PDA

Visualizza versione completa : On the bright side



funker
29-07-2009, 16.16.28
Sarò breve, perché non c'è bisogno di spendere troppe parole per un concetto che ormai è stato vangato e rivangato sia in questo forum che sulle testate giornalistiche, nei bar, per le strade e anche dal porchettaro sulla viale gremito dai trans: qualsiasi notizia si legga o si senta è merda fumante colata sullo stivale. Tra mafia che persiste, politica corrotta, scandali da film dei Vanzina, cronaca nera sbattuta in prima pagina, economia in crisi ma bellamente ignorata dai dirigenti, istituzioni incapaci di venire incontro alle persone, rapporti sociali assenti, Berlusconi in ottima salute, razzismo e populismo che avanzano, giornalismo servile, privilegi, clientelismo, omertà, meritocrazia inesistente e via dicendo.

Succede mai in Italia qualcosa di positivo, qualcosa di bello, qualcosa di cui essere minimamente felici? Qualcosa che ci faccia sorridere o sperare che un giorno la situazione possa migliorare?

A parte le solite puttanate sul clima, sulla cucina e la cultura (ovviamente nella pietra e nella tela, non di certo nelle menti), è rimasto all'Italia anche solo un motivo di orgoglio?







http://www.squirex.com/others/NO.png







Chiudete pure. :sisi:

destino
29-07-2009, 16.17.48
la pizza :sisi:

Cocitu
29-07-2009, 16.29.42
la pizza :sisi:

manco quella...

http://farm3.static.flickr.com/2082/2293196555_60819ccb0d.jpg?v=0

kakikoio
29-07-2009, 16.35.51
Tu per esempio. Tu sei motivo d'orgoglio per il resto di noi. Tu come altri che sono capaci di pensare con il proprio cervello e si schifano, per tutta questa merda che piove rovente dal cielo. Tu sei, il mio orgoglio. :Palka:

Ghostkonrad
29-07-2009, 16.38.41
Questi due signori sono stati scippati del Nobel quest'anno:
Nicola Cabibbo (http://en.wikipedia.org/wiki/Nicola_Cabibbo)
Giovanni Jona-Lasinio (http://en.wikipedia.org/wiki/Giovanni_Jona-Lasinio)

Questo stava per interrogarmi ieri:
Giovanni Amelino-Camelia (http://en.wikipedia.org/wiki/Giovanni_Amelino-Camelia)

Non chiedetemi il perchè dei cognomi doppi. :asd:

destino
29-07-2009, 16.43.40
ah, ora che ci penso un motivo di vanto per l'italia a livello internazionale ce l'abbiamo eccome, e nessuno lo può negare

http://www.williampetruccelli.com/graphics_williampetruccelli/BlogImage_Winx_03.jpg

Berek
29-07-2009, 16.58.47
Non chiedetemi il perchè dei cognomi doppi. :asd:

Sono di famiglia pseudo nobile?

M@TTE
29-07-2009, 17.00.07
... qualsiasi notizia si legga o si senta è merda fumante colata sullo stivale.... Berlusconi in ottima salute.


:asd: :asd: :asd:

Ghostkonrad
29-07-2009, 17.08.14
Sono di famiglia pseudo nobile?

Non chiedetemelo perchè non lo so. :D
In verità, in merito al professor (ovvio in Italia è ancora un ricercatore) Camelia, stiamo ancora cercando di capire se Amelino sia in realtà un secondo nome. :asd:

Doc Zeius
29-07-2009, 17.20.22
Tu per esempio. Tu sei motivo d'orgoglio per il resto di noi. Tu come altri che sono capaci di pensare con il proprio cervello e si schifano, per tutta questa merda che piove rovente dal cielo. Tu sei, il mio orgoglio. :Palka:



Allora sei orgoglioso di un po' tutto il popolo italiano, visto che lamentarsi di tutto e avere zero speranze verso il futuro è un po' il pensiero dell'italiano medio.

funker
29-07-2009, 17.25.40
Allora sei orgoglioso di un po' tutto il popolo italiano, visto che lamentarsi di tutto e avere zero speranze verso il futuro è un po' il pensiero dell'italiano medio.
L'italiano medio è nazionalista e fiero della patria da cui proviene.

Poi. Io non mi lamento "di tutto", ma "di tutto quello che non va, e verso il quale non posso al momento fare niente".

Doc Zeius
29-07-2009, 17.27.15
L'italiano medio è nazionalista e fiero della patria da cui proviene.

Poi. Io non mi lamento "di tutto", ma "di tutto quello che non va, e verso il quale non posso al momento fare niente".



Da quello che hai scritto sopra si deduce tutt'altro.

kakikoio
29-07-2009, 17.27.16
Allora sei orgoglioso di un po' tutto il popolo italiano, visto che lamentarsi di tutto e avere zero speranze verso il futuro è un po' il pensiero dell'italiano medio.

Essere almeno consapevoli che vada male è già molto. E cmq non credo che tutto il popolo italiano, abbia davvero una lamentela chiara dei problemi del nostro paese.
Tipo se mi lamento per la spazzatura e non faccia la raccolta differenziata? Sono un cretino. Non uno che si lamenta per un problema concreto.
Poi che manchi la giusta dose di "cazzo uniamoci e facciamo qualcosa di concreto" beh non posso dire nulla, siamo smidollati. :tsk:

funker
29-07-2009, 17.34.24
Da quello che hai scritto sopra si deduce tutt'altro.
Invece di dedurre, potresti rispondere alla domanda che ho fatto nel primo post?

Doc Zeius
29-07-2009, 17.35.48
Essere almeno consapevoli che vada male è già molto. E cmq non credo che tutto il popolo italiano, abbia davvero una lamentela chiara dei problemi del nostro paese.
Tipo se mi lamento per la spazzatura e non faccia la raccolta differenziata? Sono un cretino. Non uno che si lamenta per un problema concreto.
Poi che manchi la giusta dose di "cazzo uniamoci e facciamo qualcosa di concreto" beh non posso dire nulla, siamo smidollati. :tsk:




Gli italiani si lamentano tutti e come giustamente fai notare preferiscono frignare piuttosto che rimboccarsi le maniche per cambiare le cose.

Riguardo alla consapevolezza sono pienamente d'accordo, in pochissimi hanno davvero chiaro quali siano i reali problemi dell'italia (principalmente l'enorme spesa previdenziale pubblica) e si gettano sulle questioni di moda, come il sempreverde capitolo della sicurezza o le presunte collusioni tra mafia e politica.

Doc Zeius
29-07-2009, 17.37.33
Invece di dedurre, potresti rispondere alla domanda che ho fatto nel primo post?




Ci sono mille motivi d'orgoglio se parliamo di eccellenza, ma se non mi circoscrivi la questione non posso risponderti se non in maniera banale.

funker
29-07-2009, 17.38.02
Ok, rimbocchiamoci le maniche e cambiamo questo:


Tra mafia che persiste, politica corrotta, scandali da film dei Vanzina, cronaca nera sbattuta in prima pagina, economia in crisi ma bellamente ignorata dai dirigenti, istituzioni incapaci di venire incontro alle persone, rapporti sociali assenti, Berlusconi in ottima salute, razzismo e populismo che avanzano, giornalismo servile, privilegi, clientelismo, omertà, meritocrazia inesistente e via dicendo.

kakikoio
29-07-2009, 17.41.40
Gli italiani si lamentano tutti e come giustamente fai notare preferiscono frignare piuttosto che rimboccarsi le maniche per cambiare le cose.

Riguardo alla consapevolezza sono pienamente d'accordo, in pochissimi hanno davvero chiaro quali siano i reali problemi dell'italia (principalmente l'enorme spesa previdenziale pubblica) e si gettano sulle questioni di moda, come il sempreverde capitolo della sicurezza o le presunte collusioni tra mafia e politica.

La gente si accalca solo dove ha paura. Il crimine di alto livello esiste in virtù del fatto che se ne parla. Io non ho mai visto una strage o un mafioso, si mi hanno provato a rapinar eun paio di volte, ma tutto qua. Ciò che non si ha sotto gli occhi e come se fosse fumoso irreale. Si so che c'è la mafia e che i politici rubano, ma se non mi tocca (e quei è solo un esempio eh, parlo per ipotesi e mio pensiero) fotte sega.
Ci vorrebeb un capitobolo pazzesco per svegliare l'italiano medio.

Doc Zeius
29-07-2009, 17.43.25
Ok, rimbocchiamoci le maniche e cambiamo questo:



Vuoi un commento su questo punto?

Molto volentieri, anche perché condivido praticamente tutto ciò che scrivi, la scala gerarchica delle priorità è completamente stravolta e il metro di giudizio sulle persone o più in generale su qualsiasi atto si basa su questioni di secondaria importanza risultando quindi sballato.

Ape_Africanizzata
29-07-2009, 18.19.06
...

Beh, siamo ancora a galla. Dimmi tu se è poco

funker
29-07-2009, 18.21.33
Perché lavoriamo duramente, perché guadagnamo una miseria pur pagando tasse e affitti fuori ogni logica civile. Se la barca va avanti è perché ci spremono come in nessun'altro paese europeo. Dimmi tu se è giusto.

Comunque.

Lavoro dalle 10 alle 12 ore al giorno, guadagno una follia rispetto agli standard nazionali ma per vivere da solo pago 900 euro di affitto, per un monolocale che, pur essendo abbastanza ampio, non può in alcun modo valere quella cifra, faccio raccolta differenziata, pago le tasse e i biglietti della metro, non ho la TV e mi rifiuto di averla, vado a votare e cerco di farlo in modo coscenzioso per quanto possa essere possibile con la classe politica che ci ritroviamo, cerco di discutere civilmente anche con chi vive di prese di posizione, non mi faccio abbindolare dalle distrazioni di massa, cerco di inquinare il meno possibile e risparmio energia per quanto posso, non ho debiti né con lo stato né con persone. Credo di tirarmi sù le maniche abbastanza per dire che questo paese mi fa sempre più schifo.

Doc Zeius
29-07-2009, 18.28.22
Perché lavoriamo duramente, perché guadagnamo una miseria pur pagando tasse e affitti fuori ogni logica civile. Se la barca va avanti è perché ci spremono come in nessun'altro paese europeo. Dimmi tu se è giusto.

Comunque.

