PDA

Visualizza versione completa : Attentato a Kabul, morti italiani



Emerald_Weapon
17-09-2009, 11.47.55
Purtroppo è di poco fa la notizia di 6 morti italiani e di vari feriti, tra cui tre gravi :(

Condoglianze alle famiglie

Attentato a Kabul, colpiti due nostri blindati: morti 6 parà della Folgore - Corriere della Sera (http://www.corriere.it/esteri/09_settembre_17/kabul_esplosione_ambasciate_b337c62e-a360-11de-a213-00144f02aabc.shtml)


KABUL - Almeno 6 militari italiani sono morti e altri tre sono rimasti feriti in modo grave in Afghanistan in seguito ad un attentato kamikaze che ha colpito un convoglio della Nato sulla strada che porta dal centro cittadino all'aeroporto di Kabul. Sia i morti che i feriti sono tutti del 186esimo Reggimento Paracadutisti Folgore. Nello scoppio sono rimasti coinvolti due blindati italiani di scorta al convoglio. Lo confermano fonti del ministero della Difesa e dello Stato maggiore della Difesa. «Gli effetti sono stati devastanti, dunque è da escludere un attacco con esplosivo piazzato sulla strada», ha sottolineato una fonte militare, confermando che «le sei vittime sono tutte italiane».
Oltre ai nostri 6 militari morti ci sarebbero, tra i civili, anche due vittime afghane, forse i due kamikaze.


COINVOLTI DUE BLINDATi LINCE - L'attentato in cui sono rimasti coivolti due nostri blindati Lince, è avvenuto alle 12.10 locali, le 9.40 in Italia, nei pressi della rotonda Massud, dove il traffico è rallentato per i controlli sul traffico diretto verso l'ambasciata Usa, il comando Isaf e l'aeroporto. Sui due lati delle strade sono stati distrutti case e negozi. Secondo le prime ricostruzioni, un automezzo civile con a bordo i due kamikaze con un notevole carico di esplosivo sarebbe riuscito ad infilarsi tra i mezzi prima di esplodere.

ATTENTATO RIVENDICATO DAI TALEBANI - Un portavoce dei talebani, Zabiullah Mujahid, ha rivendicato l’attentato. In un messaggio sms il portavoce ha riferito che un uomo di nome Hayutullah si è fatto esplodere contro il convoglio militare dell’Isaf, nel centro della capitale.

ATTACCHI SUICIDI - Negli ultimi mesi, nonostante la massiccia presenza di forze armate internazionali, a Kabul si sono moltiplicati gli attacchi suicidi dei talebani. L'ultimo è stato l'8 settembre scorso, quando un'autobomba ha ucciso tre civili esplodendo davanti all'entrata della base aerea della Nato.

AddePa
17-09-2009, 11.51.00
immagina sarebbe successo di nuovo....ma quando ce ne torniamo tutti a casa??
Hanno distrutto anche le case ai lati della strada con l'auto...figuriamoci cosa avevano li dentro...

aries
17-09-2009, 12.52.55
immagina sarebbe successo di nuovo....ma quando ce ne torniamo tutti a casa??

Dubito che avvenga presto.

MaGiKLauDe
17-09-2009, 12.59.12
10 morti e 55 feriti tra gli Afghani. A casa loro.

destino
17-09-2009, 13.07.33
non per essere cinico, ma in una guerra sporca i morti sono all'ordine del giorno, nulla di più nulla di meno.
Andiamo a vedere le perdite inglesi negli ultimi 3 mesi.

Il problema è che sarebbe il caso di iniziare a descrivere le cose col loro nome e non con termini politically correct, se si interviene in afganistan in uno scenario di guerra la si chiami guerra e si dia ai nostri soldati le regole di ingaggio adeguate, smettiamola con il perbenismo che ci fa chiamare questo scenario militare semplice e puro "peacekeeping" visto che cosi non è.

Se si vuole vincere in Afganistan si deve adottare lo stesso metodo che ha permesso a Petraus di normalizzare la situazione in Iraq, cioè spiegamento massiccio di uomini e forze in campo

The El-Dox
17-09-2009, 13.08.42
non vedo cosa ci sia da discutere. francamente sarebbe anche ora di lasciar perdere con questi topic. ci sono in gioco interessi molto più grossi e subdoli, situazioni internazionali complesse che noi comuni cittadini non conosciamo e peggio non deve interessarcene. i soldati non vanno là con la pistola puntata ma di spontanea volontà, sono professionisti ben pagati e conoscono i loro rischi.

Ghostkonrad
17-09-2009, 13.41.56
Bè, sul "ben pagati" avrei delle riserve.
Però vero è che sono morti anche dei civili afgani e che in guerra (in questo concordo in pienoi con destino, perchè di guerra si tratta) le morti di soldati combattenti sono da mettere in conto; quelle di civili no.
Grande rispetto per loro, hanno fatto il loro dovere (cosa rara di questi tempi), meritano le lodi e il dispiacere del loro paese, ma lo ripeto, non è una cosa fuori da quel che per forza avviene in un qualsiasi scenario di guerra.

LucaTFSI
17-09-2009, 13.44.49
non per essere cinico, ma in una guerra sporca i morti sono all'ordine del giorno, nulla di più nulla di meno.
Andiamo a vedere le perdite inglesi negli ultimi 3 mesi.

Il problema è che sarebbe il caso di iniziare a descrivere le cose col loro nome e non con termini politically correct, se si interviene in afganistan in uno scenario di guerra la si chiami guerra e si dia ai nostri soldati le regole di ingaggio adeguate, smettiamola con il perbenismo che ci fa chiamare questo scenario militare semplice e puro "peacekeeping" visto che cosi non è.

Se si vuole vincere in Afganistan si deve adottare lo stesso metodo che ha permesso a Petraus di normalizzare la situazione in Iraq, cioè spiegamento massiccio di uomini e forze in campo

quoto:birra:

Il problema è che se la chiami "guerra" la massa di capre che c'è nel nostro paese magari arriccia il naso e inizia a stancarsi di vedere soldi spesi per niente e ragazzi che tornan dentro un sacco nero.
Se la chiami "missione di pace" e fai vedere quanto sono brutti e cattivi i talebani avrai sempre il consenso delle capre..ops...italiani.

La guerra è fatta per durare, non per essere vinta.

Ape_Africanizzata
17-09-2009, 14.00.56
Mah.Io me ne andrei a casa perchè è una guerra che non si vincerà mai aumentando le truppe. Altro che strategia Petraeus, qui non ci sono curdi, sunniti e sciiti da dividere, e l' Afghanistan è una terra molto più facile da difendere dell' Iraq

fppiccolo
17-09-2009, 14.25.42
Mah.Io me ne andrei a casa perchè è una guerra che non si vincerà mai aumentando le truppe. Altro che strategia Petraeus, qui non ci sono curdi, sunniti e sciiti da dividere, e l' Afghanistan è una terra molto più facile da difendere dell' Iraq

e quì c'ha già perso la russia...se l'america pensa di vincere si sbaglia e di grosso (salvo una totale nuclearizzazione dell'area)...dite che muoiono dei civili...considerando che i soldati per uccidere 2 talebani ammazzano 80 civili a botta, i talebani pensano che 1 più 1 meno non faccia ormai differenza per cui via con la strategia del terrore stile iraq...ah Ape, l'america tornerà a casa quando il papavero sarà di nuovo libero e in mano a loro...

billygoat
17-09-2009, 14.45.25
piaccia o meno, sono semplici effetti collaterali di una guerra...

M_Armani
17-09-2009, 14.59.38
in Afganistan ci sono 2 forze in gioco e quella che compie gli attentati non è quella governativa. Ecco perchè non si può chiamare in causa la guerra in termini burocratici lavandosi le mani delle responsabilità. Nemmeno il nostro HQ militare appoggerebbe quell'esercito scatenando la guerra su una banda di contadini che sono armati lateralmente dall'esercito stesso e dalla droga che un giorno viene bruciata e un giorno rubata anche dai militari. E, oltre al fatto che la brigata della base Italia se ne sta chiusa 9 mesi l'anno a non fare un cazzo e si limita alle solite ronde fisse, trovo inappropriato scatenare una guerra inutile per 6 vittime. Il nazionalismo lo accetto nell'economia, nel miglioramento della propria cultura, nella concorrenza onesta. Fare nazionalismo nelle vittime è una cosa scabrosa. Eroi che non vorrei mai avere e che non vorrei mai essere.

La risposta invece di cambiare le cose e smetterla di appoggiare un governo che lascia i suoi militari onesti a morire nei fortini di frontiera è ufficializzare una guerra e giustificare ancora più vittime.

Ma che cazzo di modo di ragionare è. La vita non è uno GDR in prima persona. Non siete voi i protagonisti e gli altri solo comparse perchè vi appaiono come immagini stampate nella retina. Ogni vittima è un mondo, spesso ingnorante, talvolta persino immeritevole. Ma come per la pena di morte il rischio di ammazzare un innocente usando il sistema è da evitare per potersi considerare uomini.

aries
17-09-2009, 15.04.19
Ma mi spiegate poi quale "guerra" è stata vinta da quando si è passati alla guerriglia contro un nemico non definito, palese, esposto?

M_Armani
17-09-2009, 15.08.25
Ma mi spiegate poi quale "guerra" è stata vinta da quando si è passati alla guerriglia contro un nemico non definito, palese, esposto?

sono create apposta per far discutere a vanvera interventisti e pacifisti e spendere qualche soldo. Ma non sono state create in Iraq e Afganistan. Sono più vecchie. In questi due conflitti è necessario considerare anche gli altri elementi che esistono ma che vanno trattati in ben altro modo rispetto alla politica nazionalista da due spiccioli che spacciano per identità nazionale.
Dico. Poi noi. Mercenari da sempre, ci permettiamo di parlare e di voler scatenare guerre.

L'Afganistan è stato invaso per cercare dei terroristi. Dico, un pò di coerenza e dignità sono proprio cosi fuori luogo oggi?

Ape_Africanizzata
17-09-2009, 15.16.33
sono create apposta per far discutere a vanvera interventisti e pacifisti e spendere qualche soldo. Ma non sono state create in Iraq e Afganistan. Sono più vecchie. In questi due conflitti è necessario considerare anche gli altri elementi che esistono ma che vanno trattati in ben altro modo rispetto alla politica nazionalista da due spiccioli che spacciano per identità nazionale.
Dico. Poi noi. Mercenari da sempre, ci permettiamo di parlare e di voler scatenare guerre.

L'Afganistan è stato invaso per cercare dei terroristi. Dico, un pò di coerenza e dignità sono proprio cosi fuori luogo oggi?

Sì, sono abbastanza fuori luogo. Vallo tu a spiegare alle decine di milioni di pacifisti-capitalisti italiani che piazzare gasdotti e oleodotti in afghanistan è strategicamente vitale per contenere cina e russia...
L' intervento economico in afghanistan è necessario, sono le modalità con cui si è voluta aprire la strada a questo intervento ( alias bombardiamo il territorio e mandiamo sempre più truppe) a dover fare riflettere sulla bilancia costi/benefici

M_Armani
17-09-2009, 15.35.55
Sì, sono abbastanza fuori luogo. Vallo tu a spiegare alle decine di milioni di pacifisti-capitalisti italiani che piazzare gasdotti e oleodotti in afghanistan è strategicamente vitale per contenere cina e russia...
L' intervento economico in afghanistan è necessario, sono le modalità con cui si è voluta aprire la strada a questo intervento ( alias bombardiamo il territorio e mandiamo sempre più truppe) a dover fare riflettere sulla bilancia costi/benefici

Chiunque le ritenga DAVVERO fuori luogo non ha la minima idea, o non vuole avere la minima idea per non cagarsi sotto pensando a se, di quanto vale una vita. Perchè il passaggio dalla guerra alle barbarie, soprattutto quando mandi ragazzi del ghetto e gretti ignoranti in prima fila, è inevitabile. Ma stai tranquillo che non è cosi ben accetto nemmeno dagli interventisti.
Tutto il mondo occidentale fa finta che in guerra ci vadano ragazzi qualunque, e qualsiasi film in argomento, compresi quelli di Stone, suffraga quest'idea, e tutto il mondo fa finta che tra quelle persone, in guerre post 1945 e coscrizione ovviamente, ci vadano allegramente a fare gli eroi anche gli intellettuali e i difensori della pace.
Tra missione di pace e guerra per la democrazia cambia davvero poco. Forse cambierebbe per sei italiani, ma se al loro posto ci muoiono 6 Greci a me cambia poco. Anzi. Non mi cambia niente. E al vocabolario italiano, al contrario della destra liberale ma non tanto liberale perchè liberale vuol dire che la cina ti fa il culo, io ci tengo sul serio. Ma non capisco cosa centri con i morti.


Ma comunque. Che cazzo centra con la guerra.
Vaglielo a spiegare tu ai morti che era "strategicamente necessario". Ma poi per chi. E' sempre nazionalismo spicciolo. E' controproducente per la maggioranza anche guadagnando teste di ponte economiche perchè con questi metodi i soldi vanno reinvestiti nello stesso ambito. Cioè la guerra.
No dico, a Wall Street l'hanno capito 100 anni fa. Possibile che si debba ancora giustificare l'ignoranza della plebe a riguardo?

Ape_Africanizzata
17-09-2009, 15.50.00
La tua critica è accettabile solamente se vivi in maniera tale da opporti ad un modello economico che funziona anche con la guerra.
Viceversa , scusami la schiettezza, sei uno dei tanti incoerenti che godono dei frutti del capitalismo ma ne disprezzano le necessarie mostruosità

M_Armani
17-09-2009, 16.02.53
La tua critica è accettabile solamente se vivi in maniera tale da opporti ad un modello economico che funziona anche con la guerra.
Viceversa , scusami la schiettezza, sei uno dei tanti incoerenti che godono dei frutti del capitalismo ma ne disprezzano le necessarie mostruosità

Bel modo di eludere la questione. Il cazzo di aronne però. Siccome sono nato in Italia devo accettare la guerra perchè giustifica il benessere occidentale? Bel modo di ragionare. Per cambiare le cose devi essere un fricchettone che si lancia contro i cannoni a testa bassa? Infatti. Si tratta di un modello particolarmente efficace.
La coerenza è per gli scemi. Il rispetto è per le persone intelligenti. E stai tranquillo che il mio modello di vita non è fatto ne da sprechi, ne da fast food, ne da inquinamento. E' un modello di vita che renderebbe disponibile energia, cibo e tecnologia a sei miliardi di esseri umani. Non uso petrolio. Non butto la roba di nascosto dietro ai cassonetti, non mi faccio scudo di ordini o associazionismi, non ho un amico per comodo. Rispetto la fila in posta. Non mi incazzo se una persona ci mette un minuto in più per fare una cosa per bene.
Sono ateo ma non faccio il cazzo che voglio solo perchè io grand'uomo ho affrontato la morte e devo diventare un cinico convinto di avere il mondo in mano grazie al potere supremo della supeconsapevolezza.

E poi....Necessarie mostruosità? Sarebbe consapevolezza?
La consapevolezza è che un modello economico basato sulla concorrenza onesta unito a un controllo statale che dia pari opportunità di partenza a tutti è la base della destra liberale e può funzionare. Ma toglie le opposizioni. Toglie le squadre dei fricchettoni vs interventisti. Toglie destra e sinistra. E la gente ha bisogno di questo.
Quello che è oggi la destra liberale è giustificazione di una presunta idea di statismo comodo che si sposa benissimo con le idee della popolazione che ha il suo comodo cantuccio e ha la cultura di una pianta di fagioli.



Lo sai che il tuo modo di pensare è esattamente quello di rifondazione? Basato sull'economia? Sappi. Ed è una verità che probabilmente non accetterai mai. Che gran parte di quello che accade (eppure con Silvio dovrebbe essere chiaro) è prima una questione di identità....e poi di soldi.


Se devi dare un'altra risposta elusiva e assolutamente stupida evitamelo, grazie.

Ape_Africanizzata
17-09-2009, 16.14.35
Bel modo di eludere la questione. Il cazzo di aronne però. Siccome sono nato in Italia devo accettare la guerra perchè giustifica il benessere occidentale? Bel modo di ragionare. Per cambiare le cose devi essere un fricchettone che si lancia contro i cannoni a testa bassa? Infatti. Si tratta di un modello particolarmente efficace.
La coerenza è per gli scemi. Il rispetto è per le persone intelligenti. E stai tranquillo che il mio modello di vita non è fatto ne da sprechi, ne da fast food, ne da inquinamento. E' un modello di vita che renderebbe disponibile energia, cibo e tecnologia a sei miliardi di esseri umani. Non uso petrolio. Non butto la roba di nascosto dietro ai cassonetti, non mi faccio scudo di ordini o associazionismi, non ho un amico per comodo. Rispetto la fila in posta. Non mi incazzo se una persona ci mette un minuto in più per fare una cosa per bene.
Sono ateo ma non faccio il cazzo che voglio solo perchè io grand'uomo ho affrontato la morte e devo diventare un cinico convinto di avere il mondo in mano grazie al potere supremo della supeconsapevolezza.

E poi....Necessarie mostruosità? Sarebbe consapevolezza?
La consapevolezza è che un modello economico basato sulla concorrenza onesta unito a un controllo statale che dia pari opportunità di partenza a tutti è la base della destra liberale e può funzionare. Ma toglie le opposizioni. Toglie le squadre dei fricchettoni vs interventisti. Toglie destra e sinistra. E la gente ha bisogno di questo.
Quello che è oggi la destra liberale è giustificazione di una presunta idea di statismo comodo che si sposa benissimo con le idee della popolazione che ha il suo comodo cantuccio e ha la cultura di una pianta di fagioli.



Lo sai che il tuo modo di pensare è esattamente quello di rifondazione? Basato sull'economia? Sappi. Ed è una verità che probabilmente non accetterai mai. Che gran parte di quello che accade (eppure con Silvio dovrebbe essere chiaro) è prima una questione di identità....e poi di soldi.


Se devi dare un'altra risposta elusiva e assolutamente stupida evitamelo, grazie.

Pazienza se ti sei offeso, ma la mia era una semplice constatazione. Il nostro benessere ed il modo di vivere della stragrande maggioranza degli europei ed occidentali si basa sull' erosione dei diritti di altre persone - che queste persone vengano private dei loro diritti attraverso la guerra o attraverso il lavoro o altro non te lo spiego nemmeno, perchè hai sicuramente capito dove voglio arrivare.
Qual'è il senso di critiche contro la guerra che si levano da persone che comprano nike, hanno un automobile, comprano dai cinesi? Queste persone consumano criticamente? E se non consumano criticamente perchè criticano la guerra o il modello capitalista senza proporre dei "correttivi"? Hanno certamente diritto di parlare, ma non danno alcuna profondità ai loro ragionamenti.
Per questo chiedevo da quale parte della barricata tu stessi. E' inutile negarlo, è pieno di ipocriti e di finti inconsapevoli.
Ora che mi hai detto che vivi in maniera sostenibile capisco il tuo ragionamento...ed è un ragionamento coerente.

Questo era giusto per chiarire il punto della questione, appena ne ho voglia cercherò di quotare i punti più significativi

M_Armani
17-09-2009, 16.31.04
Per questo chiedevo da quale parte della barricata tu stessi. E' inutile negarlo, è pieno di ipocriti e di finti inconsapevoli.
Ora che mi hai detto che vivi in maniera sostenibile capisco il tuo ragionamento...ed è un ragionamento coerente.


Avevo capito male e tendo a prenderla sul personale perchè rifiutare certi posti di lavoro ed evitare gli sprechi di benzina in questo paese sembrano bestemmie e sono cose che mi sono costate davvero tanto ma mi tengo il racconto per i topic di outing strappalacrime. Sia chiaro che posso permettermelo per fortuna. Ma la fortuna di nascere bene non giustifica lo spreco, anzi dovrebbe corrispondere una responsabilità. L'unica cosa che ti chiedo è di non parlare di guerra necessaria se lo stile di vita da conservare è in stile: emancipazione in quanto sgasare con la punto truccata e fare un lavoro inutile.
In ogni caso non sono d'accordo con la questione dello stile di vita. Si può difendere la vita in qualsiasi posizione ci si trovi. Si può candidare una persona valida in un comune tanto per cominciare. Invece di pensare solo ai super schieramenti. E poi un super ricco che non preme sul governo per appoggiare una guerra ha fatto un'azione che vale più della sua coerenza. E che ti assicuro porta più benefici. Invece i benefici da ricostruzione sono gli stessi dell'asfaltizzazione odierna. Sono a breve termine e hanno dei costi enormi ed erano validi quando la globalizzazione non permetteva alle aziende ci scatenare le nazioni le une contro le altre, tenendosi fuori e guadagnandoci sopra.
Ci sono libri sulla globalizzazione che per fortuna sono stati scritti da economisti mitteleuropei e non da no global in cerca di fama che rendono conto, numero su numero, di quello che sta accadendo. E quelli che al momento si fanno fregare, sempre dall'identità, sono gli Stati. Facile capire perchè in molti paesi il conflitto di interessi è ancor più temuto di ieri.

Ghostkonrad
17-09-2009, 21.00.54
E poi....Necessarie mostruosità? Sarebbe consapevolezza?
La consapevolezza è che un modello economico basato sulla concorrenza onesta unito a un controllo statale che dia pari opportunità di partenza a tutti è la base della destra liberale e può funzionare. Ma toglie le opposizioni. Toglie le squadre dei fricchettoni vs interventisti. Toglie destra e sinistra. E la gente ha bisogno di questo.
Quello che è oggi la destra liberale è giustificazione di una presunta idea di statismo comodo che si sposa benissimo con le idee della popolazione che ha il suo comodo cantuccio e ha la cultura di una pianta di fagioli.

Vorrei che mi spiegassi quali sarebbero le conseguenze di questo discorso.
Per te il modello capitalistico sarebbe da cambiare, magari con un modello a controllo statale totale, o meglio a controllo sovrastatale, vista la globalizzazione? Oppure esso è da mantenere, ma con un controllo sovrastatale moderato? Non capisco se avversi il capitalismo in se, o la sua versione "moderata", o il fatto che in un mondo di economia globalizzata il potere degli stati nazionali in materia di economia è di fatto nullo, mentre ormai è soverchiante quello dell'economia su di loro (e su questo mi troveresti d'accordo in pieno).
Il discorso della scarsa attività della masse mi sembra un po' più problematico di come di solito lo si presenta; all'inizio del secolo scorso le masse hanno comincito ad entrare nella vita pubblica, tramite il suffragio universale, la scolarizzazione d'obbligo ed i nuovi partiti di massa; il punto è che l'unico modo con cui esse potevano in effetti partecipare alla vita pubblica era prestando la propria forza al servizio di partiti diretti da elites ristrette, e come tutte le masse, esse potevano esprimere solo "sentimenti" rozzi come il nazionalismo sciovinista o l'adorazione nei confronti di un capo; con il risultato di mezzo secolo di guerra civile europea e altro mezzo secolo di sottomissione a potenze straniere.
Dire che sarebbe bene che il popolo spezzasse le sue catene e si ribellasse contro le elites al governo è un discorso bello da fare, ma i precendenti non sono granchè incoraggianti; e alla fine esso sarebbe solo strumento di una rivoluzione concepita per portare al posto di quelle elites i suoi direttori e ispiratori; magari, in futuro, proprio noi.

gaz_berserk.
17-09-2009, 21.14.53
A me fanno incazzare i proclami di quel idiota di LA Russa.
Non ci fermeranno! ha esclamato...
ma non ha nulla altro da dire?
cioè quei ragazzi saranno anche dei professionisti pagati che sanno a cosa vanno incontro;
però mi sembra fuori luogo fare tali proclami e ridicolo.
facile parlare dalla sua poltrona di pelle umana.
non curante anche di tutti i CIVILI che sono morti.

l'URSS non riusci a schiacciare l'Afganistan che si trasformò in una Vietnam per i Russi.

i soldati non sono li per difendere la "libertà" bensì altri interessi di maiali grassi seduti al posto di comando che si cibano dei nostri soldi.

M_Armani
17-09-2009, 23.21.29
Vorrei che mi spiegassi quali sarebbero le conseguenze di questo discorso.
Per te il modello capitalistico sarebbe da cambiare, magari con un modello a controllo statale totale, o meglio a controllo sovrastatale, vista la globalizzazione? Oppure esso è da mantenere, ma con un controllo sovrastatale moderato? Non capisco se avversi il capitalismo in se, o la sua versione "moderata", o il fatto che in un mondo di economia globalizzata il potere degli stati nazionali in materia di economia è di fatto nullo, mentre ormai è soverchiante quello dell'economia su di loro (e su questo mi troveresti d'accordo in pieno).
Il discorso della scarsa attività della masse mi sembra un po' più problematico di come di solito lo si presenta; all'inizio del secolo scorso le masse hanno comincito ad entrare nella vita pubblica, tramite il suffragio universale, la scolarizzazione d'obbligo ed i nuovi partiti di massa; il punto è che l'unico modo con cui esse potevano in effetti partecipare alla vita pubblica era prestando la propria forza al servizio di partiti diretti da elites ristrette, e come tutte le masse, esse potevano esprimere solo "sentimenti" rozzi come il nazionalismo sciovinista o l'adorazione nei confronti di un capo; con il risultato di mezzo secolo di guerra civile europea e altro mezzo secolo di sottomissione a potenze straniere.
Dire che sarebbe bene che il popolo spezzasse le sue catene e si ribellasse contro le elites al governo è un discorso bello da fare, ma i precendenti non sono granchè incoraggianti; e alla fine esso sarebbe solo strumento di una rivoluzione concepita per portare al posto di quelle elites i suoi direttori e ispiratori; magari, in futuro, proprio noi.

scusa ma perchè hai infilato una ventina di cose di cui non ho minimamente parlato?
Il modello di deriva keynesiano prevede istituzioni ferme e mercato forte. Sarebbe la base della destra liberale ma giocoforza è diventato il cuore del socialismo progressita europeo, salvo oggi sbriciolarsi sotto il peso delle manovre transnazionali delle multinazionali. Regole funzionanti a livello statale e mai adottate come Europa o come occidente o come mondo.
E' stato uno dei punti di discussione dei forum economici degli ultimi 64 anni. Mica un'utopia buttata li. Viene dagli stati uniti che oggi in parte lo sospirano e fa parte dell'economia mondiale votata ad evitare le guerre dei sorci.
Dove ho parlato di catene, rivoluzione e bei discorsi.

Ghostkonrad
17-09-2009, 23.35.18
scusa ma perchè hai infilato una ventina di cose di cui non ho minimamente parlato?
Il modello di deriva keynesiano prevede istituzioni ferme e mercato forte. Sarebbe la base della destra liberale ma giocoforza è diventato il cuore del socialismo progressita europeo, salvo oggi sbriciolarsi sotto il peso delle manovre transnazionali delle multinazionali. Regole funzionanti a livello statale e mai adottate come Europa o come occidente o come mondo.
E' stato uno dei punti di discussione dei forum economici degli ultimi 64 anni. Mica un'utopia buttata li. Viene dagli stati uniti che oggi in parte lo sospirano e fa parte dell'economia mondiale votata ad evitare le guerre dei sorci.
Dove ho parlato di catene, rivoluzione e bei discorsi.

Le catene e bei discorsi non avevano nulla a che fare col resto del post, erano debolmente legate al discorso della pianta di fagioli. :D
Spesso si sente dire che i governi-marionetta delle plutocrazie verrebbero spazzati via se le masse uscissero dal loro stato di "torpore" intellettuale, volevo solo sottolineare che il discorso è più complicato, non era una risposta a te.
Comunque, grazie per avermi spiegato che cosa intedessi.

M_Armani
18-09-2009, 00.26.33
Le catene e bei discorsi non avevano nulla a che fare col resto del post, erano debolmente legate al discorso della pianta di fagioli. :D
Spesso si sente dire che i governi-marionetta delle plutocrazie verrebbero spazzati via se le masse uscissero dal loro stato di "torpore" intellettuale, volevo solo sottolineare che il discorso è più complicato, non era una risposta a te.
Comunque, grazie per avermi spiegato che cosa intedessi.


Se la maggioranza degli uomini fosse in grado di prender coscienza del mondo sarebbe bastato il televisore per cambiare le aspirazioni degli uomini ma a quanto pare nemmeno le biblioteche gratuite o internet sono in grado di fare un granchè.
Mi riferivo a questo con la pianta di fagioli. Una pianta di fagioli si accontenta. Vive. Muore. Se piove ed è casualmente piantata nel terreno giusto fa i fagioli. Se copre altre piante o fa ombra se ne frega. E' una pianta di fagioli, che cosa ci può fare.
Gli uomini potrebbero essere ben altro. Ce la fanno in pochi a diventare arbusti erranti. Qualcuno canconiglio. Io sono uno Chtorran adulto e sto cercando un verme luminoso nel cielo.

Steve
19-09-2009, 08.46.45
[...] i soldati non vanno là con la pistola puntata ma di spontanea volontà, sono professionisti ben pagati e conoscono i loro rischi. [...]

Sono dispiaciuto per le famiglie, non fa mai piacere quando muoiono 6 persone, giovani soprattutto.
Però devo dire che mi da molto fastidio vedere il solito teatrino della politica, tutti in lacrime a compiangere i nostri eroi....Ma cosa c'e di eroico nelle loro azioni? Sono soldati volontari (ben) pagati per andare là a fare la guerra, è il loro lavoro e purtroppo in queste operazioni di "warkeeping" si corre il rischio tutti i giorni di lasciarci la pelle.
Allora un lavoratore che guadagna 1000€ al mese, deve mantenere una famiglia con 2-3 figli, pagare mutuo per 30 anni, e muore sul lavoro....non è un eroe? Non merita funerali di stato?
Nessuno lo caga però ed ogni giorno tocca sentire la solita retorica e le solite promesse sull'impegno contro le morti bianche, etc....etc....etc..

boys
19-09-2009, 14.53.28
praticamente i 6 caduti riceveranno lo stesso funerale di mike bongiorno , non so' se ridere o piangere :asd:T_T

destino
19-09-2009, 15.14.39
ginko parla parla e poi sembra come al solito quegli intellettuali che discutono dentro una torre d'avorio mentre Alessandria è in fiamme.
In sintesi, ma proprio in massimo 2/3 frasi, cosa dovrebbero fare i governi nazionali contro quel covo di terrorismo e fanatismo che è la zona afgana e pakistana?

Stare belli e tranquilli a guardare la gente esercitarsi all'uomo kamikaze e accettare tutto in silenzio?

Ape_Africanizzata
19-09-2009, 15.31.22
ginko parla parla e poi sembra come al solito quegli intellettuali che discutono dentro una torre d'avorio mentre Alessandria è in fiamme.
In sintesi, ma proprio in massimo 2/3 frasi, cosa dovrebbero fare i governi nazionali contro quel covo di terrorismo e fanatismo che è la zona afgana e pakistana?

Stare belli e tranquilli a guardare la gente esercitarsi all'uomo kamikaze e accettare tutto in silenzio?

Magari iniziare a tagliare i fondi a chi li finanzia, per dirne una

karuga
19-09-2009, 15.39.55
Magari iniziare a tagliare i fondi a chi li finanzia, per dirne una

Ci sono anche governi tra i finanziatori, che famo?
3a guerra mondiale?
E' cinico, ma il conflitto in A-stan rende relativamente stabile il resto del mondo ed alimenta quanto basta la war economy.
Chiudere in A-stan significa aprire altrove.

MarcoLaBestia
19-09-2009, 16.13.00
Ci sono anche governi tra i finanziatori, che famo?
3a guerra mondiale?
E' cinico, ma il conflitto in A-stan rende relativamente stabile il resto del mondo ed alimenta quanto basta la war economy.
Chiudere in A-stan significa aprire altrove.OOOooooohhh sia lodato karuga, finalmente qualcuno ke parla kiaro e dice la verità.

basta con questa cazzata del terrorismo, ha sinceramente rotto i coglioni, diciamo le cose come stanno e basta ke tanto non cambia un cazzo cmq, ma almeno si evita tutto il teatro.

Ape_Africanizzata
19-09-2009, 16.27.05
Ci sono anche governi tra i finanziatori, che famo?
3a guerra mondiale?
E' cinico, ma il conflitto in A-stan rende relativamente stabile il resto del mondo ed alimenta quanto basta la war economy.
Chiudere in A-stan significa aprire altrove.

La vedi troppo semplicisticamente secondo me. Pensa solo a tutto il lavoro che fanno stati uniti e UE quando finanziano gruppi d'opposizione...rovesciare o ostacolare governi i cui membri finanziano il terrorismo è difficile ma non impossibile, e non comporta di certo la terza guerra mondiale
Il conflitto in Afghanistan - così condotto - mi sembra infruttuoso, perchè non stabilizza niente, semmai ha concorso a destabilizzare tutto il mediooriente dall' Iraq fino all' India...c'è sicuramente una convenienza in tutto questo ma è una situazione che è perennemente sul punto di esplodere
Non credo che il warfare sia così semplice da gestire come pensiamo noi, è problematico tanto sul fronte estero quanto sul fronte interno

Sauron.
19-09-2009, 16.30.44
Tutto questo sconvolgimento mi pare eccessivo,va bene il patriottismo,ma tutto questo calmore non ce lo vedo.Tutta l'informazione che ricostruisce ogni aspetto del tenente ammazzato,tutti che lo compiangono,penso che questo poveraccio meriti un riposo tranquillo.Se in america facessero questo ogni morto i giornali parlerebbero soltanto di questo.E comunque degli afgani nessuno se ne frega

MarcoLaBestia
19-09-2009, 17.05.24
Il conflitto in Afghanistan - così condotto - mi sembra infruttuoso, perchè non stabilizza niente, semmai ha concorso a destabilizzare tutto il mediooriente dall' Iraq fino all' India...c'è sicuramente una convenienza in tutto questo ma è una situazione che è perennemente sul punto di esploderee dopo il vietnam ancora ti meravigli?

è fruttuoso eccome, per loro.

Ghostkonrad
19-09-2009, 18.24.02
Stare belli e tranquilli a guardare la gente esercitarsi all'uomo kamikaze e accettare tutto in silenzio?

Se poi i kamikaze non venissero a colpire i nostri paesi, si.
L'intervento in Afghanistan nel 2001 era del tutto auspicabile, visto che era diventato una base in cui Al Quaeda addestrava i suoi soldati per compiere attentati in occidente. Adesso non è più così (non confondere al Quaeda con i talebani), e quindi si giustifica la missione col nobile fine di stabilire nel paese un sistema liberaldemocratico.
Ed è una giustificazione per il semplice fatto che non ritengo sinceramente possibile che gli strateghi statunitensi non siano a conoscenza del semplice fatto che cercare di instaurare una liberaldemocrazia di stampo occidentale in un paese come l'Afghanistan è come cercare di piantare una palma tropicale in mezzo a una tundra.
Quindi gli scopi sono altri; e meno male, perchè se così non fosse i sei parà sarebbero morti per un fine la cui lontananza dalla realtà ha del farsesco.

MarcoLaBestia
19-09-2009, 21.04.50
Se poi i kamikaze non venissero a colpire i nostri paesi, si.
L'intervento in Afghanistan nel 2001 era del tutto auspicabile, visto che era diventato una base in cui Al Quaeda addestrava i suoi soldati per compiere attentati in occidentema dai Ghost non mi dire ke credi a ste vaccate... al qaeda l'ha creata ad hoc il pentagono. Prima dell'11 settembre 2001 io non avevo mai sentito sto nome del cazzo

gaz_berserk.
19-09-2009, 21.20.38
Se poi i kamikaze non venissero a colpire i nostri paesi, si.
L'intervento in Afghanistan nel 2001 era del tutto auspicabile, visto che era diventato una base in cui Al Quaeda addestrava i suoi soldati per compiere attentati in occidente.

kamikaze ? chi ha mai colpito l'italia in terra italiana? :asd:

Fabio
19-09-2009, 22.13.48
ma dai Ghost non mi dire ke credi a ste vaccate... al qaeda l'ha creata ad hoc il pentagono. Prima dell'11 settembre 2001 io non avevo mai sentito sto nome del cazzo

Se vabbè, mo' non cominciamo con le teorie complottiste da 4 soldi. A te MGS2 ti ha suggestionato troppo. :asd:

MarcoLaBestia
19-09-2009, 22.15.11
MGS2 è troppo pure per me :asd:

tu l'avevi mai sentito sto al qaeda prima dell'11-9? Quali volti affianki a questa organizzazione se non quelli promulgati dai media?
se kiedi in giro se conoscono Ahmadinejad ti rispondono ke è il capo dei terroristi... figuriamoci negli usa dove il qi medio è quello dei tombini di una strada di periferia

contessa
19-09-2009, 22.24.35
ma dai Ghost non mi dire ke credi a ste vaccate... al qaeda l'ha creata ad hoc il pentagono. Prima dell'11 settembre 2001 io non avevo mai sentito sto nome del cazzo

Vabè ma tu andavi all'asilo prima del 2001 :asd:
Sì che si parlava di Al qaeda ma in secondo piano, perchè fra il 98 e il 2001 il faccione della Lewinsky era in prima pagina su tutti i giornali visto che faceva vendere più copie ... anche su 4 ruote e amici a 4 zampe

MarcoLaBestia
19-09-2009, 22.26.48
ecco appunto, quella ke il pentagono ha rifornito di armi per combattere contro i comunisti.

ma siete convinti ke l'attentato dell'11-9 è roba vera? Io gli unici terroristi ke vedo sono quelli della combriccola di bush figlio.

Ghostkonrad
19-09-2009, 23.54.12
In primis, il pentagono ha rifornito di armi i Mujaheddin, non Al Quaeda; gli stessi talebani sono nati da una costola dei Mujaheddin, ma sono comparsi solo anni dopo.
Che gli USA abbiano indirettamente contribuito ad armare quelli che adesso sono presentati come i nuovi barbari è fuor di dubbio, ma lo è anche che lo stesso Al Zawahiri ammette che gli USA non hanno mai armato o istruito la loro organizzazione; così come è fuor di dubbio che prima dell'invasione l'Afghanistan dava asilo a Bin Laden e alla sua organizzazione; così come è fuor di dubbio che tutte le teorie complottistiche sull'11 settembre non reggono alla prova dei fatti.
E' possibile che l'amministrazione americana abbia ignorato dei rapporti della CIA che avrebbero permesso di sventare l'attentato, ma non è detto che ciò sia stato intenzionale è non è detto che così l'11 settembre si sarebbe potuto evitare. Bush ha preso la palla al balzo per dare sfogo ai falchi teocon e soddisfare gli appetiti delle lobby che lo avevano fatto eleggere, ma l'idea che sia stato lui a far organizzare gli attacchi mi sembra sinceramente priva di fondamento.
Io sono del'idea che seppure una paese è retto dalla peggior tirannia che si possa immaginare, ciò non implica che sia nostro diritto attentare alla sua sovranità per esportarvi i nostri "prodotti giuridici" occidentali; questo discorso è valido per l'Iraq, così come per l'Afghanistan odierno, così come per l'Iran, almeno per il momento.
Ma se in quel paese trovano asilo e supporto gruppi di terroristi fanatici che hanno come obiettivo dichiarato quello di attentare alla vita di cittadini innocenti ed inermi, allora il paese lo si invade, e quei terroristi si stanano; questo discorso era valido per l'Afghanistan talebano del 2001.

Fabio
20-09-2009, 00.03.56
tu l'avevi mai sentito sto al qaeda prima dell'11-9?

Certo. Tu avevi 11/12 anni all'epoca. Ti ricordi i telegiornali?

Personalmente, ritengo che le teorie complottiste siano ridicole. Gli USA non sono innocenti, ma complici (ossia sapevano che ci sarebbe stato l'attacco e non l'hanno fermato perché gli serviva il casus belli). Le teorie complottiste sono a dir poco esilaranti. :asd:

Emerald_Weapon
20-09-2009, 00.04.30
In primis, il pentagono ha rifornito di armi i Mujaheddin, non Al Quaeda; gli stessi talebani sono nati da una costola dei Mujaheddin, ma sono comparsi solo anni dopo.
Che gli USA abbiano indirettamente contribuito ad armare quelli che adesso sono presentati come i nuovi barbari è fuor di dubbio, ma lo è anche che lo stesso Al Zawahiri ammette che gli USA non hanno mai armato o istruito la loro organizzazione; così come è fuor di dubbio che prima dell'invasione l'Afghanistan dava asilo a Bin Laden e alla sua organizzazione; così come è fuor di dubbio che tutte le teorie complottistiche sull'11 settembre non reggono alla prova dei fatti.
E' possibile che l'amministrazione americana abbia ignorato dei rapporti della CIA che avrebbero permesso di sventare l'attentato, ma non è detto che ciò sia stato intenzionale è non è detto che così l'11 settembre si sarebbe potuto evitare. Bush ha preso la palla al balzo per dare sfogo ai falchi teocon e soddisfare gli appetiti delle lobby che lo avevano fatto eleggere, ma l'idea che sia stato lui a far organizzare gli attacchi mi sembra sinceramente priva di fondamento.
Io sono del'idea che seppure una paese è retto dalla peggior tirannia che si possa immaginare, ciò non implica che sia nostro diritto attentare alla sua sovranità per esportarvi i nostri "prodotti giuridici" occidentali; questo discorso è valido per l'Iraq, così come per l'Afghanistan odierno, così come per l'Iran, almeno per il momento.
Ma se in quel paese trovano asilo e supporto gruppi di terroristi fanatici che hanno come obiettivo dichiarato quello di attentare alla vita di cittadini innocenti ed inermi, allora il paese lo si invade, e quei terroristi si stanano; questo discorso era valido per l'Afghanistan talebano del 2001.

Più che altro perchè è un mezzo impedito, basterebbe aver sentito tutte le gaffe dei suoi due mandati per capirlo.
La guerra è partita dai petrolieri, fonte da cui i Repubblicani prendono gran parte dei voti ad ogni elezione: chi stia finanziando ora i "terroristi" non ci è dato saperlo (Russia, petrolieri arabi, americani).

Certo che se si dovesse venire a scoprire (con prove reali, per ora sono solo congetture, seppur molto poco fantasiose) che gli attentati dell'11 Settembre fossero realmente stati architettati dagli Stati Uniti.....ci ritroveremmo al più grosso scandalo della storia per diversi secoli (o almeno fino al 2012).

karuga
20-09-2009, 00.13.56
OOOooooohhh sia lodato karuga, finalmente qualcuno ke parla kiaro e dice la verità.

basta con questa cazzata del terrorismo, ha sinceramente rotto i coglioni, diciamo le cose come stanno e basta ke tanto non cambia un cazzo cmq, ma almeno si evita tutto il teatro.

E che non mi si dia più del fascista.
Sono diversamente comunista io:teach:
Dietro ci sono tutti,cani e porci compresi. Dal pakistan agli USA, dall'Iran a probabilmente lo stesso Israele.
Sto Afghanistan è diventato un cazzo di buisness da dove tutti vogliono mangiare.
Il terrorismo non è che non esiste, semplicemente è stato creato.
Ma non crederò certo che dei fondamentalisti islamici coltivatori di oppio possano resistere tanto senza aiuti esterni alla macchina bellica occidentale, dai cristo nemmeno la Germania nazzista ci è riuscita.


La vedi troppo semplicisticamente secondo me. Pensa solo a tutto il lavoro che fanno stati uniti e UE quando finanziano gruppi d'opposizione...rovesciare o ostacolare governi i cui membri finanziano il terrorismo è difficile ma non impossibile, e non comporta di certo la terza guerra mondiale
Il conflitto in Afghanistan - così condotto - mi sembra infruttuoso, perchè non stabilizza niente, semmai ha concorso a destabilizzare tutto il mediooriente dall' Iraq fino all' India...c'è sicuramente una convenienza in tutto questo ma è una situazione che è perennemente sul punto di esplodere
Non credo che il warfare sia così semplice da gestire come pensiamo noi, è problematico tanto sul fronte estero quanto sul fronte interno

La stabilizzazione occidentale è ovvio che abbia dei costi, ovvero mettere a ferro e fuoco qualcun altro.
E al contrario non trovo così semplice ribaltare un governo con finanziamenti e supporti sotto banco, non più almeno.

Ghostkonrad
20-09-2009, 00.14.47
Certo. Tu avevi 11/12 anni all'epoca. Ti ricordi i telegiornali?

Io stavo giocando con un amico d'infanzia a Dragon Ball Hyper Dimension per SNES emulato su PC. Mi ricordo solo che quando andai a dire alle mamme che ciarlavano in salotto di quello che era successo, loro non mi credettero.

"Ma dai che se l'è inventato, non lo vedi che faccia che ha?"

Dodici anni tondi. :sisi:

NOCS
20-09-2009, 00.18.48
Sono dispiaciuto per le famiglie, non fa mai piacere quando muoiono 6 persone, giovani soprattutto.
Però devo dire che mi da molto fastidio vedere il solito teatrino della politica, tutti in lacrime a compiangere i nostri eroi....Ma cosa c'e di eroico nelle loro azioni? Sono soldati volontari (ben) pagati per andare là a fare la guerra, è il loro lavoro e purtroppo in queste operazioni di "warkeeping" si corre il rischio tutti i giorni di lasciarci la pelle.
Allora un lavoratore che guadagna 1000€ al mese, deve mantenere una famiglia con 2-3 figli, pagare mutuo per 30 anni, e muore sul lavoro....non è un eroe? Non merita funerali di stato?
Nessuno lo caga però ed ogni giorno tocca sentire la solita retorica e le solite promesse sull'impegno contro le morti bianche, etc....etc....etc..

senza togliere niente alle persone che mantengono una famiglia compiendo sacrifici ma i soldati fanno quello che molte persone non vogliono fare ma sopratutto ci rappresentano all estero.

MarcoLaBestia
20-09-2009, 01.11.00
Gli USA non sono innocenti, ma complici (ossia sapevano che ci sarebbe stato l'attacco e non l'hanno fermato perché gli serviva il casus belli). Le teorie complottiste sono a dir poco esilaranti. :asd:secondo me esilarante è ke ci sia gente ke crede ke una spranga di ferro spessa decine di metri ed alta alcune centinaia possa crollare verticalmente. (mi riferisco ovviamente al pilastro centrale)

gaz_berserk.
20-09-2009, 09.16.19
secondo me esilarante è ke ci sia gente ke crede ke una spranga di ferro spessa decine di metri ed alta alcune centinaia possa crollare verticalmente. (mi riferisco ovviamente al pilastro centrale)

fior fior di esperti vedendo i filmati hanno detto che si notano degli sbuffi come delle esplosioni mirate...
ovvio che secondo loro non bastavano 2 boing a far crollare quei enormi grattaceli...
quindi la causa apparente sono gli aerei, le esplosioni interne sono la vera causa del crollo...
per quanto riguarda il pentagono, dissero che era un aereo :asd: a colpirlo :asd:, mi viene da ridere perchè il buco che ha fatto era piccolo, al massimo ci stava un missile; e poi non c'era traccia di ali, ne di coda, e non era possibile una traiettoria come era stata compiuta da quel oggetto.

solo un completo idiota può pensare che la più grande potenza al mondo si fa mettere in ginocchio da una ventina di terroristi... :asd:

se fosse vero l'america sarebbe in fiamme tutti i giorni

karuga
20-09-2009, 12.07.34
secondo me esilarante è ke ci sia gente ke crede ke una spranga di ferro spessa decine di metri ed alta alcune centinaia possa crollare verticalmente. (mi riferisco ovviamente al pilastro centrale)

Guarda che il cedimento strutturale è il meno dei problemi.
Sul serio, sono il primo a dire che nulla è come dice il rapporto ufficiale ma differenziamo castronerie da serie ipotesi alternative/complottiste.

Ghostkonrad
20-09-2009, 15.04.11
In primo luogo evitiamo di dare dell'idiota a chi osa non condividere le vostre opinioni; a differenza di quanto si potrebbe pensare guardando di post di certi utenti, per avere ragione non basta rovesciare sarcasmo e asd su chi osa ribattere.
In secondo luogo, dubito fortemente che il pilastro centrale di un grattacielo alto 400m venga fuso in monoblocco, e anzi mi viene da dubitare che ce ne fosse uno; così come dubito che sia possibile piazzare ad hoc cariche esplosive in una coppia di edifici con 800kmq di superficie calpestabile complessiva e frequentati da migliaia di impiegati ogni giorno, ed evitando che queste possano detonare quando un boeing 767 lanciato a 400Km/h si schianta contro l'edificio stesso.
Sarei anche cuorioso di sapere chi sono questi "fior fior d'esperti", con nomi, cognomi e qualifica, e possibilmente non dipendenti direttamente dalle associazione complottiste.

MarcoLaBestia
20-09-2009, 15.10.17
Guarda che il cedimento strutturale è il meno dei problemi.
Sul serio, sono il primo a dire che nulla è come dice il rapporto ufficiale ma differenziamo castronerie da serie ipotesi alternative/complottiste.no ma il pilastro centrale delle twin towers era come quei pali di ferro ke vedi per strada ancorati al marciapiede, solo più grande in proporzione.
Quando un'auto fa incidente e si va a ficcare in uno di questi pali, mica crolla :asd: al massimo si piega. E cmq ammesso e non concesso ke possa sciogliersi permettendo all'edificio intorno di crollare, questo non crollerà mai in maniera perfettamente verticale, soprattutto se è stato colpito al 58° piano. Da quel punto in su crollerà in maniera disordinata e poi stop, è ingiustificabile il crollo di 58 piani NON colpiti.


addirittura le nuove teorie dicono ke gli aerei non c'erano proprio :asd: francamente è da verificare tale ipotesi, ma è credibile in quanto mentre si avvicina il secondo aereo NESSUNO dei giornalisti dice nulla a riguardo, iniziano a dire "oh my god" etc solo dopo ke si è ficcato nella torre. Cioè, se io vedessi una torre in fiamme e un boeing a bassa quota ke si avvicina all'altra, come minimo lo direi. Quindi secondo loro sono stati aggiunti ad arte con la cg, e in un video si vede la capoccia di un aereo ke spunta dall'altro lato della torre per un frame, per poi sparire.

poi non lo so e non me ne frega niente, non mi sorprende la bassezza del governo statunitense, sono le 3 di domenica e vado a vedermi le partite.

karuga
20-09-2009, 15.29.21
No ma dai:roll3:
Ora giochi pure la carta degli aerei che non ci sono.
Ma lasciamo stare.:roll3:

Ghostkonrad
20-09-2009, 15.36.32
Se avessero visto un missile che puntava contro una delle torri, mi sa che comunque l'avrebbero detto. :asd:
Per fare una cosa del genere avrebbero dovuto corrompere decine di controllori di volo, truccare centinaia di video amatoriali, e fare il lavaggio del cervello a migliaia di passanti; i passeggeri ed equipaggio del volo dove saranno poi, saranno stati ibernati? :asd:

Di0
20-09-2009, 16.43.09
Prima dell'11 settembre 2001 io non avevo mai sentito sto nome del cazzo

Considerando che prima del 9/11 avevano condotto attentati kamikaze contro l'ambasciata USA in somalia (300 morti), contro un cacciatorpediniere americano (USS Cole), piazzato e mi pare pure esploso delle bombe nei sotterranei del WTC stesso (durante il '93, mi pare), io direi che si': questo cazzo di nome lo si era sentito tutti tranne te. :asd:

Squizzo
20-09-2009, 17.17.01
Personalmente, ritengo che le teorie complottiste siano ridicole. Gli USA non sono innocenti, ma complici (ossia sapevano che ci sarebbe stato l'attacco e non l'hanno fermato perché gli serviva il casus belli). Le teorie complottiste sono a dir poco esilaranti. :asd:
beh aldilà di marcolo che non ha sentito nominare al quaeda prima del 2001 mentre invece faceva attentati qua e la contro i militari americani mi pare almeno dal '94... :D che siano stati solo complici viene un po' il dubbio, viste le stranezze eh... :asd: aldilà di tutte le minchiate alla mysterygiacobbostyle, direi che questo (http://www.youtube.com/watch?v=O8QHIqWK5kg)documentario spiega abbastanza bene come difficilmente le cose siano andate come giorgino cespuglio vuol far credere :asd: , semplicemente analizzando le immagini e dichiarazioni sotto gli occhi di tutti :D

Di0
20-09-2009, 17.40.30
fare il lavaggio del cervello a migliaia di passanti;

Mezza citta' di New York, turisti compresi, e' una complice! :roll3:
A 8 anni di distanza, siamo arrivati al delirio mistico, siamo seri.

Ci sono zone scure in quello che e' successo, sarebbe ingenuo pensare il contrario, ma temo a pensare cosa si dira' dopo altri 9 anni, di questo passo. :asd:


no ma il pilastro centrale delle twin towers era come quei pali di ferro ke vedi per strada ancorati al marciapiede, solo più grande in proporzione.
Quando un'auto fa incidente e si va a ficcare in uno di questi pali, mica crolla :asd: al massimo si piega. E cmq ammesso e non concesso ke possa sciogliersi permettendo all'edificio intorno di crollare, questo non crollerà mai in maniera perfettamente verticale, soprattutto se è stato colpito al 58° piano. Da quel punto in su crollerà in maniera disordinata e poi stop, è ingiustificabile il crollo di 58 piani NON colpiti.

Immagino tu abbia studiato anni di ingegneria civile e tecniche di costruzioni, per arrivare a queste raffinate conclusioni. Perche' c'e' gente che l'ha fatto, ed e' arrivata esattamente alle conclusioni opposte. :D

Fabio
20-09-2009, 17.46.36
beh aldilà di marcolo

Beh, credi che io non abbia mai visto tutti questi documentari nati per spiegare le teorie complottiste? Ce ne sono di più credibili, come InPlainSite, quello che mi hai linkato, e di veramente esilaranti (vedi Zeitgeist, sensato in alcune sue componenti, pura cazzata in altre). Ma resta il fatto che, dal mio punto di vista, la realtà resta che gli americani sapevano perfettamente cosa sarebbe successo e hanno fatto in modo che succedesse, senza opporre resistenza. Il resto, IMHO, sono tutte cazzate.

funker
20-09-2009, 17.59.27
Ok New York, guardate tutti verso di me.


Cheeeeeers.



http://www.stltoday.com/blogzone/the-platform/files/2009/04/neuralizer_mib.jpg

.nageki.
20-09-2009, 18.00.28
Noooo Funker mi hai battuta ! stavo cecando la foto di Mib !! :asd:

MarcoLaBestia
20-09-2009, 18.10.08
No ma dai:roll3:
Ora giochi pure la carta degli aerei che non ci sono.
Ma lasciamo stare.:roll3:io non ho giocato un cazzo, ho solo esposto le teorie più nuove :asd:


ripeto, a me non me ne fotte una sega, vivo in Italia e ho altri problemi da affrontare. Di sta roba ne parlo tanto per, degli USA me ne sbatto relativamente.



Dizzero, converrai almeno sul fatto ke degli aerei erano insufficienti a far crollare tali strutture e ke è stato usato l'esplosivo.

HanSolo
20-09-2009, 18.31.26
Prandelli rende omaggio alle vittime italiane al Celio

http://images.corriereobjects.it/Roma/Fotogallery/Tagliate/2009/09_Settembre/20/CELIO/05.JPG

grande cesare,sei una persona d'oro!

Di0
20-09-2009, 18.43.16
io non ho giocato un cazzo, ho solo esposto le teorie più nuove :asd:




Si', ma il topic sulle teorie degli studiosi riguardo l'invasione zombie e' un altro. :asd:



Dizzero, converrai almeno sul fatto ke degli aerei erano insufficienti a far crollare tali strutture e ke è stato usato l'esplosivo.
Io non convengo su niente: non sono un ingegnere civile o un esperto di strutture e quindi non posso giudicare. E anche un esperto probabilmente non saprebbe che dire cosi' su due piedi, guardando un filmato ed esponendo un parere subito dopo: avrebbe bisogno di uno studio teorico piu' accurato, guardando i progetti e i calcoli e assumendo dei modelli rispetto a quello che e' successo, lavori che richiedono forse mesi, sicuramente giorni.
Io non l'ho mai fatto e probabilmente non saprei nemmeno farlo, ma degli ingegneri civili degni di tal nome si sono posti il problema e sono arrivati alle conclusioni che gli aerei col loro carico di combustibile in fiamme potevano bastare. Non ho mai letto nel dettaglio quel report, anche perche' mi richiederebbe almeno un mese di studio full-time per seguirne i calcoli strutturali e capirne i concetti. E io un almeno vago background di strutture ce l'ho. E si', il collasso verticale al raggiungimento di un certo carico critico e' uno dei modi di crollo previsti almeno teoricamente, per una trave sottile (modello che potrebbe anche approssimare le torri gemelle). Perche' il crollo non e' avvenuto in seguito all'impatto, quindi con componente di forza orizzontale, ma dopo qualche minuto (quando cioe' la forza orizzontale era gia' stata assorbita), per cui solamente a causa del peso non piu' supportabile e della forza verticale. Teoricamente, mi sembra plausibile.
Praticamente, mi sembra sia successo.
Oltretutto, esplosivo dove? Nelle fondamenta? Siamo logici. Hai mai visto come crolla un palazzo che ha esplosivo nellle fondamenta? Il crollo e' si verticale ma, logicamente, inizia dal basso, coi primi piani che collassano e gli altri che seguono. Col WTC e' avvenuto l'esatto opposto, cioe' il crollo e' partito dall'alto. Ora, rimane l'unica possibilita' che ci fosse esplosivo nei piani piu' alti, ma questo non significherebbe nulla, piu' esplosivo di quello dato dall'esplosione dell'aereo stesso non sarebbe servito a niente, quei piani avevano gia' i loro bei motivi per collassare per i fatti loro.

Insomma, teorie secondo le quali i governi potevano sapere, potevano intervenire ci possono stare, fidarsi di un governo e' come fidarsi di un venditore d'auto usate: il minimo che puo' fare e' nasconderti qualche difetto.

Ma arrivare alle conclusioni assurde che si sentono in giro, sinceramente, mi fa dubitare delle capacita' di ragionamento e razionalizzazione dell'uomo medio.

gaz_berserk.
20-09-2009, 19.00.32
In primo luogo evitiamo di dare dell'idiota a chi osa non condividere le vostre opinioni; a differenza di quanto si potrebbe pensare guardando di post di certi utenti, per avere ragione non basta rovesciare sarcasmo e asd su chi osa ribattere.
In secondo luogo, dubito fortemente che il pilastro centrale di un grattacielo alto 400m venga fuso in monoblocco, e anzi mi viene da dubitare che ce ne fosse uno; così come dubito che sia possibile piazzare ad hoc cariche esplosive in una coppia di edifici con 800kmq di superficie calpestabile complessiva e frequentati da migliaia di impiegati ogni giorno, ed evitando che queste possano detonare quando un boeing 767 lanciato a 400Km/h si schianta contro l'edificio stesso.
Sarei anche cuorioso di sapere chi sono questi "fior fior d'esperti", con nomi, cognomi e qualifica, e possibilmente non dipendenti direttamente dalle associazione complottiste.

1R4k_GMpCw8
un edificio che brucia non crolla ma resiste per molto tempo...
un edificio che viene fatto saltare presenta le stesse caratteristiche del crollo delle torri gemelle.

non ci vuole la scienza si vede lo vedo io, lo vedi anche tu...

CGyc0604iPQ

poi dicevi come hanno fatto a mettere le cariche?
le avranno messe di notte non è quello il punto...
il punto è che dei grattaceli così mastodontici non crollano solo per colpa di 2 boing...

se no anche il Pirellone sarebbe crollato quando è stato colpito da un aereo...

MarcoLaBestia
20-09-2009, 19.11.54
rimane l'unica possibilita' che ci fosse esplosivo nei piani piu' alti, ma questo non significherebbe nulla, piu' esplosivo di quello dato dall'esplosione dell'aereo stesso non sarebbe servito a niente, quei piani avevano gia' i loro bei motivi per collassare per i fatti loro.e ogni cm quadrato di ogni piano è ceduto contemporaneamente? Se crollasse autonomamente, un lato dovrebbe essere "meno deteriorato" dell'altro, ecco perkè dovrebbe inclinarsi su un lato, è impossibile ke la struttura ceda in maniera uniforme per 100 piani dai.

il "è possibile" non è sufficiente a convincermi, è possibile anke ke i benzinai all'improvviso comincino ad esplodere tutti insieme, lo sai meglio di me ke ciò ke conta sono i grandi numeri e le possibilità ke una cosa si avveri.

destino
20-09-2009, 19.41.01
sono tornate le cazzate sull' 11 settembre fatte da chi non sa fare 2 addizioni di fila a cui ovviamente crede chi è esperto di demolizioni di grattacieli come marcolo?

Buono a sapersi :asd:

gaz_berserk.
20-09-2009, 19.45.01
non ci sono altre spiegazioni... spiegatemi come fa un boing a far crollare una delle twin tower?

Di0
20-09-2009, 20.28.34
1R4k_GMpCw8
un edificio che brucia non crolla ma resiste per molto tempo...
un edificio che viene fatto saltare presenta le stesse caratteristiche del crollo delle torri gemelle.

Potrei controbattere ogni singolo punto tecnico di questo video. Ha la stessa validita' scientifica di Fernet 9/11. Pensate di essere piu' forte del Fero?!

MarcoLaBestia
20-09-2009, 20.33.15
sono tornate le cazzate sull' 11 settembre fatte da chi non sa fare 2 addizioni di fila a cui ovviamente crede chi è esperto di demolizioni di grattacieli come marcolo?vabbè i tuoi commenti sono validi quanto quelli di aries ke commenta la musica, hai il vizietto di criticare per sport facendo leva sull'ondata istintiva di scetticismo generale per fare bella figura

gli unici tuoi pensieri genuini li ho letti riguardo il vaticano e le tettone :asd:

destino
20-09-2009, 20.45.07
vabbè i tuoi commenti sono validi quanto quelli di aries ke commenta la musica, hai il vizietto di criticare per sport facendo leva sull'ondata istintiva di scetticismo generale per fare bella figura

gli unici tuoi pensieri genuini li ho letti riguardo il vaticano e le tettone :asd:

sinceramente sentire parlare di teorie su come cadono i grattacieli da chi (come ha ben detto di0) non ha nessuna competenza di ingegneria civile, a maggior ragione sentire parlare di certezze tipo che è evidente che le torri sono cadute grazie all'uso di esplosivi ormai è cosi old e ridicolo che sarebbe inutile rispondere diversamente da come ho fatto io.

Se ti interessa qualcosa leggiti i report sulle indagini, sia quelle ufficiali fatte dal governo americano che quello fatto da una commissione indipendente, insieme saranno sul migliaio di pagine, quando hai letto tutto e hai capito almeno il 50% delle cose li dette torna e dici cosa ne pensi, che a vedere video su youtube, video fatti da truffatori che ci hanno fatto i miliardi con sti teoremi e visti da gente che tutto ha tranne che competenza in fatto di scienza delle costruzioni, ci vuole poco

MarcoLaBestia
20-09-2009, 20.50.45
non avremo una laurea in ingegneria ma non siamo nemmeno analfabeti cazzo, non ci vuole molto ad immaginare conseguenze vettoriali ke carpirebbe pure un bimbo ke gioca coi lego... tra l'altro credere alla prima panzana fornita dal governo mi sembra altrettanto idiota francamente

come ha detto di0 noi non sappiamo (non eravamo lì) tuttavia ci sono un sacco di cose ke non vanno per niente, ed è su quelle ke si può disquisire confrontando opinioni più o meno fondate, per avvicinarsi un pokino alla verità.

ad esempio, la motivazione riguardo lo scioglimento dell'acciaio è ke è stata causata dal calore sprigionato dal propellente degli aerei, ke però non è in grado di raggiungere le temperature necessarie per farlo. Ecco perkè secondo me hanno usato l'esplosivo

Di0
20-09-2009, 20.52.19
Se ti interessa qualcosa leggiti i report sulle indagini, sia quelle ufficiali fatte dal governo americano che quello fatto da una commissione indipendente, insieme saranno sul migliaio di pagine, quando hai letto tutto e hai capito almeno il 50% delle cose li dette torna e dici cosa ne pensi, che a vedere video su youtube, video fatti da truffatori che ci hanno fatto i miliardi con sti teoremi e visti da gente che tutto ha tranne che competenza in fatto di scienza delle costruzioni, ci vuole poco

Ma che cazzo dici, i report sono gli stumenti dei governi per controllarci: sono tutti truccati e scritti ad arte, perche' i governi possono influenzarli e modificarli a piacimento! L'unica vera informazione libera e' internet, per questo le uniche fonti attendibili sono i video di youtube! Scemi noi che scienze delle costruzioni l'abbiamo studiata su volumi da 600 pagine l'uno (quelli leggeri :asd:), quando avremmo potuto avere una peparazione molto migliore e libera, se ci avessero fatto vedere una ventina di video su youtube, che spiegano tutto cosi' bene... e poi mi paragonano l'acciaio dolce per costruzioni all'acciaio per l'uso ad alta temperatura, giusto perche' si chiamano entrambi "Acciaio", ma sono due materiali che hanno caratteristiche termiche e meccaniche che non c'entrano proprio un cazzo. :asd:.



ad esempio, la motivazione riguardo lo scioglimento dell'acciaio è ke è stata causata dal calore sprigionato dal propellente degli aerei, ke però non è in grado di raggiungere le temperature necessarie per farlo. Ecco perkè secondo me hanno usato l'esplosivo

Chi parla di sciogliere? Mica occorre "sciogliere" l'acciaio.
Ti dico cinque parole chiave: degrado meccanico dovuto alle elevate temperature. Sei, vabbe'.

destino
20-09-2009, 20.58.40
mancano proprio le basi minime anche solo per discuterne :asd:

Marcolo, c'hai ragione tu, le torri sono cadute con l'esplosivo e le prove sono su youtube

MarcoLaBestia
20-09-2009, 20.59.12
e le pozze di acciaio fuso rilevate sotto alle macerie?
e il grattacielo andato a fuoco una settimana in Spagna senza ke è crollato?

ho troppo rispetto per la saggezza tecnica statunitense per pensare ke abbiano costruito un grattacielo di cacca.

e mo mi rompo a ritirare fuori i soliti discorsi, preferisco curiosare sui siti porno quanto basta per farmi venire fame, ke alle 9 e mezza inizia il film d'azione e voglio mangiare mentre me lo vedo. :asd:

/logout :roll3:


EDIT: destino, basta pirandellizzare.

Di0
20-09-2009, 21.07.33
e il grattacielo andato a fuoco una settimana in Spagna senza ke è crollato?


Ora ti svelo un altro segreto: la quantita' di energia e calore che possono sprigrionare degli infissi che bruciano, tavoli e scrivanie e qualche altro mobile, e' leggermente diversa da quella che mi possono sprigionare in pochi minuti circa 100 tonnellate di cherosene-avio in fiamme in uno spazio ristretto. :asd:

destino
20-09-2009, 21.10.34
Ora ti svelo un altro segreto: la quantita' di energia e calore che possono sprigrionare degli infissi che bruciano, tavoli e scrivanie e qualche altro mobile, e' leggermente diversa da quella che mi possono sprigionare in pochi minuti circa 100 tonnellate di cherosene-avio in fiamme in uno spazio ristretto. :asd:

ma oltre a questo, andare a paragonare un grattacielo con un altro, senza conoscere manco i progetti per capire se come minimo sono simili, e senza considerare come è stata danneggiata la struttura delle torri dopo lo scontro con gli aerei mi sembra un poco ridicolo.

Cioè le condizioni iniziali sono leggermente diverse :asd:

MarcoLaBestia
20-09-2009, 21.17.35
Ora ti svelo un altro segreto: la quantita' di energia e calore che possono sprigrionare degli infissi che bruciano, tavoli e scrivanie e qualche altro mobile, e' leggermente diversa da quella che mi possono sprigionare in pochi minuti circa 100 tonnellate di cherosene-avio in fiamme in uno spazio ristretto. :asd:ok, ammettiamo ke il momentum esplosivo possa causare tale forza. Scioglie pure quello dei 50 piani sotto?

voi volete una dimostrazione matematica con cifre e numeri, a me basta l'intuito per capire ke ci hanno preso per il culo alla grande. I motivi sono infiniti, a partire dalla storica inaffidabilità delle dikiarazioni ufficiali governative.

Fabio
20-09-2009, 22.07.48
Marco, eddai. Dici spesso cose sensate, ma stavolta stai sparando una tale manica di cazzate che meriterebbero di far finire i tuoi post nel topic apposito. :asd:

gaz_berserk.
20-09-2009, 22.15.10
Ora ti svelo un altro segreto: la quantita' di energia e calore che possono sprigrionare degli infissi che bruciano, tavoli e scrivanie e qualche altro mobile, e' leggermente diversa da quella che mi possono sprigionare in pochi minuti circa 100 tonnellate di cherosene-avio in fiamme in uno spazio ristretto. :asd:

il fuoco sprigionato dai mobili sciogli dei piloni di acciaio?
questa dove l'hai sentita?


mancano proprio le basi minime anche solo per discuterne :asd:

Marcolo, c'hai ragione tu, le torri sono cadute con l'esplosivo e le prove sono su youtube

no hai ragione tu è stato Bin Laden con un aereo telecomandato :asd:


Marco, eddai. Dici spesso cose sensate, ma stavolta stai sparando una tale manica di cazzate che meriterebbero di far finire i tuoi post nel topic apposito. :asd:

ma quali cazzate le cazzate sono quelle che ha detto il governo per pararsi il culo...
ma come potete credere che gli USA si sono fatti mettere in ginocchio da 2 aerei?
spiegatemi cose è successo al pentagono? hanno detto che c'era un aereo? anche quello è una mia impressione o hanno detto cazzate?
siamo seri ragazzi

hamlin83
20-09-2009, 22.21.27
non ci sono altre spiegazioni... spiegatemi come fa un boing a far crollare una delle twin tower?

per dio ragazzi un aereo di linea enorme che piomba su un grattacielo a 600-700 all'ora e ti squassa completamente la struttura portante da cima a fondo

e in +, non so quante migliaia di litri di carburante che va a fuoco, temperature prossime ai 1000 gradi...

sono più propenso a credere al complotto al pentagono....lì i resti del famigerato aereo non sono stati ritrovati:look:

Emerald_Weapon
20-09-2009, 22.24.56
per dio ragazzi un aereo di linea enorme che piomba su un grattacielo a 600-700 all'ora e ti squassa completamente la struttura portante da cima a fondo

e in +, non so quante migliaia di litri di carburante che va a fuoco, temperature prossime ai 1000 gradi...

sono più propenso a credere al complotto al pentagono....lì i resti del famigerato aereo non sono stati ritrovati:look:

L'aereo caduto lì poi ha distrutto soltanto il ripostiglio (su loro ammissione non distrusse nulla di importante, ho tirato ad indovinare :sisi: ).

gaz_berserk.
20-09-2009, 22.26.38
per dio ragazzi un aereo di linea enorme che piomba su un grattacielo a 600-700 all'ora e ti squassa completamente la struttura portante da cima a fondo

e in +, non so quante migliaia di litri di carburante che va a fuoco, temperature prossime ai 1000 gradi...

sono più propenso a credere al complotto al pentagono....lì i resti del famigerato aereo non sono stati ritrovati:look:

la velocità non ha causato cedimenti
cosa ne sai tu che temperatura c'era?
se fosse ceduto il pilone per colpa del calore il grattacelo si sarebbe spezzato
e non sarebbe crollato un piano su se stesso...


per il pentagono è evidente che non c'era alcun aereo...
ma vedrai che troveranno una scusa anche per quello :asd:
visto che io non ho le competenze teccniche per non vedere che nel buco che è stato fatto non ci stava un boing e non c'erano tracce delle ali e della coda...

hamlin83
20-09-2009, 22.27.41
L'aereo caduto lì poi ha distrutto soltanto il ripostiglio (su loro ammissione non distrusse nulla di importante, ho tirato ad indovinare :sisi: ).

beh insomma, era un ripostiglio affollato...108 morti

il fatto è che non c'erano segni dell'aereo sul prato, ne sono stati trovati resti della carcassa (fusoliera carrello etc etc), in compenso però ci sono dei testimoni:teach:

Emerald_Weapon
20-09-2009, 22.54.43
beh insomma, era un ripostiglio affollato...108 morti

il fatto è che non c'erano segni dell'aereo sul prato, ne sono stati trovati resti della carcassa (fusoliera carrello etc etc), in compenso però ci sono dei testimoni:teach:

Ah.......non ricordavo ci fossero state vittime anche al Pentagono -_-'


EDIT. quel giorno me ne volevo andare a giocare a pallone (in serata pure partita all'Olimpico), però i miei si incollarono alla TV e dovetti rinunciare :(

Wiz
20-09-2009, 22.59.43
Qualcuno però mi deve spiegare come dall'attentato di kabul siete finiti a disquisire sull'11 settembre come dei novelli Giacobbo. :mumble:

Comunque, non fraintendete questo post, mi ero pure ripromessa di limitarmi ad un controllo nonostante i poteri 'limitati'.
Non capisco perché se muoiono degli italiani vi si smuovano le coscienze, invece dei soldati stranieri o, peggio (a mio avviso, visto che non hanno scelto), dei civili non ve ne importi nulla.
Stessa cosa che ho pensato sentendo stasera al tg il papa che parlava della vicenda.
Succede ogni santo giorno.
E' una guerra e tutti la chiamano missione di pace. Io questo politically correct non lo capirò mai. Sarà che sono cresciuta quando ancora le cose venivano chiamare con il loro nome.
Mi ri-eclisso, continuate a seguire le orme di Giacobbo perfavore.

hamlin83
20-09-2009, 23.12.29
la velocità non ha causato cedimenti
cosa ne sai tu che temperatura c'era?


lo hanno detto e ridetto e ridetto (e non solo a porta a porta), temperature prossime a 1000 gradi..cedimento strutturale dei reticoli d'acciaio che sostenevano i vari piani, un piano è collassato sopra l'altro e così via fino al crollo totale...

ma avete idea di cosa voglia dire gettare migliaia di litri di carburante in un ambiente chiuso?
è molto più credibile il complotto del pentagono

e la chiudo qui, basta OT senò la wiz ci prende a calci in culo:D

Wiz
20-09-2009, 23.16.33
Naaa, tranquilli. Poi non ho neppure gli stivali adatti per farlo. :D
Poi immagino sia normale che in una conversazione si aprano mille parentesi...almeno. Per me è normale :look:

Velez
20-09-2009, 23.50.51
lo hanno detto e ridetto e ridetto (e non solo a porta a porta), temperature prossime a 1000 gradi..cedimento strutturale dei reticoli d'acciaio che sostenevano i vari piani, un piano è collassato sopra l'altro e così via fino al crollo totale...

ma avete idea di cosa voglia dire gettare migliaia di litri di carburante in un ambiente chiuso?
è molto più credibile il complotto del pentagono

e la chiudo qui, basta OT senò la wiz ci prende a calci in culo:D

Quello al pentagono ha sfiorato un'autostrada abbattendo anche dei pali della luce, con decine di testimoni.
L'aereo si è disintegrato all'impatto e per le fiamme.
Le ali sono la parte più debole per cui solo la parte centrale è entrata nell'edificio.
Per quanto riguarda le torri gemelle, è fondamentale sapere come sono state progettate.
La struttura portante principale si trovava nel perimetro esterno e soprattutto negli spigoli, per cui all'impatto sono state danneggiate immediatamente. E' crollato prima il secondo, proprio perchè l'aereo ha colpito maggiormente uno di questi spigoli.
Il carburante ha fatto il resto indebolendo la struttura d'acciaio, protetta da uno strato di una sostanza resistente al fuoco ma non sufficente a contrastare le altissime temperature che un normale incendio non tocca, e causando il cedimento strutturale che ha innescato il tutto.
I grattaceli erano progettati per resistere ad un'impatto aereo delle dimensioni massime per l'epoca di costruzione, il 1972.
Nel 2001 purtroppo gli aerei sono diventati ben più grandi, considerando poi che erano pieni di carburante perchè partiti da poco.
Gli sbuffi che si vedono, e che chiamate esplosioni, sono causati dall'aria compressata dai solai che crollano su se stessi, e che trova sfogo attraverso le finestre.

Di0
20-09-2009, 23.57.25
il fuoco sprigionato dai mobili sciogli dei piloni di acciaio?
questa dove l'hai sentita?

Appunto, esattamente quello che ho detto: sono due cose diverse.
Tu certe volte leggi una parola ogni 3 e poi colleghi con una linea i puntini? :D




Non capisco perché se muoiono degli italiani vi si smuovano le coscienze, invece dei soldati stranieri o, peggio (a mio avviso, visto che non hanno scelto), dei civili non ve ne importi nulla.

Su questo sono perfettamente d'accordo, tanto piu' che ho sentito toni tipo "TRAGEDIA in Afghanistan, 6 militari morti". Ora, con tutto il grande rispetto per le vittime e soprattutto per le famiglie, ci mancherebbe anche, ma definire 6 militari morti come una "tragedia", a livello nazionale, mi sembra una strumentalizzazione bella e buona: 6 militari morti in un attacco sono cose che capitano mentre si e' in guerra, anzi parlando di meri numeri non significano praticamente nulla. Nell'economia generale delle cose, e' poco piu' ch eun incidente di percorso, se bastano sei morti a farci venire dubbi e perplessita' sulla legittimita' del nostro operato e sul proseguire o meno una missione di guerra, permettetemi di dubitare seriamente della nostra convinzione militare. E questo un po' mi da' fastidio e parecchio mi preoccupa.

Fabio
21-09-2009, 00.04.56
ma quali cazzate le cazzate sono quelle che ha detto il governo per pararsi il culo...
ma come potete credere che gli USA si sono fatti mettere in ginocchio da 2 aerei?
spiegatemi cose è successo al pentagono? hanno detto che c'era un aereo? anche quello è una mia impressione o hanno detto cazzate?
siamo seri ragazzi

Ma dove avrei detto che sto dando ragione agli USA, scusa? O chi adotta una posizione intermedia tra il complottismo totale (vostro) e quelli che dicono che gli USA non hanno colpe (qualcun altro) viene inserito automaticamente nella seconda categoria? Certo, che basterebbe leggerle tutte le risposte per capire cosa sta dicendo uno, eh.

Squizzo
21-09-2009, 00.52.44
E' una guerra e tutti la chiamano missione di pace. Io questo politically correct non lo capirò mai. Sarà che sono cresciuta quando ancora le cose venivano chiamare con il loro nome.

Beh, peacekeeping non vuol dire che stai lì a portare aiuti e basta... :D
Poi i nostri e credo la stragrande maggioranza degli altri alleati si "limitano" a tenere il controllo di varie zone, al massimo svolgono pattugliamenti o svolgono qualche missione di supporto. La "guerra", intesa come l'attaccare attivamente il nemico la fanno praticamente solo americani e inglesi.

MarcoLaBestia
21-09-2009, 01.03.08
Ma dove avrei detto che sto dando ragione agli USA, scusa?nemmeno io ho dato ragione a quei video di merda. :D solo perkè la mia opinione coincide con la loro su alcuni punti non vuol dire ke do credito ai primi ciarlatani ke trovo per mare.


O chi adotta una posizione intermedia tra il complottismo totale (vostro) e quelli che dicono che gli USA non hanno colpe (qualcun altro) viene inserito automaticamente nella seconda categoria?quindi la medesima cosa vale per voi

sara_bleeckerst
21-09-2009, 08.09.38
buh, a me sembra che velez abbia detto tutto quello che c'è da sapere per smontare quei video del cazzo.
cui, per la cronaca, non ho mai creduto, già solo per il fatto che li mettono su youtube -_-'

sembravano quei video del vaccino velenoso per la suina

Fabio
21-09-2009, 08.25.22
quindi la medesima cosa vale per voi

Beh, magari se uno argomentasse le proprie opinioni (come ho fatto io), anziché dire certe castronerie, forse si potrebbe discutere più costruttivamente, ma non mi sembra che "voi" abbiate fatto così. :)

hamlin83
21-09-2009, 08.37.49
I grattaceli erano progettati per resistere ad un'impatto aereo delle dimensioni massime per l'epoca di costruzione, il 1972.


esatto!;)

e mica solo quello: le torri erano state progettate per resistere ad un impatto aereo, il problema è che nessuno aveva previsto lo schianto di un boeing carico di carburante, qualunque sano di mente avrebbe pensato che il pilota avrebbe scaricato i serbatoi...

karuga
21-09-2009, 12.22.25
Giusto per smetterla di parlare di cazzata e tornare in tema:
I media si riconfermano mezzi di disinformazione eccellenti, nessun cecchino ha sparato sui blindati dopo l'esplosione, nessuna toyota si è infilata tra i due mezzi, nessun convoglio di scorta, erano di pattuglia.
La macchina procedeva in senso opposto, ha saltato lo spartitraffico e si è fatta esplodere sul primo lince, l'equipaggio del primo e il mitragliere del secondo sono morti sul colpo.
ROE diverse non avrebbero cambiato nulla.


Edit: fonti dirette Folgore.

MarcoLaBestia
21-09-2009, 12.57.38
I grattaceli erano progettati per resistere ad un'impatto aereo delle dimensioni massime per l'epoca di costruzione, il 1972.
Nel 2001 purtroppo gli aerei sono diventati ben più grandi, considerando poi che erano pieni di carburante perchè partiti da poco.poi dite a me ke sparo le cazzate.
dal 1969 se ne andava in giro per i cieli un certo Boeing 747.


Bill, la mia opinione è ke:
1. le cose dette nel rapporto governativo sono postulate come false
2. secondo me un aereo non è sufficiente per abbattere un grattacielo di quel tipo
3. il fuoco del kerosene non è sufficiente a piegare/sgretolare/sciogliere l'acciaio di un grattacielo di quella fattura
4. la torre non può cadere in tutta la sua interezza a peso morto in verticale perkè vorrebbe dire ke tutti i suoi punti cedono contemporaneamente
5. concedendo anke ke tale fuoco sia in grado di deteriorare portando al crollo dei piani interessati, almeno i piani di sotto dovrebbero essere non deteriorati, causando quindi la "deviazione" della traiettoria facendo andare le macerie verso il lato più debole/più stressato (cioè crolla in obliquo)
6. le pozze di acciaio fuso rilevate sotto le macerie per una settimana suggeriscono ke il pilastrone centrale e tutto il resto siano stati sciolti al momento della detonazione con un bel carico di esplosivo


limiti di tale teoria:
- quando cazzo ce l'hanno messo tutto quell'esplosivo? Sono stati fatti dei lavori nei giorni precedenti e le twin towers sono state kiuse per il tempo sufficiente.
- ki ce l'ha messo? NON LO SO, ma vista la palese connivenza di bush figlio, il presidente, lo ritengo massimo responsabile.


poi c'è tutta la storia del NORAD ke ha fatto cagare perkè ha mandato l'intera flotta in esercitazione durante gli attentati, l'aereo fasullo al pentagono, etc etc

hamlin83
21-09-2009, 13.35.32
sì ma sono stati progettati per resistere all'impatto di un aereo scarico...ed è lo standard per qualsiasi grattacielo costruito negli ultimi 40 anni

come fa un carico di esplosivo a "sciogliere" un pilastro d'acciaio?:mumble:

e poi (secondo la tesi complottistica) che bisogno c'era di farci schiantare 2 aerei? a sto punto bastava minare i pilastri portanti e tirarlo giù senza farci schiantare 2 boeing

Velez
21-09-2009, 14.08.56
poi dite a me ke sparo le cazzate.
dal 1969 se ne andava in giro per i cieli un certo Boeing 747.


Bill, la mia opinione è ke:
1. le cose dette nel rapporto governativo sono postulate come false
2. secondo me un aereo non è sufficiente per abbattere un grattacielo di quel tipo
3. il fuoco del kerosene non è sufficiente a piegare/sgretolare/sciogliere l'acciaio di un grattacielo di quella fattura
4. la torre non può cadere in tutta la sua interezza a peso morto in verticale perkè vorrebbe dire ke tutti i suoi punti cedono contemporaneamente
5. concedendo anke ke tale fuoco sia in grado di deteriorare portando al crollo dei piani interessati, almeno i piani di sotto dovrebbero essere non deteriorati, causando quindi la "deviazione" della traiettoria facendo andare le macerie verso il lato più debole/più stressato (cioè crolla in obliquo)
6. le pozze di acciaio fuso rilevate sotto le macerie per una settimana suggeriscono ke il pilastrone centrale e tutto il resto siano stati sciolti al momento della detonazione con un bel carico di esplosivo


limiti di tale teoria:
- quando cazzo ce l'hanno messo tutto quell'esplosivo? Sono stati fatti dei lavori nei giorni precedenti e le twin towers sono state kiuse per il tempo sufficiente.
- ki ce l'ha messo? NON LO SO, ma vista la palese connivenza di bush figlio, il presidente, lo ritengo massimo responsabile.


poi c'è tutta la storia del NORAD ke ha fatto cagare perkè ha mandato l'intera flotta in esercitazione durante gli attentati, l'aereo fasullo al pentagono, etc etc

Le torri sono state ultimate nel 1972 ma i progetti risalgono a prima del 1968 visto che i lavori iniziarono quell'anno, e gli aerei erano pieni di carburante.
Io sono Geometra ed un pò di conoscenze strutturali le ho.
Scordati le scene dei film, i grattaceli non si spezzano.
Se la struttura portante cede, tutto il fabbricato collassa per il peso.
I piani sono caduti su se stessi. Per la forza di gravità, la massa dei primi si è riversata su quelli sotto generando la catena che li ha rasi al suolo.
La base del grattacielo era di 60m x 60m. quindi puo immaginare il peso che un singolo piano può avere.
Non so che temperature può generare il kerosene, però se raggiunge il punto di fusione dell'acciaio, il risultato è quello. perde semplicemente le sue caratteristiche.
Poi l'esplosivo che continui a sostenere, non avrebbe avuto senso metterlo su alcuni piani, sarebbe bastato metterlo nei piani interrati. Cosa che provarono a fare nel 1998 senza alcun risultato.
Se tagli i tendini delle caviglie a un corpo basta per buttarlo a terra. Non devi per forza tagliarlo all'altezza testa, del busto e dei fianchi. Esempio macabro scusate. :D
T'ho spiegato che gli sbuffi sono l'aria interna al grattacielo che trova una via di fuga verso l'esterno.
I lavori alle torri gemelle c'erano sempre e di continuo e non solo prima dell'attacco, visto che la manutenzione è fondamentale per un edificio di tale portata con più di vent'anni.
Poi puoi credere a quello che vuoi per quanto mi riguarda, ma chi è un pelo del mestiere con queste teorie si fà quattro risate. ;)

sara_bleeckerst
21-09-2009, 14.12.57
marco dai, rassegnati...suca! ^o^

destino
21-09-2009, 14.13.56
marco dai, rassegnati...suca! ^o^

direi che questa frase chiude definitivamente la contesa :asd:

Tanto ora torna all'attacco con il missile caduto sul pentagono :asd:

Ghostkonrad
21-09-2009, 14.40.29
poi dicevi come hanno fatto a mettere le cariche?
le avranno messe di notte non è quello il punto...
il punto è che dei grattaceli così mastodontici non crollano solo per colpa di 2 boing...

se no anche il Pirellone sarebbe crollato quando è stato colpito da un aereo...

Hai una vaga idea di quanti siano 800kmq? Non è proprio la quantità di spazio che si riempie di esplosivo in una nottata; e poi chi garantisce che gli edifici fossero vuoti di sera? Potevano benissimo esserci dei custodi, o impiegati che fanno gli straordinari, o clienti del ristorante posto in cima alla torre 2.
L'architetto aveva previsto che le torri potessero subire un impatto aereo, ma innanzitutto, a quei tempi l'aereo più grande in circolazione era il boeing 707, più piccolo del boeing 767 (Di0 può correggermi se sbaglio), e quindi i progetti si basarono su quel modello; inoltre era previsto che l'impatto avvenisse con un aereo in atterraggio (e quindi con una velocità molto inferiore) e quindi con i serbatoi vuoti o quasi.
Notare che nonostante ciò la struttura ha ben assorbito sia l'impatto che la successiva esplosione, laddove l'aereo era più grande e la sua velocità almeno il triplo di quella prevista (900 km/h, non so di preciso quale sia la velocità di un aviogetto in fase di atterraggio, ma dovrebbe essere inferiore ai 200km/h; Di0 può dire se sbaglio).
Inoltre, in merito al cedimento strutturale, l'impatto dell'aereo non ha prodotto il crollo, ma ha comunque fatto cedere alcuni dei pilastri di sostegno, ridistribuendo il peso sui restanti. E per far perdere all'acciaio già buona parte della sua capacità di carico, 500° sono più che sufficienti, e ben inferiori alla temperatura sviluppata in un qualsiasi incendio domestico.
Infine, il grattacielo Pirelli ha una struttura principalmente in cemento; non si è generato alcun incendio in seguito all'impatto dell'aeroplano, e l'aeroplano stesso non era certo confrontabile con un boeing 767.

boys
21-09-2009, 16.19.40
nella faccenda delle torri non ho i mezzi per stabilire quale sia la tesi giusta pero' tra le cose che mi hanno sempre fatto ridere e' che a distanza di giorni riuscirono a trovare i documenti di uno dei terroristi tra le macerie:asd:
sul pentagono non riesco a capire perché non rilascino video CHIARI in cui si vede l aereo che lo colpisce;)
ma la cosa piu' strana e' il misterioso volo 93 caduto in pensylvenia , del quale ( a detta dei medici , poliziotti , pompieri intervenuti ) non solo non furono ritrovati resti umani , ma la scena che gli si presentava era un po' di terreno bruciacchiato qua' e la' e minuscoli pezzi di sporcizia da ogni parte , cioe' dell aereo il pezzo piu' grosso rimasto era 30 cm ...

PER IL RESTO , ONORE AI 6 RAGAZZI CADUTI IN SERVIZIO :birra:

Ghostkonrad
21-09-2009, 16.26.25
Tanto per evitare che qualcuno tiri fuori l'argomento: "l'impatto sul pentagono non poteva essere possibile, nessun aereo di linea può volare così basso":

rYfhC9ft_hk

Notare il passaggio radente a 0.26.
L'ho postato pure per rendere tanto di cappello al pilota. :|

boys
21-09-2009, 16.42.51
ricordiamoci che per la cronaca l attentatore che guidava l aereo aveva preso il brevetto da poco e lo aveva preso su piccoli aerei della grandezza di un cesna , poi magari puo' pure essere diventato maverick tutto insieme e' :asd:

hamlin83
21-09-2009, 16.48.34
ricordiamoci che per la cronaca l attentatore che guidava l aereo aveva preso il brevetto da poco e lo aveva preso su piccoli aerei della grandezza di un cesna , poi magari puo' pure essere diventato maverick tutto insieme e' :asd:

allora pure quelli che pilotavano gli aerei diretti al WTC; ricordo un'intervista ad un pilota esperto di alitalia che sosteneva fosse impossibile centrare un grattacielo a quella velocità con un boeing, eppure ci sono riusciti

boys
21-09-2009, 16.52.56
allora pure quelli che pilotavano gli aerei diretti al WTC; ricordo un'intervista ad un pilota esperto di alitalia che sosteneva fosse impossibile centrare un grattacielo a quella velocità con un boeing, eppure ci sono riusciti

esatto:P

Velez
21-09-2009, 17.15.40
Tanto per evitare che qualcuno tiri fuori l'argomento: "l'impatto sul pentagono non poteva essere possibile, nessun aereo di linea può volare così basso":

rYfhC9ft_hk

Notare il passaggio radente a 0.26.
L'ho postato pure per rendere tanto di cappello al pilota. :|

Il fatto è che spesso per suffragare certe teorie, si omettono particolari importanti.
L'aereo ha abbattuto anche dei pali della luce posti nell'autostrada vicina, con tanto di testimoni.

http://www.attivissimo.net/antibufala/meyssan/palodivelto_pent12_small.jpg

http://www.attivissimo.net/antibufala/meyssan/pole1-2.jpg

http://farm1.static.flickr.com/19/104606456_a88cd005dd.jpg

http://www.attivissimo.net/antibufala/meyssan/silentbutdeadly-planewall.jpg

http://farm1.static.flickr.com/36/104094277_ccedf0db25.jpg

Ghostkonrad
21-09-2009, 17.24.35
allora pure quelli che pilotavano gli aerei diretti al WTC; ricordo un'intervista ad un pilota esperto di alitalia che sosteneva fosse impossibile centrare un grattacielo a quella velocità con un boeing, eppure ci sono riusciti

Fonte?
Io direi che centrare un bersaglio alto 400m e largo 64 non sia poi così impossibile, specie se svetta in bella vista sopra Lower Manhattan.
Inoltre, dal video da me postato si evince che è possibilissimo pilotare un airbus di linea in perfetto allineamento con la pista e a circa 10m di altezza. Che dici, far schiantare un aeroplano contro un grattacielo largo più dell'aeroplano stesso, e a 200m di altezza, è così impossibile, con miglia di spazio libero per effettuare la manovra di avvicinamento?

hamlin83
21-09-2009, 17.29.47
Fonte?
Io direi che centrare un bersaglio alto 400m e largo 64 non sia poi così impossibile, specie se svetta in bella vista sopra Lower Manhattan.
Inoltre, dal video da me postato si evince che è possibilissimo pilotare un airbus di linea in perfetto allineamento con la pista e a circa 10m di altezza. Che dici, far schiantare un aeroplano contro un grattacielo largo più dell'aeroplano stesso, e a 200m di altezza, è così impossibile, con miglia di spazio libero per effettuare la manovra di avvicinamento?

fonte...chi si ricorda?:asd:

cmq l'avevano fatto vedere su raiuno, forse era un porta a porta...mi ricordo che disse che era una manovra extremely difficult, a meno di non piazzare sul grattacielo un emettitore di segnale tale da guidare l'aereo verso il bersaglio..è solo una delle tante teorie complottistiche

poi pure secondo me un pilota ce la può fare, però sto tizio sosteneva il contrario

GILLMAN
21-09-2009, 20.01.57
non per essere cinico, ma in una guerra sporca i morti sono all'ordine del giorno, nulla di più nulla di meno.
Andiamo a vedere le perdite inglesi negli ultimi 3 mesi.

Il problema è che sarebbe il caso di iniziare a descrivere le cose col loro nome e non con termini politically correct, se si interviene in afganistan in uno scenario di guerra la si chiami guerra e si dia ai nostri soldati le regole di ingaggio adeguate, smettiamola con il perbenismo che ci fa chiamare questo scenario militare semplice e puro "peacekeeping" visto che cosi non è.

Se si vuole vincere in Afganistan si deve adottare lo stesso metodo che ha permesso a Petraus di normalizzare la situazione in Iraq, cioè spiegamento massiccio di uomini e forze in campo

stra quoto!!!:birra:

e ha tutti dico se nel 45 gli americani si fossero levati dai coglionisenza salvarci il culo??

perche altro che partigiani!!

gaz_berserk.
21-09-2009, 20.43.47
Il fatto è che spesso per suffragare certe teorie, si omettono particolari importanti.
L'aereo ha abbattuto anche dei pali della luce posti nell'autostrada vicina, con tanto di testimoni.


avranno abbattuto i pali con qualcosa
le testimonianze si possono comprare
il foro che è stato fatto nel pentagono non è abbastanza grande sopratutto nel punto delle ali...

ali e coda sono subito spariti quando vidi le prime immagini
non è cazzo possibile dai :asd:

Ghostkonrad
21-09-2009, 21.14.46
avranno abbattuto i pali con qualcosa

Certo, sotto gli occhi di decine di automobilisti che percorrevano l'autostrada su cui erano collocati. :asd:



le testimonianze si possono comprare

Ma ovvio, la CIA ha fatto in modo che in tutta l'area circostante il pentagono (che si trova, tanto per dire, in mezzo ad un centro abitato) ci fossero solo testimoni ingaggiati da loro. :asd:



il foro che è stato fatto nel pentagono non è abbastanza grande sopratutto nel punto delle ali...

Falso. Questa foto (http://lh5.ggpht.com/undicisettembre/R8Ehzi7NNdI/AAAAAAAAAqI/yVF-MLu_5GM/pent-precrollo-breccia-pentagon911.jpg) mostra chiaramente la breccia prima che la facciata crollasse; fai un confronto con le misure dei soccorritori, sarà larga almeno 35m. Non mi postare la foto utilizzata dai complottisti con un provvidenziale idrante che copra la parte bassa della breccia, così ti risparmi una figuraccia.



ali e coda sono subito spariti quando vidi le prime immagini
non è cazzo possibile dai :asd:

Cosa vuoi che capiti ad una aereo con struttura cava e in alluminio quando si schianta contro un edificio con pilastri in cemento armato, con mura esterne rinforzate con armatura in acciaio, e dotate di finestre antibomba? Le ali e la deriva dovevano adagiarsi intatte sul prato antistante?

Per confutazioni più sistematiche e precise, qui (http://undicisettembre.blogspot.com/2006/07/faq-lattacco-al-pentagono.html).

Che noia.

Squizzo
21-09-2009, 21.23.56
Certo, sotto gli occhi di decine di automobilisti che percorrevano l'autostrada su cui erano collocati. :asd:

i quali erano così certi di quel che han visto, che uno diceva che era un aereo di linea, uno un missile, uno un aereo militare, un altro un piccolo aereo da turismo, uno l'uomo ragno durante una capriola etc :asd:

gaz_berserk.
21-09-2009, 22.00.42
Certo, sotto gli occhi di decine di automobilisti che percorrevano l'autostrada su cui erano collocati. :asd:


si perché tu eri li e hai visto :asd:



Ma ovvio, la CIA ha fatto in modo che in tutta l'area circostante il pentagono (che si trova, tanto per dire, in mezzo ad un centro abitato) ci fossero solo testimoni ingaggiati da loro. :asd:


non tutti hanno detto la stessa versione!



Falso. Questa foto (http://lh5.ggpht.com/undicisettembre/R8Ehzi7NNdI/AAAAAAAAAqI/yVF-MLu_5GM/pent-precrollo-breccia-pentagon911.jpg) mostra chiaramente la breccia prima che la facciata crollasse; fai un confronto con le misure dei soccorritori, sarà larga almeno 35m. Non mi postare la foto utilizzata dai complottisti con un provvidenziale idrante che copra la parte bassa della breccia, così ti risparmi una figuraccia.


quella foto non prova un cazzo :asd:



Cosa vuoi che capiti ad una aereo con struttura cava e in alluminio quando si schianta contro un edificio con pilastri in cemento armato, con mura esterne rinforzate con armatura in acciaio, e dotate di finestre antibomba? Le ali e la deriva dovevano adagiarsi intatte sul prato antistante?


si è sparito nel nulla :asd: bella teoria si è disintegrato :asd:


i quali erano così certi di quel che han visto, che uno diceva che era un aereo di linea, uno un missile, uno un aereo militare, un altro un piccolo aereo da turismo, uno l'uomo ragno durante una capriola etc :asd:

:asd:

Ghostkonrad
21-09-2009, 22.09.35
i quali erano così certi di quel che han visto, che uno diceva che era un aereo di linea, uno un missile, uno un aereo militare, un altro un piccolo aereo da turismo, uno l'uomo ragno durante una capriola etc :asd:

Lol, ma almeno li leggete i miei post? :roll3:
Non mi riferivo ai testimoni dell'impatto dell'aeroplano sul pentagono, ma a eventuali testimoni che (ma "presumibilmenttissimamente", eh :asd:) si sarebbero di certo accorti se al bordo dell'autostrada sulla quale viaggiavano vi fosse una ruspa o simile per abbattere i lampioni.
Da dove hai letto poi che i testimoni avrebbero dato versioni così discordanti? Fonte? Il link che ho postato smentisce in pieno ciò che dici.
E se anche fosse vero, allora vorrebbe dire che la CIA ha pagato dei testimoni o assunto degli attori che poi avrebbero dato una testimonianza così sospetta? E perche mai? Ripicca dei testimoni corrotti, e dicaccordi sul compenso per gli attori? Accipicchia quanto sono maldestri questi della CIA.

Ghostkonrad
21-09-2009, 22.19.30
si perché tu eri li e hai visto :asd:

non tutti hanno detto la stessa versione!

quella foto non prova un cazzo :asd:

si è sparito nel nulla :asd: bella teoria si è disintegrato :asd:

:asd:

Ma cosa significa "si perchè tu eri lì e hai visto"? Perchè, tu c'eri?
Il fatto che la foto non provi nulla l'hai stabilito tu, dall'alto delle tue competenze in materia?
Non è sparito nel nulla, tanto è vero che abbondano rottami di aeroplano intorno alla breccia, anche riconosciuti da tecnici coma rottami di un boeing dell'American Airlines. Uno dei due motori è stato poi trovato incastrato in uno dei pilastri interni.

Siete liberi di continuate a postare fantascientifiche illazioni quanto vi pare, di certo non varranno nulla di più se le condite con qualche asd e qualche battuta sarcastica; sono tutte cose prive di fonti oppure chiaramente smentite; io sto qui a rispondere solo perchè non ho altro da fare.

Credere nelle teorie del complotto è una cosa che fa sentir bene, ti fa credere di essere un membro di una confraternita di eletti che rifiutano le imposizioni del potere tiranno e stanno al disopra della massa di lobotomizzati su cui questo oppressivo potere si fonda.
E i teorici del complottismo ben lo sanno, vista la quantità di dindi che hanno guadagnato vendendo in giro teorie oltre il limite della ragionevolezza come questa.

Di0
21-09-2009, 22.23.07
Ma ovvio, la CIA ha fatto in modo che in tutta l'area circostante il pentagono (che si trova, tanto per dire, in mezzo ad un centro abitato) ci fossero solo testimoni ingaggiati da loro. :asd:


Per la precisione, il pentagono e' a due fermate di metro' e circa 10 minuti dal centro di Washington. Ma si'. :D

karuga
21-09-2009, 22.25.30
Oggi i funerali, ma a voi non frega.
http://img44.imageshack.us/img44/108/59046158.jpg

Squizzo
21-09-2009, 22.38.20
Da dove hai letto poi che i testimoni avrebbero dato versioni così discordanti? Fonte? Il link che ho postato smentisce in pieno ciò che dici.
il link che hai riportato riguardava una.. cinquantina? (non ricordo ho letto mezz'ora fa) di testimonianze, per versioni discordanti e che smentiscono in pieno quanto detto la, ci son video di interviste di allora che dimostrano come pochi, almeno fra gli intervistati, concordino su cosa abbiano effettivamente visto, penso basti semplicemente anche farsi un giro sul tubo :D poi oh, stiamo parlando di NY eh, mica Canicattì... mi si vuole dire che solo una cinquantina di persone avrebbe fornito testimonianze che guarda caso confermano la versione del governo? :asd:


E se anche fosse vero, allora vorrebbe dire che la CIA ha pagato dei testimoni o assunto degli attori che poi avrebbero dato una testimonianza così sospetta? E perche mai? Ripicca dei testimoni corrotti, e dicaccordi sul compenso per gli attori? Accipicchia quanto sono maldestri questi della CIA.
ma io mica ho detto questo, non sono mica Marcolo :asd: dico solo che ci sono parecchi dubbi riguardo agli avvenimenti & stranezze di quel giorno, visto che ancora dopo 8 anni le uniche immagini dell'attacco al pentagono sono 4 scatti ipersgranati, nonostante le centinaia di telecamere che lo sorvegliano, mi sembra solo da creduloni pensare che tutto quel che è stato detto sia dal governo che nelle varie ricostruzioni sia vero (come lo sarebbe credere che sia tutto solo un complotto), dopotutto ancora stiamo aspettando le prove certe che il piano fosse un'idea del Bin, motivo per il quale Bush è andato ad infoiare i suoi militari e gli alleati in due guerre dal dubbio senso :D

Ghostkonrad
21-09-2009, 23.14.48
il link che hai riportato riguardava una.. cinquantina? (non ricordo ho letto mezz'ora fa) di testimonianze, per versioni discordanti e che smentiscono in pieno quanto detto la, ci son video di interviste di allora che dimostrano come pochi, almeno fra gli intervistati, concordino su cosa abbiano effettivamente visto, penso basti semplicemente anche farsi un giro sul tubo :D poi oh, stiamo parlando di NY eh, mica Canicattì... mi si vuole dire che solo una cinquantina di persone avrebbe fornito testimonianze che guarda caso confermano la versione del governo? :asd:

Non è la versione del governo. E' una versione corroborata dai lampioni spezzati, dai rottami di aeroplano, dai frammenti di corpi umani che lì furono trovati, e dalle perizie di tecnici e ingegneri. Zero resti di missili, zero testimoni di missili; e inoltre in Pentagono non ha nemmeno una recinzione perimetrale: è possibile arrivare fino di fronte all'ingresso senza che nessuno di fermi o ti chieda documenti; il pentagono non è una base militare, è un ministero piazzato dentro un centro abitato; perchè mai dovrebbero esserci centinaia di telecamere puntate sul muro perimetrale dove si è schiantato l'aereo? Per sincerarsi della produttività degli impiegati sorvegliandoli attraverso le finestre?
In secondo luogo, parliamo di Washington, non di NY, e il pentagono non è collocato nel centro cittadino, anzi, si trova addirittura fuori dal District Of Columbia; quante persone dovevano trovarsi nelle vicinanze e vedere un aereo che volava a bassissima quota? 55 non sono sufficienti? Inoltre hai dimenticato le altre 86 che asseriscono di aver comunque visto un aereo che puntava in direzione del pentagono.
Potrei anche farmi un giro sul tubo, ma ci troverei anche video che sostengono la tesi secondo la quale l'11/9 è stato opera di alieni; non credo che la presenza di un video su YT sia un marchio di affidabilità, se mi consenti; e in ogni caso, se questi video ci sono, postali, facceli vedere, non devo andarmeli a cercare io.

Cosa vuol dire che non dovrei credere nella "versione del governo", ma nemmeno in quella del complotto? Devo credere che le torri siano venute giù un pò per l'incendio e un pò per demolizione, che sul pentagono sono finiti sia un aereo che un missile, che il piano sia un'idea di Bin Laden ma anche di Bush, che gli attentatori sono per metà morti e per metà vivi?

Poi in tutta sincerità, vediamo di andare al punto. Fino ad adesso avete solo portato citazioni privi di fonte di elementi che smentirebbero quella che voi chiamate "la versione ufficiale". Questo non basta. Se quel che dite è vero, allora come si sono svolti gli attentati? Sapete fare un resoconto preciso e privi di contraddizioni della vostra versione? Sapere fornire delle prove a suo favore che non siano video del tubo o affermazioni perentorie?

DonAldrigo
21-09-2009, 23.22.21
Le teorie complottistiche sull'attacco alle torri gemelle non stanno in piedi.
Le conferme stanno nel fatto che:
1) Chi sostiene ricorre a prove taroccate, dunque non dice la verità.
Vengono mostrate sempre e solo le stesse foto o gli stessi video per dimostrare un fatto in quanto foto o video ripresi da angolature diverse (o semplicemente migliori) smentiscono ciò che i complottisti dicono. Oppure si tagliano le testimonianze per snaturarne il contenuto. L'ho visto fare in un sacco di film complottisti.
2) Viene detto che nella versione ufficiale non viene spiagato x o y, quando la versione ufficiale lo spiega eccome. Solo che nessuno si è letto un maxi librone che da quanto ne so è uscito solo in Usa.
3) Si cerca di confutare l'incidente, ma non si è mai offerta una vera e propria teoria alternativa. Si accusa e basta senza offrire nulla di convincente.

Ci sono poi due fatti. Immaginate che uno sconosciuto cerchi di vendervi un diamante. Non sapete se è vero o falso e lui per convincervi vi dice che potete far vedere il diamante a filosofi, ingegneri, medici ed architetti, ma non ad un gemmologo. Vi fidate? Penso di no.
Ebbene, gli esperti del settore appoggiano la tesi dell'attentato, perchè credere ai vari Giulietto Chiesa che di certi argomenti non ci capisce un cazzo? E poi è casuale che tra i sostenitori del complotto anti usa ci siano un mare di anti usa, anti capitalisti, ex comunisti/ comunisti, anti imperialisti? Non è che sta gente è di parte? Anche a me stanno sul cavolo gli americani ma non credo certo a teorie che non si reggono in piedi solo per dargli addosso.

Di0
21-09-2009, 23.22.34
dopotutto ancora stiamo aspettando le prove certe che il piano fosse un'idea del Bin, motivo per il quale Bush è andato ad infoiare i suoi militari e gli alleati in due guerre dal dubbio senso :D

Secondo mie fonti interne che non posso rivelare, pare che tutte le prove si trovassero proprio a fianco alle armi di distruzione di massa di Saddam. :asd:

Ghostkonrad
22-09-2009, 00.13.05
Quella delle armi di distruzione di massa era effettivamente una montatura. Che guarda caso, alla fine, è venuta a galla; e non certo grazie a un cricca di internauti fantasiosi e in malafede.

Squizzo
22-09-2009, 00.23.37
Quella delle armi di distruzione di massa era effettivamente una montatura. Che guarda caso, alla fine, è venuta a galla; e non certo grazie a un cricca di internauti fantasiosi e in malafede.
in effetti bastò una provetta piena d'acqua se non ricordo male :asd:

Doc Zeius
22-09-2009, 00.33.22
Quella delle armi di distruzione di massa era effettivamente una montatura. Che guarda caso, alla fine, è venuta a galla; e non certo grazie a un cricca di internauti fantasiosi e in malafede.



E questo la dice lunga sugli americani... Non sono stati in grado di imboscare due cazzo di missili in iraq, come potrebbero essere in grado di creare una mega montatura come quella dell'11 settembre e soprattutto a che scopo?

funker
22-09-2009, 01.24.46
E questo la dice lunga sugli americani... Non sono stati in grado di imboscare due cazzo di missili in iraq, come potrebbero essere in grado di creare una mega montatura come quella dell'11 settembre e soprattutto a che scopo?
Right. :sisi:

Anche se sarebbe mooooolto più divertente pensare a un governo Bush che si è creato una facciata stupida e bigotta per distogliere il mondo dalla propria malignità.

Immagina se Bush avesse saputo tutto, la mattina dell'undici settembre avesse inscenato una farsa senza precedenti, davanti agli occhi degli alunni di una scuola. Se avesse finto di essere sorpreso, spiazzato, quando in realtà pienamente consapevole del casino che stava per scoppiare. Immagina se avesse personalmente addestrato semplici contadini del medio oriente a diventare terroristi in cambio di 15 minuti di fama. Se avesse fatto esplodere le Twin Towers dall'interno, se avesse creato gli ologrammi degli aerei e se avesse, a scadenza mandato, programmato un soldatino di nome Barack Obama per far credere al mondo di essere ancora libero, e di avere ancora fiducia nelle istituzioni.

Immagina che figata, se avessero ragione i complottisti più estremi. :asd:

Ghostkonrad
22-09-2009, 01.45.44
E' più probabile che vengano realizzati i motori a trans-curvatura di Star Trek.
Senonchè perchè la curvatura spazio-temporale esiste. :asd:
Ed è anche una bella rogna descriverla e studiarla.

Di0
22-09-2009, 02.10.39
Immagina che figata, se avessero ragione i complottisti più estremi. :asd:

Oppure immagina se il piu' grande attentato della Storia fosse stato fatto da un mucchio di Islamici incazzati, e l'unica cosa che ha fatto il governo Bush e' mettere in giro una marea di voci complottistiche per essere piu' temuto. e non farci la figura dei completi idioti. (cit.)

:asd:

Doc Zeius
22-09-2009, 09.08.07
Right. :sisi:

Anche se sarebbe mooooolto più divertente pensare a un governo Bush che si è creato una facciata stupida e bigotta per distogliere il mondo dalla propria malignità.

Immagina se Bush avesse saputo tutto, la mattina dell'undici settembre avesse inscenato una farsa senza precedenti, davanti agli occhi degli alunni di una scuola. Se avesse finto di essere sorpreso, spiazzato, quando in realtà pienamente consapevole del casino che stava per scoppiare. Immagina se avesse personalmente addestrato semplici contadini del medio oriente a diventare terroristi in cambio di 15 minuti di fama. Se avesse fatto esplodere le Twin Towers dall'interno, se avesse creato gli ologrammi degli aerei e se avesse, a scadenza mandato, programmato un soldatino di nome Barack Obama per far credere al mondo di essere ancora libero, e di avere ancora fiducia nelle istituzioni.

Immagina che figata, se avessero ragione i complottisti più estremi. :asd:



Un altro attore da hollywood alla casa bianca insomma, vista la sua eccellente recitazione quando svenì rischiando di rimanere soffcato perché faceva bocconi troppo grossi con la mozzarella, oppure qui:


http://www.attivissimo.net/antibufala/bush_binocolo/bush_this_man_is_about_to_start_a_war.jpg



Dove mostra inequivocabilmente tutto il suo genio.


Che dire, ci ha fregato tutti, meno male che ci sono i complottisti che capiscono tutto prima di noi ;)

funker
22-09-2009, 11.47.46
Oppure immagina se il piu' grande attentato della Storia fosse stato fatto da un mucchio di Islamici incazzati, e l'unica cosa che ha fatto il governo Bush e' mettere in giro una marea di voci complottistiche per essere piu' temuto. e non farci la figura dei completi idioti. (cit.)

Yessir. :asd:

Di0
22-09-2009, 18.28.08
http://www.attivissimo.net/antibufala/bush_binocolo/bush_this_man_is_about_to_start_a_war.jpg


Sai che bello se se ne fosse uscito col commento: "Merda, questi binocoli dell'esercito fanno cagare, stanziate subito 5 miliardi di dollari per progettarne di nuovi!". :asd:

gaz_berserk.
22-09-2009, 19.17.16
Ma cosa significa "si perchè tu eri lì e hai visto"? Perchè, tu c'eri?
Il fatto che la foto non provi nulla l'hai stabilito tu, dall'alto delle tue competenze in materia?

la foto non prova un cazzo perché non c'e un aereo di fianco o davanti che prova che quel buco è abbbastanza vasto da fare stare quel aereo...
E poi, come ha fatto la gigantesca torre a crollare per un aereo e il piccolo pentagono a subire quei pochi danni, ovviamente non era in verticale il pentagono dirai... io direi che non era un boing semplicemente ad aver colpito il pentagono...avrebbe dovuto bruciare e crollare almeno 1/5 del pentagono



Non è sparito nel nulla, tanto è vero che abbondano rottami di aeroplano intorno alla breccia, anche riconosciuti da tecnici coma rottami di un boeing dell'American Airlines. Uno dei due motori è stato poi trovato incastrato in uno dei pilastri interni.

fonte? foto? io sono come san tommaso


Siete liberi di continuate a postare fantascientifiche illazioni quanto vi pare, di certo non varranno nulla di più se le condite con qualche asd e qualche battuta sarcastica; sono tutte cose prive di fonti oppure chiaramente smentite; io sto qui a rispondere solo perchè non ho altro da fare.

non hai fonti che per me valgono... solo perchè lo hai letto da qualche parte non vuol dire che sia vero... vuol dire che sei uno dei boccaloni che si è fatto fregare dai media (senza offesa)


Credere nelle teorie del complotto è una cosa che fa sentir bene, ti fa credere di essere un membro di una confraternita di eletti che rifiutano le imposizioni del potere tiranno e stanno al disopra della massa di lobotomizzati su cui questo oppressivo potere si fonda.
E i teorici del complottismo ben lo sanno, vista la quantità di dindi che hanno guadagnato vendendo in giro teorie oltre il limite della ragionevolezza come questa.

invece tu ti senti bene vivendo nel tuo mondo fatato dove tutto si spiega quando leggi le notizie sul telegiornale, notizie che magari sono manipolate da qualcuno...
ah ti volevo rovinare il tuo mondo fatato: Babbo Natale non esiste :asd:

gaz_berserk.
22-09-2009, 19.33.55
Quella delle armi di distruzione di massa era effettivamente una montatura. Che guarda caso, alla fine, è venuta a galla; e non certo grazie a un cricca di internauti fantasiosi e in malafede.

ah almeno questo lo ammetti :asd:

la guerra in Iraq era fondata su una bugia...


Una domandina: come mai i servizi segreti Israeliani (MOSSAD) sapevano tutto prima che avvenisse l'attacco alle torri gemelle? Come mai molti Ebrei quel giorno non sono venuti a lavoro? (http://209.85.129.132/search?q=cache:9kgr44BfP8UJ:www.valdarnosocialforu m.org/public/documenti/11%2520settembre%2520grosse%2520novita.doc+il+moss ad+sapeva+del+11+settembre&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it)

Articolo (http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=2940)

Alex Jones e Steve Watson
Fonte: Alex Jones' InfoWars.net: Manning the guns in the fight against tyranny (http://www.infowars.net)
Link: Investigative Reporter Breaks Israeli 9/11 Foreknowledge (http://www.infowars.net/articles/december2006/071206Haas.htm)
07.12.2006

Articolo 2 (http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=2460)

destino
22-09-2009, 20.05.29
a volte capisco realmente quanto sono stato saggio a mettere in ignore certi personaggi :asd:

hamlin83
22-09-2009, 20.20.18
qualche mod abbia pietà e chiuda tutto:roll3:

Wiz
22-09-2009, 20.23.24
Maha è appena tornata dalle nozze ed è sommersa di lavoro, Magik è alle prese con una pizza ( :look: ), io con una gemella cattiva che cerca di impossessarsi del mio corpo.
Regolatevi da soli :asd:

Di0
22-09-2009, 20.54.15
Best Mod ever! :hail:

Wiz
22-09-2009, 20.55.18
Quale dei tre? (anzi degli otto, visto lo stuolo di gemelle che sto domando a colpi di frusta :asd: )

gaz_berserk.
22-09-2009, 21.24.51
a volte capisco realmente quanto sono stato saggio a mettere in ignore certi personaggi :asd:

dici a me? :asd:
ammazzati :asd:

Squizzo
22-09-2009, 22.32.10
Quale dei tre? (anzi degli otto, visto lo stuolo di gemelle che sto domando a colpi di frusta :asd: )
e a quante delle 5 Wiz piacciono le frustate? :.:

Ghostkonrad
23-09-2009, 01.56.36
la foto non prova un cazzo perché non c'e un aereo di fianco o davanti che prova che quel buco è abbbastanza vasto da fare stare quel aereo...
E poi, come ha fatto la gigantesca torre a crollare per un aereo e il piccolo pentagono a subire quei pochi danni, ovviamente non era in verticale il pentagono dirai... io direi che non era un boing semplicemente ad aver colpito il pentagono...avrebbe dovuto bruciare e crollare almeno 1/5 del pentagono


fonte? foto? io sono come san tommaso

non hai fonti che per me valgono... solo perchè lo hai letto da qualche parte non vuol dire che sia vero... vuol dire che sei uno dei boccaloni che si è fatto fregare dai media (senza offesa)


invece tu ti senti bene vivendo nel tuo mondo fatato dove tutto si spiega quando leggi le notizie sul telegiornale, notizie che magari sono manipolate da qualcuno...
ah ti volevo rovinare il tuo mondo fatato: Babbo Natale non esiste :asd:

Ma LOL. :roll3:
Alla fine quando vi si mette al muro tirate subito fuori il mantra della manipolazione da parte dei media, ma vi fanno con lo stampino?
Nel tuo mondo "non fatato" un qualche migliaio di "ebrei" (classificazione alquanto vaga) avrebbe mantenuto un segreto del genere senza nemmeno spifferarlo, fai conto, a qualche amico non ebreo, tanto per salvargli la vita? :roll3:
Ridicolo. Parossistico. Comico. E' una cosa che usa violenza alla ragione, mi stupisco che una persona con un minimo di discernimento possa arrivare a pensare cose tanto sciocche, evidentemente ho ancora un opinione troppo alta del genere umano, devo migliorare.
Questo il mio ultimo post sull'argomento.

MarcoLaBestia
23-09-2009, 02.01.52
Magik è alle prese con una pizza ( :look: )Ho capito! Magik come fatica fa il ragazzo immagine alle pizzate, così mangia senza pagare il conto.

gaz_berserk.
23-09-2009, 19.58.38
Ma LOL. :roll3:
Alla fine quando vi si mette al muro tirate subito fuori il mantra della manipolazione da parte dei media, ma vi fanno con lo stampino?
Nel tuo mondo "non fatato" un qualche migliaio di "ebrei" (classificazione alquanto vaga) avrebbe mantenuto un segreto del genere senza nemmeno spifferarlo, fai conto, a qualche amico non ebreo, tanto per salvargli la vita? :roll3:
Ridicolo. Parossistico. Comico. E' una cosa che usa violenza alla ragione, mi stupisco che una persona con un minimo di discernimento possa arrivare a pensare cose tanto sciocche, evidentemente ho ancora un opinione troppo alta del genere umano, devo migliorare.
Questo il mio ultimo post sull'argomento.

non me la sono inventata io la pensano in tanti.

Ape_Africanizzata
25-09-2009, 13.54.34
Per quanto riguarda la diatriba complottisti vs ufficialisti, vi basti il rapporto del NIST, organo di consulenza appositamente chiamato dal governo americano per smentire tutte le voci che dubitavano che il crollo delle torri fosse avvenuto solo per l'impatto degli aerei, che afferma come sia sostanzialmente impossibile spiegare il crollo delle torri stando a seguire la dinamica "ufficiale"
E questo la dovrebbe dire lunghissima: basterebbe prendere atto che la teoria ufficiale è tremendamente lacunosa
Il problema è quando ci si inventa, con una quantità di indizi sommaria e con molta fantasia, teorie alternative...

gaz_berserk.
25-09-2009, 22.50.53
Per quanto riguarda la diatriba complottisti vs ufficialisti, vi basti il rapporto del NIST, organo di consulenza appositamente chiamato dal governo americano per smentire tutte le voci che dubitavano che il crollo delle torri fosse avvenuto solo per l'impatto degli aerei, che afferma come sia sostanzialmente impossibile spiegare il crollo delle torri stando a seguire la dinamica "ufficiale"
E questo la dovrebbe dire lunghissima: basterebbe prendere atto che la teoria ufficiale è tremendamente lacunosa
Il problema è quando ci si inventa, con una quantità di indizi sommaria e con molta fantasia, teorie alternative...

eh ma non si può dubitare della "versione ufficiale" :asd: