PDA

Visualizza versione completa : Nuovo anno scolastisco 0 LAVORO



PeppeBlackKravitz
02-09-2009, 10.54.10
Nuovo a.s. ovvero 2009/2010, sia io che la mia ragazza molto probabilmente rimarremo a piedi; il chè è alqualnto frustrante dopo 4 anni di sacrifici.

Questa riforma che non è una riforma ma solo un misero taglio ha dato a molte persone delle bastonate sulle gengive senza se e senza ma.
Rimgrazio tutti coloro i quali ancora sostengono SUPERMAN


http://www.kinberg.net/stellan/wordpress/wp-content/uploads/superman-berlusconi.jpg


http://www.roseto.com/foto_rete/177_Berlusconi%20SuperPremier.jpg

Doc Zeius
02-09-2009, 11.10.49
tu faresti l'insegnante?

SuperGrem
02-09-2009, 11.11.14
Precari?
Sebbene questa riforma abbia fatto solo danni, il problema è a monte, nel modello di lavoro esistente e nella disuniforme distribuzione della cultura.
Chissà che non esca qualche novità in un futuro prossimo.
In bocca al lupo, ragazzi. :birra:

PeppeBlackKravitz
02-09-2009, 11.16.21
tu faresti l'insegnante?

ehm.....si :roll3:

Comunque il fastidio è che non si sa piu' nulla non si capisce piu', ora parlano di tirocinio.
Se vengo chimato e non ho esperienza mi fanno fare il tirocinio a scuola...si ma a spese mie, con un tutor.
Per il tirocinio sono d'accordo, un pò meno per la parte esconomica.

Comunque quest'anno mi sa che mi cerco un'altra cosa poi se il prox mi chiamano e mi chiedono la professionalità li mando a cagare.

E straprecari da 4 anni.

SuperGrem
02-09-2009, 11.20.18
Stringi i denti. :)
Se fai il tirocinio poi ti fanno diventare di ruolo? Se è così ne vale la pena, ti pare?

sara_bleeckerst
02-09-2009, 11.20.45
precario da 4 anni...vuol dire che a 22 anni eri già laureato? :mumble

edit. lol, grem, per diventare di ruolo penso che serva ben più di un tirocinio...
comunque consolati, beppe, ho diversi amici che stanno tentando la strada e non riescono.
infatti, ora come ora, penso che non mi passerebbe manco per l'anticamera del cervello di fare l'insegnante. :|

PeppeBlackKravitz
02-09-2009, 11.23.23
io no perchè per il ruolo che svoglo io allora non ci voleva la laurea, ma la mia ragazza si.
Per il discorso del tirocinio, è una cosa che ho letto, ma non so quando e come ti spetta il tirocinio, poichè non ho ancora aprrofondito.
Io so solo che questo anno siamo nella merda fino al collo e mi da fastidio perchè dopo 18 mesi di militare con missione in kosovo, e 4 anni di lavoro nella scuola ti ritrovi esattamente con nulla.
E fa male.

PeppeBlackKravitz
02-09-2009, 11.25.02
precario da 4 anni...vuol dire che a 22 anni eri già laureato? :mumble

edit. lol, grem, per diventare di ruolo penso che serva ben più di un tirocinio...
comunque consolati, beppe, ho diversi amici che stanno tentando la strada e non riescono.
infatti, ora come ora, penso che non mi passerebbe manco per l'anticamera del cervello di fare l'insegnante. :|

e faresti bene. Paradossalmente il bidello entr prima di ruolo di un insegnante normalmente.
Poichè se si trova in III fascia e fa 2 anni di servizio, non appena si aprono le graduatorie, passa alle permanenti, e li anche se non di ruolo lavora sempre.

sara_bleeckerst
02-09-2009, 11.27.51
ad ogni modo ho due carissimi amici diplomati al conservatorio (una in pianoforte, l'altro in tromba), bravissimi per altro, che hanno tentato entrambi la strada dell'insegnamento di musica alle scuole medie/superiori.

ora lei è alla ricerca disperata di qualsiasi lavoro in qualsiasi regione d'italia e lui è finito a suonare in una banda per le feste patronali di paese.
tutto ciò perché hanno eliminato i professori di musica dalle scuole.

cioè, solo che ci penso mi viene da piangere, dopo tutto il mazzo che si sono fatti in quel conservatorio di merda :(

meno male che io l'ho lasciato in tempo :asd:

jM_Mc
02-09-2009, 11.28.09
Paradossalmente il bidello entr prima di ruolo di un insegnante normalmente.
Poichè se si trova in III fascia e fa 2 anni di servizio, non appena si aprono le graduatorie, passa alle permanenti, e li anche se non di ruolo lavora sempre.

Mi si aprono nuovi orizzonti, e non lo dico scherzando

ROLF
02-09-2009, 11.29.39
ad ogni modo ho due carissimi amici diplomati al conservatorio (una in pianoforte, l'altro in tromba), bravissimi per altro, che hanno tentato entrambi la strada dell'insegnamento di musica alle scuole medie/superiori.

ora lei è alla ricerca disperata di qualsiasi lavoro in qualsiasi regione d'italia e lui è finito a suonare in una banda per le feste patronali di paese.
tutto ciò perché hanno eliminato i professori di musica dalle scuole.

cioè, solo che ci penso mi viene da piangere, dopo tutto il mazzo che si sono fatti in quel conservatorio di merda :(

meno male che io l'ho lasciato in tempo :asd:

I musicisti sono quelli più sfigati in assoluto, in Italia non hai proprio futuro.
O sei veramente un fuori classe o tanto vale andare a fare qualcos'altro.
Ti fai un mazzo allucinante e nessuno te lo riconosce.
Infatti io a suo tempo fra continuare a suonare il violino e l'università scelsi la seconda.
Anche se a volte un pochino mi pento.

PeppeBlackKravitz
02-09-2009, 11.32.27
ad ogni modo ho due carissimi amici diplomati al conservatorio (una in pianoforte, l'altro in tromba), bravissimi per altro, che hanno tentato entrambi la strada dell'insegnamento di musica alle scuole medie/superiori.

ora lei è alla ricerca disperata di qualsiasi lavoro in qualsiasi regione d'italia e lui è finito a suonare in una banda per le feste patronali di paese.
tutto ciò perché hanno eliminato i professori di musica dalle scuole.

cioè, solo che ci penso mi viene da piangere, dopo tutto il mazzo che si sono fatti in quel conservatorio di merda :(

meno male che io l'ho lasciato in tempo :asd:

ma non hanno inserito il liceo musicale?

jM_Mc
02-09-2009, 11.33.03
I musicisti sono quelli più sfigati in assoluto, in Italia non hai proprio futuro.
O sei veramente un fuori classe o tanto vale andare a fare qualcos'altro.
Ti fai un mazzo allucinante e nessuno te lo riconosce.
Infatti io a suo tempo fra continuare a suonare il violino e l'università scelsi la seconda.
Anche se a volte un pochino mi pento.

Stessa cosa per me ma con la chitarra. L'equazione {legge del mercato=lo si prende in culo} non fallisce

SuperGrem
02-09-2009, 11.33.38
O sei veramente un fuori classe o tanto vale andare a fare qualcos'altro.

Se non hai raccomandazioni, puoi essere fuoriclasse come vuoi ma nessuno ti caga. :)



edit. lol, grem, per diventare di ruolo penso che serva ben più di un tirocinio...

Ma sicuramente!! :D
Credevo che, dopo 4 anni, fosse avanti nelle graduatorie.

PeppeBlackKravitz
02-09-2009, 11.35.17
io ora me ne torno comunque al nord perchè da noi non si lavora si è schivai.
Ieri una mi a amica mi ha detto:"Sai, mi hanno chiamata per fare la maestrina d'asilo.250 euro9 al mese dalle 8 di mattina fino alle 2 e poi da 4 alle 7/8"
Conveniente no?

M_Armani
02-09-2009, 11.36.44
Ma se uno fa l'insegnante di ruolo, chi cura il party?

PeppeBlackKravitz
02-09-2009, 11.38.27
Ma se uno fa l'insegnante di ruolo, chi cura il party?

party di che?

ROLF
02-09-2009, 11.38.49
Se non hai raccomandazioni, puoi essere fuoriclasse come vuoi ma nessuno ti caga. :)


No beh non esageriamo. nella musica classica non è proprio così.
Il problema è che quando si apre un posto in orchestre importanti tipo la scala si presentano 4000 e passa candidati, fra cui gente che arriva dall'europa dell'est che ha due palle cubiche. Per vincere il concorso devi avere doti non indifferenti.
Il tutto poi è legato al fatto che in Italia la classica non se la caga nessuno, quindi le poche orchestre che ci sono sopravivono a stento, quindi c'è pochissimo mercato.
Ovvio che se la cultura musicale fosse un atyimo più diffusa ci sarebbe molto più movimento e quindi sarebbe anche molto meno difficile trovare un lavoro decente.

PeppeBlackKravitz
02-09-2009, 11.41.14
Stessa cosa per me ma con la chitarra. L'equazione {legge del mercato=lo si prende in culo} non fallisce

:roll3::roll3::roll3::roll3:
va llo a spiegare a lui

http://1.bp.blogspot.com/_Vqj188kstcQ/Rf3ChLrta_I/AAAAAAAAAK8/o-gMn5-3sAM/s320/super+silvio.jpg

PeppeBlackKravitz
02-09-2009, 11.45.55
Se non hai raccomandazioni, puoi essere fuoriclasse come vuoi ma nessuno ti caga. :)



Ma sicuramente!! :D
Credevo che, dopo 4 anni, fosse avanti nelle graduatorie.

Avanti nelle graduatorie dalla III Fascia ci sei solo se fai il corso abilitante e passi in prima fascia, ma non sei di ruolo.Tra l'altro in III Fascia ci sono gli insengnanti non abilitati, però poi magari dopo 15-16 anni devi passare di ruolo e devi fare il corso abilitante, dare esami, e fare l'anno di prova a scuola. Ma dopo 15-16 anni di esperienza potresti tu andare a fare l'esaminatore.

sara_bleeckerst
02-09-2009, 11.46.15
è vero anche che la maggior parte dei prof del conservatorio non sono capaci di insegnare.

nei primi anni della mia vita, quando ero ancora una promessa del violino ( :asd: ), studiavo da privatista con un maestro di violino russo e ho fatto addirittura un concerto a 9 anni :asd:

dopodiché, in quanto giovane promessa, sono entrata in conservatorio, e al 5^ anno ho mollato tutto perché il mio maestro neanche si accorgeva che suonavo sì e no due volte a settimana, in previsione dell'esame del 5^, quando avrei dovuto studiare almeno almeno 5 ore al giorno -_-'

vabbeh, fine ot

comunque peppe, del liceo musicale non ne so nulla, ma credo che 'sti miei amici abbiano indagato abbastanza...

ne ho un altro laureato in biotecnologie che adesso è alla ricerca disperata di lavoro...
cioè, porcozzio, manco più gli insegnanti di biologia e chimica cercano :|

PeppeBlackKravitz
02-09-2009, 11.47.43
UNO CHE E' PASSATO DI RUOLO SUBITO

http://digilander.libero.it/morgabyte/icone/supersilvio.jpg

M_Armani
02-09-2009, 11.49.27
a me han detto che non avevo il palato da sax.....era pure una cazzata...

bastardi!

sara_bleeckerst
02-09-2009, 11.51.58
a me han detto che non avevo il palato da sax.....era pure una cazzata...

bastardi!

perciò ti sei dato a..?

PeppeBlackKravitz
02-09-2009, 11.54.21
si è dato alla pontebbana......con la minigonna e vicino ai copertoni che bruciano per scladarsi.



Io ho un'idea per un'attività privata indovinate un pò?

M_Armani
02-09-2009, 11.56.22
perciò ti sei dato a..?

nuoto subacqueo ovviamente, ma mi han detto che avevo il setto nasale storto


altra cazzata

aries
02-09-2009, 11.57.35
WoW.

jM_Mc
02-09-2009, 11.58.42
Comprare una custom distrutta, mettersi la bandana, fare coast-to-coast strimpellando agli incroci per cibo e benzina :metal:

sara_bleeckerst
02-09-2009, 11.59.46
nuoto subacqueo ovviamente, ma mi han detto che avevo il setto nasale storto


altra cazzata

poi ti sei dato al porno, ma ti hanno detto che avevi qualcos'altro storto.



WoW.

potevi essere un po' più incisivo :(

stan
02-09-2009, 12.00.23
I musicisti sono quelli più sfigati in assoluto, in Italia non hai proprio futuro.
O sei veramente un fuori classe o tanto vale andare a fare qualcos'altro.
Ti fai un mazzo allucinante e nessuno te lo riconosce.
Infatti io a suo tempo fra continuare a suonare il violino e l'università scelsi la seconda.
Anche se a volte un pochino mi pento.

Io ho conciliato entrambe le cose, col risultato che a quasi 23 anni non sono laureato e non so più cosa fare.

C'è grossa crisi.

PeppeBlackKravitz
02-09-2009, 12.01.09
No.
Un lavoro che non avvertirà mai la crisi.
http://digilander.libero.it/albatrho.s/Pompe%20funebri-Fiducia.jpg

ROLF
02-09-2009, 12.01.45
vabbè a 23 sei un giovincello

aries
02-09-2009, 12.01.51
potevi essere un po' più incisivo :(

Non ha pagato il ritardo nel postare, vabbé.
Ginko fà qualcosa col nick che non ti si può leggere col tuo cognome, sembri quasi una persona seria.

PeppeBlackKravitz
02-09-2009, 12.03.19
magari un dentista ma poi ti hano detto che avevi le mani stromboscopiche..

M_Armani
02-09-2009, 12.05.00
Non ha pagato il ritardo nel postare, vabbé.
Ginko fà qualcosa col nick che non ti si può leggere col tuo cognome, sembri quasi una persona seria.

Non volevo scassare d'agosto. Ora che è giunto settembre ricorro ai poteri supremi per riavere la mia identità.

M_Armani
02-09-2009, 12.06.47
magari un dentista ma poi ti hano detto che avevi le mani stromboscopiche..

oh io ve le metto in forma di battute ma unite alla mia Ibanez ec 12 corde e alla mia arcata dentale superiore son tra le cose che hanno condizionato di più la mia vita.....
se valesse il principio dello scambio equivalente sarei Silvio, ma bello e intelligente

stan
02-09-2009, 12.08.15
vabbè a 23 sei un giovincello

Non per il mondo del lavoro. Quando (forse) alla fine di quest'anno riuscirò a prendere la triennale c'è chi avrà finito completamente; dall'altra parte c'è chi lavora già da cinque anni ed io ho collezionato giusto un paio di mesi di lavoro.

PeppeBlackKravitz
02-09-2009, 12.10.51
sono belli i post dfi lavoro.
Richiedesi consulente per l'estero max 19 anni max esperienza...ne ho letti cosi vi giuro.

M_Armani
02-09-2009, 12.13.09
Non per il mondo del lavoro. Quando (forse) alla fine di quest'anno riuscirò a prendere la triennale c'è chi avrà finito completamente; dall'altra parte c'è chi lavora già da cinque anni ed io ho collezionato giusto un paio di mesi di lavoro.

guarda io con il curriculum e gli studi linguistici ci ho fatto "la ceppa"

oggi come oggi ti devi sbattere per trovare qualcosa di precario, se ti va bene trovi dei privati decenti, altrimenti gratti il corso dei lavori fissi all'italiana sperando che non venga giu il paese prima che finiscano i raccomandati

di certo non deprimerti perchè hai perso un anno

io ne ho persi 10 e ancora non sono disperato :)

stan
02-09-2009, 12.17.32
Il punto è che io non sono più sicuro di quello che sto facendo.

Fabio
02-09-2009, 12.20.34
io ne ho persi 10 e ancora non sono disperato :)

Tu non sei disperato perché sei un caso clinico (ma la tesi? a che punto sei?). :asd:

aries
02-09-2009, 12.22.04
ma la tesi? a che punto sei?
Come osi fare di queste domande su un forum pubblico :(

M_Armani
02-09-2009, 12.26.54
(ma la tesi? a che punto sei?). :asd:

finita, o meglio 3 capitoli finiti, per quello teorico ho steso il testo ma non sono convinto di incontrare l'approvazione del trio

al momento più che altro sto facendo mille minilavori per rimettermi in sesto e riprendere un ritmo umano

appena sono convinto consegno e vediamo :)

tanto ti invito (e mi aspetto di vederti almeno per mangiare) quindi t'avviso per tempo

Fabio
02-09-2009, 14.00.19
Come osi fare di queste domande su un forum pubblico :(

Uso privatistico di mezzo parzialmente pubblico. :asd:


tanto ti invito (e mi aspetto di vederti almeno per mangiare) quindi t'avviso per tempo

Tranquillo, io ci sono anche per la festa di laurea, non solo per la mangiata post-laurea. L'importante è che non mi si costringa a bere alcol contro la mia volontà, poi va bene tutto. :asd:

jM_Mc
02-09-2009, 14.24.13
L'importante è che non mi si costringa a bere alcol contro la mia volontà

:tsk:

Neanche per scherzo...

Ghostkonrad
02-09-2009, 14.54.29
Io parto dal presupposto che, dovendo scegliere, laurearsi in tempo sia più importante che laurearsi con un votone stratosferico.
Semplicemente perchè il votone stratosferico (alias 110 e lode) lo prende un terzo degli studenti, mentre laurearsi in corso ormai è una prodezza che quasi nessuno realizza. Semmai è più importante avere una media di esami alta, perchè il troppo peso dato alla tesi tende ad "annacquare" il voto finale e a mascherare medie non esaltanti, e gli eventuali datori di lavoro (stato a parte) ben lo sanno.

Intanto ho da poco ricevuto la notizia che al test di ingresso a Medicina della Cattolica sono state fatte domande su Twilight.
Ogni commento è superfluo. :asd:

sara_bleeckerst
02-09-2009, 14.58.03
guarda che quando lo feci io il test a medicina alla cattolica facevano domande sui salmi e sulla bibbia :|

e lo trovo molto peggio delle domande su twilight o sui film in genere, che fanno parte della cultura generale.

e non c'entra un cazzo il fatto che sei alla "cattolica", non mi devo mica laureare in teologia -_-'

Ghostkonrad
02-09-2009, 15.04.08
Il che implicherebbe che chi non sa un cazzo di Twilight è una persona di poca cultura?
Inquietante, salterebbe fuori che le adolescenti irrequiete sono le persone più acculturate che ci siano. :asd:
Chiedere salmi e Bibbia ad una aspirante medico è una cosa ridicola, ma almeno su quelli sono stati scritti libri, sono state fatte speculazioni filosofiche, dai loro contenuti sono derivate conseguenze sociologiche e storiche di grande importanza.
Non credo che si possa dire lo stesso di Twilight, o della finale di coppa UEFA che chiesero l'anno scorso (non so dove).

Fabio
02-09-2009, 16.01.15
Chiedere salmi e Bibbia ad una aspirante medico è una cosa ridicola, ma almeno su quelli sono stati scritti libri, sono state fatte speculazioni filosofiche, dai loro contenuti sono derivate conseguenze sociologiche e storiche di grande importanza.
Non credo che ci possa dire lo stesso di Twilight

Mi tocca deluderti, ma i sociologi moderni in Twilight troverebbero molto più materiale su cui fondare i loro studi rispetto a Salmi e Bibbia. :asd:

sara_bleeckerst
02-09-2009, 16.08.48
Il che implicherebbe che chi non sa un cazzo di Twilight è una persona di poca cultura?
Inquietante, salterebbe fuori che le adolescenti irrequiete sono le persone più acculturate che ci siano. :asd:
Chiedere salmi e Bibbia ad una aspirante medico è una cosa ridicola, ma almeno su quelli sono stati scritti libri, sono state fatte speculazioni filosofiche, dai loro contenuti sono derivate conseguenze sociologiche e storiche di grande importanza.
Non credo che ci possa dire lo stesso di Twilight, o della finale di coppa UEFA che chiesero l'anno scorso (non so dove).

beh in effetti devo dire che il mio parere è decisamente "di parte" :asd:

ciò non toglie che preferisco mille volte una domanda su twilight (cui so rispondere pur non avendo visto il film), piuttosto che una domanda su un testo sacro interpretato, manipolato e propinato come dottrina di vita :D

aries
02-09-2009, 16.35.32
Ma vai a fare in culo, Miranda Presley.

Steve
02-09-2009, 16.37.18
Per quanto riguarda la mia facoltà:
- Laurearsi in tempo è una prodezza ed uscire con 110 e lode...pure :asd:
- Fino a 27-28 anni sei ancora "giovane" e l'azienda si può permettere di assumerti anche senza esperienza o con scarsa esperienza.
- Bisogna evitare di essere dei nerd o dei cravattari incompetenti....entrambi non fanno strada. (a meno che, i primi non brevettino qualcosa di rivoluzionario e siano abbastanza furbi, i secondi non lecchino il culo a qualcuno)

Gia adesso che sono laureato triennale, ogni giorno mi arrivano mail e/o telefonate per fare un colloquio di lavoro. Non ti garantiscono niente, probabilmente si tratta di contratti di 6 mesi con eventuali proroghe, ma sono loro a cercarmi non io.

Chiaro nella vita mica possono fare tutti gli Ingegneri (e meno male :asd:)
Io vorrei che anche chi studia storia dell'arte o altre materie più umanistiche abbia la giusta collocazione nel mondo del lavoro, perche servono pure loro. Quando vado a visitare un posto mi fa piacere avere la guida che ti spiega le cose...per esempio.

Lavorare nella scuola è praticamente impossibile a quanto ho capito/sentito.

sara_bleeckerst
02-09-2009, 16.42.41
Ma vai a fare in culo, Miranda Presley.

orgogliosa di esserlo :metal:

Steve
02-09-2009, 16.44.41
Ed io che gia temevo un mega quotone sul mio post.....ho pensato "che palle moh mi tocca litigare di nuovo" :D

sara_bleeckerst
02-09-2009, 16.48.46
in realtà steve non ci trovavo nulla da ridire su quello che hai scritto.
quando ho letto ciò
Quando vado a visitare un posto mi fa piacere avere la guida che ti spiega le cose...per esempio. sono stata pervasa da profonda tenerezza :asd:

spero che gli ingegneri duri e puri scompaiano per sempre dalla terra.
sono noiosi, pesanti, totalmente privi di interessi al di fuori di quello che fanno e non hanno nessun contatto con la realtà.
peggio di loro, solo i medici

edit. ah dimenticavo, ancora peggissimo, i fisici

Ghostkonrad
02-09-2009, 16.55.51
La versione di fisici e matematici è: "Spero che gli ingegneri scompaiano dalla faccia della terra, sono delle capre ignoranti che non sanno dimostrare manco il teorema di Riesz-Fisher. E ciò nonostante guadagnano più di noi!!!:@"

:sisi:



edit. ah dimenticavo, ancora peggissimo, i fisici

E i matematici?
Bè, in effetti loro ti partono di capoccia meno spesso dei fisici; anzi, di solito sono persone affabilissime e gentili.

E hanno un orario di ricevimento fisso.

sara_bleeckerst
02-09-2009, 16.59.03
la versione degli ingegneri sui medici è: "Spero che i medici spariscano dalla faccia della terra, sono delle capre ignoranti che hanno studiato fisica e chimica senza capirci un'acca. E ciò nonostante guadagnano più di noi!!!:@"

:sisi:

sara_bleeckerst
02-09-2009, 17.01.21
mah, i matematici non sono manco lontanamente paragonabili ai fisici.
manco lontanamente.

ad ogni modo sono inguaiati pure loro :asd:

io comunque volevo fare una domanda a peppeblackkravitz (un nick più semplice no, eh?): scusa ma che materia insegni, visto che non necessita manco di una laurea? :mumble:

Di0
02-09-2009, 17.11.20
Il che implicherebbe che chi non sa un cazzo di Twilight è una persona di poca cultura?


Be', il discorso e' che quei test dovrebbero essere il piu' a 360 gradi possibile. Ci rientra tanto la Bibbia quanto la finale di coppa uefa, in un contesto di cultura generale. Non e' che su mille domande, se uno canna quella sulla finale di coppa uefa e' fuori, significa che non segue il Calcio, io vedo quei quiz con lo stesso concetto delle domande a Chi vuol essere milionario, il discorso e' che se uno non sa un cazzo della bibbia, non sa un cazzo di twilight, non segue il calcio, non sa chi sia Bob Dylan, non sa la data dell'invasione della Polonia etc. etc. forse la cultura generale non e' cosi' vasta come richiesto dal test. Tutto qui.
Poi chiaro che quando quel test lo fanno millemila persone per 5 posti, allora tutto si gioca su percentuali di errori misere e anche la domanda su Twilight conta, quello si' farebbe girare anche a me. Ma l'idea di includere in test simili domande su Twilight non e' balzana di per se'.

Steve
02-09-2009, 17.14.12
in realtà steve non ci trovavo nulla da ridire su quello che hai scritto.


Strano :asd:



quando ho letto ciò sono stata pervasa da profonda tenerezza :asd:


"La guida che ti spiega le cose"....suona molto come bimbo curioso che chiama "cose" qualsiasi cosa :D



spero che gli ingegneri duri e puri scompaiano per sempre dalla terra.
sono noiosi, pesanti, totalmente privi di interessi al di fuori di quello che fanno e non hanno nessun contatto con la realtà.
peggio di loro, solo i medici

edit. ah dimenticavo, ancora peggissimo, i fisici

Hai ragione ma non è colpa loro (e dico loro perche io non sono cosi...:asd:) Io li capisco. Tu prova a passare 5-6-7-8 anni sui libri a sputare sangue con professori bravi ma esigenti, con professori stronzi ma esigenti, con professori incapaci ma esigenti.
Per 8 ore non fai che parlare d'altro, molte persone li dentro sono senza interessi e unicamente dedite alla professione, in molti giocano a WoW o simili e fanno i saccenti (in realta devono dare analisi 1...), alcuni sono normali e sono totalmente fuori perche cercano di coniugare palestra, sport, Uni ed uscire persino alla sera (tipo me :asd:).....e poi ci sono le persone piu rilassate che non fanno un cazzo dalla mattina alla sera e si lametano del mondo/società/la crisi.

Ingegneria se riesci a prenderla nel modo giusto, ovvero a 90° e sei molto tenace, è anche interessante, stimolante e se trovi il gruppo giusto di amici (non nerd e non fancazzisti) ti diverti pure!!!
Chiaro devi essere disposto a sacrifici enormi, ma le cose che contano non le ottieni mai con facilità. :teach:

sara_bleeckerst
02-09-2009, 17.20.48
mah, è meglio che non parlo dell'ambiente di medicina allora :asd:

ti dico solo che è molto peggio, tu pensa che io in 7 anni che sono stata lì ho considerato valide meno di 10 persone.
io ovviamente sono tra quelle :sisi:

Steve
02-09-2009, 17.22.05
La versione di fisici e matematici è: "Spero che gli ingegneri scompaiano dalla faccia della terra, sono delle capre ignoranti che non sanno dimostrare manco il teorema di Riesz-Fisher. E ciò nonostante guadagnano più di noi!!!:@"


La versione degli Ingegneri: "Servono sia fisici che matematici, ma poi siamo noi Ingegneri che realizziamo tutto nella pratica, ergo è giusto che noi guadagniamo di più" :D

Steve
02-09-2009, 17.26.06
mah, è meglio che non parlo dell'ambiente di medicina allora :asd:

ti dico solo che è molto peggio, tu pensa che io in 7 anni che sono stata lì ho considerato valide meno di 10 persone.
io ovviamente sono tra quelle :sisi:

Si ma a medicina c'e la patata :teach:
In realta dipende tutto dalla persona, ho diverse amiche il che mi rende "poco ingegnere", se ragioniamo per luoghi comuni, anche se non ci combino nulla perche sono timido :red:

hamlin83
02-09-2009, 17.34.16
La versione degli Ingegneri: "Servono sia fisici che matematici, ma poi siamo noi Ingegneri che realizziamo tutto nella pratica, ergo è giusto che noi guadagniamo di più" :D

parole sante:sisi:

siamo noi che mandiamo avanti il mondo..e siamo sfruttati e sottopagati e quando qualcosa non và è colpa nostra e in galera ci finiamo noi e bla bla bla...:asd:

(cmq è vero che siamo sottopagati, almeno in Italia è così)

Di0
02-09-2009, 17.35.58
La versione degli Ingegneri: "Servono sia fisici che matematici, ma poi siamo noi Ingegneri che realizziamo tutto nella pratica, ergo è giusto che noi guadagniamo di più" :D

"I fisici studiano il mondo che e', gli ingegneri creano il mondo che sara' "
(cit. Qualche Famoso Ingengere che non ricordo).

Io sono piu' drastico: avete elencato classi di persone che con la loro estinzione coatta renderebbero il mondo un posto migliore. E non per le singole persone in se', ma per le malebolge che esse rappresentano.

SuperGrem
02-09-2009, 17.46.04
Quoto dizero e aggiungo che gli ingegneri buoni sono solo un'interferenza temporanea destinata ad essere corretta. :teach:

sara_bleeckerst
02-09-2009, 17.47.04
"I fisici studiano il mondo che e', gli ingegneri creano il mondo che sara' "
(cit. Qualche Famoso Ingengere che non ricordo).

Io sono piu' drastico: avete elencato classi di persone che con la loro estinzione coatta renderebbero il mondo un posto migliore. E non per le singole persone in se', ma per le malebolge che esse rappresentano.

eh certo, poi se ti viene il cancro vai da tom cruise a fartelo curare :asd:

ad ogni modo suggerirei ad hamlin: fly down :grev:
che la maggior parte di voi ingegneri non sa cambiare manco una lampadina :asd:

SuperGrem
02-09-2009, 18.06.38
che la maggior parte di voi ingegneri non sa cambiare manco una lampadina :asd:

Non è colpa nostra se la frontiera dell'intervallo di inserimento non coincide con l'integrale curvilineo dell'intorno di avvitamento! :look:

radoen
02-09-2009, 18.06.51
concordo con sara_bleeckerst, ho conosciuto un ingegnere che realizza Grandi Opere (intese come strutture grandi) e non sa salvare un allegato pdf dal browser internet al desktop.......

Di0
02-09-2009, 18.09.36
eh certo, poi se ti viene il cancro vai da tom cruise a fartelo curare :asd:

ad ogni modo suggerirei ad hamlin: fly down :grev:
che la maggior parte di voi ingegneri non sa cambiare manco una lampadina :asd:

E Tom Cruise per farti una TAC puo' andare da Brad Pitt a farsi progettare la macchina che fa le lastre.
Sempre li' si torna, meglio morti col cancro a 30 anni ma felici, che arrivati ad 80 in una qualunque di quelle 3 categorie, sempre pensato.

hamlin83
02-09-2009, 18.13.14
ad ogni modo suggerirei ad hamlin: fly down :grev:
che la maggior parte di voi ingegneri non sa cambiare manco una lampadina :asd:

quello lo deve fare l'uomo cambialampade, mica io

al massimo posso fare uno schema di montaggio, con allegato calcolo del momento torcente necessario per un corretto avvitamento...di sicuro non mi sporco le mani:asd:


eh certo, poi se ti viene il cancro vai da tom cruise a fartelo curare :asd:


aspetta questa mi era sfuggita:asd:

e direi che con l'aria che tira ultimamente forse è veramente meglio se vado da tom cruise, visto che uno se arriva in ospedale col mal di denti ne esce stecchito:asd:

BESTIA_kPk
02-09-2009, 18.14.32
concordo con sara_bleeckerst, ho conosciuto un ingegnere che realizza Grandi Opere (intese come strutture grandi) e non sa salvare un allegato pdf dal browser internet al desktop.......

Ma è in grado di realizzare le grandi opere?

M_Armani
02-09-2009, 18.17.02
mi sa che parla di opere grandi

è un pò la storia del grande pennello

Di0
02-09-2009, 18.19.29
quello lo deve fare l'uomo cambialampade, mica io

al massimo posso fare uno schema di montaggio, con allegato calcolo del momento torcente necessario per un corretto avvitamento...di sicuro non mi sporco le mani:asd:


Fammi indovinare, sei ancora all'universita', giusto? :asd:

Steve
02-09-2009, 18.21.26
concordo con sara_bleeckerst, ho conosciuto un ingegnere che realizza Grandi Opere (intese come strutture grandi) e non sa salvare un allegato pdf dal browser internet al desktop.......

Io ci metterei la firma :roll3:
Per imparare a salvare un allegato sul desktop ci vuole poco...non vale il viceversa :asd:

Cmq il saper usare il PC è un problema generazionale e investe tutte le professioni. Ho visto anche medici o architetti parecchio impediti...pero si impara in fretta. Pure mia madre riesce a mandare mail ed usare internet ad oltre 60 anni ed ha sempre fatto la casalinga.

Per quanto riguarda il "fai-da-te": è un dono non lo impari :asd:
Io però so cucinare! :teach:
Se mi va male vado a fare il cuoco, ovvero nel mio caso a pelare le patate e far bollire l'acqua

hamlin83
02-09-2009, 18.21.49
Fammi indovinare, sei ancora all'universita', giusto? :asd:

eehh purtroppo no (da maggio), bei tempi quelli:asd:

che bei ricordi, partite a scacchi in ultima fila, briscola chiamata (sono diventato un campione, la laurea dovevano darmela in quello).....peccato sia finita

adesso ho a che fare con acciai, saldature e balle di questo genere

Steve
02-09-2009, 18.24.36
eehh purtroppo no (da maggio), bei tempi quelli:asd:

che bei ricordi, partite a scacchi in ultima fila, briscola chiamata (sono diventato un campione, la laurea dovevano darmela in quello).....peccato sia finita

adesso ho a che fare con acciai, saldature e balle di questo genere

Quindi alla fine ti sporchi le mani piu di quello che cambia la lampadina :asd:

hamlin83
02-09-2009, 18.28.00
Quindi alla fine ti sporchi le mani piu di quello che cambia la lampadina :asd:

io guardo l'operaio da lontano:asd:

siamo OT giusto un filino:D

Kiara
02-09-2009, 18.38.32
Le mie due migliori amiche sono maestre. La prima laureata da cinque anni, è entrata di ruolo quest'anno (grandi festeggiamenti), come ha fatto?

Primo. Si è laureata come maestra alla materna per il sostegno ai bambini con handicap. Solo così le è stato possibile iniziare subito a lavorare. E' stata precaria per cinque anni.

Secondo. Nel frattempo si è "comprata" una seconda laurea alla Luiss (università privata dove non studi una cippalippa e il 15% degli esami è su Dio) facendosi riconoscere gli esami precedenti e facendo solo altri 7 esami per poter insegnare eventualmente alle elementari. Le è servito perché le ha fatto prendere un fracco di punti per la prima graduatoria (quella alla materna).

Son contentissima per lei.

L'altra mia amica insegna religione alle elementari e ha ancora un percorso più lungo. Anche per una questione di "materia d'insegnamento" che non le permette tanto facilmente di poter avere una sola scuola, per cui è costretta a spostarsi su più scuole durante la settimana.

MarcoLaBestia
02-09-2009, 19.29.16
mah, i matematici non sono manco lontanamente paragonabili ai fisici.
manco lontanamente.la differenza tra il matematico ed il fisico è ke nel matematico la fantasia è totalmente assente, infatti è imprigionato in skemi e strutture precostituite e tutto deve necessariamente funzionare entro tali sbarre, mentre per essere un fisico ci vuole creatività ed immaginazione per condurre la scoperta scientifica verso nuovi orizzonti.

In breve: i matematici si robotizzano, i fisici si divertono. :D

MaGiKLauDe
02-09-2009, 19.44.06
Sbagli Marco, la matematica ha più legami con la filosofia di quanto si possa sospettare ;)

sara_bleeckerst
02-09-2009, 19.50.05
marcolo come al solito hai detto una gran cazzata :asd:
al massimo sono gli ingegneri che si robotizzano, smettono di pensare e cominciano a "funzionare" :asd:

Di0, muori pure a 30 anni, io preferisco vivermela un po' di più la vita, visto che a 30 anni ancora non avrò neanche cominciato a lavorare :D

e per inciso ti assicuro che nessuno muore col cancro felice, a prescindere da quanto intensamente hai vissuto la tua breve vita :asd:


edit. ah, per chi non aveva capito il motivo per cui io avessi nominato tom cruise era per il binomio cruise-scientology ed è noto che gli scientologisti sono anti-medici, tant'è che hanno fatto morire quel poveraccio del figlio di travolta per non fargli prendere medicine -_-'

ROLF
02-09-2009, 20.04.07
la differenza tra il matematico ed il fisico è ke nel matematico la fantasia è totalmente assente, infatti è imprigionato in skemi e strutture precostituite e tutto deve necessariamente funzionare entro tali sbarre, mentre per essere un fisico ci vuole creatività ed immaginazione per condurre la scoperta scientifica verso nuovi orizzonti.

In breve: i matematici si robotizzano, i fisici si divertono. :D

cazzata immensa.
Fra tutti gli studiosi in genere forse sono proprio i matematici quelli che necessitano di maggior fantasia

Di0
02-09-2009, 20.06.04
la differenza tra il matematico ed il fisico è ke nel matematico la fantasia è totalmente assente, infatti è imprigionato in skemi e strutture precostituite e tutto deve necessariamente funzionare entro tali sbarre, mentre per essere un fisico ci vuole creatività ed immaginazione per condurre la scoperta scientifica verso nuovi orizzonti.

In breve: i matematici si robotizzano, i fisici si divertono. :D
Ma te certe puttanate te le sogni la notte o ti vengono cosi', spontanee? :asd:

MarcoLaBestia
02-09-2009, 20.24.37
Hai detto proprio una cazzata! Bannatelo


ho solo riportato quanto detto da un mio mitico professore (fisico) ke ne sapeva a grasce. Io non sono né l'uno né l'altro, quindi non rompete i coglioni. :asd:

in verità ciò derivava dal fatto ke in Italia sia fisici ke matematici possono finire solo a insegnare, con l'unica differenza ke i matematici non si studiano tutta la parte fisica.
Ghost dammi una mano

hamlin83
02-09-2009, 20.25.19
edit. ah, per chi non aveva capito il motivo per cui io avessi nominato tom cruise era per il binomio cruise-scientology ed è noto che gli scientologisti sono anti-medici, tant'è che hanno fatto morire quel poveraccio del figlio di travolta per non fargli prendere medicine -_-'

aahhh scusa non avevo attuato questo fine collegamento dato che mi sono robotizzato e ho smesso di pensare...cmq m'era venuto un leggero sospetto:asd:

sara_bleeckerst
02-09-2009, 20.48.35
hamlin non ti lamentare, io avrò un destino ben peggiore :asd:

Steve
02-09-2009, 21.45.50
marcolo come al solito hai detto una gran cazzata :asd:
al massimo sono gli ingegneri che si robotizzano, smettono di pensare e cominciano a "funzionare" :asd:

[CUT]

edit. ah, per chi non aveva capito il motivo per cui io avessi nominato tom cruise era per il binomio cruise-scientology ed è noto che gli scientologisti sono anti-medici, tant'è che hanno fatto morire quel poveraccio del figlio di travolta per non fargli prendere medicine -_-'


"L'ingegnere non vive funziona" cit.di.non.so.chi

E cmq senza ingegneri non esisterebbero le macchine e strumenti per curare le persone....quindi i medici sarebbero poco piu che alchimisti/erboristi :D

La matematica è arte in un certo senso....e poi ci vuole molta fantasia per risolvere un equazione differenziale quando non hai la minima idea di che cosa sia :asd:

Steve
02-09-2009, 21.47.44
aahhh scusa non avevo attuato questo fine collegamento dato che mi sono robotizzato e ho smesso di pensare...cmq m'era venuto un leggero sospetto:asd:


Tranquillo...è gia tanto che non ti abbia detto che hai due neuroni messi in croce, fidati :P

sara_bleeckerst
02-09-2009, 22.17.20
l'ho virgolettato proprio perché era una citazione...minchia come siete suscettibili voi ingengengeri :asd:

FALLEN_ANGEL_664
02-09-2009, 22.23.43
La matematica è arte in un certo senso....e poi ci vuole molta fantasia per risolvere un equazione differenziale quando non hai la minima idea di che cosa sia :asd:

Non solo. Mentre ti sgrani nel tentativo di risolverla cominci a pensare al perchè della tua esistenza, a quello della funzione, all'effimero valore che si attribuisce ad un simbolo che non avrebbe senso se qualcuno particolarmente malato non glie lo desse. E robba profooonda! C'è di che riflettere. :sisi:

Parlando da malati di mente ma seriamente, volete mettere poi l'intrinseca natura filosofica anche di una semplice frazione come 0/0? Io la trovo superlativa...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

destino
02-09-2009, 22.37.36
quando leggo questi topic la mia stima per la gelmini cresce a dismisura :metal:

Ghostkonrad
02-09-2009, 23.31.05
"I fisici studiano il mondo che e', gli ingegneri creano il mondo che sara' "
(cit. Qualche Famoso Ingengere che non ricordo).

Costruiscimi un bosone di Higgs, così poi lo portiamo al CERN e diventiamo rich & famous. :sisi:
E gli facciamo pure un pernacchione per gli zilioni di qualsiasi valuta che hanno speso. :asd:



Hai detto proprio una cazzata! Bannatelo


ho solo riportato quanto detto da un mio mitico professore (fisico) ke ne sapeva a grasce. Io non sono né l'uno né l'altro, quindi non rompete i coglioni. :asd:

in verità ciò derivava dal fatto ke in Italia sia fisici ke matematici possono finire solo a insegnare, con l'unica differenza ke i matematici non si studiano tutta la parte fisica.
Ghost dammi una mano

Eccomi picio.
Allora, in verità il matematico necessita di fantasia esattamente quanto il fisico, dato che a volte deve costruire nuove teorie partendo dal nulla o rielaborando in un modo del tutto nuovo teorie preesistenti. Prendi l'analisi funzionale, ovvero: mi accorgo che le funzioni che possiedono certe proprietà sono assimilabili a dei vettori, e quindi posso calcolarne norma, angolo fra due di esse, definire operatori che agiscono su di loro in certi modi, ecc. Per concepire qualcosa di simile ci vuole una bella dose di apertura mentale e fantasia, soprattutto considerato che parti dal nulla o quasi.
Stesso dicasi per i fisici: secondo te una persona con poca fantasia avrebbe potuto immaginare che l'universo ha quattro dimensioni, che il tempo non è assoluto e che la presenza di masse produce una curvatura nello spazio-tempo? Interessante inoltre notare come il formalismo matematico della relatività (ovvero una branca della geometria che permette di trattare oggetti "curvi" come appunto lo spaziotempo in presenza di massa o energia) fosse stato sviluppato circa mezzo secolo prima da un matematico (tal Bernhard Riemann, un vero nerd ante-litteram :asd:), e che al suo tempo fosse stato scartato un quanto non applicabile alla realtà. Insomma, era una cosa uscita solo dalla testa fantasiosa di un uomo.
La differenza tra il fisico e il matematico sta nel modo di approcciare i problemi: il matematico tende a restar vittima dell'onanismo del rigore e finisce con l'affondare nella teoria, e ad apprezzare certi risultati scientifici in nome della loro "bellezza", trascurando il fatto che sono spesso così complicati da mettere in pratica che la loro utilità finisce con l'essere nulla.
Il fisico invece deve essere intuitivo e rapido, e questo va a scapito del rigore teorico: Dirac (fisico) si inventò una funzione "onirica" (nel senso di impossibile dal punto di vista matematico, almeno fino ad allora), la celebre Delta di Dirac, perchè senza quella il suo lavoro (nella fattispecie, l'assiomatizzazione della meccanica quantistica, mica pizza e fichi) non sarebbe potuto andare avanti; poi arrivo Sobolev (matematico), si inventò la teoria delle distribuzioni e tutto andò a posto. :sisi:
Insomma, i matematici dimostrano esistenza e unicità delle soluzioni, i fisici le trovano. :asd:

Poi tra i fisici ci sono delle grosse differenze interne: alcuni preferiscono seguire per bene il rigore matematico, vogliono la dimostrazione di tutti i teoremi, si innamorano della bellezza di certi risultati. Altri sono più concreti, i teoremi preferiscono solo applicarli, apprezzano i risultati quanto più hanno un'utilità immediata, in generale sono degli ottimi tecnici e riparatori (tipo un mio collega che gira con un set di attrezzi sempre con se) e accusano i primi di essere dei guastafeste. :asd:
Io sto nella prima categoria.

EDIT: In merito al discorso sull'insegnamento, non è vero. La matematica è un Jolly che si applica ovunque si voglia avere una descrizione quantitativa di un certo fenomeno, quindi le possibilità di impiego sono in linea di principio molto vaste; tanto è vero che i matematici sono un sacco, mentre i fisici sono pochi.
La fisica italiana, dal canto suo (in particolare la scuola romana) gode di un prestigio non da poco; all'ultima infornata di nobel ne abbiamo sfiorati due, i più grandi fisici italiani sono anche i più grandi fisici mondiali, e molti campi di ricerca odierni (tra cui lo stracitato bosone di Higgs) derivano da sviluppi esplorati in passato e tuttora da fisici italiani.
Quindi abbiamo ancora una ricerca in fisica abbastanza cazzuta, nonostante gli scarsi fondi e quel che si crede. :D

Di0
03-09-2009, 00.07.37
Hai detto proprio una cazzata! Bannatelo


ho solo riportato quanto detto da un mio mitico professore (fisico) ke ne sapeva a grasce. Io non sono né l'uno né l'altro, quindi non rompete i coglioni. :asd:

in verità ciò derivava dal fatto ke in Italia sia fisici ke matematici possono finire solo a insegnare, con l'unica differenza ke i matematici non si studiano tutta la parte fisica.
Ghost dammi una mano

Guarda, c'avrei scommesso: ero certo che l'avesse detta quel famoso professore di fisica del liceo di cui spesso parli. Anche se probabilmente l'hai stravolta di brutto perche', credimi, detta in quella maniera non sta ne' in cielo ne' in terra.
Be', ne avra' anche saputo a pacchi, ma se ha detto qualcosa di simile, ha semplicemente detto la piu' grande cagata che uno studioso delle due materie possa dire.
Non fosse altro perche' le piu' grandi innovazioni nelle leggi della fisica, hanno portato a braccetto delle grandi innovazioni in matematica, o viceversa. Le due cose sono collegate a doppio filo: Newton, per sviluppare i suoi benedetti principi della Fisica su cui ancora oggi si basano il 99.9% delle applicazioni ingegneristiche concrete, ha sviluppato il calcolo differenziale ed integrale, che e' una delle branche della matematica classica piu' importanti.
Un matematico non adopera la fantasia? Vallo a dire ad un John Nash, quando creo' la teoria dei giochi. A quello che se ne usci' con l'Algebra Non-Standard. Ai primi che inventarono la teoria degli insiemi, ad un Andrew Wiles, ad un Russell o anche solo all'impiegato di banca che nel tempo libero' trovo' la dimostrazione attuale al teorema di pitagora che non richiede un solo passaggio algebrico ma e' una pura costruzione geometrica basata sulle figure complementari (storia vera :asd:). O ad un fottuto Kurt Goedel che una mattina si sveglio' e mise in discussione le intere fondamenta della matematica convenzionale e praticamente disse: ok, ora ricomincio da capo. A modo mio.

Insomma, minchiata da qualsiasi punto la si voglia vedere. Questo te lo dira' chiunque abbia aperto un libro di matematica (o meglio ancora di storia della matematica) per un tempo superiore a quello richiesto ad un mediocre liceale. ;)


E comunque Fisici, Matematici ed Ingegeneri sono persone molto fantasiose, cazzo dite: basta vedere come vestono. :asd:

Ghostkonrad
03-09-2009, 00.13.23
...Newton, per sviluppare i suoi benedetti principi della Fisica su cui ancora oggi si basano il 99.9% delle applicazioni ingegneristiche concrete, ha sviluppato il calcolo differenziale ed integrale, che e' una delle branche della matematica classica piu' importanti...

Leibniz ti ucciderà nel sonno. :sisi:

Di0
03-09-2009, 00.18.54
Leibniz ti ucciderà nel sonno. :sisi:


Pare che lo svilupparono indipendentemente e contemporaneamente all'insaputa l'uno dell'altro (conosco le illazioni secondo cui Newton "copio'" il lavoro di Leibniz, ma mi rifiuto di credere che il Papa' della Fisica, Galileo e' la mamma, fosse un plagiatore :asd:), sebbene sia il primo a dire che la notazione di Leibniz e' infinitamente piu' utile ed elegante.

MarcoLaBestia
03-09-2009, 03.20.49
La differenza tra il fisico e il matematico sta nel modo di approcciare i problemi: il matematico tende a restar vittima dell'onanismo del rigore e finisce con l'affondare nella teoria, e ad apprezzare certi risultati scientifici in nome della loro "bellezza", trascurando il fatto che sono spesso così complicati da mettere in pratica che la loro utilità finisce con l'essere nulla.
Il fisico invece deve essere intuitivo e rapido, e questo va a scapito del rigore teorico: Dirac (fisico) si inventò una funzione "onirica" (nel senso di impossibile dal punto di vista matematico, almeno fino ad allora), la celebre Delta di Dirac, perchè senza quella il suo lavoro (nella fattispecie, l'assiomatizzazione della meccanica quantistica, mica pizza e fichi) non sarebbe potuto andare avanti; poi arrivo Sobolev (matematico), si inventò la teoria delle distribuzioni e tutto andò a posto. :sisi:
Insomma, i matematici dimostrano esistenza e unicità delle soluzioni, i fisici le trovano. :asd:Eccola là. Disse esattamente questo, forse (:asd:) i miei ricordi appannati post-vacanze-cervello-unplugged me l'hanno un po' fatta stravolgere. :asd:


io dovevo fare l'astronomo. :hail:

Ghost non è ke mi daresti una mano dal vivo con la matematica? La fantasia c'è, ma manca la sostanza (non mi sono applicato). Si tratta di analisi 1 e un accenno di 2, robbetta insomma.

PeppeBlackKravitz
03-09-2009, 10.49.30
mah, i matematici non sono manco lontanamente paragonabili ai fisici.
manco lontanamente.

ad ogni modo sono inguaiati pure loro :asd:

io comunque volevo fare una domanda a peppeblackkravitz (un nick più semplice no, eh?): scusa ma che materia insegni, visto che non necessita manco di una laurea? :mumble:

ITP di laboratorio.

Insegnante Tecnico Pratico.

Ora però ci vuole la laurea.

Per qualcuno la Gelmini ha fatto una buona riforma. Forse la disinformazione è alta; certo seguendo il tg4.... :roll3:

Gioru_
03-09-2009, 11.16.16
Mia moglie è andata stamani alle convocazioni per le supplenze annuali ma probabilmente non otterrà nulla quest'anno, ti capisco molto bene.

Tra l'altro lei è laureata (vecchio ordinamento), con due master, SSIS conclusa e quindi abilitata in prima fascia con il massimo del punteggio. L'anno scorso con i medesimi punti sarebbe entrata, quest'anno la soglia (qui a Firenze) è stata alzata improvvisamente di 30 punti.

Sulla questione scolastica, tutto sommato bisogna dire che la riforma della Moratti, quella che imponeva la SSIS per l'abilitazione, non era pensata malissimo, era strutturata male al livello organizzativo, con un sacco di ore di studio ed esami che sostanzialmente allungavano gli studi universitari di due anni invece di fornire una vera preparazione alla didattica. Certo, non si capiva perché il tirocinio non dovesse essere pagato a quel punto, visto che le spese per fare questi due anni erano fior di quattrini.

Tutto sommato, mi fanno mooolto più paura i discorsi della Gelmini sulla nuova riforma: il fatto di voler "eliminare il precariato" con assunzioni mirate e basate sulla reale necessità mi fa pensare che anche l'insegnamento debba trasformarsi nel solito lavoro in cui per entrare si debba passare attraverso strane dinamiche dirette che, in Italia, si trasformano nella solita tiritera dei curriculum e delle conoscenze, delle segnalazioni e delle spintarelle, speriamo bene.

Io, personalmente, preso dalla disperazione di non trovare una cavolo di lavoro vero mi son messo in testa di provare ad iscrivermi a Scienze della Formazione Primaria, che fino ad ora era l'unico ciclo quadriennale a garantire l'accesso diretto alle graduatorie, ma ora la cagnolina di Tremonti si è messa a disfare tutto e non ho capito bene come debba andare a finire la storia...

OldSnakeXD
03-09-2009, 12.03.00
Che palle io inizio il 9 le scuole superiori :(

stan
03-09-2009, 13.06.34
Brividi

MarcoLaBestia
03-09-2009, 13.16.15
Che palle io inizio il 9 le scuole superiori :(qui iniziano a fine settembre :metal: