
30-10-2009, 09.44.09
http://www.toanthai.com/food/JAPANESE/sashimi.JPG
fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame fame

Wiz
30-10-2009, 09.49.07
Mi sento in qualche modo chiamata in causa :look:
:asd:

shottolo
30-10-2009, 09.50.51
perché? Mica sei un pesce crudo :asd:

Mister X
30-10-2009, 11.19.35
ah sembra facile. L'amore è bisogno. Tentativo di sfuggire al vuoto. E' disgrazia. E' forzatura. E' passione. Punteggiatura di un'avventura che capita una volta sola. E' dominio. Identità. Debolezza. Poche volte è serenità e ancor meno sono le volte in cui la serenità non uccide la passione.
Perchè tra rabbia e amore c'è una sola sottilissima differenza. In fondo entrambe sono negazioni della condizione umana ma solo la seconda può essere una negazione consapevole.
E nell'amore più assoluto l'ansia della perdita genera nubi cineree dalle cui frange il nostro io puro, che odia il corpo e la carne, lancia urla strazianti, ci fa sentire distanti dalla persona a cui siamo più vicini, ci fa pensare che moriremo soli comunque.
Ed è qui che si combatte la battaglia dell'amore autentico. Che di disneyano non avrà mai nemmeno un colore.

Uno dei post più belli che abbia mai letto. :)

Wiz
31-10-2009, 02.30.51
In realtà stasera avrei dovuto postare La cattiva strada, ma nel tornare mi si è fissata nel cervello questa.

Via del Campo c'è una graziosa
gli occhi grandi color di foglia
tutta notte sta sulla soglia
vende a tutti la stessa rosa.

Via del Campo c'è una bambina
con le labbra color rugiada
gli occhi grigi come la strada
nascon fiori dove cammina.

Via del Campo c'è una puttana
gli occhi grandi color di foglia
se di amarla ti vien la voglia
basta prenderla per la mano

e ti sembra di andar lontano
lei ti guarda con un sorriso
non credevi che il paradiso
fosse solo lì al primo piano.

Via del Campo ci va un illuso
a pregarla di maritare
a vederla salir le scale
fino a quando il balcone ha chiuso.

Ama e ridi se amor risponde
piangi forte se non ti sente
dai diamanti non nasce niente
dal letame nascono i fior
dai diamanti non nasce niente
dal letame nascono i fior.

Quanto cazzo erano buoni i californiamaki? :sbav:

Glorfind3l
31-10-2009, 02.58.48
Sigh io invece se pur ho passato una bella serata devo dire che ho il sushi del Wu Tayo piantato sullo stomaco. L'ho detto alla festeggiata che il riso in quel posto non era il massimo, e dopo 1 anno circa in cui non ci andavo vedo che non hanno cambiato cuoco:P

shottolo
31-10-2009, 18.36.42
Quanto cazzo erano buoni i californiamaki? :sbav:
di più!

Wiz
31-10-2009, 21.48.55
Mi spiace per Bob.
Ma non dovrei ascoltare Like a rolling stone in questo periodo. Mi mette addosso una pesantezza e un senso di inquietudine incredibili.

How does it feel
How does it feel
To be on your own
With no direction home
Like a complete unknown
Like a rolling stone?

shottolo
01-11-2009, 15.56.28
domani è prevista neve sulle alpi e io oggi ho fatto una bella sciolinatura grassa alle tavole, che tempismo perfetto!
Si però che stanchezza...
ci vorrebbe una bella trombatina per recuperare le energie :P

blake.
01-11-2009, 16.34.11
Mi spiace per Bob.
Ma non dovrei ascoltare Like a rolling stone in questo periodo. Mi mette addosso una pesantezza e un senso di inquietudine incredibili.

How does it feel
How does it feel
To be on your own
With no direction home
Like a complete unknown
Like a rolling stone?
:hail: La più bella canzone di sempre. :hail:

Però a me distrugge più Desolation Row. Che ovviamente non ti consiglio visto il periodo.

stan
01-11-2009, 16.51.57
Una settimana malato e i demoni li ho risvegliati tutti, vorrei prendermi a martellate in testa per smettere di pensare...


Ticking away the moments that make up a dull day
Fritter and waste the hours in an offhand way
Kicking around on a piece of ground in your home town
Waiting for someone or something to show you the way

Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
And you are young and life is long and there is time to kill today
And then one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
Racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way, but you're older
Shorter of breath and one day closer to death

Every year is getting shorter, never seem to find the time
Plans that either come to naught or half a page of scribbled lines
Hanging on in quiet desperation is the English way
The time is gone, the song is over, thought I'd something more to say

Wiz
01-11-2009, 16.56.56
:hail: La più bella canzone di sempre. :hail:

Però a me distrugge più Desolation Row. Che ovviamente non ti consiglio visto il periodo.

A me punge di più Like a rolling stone. Sarà che il mio cervellino riesce ad immaginarsi la vita di questa qua e mi toglie quasi il fiato. Non so.



Per tutto il tempo che ci è sempre stato negato
che per averlo abbiamo spesso rapinato
per le mie dita nella tua bocca per la tua saliva
per le tue mani
per il mio tempo che nei tuoi occhi è imprigionato
per l'innocenza che cade sempre e solo a lato
per i sussuri mischiati con le nostre grida
ed i silenzi
per il tuo amore che è in tutto ciò che gira intorno
acquista un senso questa città e il suo movimento
fatto di vite vissute piano sullo sfondo
Un altro giorno un'altra ora ed un momento
dentro l'aria sporca il tuo sorriso controvento

Braveheart1984
01-11-2009, 18.36.54
Il punto è che al mondo ci sono tante persone con le quali puoi anche passare il resto della vita.

Il difficile stà nel trovale quell'unica persona senza la quale non puoi stare neanche un giorno.


Sono d'accordo!;)

Wiz
01-11-2009, 18.52.19
Parentesi cinica prima di tornare a stirare.
Concordo solo sulla prima parte della frase. Ci sono tantissime persone al mondo con le quali ci possiamo "incastrare". Persone per le quali provare un grande amore e un'altrettanto grande passione.
Ma non credo più alla storia della persona senza la quale non si può vivere.
Il nostro corpo, la nostra mente, noi, abbiamo un grandissimo istinto di sopravvivenza e ci abituiamo a tutto. Si perdono amici, amori, amanti, si perdono di vista o muoiono e basta, e noi ci abituiamo. Pian piano resta il ricordo e spesso anche quello si affievolisce. Perché è così che si può vivere, o sopravvivere, guardatela voi dal lato che preferite.
Quelli che non riescono a staccarsi dal passato, a lasciarlo andare, effettivamente decidono di non vivere.
Ho perso amici, amori, familiari lungo la strada. E quando è successo mi sembrava che mi avessero staccato un braccio o dato un pugno tanto forte nello stomaco da non riuscire a respirare. Ho fatto mesi ad andare avanti così, con quel peso che mi stava togliendo il fiato. Poi un giorno ti svegli e vai avanti. Semplicemente, così. Come la più banale delle cose.
Non sempre è un bene. Si perde quell'incanto.

blake.
01-11-2009, 19.13.40
Wiz, secondo me dipende anche (il che implica anche no) da come si passa la propria vita, di come ci si abitua a stare con gli altri e ci si adatta nel corso degli anni. È vero che attaccarsi al passato è sbagliato, ma è anche vero che non dargli peso ti rende un guscio vuoto nei giorni che passano.

Ora torna a stirare donna!

Wiz
01-11-2009, 19.17.30
Finito di stirare :-/
Sì, guarda, non ho mica detto che è un bene in assoluto. Si perde molto di quell'incanto, ma è il prezzo che si paga, immagino, per andare avanti senza troppi demoni.

blake.
01-11-2009, 19.19.45
Delle volte sono proprio quei demoni a renderci umani.

Wiz
01-11-2009, 19.33.27
Togli pure il "delle volte".
Il fatto è che il troppo sentire ci frega.
Immagino che il punto stia tutto nel trovare il classico compromesso o un equilibrio che dir si voglia tra il nostro essere cinici e il nostro forte sentire.
Lavoro mica da poco.

blake.
01-11-2009, 19.52.41
Paradossalmente il compromesso per stare bene con se stessi, sta proprio negli altri che ti circondano.

Wiz
01-11-2009, 19.55.56
E anche qui sono parzialmente d'accordo. Se prima non scendi a patti con te stesso, potrai trovarti di fianco le persone migliori del mondo, ma ti sentirai comunque una merda. Gli altri dovrebbero definire solo parzialmente ciò che siamo e ciò che sentiamo.

blake.
01-11-2009, 20.07.16
Sei molto drammatica (e io cinico) dicendo così. Basta tener conto che per definizione si è, quindi non ci sarebbe nemmeno bisogno di arrivare a tale considerazione. Quello che non è mai costante è far parte di qualcosa, e quel qualcosa è proprio dettato da anche solo un amico o un partner.

Sono un po' contorto nella forma, ma non saprei semplificare.

shottolo
01-11-2009, 20.09.22
stranamente sono d'accordo con quell'antipatica della wiz :asd:
l'epoca del "troverò la mia dolce e perfetta metà e mi renderò conto che è lei perché, come disse Benni (ma non ne sono sicuro) siamo così amanti che uno ha le sistole e l'altro le diastole" me la sono lasciata alle spalle
non ci credo più, ma non sono un disilluso... semplicemente mi pare un espediente per facilitare un discorso decisamente più ampio e complicato
come dice la rompina esiste un istinto di sopravvivenza che, probabilmente, ci porta ad avere mille "dolce e perfette metà".
quindi wiz ora possiamo sposarci?

CO4ont_Yxts

Wiz
01-11-2009, 20.14.00
Guarda Bob, non sono drammatica. Il mio periodo drammatico l'ho vissuto qualche anno fa. Piuttosto direi che sono una donna pratica, qualche volta cinica, a cui non piace l'idea di aver bisogno di qualcuno o qualcosa per essere definita. Anzi, a cui non piace proprio l'idea di aver bisogno. Però, al tempo stesso, ho costantemente bisogno, seppur a pochi lo dia a vedere. O lo dica.

Sciottolo tu ti proponi sempre poi quando siamo al jappo finisce che controlli se arriva la tua ex o ti preoccupi se quelli al tavolo a fianco sono gai! :asd: (storia di vita vissuta. Però i california maki erano buonissimi :sbav: )

shottolo
01-11-2009, 20.17.45
Sciottolo tu ti proponi sempre poi quando siamo al jappo finisce che controlli se arriva la tua ex o ti preoccupi se quelli al tavolo a fianco sono gai! :asd: (storia di vita vissuta. Però i california maki erano buonissimi :sbav: )

la mia ex è una iena, lo facevo per salvaguardarti :asd:
il tavolo di fianco era comico (ma non perché erano gheis) e mi dava la possibilità di non doverti guardare mentre con le bacchette torturavi i poveri maki... devo farti un corso di bacchette!
e comunque sei una brutta persona perché non mangi il wasabi... è afrodisiaco, io l'altra sera puntavo tutto su quello! :japu:
ah, e vorrei rendere noto a tutti e ti ho anche fatto toccare le palle... :asd:
http://www.monografie.lombardiainrete.it/Colleoni/images/0037-2.jpg

Wiz
02-11-2009, 07.50.39
Ricomincia un'altra settimana. E sto cercando di ricordare come mai venerdì io avessi deciso di iniziarla proprio con quei clienti rompicoglioni. Non si spiega. :-/
Nella testa Brian Eno.

Here we are
Stuck by this river,
You and I
Underneath a sky that's ever falling down, down, down
Ever falling down.
Through the day
As if on an ocean
Waiting here,
Always failing to remember why we came, came, came:
I wonder why we came.
You talk to me
And I reply
With impressions chosen from another time, time, time,
From another time.

shottolo
02-11-2009, 08.56.01
nuuuuuuuuuuuuuuuuuu "by this river" di Eno è micidiale... m'ero scordato della sua esistenza!
grazie grazie grazie grazie grazie!

Berek
02-11-2009, 09.15.31
le comunque sei una brutta persona perché non mangi il wasabi...

:|

Sì, sei davvero una brutta persona...

P.s.
Ho trovato il primo all-you-can-eat giapponese a Bologna, e ha pure il nastro trasportatore rotante! Sabato si va a provarlo! :metal:

shottolo
02-11-2009, 09.26.29
casso vengo a trovarti :D

Wiz
02-11-2009, 12.09.59
Non sono una brutta persona! :mecry:
Sciotti, è da venerdì che continuo a pensare al japu, una sera ti capito lì :-/

shottolo
02-11-2009, 12.12.30
basta mettersi d'accordo ;)
io non dico mai di no al giappo... però se ci vai senza di me mi offendo tantissimo, sappilo!

ah, il wasabi è tutto mio però :P

Berek
02-11-2009, 12.15.46
casso vengo a trovarti :D

Quando vuoi, per me ogni scusa è buona per andare al japu :metal:

shottolo
03-11-2009, 10.02.21
casso sto scrivendo una recensione sulla splitboard di 6000 battute... mai ce la farò!
uccidetemi

Wiz
03-11-2009, 13.12.17
Due canzoni in testa.
Una, al risveglio, di un grandissimo che non è stato capito come avrebbe meritato. Rino Gaetano :hail:

Supponiamo è gia tardi
devo andare ma non vuoi
supponiamo che cerchino
il mio viso gli occhi tuoi
arrossiresti nel viso
se mi rubassi un sorriso
supponendo che in fondo
ciò che conta siamo noi?


Una, di metà mattina, che porta con sè tutta una serie di voglie.

I don't care if it hurts
I want to have control
I want a perfect body
I want a perfect soul
I want you to notice
When I'm not around
You're so fuckin' special
I wish I was special

shottolo
03-11-2009, 13.23.59
rino gaetano era veramente un grande... peccato troppo sottovalutato :(
PS uccidete la Ferreri che ha rifatto "il cielo è sempre più blu"

Berek
03-11-2009, 13.29.21
uccidete la Ferreri

Anche senza bisogno di cover... non la sopporto lei e il suo modo di cantare miagolando...

shottolo
03-11-2009, 20.37.58
4500 battute... ci siamo quasi
però che fatica

Wiz
04-11-2009, 21.03.46
I wish I was a neutron bomb, for once I could go off.
I wish I was a sacrifice but somehow still lived on.
I wish I was a sentimental ornamnet you hung on
The christmas tree, I wish I was the star that went on top,
I wish I was the evidence
I wish I was the grounds for fifty million hands up raised and opened toward the sky.
I wish I was a sailor with someone who waited for me.
I wish I was as fortunate, as fortunate as me.
I wish I was a messenger, and all the news is good.
I wish I was the full moon shining off your camaro's hood.
I wish I was an alien, at home behind the sun,
I wish I was the souvenir you kept your house key on.
I wish I was the pedal break that you depended on.
I wish I was the verb to trust, and never let you down.
I wish I was the radio song, the one that you turned up,
I wish, I wish, I wish, I wish,
I guess it never stops.

(Pearl Jam - Wishlist)

shottolo
04-11-2009, 21.11.08
sono a 5300 battute!
in compenso ho sbagliato a caricare i pesi sulla pressa in palestra... domani col cazzo che riesco a scendere le scale :(

Shagrath_Infernus
04-11-2009, 22.07.24
Quello che io percepisco ogni giorno è un enorme senso di estraneità per tutto ciò che mi circonda. Per quanto mi riguarda le amicizie soprattutto. Tutti si riempiono la bocca con consigli di adattarsi a ciò che fanno gli altri, con proposte di cambiamento. Boh, sinceramente non ho voglia di adattarmi a fare ciò che non mi piace soltanto per non essere sola. E la solitudine mi fa parecchio male perchè nonstante così appaia non sono un'asociale. Oppure è semplicemente colpa mia perchè non sopporto niente e nessuno o peggio perchè al mio comprendere l'altro non si aggiunge mai il perdonarlo. Forse. Non so arrendermi all'eventualità che gli altri siano sbagliati, non fa per me eppureallo stesso tempo sono abbastanza ottimista dall'essere estremamente convinta di non essere sbagliata. Sono semplicemente rinchiusa in un paesino di serie B in una provincia di serie B in un ateneo di serie B in cui l'importanza del pezzo di carta sormonta qualsiasi interesse, qualsiasi volontà di imparare. Confesso che non mi sarei aspettato questo, non in una facoltà di Filosofia. Il giusto compromesso è: non potrei mai trovarmi bene nè tra le pettegole che sparlano di cornuti e non in piazza nè tra persone che mi rivolgono il saluto soltanto se hanno bisogno di appunti. Sono diversa ed intollerante, tutto qua. Ed essere diversi non vuol dire per forza migliori, anzi.

Wiz
04-11-2009, 23.08.44
Ti stupiresti nello scoprire che sei circodata da comici spaventati guerrieri, da persone che, esattamente come te, si sentono diverse e proprio per non sentirsi sole seguono il flusso perché, diciamocelo, il flusso, quest'enorme banco di pesci che nuota seguendo la corrente, è rilassante.
Quasi confortante.
Puoi staccare la spina del tuo cervello e andare. Lasciare che altri vadano per te.
E non importa neppure più dove, come e perché. Vai e basta. Hai una parvenza di viaggio, di cambiamento, perché l'uomo ha bisogno di cambiamento.
Salvo poi trovarti lontana chilometri dal posto in cui ti saresti sentita a casa, lontana chilometri, completamente alla deriva.
In mezzo a pesci strani che non sai riconoscere. Che parlano una lingua che non capisci, che non ti appartiene.
Non credo tu sia diversa. Non credo di essere diversa. Lo pensavo tanti anni fa, quando facevo di questa mia presunta diversità una sorta di croce e delizia. Siamo molto più banali di quello che pensiamo.
Alla fine ti sentiresti alla stessa maniera in una grande città di serie A con una facoltà di serie A.
Il punto è saper andare al di là delle maschere che quotidianamente ci vengono mostrate vuoi per paura, vuoi per pigrizia, vuoi perché ormai sono talmente radicate da non staccarsi più dalla nostra faccia.
Il punto è che bisogna smettere di pensare che ci siano persone giuste e persone sbagliate. Si è solo tutti molto spaventati e ognuno affronta questa cosa come può. E non sempre ci si riesce.

shottolo
05-11-2009, 15.08.55
bon, articolo finito!
Riletto e corretto, ora seconda lettura e stasera lo spedisco in redazione... mai lo accetteranno ahah
sono stato bravo, non c'è nemmeno una parolaccia!

Shagrath_Infernus
05-11-2009, 16.32.30
Forse un mattino andando in un'aria di vetro,
arida, rivolgendomi, vedrò compirsi il miracolo:
il nulla alle mie spalle, il vuoto dietro
di me, con un terrore di ubriaco.

Poi come s'uno schermo, s'accamperanno di gitto
alberi case colli per l'inganno consueto.
Ma sarà troppo tardi; ed io me n'andrò zitto
tra gli uomini che non si voltano, col mio segreto.

shottolo
06-11-2009, 13.37.21
BASTA STATISTICHEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
non ne posso più... ma soprattutto basta riunioni!!!

shottolo
07-11-2009, 13.06.54
pornassus!!!

Wiz
08-11-2009, 12.01.05
Pioggia e sole
cambiano
la faccia alle persone
Fanno il diavolo a quattro nel cuore e passano
e tornano
e non la smettono mai
Sempre e per sempre tu
ricordati
dovunque sei,
se mi cercherai
Sempre e per sempre
dalla stessa parte mi troverai.

(Francesco De Gregori)

shottolo
09-11-2009, 09.06.13
FQW_Ymtgq7w
caccola, piaciuto il cd?

shottolo
09-11-2009, 15.36.26
Fabrizio De Andrè - Khorakhanè

Il cuore rallenta la testa cammina
In quel pozzo di piscio e cemento
A quel campo strappato dal vento
A forza di essere vento

Porto il nome di tutti i battesimi
Ogni nome il sigillo di un lasciapassare
Per un guado una terra una nuvola un canto
Un diamante nascosto nel pane
Per un solo dolcissimo umore del sangue
Per la stessa ragione del viaggio viaggiare

Il cuore rallenta e la testa cammina
In un buio di giostre in disuso
Qualche rom si è fermato italiano
Come un rame a imbrunire su un muro

Saper leggere il libro del mondo
Con parole cangianti e nessuna scrittura
Nei sentieri costretti in un palmo di mano
I segreti che fanno paura
Finchè un uomo ti incontra e non si riconosce
E ogni terra si accende e si arrende la pace

I figli cadevano dal calendario
Yugoslavia Polonia Ungheria
I soldati prendevano tutti
E tutti buttavano via

E poi Mirka a S.Giorgio di maggio
Tra le fiamme dei fiori a ridere e a bere
E un sollievo di lacrime a invadere gli occhi
E dagli occhi cadere

Ora alzatevi spose bambine
Che è venuto il tempo di andare
Con le vene celesti dei polsi
Anche oggi si va a caritare

E se questo vuol dire rubare
Questo filo di pane tra miseria e fortuna
Allo specchio di questa kampina
Ai miei occhi limpidi come un addio
Lo può dire soltanto chi sa di raccogliere in bocca
Il punto di vista di Dio

shottolo
11-11-2009, 10.06.46
uh che figata!
su radiodj hanno appena messo "Don't stand so close to me" dei Police
strabella!!!

Young teacher, the subject
Of schoolgirl fantasy
She wants him so badly
Knows what she wants to be
Inside her there's longing
This girls an open page
Book marking - she's so close now
This girl is half his age

Don't stand, don't stand so
Don't stand so close to me

Her friends are so jealous
You know how bad girls get
Sometimes it's not so easy
To be the teachers pet
Temptation, frustration
So bad it makes him cry
Wet bus stop, she's waiting
His car is warm and dry

Don't stand, don't stand so
Don't stand so close to me

Loose talk in the classroom
To hurt they try and try
Strong words in the staffroom
The accusations fly
Its no use, he sees her
He starts to shake and cough
Just like the old man in
That book by nabakov

Don't stand, don't stand so
Don't stand so close to me

Don't stand, don't stand so
Don't stand so close to me

Wiz
12-11-2009, 13.27.28
A te che mi hai truccato
il mazzo delle carte
perché vincessi ancora
da qualche parte.

(Roberto Vecchioni)

blake.
12-11-2009, 17.17.13
Mi mette angoscia questo thread.

Wiz
12-11-2009, 18.12.56
:asd: per così poco?

blake.
12-11-2009, 18.14.27
Colpa di Vecchioni.

Torna a Bob Dylan!

Wiz
12-11-2009, 18.15.26
Sono onnivora, me spias :-/
Devo variare. :D


Edit: e poi, cristo, Like a rolling stone è ben peggio a livello di angoscia.

blake.
12-11-2009, 18.25.06
Ok allora ascolta Lucio Battisti!




edit
Anzi, più precisamente il Lucio Battisti ermetico di Anima Latina, non quello innamorato di Donna Selvaggia Wiz.

Wiz
12-11-2009, 18.28.06
Tch, mio giovane Padawan, potrei dirti tante cose anche su Battisti, per chi mi hai presa? :D

blake.
12-11-2009, 18.32.01
Mi hai spiazzato di nuovo. Cerco qualcosa da dire, intanto metto una domanda: di solito i maestri non sendano foto ai loro padawan?

Berek
12-11-2009, 19.05.47
Essì, un santino ai propri discepoli un bravo maestro non lo lesina mai...

ROLF
12-11-2009, 19.18.36
Mi hai spiazzato di nuovo. Cerco qualcosa da dire, intanto metto una domanda: di solito i maestri non sendano foto ai loro padawan?


E' una mania..

:roll3: :roll3:

blake.
12-11-2009, 20.49.32
C'hai ragione, son diventato pesante con questa storia delle foto. Scusa wiz.

Wiz
13-11-2009, 00.25.02
Bob, tu puoi chiedere tutto quello che vuoi :red:

E giusto per chiudere la serata:

Comperar la terra ed un grande vaso
coltivare un orto sul balcone insieme a te
Chi rubò la mia insalata? Chi l'ha mangiata?
E rincorrerti sapendo quel che vuoi da me
Chiedere gli opuscoli turistici della mia città
e con te passare il giorno a visitar musei
Monumenti e chiese parlando inglese
e tornare a casa a piedi dandoti del lei.
Perché no? Perché no? Perché no? Perché no?
Scusi lei mi ama o no?
Non lo so però ci sto!

shottolo
16-11-2009, 12.17.27
a proposito di demoni
quando finisce la maledizione "in settimana sole, nel weekend acqua"?
no perché io gradirei anche andare in montagna ogni tanto... mi sto ammuffendo!
e io so che qui qualcuno gode di questo... che brutta persona :asd:

ROLF
16-11-2009, 12.26.41
a proposito di demoni
quando finisce la maledizione "in settimana sole, nel weekend acqua"?
no perché io gradirei anche andare in montagna ogni tanto... mi sto ammuffendo!
e io so che qui qualcuno gode di questo... che brutta persona :asd:

Sei tu che invocavi il merdoso inverno. :@

Ora te lo godi, e sono tutti cazzi tuoi. :D

shottolo
16-11-2009, 13.14.16
qui si pecca di "luoghi comuni"
l'inverno è molto più stabile dell'estate, è risaputo!

Wiz
16-11-2009, 13.17.10
Io non godo del brutto tempo, ho le chiappe gelate da venerdì, cristo :-/
Sei tu che volevi l'inverno, mica io. :prrr:

shottolo
16-11-2009, 13.19.40
posso consigliare un libro?
Il profumo - Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Il_profumo)

Berek
16-11-2009, 13.27.10
posso consigliare un libro?
Il profumo - Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Il_profumo)

Ho visto il film e... mi è sembrato una gran cagata :|

shottolo
16-11-2009, 13.31.44
a me il libro è piaciuto... oddio non è certamente un capolavoro ma si fa leggere volentieri: scrittura scorrevole, discorsi easy, trama lineare)
l'ho letto in spedizione in perù tra un campo e l'altro... almeno mi pare :asd:

shottolo
21-11-2009, 15.58.00
mi sento rinato!

e ho pure le gomme invernali... non c'entra un cazzo :asd:

Deep61
21-11-2009, 23.28.00
Ho visto il film e... mi è sembrato una gran cagata :|

Sbagliato " Il Profumo " di Suskind è un ottimo libro fidati , il film non rende onore al libro :sisi:



Deep

Deep61
21-11-2009, 23.30.19
A te che mi hai truccato
il mazzo delle carte
perché vincessi ancora
da qualche parte.

(Roberto Vecchioni)

Ops doublè :Palka:


Grandissima canzone Wiz accontentolli

<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/2MCAclH7ZA0&hl=it_IT&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/2MCAclH7ZA0&hl=it_IT&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>



Deep

stan
22-11-2009, 02.09.13
gtEztYjk88s


mZ4435-K4i0


Mi sto pentendo di aver messo il secondo video, sto mandando la prima a ripetizione...

Wiz
22-11-2009, 11.26.16
Grandissima canzone Wiz accontentolli
Deep

Sì, grandissima canzone, anche se a Bob Vecchioni fa paura e mette angoscia :asd:
Trovo abbia fatto dei testi stupendi, tipo Ritratto di signora in raso rosa e La bellezza.

E mentre mi aggiro per casa mezza rinco ascolto la Morissette. Gran canzone, gran testo.

Coercing or leaving
Shutting down and punishing
Running from rooms, defending
Withholding, justifying
These versions of violence
Sometimes subtle sometimes clear
And the ones that go unnoticed
Still leave their mark once disappeared

Deep61
22-11-2009, 11.32.55
Sì, grandissima canzone, anche se a Bob Vecchioni fa paura e mette angoscia :asd:
Trovo abbia fatto dei testi stupendi, tipo Ritratto di signora in raso rosa e La bellezza.

E mentre mi aggiro per casa mezza rinco ascolto la Morissette. Gran canzone, gran testo.

Coercing or leaving
Shutting down and punishing
Running from rooms, defending
Withholding, justifying
These versions of violence
Sometimes subtle sometimes clear
And the ones that go unnoticed
Still leave their mark once disappeared



Sei sicura che mette angoscia eh ?.. cuccati sto capolavoro assoluto e balla ;)



<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/83UQU0lVTgI&hl=it_IT&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/83UQU0lVTgI&hl=it_IT&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>



e questa eh ?



<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/81fgMntqlrc&hl=it_IT&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/81fgMntqlrc&hl=it_IT&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>



STRAORDINARIO .....:birra:





Deep

Wiz
22-11-2009, 11.35.35
Mica a me mette angoscia, a Bob :asd:
Non vado matta per Samarcanda (ma più per un problema mio, immagino), ma Pure questo è amore è davvero un gioiellino. La stavo postando insieme alle altre due :)

Deep61
22-11-2009, 11.41.08
Mica a me mette angoscia, a Bob :asd:
Non vado matta per Samarcanda (ma più per un problema mio, immagino), ma Pure questo è amore è davvero un gioiellino. La stavo postando insieme alle altre due :)


CHI CAPPERO E' BOB ? EH....:roll3:....:birra:

vabbe' acchiappati questa

<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/KiU4KC1_aIs&hl=it_IT&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/KiU4KC1_aIs&hl=it_IT&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>




Deep

Wiz
22-11-2009, 12.14.22
Bob=imanewbie, da me ribattezzato Bob perché aveva il grande Bob Dylan come avatar.
Poi Bob fa figo. Mi ricorda Twin Peaks :asd:

blake.
22-11-2009, 12.18.28
Bob=imanewbie, da me ribattezzato Bob perché aveva il grande Bob Dylan come avatar.
Poi Bob fa figo. Mi ricorda Twin Peaks :asd:

:heart:

_Enza_
22-11-2009, 23.07.44
ma... un nuovo "muro"? °o° wow!


Hakuna Matata!
What a wonderful phrase

Hakuna Matata!
Ain't no passing craze

It means no worries
For the rest of your days
It's our problem-free philosophy
Hakuna Matata!

Wiz
23-11-2009, 20.11.35
Non so esattamente cosa sia, Enza.
Di sicuro quel che so è che sono meno mestruata dell'epoca :asd:

Comunque pensavo una cosa...è troppo tamarro se uso il tema di Lupin III come suoneria? :-/

blake.
23-11-2009, 20.17.28
Thread cult ormai! :metal:

And in comes Romeo, he's moaning
"You Belong to Me I Believe"
And someone says," You're in the wrong place, my friend
You better leave"
And the only sound that's left
After the ambulances go
Is Cinderella sweeping up
On Desolation Row

shottolo
23-11-2009, 20.37.05
per fortuna domani sera niente palestra... a momenti non ce la fo più :P
comunque sia wiz tu sei una nerd mostruosa, metti la suoneria di tetris :asd:

Deep61
23-11-2009, 20.58.40
Non so esattamente cosa sia, Enza.
Di sicuro quel che so è che sono meno mestruata dell'epoca :asd:

Comunque pensavo una cosa...è troppo tamarro se uso il tema di Lupin III come suoneria? :-/



<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/wBaUu13o3m8&hl=it_IT&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/wBaUu13o3m8&hl=it_IT&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>




Deep

Berek
23-11-2009, 20.58.54
Comunque pensavo una cosa...è troppo tamarro se uso il tema di Lupin III come suoneria? :-/

Ce l'hanno tutti, dai!

Io ho messo questa...

6G1uEPtumI0

:asd:

Deep61
23-11-2009, 21.04.30
Ma Berek :asd: cuccati questo allora :asd:

OT Abbrutto

<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/fIGJW2zyzqE&hl=it_IT&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/fIGJW2zyzqE&hl=it_IT&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>




Deep

shottolo
24-11-2009, 11.11.11
Fabrizio De Andrè - Canzone Dell'amore Perduto

Ricordi sbocciavan le viole
con le nostre parole
"Non ci lasceremo mai, mai e poi mai",

vorrei dirti ora le stesse cose
ma come fan presto, amore, ad appassire le rose
così per noi

l'amore che strappa i capelli è perduto ormai,
non resta che qualche svogliata carezza
e un po' di tenerezza.

E quando ti troverai in mano
quei fiori appassiti al sole
di un aprile ormai lontano,
li rimpiangerai

ma sarà la prima che incontri per strada
che tu coprirai d'oro per un bacio mai dato,
per un amore nuovo.

E sarà la prima che incontri per strada
che tu coprirai d'oro per un bacio mai dato,
per un amore nuovo.

RqwUKejJZAM

oh wiz tempo fa mi avevi chiesto quale canzone mi piacesse di più tra quelle di De Andrè... mi avevi colto impreparato perché non sapevo decidere, di stupende ce ne sono veramente tante
ecco ora ho scelto :D

Wiz
24-11-2009, 11.37.52
Tu pensa che questa è una di quelle che meno preferisco, le parole sono stupende, ma non so...non mi ha mai convinta del tutto.
Io resto fedele a Hotel Supramonte, cazzo quanto è bella. :hail:

The El-Dox
24-11-2009, 12.32.58
ehm, credo che se deve c'entrare con i cavoli a merenda, beh, non c'entra ma la mia suoneria attualmente è questa:

giSoB7rq-TA

:uiui:

Wiz
24-11-2009, 13.10.35
Mi è tornato in mente questo, prima.


Buona notte… qui è radio Raptus e io sono Benassi... Ivan… forse lì c’è qualcuno che non dorme... beh che ci siate o no io ci ho una cosa da dire… oggi ho avuto una discussione con un mio amico lui… beh lui è uno di quelli bravi... bravi a credere in quello in cui gli dicono di credere... lui dice che se uno non crede in certe cose non crede in niente... beh non è vero. Anch'io credo.
Credo nelle rovesciate di Bonimba e nei riff di Keith Richard.
Credo al doppio suono di campanello del padrone di casa che vuole l’affitto ogni primo del mese.
Credo che ognuno di noi meriterebbe di avere una madre e un padre che siano decenti con lui almeno fino a quando non si sta in piedi.
Credo che un Inter come quella di Corso, Mazzola e Suarez non ci sarà mai più, ma non è detto che non ce ne saranno altre belle in maniera diversa.
Credo che non sia tutto qua. Però prima di credere in qualcosa d’altro bisogna fare i conti con quello che c’è qua, e allora mi sa che crederò prima o poi in qualche dio.
Credo che se mai avrò una famiglia sarà dura tirare avanti con 300000 Lire al mese ma credo anche che se non leccherò culi come fa il mio capo-reparto difficilmente cambieranno le cose.
Credo che ci ho un buco grosso dentro ma anche che il rock and roll, qualche amichetta , il calcio, qualche soddisfazione sul lavoro, le stronzate con gli amici... beh ogni tanto questo buco me lo riempiono.
Credo che la voglia di scappare da un paese con 20000 abitanti vuol dire che hai voglia di scappare da te stesso e credo che da te stesso non ci scappi neanche se sei Eddie Merx.
Credo che non è giusto giudicare la vite degli altri perché non puoi sapere proprio un cazzo della vita degli altri.
Credo che per credere certi momenti ti ci vuole molta energia.
Ecco, allora vedete di ricaricare le vostre scorte con questo...

shottolo
24-11-2009, 13.15.21
giusto perché sono bravo e mi metto nei panni dei pigri :D
GR-AH-KUQl4

shottolo
24-11-2009, 15.08.46
devo assolutamente trovare il modo di non lavorare mai più
il lavoro è una piaga sociale da abolire!

Wiz
25-11-2009, 13.20.37
Le cose più importanti sono le più difficili da dire. Sono quelle di cui ci si vergogna, poiché le parole le immiseriscono - le parole rimpiccioliscono cose che finché erano nella vostra testa sembravano sconfinate, e le riducono a non più che a grandezza naturale quando vengono portate fuori. Ma è più che questo, vero? Le cose più importanti giacciono troppo vicine al punto dov'è sepolto il vostro cuore segreto, come segnali lasciati per ritrovare un tesoro che i vostri nemici sarebbero felicissimi di portare via. E potreste fare rivelazioni che vi costano per poi scoprire che la gente vi guarda strano, senza capire affatto quello che avete detto, senza capire perché vi sembrava tanto importante da piangere quasi mentre lo dicevate. Questa è la cosa peggiore, secondo me. Quando il segreto rimane chiuso dentro non per mancanza di uno che lo racconti ma per mancanza di un orecchio che sappia ascoltare.

(S. King)

blake.
25-11-2009, 22.28.52
Sarebbe bello morire stasera.

shottolo
26-11-2009, 11.20.21
De la Sierra Morena,
Cielito lindo, vienen bajando
Un par de ojitos negros,
Cielito lindo, de contrabando
Pajaro que abandona,
Cielito lindo, su primer nido,
Si lo encuentra ocupado,
Cielito lindo, bien merecido

Ay, ay, ay, ay
Canta y no llores,
Porqué cantando se alegran,
Cielito lindo, los corazones

Ese lunar que tienes,
Cielito lindo, junto a la boca,
No se lo des a nadie,
Cielito lindo que a mi me toca

Si tu boquita, morena,
Fuera de azucar, fuera de azucar,
Yo me lo pasaria,
Cielito lindo, chupa que chupa.

Ay, ay, ay, ay,
Canta y no llores,
Porqué cantando se alegran,
Cielito lindo, los corazones

De tu casa a la mia,
Cielito lindo, no hay mas que un paso,
Ahora que estamos solos,
Cielito lindo, dame un abrazo.


Ay, ay, ay, ay,
Canta y no llores,
Porqué cantando se alegran,
Cielito lindo, los corazones

Porqué cantando se alegran,
Cielito lindo, los corazones
Cielito lindo, los corazones

961uIuOR9Wc

XmbP8lHhXg8&

sara_bleeckerst
26-11-2009, 11.58.05
<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/YHU0OjVhvPA&hl=it_IT&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/YHU0OjVhvPA&hl=it_IT&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>

questa è la mia suoneria da anni.

uff, ma è possibile che dopo tutto sto tempo certe cose ancora non le capisca?
e dire che mi ci impegno :asd:

shottolo
26-11-2009, 14.38.44
mi hanno appena ricordato che mi fa schifo lavorare
che amici di merda che ho :asd:

shottolo
27-11-2009, 10.43.12
i excel in Excel
minchia, basta produrre report a mano... siamo quasi nel 2010!!!
ma porc..

_Enza_
27-11-2009, 11.33.57
Non so esattamente cosa sia, Enza.
Di sicuro quel che so è che sono meno mestruata dell'epoca :asd:

sei cresciuta bimba mia T_TT_T
:Palka:



questa è la mia suoneria da anni.

la mia è questa (http://www.youtube.com/watch?v=5T-MBzZNmMA) :sisi:
ok sono incapace di mettere un video di youtube :|





e, aspettare, aspettare, ancora aspettare...
si sta come d'autunno sugli alberi le foglie :(

kenciro36
27-11-2009, 11.56.57
<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/GOpfI7fZcLM&hl=it_IT&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/GOpfI7fZcLM&hl=it_IT&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>


Grande interpretazione del Maestro.

blake.
27-11-2009, 12.05.40
Maestro di cosa?

kenciro36
27-11-2009, 12.10.58
<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/WgYmjQI-kMk&hl=it_IT&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/WgYmjQI-kMk&hl=it_IT&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>

Wiz
28-11-2009, 10.38.57
I think this place is full of spies
I think they're onto me
Didn't anybody, didn't anybody tell you
Didn't anybody tell you how to gracefully disappear in a room
I know you put in the hours to keep me in sunglasses, I know

And so and now I'm sorry I missed you
I had a secret meeting in the basement of my brain
It went the dull and wicked ordinary way
It went the dull and wicked ordinary way
And now I'm sorry I missed you
I had a secret meeting in the basement of my brain

The National

Un :hail: a loro e a chi me li fece conoscere anni fa.

Wiz
29-11-2009, 19.24.05
Good times for a change
See, the luck I've had
Can make a good man
Turn bad
So please please please
Let me, let me, let me
Let me get what I want
This time
Haven't had a dream in a long time
See, the life I've had
Can make a good man bad
So for once in my life
Let me get what I want
Lord knows, it would be the first time
Lord knows, it would be the first time

(The Smiths)

Berek
29-11-2009, 22.59.09
I look to you
How you carry on
When all hope is gone
Can't you see

Your optimistic eyes
Seem like paradise
To someone like
Me

I want to take you
In my arms
Forgetting all I couldn't do today

destino
02-12-2009, 01.18.55
Assolutamente la miglior opening di naruto mai vista, di una tristezza e di un pathos sensazionali

L34H7zDwsNY

Quando vedo jiraya ho sempre i brividi :mecry:

shottolo
02-12-2009, 11.09.02
uh che ansia da prestazione :D

shottolo
03-12-2009, 10.49.34
2vFbwH8LeEI

perché i rapporti umani sono sempre così difficili? Sarebbe stupendo bloccarli in un preciso istante e mantenerli per sempre così... si può? :D

Wiz
03-12-2009, 13.55.52
Cercherò mi sono sempre detta cercherò
troverai mi hanno sempre detto troverai
per oggi sto con me mi basto
nessuno mi vede
e allora accarezzo la mia solitudine
ed ognuno ha il suo corpo a cui sa cosa chiedere
chiedere chiedere chiedere
Fammi sognare lei si morde la bocca e si sente l'America
Fammi volare lui allunga la mano e si tocca l'America
Fammi l'amore forte sempre più forte come fosse l'America
Fammi l'amore forte sempre più forte ed io sono l'America
cercherai mi hanno sempre detto cercherai
e troverò ora che ti accarezzo troverò
ma quanta fantasia ci vuole per sentirsi in due
quando ognuno è da sempre nella sua solitudine
e regala il suo corpo ma non sa cosa chiedere chiedere chiedere chiedere
Fammi volare lei le mai sui fianchi come fosse l'America
Fammi sognare lui che scende e che sale e si sente l'America
Fammi l'amore lei che pensa ad un altro e si inventa l'America
Fammi l'amore forte sempre più forte ed io sono l'America.

Shagrath_Infernus
04-12-2009, 10.52.54
Agli dei io chiedo di liberarmi da questa pena, da questa guardia di anni e anni: qui, in alto sul tetto degli Atridi, accucciato come un cane, ho imparato a riconoscere di notte l'adunarsi degli astri, luminosi signori del cielo, stelle sfavillanti che portano ai mortali l'inverno e l'estate, e so quando sorgono e quando tramontano. Ancora spio il segnale di una fiaccola, il bagliore del fuoco che rechi da Troia la notizia della vittoria: così comanda il cuore trepidante di una donna con ambizioni da uomo. E quando, mentre di notte mi agito su questo giaciglio bagnato di rugiada, mai visitato dai sogni - poichè invece del sonno, la paura mi è sempre accanto e mi impedisce di chiudere le palpebre in un riposo tranquillo- quando, dunque, ho voglia di cantare o di bisbigliare un motivetto che sia di rimedio contro il sonno, allora scoppio in singhiozzi e gemo sulla sorte di questa casa che non è più ben governata come un tempo.
[...]

Noi, la cui vecchia carne non può pagare il suo debito,
lasciati indietro quando partì l'esercito, restiamo qui,
appoggiando sui nostri bastoni
con un vigore pari a quello di un fanciullo.
La forza che inizia appena a salire nei giovani petti
è simile a quella dei vecchi: non vi ha posto Ares.
Cos'è mai un uomo vecchio, quando sono già appassite le foglie?
Per le strade cammina con tre piedi e, senza neppure la forza
di un bambino, vaga simile a un sogno che appaia di giorno.

Eschilo, Agamennone

shottolo
04-12-2009, 11.11.08
ieri mia nonna, alla tenera età di 83 anni, ha mangiato per la prima volta il kebab :D
ha già detto che giovedì prossimo lo rivuole perché è strabuono!

oh in pizzeria: margherita + birra media... grandissima :P

Berek
04-12-2009, 11.43.58
Fragile
Like a baby in your arms
Be gentle with me
I'd never willingly
Do you harm

Apologies
Are all you seem to get from me
But just like a child
You make me smile
When you care for me
And you know

It's a question of lust
It's a question of trust
It's a question of not letting
What we've built up
Crumble to dust
It is all of these things and more
That keep us together

Independence
Is still important for us though (we realise)
It's easy to make
The stupid mistake
Of letting go (do you know what I mean)

My weaknesses
You know each and every one (it frightens me)
But I need to drink
More than you seem to think
Before I'm anyone's
And you know

It's a question of lust
It's a question of trust
It's a question of not letting
What we've built up
Crumble to dust
It is all of these things and more
That keep us together

Kiss me goodbye
When I'm on my own
But you know that I'd
Rather be home

It's a question of lust
It's a question of trust
It's a question of not letting
What we've built up
Crumble to dust
It is all of these things and more
That keep us together

Shagrath_Infernus
07-12-2009, 21.25.23
Esterina, i vent'anni ti minacciano,
grigiorosea nube
che a poco a poco in sé ti chiude.
Ciò intendi e non paventi.
Sommersa ti vedremo
nella fumea che il vento
lacera o addensa, violento.
Poi dal flotto di cenere uscirai
adusta più che mai,
proteso a un'avventura più lontana
l'intento viso che assembra l'arciera Diana.

Salgono i venti autunni,
t'avviluppano andate primavere;
ecco per te rintocca
un presagio nell'elisie sfere.
Un suono non ti renda
qual d'incrinata brocca percossa!
io prego sia
per te concerto ineffabile
di sonagliere.

La dubbia dimane non t'impaura.
Leggiadra ti distendi
sullo scoglio lucente di sale
e al sole bruci le membra.
Ricordi la lucertola
ferma sul masso brullo;
te insidia giovinezza,
quella il lacciòlo d'erba del fanciullo.
L'acqua è la forza che ti tempra,
nell'acqua ti ritrovi e ti rinnovi:
noi ti pensiamo come un'alga, un ciottolo,
come un'equorea creatura
che la salsedine non intacca
ma torna al lito piú pura.

Hai ben ragione tu! Non turbare
di ubbie il sorridente presente.
La tua gaiezza impegna già il futuro
ed un crollar di spalle
dirocca i fortilizi
del tuo domani oscuro.
T'alzi e t'avanzi sul ponticello
esiguo, sopra il gorgo che stride:
il tuo profìlo s'incide
contro uno sfondo di perla.
Esiti a sornmo del tremulo asse,
poi ridi, e come spiccata da un vento
t'abbatti fra le braccia
del tuo divino amico che t'afferra.

Ti guardiamo noi, della razza
di chi rimane a terra.

E. Montale

Deep61
08-12-2009, 00.18.23
Le notti bianche (Le notti bianche)

da leggere e perdersi , usando gli occhi del protagonista , in fondo anche le case hanno un cuore :red:



Deep

Berek
08-12-2009, 11.40.09
The moment I let go of it was
The moment I got more than I could handle
The moment I jumped off of it was
The moment I touched down

Wiz
08-12-2009, 20.22.22
Ascoltavo musica mentre guardavo cazzate che vorrei comprare.
E due, opposte, si sono ficcate nel cervello.

Una di Battisti. Che è sempre Battisti.

Amarsi un po'
è come bere
più facile
è respirare.
Basta guardarsi e poi
avvicinarsi un po'
e non lasciarsi mai
impaurire no, no!
Amarsi un po'
è un po' fiorire
aiuta sai
a non morire.
Senza nascondersi
manifestandosi
si può eludere
la solitudine.
Però, però volersi bene no
partecipare
è difficile
quasi come volare.
Ma quanti ostacoli
e sofferenze e poi
sconforti e lacrime
per diventare noi,
veramente noi
uniti
indivisibili
vicini
ma irraggiungibili.

L'altra di Jace Everett. Conosciuta relativamente da poco. Ma. Beh. Ecco.

When you came in the air went out.
And every shadow filled up with doubt.
I don't know who you think you are,
But before the night is through,
I wanna do bad things with you.
I'm the kind to sit up in his room.
Heart sick an' eyes filled up with blue.
I don't know what you've done to me,
But I know this much is true:
I wanna do bad things with you.

shottolo
09-12-2009, 20.31.20
lo ammetto, sto scoprendo con orrendo ritardo de adrè e ne sono felice... l'avessi vissuto anni fa sarebbe, forse, stato molto meno intenso

capolavoro
o43m2TAglZg

Wiz
11-12-2009, 17.08.21
Sciotti, visto che stai riscoprendo De André non puoi certo lasciar fuori Amore che vieni, amore che vai. La adoro.

Quei giorni perduti a rincorrere il vento
a chiederci un bacio e volerne altri cento
un giorno qualunque li ricorderai
amore che fuggi da me tornerai
un giorno qualunque ti ricorderai
amore che fuggi da me tornerai
e tu che con gli occhi di un altro colore
mi dici le stesse parole d'amore
fra un mese fra un anno scordate le avrai
amore che vieni da me fuggirai
fra un mese fra un anno scordate le avrai
amore che vieni da me fuggirai
venuto dal sole o da spiagge gelate
venuto in novembre o col vento d'estate
io t'ho amato sempre, non t'ho amato mai
amore che vieni, amore che vai
io t'ho amato sempre, non t'ho amato mai
amore che vieni, amore che vai

shottolo
11-12-2009, 22.22.41
giusto :)
ma alla fine sono tutte (o quasi) stupende
domani ne parliamo con calma :P

Wiz
13-12-2009, 03.06.38
Durante il ritorno in auto mi hanno fatto compagnia Guccini e il suo Scirocco.

Ricordi le strade erano piene di quel lucido scirocco
che trasforma la realtà abusata e la rende irreale,
sembravano alzarsi le torri in un largo gesto barocco
e in via dei Giudei volavan velieri come in un porto canale.
Tu dietro al vetro di un bar impersonale,
seduto a un tavolo da poeta francese,
con la tua solita faccia aperta ai dubbi
e un po' di rosso routine dentro al bicchiere:
pensai di entrare per stare assieme a bere
e a chiaccherare di nubi...

Ma lei arrivò affrettata danzando nella rosa
di un abito di percalle che le fasciava i fianchi
e cominciò a parlare ed ordinò qualcosa,
mentre nel cielo rinnovato correvano le nubi a branchi
e le lacrime si aggiunsero al latte di quel tè
e le mani disegnavano sogni e certezze,
ma io sapevo come ti sentivi schiacciato
fra lei e quell' altra che non sapevi lasciare,
tra i tuoi due figli e l' una e l' altra morale
come sembravi inchiodato...

Lei si alzò con un gesto finale,
poi andò via senza voltarsi indietro
mentre quel vento la riempiva
di ricordi impossibili,
di confusione e immagini.

Lui restò come chi non sa proprio cosa fare
cercando ancora chissà quale soluzione,
ma è meglio poi un giorno solo da ricordare
che ricadere in una nuova realtà sempre identica...

Ora non so davvero dove lei sia finita,
se ha partorito un figlio o come inventa le sere,
lui abita da solo e divide la vita
tra il lavoro, versi inutili e la routine d' un bicchiere:
soffiasse davvero quel vento di scirocco
e arrivasse ogni giorno per spingerci a guardare
dietro alla faccia abusata delle cose,
nei labirinti oscuri della case,
dietro allo specchio segreto d' ogni viso,
dentro di noi.

shottolo
13-12-2009, 11.42.11
Oggi, 03.06.38
cazzo ci fai ancora a sveglia? 0_o

Wiz
13-12-2009, 12.22.58
Devo iniziare a chiamarti mamma? :asd:

shottolo
13-12-2009, 13.08.40
sono un burlone
ammettilo :asd:

shottolo
14-12-2009, 14.19.04
La bocca
che prima mise
alle mie labbra il rosa dell'aurora,
ancora
in bei pensieri ne sconto il profumo.

O bocca fanciullesca, bocca cara,
che dicevi parole ardite ed eri
così dolce a baciare.

Saba


oggi mi devo quotare... mi fa troppa fatica cercare un'altra poesia così bella sull'argomento ahahah
morirò di pigrizia :tsk:

shottolo
18-12-2009, 09.44.32
I volti del mondo nelle foto AP | L'espresso | Multimedia (http://espresso.repubblica.it/multimedia/22126959/1/21)
di una bellezza che leva il respiro... sono rimasto veramente a bocca aperta guardando questa foto

consiglio di vedere tutta la gallery, le foto sono stupende

Wiz
21-12-2009, 13.12.49
Una rosa è una rosa è una rosa.

Wiz
22-12-2009, 17.34.43
Nelle terre di Carewall, non smetterebbero mai di raccontare questa storia.
Se solo la conoscessero.
Non smetterebbero mai.
Ognuno a modo suo, ma tutti continuerebbero a raccontare di quei due e di un'intera notte passata a restituirsi la vita, l'un l'altra, con le labbra e con le mani, una ragazzina che non ha visto nulla e un uomo che ha visto troppo, l'uno dentro l'altra – ogni palmo della pelle è un viaggio, di scoperta, di ritorno nella bocca di Adams a sentire il sapore del mondo, sul seno di Elisewin a dimenticarlo – nel grembo di quella notte stravolta, nera burrasca, lapilli di schiuma nel buio, onde come cataste franate, rumore, sonore folate, furiose di suono e velocità, lanciate sul pelo del mare, nei nervi del mondo, oceano mare, colosso che gronda, stravolto - sospiri, sospiri nella gola di Elisewin – velluto che vola – sospiri ad ogni passo nuovo in quel mondo che valica monti mai visti e laghi di forme impensabili – sul ventre di Adams il peso bianco di quella ragazzina che dondola musiche mute – chi l'avrebbe mai detto che baciando gli occhi di uomo si possa vedere così lontano – accarezzando le gambe di una ragazzina si possa correre così veloce e fuggire – fuggire da tutto – vedere lontano – venivano dai due più lontani estremi della vita, questo è stupefacente, da pensare che mai si sarebbero sfiorati, se non attraversando da capo a piedi l'universo, e invece nemmeno si erano dovuti cercare, questo è incredibile, e tutto il difficile era stato solo riconoscersi, riconoscersi, una cosa di un attimo, il primo sguardo e già lo sapevano, questo è il meraviglioso – questo continuerebbero a raccontare, per sempre, nelle terre di Carewall, perché nessuno possa dimenticare che non si è mai lontani abbastanza per trovarsi, mai – lontani abbastanza – per trovarsi – lo erano quei due, lontani, più di chiunque altro e adesso – grada la voce di Elisewin, per i fiumi di storie che forzano la sua anima, e piange Adams, sentendole scivolare via, quelle storie, alla fine, finalmente, finite – forse il mondo è una ferita e qualcuno la sta ricucendo in quei due corpi che si mescolano – e nemmeno è amore, questo è stupefacente, ma è mani, e pelle, labbra, stupore, sesso, sapore – tristezza, forse – perfino tristezza – desiderio – quando lo racconteranno non diranno la parola amore – mille parole diranno, taceranno amore – tace tutto, intorno, quando d'improvviso Elisewin sente la schiena spezzarsi e la mente sbiancare, stringe quell'uomo dentro, gli afferra le mani e, vedi, non morirà.
Come si fa? Come glielo dici, a una donna così, quello che devi dirle, con le sue mani addosso e la sua pelle, la pelle, non si può parlare di morte proprio a lei, come glielo dici a una ragazzina così, quello che lei sa già e che pure bisognerà che ascolti, le parole, una dopo l'altra, che puoi anche sapere ma devi ascoltare, prima o poi, qualcuno deve dirle e tu devi ascoltarle, lei, ascoltarle, quella ragazzina che dice
- Hai degli occhi che non ti ho visto mai.
Come glielo dici, a una donna così, che tu vorresti salvarti, e ancora di più vorresti salvare lei con te, e non fare altro che salvarla, e salvarti, tutta una vita, ma non si può ognuno ha il suo viaggio, da fare, e tra le braccia di una donna si finisce facendo strade contorte, che neanche tanto capisci tu, e al momento buono non le puoi raccontare, non hai le parole per farlo, parole che ci stiano bene, lì, tra quei baci e sulla pelle, parole giuste, non ce n'è, hai un bel cercarle in quel che sei e in quel che hai sentito, non le trovi, hanno sempre una musica sbagliata, è la musica che gli manca, lì, tra quei baci e sulla pelle, è una questione di musica.
Come glielo dici, a un uomo così, che adesso sono io che voglio insegnargli una cosa e tra le carezze voglio fargli capire che il destino non è una catena ma un volo, e se solo ancora avesse voglia davvero di vivere lo potrebbe fare, e se solo avesse voglia davvero di me potrebbe riavere mille notti come questa invece di quell'unica, orribile, a cui va incontro, solo perché lei lo aspetta, la notte orrenda, e da anni lo chiama.
Come glielo dici, a un uomo così, che ti sta perdendo?
…E' la musica che è difficile, questa è la verità, è la musica che è difficile da trovare, per dirselo, lì così vicini, la musica e i gesti, per sciogliere la pena, quando proprio non c'è più nulla da fare, la musica giusta perché sia una danza, in qualche modo, e non uno strappo quell'andarsene, quello scivolare via, verso la vita e lontano alla vita, strano pendolo dell'anima, salvifico e assassino, a saperlo danzare farebbe meno male, e per questo gli amanti, tutti, cercano quella musica, in quel momento, dentro le parole, sulla polvere dei gesti, e sanno che, ad averne il coraggio, solo il silenzio lo sarebbe, musica, esatta musica, un largo silenzio amoroso, radura del commiato e stanco lago che infine cola nel palmo di una piccola melodia, imparata da sempre da cantare sottovoce
Addio
Una melodia da nulla.

(A. Baricco)

Deep61
22-12-2009, 19.11.12
Capisco che Byron Baricco abbia il suo fascino Wiz e capisco anche il Guccini sparato in macchina che infonde fiducia nella vita.... , ma susu con il morale e che cappero!

<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/YsSlNFTjxss&hl=it_IT&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/YsSlNFTjxss&hl=it_IT&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>

notare la bassista ...ripeto notare la bassista :red:
e comunque se vuoi volare ti fornisco il mezzo adatto....:red:


<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/_3QGfF6Bzqs&hl=it_IT&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/_3QGfF6Bzqs&hl=it_IT&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>

Il testo non è dei piu' adatti ad un morale bassino , ma sono i Dream :kiss: il resto conta poco ...anzi nulla :red:


:kiss: ciapa




Deep

shottolo
28-12-2009, 15.26.55
YZIIYK5nnk4
oggi ci sta proprio!

Wiz
30-12-2009, 21.30.18
Piccola nota per deep che mi si preoccupa. :D
Le cose che posto non sono dettate da tristezza, piuttosto da una malinconia che fa parte di me, del mio carattere, malinconia che, per altro, in parte mi definisce. Quindi non pensare che mi stia per buttare da un ponte se amo ascoltare Guccini e il suo Scirocco. O se l'addio da Elisewin e Adams mi sembra il giusto addio che ogni storia dovrebbe avere.

Detto questo. Di nuovo Baricco. Una banalità, per altro.
Accadono cose che sono come domande. Passa un minuto, oppure anni, e poi la vita risponde.
Sorrido, perché stasera è duplice.

Deep61
30-12-2009, 21.39.29
Piccola nota per deep che mi si preoccupa. :D
Le cose che posto non sono dettate da tristezza, piuttosto da una malinconia che fa parte di me, del mio carattere, malinconia che, per altro, in parte mi definisce. Quindi non pensare che mi stia per buttare da un ponte se amo ascoltare Guccini e il suo Scirocco. O se l'addio da Elisewin e Adams mi sembra il giusto addio che ogni storia dovrebbe avere.

Detto questo. Di nuovo Baricco. Una banalità, per altro.
Accadono cose che sono come domande. Passa un minuto, oppure anni, e poi la vita risponde.
Sorrido, perché stasera è duplice.

Prendevo spunto dalla presunta tristezza per tirarti su (tirare su orribile dictu)il morale Wiz , e lo sapessi :asd: che tu in fondo non eri così abbattuta acchiappati l'ennesimo beso ..:D


PS Ammazza quanti ne mollo oggi :asd:



Deep

Wiz
03-01-2010, 22.02.38
Tanti chilometri, tante parole, tanti posti in cui sarei voluta essere, tante cazzate, tanti film inutili e assolutamente necessari. E poi Dylan, De André, Fossati, i Pink Floyd, Eno e un sacco di altri a far compagnia al mio cervello. E' tutto decisamente interessante.
Buon inizio, ragazzuoli, e buona continuazione :birra:

Con rose di Normandia
o con fiori di ferrovia
aggancia quel bell'angelo
prima che voli via
però madre che spavento
però madre che tormento
sognare nudi e crudi
in mezzo a questo via vai
che c'è una femmina in Buenos Aires
con gli occhi che fan moneta
e con l'anima sta inquieta
e più lontana che può
è un desiderio qui in casa mia
tutto bagnato dal dolore
e dopo centomila ore
non c'è un minuto di più

L'amore va consumato va
l'amore va accontentato va
la voglia e l'innocenza
faranno come si può
l'amore va trasudato va
l'amore va comandato va
l'angelo e la pazienza
s'accordano come si può

Io non ti voglio parlare, parlare ma
fra le ginocchia salire
Io non ti voglio sfiorare, sfiorare
io ti voglio amare

Con rose di Normandia
o con fiori di gelosia
blocca quel tuo angelo
prima che corra via

L'amore va consumato va
l'amore raccomandato va
la voglia e l'innocenza
faranno come si può
l'amore va rispettato va
l'amore va rammendato va
l'angelo e la pazienza
s'accordano come si può

Io non ti voglio parlare, parlare ma
fra le ginocchia salire
Io non ti voglio sfiorare, sfiorare
io ti voglio amare

C'è un trionfo di stendardi
dove termina il dolore
e dopo centomila ore
non c'è un minuto di più

È una strada lastricata, amore
dove passa l'innocenza
e dopo noi che siamo senza
poi l'angelo senza di noi.

MaGiKLauDe
04-01-2010, 10.53.57
pLOEY1ZRpl0

shottolo
05-01-2010, 10.28.12
devo assolutamente risvegliarmi da questa apatia e saltar fuori dalla crisi
ecco, ormai l'ho scritto qui e lo devo fare altrimenti morirò di sensi di colpa :asd:

shottolo
07-01-2010, 09.58.21
Tutto è efficacia, razionalità,
niente può stupire.
E non è certo il tempo quello che ti invecchia,
che ti fa morire.
Ma tu rifiuti di ascoltare ogni segnale che ti può cambiare,
perchè ti fa paura quello che succederà
se poi ti senti uguale.

afterhours - non è per sempre

Berek
08-01-2010, 12.18.16
I am someone easy to leave
Even easier to forget
A voice, if inaccurate

Again, I'm the one they all run from
Diatribes of clouded sun
Someone help me find the pause button

All these tapes in my head swirl around
Keeping my vibe down
All these thoughts in my head aren't my own
Wreaking havoc

I'm too exhausting to be loved
A volatile chemical
Best to quarantine and cut off

All these tapes in my head swirl around
Keeping my vibe down
All these thoughts in my head aren't my own
Wreaking havoc

All these tapes in my head swirl around
Keeping my vibe down
All these thoughts in my head aren't my own
Wreaking havoc

I'm a thorn in your sweet side
You are better off without me
It'd be best to leave at once

All these tapes in my head swirl around
Keeping my vibe down
All these thoughts in my head aren't my own
Wreaking havoc

Wiz
10-01-2010, 19.52.42
Le mie parole son capriole, palle di neve al sole,
razzi incandescenti prima di scoppiare,
sono giocattoli e zanzare, sabbia da ammucchiare,
piccoli divieti a cui disobbedire,
sono andate a dormire, sorprese da un dolore profondo
che non mi riesce di spiegare
fanno come gli pare, si perdono al buio
per poi continuare.

Sono notti interminate, scoppi di risate,
facce sovraesposte per il troppo sole,
sono questo le parole,
dolci o rancorose, piene di rispetto oppure indecorose

(Pacifico)

Abigail
11-01-2010, 02.06.11
Annegherò ciò in cui credo
Per poterti avere in pace
Mi vestirò come tua nipote
Per lavare i tuoi piedi gonfi

Ma non andare via
Non andare via

Io non sto vivendo
Sto solo ammazzando il tempo
Le tue manine sottili
I tuoi sorrisi da gattina folle

Ma non andare via
Non andare via

E il vero amore attende
Nelle soffitte infestate
Il vero amore vive
Di lecca lecca e patatine

Ma non andare via
Non andare via

Umilmente.

Wiz
12-01-2010, 12.52.50
Ci sono tre parole che stanno scavando il mio cervello come un solerte tarlo.
Alla faccia del voler semplificare.

shottolo
12-01-2010, 13.17.17
Ci sono tre parole che stanno scavando il mio cervello come un solerte tarlo.

noi si vuole sapere quali sono queste tre parole!

Wiz
12-01-2010, 13.26.10
Scegli tra queste due opzioni:
Testa di cazzo.
Sole, cuore, amore.

:asd:

Ma che snapponi che siete tutti. :D

shottolo
12-01-2010, 13.31.16
sei (1) una (2) caccola (3)
fossero state quattro avrei aggiunto pelosa (4)
:asd:

zeder
13-01-2010, 09.06.04
se ne stanno raggomitolate sul fondo inquieto di qualche scatola le parole, non necessariamente le mie. non solo le mie. sembrano nomadi gruppi di sillabe in cerca di momentanea oasi, cerchio verde, ombra di quiete. si depositano appena su un foglio, su uno spartito, a margine d'un conto, tra le stringhe della provvidenza. sostano un poco, poi se ne vanno, in rete, nel cestino, al macero, nel cesso, nel tempo. non s'arrestano, né si condensano. vagano.

shottolo
14-01-2010, 14.08.37
qkZMlP7SRKk

Wiz
15-01-2010, 18.38.13
Bella,
che ci importa del mondo
verremo perdonati te lo dico io
da un bacio sulla bocca un giorno o l'altro.
Ti sembra tutto visto tutto già fatto
tutto quell'avvenire già avvenuto
scritto, corretto e interpretato
da altri meglio che da te.
Bella,
non ho mica vent'anni
ne ho molti di meno
e questo vuol dire (capirai)
responsabilità
perciò…
Volami addosso se questo è un valzer
volami addosso qualunque cosa sia
abbraccia la mia giacca sotto il glicine
e fammi correre
inciampa piuttosto che tacere
e domanda piuttosto che aspettare.
Stancami
e parlami
abbracciami
guarda dietro le mie spalle
poi racconta
e spiegami
tutto questo tempo nuovo
che arriva con te.
Mi vedi pulito pettinato
ho proprio l'aria di un campo rifiorito
e tu sei il genio scaltro della bellezza
che il tempo non sfiora
ah, eccolo il quadro dei due vecchi pazzi
sul ciglio del prato di cicale
con l'orchestra che suona fili d'erba
e fisarmoniche
(ti dico).
Bella,
che ci importa del mondo.
Stancami
e parlami
abbracciami
fruga dentro le mie tasche
poi perdonami
sorridi
guarda questo tempo
che arriva con te
guarda quanto tempo
arriva con te.

E aspetto.

shottolo
19-01-2010, 11.13.28
ieri ho avuto la notizia che una mia storica ex (con la quale ho mantenuto un rapporto veramente fantatico... pur vedendosi pochissimo) è incinta di qualche settimana :)
dire che sono felice per lei è veramente poco

però che malinconia pensare (ragionamento più che assurdo) che, teoricamente, se fossi rimasto con lei starei aspettando un bambino :D

non che ne voglia, per carità, però mi fa sentire vecchio questa cosa... che pacco!
Lasciatemi morire in pace coi miei acciacchi nella mia vecchiaia di trentenne
:asd:

qkZMlP7SRKk

Wiz
19-01-2010, 20.06.53
Poi dicevi a me che i 30 anni mi avevano mandato in paranoia. Io mi sento rinata :D

-------


Boris - Senti, ehmm..., c'è qualcuno che ti sta intorno?
Sonjia - Bhe ..., Miskow mi ha chiesta, è molto dolce, ricco. Ma c'è troppa differenza di età. Io ne ho 28 e lui ne ha 81.
Boris - Un po' grandino
Sonjia - Quando io ne avrò 50 lui ne avrà 103.
Boris - E' una brutta età per gli uomini, vanno a male.
Sonjia - E anche Boskoved ha chiarito le sue intenzioni. Ma lui tratta in aringhe e di aringhe puzza sempre. Lo sai che mi ha perfino regalato una colonia all'aringa?
Boris - Davvero? Il gatto non vi lascerebbe mai soli.
Sonjia - L'amore è tutto Boris. Io voglio un uomo che mi porti alle vette della passione. Un uomo che riunisca in sé i tre grandi aspetti dell'amore: intellettuale, spirituale e sensuale.
Boris - Bhe, non ce ne sono molti di noi. Ma se po' fa'.
Sonjia - E quante donne sono rinunciatarie.
Boris - Lo so, poverine
Sonjia - Si sposano per soldi.
Boris - Ah, per soldi ... bhe i soldi ...
Sonjia - Ma io, io sentirei che la mia vita sarebbe sprecata se non avessi incontrato e amato l'uomo che stimassi per la sua mente che mi fosse spiritualmente affine e che avesse lo stesso ... sfrenato appetito per la passione sessuale che mi fa impazzire
Boris - Sei una donna incredibilmente complessa
Sonjia - Io credo di essere mezza santa e mezza vacca
Boris - Scelgo la metà che da latte
Sonjia - Boris ...
Boris - Sì
Sonjia - Io devo farti una confessione ...
Boris - Sì
Sonjia - Fino dal tempo che eravamo bambini ...
Boris - Sì
Sonjia - Io sono innamorata di tuo fratello Ivan

shottolo
19-01-2010, 20.50.52
ne riparliamo quando avrai 30 anni e 19 giorni :asd:

Wiz
27-01-2010, 07.53.21
Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per un pezzo di pane
Che muore per un sì o per un no.
Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d'inverno.
Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,
Coricandovi alzandovi;
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi.

(Primo Levi)

detox0911
27-01-2010, 08.30.22
qkZMlP7SRKk

bellissima , cosi rilassante poi

perladiluna
27-01-2010, 09.17.52
MAGO: ed ora veniamo a te, mio luccicante amico. tu desideri un cuore, non immagini quanto tu sia fortunato a non averlo; il cuore non sarà’ mai una cosa pratica finché’ non ne inventeranno di infrangibili.

U.LATTA: si’, ma io lo vorrei lo stesso.

MAGO: nel paese dal quale provengo ci sono uomini che passano la vita facendo opere buone, sono chiamati benefattori. i loro cuori non sono più’ grande del tuo, ma hanno una cosa che tu non hai: un riconoscimento. e dunque in considerazione della tua grande bontà’ e’ con gioa che ti offro questo piccolo pegno come simbolo della nostra stima e del nostro affetto. e ricordati, mio sentimentale amico, un cuore non si giudica solo da quanto ami, ma da quanto tu riesci a farti amare dagli altri!

Mago di Oz – Lyman Frank Baum

Wiz
08-02-2010, 09.47.00
Di un regalo.

Certo ci fu qualche tempesta
anni d'amore alla follia.
Mille volte tu dicesti basta
mille volte io me ne andai via.
Ed ogni mobile ricorda
in questa stanza senza culla
i lampi dei vecchi contrasti
non c'era più una cosa giusta
avevi perso il tuo calore
ed io la febbre di conquista.
Mio amore mio dolce meraviglioso amore
dall'alba chiara finché il giorno muore
ti amo ancora sai ti amo.
So tutto delle tue magie
e tu della mia intimità
sapevo delle tue bugie
tu delle mie tristi viltà.
So che hai avuto degli amanti
bisogna pur passare il tempo
bisogna pur che il corpo esulti
ma c'é voluto del talento
per riuscire ad invecchiare senza diventare adulti.
Mio amore mio dolce mio meraviglioso amore
dall'alba chiara finché il giorno muore
ti amo ancora sai ti amo.
Il tempo passa e ci scoraggia
tormenti sulla nostra via
ma dimmi c'é peggior insidia
che amarsi con monotonia.
Adesso piangi molto dopo
io mi dispero con ritardo
non abbiamo più misteri
si lascia meno fare al caso
scendiamo a patti con la terra
però é la stessa dolce guerra.
Mon amour
mon doux, mon tendre, mon merveilleux amour
de l'aube claire jusqu'à la fin du jour
je t'aime encore, tu sais, je t'ame.

Wiz
09-02-2010, 18.23.13
L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme.
Due modi ci sono per non soffrirne.
Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più.
Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.

(Italo Calvino da Le città invisibili)

MaGiKLauDe
09-02-2010, 19.24.24
nnsSUqgkDwU

Wiz
15-02-2010, 08.57.43
h_m-BjrxmgI

Abigail
18-03-2010, 17.50.36
E' il sorteggio fortunato
Come sei finita insieme a me
Davvero non lo so
Ma ti prego di restare
E strisciare su questa terra
Finché il mondo è ancora piccolo

Tesoro, non ci pensare
troppo a lungo, ora
Tesoro, non ci pensare
Sei tu che mi puoi capire

C'è qualcosa di sbagliato nelle mie stelle
Puoi guardare la mia carta
E aiutarmi a guarire queste cicatrici?
Puoi imparare a leggere nelle menti?
E, nel caso della mia
Sai leggere al buio?

Tesoro, non ci pensare
troppo a lungo, ora
Tesoro, non ci pensare
Sei tu che mi puoi capire
Non vuoi capirmi?
Non vuoi capirmi?

Umilmente...

zeder
18-03-2010, 22.06.04
avoid the world, it's a lot of dust and drag and means nothing in the end

_Enza_
20-03-2010, 01.55.10
Ho commesso il peggiore dei peccati che possa commettere un uomo.
Non sono stato felice...
(f.volo)