Lavoro dalle 10 alle 12 ore al giorno, guadagno una follia rispetto agli standard nazionali ma per vivere da solo pago 900 euro di affitto, per un monolocale che, pur essendo abbastanza ampio, non può in alcun modo valere quella cifra, faccio raccolta differenziata, pago le tasse e i biglietti della metro, non ho la TV e mi rifiuto di averla, vado a votare e cerco di farlo in modo coscenzioso per quanto possa essere possibile con la classe politica che ci troviamo, cerco di discutere civilmente anche con chi vive di prese di posizione. Credo di tirarmi sù le maniche abbastanza per dire che questo paese mi fa sempre più schifo.



Il problema di fondo è questo, in italia pochi mantengono tanti e il capitale viene remunerato più del lavoro.

FALLEN_ANGEL_664
29-07-2009, 20.40.23
Beh, siamo ancora a galla. Dimmi tu se è poco

Anche gli stronzi galleggiano. :sisi:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Mister X
29-07-2009, 20.43.05
Sono di vecchio stampo. Sono convinto che l'allineamento politico di una persona si veda prima di tutto da quello che pensa sull'economia e, secondariamente, sulle politiche sociali.

Ad ogni modo, motivi di orgoglio e di eccellenza in Italia esistono, anche se sono molto specifici e settoriali. Ci sono imprese nel campo della nautica, della meccanica e dell'aeronautica che esportano in tutto il mondo. Il settore dell'alta moda, degli arredi e delle automobili di lusso va molto bene.

In generale l'Italia eccelle in moltissimi settori del lusso, perchè a quei livelli i prezzi contano relativamente poco, e sulla qualità siamo ancora in grado di giocarcela.

Secondo me dovremo concentrarci per riqualificare l'offerta turistica ed enogastronomica.
Sulle nanotecnologie e la microelettronica invece direi che possiamo tranquillamente lasciar fare ai mangianeve, agli americani ed ai giapponesi che hanno a disposizione molti più capitali e risorse umane formate di noi.

FALLEN_ANGEL_664
29-07-2009, 20.45.01
Siamo i migliori costruttori di navi da crocera al mondo. Le facciamo in meno tempo e di ottima qualità.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

funker
29-07-2009, 20.50.35
Ora sì che mi sento meglio. :|

contessa
29-07-2009, 22.13.58
Scusate non ho tempo x invischiarmi in discorsi politici però ecco la sintesi del mio pensiero

Potere alle donne :metal:

http://img6.imageshack.us/img6/3025/pellegrinifederica.jpg (http://img6.imageshack.us/i/pellegrinifederica.jpg/)

Per chi non lo sapesse stasera ha ri-stravinto

Funker me lo consenta
Forza Italia
... ora si può dire :asd:

Ho scelto una foto con i pugni alzati così spero che nessuno di voi verrà colto da malori e non vedrà razzismo o gesti di intolleranza almeno in questa foto

DonAldrigo
29-07-2009, 22.29.21
Sarò breve, perché non c'è bisogno di spendere troppe parole per un concetto che ormai è stato vangato e rivangato sia in questo forum che sulle testate giornalistiche, nei bar, per le strade e anche dal porchettaro sulla viale gremito dai trans: qualsiasi notizia si legga o si senta è merda fumante colata sullo stivale. Tra mafia che persiste, politica corrotta, scandali da film dei Vanzina, cronaca nera sbattuta in prima pagina, economia in crisi ma bellamente ignorata dai dirigenti, istituzioni incapaci di venire incontro alle persone, rapporti sociali assenti, Berlusconi in ottima salute, razzismo e populismo che avanzano, giornalismo servile, privilegi, clientelismo, omertà, meritocrazia inesistente e via dicendo.

Succede mai in Italia qualcosa di positivo, qualcosa di bello, qualcosa di cui essere minimamente felici? Qualcosa che ci faccia sorridere o sperare che un giorno la situazione possa migliorare?

A parte le solite puttanate sul clima, sulla cucina e la cultura (ovviamente nella pietra e nella tela, non di certo nelle menti), è rimasto all'Italia anche solo un motivo di orgoglio?







http://www.squirex.com/others/NO.png







Chiudete pure. :sisi:

Vedi nel mondo del giornalismo c'è un detto: un cane che morde un uomo non fa notizia, un uomo che morde un cane sì. Questo significa che ciò che è comune non fa notizia e ciò che è raro lo fa, ma vuole anche dire che ciò che funziona, ciò che va bene non fa notizia, ciò che va male sì.
Ad esempio in tv sentirai parlare di qualche caso raro di parenti che sia ammazzano ma mai di milioni di famiglie dove ci si vuole bene. Sentirai parlare di aziende in crisi ma mai di aziende che vanno bene, sentirai parlare di dove la raccolta differenziata non cè e mai di dove c'è e così via.
Noi italiani abbiamo tuttora un tenore di vita altissimo ed una aspettativa di vita tra le più alte. Direi che nonostante tutto tanto male non ci va.

Di0
29-07-2009, 22.34.14
Vedi nel mondo del giornalismo c'è un detto: un cane che morde un uomo non fa notizia, un uomo che morde un cane sì.

A vedere i periodi in cui "i pitbull mordono i bambini" non si direbbe proprio che questo valga per il giornalismo italiano. :asd:
Più che altro: un cane che morde un uomo, fa notizia se si inizia a ripeterlo ogni santo giorno. :asd:

Tornando IT: Tremonti dice proprio oggi che l'Italia non è in declino, mi sembra la banda del Titanic che ha continuato a suonare sul ponte mentre la gente si lanciava disperatamente fuori bordo.

Alborosso
29-07-2009, 22.49.16
Noi italiani abbiamo tuttora un tenore di vita altissimo ed una aspettativa di vita tra le più alte. Direi che nonostante tutto tanto male non ci va.

Sai se oggi lo dicevo a quelle decine di persone che sono venute da me a chiedere se c'era la possibilità che ci fosse un posto di lavoro, penso che un quintale di calci in culo l'avrei presi......o magari gli dico "guarda che ormai la crisi è passata" , gente con moglie e figli, in cassa integrazione a zero ore, si in effetti in Italia non ci si puo' proprio lamentare. -_-'

Man.Erg
29-07-2009, 23.04.00
Questi due signori sono stati scippati del Nobel quest'anno:
Nicola Cabibbo (http://en.wikipedia.org/wiki/Nicola_Cabibbo)
Giovanni Jona-Lasinio (http://en.wikipedia.org/wiki/Giovanni_Jona-Lasinio)

Questo stava per interrogarmi ieri:
Giovanni Amelino-Camelia (http://en.wikipedia.org/wiki/Giovanni_Amelino-Camelia)

Non chiedetemi il perchè dei cognomi doppi. :asd:

beh, con dei cognomi del genere è il minimo che potessero subire.
sarebbe stata più opportuna una derisione in pubblica piazza.

Elendil_1
29-07-2009, 23.09.51
Tornando IT: Tremonti dice proprio oggi che l'Italia non è in declino, mi sembra la banda del Titanic che ha continuato a suonare sul ponte mentre la gente si lanciava disperatamente fuori bordo.

Lol ho fatto esattamente questo esempio su questo stesso forum un governo Berlusconi fa :D

contessa
29-07-2009, 23.54.33
Sai se oggi lo dicevo a quelle decine di persone che sono venute da me a chiedere se c'era la possibilità che ci fosse un posto di lavoro, penso che un quintale di calci in culo l'avrei presi......o magari gli dico "guarda che ormai la crisi è passata" , gente con moglie e figli, in cassa integrazione a zero ore, si in effetti in Italia non ci si puo' proprio lamentare. -_-'

Pure io sono in cassa integrazione con il mutuo da pagare, i pannolini e gli omogenizzati da comprare ecc ecc ... ma le banche perchè non le nomina mai nessuno? :|
Perchè non concedono i finanziamenti alle piccole-medie imprese costringendo le aziende a dichiarare fallimento e a licenziare operai ?Dove sono finiti i soldi che hanno preso dal governo per fronteggiare questa crisi mondiale ?

Berek
30-07-2009, 00.20.54
Dove sono finiti i soldi che hanno preso dal governo per fronteggiare questa crisi mondiale ?

Sarebbe anche interessante sapere dove sono finiti i soldi che qualcuno ha rubato (sì, RUBATO) ai risparmiatori con la connivenza delle banche.

Perchè un imprenditore può venire incriminato (raramente) per cose del genere mentre i banchieri la fanno sempre franca anche quando è EVIDENTE che hanno partecipato a truffe ai danni dei risparmiatori? Ok, non rispondete, la risposta la so già, era una domanda retorica.

Però lo schifo è reale e persistente...

BVZM
30-07-2009, 00.38.45
ciò che va bene non fa notizia, ciò che va male sì.

Infatti: io, benché autore di grandiose e memorabili pagine, sono tutt'ora ricordato per il mio smaronamento post-elettorale di un anno e mezzo fa.

Tuttavia una mia amica norvegese si lamenta come -e più- di noi; eppure la Norvegia, quanto a funzionalità, organizzazione, stato sociale e altro, ci viene amabilmente in culo, se mi è concesso questo francesismo un po' forzato.
Non so se esista un popolo al mondo felicissimo del proprio status, e senza una mezza critica al potere o alle istituzioni (e per fortuna: direi, gli eccessi di consenso mi preoccupano quasi più degli eccessi di dissenso).

Detto questo, però, noi italiani, sebbene storicamente portati alla lamentela (anche per la nostra invidiabile predisposizione al teatro), in questi anni abbiamo poco di cui rallegrarci.
I cervelli scappano (il mio, poi, è nascosto in Aspromonte con quelli di Q, Azanoth e Orfeo), le ditte chiudono, e non ci sono nemmeno più 'ste cazzo di mezze stagioni.
Capire bene come stiamo è comunque difficile. I media ci danno notizie che virano nei contenuti a seconda della tessera di partito dei loro direttori; e anche questo -dell'informazione- non è certo un fiore all'occhiello del Bel Paese.

Chiederò alla mia amica scandinava di farsi un annetto qua e poi di sapermi dire se il profumo di basilico compensi le ore di fila all'INPS, o se tutto sommato a Oslo non si stia meglio.

funker
30-07-2009, 01.47.21
(anche per la nostra invidiabile predisposizione al teatro)
Già.

Peccato che a prendersi tutte le luci scenoteniche siano attori mediocri, che recitano male, col costante appoggio del suggeritore. Mi sento un po' come il fantasma dell'opera, come popolo e dignità in senso plurale, mi hanno rubato il palcoscenico.

MarcoLaBestia
30-07-2009, 07.07.10
Questo significa che ciò che è comune non fa notizia e ciò che è raro lo fa, ma vuole anche dire che ciò che funziona, ciò che va bene non fa notizia, ciò che va male sì.eppure nonostante in Italia ci sia da sollevare in aria tanta merda ke pioverebbe marrone per anni, dai giornalisti arrivano sempre notizie idiote, inutili o modificate nel contenuto, al fine di nascondere tale ammasso di merda e farci continuare a spendere tranquilli e lobotomizzati.

vedi il topic dell'alitalia aperto da destino: un qualsiasi telegiornale l'ha detto? Una notizia determinante per l'intero Paese è stata omessa. E qualcuno ha detto ke berluscazzo ha inculato lo Stato per regalare l'alitalia ai suoi amici? Meno ke mai.


direi ke l'Italia è l'esempio perfetto dell'opposto di ciò ke tu hai detto. Ma come cazzo fai a non accorgertene?

Angus_McGyver
30-07-2009, 10.38.22
sollevare in aria tanta merda ke pioverebbe marrone per anni
E chi chiamerai?

:D

Angus McGhostbusters

Maharet
30-07-2009, 10.53.36
I cervelli scappano (il mio, poi, è nascosto in Aspromonte con quelli di Q, Azanoth e Orfeo)

C'e' un intruso, scoprite quale sia o consultate le soluzioni all'ultima pagina :asd:

aries
30-07-2009, 10.58.31
"il mio"?

Maharet
30-07-2009, 11.34.55
"il mio"?

No, non ho mai ritenuto bivvuzetaemme privo di cervello :) O di talento, che dir si voglia.

contessa
30-07-2009, 11.39.03
eppure nonostante in Italia ci sia da sollevare in aria tanta merda ke pioverebbe marrone per anni....

Marco non ce l'ho solo con te ma con chi si piange addosso a mio avviso a panza piena.
Visto che scaricare musica, videogiochi e quant'altro è illegale credo che fra noi, secondo i vostri metodi di valutazione, il più pulito ha la rogna ... se una cosa è illegale è illegale e basta non va fatta da TUTTI non ci sono eccezioni.
Io sono stanca dei discorsi da Santone che vede merda ovunque quando il primo culo che la produce è il suo.
L'illegalità parte dal basso per poi arrivare in alto.
Quindi o smettiamo tutti di vivere nell'illegalità oppure si capisce che in Italia ci sono milioni di leggi da rivedere e correggere non necessariamente per agevolare la vita ai mafiosi ma per vivere tutti nella legalità ... una VERA legalità fatta di leggi ATTUABILI da tutti
Spero di non essere fraintesa come al solito ... detto questo per me Berlusconi può anche andare a cagare e con lui tutti gli altri ... con i loro stipendi e tutte le agevolazioni che hanno si può benissimo risanare l'Italia.
Ovviamente mai nessun politico taglierà il proprio stipendio quindi io sono per la rivoluzione .....via le teste :metal:

destino
30-07-2009, 12.12.13
C'e' un intruso, scoprite quale sia o consultate le soluzioni all'ultima pagina :asd:

il cervello di azanoth soffre semplicemente della sindroma di Hinamizawa

funker
30-07-2009, 12.27.45
Io sono stanca dei discorsi da Santone che vede merda ovunque quando il primo culo che la produce è il suo.
Se parli di me (non sai quanto vorrei esserlo un santone, tipo Devendra Banhart :asd: ), potresti spiegarmi come sia possibile paragonare la mia alla merda che ho elencato a Doc Zieus una pagina fa?

contessa
30-07-2009, 12.55.52
Se parli di me (non sai quanto vorrei esserlo un santone, tipo Devendra Banhart :asd: ), potresti spiegarmi come sia possibile paragonare la mia alla merda che ho elencato a Doc Zieus una pagina fa?

La merda è merda ... ognuno la produce a seconda delle possibilità che ha :teach:


Cmq non parlavo di te, il mio era un discorso in generale.
Mi fa semplicemente ridere chi giustifica un atto di illegalità perchè "così fan tutti" .. di questo passo si arriva alla merda che hai elencato tu

aries
30-07-2009, 12.58.07
No, non ho mai ritenuto bivvuzetaemme privo di cervello :) O di talento, che dir si voglia.

Cazz, ero convinto d'averci preso :(

MarcoLaBestia
30-07-2009, 13.26.32
Marco non ce l'ho solo con te ma con chi si piange addosso a mio avviso a panza piena.
Visto che scaricare musica, videogiochi e quant'altro è illegale credo che fra noi, secondo i vostri metodi di valutazione, il più pulito ha la rogna ... se una cosa è illegale è illegale e basta non va fatta da TUTTI non ci sono eccezioni.
Io sono stanca dei discorsi da Santone che vede merda ovunque quando il primo culo che la produce è il suo.
L'illegalità parte dal basso per poi arrivare in alto.bè per esempio pure pubblicare notizie di processi in corso è (da poco) illegale, però i giornalisti veri con le palle sotto come Travaglio continuano a farlo, non per spregio della legge ma per impeto morale.

io (generico :asd:) scaricando musica dal mulo so di danneggiare le major musicali, ke reputo una mafia legalizzata, e ne sono ben contento. Se potessi premere un bottone e farle saltare tutte in aria adesso, mi ci tufferei su quel bottone.

questo per dire ke sono da evitare quei comportamenti ke danneggiano il prossimo, come derubare lo Stato fregandosi i soldi degli appalti, mentre trovo "accettabile" fare dei comportamenti, anke illegali, per evitare ke il prossimo danneggi noi, come non pagare il canone rai ke è un abuso per fregarci più soldi. È un po' come il discorso del tizio ke butta la carta per terra perkè il comune non ha messo cestini in giro, se l'è cercata. È uno sbaglio gettarla per terra, ma non sarebbe successo se il comune fosse stato adempiente nei suoi doveri.
O come il cesso a pagamento alla stazione: ma skerziamo? Il cesso pubblico serve ad evitare ke la gente pisci sui binari o vicino al muro, non a trarre soldi. È un servizio pubblico, non una attività commerciale con scopi di lucro. E allora se non mi fai entrare a pisciare gratis, io (generico) salgo sul primo vagone fermo e la faccio lì, così poi il piscio rimane sui binari e la stazione puzza. Di fatti all'entrata laterale di milano centrale c'è sempre puzza di piscio come se ci fosse passata una mandria di gatti con la vescica piena.


cmq la mia panza attualmente è piena, e probabilmente lo sarà anke in futuro, ma proprio non riesco a sopportare i soprusi ke la gente italiana deve sopportare. Sarà forse altruismo, sarà forse immedesimazione, ma mi fa cagare ke alcuni debbano usare le mutande bucate mentre altri usano mutande da 350€ per una decina di volte massimo.

BVZM
30-07-2009, 13.38.43
Mi fa semplicemente ridere chi giustifica un atto di illegalità perchè "così fan tutti" .. di questo passo si arriva alla merda che hai elencato tu
Eppure Berlusconi non ha mai condannato questo concetto, anzi: ha perfino detto poter quasi comprendere chi si vede costretto a evadere il fisco; e neppure quel famoso ministro, se non erro, dei Lavori Pubblici del Centro-Destra di qualche anno fa, che avallava una quasi doverosa convivenza con la Mafia, poiché è impossibile debellarla.
Insomma, il sistema è questo, basta abituarcisi; teorema abbastanza comprensibile (sebbene non condivisibile), quando è espresso da un poveraccio qualsiasi, ma che diventa una potente dichiarazione d'intenti quando viene da un'insituzione come un premierato, o un ministero.
Se non è merda che parte dall'alto questa.


Cazz, ero convinto d'averci preso :(
Be', magari ci hai davvero preso, chissà.
Infatti la mia battuta era fortemente autoironica e, fondamentalmente, si strutturava sulla "fuga" del mio cervello, mentre io sto qui a digitare (poi, che esso si trovi in Aspromonte con Azanoth o al Cern di Ginevra con Rubbia poco cambia).

Berek
30-07-2009, 13.42.22
Ovviamente mai nessun politico taglierà il proprio stipendio quindi io sono per la rivoluzione .....via le teste :metal:

Sono anni che sostengo che la nostra unica speranza possa venire solo dalla guerra (ovviamente persa da noi)... o dalla rivoluzione civile...

aries
30-07-2009, 13.56.29
Be', magari ci hai davvero preso, chissà.
Infatti la mia battuta era fortemente autoironica e, fondamentalmente, si strutturava sulla "fuga" del mio cervello, mentre io sto qui a digitare

http://4.bp.blogspot.com/_S-FffMgnmzE/SSR-bYM4M3I/AAAAAAAAASo/ytNyPkGw4tI/s320/BBT+sarcasm+sign+2.jpg

BVZM
30-07-2009, 13.57.49
Eh, anfatti...

ding
30-07-2009, 14.23.30
si vuole sistemare le cose? bene. ok. a parte la rivolta armata o l'esodo di massa, che soluzioni REALI ci sono? perchè avere la possibilità di votare tra merda e cacca non è una soluzione reale. non è nemmeno una soluzione, a dirla tutta.

Ghostkonrad
30-07-2009, 14.45.35
Vedila così: questo paese è malato terminale, per colpa della sua cultura del fregare, di gran parte dei suoi abitanti (almeno la parte che conta), e della politica che degnamente li rappresenta.
Non è ancora andato a fondo per una sorta di accanimento terapeutico, del resto un parassita non può uccidere l'organismo che lo ospita, anzi, ha interesse a mantenerlo in vita il più a lungo possibile.
Ma perchè qualcuno resusciti, prima ha da morire, non ci sono santi.

ding
30-07-2009, 15.00.14
sì, ok. storia vecchia. come si risolve la cosa?

funker
30-07-2009, 15.23.21
Diventando mafiosi, easy.

ding
30-07-2009, 15.23.57
uhm... potrebbe essere un'idea. Lu? contatti?

grifis
30-07-2009, 15.58.26
L'Italia necessita di un tex willer.

FullMetalBlade
30-07-2009, 16.06.05
Si, ci troviamo nella merda.
Il problema è che sfortunatamente, queste idee, queste discussioni restano qua dentro, nella rete che cercano in tutti i modi di censurare e asservire per evitare che si conoscano verità troppo scomode per molti.
Perchè quando si prova a parlarne fuori da un forum o dalla rete e si mettono in piazza le problematiche del paese, diventa tutto un polpettone di massa dove e facile far speculazioni varie e far passare il tutto per chissà che cazzata.
O peggio ancora qualche gruppo violento si infiltra per far danno, e le idee che potrebbero cambiare anche solo un pò la situazione si vanno a fare benedire.
Questa è ancora più merda di quella che tutti i giorni ci propinano i TG, almeno secondo me.

Però sono contento che almeno sulla rete, anche su forum che non centrano un emerito con la politica, come questo, se ne discuta tra battute e serietà e si instauri un dialogo, e di questo penso di poterne andare fiero :D

funker
30-07-2009, 18.06.48
Un'altra piccola colata di merda fumante. (http://www.repubblica.it/2009/07/sezioni/cronaca/truffe-acqua/giapponesi-rifiutano-invito/giapponesi-rifiutano-invito.html)

Il nostro ministro del turismo, Vittoria Brambilla, ha avuto la brillante idea di "risarcire" i due turisti giapponesi (truffati da un ristorante romano) col denaro pubblico. Il rifiuto categorico delle due vittime di farsi ospitare a spese del popolo italiano è, oltre a un vigoroso calcio nella vagina del ministro, una lezione memorabile.

Con un po' di supponenza mi chiedo se, in una situazione analoga ma inversa, una coppia di italioti truffati (e quindi incazzati a morte con l'isola e tutti i suoi abitanti gialli e dal pene microscopico) avrebbe mai rifiutato un soggiorno gratuito in Giappone poiché a spese della pubblica amministrazione (che è più ricca e sana della nostra, quindi se lo merita). :asd:

Berek
30-07-2009, 18.19.39
Un'altra piccola colata di merda fumante. (http://www.repubblica.it/2009/07/sezioni/cronaca/truffe-acqua/giapponesi-rifiutano-invito/giapponesi-rifiutano-invito.html)

Hai espresso lo stesso IDENTICO ragionamento che ho fatto io alla lettura di quella notizia.

Di0
30-07-2009, 18.40.53
Un'altra piccola colata di merda fumante. (http://www.repubblica.it/2009/07/sezioni/cronaca/truffe-acqua/giapponesi-rifiutano-invito/giapponesi-rifiutano-invito.html)


Si sa che non adoro propriamente i Giappici, ma quando ci vuole ci vuole: :hail:.
Lezione di rispetto e onore.
Io più che la Brambilla, che comunque stava cercando di rimediare (magari grossolanamente) ad una figuraccia, spero che questo faccia sentire delle merde umane totali i proprietari del ristorante, anche se è come sperare che una tigre si senta in colpa per aver mangiato carne.

Questo è un altro aspetto dell'Italia che mi ha sempre mandato in bestia: le truffe ai turisti solo perché stranieri, non padroni della lingua e della situazione.
Al di là delle minchiate sull'etica e la morale, che lasciano il tempo che trovano, al di là del danno che questo porta ad un paese che di turismo magari non ci vive, ma di certo ci conta; mi ha sempre fatto incazzare il fatto che io ho girato mezza europa e un po' oltre e non mi sono MAI sentito truffato (non per il fatto di essere straniero almeno, ma tanto quanto altri che potevano essere lì, visto che il mondo non è il paradiso), non ho MAI trovato un tassista che mi ha fatto pagare cifre strane solo perché eri straniero e non parlavi la lingua, o un ristorante con prezzi assurdi solo perché sbagli l'accento nelle ordinazioni.
Io penso cosa debba provare un turista che si sente trattato così in Italia, c'è anche un minimo di umiliazione personale che davvero trovo intollerabile.
E mi frega cazzi che la gente dica: "per colpa di uno, ci fanno cattiva figura tutti quanti", non è solo "uno", ogni volta è "uno", ogni volta "uno diverso".
Saranno forse pochi rispetto alla maggioranza, ma sono comunque troppi perché le cose funzionino.
E vaffanculo, che in Italia bisogna farsi fare benzina con un occhio al benzinaio e uno alla pompa, farsi dare un passaggio in taxi con uno alle indicazioni e uno al tassametro, pagare un conto al ristorante e controllare a posteriori pregando Iddio che abbiano fatto pulito con la carta di credito.
E' giusto?
No.

Per inciso, qui anche nel più scalcinato dei pub, club, locali, si paga al bancone normalmente con la carta di credito, tra l'altro la mancia la scrivi a mano quindi sarebbe facilissimo fregare su quella; addirittura è comune lasciare la carta di credito al bancone e loro ti mettono in conto ogni volta che prendi qualcosa, ridandotela quando la chiedi indietro prima di andartene. Cosa che io, con la mentalità da italiano del "mi fottono come mi giro" trovo semplicemente terrorizzante, però -strano ma vero- si fa e di fatto non succede niente. E di sicuro, se dovesse succer come può sempre capitare, non lo fanno certo perché sei straniero, allora mò ti fotto!

Berek
30-07-2009, 18.55.39
anche se è come sperare che una tigre si senta in colpa per aver mangiato carne.

Con la differenza che la tigre mangia carne perchè non ha scelta, è il suo cibo, il ristoratore invece la scelta ce l'aveva ma ha preferito comunque truffare quei turisti...

FALLEN_ANGEL_664
30-07-2009, 20.06.56
Penso che volesse sottolineare che la natura della tigre stà nel mangiare carne, così come sembre che la natura del fottere sia nell'italiano. Il paragone era svincolato da una considerazione sulle possibilità di scelta dei due soggetti ma era utile solo a sottolineare quanto sia radicato nell'italiano questo vizio, tanto da risultargli naturale quanto per una tigre è il mangiar carne.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

FullMetalBlade
30-07-2009, 20.17.17
La mentalità del truffare tutto e tutti che hanno gli italiano è un'altra merda, forse la peggiore di tutte.
Sopratutto perchè certe parti dell'Italia, senza turismo non camperebbero.
Bhà ._.

destino
30-07-2009, 20.18.07
uhm... potrebbe essere un'idea. Lu? contatti?

siamo già tutti mafiosi nel nostro piccolo

Wiz
30-07-2009, 20.26.47
Un bel paio di palle, lasciatelo dire.

ding
30-07-2009, 20.30.52
cuttone come non quotare l'omonimo :hail:


siamo già tutti mafiosi nel nostro piccolo
sì ma a me serve un lavoro, tra le altre cose... unirei l'utile al dilettevole :v

destino
30-07-2009, 20.32.40
Un bel paio di palle, lasciatelo dire.

la mafia non è altro che un gruppo di persone che difende i propri interessi, astrai il discorso e dimmi se i notai o qualsiasi altra lobby che ammazza l'italia non è da meno.

Wiz
30-07-2009, 20.40.13
Un conto è difendere i propri interessi con mezzi leciti, un altro è farlo sulla pelle di altre persone.
Ammazzando, rubando, spacciando, prendendo appalti e costruendo case che vanno giù con uno sputo.
No mi spiace, se tu ti senti mafioso nel tuo piccolo è un conto, ma non tirare in mezzo tutti con stupidi qualunquismi.

DonAldrigo
30-07-2009, 20.45.04
la mafia non è altro che un gruppo di persone che difende i propri interessi, astrai il discorso e dimmi se i notai o qualsiasi altra lobby che ammazza l'italia non è da meno.

Estrai il discorso e dimmi se questo non si applica a quasi tutti noi.
Perchè quello che fanno i "pezzi grossi" è troppo spesso uguale a quello che fanno i "pezzi piccoli", cambia solo la scala di misura.

In ogni caso penso questo.
E' vero la nostra classe dirigente fa schifo, il nostro paese è arretrato, l'economia in declino ecc ecc. Insomma rispetto ad altri paesi siamo indietro su tutto...... Ma quando mai non è stato così? Guardando alla nostra storia siamo sempre stati un paese arretrato, anzi forse oggi come oggi il gap tra noi e gli altri è anche molto minore del passato. Penso che in fondo noi italiani stiamo "solo" perdendo un benessere immeritato, ottenuto facendo debiti e svalutando la lira. In pratica stiamo tornado al nostro reale valore dopo un pò di decenni ad alto livello.
C'è anche da dire però che spesso il quadro lo si dipenge più buio di come è la realtà e forse guardiamo troppo al nero e troppo poco al chiaro.

Wiz
30-07-2009, 20.53.28
E aggiungo un'altra cosa e non me ne viene in tasca nulla.
Discorso notai. Io lavoro, nei periodi incasinati, anche 13-14 ore al giorno. So che tipo di lavoro c'è dietro ad un atto. Che poi a voi stia sui coglioni la figura del notaio, mi sta bene. Che diciate: viene lì, mi dedica un'ora e mi spara fuori 3000 eurozzi, senza considerare che più della metà di quel che spendete va in tasse (all'agenzia delle entrate, non al notaio, tanto per capirsi) e non consideriate che dietro c'è gente come me che si fa il culo dalla mattina alla sera mi girano un po' le balle. Non è un'ora di lavoro. A volte sono settimane.
Ci sono cose che rivedrei anch'io, ma di sicuro non darei in mano un lavoro tanto particolare al primo geometra/avvocato che passa. Nulla togliendo a geometri/avvocati/eccetera. E' un lavoro particolare, fare porcate/gabole è davvero davvero facile. Sbagli a scrivere un numero? Ecco che diventa un'altra casa. Ecco che iscrivi ipoteca su un altro immobile. E questo sarebbe il meno, perchè puoi sempre rettificare.
Permettere a più categorie di accedere a certi dati significa spalancare le porte ad affari loschi. E già certi notai si sono mostrati conniventi in questo senso. Provate ad immaginare questa cosa in mano a troppe persone.

grifis
30-07-2009, 21.05.02
la mafia non è altro che un gruppo di persone che difende i propri interessi, astrai il discorso e dimmi se i notai o qualsiasi altra lobby che ammazza l'italia non è da meno.


Mai visto un notaio o qualsiasi altra lobby che richiedesse il pizzo.:asd: Questo a prescindere dal fatto che io gli Ordini li prenderei e li butterei al cesso, e apriti libero mercato.

destino
30-07-2009, 21.18.00
Mai visto un notaio o qualsiasi altra lobby che richiedesse il pizzo.:asd: Questo a prescindere dal fatto che io gli Ordini li prenderei e li butterei al cesso, e apriti libero mercato.

ma infatti loro il pizzo ce l'hanno legalizzato e senza dover ammazzare nessuno, esattamente come tutte le lobby che governano l'italia e che se tocchi i loro interessi ti fanno saltare in aria.

Ovviamente il confronto con chi tiene una pistola in mano è esagerato appositamente, ma astraendo il discorso è appunto un dato di fatto che in italia chi ha un interesse precostituito esce le unghie per mantenerlo e chi non ce l'ha fa di tutto per ottenerlo, e non sto parlando per forza di cosa di miliardi di euro, ognuno ruba e fotte il prossimo come meglio può, c'è chi si fotte un cd scaricandolo dalla rete e chi si fotte il fisco evandendo milioni a palate e comprandosi la villa in sardegna.
E' la stessa cosa? Ovviamente no, ma è la mentalità del furbo che sta fottendo l'italia, non la quantità di quello rubato

DIAZE
30-07-2009, 21.27.00
Ma anche no.
Il mettere tutto e tutti sullo stesso piano giustificandolo come "mentalità dominante" in Italia oltre che essere estremamente qualunquista non rende giustizia a chi, nel suo piccolo e quotidianamente, cerca di comportarsi con onestà e rispetto verso il prossimo.
E non sono pochi.
Oltretutto questo modo di pensare, in qualche modo, giustifica crea l'alibi proprio a chi fotte il prossimo in maniera più o meno "legalizzata".

Ghostkonrad
30-07-2009, 21.34.36
E aggiungo un'altra cosa e non me ne viene in tasca nulla.
Discorso notai. Io lavoro, nei periodi incasinati, anche 13-14 ore al giorno. So che tipo di lavoro c'è dietro ad un atto. Che poi a voi stia sui coglioni la figura del notaio, mi sta bene. Che diciate: viene lì, mi dedica un'ora e mi spara fuori 3000 eurozzi, senza considerare che più della metà di quel che spendete va in tasse (all'agenzia delle entrate, non al notaio, tanto per capirsi) e non consideriate che dietro c'è gente come me che si fa il culo dalla mattina alla sera mi girano un po' le balle. Non è un'ora di lavoro. A volte sono settimane.
Ci sono cose che rivedrei anch'io, ma di sicuro non darei in mano un lavoro tanto particolare al primo geometra/avvocato che passa. Nulla togliendo a geometri/avvocati/eccetera. E' un lavoro particolare, fare porcate/gabole è davvero davvero facile. Sbagli a scrivere un numero? Ecco che diventa un'altra casa. Ecco che iscrivi ipoteca su un altro immobile. E questo sarebbe il meno, perchè puoi sempre rettificare.
Permettere a più categorie di accedere a certi dati significa spalancare le porte ad affari loschi. E già certi notai si sono mostrati conniventi in questo senso. Provate ad immaginare questa cosa in mano a troppe persone.


LOL, ma che discorso è questo?

Progetti male un ponte? Il ponte crolla e la gente muore.
Sbagli un'incisione di un millimetro? Il paziente resta debilitato a vita.
Ti prendi un colpo di sonno mentre guidi? Provochi un incidente con decine di vittime.
Non rispetti un semaforo sulla ferrovia? Finisci contro un intercity e ammazzi buona parte dei suoi passeggeri.
Tagli il filo rosso invece del blu? La bomba esplode e tu sei morto.
Entri in un palazzo in fiamme? Nessuno ti garantisce di uscirne.

Confrotiamo un po' le eventuali gabole di un notaio con quelle di un artificiere; e poi confrontiamo i loro stipendi, sarà divertente.

FullMetalBlade
30-07-2009, 23.01.11
Un conto è difendere i propri interessi con mezzi leciti, un altro è farlo sulla pelle di altre persone.
Ammazzando, rubando, spacciando, prendendo appalti e costruendo case che vanno giù con uno sputo.
No mi spiace, se tu ti senti mafioso nel tuo piccolo è un conto, ma non tirare in mezzo tutti con stupidi qualunquismi.

Esattamente, non credo sia il caso di definire tutti gli italiani dei mafiosi.
Anche perchè è vero, spesso abbiamo atteggiamenti che si potrebbero definire mafiosi, ma non li facciamo con la volontà e la consapevolezza che siano atteggiamenti mafiosi e lesivi, a differenza della mafia, che sa bene quello che fa, e ne un business.
Non dimentichiamoci mai questo, altrimenti siamo davvero nella merda.

ding
30-07-2009, 23.40.35
LOL, ma che discorso è questo?

Progetti male un ponte? Il ponte crolla e la gente muore.
Sbagli un incisione di un millimetro? Il paziente resta debilitato a vita.
Ti prendi un colpo di sonno mentre guidi? Provochi un incidente con decine di vittime.
Non rispetti un semaforo sulla ferrovia? Finisci contro un treno e ammazzi buona parte dei suoi passeggeri.
Tagli il filo rosso invece del blu? La bomba esplode e tu sei morto.
Entri in palazzo in fiamme? Nessuno ti garantisce di uscirne.

Confrotiamo un pò le eventuali gabole di un notaio con quelle di un artificiere; e poi confrontiamo i loro stipendi, sarà divertente.più o meno il pensiero mio, ad essere onesto.

Matt
31-07-2009, 00.13.53
http://www.squirex.com/others/NO.png

contessa
31-07-2009, 01.59.36
Eppure Berlusconi non ha mai condannato questo concetto, anzi: ha perfino detto poter quasi comprendere chi si vede costretto a evadere il fisco..

Evadere il fisco è un po' come scaricare illegalmente musica e quant'altro.
In molti lo fanno ma in pochi lo ammettono e soprattutto chi non riesce a farlo punta il dito sugli altri
Il problema della lotta all'evasione fiscale è che nei precedenti governi si andava a fare il culo al benzinaio sotto casa mia (generico :D) costretto ad alzarsi alle 5 di mattina x lavare 2 macchine a nero perchè sennò non arrivava alla fine del mese mentre si scontavano fior di milioni a Valentino Rossi (tanto per dirne uno)
Chi si vede costretto ad evadere il fisco lo fa per 100 € magari ...perchè altrimenti non arriva alla fine del mese, ben diverso dai miliardari che evadono fior di milioni e che restano quasi sempre impuniti

Appunto il mio discorso mirava a far notare che ci sono leggi in Italia da cambiare affinchè non ci sia più nessuno costretto a giudicare legale qualcosa di illegale *
come Marcolabestia che praticamente usa la costituzione italiana come carta igienica :asd:



*edit: precisazione per non essere fraintesa
non nel senso di legalizzare l'evasione fiscale ovviamente ma son le 2 e vado a dormire se non si capisce amen

Di0
31-07-2009, 02.19.38
Evadere il fisco è un po' come scaricare illegalmente musica e quant'altro.
In molti lo fanno ma in pochi lo ammettono e soprattutto chi non riesce a farlo punta il dito sugli altri
Il problema della lotta all'evasione fiscale è che nei precedenti governi si andava a fare il culo al benzinaio sotto casa mia (generico :D) costretto ad alzarsi alle 5 di mattina x lavare 2 macchine a nero perchè sennò non arrivava alla fine del mese mentre si scontavano fior di milioni a Valentino Rossi (tanto per dirne uno)
Chi si vede costretto ad evadere il fisco lo fa per 100 € magari ...perchè altrimenti non arriva alla fine del mese, ben diverso dai miliardari che evadono fior di milioni e che restano quasi sempre impuniti


No, no e ancora no.
Il problema in Italia non è dato dall'evasione dell'imprenditore, piuttosto che da quella del benzinaio. Il vero problema, in Italia, è che evadono entrambi. E' che la cultura, perché di questo si tratta, dell'illegalità e del raggiro è assolutamente diffusa, in maniera verticale, tanto tra i benzinai che tra i Valentini Rossi.
E se è vero che un benzinaio evade per 1000€, mentre un imprenditore evade per 100000€, è pur vero che per ogni imprenditore disonesto ci sono cento benzinai altrettanto disonesti, e il danno alla società è uguale.
Ognuno evade quello che può, la colpa (almeno morale) che do al benzinaio che non dichiara il 30% è la stessa che do all'imprenditore che non dichiara la medesima percentuale, che poi per uno siano qualche centinaio d'euro e per l'altro decine di migliaia, moralmente è lo stesso; se il benzinaio potesse evadere per una cifra maggiore, lo farebbe.
Per di più non credo nemmeno alla favola del "non può arrivare alla fine del mese", sono convinto che le persone nella posizione di evadere, sono anche quelle che piangono e fottono, come direbbe mio padre. Cioè che a fine mese ci arriverebbero benissimo ugualmente, senza magari un Iphone, le scarpe di Prada e la borsa di Gucci, ma ci arriverebbero.
Anche perché, se davvero non arriva a fine mese, non gli resta che vendere la stazione e trovarsi un altro lavoro, ma chissà perché non capita.
Chissà perché le categorie e le associazioni professionali sono tra le classi più chiuse e inaccessibili, nemmeno stessimo parlando di cospiratori e sette segrete. Molto gilda medievale, come cosa, e costume tipicamente italico.
Diverso è il discorso per impiegati, dipendenti, precari etc. etc., categorie che, guarda caso, sono quelle che non hanno possibilità di evadere.
Altrimenti lo farebbero ugualmente.
E l'Italia se ne va a puttane, grazie tanto all'imprenditore quanto al benzinaio.

grifis
31-07-2009, 02.35.48
Tra l'altro, con il nostro sistema fiscale, chi evade le tasse evade due volte in quanto oltre a guadagnare dal fatto che dichiarando meno paga meno all'erario, in più accede a tutti quei servizi dedicati a chi ha un basso reddito. Ed ecco lì che i figli dei dentisti, medici, ristoratori o quant'altro vanno all'università pagando solo la prima retta (obbligatoria) mentre a me partono più di mille euro l'anno. Ormai il problema l'ho risolto lasciando l'uni ma è il principio che conta.:asd:

Wiz
31-07-2009, 05.36.08
LOL, ma che discorso è questo?

Progetti male un ponte? Il ponte crolla e la gente muore.
Sbagli un'incisione di un millimetro? Il paziente resta debilitato a vita.
Ti prendi un colpo di sonno mentre guidi? Provochi un incidente con decine di vittime.
Non rispetti un semaforo sulla ferrovia? Finisci contro un intercity e ammazzi buona parte dei suoi passeggeri.
Tagli il filo rosso invece del blu? La bomba esplode e tu sei morto.
Entri in un palazzo in fiamme? Nessuno ti garantisce di uscirne.

Confrotiamo un po' le eventuali gabole di un notaio con quelle di un artificiere; e poi confrontiamo i loro stipendi, sarà divertente.


Guarda che hai frainteso.
Ogni lavoro comporta una percentuale di errore. Con conseguenze più o meno tragiche e/o pesanti.
Come dice una mia collega, solo chi fa sbaglia.
Il punto è: ogni lavoro ha una sua particolare competenza. Non è che io domani mi alzo e decido di fare l'artificiere, tanto per capirci. A nessuno verrebbe in mente di improvvisarsi in questa veste, Invece, a sentire in giro, a fare il 'lavoro del notaio' sarebbero tutti capaci. E sono certa che se chiedessi in giro che tipo di lavoro c'è dietro ad un atto, nessuno lo sa con precisione.
Ripeto: ero andata OT non tanto per difendere i notai come categoria (personalmente frega un cazzo, sono perfettamente d'accordo che, come altre categorie, siano molto favoriti ed avvantaggiati, se dovessero togliere i notai sono certa che un altro lavoro lo trovo, come per altro ho sempre fatto), volevo solo difendere il lavoro che faccio. :birra:

destino
31-07-2009, 07.14.42
Il vero problema, in Italia, è che evadono entrambi. E' che la cultura, perché di questo si tratta, dell'illegalità e del raggiro è assolutamente diffusa, in maniera verticale, tanto tra i benzinai che tra i Valentini Rossi.


che è esattamente quello che volevo dire io con la mia frase provocatoria.

Di0
31-07-2009, 07.54.37
che è esattamente quello che volevo dire io con la mia frase provocatoria.

Sè ma provocba qullo che couoi, osono anche da'ccordo con la proovocaiondzòe, La vrpvocazjklke è cgiusta, , ma un conto è peocovoare unc onto è èensare pensare realmente quello ch3 si di ce . pe rsesempio stara io ho lasxciat la mi cartt a di credito in un locale s e so che se odami doamni vado òlà la trovo intatta con quello che ho vebuto e qcon quello che ho offerto, esattamente e percéj? perhcé s e io portno dieco amici là e faccio parlare questi dieci amici col manager e viene fuori che la cameriara del cazzo mi ha fretgato uequesta qua rischi il posoto, multe assurde e non lavorqa più nememmeno per m cdonald delc caio azzo, qjuindi lì nion di tegregano, domani si penxsa. è prorio un altor discorso. ilo all'inizio erso ddaverro spanfevngato a laciare la cart dad di credito al vbando e ali ai locarli, ora so che se lo faccio, mi opossono prefragre ma tnto quantio chiunque altro. Qindui uqindiu lo faccio, pernhcé ci uadagnamo tutti, doma ni sera so che al laziu lizard c'è la mia carda di credito, con quello che ho betuto, quello che ho offerto è qhello che ho qlasciagto di mancita, ,e se mi tovo 200$ odi mancia, so chei p che passa rogne gossse come una casa, e so cosa fare e so cheanche che no jsusscerderaà.
è successo che un bemese non son ostato pagato regolarente: wsono ancdato dal capo e jo detto; "ehi, liosten boss, I've benn òpaid for this pmotnhtm so i'st either y9ou apaighy me or it's a shit", non solo lui ha fatto in modo che IL FIGIORnO DOPO tutti fosse OFK, già quello bastga, MALUI SI e' stentito favvero male perché' qualcosa jnon aveva funzuonato e io avevo lavorato gratis un mese (chemi è stato rimborsato jnel giro di un giorno, anche meno).
E' la cultura dell'igllegatlità che fott e il paese, non i resto, che all fine fine va anche benem è solo che dobbiam oibkapare a fare in modd ceh le cose fvadano ciome dovrebberro, ancifé ancohé anciché abu aummé aummé.
Ecc..
Bpoi BPéoi Poi boh.
Doami mangari ritrato,
Poii.
borh.

Ciao Qix,
Ciao
wiz,
so che adomi r i mi eji posto in nq3w qu3st qu3ste quest eond codnizi0oni.
Ciao"
Cia o anche ARies,
Ciao!
A tutti.
Orea vomitgo.
3 birre, 3 vodka, 3 tequila, 3 jack danilels, 3 gin e il mio milkgiore amigoc qjui si sta per sposare, cosa altro dovevo afe' frare?
boh!

contessa
31-07-2009, 08.19.22
Di0 che è successo al tuo ultimo post?
Le vespe han preso possesso del tuo pc? :|

Cmq da quello che si intuisce non hai detto di vivere in un posto sperduto in mezzo a biancaneve, ricci e cerbiatti?
Ecco credo che finchè starai lì la tua carta di credito non avrà nulla di cui temere :asd:


E' che la cultura, perché di questo si tratta, dell'illegalità e del raggiro è assolutamente diffusa, in maniera verticale, tanto tra i benzinai che tra i Valentini Rossi..
Questo è quello che ho detto pure io nel mio primo post ma a quanto pare scaricare qui lo fan tutti quindi l'illegalità ed il raggiro passano in secondo piano ... beh in fondo si incula la mafia perchè ovviamente dietro ad ogni giro di soldi che non ci piace ci mettiamo in mezzo la mafia e così abbiamo la nostra coscienza pulita ... io ripeto il mio concetto: compiere un atto illegale è uguale per tutti o almeno dovrebbe essere così, autogiustificazioni a parte è la stessa identica mentalità dell'illegalità e del raggiro come dici tu.




Per di più non credo nemmeno alla favola del "non può arrivare alla fine del mese", sono convinto che le persone nella posizione di evadere, sono anche quelle che piangono e fottono, come direbbe mio padre. Cioè che a fine mese ci arriverebbero benissimo ugualmente, senza magari un Iphone, le scarpe di Prada e la borsa di Gucci, ma ci arriverebbero.
Anche perché, se davvero non arriva a fine mese, non gli resta che vendere la stazione e trovarsi un altro lavoro, ma chissà perché non capita....

A parte che l' Iphone è più diffuso fra i ragazzini che se lo fanno regalare per il compleanno, che tra le persone alle quali serve per lavoro.
Come ho detto fin dall'inizio chi non si rendeVERAMENTE conto di quello che significa "arrivare alla fine del mese" parla a panza piena ....nel momento in cui si viene a conoscenza di certe realtà ci si rende conto che esistono realmente persone che con lo stipendio non ce la fanno a mantenere la famiglia, ai quali in questo modo restano solo 2 alternative:o vanno a rubare oppure continuano ad evadere.
E se uno fa il benzinaio nella maggior parte dei casi significa che un titolo di studio non ce l'ha ... non ha tutte le possibilità che vedi tu.
E fra l'altro evade più un impiegato che il sabato e la domenica arrotonda adattandosi a fare lavoretti di muratura in giro che il benzinaio .. il mito degli impiegati che non possono evadere ormai è finito da tempo.

destino
31-07-2009, 09.10.16
Sè ma provocba qullo che couoi, osono anche da'ccordo con la proovocaiondzòe, La vrpvocazjklke è cgiusta, , ma un conto è peocovoare unc onto è èensare pensare realmente quello ch3 si di ce . pe rsesempio stara io ho lasxciat la mi cartt a di credito in un locale s e so che se odami doamni vado òlà la trovo intatta con quello che ho vebuto e qcon quello che ho offerto, esattamente e percéj? perhcé s e io portno dieco amici là e faccio parlare questi dieci amici col manager e viene fuori che la cameriara del cazzo mi ha fretgato uequesta qua rischi il posoto, multe assurde e non lavorqa più nememmeno per m cdonald delc caio azzo, qjuindi lì nion di tegregano, domani si penxsa. è prorio un altor discorso. ilo all'inizio erso ddaverro spanfevngato a laciare la cart dad di credito al vbando e ali ai locarli, ora so che se lo faccio, mi opossono prefragre ma tnto quantio chiunque altro. Qindui uqindiu lo faccio, pernhcé ci uadagnamo tutti, doma ni sera so che al laziu lizard c'è la mia carda di credito, con quello che ho betuto, quello che ho offerto è qhello che ho qlasciagto di mancita, ,e se mi tovo 200$ odi mancia, so chei p che passa rogne gossse come una casa, e so cosa fare e so cheanche che no jsusscerderaà.
è successo che un bemese non son ostato pagato regolarente: wsono ancdato dal capo e jo detto; "ehi, liosten boss, I've benn òpaid for this pmotnhtm so i'st either y9ou apaighy me or it's a shit", non solo lui ha fatto in modo che IL FIGIORnO DOPO tutti fosse OFK, già quello bastga, MALUI SI e' stentito favvero male perché' qualcosa jnon aveva funzuonato e io avevo lavorato gratis un mese (chemi è stato rimborsato jnel giro di un giorno, anche meno).
E' la cultura dell'igllegatlità che fott e il paese, non i resto, che all fine fine va anche benem è solo che dobbiam oibkapare a fare in modd ceh le cose fvadano ciome dovrebberro, ancifé ancohé anciché abu aummé aummé.
Ecc..
Bpoi BPéoi Poi boh.
Doami mangari ritrato,
Poii.
borh.

Ciao Qix,
Ciao
wiz,
so che adomi r i mi eji posto in nq3w qu3st qu3ste quest eond codnizi0oni.
Ciao"
Cia o anche ARies,
Ciao!
A tutti.
Orea vomitgo.
3 birre, 3 vodka, 3 tequila, 3 jack danilels, 3 gin e il mio milkgiore amigoc qjui si sta per sposare, cosa altro dovevo afe' frare?
boh!

io intanto fixo nel caso volessi cancellare dopo il tutto :roll3:

ding
31-07-2009, 13.08.39
danie' ti adoro :roll3:

Maharet
31-07-2009, 15.46.43
Ma e' sopravvissuto o e' ancora in coma etilico?

Wiz
31-07-2009, 15.49.09
No, ma Di0 quando è ubriaco è qualcosa di epico. :asd:
Quando torna lo rapisco e lo faccio ubriacare. Poi lo filmo e lo posto qui. :D

ding
31-07-2009, 15.53.28
ssssssìììììììììììììììì :roll3:

Di0
31-07-2009, 16.57.51
madonna santissima dell'incoroneta, che mal di testa. :|

ding
31-07-2009, 17.35.55
e tu sei grullo sei :v

funker
31-07-2009, 17.48.19
Visto?

Questo fanno i nostri cervelli in fuga. :sisi:

cumpari
31-07-2009, 17.54.49
Rocco Siffredi è un vanto per il nostro paese ancora oggi. :)

ding
31-07-2009, 18.12.34
Rocco Siffredi è un vanto per il nostro paese ancora oggi. :)

tsk...

Di0
31-07-2009, 18.22.54
Visto?

Questo fanno i nostri cervelli in fuga. :sisi:

Sì, ma solo ora, parlando coi colleghi, ho capito: ieri sera mi hanno fatto bere 2 o 3 shots anche di questo (http://it.wikipedia.org/wiki/Bacardi_151).
75.5°?! Sfido io che sono partito per la tangente in quella maniera! Che roba.

funker
31-07-2009, 18.40.01
Ma il mio era un elogio eh. :D

Squizzo
31-07-2009, 18.54.02
Sì, ma solo ora, parlando coi colleghi, ho capito: ieri sera mi hanno fatto bere 2 o 3 shots anche di questo (http://it.wikipedia.org/wiki/Bacardi_151).
75.5°?! Sfido io che sono partito per la tangente in quella maniera! Che roba.
come dire che con un rutto scioglievi il metallo meglio di una fiamma ossidrica :sisi:

Fabio
31-07-2009, 18.57.27
Sì, ma solo ora, parlando coi colleghi, ho capito: ieri sera mi hanno fatto bere 2 o 3 shots anche di questo (http://it.wikipedia.org/wiki/Bacardi_151).
75.5°?! Sfido io che sono partito per la tangente in quella maniera! Che roba.

Ma informarsi prima di bere, no eh? O c'era di nuovo Megan? :asd:

Di0
31-07-2009, 18.59.42
L'avevo capito, funky.
Diciamo che sono per la teoria che se il cervello in fuga è pieno di alcohol, non può scappare lontano o correre veloce. :asd:


come dire che con un rutto scioglievi il metallo meglio di una fiamma ossidrica :sisi:

Sì, assolutamente, anche e soprattutto perché prima avevo mangiato un cesto di Ali di pollo fritte, immerse nella salsa più piccante del locale, famosa per essere decisamente letale in quanto a potenza piccantosa, fama totalmente meritata. :asd:
(Se vi interessano le salse piccanti, Buffalo Wild Wings, blazin sauce... merita).


Ma informarsi prima di bere, no eh? O c'era di nuovo Megan? :asd:
No no, tendo a cercare di evitare, se possibile, il ridurmi ad uno straccio quando ci sono belle ragazze in giro. Ho avuto brutte esperienze anche in questo, e tu lo sai. :asd:
Comunque, dopo ogni sera, mi ritrovo il cellulare pieno di numeri di tizi e tizie che poi mi vogliono invitare alle feste, è divertente, fino al giorno in cui non mi sveglierò al lato della strada con dei punti di sutura sul fianco. :asd:

funker
31-07-2009, 19.08.48
Ma informarsi prima di bere, no eh?


http://www.squirex.com/others/NO.png


Ok, basta, usata troppo. :|

Di0
31-07-2009, 19.10.56
:roll3:
But it never gets old!

Alborosso
31-07-2009, 19.57.25
Che bello vedere equiparato gente che ruba miliardi a gente che scarica su emule, ormai il berluska & C. sono riusciti nel loro intento , fare cose talmente assurde che le consideriamo cosa da niente, ed il pensiero comune è "ma tanto lo fanno tutti" e STIKAZZI !! dico io, lo fanno tutti un paio di palle, io lavoro 10/12 ore al giorno per avere quello che ho altro che rubare.

ps. e quest'anno per il terzo anno consecutivo non vado in ferie altro che cazzi...:tsk:

FALLEN_ANGEL_664
31-07-2009, 20.19.57
Ma quando mai non è stato così?

Uhm, tipo rinascimento? Impero romano? Non so te, ma pensare che una volta sotto l'impero romano nasceva, viveva e moriva un quarto della popolazione mondiale non mi sembra una cosa da poco.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Fabio
31-07-2009, 21.02.43
La solita stronzata

Credi di essere divertente?

http://www.squirex.com/others/NO.png

:asd:

funker
01-08-2009, 01.19.59
Se lo dici utilizzando la stessa immagine che ho usato io, nello stesso contesto in cui l'ho usata io, direi proprio di sì. Vuoi percularmi usando la tecnica che ho usato per perculare te. Potrei quasi ritenermi lusingato se non sapessi che l'hai fatto per totale mancanza di fantasia.

Fabio
01-08-2009, 09.51.00
Ovvio, ma d'altronde io non sono né artista, né tossico. Non mi permetterei mai di sentirmi al tuo livello, sia mai. Sarebbe lesa maestà.

funker
01-08-2009, 10.57.27
Come se dovessimo essere artisti o tossici per fare uno scambio di battute.

Fabio
01-08-2009, 11.06.53
Diciamo che aiuta.

funazza
01-08-2009, 12.29.16
per 300 euro all'ora ti faccio da suggeritore, ok Bill?

(vietato rispondere NO)

Fabio
01-08-2009, 13.30.44
Niet.

BVZM
01-08-2009, 13.47.43
Il problema della lotta all'evasione fiscale è che nei precedenti governi si andava a fare il culo al benzinaio sotto casa mia (generico :D) costretto ad alzarsi alle 5 di mattina x lavare 2 macchine a nero perchè sennò non arrivava alla fine del mese mentre si scontavano fior di milioni a Valentino Rossi (tanto per dirne uno)

Ecco il populismo berlusconiano agire puntualmente; bisogna dire che il Saltimbanco Regnante ha fatto un ottimo lavoro.
Quella di "fare il culo al benzinaio" è una furbata retorica di sicuro effettoe lettorale.
Si fa leva sul poveraccio, sul bambino che prende il gelato scenza scontrino e viene acciuffato dalla finanza, per far passare un concetto totalmente berlusconiano di "evasione comprensibile".
I realtà, il Presidente mica se ne fotte del succitato benzinaio, o del bambino, a lui serve questa forma di populismo per radicare la sua necessità di fare un regalino alle grandi evasioni, quelle a cui lui stesso deve in qualche modo rispondere.
Un benzinaio su cento fottuto dalla tributaria non è che carne da macello mediatica.
È ovvio che tutti abbiamo qualche pecca e non credo ai puri al 100% (io, "non sono un santo", l'ho detto 20 anni prima di lui), ma usarla a livello retorico per giustificare ben altre sconcerie, è davvero un insulto all'intelligenza.

DonAldrigo
01-08-2009, 14.06.53
Uhm, tipo rinascimento? Impero romano? Non so te, ma pensare che una volta sotto l'impero romano nasceva, viveva e moriva un quarto della popolazione mondiale non mi sembra una cosa da poco.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Nel rinascimento eravamo comunque arretrati rispetto agli altri paesi europei, infatti ci piace ricordarlo solo per l'arte e la cultura, campo dove invece eccellevamo. E' come se oggi guardassimo solo alla moda ed al vino ignorando tutto il resto.
Quanto all'impero romano bisognerebbe fare un discorso molto complesso.
In sostanza, un romano non avrebbe mai detto di essere italiano perchè non esisteva proprio la nostra idea di Italia. Anzi potremmo tranquillamente dire che i principi alla base del mondo romano erano all'antitesi con quello che noi intendiamo per Italia. Dire che i romani erano italiani è profondamente sbagliato perchè non rispecchia minimamente la realtà dell'epoca. Possiamo dire che i romani provenivano dalla penisola Italica, questo sì, ma dobbiamo sempre ricordare che per i romani l'Italia non era quello che è per noi.

Ghostkonrad
01-08-2009, 17.38.42
A parte che l' Iphone è più diffuso fra i ragazzini che se lo fanno regalare per il compleanno, che tra le persone alle quali serve per lavoro.
Come ho detto fin dall'inizio chi non si rendeVERAMENTE conto di quello che significa "arrivare alla fine del mese" parla a panza piena ....nel momento in cui si viene a conoscenza di certe realtà ci si rende conto che esistono realmente persone che con lo stipendio non ce la fanno a mantenere la famiglia, ai quali in questo modo restano solo 2 alternative:o vanno a rubare oppure continuano ad evadere.
E se uno fa il benzinaio nella maggior parte dei casi significa che un titolo di studio non ce l'ha ... non ha tutte le possibilità che vedi tu.

Ma non eri tu quella che diceva: "i soldi vanno dati alle classi benestanti, perchè solo loro li investono e fanno girare l'economia"? :mumble:
Si cambia opinione veramente in fretta, vedo; in sintonia perfetta con il programma del centrodestra. :asd:

FALLEN_ANGEL_664
01-08-2009, 22.15.15
In sostanza, un romano non avrebbe mai detto di essere italiano perchè non esisteva proprio la nostra idea di Italia.

Tipo "quella penisola in mezzo all'Europa"?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

contessa
01-08-2009, 23.11.03
Ma non eri tu quella che diceva: "i soldi vanno dati alle classi benestanti, perchè solo loro li investono e fanno girare l'economia"? :mumble:..

No ghost .. e vedi il problema è proprio questo
Pure Alborosso ha completamente stravolto il pensiero da me espresso
Ad ogni parola che si dice ognuno giunge alla propria conclusione senza nemmeno aver dubbi se ha capito bene oppure no
Evidentemente mi spiego peggio di una capra svizzera
Potrò aver detto che i soldi fanno girare l'economia, oppure che i benestanti li investono e fanno girare l'economia ... ma non che i soldi VANNO DATI alle classi benestanti, e il mio stronzissimo discorso sui benzinai era solo per dire che 8 su 10 di questi poveri cristi fanno la fame e quelli che non vengono uccisi dal primo rapinatore che passa non dovrebbero esser costretti ad evadere nel senso che se ognuno di noi è costretto a fare una cosa illegale come quella di scaricare (che anche secondo me non si può paragonare ad altre porcate ..però sempre illegale è.. un domani può venire la guardia di finanza a casa tua e accusarti di rivendere quello che scarichi guadagnandoci non poco) qualcosa di sbagliato nelle leggi c'è
Imho il benzinaio dovrebbe guadagnare di più, le compagnie petrolifere di meno, il rapinatore dovrebbe stare in galera insieme a Berlusconi &C e i CD costare la metà della metà quindi nessuno di noi gente onesta scaricherebbe più e il benzinaro non evadrebbe (si dice? :|) ...e chi continua a scaricare evidentemente lo fa perchè ci guadagna evadendo pure il fisco a quel punto entrerebbe in scena la guardia di finanza che gli farebbe un culo tanto, facendogli pagare tanti di quei soldi che lo stato onesto userebbe per migliorare la vita a noi onesti che paghiamo le tasse .. e vissero felici e contenti... so che è un discorso del cazzo e che la favola di Biancaneve a confronto è quanto di più depravato possa esistere a confronto, però quello che dico parte da questa visione del mondo ... se poi ad ogni parola che dico si giunge alla conclusione che sono l'amante minorenne preferita del premier cazzi vostri .. io so che non è vero e nemmeno replico

Alborosso
01-08-2009, 23.54.59
Contessa io ho capito il tuo discorso ma non credo che l'evasione fiscale sia massicciamente presente nelle classi di lavoro che tu indichi , anzi l'Evasione che conta è quella perpetrata da artigiani/imprenditori/commercianti ecc. il cui scopo non è arrivare a fine mese ma guadagnare più soldi possibile.

contessa
02-08-2009, 00.37.32
Contessa io ho capito il tuo discorso ma non credo che l'evasione fiscale sia massicciamente presente nelle classi di lavoro che tu indichi , anzi l'Evasione che conta è quella perpetrata da artigiani/imprenditori/commercianti ecc. il cui scopo non è arrivare a fine mese ma guadagnare più soldi possibile.

Si questo è vero ma alla fin fine invece di punire ogni commerciante in base alle proprie colpe 9 volte su 10 va a finire che chi veramente ci rimette non sono i pesci grossi ma i più piccoli e quindi più attaccabili perchè senza conoscenze che valgano per passarla liscia.

DonAldrigo
02-08-2009, 00.57.42
Tipo "quella penisola in mezzo all'Europa"?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Per i romani l'Italia era semplicemente quel pezzo di impero su cui sorgeva Roma.
I romani distinguevano le persone in due categorie: romani e non romani.
Non vi era nessuna differenza tra un cittadino romano nato nella penisola iberica (come Traiano) ed uno nato sulla penisola italiana. Così come non c'era differenza tra un non romano nato in italia ed un non romano nato chissà dove. Il concetto romano di "romanità" era differente dal nostro di nazionalità.
Da notare che i romani vedevano gli altri popoli italici come "affini" a loro ma non gli è mai passato per la testa che tutti gli abitanti della penisola appartenessero ad un'unico popolo. In realtà durante la guerra sociale tra alcune tribù italiche naque questa idea rivoluzionaria (fu in questo momento che il nome Italia comincia a diffondersi sempre più) che i popoli italici fossero uguali. Ma è un idea che morì subito soppiantata dall'idea romana di romanità,
che era proprio all'antitesi.
C'è chi pensa che i nostri problemi a costruire una ideantità nazionale forte vengano proprio da qui.

Curiosità all'epoca dell'impero romano non si sapeva che l'Italia avesse la forma di uno stivale.

Ghostkonrad
02-08-2009, 01.57.10
No ghost .. e vedi il problema è proprio questo
Pure Alborosso ha completamente stravolto il pensiero da me espresso
Ad ogni parola che si dice ognuno giunge alla propria conclusione senza nemmeno aver dubbi se ha capito bene oppure no
Evidentemente mi spiego peggio di una capra svizzera

Se tutti stravolgono il tuo pensiero ci sarà una ragione, che non è un nostro complotto ai tuoi danni, una precisazione dovuta, nel tuo caso.
E' tuo compito scrivere i post in modo che gli altri utenti riescano a capirne il contenuto, e ti dirò da subito che è la cosa che ti riesce peggio; ogni volta tocca mettersi a fare un lavoro di esegesi, complicato dal fatto che le tue posizioni cambiano da un post all'altro, o da una riga all'altra, a seconda di quali siano quelle che ti permettono di sputare sarcasmo su chi ti risponde, l'unica costante dei tuoi post; salvo poi rimetterti a dire che sei stata fraintesa e che la gente non ti capisce.
Non replico al resto del tuo post, da una parte perchè l'esegesi mi riesce male a quest'ora e capisco a fatica cosa hai scritto, dall'altra perchè mi sembra che alcuni dei suoi punti contraddicano cose da te dette (anche se sarebbe meglio dire "vagamente accennate") in precedenza, come al solito.
Almeno così forse evito di sorbirmi la solita battutina da due soldi per poi sentirmi ripetere che non ho capito. :)

contessa
02-08-2009, 09.59.04
Ghost qualcuno mi capisce

Contessa io ho capito il tuo discorso ...

Alborosso the best :metal:



... qualsiasi notizia si legga o si senta è merda fumante...

L'ultimo che passa tiri lo sciacquone
grazie

kaiser77
12-08-2009, 11.55.00
lupo alberto :)

MarcoLaBestia
12-08-2009, 18.00.52
una piccola colata di merda anke da parte mia:


aeroporto di Barcellona (arrivo): esco dall'aereo, cartello "bagagli di qua ->", vado di là, nastro trasportatore tranquillo e pianeggiante, di fianco all'uscita del gate, dopo 2 minuti esce la valigia e la prendo, cartelli "uscita di qua treno di là" tac in 5 minuti fatto tutto.


Check-in alitalia a Barcellona (partenza): sul monitor c'è scritto MILAN-LIN (linate) mentre il volo era per Roma Fiumicino. Kiedo spiegazioni alla hostess di terra e mi risponde ke il check-in è per entrambi i voli e ke hanno scritto solo Milano perkè c'era un solo monitor utilizzabile. (ce n'erano tre ma gli altri due recavano solo la scritta "alitalia")


aeroporto di Roma (arrivo): esco dall'aereo e mi ritrovo nel corridoio dei gates, dove non c'è nessun cartello. Girovago finkè non kiedo al barista dove si pigliano le valigie, quindi mi indirizza dalla parte opposta a quella in cui stavo andando. Dopo svariati minuti a camminare arrivo nella sala coi nastri trasportatori, tutti fermi. Leggo sui monitor ma non c'è traccia del mio volo. Dopo un po' parte un nastro trasportatore ke inizia a sputare valigie. (ovviamente, al contrario di quello di Barcellona, quello italiano cerca in tutti i modi di ammaccartele facendole piovere in diagonale)
ma non erano le valigie del mio volo. Succede altre 2 volte, poi dopo un quarto d'ora finalmente escono le valigie del mio volo. Esco dalla sala e mi ritrovo in un corridoio al piano terra i cui cartelli del treno, a poca distanza l'uno dall'altro, indicavano tutte le direzioni (:asd:) uno diceva "sempre dritto" e portava ad una scala mobile kiusa, un altro diceva "girare a sinistra" e portava ad una scala mobile ke andava al piano sotterraneo, un altro diceva "girare a destra" dove c'era il muro. Ho kiesto indicazioni e mi hanno detto di prendere un ascensore ke mi portava al secondo piano, da lì sarebbe stato facile arrivare. Sono riuscito a prendere il treno dopo oltre 40 minuti ke ero sceso dall'aereo.



riguardo il discorso legalità-illegalità ke ha preso il topic: gli USA sono la nazione più corrotta della terra, eppure non mi sembra accadano cagate come quella di cui sopra.




come Marcolabestia che praticamente usa la costituzione italiana come carta igienica :asd::mumble:

gaz_berserk.
12-08-2009, 22.36.30
Da quello che hai scritto sopra si deduce tutt'altro.

forse per te la situazione è ok perchè hai votato berlusconi e la merda nella quale galleggiamo a te non puzza perchè e di berlusconi -_-'


Perché lavoriamo duramente, perché guadagnamo una miseria pur pagando tasse e affitti fuori ogni logica civile. Se la barca va avanti è perché ci spremono come in nessun'altro paese europeo. Dimmi tu se è giusto.

Comunque.

Lavoro dalle 10 alle 12 ore al giorno, guadagno una follia rispetto agli standard nazionali ma per vivere da solo pago 900 euro di affitto, per un monolocale che, pur essendo abbastanza ampio, non può in alcun modo valere quella cifra, faccio raccolta differenziata, pago le tasse e i biglietti della metro, non ho la TV e mi rifiuto di averla, vado a votare e cerco di farlo in modo coscenzioso per quanto possa essere possibile con la classe politica che ci ritroviamo, cerco di discutere civilmente anche con chi vive di prese di posizione, non mi faccio abbindolare dalle distrazioni di massa, cerco di inquinare il meno possibile e risparmio energia per quanto posso, non ho debiti né con lo stato né con persone. Credo di tirarmi sù le maniche abbastanza per dire che questo paese mi fa sempre più schifo.

tu sei un cittadino che paga le tasse mentre ce ne sono molti altri che le evadono e votano proprio berlusconi che è il modello per queste persone dove l'impunità è di regola...

contessa
12-08-2009, 23.26.41
:mumble:

Bentornato Marco :D
Ho sintetizzato x non andare OT..
era x dire che sentirsi in dovere di infrangere una legge (seppur di merda ..sempre legge è purtroppo) è un po' come stampare la costituzione su carta igienica e usare le leggi che ognuno reputa ingiuste x pulircisi il culo.
Mi era venuta in mente la carta igienica perchè mi ero soffermata a ridere sul fatto del pisciare sui binari :D
Dove abito io i bagni pubblici gratuiti vengono sempre devastati da qualche saggio concittadino che crede di essere un grande se di notte impiega il suo tempo ad imbrattare di merda i muri o a renderli inagibili gettando nella tazza anche l'impossibile, quindi gratuiti o a pagamento nel mio caso poco sarebbe cambiato :asd:

MarcoLaBestia
12-08-2009, 23.35.38
e beh ma le leggi le fa l'uomo, quindi non sono perfette. Il '68 per esempio è stato un grande momento di democrazia, malgrado illegale.


cmq a titolo informativo, imho la costituzione italiana è un gioiello