PDA

Visualizza versione completa : Dinamica di un quasi-incidente



Mister X
28-07-2009, 16.44.30
Tipo mezz'ora fa, stavo tornando a casa dopo aver passato tutta la mattina e metà pomeriggio davanti ai libri.

Ero su questa strada di campagna e procedevo alla velocità di 70 km/h. A circa 30 m davanti a me c'era un'altra macchina che procedeva alla stessa velocità.

Improvvisamente (deve aver visto con ritardo le indicazioni stradali) inchioda. Da parte mia avevo sbagliato visto che la distanza tra me e l'altro veicolo era sicuramente inferiore a quella di sicurezza. Per non tamponarlo cambio corsia, ma dalla curva cieca fuoriesce un altro veicolo, in direzione di marcia opposta alla mia, a velocità sparata (sicuramente più dei novanta).

Per non fare un frontale "approfitto" dello svincolo con la strada perpendicolare, accelero, e mi butto di la. Schivo l'altra macchina per tipo 5/10 metri.

Risultato: due piccole ammaccature alla carrozzeria e forse qualche danno di minore entità allo sterzo o alle sospensioni (il "triangolo" era rialzato). E poi si dice "alcol, velocità", sticazzi! Questo giro mi avrebbe ammazzato la distanza di sicurezza. Fortunatamente mi è andata di culo. :|

http://followthemedia.altervista.org/_altervista_ht/public/1248838080.png

HanSolo
28-07-2009, 16.55.42
ti e' andata veramente di culo,pero' meritavi il sequestro immediato della patente.stai piu' attento la prossima volta,anche perche' non ci vuole assolutamente nulla a fare dei disastri.l'importante e' che non hai arrecato danno agli altri,la macchina rovinata lascia il tempo che trova anche perche' hai fatto una manovra pericolosissima.

M@TTE
28-07-2009, 16.58.57
Meno male che non ti è successo niente.
Questa è la dinamica di molti incidenti,per schivare un veicolo spesso si finisce con il colpirne un altro.
Nel tuo caso,sarebbe stato meglio tamponare chi ti precedeva che rischiare il frontale con la macchina che arrivava dalla direzione opposta,comunque ti è andata davvero bene...

P.S:Bello il disegno...:asd:

DIAZE
28-07-2009, 17.18.13
temo che sia solo colpa tua.
Meno male che non ti sei fatto niente.

BVZM
28-07-2009, 17.54.15
temo che sia solo colpa tua.

È colpa della società.

DIAZE
28-07-2009, 17.58.27
È colpa della società asfaltatrice che fa capo a Berlusconi.

:uiui:







:D

HanSolo
28-07-2009, 18.03.41
:uiui:







:D

(certo se in ogni discussione non mettete di mezzo il nano non siete per nulla contenti ahahahahaha)godo!:roll3:

slavic
28-07-2009, 18.04.27
che cullo

cmq, siamo sinceri...nessuno(ok forse solo 1%?) tiene la distanza di sicurezza
che poi dubito che anche tu Mister X avessi veramente 30m(mica sono pocchi), io a quella velocita sicuramente no-_-'

a 90km/h dovresti avere 100m distanza, uno adesso che mi scriva si lo faccio io :uiui:

BESTIA_kPk
28-07-2009, 18.12.28
temo che sia solo colpa tua.
Meno male che non ti sei fatto niente.

Buona. Raddoppio:


temo che sia solo colpa tua.
Meno male che non hai ammazzato/ferito nessuno.

DIAZE
28-07-2009, 18.14.20
giusto Bestia

:birra:

ding
28-07-2009, 18.24.59
in realtà la distanza di sicurezza non ti avrebbe ucciso, ma permesso di frenare in tempo evitando tutto :asd:

Mister X
28-07-2009, 19.49.15
in realtà la distanza di sicurezza non ti avrebbe ucciso, ma permesso di frenare in tempo evitando tutto :asd:

Sì insomma, era quello che intendevo dire.


temo che sia solo colpa tua.
Meno male che non ti sei fatto niente.
Beh no dai. Non conosco alla perfezione il CdS, ma dubito che sia consentito inchiodare improvvisamente se non per emergenza.

Di0
28-07-2009, 20.01.17
Beh no dai. Non conosco alla perfezione il CdS, ma dubito che sia consentito inchiodare improvvisamente se non per emergenza.

Be', diciamo che a ragionamento sì: non è la cosa più sicura del mondo, ma credo che il CdS dia sempre e comunque la colpa al veicolo che precede. Comunque, ad occhio e croce, avresti anche potuto fare in tempo ad arrestare la macchina, in 30 metri a 70 km/h. Tieni presente che lo spazio di frenata (ideale, per un impianto frenante di buona qualità e senza considerare il tempo di reazione) a 100 km/h è 40-45 metri, quindi sicuramente, anche avessi tamponato la macchina, non avresti fatto grandi danni.
Mi ricorda tanto una volta che a 90 all'ora ho visto un dare precedenza, perpendicolare alla strada in cui si immetteva, quando praticamente avevo la macchina a pochi metri dalla linea d'arresto, frenata, sterzata, sono uscito dal dare precedenza con la macchina perpendicolare alla via dove ero e parallela alla via dove stavo andando (vabbè anche che quella macchina aveva la rigidezza del burro caldo). Mai come quella volta ho ringraziato il cielo che non ci fosse nessuno nel raggio di un chilometro, perché in quel momento avevo le stesse possibilità di controllo di un mattone lanciato contro una vetrina. :asd:

giogothico
28-07-2009, 20.11.52
a 90km/h dovresti avere 100m distanza, uno adesso che mi scriva si lo faccio io :uiui:

A me han insegnato che: distanza di sicurezza=tempo di reazione+velocità/3.
Il tempo di reazione medio è di un secondo, ai 70km/h in un secondo fai circa 20m, quindi la distanza di sicurezza ai 70 è di circa 40m.

A 90 diventano 55...

Il problema serio è lo stato di ebbrezza (o comunque alterato), perchè agli 80 con un tdr di un paio di secondi a ora che freni hai fatto quasi 100m, se ti inchioda uno davanti a 10... Brrr °o°

Comunque non incolpate Mister del tutto: non ha specificato, ma se la strada è una extraurbana era sicuramente entro i limiti (anzi, in una vicino a casa mia i 70 sono la velocità consigliata), quindi chissà perchè quello davanti ha inchiodato, magari non avrebbe dovuto.

Ghostkonrad
28-07-2009, 20.19.11
A me han insegnato che: distanza di sicurezza=tempo di reazione + tempo per fare conti sul tempo di reazione + velocità/3.

Fixed.

FullMetalBlade
28-07-2009, 20.23.07
Sei un folle :|
Ma hai avuto un culo astronomico, e son felice per te, meglio vivi e spaventati che morti...e morti :\
Comunque attento la prossima volta eh, non dare il brutto esempio ai neo-patentati :\

E bel disegno :asd:

Di0
28-07-2009, 20.23.17
Comunque non incolpate Mister del tutto: non ha specificato, ma se la strada è una extraurbana era sicuramente entro i limiti (anzi, in una vicino a casa mia i 70 sono la velocità consigliata), quindi chissà perchè quello davanti ha inchiodato, magari non avrebbe dovuto.
Ecco, e tutti i calcoli che hai fatto sulla distanza di sicurezza servono apposta per questo. :asd:

Ghostkonrad
28-07-2009, 20.33.54
A me han insegnato che: distanza di sicurezza=tempo di reazione+velocità/3.

Ora che ci penso, non torna dimensionalmente. :nono2:
Voglio dire, non puoi mica sommare un tempo con una velocità divisa per un numero puro, ottieni un risultato privo di significato.
Se davvero insegnano questa formuletta a tutti i patentandi, ecco spiegata la ragione di tanta imprudenza sulle strade. :uiui:

bejita
28-07-2009, 20.41.31
Sicurauto.it - Guida Sicura - La distanza di sicurezza (http://www.sicurauto.it/consiglisicurauto/distanzadisicurezza.php)

allenati misterx :asd:
Reaction time and car accident (http://ww2.unime.it/dipart/i_fismed/wbt/mirror/ntnujava/carDistance/carAccident.html)

Di0
28-07-2009, 20.42.41
Ora che ci penso, non torna dimensionalmente. :nono2:
Voglio dire, non puoi mica sommare un tempo con una velocità divisa per un numero puro, ottieni un risultato privo di significato.
Se davvero insegnano questa formuletta a tutti i patentandi, ecco spiegata la ragione di tanta imprudenza sulle strade. :uiui:

Vabbe', dai. Sono formulette per il calcolo mentale, saranno qualche approssimazione per avere velocemente una distanza di riferimento, non certo formule dal valore universale che trovi su un manuale di meccanica analitica :asd:; che poi sono perfettamente inutili, quando uno guida con un pelo di buon senso e tiene a 50 all'ora una decina di metri, a 100 all'ora una cinquantina abbondante etc. etc., non è che servano chissà che formulette, anzi, l'idea che certe cose vadano calcolate più che sapute "per istinto", secondo me è pure dannosa, quando uno nella vita ha fatto un paio di inchiodate di quelle buone, sa per istinto qual è la distanza a cui inizia a stringersi il culo :asd:.
Oltretutto, lo spazio di frenata non va nemmeno considerato più di tanto: se quello davanti inchioda, ragionevolmente lo stesso spazio di frenata esiste tanto per l'uno e tanto per l'altro, a meno che l'altro non sia appena finito dentro un tir fermo in mezzo alla strada. :asd:
E' chiaro che il significato fisico verebbe da "tempo di reazione * velocità in m/s " altrimenti non avrebbe senso, ma alla fine queste "rules of thumb" per tirare fuori un numero almeno sensato sono abbastanza comuni un po' ovunque.

FullMetalBlade
28-07-2009, 20.43.19
Ora che ci penso, non torna dimensionalmente. :nono2:
Voglio dire, non puoi mica sommare un tempo con una velocità divisa per un numero puro, ottieni un risultato privo di significato.
Se davvero insegnano questa formuletta a tutti i patentandi, ecco spiegata la ragione di tanta imprudenza sulle strade. :uiui:
Si, la formula è proprio quella o.o
O almeno credo, ha la patente da meno di un anno, ma sinceramente non so che farmene di quella formula, di certo non mi metto a fare calcoli mentre guido, preferisco concentrarmi sulla strada :|
E sicuramente preferisco abituarmi a camminare a velocità non eccessive e sempre ben distanziato da quelli davanti, a differenza di molte persone che si attaccano al culo della tua macchina :|

P.s. Quel sito con il simulatore di incidenti non funziona, mi si schiantano sempre i rettangolini! :tsk:

FALLEN_ANGEL_664
28-07-2009, 21.42.08
Ma scusate, non bisogna tenere una distanza di sicurezza proprio in previsione di un eventuale inchiodata? Cioè, io almeno ragiono così al volante. Non starò a 90 metri in autostrada, ma il mio ragionamento base è quello. Anzi, il più delle volte tengo un'andatura ed una distanza tali da permettemi di frenare senza che i passeggeri ne vengano disturbati.

La distanza di sicurezza la osservano in ben pochi. Io non capisco come faccia certa gente (pure mio padre) a viaggiare a meno di 10-15 metri da chi precede a 130 km orari. E' assurdo. Poi magari un giorno farò anche io un incidente e mi accorgerò che pure la mia distanza era insufficiente. Però simili distanze sono ridicole.

P.S.: per coerenza però ammetto che una volta con strada bagnata e scendendo per via commerciale (16% di pendenza?) con la mia auto dalle ruote un pò sgonfie ho tamponato per idroplaning di striscio un FIAT 16. :mecry:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

slavic
28-07-2009, 21.56.38
A me han insegnato che: distanza di sicurezza=tempo di reazione+velocità/3.
Il tempo di reazione medio è di un secondo, ai 70km/h in un secondo fai circa 20m, quindi la distanza di sicurezza ai 70 è di circa 40m.


Wrong:D che anche la mia era presa da un tabella un puo vecchia:asd:

Cmq dovresti pensare logicamente un puo come ha fatto notare Ghostkonrad, si la prima meta va bene e logico mettere tempo di reazione(che standardizzato e 1sec) ma la seconda da dove l'hai presa? solo perche fa comodo ed e semplice?

cmq la formula esatta e d=tempo reazione +v*v/2a
Dove a e la Decelerazione della macchina che dovrebbe essere 9m/s come media per le macchine attuali, chi sa se e cambiata (poi ovvio che e diversa tra una di 30anni fa e quelli di adesso)

Poi uno puo anche dire "ma la mia macchina ha l'ancora e si ferma al instante" anche se poi lui dovra vedere quanto ci mettera lui a fermarsi dopo che e volato dal parabrezza se rotola sul asfalto oppure lo liscia:asd:

Di0 il discorso erra un puo nato da quella distanza di sicurezza che poi io ho detto tanto nessuno non la rispetta :asd:




La distanza di sicurezza la osservano in ben pochi. Io non capisco come faccia certa gente (pure mio padre) a viaggiare a meno di 10-15 metri da chi precede a 130 km orari. E' assurdo.

Pocco:asd: di solito la gente(me incluso-_-') quando ha voglia di sorpassare sta da un minimo di 1m a massimo 5m:tsk:
Quello che ho visto nella tangenziale/autostrada...

Di0
28-07-2009, 22.02.16
cmq la formula esatta e d=tempo reazione * v +v*v/2a


fixed. ;)

slavic
28-07-2009, 22.04.35
fixed. ;)

va beh quella l'hanno gia capita:D era sottinteso la distanza del tempo di reazione

giogothico
29-07-2009, 00.50.30
@ tutti quelli che non hanno nulla di meglio da fare che contraddirmi: quella formula mi è stata insegnata, quella formula risulta decisamente applicabile, quella formula è quella che adotterò sempre.

Anzi, a ripensarci potrei aver fatto confusione: potrebbe anche darsi che il tempo di reazione espresso in metri sia precisamente velocità/3 (ecco spiegato da dove sbuca), quindi cambia il risultato ma non la sostanza. Se poi preferite mantenere 5m da quello davanti sia ai 30 che ai 90 all'ora, a me poco importa, eventuali incidenti capitano a voi.

Ma sono sicuro che, se anche mi date contro, alla sicurezza e incolumità prestate un po' di attenzione pure voi.

Ghostkonrad
29-07-2009, 01.18.28
Fammi capire bene, ci accusi alla tua solita maniera di essere guidatori imprudenti sulla base di un paio di innocenti battutine ironiche su un forum, (cioè, battute a sfondo nerd sulla correttezza dimensionale di una formula, rendiamocene conto), e poi sarebbero gli altri che danno addosso a te? :asd:

Shagrath_Infernus
29-07-2009, 01.43.14
@ tutti quelli che non hanno nulla di meglio da fare che contraddirmi: quella formula mi è stata insegnata, quella formula risulta decisamente applicabile, quella formula è quella che adotterò sempre.



Beato te che trovi verità assolute ed inoppugnabili con così poco :)

destino
29-07-2009, 01.43.52
@ tutti quelli che non hanno nulla di meglio da fare che contraddirmi: quella formula mi è stata insegnata, quella formula risulta decisamente applicabile, quella formula è quella che adotterò sempre.



in quella formula che hai scritto tu sommi cavoli con patate, mi permetto di dire che è una stronzata bella e buona, chiunque te l'abbia insegnata, fosse anche gesu cristo

giogothico
29-07-2009, 02.30.03
Fammi capire bene, ci accusi alla tua solita maniera di essere guidatori imprudenti sulla base di un paio di innocenti battutine ironiche su un forum, (cioè, battute a sfondo nerd sulla correttezza dimensionale di una formula, rendiamocene conto), e poi sarebbero gli altri che danno addosso a te? :asd:

No, vi accuso di darmi contro per sport quando ho detto qualcosa che può essere inesatto ma porta a un risultato buono. So che suona stupido, ma sarebbe come sfottere qualcuno che accompagna la classica vecchietta che accompagna la strada non perchè è una GM ma solo perchè ha perso una scommessa.
E poi ho detto che sicuramente guidate tutti con prudenza, ne sono certo (sia perchè penso che qui dentro tutti siano dotati di buon senso, sia perchè se scrivete da mesi/anni e guidate è molto probabile che non tiriate ai 110 in centro abitato quotidianamente).


Beato te che trovi verità assolute ed inoppugnabili con così poco :)

Se vuoi contraddirla oltre che a parole con fatti e guidare appiccicata a chi ti precede indipendemente dalla velocità, liberissima di farlo. Io proseguirò nella mia ignoranza a relazionare velocità e distanza di sicurezza, grazie del pensiero.


in quella formula che hai scritto tu sommi cavoli con patate, mi permetto di dire che è una stronzata bella e buona, chiunque te l'abbia insegnata, fosse anche gesu cristo

Sei un ingegnere, hai tutto il diritto di dirmi che sbaglio la formula. Ma condannare il risultato, che fino a prova contrario non solo è vero (non troppo sbagliato, diciamo) ma soprattutto utile e da seguire, mi sembra esagerato.

destino
29-07-2009, 07.59.22
Sei un ingegnere, hai tutto il diritto di dirmi che sbaglio la formula. Ma condannare il risultato, che fino a prova contrario non solo è vero (non troppo sbagliato, diciamo) ma soprattutto utile e da seguire, mi sembra esagerato.

la formula non ha congruenza a livello dimensionale, come stiamo cercando di farti capire


A me han insegnato che: distanza di sicurezza=tempo di reazione+velocità/3.


per essere congruente la dimensione che si trova a primo a primo membro deve essere uguale alla dimensione che abbiamo nel secondo.

Tu metti a sinistra uno spazio [m], a destra un tempo [s] con una velocità [m/s].

Anche considerando che intendessi come tempo lo spazio che la macchina percorre durante il tempo di reazione staresti comunque sommando uno spazio con una velocità, cioè qualcosa di insensato.

A spanne il conto si può fare in questo modo. Veicolo A e veicolo B, con veicolo A davanti al B, il veicolo A vede una strafiga per strada e inchioda, il veicolo B si accorge della frenata dopo un tempo di reazione pari a tr, quindi il primo tratto di strada s' che percorre il secondo mezzo è dato dal tempo di reazione ed è pari a tr*v, con v velocità di crociera.
A quel punto inizia a frenare quindi il moto da idealmente rettilineo uniforme diventa uniformemente decellerato quindi lo spazio percorso s'' è v^2/(2*a) con a la decelerazione del mezzo B

Quindi lo spazio totale percorso è s'+s''= v*tr + v^2/(2*a)

se la distanza che mantenevi è inferiore a questa lo prendi e paghi, altrimenti no.

destino
29-07-2009, 10.18.02
faccio un doppio post a fin di bene, visto che su ste cose come la vita e la morte non ci si scherza

ho graficato la formula messa da me e l'approssimazione che usava giogothico per calcolare la distanza di sicurezza

Questi sono i risultati, considerando un tempo di reazione di 1 secondo e una decelerazione di 9 m/s^2

http://img29.imageshack.us/img29/3607/gioh.jpg

Come si vede quell'approssimazione non va bene per niente, quindi occhio

Mister X
29-07-2009, 11.58.07
allenati misterx :asd:
Reaction time and car accident (http://ww2.unime.it/dipart/i_fismed/wbt/mirror/ntnujava/carDistance/carAccident.html)

Bellino questo simulatore. Peccato che, nel caso in cui le macchine fuoriescano dalla griglia, impazzisca, quindi va bene solo per le velocità ""basse"" (20-30 m/s). :D

Comunque adesso mi sono ripreso e ci rido (ma anche no) sopra, ma fino a ieri sera ero ancora immobile come un blocco di granito. :|

hamlin83
29-07-2009, 12.12.05
ah la cara e vecchia Fisica I:asd:

come valore di decelerazione cos'hai usato?

EDIT: 9 m/s^2

.nageki.
29-07-2009, 13.39.15
Lu quando devo preparare l'esame di fisica mi dai una mano che la prof é una troiona bastarda ? T_T :asd:

Angus_McGyver
29-07-2009, 14.52.27
credo che il CdS dia sempre e comunque la colpa al veicolo che precede.
Che? [Alt+0200] il contrario, semmai...



Come si vede quell'approssimazione non va bene per niente, quindi occhio
Vabbè, divergono a 290 km/h, mi sembra più che accettabile com formula empirica...



Ma la domanda è: perchè il veicolo davanti ha inchiodato? Dalla foto aerea sembrava effettivamente danneggiato in modo grave, però...

Angus McArreggiata

kakikoio
29-07-2009, 14.57.59
Ma scusa, 30 metri a 70 km/h non bastano? Se inchiodi scalando abbestia, tipo 4 prima, dovresti riuscire a fermarti... o no?

edit

Destino, domanda ma mettere il tutto espresso in km/h? Sai la mia auto non ha il contametrialsecondo :asd: (è ironico il tutto eh! ;) )

slavic
29-07-2009, 15.21.57
Destino, domanda ma mettere il tutto espresso in km/h? Sai la mia auto non ha il contametrialsecondo :asd: (è ironico il tutto eh! ;) )

Nel grafico...
La distanza rimane in m
La velocità invece dovrebbe essere in teoria Km/h e non m/s come ce scritto, per coincidere i valori :D

PS: destino ma con che programmino l'hai fato?
PPS: cmq quella formuletta che al inizio giogothico la scritta, SI di solito la danno gli insegnanti a scuola guida come formula approssimativa per calcolare piu facilmente la distanza e non farsi troppe pipe mentali:uiui:

destino
29-07-2009, 15.34.03
Ma scusa, 30 metri a 70 km/h non bastano? Se inchiodi scalando abbestia, tipo 4 prima, dovresti riuscire a fermarti... o no?

edit

Destino, domanda ma mettere il tutto espresso in km/h? Sai la mia auto non ha il contametrialsecondo :asd: (è ironico il tutto eh! ;) )

ah vero, è sbagliata, la scala sotto è in km/h che pirla che sono :asd:

l'avevo fatta apposta da 50 a 130 per le velocità tipo di una macchina per le diverse strade solo che scrivendo l'ascissa automaticamente ho messo m/s :asd:

@slavic: formuletta scritta in 5 secondi su matlab, mi sono salvato le matrici su un .dat e ho fatto il grafico con Grapher 5

Angus_McGyver
29-07-2009, 15.38.26
ah vero, è sbagliata, la scala sotto è in km/h che pirla che sono :asd:
Ah, ok...

Angus McOrrige

kakikoio
29-07-2009, 15.49.22
ah vero, è sbagliata, la scala sotto è in km/h che pirla che sono :asd:

l'avevo fatta apposta da 50 a 130 per le velocità tipo di una macchina per le diverse strade solo che scrivendo l'ascissa automaticamente ho messo m/s :asd:

@slavic: formuletta scritta in 5 secondi su matlab, mi sono salvato le matrici su un .dat e ho fatto il grafico con Grapher 5

Beh in realtà è più corretto così. Tanto il limite di velocità è 130. quindi più in là a cosa serve?
Cmq fisto che sono ignorante come una mandria di caribù, per commutarlo in kmh? :D

edit

Se faccio un'incidente mentre calcolo il tutto e (sottoline e) sopravvivo, vi uccido tutti con un crick. :asd:

slavic
29-07-2009, 15.55.24
Beh in realtà è più corretto così. Tanto il limite di velocità è 130. quindi più in là a cosa serve?
Cmq fisto che sono ignorante come una mandria di caribù, per commutarlo in kmh? :D

edit

Se faccio un'incidente mentre calcolo il tutto e (sottoline e) sopravvivo, vi uccido tutti con un crick. :asd:

Pioveva? era inverno? cera abbastanza luce? la tipa/tipo vicino a te non rompeva? la macchina aveva le ruote o i patini? ecco dopo aver finito di sterminare mezzo mondo penso ce ne accorgeremo e fuggiremo in tempo:asd:

kakikoio
29-07-2009, 15.58.19
Pioveva? era inverno? cera abbastanza luce? la tipa/tipo vicino a te non rompeva? la macchina aveva le ruote o i patini? ecco dopo aver finito di sterminare mezzo mondo penso ce ne accorgeremo e fuggiremo in tempo:asd:

:asd: fanculo il calcolo, accelero e giù di speronamento alla carmageddon! :@

destino
29-07-2009, 16.01.28
Beh in realtà è più corretto così. Tanto il limite di velocità è 130. quindi più in là a cosa serve?
Cmq fisto che sono ignorante come una mandria di caribù, per commutarlo in kmh? :D

edit

Se faccio un'incidente mentre calcolo il tutto e (sottoline e) sopravvivo, vi uccido tutti con un crick. :asd:

è già in kmh, l'ho appena detto, l'ascisse indica le velocita in kmh da 50 a 130, in ordinata ci stanno i metri di distanza di sicurezza necessari :asd:

In realtà il conto è + complesso perchè occorre considerare la macchina che hai davanti quanto ci mette a frenare, la tenuta di strada, la presenza di olio sul manto stradale e la congiunzione astrale di marte con venere al precedente solstizio d'estate :sisi:

kakikoio
29-07-2009, 16.03.39
è già in kmh, l'ho appena detto, l'ascisse indica le velocita in kmh da 50 a 130, in ordina ci stanno i metri di distanza di sicurezza necessari :asd:

In realtà il conto è + complesso perchè occorre considerare la macchina che hai davanti quanto ci mette a frenare, la tenuta di strada, la presenza di olio sul manto stradale e la congiunzione astrale di marte con venere al precedente solstizio d'estate :sisi:

Però a questo punto mi sovviene un dubbio atroce. Come diavolo fai a sapere d'essere alla distanza giusta? Nel senso, nona vendo un sistema (chesso un laser o simile) che ti dica a che distanza si trova l'altro veicolo il calcolo risulta inutile. E quindi non siamo da capo? :asd:

MarcoLaBestia
29-07-2009, 16.07.50
vabbè si sceglie a senso, quando io sono troppo vicino all'auto davanti non sono proprio sicuro, quindi decellero per lasciare dello spazio.

Cmq 70 kmh non mi sembra sta gran velocità da missile sparato in orbita, si poteva frenare

slavic
29-07-2009, 16.11.54
In realtà il conto è + complesso perchè occorre considerare la macchina che hai davanti quanto ci mette a frenare...

Veramente quel conto(formula) e fatta supponendo per assurdo che la macchina davanti no ha inerzia e si ferma al istante:D

@ kakikoio, non ce la distanza giusta, ce solo approssimativa(poi come detto sopra lo spazio aumenta oltre a quella formula visto che la macchina davanti ci mette anche lei una distanza prima di fermarsi) visto che si vive in un mondo reale, poi non sono sicuro neanche se un poliziotto ti puo fermare se sei tropo vicino alla machina davanti a te:asd: e farti una multa, oltre a darti un consiglio e un avvertimento morale:D

destino
29-07-2009, 16.13.30
Però a questo punto mi sovviene un dubbio atroce. Come diavolo fai a sapere d'essere alla distanza giusta? Nel senso, nona vendo un sistema (chesso un laser o simile) che ti dica a che distanza si trova l'altro veicolo il calcolo risulta inutile. E quindi non siamo da capo? :asd:

o ti compri un macchinone da 100k€ che monta un radar davanti o vai a occhio come tutti, puntando sempre sulla prudenza

destino
29-07-2009, 16.15.31
Veramente quel conto(formula) e fatta supponendo per assurdo che la macchina davanti no ha inerzia e si ferma al istante:D



Appunto.
E' quindi un calcolo conservativo, visto che supponi che idealmente la macchina davanti si fermi istantaneamente, se invece devi fare un conto realistico dovresti considerare appunto i tempi di frenata delle 2 macchine, visto che in realtà la seconda si muove comunque in avanti frenando.
Ma molto meglio tenersi conservativi per sicurezza

Mister X
29-07-2009, 16.17.19
In realtà il conto è + complesso perchè occorre considerare la macchina che hai davanti quanto ci mette a frenare, la tenuta di strada, la presenza di olio sul manto stradale e la congiunzione astrale di marte con venere al precedente solstizio d'estate :sisi:

Dimentichi la forza di Coriolis :teach:

:asd:

kakikoio
29-07-2009, 16.21.44
Comunque scherzavo eh! Sulla storia del sensore. Che però potrebbe essere utile. Cmq amen io amo mantenere la distanza di sicurezza. Anche se ogni tanto, vado ehm... un pò trppo veloce. :D

hamlin83
29-07-2009, 16.23.32
Ma scusa, 30 metri a 70 km/h non bastano? Se inchiodi scalando abbestia, tipo 4 prima, dovresti riuscire a fermarti... o no?



eh certo dopo però ti fai rifare il cambio:asd:



Cmq fisto che sono ignorante come una mandria di caribù, per commutarlo in kmh? :D



km/h=(m/s)*3,6 :teach:

Di0
29-07-2009, 16.30.13
Come si vede quell'approssimazione non va bene per niente, quindi occhio

Be', dai: a 100 km/h hai un errore di 10 metri, e ti sfido a stimare ad occhio mentre guidi la differenza tra 60 e 70 metri. Chiaramente è una formula senza alcun significato fisico (e secondo me, pure senza alcun valore, perché basta stare ad un "circa quasi tot macchine" e pace), però se serve a dare un'indicazione, mentre si guida, e non hai un telelaser per misurare la distanza, dire 60 o dire 70 metri è la stessa cosa: significa che devi tenere più o meno quel tanto.
Vabbe' essere ingegneri, ma ad un certo punto basta. :asd:

Anche a 130km/h, tra 110m e 80m c'è una bella differenza, ma comunque la formula di giocotico (se usata correttamente e non presa come il vangelo d'oro colato: a 79 metri sei morto e a 81 sei salvo), serve a dirti: a 130 km/h tieniti a quelli che stimi essere come un centinaio di metri di distanza.
:birra:

slavic
29-07-2009, 16.32.12
Dimentichi la forza di Coriolis :teach:

:asd:
ma quella della terra o della costellazione, mettiamo anche l'espansione del universo gia che ci siamo:asd:

destino
29-07-2009, 16.41.33
Be', dai: a 100 km/h hai un errore di 10 metri, e ti sfido a stimare ad occhio mentre guidi la differenza tra 60 e 70 metri. Chiaramente è una formula senza alcun significato fisico (e secondo me, pure senza alcun valore, perché basta stare ad un "circa quasi tot macchine" e pace), però se serve a dare un'indicazione, mentre si guida, e non hai un telelaser per misurare la distanza, dire 60 o dire 70 metri è la stessa cosa: significa che devi tenere più o meno quel tanto.
Vabbe' essere ingegneri, ma ad un certo punto basta. :asd:

Anche a 130km/h, tra 110m e 80m c'è una bella differenza, ma comunque la formula di giocotico (se usata correttamente e non presa come il vangelo d'oro colato: a 79 metri sei morto e a 81 sei salvo), serve a dirti: a 130 km/h tieniti a quelli che stimi essere come un centinaio di metri di distanza.
:birra:

eh ma è lui che è portatore di verità assoluta, mica io, volevo solo dimostrare che quella formula non è corretta solo perchè ha un incremento lineare tra velocità e spazio di frenata, cosa non vera per principio, il resto è stato fatto solo per il lulz http://gaming.ngi.it/images//emot-v.gif

Angus_McGyver
29-07-2009, 17.14.34
lol, fag

Ghostkonrad
29-07-2009, 17.46.29
Quasi due pagine sulla correttezza dimensionale di quella formuletta, con tanto di grafici.
Ho creato dei mostri. :asd:

bejita
29-07-2009, 18.15.10
Ma scusa, 30 metri a 70 km/h non bastano? Se inchiodi scalando abbestia, tipo 4 prima, dovresti riuscire a fermarti... o no?


la potenza dei freni moderni è di gran lunga superiore a quella del motore che devono accompagnare, per cui è del tutto inutile tentare di usare il freno motore per frenare ulteriormente in quanto:

- danneggeresti la frizione e il cambio stesso
- interferiresti con l'ABS
- non avresti le mani attaccate al volante alle 9:15 e rischieresti di perdere il controllo dello stesso

Shagrath_Infernus
29-07-2009, 18.59.50
Se vuoi contraddirla oltre che a parole con fatti e guidare appiccicata a chi ti precede indipendemente dalla velocità, liberissima di farlo. Io proseguirò nella mia ignoranza a relazionare velocità e distanza di sicurezza, grazie del pensiero.




Forse non hai capito che non ho bisogno certo di formulette e di conti per non entrare nel bagagliaio della macchina che mi precede. :asd:

Come rimpiango i flame con Marcolo, almeno lui ha un minimo di quelli che si chiamano senso critico ed umorismo, mentre tu la prendi sul personale su qualsiasi cosa attaccando a destra ed a manca chi ti fa qualche critica. Della formula non me ne frega niente io ho criticato il tuo modo di porti, se non si è notato. Se poi ritieni che sia giusto ed ammirevole credere ciecamente a tutto ciò che ti viene insegnato come se fosse la sacra scrittura ed ostinarti a difenderlo anche quando qualcuno con un minimo di conoscenze in più rispetto a te ti fa notare che magari qualcosa non quadra, non sarò certo io a convincerti del contrario.
E ti trovi persino nel paese giusto, non hai proprio nulla di cui tu possa lamentarti :D